NOSTRADAMUS, L’ENIGMA DELLE DATE: IL 1727

scritto da Remox
29 · Mar · 2024

Più volte nel corso degli anni ho parlato dei diversi livelli di lettura con cui è possibile decifrare le quartine di Nostradamus. Questa capacità del veggente di usare forme letterarie in grado di prestarsi a significati diversi è del tutto speciale, frutto di un approfondito livello di calcolo. In genere le tecniche usate da Nostradamus possono riassumersi nell’uso della steganografia, anche se non sempre è così e questo rende il tutto più complesso poichè le possibilità nell’uso di enigmi sono vaste. Fra queste tecniche una delle più affascinanti è senz’altro l’uso di date nelle quartine, che date non sono. Diversi autori hanno provato ad indagare il significato di quelle misteriose date fornendo varie interpretazioni che, spesso, diventavano davvero troppo complicate ed astruse. Nel blog più volte personalmente ho parlato di queste date nella loro funzione di richiamare quartine diverse delle Centurie e legarle fra loro.

Un esempio che più volte ho fatto è quello della quartina 1091 che abbiamo rivisto nel precedente articolo: 

 

Dal Prologo del ‘900

1091
Clergé Romain l’an mil six cens & neuf,
Au chef de l’an fera election:
D’vn gris & noir de la Compagnie yssu,
Qui onc ne fut si maling.

 

L’anno 1609 è in realtà uno stratagemma per trasformare in anno un numero di quartina, appunto la 609, che viene richiamata al fine di legarsi per affinità di argomento e completare la 1091. Nello specifico l’autore fornisce non solo il numero di quartina, ma anche dove bisogna guardare, au chef de l’an, ovvero all’inizio della stessa, cioè il primo verso.

 

Dal Ramo III del 2000 “Crisi in Europa”

609
Aux sacrez temples seront faicts escandales,
Comptez seront par honneurs et louanges:
D’vn que on graue d’argent d’or les medalles,
La fin sera en tourmens bien estranges.

 

E così il clero romano farà l’elezione del papa gesuita in un clima di scandali nella Chiesa e nelle chiese che spaziano da quelli sulla pedofilia a quelli vatileaks fino a culminare agli intrighi che hanno portato alle dimissioni di Benedetto XVI. Questo modo di decifrare le date di Nostradamus è applicabile molto bene e, come vedremo, in modo sorprendente anche alle altre quartine dove esse compaiono. Ad esempio l’altrettanto famosa 1072 dedicata all’11 Settembre dove compare la data del 1999.

Il sistema ideato dal veggente è piuttosto ingegnoso benchè formalmente semplice; lo posso riassumere nel seguente modo:

Secolo (100 anni) = Centuria (100 quartine)
Anno = Quartina
Mese o frazione d’anno = Verso

Con questo semplice sistema, in quelle poche quartine in cui compaiono date, Nostradamus indica al lettore quale quartina e quale verso legare in modo da completare la decifrazione ed aiutare a comprendere il significato.

In questo articolo vorrei portare all’attenzione la risultanza di questo tipo di decifrazione applicata alla quartina 377 più volte vista in passato:

Dal Prologo del’900 e del 2000

377
Le tiers climat sous Aries comprins
L’an mil sept cens vingt & sept en Octobre,
Le Roy de Perse par ceux d’Egypte prins
Conflit, mort, perte: à la croix grand opprobre.
377
Il Terzo Clima nell’ Ariete compreso,
L’anno 1727 in Ottobre,
Il Re di Persia da quelli d’Egitto preso,
Conflitto, morte, perdita: alla croce grande obbrobrio.

 

In “Tolomeo, Nostradamus e le vicende dell’Islamismo contemporaneo” ho analizzato il contenuto della quartina insieme ad altre dello stesso tenore evidenziando come tema di fondo il pericolo legato al risveglio islamico, sia per il Medioriente sia per la Chiesa. Ma la decifrazione del significato della “data” permette di contestualizzare in modo incredibile la quartina.
Prima però rivediamo gli altri versi.
Il primo è la localizzazione geografica estremamente precisa ricavata dall’applicazione della corografia tolemaica riveduta da altri autori come Alfraganus. Il terzo clima, o climata, ricompreso nell’Ariete identifica le terre di Celesiria, Giudea ed Idumea ovvero il Libano con la piana della Bekaa, la Siria centro-meridionale, Israele e Palestina.
Il terzo verso riprende il tema di scontro fra sciiti e sunniti, islamici persiani ed islamici arabi.
L’ultimo verso sposta il conflitto verso la Chiesa, o meglio verso i cristiani.
In effetti credo sia inutile, per quanto ovvio, parlare di come l’islamismo oltre a causare problemi agli stessi musulmani abbia di fatto spopolato la regione dai residenti cristiani negli ultimi 30 anni.
Ma la terra al centro del conflitto è appunto quella citata al primo verso, in poche parole Israele e Palestina con il contorno del conflitto con Libano e Siria.

Le stesse terre sono nominate in un’altra quartina esaminata già per gli stessi motivi, la 397:

 

Dal Ramo XXIII del ‘900 “Il Secolo di Febo”

397
Nouuelle loy terre neuue occuper,
Vers la Syrie, Iudée & Palestine:
Le grand empire barbare corruer,
Auant que Phebés son siecle determine.

397
Nuova legge terra nuova occupare,
Verso la Siria, la Giudea e la Palestina:
Verrà il grande impero barbaro a passare,
Prima che Febo il suo secolo avvicina.

La nuova legge islamista corre barbara per queste terre portando sofferenza e morte prima che giunga il secolo del Sole che rappresenta il tempo della pace. I Re Lunari, cioè i re orientali, sono il terzo grande ostacolo e motivo di conflitto per Nostradamus prima che giunga la pace e sono rappresentati dalla lettera greca “Lambda” di cui ho parlato nell’articolo “La Signora di Tutti i Popoli: una Lam nel destino”.

La 397 contestualizza il pericolo dell’islamismo in quelle stesse terre indicate dalla quartina 377. Ma vediamo ora la data, il 1727.

Come detto l’anno maschera la quartina, in questo caso la 727, mentre il mese indica il verso. Le quartine sono ovviamente composte da quattro versi, ognuno dei quali indica un trimestre. Le indicazioni di Nostradamus servono sempre ad identificare il verso e così Ottobre segna l’inizio dell’ultimo trimestre dell’anno che nel nostro caso corrisponde all’ultimo verso della 727:


727

Au cainct de Vast la grand caualerie,
Proche à Ferrage empeschee au bagage:
Prompt à Turin feront tel volerie,
Que dans le fort rauiront leur hostage.

Ovvero:

“Che dentro il forte rapiranno il loro ostaggio”

In francese la “pris d’otage” è la presa di ostaggi, cioè il bottino di guerra di un esercito assalitore come l’episodio narrato dalla 727.

Ovviamente la mente va all’ultimo atto del conflitto Israelo-Palestinese, quello che sta incendiando l’area mediorientale e anche l’opinione pubblica dell’intero mondo mettendo per la prima volta la posizione diplomatica di Israele seriamente a rischio.
Questo evento centrale è l’azione di Hamas che è penetrata in territorio israeliano (il forte) prendendo in ostaggio decine e decine di persone.
E quando è avvenuta questa azione? Il 7 Ottobre come tutti sanno.

Rivediamo il verso:

“L’an mil sept cens vingt & sept en Octobre

Ecco dunque esposto l’altro livello di lettura: il 7 Ottobre, nelle terre indicate al primo verso, Giudea (Israele) e Idumea (Palestina), scoppia il conflitto in seguito alla presa di ostaggi da parte di Hamas e comincia il conflitto che a Nord interessa la Celesiria (Libano meridionale, Hezbollah). Una guerra che rischia di incendiare l’area ed avere effetti nefasti anche all’interno del mondo islamico e verso la Chiesa (terzo e quarto verso).
Entrambi i contendenti hanno sentenziato che dal 7 Ottobre non si torna indietro trattandosi di una guerra esistenziale e proprio per questo la data viene iconicamente indicata come l’inizio dello scontro finale. Più in generale siamo sempre più addentro a quel conflitto ultimo con i Re Lamda, i Re Lunari, che saranno alla fine “stroncati” prima dell’inizio del secolo di Febo, il tempo di pace.
Nostradamus, mediante l’uso di sottili enigmi e precisi calcoli, ci fornisce l’atto specifico dell’inizio del conflitto, la data, nonché il tema di fondo dello stesso, l’area geografica interessata, lo sviluppo degli eventi e la sua conclusione.
Una maestria fuori dal comune cristallizzata in un’opera sempre più sorprendente man mano che viene approfondita come un’opera steganografica, imbottita di trucchi ed enigmi, semplici nella concezione, ma complessi nell’identificazione. Questo stratagemma è stato così concepito con l’unico scopo di trasmettere l’opera ai posteri senza permetterne il disvelamento prima del tempo che dovrà avvenire come più volte detto in onore dell’erede, quel Cristianissimo Re di Francia che sarà chiamato a restaurare la Chiesa e l’Europa dopo il grave conflitto con i Re Lunari ed i traditori della fede.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
262 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Raffaella
Raffaella
20 giorni fa

Buonasera e buon Venerdì Santo.

Ho appena letto le meditazioni scritte da Papa Francesco per la Via Crucis al Colosseo:

https://www.vatican.va/news_services/liturgy/libretti/2024/20240329-libretto-via-crucis.pdf

Mi sono parse bellissime, molto intense, sofferte e, almeno per quanto mi riguarda, a tratti, commuoventi.
Quasi un grido o forse un testamento spirituale…

Lucio Anneo
Lucio Anneo
19 giorni fa
Rispondi a  Raffaella

dum Romae consulitur, Saguntum expugnatur (Livio)

Alex
Alex
19 giorni fa
Rispondi a  Raffaella

Peccato che non sia il Papa….Bergoglio é un usurpatore perché BXVI non ha mai abdicato!.Ha sempre mantenuto il MUNUS per cui è rimasto l’unico Papa fino alla morte. La Chiesa é sotto attacco e al momento siamo senza un Papa ma, come, come scrissero i santi e veggenti, ancora per pochi mesi, prima che venga eletto il vero Papa, in concomitanza con l’antipapa successore di Bergoglio, il quale si farà da parte per lasciare il posto a colui al quale lo ha preparato. Il vero Papa, invece, dovrà scappare dall’Italia perché il nostro paese (e l’Europa) verrà invaso.

NICOLA_Z
20 giorni fa

Molto bello, sorprendente ed affascinante!
Complimenti a Remox per questa scoperta della data nostradamica! Davvero notevole, a rimarcare il genio del veggente provenzale.

Non a caso lui è il “Duca dei Tempi”, e quindi anche delle date, seppur sapientemente occultate, ma pronte ad essere disvelate al momento prefissato dalle Divina Provvidenza!

Anonimo
Anonimo
19 giorni fa

https://www.ilfoglio.it/andrea-s-version/2024/03/29/news/io-terza-guerra-mondiale-sono-morta-di-noia-6385362/ Parole sante, per non parlare di quando dicono “terza guerra mondiale a pezzi”

Alex
Alex
19 giorni fa

Credo che a breve (prima della fine dell’anno) inizierà un conflitto in cui l’Europa verrà invasa.

NICOLA_Z
19 giorni fa

Auguri e Santa Pasqua a tutti! Cristo Gesù è veramente risorto! La sua Luce risplenda su tutti voi!

Spring
18 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Auguri anche da parte mia

Sombrero
18 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Buona Santa Pasqua

NICOLA_Z
18 giorni fa

Papa Francesco: “Ratzinger nel 2005 era il mio candidato, bloccai la manovra tesa a bruciarlo”

******

Il quotidiano spagnolo ABC anticipa un capitolo del nuovo libro-intervista di Bergoglio con il giornalista Javier Martinez-Brocal dedicato a Benedetto XVI. “Era l’unico che in quel momento poteva essere Papa”

https://www.repubblica.it/cronaca/2024/03/31/news/papa_francesco_ratzinger_conclave_2005-422401658/

Alex
Alex
18 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

cosa ti aspetti da un mentitore usurpatore?

mario mancusi
18 giorni fa
Rispondi a  Remox

Buona Pasqua

eranuova
18 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Buona Pasqua, sì, ma… senza un cambio di ‘visuale’ non può esservi…

DeBrand
Admin
18 giorni fa
Rispondi a  Remox

Serena Pasqua a tutti!

dott.G.I.
18 giorni fa
Rispondi a  Remox

Santa Pasqua a tutti.

Grump
Grump
18 giorni fa

Insomma, pure Nostradamus credeva alla propaganda ahah.
La cosa divertente è che il cosiddetto “complottismo” svelando i retroscena mette sotto un’altra luce tutta la ridda di profezie che si accavallano da secoli.
Fatto questo che gli esperti non considerano nella dovuta luce.

Alex
Alex
18 giorni fa

UN MIO ARTICOLO DI META’ FEBBRAIO 2024

Mai, come adesso, molti frammenti delle profezie riguardanti le grandi prove della fine dei tempi si stanno allineando come tessere di un puzzle coerente e armonico.
E’ per questo che, alla luce degli avvenimenti e delle notizie di queste settimane, è possibile affermare che un’invasione dell’Europa da parte della Russia possa avvenire già da quest’anno. (tengo a precisare che la mia é un’analisi scevra da giudizi morali o geopolitici. Con questa previsione non voglio schierarmi né a favore né contro Putin e la Russia)
 
CHI PARLA DELL’INVASIONE RUSSA.
Nel corso del XX secolo ci sono stati diversi veggenti (molti tedeschi) che hanno “visto” una futura invasione dell’Europa da parte della Germania. Il più famoso di tutti fu Irlmaier, un contadino cattolico della Baviera (che, tra l’altro, era pure rabdomante)molto pio, che descrisse bene anche le modalità dell’invasione, che sarebbe stata improvvisa e repentina, oltre che rapida nel raggiungimento dei suoi obiettivi. Secondo il veggente bavarese, i russi invaderanno l’Europa con tre colonne di carri armati: una dalla penisola scandinava, una diretta verso la germania e la Rhur, ed una che si muoverà da Belgrado verso Roma.
Irlmaier scrisse che i russi taglieranno l’Europa come il coltello il burro e che tutti, sopratutto in germania, verranno colti di sorpresa. E ciò succederà quando si parlerà di “PACE!PACE!” e dopo l’assassinio di un leader dei Balcani che accenderà la miccia (proprio come nella prima guerra mondiale)
L’invasione non durerà molto tempo, perché i russi verranno sconfitti dal Grande Monarca in una colossale battaglia a Colonia, dopo la quale cercheranno di tornare in patria senza riuscirci, in quanto gli occidentali useranno una nuova arma chimica che annienterà le residue armate russe in ripiegamento. E per ritorsione, i russi lanceranno in mare, contro la Gran Bretagna, un nuovo missile in grado da creare un gigantesco tzunami capace di affondare un terzo dell’isola. Questo, in soldoni, quanto previde Irlmaier che afferma anche che, durante la guerra, si verifica quel fenomeno predetto da molti mistici e veggenti, dei tre giorni di buio, dopo i quali la guerra dovrebbe cessare, anche a seguito di una rivoluzione in Russia che rovescerà i capi e porterà alla conversione definitiva del paese.

SEGNALI
A gennaio, gli Usa hanno dichiarato che costruiranno 36 basi in Svezia. Conoscendo un po’ Putin, e sapendo che lui non é abituato ad aspettare che il nemico si armi prima di sferrare il primo colpo (nel caso si senta minacciato…..anche perché. se Irlmaier aveva ragione, una delle direttrici dell’invasione sarà proprio attraverso la penisola scandinava), mi sono andato a rivedere un po’ tutte le possibili profezie che riguardano questo futuro conflitto. Ed ho iniziato ad avere la percezione che molti segnali stanno andando verso un’imminente inizio delle ostilità.
La recente notizia che la Polonia conta su 300.000 soldati NATO sul proprio territorio

https://www.maurizioblondet.it/polonia-il-delirio-di-guerra/

é assolutamente compatibile con Irlmaier, secondo cui la Russia, agendo sulle tre direttrici sopra descritte, aggirerà proprio la Polonia (dove presumibilmente saranno concentrate le truppe NATO) per tagliarla fuori dai rifornimenti. Secondo altri veggenti, infatti, la Polonia sarà interessata da una guerra con la Russia solamente di striscio (nella parte meridionale) 
Ho cercato allora di mettere a confronto queste profezie con altre che riguardano diversi temi (ad esempio, la crisi della Chiesa, Garabandal, etc) ed ho notato che sono tutte tra di loro “compatibili”

GARABANDAL
Partiamo da Garabandal. In base ai resoconti di Conchita, le grandi prove dell’umanità inizieranno dopo il Grande Avvertimento ed il Grande Miracolo. 
Il Grande Avvertimento sarà uno stato di trance in cui cadrà l’intera umanità, durante il quale ognuno vedrà la propria anima con gli occhi di Dio. Alcuni moriranno dal terrore. Molti si convertiranno. Sarà un evento mandato dal Cielo per convertirci.
Entro 12 mesi dal Grande Avvertimento, ci sarà il Grande Miracolo di Garabandal. Verrà preannunciato da Conchita 8 giorni prima. Chi si troverà a Garabandal per il giorno del Grande Miracolo, verrà guarito da qualsiasi malattia o infermità si troverà ad avere.
Sarà l’ultimo segnale mandato dal Cielo per convertirci prima delle grandi prove.
Conchita affermò però che avverrà in un momento in cui sarà difficile potersi spostare o viaggiare.
In base agli indizi datici da COnchita

https://it.linkedin.com/pulse/la-data-del-grande-miracolo-gino-pitaro

Il Grande Miracolo accadrà tra l’8 e il 16 di marzo o aprile o maggio, entro dodici mesi dall’Avvertimento. Sarà un giovedì e festa di un giovane martire dell’Eucarestia, non spagnolo. Coinciderà con un grande atto ecclesiastico della chiesa, ma non sarà in conseguenza di esso. Dovrebbe accadere in un anno pari
Conchita disse che i due fenomeni sarebbero avvenuti in coincidenza con la conclusione di un importante Sinodo della Chiesa, nella sua fase finale. 
Ebbene, ci troviamo proprio nella fase finale del lunghissimo Sinodo di Bergoglio, che dovrebbe concludersi a ottobre di quest’anno. In più, siamo in un anno pari, il 2024.
Ma c’é un altro aspetto che fa propendere verso la possibilità che entrambi i fenomeni possano verificarsi quest’anno.
Dopo il Grande Avvertimento, ci saranno 8 settimane di Grazia e Pace, per permettere alle persone, scioccate dalla visione della propria anima, di confessarsi e convertirsi. Durante questo periodo, i nemici della Fede, con l’aiuto del mainstream, al fine di “sterilizzare” i suoi effetti, cercheranno di dimostrare che il Grande Avvertimento sarà la conseguenza di un’allucinazione collettiva conseguente ad una tempesta solare di proporzioni gigantesche (in grado di generare malfunzionamenti alle reti elettriche e ai mezzi di comunicazione come gli aerei)
Ebbene, il 2024 é l’undicesimo anno del 25imo ciclo solare (da quando sono stati scoperti i cilcli solari), in cui si registra l’apice dell’attività della nostra stella.
Il Sole, infatti, ha cicli di 11 anni, al termine dei quali si registra un’intensa attività solare che possono creare disturbi alla tecnologia qui sulla terra,

https://www.youtube.com/watch?v=mzwu5mw_teE
 
https://www.media.inaf.it/2023/12/05/picco-attivita-solare-2024/
 
Può darsi che non succederà nulla….però il 2024 é un potenziale anno in cui si possono verificare delle tempeste solari in grado di mettere in crisi le infrastrutture sulla terra.
Se ne é avuta una possibile anticipazione già il 5 novembre scorso, con quell’incredibile aurora boreale visibile in tutta Europa (anche in Italia)
Comunque, il picco di quest’attività solare dovrebbe aversi tra l’inizio e settembre del 2024.
Questo é perfettamente in linea con quanto predetto da Conchita. E’ possibile, infatti, che, a causa di tempeste solari abnormi, vengano messe fuori uso molte delle infrastrutture elettriche, informatiche e di comunicazione (aerei e treni) e sarà molto difficile potersi spostare.
Senza contare che tali tempeste solari ed elettromagnetiche verranno sfruttate dai nemici della Fede proprio per sgonfiare il grande Avvertimento, dandone una spiegazione scientifica, così da convincere le persone a non convertirsi.

Ed é in linea anche con Irlmaier, il quale elencò i segni premonitori della guerra, che sono:

1. In primo luogo , una prosperità mai vista – AVVENUTA

2. Poi , un’apostasia come mai vista prima. – STA AVVENENDO

3. Poi una corruzione morale come non mai (“Quasi tutti i governi saranno governati da Satana) .- CI SIAMO ABBONDANTEMENTE

4. Poi arrivano un gran numero di stranieri nel paese .- COME SOPRA

5. C’è una grande inflazione . Il denaro perderà sempre più valore .- IMMINENTE
Manca infatti il quinto punto. Altri veggenti parlano di un crollo delle borse mondiali che, dico io, potrebbe verificarsi proprio a seguito della crisi indotta dalle tempeste solari.

PAPA
Bernardino de Bustis, nel XV secolo, profetizzò un periodo di un anno e mezzo di sede vacante del Papato.
“… la sede apostolica sarà vacante per circa un anno e mezzo, nel qual tempo il clero sarà tanto afflitto e tribolato, che per il timore sarà costretto a nascondere la tonsura, e così farà pressoché ogni ecclesiastico…”
 
Se si riferisce a questo periodo, iniziato con la morte di BXVI, allora il vero papa verrà eletto all’incirca a giugno/luglio di quest’anno. Bergoglio, infatti, non é Papa, ma antipapa, essendo stato eletto con un Papa ancora vivo, avente ancora il MUNUS
 
Verrà eletto molto probabilmente in contemporanea di un antipapa. Infatti, la mistica Giulia Jahenny ci dice che dopo bergoglio ci sarà un altro antipapa:
 
“La Chiesa avrà la sua sede vacante per molti mesi… Ci saranno due successivi antipapi che regneranno per tutto questo tempo sulla Santa Sede…”
 
Curioso che la mistica parli di molti “mesi” e non “anni”. Ciò mi induce a pensare che sarà un numero di mesi inferiore ai 2 anni; altrimenti sarebbe stato più logico usare il termine per “diversi anni” o “molti anni”, piuttosto che dire “molti mesi”. Se ciò é vero, l’indicazione della Jahenny sarebbe in linea con quanto indicato da Berbardino De Bustis (18 mesi)

E questo vuol dire che il tempo di Bergoglio sta scadendo e a breve verrà sostituito dal secondo antipapa.
 
 
Fra Johannes, mistico del 1600, vide che il vero Papa sarebbe dovuto scappare dall’Italia (a causa di una persecuzione portata avanti da chi invaderà l’Italia)
 
“…il Papa con i cardinali dovranno fuggire da Roma in circostanze tragiche per rifugiarsi in un luogo dove saranno sconosciuti. Il Papa morirà di una morte crudele nel suo esilio…”
 
Cosa confermata anche da Helena Wallraffmistica tedesca del XVIII secolo
 
“Il papa in fuga si stabilirà a Colonia, ma avrà solo quattro cardinali”

Da notare che Ratzinger, che ben conosceva le profezie di fatima, della Beata Emmerich e di tanti altri, cambiò la costituzione della Chiesa (Universi Dominici Gregis) negli anni ’80 inserendo la possibilità di eleggere il Papa con soli tre cardinali
 
Si tratta non del Papa Santo che restaurerà la Fede con il Grande Monarca, ma di un Papa martire che lo precede.
 
ARMI DESCRITTE DA IRLMAIER
 
Nella sua visione Irlmaier parla di due terribili armi usate durante la guerra:
 
–  una polvere gialla lanciata dalle truppe alleate lungo la ritirata dei carri armati russi. Una sostanza che ucciderebbe qualsiasi forma di vita, compresi di militari russi.
 
“Dal cielo: “I piloti lanciano le piccole scatole nere. Esplodono prima di toccare il suolo e spargono un fumo giallo o nero. Ciò che viene in contatto con questo diventa morto, sia umano, animale o pianta. Per un anno a nessun organismo è consentito entrare nella zona, altrimenti si esporrà al più grande pericolo mortale. Queste scatole sono sataniche….gli umani diventano neri e la carne si stacca dalle ossa. Nessuno di queste tre armate tornerà più a casa”:
 
 
–  un missile russo in grado di generare uno tzunami capace di affondare un terzo della Gran Bretagna
 
(Qualcosa avviene a una “Isola superba”, in cui si vuol riconoscere l’Inghilterra.)

“Vedo qualcuno che vola, venendo dell’Est, che lancia qualcosa nella grande acqua, così che avviene qualcosa di strano. L’acqua si alza da sé come una torre a ricade, allora tutto è inondato.

C’è un terremoto e metà della grande isola affonderà (…) I paesi vicino al mare sono in grave pericolo, il mare è molto inquieto, le onde diventano alte come una casa; spumeggia come se fosse bollito dal sottosuolo.

Le isole scompaiono e il clima cambia”.
 
Quest’arma, tra l’altro, é descritta anche da Nostradamus in una quartina, la III-1
 
Dopo conflitto e battaglia navale,
Il grande Nettuno sarà al suo più grande potere:
Farà impallidire di paura il rosso avversario,
Ponendo in gran spavento l’Oceano.
 
Il rosso avversario é l’inghilterra che, ai tempi di Nostradamus aveva i propri soldati vestiti di rosso. Nettuno é il Poseidone greco. 
 
La Russia ha testato proprio l’anno scorso una nuova arma, chiamata POSEIDON, un missile capace di creare uno tzunami di 500 metri di altezza
 
https://notizie.virgilio.it/poseidon-la-russia-ha-testato-il-siluro-dell-apocalisse-in-grado-di-generare-uno-tsunami-radioattivo-1553980
 
E, guarda caso, Medvedev ha proprio minacciato l’Inghilterra
 
https://www.quotidiano.net/esteri/medvedev-inabissare-londra-parata-berlino-m2l7kzgs
 
LA quartina si può leggere così: dopo una battaglia navale, l’arma Poseidon verrà utilizzata (sarà al suo più grande potere), farà impallidire gli Inglesi (rosso avversario), agitando l’Oceano con uno tzunami (ponendo in gran spavento l’oceano)
 
Quindi, almeno una delle due armi viste da Irlmaier sarebbe già pronta. L’altra, forse…..non possiamo saperlo.
 
POSSIBILE PREVISIONE
 
Collegando tutte queste considerazioni, è possibile fare una previsione:
 
Entro fine aprile 2024 potrebbe verificarsi il Grande Avvertimento, in concomitanza con delle tempeste solari. Molti si convertiranno, ma la TV ripeterà che sarà stato un fenomeno di allucinazione di massa causata dall’attività solare anormale che, tra le altre cose, renderanno difficile viaggiare e causeranno un crollo delle borse.
Subito dopo ci sarà il Grande Miracolo a metà maggio, con le successive otto settimane di Pace, concesse per la conversione dell’umanità. Molti si convertiranno ma molti no.
Nel frattempo si avrà l’inizio delle trattative di pace in Ucraina. Le parole di Bergoglio di due giorni fa (NB: questo articolo, scritto a metà febbraio, é stato poi aggiornato a metà marzo, dopo le dichiarazioni di Bergoglio sull’Ucraina) fanno pensare che abbia ricevuto l’ordine di invitare l’Ucraina al tavolo delle trattative, visto che l’Ucraina é sull’orlo del collasso.
Dopo le otto settimane, si arriva così a metà luglio, periodo in cui dovrebbe essere eletto il vero papa (secondo le indicazioni di Bernardino de Bustis), in contrapposizione all’antipapa che succederà a Bergoglio.
 
Erna Stiglitz, veggente tedesca di metà del XX secolo scrisse:
 
“Alla fine di Luglio l’esercito russo avanzerà velocemente in Europa Occidentale.”
 
Mentre si parlerà di Pace Pace, un probabile omicidio di un leader dei Balcani (forse il presidente serbo), porterà la Russia ad intervenire (Irlmaier vide una delle tre colonne russe – quella che invaderà l’Italia – partire proprio da Belgrado) 
 
A fine luglio la Russia passerà così all’azione con tre colonne di blindati che, in pochi giorni, raggiungeranno la Francia e Roma.
 
Durante l’occupazione dell’Europa ci sarà una grande persecuzione contro la Chiesa Cattolica.
Il vero Papa, appena eletto, dovrà subito scappare all’estero (Francia prima? e poi Colonia?) dove verrà martirizzato
La guerra e la persecuzione dureranno 4 anni e poco più (arrivando così alle soglie del 2029)
 
Irlmaier disse che lui vide 3 nove, ma non sapeva quale data indicassero. Disse solo che al terzo nove ci sarebbe stata la pace.
Se consideriamo i nove come quelli del secolo XXI, avremmo 2009 / 2019 / 2029
Al terzo nove, ovvero nel 2029, ci sarà la pace, con la vittoria del Grande Monarca (che all’epoca avrà circa 40 anni) e del Papa Santo.
 
Come si vede, tutti eventi perfettamente incastrabili in un puzzle perfetto.
 
A breve sapremo se questa interpretazione delle profezie si realizzarà o no. Infatti, se non ci sarà il grande Miracolo prima di metà Maggio, allora vorrà dire che questi avvenimenti sono rimandati….massimo di uno o due anni.

ATTENZIONE: POCHI GIORNI FA, IL 27 MARZO, E’ USCITA QUESTA NOTIZIA

https://www.maurizioblondet.it/pronta-la-provocazione-contro-la-serbia/

IN CUI IL PRESIDENTE SERBO HA DICHIARATO DI AVER CONOSCIUTO INFORMAZIONI CHE RIGUARDANO LA SOPRAVVIVENZA DELLA SERBIA, LA QUALE SAREBBE IN PERICOLO (“INTERESSI VITALI”). CIO’ SAREBBE IN LINEA CON QUANTO SCRITTO DA IRLMAIER, SECONDO CUI LA TERZA GUERRA MONDIALE SAREBBE INIZIATA NEI BALCANI
 

Raffaella
Raffaella
18 giorni fa
Rispondi a  Alex

Buongiorno Alex e buona Pasquetta a tutti.
Molto interessante ed esaustivo il tuo intervento; tuttavia, partendo dalla veridicità e conseguente avveramento delle profezie di Garabandal (del quale non sono così sicura…), temo che il 2024 sia del tutto impossibile perché non vengono soddisfatte alcune fondamentali condizioni di crisi drammatica sia per quanto riguarda la guerra che la fede.
Piu probabile, quindi, il 2026.
Un caro saluto e augurio di serenità.

Anonimo
Anonimo
17 giorni fa
Rispondi a  Raffaella

In tutto questo hai dimenticato di collocare il viaggio del Papa in Russia.

Alex
Alex
17 giorni fa
Rispondi a  Anonimo

Da qui a fine luglio c è tempo. Se ho ragione (e spero di no), gli eventi si susseguiranno in modo molto veloce

eranuova
17 giorni fa
Rispondi a  Raffaella

non è affatto esaustivo l’intervento di Alex (che aderisce al pensiero di molti qui dentro) in quanto parte dal presupposto errato che Bergoglio non sia papa…

Alex
Alex
17 giorni fa
Rispondi a  eranuova

Il mio presupposto non è errato. BXVI non ha mai abdicato. Trovami il passaggio in cui abdica al munus. Non esiste.

eranuova
17 giorni fa
Rispondi a  Alex

Alex, non sciupo il mio tempo per cercare cavilli inconcludenti… e dovreste voi fare altrettanto…

Ultima modifica di 17 giorni fa da eranuova
Alex
Alex
16 giorni fa
Rispondi a  eranuova

Non sono cavilli inconcludenti. Si tratta del Diritto Canonico ed é quello che determina la legittimità di un Papa. Mi spiace che tu non abbia voglia o tempo per informarti di proposito, ma si tratta della Chiesa e per me é importante verificarlo. Il mancato rispetto del diritto canonico determina l’antipapato e, nella storia della Chiesa, ce ne sono stati 40 prima di Bergoglio, per cui non é una novità avere un antipapa sul soglio di Pietro. Cmq:

  • non esiste un documento ufficiale in cui BXVI abbia firmato le proprie dimissioni dal munus
  • nella famosa declaratio (andatela a risentire), BXVI non rinuncia al munus, ma al solo ministerium (perché costretto a farlo)
  • BXVI ha continuato a vestirsi di bianco e a rimanere nel recinto di Pietro.
  • BXVI NON HA ROTTO l’anello piscatorio (come avrebbe dovuto fare, se avesse abdicato al munus). Lo ha solo biffato, a testimonianza che non aveva più il ministerium, ma conservava il munus.
  • ha sempre detto che c’era un solo Papa senza mai specificare il nome di Bergoglio
  • Ha sempre ripetuto che lui era il primo Papa a rinunciare dopo 1.000 anni. Non era vero. L’ultimo Papa ad abdicare veramente é stato nel XV secolo, quando rinunciò al munus. Se BXVI, che di storia della Chiesa un po’ se ne intendeva, ha detto così, é perché si riferiva a benedetto VIII, che nel 1013 rinunciò al solo ministerium, mantenendo il munus (salvo poi essere riconfermato anche nel ministerium dall’imperatore Enrico II)

Queste sono solo alcune prove a sostegno delle sede impedita in cui BXVI era stato costretto a ritirarsi. Ma ce ne sono tantissime altre.
E’ stato quindi indetto un concilio illegittimo, nel 2013, in quanto il vero papa era ancora vivo e non aveva rinunciato al munus. Ergo, Bergoglio è antipapa.

NICOLA_Z
16 giorni fa
Rispondi a  Alex

Buongiorno Alex,

sopra hai riportato quanto segue: “UN MIO ARTICOLO DI META’ FEBBRAIO 2024”.

Ma dove lo hai scritto? Hai un tuo blog o sito personale?
Hai un link per accerdevi?

Alex
Alex
17 giorni fa
Rispondi a  Raffaella

Si vedrà. C è tempo fino a metà maggio. Se il grande avvertimento e il grande miracolo non ci saranno stati, allora quello che ho scritto è rimandato. Però, notizia di oggi….israele ha appena bombardato il consolato iraniano in Siria. Irlmaier disse che sarebbe nato un grave conflitto in medio oriente (con il conseguente dispiegamento di navi nel mediterraneo) ma non sarebbe stata questa la scintilla della terza guerra mondiale. Poco dopo l inizio del conflitto in medio oriente succederà un omicidio di un importante leader nei Balcani. Quello sarà il segnale che dopo poco inizierà l invasione russa

mario mancusi
17 giorni fa
Rispondi a  Alex

Oggi 1 aprile, in 10 giorni ci dovrebbero essere avvertimento e miracolo ?? Il mese è aprile cosa c’entra Maggio , dopo che l’abbiamo ripetuto infinite volte , ancora facciamo confusione , gli avvenimenti che li precedono dove sono ?? Guerre civili , scisma , viaggio del Papa ??? La morte di un grande precede la terza guerra mondiale non precede le guerre civili , scusami ma stai facendo un po’ di minestrone ))), e la terza guerra mondiale viene dopo il miracolo

Ultima modifica di 17 giorni fa da mario mancusi
mario mancusi
17 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Riporto per l’ennesima volta la scaletta corretta

L’ordine corretto è questo:

– Prima c’è un Sinodo importante;

– poi c’è il viaggio del Papa in Russia, a Mosca;

– al ritorno in Vaticano da questo viaggio, scoppiano rivolte in Europa;

– inizia la Tribolazione comunista, con gravi persecuzioni alla Chiesa;

– il Papa non può restare a Roma ed è costretto a fuggire;

– c’è uno scisma;

– al culmine di questa Tribolazione (comunista), nel momento peggiore, Dio manda l’Avvertimento per illuminare le coscienze sulla Verità: la tempesta momentaneamente si calma.

– entro 12 mesi dall’Avvertimento accade il Miracolo, ecc…

Dagli indizi dati dai veggenti il miracolo accadrà tra 8 e 16 di un mese di aprile, un giovedì alle ore 20.30 a questo aggiungiamo altri indizi probabili al 90% avvertimento in anni pari che precederà di pochi mesi , nello stesso anno solare il miracolo, pertanto gli unici anni probabili per il miracolo sono aprile 2026 e aprile 2030, il 2028 e’ da escludere perché cadrebbe in settimana santa , aprile 2024 non più fattibile

Ultima modifica di 17 giorni fa da mario mancusi
Alex
Alex
16 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Per quanto attiene ai veggenti, io mi riferisco a quanto detto ufficialmente dopo i messaggi, ovvero che il Grande Miracolo potrà avvenire o a marzo, o a aprile o a maggio. Quello che poi hanno aggiunto i veggenti dopo si basa su loro supposizioni.
Partendo da questo presupposto, e incrociando Garabandal con le profezie dei mistici e veggenti, c’é ancora il tempo nel 2024 sia per il Grande Avvertimento che per il Grande Miracolo.
“Dopo un importante Sinodo” può voler dire “dopo la fine di un importante Sinodo” ma anche “Dopo l’inizio di un importante Sinodo”
Infine, del viaggio di un papa (o antipapa) a Mosca si sta vociferando da tempo e gli ultimi spifferi parlano di una possibilità per giugno (specie dopo le parole di bergoglio che invita l Ucraina ad arrendersi, molto apprezzate dal Cremlino)
Ripeto. Io spero con tutto il cuore di sbagliarmi.

mario mancusi
15 giorni fa
Rispondi a  Alex

Per favore Dott. G.i spiegalo tu , non possiamo dopo 11 anni ripetere sempre le stesse , te lo ripeto i veggenti hanno ristretto il campo il mese e’ Aprile , notizia ufficiale, se uno non conosci le cose e’ meglio non fare disinformazione )))

Ultima modifica di 15 giorni fa da mario mancusi
Alex
Alex
15 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Conosco Garabandal, essendoci stato. Conosco quello che dicono e hanno detto i veggenti.
Io mi riferisco alla versione dei messaggi. I veggenti delle volte hanno espresso proprie impressioni personali
Conosco suor Nieves e quello che ha detto e non è in contrasto con la mia ipotesi (a differenza tua, che conosci esattamente la scaletta degli avvenimenti, la mia è un ipotesi. Non la verita come la tua….)
Te lo ripeto….dire che prima ci sarà un sinodo, può voler dire che l avvertimento potrebbe esserci dopo la fine di jn sinodo…..oppure, dopo l inizio di un sinodo.

mario mancusi
15 giorni fa
Rispondi a  Alex

Dott. G.i. Per favore puoi rispondergli tu , sono 11 anni che abbiamo assodato punti fermi , ora andiamo ad ipotesi che non hanno fondamento, ti richiedo per l’ennesima volta sopra hai scritto che il viaggio del Papa può essere a Giugno , ma dici che il miracolo può essere prima a maggio , solo questo dettaglio dimostra che non conosci bene Garabandal, il viaggio del Papa precede le rivolte. Rivolte che precedono L’avvertimento, pertanto non può mai essere che tale viaggio si faccia dopo il miracolo

mario mancusi
15 giorni fa
Rispondi a  Alex

Quindi spiegami se il viaggio del Papa sarà a Giugno come può essere l’ avvertimento e miracolo prima di giugno ?, visto che questo viaggio deve precedere L’avvertimento secondo quanto detto dai veggenti ?????

Alex
Alex
16 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Ricordiamo anche che

Coinciderà con un grande atto ecclesiastico della chiesa, ma non sarà in conseguenza di esso. Dovrebbe accadere in un anno pari
Conchita disse che i due fenomeni sarebbero avvenuti in coincidenza con la conclusione di un importante Sinodo della Chiesa, nella sua fase finale. 



mario mancusi
15 giorni fa
Rispondi a  Alex

Dove hai letto che deve accadere in coincidenza con un grande sinodo??? Ancora disinformazione, la suora ha detto che gli eventi saranno preceduti da un sinodo

https://oracolocooperatoresveritatis.wordpress.com/2019/09/22/garabandal-avvisava-un-sinodo-prima-della-tribolazione-gli-eventi-futuri/

Suor Nieves Garcia: – Sì, durante le apparizioni, in una di queste, la Vergine disse a Conchita che prima degli eventi futuri, ci sarebbe stato un sinodo, un sinodo importante.

Questa è la versione ufficiale non in coincidenza, non giochiamo con le parole, ti faccio presente che il sinodo non è terminato

Ultima modifica di 15 giorni fa da mario mancusi
Alex
Alex
15 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Ripeto per la terza volta….che saranno preceduti da un sinodo può significare che sarà preceduto da un sinodo concluso oppure che saranno preceduti dall inizio di un sinodo.

mario mancusi
15 giorni fa
Rispondi a  Alex

Per l’ennesima volta , ti ho riportato la testimonianza della suora , il sinodo precede gli avvenimenti, ora se ti vuoi attenere alle testimonianze ok , se vuoi interpretare non ci siamo ok , le tue sono Interpretazioni, poi mi rispondi Sei a conoscenza che L’avvertimento è preceduto da scisma, guerre civili e viaggio del Papa, dove sono in questo momento queste tre cose???? Sopra hai scritto che il viaggio del Papa può essere a giugno , e quindi per te se il miracolo avviene a maggio , il viaggio sarà dopo L’avvertimento, ma siamo sicuri che conosci le apparizioni??? Stai facendo un minestrone

Ultima modifica di 15 giorni fa da mario mancusi
Alex
Alex
15 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Un sinodo precede l avvertimento può voler dire anche che un sinodo sarà iniziato quando ci sarà l avvertimento.

Alex
Alex
16 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Allora, ho premesso che la mia é un’ipotesi (che, tra l’altro, spero non sia corretta). Detto questo, mi sa che non hai letto bene quanto ho scritto.

1 Ho infatti scritto che la morte di un grande precede la terza guerra mondiale e avverrà nei balcani. Ho scritto infatti che precede l’invasione dell’Europa da parte della Russia

2 Ho scritto che l’invasione russa avverrà dopo il Grande Miracolo

3 il tempo per il grande avvertimento e il grande miracolo tecnicamente ci sarebbe. Il grande miracolo infatti potrà avvenire o a marzo o a aprile o a maggio Infatti, ho scritto che se entro metà maggio non si saranno verificati né il Grande Avvertimento né il Grande Miracolo, allora la mia ipotesi non é corretta.

4 Il grande miracolo avverrà dopo il Grande avvertimento. esattamente nei 12 mesi successivi al Grande Avvertimento. Nei 12 mesi successivi può voler dire 365 giorni dopo o anche il giorno dopo. Ergo, se ad Aprile ci sarà il Grande Avvertimento, il grande Miracolo può avvenire a Maggio.

Ripeto. la mia é un’ipotesi basata su dei possibili incastri che mi danno l’impressione di intravvedersi all’orizzonte.
Solo Dio sa quando e come. La mia impressione, però, che molti degli avvenimenti che sono predetti, avverranno in rapida successione non appena saranno innescati.

mario mancusi
15 giorni fa
Rispondi a  Alex

Te lo ripeto questa è la scaletta ufficiale degli avvenimenti di Garabandal

Prima c’è un Sinodo importante;

– poi c’è il viaggio del Papa in Russia, a Mosca;

– al ritorno in Vaticano da questo viaggio, scoppiano rivolte in Europa;

– inizia la Tribolazione comunista, con gravi persecuzioni alla Chiesa;

– il Papa non può restare a Roma ed è costretto a fuggire;

– c’è uno scisma;

– al culmine di questa Tribolazione (comunista), nel momento peggiore, Dio manda l’Avvertimento per illuminare le coscienze sulla Verità: la tempesta momentaneamente si calma.

– entro 12 mesi dall’Avvertimento accade il Miracolo, ecc…

Siamo ad aprile , ci sono rivolte , ci sono guerre civili?? C’è uno scisma ?? Tutti eventi che devono precedere L’avvertimento, e’ in programma il viaggio del Papa A Mosca?? Tutte queste cose devono precedere l’ avvertimento, nessuna traccia di tutto questo

Alex
Alex
15 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Invidio la tua certezza di avvenimenti che solo Dio può conoscere. Ripeto, visto che ti scaldi tanto, che la mia è solo un ipotesi…..a differenza delle tue certezze granitiche….un ipotesi che molto presto potrà essere messa alla prova…..se entro metà maggio non ci sarà stato il miracolo, allora non sarà un ipotesi valida (e spero che sia cosi)

mario mancusi
15 giorni fa
Rispondi a  Alex
Alex
Alex
15 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Conosco Garabandal. Ci sono stato. Anzi, consiglio un sito garabandal.it dove sono riportate tutte le testimonianze e i diari delle veggenti. È un sito fatto bene perché riporta tutti i documenti senza omettere nulla, neppure quando le veggenti rinnegarono per un certo periodo le apparizioni (è spiegato anche il perché lo fecero). Ne consiglio la visione

dott.G.I.
14 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

L’articolo di Alex, anche se apprezzabile per lo sforzo di sintesi in materia profetica su eventi in continua evoluzione, contiene alcuni gravi errori che inficiano tutto il tentativo di ricostruzione.

La foto della scaletta postata da Mario è quella giusta (dal sito ufficiale). 
https://nossasenhoradegarabandal.blogspot.com/2013/10/o-aviso.html?m=1
Ogni altra interpretazione è semplicemente errata (e questi errori provengono dai falsi profeti).

Il Grande Miracolo accadrà tra l’8 e il 16 di marzo o aprile o maggio, entro dodici mesi dall’Avvertimento.” (Alex)

Sì, questo fu l’annuncio originario. Poi, Conchita, nel corso degli anni, prima escluse Marzo e infine si concentrò su Aprile.

Quello che poi hanno aggiunto i veggenti dopo si basa su loro supposizioni.” “I veggenti delle volte hanno espresso proprie impressioni personali” (Alex)

Non possono essere loro “supposizioni”. Se crediamo che Conchita conosca la data precisa del Miracolo (giorno, mese e anno), perché dovrà annunciarla al mondo intero, la sua non può essere un’opinione o una supposizione. O dice il vero o mente. O conosce il mese oppure Garabandal è una falsa apparizione.

Comunquesia, anche ammettendo per un istante che il Miracolo possa accadere a Maggio, ci sono molte altre cose che non quadrano.

Dopo il Grande Avvertimento, ci saranno 8 settimane di Grazia e Pace, per permettere alle persone, scioccate dalla visione della propria anima, di confessarsi e convertirsi. Durante questo periodo, i nemici della Fede, con l’aiuto del mainstream, al fine di “sterilizzare” i suoi effetti, cercheranno di dimostrare che il Grande Avvertimento sarà la conseguenza di un’allucinazione collettiva conseguente ad una tempesta solare di proporzioni gigantesche…” (Alex)

I 12 mesi si sono ora ridotti a 8 settimane: da dove saltano fuori queste 8 settimane? 
Certamente non dalle fonti di Garabandal. Né Conchita, né le altre tre veggenti hanno mai dato un’indicazione del genere. Proviene certamente dai falsi messaggi di falsi profeti (es. Padre Michel Rodrigue).

Entro fine aprile 2024 potrebbe verificarsi il Grande Avvertimento, in concomitanza con delle tempeste solari. Molti si convertiranno, ma la TV ripeterà che sarà stato un fenomeno di allucinazione di massa causata dall’attività solare anormale… Subito dopo ci sarà il Grande Miracolo a metà maggio, con le successive otto settimane di Pace, concesse per la conversione dell’umanità.” (Alex)

Bisogna mettersi d’accordo con la logica elementare: queste 8 settimane ci sono tra l’Avvertimento e il Miracolo? oppure ci sono dopo il Miracolo? Qui si fa grave confusione.

Ma anche in questo caso non può essere. 

Tra “fine aprile” e il 9/16 maggio 2024 (uniche date possibili per il 2024) non trascorrono otto settimane, ma soltanto tre o quattro (e ormai non sono più neanche possibili, perché, ad oggi 4 aprile, fino al 9/16 maggio trascorrono esattamente 5/6 settimane).

Inoltre, chi ha mai parlato di “otto settimane di Pace” successive al Miracolo, “concesse per la conversione dell’umanità”? 
Non è stato mai precisato il tempo successivo al Miracolo.

Dopo le otto settimane, si arriva così a metà luglio” (Alex)

A partire dal 9/16 maggio, con 8 settimane, si arriva al 4/11 luglio. Non è la “fine di luglio”.

Ebbene, il 2024 é l’undicesimo anno del 25imo ciclo solare (da quando sono stati scoperti i cicli solari), in cui si registra l’apice dell’attività della nostra stella.” (Alex)

Il maximum solare non è previsto per quest’anno 2024.

Secondo gli esperti di Nasa e Noaa che studiano l’evoluzione del ciclo solare, il minimo solare si è verificato nel mese di dicembre 2019. È stato allora che è terminato il Ciclo 24, e siamo entrati nel Ciclo 25 (che dovrebbe terminare nel 2030). Il prossimo massimo solare dovrebbe verificarsi tra novembre 2024 e marzo 2026. Il picco dovrebbe aversi a luglio 2025 (+/- 7 mesi), non a luglio 2024.
https://www.media.inaf.it/2020/09/17/inizio-ciclo-solare-25/
https://www.almanac.com/solar-cycle-25-sun-heating
https://www.swpc.noaa.gov/products/solar-cycle-progression

Ho scritto che l’invasione russa avverrà dopo il Grande Miracolo” (Alex)

Questo è un altro grave errore. La “Grande Tribolazione” comunista (come rappresentata nella foto) PRECEDE l’Avvertimento.
Quindi, non può assolutamente venire dopo il Miracolo.

Ho scritto che se entro metà maggio non si saranno verificati né il Grande Avvertimento né il Grande Miracolo, allora la mia ipotesi non é corretta.” (Alex)

Già ora si può affermare che l’ipotesi non è corretta, senza aspettare metà maggio.

Ci sono anche altre cose errate, ma, a mio parere, l’errore più grave di Alex è ritenere che siamo in Sede vacante.

Se si riferisce a questo periodo, iniziato con la morte di BXVI, allora il vero papa verrà eletto all’incirca a giugno/luglio di quest’anno. Bergoglio, infatti, non é Papa, ma antipapa, essendo stato eletto con un Papa ancora vivo, avente ancora il MUNUS. Verrà eletto molto probabilmente in contemporanea di un antipapa.” (Alex)

Che Bergoglio sia un antipapa è totalmente da provare, di fronte a tutta la Chiesa, in modo pubblico e inequivocabile, e non per via di sospetti, illazioni o per mezzo di presunte rivelazioni private (che poi si rivelano false). Allo stato attuale, nessun cardinale o gruppo di cardinali ha preso iniziative in tal senso (e spetta solo a loro). Non bisogna mettere il carro davanti ai buoi.

sole_3
Ultima modifica di 14 giorni fa da dott.G.I.
mario mancusi
14 giorni fa
Rispondi a  dott.G.I.

dott.G.I. questo è il punto che ancora non ho capito:

Ho scritto che l’invasione russa avverrà dopo il Grande Miracolo” (Alex)
Questo è un altro grave errore. La “Grande Tribolazione” comunista (come rappresentata nella foto) PRECEDE l’Avvertimento.
Quindi, non può assolutamente venire dopo il Miracolo

nelle rivolte civili che precedono l’avvertimento ci sarà gia il contributo della Russia ??ossia gia invaderanno fisicamente l’Europa ?? ma questo non significa gia terza guerra mondiale ? come descrive Irlmaier l’invasione Russa su tre direttrice dell’Europa sarà gia terza guerra mondiale, o semplicemente le rivolte saranno di matrice comunista ma senza l’intervento diretto della Russia, cosa che avverrà durante la guerra mondiale, infatti nelle 3 fasi della rivoluzione Francese solo nell’ultima ci sarà l’intervento Russo diretto.

Ultima modifica di 14 giorni fa da mario mancusi
dott.G.I.
11 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

“nelle rivolte civili che precedono l’avvertimento ci sarà gia il contributo della Russia ??ossia gia invaderanno fisicamente l’Europa ?? ” (Mario Mancusi)

Le veggenti affermano chiaramente che la Russia sarà la causa della Tribolazione che precede l’Avvertimento, ma questa non sembra l’invasione militare predetta da Irlmaier (le veggenti non precisano in cosa consiste).
La Chiesa affronterà una grande “tribolazione” (che la Madonna chiamò “comunismo”) che comporterà una persecuzione straziante come non si era mai vista prima.

Questa grande sofferenza sarà originata dalla Russia. Mari Loli disse: “Quando la Russia inaspettatamente e improvvisamente invaderà e travolgerà gran parte del mondo libero…”. E Antonia, la zia di Conchita, udì le veggenti dire in estasi: “Se non correggiamo il nostro comportamento, la Russia conquisterà il mondo intero”.

“Quando il comunismo ritornerà, allora tutto accadrà”. (a Conchita)

Anche Jacinta parlò di “qualcosa che mi sembrava un’invasione”, ma in seguito si corresse dicendo che spesso confondeva “un’invasione con una persecuzione”.

Qualunque sia questo atto da parte della Russia (ritorno del comunismo nel mondo), esso avrà ripercussioni dirette all’interno della Chiesa, perché culminerà nella persecuzione della Chiesa: 

– i sacerdoti dovranno nascondersi 
– la Santa Messa non potrà essere celebrata liberamente
– le chiese saranno chiuse 
– per i credenti sarà molto difficile praticare la religione
– chi vorrà praticare dovrà farlo di nascosto
– il Santo Padre sarà perseguitato e dovrà nascondersi come tutti gli altri
– “Sembrerà che la Chiesa sia scomparsa” (Mari Loli). 

Quale grave causa può produrre tali effetti? Abbiamo avuto una pallida idea durante l’emergenza Covid, ma anche una futura dichiarazione di pandemia non potrà mai produrre simili effetti (persecuzione nel sangue). Qui c’è un risvolto religioso in più.

“ma questo non significa gia terza guerra mondiale ?” (Mario Mancusi)

No, prima ci deve essere l’Avvertimento, con cui Dio avverte il mondo. 
La tribolazione/invasione di cui parlano le veggenti è certamente il comunismo, ma non sappiamo in che forma si presenterà e soprattutto non sarà una guerra mondiale, perché, secondo le loro stesse dichiarazioni, colpirà una SPECIFICA ZONA DEL MONDO “in cui il comunismo giocava un ruolo importante” (anche se la loro impressione era “come se il comunismo avesse invaso il mondo intero”). La diretta conseguenza di ciò sarà la persecuzione della Chiesa e dei cristiani. 
La Madonna rivelò la nazione o le nazioni che saranno colpite, ma le veggenti lo hanno dimenticato (Jacinta: “…io non ricordo più quali nazioni o quali paesi fossero colpiti”). Potrebbe essere la stessa attuale crisi russo-ucraina che giunge ad un esito inaspettato. 

Mari Loli, 19 Ottobre 1982
D. Ricordi che cosa abbia detto la Santa Vergine a proposito della tribolazione comunista che dovrebbe precedere l’Avvertimento?
R. Sembrerà come se il comunismo avesse invaso il mondo intero e fosse diventato molto difficile praticare la religione, per i sacerdoti sarà difficile dire Messa o per i fedeli aprire le chiese.

Jacinta, Agosto 1979
D. Ti ricordi niente a proposito di una grande tribolazione, del comunismo?
R. Si, c’era un’invasione, cioè qualcosa che mi sembrava un’invasione, qualcosa di un grande male in cui il comunismo giocava un ruolo importante, ma io non ricordo più quali nazioni o quali paesi fossero colpiti.

D. Hai visto delle scene di quest’invasione?
R. A volte confondo un’invasione con una persecuzione.

Se sarà colpita una zona del mondo dove il comunismo gioca un ruolo importante (con effetti globali), è ovvio che non si tratterà di una guerra mondiale.

Mari Loli: «…abbiamo visto una grande moltitudine di persone che soffrivano intensamente e urlavano di terrore. La Beata Vergine ci ha spiegato che questa grande tribolazione [del Comunismo], che non era ancora il Castigo, sarebbe venuta perché sarebbe arrivato un tempo in cui la Chiesa sarebbe apparsa SUL PUNTO DI PERIRE. Avrebbe attraversato una prova terribile.
Abbiamo chiesto alla Vergine che cosa fosse questa grande prova e lei ci ha detto che era: “Comunismo”.»
http://www.1260.org/Mary/Apparitions_Garabandal/Garabandal_Apparitions_Great_Tribulation_en.htm

mario mancusi
11 giorni fa
Rispondi a  Remox

Riassumendo gli errori del comunismo ormai si sono diffusi nel mondo occidentale penetrando anche e soprattutto nella Chiesa, il sinodo in corso determinerà l’introduzione all’interno di essa dei cambiamenti che ne provocheranno lo scisma, riducendo il piccolo resto a una vita clandestina,(quindi la visione dei veggenti :
– i sacerdoti dovranno nascondersi 
– la Santa Messa non potrà essere celebrata liberamente
– le chiese saranno chiuse 
– per i credenti sarà molto difficile praticare la religione
– chi vorrà praticare dovrà farlo di nascosto
– il Santo Padre sarà perseguitato e dovrà nascondersi come tutti gli altri
– “Sembrerà che la Chiesa sia scomparsa” (Mari Loli). )
in contemporanea però dopo il viaggio del Papa a Mosca si avranno le rivolte civili sanguinarie nei paesi occidentali compresi gli Stati Uniti ( come previsto da Irlmaier)., rivolte che determineranno anche la persecuzione fisica della chiesa.
l’avvertimento e soprattutto il miracolo determineranno una pausa, ma sarà solo momentanea , alla fine la Russia ne approfitterà invadendo l’Europa

Pierluigi
Pierluigi
10 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

A mio avviso per l’invasione russa occorrerebbe qualcosa di eclatante, che non può avvenire prima delle elezioni USA di novembre. Se in queste vincesse Trump e se Putin fosse vicino alla vittoria in Ucraina, la disperazione delle élite occidentali potrebbe provocare qualcosa di inaudito (al mondo, non tanto alla maggior parte di noi che scriviamo qui). Stiamo umanamente ballando sull’orlo dell’abisso ma io mi fido di Dio.

Massimiliano
10 giorni fa
Rispondi a  Remox

Si Remox. Credo che tu abbia centrato il punto perfettamente.Questo è il “comunismo” visto dai veggenti. Senza ombra di dubbio alcuno. E ci siamo dentro, per chi ancora non se ne fosse ancora accorto… Saluti.
Massimiliano

Pierluigi
Pierluigi
10 giorni fa
Rispondi a  Remox

D’accordo in tutto con Remox. Ormai il comunismo ha cambiato prospettiva: si colloca sempre nell’al di qua ma non tanto sul piano economico bensì su quello degli pseudo diritti, con emarginazione (prima) e persecuzione (in seguito) di tutti coloro che non si genuflettono a tali ideologie.

Raffaella
Raffaella
11 giorni fa
Rispondi a  dott.G.I.

Mi permetto di fare una domanda un po’ provocatoria, che da tempo mi interpella.
Ma siamo così sicuri che le apparizioni di Garabandsl siano autentiche? Da anni continuiamo a fare e disfare scalette di avvenimenti basate su quanto avrebbe detto la Vergine e sulle confidenze e interviste delle veggenti… Però ci sono tanti elementi che lasciano perplessi. Ed io ormai la sicurezza sull’origine divina di queste apparizioni non ce l’ho più.

eranuova
10 giorni fa
Rispondi a  Raffaella

E’ vero che vi sono elementi che lasciano perplessi, ma la potenza e le straordinarie manifestazioni delle loro apparizioni sono talmente uniche e affascinanti che è pressoché impossibile non ritenerle come un punto (uno dei pochi) di riferimento…

mario mancusi
15 giorni fa
Rispondi a  Alex

Ancora sto maggio , il miracolo accadrà ad Aprile, mi scaldò perché arrivi fresco fresco qui )))) sono 11 anni che parliamo di questi argomenti e mi sembra di ricominciare tutto da capo, le mie non sono interpretazioni sono certezze scaturite grazie al contributo di dott.g.i. Conoscitore di testi e profezie , frutto non di interpretazioni ma di dati oggettivi derivati dallo studio di fonti autentiche e certificate, leggi il link che ho riportato sotto , con una foto che spiega bene la cronologia, io mi fermo qui , spero che dott.g.i. Faccia un ‘intervento chiarificatore, comunque niente di personale, )))

Ultima modifica di 15 giorni fa da mario mancusi
Alex
Alex
15 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Caro Mario, quando si parla di profezie, non ci sono certezze. Non possono essercene…sia perché qualsiasi profezia può essere cambiata prima che si verifichi…. e sia perché spesso la profezia stessa, anche quella più chiara, può contenere un interpretazione simbolica, o più interpretazioni oppure un interpretazione anfibologica…..solo Dio conosce esattamente ciò che succederà e quando. Noi possiamo solo fare delle ipotesi e cmq mai fini a se stesse. Le profezie servono per farci trovare pronti spiritualmente a ciò che succederà.

mario mancusi
15 giorni fa
Rispondi a  Alex

Ok ma se tu mi vieni a dire che il miracolo puo ancora accadere a maggio, quando ufficialmente con le dichiarazioni successive certificate i veggenti hanno ristretto il campo ad aprile , quando tu mi vieni a mettere il viaggio del Papa da cui tutto inizierà dopo il miracolo , io che ci posso fare ??))) interpretazione o no , sono dati oggettivi

Alex
Alex
14 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Io non arrivo fresco fresco qui. Ci sono da anni. :))))

Lucio Anneo
Lucio Anneo
17 giorni fa
Rispondi a  Alex

ancora la lama del pugnale brilla vergine al sole, ancora non ha affondato nella carne del giusto e dell’ingiusto…

Riesz_
P.Riesz_
15 giorni fa
Rispondi a  Alex

L’oro è raro … come le profezie vere. I veggenti sono tanti e molti sembrano contraddirsi: questo perché in parte non hanno interpretato bene gli avvenimenti, ma il motivo principale risiede nella nostra percezione del tempo. Per prevedere il futuro occorre immergersi in un tempo sostanzialmente differente, il nostro è stratificato con il passato sotto la linea del presente ed il futuro sopra. Noi conosciamo il presente (fino ad un certo punto); conosciamo il passato attraverso i documenti e non conosciamo affatto il futuro. Per conoscere il futuro dobbiamo usare uno stato diverso di coscienza. Possiamo entrare nel futuro e nel passato in uno stato particolare di coscienza dove gli strati del futuro e quelli del passato si concentrano nella stessa linea temporale del presente: un eterno presente. Tutto andrebbe a meraviglia ma vi è un problema insormontabile: gli avvenimenti sono tutti compressi ed indistinguibili. Il miscuglio è pressoché totale e i veggenti nelle loro ricostruzioni mescolano nello stesso tempo avvenimenti passati presenti e futuri. Questo è stato sperimentato nei fenomeni delle O.B.E..

Su questo blog ho riportato le previsioni di Alois Irlmaier che sono interessanti soprattutto quelle corrispondenti a determinate armi: il poseidon è il siluro con più di una testata nucleare già operativo; la polvere gialla non è un mistero: l’hanno sperimentata in Iraq; è un’arma chimico-atomica che distrugge ogni specie vitale, rattrappisce i corpi umani del volume di un buon 30%.

Per le altre previsioni ci andrei cauto come su una nuova rivoluzione in Russia: forse è la stessa del 15’-18’. Per le previsioni sui tre giorni di buio non occorre prenderle per oro colato: è già successo, potrebbe anche succedere ma nell’arco di diversi millenni.

Personalmente non credo assolutamente che arriverà il grande monarca: che avverrà alla fine dei tempi per il giudizio universale ci crediamo per fede; attualmente non esiste nessuna potenza mondiale capace di tanto; confesso che oltre alla ragione c’è di mezzo la mia antipatia per la monarchia.

Luco
Luco
3 giorni fa
Rispondi a  Alex

In tema di profezie non ordinarie vorrei segnalare un libro che ho letto tutto d’un fiato ieri sera:
https://img1.wsimg.com/blobby/go/1ee786fb-3c78-4903-9701-d614892d09d6/la-grande-stangata-print.pdf

The graeat taking di David Rogerse webb.
Esamina nel dettaglio di come l’intero sistema finanziario mondiale sia stato concepito per espropriare i beni dell’umanità a vantaggio di pochi oscuri gruppi di criminali. Il libro si trova al link sopra in italiano. Il meccanismo e quello degli usurai (Sorpresa?) si crea una montagna di debiti tramite uno schema ponzi (usando come collaterale i risparmi, i prodotti finanziari, i risparmi e i beni fisici finanziati dalla gente) e quando il debito collassa “alcuni” hanno priorità rispetto ad altri nel rimborso coi collaterali. Il risultato è che tutte le proprietà su cui grava un’ipoteca più tutti i risparmi e i prodotti finanziari finiranno nelle mani delle banche centrali che sono controllate indovinate da chi? Suggerisco di mettere al riparo il malloppo in oro fisico o contanti e di estinguere le ipoteche.
Da un punto di vista profetico il discorso si innesta benissimo con le profezie note, infatti, non ricordo su quale forum, lessi di una italiana in viaggio in germania venne a sapere che in alcune visioni, Irlmaier, descriveva la folla inferocita assaltare le banche. Credo di poter dire che il segnale potrebbe essere il ben noto viaggio del papa a mosca, dopo il quale scoppieranno le rivolte. I tempi sono maturi e il settore finanziario scricchiola in modo preoccupante.

indopama
indopama
17 giorni fa

ReMox -> presto Re

mario mancusi
17 giorni fa

Non considerate Anguera o anche le altre apparizioni approvate, basta leggere i segni del cielo

https://gloria.tv/post/HCpVScPM4Q691iDFbRy9fifU6

Durante la messa presieduta stamane da papa Francesco sul sagrato vaticano per la Domenica di Pasqua, il forte vento che soffiava su Piazza San Pietro a un certo punto ha fatto cadere pesantemente a terra l’icona del ‘Resurrexit’, situata proprio vicino alla postazione del Pontefice.”
Il vento rovescia l’icona ‘Resurrexit’ durante la messa a San Pietro – Primopiano – Ansa.it
Papa Francesco non si scompone minimamente…

https://gloria.tv/post/em9dmizDB7bA4cLC2cPfSEqnV

Ho perso il conto ormai di quante volte è intervenuto lo Spirito Santo in 11 anni , ma ci sono tanti ciechi

Alex
Alex
17 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

È vero. Bergoglio farà di tutto per farci capire che non è Papa. Se questo non bastasse, anche il Cielo ci manda continuamente segni

mario mancusi
17 giorni fa
Rispondi a  Alex

https://m.youtube.com/watch?v=5Pz1QV3ExeU

13 marzo 2024 Una folata di vento soffia via la papalina dalla testa di papa Francesco

https://www.lavocedeltempo.com/Chiesa/Vaticano/Il-Papa-il-vento-il-volo-della-papalina.-La-carezza-di-Dio

Una folata di vento ha fatto volare via la papalina appena Papa Francesco è sceso dall’aereo che lo ha portato a Quito in Ecuador. Era accaduta la stessa cosa anche a gennaio, all’arrivo nelle Filippine. In realtà succede molto spesso durante i viaggi apostolici del Santo Padre,
6/7/2015

https://www.ansa.it/amp/sito/photogallery/curiosita/2014/06/25/un-soffio-di-vento-solleva-la-pellegrina-di-papa-francesco_ae1bd817-45ab-49e5-a7cb-6b4bdbbff7fe.html

Un soffio di vento solleva la pellegrina di Papa Francesco
Giugno 25, 2014

https://amp.tgcom24.mediaset.it/tgcom24/article/2075065

Il vento solleva la mantella dell’abito talare del Pontefice a piazza San Pietro
Ottobre 2014

Il vento soffia l’abito di Papa Francesco mentre frequenta l’udienza generale settimanale in Piazza San Pietro in Vaticano il 26 settembre 2018.
https://www.alamy.it/il-vento-soffia-l-abito-di-papa-francesco-mentre-frequenta-l-udienza-generale-settimanale-in-piazza-san-pietro-in-vaticano-il-26-settembre-2018-foto-di-eric-vandeville-abacapress-com-image386868765.html

Questo è un limitato elenco di come il Cielo ci sta parlando in questi 11 anni , bisognerebbe aggiungere anche i tragici episodi che hanno accompagnato i viaggi pastorali, incendio a bettlemme nello stesso giorno della vista, incendi a Fatima in due circostanze coincidenti con la visita, ciclone nelle filippini e tanti altri episodi , …. I fulmini caduti sul Vaticano e tanti altri episodi che ho già in passato elencato, purtroppo ci sono ciechi in questo blog , ho spedito degli occhiali per la vista a natale , ma non sono mai arrivati…)))
Pertanto non serve tanto seguire le apparizioni vere o false , basta leggere i segni che sono in abbondanza, per capire le cose, Il vento solleva la mantella dell’abito talare del Pontefice a piazza San Pietro , e aggiungo anche i cavilli teologici sono un inutile perdita di tempo, la realtà è ben visibile a tutti.

Ultima modifica di 17 giorni fa da mario mancusi
NICOLA_Z
17 giorni fa

ISRAELE ATTACCA: OTTO MORTI IN SIRIA, FURIA DI TEHERAN. E NETANYAHU SPEGNE AL JAZEERA

Missili contro l’ambasciata iraniana a Damasco: tra le vittime un generale. L’Idf lascia al-Shifa: “400 corpi”

*****

Stavolta l’Iran si è arrabbiato davvero. E promette vendette terribili. L’attacco missilistico condotto da Israele ieri contro l’ambasciata di Teheran a Damasco, capitale della Siria, è una di quelle azioni destinate a esacerbare ulteriormente gli animi già roventi nel Medioriente. L’attacco è stato condotto con sei missili lanciati da F-35 che hanno fatto almeno otto morti: un generale delle Guardie rivoluzionarie iraniane, Mohammad Reza Zahedi, due consiglieri iraniani e cinque pasdaran.

L’ambasciatore iraniano in Siria, Hossein Akbari, che ha assistituo all’attacco dalla sua finestra, ha assicurato che Teheran risponderà «duramente» a Israele.
«Il regime sionista – ha detto in un collegamento con la tv iraniana – sta agendo contro il diritto internazionale, quindi riceverà una dura risposta da parte nostra». Un episodio che ha reso ancora più drammatico un lunedì nel quale l’esercito israeliano (Idf) ha annunciato di aver concluso l’operazione contro Hamas presso l’ospedale al-Shifa di Gaza City, lasciando l’area dopo due settimane.

L’Idf avrebbe ucciso almeno 200 uomini armati e catturato circa 900 sospetti, di cui più di 500 terroristi, lasciando l’ospedale, il più grande dell’intera Striscia, «completamente fuori servizio», ciò che «rende impossibile riprendere i lavori», come dice il direttore della struttura, Marwan Abu Saada.

Le forze israeliane assicurano che le operazioni militari non sono state dirette contro «pazienti, personale sanitario o attrezzature mediche», ma il ministero della Sanità di Gaza, controllato da Hamas, contabilizza almeno 400 morti, il doppio di quelli denunciati da Israele, ciò che farebbe pensare a molte vittime civili. La Casa Bianca chiederà «maggiori informazioni» a Israele sui cadaveri ritrovati ad al-Shifa.

Non distende certo gli animi l’apporvazione con ampia maggioranza da parte della Knesset di una legge che vieta temporaneamente la ritrasmissione in Israele di qualsiasi media straniero che «danneggia la sicurezza dello Stato», detta legge anti Al Jazeera perché colpisce soprattutto l’emittente qatarina e la sua informazione sulla guerra.
«Il canale terroristico Al Jazeera non trasmetterà più da Israele. Intendo agire immediatamente in conformità con la nuova legge per fermare l’attività del canale», ha detto il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu, ieri ricoverato nell’ospedale Hadassah Ein Kerem dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico per un’ernia (sarà dimesso oggi).

«Al Jazeera – ha proseguito Bibi – ha danneggiato la sicurezza di Israele, ha partecipato attivamente al massacro del 7 ottobre e ha incitato contro i soldati delle forze israeliane di difesa, è venuto il momento di rimuoverla dal nostro Paese».

Al Jazeera è tra i media più attivi nella Striscia e racconta delle offensive spesso disumane di Israele nell’area. L’ordine di oscuramento avrà una validità di 45 giorni ma potrà essere rinnovato per periodi analoghi. Nei giorni piuttosto agitati di Netanyahu ci sono da segnalare anche le nuove proteste contro il suo governo sempre più impopolare. Decine di migliaia di israeliani hanno affollato domenica il centro di Gerusalemme nella più grande protesta antigovernativa da quando il Paese è entrato in guerra lo scorso 7 ottobre.

I manifestanti hanno esortato il governo a raggiungere un accordo per il cessate il fuoco per liberare decine di ostaggi tenuti a Gaza dai militanti di Hamas e a indire elezioni anticipate.

https://www.ilgiornale.it/news/guerra/israele-attacca-otto-morti-siria-furia-teheran-e-netanyahu-2303999.html
 

Ultima modifica di 17 giorni fa da NICOLA_Z
Clementina
16 giorni fa

Video: Mary, the Eclipse, a Comet and the Devil

Ultima modifica di 16 giorni fa da Clementina
Alex
Alex
16 giorni fa
Rispondi a  Clementina

Ecco. Appunto. Ogni nuova notizia che arriva sembra purtroppo confermare la mia ipotesi. irlmaier scrisse che sarebbe scoppiata una nuova guerra in Medio Oriente e che, dopo questa crisi, ci sarebbe stata la scintilla nei balcani, con l’uccisione di un importante Leader al confine con l’Ungheria, che avrebbe scatenato l’invasione russa in Europa.
Rileggiamo con attenzione

“Tutti invocano pace, Shalom! E allora avverrà – una nuova guerra in Medio Oriente divampa improvvisa, grosse forze navali fronteggiano ostilità nel Mediterraneo; la situazione è tesa”. Ma la scintilla vera scoppierà nei Balcani: “Vedo ‘uno grosso’ cadere, un pugnale insanguinato giace dietro di lui”- È un attentato ad un leader politico”

La profezia inizia con “tutti invocano pace” Quello però che mi ha colpito é perché lui inserisca la parola “Shalom”
Per me é un indizio che ci vuole dare. Ovvero, che quell’invocazione alla pace riguardi un conflitto in Israele. Tutti invocano la pace per una crisi avvenuta in Israele. Il riferimento può essere alla crisi di Gaza, per la quale tutti adesso stanno chiedendo il cessate il fuoco ad Israele.
Pace , Pace, Shalom. E mentre ci sono queste richieste, scoppia una nuova guerra…..forse tra israele e Iran. bisogna vedere come reagirà l’Iran. Se ci sarà l’escalation, e si vedranno le flotte di potenze straniere nel mediterraneo, allora può darsi che siamo vicini anche alla crisi dei balcani che porterà all’invasione dell’Europa da parte della Russia.

NICOLA_Z
16 giorni fa
Rispondi a  Alex

E’ vero che adesso i Balcani sono di nuovo in tensione, e qualcuno soffia sul fuoco, per incendiare tutta la regione Balcanica…..

******

“COMBATTEREMO E VINCEREMO”, COSA C’È DIETRO L’INQUIETANTE MESSAGGIO DEL PRESIDENTE SERBO VUCIC

Non solo Kosovo, nei Balcani sempre più roventi spirano venti di secessione nella Repubblica Srpska che insiste staccarsi dalla Bosnia Erzegovina per chiedere l’unificazione con Belgrado. Un’ipotesi sostenuta anche da Vladimir Putin.

Il messaggio è tanto vago quanto inquietante: “In questo momento non è facile dire che tipo di notizie abbiamo ricevuto nelle ultime 48 ore. Stanno minacciando direttamente gli interessi nazionali vitali sia della Serbia che della Srpska”. A scriverlo è stato il presidente della Serbia Aleksandar Vučić sul suo account Instagram.

Vučić ha aggiunto: “Nei prossimi giorni presenterò al popolo serbo tutte le sfide che ci attendono. Sarà dura, la più dura fino ad ora. Noi lotteremo e la Serbia vincerà”. Il post, privo di chiarezza, dà vita a molteplici illazioni.

Le parole del presidente serbo vanno inquadrate in un periodo estremamente complesso, che riguarda i Paesi limitrofi: da un lato il Kosovo e dall’altro la Bosnia Erzegovina.
In entrambi gli Stati ci sono aree dove la popolazione di origine serba costituisce la maggioranza dei cittadini e Belgrado non ha mai smesso di rivendicare la volontà di una riunificazione con questi territori.

Se questa opzione dovesse farsi più concreta, si aprirebbero nuovi scenari di conflitti nei Balcani. Un’eventualità che l’Italia vuole scongiurare, vista la vicinanza geografica con quell’area del continente europeo…….

https://europa.today.it/attualita/vucic-republika-srpska.html

———

KOSOVO: “PRONTI A FARE CAUSA ALLA SERBIA PER GENOCIDIO”/ VUCIC RISPONDE: “NON PUÒ, È UNO STATO ILLEGITTIMO”

Il Kosovo si dice pronto ad intentare causa contro la Serbia accusandola di genocidio: secondo Vucic si tratta di un processo impossibile mosso da uno stato illegittimo 

https://www.ilsussidiario.net/news/kosovo-pronti-a-fare-causa-alla-serbia-per-genocidio-vucic-risponde-non-puo-e-uno-stato-illegittimo/2684701/

———-

———-

IL PRESIDENTE SERBO LANCIA L’ALLARME: MINACCE DIRETTE ALLA SERBIA E AI SERBI BOSNIACI

****

La Serbia sta attraversando giorni estremamente difficili, ha dichiarato il presidente Aleksandar Vucic, aggiungendo che sono in gioco gli interessi nazionali del Paese. Lo riporta RT.

La Nazione balcanica si è costantemente opposta ai tentativi della sua provincia separatista del Kosovo di aderire agli organismi internazionali, ma la regione ha recentemente fatto progressi in questo senso.

Mercoledì il leader serbo ha pubblicato un messaggio criptico su Instagram, avvertendo che «si prospettano giorni difficili per la Serbia» e che «in questo momento non è facile dire che tipo di notizie abbiamo ricevuto nelle ultime 48 ore».

Gli sviluppi «minacciano direttamente gli interessi nazionali vitali sia della Serbia che della [Republika] Srpska», ha osservato Vucic, senza fornire ulteriori dettagli, dicendo solo che presenterà ai suoi concittadini le sfide future nei prossimi giorni.
La Republika Srpska è una regione parzialmente autonoma dominata dai serbi all’interno della Bosnia ed Erzegovina. «Sarà dura… Combatteremo, la Serbia vincerà», ha aggiunto Vucic………..

………In una intervista all’agenzia russa TASS dello scorso mese il Vucic aveva dichiarato che la comunità internazionale non è più interessata a porre fine ai conflitti e vede invece la pace come un ideale «indesiderato».

Come riportato da Renovatio 21, settimane fa il presidente serbo aveva rincarato la dose accusando l’OCCIDENTE di perseguire una politica di «MILITARIZZAZIONE TOTALE» per sconfiggere la Russia, che mette la regione e il mondo sull’orlo del disastro e sull’orlo della TERZA GUERRA MONDIALE.

«Quello che sta succedendo adesso è una follia», aveva detto ai media regionali. «Tutti pensavano che Putin sarebbe stato sconfitto facilmente. Ora vedono che non è così».

Sei mesi fa il presidente serbo aveva detto che le forze di pace NATO hanno dato agli albanesi del Kosovo «carta bianca» per uccidere i serbi. «Il Kosovo vuole iniziare una guerra NATO-Serbia» aveva detto un anno fa il Vucic……

……. In una intervista di mesi fa con Tucker Carlson il presidente ungherese VIKTOR ORBAN aveva rivelato che con il presidente serbo VUCIC sarebbe d’accordo nel considerare un attacco al gasdotto SOUTH STREAM, che porta il gas dalla Russia in Ungheria e Serbia, come un atto di guerra, al quale, dice, «reagiremo».

Tre mesi fa si era assistito ad un probabile tentativo di «maidanizzazione», a Belgrado a seguito delle elezioni.
Alti funzionari serbi avevano descritto le proteste come un tentativo di «rivoluzione colorata» e hanno affermato di essere stati avvertiti dalla Russia: il presidente serbo Vucic aveva affermato che la protesta è stata sponsorizzata dalle potenze occidentali che volevano rimuoverlo dall’incarico per i suoi cordiali rapporti con la Russia e per il rifiuto di abbandonare le rivendicazioni della Serbia sul Kosovo, citando i rapporti dei servizi segreti stranieri.

https://www.renovatio21.com/il-presidente-serbo-lancia-lallarme-minacce-dirette-alla-serbia-e-ai-serbi-bosniaci/
 
 

Ultima modifica di 16 giorni fa da NICOLA_Z
NICOLA_Z
15 giorni fa

Aggiornamento dai fronti di guerra in atto:

IL MINISTRO DELLA DIFESA ISRAELIANO CERCA DI PREPARARE L’OPINIONE PUBBLICA ISRAELIANA ALLA GUERRA IN PIENA REGOLA IN LIBANO

Secondo i media locali, i funzionari stanno prendendo in considerazione una campagna pubblica per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla guerra su vasta scala contro Hezbollah in Libano.
 
*****

Secondo i media israeliani martedì, il ministro della Difesa israeliano YOAV GALLANT ha incaricato i suoi funzionari ministeriali di esaminare come preparare l’opinione pubblica per una guerra in piena regola contro Hezbollah in Libano…….

https://www.aa.com.tr/en/middle-east/israel-s-defense-minister-seeks-to-prepare-israeli-public-for-full-blown-war-in-lebanon-report/3181911
 

—–
—–

UFFICIALI UCRAINI AMMETTONO IL RISCHIO DÉBÂCLE: “MOSCA PUÒ SFONDARE CON UN ATTACCO MIRATO”. ZELENSKY ABBASSA L’ETÀ PER IL RECLUTAMENTO

*****

In caso di offensiva russa concentrata in determinate zone del fronte, le linee ucraine rischiano di crollare.
Non lo dicono i militari russi, non lo dicono gli osservatori internazionali, lo dicono alti ufficiali ucraini che hanno prestato servizio sotto l’ex capo delle Forze Armate di Kiev, il generale Valery Zaluzhny, in esclusiva a Politico. Secondo gli alti ranghi militari, esiste un alto rischio che le linee del fronte crollino ovunque i generali russi decidano di concentrare la loro offensiva. Inoltre, grazie a un peso numerico molto maggiore e alle bombe aeree guidate che ormai da settimane distruggono le posizioni ucraine, la Russia sarà probabilmente in grado di “penetrare la linea del fronte e di distruggerla in alcuni punti”……..

https://www.ilfattoquotidiano.it/2024/04/03/ufficiali-ucraini-ammettono-il-rischio-debacle-mosca-puo-sfondare-con-un-attacco-mirato-zelensky-abbassa-leta-per-il-reclutamento/7499762/

Ultima modifica di 15 giorni fa da NICOLA_Z
Alex
Alex
15 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Grazie Nicola. Mi hai dato un utile contributo. Ho sempre pensato che la guerra sarebbe stata tra Iran e Israele ma, in effetti, alla luce delle profezie di Irlmaier, ha molto più senso che sia in Libano. Tornerebbe infatti quando scrive xhe flotte di navi sa guerra si concentreranno nel Mediterraneo…..probabilmente proprio davanti le coste del Libano

Tobia
Tobia
15 giorni fa

Putin lo vedo più come un liberatore, qualora entrasse in Europa. I post-comunisti atei radical chic sono qui, non in una Russia che ha una fervida fede cristiano ortodossa. I cattivi siamo noi, non loro.

NICOLA_Z
15 giorni fa

ATTACCO A DAMASCO, TEHERAN UMILIATA STUDIA LA VENDETTA: MA C’È IL RISCHIO DI UNA GUERRA REGIONALE
di Daniele Raineri

La Repubblica islamica non può permettersi di non reagire: difficile che colpisca Israele, ma ci sono i bersagli all’estero e quelli Usa

******

L’uccisione del generale iraniano Mohammad Reza Zahedi, a Damasco, è per alcuni versi un fatto normale e per altri un fatto straordinario – e riguarda quello che sta succedendo nella Striscia di Gaza.

https://www.repubblica.it/esteri/2024/04/02/news/israele_siria_iran_cosa_succede_ora_guerra-422405278/

—–
—–

ISRAELE CERCA L’ESCALATION CON L’IRAN PER NON PERDERE IL SUPPORTO DEGLI USA

*****

L’attacco al consolato iraniano a Damasco del 1° aprile, effettuato con 6 missili lanciati probabilmente da un F-35 israeliano, rischia di allargare il conflitto in Medio Oriente…….

……Il presidente iraniano Ebrahim Raisi ha parlato di “atto criminale, disumano e vigliacco” che “non resterà impunito” mentre il ministro degli Esteri, Hossein Amir-Abdollahian, ha aggiunto che l’attacco “viola tutte le convenzioni internazionali” e che seguirà una “risposta decisiva”.

La guida suprema della Repubblica islamica, l’ayatollah Ali Khamenei, ha affermato che l’Iran farà “pentire Israele per questo crimine” e “sarà punito per mano dei nostri uomini coraggiosi”.

Anche il gruppo libanese Hezbollah ha assicurato risposte ma la condanna del raid è giunta anche da Arabia Saudita, Russia, Libano, Iraq, Venezuela e Cuba.

Il ministero degli Esteri saudita ha espresso “un rifiuto categorico” per la “presa di mira delle strutture diplomatiche per qualsiasi giustificazione e con qualsiasi pretesto, che costituisce una violazione delle leggi diplomatiche internazionali e delle regole dell’immunità diplomatica”.

La Lega Araba ha condannato l’attacco israeliano definendolo una “palese violazione della sovranità siriana e un’ulteriore grave violazione da parte di Israele del diritto internazionale, compresa la Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche riguardo al rispetto delle sedi diplomatiche”…….

…..Dall’inizio della guerra a Gaza gli attacchi a strutture civili e contro civili in Siria si sono moltiplicate” ha detto l’ambasciatore russo all’ONU Vassily Nebenzia durante la riunione del Consiglio di Sicurezza.
“Gli attacchi in Siria sono una flagrante violazione della sovranità territoriale e totalmente inaccettabili. Le azioni di Israele in Medio Oriente non solo violano la Carta Onu, ma le disposizioni della convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche”.

Nebenzya ha poi aggiunto che “la colpa di una possibile escalation in Medio Oriente a causa dell’attacco israeliano alle strutture diplomatiche iraniane in Siria ricadrà interamente sulla coscienza di Stati Uniti, Gran Bretagna e Francia, che, invece di condannare l’attacco, stanno etichettando le vittime di questo attacco.
Nei discorsi del Regno Unito e degli Stati Uniti, si potevano trovare non solo accenni, ma anche riferimenti diretti al fatto che l’Iran e la Siria sono da biasimare per il fatto che Israele ha colpito il consolato iraniano. È difficile immaginare una malafede più grande”.

Pechino ha sottolineato come “la sicurezza delle sedi diplomatiche non possa essere violata” e il raid israeliano è stato stigmatizzato anche dal segretario generale dell’Onu Antonio Guterres, mentre da Bruxelles la Commissione Ue ha lanciato un generale appello alla “moderazione”, affermando che “un’ulteriore escalation nella regione non è nell’interesse di nessuno”, anche se questa valutazione potrebbe non rivelarsi del tutto esatta……

…..nei giorni scorsi il premier Benjamin Netanyahu ha espresso la necessità che Israele disponga di una maggiore autonomia dagli aiuti militari statunitensi in termini di munizioni.

Il raid degli F-35 a Damasco potrebbe quindi avere l’obiettivo di trascinare nel conflitto l’Iran, e di conseguenza gli USA, o quanto meno di aumentare il coinvolgimento di Teheran nelle operazioni belliche con l’intento di imporre agli Stati Uniti un sostegno incondizionato a Israele, interrompendo le pressioni affinché fermi l’offensiva nella Striscia di Gaza.
Un’opzione che senza dubbio consentirebbe ad Hamas di proclamare la vittoria.

Per Netanyahu, pressato da un lato dalle manifestazioni popolari che chiedono la liberazione degli ostaggi prigionieri di Hamas o pretendono nuove elezioni e dall’altro da gran parte della comunità internazionale che invoca lo stop delle operazioni a Gaza (ancor più forte dopo l’uccisione di sette operatori umanitari), quella iraniana potrebbe essere l’ultima carta da giocare.

https://www.analisidifesa.it/2024/04/israele-cerca-lescalation-con-liran-per-non-perdere-il-supporto-degli-usa/
 

NICOLA_Z
15 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

IRAN: “PRESTO ATTACCHI MORTALI CONTRO ISRAELE”

La minaccia di Teheran arriva dopo l’attacco di lunedì a Damasco

*******

Il Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica dell’Iran ha avvertito Israele, affermando che attacchi mortali contro il Paese saranno “effettuati presto”. “Il fronte della resistenza farà il suo dovere” scrive Ynet News. La minaccia di Teheran arriva dopo l’attacco di lunedì a Damasco e attribuito a Israele, in cui sono rimasti uccisi un alto comandante iraniano e diversi altri ufficiali……
……

HEZBOLLAH: “ASPETTATEVI LA NOSTRA VENDETTA”

“Questo crimine dimostra che il nemico israeliano continua a essere stolto nel credere che, liquidando i dirigenti, possa fermare l’ondata ruggente della resistenza popolare” avevano detto dal ‘partito di Dio’ libanese Hezbollah, promettendo “punizione e castigo” per il raid israeliano. “Certamente, questo crimine non passerà senza che il nemico riceva punizione e vendetta” ha assicurato il gruppo sciita, secondo quanto avevano riporta la rete televisiva libanese Al Manar, vicina a Hezbollah. Secondo il gruppo libanese, questo raid darà “maggiore determinazione a resistere e affrontare” un nemico “arrogante e assetato di sangue”.

https://www.adnkronos.com/internazionale/esteri/iran-israele-attacchi-mortali_5wUmJagPqwepJGeh98cfuh
 

——-
——-

ISRAELE, CIA AVVERTE: “POSSIBILE ATTACCO IRAN IMMINENTE”. OGGI TELEFONATA BIDEN-NETANYAHU

La Cia avrebbe informato Israele che l’Iran potrebbe sferrare un attacco imminente contro il suo territorio, ovvero entro le prossime 48 ore. Lo riferisce il quotidiano arabo Al Mayadeen, secondo il quale alti funzionari della Cia avrebbero detto alle autorità israeliane che quello iraniano sarebbe un attacco combinato con droni e missili da crociera mirati a colpire punti strategici in Israele. L’obiettivo sarebbe comunque quello di dimostrare che gli iraniani sono in grado di rispondere alle sfide, ma stando attenti a non aggravare una situazione già particolarmente tesa……

https://www.adnkronos.com/internazionale/esteri/israele-hamas-ultime-news-guerra-gaza-oggi-4-aprile-2024_PFTZYbSIxibHbvxQBJG88
 
 

Ultima modifica di 15 giorni fa da NICOLA_Z
Alex
Alex
14 giorni fa

Per quanto riguarda la visita a mosca del “papa”:

https://infosannio.com/2024/03/21/francesco-e-stato-invitato-a-mosca-il-papa-ogni-sforzo-per-trattare/

L’ambasciatore russo presso la Santa Sede, Ivan Soltanovsky, ha invitato papa Francesco a incontrare Vladimir Putin a Mosca a giugno. Da parte russa, il dossier è gestito personalmente dall’eminenza grigia Iouri Ouchakov, consigliere presidenziale per gli affari diplomatici

Massimiliano
14 giorni fa
Rispondi a  Massimiliano

Ne avevano già parlato e avevo provveduto a inserire il link qualche tempo fa… Riaffermo la stessa cosa. Attendiamo e vediamo come anfrà a finire. Se va davvero le cose avverranno in sequeza velocissima… Saluti.
Massimiliano

Alex
Alex
14 giorni fa
Rispondi a  Massimiliano

Sono d accordo….penso che, una volta innescate, molti eventi si susseguiranno in maniera molto rapida

Spring
14 giorni fa
Rispondi a  Alex

New York oggi.

Alex
Alex
14 giorni fa

Purtroppo ancora una notizia che va nella direzione della mia ipotesi

https://www.maurizioblondet.it/blinken-a-luglio-lucraina-nella-nato/

Il vertice si terrà dal 9 all 11 luglio prossimo. Se, in quell’occasione, tutti i membri all’unanimità voteranno per l’invito dell’ Ucraina ad entrare nella NATO, a Kiev basterà spedire a Washington la propria dichiarazione di volontà di entrare e, dal quel momento, l’Ucraina sarà membro effettivo della NATO. Temo che le resistenze dell’ungheria verranno risolte, come avvenuto per l’ingresso di finlandia e svezia…..

A quel punto, azzardo a dire che la Russia, se vorrà risolvere la questione ucraina, sarà costretta ad invadere l Europa e può darsi che lo farà proprio il giorno dell’inaugurazione delle olimpiadi di Parigi (tanto per fare un gesto di cortesia a Macron….tanto più che la Russia NON HA DELEGAZIONI DI ATLETI IN FRANCIA)

Vi segnalo anche che il nuovo ponte a Colonia che collega la città a Leverkusen é stato ultimato nel 2020, per cui anche questo é un tassello che si va ad aggiungere….
Il veggente Johann Peter Knopp von Ehrenberg, morto nel 1794, scrisse che

“Carri senza cavalli salgono lungo il Reno, non usano cavalli, ma emettono un ronzio.
Poi quando nessuno ci penserà arriverà una guerra come mai ce ne sono state prima. Stranieri invaderanno il Reno, ma saranno sconfitti dopo una dura resistenza.
Quando il ponte a Colonia sarà terminato, soldati passeranno proprio su quel ponte.”

Cmq, oltre a Irlmaier (e a tanti altri veggenti tedeschi suoi coetanei), vi consiglio la lettura delle profezie di un veggente svedese Anton Johansson, morto nel 1909.

NICOLA_Z
14 giorni fa
Rispondi a  Alex

BLINKEN: UCRAINA ALLA FINE DIVENTERÀ UN MEMBRO DELLA NATO

Blinken ha sottolineato la necessità di stabilire una roadmap chiara e definita in anticipo.

*****

Il Segretario di Stato degli Stati Uniti (USA) Anthony Blinken ha detto che l’Ucraina alla fine diventerà un membro della NATO, ma ha sottolineato la necessità di stabilire una roadmap chiara e definita in anticipo.

Anthony Blinken, in visita ufficiale in Francia, dopo aver incontrato il suo omologo francese Stephane Sejourne, ha tenuto una conferenza stampa in cui ha parlato della questione dell’adesione dell’Ucraina all’Alleanza.

“Come hanno detto gli alleati nel summit di Vilnius (a luglio), l’Ucraina sarà un membro della NATO. Ora il problema per noi è stabilire una mappa chiara e comprensibile per questo. E credo che il summit della NATO che si terrà in occasione del 75º anniversario (a giugno) si concentrerà principalmente su come possiamo rappresentare questa roadmap o questo ponte che porterà l’Ucraina a diventare un membro della NATO” ha affermato Blinken.

https://www.trt.net.tr/italiano/mondo/2024/04/03/blinken-ucraina-alla-fine-diventera-un-membro-della-nato-2124014

********
********

Blinken si è dimenticato di dire una cosa importante dopo: “UCRAINA ALLA FINE DIVENTERÀ UN MEMBRO DELLA NATO”, vale a dire ALLA FINE DELLA GUERRA, e non prima di tale fine!!!!

Perché per Statuto della NATO, nessun nuovo candidato può entrare nella NATO, fino a quando tale candidato risulta essere in stato di guerra contro un altro Stato!!!
Quindi avranno ancora a fantasticare e sognare molto a lungo, di “roadmap chiara e definita” e di “ponte verso questa adesione”, ben oltre l’anno 2024 in corso.
 

Ed infatti questo ecco quanto riporta un altro Organo ufficiale dell’Atlantismo e della NATO ossia laRepubblica.it:
 

KIEV NELLA NATO DOPO LA RESA: LO SCENARIO TEMUTO DALL’EUROPA SE TRUMP VINCE LE ELEZIONI

dal nostro corrispondente Claudio Tito
 
Il retroscena. Ufficialmente nessuno ne parla. Ma l’idea di una transazione caldeggiata dagli Usa, in caso di una sconfitta di Biden, è nota a tutti

******

BRUXELLES – Una transazione per chiudere la guerra: territori in cambio di sicurezza. Rinunciare cioè alle regioni occupate dai russi ma con la garanzia per l’Ucraina di entrare subito nella Nato. Non si tratta di una ipotesi discussa formalmente durante l’ultimo vertice dell’Alleanza a Bruxelles. Ma di certo di una possibilità che ciclicamente ritorna in tutte le conversazioni informali. Anche negli ultimi giorni.
E sta anzi diventando il motore per accelerare sugli aiuti a Kiev..…….

https://www.repubblica.it/esteri/2024/04/05/news/ingresso_nato_ucraina_russia-422425005/

Ultima modifica di 14 giorni fa da NICOLA_Z
NICOLA_Z
14 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

KIEV NELLA NATO DOPO LA RESA: LO SCENARIO TEMUTO DALL’EUROPA SE TRUMP VINCE LE ELEZIONI

dal nostro corrispondente Claudio Tito
 
·        Il retroscena. Ufficialmente nessuno ne parla. Ma l’idea di una transazione caldeggiata dagli Usa, in caso di una sconfitta di Biden, è nota a tutti

·        Territori in cambio di sicurezza: l’ipotesi di Kiev nell’Alleanza se Zelensky accetta la resa a Putin
 

BRUXELLES – Una transazione per chiudere la guerra: territori in cambio di sicurezza. Rinunciare cioè alle regioni occupate dai russi ma con la garanzia per l’Ucraina di entrare subito nella Nato. Non si tratta di una ipotesi discussa formalmente durante l’ultimo vertice dell’Alleanza a Bruxelles. Ma di certo di una possibilità che ciclicamente ritorna in tutte le conversazioni informali.
Anche negli ultimi giorni. E sta anzi diventando il motore per accelerare sugli aiuti a Kiev.

Non è un caso che mercoledì scorso il segretario generale, Jens Stoltenberg, abbia rilanciato l’idea che prima o poi ci sarà l’adesione del Paese guidato ora da Zelensky. E ieri è stato il segretario di Stato Usa Blinken a riproporre questa prospettiva. Perché? Per due motivi.

Il primo è semplicemente che questo “scambio” viene considerato da molti esperti una delle soluzioni possibili per porre fine alla guerra. Non è un’opzione valutata al momento politicamente. Ma è sul tappeto di fatto.

Il secondo motivo è più concreto. Molte Cancellerie europee e la stessa Casa Bianca hanno cominciato a convincersi con preoccupazione che questa potrebbe essere la carta di Donald Trump nel caso in cui vincesse le elezioni di novembre. L’ex presidente americano ha più volte assicurato che se tornerà ad essere il “Commander in Chief” chiuderà il contenzioso Mosca-Kiev in un battibaleno. E questa sarebbe appunto la mossa per ritagliarsi il ruolo di “kingmaker” della pace.

Sostanzialmente il disegno consisterebbe nel lasciare al Cremlino i territori occupati. La Crimea e le altre quattro regioni conquistate negli ultimi due anni. E poi però blindare i confini. Facendo entrare quel che resta dell’Ucraina nella Nato. Un percorso che assomiglia molto a quel che accadde dopo la II Guerra Mondiale con la Germania Ovest. La nazione tedesca venne divisa in due, concedendo di fatto il controllo della parte orientale all’Urss e nello stesso tempo inglobando, nel 1955, la parte occidentale nell’alleanza militare atlantica.

Poco meno di un anno fa, al summit di Vilnius, il presidente ucraino Zelensky si presentò chiedendo proprio di essere associato subito come membro del Patto Atlantico con la speranza di sigillare immediatamente i confini e quindi rispondere militarmente all’invasione russa.
In quell’occasione, pur rassicurandolo sul futuro, più o meno tutti i partner – a partire dagli Stati Uniti – si espressero contro questa richiesta per evitare di entrare direttamente in guerra con Mosca. Ora, però, lo scenario potrebbe cambiare. Soprattutto nel caso in cui Trump tornasse a sedersi nello Studio Ovale.

Ma proprio per questo motivo sta crescendo la necessità di accelerare sugli aiuti a Kiev. Il segretario generale della Nato ha in particolare sottolineato la necessità di rendere il sostegno militare permanente e non vincolato alla aleatorietà della politica proprio in questa ottica. Anche perché, se davvero venisse accolta questa soluzione, è indispensabile che da qui all’inizio del prossimo anno l’Ucraina conservi la maggiore estensione possibile del suo territorio. E per raggiungere questo obiettivo è necessario rifornire di armi, munizioni e forse anche uomini l’esercito di Zelensky.

L’ “ipotesi Trump” crea un certo allarme in Europa perché si tratterebbe comunque di un cedimento alla prepotenza russa.

La controffensiva russa è ormai partita. L’attentato rivendicato dall’Isis sta diventando per Putin una gigantesca giustificazione per intensificare i bombardamenti anche sulle strutture e la popolazione civile. Anche il Cremlino è consapevole che il 2025 sarà l’anno in cui si potrà giocare una tregua.

Ma il 2024 è ancora quello della battaglia. La mobilitazione di altri 300 mila militari aggiunti disposta dal Cremlino e la legge firmata da Zelensky che abbassa l’età del reclutamento a 25 anni, dimostra che i prossimi saranno i mesi della verità. Il confine tra Russia e Ucraina è lunghissimo e ha bisogno di uomini per essere presidiato. Il timore che l’Armata putiniana sfondi è ormai un brivido costante che corre lungo la schiena di tutti i leader europei.

Per di più le elezioni americane di novembre stanno diventando una sorta di “congelatore” di molte delle scelte globali. In sostanza il presidente russo non ha alcun interesse a trattare ora un armistizio o qualsiasi altra opzione con Biden. Lo farà con il nuovo o con il confermato inquilino della Casa Bianca. Fino ad allora deve irrobustire le sue posizioni di partenza. Ossia conquistare pezzi di Ucraina.

Kiev e i suoi alleati hanno bisogno di fare esattamente l’opposto. Sapendo che la primavera è la stagione della guerra sul campo, quella più violenta. E che solo l’anno prossimo si aprirà uno scenario diverso. In cui le munizioni saranno soprattutto i territori conquistati o difesi come nel più drammatico Risiko.

https://www.repubblica.it/esteri/2024/04/05/news/ingresso_nato_ucraina_russia-422425005/

https://tuttonotizie.net/2024/04/05/territori-in-cambio-di-sicurezza-lipotesi-di-kiev-nellalleanza-se-zelensky-accetta-la-resa-a-putin/
 

Alex
Alex
13 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Si Nicola. Voglio sperarlo. Temo però che vogliano far entrare l’Ucraina prima dell’elezione di Trump (sempre che non lo facciano fuori….) in modo da legargli le mani.
Si potrà vedere già a giugno, se ci saranno i primi timidi tentativi di negoziato. Il fronte ucraino é vicino al collasso. Non so se riuscirà a sostenere la prossima imminente offensiva russa, per cui secondo me la palla é in mano a Putin. Se scatena l’offensiva decisiva, Kiev é costretta a trattare. Ma non credo che la Russia accetterà mai un accordo che preveda i territori conquistati in cambio dell’entrata dell’Ucraina nella NATO. Per la Russia é prioritario tenere l’Ucraina fuori dalla NATO…..ancor più importante dei territori conquistati perché sa che, una volta nella NATO, potrebbero sempre creare un false flag per scatenare una nuova guerra ai suoi confini con l’Ucraina appoggiata ufficialmente da tutti i membri NATO.
D’altro canto l’occidente non può rinunciare all’Ucraina per cui, se tutti i paesi membri sono d’accordo, possono cmq far entrare l’Ucraina come membro nell’alleanza.
Siamo sul filo del rasoio. Solo Trump potrebbe dirimere la questione…..ma non credo che ci riuscirà

mario mancusi
14 giorni fa
Rispondi a  Alex

Lo vedi che sei nuovo nel blog)))

http://ducadeitempi.blogspot.com/2013/06/il-granchio-russo-di-nostradamus.html?m=1

Un mistico svedese di nome Anton Johansson vissuto fra il XIX e l’inizio del XX secolo ha preconizzato l’inizio della Terza Guerra Mondiale proprio per il mese di Luglio, in accordo con la quartina di Nostradamus.

Alex
Alex
13 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Non sono nuovo del blog. Ci sono da tanti anni…..
Cmq, se leggi quello che scrivo, Johansson l’ho consigliato pure io come lettura….. e non é nemmeno l’unico……

mario mancusi
13 giorni fa
Rispondi a  Alex

Altre profezie di questo veggente le puoi riportare, grazie

Anonimo
Anonimo
13 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Anch’io sono del parere che dovremo aspettare almeno un paio d’anni, d’altro canto c’è la profezia di Gustavo Rol riguardante il 2025..solo una guerra imminente potrebbe spostare gli equilibri demografici.

Alex
Alex
12 giorni fa
Rispondi a  Anonimo

Di Gustavo Rol non mi fido molto. Era un tipo un po’ equivoco

Spring
13 giorni fa

Intanto a New York si è verificato un piccolo terremoto, 4.8 scala Richter

Alex
Alex
12 giorni fa
Rispondi a  Spring

Mi ricorda Anton Johansson, Svezia (1858-1909) scrisse

Armi di nuova concezione creeranno eventi naturali di grande portata 
Tempeste di fuoco e uragani distruggeranno le più grandi città degli Stati Uniti….

Ci sarà un attacco russo anche negli Stati Uniti, questo impedirà alle forze americane di portare aiuti in Europa.

Spring
12 giorni fa

Contiene anche il pensiero di monsignor Balducci. UFO

mario mancusi
12 giorni fa
Rispondi a  Spring

Ma la tua è una fissa))) ciclicamente devi riproporre questo tema che esula da questo blog , fattene una ragione non ci sono goldriek-ufo robot.

Ultima modifica di 12 giorni fa da mario mancusi
Spring
12 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Salmo 24 (23)
di Davide

Del Signore è la terra e quanto contiene,
l’universo e i suoi abitanti.

non è una mia fissa 😉

eranuova
12 giorni fa
Rispondi a  Spring

Alberto Caccialanza va dietro a molti falsi profeti, ma quel salmo, giustamente citato da Mons. Balducci, non ammette repliche: molti hanno provato ad arrampicarsi sugli specchi, ma la verità su altri mondi (reali, fisici), abitati da esseri (presumibilmente) simili a noi, è chiara ed inequivocabile…

mario mancusi
12 giorni fa
Rispondi a  eranuova

Infatti l’unico che ti segue in questo blog su questo tema è …Eranuova chi poteva essere?))) vede le cose solo dove vuole vedere )) su Papa Francesco non vede nulla poi riesce a vedere nello spazio infinito , mistero …)))

Sarà L’ipermetropia ??? Ci vede solo da lontano???

Entrambi non siete credibili

mario mancusi
12 giorni fa
Rispondi a  Spring

Ne abbiamo parlato tante volte , sempre le stesse cose, ma sei stato rapito??)) interpretazioni, gli angeli e beati infatti chissà dove abitano?!

NICOLA_Z
11 giorni fa
Rispondi a  Spring

Spring, anche se trovassero dei batteri o microbi su altri pianeti, essi sarebbero degli extra -terrestri!!!

Ma il punto è: esistono altre creature nell’Universo che hanno l’anima spirituale come gli esseri umani?

Su questo credo si gioca
anche la nostra fede, e dovremmo supporre che il Verbo di Dio si fosse incarnato anche in altre forme di vita, altre creature non umane, per Redimerle?

Sappiamo dalla Bibbia che il profeta Elia ed il patriarca Enoc, sono stati trasportati via dalla Terra senza morire, forse su altri pianeti.

E ricordo dalle visioni della Emmerich, che persino il Paradiso Terrestre fu trasportato via dalla Terra, dopo la caduta dell’uomo,
forse su un’altro Pianeta del Cosmo.

mario mancusi
11 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Quoto, osservazioni che avevo già fatto presente nel passato

Spring
11 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Quindi tutti quelli che hanno visto cose strane hanno preso allucinogeni? Curioso!

Anch’io ho visto luci che si muovevano in modo intelligente, non possono essere stelle perché le stelle o si muovono o restano ferme. In più una stella che zig-zaga va contro le leggi di Keplero.

Poi centinaia di testimoni (alcuni dei quali li conosco) che vedono sfere di luce quasi in pieno giorno (era verso sera, per giunta di fronte una caserma dell’arma e non lontano da una base nato). Non lasciarsi neppure il beneficio del dubbio è strano.

L’unica alternativa è che qualche potenza ha delle conoscenze fisiche (imprescindibili) e tecnologiche (che senza le fisiche sarebbe molto strano) le quali vanno ben al di là del supercomputer quantistico, con il quale ancora si prodigano.

Mi dispiace dovervelo dire (non avrei mai voluto) ma siete davvero dei diversamente-fissati 😄

Ma il punto è: esistono altre creature nell’Universo che hanno l’anima spirituale come gli esseri umani?

Perché no?
Gli animali sono dotati di istinto, non hanno intelletto. Non possono astrarre, quindi non posso cogliere quel quid nella natura ed implementarlo per altre funzioni. Hai mai visto un leone che costruisce trappole per catturare le sue prede? Una preda che mette trappole per il leone?

Su questo credo si gioca

anche la nostra fede, e dovremmo supporre che il Verbo di Dio si fosse incarnato anche in altre forme di vita, altre creature non umane, per Redimerle?

Ti spingi troppo avanti. Non è necessario che s’incarni nuovamente in altri pianeti (una nuova incarnazione la trovo insensata). Eventualmente avessero necessità di redenzione, potrebbe aver trovato altri modi. Del resto lo ha ribadito in diverse rivelazioni private che avrebbe potuto salvare persino noi in altri modi.

Ultima modifica di 11 giorni fa da Spring
NICOLA_Z
11 giorni fa
Rispondi a  Spring

Spring a proposito di leone che deve catturare le su prede magari persino con le trappole……..

Siate temperanti, vigilate. Il vostro nemico, il diavolo, come leone ruggente va in giro, cercando chi divorare. 1Pt 5,8.

Mi auguro per te e per i tuoi conoscenti che non siate diventati prede, nella trappola del leone ruggente, per poi essere divorarti.

Perché dovresti saperlo, che tale leone infernale, può tramutarsi e materializzare qualunque oggetto fisico e anche sfere di luce, infatti:
“Ciò non fa meraviglia, perché anche satana si maschera da angelo di luce” 2Cor 11,14.

Come possono farlo tutti i demoni che sono ai suoi ordini .
E Ricordati dell’ammonimento di San Paolo:

Verrà giorno, infatti, in cui non si sopporterà più la sana dottrina, ma, per il prurito di udire qualcosa, gli uomini si circonderanno di maestri secondo le proprie voglie, rifiutando di dare ascolto alla verità per volgersi alle favole.
Tu però vigila attentamente, sappi sopportare le sofferenze, compi la tua opera di annunziatore del vangelo, adempi il tuo ministero.

2 Tm 4,3-5.

mario mancusi
11 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Spring ripeti sempre le stesse cose, nel medioevo vedevano fate gnomi caproni eccc oggi il diavolo si fa moderno vedete sue false apparizioni aggiornate ai tempi moderni , abbiamo ripetuto intere pagine in questo blog per ridire sempre le stesse cose, te lo ripeto se ci sono si facessero vedere a tutti .

Spring
11 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

I dinosauri sono citati nella Bibbia? A me non mi pare.

Anche qui si sono ripetute tante cose non verificatesi. Poi si fa finta di nulla.

La testimonianza ha un valore molto alto, tant’è che può mandare in galera (ed è successo) anche un innocente. Ora se molte persone dicono di aver visto, hanno tutti visto belzebù?

p.s. che senso ha far togliere da YouTube un video di chi si è modernizzato? Fa i loro stessi interessi.

Ultima modifica di 11 giorni fa da Spring
mario mancusi
11 giorni fa
Rispondi a  Spring

I dinosauri li hai già citati in altre conversazioni, cambia , quindi siccome non sono citati allora è una prova che esistono esseri nell’universo, ma veramente ti aggrappi a questi ragionamenti?? Siamo proprio al fondo del barile)))

Spring
11 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

In ordine sparso, visto che domani devo alzarmi presto.

Tu dice sempre che la Bibbia non parla di altri esseri su altri pianeti. Ok. Ma forse parla dei dinosauri? Eppure …

Sui ragionamenti … non è che i tuoi siano impeccabili.

In quanto ex della Benemerita poi dovresti conoscere l’importanza della testimonianza. Negare certi fenomeni a fronte di molteplici testimonianze in tutto il mondo significa avere il prosciutto sugli occhi (spero che questa moderna forma di cataratta ti sia venuta post-pensionamento). Negare il fenomeno UFO non si può. Trascurarlo, neppure.

Oltretutto “dimentichi” che il primo a sollevare dubbi su suor Beghe fui io stesso e prima della sua seconda rinascita tramite blog. Perciò non è che sono un fissato. Anzi.
Ma se non si segue dall’inizio …

and the last but not least … sono stato anche il primo a commentare sul precedente blog nel lontano Aprile 2013. Sapevo che dopo le dimissioni del Papa qualcuno smart avrebbe pubblicato qualcosa. Uno scorticato vivo ha molta sensibilità, quasi preternaturale (fatto che non è passato inosservato ai più acuti osservatori fuori dal blog)

mario mancusi
11 giorni fa
Rispondi a  Spring

Spring vai sotto dott.G.I. ha appena distrutto uno dei tuoi punti di forza))
1 Di Davide. Salmo.
Del Signore è la terra e quanto contiene:
il mondo, con i suoi abitanti.
praticamente ti ha distrutto 10-0
fine partita

ps. scusami se sono ignorante ma almeno non mi rendo ridicolo a credere negli ufo…..)))
poi ti ho spiegato, ma tu secondo me non leggi quando scrivo, te lo ripeto per l’ennesima volta,nel medioevo satana ingannava con apparizioni malefiche caproni fate gnomi eccc ,
oggi quello che tu hai visto sono falsi inganni moderni di Satana, lo dice anche La salette, negli ultimi tempi i demoni dell’aria faranno falsi prodigi, mi sono spiegato ??? tutti i compari che vedono questi fenomeni sono ingannati da Satana , falsi rapimenti, luci,dischi volanti ecc eccc, sono manifestazioni diaboliche.

poi se vuoi , domani sentirò tutti questi testimoni, per fare delle sommarie informazioni testimoniali, comunicherò tutto alla procura, vedremo se qualche giudice aprirà un fascicolo per archiviarlo o proseguire le indagini… )) che dici?

Spring
10 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Spring vai sotto dott.G.I. ha appena distrutto uno dei tuoi punti di

(…)

praticamente ti ha distrutto 10-0

fine partita

ps. scusami se sono ignorante ma almeno non mi rendo ridicolo a credere negli ufo…..)))

Vengo incontro alla tua ignoranza facendoti notare che ha solo fornito delle argomentazioni, a cui dai un peso maggiore perché concordano con le tue differenti fissazioni.

quello che tu hai visto sono falsi inganni moderni di Satana, lo dice anche La salette, negli ultimi tempi i demoni dell’aria faranno falsi prodigi, mi sono spiegato ??? tutti i compari che vedono questi fenomeni sono ingannati da Satana , falsi rapimenti, luci,dischi volanti ecc eccc, sono manifestazioni diaboliche.

Accompagno la tua ignoranza (prima che dalla procura della repubblica ti mandino direttamente in via dei matti numero zero … e a proposito di matti, vediamo i casi degli epilettici nel vangelo.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

“Mio figlio ha uno spirito muto: 
lo afferra, lo getta per terra 
ed gli schiuma, digrigna i denti 
e si irrigidisce”.

(Marco 9,18)

Siamo ai piedi del monte della Trasfigurazione. Gesù ha appena svelato a tre apostoli, PietroGiacomo Giovanni, il mistero della sua persona di Figlio di Dio celato sotto le spoglie della sua umanità. 
Nella pianura sottostante s’imbatte in un caso che è classificato come possessione diabolica, secondo la comune concezione di allora (ma non solo) di interpretare uno stato patologico psicofisico riportandolo a una radice demoniaca (Marco 9,14-29). Lo stesso era accaduto anche nel caso, già da noi affrontato, del malato mentale “indemoniato” di Gerasa (5,1-20).

Che si tratti, invece, di epilessia appare dalla stessa descrizione fatta dal padre di questo giovane e che noi abbiamo messo in evidenza nella citazione del passo dell’evangelista Marco.
Inoltre, condotto davanti a Gesù, il ragazzo è preso dalle «convulsioni, cade a terra e si rotola spumando» (9,20) e il padre ricorda che «fin dall’infanzia» gli accadeva questo, al punto di «buttarsi anche nel fuoco e nell’acqua», in atteggiamento autolesionistico (9,21-22).

 Siamo in presenza della tipica sintomatologia dell’epilessia, rubricata popolarmente sotto uno «spirito muto» demoniaco, secondo la cultura del tempo.
In realtà, Gesù si è trovato di fronte al satanico in senso stretto, come abbiamo visto in una precedente analisi di un testo marciano (1,21-26) all’interno della sinagoga di Cafarnao. Altre volte, invece, ha davanti a sé semplicemente il limite dell’uomo, il male fisico e psichico. Si tratta della nostra imperfezione e creaturalità che ci fanno soffrire; è la nostra incompiutezza umana che comporta caducità, dolore e morte. Questa dimensione negativa nell’antica mentalità era sempre da ricondurre o a una colpa del soggetto o a un intervento demoniaco.

La figura di Cristo, come si erge liberatrice nei confronti delle possessioni diaboliche, ingaggiando una lotta con lo “spirito impuro” che devasta la creatura, spingendola al male, così si leva contro il male fisico e psichico, orizzonte nel quale Dio sembra assente, ma dove in verità può rivelare la sua presenza salvifica che è somatica e spirituale al tempo stesso. È interessante notare i verbi usati nel finale del racconto. «Il fanciullo diventò come morto, sicché molti dicevano: È morto (apéthanen)! Ma Gesù lo prese per mano, lo risvegliò (égheiren) ed egli sorse in piedi (anéste)».
Ebbene, questi sono i tre verbi greci usati nel Nuovo Testamento per definire la morte e la risurrezione di Cristo, sorgente di ogni liberazione dalla morte e dal male. La salvezza che egli offre è, quindi, piena: tocca la nostra creaturalità fragile, ma anche il peccato e le seduzioni che Satana e il male esercitano sulla nostra libertà facendola inclinare verso il vizio.
 
Certo, dobbiamo evitare, da un lato, gli eccessi di “satanismo” facendone quasi il centro della fede cristiana che è, invece, occupato da Dio e da Cristo.

E dobbiamo stroncare la morbosità “satanica” in ambito magico, riconoscendo il primato di Dio e affidando in molti casi anche ad altre discipline il loro compito terapeutico, come la medicina e la psicologia.

link

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

mario mancusi
10 giorni fa
Rispondi a  Spring

La tua non è ignoranza, ??? ))qui dentro a nessuno interessa questo argomento e continuamente lo riproponi , abbia rispetto degli altri e non mettere più ste cretinate , vai dove stanno i tuoi simili , qui dentro siamo persone cattoliche

Spring
10 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Tutti siamo ignoranti.

Ma al solito devi colpire ad personam perché non sai che rispondere.

Restando nel tema epilessia, come mai venivano classificati tutti come possessioni diaboliche?

p.s. Sei cattolico? Allora guardati questo

Spring
11 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Oltre al fatto che san Paolo disse anche di non spegnere lo spirito, tu lo citi un po’ a sproposito.

p.s. ripeto la domanda: i dinosauri sono citati nella Bibbia? E allora cosa hanno trovato gli archeologi? Le ossa di un pollo ipertrofico?

Knut73066
Knut73066
9 giorni fa
Rispondi a  Spring

Buon pomeriggio,
premetto che non intendo entrare nella discussione relativa alla possibile esistenza di creature intelligenti extra-terrestri, ma limitarmi a far presente che la spiegazione del passo evangelico riportato sopra (dal capitolo 9 di Marco), anche se proveniente dalla penna di un cardinale, non mi convince per nulla.
Ai versetti 28 e 29 dello stesso capitolo si legge infatti: “Entrato in casa, i suoi discepoli gli domandavano in privato: “Perché noi non siamo riusciti a scacciarlo?”. Ed egli disse loro: “Questa specie di demòni non si può scacciare in alcun modo, se non con la preghiera”.
Mi sembra si possa affermare quindi che, in questo specifico caso, sia Cristo stesso a confermare non di aver curato una malattia, bensì di aver scacciato un demonio.

eranuova
9 giorni fa
Rispondi a  Knut73066

Come appare evidente nei Vangeli, vi è una stretta correlazione fra presenza demoniaca e malattia, quindi le due cose non si escludono a vicenda: in un atto di guarigione, Gesù scaccia i demoni e, nel contempo, guarisce l’indemoniato da quel tipo di malattia legato a quel tipo di demone…

Knut73066
Knut73066
9 giorni fa
Rispondi a  eranuova

Concordo sulla “stretta correlazione fra presenza demoniaca e malattia“, tuttavia il cardinale autore della spiegazione nel caso in questione (ma anche per l’indemoniato di Gerasa) prende nettamente le distanze dalla “comune concezione di allora (ma non solo) di interpretare uno stato patologico psicofisico riportandolo a una radice demoniaca“: da quanto mi è dato di capire, in pratica secondo il porporato, in questo caso, Cristo si è “limitato” ad operare una guarigione, perché si trattava di “semplice” malattia non dovuta a cause preternatuali (possessione, ossessione o vessazione).

eranuova
9 giorni fa
Rispondi a  Knut73066

Sappiamo che molti ‘dottori’ della Chiesa tendono (ormai da decenni) a sminuire il peso dell’attività demoniaca nella vita quotidiana, ma , seppure non bisogna vedere il diavolo dappertutto, è indubbio che quel legame (malattia-influsso demoniaco) è reale e ben più presente di quanto si vuol far credere…

Spring
8 giorni fa
Rispondi a  eranuova

Se non vogliamo andare alla deriva con i ragionamenti (che puntavano altrove) è necessario definire bene la possessione diabolica con ciò che è una malattia “naturale”.

Spring
8 giorni fa
Rispondi a  Knut73066

Se leggi le rivelazioni private (quelle che la chiesa non censura, perché vengono da persone quantomeno in odore di santità) da qualche parte troverai scritto che tutto ciò che è “schifoso” (bacarozzi inclusi) è in correlazione con il Male (la maiuscola non è casuale).

Detto questo. Il link all’articolo di Famiglia Cristiana lo hai letto?

Oggi come allora si tende a liquidare velocemente quanto sfugge alla comprensione umana con la classica frase che va sempre bene: “è opera del diavolo”.

E ancora. C’è la grande abilità (grande è un eufemismo) di dirottare i discorsi usando gli esempi che dovrebbero cercare di rendere più chiaro quello che si vuole dire come teste di ponte per portare poi il discorso su altri temi (ignorandone palesemente altri che condannerebbe il loro modo di essere cristiani).

Per me che centinaia di persone abbiano avuto una visone demoniaca sotto forma di ufo mi pare assurdo.
Assurdo ricondurre i fenomeni ufo vicino a basi militari a banali manifestazioni demoniache. Come anche le sfere di luce che piegano il grano.

Siccome sono fossilizzati (cioè diversamente fissati) sulle loro idee (la Bibbia non parla di ufo, … e perché parla forse di dinosauri? Le ossa sono esposte in molti musei. Lo neghiamo?) non si pongono neppure ulteriori domande (potrebbe anche essere tecnologia terrena … ma guai solo a pensarlo!)

dott.G.I.
11 giorni fa
Rispondi a  Spring

“Salmo 24 (23)
di Davide
Del Signore è la terra e quanto contiene,
l’universo e i suoi abitanti.

non è una mia fissa” (Spring)

Spring, la traduzione del salmo 24 che hai citato è quella CEI 1974. Non che io preferisca le nuove traduzioni, ma obbiettivamente non era corretta.
Infatti, nella ultima traduzione CEI 2008 hanno modificato, in accordo con numerose altre traduzioni:

SALMO 24 (23)

1 Di Davide. Salmo.

Del Signore è la terra e quanto contiene:
il mondo, con i suoi abitanti.
https://www.bibbiaedu.it/CEI2008/at/Sal/24/

Per basarsi su un passo biblico, bisogna sempre andare all’originale (ebraico).

Tradotto letteralmente, il versetto è così:

«Salmo di Davide 
haaretz (è) di Yahweh,
e tutto ciò che è in essa;
tevel e quelli che abitano in esso.»

I due termini sono: Haaretz e Tevel.

VULGATA
Psalmus David. Domini est terra, et plenitudo ejus;
orbis terrarum, et universi qui habitant in eo.

BIBBIA DIODATI 1649
1 Salmo di Davide 
AL Signore appartiene la terra, e tutto quello che è in essa; 
Il mondo, ed i suoi abitanti.

BIBBIA MARTINI 1781
1 Salmo di Davidde.
Del Signore ell’è la terra, e tutto quello, che la riempie; 
il mondo, e tutti i suoi abitatori.

BIBBIA RIVEDUTA 1927
Salmo di Davide. All’Eterno appartiene la terra e tutto ciò ch’è in essa, 
il mondo e i suoi abitanti.

BIBBIA TINTORI 1931
1 (Salmo di David). Del Signore è la terra e tutto ciò che essa contiene, 
il mondo con tutti i suoi abitatori.

BIBBIA RICCIOTTI 1940
1 Salmo di David. Del Signore è la terra e ciò che la riempie, 
il mondo e tutti i suoi abitanti.

King James Bible
A Psalm of David. The earth is the LORD’S, and the fulness thereof; 
the world, and they that dwell therein.

American Standard Version
The earth is Jehovah’s, and the fulness thereof; 
The world, and they that dwell therein.

Douay-Rheims Bible
A psalm for David. The earth is the Lord’s and the fulness thereof: 
the world, and all they that dwell therein.

Darby Bible Translation
{Of David. A Psalm.} The earth is Jehovah’s, and the fulness thereof; 
the world, and they that dwell therein.

French: Darby
A l’Eternel est la terre et tout ce qu’elle contient, 
le monde et ceux qui l’habitent;

French: Louis Segond (1910)
Psaume de David. A l’Eternel la terre et ce qu’elle renferme, 
Le monde et ceux qui l’habitent!

French: Martin (1744)
Psaume de David. La terre appartient à l’Eternel, avec tout ce qui est en elle, 
la terre habitable, et ceux qui y habitent.

Spanish: Sagradas Escrituras 1569
Salmo de David. Del SEÑOR es la tierra y su plenitud; 
el mundo, y los que en él habitan.

Spanish: Reina Valera 1909
Salmo de David. DE Jehová es la tierra y su plenitud; 
El mundo, y los que en él habitan.

ecc.

SEPTUAGINTA
του κυριου η γη και το πληρωμα αυτης 
η οικουμενη και παντες οι κατοικουντες εν αυτη

La Bibbia dei Settanta (in greco, III sec a.C.) traduce Haaretz con ghé e Tevel con oikoumène (potevano tradurre con kosmos/universo, ma non l’hanno fatto).
Infatti, in greco ghé (Gaia o Gea) indica «la terra, in opposizione al cielo, al mare, all’averno».
https://www.grecoantico.com/dizionario-greco-antico.php?parola=gh

L’ecumène, invece, è la parte della Terra dove l’essere umano trova le condizioni adatte a stabilirsi (la terra abitata).

«In geografia antropica, la parte della Terra dove l’uomo trova condizioni ambientali che gli consentono di fissare permanentemente la sua dimora e di svolgere normalmente le sue attività. Anticam., con sign. più ristretto, indicava la parte di terra abitata allora conosciuta, contrapposta agli oceani e alle terre deserte.»

https://www.treccani.it/vocabolario/ecumene/

Questa antica traduzione greca corrisponde alla distinzione tra i due termini ebraici:
Haaretz – Terra
Tevel – Mondo

Terra significa suolo, mentre Mondo significa esistenza collettiva umana. 

Genesi 2
Quando il Signore Dio fece la terra e il cielo, 5 nessun cespuglio campestre era sulla terra [haaretz], nessuna erba campestre era spuntata – perché il Signore Dio non aveva fatto piovere sulla terra [haaretz]…

Quindi, in ebraico, haaretz indica la terra (in senso fisico), o il suolo, il terreno, il territorio, ecc. in opposizione al cielo atmosferico e al mare.

Invece, il termine Tevel (da Yabal) indica la terra (in quanto umida e quindi abitata) e per estensione, il globo con i suoi abitanti. Essa è la terra abitata, cioè l’ecumène greca.

«Il termine “terra” deriva dall’omologo latino terra, che probabilmente era originariamente (materia) tersa, vale a dire secca, arida, correlata al verbo torreo presente in “torrido”; dalla radice indoeuropea tars- con il significato di essere secco, disseccarsi che trovasi nel sanscrito trsyami, nel tedesco durst, nell’inglese thirst e nel greco tersàinō.»

https://it.wikipedia.org/wiki/Terra

Pertanto, il versetto del salmo vuole dire:

Tutta la terra (fisica), e tutto ciò che essa contiene, è di Dio. Lui l’ha fatta, e ne rimane l’unico Proprietario e Padrone.
Ma a Dio appartengono anche tutte le creature, e soprattutto gli abitanti di cui è piena la terra.
Non solo le creazioni materiali appartengono a Dio, ma anche i suoi abitanti.

Uno tra i tanti commentari: da “Barnes’ Notes on the Whole Bible

La terra è del Signore – Tutto il mondo appartiene a Dio. Egli è il Creatore della terra e quindi il suo Proprietario; o, in altre parole, “la proprietà gli spetta”. Appartiene a Lui in un senso in qualche modo simile al nostro diritto di proprietà su tutto ciò che è la produzione delle nostre mani, o del nostro lavoro o abilità. Lo rivendichiamo come nostro. Riteniamo di avere il diritto di usarlo o di disporne, come scegliamo. Nessun altro ha il diritto di togliercelo o di dettarci come utilizzarlo. Pertanto, Dio, nel senso più alto possibile, ha diritto alla terra e a tutto ciò che essa produce, poiché è tutta la creazione delle Sue mani e il frutto della Sua cultura e abilità. Ha il diritto di disporne come vuole; col fuoco, coll’alluvione o con la tempesta; ed Egli ha lo stesso diritto di dirigere l’uomo sul modo in cui impiegare quella parte dei prodotti della terra che gli può essere affidata. Tutto il diritto che ogni persona ha su qualsiasi porzione della superficie terrestre, o su ciò che è custodito nella terra, o su ciò che è fatto per produrre, è subordinato alle pretese di Dio, e tutto dovrebbe essere ceduto a Sua discrezione. se viene e pretende che sia impiegato al Suo servizio, o se viene e lo spazza via con il fuoco o con il diluvio; con la locusta o col verme.

E la sua pienezza: tutto ciò che contiene; tutto ciò che va a “riempire” il mondo: animali, minerali, vegetali, persone. Tutti appartengono a Dio, ed Egli ha il diritto di reclamarli per il Suo servizio e di disporne come vuole.

Il mondo – La parola qui usata – têbêl – è una parola poetica, riferita alla terra considerata fertile e abitata – il globo “abitabile”; lo stesso del greco, oikoumènē.

E quelli che vi abitano: tutti gli abitanti della terra, compresi uomini e animali di ogni specie. Confronta Salmi 50:10-11. Dio ha diritti sulle persone, sui loro servizi, sui loro talenti, su tutto ciò che possono acquisire con il lavoro e l’abilità. Ha diritto a tutto ciò che vola nell’aria, o che cammina sulla terra, o che nuota nel mare. Nell’occasione in cui si suppone sia stato scritto questo salmo, nel portare su l’arca di Dio e collocarla nel tabernacolo ad essa previsto nella capitale della nazione, nessun sentimento potrebbe essere più appropriato di quello che riconoscerebbe il supremazia universale di Dio.

https://www.studylight.org/commentaries/eng/bnb/psalms-24.html

Ultima modifica di 11 giorni fa da dott.G.I.
Spring
11 giorni fa
Rispondi a  dott.G.I.

Nuova Diodati (se la vecchia edizione non piace …)
Isaia 24:21-22

In quel giorno avverrà che l’Eterno punirà in alto l’esercito di lassù, e giù sulla terra i re della terra; 

saranno radunati insieme, come carcerati in una prigione sotterranea; saranno rinchiusi in un carcere e, dopo molti giorni, saranno puniti. 

Una straordinaria somiglianza con ciò che ha raccontato Phil Schneider a proposito della base di Dulce.

Ma a prescindere, negare le testimonianze non si può. Troppe persone hanno visto e liquidare la faccenda con belzebù mi pare ridicolo (cosa che fanno i diversamente-fissati del blog).

Resta solo una possibilità: qualche governo ha un livello di conoscenze fisiche e tecnologiche davvero troppo elevato. Va da sé chiedersi anche come ci siano arrivati, cosa hanno osservato in natura che li ha illuminati fino a quel punto, soltanto le ali di uno scarabeo?

Lo scarabeo, le piramidi … noi gli diamo interpretazioni troppo banali. Perché un insetto schifoso deve essere considerato un amuleto e perché farsi seppellire all’interno di una mastodontica costruzione piramidale?
Ci pensate mai a questo come ad altre cose?

Ultima modifica di 11 giorni fa da Spring
mario mancusi
11 giorni fa
Rispondi a  Spring

Ma a prescindere, negare le testimonianze non si può. Troppe persone hanno visto e liquidare la faccenda con belzebù mi pare ridicolo (cosa che fanno i diversamente-fissati del blog).

ridicolo è chi crede agli Ufo, sei pieno di teorie New Age , ma la domanda nasce spontanea ma sei Cattolico ???

Spring
10 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

E tu fino a che punto lo sei?

dobbiamo evitare, da un lato, gli eccessi di “satanismo” facendone quasi il centro della fede cristiana che è (o dovrebbe), invece, occupato da Dio e da Cristo.

E dobbiamo stroncare la morbosità “satanica” in ambito magico, riconoscendo il primato di Dio e affidando in molti casi anche ad altre discipline il loro compito terapeutico, come la medicina e la psicologia.

Secondo me eccedi nel vedere belzebù ovunque.

Mi nasce spontanea una domanda: ma in che mondo vivi se per te vedere un oggetto che vola in barba alle leggi fisiche vuol dire che c’è un demone che sta giocando con uno yo-yo?

mario mancusi
10 giorni fa
Rispondi a  Spring

Tu non sei cattolico, te lo ripeto qua nessuno segue le tue farneticazioni, vai a parlare di questi argomenti tra i tuoi simili new age , qui dentro siamo cattolici ,ti ho argomentato con tutte i riferimenti Maria simma esorcismi eccc , ti ho dimostrato la giusta interpretazione dei passi di Maria Valtorta, ma non basta.
Quando ti rapiscono la prossima volta fammelo sapere)))

Ultima modifica di 10 giorni fa da mario mancusi
Spring
10 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Tu non hai dimostrato proprio nulla. L’oggetto di studio proprio del blog impedisce di fatto ogni tipo di dimostrazione.
Semmai puoi argomentare. È diverso.
Ma ovviamente, se capisci a modo tuo …

Senilità!
Non riuscire a guardare lontano, oltre scaletta
la senilità! Senilità!

Senti nell’aria c’è già, un po’ di quella radio-attività
è la Ruxia che verrà o è solo la tààk!

Adiòs, diversamente fissato

mario mancusi
10 giorni fa
Rispondi a  Spring

Mi hai stancato, ti ho riempito interi discorsi sulla falsità delle tue affermazioni nel passato, vai a rileggerli, sei tu che puntualmente riproponi questi discorsi , quello che dovevo dire e’ stato detto , qui nessuno ti segue, fattene una ragione

Spring
10 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Ti piace proprio il contraddittorio.

NICOLA_Z
11 giorni fa
Rispondi a  Spring

Ciao Spring,

hai citato un passo della bibbia, in particolare Is, 24,21-22.

L’esercito di lassù, citato dal profeta Isaia, è “l’esercito del cielo”, ossia DIVINITÀ ASTRALI, culti idolatrici assunti dai popoli pagani circostanti, e quindi gravemente peccaminosi per il “popolo eletto” di Israele…….

“Il re Giosia comandò al sommo sacerdote Chelkia, ai sacerdoti del secondo ordine e ai custodi della soglia di portare fuori dal tempio del Signore tutti gli oggetti fatti in onore di Baal, di Asera e di tutto L’ESERCITO DEL CIELO; li bruciò fuori di Gerusalemme, nei campi del Cedron, e ne portò la cenere a Betel.
Destituì i sacerdoti creati dai re di Giuda per offrire incenso sulle alture delle città di Giuda e dei dintorni di Gerusalemme, e quanti offrivano incenso a Baal, AL SOLE E ALLA LUNA, AI SEGNI DELLO ZODIACO E A TUTTO L’ESERCITO DEL CIELO.
Fece portare il palo sacro dal tempio del Signore fuori di Gerusalemme, al torrente Cedron;
lo bruciò nel torrente Cedron, lo ridusse in polvere e gettò la polvere sul sepolcro dei figli del  popolo. Demolì le case dei prostituti sacri, che erano nel tempio del Signore, e nelle quali le donne tessevano tende per Asera” (2Re 23,4-7).

 
Il significato della frase: “e a tutto L’ESERCITO DEL CIELO” è da intendere: “E A TUTTI GLI DÈI ASTRALI” denotando come fossero ancora presenti gli influssi del culto solare e delle divinità astrali dovute all’influenza della religione assiro-babilonese durante il periodo della sottomissione del popolo d’Israele all’Assiria (VIII-VII sec. a.C.).
 
Inoltre nel libro del profeta Geremia al capitolo 44, si parla di una divinità pagana denominata “Regina del Cielo”, a cui viene bruciato incenso e offerte libagioni, e che si preparano focacce o torte di sacrificio, cioè dolci in suo onore “con la sua immagine”.

È un culto idolatrico, proveniente dai popoli pagani che circondavano Israele, ed è una DIVINITÀ ASTRALE,  appunto “Regina del Cielo”, il riferimento è ai cieli ma in un contesto assolutamente negativo, e quindi nulla a che vedere con il Regno dei Cieli, ossia il Paradiso, ma piuttosto ha a che fare con la volta celeste della Galassia e i suoi astri, i quali astri  venivano “divinizzati” dai pagani.

La “Regina del Cielo” menzionata nella Bibbia in Geremia, è una stessa dea chiamata in più modi a seconda dei popoli pagani:

·       INANNA dai sumeri,
·       ISHTAR da babilonesi, accadici e assiri,
·       ASTARTE da fenici ed egizi (varianti dei nomi: Istar, Astoret).

Tutte popolazioni con cui il popolo del Dio della Bibbia ha avuto ampi contatti. Il culto di questa dea astrale e della fertilità si diffuse in tutta la celebre Mezzaluna Fertile, dal territorio dei sumeri.

Questi popoli, attribuivano a tale divinità il titolo di “Regina dei Cieli” oppure “Signora del cielo”.
Per completare il tutto, gli egiziani attribuivano tale titolo di “regina dei cieli” anche alla dea Iside (o ISIS), e “Madre del dio Horus”.

—-

Per quanto riguarda, i dinosauri un riferimento in realtà c’è nella genesi:

Dio creò I GRANDI MOSTRI MARINI e tutti gli esseri viventi che guizzano e brulicano nelle acque, secondo la loro specie, e tutti gli uccelli alati secondo la loro specie. E Dio vide che era cosa buona. Gen 1,21

I Mostri Marini” erano probabilmente i dinosauri; l’attributo “marini”, non deve necessariamente intendersi, come mostri viventi nel mare o nell’acqua come i coccodrilli, ma potrebbe intendersi nell’antica tradizione ebraica, come mostri che avrebbero potuto trarre origine dal mare, prima che essi diventassero animali terrestri o volatili.

Inoltre per gli ebrei, l’ambiente del mare e delle acque simboleggia il caos primordiale, prima dell’ordine creativo di Dio:
“La terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l`abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque.” Gen 1,1.

Infatti Il Leviatàn, era un mostro mitologico dell’acqua, che rappresenta il caos primordiale, a cui viene contrapposta la potenza creatrice di Dio, che vince tale caos primordiale mettendo ordine nell’opera della creazione:

Al Leviatàn hai spezzato la testa,
lo hai dato in pasto ai mostri marini. Sal 73,14
 
 
 

Spring
10 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

saranno radunati insieme, come carcerati in una prigione sotterranea; saranno rinchiusi in un carcere e, dopo molti giorni, saranno puniti. 

Come fai a rinchiudere in uno stesso carcere esseri corporei ed esseri eterei?

Ma resta sempre il nodo che non riuscite a sciogliere: le numerose testimonianze in tutto il mondo.

mario mancusi
10 giorni fa
Rispondi a  Spring

Tutta gente da analizzare con dei bravi psicologi))) ci mancavano pure le piramidi , gli scarabei eccc ahhh))

Ultima modifica di 10 giorni fa da mario mancusi
mario mancusi
10 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Falsificazioni_in_ufologia

Le deliberate falsificazioni in ufologia sono una delle tre spiegazioni date dalla United States Air Force e dalle commissioni ufficiali di studio statunitensi per spiegare gli avvistamenti di UFO. Le altre sono le allucinazioni e gli errori di interpretazione nell’avvistamento di oggetti noti, naturali o umani[1]. Secondo il Progetto Blue Book, a queste tre spiegazioni sarebbe riconducibile circa il 95% degli avvistamenti ufologici, mentre il restante 5% di casi è inspiegato. A parere della comunità scientifica, l’esistenza di questi casi non spiegati non prova in sé nulla; in particolare, non ci sono prove per affermare che si tratti di veicoli extraterrestri, come sostengono certi ufologi[2].

Per il SEPRA, organizzazione ufficiale francese per lo studio degli UFO, le frodi intenzionali rappresentano circa l’1% sul totale dei casi in ufologia[3]. Le motivazioni più comuni delle mistificazioni ufologiche sono riconducibili a: ricerca di notorietà per l’autore;mania di protagonismo ; pubblicità per una certa località; semplice voglia di scherzare; desiderio, da parte di certi ufologi, di presentare dei casi per aumentare il prestigio di fronte ai colleghi[4].
I casi più famosi in questo campo riguardano: avvistamenti di UFO; fotografie; filmati; incontri ravvicinati; rapimenti alieni. Alcune di queste mistificazioni sono state confessate in seguito dagli stessi autori, altre sono state scoperte da esperti in seguito all’accertamento di circostanze sospette e all’analisi di reperti.
Le mistificazioni ufologiche sono cominciate nel 1947, anno di nascita della moderna ufologia, ma hanno avuto come antesignane le bufale di fine Ottocento riguardanti le aeronavi.
Vi sono anche mistificazioni riguardanti la clipeologia, che consistono in falsi documenti storici riguardanti avvistamenti di UFO nei secoli passati; un famoso documento di questo genere è il cosiddetto Papiro Tulli.

I contattisti raccontano storie fantasiose di presunti incontri ravvicinati con forme di vita aliene senza mai esibire prove serie e concrete delle loro affermazioni. In alcuni casi è stata palesemente dimostrata la falsità dei loro racconti.
George Adamski
modifica
George Adamski, uno dei primi e dei più famosi contattisti, negli anni cinquanta raccontò di avere compiuto viaggi a bordo di dischi volanti pilotati da Venusiani e di avere visto la faccia nascosta della Luna, su cui si trovavano città, alberi e montagne con le cime coperte di neve.[47] I racconti di Adamski sono stati smentiti dalle foto lunari inviate dalle sonde spaziali. Adamski ha anche esibito foto di dischi volanti, in cui sono stati riconosciuti oggetti terrestri come lampadari e coperchi di refrigeratori per bibite[4].
Billy Meier
modifica
Billy Meier, famoso contattista svizzero, nella seconda metà degli anni settanta ha raccontato di essere stato contattato da alieni provenienti dalle Pleiadi, che gli avrebbero fatto fare viaggi a bordo delle loro astronavi e gli avrebbero affidato messaggi spirituali per l’umanità. A riprova dei suoi contatti, Meier ha esibito diverse foto di UFO, di pianeti del sistema solare e di tre astronaute aliene e anche alcuni filmati, nonché alcuni frammenti di metallo che a suo dire sono di provenienza aliena. Alcuni esperti, tra cui l’ingegner William Spaulding (direttore del Ground Saucer Watch)[48] e il maggiore Colman Von Keviczky (ex fotografo dell’ONU) hanno accertato che le foto degli UFO sono state realizzate per mezzo di modellini appesi ad un filo, che le foto dei pianeti sono riproduzioni di immagini ottenute da sonde spaziali americane e che i volti delle astronaute aliene corrispondono a quelli di tre modelle svedesi[4].
Anche il fisico Bruce Maccabee ha esaminato le foto di Meier trovando diverse incongruenze (presenza di linee sopra gli oggetti, inquadrature troppo perfette per essere delle istantanee, mancanza di conferme degli avvistamenti da parte di altri testimoni residenti in zona) ed è giunto anche lui alla conclusione che gli UFO fotografati sono modelli sostenuti da un supporto[49]. Maccabee ha esaminato anche il filmato di un UFO in volo realizzato da Meier e lo ritenuto falso[50]. Alcuni sostenitori di Meier hanno ribattuto che i falsi sono stati realizzati da persone che volevano screditare il contattista svizzero e hanno affermato che altre foto sono state esaminate da altri esperti, che le hanno ritenute autentiche[51], ma parecchi ufologi ritengono che l’attendibilità di tali analisi sia molto dubbia, anche perché sarebbero state condotte su copie di terza generazione e non sui negativi originali[52][53]. Per quanto riguarda i pezzi di metallo in possesso di Meier, i ricercatori dell’Independent Investigations Group hanno affermato che i risultati delle analisi non provano la loro provenienza extraterrestre[54

Visto che sono ignorante ho riportato gli studi di persone competente, La questione è chiusa

Ultima modifica di 10 giorni fa da mario mancusi
eranuova
10 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Io non comprendo certe (inutili) contese: tu sei libero di pensare come vuoi sugli extra terrestri, ma è assolutamente sterile portare testimonianze a favore della tua tesi, dal momento che lo stesso si può fare per la tesi contraria, talmente vasta è la mole di avvistamenti e pareri favorevoli: che poi credere agli ‘UFO’ sia contro la fede cristiana è davvero cosa risibile…

mario mancusi
10 giorni fa
Rispondi a  eranuova

Assolutamente falso un vero cattolico non può credere a queste cose, ma se tu credi alla Cornado..))) cosa ci posso fare , non si può stravolgere e interpretare a piacimento la sacra scrittura per sostenere le proprie tesi, fino a prova contraria siete voi che dovete dimostrare le vostre tesi, dove stanno questi esseri intelligenti galattici , perché non si fanno vedere a tutti , perché non atterrano nel palazzo dell’ ONU e fanno una bella conferenza stampa , dimmi dove sono , si facessero vedere da tutti ,tutta fuffa

Ultima modifica di 10 giorni fa da mario mancusi
eranuova
10 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Non ho niente da dimostrare: la mia ricerca accurata e puntigliosa (per moltissimi anni) mi ha portato ad avere certezze (quasi) incrollabili che mi tengo care (fino a prova contraria): Dio è stato benevolo con me e mi ha fatto conoscere i ‘tesori del Re’, e il tuo giudizio (o di mille altri) non può scalfire il dono che Dio mi ha fatto…

mario mancusi
10 giorni fa
Rispondi a  eranuova

Sono contento per te, ma rimane la tua opinione, la Coronado come ha evidenziato dott. G.I. Ha detto un sacco di cose poco ortodosse , e voglio essere benevolo

Ultima modifica di 10 giorni fa da mario mancusi
eranuova
10 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Dunque? Il fatto che G.I. abbia (molto superficialmente) ‘evidenziato’ cose ‘poco ortodosse’ ti sembra sufficiente a ‘smontare’ le mie certezze pluridecennali? Non ti viene il dubbio che il sapiente G. I. spesso si trincera dietro la vostra incrollabile fede nei suoi confronti e che questo non fa bene né a lui né a voi e, ancor più, ad una cristallina ricerca della verità? Se persino santi e mistiche hanno preso abbagli su molte cose, non può incappare anche lui in qualche errore?…

mario mancusi
10 giorni fa
Rispondi a  eranuova

Dio ha preso la natura umana , al vertice della sua creazione , c’è l’uomo , pertanto non ci possono essere nell’ Universo esseri superiori all’uomo , sarebbero superiori a Dio stesso , io da cattolico ragiono in questo , libero di pensarla come vuoi

Spring
10 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Egregio classico Cattolico tàliano, gli angeli sono al di sopra.

In verità vi dico: tra i nati di donna non è sorto uno più grande di Giovanni il Battista; tuttavia il più piccolo nel regno dei cieli è più grande di lui.

Il Vangelo, questo sconosciuto.

mario mancusi
10 giorni fa
Rispondi a  Spring

Ignorante gli uomini per natura sono inferiori ma per grazia superiore agli angeli , parla di scarabei , che e’ l’unica cosa che capisci ,non ti avventurare a cercare di leggere la Bibbia poi viene dott.G.I e ti mette a posto ))))

mario mancusi
10 giorni fa
Rispondi a  Spring

Chi è la regina degli Angeli e dell’Universo ?? Ignorante la Madonna, parla di scarabei piramidi e di teorie mega galattiche di viaggi supersonici, di religione cattolica lascia perdere , non è cosa tua, visto come intendi la Bibbia ,e interpreti a tuo piacimento , per favore 🙏

Ermete
Ermete
9 giorni fa
Rispondi a  eranuova

Basta con questa melma new age. Gli UFO sono una fenomenologia che nulla ha a che vedere con visitatori di altri mondi. Si tratta di fenomeni del ‘mondo intermedio’ o del mondo infero. Basta con questi filmoni di serie B anni’ 50. Invece di documentarti sul pattume new age, leggiti “Ufo, la Grande Parodia” di Jean Robin o “Ufo e alieni : storia di una pseudo-religione” di G. Marletta. Qui e altrove troverai materiale SERIO e ottime argomentazioni. Sfuggi la fuffa neo-spiritualista dell’anglosfera…

Spring
10 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Come al solito ragioni a modo tuo (devi aver trovato lavoro subito). Oppure non sai leggere quello che ho scritto.

mario mancusi
10 giorni fa
Rispondi a  Spring

Allora spring stai troppe volte mettendo avanti il mio lavoro , a tutto c’è un limite mi sono spiegato , stai andando troppo sul personale non ti permettere , per me invece sei un disoccupato che vive con i sussidi va bene così , ?? Uno che crede negli ufo il lavoro non lo trova , devo scendere al tuo livello ??

Spring
10 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

 devo scendere al tuo livello ?

Per carità! Certe connivenze non mi sono mai piaciute.

mario mancusi
10 giorni fa
Rispondi a  Spring

Ma cosa ci fai qui dentro? Vai nei blog esoterici , dove trattano questi argomenti, piramidi triangolo delle bermude , scarabeo , 🪲 , non ti fai mancare nulla, hai una vasta cultura esoterica, ?? Sei fulminato vedi gli Ufo ahhhhhhh se fossi in te starei zitto mi vergognerei , hai letto gli studi sui contattisti ? nessuno si salva o truffatori o psicopatici , tu a quale categoria appartieni???

Spring
10 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Un cattolico che parla male del Papa padre Pio l’avrebbe preso a calci.
Non hai visto il filmato? Tranquillo che non ci sono UFO.

Goditi la pensione.

mario mancusi
10 giorni fa
Rispondi a  Spring

Goditi i buoni pasti della Caritas, anzi uno che vede gli ufo avrà sicuramente la pensione d’invalidita’ , e tu saresti cattolico invece , new age scarabei ahhh ridicolo , ma non scrivere ste cose che fai più bella figura

Spring
4 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

MARIO?

La Vergine diede a Bruno Cornacchiola – l’uomo a cui era apparsa l’aprile 1947 nella grotta delle Tre Fontane a Roma – un incarico strano fino all’assurdo: doveva formare delle piccole piramidi impastando la terra della grotta con l’acqua di Lourdes e asciugandole con l’aria di Fatima. I tre luoghi dov’era apparsa.

(…)

Come ricorda il suo biografo Saverio Gaeta (Il veggente, TEA 2018), Bruno fece i viaggi richiesti tra il 1966 e il 1975; consegnò le prime piramidi a vari personaggi ecclesiastici, fra cui Paolo VI. Ma soprattutto dovette andare in aereo in “missione segreta” a Mosca dove, ai primi di novembre 1973, “fingendosi un turista, riuscì a seppellire la piramide in un’aiuola della Piazza Rossa e recitò il Rosario. 

(…)

Il 17 luglio 1975 gli viene ordinato altro viaggio nei santuari per formare nuove piramidi coi tre Elementali benedetti da Maria – Terra, Acqua, Aria – “per la preparazione alla fine del mondo, del peccato e per un vero rinnovamento spirituale” annota lui. Il 20 luglio, mentre è in preghiera dopo essere tornato dal lungo giro, Cornacchiola riceve nuove istruzioni per la consegna delle piramidi appena realizzate. Sentite:

Quattro saranno per l’Ungheria: tre ai santuari parrocchie dedicati al mio nome, “Vergine della Rivelazione”, una alla cappella che si costruirà ai confini con la Russia, … Tutto sarà fatto per la gloria del Padre, con mio Figlio e lo Spirito Santo, tutto per i miei piani d’amore e di riconciliazione. La quinta è per Gerusalemme….”.

Ora che si è chiuso il Congresso Eucaristico a Budapest (…) mentre l’Ungheria è sotto attacco dal Moloch eurocratico che vuol far rinnegare le radici cristiane del paese di re Santo Stefano, ripenso a quelle piramidi di terra romana formate con l’acqua di Lourdes e seccate al sole di Fatima che dormono – o vegliano – nell’Ungheria di Orban il resistente coraggioso. Ciò può indicare che al popolo magiaro sia assegnata una missione per nel trionfo del Cuore Immacolato. C’è anche quella nella Piazza Rossa, quella vicini a Kiev. La loro azione silenziosa può essere già in atto. Aspettiamo la rinascita d’Europa di nuovo cristiana che ci è stata promessa col trionfo del suo Cuore Immacolato.

Me lo ha detto lo psicologo 😉

mario mancusi
4 giorni fa
Rispondi a  Spring

Conosco la storia, quindi ?

Spring
4 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Quindi …

mario mancusi

 6 giorni fa

 Rispondi a  Spring

Tutta gente da analizzare con dei bravi psicologi))) ci mancavano pure le piramidi , gli scarabei eccc ahhh))

Ultima modifica di 6 giorni fa da mario mancusi

 

mario mancusi
4 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

le piramidi hanno una forma particolare che evidentemente hanno una funzione diciamo energetica, non so come definirla, cosa sfruttata a fini malefici soprattutto dal mondo esoterico massonico, basta vedere le ultime piramidi costruite nella capitale mondiale dei massoni Astana in Kazakistan

Spring
4 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Le piramidi sono state presentate a vari personaggi ecclesiastici, compreso Paolo VI.
B. Cornacchiola è stato fregato? Come lui allora hanno abboccato anche pezzi da 90 del mondo ecclesiastico.

Forse le piramidi hanno anche qualche altro scopo, non solo malefico

E vogliamo parlare di Guadalupe?

Dopo quasi cinque secoli, l’immagine sconvolge ancora fedeli e scienziati. Le stelle del mantello, ad esempio, rispecchiano le costellazioni del solstizio d’inverno del 12 dicembre 1531. Vediamone alcuni particolari.

 

 Le costellazioni impresse sulla tilma

L’astrofisico Mario Rojas, in un’ora vicina al solstizio d’inverno del 1981, disegnò, con l’aiuto di una lente curva per evitare deformazioni, le costellazioni della volta dei cielo. Le fissò su carta trasparente e, sovrapponendole alla mappa stellare della tilma, le trovò che combaciavano in modo perfetto, come si può vedere nei disegni che riportiamo qui a fianco, traendoli dal volume che stiamo sintetizzando. Gli scienziati che hanno esaminato la tilma hanno trovato straordinaria questa immagine così nitida e precisa. Ma c’è di più. Alcune costellazioni che non appaiono sulla tilma, hanno una coincidenza simbolica con la figura della Vergine. La “Corona Boreale” cade sulla fronte di Maria, la “Vergine” sulle mani, il “Leone” sul ventre gravido. “Orione” sull’angelo che sostiene la Vergine. Tutto questo è eccezionale e pieno di mistero.

http://www.santipietroepaolo.net/guadalupe_costellazioni.jpg 

Tra le costellazioni c’è anche quella del Cane, la quale include la sua stella più luminosa: Sirio.

Ops! Ritorna ancora questa stella

Ultima modifica di 4 giorni fa da Spring
Spring
4 giorni fa
Rispondi a  Spring

Per vedere l’immagine del link togliere &nbsp

Tornando agli esseri su altri pianeti … per chi fosse curioso … qua

mario mancusi
4 giorni fa
Rispondi a  Spring

Nessuno discute questi punti basta leggere gli scritti della Emmerich che riportai sulla vita pre diluvia a e sull’ incastro con le conoscenze astrali ispirate dagli angeli decaduti

https://www.clerus.org/bibliaclerusonline/IT/frk.htm

I discendenti di Caino erano molto legati al mondo dei sensi, perciò si allontanavano sempre più da Dio. Essi presero dimora sul monte dove erano caduti gli Angeli cattivi, e le loro donne finirono per essere utilizzate da questi ultimi per sedurre gli uomini del mondo.

I discendenti di Caino avevano corporature gigantesche ed erano forniti di molte qualità che misero però al servizio degli spiriti cattivi, dei quali ne divennero strumento.

Sul monte, quindi, si diffuse una generazione dedita al culto della violenza e della seduzione, la quale tentò di coinvolgere anche i discendenti di Set.

Allora Dio, irritato da tali infamità, annunciò a Noè[37] che camminava con Lui la necessità di purificare tutti i peccati con il diluvio universale.

Ho visto il popolo di giganti fare cose straordinarie: trasportare con una facilità sorprendente macigni sulla cima della montagna, aggrapparsi e salire sulle pareti di questa e sugli alberi, produrre immagini sulle pietre e sui metalli e altre cose soprannaturali che sembrano possibili solo con l’aiuto del demonio. Ma della sapienza di Dio in tutto questo non c’era traccia alcuna. Essi erano adoratori di numerosi idoli: da una pietra infatti produssero una stravagante immagine che fecero oggetto di venerazione e qualche volta li vidi produrre perfino figure di animali mostruosi. Conoscevano e possedevano tutte le arti malefiche, potevano profetare tutto e preparavano veleni. Le loro donne inventarono la musica. Le vidi partire per raggiungere una popolazione devota a Dio, con l’intento di sedurla e renderla schiava dei sensi. Costoro non avevano città e neppure case, ma li vidi costruire torri grandi e rotonde utilizzando pietre splendenti. Sotto queste torri c’erano strette gallerie sotterranee che conducevano in grandi caverne dove praticavano atroci rituali. Vidi che sacrificavano in modo orribile i bambini, seppellendoli vivi dinanzi a strani idoli di pietra.

Alla fine Dio fece sommergere dalle acque del diluvio la montagna del male.

I discendenti di Cam, dopo il diluvio, ebbero contatti con gli spiriti del male. Ne provenne così un’altra discendenza di posseduti, maghi e potenti mondani, uomini grandi, selvaggi e strani. Anche Semiramide fu posseduta da questi spiriti e acquistò immensi poteri, ma le fu preclusa la beatitudine[38]. Ci furono altri famosi posseduti che furono poi considerati divinità.

Le prime donne che si lasciarono dominare dagli spiriti del male lo fecero coscientemente, le discendenti di queste furono solo strumenti inconsci che avevano ereditato nella carne e nel sangue il peccato originale[39].

mario mancusi
4 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Vidi Hom adulto. Lo vidi diverso dagli altri: aveva una statura gigantesca e il suo aspetto era molto serio; indossava l’abito sacerdotale e un lungo mantello. Egli viveva solitario sulla cima del monte, osservando le stelle e praticando la magia. Una notte il diavolo lo visitò e gli mostrò il suo futuro. Hom vide che avrebbe fondato un ordine esoterico magico e che la sua dottrina avrebbe ottenebrato l’insegnamento di Enoc[53]. Compresi che il Maligno voleva intorbidare, per suo mezzo, l’insegnamento di Enoc e di Noè al quale si ispiravano i discepoli di Tubai. Hom, influenzato dalle visioni del diavolo, istillò falsi insegnamenti nell’antica verità. Egli studiava e osservava le stelle e spesso aveva visioni ingannatorie, le quali solo apparentemente erano simili e conformi alla verità insegnata da Noè e da Enoc. In effetti le sue visioni conducevano all’idolatria e alla legge del demonio.

eranuova
4 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

oltre a ritenere fatti ‘l’aria fritta’, basate le vostre ricerche su mistici inaffidabili come la Emmerich (e molti altri)…

mario mancusi
4 giorni fa
Rispondi a  eranuova

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Anna_Katharina_Emmerick

è stata una monaca cristiana, mistica e veggente tedesca, venerata come beata dalla Chiesa cattolica.

Alcuni archeologi austriaci, tra il 1898 e il 1899, basandosi sulle visioni della Emmerick tracciarono una mappa topografica; vennero riportati alla luce, a 9 km da Efeso, alcuni resti (mura perimetrali e focolare) di una casa che essi attribuirono al I secolo d.C. e che identificarono come l’antica abitazione nella quale la Vergine Maria e Giovanni Evangelista avevano vissuto dopo la morte di Gesù.[13] Il sito si chiama oggi Meryem Ana. Tuttavia, non esiste alcuna prova storica o tradizione antica che la Vergine Maria si fosse stabilita a Efeso [14][15] (ci sono tradizioni più forti e più antiche secondo cui Maria morì a Gerusalemme).[14]

Menomale che questa beata dice tutte fesserie

eranuova
4 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

esattamente: non solo non vi sono prove storiche che abbia vissuto ad Efeso con Giovanni, ma è pure illogico…

mario mancusi
4 giorni fa
Rispondi a  eranuova

Non mi pare anzi

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Casa_di_Maria

Nel complesso dibattito storico, emergono alcuni elementi di rilievo:
le visioni di una/due mistiche: la beata Emmerick, e probabilmente la mistica Maria Valtorta che affermava di ricevere visioni dettagliate e di parlare personalmente con Gesù e Maria. I suoi corposi scritti, in buona parte inediti, in alcune visioni risultano confrontabili con la Emmerick
due missioni indipendenti, partite da luoghi diversi, pur basandosi sullo stesso scritto, giungono alla solita comune conclusione archeologica
le rovine sottostanti sono state effettivamente datate al I secolo, e corrispondono al contenuto della visione mistica per vari aspetti (pietre rettangolari, due parti, focolare centrale, finestre alte, tetto piano)
qui ebbero luogo due Concili ecumenici: quello del 431, con la condanna del Nestorianesimo, fu uno dei più importanti nella Storia della Chiesa, perché affermò il fondamentale Mistero della fede cristiana, la duplice natura umana-divina di Gesù Cristo, e di conseguenza, Maria come la Madre di Dio.
qui nel V secolo fu edificata la prima Basilica della storia umana consacrata a Maria,
da secoli il luogo fu meta di pellegrinaggi cristiani dei discendenti diretti di Efeso, e di fedeli mussulmani
nel XII secolo troviamo la sua fama largamente diffusa in Europa.

eranuova
4 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Mario, tu hai letto gli scritti della Valtorta? le sue (credibili) visioni non hanno nulla a che vedere con le (presunte) visioni della Emmerich: non basta che qualcuno lo affermi (senza alcun riscontro) per dire che sia vero…

mario mancusi
4 giorni fa
Rispondi a  eranuova

Ok ma ci sono gli altri punti , testimonianze storiche , come me riportato nei sopra

eranuova
4 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

io non nego che quella casa esista: affermo con (quasi) certezza che lì non vi abbia vissuto Maria con Giovanni: sono due cose ben distinte…

NICOLA_Z
10 giorni fa
Rispondi a  Spring

Tutto il capitolo 24 di Isaia, è un capitolo apocalittico per la Terra e per il cosmo, pertanto come l’Apocalisse di Giovanni, ha un linguaggio molto simbolico, ma che vuole esprimere realtà concrete che si realizzerano nei tempi prefissati dai Decreti Divini, ad ogni modo come dice Isaia in tale capitolo: “il cielo con la terra perisce”, e ancora “E` distrutta la città del caos”, cioè “è caduta Babilonia la Grande”, come viene detto in Apocalisse, la quale “è diventata covo di demòni, carcere di ogni spirito immondo”, “tutte le nazioni hanno bevuto del vino della sua sfrenata prostituzione (idolatria) , i re della terra si sono prostituiti con essa”.

La milizia celeste, o esercito del cielo, o esercito di lassù, rappresenta proprio questa idolatria, riservata alla divinità astrali, ed il culto agli idoli falsi e bugiardi, è il culto ai demoni.
Per cui saranno rinchiusi nello stagno di fuoco e di zolfo, sia i demoni, che i loro seguaci umani idolatri.

Anonimo
Anonimo
12 giorni fa
Rispondi a  Spring

E.T. sei proprio fissato

Spring
11 giorni fa
Rispondi a  Anonimo

Non sentirti diverso. Anche tu, sull’argomento, sei fissato. Diversamente fissato.

Ronin
10 giorni fa

Sicuramente interverrà la Santa Sede per condannare aspramente questa bestemmia:
https://youtu.be/T1DysFdTKXQ?feature=shared

Spring
7 giorni fa
Rispondi a  Ronin

hanno privatizzato il video

NICOLA_Z
10 giorni fa

VATICANO: «DEPENALIZZARE REATI SULL’OMOSESSUALITÀ». POI FERNANDEZ RIVELA SONDAGGI FAVOREVOLI ALLA BENEDIZIONE PER LE COPPIE GAY

*****

Il sondaggi sembrano dare ragione a Papa Francesco quando «ha deciso di allargare il concetto di benedizione al di fuori del contesto liturgico per sviluppare la sua ricchezza pastorale». I rilevamenti fatti sul gradimento per le benedizioni alle coppie gay mostrano percentuali vicine al 75 per cento tra i giovani sotto i 35 anni. Solo una minima percentuale è contraria.

Dopo mesi di feroci critiche interne alla Chiesa per la pubblicazione del contestatissimo Fiducia Supplicans, il cardinale Manuel Fernandez, prefetto del Dicastero della Fede ha voluto togliersi alcuni sassolini dalla scarpa durante la conferenza stampa di un nuovo documento papale, stavolta dedicato ai diritti umani, per precisare che mai prima d’ora un documento papale aveva avuto tanta attenzione.

La Fiducia Supplicans, infatti, in questi mesi ha raggiunto il record di circa 7 miliardi di visualizzazioni sul web.
«Di quanti altri documenti noi non ricordiamo nemmeno il nome?» ha ripetuto. Fernandez non ha voluto rivelare da chi siano stati effettuati i sondaggi. Ha tagliato corto: «sono stati fatti da agenzie al di fuori del Vaticano e le hanno condivise»……..

https://www.ilmessaggero.it/vaticano/cardinale_fernandez_papa_francesco_coppie_gay_sondaggi_fiducia_supplicans_depenalizzazione_vaticano-8043429.html

——-
——-
——-

Insomma nella versione “moderna” e “modernista” della Chiesa Cattolica, la cosiddetta “Chiesa in uscita” di impronta Bergogliana e Tucho-niana, la dottrina cristiana perenne, deve essere soggetta all’approvazione dei sondaggi web, e dei “like” dei social network.
Altrimenti non sarebbe al passo coi tempi e con “lo spirito dei tempi” ( oppure bisogna dire con lo spirito massonico dei tempi?).

Ve lo immaginate se Nostro Signore Gesù Cristo, avesse indetto un sondaggio tra gli apostoli e i suoi discepoli per stabilire per lui il Messia, se mai fosse il caso “che dovesse andare a Gerusalemme e soffrire molto da parte degli anziani, dei sommi sacerdoti e degli scribi, e venire ucciso e risuscitare il terzo giorno” ? Siete favorevoli o siete contrari? In base all’esito del sondaggio così io faccio!

Oppure, ve lo immaginate se Nostro Signore Gesù Cristo, avesse indetto un sondaggio tra i farisei, i sadducei, gli scribi, i dottori della legge, gli anziani e i membri del Sinedrio, per stabilire se fosse possibile, fare miracoli di sabato per i malati, gli storpi, i ciechi, i sordi, i lebbrosi, gli indemoniati, “beneficando e risanando tutti coloro che stavano sotto il potere del diavolo?” Siete favorevoli o siete contrari? In base all’esito del sondaggio così io faccio!

Ultima modifica di 10 giorni fa da NICOLA_Z
Pierluigi
Pierluigi
8 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

E’ assolutamente fuori luogo che colui che dovrebbe difendere la Dottrina e la Fede basate sull’immutabile Parola di Dio, secondo cui il peccato impuro contro natura grida contro il Cielo provocando prima o poi l’intervento divino, si appelli a sondaggi… La Verità è una cosa, l’opinione umana (spesso volubile ed erronea), misurata dai sondaggi è tutt’altro.
Come siamo caduti in basso Fon Francesco e Fernandez!!!!

NICOLA_Z
8 giorni fa
Rispondi a  Pierluigi

La Chiesa Cattolica, ridotta come un qualsiasi movimento politico, deve guardare alla “tendenza” del corpo elettorale, per avere la sua approvazione……

Che Iddio abbia pietà di noi tutti, e liberi la Chiesa Cattolica, da questa morsa ideologica-modernista, di stampo globalista e neo-gnostica.

Alex
Alex
8 giorni fa

Notizia di ieri, la conferenza di Pace in Svizzera a Giugno

https://www.adnkronos.com/internazionale/esteri/ucraina-russia-conferenza-di-pace-svizzera_5KZ42syleo4jS0iSoyTOWS

é vero che la Russia non ci sarà ma, almeno ufficialmente, scopo della conferenza é redigere un piano di pace da poi far recapitare a Mosca.

I tempi sarebbero in linea con la mia ipotesi esposta all’inizio di questi post:

  1. GIUGNO: conferenza di Pace….ricordo il “Pace, Pace , Shalom” di Irlmaier
  2. GIUGNO: possibile nuovo conflitto in Medio Oriente (forse in Libano) tra Israele e forze iraniane (il ministro della difesa israelinao ha ribadito che un conflitto in libano é imminente)
  3. GIUGNO/LUGLIO: il papa (o colui che sembra esserlo) si reca a Mosca per consegnare la proposta di pace alla Russia
  4. LUGLIO: viene eletto il vero Papa (in coesistenza con l’antipapa successore di Bergoglio) da pochissimi cardinali (ma sufficienti per la Universi Dominici Gregis)
  5. LUGLIO: crisi balcanica improvvisa (viene ucciso un leader)
  6. FINE LUGLIO: invasione russa dell’europa a seguito della crisi balcanica
  7. FINE LUGLIO: il vero Papa scappa dall’Italia con 4 cardinali (che poi, forse, saranno quelli che lo avranno eletto)

Ripeto……é un’ipotesi. Non mi state a ripetere di Garabandal. Per Garabandal ancora ci sarebbero i tempi tecnici perché si verifichino sia il Grande Avvertimento che il Grande Miracolo. Felice di essere smentito dai fatti…..Ripeto anche che la cosa fondamentale é essere preparati spiritualmente.

Un abbraccio a tutti

NICOLA_Z
8 giorni fa
Rispondi a  Alex

Alex,
Tempi strettissimi, se vogliamo considerare Garabandal, oltretutto come già discusso sopra, con Mario Mancusi e con Dott.G.I., il miracolo dovrà avvenire nel mese di Aprile, e non a Maggio.

E prima del miracolo, dovrà esserci l’Avvertimento.

Ma tu stesso, hai risposto che se per Maggio non avverà nulla, allora sarà tutto rimandato.

E sarà rimandato almeno all’anno 2026.

Ad ogni modo, apprezzo molto i tuoi interventi, e i tuoi sforzi di interpretazione, ci costringono ad eleborare le informazioni, alla luce degli eventi recenti, e alla luce di altre profezie di altri veggenti.

Di nuovo grazie per il tuo impegno, ed un’abbraccio a te.
Presto avremo altri chiarimenti, Dio ti benedica!!!

Ultima modifica di 8 giorni fa da NICOLA_Z
Alex
Alex
6 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Sul luogo dove avverranno le trattative, ti invito a leggere il mio messaggio che ho inserito oggi

Anonimo
Anonimo
7 giorni fa
Rispondi a  Alex

Appuntamento al 2026, è inutile arrampicarsi sugli specchi

NICOLA_Z
8 giorni fa

L’OBIETTIVO DI ISRAELE CHE “SI PREPARA A COLPIRE GLI IMPIANTI NUCLEARI IRANIANI” TRA L’ATTESA INQUIETA, DI UN ATTACCO DI VENDETTA E LE CRESCENTI PAURE DELLA TERZA GUERRA MONDIALE.

********

ISRAELE si sta preparando a colpire gli impianti nucleari iraniani qualora dovesse affrontare un attacco di vendetta per la morte di un alto comandante di Teheran che è avvenuto la scorsa settimana.

Il gabinetto di guerra di Netanyahu è stato bloccato in riunioni cruciali per i timori che l’Iran lanci un assalto, mentre le tensioni in Medio Oriente minacciano di sfociare in una guerra totale.

Ora un funzionario della sicurezza occidentale ha rivelato che Israele risponderà a qualsiasi attacco colpendo direttamente gli obiettivi nucleari dell’Iran.

Le forze israeliane hanno condotto esercitazioni aeree segrete in preparazione alla pericolosa escalation, riferisce Elaph News.

L’Iran ospita numerosi siti nucleari, tra cui centrali elettriche, miniere di uranio e reattori di ricerca. Un attacco mirato contro uno di loro potrebbe segnare un’escalation senza precedenti nel crogiolo del conflitto in Medio Oriente……

…….Gli esperti hanno detto al Sun che la ritorsione da parte dell’Iran, sostenitore di gruppi terroristici tra cui Hamas, Hezbollah e i ribelli Houthi, scatenerebbe una guerra globale…….

…… L’Iran ha pubblicato pochi giorni fa un grafico preoccupante che mostrava nove diversi tipi di missili in suo possesso in grado di raggiungere Israele. Alcuni possono volare a una velocità massima di 560 miglia orarie, ma la maggior parte della collezione terroristica di Teheran può raggiungere un raggio di 1242 miglia.

https://www.the-sun.com/news/11038179/israel-iran-nuclear-strike-ww3-syria-revenge-attack/

——

TRA PAURE DI VENDETTA

Israele “si prepara a colpire i siti nucleari iraniani”



TOB-MAP-REVENGE-IRAN-MAP_985d14
Spring
7 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

La faccenda è reciproca, anche l’Iran si prepara a colpire Israele (non metto link, basta andare su un motore di ricerca).

Mi sa che nella scaletta si romperà qualche piolo.

Dimash
7 giorni fa

Parlamento Ue, sì alla mozione che vuole inserire l’aborto nella Carta dei diritti fondamentali

https://www.ilgiornale.it/news/interni/parlamento-ue-s-mozione-che-vuole-inserire-laborto-nella-2307940.html

I castighi ce li tiriamo addosso in Europa

NICOLA_Z
7 giorni fa
Rispondi a  Dimash

Le leggi di Dio, vengono calpestate senza riguardo e senza alcun timore divino, come un guanto di sfida all’Onnipotente, addirittura lo fanno in nome dei “diritti fonadamentali dell’uomo”!!!! E i diritti degli esseri umani più indifesi del mondo? Non esistono?
Una farsa blasfema !!!!

Non hanno alcun riguardo di chi ci ammonisce così: “io sono Colui che scruta gli affetti e i pensieri degli uomini, e darò a ciascuno di voi secondo le proprie opere” (Ap 2,23).

Guai a coloro che chiamano bene il male e male il bene, che cambiano le tenebre in luce e la luce in tenebre, che cambiano l`amaro in dolce e il dolce in amaro,………… ……..così le loro radici diventeranno un marciume e la loro fioritura volerà via come polvere, perché hanno rigettato la legge del Signore degli eserciti (Is 5, 20.24).

“Voi siete quelli che si ritengono giusti davanti agli uomini, ma Dio conosce i vostri cuori: ciò che fra gli uomini viene esaltato, davanti a Dio è cosa abominevole. (Lc 16,15).

…..l’ira di Dio si rivela dal cielo contro ogni empietà e ogni ingiustizia di uomini che soffocano la verità nell’ingiustizia, …….
…….E, pur conoscendo il giudizio di Dio, che cioè gli autori di tali cose meritano la morte, non solo le commettono, ma anche approvano chi le fa. (Rom 1, 18.32).

Ultima modifica di 7 giorni fa da NICOLA_Z
Dimash
7 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Il femminismo e i politici atei o apostati specie di Sinistra non considerano il feto una persona, cosa che è con tutta evidenza assurda, poichè solo perchè non è ancora nata, ciò non vuol dire che non sia una persona, ma semplicemente è una persona ancora non nata, ma esistente in vita, e accertabile con i mezzi diagnostici moderni. Fossimo all’età della pietra sarebbe più comprensibile, e invece quando la tecnologia ha buoni risvolti finisce per essere ignorata. Non bisogna respirare coi propri polmoni per diventare un essere umano, poichè lo si è già quando si è un feto, anzi dal momento del concepimento. Ma tralasciamo il momento del concepimento e l’anima spirituale infusa da Dio che sarebbe troppo per una chiusura totale tipica da parte di apostati e atei, ma considerare non una persona vivente un feto fino a 3 mesi di vita è contro ogni evidenza scientifica, eppure molte nazioni permettono l’aborto fino a questo limite di tempo, e anche oltre, specie poi se ci sono pericoli di vita per la madre o pericoli di malattie e malformazioni per il feto( e in quel caso tanto è il dispiacere che lo si preferisce uccidere, per pietismo) . Poi è permesso l’aborto oltre i 3 mesi, anche fino a 5-6 mesi, specie in caso di stupro, o per condizioni socioeconomiche svantaggiate, e la soluzione brillante che viene trovata è uccidere il bambino invece che aiutare la madre. E si dicono a favore dell’aiuto dei più deboli , dei poveri, ma lo mal interpretano loro stessi uccidendo o trascurando i più deboli, gli ultimi. Così eliminano i problemi eliminando chi li ha. Ma ciò si spiega anche perchè sono proprio gli esseri umani, anche quelli sani, un problema per l’ambiente, quindi figurarsi se non si dovrebbe ricorre all’eugenetica, all’aborto, per casi gravi. Anzi ben venga l’aborto fino a pochi giorni dalla nascita e anche le guerre così si decimano anche gli adulti che sovrappopolano la dea e cara madre Terra. Uccidere un feto, che neanche si vede ad occhio nudo, è una quisquilia per chi vuole ridurre la popolazione mondiale, cosicché i fortunati alla lotteria della vita e della morte che rimangono, si beino nella pienezza degli agi ( altrimenti non sarebbe una vita degna e legittima di essere vissuta) e del loro decoro civile.

Alex
Alex
7 giorni fa

Buongiorno a tutti.
Ho fatto una piccola ricerca sul luogo dove sarà tenuta la conferenza di pace in svizzera e vorrei condividere con voi alcune riflessioni. Sicuramente non saranno rilevanti ma forse potrebbero essere lo spunto per ulteriori riflessioni in chi é sicuramente più ferrato di me nell’interpretazione delle quartine.

Allora, la conferenza si terra del Burgenstock resort, sul lago dei quattro cantoni.

Burgenstock é formato da due parole Burgen (garante….ma é anche il nome della penisola dove si trova la montagna) e Stock (bastone, piano, appoggio)
L’appellativo Stock gli é stato dato perché dagli altri 3 cantoni che si affacciano sul lago, la montagna sembra un bastone.
Fino al XIX secolo, però, era chiamato Burgenberg (Montagna del burgen) e nel medioevo addirittura Bürgenbergwald (selva della montagna di Burgen), per evidenziare un bosco cittadino che ricopriva la montagna e che era oggetto di una disputa legale.

Burgenstock si trova nel cantone di Nidvaldo o Nidwald (uno dei 4 cantoni che si affacciano sul lago dei 4 cantoni). Questo cantone faceva parte dell’Untervaldo, che è attestato per la prima volta nel 1304 come traduzione in tedesco dell’espressione latina inter silvas utilizzata, insieme a in intramontanis, per indicare i beni conventuali situati nelle valli al di sopra (ob) e al di sotto (nit) della selva del Kernwald

Nella Costituzione svizzera del 1848 l’Untervaldo era riportato come un cantone diviso in due semicantoni: «Unterwalden (sopra e sotto Selva)». La Costituzione federale del 1999 ufficializzò la divisione dell’Untervaldo in due cantoni (Obvaldo – sopra selva – e Nidvaldo – sotto selva -)

Io avrei trovato una quartina che potrebbe riferirsi a questo luogo:

I.76
D’un nome selvatico sarà detto,
che le tre sorelle avranno fatto il nome:
poi grande popolo per lingua e fatto condurrà
più di ogni altro avrà celebrità e fama.

La prima riga sembra riferirsi al nome che veniva usato nel Medioevo e che conteneva il riferimento al bosco/selva: Burgenbergwald (selva della montagna di burgen)…ed anche al nome del cantone (Nidvaldo o Nidwald) in cui la montana si trova.

Le tre sorelle potrebbero essere gli altri tre cantoni (escluso quello di Nidvaldo) che si affacciano sul lago e dai quali la montagna appare come un bastone (forma che poi ha dato il nome al luogo dove si terrà la conferenza). L’unico cantone, infatti, dal quale la montagna non può sembrare un bastone é proprio quello di Nidvaldo, dove la montagna si trova. La forma del bastone, infatti, può essere intravista solo a distanza.

La terza riga é per me indecifrabile

La quarta riga può voler accennare al fatto che questo posto sarà famoso più di altri posti dove sono state fatte trattative di pace o accordi politici. In effetti, il Burgenstock non é nuovo come scenario di trattative internazionali.

Sul Bürgenstock si sono svolte più volte trattative politiche. All’inizio del 2002 qui è stato concluso l’ accordo Bürgenstock tra le parti coinvolte nella guerra di secessione nel Sud Sudan . Nella primavera del 2004 si sono svolte trattative tra i turco-ciprioti e i greco- ciprioti sulla questione dell’adesione all’UE . Nel 1960 e nel 1995 la Conferenza del Bilderberg si riunì sul Bürgenstock.
Tuttavia, credo che la sua fama (se la mia interpretazione é corretta) sarà sancita sui libri di storia per un accordo o una trattativa che deve ancora tenersi.

Come ho detto, la mia può essere solo una suggestione. Però mi piaceva condividerla con voi….e cmq, la terza riga per me é indecifrabile. Sarei curioso di sapere cosa ne pensate

Alex
Alex
6 giorni fa
Rispondi a  Alex

Può darsi che il soggetto di questa quartina sia da intendersi un possibile accordo.

Qui le ipotesi sono due.

Da quella trattativa che ci sarà a giungo, infatti, potrebbe nascere un accordo (o un’alleanza) che guiderà l’Occidente e che forse passerà alla Storia come “accordo Burgenstock” (secondo me più probabile in quanto ci sarebbe il riferimento al bastone il cui nome é stato dato dagli altri cantoni) o “accordo di Nidwald”

Oppure (ed é l’ipotesi da me ritenuta più plausibile) un accordo che condurrà la Russia (grande popolo per lingua e fatto)….dove?….forse alla guerra?…..Da quell’accordo potrebbero nascere le scintille di una guerra.

Alex
Alex
6 giorni fa
Rispondi a  Alex

Chissà…..forse un giorno sui libri di storia ci potrebbe essere scritto….

“L’accordo Burgenstock, detto anche di Nidwald (dal cantone dove fu sottoscritto), che diede origine alla terza guerra mondiale, come quello Molotov-Ribentrop diede origine alla seconda”

….perché da quell’accordo la Russia forse si convincerà dell’inevitabilità di un conflitto con l’Europa.

Alex
Alex
6 giorni fa
Rispondi a  Alex

Un po’ come gli accordi di Minsk….o meglio, il mancato rispetto degli accordi di Minsk hanno portato alla guerra in Ucraina

mario mancusi
6 giorni fa

Tutto scritto, prepariamoci al 2025 con Giovanni XXIV

https://lanuovabq.it/it/le-lusinghe-del-mondo-e-di-pannella

Il 16 giugno 2005, a poche settimane dall’elezione di Benedetto XVI, Marco Pannella così si esprimeva al “Corriere della Sera”: “Nei giorni del Conclave andavo in piazza San Pietro con un cartello che invocava Giovanni XXIV o Francesco I.

Ulteriore prova che Bergoglio viene dai poteri forti

Alex
Alex
6 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Si. Lo ha riportato anche Cionci questo fatto

eranuova
6 giorni fa
Rispondi a  Alex

Voi definite ‘fatti’ l’aria fritta…

mario mancusi
6 giorni fa
Rispondi a  eranuova

Per quest’ estate ti compro gli occhiali 👓 di ultima generazione , oltre a vedere gli spazi universali, riescono a vedere anche le realtà che ti stanno vicino , sono eccezionali perché collegano direttamente gli occhiali al cervello 🧠)))

mario mancusi
6 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Gli occhi al cervello))

mario mancusi
6 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Eranuova comunque a me piace scherzare, lo so che stai al gioco ))) , con le altre persone con cui mi scontro spring ecc, ribadisco che si tratta solo di scambio di vedute , avvolte agli antipodi , ma nulla di personale

eranuova
5 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

e perché ci dovrebbe esserci qualcosa di ‘personale’? seppure siamo distanti nella ‘visuale’ delle cose, non bisognerebbe mai dimenticare che, comunque, siamo figli di un Dio misericordioso e moderarci nei giudizi personali…

Ultima modifica di 5 giorni fa da eranuova
mario mancusi
5 giorni fa
Rispondi a  eranuova

Volevo solo specificare

Alex
Alex
6 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Molto prima del 2025. Già fra poche settimane

mario mancusi
6 giorni fa
Rispondi a  Alex

Intendi per Giovanni XXIV?? Stando alle dichiarazioni di Francesco più volte ribadite per il giubileo ci sarà il successore, vedremo come avverrà questo passaggio

Alex
Alex
6 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Il cambio avverrà prima di agosto

mario mancusi
6 giorni fa
Rispondi a  Alex

Da cosa lo deduci?

Alex
Alex
5 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Il beato bernardino de bustis disse che la Chiesa sarebbe rimasta in sede vacante 18 mesi. Bxvi è morto il 31 dicembre 2022….ergo, entro fine luglio dovrebbe esserci il vero papa che, però, sarà eletto nello stesso periodo del successore di bergoglio. Jahenny scrisse che la sede di Roma sarebbe stata retta da due antipapi per molti mesi….ciò mi fa pensare che se fosse stato in un periodo superiore a due anni, avrebbe detto per molti anni. E invece ha scritto per molti mesi e questo mi fa presumere che il periodo degli antipapi sarà inferiore a due anni.

mario mancusi
5 giorni fa
Rispondi a  Alex

Ok vedremo, comunque per i massoni il 2025 e’ un anno importante si entra nell’era dell’acquario

https://www.nuovogiornalenazionale.com/index.php/italia/opinioni/16105-lera-dellacquario.html

Alex
Alex
5 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Ma non ci eravamo già entrati nel 2020?

Dimash
5 giorni fa
Rispondi a  Alex

E’ la profezia data a Jahenny il 29 Settembre 1882, di cui però non ho che degli spezzoni. Vorrei sapere dal dott G.I. la profezia completa di quel giorno e cosa ne pensa e se sia applicabile secondo lei a questi tempi, a partire dalla data di morte di BXVI, nel caso Bergoglio fosse un antipapa, oppure se dobbiamo in ogni caso aspettare 2 antipapi successivi futuri. Il mio dubbio è che Bergoglio ancora ad oggi non è stato dichiarato antipapa, mentre i due antipapi successivi indicati a Jahenny potrebbero venire dopo lo scisma e quindi essere fin da subito considerati antipapi.

“La Chiesa avrà la sua sede vacante per molti mesi […] Ci saranno due successivi antipapi che regneranno per tutto questo tempo sulla Santa Sede…” (29 settembre 1882, messaggio di San Michele)

Alex
Alex
5 giorni fa
Rispondi a  Dimash

Non c è bisogno di dichiararlo antipapa. Bergoglio lo è di fatto, essendo stato eletto in un conclave illegittimo, per cui il primo dei due antipapi è lui. Su questo non ci piove.

mario mancusi
5 giorni fa
Rispondi a  Alex

Concordo , siamo in sede vacante , il primo antipapa è questo, poi formalmente un concilio lo certificherà come è stato sempre fatto nel passato , però se leggi bene la profezia:

La Chiesa avrà la sua sede vacante per molti mesi […] Ci saranno due successivi antipapi che regneranno per tutto questo tempo sulla Santa Sede…” (29 settembre 1882, messaggio di San Michele)

Dice che durante la sede vacante ci saranno due antipapi , pertanto il Papa legittimo non sarà eletto insieme al secondo antipapa ma dopo di questi , o meglio non in contemporanea, perché la sede vacante deve continuare anche con il secondo antipapa , probabilmente poco dopo la sua elezione verrà eletto quello legittimo

Dimash
5 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Aspetterei comunque la profezia completa, come chiedevo prima, purtroppo sono solo spezzoni, e neppure nella lingua originale.

Alex
Alex
5 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Esatto. Ma se unisci questa profezia con quella del Beato Bernardino de Bustis (che dice che la Chiesa sarebbe stata in sede vacante 18 mesi), questo vuol dire che entro luglio (quando dovrebbe essere eletto il vero Papa), ci sarà già il secondo antipapa, perché a luglio dovrebbe finire la sede vacante. Ergo, il vero Papa sarà eletto quando ci sarà sul soglio di Pietro il secondo antipapa (ovvero il successore di Bergoglio), per cui bergoglio dovrebbe togliere il disturbo a breve

Dimash
5 giorni fa
Rispondi a  Alex

La sicurezza che sia un antipapa non la possiamo avere da noi, che non abbiamo prove dirette e inconfutate. Ci vuole per forza una decisione ufficiale da parte della Chiesa, un futuro Papa, un futuro Concilio. Quindi avere sicurezze in questo ambito significa sostituirsi a chi guida la Chiesa, e non sono le pecore. Si possono al momento esprimere opinioni ma non fare affermazioni, come hai fatto, tanto se non è Papa la cosa verrà prima o poi fuori in modo ufficiale e provato nelle sedi competenti.
Inoltre con le profezie bisogna andarci cauti, e per di più sono datate, può essere variato già da molto tempo il futuro, almeno in certi dettagli, come è successo già altre volte.

Bergoglio potrebbe anche essere un antipapa, ma potremmo dover aspettare, dopo di lui, altri due antipapi per la durata di alcuni mesi, ai quali potrebbe riferirsi tale profezia sulla Sede vacante. D’altronde lo scisma profetizzato ancora non c’è stato e forse la Sede vacante che dobbiamo aspettarci da quella profezia sarà riferibile ad un tempo in cui sarà evidente ufficialmente a tutti quelli che vogliono vedere, e fin da subito, che ci saranno 2 antipapi consecutivi a Roma, dichiarati nel frattempo tali dalla vera Chiesa minoritaria.

Alex
Alex
5 giorni fa
Rispondi a  Dimash

No. Un antipapa é tale a prescindere da una dichiarazione ufficiale, che può avvenire anche dopo secoli. I veggenti vedono ciò che é….e Bergoglio é un antipapa, essendo stato eletto in un conclave illegittimo, in quanto BXVI non aveva rinunciato al munus.
Il diritto canonico definisce se uno é Papa o antipapa. E in base alla Univesi Dominici Gregis, Bergoglio NON E’ PAPA. E’ solo un antipapa voluto dalla Mafia di San Gallo.

Dimash
4 giorni fa
Rispondi a  Alex

E invece ci vuole una dichiarazione ufficiale perchè un presunto Papa sia dichiarato antipapa, a meno che sei Dio e sai per certo che non lo sia. BXVI aveva rinunciato al ministerium, ma poteva voler intendere il munus, e siccome nella declaratio dice anche che la Sede sarebbe rimasta vacante, rimane il legittimo dubbio che abbia usato la parola ministerium come sinonimo di munus. Cosa che avveniva spesso in atti ufficiali del Vaticano, lo usava fare anche GPII. Mi spiace che non hai seguito questo forum ma il dott G.I. ne parlò a riguardo in un lungo post.

Ora finchè può esserci il minimo dubbio sulla effettiva rinuncia di BXVI non sei autorizzato a dire che Bergoglio sia un antipapa, e in ogni caso dovresti aspettare un pronunciamento ufficiale, ma solo puoi esprimere una tua opinione.
Non vedo quale fretta ci sia, se Bergoglio è un antipapa e ci volesse anche molto per dichiararlo tale , lo sapremo, se non più vivi, nell’aldilà. C’è tutto il tempo che si vuole per venire a conoscenza di questa realtà.

I veggenti poi dicono quello che è? E cosa avrebbero detto, che Bergoglio è un antipapa? Dove, quando mai?

Ultima modifica di 4 giorni fa da Dimash
Dimash
4 giorni fa
Rispondi a  Dimash

Bergoglio potrebbe essere un antipapa, e secondo me lo è, per molte ragioni, il conclave che avrebbe fatto degli accordi tra elettori che sono vietati, composto da alcuni Cardinali che sembra siano massoni, la rinuncia non una vera rinuncia, ma rimane alla fine che non spetta a noi dichiararlo antipapa, nè possiamo affermare che lo sia. Tu ci hai preso l’abitudine e una volta presa è difficile da abbandonare.

Alex
Alex
4 giorni fa
Rispondi a  Dimash

No. Ti sbagli. Se anche ci fossero stati accordi, avremmo avuto un conclave invalido e viziato ma che può essere sanato con l accettazione universale….nel 2013 invece si è avuto un conclave illegittimo (ovvero che non poteva essere convocato jn quanto il Papa era vivo e non aveva rinunciato al munus) e questa cosa non può essere sanata da nulla….ergo Bergoglio è antipapa

Alex
Alex
4 giorni fa
Rispondi a  Dimash

No. La universi dominici gregis non ritiene necessaria una dichiarazione ufficiale. Basta che tre cardinali dichiarino che il vero papa (BXVI) è morto per indire un nuovo conclave.
Scusa ma sullanquestione canonica dell antipapa sono un po ferrato perché seguo la cosa da due anni ed ho organizzato convegni su questo tema
Dunque, BXVI non ha mai rinunciato al munus. E questo te lo dico con certezza sia perché in latino munus e ministerium non sono sovrapponibili (ecco perché ha fatto la dichiarazione in latino e non in italiano, lingua in cui due termini sono effettivamente sovrapponibili) e sia perché non esiste un documento ufficiale firmato da BXVI in cui rinunci al munus. Senza contare che non ha mai rotto l anello piscatorio (l ha solo beffato, proprio a sottolineare che non ha più il solo ministerium) etc etc…..
Sede vacet poi può voler dire “la sede sarà vacante” ma anche “la sede rimarrà vuota”, come effettivamente è successo dopo che si è ritirato in sede impedita.
Quando scrivo che i veggenti discono quello che è…..intendo dire che quello che vedono è quello che è e non quello che al mondo sembra. Se la jahenny scrive che ci saranno due antipapi, può benissimo riferirsi a due soggetti che sono riconosciuti dal mondo come Papi ma che in realtà sono antipapi. È proprio quello che sta succedendo con bergoglio….
Per approfondimento, ti consiglio di leggere codice ratzinger (anche se in alcuni punti è già un po superato), per farti un infarinatura del diritto canonico.
Cmq, ci arrivi anche a logica a pensare che bergoglio non è papa perché non può esistere un Papa eretico (infatti nel diritto canonico non esiste una procedura per destituire un pala eretico) e bergoglio lo è.
Cmq c e una marea dj prove che fanno capire che bergoglio non è un Papa legittimo, così come quello che gli succederà

Alex
Alex
4 giorni fa
Rispondi a  Alex

Anello biffato vuol dire che è stato fatto un frego sul simbolo in modo che non possa più servire per sottoscrivere documenti ufficiali di stato….ovvero non serve più per svolgere la funzione di ministerium….se avesse rinunciato al munus, avrebbe dovuto fare come tutti i precedenti papi che hanno rinunciato al munus, ovvero distruggere l anello piscatorio)

Dimash
4 giorni fa
Rispondi a  Alex

Il problema non è come si elegge un nuovo Papa, come indicato nella costituzione apostolica da GPII, ma che nessun Cardinale ha eletto un altro Papa alla morte di BXVI, e nemmeno ha dichiarato che Bergolio è un antipapa, e nè lo ha fatto un ipotetico Papa neoeletto. Questo è quello che sostengo: non tocca ai fedeli dire chi sia o meno Papa o antipapa, specie se al momento il collegio cardinalizio non è affatto diviso su questo.

E invece ti dico che ministerium e munus, in Latino, venivano usati come sinonimo, in documenti ufficiali, quindi il dubbio permane, non lo su può eliminare del tutto.

Sede vacet poi può voler dire “la sede sarà vacante” ma anche “la sede rimarrà vuota”, come effettivamente è successo dopo che si è ritirato in sede impedita.(Alex)

Sì ho capito, non sono nuovo a questa possibilità, il Codice Ratzinger l’ho letto, però si rimane nel campo delle ipotesi. E quindi a parte il fatto che non spetta ad un fedele affermare chi è Papa e chi no, non ci sono nemmeno degli elementi oggettivi se ci si volesse sbilanciare, indebitamente, sia chiaro.

Quando scrivo che i veggenti discono quello che è…..intendo dire che quello che vedono è quello che è e non quello che al mondo sembra. Se la jahenny scrive che ci saranno due antipapi, può benissimo riferirsi a due soggetti che sono riconosciuti dal mondo come Papi ma che in realtà sono antipapi. È proprio quello che sta succedendo con bergoglio….(Alex)

Figurarsi se non ti capisco che i veri veggenti sanno o dicono la realtà delle cose, quella che è la verità agli occhi di Dio, indipendentemente da come le persone sanno o ritengono riguardo un presunto pontefice; ma io facevo l’ipotesi che oltre ad un possibile antipapa Bergoglio, ce ne potrebbero essere altri 2 dopo uno scisma preannunciato, che al momento manca. I 2 antipapi consecutivi indicati alla Jahenny potrebbero essere quelli dopo lo scisma? Purtroppo non si può mai escludere niente, le profezie si capiscono sempre dopo i fatti, e a volte anche molto tempo dopo.

Senza contare che non ha mai rotto l anello piscatorio(Alex)

Ha continuato anche a vestirsi di bianco, a far rimanere sulla sua carta intestata PP, ecc. ma rimangono sempre indizi e non certezze. Noi siamo titolati ad esprimerne, nè dobbiamo.

Cmq, ci arrivi anche a logica a pensare che bergoglio non è papa perché non può esistere un Papa eretico (infatti nel diritto canonico non esiste una procedura per destituire un pala eretico) e bergoglio lo è.(Alex)

Fin’ora non ho sentito un solo Cardinale dichiararlo eretico, al limite eretico in modo privato, non per atti formali. Per cui al momento il singolo fedele non può dire quello che nessun Cardinale dice, e ne’ si adopera insieme ad altri per dichiararlo antipapa. Dato che almeno quello potrebbe essere fatto. Semplicemente il fedele non è tenuto a seguire e credere ad una proposizione, ad una affermazione che ritenga eretica fatta da un Papa.

alessio carnevali
alessio carnevali
4 giorni fa
Rispondi a  Dimash

Scusa però, ti consiglio di informarti prima….altrimenti stiamo qui a parlare del nulla. In latino, “munus” e ” ministerium” (come anche in tedesco) sono due termini distinti e non sovrapponibili….Nella Universi Dominici Gregis é scritto chiaramente che il Papa per abdicare deve rinunciare al MUNUS, non al ministerium. E ti pare che per una decisione così importante BXVI abbia usato ministerium in maniera così superficiale per intendere munus? Per di più un testo che é stato scritto due settimane prima e revisionato più volte?

Dire che bergoglio non sia eretico (basterebbe l’intronizzazione della Pachamama per metterlo sul rogo…per non parlare della benedizioni a unioni che rappresentano uno dei peccati maggiori…..ma l’elenco é lungo…..) solo perché devi aspettare che i veri cardinali si facciano coraggio, mi sembra un modo di mettere la testa sotto la sabbia. Se questi taceranno, parleranno le pietre…..ogni fedele é un componente attivo della Chiesa e non passivo.

A breve cmq sarai accontentato perché alcuni cardinali eleggeranno il vero papa….ma, saranno veramente pochi rispetto al collegio cardinalizio (per di più illegittimo in quanto composto da cardinali illegittimi nominati da bergoglio)….che farai allora? deciderai in base alla maggioranza?

Bergoglio é il primo dei due antipapi predetti dalla Jahenny e quello dopo di lui sarà altrettanto antipapa in quanto eletto da un collegio cardinalizio per la maggior parte illegittimo. Se De Bustis si riferiva a questo periodo, allora i 18 mesi di sede vacante stanno per concludersi.

Dimash
4 giorni fa
Rispondi a  alessio carnevali

Vedo che non hai compreso quello che ti sto dicendo, stai ripetendo meccanicamente cose banali, e saltando a conclusioni anche peggiori. Davvero poco utile interloquire in questo modo. Mi aspettavo qualche considerazione più adulta da parte tua, e anche più elasticità. Ma sembri un adolescente coi paraocchi e la carota davanti.

Rispondo solo alla tua accusa spicciola che starei mettendo la testa sotto la sabbia, guarda,quando posso dico il mio pensiero e i mie dubbi su questo Papa liberamente, senza avere paura di essere mal interpretato. Dico chiaramente che è probabile che non sia Papa, per varii motivi, ma al momento non c’è alcuna pezza di appoggio, nessun Cardinale che lo abbia affermato. Non necessita la maggioranza di loro, ma mi stai prendendo in giro?O ti stai prendendo in giro? Secondo me più la seconda, perchè sai benissimo dalle profezie che saranno pochi quelli che costituiranno la vera Chiesa( almeno prima del Trionfo e la Restaurazione)la quale sarà costretta a nascondersi perchè perseguitata, e saranno la stretta minoranza quelli che eventualmente eleggeranno in futuro un vero Papa e dichiareranno Bergoglio antipapa. Questo sempre prima della fine di questa 5à era.

Adesso ci sentiamo non sò quando, oggi ho avuto tempo libero, ma comunque si vede che non sei abituato a scrivere in un forum, ma ” a ballare da solo “. Già l’anno scorso venisti a presentare le tue considerazioni finali e ultimative che non ammettevano replica, e le tue previsioni sono naufragate. E te lo dissi pure che non erano valide, ma tu non sei abituato al confronto. Dicesti che non ti piace entrare nell’agone e nei litigi del forum. Ora ne presenti altre che scadranno come i formaggini tra solo 1 mese. Vedremo presto che fine faranno.

Lucio Anneo
Lucio Anneo
5 giorni fa
Rispondi a  Alex

vogliamo Celestino VI, altro che Giovanni!!! Leggetevi Papini!

Giuseppe
Giuseppe
4 giorni fa
Rispondi a  Alex

5 MAGGIO

mario mancusi
5 giorni fa

Sembra che l’Iran abbia iniziato l’attacco
https://www.ilmessaggero.it/AMP/mondo/iran_attacco_israele_allerta_totale_scuole_chiuse_sequestro_nave_ultimissime-8054001.html

Media: «Lancio di decine di droni Iran su Israele». Decolla aereo Netanyahu: «Pronti ad un attacco»

Dimash
5 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Ore 22:38 – Gli esperti Usa: «Probabile attacco con missili in sincrono»
Esperti americani hanno affermato che è probabile che l’Iran tenterà di sincronizzare l’attacco dei droni con missili più veloci, che verranno lanciati in seguito. Lo scrive il New York Times. I droni che si muovono lentamente potrebbero essere usati per distrarre le difese israeliane.
Ore 22:38 – La tv di Stato iraniana conferma l’attacco pasdaran
La tv di Stato iraniana ha confermato che le forze dei Guardiani della Rivoluzione hanno lanciato un attacco con droni contro Israele. E’ la prima conferma da parte di Teheran da quando è partito l’attacco.
Ore 22:37 – L’attacco iraniano: i possibili obiettivi
La base sul Monte Meron al confine con il Libano, snodo importante, potrebbe essere uno dei target. Oppure postazioni sulle alture del Golan. L’incursione «a sciame» servirebbe per superare lo scudo antiaereo israeliano, ben collaudato.
Ore 22:35 – La Casa Bianca conferma: «L’Iran ha lanciato l’attacco»
La Casa Bianca ha confermato l’inizio dell’attacco contro Israele da parte dell’Iran sottolineando che Joe Biden è stato informato e segue la situazione con attenzione.
Ore 22:33 – Israele chiude lo spazio aereo a tutti i voli
Ore 22:32 – Media iraniani: «Seconda ondata di droni lanciata verso Israele»
Media iraniani ripresi da quelli israeliani hanno riferito che una seconda ondata di droni è stata lanciata dalla Repubblica islamica verso Israele.
Ore 22:29 – Anche gli Usa confermano il lancio di droni dall’Iran
La conferma dell’avvio di un attacco iraniano contro Israele, in risposta al bombardamento del consolato di Teheran a Damasco, in Siria, è arrivata anche dagli Stati Uniti. Un funzionario Usa anonimo ha detto all’emittente Cnn che le autorità iraniane hanno lanciato diversi droni contro Israele, poco dopo l’annuncio delle forze di difesa israeliane (Idf).
Ore 22:27 – Khamenei: «Il regime malvagio sarà punito»
L’account X della Guida Suprema iraniana, Ali Khamenei, ha ripubblicato un video del suo discorso pronunciato in occasione dell’Eid al-Fitr, la festa di fine Ramadan, in cui annunciava che «il regime malvagio» sarebbe stato «punito» per l’attacco al consolato iraniano a Damasco.
Ore 22:26 – L’Iran chiude lo spazio aereo sopra a Teheran
L’Iran ha annunciato che sta chiudendo lo spazio aereo sopra la sua capitale Teheran. Lo ha riferito il canale televisivo Al-Qahira Al-Ikhbariya, citato dalla Tass. «Il governo iraniano ha ordinato di chiudere lo spazio aereo sopra il distretto della capitale», si legge.
Ore 22:24 – «Israele vuole intercettare i droni fuori dal suo spazio aereo con l’aiuto degli Usa»
Il piano di Israele è di intercettare il maggior numero possibile di droni lanciati dall’Iran fuori dallo spazio aereo israeliano con l’aiuto degli Stati Uniti e di altri Paesi. È quanto hanno detto due fonti israeliane al giornalista di Axios Barak Ravid.
Ore 22:21 – Hagari (Idf): «L’attacco iraniano è iniziato»
Il portavoce militare israeliano Hagari ha confermato che «l’attacco iraniano è iniziato» sottolineando che la difesa di Israele « non è impenetrabile, quindi è importante obbedire alle direttive del Comando del Fronte Interno».
Ore 22:17 – Droni lanciati dall’Iran avvistati in volo sopra l’Iraq
Decine di droni iraniani sono stati avvistati sopra le province meridionali dell’Iraq in rotta verso Israele. Lo ha riferito la televisione Al Arabiya. Una fonte militare ha detto al canale televisivo che «decine di droni iraniani stanno attraversando le province meridionali irachene di Maysan e Al-Nasiriyah in rotta verso il territorio di Israele».
Ore 22:10 – Idf: «Ci vorrà tempo prima che i droni entrino nel nostro spazio aereo»
«Ci vorrà del tempo, ci vorranno delle ore prima che i droni lanciati dall’Iran entrino nel nostro spazio aereo». Lo ha detto il portavoce delle Forze di difesa israeliane, il contrammiraglio Daniel Hagari, confermando l’avvio dell’attacco.
Ore 22:09 – «I droni lanciati dall’Iran potrebbero essere cento, l’arrivo in Israele è previsto per le 6.30 italiane»
Secondo alcuni rapporti, non confermati, sarebbero tra 50 e 100 i droni suicidi lanciati dall’Iran, riporta Ynet. Gli stessi rapporti, stimano il tempo di arrivo in Israele attorno alle 7.30 (le 6.30 in Italia) domani mattina.

https://www.corriere.it/esteri/diretta-live/24_aprile_13/israele-hamas-guerra-notizie-oggi-usa-hanno-visto-l-iran-spostare-asset-militari-a1a2d05e-f934-11ee-9d85-54e78785dab6.shtml

Dimash
5 giorni fa
Rispondi a  Dimash
  • 24

Israele – Hamas in guerra, le notizie di oggi | L’Iran lancia un attacco con centinaia di droni e missili su Israele: velivoli intercettati su Siria e Giordaniadi Redazione Online

Le notizie sul conflitto Israele-Hamas di sabato 13 aprile, in diretta. «L’Iran ha lanciato anche missili da crociera con tempi di percorrenza inferiori rispetto ai droni». Giordania: «Abbatteremo qualsiasi drone iraniano nel nostro spazio aereo»
comment image?v=20240413034750
Ascolta l’articolo
32 min
i
NEW

Ore 23:19 – Idf: «L’attacco dell’Iran escalation grave e pericolosa»
«Una grave e pericolosa escalation». Così il portavoce militare Daniel Hagari ha definito l’attacco «diretto dell’Iran dal suo suolo verso lo Stato di Israele». «Stiamo monitorando i droni killer iraniani che sono in volo verso Israele dall’Iran», ha aggiunto.

Ore 23:17 – La tv di Stato iraniana conferma anche il lancio di missili
Le Guardie della Rivoluzione iraniane hanno confermato che è in corso un attacco «con droni e missili» contro Israele come rappresaglia per l’attacco mortale del primo aprile al suo consolato di Damasco. «In risposta ai numerosi crimini commessi dal regime sionista, compreso l’attacco alla sezione consolare… il Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica ha lanciato dozzine di missili e droni contro obiettivi specifici all’interno dei territori occupati (Israele)», ha riferito la televisione di Stato.

NICOLA_Z
5 giorni fa
Rispondi a  Dimash

Attacco massiccio dell’Iran, coordinato con i suoi affiliati in Iraq, in Siria, in Yemen con gli Houthi, e in Libano con Hetzbollah.

Sulla rai, hanno detto che Israele risponderà con un bombardamento ancora più massiccio contro l’Iran , con l’aiuto di USA, UK, Francia e gli altri alleati della Nato. Che Dio ci aiuti!

Dimash
5 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

La guerra è iniziata, sono tutti contro Israele. Molte nazioni arabe hanno negato le loro basi militari e il loro spazio aereo agli aerei Usa. Spicca l’Arabia Saudita, amica degli Usa, ma ormai passata ai Brics. Questa guerra profetizzata andrà avanti. Come, e avrà pause, escalation ulteriori? Vedremo.
Secondo me ci saranno pause anche lunghe, ma la guerra non finirà più, a questo punto. Mi aspetto che Israele bombarderà le centrali nucleari in costruzione in Iran, come primario obiettivo.

Il finale nucleare definitivo contro l’Iran, con la sua distruzione completa, invece lo conosciamo, però la data no.

Ultima modifica di 5 giorni fa da Dimash
Dimash
4 giorni fa
Rispondi a  Dimash

Purtroppo in questo tipo di forum per scrivere un post in successione bisogna per forza quotarne un altro, la trovo una cosa fatta male specie perchè ridondante e fuorviante.

13:42
Cnn, fonti israeliane: “Risponderemo ad attacco, ma portata della risposta non ancora decisa”
Israele risponderà all’attacco, la portata della risposta è ancora da determinare. E’ quanto hanno dichiarato fonti israeliane alla Cnn, spiegando che non è stato ancora deciso se la risposta sarà una cosa per “rompere tutti i piatti” o sarà più moderata. Le opzioni, hanno aggiunto le fonti, saranno discusse nel gabinetto di guerra convocato per oggi.

https://www.repubblica.it/esteri/2024/04/14/diretta/guerra_israele_hamas_iran_notizie_oggi-422523134/?ref=RHEX-BG-P2-S1-T1

Ultima modifica di 4 giorni fa da Dimash
NICOLA_Z
5 giorni fa

Spring: “Mi sa che nella scaletta si romperà qualche piolo.”

Spring il piolo nella scaletta si è già rotto?

Io penso che siamo entrati in territorio minato, ma non possiamo sapere, quanto possa durare tale disavventura in tale territorio, prima che diventi vera e propria escalation completamente fuori controllo.

Per fortuna quest’anno ci sono sia le elezioni in UE, che in USA, che sono un potente bromuro contro gli ardenti bollori dell’escalation.

Alex
Alex
5 giorni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Premesso che l’escalation si avrà solo se Israele bombarderà le centrale nucleari iraniane e premesso che Irlmaier disse che la terza guerra mondiale non sarebbe scoppiata dal Medio Oriente, purtroppo mi tocca considerare che da inizio febbraio di quest’anno, ogni notizia (e ripeto OGNI) o novità va nella direzione che ho ipotizzato nel mio primo post su questo articolo. Quella che a febbraio sembrava un’ipotesi azzardata, ogni giorno che passa sembra concretizzarsi.
Anche perché se scoppia un conflitto in medio oriente, poco dopo ci sarà la scintilla nei balcani che darà inizio alle danze.
E la stessa conferenza di pace in Svizzera sull’Ucraina, se l’interpretazione della quartina é corretta, potrebbe rivelarsi più importante di quanto ad oggi possa sembrare

Dimash
5 giorni fa
Rispondi a  Alex

L’escalation potrebbe avvenire anche solo se Israele colpisca obiettivi militari in Iran, mentre non si avrebbe probabilmente se Israele si limitasse, nei prossimi tempi, a fare degli attacchi a basi militari degli alleati in Iraq, Siria.

 […]premesso che Irlmaier disse che la terza guerra mondiale non sarebbe scoppiata dal Medio Oriente[…]

Ma infatti è scoppiata la guerra Iran-Israele, non la terza guerra mondiale, e chi lo avrebbe mai detto? La quale anzi scoppierà quando tutto il mondo dirà shalom(!) come riferito da Irlmaier. Evidentemente dopo la fine o semplicemente dopo una pausa di una guerra che abbia a che fare con Israele, e sappiamo che è quella Iran-Israele, profetizzata ad Anguera, che è recente come apparizione.

Riguardo invece una prossima invasione dell’Europa coi carri armati russi, o il futuro è variato, nel frattempo, da quando preannunziato a Irlmaier, oppure dovremo aspettare che la Nato in Europa occidentale, e senza alcun supporto degli Usa, si indebolisca a tal punto da farsi invadere come se fosse diventata una unione di repubbliche centrafricane, con tutto il rispetto possibile. Perchè ad oggi i Russi a malapena fanno dei piccoli avanzamenti in Ucraina, e subiscono con gli economici droni gravi perdite.
Figurarsi se la Nato utilizzasse i moderni caccia f35, e non gli f16s che vorrebbe donare, o sta donando all’Ucraina, e i missili a lunga gittata, sistemi radar evoluti, gli uomini, le navi militari. Ad oggi non ci sarebbe storia

Ultima modifica di 5 giorni fa da Dimash
Dimash
4 giorni fa
Rispondi a  Dimash

Ma neanche qui a 1 anno o 2, come minimo.

mario mancusi
4 giorni fa
Rispondi a  Dimash

https://www.maurizioblondet.it/vi-dico-in-anticipo-cosa-fara-sion/

Vi dico in anticipo cosa farà Sion

Mia previsione: Israele bombarderà gli impianti nucleari per l’arricchimento dell’uranio dell’Iran, come vuol fare da vent’anni e per i quali gli USA hanno posto l’Iran sotto sanzioni. Adesso Sion “ne ha il diritto”.

Fra parentesi: centinaiai di missili e droni, e nemmeno un morto israeliano.

Dimash
4 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

E’ una cosa praticamente certa , ormai la guerra Iran-Israele andrà fino in fondo, noi abbiamo un enorme vantaggio di sapere le profezie. L’unica perplessità sono i tempi con cui ci si avvicinerà a questi target degli attacchi: basi militari, siti nucleari per usi civili e militari , altre infrastrutture energetiche, centro di intelligence, sistemi radar, reti logistiche. Non ho dubbio su quello che dice Blondet, però provocherebbe una grave escalation, e gli Usa, sotto elezioni ormai, non la vogliono affatto. E lo hanno detto oggi. Inoltre provocherebbe un aumento del prezzo del petrolio e gas, per il pericolo di ancora più attacchi alle petroliere e navi gasiere che passano per lo stretto di Hormuz e per il mar Rosso. Quindi la Fed non potrebbe più tagliare i tassi di interesse. Cosa che si aspettano gli investitori, gli operatori borsa, i cittadini Usa, e che rilancerebbe anche il mercato immobiliare Usa, e favorirebbe investimenti e maggior gettito fiscale, di cui gli Usa, alla canna del gas, e a rischio di un nuovo shutdown, hanno grande bisogno.
Lo stesso motivo per il quale gli Usa pochi giorni fà hanno detto a Zelensky di non colpire con i droni le raffinerie russe, in quanto anche se venduto il petrolio russo con il metodo delle triangolazioni, o dello scambio di carico in acque internazionali, eludendo così le sanzioni commerciali secondarie inflitte dagli Usa e Ue, influisce il suo prezzo di vendita su quello del petrolio a livello globale.
Zelensky ha disatteso tale richiesta Usa, che è il motivo del recente aumento del greggio e dei derivati del petrolio, che non contribuisce ai consensi a favore di Biden nella campagna elettorale in corso.

Dimash
4 giorni fa
Rispondi a  Dimash

Per questo, come dicevo, probabilmente verranno colpiti i c.d. miliziani ribelli che operano in nazioni arabe che ormai sono satelliti dell’Iran, ma non direttamente il territorio iraniano. Almeno finchè non arrivano le elezioni Usa.

Ultima modifica di 4 giorni fa da Dimash
Dimash
4 giorni fa
Rispondi a  Dimash

C’è da dire che l’Iran con questo attacco di ieri notte ha dato grande dimostrazione di forza, a dire che sono in grado di mettere in crisi Israele, se non aiutato dagli Usa, e potrebbero colpire chiunque per migliaia di km. L’ Iran ha un arsenale di missili e droni di tutto rispetto, avendo investito praticamente solo in questo negli anni di sanzioni economiche. Inoltre è alleato della Russia e Cina, quindi ha le spalle forti.

Riesz_
P.Riesz_
3 giorni fa
Rispondi a  mario mancusi

Fino ad ora l’Iran non ha mai ribattuto alle provocazioni israeliane; questa volta invece ha reagito: l’Iran deve sentirsi molto più forte di prima; credo che debba avere l’atomica e quindi probabilmente l’arsenale atomico è stato assemblato in Corea del Nord; nel mentre faceva trapelare che nei suoi laboratori l’uranio arricchito non è ancora maturo per la bomba e ciò al fine di ingannare gli occidentali.

Per questo occorre sentire tutti i pareri in merito e non farsi abbindolare dalla propaganda occidentale.

https://www.stoletie.ru/tekuschiiy_moment/iranskij_udar_po_izrailu_169.htm?utm_source=warfiles.ru

{Attacco iraniano a IsraeleAnche gli Stati Uniti ammettono che sono stati colpiti obiettivi militari israeliani. Igor Veremeev 15/04/2024.

“Missili da crociera iraniani sulla Knesset: basi militari israeliane colpite da grandi droni e attacchi missilistici”, la rivista militare specializzata americana Military Watch* ha riassunto i risultati dell’attacco missilistico contro Israele effettuato dall’Iran nella notte tra sabato e domenica. il suo editoriale.

Il Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica iraniana (IRGC, la forza d’élite militare) ha dichiarato che stava colpendo Israele in risposta all’aereo israeliano che ha distrutto il consolato iraniano in Siria all’inizio di aprile, uccidendo alti ufficiali militari iraniani.
“I fotogrammi degli attacchi iraniani”, osserva la pubblicazione americana, “mostrano che i missili sono penetrati in profondità nello spazio aereo israeliano, compreso l’edificio del parlamento del paese, la Knesset, nel ben difeso quartiere di Sheikh Bar a Gerusalemme ovest. Il Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica ha riferito la portata degli attacchi effettuati nell’ambito dell’operazione True Promise: “La divisione aerospaziale dell’IRGC ha lanciato dozzine di missili e droni contro obiettivi specifici” in Israele. Secondo quanto riferito, sono stati utilizzati più di 100 droni. Mentre Israele ha estesi disturbi GPS in vaste aree del paese, i missili da crociera iraniani sono noti per avere capacità inerziali di guida del terreno, che consentono loro di colpire obiettivi pre-programmati senza la necessità di satelliti o aerei di supporto”, sottolinea MW.
Non è chiaro, dicono gli esperti militari, se la spirale di escalation potrebbe portare a una guerra su vasta scala tra i due Stati. Mentre si prevede che l’Iran continuerà a essere sostenuto da Hezbollah, dalla vicina Siria e da vari gruppi alleati in tutta la regione, in particolare in Iraq e Yemen, è probabile che Israele goda di un forte sostegno da molti stati membri della NATO, tra cui Regno Unito, Turchia e Stati Uniti.
Questa conclusione degli esperti militari americani sull’efficacia dell’attacco iraniano contrasta nettamente con i rapporti coraggiosi di Tel Aviv. Così, il portavoce dell’IDF Daniel Hagari ha dichiarato che “il 99% delle minacce aeree sono state intercettate. La base aerea di Nevatim nel deserto del Negev ha subito lievi danni ed è operativa. L’Iran pensava che avrebbe paralizzato la base, ma ha fallito”.

Anche Washington ufficiale sta cercando di minimizzare l’efficacia dell’attacco iraniano. L’aspettativa dell’Iran di causare danni significativi a Israele non si è concretizzata, ha affermato John Kirby, coordinatore delle comunicazioni strategiche del Consiglio di sicurezza nazionale della Casa Bianca. }

https://topcor.ru/46409-nanesja-poka-nejadernyj-udar-po-izrailju-iran-slomal-ego-regionalnuju-doktrinu-sderzhivanija.html?utm_source=warfiles.ru

{Dopo l’attacco combinato dell’Iran contro Israele nella notte del 14 aprile utilizzando centinaia di UAV kamikaze a lungo raggio e vari missili, molti esperti hanno iniziato a prestare attenzione alle sfumature associate a questo processo. Alcuni sospettavano una sorta di accordo tra i paesi partecipanti allo scontro, mentre altri notavano altri dettagli.

Ad esempio, il professore dell’HSE Marat Bashirov ha presentato le sue conclusioni su questo argomento nel suo canale Telegram.
L’Iran ha offerto a Israele una partita interessante. Tu colpisci, noi colpiamo. Tu rispondi, noi risponderemo. Se non rispondi, non risponderemo.

– notò.

Allo stesso tempo, l’esperto ha sottolineato che per l’élite israeliana rimanere in silenzio, cioè non vendicarsi o “non rispondere” alla sfida, significherà una sconfitta, poiché allora i vicini non avranno più paura di Israele.
Per molti anni, la dottrina israeliana della deterrenza si è basata sull’intimidazione dei paesi vicini, nonché su operazioni terroristiche e di polizia mirate, come avviene oggi a Gaza. L’Iran ha infranto questa dottrina e ha proposto un conflitto militare interstatale su vasta scala

– Ha aggiunto.

Bashirov ritiene che ora non solo gli israeliani, ma anche l’Occidente stiano riflettendo profondamente sulla questione di una guerra su vasta scala. Il passaggio da uno scontro a bassa intensità a uno scontro militare a pieno titolo significherà la paralisi del trasporto di merci, soprattutto di energia, attraverso gli stretti di Hormuz e Bab el-Mandeb. Inoltre, l’Occidente dovrà scegliere chi aiutare Israele o l’Ucraina.

Ma non è tutto. Attualmente, i media mediorientali stanno discutendo attivamente delle questioni nucleari regionali. Suggeriscono che l’Iran abbia già acquisito le proprie armi nucleari. Inoltre, se gli israeliani attaccassero il territorio iraniano, Teheran dimostrerebbe la sua presenza. Questo è logico, perché Israele ha dominato per molti anni il Medio Oriente proprio grazie alla presenza di armi nucleari, che ufficialmente non possiede, ma tutti sanno che possiede.
Se l’Iran, per la prima volta nella storia, ha attaccato Israele dal suo territorio con le sue forze armate, significa che “ufficialmente” non possiede armi nucleari, ma ora sì. Stranamente, è la proliferazione delle armi nucleari nella zona di guerra che può diventare la base per un trattato di pace regionale: se diversi paesi ce l’hanno (e anche i sauditi lo hanno accennato), allora appare uno scenario di controdeterrenza. E per qualche motivo ho pensato alla Corea del Nord

– ha riassunto. }

Spring
4 giorni fa
Rispondi a  Dimash

Quando c’è un’intrusione a livello di reti informatiche, si dice che molto spesso ciò è dovuto a qualche falla interna. In Europa non tutti sono d’accordo su queste “modernizzazioni” spirituali (Vannacci docet!) e forse, non potendo invocare altro aiuto che quello del nemico, gli apriranno le porte per farlo entrare.

Ultima modifica di 4 giorni fa da Spring
Dimash
4 giorni fa
Rispondi a  Spring

Questa potrebbe essere una delle spiegazioni, infatti dice Irlmaier che i carri armati arriveranno in Germania e nessuno se ne era minimamente accorto, tutti intenti a fare la loro vita di sempre. Almeno l’Ungheria che segue i valori tradizionali come i Russi potrebbe alla fine allearsi con loro e facilitarne l’ingresso nel cuore dell’Europa. Anche le opposizioni nelle varie nazioni favoriranno i Russi, probabilmente, perchè ci sarà sempre più una divisione incolmabile a livello ideologico tra due fazioni politiche. Però a Jahenny è stato detto anche che il motivo, o uno dei motivi, delle rivolte che fiaccheranno le società occidentali sono economici. La scintilla principale degli scontri , delle guerre civili, che getteranno gli Stati nel caos, dovrebbe essere quella. Per cui bisogna aspettare una concomitanza di fattori perchè sia possibile un’ avanzata russa così veloce, come descritta da Irlmaier ma anche da Jahenny.

Alex
Alex
4 giorni fa
Rispondi a  Dimash

L Europa al momento ha gli arsenali vuoti.
Il tutto dipende anche dalla crisi a Taiwan. Se laggiù la crisi sfocia in un conflitto, gli Usa non potranno intervenire in europa

Dimash
4 giorni fa