LA GERMANIA FA SCATTARE L’ALLARME GAS, ACCUSA LA RUSSIA DI “ATTACCO ECONOMICO”

scritto da NICOLA_Z
23 · Giu · 2022

ROBERT HABECK : “IL MERCATO ENERGETICO È MINACCIATO DAL  MOMENTO LEHMAN BROTHERS”,  “D’ORA IN POI, IL GAS È UNA MERCE SCARSA IN GERMANIA”

FRANS TIMMERMANS: “IL RISCHIO DI UN’INTERRUZIONE COMPLETA DEL GAS È ORA PIÙ REALE CHE MAI”

Riepilogo:

  • L’Occidente allo scontro energetico con la Russia, dall’invasione dell’Ucraina
  • Il ministro tedesco ci avvisa che è in arrivo una “strada impervia”
  • Il ministro non esclude il razionamento del gas
  • Afferma che il mercato è minacciato dal momento “LEHMAN BROTHERS”.
  • La decisione della FASE DI ALLARME, non cambia (per il momento) lo status quo fondamentale: E.ON (Società tedesca per la fornitura di Energia).

 

BERLINO, 23 giugno (Reuters) – La Germania ha attivato giovedì la “FASE DI ALLARME” del suo piano di emergenza del gas in risposta al calo delle forniture russe, ma non ha consentito alle UTILITY di trasferire i crescenti costi energetici ai clienti della più grande economia europea.

Il provvedimento è l’ultima escalation di uno scontro tra Europa e Mosca, dall’invasione russa dell’Ucraina, che ha messo in luce la dipendenza del blocco Europeo, dalle forniture di gas russe e ha innescato una frenetica ricerca di fonti energetiche alternative.

Il passo è in gran parte simbolico, segnalando alle aziende e alle famiglie che SONO IN ARRIVO TAGLI DOLOROSI. Ma segna un cambiamento importante per la Germania, che ha coltivato forti legami energetici con Mosca che risalgono alla Guerra Fredda.

Questa settimana i flussi di gas più bassi hanno suscitato l’allarme che la Germania potrebbe cadere in recessione se le forniture russe si fermassero del tutto. Un importante sondaggio di giovedì ha mostrato che l’economia ha perso slancio nel secondo trimestre.

“Non dobbiamo illuderci: il taglio delle forniture di gas è un ATTACCO ECONOMICO contro di noi da parte del (presidente russo Vladimir) Putin”, ha affermato il ministro dell’Economia ROBERT HABECK in una nota.

Si spera che il razionamento del gas venga evitato ma non può essere escluso, ha detto HABECK e ha avvertito:

“D’ORA IN POI, IL GAS È UNA MERCE SCARSA IN GERMANIA … Siamo quindi ora obbligati a ridurre il consumo di gas, ora già in estate”.

La Russia ha negato che i tagli alle forniture fossero deliberati, con il fornitore statale Gazprom (GAZP.MM) che ha accusato un ritardo nella restituzione delle apparecchiature sottoposte a manutenzione causato dalle sanzioni occidentali.

Giovedì il Cremlino ha affermato che la Russia “adempie rigorosamente a tutti i suoi obblighi” nei confronti dell’Europa.

Nell’ambito del suo piano di FASE 2, Berlino fornirà una linea di credito di 15 miliardi di euro (15,76 miliardi di dollari) per riempire gli impianti di stoccaggio del gas e lanciare quest’estate un modello di asta del gas per incoraggiare gli utenti industriali a risparmiare gas.

La seconda “fase di allarme” di un PIANO DI EMERGENZA IN TRE FASI ha inizio quando le autorità vedono un alto rischio di carenza di forniture a lungo termine. Include una clausola che consente alle UTILITY di trasferire immediatamente i prezzi elevati all’industria e alle famiglie.

HABECK ha affermato che la Germania non si trova a quel punto, ma la clausola potrebbe essere attivata se la compressione dell’offerta e l’aumento dei prezzi persistessero, spingendo le società elettriche più in rosso.

“Se questa carenza dovesse diventare così grande al punto tale che le aziende non potrebbero più sopportarlo e soccombere, a un certo punto l’intero mercato sarebbe sotto la minaccia di crollare, materializzandosi quindi UN EFFETTO LEHMAN BROTHERS nel sistema energetico”, ha detto, riferendosi agli Stati Uniti con il crollo della sua banca d’investimento del 2008, che ha attraversato i mercati finanziari globali.

L’Associazione di SERVIZI PUBBLICI tedeschi VKU ha chiesto al governo di proteggere i consumatori con sussidi e garantire liquidità, altrimenti si rischierebbe il fallimento dei SERVIZI PUBBLICI a causa dei clienti al dettaglio a basso reddito, che non possono più pagare.

È stato previsto un passaggio alla FASE 2 da quando Gazprom ha tagliato i flussi attraverso il gasdotto NORD STREAM 1, attraverso il Mar Baltico ad appena il 40% della capacità la scorsa settimana.

Di fronte alla diminuzione delle consegne dal principale fornitore Russia, la Germania è entrata dalla fine di marzo alla FASE 1, che include un monitoraggio più rigoroso dei flussi giornalieri e un focus sul riempimento degli impianti di stoccaggio del gas.

“La dichiarazione della FASE DI ALLARME non cambia immediatamente lo status quo fondamentale”, ha affermato il FORNITORE DI ENERGIA tedesco E.ON (EONGn.DE). Era importante, tuttavia, che il governo si stesse preparando e adottando misure per stabilizzare i mercati e l’approvvigionamento di gas, si legge in una dichiarazione inviata via email a Reuters.

La società di servizi energetici UNIPER (UN01.DE) ha aggiunto che la mossa da sola non preparerebbe la Germania per i mesi invernali se l’attuale situazione dell’approvvigionamento non venisse migliorata.

RISCHIO DI COMPLETA INTERRUZIONE

Nella SECONDA FASE, il mercato è ancora in grado di funzionare senza la necessità di un intervento statale che scatterebbe nella FASE FINALE dell’emergenza.

Giovedì i prezzi del gas all’ingrosso olandese, il benchmark europeo, sono aumentati dell’8%.

Il NORD STREAM 1 sarà sottoposto a manutenzione dall’11 al 21 luglio quando i flussi si interromperanno. Hanns Koenig della società di consulenza AURORA ENERGY SERVICES di Berlino ha affermato che Gazprom potrebbe trovare ragioni per prolungare il processo.

“Le ragioni addotte finora per i tagli alle consegne sembrano prefabbricate”, ha affermato, aggiungendo:

“La manutenzione prolungata del NORD STREAM 1 restringerebbe ulteriormente il mercato e renderebbe più difficile il riempimento dei depositi di gas fino all’inverno. Questo è ovviamente nell’interesse strategico della Russia”.

La Russia potrebbe tagliare completamente il gas all’Europa per rafforzare la sua influenza politica, ha avvertito mercoledì il capo dell’Agenzia internazionale per l’energia (AIE), esortando l’Europa a prepararsi ora.

I flussi di gas russo verso l’Europa attraverso il NORD STREAM 1 e attraverso l’Ucraina sono rimasti stabili giovedì, mentre i flussi inversi sul gasdotto YAMAL sono aumentati, come mostrano i dati dell’operatore.

Diversi Paesi hanno delineato misure per resistere a una compressione dell’offerta e scongiurare LA CARENZA DI ENERGIA INVERNALE e un PICCO DI INFLAZIONE che potrebbero mettere alla prova la determinazione dell’Europa a mantenere le sanzioni contro la Russia.

I tagli all’offerta hanno anche spinto le aziende tedesche a contemplare DOLOROSI TAGLI ALLA PRODUZIONE e a ricorrere a fonti energetiche inquinanti precedentemente considerate impensabili, mentre si adeguano alla PROSPETTIVA DI ESAURIRE IL GAS RUSSO.

Mercoledì l’UNIONE EUROPEA ha segnalato che si sarebbe temporaneamente rivolta al carbone per colmare le carenze energetiche, definendo i tagli all’approvvigionamento di gas di Mosca “AZIONI CANAGLIA”.

Il commissario europeo per il clima(e vicepresidente Commissione UE), FRANS TIMMERMANS, ha dichiarato giovedì che 10 dei 27 paesi membri dell’UE hanno emesso un “avvertimento iniziale di allerta” sull’approvvigionamento di gas, il primo dei TRE LIVELLI DI CRISI  identificati nelle normative sulla sicurezza energetica dell’UE.

“IL RISCHIO DI UN’INTERRUZIONE COMPLETA DEL GAS È ORA PIÙ REALE CHE MAI”, ha affermato.

https://www.reuters.com/world/europe/germany-enter-phase-2-emergency-gas-plan-says-source-2022-06-23/

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
28 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
vincenzo in guayas
vincenzo in guayas
1 anno fa

Il Regno delle due Sicilie, come la Russia dei Romanov,e come il Regno Asburgico erano virtuosi sul lato finanziario,mentre il Regno di Sardegna,sulla scia delle nazioni massoniche,accumulava debito e armi.Puo’ suonare male dirlo,ma la logica cannibalesca della guerra per uscire dalle situazioni finanziarie difficili è insita nel nucleo finanziario massonico che si è formato via via da fine 1400 in poi,in chiave coloniale e imperialista,e probabilmente questa logica cannibalesca è figlia della logica satanica che sceglie a priori la guerra, e produce squilibri finanziari per renderla necessaria,e accettabile,e quindi per colpire per prima ,nella sostanza,avendola voluta in precedenza, anche se nella propaganda fa sembrare il contrario. La logica di Napoleone Buonaparte:costruire un esercito coi soldi delle altre nazioni.Possibile se la finanza è separata dall’economia e dalla morale di cui l’economia nel Medioevo era considerata una branca,almeno in teoria, ma anche nella Costituzione Italiana attualmente vigente.Debito buono,per investimenti che danno lavoro,e debito cattivo diventano un falso dilemma, quando coloro che gestiscono il denaro e i prestiti sono deliberatamente sempre piu’ figli del diavolo. D’altra parte un discorso come questo suona male,troppo intellettualistico, perchè la Storia si fa tutti i giorni,generazione dopo generazione, e Dio opera ogni giorno con la Sua Grazia efficace.Percio’ non mi convince del tutto.magari convince uno come il prof. De Mattei e molti altri .Me,no.Forse il Manzoni direbbe che è l’uguale contrario del materialismo marxista,due opposti che hanno la stessa logica all’insegna della necessita’ fatale e inevitabile.Per me Lutero stesso,nella pratica,pure su un altro piano converge con Marx sotto la logica della necessita’ voluta da satana.Una salvezza utopica,per l’uno,come un paradiso dei lavoratori utopico,sono i miraggi che nascono da queste logiche.Di piu’:la stessa logica del sionismo sta sotto una necessita’inventata come un sofisma,e fa convergere di fatto sionismo,marxismo e luteranesimo(quest’ultimo inteso non come numero di adepti ma come mentalita’ diffusa nei secoli).Questo mostro satanico guida i vertici dell’Occidente. La Regina del Cielo lo combatte.

vincenzo in guayas
vincenzo in guayas
1 anno fa

La complessita’ del creato danneggiato dal peccato è come un nodo Gordiano.Non se ne esce rimanendo allo stesso livello ln cui sta e la si osserva.Ci sfibra, ci stanca , ci scolla.Porta alla pazzia:anzi,è gia’ una pazzia:passare a vita a dover osservare il peccato che non doveva e non dovrebbe esistere nella Volonta’ di Dio e nella creazione,è follia di per se’,se non fosse che la Grazia ci accompagna e volge il tutto in possibile conversione.Ci serve la Madonna che scioglie i nodi. Noi siamo fatti non per la complessita’, ma per la meraviglia.La meraviglia,come per i bambini,viene per sua iniziativa,sta su un altro piano,ma è come il vento,che non puoi trattenerlo,quindi siamo destinati anche alla fatica. Oggi pero’ si sta faticando troppo,lavorando troppo fuori di noi,e questo è un tipico segnale di allarme che precede il crollo.Troppa orizzontalita’ è figlia della disperazione latente.Disperazione occidentale. link https://www.youtube.com/watch?v=-BGP4JT1-Fs Intervista Franco Battiato Che tempo che fa 28/11/2009 (Battiato per me era anche un radical chic,eretico,Fazio gli era superiore, quando accenna alla fatica della complessita’).

Remox
Editor
1 anno fa

In USA in questo momento c’è un’aria frizzantina.

Spring
1 anno fa
Rispondi a  Remox

In che senso?

NICOLA_Z
NICOLA_Z
1 anno fa
Rispondi a  Remox

Morte e Vita si sono affrontate in un prodigioso duello. ed il Signore della Vita ha trionfato! Viva la vita, e abbasso la morte e l’aborto e la cultura pagana e nichilista che le sostengono!

NICOLA_Z
NICOLA_Z
1 anno fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Negli USA, la Corte Suprema ha abrogato il sostegno della Costituzione, alla pratica omicida dell’aborto! Lode a Cristo Signore!

Spring
1 anno fa
Rispondi a  NICOLA_Z
Stefano Pozza
Stefano Pozza
1 anno fa

Messaggio della Madonna di Anguera: Cari figli, questa generazione vedra’ la seconda venuta di Mio Figlio Gesu’.

Per quelli che pensano che Gesù tornerà tra 70 anni

mario mancusi
1 anno fa
Rispondi a  Stefano Pozza

ciao potresti mettere il numero del messaggio ?

Stefano Pozza
Stefano Pozza
1 anno fa
Rispondi a  mario mancusi

Non lo so, 😞

NICOLA_Z
NICOLA_Z
1 anno fa

Le “Forze delle tenebre” schiumano rabbia, per la sentenza americana sull’aborto della Corte Suprema, e gruppi e organizzazioni alla paga di Soros, sono già in modalità rivolta e insurrezioni su larga scala! L’articolo di seguito, addirittura evoca la “guerra civile” in USA, ci vanno giù pesante! Chissà cosa succederà davvero da qui alle elezioni delle mit term americane!

Biden vola in Europa e lascia un Paese in fiamme

La revoca del diritto d’aborto, l’inflazione a livelli record, il prezzo del carburante che continua a correre, i contagi da Covid ancora un’emergenza, guardando all’America, non c’è niente che inviti alla calma, in questo momento

AGI – Il prossimo obiettivo dei giudici saranno le pillole contraccettive e i matrimoni gay, ma bisognerà vedere come ci arriveranno gli Stati Uniti. Perchè con la decisione della Corte Suprema, che con 6 voti a 3 ha revocato il diritto all’aborto sancito nel 1973 con la sentenza ‘Roe v. Wade’ il Paese si trova a un passo dal cortocircuito. Guardando all’America, non c’è niente che inviti alla calma, in questo momento.

Da settimane nelle case di milioni di americani arrivano le inquietanti immagini dell’assalto al Congresso, rievocate nelle audizioni alla commissione della Camera che indaga sull’insurrezione del 6 gennaio.

Nel frattempo la Corte Suprema ha esteso il diritto al porto d’armi anche in quegli Stati progressisti, come New York, che ne avevano limitato la circolazione da piu’ di un secolo.

L’inflazione è a livelli record, il prezzo del carburante continua a correre, i contagi da Covid restano un’emergenza, le forniture di ‘baby formul’, il latte in polvere, continuano a latitare. Nel dettaglio della quotidiana battaglia americana vanno inserite le stragi che scoppiano in ogni angolo d’America, e arrivate a piu’ di 270 dall’inizio dell’anno.

Alla vigilia della missione in Europa che porterà Joe Biden al vertice del G7 in Germania e a quello Nato di Madrid per approvare l’ingresso di Svezia e Finlandia come Paesi membri, il presidente si lascia alle spalle un Paese in fiamme per approdare nel vecchio continente dove la guerra è ai confini. A coagulare questa paura è stata la conferenza stampa piu’ breve e piu’ drammatica dall’inizio del suo mandato.

Dopo aver preso un lungo respiro Biden ha usato frasi nette per bocciare la decisione della Corte Suprema: “E’ un giorno triste per l’America e per la corte”. “La salute e la vita delle donne in questa nazione – ha aggiunto – è a rischio. Immaginate ragazze portare in grembo un bimbo frutto di un incesto e non avere scelta”.

L’ex presidente Barack Obama ha parlato di “attacco a milioni di americani”, la moglie Michelle di “rabbia e frustrazione”, Hillary Clinton di “infamia”.

A esultare, invece, è stato Donald Trump, che ha parlato di “vittoria della volontà di Dio”, dimenticando che l’80 per cento degli americani sarebbe favorevole all’interruzione di gravidanza. Ma proprio la reazione di Trump e l’entusiasmo dei conservatori, che arriva dopo la vittoria sull’estensione del porto d’armi, indicano che la Corte Suprema ha dato un’accelerata a una transizione conservatrice di cui nessuno è capace di valutare la portata……

…..Da ora in poi ci saranno due Americhe anche per le donne: quelle del Sud e del Midwest che vietano l’aborto, e quella delle due coste che lo garantiscono. Ventisei Stati aspettavano il disco verde della Corte per dare il via ufficialmente al giro di vite, tredici sono in grado di farlo da subito, dichiarando illegale l’aborto. Tra questi Louisiana, Alabama, Kentucky e South Dakota. Altri lo faranno nelle prossime settimane.

Migliaia di donne saranno costrette a lunghi viaggi per andare in un altro Stato e sottoporsi a intervento. Ci saranno spaccature tra comunità, quartieri, famiglie, ma anche in modo verticale tra le grandi compagnie e le piccole. Disney ha già annunciato che coprirà le spese mediche e di viaggio per le dipendenti…..

…. Anche perchè sul destino di Biden pesa un’altra incudine: quella degli effetti dell’aumento dei tassi che puo’ portare alla recessione.

Un Paese paralizzato dalle proteste, come minacciano gli anti-abortisti, rischia di aggiungere caos a un quadro già incerto, economico e sociale, su cui potrebbero infilarsi suprematisti, gruppi di estrema destra, difensori delle armi, movimenti omofobi. E tutto questo accade proprio nel momento in cui il mondo, e in particolare l’Unione Europea, avrebbero bisogno di un Paese ancorato alla fermezza del leader. Il caos non è piu’ dietro le porte, ma tra gli americani. E di nuovo a Washington, come un anno e mezzo fa. E come allora, tra meno di cinque mesi, il Paese tornerà al voto in un clima da guerra civile, fiaccato da una varietà di elementi di crisi, interni e internazionali, una situazione che gli Stati Uniti non avevano mai sperimentato con questa intensità. E di cui nessuno, tanto meno Biden, sembra in grado di valutare le conseguenze.

https://www.agi.it/estero/news/2022-06-25/usa-biden-vola-in-europa-e-lascia-un-paese-in-fiamme-17221179/

Stefano Pozza
Stefano Pozza
1 anno fa

L’80% degli americani a favore dell’ aborto? Muhahaha

Nicolò C.
Nicolò C.
1 anno fa
Rispondi a  Stefano Pozza

Cosa ci possiamo aspettare dai media venduti?
La verità? Ovviamente no…quindi per loro sono tutti a favore dell’infanticidio.
Comunque la cosa davvero preoccupante è l’abortismo totale italico…e non mi riferisco ai pennivendoli dei giornali o agli “esperti” dei talk show, ma proprio alla classe dirigente (anche i politici più conservatori hanno utilizzato (non si sa se per mancanza di coraggio o per convinzione) il medesimo linguaggio ed espresso praticamente la stessa posizione degli abortisti) e, soprattutto, all’opinione pubblica.
Andate a leggervi i commenti degli italiani su YouTube o sotto i pochi post pro-vita rilasciati su Facebook o su Twitter (come quelli di Adinolfi o del senatore Pillon) e potrete vedere il disastro etico in cui ci troviamo.
Per questo la punizione arriverà.

Stefano Pozza
Stefano Pozza
1 anno fa
Rispondi a  Nicolò C.

Per questo la punizione arriverà.

Evviva 😀

vincenzo in Guayas
vincenzo in Guayas
1 anno fa

Stefano Pozza. “Questa generazione”.Espressione biblica, ma in concreto cosa significa?Ci vorrebbe forse una trattazione esauriente di quelle del dott. GI. Abituati a questa espressione,forse passa come bere un bicchier d’acqua,credendo di sapere.ma cosa significa in concreto?I contemporanei?Contemporanei ce ne sono di tutte le eta’.Curiosa la faccenda. Allora bisogna fare la media?Diciamo 35 anni?O 25?Mi sembra che le generazioni bibliche fossero cadenzate dai 25 anni.Una nuova generazione uguale 25 anni.A 25 puoi essere padre, ma non nonno.A 35 puoi essere anche nonno.Comunque,anche considerando 35,e 70 la vita media,tenendosi stretti,da qui a 35 anni c’è tempo per vedere GM e Anticristo finale:ma se uno l’Anticristo finale vuol vederlo adesso,forse si sta guardando troppo allo specchio,ma di quegli specchi che ingigantiscono molto… 🙂

dott.G.I.
1 anno fa

“…questa generazione vedrà la seconda venuta di Mio Figlio Gesù.”

Questa frase citata da Stefano Pozza non proviene dai messaggi di Anguera, ma dai falsi messaggi di Mary Divine Mercy (MDM, il “Libro della verità”).

“Figli, la Mia Seconda Venuta avrà luogo nel corso della vostra vita. Voi, di questa generazione eletta, raccoglierete le meraviglie del Mio Glorioso Regno sulla Terra.” (19 febbraio 2012)

“Ai cristiani Io dico questo: sappiate che questo grande e glorioso evento avrà luogo presto. La vostra generazione sarà testimone del Mio glorioso ritorno. Io non rivelerò mai il giorno, poiché solo il Padre Mio lo conosce, ma vi posso assicurare che il tempo della Mia Seconda Venuta è vicino.” (18 marzo 2012)

“A questa generazione è stato dato un Dono di cui nessun’altra generazione ha mai beneficiato: un gran numero di persone passerà semplicemente da questa vita all’altra istantaneamente, senza subire la morte, come sapete già. La Mia Seconda Venuta porterà con sé questo Dono straordinario.” (11 novembre 2012)

“Mia amata figlia prediletta, la Mia Promessa di venire di nuovo si compirà nel corso della vita di questa generazione.” (1 maggio 2014)

ecc., ecc….

http://www.librodellaverita.com/messaggi/SECONDA%20VENUTA.html
https://gesuallumanita.blogspot.com

Sono, in pratica, le parole di Gesù ai discepoli:

«In verità vi dico, questa GENERAZIONE [greco: ghenéa] certamente non passerà prima che TUTTE QUESTE COSE siano avvenute.». (Matt. 24:34-35; Marco 13:30-31; Luca 21:32-33)

Ma come bisogna interpretare il termine “generazione”?
In greco, “ghenéa” significa sia “la moltitudine di tutti gli uomini vivi in uno stesso periodo di tempo”, ma in alcuni contesti può significare anche “stirpe”, “razza”, “nazione”, nel senso di insieme di individui appartenenti ad uno stesso popolo in un periodo di tempo più esteso.

– Per alcuni, “questa generazione” si riferisce ai contemporanei di Gesù che sarebbero stati testimoni di “tutte queste cose”, inclusa la seconda venuta di Gesù. Poiché i contemporanei di Gesù non furono testimoni della sua seconda venuta, essi sostengono che Gesù abbia sbagliato nelle sue predizioni.

– Per altri, “questa generazione” si riferisce ai contemporanei di Gesù che avrebbero testimoniato “tutte queste cose” come delineato nei versetti 4-22 o 4-28, indicando la distruzione del tempio nel 70. La seconda venuta di Gesù è quindi esclusa da “tutte queste cose”.

– Per altri, “questa generazione” indica gli ebrei (o giudei), che come “razza” o “stirpe” sarebbero durati fino alla Parusia.

– Nell’opinione patristica, “questa generazione” indica la Chiesa, nuovo Regno di Dio in Terra. Infatti, Gesù, in Matteo 16,28, dice: “… ci sono alcuni che stanno qui, che non gusteranno la morte, finché non vedranno il Figlio dell’uomo venire nel suo regno.” Il Regno del Figlio dell’uomo è la Chiesa, a partire dalla Risurrezione.

Nella Torah (il Pentateuco) una generazione dura 40 anni. Infatti, il cammino del popolo nel deserto durò 40 anni perché doveva passare una intera generazione, così che nessuno di quelli che si erano ribellati contro Dio rimpiangendo l’Egitto, entrasse nella Terra promessa, ma solo i loro discendenti.

I salmi riflettono sul significato biblico dei 40 anni:
«Ascoltate oggi la sua voce;
non indurite il cuore, come a Meriba,
come nel giorno di Massa nel deserto,
dove mi tentarono i vostri padri:
mi misero alla prova pur avendo visto le mie opere.
Per quarant’anni MI DISGUSTAI DI QUELLA GENERAZIONE e dissi:
sono un popolo dal cuore traviato, non conoscono le mie vie». (Salmo 95)

Dio si disgustò di quell’intera “generazione” e in 40 anni la fece morire tutta nel deserto. Se, come dicono alcuni, una generazione durasse 25 o 30 o 35 anni, Dio non avrebbe mantenuto nel deserto il suo popolo per 40 anni, ma per molto meno. Occorrevano 40 anni, perché una generazione che succede all’altra dura 40 anni (secondo Dio).

In ogni caso, al di là di tutto questo discorso, possiamo intendere e ritenere che la nostra generazione vedrà grandi segni di Dio, mai visti prima. Infatti, anche l’Avvertimento è una Venuta di Dio per giudicare, un “giudizio in piccolo”.

“Sarà come un giudizio in miniatura, e ciascuno vedrà la propria vita e tutto ciò che ha fatto, alla luce stessa di Dio.” (22 maggio 1988 a don Gobbi)
Questa venuta spirituale, per quanto grandiosa e unica, non è però la Parusia finale (come dicono i messaggi di MDM: “Nuovo Paradiso sulla Terra”).

“QUESTA è la GENERAZIONE scelta per il Mio nuovo Paradiso sulla Terra. Non rifiutate questo dono glorioso della vita, che brilla in tutta la sua magnificenza. A nessuna anima mancherà niente. Il Mio nuovo Paradiso sulla terra sarà un’era di pace e di felicità senza peccato.” (21 gennaio 2012)

“Questo Nuovo Paradiso sulla Terra viene preparato adesso, per tutti i Miei figli. Durerà mille anni sulla terra e nessuno deve esserne escluso perché ciò spezzerebbe il Mio Cuore.” (25 giugno 2011)

“Questa Era di Pace avrà luogo dopo la Seconda Venuta di Mio Figlio e durerà 1000 anni. Ciò avverrà quando il Cielo e la Terra si fonderanno come un glorioso Nuovo Paradiso.” (9 Aprile 2012)

Si entrerà in questo Nuovo Paradiso mediante il sollevamento:

“Figlia Mia, dì al Mio popolo di non cadere nel panico. I Miei discepoli saranno innalzati con Me sulle nuvole per raggiungere il Mio nuovo Paradiso sulla terra. Essi gioiranno del Mio nuovo Paradiso e saranno riuniti con i loro familiari deceduti in questa nuova Vita Eterna.” (26 Novembre 2010)

La generazione che vedrà gli eventi è quella nata nel dopoguerra (Conchita è del 1949; Vicka del 1964; Mirjana del 1965…). Infatti, la profezia era: o la seconda metà del XX secolo, oppure la prima metà del XXI.

Stefano Pozza
Stefano Pozza
1 anno fa
Rispondi a  dott.G.I.

La Madonna a Medjugorie ha detto che ci sta preparando alla venuta di suo figlio.

dott.G.I.
1 anno fa
Rispondi a  Stefano Pozza

Sì, ma bisogna intendere bene il “ritorno di Cristo”.

La Madonna ci prepara ad un tempo di pace per la Chiesa e per l’umanità.
Il ritorno di Cristo è il trionfo predetto a Fatima, il tempo di pace in cui Cristo RITORNERÀ AD ESSERE IL CENTRO della vita dei singoli e della società. Attualmente, Cristo è disprezzato o ignorato sia nella vita dei singoli, sia nella vita sociale.

“Vi preparo ai nuovi tempi”, tempi che Lei stessa ha definito “di Pace e di Primavera”.

“Vi preparo per i nuovi tempi perché siate perseveranti nella preghiera e saldi nella fede, affinché lo Spirito Santo possa rinnovare la faccia della terra”.

“Verranno le prove e voi non sarete forti”, ecco perché ci sta preparando.

Infatti, prima dei “tempi nuovi” di pace, ci sarà una guerra mai vista.

«Usando il termine “trionfo” ha fatto perfettamente capire che prima ci sarà una guerra. Non ci può essere, infatti, trionfo senza guerra.» (Suor Emmanuel Maillard)

Il ritorno di Cristo non è la Parusia finale, ma è una nuova Pentecoste che rinnova la faccia della Terra, cioè il Trionfo del C.I. e un nuovo tempo di pace.

La Vergine potente prepara il Regno di suo Figlio col nostro ritorno a Dio, scacciando satana dai cuori nei quali si è insediato. La battaglia viene combattuta nell’intimo di ognuno. La nostra libera decisione ne decreta l’esito. Il trionfo si realizza in noi e attraverso di noi. Ogni persona che ritorna a Dio costruisce questo trionfo. Quando il tempo del maligno sarà scaduto, gli empi saranno schiacciati e sarà fatta grande pulizia.
«E quei miei nemici che non volevano che io regnassi su di loro, conduceteli qui e uccideteli in mia presenza.» (Luca 19, 27)

https://lanuovabq.it/it/maria-ci-prepara-al-ritorno-di-suo-figlio

Stefano Pozza
Stefano Pozza
1 anno fa
Rispondi a  dott.G.I.

Appunto, 2033 regno di Cristo

vincenzo in guayas
vincenzo in guayas
1 anno fa
Rispondi a  dott.G.I.

Io sono rimasto che Pozza coi suoi aspettano Cristo “in carne e ossa”.Regno di Cristo non è per nulla chiaro.Ecco il paradosso:io con discorsi astratti sono chiaro.Invece “Regno di Cristo” non mi sembra chiaro.

vincenzo in Guayas
vincenzo in Guayas
1 anno fa
Rispondi a  dott.G.I.

“Ciascuno vedra’ la propria vita e tutto cio’ che ha fatto alla luce stessa di Dio”.Finalmente.Tu Pozza,e non solo tu guardi avanti,per vedere se “Gesu’ viene presto;ma io che sono anziano guardo molto indietro,e sono stanco di dover cantare “Cerco un centro di gravita’ permanente.”anche per poter non cambiare sempre idea su me stesso.Attendo il terzo segreto,ma non quello di Fatima,ma quello del Film.Cioe’ La Verita’ come la vede Dio.Rifletti su questo:te lo consiglio:se io,che faccio cosi’ sono lo stesso poco umile, o almeno cosi’ sembro ,anche a me,quanto meno potrebbe essere umile chi guarda sempre avanti e fuori di se’?.Penitenza!Penitenza!Penitenza! :-)))

vincenzo in guayas
vincenzo in guayas
1 anno fa

Che poi,va bene,uno potrebbe ricordare le parole di un francese famoso(non ricordo se Voltaire , Montequieu o chi altro fosse):”Gli sciocchi cercano le colpe;i saggi le cause;i piu’ saggi di tutti se ne infischiano”.Come dire:se fai il moralista vivi male perchè stai ascoltando il diavolo che accusa,tu invece ama e basta.Certo:ma amare davvero e non come i pagani e non come il mondo è come il vento,non lo puoi trattenere,non è tuo,arriva e va.C’è pero’ un dato di fatto:nel vero pentimento stai amando.Infatti il vero pentimento non te lo dai da solo:è nel vento,appunto;è una Grazia.E allora?Allora,abbi un orientamento interiore volto a farti l’esame di coscienza senza neanche volerlo,questo chiede la Madonna,che gli prepari “la culla”anche se qualche” francioso”,cioè “il mondo” pensera’ che sei uno sciocco tanto piu’ quanto capira’ che stai facendo sul serio e che sei irrecuperabile, e ti sara’ nemico.Tanto è che la Madonna dice:”se fate cosi'(n.d.r. preparate la culla alla Verita’”, avrete persecuzioni”.Se invece uno ascolta troppe campane, è come se non ne ascoltasse nessuna:per questo poi,dopo averne ascoltate molte, si stanca e si fissa su una campana sola;perchè puo’ credere di non aver perso la sua giornata.Ma non basta;le campane gli rimbombano nella testa lo stesso,anche se ne suona una sola.Tacciono solo se ascolta dentro di sè, dove nel silenzio parlano due campane,una contraria all’altra,alla faccia del centro di gravita’ permanente,che invece è “la risposta che soffia nel vento” ,cantava Dylan:ma in quel silenzio,si’, ogni tanto,per un secondo o poco piu’, tira vento,e li’ dentro,in quei pochi secondi,c’è la tua verita’ esistenziale(,contraddittoria e precaria), e la caparra della Verita’ Eterna.Solo questo ti forma alla preghiera,alla necessita’ e alla volonta’ della preghiera,senza pretese e senza fretta,perchè questa “forma” dev’essere ,per ora, ricompensa a sè medesima.

Riesz_
P.Riesz_
1 anno fa

https://www.maurizioblondet.it/loccidente-si-accorge-di-essere-idiota/
L’Occidente si accorge… di essere idiota
Maurizio Blondet 26 Giugno 2022
{“Abbiamo sbagliato i calcoli?”. L’angosciante dubbio sulle sanzioni dopo 4 mesi di guerra”: così titola lo Huffintpon Post, organo atlantico.
L’economia di Mosca non dà ancora segnali del crollo profetizzato: “È più resiliente di quanto stimato”. Usa e Ue ora si interrogano sugli effetti collaterali delle misure contro la Russia di Putin …I dati dell’agenzia statistica dell’Unione europea, mostrano che la bilancia commerciale della zona euro è passata a un disavanzo record a gennaio rispetto all’avanzo dell’anno precedente, poiché il costo dell’energia importata è aumentato drasticamente. Il deficit commerciale delle merci della zona euro, la differenza tra esportazioni e importazioni, è stato di 27,2 miliardi di euro (30,17 miliardi di dollari) a gennaio, rispetto a un surplus di 10,7 miliardi di euro lo stesso mese dell’anno prima.
Non fanno nulla come atti di governo. Gesti vuoti. Perdono tempo in attesa dell’Evento di agosto, annunciato dai servizi di Kiev: un false flag come pretesto per farci entrare in guerra diretta contro la Russia. Più guerra è il solo modo cui pensano per mettere una pezza ai loro errori.}. Un bell’articolo: occorre leggerlo per intero. P.Riesz_

Riesz_
P.Riesz_
1 anno fa

La fifa fa 90! Da fonte russa:
Nella notte tra il 25 e il 26 giugno 2022, tutti i dormienti si sono svegliati a Mosca.
In effetti, si è distinta nelle ambasciate straniere come difficile. Sembra che ci sia stato un vero panico.
Le informazioni apparse improvvisamente su molti canali televisivi contemporaneamente, probabilmente sono diventate parte di una combinazione operativa delle forze di sicurezza russe al fine di identificare i centri di attività di intelligence in un certo numero di ambasciate straniere, la loro rete di agenti, anche ai massimi livelli del potere, come così come i loro metodi di azione in periodi speciali.
Le notizie secondo cui il presidente Putin è andato inaspettatamente al Cremlino, dove si trova il Centro situazionale anti-crisi, intorno alle 23:00, hanno causato un vero panico nelle ambasciate straniere a Mosca e nei circoli ad esse associati.
Combinato con notizie di attacchi a Kiev o un “ultimatum alla Lituania sul transito di Kaliningrad”, che ha coinciso con veri lanci di razzi sulla capitale ucraina e altre installazioni militari ucraine, ciò ha causato un forte aumento del traffico Internet e radiofonico in alcune ambasciate straniere.
Sono state registrate numerose partenze di auto con targa diplomatica lungo le rotte vicino agli edifici governativi e al Cremlino.
Nelle ambasciate di Polonia e Lituania, il consumo di elettricità è aumentato notevolmente.
Quest’ultimo fatto indica che sono state messe in funzione diverse apparecchiature e canali di comunicazione, che non vengono utilizzati nelle situazioni quotidiane, ma sono destinati a funzionare solo in tempi di crisi. Inoltre, membri dell’opposizione non sistemica e (o) dipendenti di vari tipi di strutture “umanitarie” o “diritti umani” sono stati visti vicino al Cremlino tra i laureati delle istituzioni educative militari, nonché nell’area in cui la regione di Mosca , lo stato maggiore, l’FSB e alcune altre unità militari si trovano nel sud-ovest di Mosca. ….
Commento di utente russo; Serge:
Dal momento che non è stato nominato un solo nome, si tratta piuttosto di liberali non sistemici: un’anatra immaginaria. Non hanno accesso alle informazioni, non hanno bisogno di agitarsi, i social network non hanno alcun effetto sui bombardamenti di Kiev … E comunque i liberali sistemici “dormienti” sono al potere. con denaro, informazioni e connessioni. Sono seduti sul denaro proveniente dalle esportazioni di risorse neocoloniali e dal sabotare la sostituzione delle importazioni. Per loro, la restrizione all’esportazione attraverso la Lituania è un vero colpo … Tutto è come nella serie TV “Sleepers”. È ora di portare finalmente tutto questo abominio e la marmaglia liberale filo-occidentale a un senso della realtà, a quanto pare non hanno ancora capito che il corso politico della Russia è cambiato radicalmente e tutto ciò è accaduto a causa degli sforzi occidentali e di un’estrema ostilità atteggiamento nei suoi confronti da parte dell’Occidente, ora non c’è bisogno di lamentarsi e lamentarsi di una sorta di molestie e misure di ritorsione, non abbiamo iniziato tutto questo. P.Riesz_

indopama
indopama
1 anno fa
Rispondi a  P.Riesz_

La Russia potrebbe aver reindirizzato uno dei suoi Poseidon a Londra.
(come da profezia)

https://www.worldandwe.com/ru/page/vozmozhno_rossiya_perenacelila_odin_iz_svoih_poseydonov_na_london.html

Riesz_
P.Riesz_
1 anno fa

https://www.maurizioblondet.it/i-ricchi-affari-privati-di-klaus-schwab/
I ricchi affari privati di Klaus Schwab
Maurizio Blondet 27 Giugno 2022
Utile leggere l’articolo: più li conoscete, più li evitate. P.Riesz_

Share This