ISRAELE ORA È STUFO DI BIDEN E VUOLE ATTACCARE L’IRAN DA SOLO

scritto da NICOLA_Z
10 · Giu · 2022

Israele si prepara da anni a compiere un’AZIONE LETALE oltre i confini contro Teheran, ma senza successo. Sotto l’apparenza della diplomazia, gli Stati Uniti e altre grandi potenze in Europa, hanno posto il veto a ogni azione israeliana che avrebbe potuto scuotere la polvere con l’Iran già da molto tempo.

UNA VELATA MINACCIA

Al momento attuale, con l’Iran che sta giocando mentalmente con gli Stati Uniti per realizzare il suo desiderio latente di raggiungere l’accordo JCPOA e la cancellazione dell’IRGC dalla lista dei terroristi, un’ondata d’inquietudine ha travolto il baluardo della difesa israeliana. Ogni singola mossa che viene adottata dagli Stati Uniti va ulteriormente contro l’interesse di Tel Aviv, e come sembra, NAFTALI BENNET ha minacciato gli Stati Uniti di lanciare una AZIONE INDIPENDENTE  dalla posizione degli Stati Uniti, che implicherebbe l’espansione dell’incendio bellico contro Teheran.

L’avvertimento del primo ministro israeliano è avvenuto quando rivolgendosi all’organismo di vigilanza nucleare delle NAZIONI UNITE,  ha dichiarato che Israele aderisce alla risoluzione diplomatica, ma se questa non porterà i risultati sperati, al momento opportuno SARANNO COSTRETTI A MUOVERSI CON UNA SORTA DI AZIONE INDIPENDENTE, che potrebbe regolare i conti .

Anche la tempistica della dichiarazione ha un peso, poiché solo due giorni fa l’Iran ha rilasciato le immagini di una base militare segreta nel mezzo dei monti Zagros, nota come BASE STRATEGICA UAV 313. La base segreta ha svelato la serie di droni letali e altri armamenti che sono stati nascosti dalle autorità iraniane alla vista di pubblico dominio. La pubblicazione di tali immagini hanno scosso le Nazioni vicine, ma soprattutto Israele.

BENNET MINIMIZZA GLI STATI UNITI

Inoltre, la recente uccisione del leader dell’IRGC ha atterrito il regime islamico ed è arrivata una reazione più accanita quando gli Stati Uniti hanno fatto trapelare informazioni secondo le quali, sia stata opera di un sicario di Israele ad aver ucciso il generale dell’IRGC. L’Iran ha affrontato questa questione, chiedendo vendetta contro le forze sioniste.

I funzionari israeliani dall’altra parte erano infuriati per la capacità di manovra degli Stati Uniti e hanno anche messo in guardia l’amministrazione statunitense sul danno che potrebbe causare all’alleanza israelo-statunitense.

Ora quel momento è arrivato. NAFTALI BENNET sembra cambiato. È stata mostrata lo scorso giorno con copiosità, la posizione che lui ha preso. “Sebbene preferisca la diplomazia, al fine di negare all’Iran la possibilità di sviluppare armi nucleari, ISRAELE SI RISERVA IL DIRITTO ALL’AUTODIFESA E ALL’AZIONE CONTRO L’IRAN, per fermare il suo programma nucleare, se la comunità internazionale non lo farà entro i tempi previsti”, ha aggiunto senza approfondire oltre.

Le risse interne sono in corso all’interno delle camere del parlamento israeliano. BENNET era al limite su diverse questioni e contro di lui  si è infuriata l’opposizione. Ma ora con un chiaro segnale su come Israele intende infliggere danni a Teheran, BENNET ha irrigidito la sua posizione di leader che vuole rispettare la sua parola.

Le Forze Armate israeliane, ritenute ampiamente dotate di armi nucleari, questa settimana hanno tentato di segnalare la loro portata strategica, rendendo pubblica un’esercitazione di attacco aereo sul Mar Mediterraneo con il raro dispiegamento di un sottomarino navale nel Mar Rosso.

La mossa americana di ballare al ritmo che è più gradito a Teheran, ha lanciato l’allarme all’interno dei circoli del potere di TEL AVIV. Con il mondo che guarda al conflitto ucraino, il Medio Oriente sembra un luogo silenzioso.

Ma non passerà molto tempo, affinché quella SILENZIOSA MALINCONIA si trasformi in una GUERRA LETALE DI PROPORZIONI GIGANTESCHE.

Israele è pronto a compiere l’azione.

Israel is now fed up of Biden and wants to attack Iran all by itself

Allarme Aiea: l’Iran è vicino alla costruzione della bomba atomica. Israele in allerta

Pronta la relazione di condanna da inviare al tavolo delle trattative. Ci sarebbero tre siti non dichiarati per l’arricchimento dell’uranio. Tensione nell’area

https://www.ilgiorno.it/mondo/iran-bomba-atomica-aiea-1.7755177

 

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
9 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Riesz_
P.Riesz_
2 anni fa

Attacca! Attacca! … Poi t’attacchi! P.Riesz_

Spring
1 anno fa
Rispondi a  P.Riesz_

Una smossa occorre pur darla, anche se, come sempre, sono sempre i fessi a pagare per prima.

E poi a cosa s’attaccherebbe? Da questa parte del mondo (supercivilizzato) si scenderà in piazza per gridare alla pace, sfasciando macchine e vetrine e tutto ciò che gli capiterà a tiro, come al solito. Del resto che aspettarsi da chi la guerra e il veleno ce l’ha fin nei mitocondri di ciascuna cellula.

Sombrero
1 anno fa

Non saprei dove scrivere e quindi lo scrivo qui. Remox, dott- G.I. o chi è più informato di me, secondo te/voi siamo vicini all’Avertimento? perché ricordo da un tuo articolo, che dicesti che quando la Russia avrebbe invaso l’Europa, allora ci sarebbe stato l’Avvertimento. Forse anche quando il Papa si sarebbe recato in Russia, ma non ricordo bene. Grazie!

Stefano Pozza
Stefano Pozza
1 anno fa
Rispondi a  Sombrero

Gennaio 2024

Remox
Admin
1 anno fa
Rispondi a  Sombrero

La mia idea è che questo evento verrà alla fine di questi anni di prove.

mario mancusi
1 anno fa

Remox Regis in questa catechesi ha spiegato questo messaggio:

https://www.youtube.com/watch?v=SfTvuRlRNVE

2.496 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, trasmesso il 17/03/2005

Cari figli, un uomo cieco, un uccello veloce, uomini riuniti e un piatto rotto. Chi guarda solo se stesso perde la grazia di Dio. Cosa sarà dei ricchi quando hanno avranno bisogno dei poveri? La tavola imbandita sarà un giorno senza pane. Non dimenticate: Dio ha tutto sotto controllo. Pregate. Non allontanatevi dalla preghiera. Dio vi ama e vi attende con immenso amore di Padre. Convertitevi in fretta. Vedrete orrori sulla terra. Le nazioni saranno in guerra. La fede sarà presente in pochi cuori, ma Dio farà sorgere qualcuno che condurrà nuovamente l’umanità alla vera fede. Questo sarà un grande uomo di fede, ma la sua fine sarà dolorosa perché avrà insegnato la verità e avrà condotto il popolo di Dio alla vittoria spirituale. Anche nei momenti difficili, ricordatevi sempre che Dio non si dimentica di voi. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

questa frase
Cari figli, un uomo cieco, un uccello veloce, uomini riuniti e un piatto rotto
è un riferimento al senato del Brasile, si avvicina la guerra del Brasile, il 2 ottobre sono previste le Presidenziali con una situazione polarizzata ed esplosiva su Bolsonaro e Lula

Remox
Admin
1 anno fa
Rispondi a  mario mancusi

Si, già in passato aveva parlato di questo messaggio. Uccello veloce=missile (?), uomini riuniti=assemblea politica, piatto rotto=distruzione del palazzo per l’attacco subito.
Rimane l’uomo cieco.

Dimash
1 anno fa

Interessante.

Parlamento di Brasilia

https://contemplalaobra.blogspot.com/2011/11/obra-parlamento-de-brasil-brasilia.html

Il “piatto” sarà rotto

gralion torile
1 anno fa

Great post, I conceive people should larn a lot from this weblog its very user pleasant.

Share This