LA PROFEZIA IN PROSA SU NAUFRAGI E NEPAL

scritto da Remox
10 · Dic · 2020

 

LA PROFEZIA IN PROSA SU NAUFRAGI E NEPAL

 

 

 

 

Il metodo delle concatenazioni susseguenti è stato utilizzato fino a questo momento per eventi riguardanti la cronaca, e dunque il presente, ed il futuro. E’ stato possibile vedere come in modo naturale si potessero creare brani in prosa in grado di descrivere gli scenari profetici ipotizzati anche da altri mistici in modo lineare e sorprendentemente chiaro.

 

Fra le varie questioni aperte sul metodo ci sarebbe quella di capire fino a che punto è applicabile e fino dove può estendersi. L’intercambiabilità dei versi può di volta in volta fornire descrizioni di fatti storici diversi? E’ applicabile a tutte le quartine? Esistono sistemi diversi per legare fra loro le quartine da cui estrapolare i versi? Si applica al passato?

 

Rispondere a queste domande non sarà facile e probabilmente richiederà molto tempo.

Intanto però ho constatato che in un evento del recente passato le concatenazioni hanno restituito un’interessante profezia in prosa che replica l’interpretazione delle quartine data a suo tempo.

 

Siamo nel 2015, l’anno delle eclissi di Sole e Luna che hanno contraddistinto eventi molto importanti. Fra questi abbiamo le stragi dei mari del Mediterraneo con l’inizio dell’esodo dei profughi non solo dalla Libia, ma anche dalla Turchia per via della guerra siriana. In contemporanea un terribile terremoto, due scosse susseguenti, colpisce il Nepal provocando la morte di migliaia di persone. In diretta andrà il video del parlamento nepalese che trema con i deputati in fuga.

 

Una delle quartine centrali di questa fase storica e per l’elaborazione del Duca dei Tempi è stata la 305:

 

 

305
Pres loing defaut de deux grands luminaires.
Qui suruiendra entre l’Auril & Mars:
O quel cherté mais deux grands debonnaires
Par terre & mer secourront toutes pars.

 

305

In prossimità di lunga mancanza dei due grandi luminari (Sole e Luna),

Che avverrà nel periodo di Marzo e Aprile:

O qual gran costo! Ma due gran benefattori,

Soccorreranno tutti sia per terra che dai mari.

 

 

Siamo di fatto alla strage del Mediterraneo, detta la più grande di sempre, avvenuta nell’Aprile del 2015 dove l’Italia per mare e la Grecia per terra soccorreranno i profughi in fuga (L’Ecatombe del Mediterraneo). Siamo quasi all’inizio della crisi migratoria che ancora oggi viviamo in pieno e che già nel 2013 con il viaggio a Lampedusa di Papa Francesco era entrata nella comunicazione globale dei mass media.

Pochi giorni dopo il terremoto colpirà duramente il Nepal e la capitale Kathmandu. In questo caso una delle due quartine prese in esame era la 252 (Il Terremoto del Nepal):

 

 

Dal Ramo I del 2000 “Guerra in Medioriente”

 

252

Dans plusieurs nuits la terre tremblera:
Sur le printemps deux effors suite:
Corinthe, Ephese aux deux mers nagera,
Guerre s’esmeut par deux vaillans de luite.

 

252

Durante molte notti la terra tremerà,

In Primavera, inizialmente, due forti scosse:

Corinto, Efeso ai due mari si navigherà,

Guerra si muove per due desiderosi di lotta.

 

 

Qui vediamo i versi terzo e quarto che nella quartina si collocano in prossimità della crisi migratoria che investe Grecia e Turchia mentre con le concatenazioni susseguenti si evidenzia invece la crisi geopolitica in atto fra le due nazioni:

 

 

Il sangue del giusto a Londra farà difetto,
La gran dama anziana scenderà dall’alto luogo.
Da Corinto ad Efeso ai due mari si navigherà
E guerra si muove fra due desiderosi di lotta.

Un anno prima del conflitto Italico ecc…

 

 

Il metodo come detto può essere applicato anche questa volta partendo però proprio dalla 305. Vediamo le quartine:

 

 

303

Mars & Mercure, & l’argent ioint ensemble,
Vers le midy extreme 
siccité:
Au fond d’Asie on dira terre tremble,
Corinthe, Ephese lors en perplexité.

 

304
Quand seront proches le 
defaut des lunaires,
De l’vn à l’autre ne distant grandement,
Froid, 
siccité, danger vers les frontieres,
Mesme où l’oracle a prins commencement.


305
Pres loing 
defaut de deux grands luminaires.
Qui suruiendra entre l’Auril & 
Mars:
O quel cherté mais deux grands debonnaires
Par terre & mer secourront toutes pars.

 

 

Prima di vedere la risultanza vorrei spendere qualche parola sulla 304. E’ la seconda quartina del Grande Tappeto Piegato, cioè il modulo base dell’ordinamento del Ramotti, che segue la prima, il Presagio 16.  Nel Presagio compare la parola “entree” ovvero “entrata” nel gran circuito rovinoso (cit 288) mentre nella 304 abbiamo l’indicazione “mesme où l’oracle a prins commencement” ovvero “dove l’oracolo ha il suo inizio” a segnare appunto il cominciamento della profezia nostradamica.

 

Possiamo dire che in un certo senso è l’inizio anche del Duca dei Tempi visto che i due temi iniziali di cronaca storica su cui il blog si è costruito sono stati le dimissioni di Benedetto XVI e appunto la crisi dei profughi.

 

Vediamo ora la ricostruzione dei versi:

 

 

Au fond d’Asie on dira terre tremble,
Corinthe, Ephese lors en perplexité.

Froid, siccité, danger vers les frontieres,

O quel cherté mais deux grands debonnaires
Par terre & mer secourront toutes pars.

 

Nell’Asia profonda si dirà che la terra trema,

Allora Corinto ed Efeso saranno in perplessità,

Freddo, siccità, pericolo alle frontiere,

O qual gran costo ma due gran benefattori

Soccorreranno tutti sia per terra che nei mari.

 

 

Notiamo subito che compaiono insieme ancora una volta Corinto ed Efeso, in relazione ad un terremoto come nella 252, dove questa volta è indicato il luogo, nell’Asia profonda.

Al terzo verso l’espressione “pericolo alle frontiere” che abbiamo già visto nel Presagio 125 sempre in relazione alla crisi dei profughi e alla missione “Frontex”:

 

 

Insult, marin Barbare, & dangers de frontieres.

 

Strage del mare, barbarie e pericoli alle frontiere.

 

 

Infine la ripetizione dell’intervento umanitario per terra e mare che accomuna i destini di Italia e Grecia.

Volendo, per onorare un po’ il lavoro fin qui fatto, possiamo aggiungere il quarto verso della 304:

 

 

Au fond d’Asie on dira terre tremble,
Corinthe, Ephese lors en perplexité.

Froid, siccité, danger vers les frontieres,

Où l’oracle a prins commencement

O quel cherté mais deux grands debonnaires
Par terre & mer secourront toutes pars.

 

Nell’Asia profonda si dirà che la terra trema,

Allora Corinto ed Efeso saranno in perplessità,

Freddo, siccità, pericolo alle frontiere,

Dove l’oracolo ha vuto inizio.

O qual gran costo ma due gran benefattori

Soccorreranno tutti sia per terra che nei mari.

 

In prosa lo possiamo leggere in questo modo:

 

 

Quando Grecia e Turchia saranno in perplessità si sentirà la terra tremare nell’Asia profonda; vi saranno freddo, siccità e pericoli alle frontiere. Ecco dove l’oracolo prenderà inizio. Qual gran costo: ma due gran benefattori soccorreranno tutti, sia per terra che per mare.”

Ecco dunque un esempio di come le concatenazioni possano essere usate per verificare anche il passato. La profezia in prosa lascia intendere che il “gran costo” non è riferibile solo al naufragio del 2015, ma a tutta la serie di problemi che verranno per la crisi migratoria. La parte dei benefattori sembra quasi essere ironica. Se vediamo la situazione allarmante in cui versano Italia e Grecia, che non può che peggiorare, non si può non essere preoccupati.

 

Concludo con un aggiornamento su un’altra profezia nostradamica elaborata sul blog nel passato, quella riferita ai 5 Stelle.

Nel momento del loro successo è venuto fuori infatti tramite l’analisi di quartine e tavole pittoriche come il loro istinto rivoluzionario fosse in realtà una tragica farsa in grado però di trascinare l’Italia nel caos.

Con il voto alla riforma sul MES hanno aggiunto un ulteriore tassello alla loro caduta ipotecando il futuro del paese.

Rischiano di passare alla storia non solo come traditori, ma assassini del popolo.

 

Ricordiamo l’emblema dell’Alciato: materialisti, senza Dio, senza religione. Insomma: comunisti.

 

L’Asso di spade, o meglio la spada, pende sulle vostre teste.


Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
276 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Stefano Pozza
Stefano Pozza
3 anni fa

Potete continuare gli aggiornamenti sugli USA da questo topic?

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Eravamo tutti presi dalle notizie provenienti dagli usa come tifosi che seguono una partita in TV; di colpo il fuoco dell'immagine torna al mediterraneo: è un prologo? Cosa sta per succedere? Temo che gli eventi, purtroppo funesti, stiano accelerando proprio per la nostra patria. Mi sbaglio? P.Riesz_

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

A proposito di cose italiane e di concentrazioni di voti determinanti in alcune cittá e zone geografiche: https://www.youtube.com/watch?v=_0rS8OK5nuo&ab_channel=RobertoMazzoni

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Rispondi a  Vincenzo
Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Rispondi a  Vincenzo
Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

ancora: https://www.youtube.com/watch?v=dAQ4zs0vT2o
Elezioni USA; gli sviluppi che i media nascondono – Roberto Mazzoni
Queste interviste sono più immediate delle relazioni che sono apparse anche su questo blog; per questo che le presento.
P.Riesz_

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Dal minuto 13 una chiarimento fondamentale anche se la Corte Suprema dovesse respingere il ricorso del Texas nulla è perduto, dal giugno 2018 gli Stati Uniti sono in regime di emergenza nazionale, a protezione della sicurezza dell'elezioni, in particolare si ordina alle varie agenzie governative di vigilare su eventuali interferenze straniere , nel caso fossero confermate, Trump ha poteri straordinari, la tempistica in particolare è questa, dalla data delle elezioni ci sono 45 giorni di tempo da parte del responsabile di questa vigilanza per stilare un rapporto riepilogativo di quello che è successo .
Quindi al termine di tale periodo 18-20 Dicembre Trump potrebbe attuare questi poteri speciali, considerando che ormai le interferenze dei Cinesi o di potenze straniere sono state dimostrate, ricordiamo che basta anche un sospetto.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

La situazione si sta arroventando e se la situazione si deteriora ancor più la zuffa è certa; un declassamento della potenza americana è più che auspicabile; ma non tutto andrebbe liscio soprattutto se avesse la meglio Trump: assumerebbe posizioni dure contro Cina, Iran e Russia come preludio di un conflitto mondiale generalizzato. P.Riesz_

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

P.Riesz_ come sei apprensivo… sei una mamma… 🙂 che importa a P.Riesz_ di questa disgraziatissima vita umana?O prevale il gusto di fare previsioni? Per me Ubi major minor cessat,non é il tempo di far previsioni ma di combattere la giusta causa in favore tutta l'umanita' a qualunque costo,sapendo che il diavolo non è tanto brutto come lo si dipinge. Ma non farmi caso;io sono "loco". La vita è strana:nichilisti che si rivelano mamme,e cattolici romanticoni che si rivelano determinati a non frenare per primi nella corsa verso lo strapiombo.Che strana la gente:-).Non la racconta giusta…

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Anche tu sei apprensivo, tant'è che salti di gioia alla minima notizie (farlocca) di due capi di stato che si stringono la mano. E fai questo appena le cose si voltano al peggio.

Come vedi, invece, si va giù in picchiata e niente sta fermando la folle corsa. Al capolinea scenderemo (quasi) tutti. Con buona pace di chi diceva "vuoi fermare il mondo perché vuoi scendere?" nooooo carissimi bronzi di riace. Voglio fermare il mondo per far scendere i rompi-maròns. Ma lo capiranno sicuramente quando sarà tardi.

E meno male che si tratta di gente con un QI oltre 140. Che fessi! Misurano l'intelligenza umana quando l'intelligenza non ha neppure una definizione. Cosa misurano lo sanno solo loro.

«La sicurezza è perlopiù una superstizione.
Non esiste in natura, neppure i cuccioli di uomo riescono a provarla.
Evitare il pericolo non è più sicuro, sul lungo periodo, che esservi esposti apertamente.
O la vita è una avventura da vivere audacemente, oppure è niente.»

Enjoy your adventure!

Tornando a noi …… come vi siete organizzati per il giorno dopo la grande festa? 🙂

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Spring riconosco che stavolta,rispetto ai tempi di Lidia,sei in migliore compagnia…la costanza qualcosa ottiene … 🙂 Non posso aggiungermi,perché la vedo in altro modo,non moriremo affatto quasi tutti.Se il buon giorno si vede dal mattino,dato che questi 7 anni ci porteranno al Trionfo,allora deve anche cominciare bene.Le burrasche ci saranno,ma saranno colpi di coda e non mietiture dei malvagi.Piantatela di offendere Gesu' e la Madonna.La loro Passione,prima della mietitura al tempo dell'Anticristo,non vale e non merita almeno il compimento delle promesse del Magnificat?O davvero credete che siano gia'? compiute?Toglietevi il trave!E ti credi molto intelligente..ci fai perché non hai altro:sei fuori della vita reale.Impallonato,piccolo grande inquisitore a meta',che se lo fossi interamente saresti inquadrato coi nemici cattocomunisti!Questa;credo,la verita',e bada che non ho paura della guerra mondiale.Sono i massoni che fanno tanti calcoli e si tirano indietro per un po' di tempo;quando gli va male(lo hanno anche scritto):il cattolico invece dorme ma poi si sveglia e raddrizza le cose,apparentemente disperate, con l'aiuto determinante di Dio. Quando Putin avrá passato la mano,allora vedremo.L'invasione russa come descritta dalle profezie piu'che una guerra risulta un crimine di guerra e un errore strategico.Non opera di un Putin.Questo Bergoglio e tu non potete capirlo:perchè avete delle "fisse" irrazionali che vi offuscano e non potete capire le persone,ma solo ragionarci sopra. Poi ci sono quelli che somigliano a foglie al vento;ma ti rendo merito che voi siete maggiormente "serii".Ho troppo rispetto e sobria(non malata o querula) empatia per la gente normale che ha lavorato e sofferto e lottato per credere che anche in autunno il Padre non ci mandi giorni di sole;che mandi il Cristo al Golgota senza prima chiamarlo sul Tabor;che gli dia il Venerdi' Santo senza prima la Domenica delle Palme;la Passione senza prima la Nativita'. Comunque grazie:sei la mascotte della Madonna:quando profetizzi,Lei sorride e ti prende in parola a modo suo:da destra verso sinistra.Le hanno insegnato cosi' fin da bambina.;-).Ora mi vado ad ascoltare tre minuti di Padre Livio,propriosul Natale.Tu continua pure nelle tua nevrosi di finto genio vittimista.Non so quanto tu sia vittima,ma sono sicuro che il tuo primo persecutore sei tu.

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Tu devi avere qualche serio problema psicologico (diciamo così). Da quando sei venuto qui non ti sei mai perso un'occasione per offendere, insinuare, accostare nomi e all'occorrenza bestemmiare. Sempre a tuo modo.

Lidia potresti essere anche tu, visto che hai un nick da travestito 😉

Sii contento allora del futuro che arriva e riprendi pure gli studi di medicina.

E a proposito di persecuzioni, tu che mestiere fai? 😉

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

"…sei una mamma…"; un brivido mi percorse lungo la schiena; istintivamente portali le mani al petto e cominciai a palpeggiarmi … sentii solo costole; un mezzo respiro di sollievo … ma il sano intelletto mi suggerì … e così ripetei la cosa più in basso: eureka! Sono quello di sempre!
P.Riesz_

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

🙂

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Io sono come il vomere che scava il solco perché il Seminatore vi faccia entrare la semente preziosa e sono anche la terra scavata dal vomere in cui il Seminatore getta semi di Grazia che reinvesto in nuovi vomeri ;-)Tu chiamale,se vuoi,persecuzioni.:-)

NICOLA_Z
NICOLA_Z
3 anni fa

Silenzio tutti!!!
Parla l’ex PresidentA (o presidentessa? Non vorrei violare l’uguaglianza di genere) del Cile, ora “Altissima CommissariA” delle Nazioni Unite…..

"Il COVID sta erodendo i risultati sull'uguaglianza di genere"

BACHELET: "ABBIAMO BISOGNO DI PRINCIPI MASSONICI, UNIAMOCI COME UN'UNICA UMANITÀ, ECCO COSA SIAMO"

L'Alto Commissario delle Nazioni Unite (ONU) per i diritti umani (HR), Michelle Bachelet Jeria, è intervenuta in un'attività organizzata dalla Gran Loggia del Cile, tenutasi martedì 1 dicembre, nel quadro dell'anniversario di la Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo.

( GranLogia.cl ) Il presidente parla già apertamente. Secondo il sito massonico cileno, dopo i saluti formali del Gran Maestro della Gran Loggia del Cile, Sebastián Jans Pérez e del Gran Maestro della Gran Loggia Femminile del Cile, Adriana Aninat, è iniziata la presentazione di Michelle Bachelet, in cui ha compiuto un viaggio attraverso questo difficile anno di pandemia e l'importanza dei diritti umani per uscire dalle difficoltà.

" Se lavoriamo insieme, possiamo ricostruire le società in modo da poter difendere i diritti umani e le libertà", ha detto l'Alto Commissario nel suo discorso, aggiungendo che "abbiamo bisogno di principi massonici, come la solidarietà e la fraternità, per unirsi come uno solo umanità, perché questo è quello che siamo »……

https://www.infocatolica.com/?t=noticia&cod=39328

in tale disvelamento mondiale non poteva certo mancare l’autore dell’enciclica “Fratelli Tutti”, tutti ma senza Cristo Gesù, perché Lui “non è di Tutti”, è troppo “divisivo”…..

IL VATICANO ENTRA IN "ALLEANZA GLOBALE" CON ROTHSCHILD, FONDAZIONE ROCKEFELLER E LE GRANDI BANCHE PER CREARE IL “GRANDE RESET”.

Papa Francesco ha annunciato che il Vaticano avrebbe stretto una “ALLEANZA GLOBALE” con le grandi banche mondiali, le società internazionali e le fondazioni globaliste per creare un consiglio economico volto a ridistribuire la ricchezza nel mondo.

L'iniziativa globalista, chiamata " Council for Inclusive Capitalism ", si autodefinisce un'organizzazione pro-capitalista che mira a creare "economie e società più forti, più giuste e più collaborative". Il gruppo dell'élite, che si fa chiamare "The Guardians", si definisce una "collaborazione storica di amministratori delegati e leader globali che lavorano con la guida morale di Papa Francesco per sfruttare il potere degli affari per sempre", afferma il sito web.

"Stiamo rispondendo alla sfida di Papa Francesco di creare economie più inclusive che diffondano i benefici del capitalismo in modo più equo e consentano alle persone di realizzare il loro pieno potenziale", afferma nel video l'ereditiera bancaria Lynn Forester de Rothschild.

In realtà, i "Guardiani" sono la solita banda megalomane di globalisti determinati ad attuare politiche radicali di estrema sinistra in tutto il mondo, come il Green New Deal e le iniziative di politica dell'identità.

Tra la lista dei "Guardiani" oltre a Papa Francesco ci sono gli amministratori delegati di Visa, Mastercard, Bank of America e BP, nonché Lynn Forester de Rothschild, il presidente della Fondazione Ford Darren Walker, il presidente della Fondazione Rockefeller Rajiv Shah e l'inviato speciale per il clima delle Nazioni Unite Mark Carney…….

https://www.infowars.com/posts/vatican-enters-global-alliance-with-rothschilds-rockefeller-foundation-big-banks-to-create/

Ma come sono buoni questi signori del Vero Potere!

Vogliono trasformare il Globalismo in una sorta di Comunismo versione 2.0 ma con i microchip impiantati nel cervello alla plebe, come ha espressamente manifestato Klaus Schwab presidente del World Economic Forum (WEF), pomposamente accolto da papa Francesco alcuni mesi fa……

NICOLA_Z
NICOLA_Z
3 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Devo precisare che Papa Francesco, ufficialmente non ha accolto Schwab in Vaticano, ma gli ha inviato un caloroso messaggio di “fraternità”, e gli ha mandato al WEF, un suo delegato di fiducia, il Cardinale Peter Turkson (gennaio 2020)

MESSAGGIO DEL SANTO PADRE FRANCESCO
AL PROFESSORE KLAUS SCHWAB
PRESIDENTE ESECUTIVO DEL FORUM ECONOMICO MONDIALE

http://www.vatican.va/content/francesco/it/messages/pont-messages/2020/documents/papa-francesco_20200115_messaggio-worldeconomicforum.html

Ma è stato il nostro Primo Ministro Giuseppe Conte, che ha accolto Klaus Schwab, a Palazzo Chigi, nel novembre del 2019

http://www.governo.it/it/media/il-presidente-conte-incontra-il-presidente-esecutivo-del-world-economic-forum/13307

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

La PresidentA e Bergoglio sono del sud America, parlano la stessa lingua; non è che sono liberi di dire e fare perché sono anche muratori? La PresidentA in modo palese ed anche Bergoglio con l'iscrizione al rotary del sig. Becciù ci fa pensar male. Se ci riferiamo alla tempistica delle dichiarazioni dei due ci viene spontaneo il proverbio ruspante napoletano: quando la gallina fa l'uovo al gallo gli prude il sedere. P.Riesz_

Remox
Remox
3 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Altroché se gli prude.

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

…e purtroppo oltre al gallo si mettono a cantare anche molte galline che non hanno fatto l'uovo.Sará una forma di "solidarietá" mediatica.

GIONA
GIONA
3 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Questi discorsi contro il Santissimo Governo del nostro Amatissimo Pontefice il Papa Francesco non mi piacciono proprio per niente! Sento puzza di giacobinismo rivoluzionario; state attenti che potrei mandarvi i miei sbirri e i miei cagnotti!
Ricordatevi della fine che ho fatto fare al volterriano sovversivo Cavaradossi.

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Abbiamo anche uno zuavo! 🙂

Ci dica un po', ma quei pantaloni alla zuava che indossate servono per il contenimento oppure hanno un'altra funzione?

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Per forza:i pollai con relative scalette sono troppo giacobini,anche quando filosofeggiano.;-)

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Salve. Sono sempre Io.
L'ultimo commento di Mario Mancusi che conclude la serie di post del precedente articolo è suggestivo e interessante.
Non è fuori quadro dall'articolo presente perché Remox tiene a sottolineare la nobiltà della attività di speculazione e di indagine… prima di tutto proprio sul metodo, il suo! Prima ancora che sull'evento di riferimento.
Anzi, coraggioso perché Remox si rimette in discussione con il suo metodo delle concatenazioni rispetto ad eventi passati sui quali pure si spese.
Io non ero sul blog quando nacquero i 5telle e ignoravo le deduzioni oggi riproposte.
Si rimane rattristati che tanta insipienza ci porti al baratro e pur nella consapevolezza di decine di milioni di persone che nulla, ma proprio nulla, possono fare per dire all'autista del pullman: stai andando dritto alla curva sulla scogliera alta 300 metri!
La Patria…! Si rischia di essere derisi, insultati, denunciati pure, se si usa un termine di affermazione della coscienza identitaria collettiva che ogni individuo ha in più insieme alla coscienza identitaria individuale.
Forse non tutti sanno sul blog che negli anni '30 a Londra venne pubblicata la edizione in lingua ebraica (lo Stato di Israele non esisteva)del libro di Freud: TOTEM E TABù, CONVERGENZE PSICHICHE DEI NEVROTICI E DEI SELVAGGI.
Egli si prestò a scrivere una breve prefazione nella quale diceva:
– non conosco nemmeno una lettera dell'alfabeto ebraico, però mi sento ebreo;(cultura);
– non sono di religione ebraica essendo ateo, però mi sento ebreo;(religione)
– non ho alcuna simpatia per il patriottismo sionista, però mi sento ebreo; (politica).

Un programma ideologico dell'Oggi ben realizzato, verrebbe da dire.

Ora, togli ad un uomo la coscienza identitaria collettiva di appartenenza alla storicità culturale, alla storicità religiosa, alla storicità politica della somma di espereinze secolari di un gruppo etnico-culturale di appartenenza con esperienze comuni… e cosa rimane?
L'individuo indifeso poiché singolarizzato nell'acquario generalista del cosmopolitismo e ridotto a potersi concentrare solo su se stesso, sulla immediatezza della propria sensibilità corporea.
Insomma, funzione economica bovina di sola produzione e di solo consumo.
Cosa suggerisce Remox con il suo articolo, che stiamo andando verso la definitività ineluttabile di questa situazione?
Eppure, REMOX,
eppure… non sarà che la Misericordia divina voglia usare usare proprio il Patriottismo Trumpiano per scuotere la stabilità immobile di un mondo capitalistico che pare irreversibile, insomma, per salvare l'Umanità proprio attraverso il venir meno della stabilità sicura della costruzione liberale e la necessità per sopravvivere della ripresa della coscienza identitaria di gruppo?
Fu Dio, infatti a volere le Nazioni attraverso la confusione delle lingue in rispopsta al cosmopolita Nimrod che proprio mercé la lingua unica dell'Umanità ambiva opporre il proprio orgoglio creatore contro il Cielo!
La specializzazione linguistica fu la prima specializzazione culturale e politica della Storia e della specializzazione nazionale.
Ciascuno se ne andò nel gruppo di cui capiva il linguaggio.
Mario Mancusi conclude il suo post con l'assassinio di Donald John Trump.
E le tante quartine (forse su Trump) del 2016 che avevano anche questa immagine cruenta e che sono citate nel post precedente all'ultimo di Mario Mancusi nell'altro articolo… sono "concatenabili"?
In attesa di Remox…, in attesa del 14 Dicembre, …in attesa del 21 Gennaio.

Remox
Remox
3 anni fa
Rispondi a  Anonimo

"E le tante quartine (forse su Trump) del 2016 che avevano anche questa immagine cruenta e che sono citate nel post precedente all'ultimo di Mario Mancusi nell'altro articolo… sono "concatenabili"?"

Non ho capito a quali quartine del 2016 fai riferimento.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Salve. Sono sempre Io.
Se sbaglio… mi "corrigerete ".
Mi pare di aver capito che le concatenazioni partano prima di tutto dalla frequenza di un termine in versi e centurie diverse.
Nel 2016 il web fu invaso con i riferimenti a Trump.
1. I-76: si legge:
– "The false trumpet concealing madness will cause Byzantium to change its laws". Bisanzio può riferirisi alla Turchia e alla ripetizione di un colpo di stato contro Erdogan che Trump, per altro, già tentò fallendo.
2. I-57 si legge:
– "The trumpet shakes with great discord. An agreement broken: lifting the face to heaven: the bloody mouth will swim with blood; the face anointed with milk and honey lies on the ground".
Per la discordia che provocherà con la sua agitazione, si romperà un patto (NAFTA, NATO, ONU, oppure l'Unità costituzionale di USA?)… ma portando il personaggio ad un esito purtroppo molto kennediano.
3. X-76 è arcinota.
4. III-50 si legge:
– "the republic of the great city will not want to consent to the great severity: King summoned by trumpet to go out, the ladder at the wall… and the city will repent".
Qui wall può riferirsi sia al concetto di statualità, sia anche a Wall Street, dove il primo soggetto è gli USA in generale, ma potrebbe riferirisi al solo Stato di New York. Anche qui l'esito di tanta agitazione sarà per il personaggio "tromba" un pentimento dell'America ad averlo rieletto, considerando che nel secondo quadriennio, se confermato, non avrà più i freni e gli ostacoli del Deep DState, da lui completamnte annichilito. La coscienza di essere completamente libero finalmente, lo porterà all'eccesso di stravaganza.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Chiedo scusa.
ho sbagliato la numerazione, avendo aperto un file invece di un altro. consideri nullo il post.
che cmq correggerò in giornata con le numerazioni corrette.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Rispondi a  Anonimo

correggo la numerazione di riferimento, ma confermo i miei commenti:
al punto 1. è la X-76;
al punto 2. è la I-57;
al punto 3. è la X-76;
al punto 4. è la III-50.

La ringrazio dell'attenzione.

Remox
Remox
3 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Solo la 1076 fra queste quartine è inserita nei Rami del futuro (presente/futuro) perciò è da vedere se alle altre è applicabile la concatenazione con altre quartine. Della 1076 infatti ho già detto, la 140 (non 176) è inserita già nelle concatenazioni, alla 350 il metodo come lo uso adesso non si applica mentre per la 157 è applicabile, anche se non l'ho sviluppato e al momento non saprei dire eventualmente quale argomento andrebbe a coprire.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Grazie della pazienza e dei suggerimenti correttivi sempre preziosi per ben indirizzare la ludica inesperta delle proprie …"ricerche"… diciamo così.
Il commento che ho dato alla I-57 al punto 2 non esprime possibili argomenti?

Remox
Remox
3 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Un possibile argomento esce senz'altro fuori, ma bisogna vedere e capire chi può essere il possibile protagonista.

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa

https://www.thegatewaypundit.com/2020/12/president-trump-tweets-people-upset-right-coup-taking-place-front-eyes/
Il presidente Trump twitta : "Le persone sono sconvolte e hanno il diritto di essere… Un colpo di stato sta avvienendo davanti ai nostri occhi.

Abbiamo riferito di come americani in tutto il paese, repubblicani e democratici, giovani e anziani, stanno parlando di come le elezioni del 2020 vengono rubate da Joe Biden. Gli americani stanno sorgendo.

https://www.thegatewaypundit.com/2020/12/president-trump-announces-another-peace-deal-middle-east-israel-morocco-agree-full-diplomatic-relations/

Il presidente Trump annuncia un altro accordo di pace in Medio Oriente – Israele e Marocco accettano relazioni diplomatiche complete

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa

Riporto particolari delle profezie di Irlmeier che danno luce ad alcuni dettagli che già conoscevamo : http://corvide.blogspot.com/2014/05/profezie-2014-aggiornamento.html
1) Guerra civile negli Usa
2) Morte del presidente degli Stati Uniti

1)Come se non bastassero le rivolte in Italia e Francia, qualcosa di ancora piú grosso sembra accadere. Niente popodimeno che la piú grande rivoluzione di tutti i tempi. Irlmeier:
A Staat im West'n kriagt de größte Revolution von alle Zeit'n,
"Uno stato all'Ovest scatena la piú grande rivoluzione di tutti i tempi".
Di cosa si tratta?
Tenendo conto della posizione geografica del profeta, si potrebbe trattare della Francia. In effetti i Francesi sono famosi per le rivoluzioni. Ma a nostro parere non é cosí. la formulazione "la piú grande rivoluzione di tutti i tempi" fa evidentemente riferimento all'unica super potenza del pianeta. Gli Stati Uniti. In un altro passo il profeta conferma la nostra teoria.
In den USA kommt es zu Aufständen
"Negli USA si arriva alle rivolte".
2)Escalation verso la guerra
Nell'anno della guerra, sulla sponda est del mediterraneo vi sono tensioni che si propagano sempre di piú. La Siria? il Libano?? forse il conflitto Grecia Turchia ? i problemi Gerusalemme- Persia ?
La situazione internazionale é talmente tesa che si rende necessaria una conferenza di pace fra Russi e Americani. Secondo una versione essa si tiene a Budapest. Durante la conferenza, una personalitá viene assassinata. Un amico personale del profeta sostiene di avergli sentito dire che si trattava dello stesso presidente americano. Auto attentato? La Terza Guerra Mondiale passa dalla fase tiepida a quella bollente.
Ecco perchè secondo me dovrebbe essere Trump , da altre profezie di Irlmeier sappiamo: “… vedo "qualcuno di grosso" cadere, un pugnale insanguinato giace accanto a lui – quindi l'impatto (di cui parlo, N.d.r.) è al momento della caduta a terra. …
qualcuno di grosso, sembra la descrizione di Trump

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

In passato ho dato il mio giudizio su Irlmeier che giudico ciarlatano per ragioni che ho esposto in altro post di altro articolo.
Budapest… Ungheria come sede neutrale di negoziati, tipo Ginevra, o Reijhiavik (Reagan-Gorbaciov) non mi pare credibile, oltre tutto c'è Orban, snobbato
dall'Europa liberale.

Remox
Remox
3 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il nick

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

tze tze… la politica! che cosa misteriosa e schifosa!

Non ha il diritto di vestirsi di bianco, non ha il diritto di parlare, varetrocesso dal collegio caerdinalizio etc.

https://www.ilgiornale.it/news/cronache/si-riapre-caso-ratzinger-quali-regole-dovrebbe-seguire-1908786.html

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Rispondi a  Anonimo

a Ratzinger cosa ancora devono infliggere? che si spreti?

Remox
Remox
3 anni fa

Sei Stati dei 21 che apppggiano il Texas hanno deciso di partecipare direttamente come parti in causa e non solo in appoggio. Sono:
MISSOURI, ARKANSAS, LOUSIANA, MISSISSIPPI, SOUTH CAROLINA, UTAH

106 parlamentari repubblicani hanno appoggiato invece la causa del Texas.

Una 20na fra Stati e territori appoggiano invece i 4 Stati sotto accusa. Senza però prender parte diretta alla causa.

Ohio ha emesso un parere legale alla Corte in cui si dichiara neurale.
I 4 Stati sotto accusa intanto hanno presentato la propria difesa: sembra deboluccia. In sostanza lo scontro è su come interpretare il senso di alcune norme costituzionali.
In molti però sembrano non aver capito che gli equilibri politici nella Corte Suprema sono cambiati.

La morte della Ginzburg poco prima del voto è stato un segno di chiamata in battaglia e Trump lo ha colto al volo. Ora vedremo se ha fatto bene i suoi conti.
La causa non verte sui brogli, ma è indiscutibile che l'unico motivo per dare ragione al Texas è che la violazione delle norme costituzionali sul metodo di voto ha determinato i brogli.
Impossibile che Trump e tutti gli Stati che si sono uniti al Texas lo abbiano fatto per improvvisazione. La mossa è stata sicuramente preparata e pianificata in anticipo tanto da cogliere di sorpresa i democratici.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Rispondi a  Remox

3 giorni al 14 dicembre. Vedremo.

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa

Intanto si accentuano gli attacchi contro Papa benedetto dopo la rivelazione del cardinale maltese Grech: «Ha difficoltà nel parlare», poi smentita ecco gli attacchi ora del cardinale Pell:
Il cardinale Pell apre il dibattito, la figura del Papa Emerito è da rivedere

https://www.msn.com/it-it/notizie/mondo/il-cardinale-pell-apre-il-dibattito-la-figura-del-papa-emerito-%C3%A8-da-rivedere/ar-BB1bOGEr?ocid=msedgntp

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

"mario mancusi
10 dicembre 2020 14:28

Mi sostituisco a Remox )) faccio io delle previsioni, come ho detto in altri articoli in particolare L’incredibile mistero di Baron Trump e soprattutto il libro The last president”, l'ultimo presidente. Donald Trump sarà l'ultimo presidente degli Stati uniti, il richiamo delle truppe americane nel mondo , previste in molte profezie, sarà dovuto probabilmente alla guerra civile che dovrà affrontare. Trump probabilmente sarà il terzo grande che verrà ucciso come previsto da ALOIS IRLMAIER , ed è il protagonista del messaggio della Madonna di anguera Il leader di una grande nazione soffrirà un attentato. Il pericolo di una terza guerra diventa reale 2.540 – 25.06.2005"

ottimo Mario. promosso.

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa

https://www.thegatewaypundit.com/2020/12/breaking-pennsylvania-responds-texas-supreme-court-case-says-bogus-seditious/

I giudici potrebbero decidere di concedere o negare la causa in qualsiasi momento, ma sono impostati per riunirsi per una conferenza privata venerdì mattina in cui la questione sarà probabilmente discussa.

Una risposta al caso contro Pennsylvania, Michigan, Wisconsin e Georgia era prevista per oggi alle 15:00. Gli Stati hanno rispettato la scadenza fissata dalla Corte Suprema. La Pennsylvania rispose:
La Pennsylvania ha risposto alla causa del Texas alla Corte Suprema giovedì, definendola "legalmente indifendibile" e un "affronto ai principi della democrazia costituzionale".

"Dal giorno delle elezioni, i tribunali statali e federali di tutto il paese sono stati inondati da cause frivole volte a privare ampie fasce di elettori e minare la legittimità delle elezioni. Lo Stato del Texas ha ora aggiunto la sua voce alla cacofonia di affermazioni fasulle", ha detto la Pennsylvania nel suo deposito in tribunale.
Non si è trattato di una grande argomentazione da parte dello Stato a guida democratica. Il Presidente e altri 18 Stati si sono uniti al Texas nella loro causa.

Stefano Pozza
Stefano Pozza
3 anni fa

Un saluto a Vincenzo , come stai?

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

Bene,sono sempre innamorato! Ma 44anni di differenza sono troppi,e poi sono sposato da cattolico!Forse Dio apprezza che non diventi bergogliano,e sostenitore di Jacques Attali che progetta di regalarci il "poliamore"(come lo chiama)insieme con la prosaica coabitazione forzata,le vaccinazioni,e tutto l'ambaradan degl'imbecilli satanici!

Stefano Pozza
Stefano Pozza
3 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Bene:)

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa

https://www.youtube.com/watch?v=4mPGwyIuvZk

Ora tocca alla Corte Suprema
Roberto Mazzoni Siamo alle battute finali del percorso legale.

indopama
indopama
3 anni fa

https://twitter.com/N_Trastamara/status/1337009248157503493
video in cui pare che i migranti arrivati alle canarie siano in realta' forze speciali del marocco.
non dimentichiamoci dell'islam…

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa
Rispondi a  indopama

Adesso che mi dici questo …
https://www.fanpage.it/attualita/piano-vaccini-le-dosi-alle-regioni-in-lazio-piu-che-in-lombardia-ma-ha-la-meta-della-popolazione/

Era riportato anche dall'ANSA.

Non è che abbiamo in casa clandestini specializzati?
In clandestinità, s'intende.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Marocco riconosce Israele.
Trump riconosce in via formale e definitiva al Marocco la piena sovranità dell'ex Sahara spagnolo.

Remox
Remox
3 anni fa

Anche l'Alaska appoggia la causa del Texas. Ora dovrebbero essere 23.

Remox
Remox
3 anni fa

Il Parlamento della Pennsylvania si unisce al Texas contro lo Stato della Pennsylvania….

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Rispondi a  Remox

Salve. Sono sempre Io.
Il Parlamento… quindi contro i propri Governatore e Segretario di Stato!
Però!
Cominciano a scannarsi fra loro.
Penso che anche se Trump venisse confermato l'odio reciproco fra le fazioni sia ormai abisso non più colmabile…
cosa pensare degli antifa, dei radicali, dei distruttori di statue perchè figurazioni di personaggi coinvolti neeeeella schiaaaaavitù,(hanno abbattuto quella di Colombo Cristoforo non però quella del gen. Custer… i 40 milioni di Indiani nativi, donne e bambini sterminati…. ah no! quelli non contano!)cosa pensare?
Che queti borghesucci accettino la situazione e tornino alla loro vita mite, tranquilla e onesta di casa-chiesa-lavoro?
In REPUBBLICA di Platone è data una legge sulla caduta dei regimi che da 25 secoli è infallibile e sempre confermata.
Carl Schmitt la implementò (verbo di moda).
I regimi cadono per:
divisione insanabile e profonda all'interno della classe dirigente, per gravissima sconfitta militare, per carestia devastante.
Ah dimenticavo!
Ci sono le lettere le gen. Sherman, futuro Presidente USA, ai governatori delle Riserve indiane in cui scriveva:
le coperte dell'esercito che vi sono inviate, siano prima usate per coprire per qualche settimana i maiali nelle porcilaie, una volta infettate dalle malattie potranno essere date ai nativi, che moriranno naturalmente.
La statua del gen. Shermann è ancora là.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Rispondi a  Remox

Salve. Sono sempre Io.
Correggo, non divenne presidente.
Troppi antibiotici. non è covid, cmq.
Ma oggi finisco. Chiedo scusa.

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

I veri texani,che hanno un futuro come il Messico a cui sono vicini,non certi residenti pupazzi presidenziali assassini e corrotti che la Storia e sopra tutto Dio giudicherá.

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

Faccio una osservazione irrilevante ma che puó interessare a chi non sottovaluta del tutto il libro di Pier Carpi sulle profezie falsamente attribuite a Roncalli. Tre dei 4 Stati swings denunciati,stanno intorno alla regione dei grandi laghi.Vicini all'Ontario e Toronto,in Canada, che sono storicamente il teatro del complotto per l'assassinio di Abramo Lincoln ordito da forze oscure anglocanadesi che avevano avuto un ruolo ambiguo nella guerra di secessione.Intanto,in Vaticano, si flirta coi "Rossi"… che peró nelle elezioni Usa hanno appoggiato i blu,come Bergoglio;del resto.Questione di "ponti"?

Stefano Pozza
Stefano Pozza
3 anni fa

Come state ragazzi?

Stefano Pozza
Stefano Pozza
3 anni fa

Ricordo a tutti che monsignor Vigano' ha detto di pregare il rosario per Trump , se non lo avete fatto fatelo altrimenti non avrete contribuito alla sua vittoria.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

https://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/25509290/melania-trump-valigie-casa-bianca-gia-fatte-non-solo-soldi-indiscrezione-pesantissima-donald-trump.html

Indiscrezioni dalla Casa Bianca, dove Donald Trump, al di là delle dichiarazioni pubbliche, si sarebbe rassegnato all'idea di lasciare la residenza al prossimo presidente degli Stati Uniti, Joe Biden. Indiscrezioni che riguardano anche Melania Trump, che di lasciare la Casa Bianca non vedrebbe l'ora, tanto da aver già iniziato a fare le valigie. "Vuole solo tornare a casa", rivela una fonte anonima alla Cnn, riferendosi alla first-lady. Ma non solo. Si scopre anche che Melania, "con discrezione", avrebbe chiesto a un consigliere se, dal prossimo 20 gennaio in poi – giorno del cambio alla presidenza – ci saranno dei fondi a sua disposizione. Scoperta forse amara, per Melania: "solo" una pensione da 20mila dollari al mese che incasserebbe soltanto in caso di morte del marito, Donald.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Il disperato tentativo del Texas di ribaltare il risultato elettorale

https://www.ilpost.it/2020/12/11/texas-causa-corte-suprema-trump/

Lo stato americano del Texas ha presentato un ricorso alla Corte Suprema degli Stati Uniti che chiede di invalidare il risultato delle elezioni dello scorso 3 novembre in quattro stati vinti da Joe Biden: Pennsylvania, Michigan, Wisconsin e Georgia. È l’ultimo tentativo degli alleati del presidente uscente Donald Trump di ribaltare il risultato delle presidenziali, che lo ha visto uscire sconfitto. Il ricorso presentato dal Texas ha ricevuto il sostegno di 17 stati governati dai Repubblicani e 106 parlamentari Repubblicani, ma nonostante Trump l’abbia definito «quello grosso», secondo gli esperti di materie giuridiche non ha speranze di essere accettato, ed è stato estesamente definito un tentativo «senza precedenti» di annullare senza ragioni la volontà di milioni di elettori.

Nel ricorso del Texas ci sono poi degli argomenti legali debolissimi, quando non falsi: si cita per esempio una stima, che era peraltro già stata menzionata dalla portavoce della Casa Bianca, secondo cui le possibilità di Biden di vincere nei quattro stati in questione erano inferiori a una su un milione di miliardi: un’affermazione assurda e smentita da qualsiasi analisi statistica conosciuta.

Le cose che rendono traballante se non assurda la causa legale sono tante. Nella lettera con cui l’hanno sostenuta, per esempio, gli stati hanno detto che accettare i voti oltre il giorno delle elezioni compromette la fiducia nella democrazia. Ma Kansas e Mississippi, che l’hanno firmata, hanno la stessa regola (solo che lì ha vinto Trump). La causa dice poi che le regole elettorali non dovrebbero essere decise dal ramo esecutivo ma dai parlamenti statali: ma perfino in Texas sono state modificate dal governatore.

In teoria la Corte Suprema potrebbe decidere di impedire temporaneamente ai grandi elettori degli stati in questione di confermare il voto per Biden, spiega il New York Times, ma l’esito di gran lunga più probabile è che rifiuti del tutto di prendere in considerazione la causa.

A cinque settimane dalle elezioni presidenziali, e a un mese dalla proclamazione ufficiosa di Biden, Trump non ha ancora riconosciuto la sconfitta alle presidenziali e continua ad avanzare accuse di brogli e irregolarità che non è mai riuscito a provare in alcun modo. Le decine di cause e ricorsi presentati finora nei tribunali di diversi stati sono stati tutti respinti o archiviati. Nonostante la sua ostinazione iniziale, la transizione tra la sua amministrazione e quella di Biden è cominciata, pur con ritardo e vari ostacoli che potrebbero compromettere l’efficacia della successione.

Questa settimana è stata superata la scadenza del cosiddetto “safe harbour”, cioè il giorno entro il quale gli stati devono certificare i propri risultati se vogliono evitare che il Congresso abbia teoricamente il diritto di contestarli. Quasi tutti gli stati lo hanno fatto in tempo, riducendo quindi ulteriormente le già risibili possibilità che il risultato possa cambiare. Con il voto dei grandi elettori di lunedì, queste possibilità – a questo punto praticamente nulle – si ridurranno ancora di più.

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa
Rispondi a  Anonimo

ORA LEGGETE QUESTA PARTE:LA PIU' IMPORTANTE

Trump sapeva perfettamente cosa stava per arrivare, e per comprendere appieno questo è necessario tornare ancora una volta all’ordine esecutivo del settembre 2018, nel quale il presidente esplicitamente prevedeva la facoltà di erogare pesanti sanzioni nei confronti di nazioni straniere e soggetti interni che avrebbero ingerito illegalmente nelle elezioni americane.

Nell’ordine in questione, si prevede che a 45 giorni dal giorno in cui si sono tenute le elezioni americane, il 3 novembre, e nel caso in cui una ingerenza elettorale si verificasse, al presidente sarà sottoposto un rapporto firmato dal direttore dell’intelligence nazionale nel quale si riportano tutte le violazioni perpetrate contro la sovranità degli Stati Uniti.

In questo caso, il presidente ha facoltà di dichiarare uno stato di emergenza che porta alla distribuzione di sanzioni nei confronti dei Paesi stranieri colpevoli di ingerenza negli affari americani e di arrestare coloro che hanno partecipato a tutti gli effetti a quello che è indubbiamente un colpo di Stato.

I 45 giorni scadono il prossimo sabato, il 18 dicembre, il giorno nel quale al presidente sarà sottoposta la relazione delle interferenze nelle elezioni americane, e in base a questa relazione Trump potrà prendere tutti i provvedimenti del caso.

I media non stanno minimamente menzionando la portata enorme di questo ordine esecutivo che potrebbe essere l’arma con la quale Trump ribalta completamente il tavolo, e persegue tutti i responsabili della frode elettorale.

Per farlo, serve ovviamente un ministro della Giustizia che sia allineato con la volontà del presidente di arrestare i traditori e l’attuale ministro, Barr, non sembra corrispondere per nulla al ritratto dell’uomo che serve a Trump.

Trump infatti solamente ieri ha lanciato una serie di tweet tutti contro Barr nel quale lo accusa in altre parole di aver coperto i crimini della famiglia Biden già prima delle elezioni.

Secondo indiscrezioni della Casa Bianca, il presidente quando lo ha convocato nell’ufficio ovale lo ha duramente accusato di negligenza nell’inchiesta sulla frode elettorale e gli avrebbe anticipato il suo licenziamento, a questo punto sempre più imminente.

Una volta che Barr viene sostituito si potrebbe procedere finalmente a perseguire i responsabili di questa frode, e l’avvocato Sidney Powell sarebbe un candidato ideale in questo senso.

Non c’è da sottovalutare a questo proposito nemmeno l’appello condiviso dal generale Flynn, uno degli uomini più vicini a Trump e considerato da alcuni il capo del suo servizio di intelligence personale, a indire una legge marziale limitata che porterebbe alla dichiarazione di incostituzionalità delle elezioni e alla ripetizione del voto.

Trump in quanto garante della Costituzione avrebbe pienamente titolo a ricorrere a questa opzione, viste le palesi violazioni della carta.

In queste condizioni, sarebbero i tribunali militari a processare i responsabili del colpo di Stato che prevede la pena di morte negli USA.

Un altro indizio che indica che questa opzione non è affatto remota è la recente modifica delle norme per le esecuzioni capitali attuata dal dipartimento di Giustizia che ha ripristinato i plotoni di esecuzione per eseguire la pena capitale.

Trump si trova di fronte ad un momento storico, e come ha detto lo stesso Rudy Giuliani, sembra essere l'”unico uomo che ha il coraggio di fermare tutto questo”.

Stefano Pozza
Stefano Pozza
3 anni fa

Ma chi è che posta articoli dei giornali dell' anticristo?

NICOLA_Z
NICOLA_Z
3 anni fa

JOHN KERRY (e con lui Joe Biden), si dichiara “ESTREMAMENTE ECCITATO”, perché la pandemia di coronavirus è stata "UN GRANDE MOMENTO" che ha aperto la porta al GRANDE RESET……

Quante maschere stanno cadendo, come prevedevo e postai su questo blog, già a marzo scorso…..

JOHN KERRY RIVELA LA DEVOZIONE DI BIDEN AL MOVIMENTO RADICALE "GREAT RESET"

A giugno, le élite di importanti istituzioni internazionali come il World Economic Forum e le Nazioni Unite, hanno lanciato una campagna di vasta portata per "RESETTARE" l'economia globale.
Il piano prevede l'aumento drammatico del potere del governo attraverso nuovi programmi sociali espansivi come il Green New Deal e l'utilizzo di vasti schemi normativi e programmi governativi per costringere le società a sostenere le cause dei liberal di sinistra.
Le due giustificazioni per la proposta, che è stata giustamente chiamata dai suoi sostenitori il "GRANDE RESET", sono la pandemia COVID-19 (la giustificazione a breve termine) e la cosiddetta "crisi climatica" causata dal riscaldamento globale (la giustificazione di lungo termine)…….

….. In una tavola rotonda sul GRANDE RESET, ospitata dal Forum economico mondiale a metà novembre, l'ex Segretario di Stato John Kerry – L'aspirante Ministro speciale per il clima, di Biden – ha dichiarato con fermezza che l'amministrazione Biden sosterrà il GRANDE RESET e che il GRANDE RESET "avverrà con maggiore velocità e intensità di quanto molte persone potrebbero immaginare"…..

……"E sì, [il GRANDE RESET] accadrà", ha continuato Kerry. “E penso che accadrà con maggiore velocità e intensità di quanto molte persone potrebbero immaginare. In effetti, i cittadini degli Stati Uniti hanno appena fatto un GRANDE RESET.
Abbiamo fatto un ottimo RESET. Ed è stato un livello record di voti ".

In seguito Kerry ha sostenuto che il GRANDE RESET è necessario per rallentare la "CRISI CLIMATICA" e che "So che Joe Biden crede … non è sufficiente riallacciarsi a Parigi [gli accordi sul clima di Parigi] per gli Stati Uniti. Non ci basta fare soltanto il minimo, come Parigi richiede ".

Kerry ha anche affermato che a causa del movimento GRANDE RESET, crede che "siamo all'alba di un periodo estremamente eccitante" e che "la più grande opportunità che abbiamo" per affrontare i problemi sociali ed economici è "AFFRONTARE LA CRISI CLIMATICA".

Questi e gli altri commenti fatti da Kerry all'evento del WEF sono resi più importanti dal fatto che il ruolo di Kerry in un'amministrazione Biden implicherebbe il lavoro con le stesse istituzioni internazionali che hanno già espresso il loro sostegno al GREAT RESET sui cambiamenti climatici.

Questa non è la prima volta che Kerry ha sostenuto il GREAT RESET. In un evento virtuale del World Economic Forum di giugno , Kerry affermò che la pandemia di coronavirus è stata "UN GRANDE MOMENTO" che ha aperto la porta al GREAT RESET e che "Il World Economic Forum – la funzione del CEO del Forum – dovrà davvero svolgere un ruolo centrale e di primo piano nel perfezionare il GREAT RESET per affrontare i cambiamenti climatici e l'ineguaglianza, che vengono messi a nudo come conseguenza del COVID-19 ".

Le prove sono ora chiarissime sulla connessione di Biden al GREAT RESET.
Lui, John Kerry e il resto dell'amministrazione Biden stanno progettando di portare il GRANDE RESET negli Stati Uniti.
E se avranno successo, il paese non sarà più lo stesso.

https://thehill.com/opinion/energy-environment/528482-john-kerry-reveals-bidens-devotion-to-radical-great-reset-movement

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

ho letto anche io, altro che anticristo, qua si corre il serio rischio che gli scenari descritti in quei due articoli trovino realizzazione… e allora sarà la fine di tutti gli altri pronostici e commenti qui riportati degli ultimi mesi che vedono la vittoria di trump, ed entro pochi giorni per di piu'. una doccia gelata dinanzi a una dura realta', speriamo di evitarla

Remox
Remox
3 anni fa

Completate tutte le procedure, la Corte Suprema può ora esprimersi in qualunque momento.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

John Kerry?
Il carnefice dei Siriani? Lo sponsor dei tagliagole? Quel John Kerry?
Una volta un tipo stava davanti al Tabernacolo alle 8 del mattino dopo l'Ascensione, solo, quando il Califfo pareva sul punto di conquistare Damasco, domandava a Gesù, ma come è possibile che gli Americani e gli Inglesi e i Francesi siano così insensibili e cinici da pianificare con anni di anticipo guerre che si scatenano sui civili, solo perché intendono i loro interessi come mosse dei pezzi degli scacchi?
E Gesù disse nella testa di quel tipo: pensi davvero che siano più forti di me?
poi, quel tipo, da allora, si è calmato e ha fiducia sempre in Gesù.
Cominciò a cercare e trovò la profezia della Madonna di Damasco ad Assad e di Gesù a Myrna.

Giovedì 17 aprile, mentre usciva in edicola il numero di Tempi in cui appare l’articolo qui sotto riprodotto, i fenomeni che in esso vengono raccontati sono ripresi per la prima volta dopo un intervallo di dieci anni. Myrna è caduta in estasi, ha essudato olio e ha avuto una visione di Cristo che le ha trasmesso il seguente messaggio: «Le ferite che hanno sanguinato su questa terra sono le stesse che sono nel mio corpo, perché la causa e l’attore sono gli stessi; ma siate lieti, perché il loro destino sarà lo stesso di Giuda».

https://www.tempi.it/siria-il-prodigio-pasquale-di-soufanieh-e-il-monito-divino-di-ai-miei-figli-che-e-a-loro-che-domando-l-unita/

Quel John Kerry che Lavrov riuscì a imbrigliare in decine di colloqui?
E io sarò governato da John Kerry, da Hillary Clinton, e da Joe Biden il corrotto agitatore e mestatore politico nella povera Ucraina trattata come un territorio Sioux da conquistare con perline e sangue?

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Mi sono sognato Trump, sorrideva felice, e diceva: tranquillo, tranquillo!
Sorrideva gioioso.

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

Sei sempre tu?:-)

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

In ogni caso non finisce qui;questo é certo.Chi volesse farsi mettere paura; trova un breve video di Cyntia Johnson,"parlamentare" DEM,su un post di oggi di Roberto Mazzoni. Chi la trovasse affascinante,anche se non somiglia a Sharon Stone,forse un appuntamento in qualche albergo potrá ottenerlo;"contattandola".Vada pronto a tutto;mi raccomando. Per conto mio mi defilo;anche perché,secondo Menico,con mia moglie son giá servito. 🙂

Domenico
Domenico
3 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

C'è aria di divisione e di nervosismo che si taglia a fette col coltello. Una volta gli Usa erano l'eldorado, ora non ci metterei piedi. Brutta situazione davvero. Vada come vada con le elezioni presidenziali il popolo statunitense sarà diviso in 2, e non si trattengono per niente, è un popolo a briglia sciolta. Troppa libertà e usata male porta all'anarchia e all'eversione. Ho visto video in passato di come i BLM trattavano le forze dell'ordine per strada in tenuta antisommossa: oltraggioso davvero. Roba da delinquenti. Non c'è rispetto per le Istituzioni, i pubblici ufficiali, per gli avversari politici, la civiltà è finita già adesso. La guerra civile farà soltanto decretare l'ufficialità della realtà di odio interiore già presente in molti, troppi.

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

https://www.youtube.com/watch?v=WWG1RnsppSw&ab_channel=RadioMaria 11 dicembre di preghiera e digiuno per le intenzioni della Madonna. Domani festa della Madonna di Guadalupe.Che cattolici possono essere quelli che sentenziano da profeti senza neanche dare alla Madonna il 12 dicembre per completare la prima parte del suo lavoro? Di vero C'è la Grazia che ci ha chiamato,e ci chiama,il resto è anche da dimostrare.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

rimaniamo in trepidante attesa, anche perché il limite della corte suprema per esprimersi esiste ed è fissato al 14/12 per le ragioni che conosciamo. ciò detto il vincitore deve essere definito chiaramente entro l'eclissi, come anticipato negli articoli del blog, affinché questo metodo delle concatenazioni successive ed i pronostici degli ultimi mesi fin qui dichiarati nel blog sui testi di nostradamus stiano in piedi. su questo non ci piove. biden/barris dovranno rappresentare gli sconfitti e coloro che saranno allontanati. trump dovrà uscirne vittorioso.
buona cosa fare il pronostico prima dell'evento e non dopo – come giustamente qualcuno commentava sarebbe stato troppo facile in seguito – perché solo così si potrà verificare la bontà delle teorie proposte. quindi un'ottima dose di coraggio ma, soprattutto, confidenza. lo prendo come un buon segno. in caso di realizzazione non ci sarà da fare altro che constatare la sua efficacia, ben lo spero, altrimenti sarà come una spada di damocle che lascia adito a pochi dubbi, dando invece spazio a molti interrogativi sul futuro ed il senso delle interpretazioni che proviamo settimanalmente ad individuare.
siamo oramai arrivati al dunque: o queste tecniche di identificazione delle quartine, partendo dall'ipotesi che abbiano qualcosa da raccontare per il futuro, si confermeranno uno strumento utile a decifrarlo in modo chiaro e univoco – motivo per il quale siamo tutti qui, inutile girarci attorno – oppure rappresenteranno purtroppo un flop. non riesco a vederla semplicemente come la fine di un romanzo, dopo tutte le argomentazioni espresse fin qui. quello che accadrà negli usa nel prossimo periodo è essenziale, delineerà la situazione mondiale dei prossimi anni.
vediamo dunque al 14 dicembre come un punto di svolta, sarà anche un bel test per tutte le discussioni tenute negli ultimi mesi, gli innumerevoli articoli postati ed un anticipo di quelli che saranno gli eventi futuri. o si sale di livello e si prosegue dritti e spediti verso gli step che già conosciamo, o si rimane dove stiamo allungando i tempi, ben oltre il 2021. che si è sempre fin qui reputato come anno critico. tutto dipenderà dalla situazione di stabilità negli usa da qui a breve.
cosa farò io? il tifo per la conferma di trump. ma, in caso contrario, avremo tutti molto su cui riflettere.

max

Remox
Remox
3 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Non facciamola troppo drastica, si cresce e si apprende anche sbagliando. Se per caso la predizione si dimostrasse esatta sarei contento ma ancora con i dubbi e i problemi di prima da risolvere. Se fosse invece sbagliata sarei scontento, ma sempre con gli stessi dubbi e problemi. D'altronde ci sono anche le altre evidenze, mica ho trattato solo il tema delle elezioni americane. Mi rendo conto però che è più sentito di altri.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Va riconosciuto a Remox che è l'unico fra gli interpreti di Nostradamus ad essersi impegnato con una esegesi chiara, comprensibile, inequivoca, caricandosi di due responsabilità:
– formale, rispetto al metodo innovativo ed elegante;
– essenziale nell'indicare il significato e l'esito.
A differenza di altri esegeti, illeggibili, incomprensibili, ambigui.
Va anche riconosciuto il merito di essere riuscito a fare di un normalissimo blog un TG in diretta, o una partita finalissima di calcio con gli utenti trepidanti che contano ogni minuto che passa calcolando le varianti possibili di gol in casa e fuori casa, differenza reti in caso di pareggio, tempi supplementari… e tutte le variabioli che possono combinarsi e ricombinarsi in altri mille modi… poi i rigori! E DULCIS IN FUNDO… INVASIONE DI CAMPO, SCONTRI ARMATI, LACRIMOGENI, cariche della polizia, contro assalto ai palazzi del Potere… E LA CITTà MESSA A FERRO E A FUOCO!
Dalla città vicina si muovono le prime colonne organizzate dei tifosi vincitori a sostenere gli ultimi assediati, ma improvvisi raid ai fianchi delle colonne, portati con estrema decisione in stile guerrilla con le "teknike" – i pick-up con mitragliatrici pesanti sul pianale – dalla associazione bibitari incaxxatissimi per avere perso i TIR di patatine e popcorn fa sbandare le colonne impreparate, che si disperdono nel fumo delle pianure incendiate, mentre viene dichiarata la legge marziale reciproca di una fazione contro l'altra accusandosi a vicenda di essere "outlaw-fuorilegge" e proclamandosi ciascuna parte esclusiva rappresentante della vera Legge.
Intanto sui mari la portaerei Nimitz colpita ripetutamente e con il gruppo di battaglia neutralizzato, inclinata di 40° a babordo con la poppa semiaffondata e la prua inclinata sollevata, in una disperata virata all'eccesso dell'angolo stretto e con i fumaioli che emettono colonne di fuoco e fumo nero, alla massima velocità possibile tenta di scappare agli ultimi siluri, agli ultimi definitivi missili ipersonici.
Rimase per anni un grande mistero, chi quell'attacco lanciò.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

https://it.sputniknews.com/mondo/202012119889433-la-svezia-e-pronta-a-rimuovere-le-definizioni-padre-e-madre-perche-discriminatorie/

E quindi quella bella poesia di Marcello Marchesi sulla felicità di esser padre e di avere figli non si potrà più recitare?
La Poesia del bambino, di Marcello Marchesi.
Poesia breve, ma intensa:

" Papà!
Pepé!
…Pipì!
Popò…,
…Pupù!". 🙁

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa

https://www.thegatewaypundit.com/2020/12/breaking-president-trump-shifting-pentagons-cias-focus-away-international-counterterrorism-towards-china-russia/

Il Pentagono ha annunciato che intende ritirare il suo supporto militare entro gennaio per le missioni internazionali antiterrorismo della CIA.
Le azioni del Pentagono potrebbero anche essere correlate all'ordine esecutivo del Presidente riguardo all'intervento straniero nelle nostre elezioni di cui abbiamo scritto di recente. Un rapporto sull'argomento è previsto tra una settimana dal direttore della National Intelligence, John Ratcliffe:

Il Presidente ha motivi per concentrare le risorse militari e della CIA meno sul Medio Oriente e più sulla Cina e sulla Russia. Forse la relazione della prossima settimana di Ratcliffe affronterà la questione.

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa

https://www.marcotosatti.com/2020/12/11/nobile-lelite-politica-americana-ha-lavorato-per-conto-della-cina/
Nobile: L’Élite Politica Americana Ha Lavorato Per Conto Della Cina

Il 22 agosto scorso su SC è stato pubblicato un articolo che tratta i legami tra alta finanza, govenativi americani e cinesi https://www.marcotosatti.com/2020/08/22/soros-papa-blm-sinistra-tutte-le-strade-portano-a-pechino/.
Non è che fossi profeta, c’erano abbastanza prove che non lasciano dubbi. Ma quasi tutti i media non ne hanno mai parlato, molto probabilmente perché i nostri giornalisti seguono le Pravde americane, il NYT e la CNN, che sfornano troppo spesso mezze verità e menzogne.

Tucker Carlson, tra i giornalisti più seguiti negli USA, nel talk show su Fox News del l 7 dicembre scorso ha dato una notizia che se non fossimo sotto dittatura mediatica avrebbe fatto saltare non poche teste. Sembra proprio che la bufala del Russiagate contro Trump sia stata inventata dai Dem per coprire gli intrallazzi tra l’èlite americana e Xi Jinping.

Riprendo direttamente dallo “Tucker Carlson Tonight”. https://www.youtube.com/watch?v=8A26Dq5Gv4M Per chi parla inglese, 20 minuti da non perdere.

Al termine della trasmissione, Tucker mostra una intervista fatta a Tony Bobulinski, tenente in pensione della Marina degli Stati Uniti, amministratore delegato della Sinohawk Holdings e ex partner commerciale di Hunter Biden, figlio di Joe.

Bobulinski, non lascia dubbi: «E in un documento che voi avete […] i cinesi hanno fatto riferimento alla fiducia nella famiglia Biden, il presidente Ye e il direttore Zang sono entusiasti di andare avanti com loro. E in quel documento, fanno riferimento al prestito di 5 milioni di dollari alla famiglia BD’ … La famiglia BD’ è la famiglia Biden.
Bobulinski: Mi sta chiedendo il mio personale…
Carlson: Chiedo la sua opinione come persona che ha lavorato con i cinesi.
Bobulinski: Penso che Joe Biden e la famiglia Biden siano compromessi.

Remox
Remox
3 anni fa

Rigettata la causa del Texas da parte della Corte Suprema

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

È finita. Il romanzo è divenuto realtà.

Prepariamoci alla presidenza Biden e al proseguio del gran reset in pompa magna per i prossimi 4 anni.

Remox
Remox
3 anni fa

Commenti ripristinati. Non dovete cancellare i msg da soli altrimenti si blocca

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa

Nulla è perso, ci deve essere una guerra civile ?? e ci sarà
https://www.thegatewaypundit.com/2020/12/2020-election-continues-courts-deadline-president-trumps-executive-order-regarding-foreign-intervention-us-elections-silently-approaches/

Mentre le elezioni del 2020 continuano nei tribunali, la scadenza per l'ordine esecutivo del presidente Trump in merito all'intervento straniero nelle elezioni statunitensi si avvicina silenziosamente

Qualsiasi persona o entità straniera che ha interferito nelle elezioni del 2020 deve essere avvisata.
Le elezioni del 2020 sono state piene di frodi e inganni. Numerose azioni sono state scoperte da privati ​​cittadini legati alle elezioni. Presto il direttore dell'intelligence nazionale (DNI John Ratcliffe) è tenuto a pubblicare il suo rapporto che deve coprire un inventario di tutti gli atti di intervento straniero noti nelle elezioni del 2020. Sulla base di ciò che sappiamo fino ad oggi, questo rapporto dovrebbe contenere una litania di osservazioni e prove.

Abbiamo riportato in precedenza come il rapporto del DNI previsto per il 18 dicembre (45 giorni dalle elezioni del 2020) potrebbe includere anche i Bidens:

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa

Ci sarà la legge marziale e tribunali militari
Cesare Sacchetti
@CesareSacchetti
Giuliani:"this is the worst in our history so far, and it’s got to be stopped. And I think the only person who has the courage to stand up to it is Donald Trump. We’re not finished, believe me." It really looks like a call to Trump to enforce martial law.
Lingua originale: inglese. Traduzione di
Giuliani: "questo è il peggiore della nostra storia fino ad ora, e deve essere fermato. E penso che l'unica persona che ha il coraggio di resistere sia Donald Trump. Non abbiamo finito, credimi". Sembra davvero una chiamata a Trump per far rispettare la legge marziale.

Cesare Sacchetti
@CesareSacchetti
In the last hour, Trump has completely destroyed Barr. Barr did nothing to prosecute those who planned the Spygate and the electoral fraud. Barr is about to leave. A new AG could take over soon. The new AG (Powell?) could be the one who will start the indictments and the arrests.
Lingua originale: inglese. Traduzione di
Nell'ultima ora Trump ha completamente distrutto Barr. Barr non ha fatto nulla per perseguire coloro che hanno progettato lo Spygate e la frode elettorale. Barr sta per andarsene. Un nuovo AG potrebbe subentrare presto. Il nuovo AG (Powell?) Potrebbe essere quello che darà inizio alle incriminazioni e agli arresti.

Trump is telling us two important things:
1) Barr did nothing to prosecute those who had betrayed America with Spygate;
2) He said that justice will be dead on arrival, but can this be also interpreted as a reference to what could happen to Biden if he gets arrested for treason?
Lingua originale: inglese. Traduzione di
Trump ci sta dicendo due cose importanti:
1) Barr non ha fatto nulla per perseguire coloro che avevano tradito l'America con Spygate;
2) Ha detto che la giustizia sarà morta all'arrivo, ma può essere interpretato anche come un riferimento a ciò che potrebbe accadere a Biden se fosse arrestato per tradimento?

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Salve. Sono sempre Io.
Buonasera a tutti e ben ritrovati!
REMOX, durante il blocco ho inserito dei post nell'articolo precedente.
Mi permetti di riproporli qui, avendo aggiunto qualche ulteriore riflessione sul testo della tua concatenazione?

Perché tanto scoramento?
Sapevamo cmq che il Gran Senato, ossia i Grandi Elettori, avrebbe scelto Biden…
Ma è appunto DOPO – ossia DOPO l'eclissi, Dopo il punto più buio e definitiva apparentemente vittoria delle Tenebre – che sarebbe accaduto QUEL qualcosa che avrebbe fatto riapparire il Sole.
C'è sconcerto in USA per il MODO della decisione della Corte.
MA, QUI E' IL BELLO!
1) – La decisione è formale: si contesta la proponibilità di un ricorso relativo alle violazioni formali delle leggi interne di ciascun Stato relativamente alle innovazioni intervenute per le procedure di voto e lo scrutinio del voto!
2) – la Corte non entra nel merito!
Perché?
3) – Si è coperta le spalle creandosi un consenso a sinistra… al fine di poter ritornare nel merito su un nuovo ricorso, fra il 14 Dicembre e il 21 Gennaio.

@REMOX…
ora che mi trovo, vorrei aggiungere qualcosa su altri particolari di questo testo.

1) – AQUILA NAZIONALE:
al di là dei significati araldici complessi e vari… lo Studio Ovale è una grande stanza tappezzata con una moquette che riproduce lo stemma del Presidente degli Stati Uniti, appunto l'aquila nazionale con i dardi a corona… basta digitare le immagini di Google e di foto ce ne sono a decine. Talvolta il fondo è bianco, altre volte è blu, Obama lo volle blu.
DOPO l'eclisse, al vincitore appare prima l'aquila e poi il sole.
Dovrebbe essere il contrario.
Invece ha un senso:
Compare PRIMA l'aquila… perchè già ci sta seduto sopra!

2) – TRADITORI SCOPERTI E BLOCCATI:

Nelle fila di Trump non ci sono traditori… traditori, infatti di chi, e di che cosa?
Persino Trump può essere nemico odiato e disprezzato, ma nessuno finora parla di "Tradimento"!
Che oltre tutto, rispetto a lui o ai suoi seguaci sarebbe invettiva insulsa e ingiusticabile.
BEN DIVERSA la situazione per l'altra parte, che ha lavorato di nascosto.

3)- Gli ultimi tweet di Trump sono emblematici.
a. Assicura e invita a continuare a combattere;
b. attacca di viltà con tanto di foto proprio i 3 giudici più conservatori compresa la Barret perché rimasti silenziosi durante la seduta della Corte;
c. non mostra un livore capriccioso e nervoso, ma sembra piuttosto preparare qualcos'altro:
scrive: adesso iniziamo a combattere!
oppure: mi sto preparando a declassificare tutti i segreti;
ancora: per me cper l'elezione contano e conteranno solo i voti legali…
Insomma non siamo che al terzo tempo del film, che forse di sezioni ne ha 7/8!
Meglio così.
Anche stare in zona Gialla è una palla!

WASHINGTON (Reuters) – Il presidente del Partito Repubblicano del Texas ha suggerito la formazione di una "Unione di Stati che rispetterà la costituzione" venerdì dopo che la Corte Suprema degli Stati Uniti ha respinto l'offerta del Texas di eliminare i risultati delle votazioni in quattro stati che il Presidente- eletto Joe Biden ha vinto nelle elezioni presidenziali di novembre.

Inizio di suggestioni secessioniste?
https://www.usnews.com/news/top-news/articles/2020-12-11/texas-gop-chief-suggests-forming-union-of-states-after-us-supreme-court-tosses-election-challenge

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa

Come ho scritto sopra andate al minuto 13.20 viene spiegato quello che potrebbe succedere dal 18 dicembre, https://www.youtube.com/watch?v=dAQ4zs0vT2o
Dal minuto 13 una chiarimento fondamentale anche se la Corte Suprema dovesse respingere il ricorso del Texas nulla è perduto, dal giugno 2018 gli Stati Uniti sono in regime di emergenza nazionale, a protezione della sicurezza dell'elezioni, in particolare si ordina alle varie agenzie governative di vigilare su eventuali interferenze straniere , nel caso fossero confermate, Trump ha poteri straordinari, la tempistica in particolare è questa, dalla data delle elezioni ci sono 45 giorni di tempo da parte del responsabile di questa vigilanza per stilare un rapporto riepilogativo di quello che è successo .
Quindi al termine di tale periodo 18-20 Dicembre Trump potrebbe attuare questi poteri speciali, considerando che ormai le interferenze dei Cinesi o di potenze straniere sono state dimostrate, ricordiamo che basta anche un sospetto.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Come già da me affermato, Trump o Biden non fanno differenza: sono entrambi pessimi. In un paese dove regna il lobbismo non può regnare la giustizia e la trasparenza; ha la massima considerazione ed è ammirato chi è abile e riesce in tutto purtroppo anche nel malaffare che viene camuffato sotto diverse forme rassicuranti il tutto sotto la regia di calcoli di convenienza. Uccisero i nativi, sfruttarono la gente di colore, hanno ucciso kennedy e Mattei, fecero guerre con falsi pretesti, iscenarono l'11 settembre e la giustizia ? Ingenuamente chi ha chiesto giustizia alla corte suprema ha riposto male le sue attese; ma i mali vengono per nuocere non allo stesso modo: con Bidem non avremo forse la guerra diretta con la Cina ma tutti i mali del globalismo attuale non avranno fine; tuttto ciò porterà alla lunga la Cina a dominare e gli usa a soccombere secondo la strategia cinese della lunga marcia. P.Riesz_

Stefano Pozza
Stefano Pozza
3 anni fa

Cesare Sacchetti ha detto che niente è perduto . Quindi continuiamo con le preghiere e W Trump .

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

Non è cosi netta.Non sono esperto in materia,ma ancora prima di leggere Mazzoni e altri,dico che ci sono delle affermazioni semplicistiche.Ma chi ve lo fa fare di lanciarvi in previsioni sulla base dell'ultima notizia e di analisi superficiali e francamente risibili? La realta' è fatta per educarci,comunque;invece la si prende come un giocattolo con cui esprimersi. Troppo metodo Montessori?Siamo tutti figli della Montessori,e del Concilio?Non tutti. A differenza degli antichi romani,siamo molto nel privato e poco nel pubblico;che riduciamo a pretesto del nostro infantilismo.Prendiamone atto.Si salvano Remox,il dott.Gi,i "cronisti"che saggiamente hanno scelto questo ruolo(Mancusi e Nicola),e gli anziani ammaestrati dagli anni("Sempre io" e Vincenzo,senza false modestie fasulle :-).Se Trump ha davvero parlato di vilta' dei 3 giudici che sono stati zitti,ha sbagliato,ma non credo abbia detto cosi'.Troppe imprecisioni e faziosita' anche tra i non mainstream.Pazienza;tanto grazie a Dio tutto fa brodo.Bisogna pur dirlo;fra tanti Soloni che se lo dimenticano,troppo presi dai confini astratti delle loro "visioni".Se lo trovo vado a rivedermi "Prova d'orchestra" di Fellini. Peccato solo che subito dopo ci fu il Gellismo. Ho piu' fiducia di prima nella Corte Suprema,che sa fare il suo lavoro e ha senso delle Istituzioni e della responsabilita'.Non vi fa' un po' schifo il clima del web che informa ma tende a essere plebeo;emotivo;fazioso e burino? Berlusconi ha fatto scuola?Meglio Scalfaro;Saragat,Leone!I Parlamenti degli Stati facciano politica,non cavilli destinati a creare precedenti tali da generare grandi confusioni future:se non la fanno loro chi la deve fare:la Corte Suprema? Scorretto e anche troppo comodo pretenderlo.In tutti gli Stati,la gente faccia pressione personalmente sui parlamentari che ha eletto.Faccia democrazia;senza aspettarla da un organo di garanzia.Ci mettano gli attributi;se li hanno.Credo e spero che li abbiano.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Salve. Sono sempre Io.
Grazie della stima, già ricambiata come anomnimo più volte verso Mancusi e Nicola, e ora a Lei, non passando inosservato il solido spessore interiore manifestato nei suoi post.

Share This