TRIBOLAZIONE E TRIONFO: UN LIVELLO SUPERIORE DI LETTURA

scritto da Remox
06 · Dic · 2019

TRIBOLAZIONE E TRIONFO: UN LIVELLO SUPERIORE DI LETTURA

Nei precedenti due articoli ho provato a tracciare lo scenario riguardante la persecuzione della Chiesa nei tempi che precedono il tempo di pace; prima cercando di dare un ordine ai messaggi di Marie Julie Jahenny per trovare la corrispondenza fra gli anni della crisi ed il numero dei pontefici protagonisti e poi analizzando le quartine del poema temporale di Nostradamus per estrapolare gli stessi eventi che sono centrali nei destini della Chiesa e del mondo.

Nell’ultimo articolo ho utilizzato il sistema di prendere il gruppo di quartine intorno a quella ordinata cronologicamente, appartententi alla stessa Centuria, per provare ad identificare un messaggio nascosto ed il risultato è stato il seguente:

Par mer & terre sera faict grand temulte

Quand grand pontife changera de terroir

Qui n’avoit peur mourir de cruelle mort

Timbre undans, serpent sur le bort mis

Per terra e mare sorgerà un gran tumulto,

Quando il grande pontefice cambierà di sede,

Ecco chi non ha avuto paura di morire di morte crudele,

Quando sul Tevere agitato un serpente sarà collocato.

Grande tumulto mondiale in seguito alle rivoluzioni che colpiranno il mondo e di cui vediamo gli inizi con le rivolte in Sud America, in Medioriente, ad Hong Kong ed i problemi in Europa con le proteste in Francia, la crisi indipendentista in Spagna, la Brexit nel Regno Unito, la recessione in Germania; vediamo poi la Turchia che continua la sua postura aggressiva in Siria e nel Mediterraneo orientale contro la Grecia per non parlare ovviamente della Chiesa in preda ad una terribile crisi di fede.

Quando le rivoluzioni aumenteranno in gravità ed intensità un papa sarà costretto a fuggire da Roma.

Il suo successore morirà martire in modo violento, crocifisso e mutilato per opera di un tiranno originario della Persia che la Jahenny chiama “nemico di Dio”, ovvero il serpente che prenderà casa sulle sponde del Tevere.

La quartina ottenuta estrapolando i versi delle quartine 240, 241, 242 e 243 si mostra chiara e lineare nel suo significato.

Un quesito che ci siamo posti nel momento in cui ho cominciato ad evidenziare questo tipo di correlazioni è se potesse esistere un qualche tipo di regola in grado di legare fra loro queste quartine una con l’altra al fine di ottenere una profezia più estesa legando fra loro i versi componedo quindi un poema di livello superiore rispetto a quello apparente delle Centurie.

Un tentativo che Ramotti sperimentò sui Rami, ovvero i capitoli del poema temporale, sia con gli acrostici sia utilizzando le rime.

Il mio sistema in questo caso è diverso in quanto agisce sulla Centuria e cerca dei legami logici più che matematici fra le varie quartine. Finora non ho avuto modo di approfondirlo ne di studiarlo a fondo e non ho trovato delle corrispondenze così nette da far pensare all’esistenza di una regola generale. Sembra piuttosto che sia possibile utilizzarlo qua e là a seconda di casi.

Tuttavia le quartine sopra citate, proprio perché in grado di tracciare un quadro profetico di un tempo che per noi è alle porte e molto importante, mi hanno spinto ad allargare lo sguardo e a fare un tentativo che secondo me offre dei risultati interessanti e che voglio condividere.

Perciò oltre alla 240, 241, 242 e 243 ho considerato la 237, 238, 239, 244, 245 e 246.

Vediamole tutte insieme:

237

De ce grand nombre que l’on enuoyera,
Pour secourir dans le fort assiegez,
Peste & famine tous les deuorera,
Hors mis septante qui seront profligez.


238

Des condamnez sera fait vn grand nombre,
Quand les monarques seront conciliez:
Mais l’vn d’eux viendra si malencombre,
Que guerres ensemble ne seront ralliez.


239

Vn an deuant le conflict Italique,
Germains, Gaulois, Espaignols pour le fort:
Cherra l’escolle maison de republique,
Où, hors mis peu, seront suffoqué morts.

240

Un peu apres non point longue intervalle,

Par mer & terre sera faict grand temulte:

Beacoup plus grande sera pugne navale,

Feux, animaux, qui plus feront d’insulte.

241

La grande estoille par sept iours bruslera,

Nuee fera deux soleils apparoir:

Le gros mastin toute nuit hurlera,

Quand grand pontife changera de terroir.

242

Coq, chiens & chats de sang seront repeus,

Et de la playe du tyran trouué mort,

Au lict d’vn autre iambes & bras rompus,

Qui n’avoit peur mourir de cruelle mort.

243

Durant l’estoille chevelue apparente,

Le trois grands princes seront faits ennemis:

Frappez du ciel paix terre tremulente,

Pau, Timbre undans, serpent sur le bort mis.

244

L’Aigle poussee entour de pauillons,
Par autres oyseaux d’entour sera chassee:
Quand bruit des cymbres tube & sonnaillons
Rendront le sens de la dame insensee.


245

Trop le ciel pleure l’Androgin procree,
Pres du ciel sang humain respandu:
Par mort trop tard grand peuple recree,
Tard & tost vient le secours attendu.


246

Apres grâd troche humain plus grâd s’appreste
Le grand moteur les siecles renouuelle:
Pluye sang, laict, famine, fer & peste,
Au ciel veu feu, courant longue estincelle.

Le 237, 238 e 239 le abbiamo già viste in “Nostradamus e Brain Reforming” dedicato alla quartina 237 estremamente complessa nella genericità del suo contenuto. L’applicazione di questo stesso metodo ha permesso di ricavarne il senso nel seguente modo:

“un attentato islamico con armi chimiche/biologiche

farà molte vittime condannate a morire soffocate.”

Nel nostro caso però queste quartine vanno legate a tutte le altre tramite parole “chiamanti” che evidenzio mediante i colori:

237

De ce grand nombre que l’on enuoyera,
Pour secourir dans le fort assiegez,
Peste & famine tous les deuorera,
Hors mis septante qui seront profligez.


238

Des condamnez sera fait vn grand nombre,
Quand les monarques seront conciliez:
Mais l’vn d’eux viendra si malencombre,
Que guerres ensemble ne seront ralliez.


239

Vn an deuant le conflict Italique,
Germains, Gaulois, Espaignols pour le fort:
Cherra l’escolle maison de republique,
Où, hors mis peu, seront suffoqué morts.

240

Un peu apres non point longue intervalle,

Par mer & terre sera faict grand temulte:

Beacoup plus grande sera pugne navale,

Feux, animaux, qui plus feront d’insulte.

241

La grande estoille par sept iours bruslera,

Nuee fera deux soleils apparoir:

Le gros mastin toute nuit hurlera,

Quand grand pontife changera de terroir.

242

Coq, chiens & chats de sang seront repeus,

Et de la playe du tyran trouué mort,

Au lict d’vn autre iambes & bras rompus,

Qui n’avoit peur mourir de cruelle mort.

243

Durant l’estoille chevelue apparente,

Le trois grands princes seront faits ennemis:

Frappez du ciel paix terre tremulente,

Pau, Timbre undans, serpent sur le bort mis.

244

L’Aigle poussee entour de pauillons,
Par autres oyseaux d’entour sera chassee:
Quand bruit des cymbres tube & sonnaillons
Rendront le sens de la dame insensee.


245

Trop le ciel pleure l’Androgin procree,
Pres du ciel sang humain respandu:
Par mort trop tard grand peuple recree,
Tard & tost vient le secours attendu.


246

Apres grâd troche humain plus grâd s’appreste
Le grand moteur les siecles renouuelle:
Pluye sang, laict, famine, fer & peste,
Au ciel veu feu, courant longue estincelle.

I colori evidenziano i legami logici fra le quartine che si chiamano l’una con le altre.

Questo tipo di legami sembra interrompersi prima e dopo la sequenza citata.

Il tipo di legami sembra quasi suggerire il movimento che l’estrapolazione dei versi deve seguire, ma come scegliere quelli giusti?

Finora ho sempre optato per quelli che più sembrano caratterizzare il testo di ciascuna quartina e che ovviamente mostrano una correlazione in termini di argomento.

Il nostro argomento è quello della persecuzione della Chiesa connessa alle rivolte.

Par mer & terre sera faict grand temulte

Quand grand pontife changera de terroir

Qui n’avoit peur mourir de cruelle mort

Timbre undans, serpent sur le bort mis

L’elemento mancante in questa quartina è sicuramente quello del Grande Monarca, ma forse è possibile ottenere anche più informazioni.

Un possibile tentativo può essere il seguente:

Peste & famine tous les deuorera

Quand les monarques seront conciliez

Germains, Gaulois, Espaignols pour le fort

Vn an deuant le conflict Italique

Par mer & terre sera faict grand temulte

Quand grand pontife changera de terroir

Qui n’avoit peur mourir de cruelle mort

Timbre undans, serpent sur le bort mis

L’Aigle poussee entour de pauillons

Tard & tost vient le secours attendu

Le grand moteur les siecles renouuelle

Au ciel veu feu, courant longue estincelle

Frappez du ciel paix terre tremulente

Le quartine 239, 243 e 246 vedono estrapolati due versi invece che uno in quanto hanno parole chiamanti doppie che servono a legare fra loro più gruppi di quartine.

Vediamo la traduzione:

Peste e fame tutti li divorerà

Quando i monarchi saran fra loro in concilio

Germani, Francesi e Spagnoli per il forte.

Un anno prima del conflitto Italico

Per mare e terra sarà fatto un gran tumulto

Quando un gran pontefice cambierà di sede.

Ecco colui che non ha avuto paura di morir di morte crudele

Quando sulla sponda del Tevere agitato sarà posto un serpente.

Sorgerà l’Aquila attorno a molte bandiere

Tardi e tosto viene il soccorso tanto atteso.

Il gran motore i secoli rinnova

Nel cielo visto fuoco di lunga cometa

Colpita dal cielo la terra tremante, e poi la pace.

Peste e fame sono i segni della rivolta e delle guerra. Sappiamo che l’Europa, ma in genere il mondo ricco, sarà povero e sconvolto dalle violenze. Ci sarà la fame e ci saranno malattie. Sarà un tempo molto duro.

I monarchi saranno alleati per il “forte” e in questo “forte” è facile vedere il Grande Monarca. Infatti i popoli citati sono tedeschi, francesi e spagnoli. I primi due sono i popoli di origine del Grande Monarca che avrà sangue reale francese e germanico oltre che coloro per i quali questo personaggio combatterà. Gli spagnoli sono espressamente citati dalla Jahenny come coloro che marceranno insieme ad Enrico della Croce per liberare l’Italia.

E vediamo quindi che emerge un’indicazione temporale, un anno prima del conflitto Italico, ovvero della Guerra d’Italia annunciata dalla mistica Bretone. Quando il pontefice sarà costretto ad abbandonare Roma e il suo successore vivrà il tempo di questa guerra italica in catene, in attesa del suo martirio.

Verrà un tiranno, Archel de la Torre, un vero “serpente” che martirizzerà il papa crocifiggendolo in quella che sembra essere la maniera islamica, mutilandone gli arti.

Ecco che l’esercito della Croce marcerà per liberare il paese. L’Aquila di Enrico, simbolo imperiale, accompagnato dalle bandiere dei popoli alleati; un soccorso atteso, ma che giunge tardi in quanto il papa morirà.

A quel punto arriva il tempo della purificazione divina, la cometa, fuoco dal cielo su una terra tremante e solo dopo, finalmente, la pace.

Il “grande motore”, che in questo caso non è un meccanismo di struttura delle Centurie, ma Dio Creatore, rinnova “i secoli” portando un tempo di pace.

Non si può dire che l’esperimento non abbia fornito un riassunto completo, leggibile e soprattutto aderente a ciò che molti mistici hanno annunciato per questo tempo. E penso sia evidente che molte altre sorprese nostradamiche siano del tutto possibili.

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
192 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa

Posto , non conosco l'attendibilità
http://www.facebook.com/groups/177075969395/?ref=nf_target&fref=nf

QUALCUNO SA DIRMI DI PIU' SU QUESTA NOTIZIA SCONVOLGENTE? Maria Stilo, Laurella Falcone, vi risulta che sia una notizia che dice il vero. Chi l'ha postata su TW, non è certo un cretino, lo conosco e lo stimo
Movimento B.B.Longo
@BeatoBartoloL
La revisione del nuovo messale è quasi terminata. Preparatevi perché da Gennaio sarà adottato.
Una anticipazione su tutte: nella preghiera di Consacrazione non si citerà lo "Spirito del Signore" ma la sua "rugiada" (!??). Ciò renderà invalida la Messa.

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

Rugiada=manna. Dal senso tipico progressivo,che prepara al senso pieno, al senso tipico inverso,regressivo,che prepara al "sensus intus et in cute".Chi ha orecchi …

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa

IMPORTANTE!!!! Ricevo e passo… sulla nuova messa a partire da Gennaio!!!!
Breve sunto dell'intervento del mons. FRANCO MAGNANI sulla nuova messa che andrà in vigore dalla 2° domenica del tempo ordinario 2020, e cioè da Gennaio.
Purtroppo essendo troppo lungo l'audio relativo al convegno sul nuovo messale, non posso condividerlo.
Ma in sintesi posso dirvi che saranno sostituite anche le parole prima della CONSACRAZIONE per cui, anziché dire:
Scenda o Signore il Tuo Santo Spirito, su questi doni che ti offriamo, perché diventino il Corpo e il Sangue di Gesù Cristo nostro Salvatore, si dirà :
"SCENDA O SIGNORE LA TUA "RUGIADA" ……

Io credo CHE SOLO LO "SPIRITO SANTO DI DIO" può OPERARE IL MIRACOLO "TRANSUSTANZIAZIONE" * , non la *"RUGIADA" ❗❓
Per cui, da gennaio, potrebbe essere che la TRANSUSTANZIAZIONE non ci sarà più nelle nuove liturgie eucaristiche.

VORREI IL PARERE DI QUALCHE SACERDOTE "VERO"!

per chi fosse interessato, qui potete ascoltare alcuni momenti dell'intervento del 4- 12- 2019 sul nuovo 3° messale 2020, di mons. Franco Magnani, direttore dell'ufficio Liturgico Nazionale.
▪Al min. 00.00 Sarà obbligatoria per la QUARESIMA l'orazione sul popolo.
▪min.1,2 tutte le antifone riviste ed essenzializzate secondo la nuova traduzione della bibbia.
▪min.2,00 prefazi nuovi per i dottori della chiesa.
▪2,30 preghiere eucaristiche con traduzione diversa.
Ad es. è cambiato il riferimento ai discepoli..
▪3.40 introduzione della messa con la musica…
▪ 4,47.. confesso a voi fratelli e sorelle..
▪5,20 cambia l'inno del Gloria :
".. pace in terra agli uomini amati dal Signore"
▪6,00 Pater noster: "… Come ANCHE noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non abbandonarci alla tentazione.
▪7.45" Ecco colui che toglie i peccati del mondo. Beati gli invitati alla cena dell' agnello .
Al posto del SIGNORE
▪ 8,50 la seconda preghiera eucaristica più usata: "SANTIFICA CON L'EFFUSIONE DEL TUO SPIRITO"
sarà sostituita con:
".. santifica questi doni con la rugiada del tuo Spirito.

(qui elencati, sono solo alcuni dei cambiamenti della 3°edizione del nuovo messale)
Nuovo messale. Sembra che abbiano fatto sparire Dio.per sbrigarcela tra di noi scambiandoci perdono, pace, fratellanza… perfino gloria…

Grazie.
Stella Patrizia: ������
S.O.S. SANTA MESSA MANIPOLATA.
Si prega di leggere e ascoltare queste notizie DI BASILARE IMPORTANZA PERCHÉ NE VA DI MEZZO LA SANTA MESSA, SACRAMENTO VOLUTO DA GESÙ PER LA NOSTRA salvezza, quindi ne va di mezzo la nostra anima.

Vi daremo altre indicazioni.

Patrizia Stella.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  mario mancusi

A breve ci sara' di questo passo ci sara' pure il cambiamento della professione di Fede come Anguera ha predetto.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  mario mancusi

Voi tra 10 anni siete ancora qui a dire stronzate

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa

Per l'articolo di sopra :https://gloria.tv/post/mNwgqqAAX7RG3Vw6er8ouykQu

qui un altro articolo:
https://gloria.tv/post/mmggbXUHteXx3FQFcoMYe3Yzk
La rugiada – Danilo Quinto – 7 dicembre '19

Remox ,Dott. g.i. sarebbe valida la consacrazione con questi cambiamenti ??

Mikael
Mikael
3 anni fa
Reply to  mario mancusi

No,non sarebbe più valida.
La notizia si sta divulgando sul web anche Minutella ne ha parlato.

dott. G.I.
dott. G.I.
3 anni fa
Reply to  mario mancusi

"sarebbe valida la consacrazione con questi cambiamenti ??" (Mario Mancusi)

La risposta è sì. La consacrazione sarebbe valida.

Ne abbiamo parlato qui:
http://ducadeitempi.blogspot.com/2018/10/il-fuoco-del-burancois-nuove-suggestive.html
19 ottobre 2018 18:37

La CEI sta cercando di portare a termine la terza edizione del Messale, cioè una nuova traduzione ITALIANA del Messale Romano.
Tuttavia, l'edizione detta "typica" del Messale Romano è sempre quella in lingua latina, che fa testo.

Basta prendere il testo latino della Preghiera eucaristica II e confrontare:

"Haec ergo dona, quaésumus,
Spíritus tui RORE sanctífica,
[iungit manus et signat semel super panem et calicem simul, dicens:]
ut nobis Corpus et + Sanguis fiant
Dómini nostri Iesu Christi."

"Perciò ti preghiamo,
[congiunge le mani e segna una volta sopra il pane e il calice insieme, dicendo:]
santifica questi doni con la rugiada del tuo Spirito,
perché diventino per noi il Corpo e + il Sangue
del Signore nostro Gesù Cristo."

La traduzione deve essere fedele? Ebbene, più fedele di così non si può.
Nel testo latino c'è il termine "rore" (ablativo di ros/roris, da cui deriva il nostro "irrorare") che è letteralmente la rugiada.

Dire:
"Santifica con la grazia del Tuo Spirito",
o
"Santifica con la rugiada del Tuo Spirito",
è la stessa cosa.

Infatti, la rugiada, nella Bibbia, è la GRAZIA di Dio. Essa è sempre stata usata come metafora dello Spirito, della misericordia divina o comunque di elemento fecondante dell’azione divina.
https://www.paoline.it/blog/bibbia/2770-la-rugiada.html

Anche nell'antifona della IV domenica di Avvento, la Chiesa prega (citando Isaia):

"Stillate dall’alto, o cieli, la vostra rugiada
e dalle nubi scenda a noi il Giusto;
si apra la terra e germogli il Salvatore." Is 45, 8

dott. G.I.
dott. G.I.
3 anni fa
Reply to  mario mancusi

C'è la rugiada naturale, effimera, che evapora in qualche minuto: è la rugiada menzionata in Proverbi 19, 12 («La collera del re come il ruggito del leone; ma il suo favore come la rugiada sull'erba»).
E c'è la rugiada celeste, che compie i miracoli, dal far scendere la manna nel deserto, al riportare in vita i morti nel mondo a venire. Il profeta Isaia chiama «rugiada di Luce» questa pioviggine celeste.

Isaia 26,19 Ma di nuovo vivranno i tuoi morti,
risorgeranno i loro cadaveri.
Si sveglieranno ed esulteranno
quelli che giacciono nella polvere,
perché la tua rugiada è rugiada luminosa,
la terra darà alla luce le ombre.

"Sulle ossa degli scheletri e sulla polvere della carne dissolta scende una tal ’ôrot , letteralmente una «rugiada di luci»: essa rivitalizza quella terra che era stata divoratrice delle creature viventi perché è talleka , è «la tua rugiada», cioè il principio di vita effuso dal Creatore. Acqua (rugiada) e luce sono simboli divini che vengono effusi sulla nostra mortalità per aprirla alla vita. Nella scena, già evocata, del libro del profeta Ezechiele era lo spirito di Dio che passava attraverso gli scheletri calcificati per farli rivivere: «guardai ed ecco sopra di essi tendersi i nervi, la carne cresceva e la pelle li ricopriva; lo spirito entrò in essi e ritornarono in vita e si alzarono in piedi» (37, 8.10)."

http://www.osservatoreromano.va/it/news/isaia-e-la-rugiada-di-luce

Dunque, per ora, non c'è nessun allarme serio: è una traduzione resa più aderente al testo latino.
Io la penso come Marco Tosatti:

"La frase è corretta, perchè ‘rugiada’(acqua) è uno dei simboli dello Spirito Santo, come fuoco, vento ecc.(cfr Catechismo della Cattolica art.da 694 a 701). La rugiada è quindi un fenomeno dello Spirito: la rugiada scende silenziosa sulla terra e la irrora, producendo l’effetto della rigenerazione, del rinnovamento. La terra è una metafora dell’umanità. Mi pare abbiano preferito tale termine a quello di effusione, ritenendolo più corrispondente al testo latino del Messale romano, dove c’è il termine ‘rore’, ablativo, appunto da tradurre rugiada. Tale testo della preghiera eucaristica II è tratto dall’anafora di Ippolito(III sec). Altra questione è l’opportunità e utilità di tali cambiamenti.

Dunque, almeno sul senso profondo della preghiera ci sentiamo rassicurati. E spero che anche i lettori di Stilum Curiae lo siano. Le preoccupazioni in questa Chiesa, ahimè, sono altre e gravi. Ma di questo parliamo quasi ogni giorno, no?"

https://www.marcotosatti.com/2019/12/10/che-la-rugiada-non-ci-spaventi-altre-cose-si/

Remox
Remox
3 anni fa
Reply to  mario mancusi

Dott. G.I. non te l'ho chiesto prima, ma volevo sapere cosa ne pensavi della ricostruzione che ho proposto in "MARIE JULIE JAHENNY: I GRANDI PAPI MARTIRI DEL NOSTRO TEMPO" sulla successione dei papi nella profezia della Jahenny.
E a tal proposito cosa ne pensi dei due antipapi.
Grazie.

Mikael
Mikael
3 anni fa
Reply to  mario mancusi

Ma in realtà tantissimi commenti di stilum non sono affatto d accordo e affermano che la consacrazione non è valida.Così come anche sul web.
Sembra ripetersi la diatriba come per Benedetto e Bergoglio….
Saluti

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
3 anni fa
Reply to  mario mancusi

" in realtà tantissimi commenti di stilum non sono affatto d accordo "

Probabilmente a questi potrebbe "aggiungersi" anche il Vello di Gedeone……

Come, sempre probabilmente, il "punto" non è nemmeno l'ennesima "rivoluzione-involuzione" voluta in questa corsa al cambiamento a tutti i "costi".

Il tutto nasce da molto prima …… non a caso il primo attacco lo abbiamo dopo il Concilio Vaticano II e il "superamento" del Canone Romano I.

E Tosatti con abilità ce lo fa notare ……..

Credo che questi eccessi di "prudenza" siano alla base del decadimento della nostra amata Chiesa Cattolica, attaccata con forza da fuori e da dentro, e ahimè difesa con troppa "tiepidezza" e "prudenza" da coloro che credono.

" Sia invece il vostro parlare: “sì, sì”, “no, no”; il di più viene dal Maligno " ……. è forse chiedere troppo ?

VNV

Mikael
Mikael
3 anni fa
Reply to  mario mancusi

Scusa VNV non ho ben capito la tua risposta,cosa intendi dire?
Cmq ricordo che per anni moltissimi hanno difeso Bergoglio a spada tratta per poi accorgersi che effettivamente c'era qualcosa che non quadrava.Anche su questo blog è successo.
Saluti

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
3 anni fa
Reply to  mario mancusi

@ Mikael,

Mi sono limitato a sostenere i tuoi, e non solo tuoi, legittimi dubbi. 😉

VNV

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa
Reply to  mario mancusi

Sono 50 anni che andiamo avanti con questi cambiamenti, il cielo ha veramente pazienza, comunque non dovrebbe essere troppo lontano…la fine

2.774 – 19/12/2006
Cari figli, sappiate che il Signore conosce i vostri cuori e vi chiama alla santità. Non restate lontani dal cammino della conversione. Accogliete i miei appelli e siate miti e umili di cuore. Non sono venuta dal cielo per obbligarvi, ma ascoltatemi con attenzione. L’umanità si dirige verso un grande abisso. Oh uomini, non dimenticate: il Giudice Supremo chiamerà ciascuno per nome e davanti a Lui ognuno riceverà la sua ricompensa a seconda di come avrà vissuto. Abbiate cura della vostra vita spirituale. Non siete del mondo. Siete del Signore. Quando il messale sarà strappato, il giudizio sarà vicino. Pentitevi e tornate. Il Signore vi ama e vi attende. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa
Reply to  mario mancusi

Sugli eccessi di prudenza,tiepidita',timidezza del clero,si espresse la Madonna del buon Successo (Quito)dicendo che questa avrebbe ritardato la comparsa del Gran Prelato( cioe' il Papa Santo visto che le profezie di Quito arrivano al nostro secolo.Forse non si puo' escludere che indirettamente in questa sia compresa anche la Consacrazione della Russia al Cuore Immacolato,anche se non ne fa menzione.

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
3 anni fa
Reply to  mario mancusi

@ Vincenzo,

" Sugli eccessi di prudenza,tiepidita',timidezza del clero ", non che quest'ultimo abbia meno responsabilità, ma il mio voleva essere un richiamo a noi Cattolici.
Anche in questo Blog come in molte altra realtà, spesso per eccesso di prudenza regaliamo "spazio" ai nemici di Cristo.

Che ovviamente sguazzano allegramente nel tenere la barra a dritta nei loro loschi piani a dispetto di chi invece dovrebbe loro opporre almeno " la schiena dritta".

Chissà come si sentivano a Costantinopoli i locali Teologi tutti presi a discutere sul " sesso degli angeli ", mentre i Turchi stavano per espugnare le mura della città?

Ah, Saperlo ! ……

VNV

Mikael
Mikael
3 anni fa
Reply to  mario mancusi

Grazie x la risposta VNV.

C è una gran confusione,ognuno dice la sua…
Molti con il tempo hanno cambiato idea su Bergoglio,stavolta però, se la consacrazione non è valida ,non ci sarà più Tempo x cambiare idea.Perché Dio interverrà…
Saluti

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
3 anni fa
Reply to  mario mancusi

@ Mikael,

Non devi ringraziarmi …… è vero il contrario, a volte si deve riconoscere che servono delle "scosse", anche "forti" come i tuoi legittimi dubbi, che con onestà hai condiviso con noi.

Pertanto non ho difficoltà a ringraziarti per la tua sincerità.

Tra l'altro mentre "siamo presi" a discutere sul sesso degli Angeli e le "mura" crollano, l'unico "grido di dolore" deve arrivare addirittura da Marte ……..

https://www.marcotosatti.com/2019/12/15/da-marte-ci-dicono-cristiani-siete-troppo-vili-e-hanno-ragione/

Oremus ………

VNV

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

I politici e i burocrati, specie italiani, fanno cambiamenti per non cambiare nulla; invece questi teologi fanno cambiamenti per cambiare il tutto. P.Riesz_

HDC
HDC
3 anni fa

Aspettiamo il kebabbaro del Tevere, nel frattempo occhi fissi rivolti alla Vergine Gloriosa… l'unica vera Regina d'Europa!

Enza42
Enza42
3 anni fa

Remox, hai pensato che potremo essere nei 40 anni biblici? Ricordiamoci della terribile conferenza stampa del 2000 che pose una pietra tombale su Fatima. Fu una offesa a Dio pari forse a quella fatta dagli angeli luciferini e a quella fatta con l'adorazione del vitello d'oro sotto il monte Sinai. Io credo che sia questo il punto nodale e se così fosse siamo solo a metà del percorso. Nei prossimi 20 anni non ci divertiremo e non ci sarà la manna dal cielo ne Mosè che fa sgorgare acqua dalla roccia. Menomale che sono vecchia.

Remox
Remox
3 anni fa
Reply to  Enza42

Benvenuta Enza,
tempo fa quando parlai di Medjugorie dissi che l'intero evento ricordava l'Esodo degli Ebrei dall'Egitto per entrare nella terra promessa.
L'Esodo inizia con le 10 piaghe e termina con le lotte per conquistare la terra promessa dopo 40 anni di peregrinazioni e purificazione del popolo di Dio.
Nel nostro caso tutto sarebbe invertito. Ci sono 40 anni dal 1981 per poi entrare nel tempo della lotta per la terra promessa contraddistinto dallo svelamento dei 10 segreti.
Ogni decennio di Medjugorie è stato segnato da eventi mondiali importanti: 1981, attentato in Piazza S. Pietro al papa (poco dopo cominciano le apparizioni); 1991, comincia la guerra nella ex Juogoslavia dopo il crollo dell'URSS; 2001, attentato delle Torri Gemelle, cambia la geopolitica internazionale e comincia la "guerra al terrore"; 2011, primavere arabe in Tunisia, Egitto, Libia e Siria con la guerra nelle ultime due nazioni che dura ancora oggi e dove si concentrano le tensioni internazionali che vanno nella direzione profetizzata dal Monaco Paisios.
Mi aspetto quindi nel 2021, al termine dei 40 anni, l'inizio del tempo dei segreti. Vedremo se sarà così…

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa

https://gloria.tv/post/mNwgqqAAX7RG3Vw6er8ouykQu

Massimo M.I.

«Il mio Cuore Immacolato condurrà tutti quelli che si abbandonano veramente a me. Metti tutto nelle…

25

8

Chat

Seguire

Bloccare
10 ore fa
❌❌❌❌❌❌
Sollecitata da alcuni di voi ho girato la domanda sui cambiamenti del NUOVO MESSALE al NOSTRO Padre Camillo ed ECCO PUNTUALE LA SUA COMPETENTE RISPOSTA SULL'ARGOMENTO/ PADRE CAMILLO ABUNA PER GLI AMICI ( per i nuovi del gruppo abuna significa padre essendo stato missionario in Africa) * : " *NUOVO MESSALE E NUOVE FORMULE* "
����������
•••••••••••••••••••••••••••••••••
*DOMANDA :*
*Abuna Camillo, cosa pensi dei nuovi cambiamenti fatti al MESSALE per la Celebrazione Eucaristica ?*
—————————————-
*RISPOSTA :*
*1- Solo una ignoranza presuntuosa e superficiale può dire che “Una formula vale l’altra”*

*2- Al contrario, ogni parola pesa più dell’intera CREAZIONE cosmica perché é in riferimento al MISTERO della Incarnazione, Passione, Morte e Risurrezione di nostro Signore Gesù Cristo.*

*3- La Chiesa, fondata da Cristo sugli Apostoli, Custode della Rivelazione Divina, é stata assistita dallo SPIRITO SANTO, nel formulare CONCETTI e PAROLE adeguate, che esprimono, con esattezza, le VERITÀ della FEDE.*

*4-Da NON dimenticare che, per la Chiesa CATTOLICA, Fonte di Rivelazione, NON É solo la PAROLA scritta (Bibbia), MA anche, (e storicamente PRIMA) la PAROLA parlata e tramandata oralmente, con la medesima Assistenza dello SPIRITO SANTO, cioè : la TRADIZIONE (Verbum Dei, ore prolatum).*

*•Tutto questo è conservato nel “Depositum Fide, cioè nel Cuore della Chiesa, depositaria della Rivelazione Divina.*

*5- NE SEGUE :*
*• Cambiare le parole che la Fedeltà della Chiesa conserva da 2000 anni per trasmettere la Fede… il solo pensare di cambiarle É, prima ancora che “Disonestá intellettuale”, É presunzione, orgoglio e tradimento .*
*•- I TESTI trasmettono la FEDE .*
•••••••••••••••••••••••••••••••••
*•Andando allo specifico, sottolineo i due errori più eclatanti .*
*A)- “Santifica con l’EFFUSIONE del tuo Spirito”*

*sostituita con “..santifica questi doni con la “RUGIADA” del tuo Spirito”.*
—————————————-
*•DOVE sta l’equivoco e, quindi, l’errore ?*

*RISPOSTA: *
*•”Rugiada” è un sostantivo che non qualifica L’ESSENA dello Spirito…*
*•Per esempio : la carezza della mia mano sul tuo viso, NON è l’essenza della mano.. E la mano non resta sul tuo viso, né il tuo viso si muta nella mia mano *

*•Invece, “EFFUSIONE” é *l’azione del verbo “Effondere”*
*•ORA, il verbo non sta mai da solo… IL VERBO é l’Azione della Persona, intrinseca alla PERSONA.*
*•Lo Spirito Santo che effonde, significa che DIO (che é lo Spirito) entra nel pane e nel vino, i quali (per la Onnipotenza divina) perdono la loro natura e assurgono alla NATURA Divina *
*•Solo così avviene la TRANSUSTANZIAZIONE*
*•Solo così la MESSA é realmente MESSA…*
•••••••••••••••••••••••••••••••••
*B)-L’altro equivoco-errore : sostituire “AGNELLO” al posto di “SIGNORE”*

*•”AGNELLO” é Simbolo* *riferito a Gesù.*
*•”SIGNORE” non è Simbolo, ma la PERSONA diretta.*
•••••••••••••••••••••••••••••••••
*•La sottigliezza dell’eresia modernista STA :*
*1-nel creare l’equivoco*
*2-creato l’equivoco, si passa *alla interpretazione soggettiva la quale, a sua volta, diventa REALTÀ-RELATIVA (Relativismo)*
•••••••••••••••••••••••••••••••••

Un Grazie di cuore❤ a Padre Camillo per la sua GUIDA alla VERITÀ per la sua vicinanza al "nostro Piccolo Resto" e per il suo affetto di Padre.
Grazie❗

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
anonimo
anonimo
3 anni fa

Io ho sentito dire che il nuovo Messale entrerà in vigore ufficialmente la I Domenica di Avvento del 2020.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Ho sentito su you tube che il dogma dell'Immacolata Concezione va' reinterpetrato non esistendo il peccato originale e applicato a tutti.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Hanno fatto un film sull'Anticristo che uscirà su Netflix a Gennaio 2020… qui di seguito il trailer https://www.youtube.com/watch?v=vt36jteVyy8
Luc

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

Eh si'…dove c'e' Ba….. c'e' casa e dove c'e' "rugiada c'e' grazia". Che poetici.Siamo come terra riarsa,che anela alla Grazia,ed ecco la rugiada che ci bagna delicatamente insieme ai campi dove l'uomo si affatica e suda. Che ristoro.Diffusa ma gentile,perfino gaia.Come la manna che ognuno ci sentiva il gusto che desiderava…anche le "messe comunitarie" coi protestanti trovano il loro senso tipico,il loro precedente biblico.Ormai piu'che di teologi la Chiesa bergogliana ha bisogno di pubblicitarii e le multinazionali sono quelle che li allevano meglio e gentilmente li forniscono.Poi vuoi mettere:"rugiada" ti fa vedere le cose dalla parte dell'uomo e non solo unilateralamente come un'azione prepotente di Dio.Con la rugiada il target si moltiplica e le"messe" saranno frequentatissime.E' tempo di lasciar fare ai professionisti.La Chiesa sa marciare al passo dei tempi.Pero' uno si domanda:"In quale direzione di marcia?".Perche'la Storia della Salvezza procede dalla manna alla Eucarestia, da Abele e da Giuseppe a Gesu',dalla casta Susanna a Maria e non, viceversa, dall'Eucarestia alla manna.Allora qui non si tratta solo di relativismo,ma di sofismi,e andare nella direzione contraria e' il principe dei sofismi.Percio' e' una rugiada che puzza di zolfo,come, chiedo scusa, una scorreggia.Si vuole trasformare la santa Messa in una scorreggia di Satana?.Attenzione che poi Dio permettera' che siamo investiti da una scorreggia dell'Universo fatta di ammoniaca zolfo e altri elementi.Pericoloso giocare con le bombette puzzolenti nel tempo del Carnevale,come facevamo da bambini dispettosi….poi i "grandi" si arrabbiano e ci castigano.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

Il diabolico peto sempre a quello divino proporzionato fu. Alfonso La Purga.

anonimo
anonimo
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

Mi pare siate tanto esagerati

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

A che serve la rugiada? Dal saggio Saggio chimico medico di Niccola Corona 1796: “… Un altro non meno usitato del primo è lo zafferano di marte chiamato aperitivo, il quale si ottiene coll’esporre le laminette di ferro, oppure la sua limatura alla rugiada, ….. il ferro tenuto in fusione al palato ed alla lingua imprime un sapore austero, fortifica lo stomaco e accresce la sensibilità sua e quella degli intestini, costipa il ventre e dà il color nero alle materie fecali, diminuisce l’espettorazione ed il traspiro insensibile, rende le orine più abbondanti e più acre, determina la siccità della lingua e l’idropisìa, accresce le forze vitali e muscolari e apporta finalmente un gran vantaggio alle pallidezze e alle rachitidi. …” P.Riesz_

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

Per chi puo'acqua ferruginosa di fonte.Se costipa il ventre e' indicata per la Chiesa di Bergoglio,in alternativa ai deplorati farisei dal cuore duro che ricorrevano al cumino e al coriandolo(fa tanto Carnevale)su cui pagavano generosamente le decime,al fine di combattere le "ventosita'".Speriamo solo che in nomine bacci tabacci venerisque non concludano il tutto col canto della Vispa Teresa in un groviglio sincretistico massogoliardico,a partire dalle iscrizioni dei seminaristi del primo anno.Dice la psicologia che l'ossessivo(perfezionista) cerca i difetti mentre il paranoico(sospettoso) cerca gl'indizi.Io ero tendenzialmente ossessivo,ma mi accorgo che la Chiesa bergogliana mi sta trasformando in paranoico.Provero'a chiedere i danni prima che diventi del tutto insolvente. 🙂

NICOLA_Z
NICOLA_Z
3 anni fa

Remox scusami per l’Off-Topic , ma come avevi commentato nel precedente articolo la il sultano neo-ottomano Erdogan ha “nel Mediterraneo le sue aspirazioni strategiche”, a quanto pare prosegue risoluto e con “cieca fretta“ nelle sue azioni di sovversione e di provocazione internazionale……

ERDOGAN ORA SI PRENDE LA LIBIA: "POSSIBILE L'INTERVENTO MILITARE".
ERDOGAN PUNTA LA LIBIA.

Turchia e Libia procedono spedite verso i via libera definitivi degli accordi stipulati tra i due governi. Recep Tayyip Erdogan e Fayez Al Sarraj, sul finire dello scorso mese di novembre, hanno sottoscritto un’intesa che riguarda una collaborazione militare ed un supporto che la Turchia ha promesso al governo libico insediato a Tripoli. Una collaborazione che, come ricordato da Erdogan, prevede anche la possibilità di UN INTERVENTO MILITARE TURCO “NEL CASO DI UN INVITO”. Ma che, soprattutto, prevede la nuova delimitazione delle rispettive ZEE, LE ZONE ECONOMICHE ESCLUSIVE. Ed è su questo fronte che nel Mediterraneo orientale si sta giocando una partita importante sul fronte politico ed economico……..

…… Ad emergere è soprattutto la celerità con la quale il presidente turco ha proceduto con questa mossa, segno di come Recep Tayyip Erdogan tema la scure della reazione internazionale. Guardando una cartina del Mediterraneo orientale, la conformazione dei nuovi confini delle rispettive ZEE appare a prima vista una PROVOCAZIONE. L’intesa tra Ankara e Tripoli potrebbe di fatto creare un corridoio turco – libico capace di estromettere la GRECIA da un lato e CIPRO, EGITTO ed ISRAELE dall’altro.
CON GRAVI RISCHI PER GLI INTERESSI NAZIONALI DEI PAESI SOPRA CITATI……
…….

Erdogan: “Possibili esplorazioni congiunte con Tripoli”

Il presidente turco nelle scorse ore ha rincarato la dose. Intervistato dalla tv pubblica turca Trt, il “sultano” ha rivendicato quello che per lui è un accordo storico, attuato “CONTRO CHI VOLEVA CONFINARE LA TURCHIA AL GOLFO DI ANTALYA”.
C’è poi un passaggio, nelle dichiarazioni rilasciate da Erdogan, che indubbiamente reca maggior timore per gli interessi dei Paesi europei ed in particolar modo dell’Italia: “Siamo pronti – afferma senza mezzi termini il presidente turco – ad effettuare ESPLORAZIONI CONGIUNTE CON LA LIBIA ALLA RICERCA DI IDROCARBURI OFFSHORE nelle aree delimitate dal memorandum d’intesa”.

LA TURCHIA DUNQUE È PRONTA A SCALZARE ITALIA, FRANCIA ED ALTRI PAESI EUROPEI DALLA LIBIA, NON SOLO POLITICAMENTE MA ANCHE SOTTO IL PROFILO COMMERCIALE E PETROLIFERO.

Un altro allarme che, sulle sponde del vecchio continente, non può passare inosservato.

https://it.insideover.com/politica/erdogan-punta-la-libia.html?utm_source=ilGiornale&utm_medium=article&utm_campaign=article_redirect

Remox
Remox
3 anni fa
Reply to  NICOLA_Z

La realtà supera sempre la fantasia e così le mire "turchiste" di Erdogan abbracciano anche la lontana Libia. Difficile pensare a una simile postura senza pensare di avere le spalle coperte. Chissà cosa gli ha detto Trump.
Anche in questo scenario comunque gli interessi turchi confliggono con quelli russi proprio come in Siria. Così come con quelli europei.
E' proprio lo scenario del monaco Paisios.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
3 anni fa
Reply to  NICOLA_Z

Infatti Remox, è proprio così, e a riguardo aggiungo quanto segue:

ERDO STA DANDO FUOCO AL GAS DEL MEDITERRANEO.

“..….Secondo Marco Florian, della camera di commercio italiana a Tessalonica, Ankara sta ricalcando un piano segreto, scoperto dai servizi greci nel ’96, elaborato dall’Accademia Militare turca, chiamato EGAYDAAK, acronimo di “Egemenligi Anlasmalarla Yunanistan’a Devredilmemis Ada Adacιkve Kayalιklar” che significherebbe ““Isole, isolette e scogli, la cui sovranità non è stata trasferita alla Grecia”, insomma rivendicazioni su isole elleniche mai lasciate nell’anima ottomana……

Nella cartina geografica postata da Marco Floian possiamo vedere evidenziate “Le zone rivendicate dal piano segreto turco” (mappa da Marco Florian). “Quando sentirete parlare delle 6 miglia”, disse il monaco PAISIOS…….”

https://www.maurizioblondet.it/erdo-sta-dando-fuoco-al-gas-del-mediterraneo/

In pratica da tale mappa si evince che per mezzo delle centinaia di isolette nell’Egeo e del Mediterraneo Orientale, che appartengono alla Grecia, e che arrivano quasi a ridosso delle coste continentali dell’Anatolia, la ripartizione teorica degli idrocarburi, ossia le cosiddette ZEE (“ZONE ECONOMICHE ESCLUSIVE” ossia detto altrimenti le “ZONE DI SFRUTTAMENTO ESCLUSIVO”), sono a totale appannaggio della Grecia e degli altri stati del Mediterraneo Orientale, e così alla Turchia di questo gigantesco giacimento marino di gas e petrolio, non rimane praticamente nulla!!!!

Una fregatura colossale per la Turchia di Erdogan!!!
Uno smacco bruciante ed intollerabile per il sultano neo-ottomano!!!

Pertanto tale situazione per il sultano è un invito, anzi un inderogabile incitamento, a riprendere e concretizzare con forza e senza indugi, tale piano segreto chiamato “EGAYDAAK” che era stato accantonato da anni, per appropriarsi delle isole greche rivendicate, e con esse del diritto allo sfruttamento degli idrocarburi in un una ampia “ZONA DI SFRUTTAMENTO ESCLUSIVO”, ovviamente molto più grande dei concorrenti mediterranei…….. del resto lui è il sultano, e quindi per diritto divino islamico ne ha più diritto di chiunque!

NICOLA_Z
NICOLA_Z
3 anni fa

Nel frattempo prosegue a tappe forzate e forsennate, lo smantellamento della dottrina cattolica di sempre, e non sembra al momento, che vi siano posti invalicabili ostacoli dal papa regnante, visto che agiscono poggiandosi sullo "spirito" dell' Amoris Laetitia……

LA CHIESA TEDESCA VERSO LA RIVOLUZIONE: "L'OMOSESSUALITÀ È NORMALE"

La Chiesa tedesca, impegnata nel "sinodo interno", apre riflessioni dottrinali, che possono cambiare il Catechismo. Ping pong con Roma.

La rotta è tracciata: la Chiesa tedesca marcia verso la rivoluzione. Il terreno da percorrere è dottrinale.
……IL CARDINALE REINHARD MARX, CHE BERGOGLIO HA POSTO A CAPO DELLA "SPENDING REVIEW" DEL VATICANO, è alla guida di un "cammino sinodale" interno, che ha avuto inizio lo scorso primo dicembre. Da Roma, nel corso di questi mesi, sono arrivati un paio di altolà: quello del cardinale Marc Ouellet, prefetto della Congregazione per i Vescovi, e quello di monsignor Filippo Iannone. Perché i tedeschi vorrebbero procedere per conto loro. QUASI COME SE APPARTENESSERO AD UNA CHIESA AUTOCEFALA.
Sono temi – quelli cari a Marx e ai presuli progressisti – sui quali dovrebbe poter decidere solo la Chiesa universale. E Pure Papa Francesco ha inviato una lettera. Non si è trattato di un vero e proprio botta e risposta. Non c'è uno scontro acceso tra Roma e Berlino.
LA FAMIGLIA TEOLOGICA PROGRESSISTA DI GERMANIA È IN OTTIMI RAPPORTI COL SANTO PADRE. IL CARDINALE WALTER KASPER RIMANE UN RIFERIMENTO CENTRALE.
La partita però è grossa. Marx e i suoi ventilano da tempo la laicizzazione della gestione parrocchiale, l'intercomunione tra protestanti e cristiano-cattolici (si è pure ipotizzato che si stesse lavorando a una "MESSA ECUMENICA", cioè valida per tutti cristiani), LA NORMALIZZAZIONE DELLA DOTTRINA SULLA OMOSESSUALITÀ, l'apertura di un ragionamento sull'obbligo di celibato per i sacerdoti e l'estensione del valore attribuito alle donne in seno alla vita ecclesiastica. Dalle diaconesse ai sacramenti celebrati dai laici, passando alla BENEDIZIONE PER LE COPPIE OMOSESSUALI: alcuni vescovi di Germania vogliono osare. Persino lì dove il Sinodo panamazzonico non è arrivato. Ma tutto ruota attorno a un singolo termine, che è "VINCOLANTE".
Se la nostra epoca fosse quella delle Chiese nazionali, allora i tedeschi potrebbero deliberare in autonomia. Ma fino a prova contraria è ancora Roma a decretare per tutti. Per quanto questo "CONCILIO INTERNO" voglia proporre una natura "VINCOLANTE" di quello che verrà deciso. In Vaticano, insomma, potrebbero frenare tutto nell'arco di questi due anni. Il tempo che i tedeschi si sono concessi.
Stando a quanto riportato da Lifesite News, però, qualche novità già c'è: la Conferenza episcopale tedesca ha parlato di OMOSESSUALITÀ quale "FORMA NORMALE DI PREDISPOSIZIONE SESSUALE". Dal punto di vista catechistico, è una svolta di rilievo. Ma non è tutto. Perché altri esponenti dell'equivalente della nostra Cei hanno anche RIDIMENSIONATO L'ADULTERIO. La base su cui la riflessione è stata poggiata è Amoris Laetitia, l'esortazione apostolica di Papa Francesco cui sono seguiti i dubia di quattro cardinali.
Tra due anni i tedeschi potrebbero aver prodotto una serie di considerazioni ultra-progressiste in grado di smantellare alcune certezze dei tradizionalisti. Vale anche la pena sottolineare come esista una frangia teutonica, ma contraria a questo genere di fughe in avanti. Tutto, però, dipenderà dalle eventuali reazioni romane.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/chiesa-tedesca-verso-rivoluzione-omosessualit-normale-1797121.html

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  NICOLA_Z

LA CHIESA TEDESCA VERSO LA RIVOLUZIONE: "L'OMOSESSUALITÀ È NORMALE"
Oggi se fosse in vita gioirebbe Pacifico Massimo d’Ascoli (nato ad Ascoli nel 1406, morto a Fano nel 1506 ) che in Hecatelegium (cento elegie), edito nel 1489, nel lamentarsi dei compaesani è di una franchezza sessuale rara, unica: digito notatis [me], et aures vellitis, et male me creditis esse marem ([quando io passo] mi segnate a dito, vi sfiorate le orecchie e mi credete un maschio incompleto) che si ricollega all'espressione napoletana: chillo tene a povve 'n copp'e rrecchie, "quello ha la polvere sulle orecchie" (basta spolverarsi un orecchio con la mano per capire l'origine di questo modo di dire…). Giustizia è fatta per il povero Pacifico! Questi vescovi non hanno nient’altro da pensare? Ma in una lettera del 1501 a Machiavelli (Niccolò Machiavelli, Lettere, Feltrinelli, Milano 1981, p. 63), Pacifico si annovera fra i poeti che evitano d'essere bruciati come sodomiti solo per la protezione accordata loro da potenti cardinali! Infatti ebbe come protettore il giovane Angelo Colucci di Jesi, uno dei più scelti spiriti del cinquecento, (1467-1549, nel 1537 vescovo di Nocera), che lo convinse a smorzare l'oscenità della sua produzione passata e così gli diede modo di curare la stampa di una seconda raccolta di elegie, anch'essa intitolata Hecathelegium, che pur essendo complessivamente meno "oscena" della precedente, contiene poesie a carattere omosessuale, tra cui due elegie scherzose che raccontano una rivalità appunto con Angelo Colucci per il medesimo ragazzo, conclusasi con il baratto dei rispettivi amanti, per fare la pace. Aiutooo! Il vizio, occulto o palese, antico o moderno, c’è sempre stato; la consacrazione è però moderna. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Secondo alcuni messaggi che vengono dal Cielo, quando la Messa non sarà più valida e la Consacrazione annullata, si scatenerà la collera di Dio Padre sugli empi eretici ed apostati.
GIONA

anonimo
anonimo
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Menomale che il Dott. G. I. sulla questione della validità della nuova traduzione del Canone II ha dato l'unica risposta SENSATA.

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Certamente il dott.GI ha sempre dato risposte sensate e fondate .Pero':"Altra questione e' l'opportunita' e utilita' di tali cambiamenti".Parole di Tosatti riportate dal dott. GI.Vanno notate.Cosi' come noto che anche altri,Tosatti appunto,Cooperatores veritatis e probabilmente molti altri hanno dato risposte sensate:allora, caro anonimo,perche'ti riferisci solo a questo blog? :-).Niente di male,anzi, se vuoi stuzzicare,e magari sei un filosofo dell'antichita'in incognito,ma se dici sul serio bada che le volpi fintano da una parte con la coda per ingannare la preda.Opportunita' e utilita'.Opportunita' scritta per prima.Al tuo buon senso sembra che questo sia un tempo opportuno per fare cambiamenti sostanzialmente inutili?Non pretendo che ci pensino i traduttori,che magari devono mettersi in evidenza e guadagnarsi credito ulteriore,facendo i primi della classe,ma un Pastore queste domande non puo' non farsele,e anche le pecore,che non sono automi,visto che Gesu' disse che riconoscono la voce del Pastore.

anonimo
anonimo
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Io intendevo dire soltanto che non capisco le continue critiche a tutto quello che si sta facendo nella Chiesa da qualche anno. In questo modo si diventa pedanti e si vuol far credere che dopo l'elezione di Francesco sia tutto eretico e sbagliato.

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Questo che dici e' giusto e ti fa onore.D'altra parte non e' facile, va cosi' nella vita da laici,che quando si perde fiducia in una persona c'e' chi diventa un po' intollerante,chi pettegolo,chi aggressivo,chi freddo e chiuso oppure "fiscale".E' una sorta di moto "a pendolo".In questo caso ,trattandosi di Papa,gerarchie e di Carita'e Spirito di Comunione,noi persone comuni siamo presi un po' in mezzo,tra obbedienze e affidamento a Dio da una parte,e giuste aspirazioni di avere Pastori veri e non deviati dall'altra.Anche perche',ti sembrera' strano questo che dico,ma da anziani si e' piu'sostanzialmente vulnerabili che da giovani.La giovinezza e' un rischio,scriveva Georges Bernanos,ma e' un rischio che Dio benedice.Assiste particolarmente tale rischio,e lo conferma la Madonna di Schio,attraverso il veggente, quando racconta dei molti giovani morti per droga,alcool , incidenti ,e altro che pero' inaspettatamente nella visione non erano in Purgatorio non perche' fossero all'Inferno ma perche' erano gia' in Paradiso.La Madonna spiego' perche'.Per noi non e' cosi':un po' di Grazia ce la dobbiamo guadagnare a forza di volonta',preghiera,letture,Sacramenti,opere,e sentiamo come se ormai il nostro "rischio della salute eterna" ce lo dovessimo gestire un po' piu' da soli.Siamo un po' piu' sporchi,e/o sporcati,maliziosi,disillusi,ma se ci sforziamo siamo anche coraggiosi e ardenti come da giovani.C'e un tempo per ogni cosa,e se c'e' da "sporcarsi le mani"vogliamo farlo non da anime belle come Bergoglio,vigliaccamente e iniquamente,ipocritamente e premeditatamente, come ha fatto per esempio con Manelli e coi frati e le suore dell'Immacolata,col cardinale cinese Zen,con alcuni altri cardinali che conosciamo bene,da Caffarra a Muller a Burke o con monsignor Vigano'(diffamato presso i giornalisti con la soavita' di una signorina di buona famiglia da Papa Francesco)e con moltissime persone.Vogliamo farlo lealmente,senza ambizioni,rancori,vendette da maturare,e questo per il coraggio che viene dalla vera gratitudine verso chi l'ha meritata,che ci da' forza o ci fa chiedere forza a Dio anche per il resto che ci rimane da vivere.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Anonimo

"si scatenerà la collera di Dio”
http://thesaker.is/saker-message-a-thank-you-a-state-of-the-blog-report-and-a-perfect-storm-warning/
{Uno sguardo al 2021 – prepararsi all'impatto mentre una tempesta perfetta si sta formando all'orizzonte del 2020 (riduzione).
Negli Stati Uniti le prossime elezioni presidenziali saranno molto probabilmente un disastro.
Il disastro di Trump ha dimostrato senza ombra di dubbio che non si tratta di personalità o di chi siederà alla Casa Bianca. Si tratta di un sistema che è profondamente 1) corrotto 2) disfunzionale e 3) non riformabile. Da ora in poi è tutto "in calo" per gli Stati Uniti.
L'UE è in forma assolutamente TERRIBILE ….Inoltre, l'UE è corrotta, disfunzionale e non riformabile come gli Stati Uniti. Questo peggiorerà prima di migliorare.
Russia : sta benissimo pronta per tutto e tutto ciò che l'Impero potrebbe lanciarle. È pronta politicamente, economicamente e, soprattutto, militarmente. Ora sta diventando ovvio per me che le politiche iper-caute, alcuni direbbero "flaccide", di Putin verso il flusso infinito di sanzioni e provocazioni da parte dell'Occidente hanno dato alla Russia il tempo necessario per prepararsi per ogni contingenza, compresa la scala reale guerra nucleare.
Credo che il prossimo anno sia inevitabile una grave crisi politica negli Stati Uniti. Inoltre, sia l'Europa che l'Ucraina sono sull'orlo di importanti problemi politici ed economici. E, infine, esiste, secondo me, una reale possibilità per una guerra su larga scala che coinvolge gli Stati Uniti e Israele: una guerra che inevitabilmente perderanno, creando così un enorme rischio di attacchi nucleari (almeno in Medio Oriente)}. Fino a qualche tempo fa pensavo che la guerra sarebbe stata impossibile; ma oggi ho la sensazione che il mondo specie quello occidentale abbia preso una strada senza ritorno; la chiesa idem. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Il Partito Conservatore britannico del primo ministro uscente Boris Johnson ha stravinto le elezioni che si sono tenute giovedì per rinnovare il Parlamento. Con quasi tutte le schede scrutinate, i Conservatori hanno ottenuto 363 seggi, un risultato ampio e sorprendente che permetterà a Johnson di avere la maggioranza da solo e di formare un governo senza dover cercare l’appoggio di altri partiti (la maggioranza nel Parlamento britannico richiede 326 seggi).

I Laburisti hanno ottenuto finora 203 seggi, 59 in meno rispetto alle ultime elezioni, un risultato disastroso. Il partito, che guidato da Jeremy Corbyn si è spostato su posizioni di sinistra radicale, ha mantenuto a fatica collegi che non erano considerati a rischio, come quello di Sunderland, e ha perso in alcuni posti in cui governava da sempre, come Blyth Valley, nel nordest dell’Inghilterra: è inoltre andato malissimo nei collegi storicamente di sinistra ma in cui buona parte degli elettori nel 2016 votò per uscire dall’Unione Europea.

Ora molti Laburisti stanno attaccando Corbyn, accusandolo di avere dimostrato scarsa leadership, di avere elaborato un programma troppo radicale e soprattutto di non avere raggiunto una posizione sufficientemente chiara su Brexit, l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea. Corbyn ha detto di essere molto deluso e ha aggiunto che non guiderà il partito verso le prossime elezioni, ma non è ancora chiaro se e quando si dimetterà.

Per quanto riguarda gli altri partiti, allo Scottish National Party (SNP) sono stati assegnati 48 seggi, un risultato molto buono; la leader del partito e prima ministra scozzese, Nicola Sturgeon, ha detto che le elezioni sono state un forte messaggio al governo di Londra sulla volontà degli scozzesi di tenere un altro referendum sull’indipendenza della Scozia, soprattutto ora che Brexit è diventata uno scenario più vicino e realistico. Quella di giovedì è invece stata una pessima notte per i Liberal Democratici, che dovrebbero fermarsi a 11 seggi. La leader del partito, Jo Swinson, ha inoltre perso il suo seggio di Dunbartonshire East per 149 voti: il seggio è andato allo Scottish National Party.

La prima conseguenza della netta vittoria dei Conservatori sarà probabilmente la rapida approvazione dell’accordo negoziato in ottobre da Johnson con l’Unione Europea: ieri sera diversi leader del partito hanno fatto sapere che i parlamentari inizieranno a discuterlo praticamente da subito, in modo da avviare l’uscita dall’Unione Europea per il 31 gennaio 2020, l’ultima data fissata per Brexit.

https://www.ilpost.it/2019/12/13/regno-unito-elezioni-risultati/

Nicolò98

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Boris Johnson ha vinto e stravinto, ma un'ombra offusca il suo trionfo. L'ombra ha la forma e le dimensioni della Scozia, che torna a reclamare l'indipendenza dal Regno Unito.
Il partito indipendentista scozzese, l'Snp, da sempre filo-europeo, ha fatto una campagna giocata su due temi: no a Brexit e diritto all'indipendenza per la Scozia. Il partito ha dominato le elezioni, conquistando 48 seggi su un totale di 59, tredici in più del 2017, mentre i Tories hanno perso oltre metà dei seggi fermandosi a sei.
La premier scozzese Nicola Sturgeon ha subito dichiarato che i risultati dimostrano che gli elettori «vogliono che la Scozia possa determinare il suo futuro e non debba sopportare un Governo conservatore per il quale non ha votato e non debba accettare di vivere fuori dall'Unione Europea».
La Sturgeon intende chiedere a Johnson il via libera a un secondo referendum sull'indipendenza già il prossimo anno, dato che spetta al Governo di Londra autorizzare il voto. La combattiva leader dell'Snp sa che il premier britannico respingerà la richiesta, ma non potrà ignorare a lungo quella che ha definito «una questione di democrazia».
Johnson è estremamente impopolare in Scozia perché considerato un esponente del nazionalismo inglese che ha sempre guardato gli scozzesi dall'alto in basso. Brexit è altrettanto invisa, dato che due terzi degli scozzesi nel 2016 avevano votato a favore di restare nella Ue e non hanno cambiato idea. Nel 2014 invece il 55% degli scozzesi aveva votato a favore di restare parte del Regno Unito, deludendo le speranze dell'Snp al Governo a Edimburgo.

Allora la maggioranza aveva scelto di restare in un Regno Unito che faceva parte della Ue e non prendeva in considerazione l'idea di lasciare.
La Sturgeon conta sul fatto che Brexit ha cambiato tutto: ora la prospettiva di far parte di una Gran Bretagna che si distacca dall'Europa è molto meno invitante e una Scozia indipendente, associata in qualche modo alla Ue, diventa più allettante.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Un paese (ancora) più spaccato
Le elezioni del 12 dicembre hanno rafforzato il quadro presentato dal referendum sulla Ue del 2016. Dopo tre anni e mezzo di dispute, discussioni, polemiche e rinvii, i cittadini britannici restano divisi come allora. La Scozia, l'Irlanda del Nord e Londra confermano di voler restare nella Ue, mentre l'Inghilterra, capitale esclusa, vuole Brexit.
In Irlanda del Nord i partiti nazionalisti cattolici per la prima volta nella storia hanno ottenuto più seggi degli unionisti protestanti. Il Dup ha perso due seggi su 10 e anche Nigel Dodds, leader del partito a Westminster, non è stato rieletto. Sinn Fein ha conquistato 7 seggi e l'Alliance Party 2.
Il Dup ha quindi pagato il prezzo del suo sostegno al Governo conservatore e la sua posizione anti-Ue perché gli elettori nordirlandesi, così come gli scozzesi, hanno ribadito la loro ferma opposizione a Brexit. Il distacco dalla Ue crea problemi politici, economici e sociali particolarmente gravi per l'Irlanda del Nord e la questione del confine tra le due Irlande è stato l'ostacolo maggiore nei negoziati tra Londra e Bruxelles degli ultimi tre anni.
Johnson lo ha superato accettando quello che aveva fino al giorno prima definito “improponibile”: la separazione di fatto dell'Irlanda del Nord dal resto del Regno Unito e la creazione di un confine invisibile ma reale nel mare del Nord. Il suo ruolo di paladino di Brexit ha prevalso su quello di difensore dell'Unione – il nome completo del partito che guida è infatti Conservative and Unionist Party.
Come Brexit ha ravvivato le speranze di indipendenza dell'Snp, così ha riacceso la fiamma del nazionalismo irlandese. La prospettiva di un referendum sulla riunificazione delle due parti dell'isola, che prima del 2016 era del tutto remota, ora potrebbe diventare concreta. Gli Accordi del Venerdì Santo che da oltre vent'anni mantengono la pace in Irlanda del Nord prevedono esplicitamente la possibilità di un referendum.
Una volta finiti i meritatii festeggiamenti per la sua vittoria, Johnson dovrà decidere una strategia e giocare bene le sue carte.

http://amp.ilsole24ore.com/pagina/ACgtpE5

Remox
Remox
3 anni fa

Così en passant leggete questa chicca di magistero papale:

https://www.lastampa.it/vatican-insider/it/2019/12/12/news/francesco-maria-non-e-corredentrice-non-servono-nuovi-dogmi-1.38202130

Corredentrice no, meticcia si.

Domenico
Domenico
3 anni fa
Reply to  Remox

Almeno così abbiamo capito che non sarà lui a proclamare l'ultimo dogma mariano. Un dubbio in meno. Mi sà che dovremo arrivare direttamente al Papa martire crocifisso o proprio al Papa Santo.

SAVERIO
SAVERIO
3 anni fa
Reply to  Remox

Dopo l'infelice uscita sulla "Madonna postina" questa è la certificazione della chiusura interiore di Papa Francesco rispetto agli interventi soprannaturali mariani…tristissima constatazione.

SAVERIO
SAVERIO
3 anni fa
Reply to  Remox

…ovviamente lo dicevo in riferimento alle apparizioni di Amsterdam già approvate dalla Chiesa in cui la Madonna si è presentata proprio con il titolo di Corredentrice (oltre che di Avvocata e mediatrice)

gnaktpino
gnaktpino
3 anni fa
Reply to  Remox

In questi giorni pensavo a uno degli ultimi messaggi di Anguera:
"Qualunque cosa accada, non vi dimenticate: il Mio Gesù è presente nell'Eucaristia in Corpo, Sangue, Anima e Divinità. Ripeto: non vi dimenticate: in tutto Dio al primo posto. Io vi amo e sarò sempre con voi. Amate e difendete la verità."

Quel "ripeto" mi ha subito dato l'impressione di un qualcosa di grave e di molto vicino…
Mi sono pero' ricordato di quanto detto da Pedro riguardo l'Eucarestia nel messaggio in cui la Madonna afferma:" la benedizione data non potra' essere ritirata", qui Pedro spiega che in un futuro molto prossimo si fara' passare il messaggio sbagliato che l'Ostia Santa e' il Corpo di Cristo per chi lo crede e non lo sara' per chi non crede.
Bene questo a me credo non interessi molto nel senso che l'Eucarestia non mi verra' negata come invece viene affermato in altri messaggi dove viene affermato che il Prezioso alimento sara' possibile trovarlo solo in pochi posti e questo secondo me vuol dire che ci sara' prima un tentativo di sminuire il valore dell'Eucarestia poi addirittura ci verra' tolta ad eccezione di quei sacerdoti che vorranno continuare a celebrarla.
Quando ci sara' tolta io credo che quello sara' il periodo in cui addirittura ne presenteranno una diversa proprio come la Madonna afferma quando ci annuncia che sia il sapore che il colore dell'Ostia cambieranno.

Cosa ne pensate voi?

Domenico
Domenico
3 anni fa
Reply to  Remox

sì, anonimo, li conosciamo quei messaggi, si riferiscono a Francesco, primo falso successore di Pietro secondo Anguera,che non segue gli insegnamenti dati dai Papi del passato e conservati dalla Chiesa. Può essere che però che prima di morire si penta e si salvi, preghiamo per questo, ciò non toglie che stà facendo danni enormi alla Chiesa, tanto che è molto plausibile che porterà all'inferno molte anime per questi errori che diffonde e che a lui si riferisca tale messaggio

4.578 – Messaggio della Madonna di Anguera, trasmesso il 02/01/2018

Cari figli, Sono la vostra Madre Addolorata e soffro per quello che vi attende. Un uomo vestito di bianco porterà la morte a molti consacrati. La mancanza di ordine nella Casa di Dio si diffonderà per il mondo e molti Ministri di Dio saranno contaminati dalle false dottrine. Ecco il mistero del passato. Pregate. Piegate le vostre ginocchia in preghiera. Non vi allontanate dalla verità. Qualunque cosa accada, restate con Gesù. Difendete senza paura il Suo Vangelo e sarete ricompensati generosamente. DateMi le vostre mani e Io vi condurrò a Mio Figlio Gesù. Siate fedeli. Non tiratevi indietro. Gesù cammina con voi. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

E anche questo:

4.491 – Messaggio della Madonna di Anguera, trasmesso il 29/06/2017

Cari figli, il Mio Gesù fondò la Sua Chiesa e l'affidò a Pietro. Questa è l'Unica e Vera Chiesa del Mio Gesù istituita sul fondamento degli Apostoli per annunciare il Vangelo a tutti i popoli di tutti i tempi. La Missione di Pietro è annunciare Gesù e non togliere o aggiungere nessuna virgola dalla Verità rivelata dal Mio Gesù. Il Vero Successore di Pietro ha una missione di curare il gregge e non disperdere. Vivete nel tempo della grande tribolazione spirituale e la Chiesa del Mio Gesù camminerà verso il Calvario. Sarà vittoriosa, perché la promessa del Mio Gesù si compirà. Vedrete ancora orrori nella Casa di Dio. Siate forti e fermi nella fede. La Chiesa del Mio Gesù non è una casa in cui qualora cambi di proprietario questi possa cambiare i suoi colori. La verità di sempre non può essere cambiata. Siate fedeli al Vero Magistero e allontanatevi dal pantano dei falsi insegnamenti. Voi siete del Signore e solo Lui dovete seguire e servire. Avanti nella verità. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

Domenico
Domenico
3 anni fa
Reply to  Remox

In Brasile è possibile che già tra poco, entro l'anno, il colore e sapore dell'ostia potrà cambiare, se Francesco con l'esortazione apostolica post-sinodale a seguito della conclusione dei lavori del sinodo panamazzonico darà il suo beneplacito alla sostituzione della farina di grano triticum con quella della yucca, come proposto dai padri sinodali. In seguito questo lassismo potrebbe estendersi, anche solo di fatto, in altre zone del Mondo, con l'uso di farine locali tra le più disparate, e invalide per la Transustanziazione e quindi la validità della Messa che è il rinnovo attuale del sacrificio di Cristo.
Mentre il venire meno della possibilità di fare validamente la comunione forse deriverà in tutto il Mondo non solo da questo, a seconda di come deciderà ogni vescovo, o i singoli sacerdoti che officeranno di nascosto , ma anche dalla chiusura di moltissime chiese, per via di una dittatura mondiale atea e anticristiana, con piccolissimi luoghi e poche nazioni che faranno eccezione, tipo il Portogallo, la Polonia, qualche Stato africano, e poco più.

Domenico
Domenico
3 anni fa
Reply to  Remox

invalidità della Messa, intendevo, scusate anche gli altri errori per la fretta

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Remox

Anche Danilo quinto aul suo profilo fb nn le manda certo a dire…
Andate e vedete.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Remox
mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa
Reply to  Remox

Un altro caso interessante è rappresentato dall’apparizione della Madonna a La Salette, nel 1846, che è stata riconosciuta dalla Chiesa. Nel messaggio datato 6 luglio 1851 si dice che «non passeranno due volte cinquant’anni» e «nascerà l’Anticristo».
Nel segreto del 1879 scritto da Melania diversi anni dopo l’approvazione delle apparizioni (su cui dunque non c’è un’approvazione della Chiesa) si legge fra l’altro (…): «Roma perderà la fede e diventerà la sede dell’Anticristo». E poi: «La Chiesa sarà eclissata; il mondo sarà in costernazione».
(…) Ma è del Novecento la mistica che più ha parlato dell’Anticristo e con più chiarezza: Maria Valtorta. (…) A lei si devono anche tre volumi di dettati di origine soprannaturale – dal 1943 al 1950 – perlopiù attribuiti a Gesù Cristo, pubblicati sotto il titolo Quaderni.
In uno di questi «dettati», alla data 27 agosto 1943, quindi nel pieno della Seconda guerra mondiale e dei totalitarismi, Gesù dice alla mistica: «Ora siamo nel periodo che io chiamo dei precursori dell’Anticristo. Poi verrà il periodo dell’Anticristo che è il precursore di Satana».
Qual è la generazione che vedrà l’Anticristo? Sembra che si possa dedurre che sia la nostra dal dettato del 20 agosto 1943 in cui Gesù esorta a pregare per coloro che vivranno quelle sofferenze: «(…) Molti di questi sono già sulla Terra».
Nel dettato del 23 luglio Gesù dice alla Valtorta: «È logico che in un mondo in cui tante luci spirituali saranno morte si instauri palesemente il regno breve, ma tremendo dell’Anticristo».
In quel contesto egli spiega che «molte stelle saranno travolte dalle spire di Lucifero. […] Sono quelli che ho definito sale della terra e luce del mondo: i miei ministri». E aggiunge: «Non morrà la Chiesa, perché Io sarò con essa. Ma conoscerà ore di tenebre e orrore simili a quelle della mia Passione».
Il 20 agosto 1943 spiega ancora: «Sarà persona molto in alto, in alto come un astro. Non un astro umano che brilli in un cielo umano. […] farà tremare le colonne della mia Chiesa nello sgomento che susciterà il suo precipitare».
Il 9 dicembre 1943, in un altro dettato, fra l’altro si legge: «Ricorda l’Apocalisse di Giovanni. (…) Quando questa demoniaca vendemmia avverrà nella Corte di Cristo, fra i grandi della sua Chiesa, allora, nella luce resa appena bagliore e conservata come unica lampada nei cuori dei fedeli al Cristo […] allora verrà il pastore idolo, il quale sarà e starà dove vorranno i suoi padroni».

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa
Reply to  Remox

Uno degli aspetti che più colpiscono in questi dettati è la perfetta descrizione della gigantesca crisi spirituale della nostra epoca, di cui la crisi del clero e dei pastori della Chiesa è l’aspetto più doloroso qui descritto.
Padre Livio Fanzaga, riflettendo su questi testi, ne ricava la convinzione, peraltro motivata, che «secondo la Valtorta [l’Anticristo] sarebbe un ecclesiastico».
Poi precisa subito decisamente: «La prima verità da ribadire con la massima chiarezza è che il papa è l’unica persona che non può essere l’Anticristo. Infatti egli è quella pietra su cui è costruita la Chiesa e contro la quale le forze dell’inferno non potranno mai prevalere. Tutt’al più potrebbe esserlo un antipapa, ma non il papa validamente eletto».
Osservazione interessante che – come ipotesi di scuola – si può anche allargare ad altre casistiche dello stesso genere. Per esempio la possibilità di un papa eretico di cui già scriveva John Henry Newman (oggi canonizzato) affermando, in base al diritto canonico, che «il papa il quale insegni eresie, ipso facto non è più papa» (…).
Infine una casistica di questo genere potrebbe essere quella che dà la chiave di interpretazione del terzo segreto di Fatima, nel caso in cui i due personaggi lì menzionati – «un vescovo vestito di bianco» (visto «come in uno specchio») e «il Santo Padre, mezzo tremulo, con passo vacillante» – si considerino appunto come due persone diverse e non come la stessa persona. È quanto ipotizzavo nel 2006 nel mio libro Il quarto segreto di Fatima.
Singolare è – come già abbiamo visto – la questione di Roma. Su cui medita anche il cardinale Newman che «segue per lo più la tradizione e, nella Terza lettura su “The City of the Antichrist”, si sofferma sulla natura ambivalente di Roma che ora appare “la grande Babilonia”, ora, in quanto sede della Chiesa e ultimo “regno” della profezia di Daniele, è ostacolo all’avvento dell’Anticristo, kathécon».
Così scrive Andrea Sandri aggiungendo che «Solov’ëv e Benson sono concordi nel descrivere la fine della sinfonia romana e il trasferimento apocalittico della Sede del papa in Terra Santa».
Sandri, che ricorda questi autori nella postfazione al libro L’Anticristo di Reinhard Raffalt, segnala come proprio questo pensatore, nel suo saggio del 1966, «affronta, facendo esplicito riferimento alle Letture di Newman, il tema di Roma come sede dell’Anticristo, e, con straordinaria perizia teologica e archeologica», formula una tesi suggestiva.
Nella Sacra Scrittura è detto infatti che «il maggior proposito» dell’Anticristo sarà «quello di stabilirsi nel tempio del Signore».
Molti di coloro che hanno commentato nei secoli questa profezia biblica «fanno coincidere questo tempio con il vecchio santuario ebraico a Gerusalemme».
Di cui però oggi non resta nulla, a parte le pietre del Muro del Pianto. Mentre, scrive Raffalt, “nella chiesa di San Pietro a Roma c’è un particolare che mi ha sempre fatto riflettere. […] Si conserva una colonna tardoantica (…). Secondo un’antica tradizione si tratterebbe dell’unica colonna rimasta del tempio di Gerusalemme. Lo scultore Lorenzo Bernini si ispirò alla sua forma per le quattro colonne che reggono il celebre baldacchino di bronzo della tomba di San Pietro. Ciò non avvenne senza una precisa intenzione. Si volle documentare la permanenza dell’eredità che dalla storia della salvezza di Israele è fluita nella Chiesa. Il mondo doveva riconoscere che il Tempio dell’Antica Alleanza si inserisce nel cuore della Chiesa. […] Perciò il giorno in cui, in un futuro ignoto, l’Anticristo apparirà, non si potrebbe pensare che egli sceglierà il baldacchino sulla tomba dell’Apostolo, che include il Tempio di Israele, come teatro per l’orribile scena nella quale si siederà al posto di Dio”.

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa
Reply to  Remox

Si tratta di un’ipotesi davvero inquietante. E Raffalt tiene a sottolineare che «non soltanto i nemici della Chiesa, ma anche alcuni suoi ardenti difensori, come per esempio il cardinale Newman, hanno messo in relazione i tempi ultimi di Roma con l’Anticristo e non hanno negato che il più grande nemico di Dio possa sorgere dalla stessa Chiesa. Terribili conclusioni, immagini angosciose».
Del resto avvenne proprio attorno al 1900 la misteriosa visione di papa Leone XIII al quale fu rivelato il futuro prossimo della Chiesa con l’immagine della basilica di San Pietro assalita dai demoni. Gli fu detto che Satana sarebbe stato sciolto dalle catene per un periodo per «provare» la Chiesa.
Il Pontefice, profondamente impressionato, scrisse uno speciale esorcismo, che raccomandò di usare spesso a vescovi e sacerdoti. Nella redazione originale di questo esorcismo In Satanam et angelos apostaticos (Contro Satana e gli angeli apostati), inserito nel Rituale romanum, si leggeva questa misteriosa formula: «Ecco la Chiesa, Sposa dell’Agnello Immacolato, saturata di amarezza e abbeverata di veleno da nemici molto astuti; essi hanno posato le loro empie mani su tutto ciò che c’è di più sacro. Laddove fu istituita la sede del beato Pietro e la cattedra della Verità, là hanno posto il trono della loro abominazione nell’empietà; in modo che colpito il pastore, il gregge possa essere disperso».

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Remox

Stiamo dando troppa importanza alle tenebre, senza capire che sta arrivando un precursore dell'anticristo finale, quello che è stato chiamato Archel De La Torre. Mi rivolgo a Remox per sottolineare che il veggente Bruno Cornacchiola (Madonna delle Tre Fontane) donò una profezia a riguardo la prossima vera persecuzione religiosa:

Il 12 novembre 1986: “Vedo molti sacerdoti con la loro talare e religiosi e religiose con il loro saio: tutti in fila e degli aguzzini che li spingono e trascinano uno alla volta su un palco di legno. Li facevano inginocchiare e chiedevano loro. ‘Getta l’abito’. Alla risposta ‘No!’ gli prendevano la testa e gliela mettevano su un ceppo e lì venivano decapitati dal boia che aveva una scure” (op. cit., p.174)

Vi ricorda nulla il patibolo di legno? Vi ricorda la sanguinaria rivoluzione illuminista francese?
D'altronde la Madonna di Fatima profetizzò apertamente:

«Di' ai miei ministri che, visto che non rispettano i miei comandi, come il re di Francia, lo seguiranno nella sua sventura» (Agosto 1931)

Di che cosa vi state preoccupando fratelli e sorelle in Cristo?
Voi siete veramente convinti che tutto questo non accadrà?!
Parliamo per atto di fede, non per confutare le loro eresie.
Abbiamo bisogno di luce nuova: non si gioca con l'Eterno.
Invece loro hanno scelto l'idolatria e il patibolo in legno,
cosa che non auguro, ma che è stata profetizzata.

Domenico
Domenico
3 anni fa
Reply to  Remox

Quella del 1931 a Rianjo in Spagna fù una locuzione interiore da parte di Dio, non fù un'apparizione della Madonna. Infatti dice "dì ai miei ministri"

https://fatima.org/about/fatima-the-facts/the-apparition-at-rianjo-1931/

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Remox

Hai ragione Domenico, perché la Madonna di Fatima ha predetto altro. Mi sono sbagliato nell'introduzione alla profezia, comunque la sostanza non cambia. La Madonna è apparsa molte volte e in diversi paesi riprendendo lo stesso discorsi di Gesù: bisogna fare molta attenzione al fatto che Cristo ha ribadito dopo il Sacro Cuore che i suoi ministri faranno la fine del re di Francia.

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Remox

Comunque Domenico volevo dirti che ho sbagliato a metà: anche la Madonna di Fatima ha ribadito la brutta fine come il re di Francia. Adesso ti posto dove l'ho letto.
Fonte: http://www.innamorati-di-maria.it/le_apparizioni_della_ss.htm
E’ la stessa Madre del Signore ad offrircene la soluzione. Leggiamo infatti nel libro “Memorie di Suor Lucia”, edito da Secretariato dos Pastorinhos, P-2496 Fatima Codex – Portogallo, Imprimatur Fatimae, 1995, Seraphnus Episc. Leir.-Fatimensis, alla pagina 233, nell’Appendice II, quanto dice Suor Lucia dell’apparizione da lei avuta il 13 giugno 1926:

– … Poi la Madonna mi disse: “E’ arrivato il momento in cui Dio chiede che il Santo Padre faccia, in unione con tutti i Vescovi del Mondo, la consacrazione della Russia al Mio Cuore Immacolato, promettendo di salvarla con questo mezzo. Sono tante le anime che la giustizia di Dio condanna per i peccati commessi contro di Me, che vengo a chiedere riparazione: sacrificati per questa intenzione e prega.” … Più tardi, per mezzo di una comunicazione intima, la Madonna mi disse lamentadoSi: ”Non vollero soddisfare la Mia richiesta!… Come il Re di Francia si pentiranno e lo faranno ma sarà tardi. La Russia avrà già sparso i suoi errori per il mondo, provocando guerre, persecuzioni alla Chiesa: il Santo Padre avrà molto a soffrire.”

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Remox

Vaticano, cattiva dottrina e cattiva prassi. Si tratta di un sistema che è profondamente 1) corrotto 2) disfunzionale e 3) non riformabile. Da ora in poi è tutto "in calo" per il Vaticano, comprese le donazioni.
https://comedonchisciotte.org/il-vaticano-usa-le-donazioni-caritatevoli-per-coprire-i-buchi-del-proprio-bilancio/
{Il Vaticano usa le donazioni caritatevoli per coprire i buchi del proprio bilancio. Mentre Papa Francesco predica contro mali della disuguaglianza economica e i peccati del capitalismo, la Chiesa Cattolica sottrae all’Obolo di San Pietro oltre 50 milioni di dollari l’anno per tappare i buchi del proprio bilancio ormai fuori controllo, tutto questo dopo aver pagato, in diversi decenni, oltre 3 miliardi di dollari di risarcimenti nei processi contro i preti pedofili in tutto il mondo. … Secondo il Wall Street Journal, la maggior parte dei circa 55 milioni di dollari che la Chiesa riceve ogni anno va a “colmare il buco nel bilancio amministrativo del Vaticano, mentre solo il 10% viene speso per opere di beneficenza.” … Da notare che l’Obolo di San Pietro, un evento caritatevole che si tiene ogni anno alla fine di giugno, viene definito come una raccolta fondi per i bisognosi. E’ descritto come un “gesto di carità, un modo per sostenere l’attività del Papa e della Chiesa Universale per favorire soprattutto i più poveri e le Chiese in difficoltà. È anche un invito a conoscere e ad essere vicini alla nuove forme di povertà e fragilità”.} A predicare son bravi, ma il Vangelo indica il contrario. P.Riesz_

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Remox

Nonostante l'idolatria sono convinto che ci sia ancora qualcosa di buono, perché Giuda c'è nel bene e nel male. Esistono realtà che ignoriamo e molte volte chi può sembrare paladino potrebbe essere bandierino. Ai posteri l'ardua sentenza, amen.

Spring
Spring
3 anni fa
Reply to  Remox

«… leggete questa chicca di magistero papale »

Dando per scontato che sia Papa per davvero, cioè eletto legittimamente. Altrimenti, ben cosciente del fatto che non può fissare alcun dogma, non essendo Papa, se ne guarda bene dal fare simili sciocchezze.

D'altro canto non può neanche dire di non essere Papa. O forse ce lo fa capire dormendo ancora a santa Marta.

Resta il dubbio.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Alla fine viene Satana stesso. Questa è l'ora dell'Anticristo. Che è una persona. Infatti molti anticristi sono venuti prima di lui. Ma ripeto che questa è l'ora dell'Anticristo. E non sono certo io a dirlo. Credo che Maria Santissima ci abbia avvertito abbastanza e in tutti i modi possibili e immaginabili. Ma poi non sentite il tanfo intorno a voi? Ma la guardate la televisione. i mass media? Ma non comprendete, non vedete come il tutto è velocissimo? Comprendo che accettarlo è dura, ma non capisco come non si possa non vedere. Che poi l'Anticristo sia un ecclesiastico è quasi scontato. Provate a pensare. A cosa mira Satana? All'unica Chiesa Vera. E lui sa qual'è. al contrario nostro che spesso facciamo fatica a capire. Sappiamo riconoscere i segni di quando cambia il tempo atmosferico ma facciamo una fatica enorme a capire in che tempi viviamo. Ci ostiniamo a dire arriva quello arriva quell'altro sperando di cavandocela con Archel o chi per lui. Archel o chi per lui magari verrà, ma non è quello il vero problema. Sofferenza e morte ci sono sempre state. Il vero problema è la morte delle anime ed è a quallo che punta Satana. I martiri non lo aiutano certo, anzi. E' la totale corruzzione dell'anima il suo obiettivo e essendo dentro la Chiesa di Cristo la cosa è più semplice, molto più semplice. Certo, serviva il terreno giusto e ha avuto secoli per prepararlo. Adesso è prono, o quasi. Basta togliere di mezzo Maria ed è fatta. Ovviamente penserà di aver vinto, ma come la prima volta ci rimarrà malino… Intanto però miliardi di anime saranno perse. Ecco perchè Dio interverrà. Lo ripeto quello che sta venendo è l'Anticristo. Quello con la A maiuscola. Perchè molti anticristi sono apparsi. Sono usciti di mezzo a noi, ma non erano dei nostri; se fossero stati dei nostri, sarebbero rimasti con noi; ma doveva rendersi manifesto che non tutti sono dei nostri. Ecco, verrà. Sarà uscito dalla Chiesa Cattolica. Il resto è facilmente intuibile. Non Prevalebunt. Saluti
Massimiliano

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Parigi è stata distrutta come profetizzata anche dalla Madonna di La Salette? Allora niente anticristo finale… perché nonostante il desiderio di molti, l'immondo nascerà dopo avvenimenti già prestabiliti e profetizzati. Come dicono in giro…aspetta e spera… oppure chi vive sperando muore… suvvia nonostante tutte le messe nere incestuose e altro, ancora non è giunto il momento. Prima deve finire la quinta età della Chiesa profetizzata da santi e dal venerabile Holzauser e deve iniziare la sesta età con il trionfo del C.I.

Chi dice altro va dietro ai falsi maestri e falsi profeti e false apparizioni e falsi mistici. Io me la rido e attendo.

La puzza che intendi tu si è elevata dal 1789…

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Sai quante profezie hanno dato la Chiesa per morta in questo periodo? Invece no! Il calvario porta alla resurrezione in vista della lotta finale, non lo dico io ma le profezie. Non mi invento nulla, basta leggere quelle serie. Dott. G.I. e Remox sanno che dico la verità in merito.

Mi fanno ridere certi video sul tubo che gridano all'anticristo: poveri criceti ciechi senza fede. DIO NON HA ABBANDONATO LA SUA CHIESA: questo è un tempo di prove, come ci è stato comunicato. Io credo che la quinta età della Chiesa iniziata nel 1520 (età di Lutero) come detto dal venerabile Holzauser finirà nel 2020 (età pachamamica luterana).

Mikael
Mikael
3 anni fa
Reply to  Anonimo

L Anticristo è già qua, concordo Massimiliano. Tra poco lo vedremo tutti, ma non guardatelo Mai negli occhi.
Saluti

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Che c…. Pazzesca, come diceva Fantozzi. Anni fa mi ricordo di essere incappato in un personaggio, uno che fa parte di una setta, che si diverte a parlare di apocalisse e anticristo. Mi ricordo come inculcava le sue teorie alla gente di un forum famoso che frequentavo. Tra le varie chiacchiere mi ricordo che mi scrisse in privato per convincermi… andò avanti diverse settimane e io feci finta di ascoltare. Era un fanatico che si divertiva a dire mille cavolate…ad un certo punto pensai di denunciarlo alla Polizia di Stato. Esistono persone che gridano alla fine, strani personaggi che si divertono a instillare idee contorte nella testa della gente più sensibile. Caro Mikael ti consiglio di non ascoltare certe teorie, come ho già detto le parole della Madonna di La Salette sono più importanti, perché le apparizioni sono riconosciute dalla Chiesa cattolica.

Il Samaritano
Il Samaritano
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Scusami a la Salette si dice :
Vi saranno anche dei ministri di Dio e delle spose di Gesù Cristo che si abbandoneranno ai disordini e questa sarà una cosa terribile; infine un inferno regnerà sulla Terra; sarà allora che nascerà l'Anticristo da una religiosa, ma guai ad essa: molte persone gli crederanno perché si dirà venuto dal cielo; il tempo non è molto lontano, non passeranno due volte cinquant’anni (cioè un secolo – n.d.r.)”

Lo ripeto siamo nel 1851 entro il 1951 nascerà l'anticristo, ora i sapientoni e tuttologhi delle profezie, diranno c'è stato una dilazione dei tempi, uno spostamento in avanti ecc, questo solo per giustificare a proprio piacimento le profezie quanto non tornano ai loro ragionamenti,…meno chiacchiere , analizzare i fatti, nessuno ha predetto nei minimi dettagli le profezie prima che accadano, stranamente si capiscono sempre dopo. A la salette si dice questi avvenimenti accadranno alla fine del XX secolo al massimo uno spostamento nel XXI secolo ma questo non significa arrivare al 2060 al massimo si potrebbe arrivare ai primi decenni del XXI secolo. Quindi umiltà e meno presunzione, questo vale per tutti…

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Caro il Samaritano posso darti ragione o torto: dipende da come la vogliamo mettere. La Salette è stata accettata, nascosta, mistificata e poi riscoperta. Non è un segreto questo, anzi, diciamo che gli stessi massoni si sono interessati alle apparizioni e all'epoca si dice che alcuni di loro abbiano esercitato pressioni direttamente su Melania. Questa teoria sembra essere in parte veritiera e sostenuta da colui che ha riscoperto le profezie: il sacerdote francese Michel Corteville.

Molti decenni dopo, il 2 ottobre 1999, il sacerdote francese Michel Corteville, durante le ricerche per la tesi di laurea su La Salette, rinvenne presso l'archivio della Congregazione per la dottrina della fede a Roma i manoscritti originali, regolarmente protocollati e rubricati, dei messaggi inviati da Melania e Massimino al Papa Pio IX nel luglio 1851.

"Non passeranno due volte cinquant’anni" è una frase mai detta dalla Madonna, ma probabilmente aggiunta dalla veggente, così ha detto l'abbé Corteville che la frase «due volte 50 anni» sarebbe stata aggiunta da Melania. La fotocopia del segreto di Melania, come più avanti quella del segreto di Massimino, fa parte della documentazione a corredo della tesi di laurea su La Salette dell'abbé Michel Corteville. Mi ricorda molto, anzi moltissimo la mistificazione sul terzo segreto di Fatima. Questo non vuol dire essere sapientoni delle profezie o altro.

Dopo il 1858 il segreto venne diffuso, ma la prima stesura dotata di approvazione ecclesiastica fu quella pubblicata a Lecce il 15 novembre 1879, con l'Imprimatur del vescovo Salvatore Luigi Zola, ristampata a Lione nel 1904, qualche mese prima della morte di Melania. Dopo la pubblicazione del segreto, le reazioni furono diverse. Alcuni sostennero la sua autenticità e la sua vitale importanza per la Chiesa e per l'umanità. Altri affermarono che la stesura del segreto avrebbe risentito di influenze negative esercitate su Melania da alcune persone: da tali influenze deriverebbe il tono apocalittico del testo divulgato nel 1879. Dalla consegna del manoscritto originale nelle mani di Pio IX, nel 1851, a oggi, circolano versioni differenti del "segreto". Alcune versioni hanno sfumature velatamente antisemite, altre tessono lodi verso il pontefice che ha avuto modo di detenere il manoscritto. Vi sono insomma, diversi studiosi che avanzano dubbi sull'autenticità delle versioni in circolazione, o quanto meno sospettano tagli o aggiunte a scopo di censura o strumentalizzazione politico-sociale del messaggio originale. Solo l'esposizione al pubblico del testo originale olografo, convalidato da esperti super partes, potrebbe finalmente dirimere la questione e spegnere le polemiche.

MISTIFICAZIONE SU ANTICRISTO: in questo modo possono far passare uno dei due ulivi profetizzati da Don Dolindo Ruotolo e l'altro ulivo (il santo pontefice) come anticristo e falso profeta. Il nemico è molto astuto, diciamo che si nutre di odio e fa penetrare l'odio in ogni modo. Prima ha marcificato le strutture della Chiesa, poi i seminari, poi la dottrina cattolica con il Concilio Vaticano II, poi arrivano gli scandali all'interno della gerarchia, poi arrivano gli innovatori e per concludere tagliano l'unica speranza in arrivo facendoci credere che stia arrivando l'anticristo – in modo tale da opporci a chi potrebbe salvarci. Forse non conosci bene il loro modus operandi, ma se vuoi te lo spiego con le parole del loro stesso filosofo massimo: Friedrich Nietzsche.

«Devi essere almeno mio nemico» — così parla il vero rispetto che non osa mendicar l’amicizia.
(Così parlò Zarathustra/Parte prima/Dell’amico di Friedrich Nietzsche)

Domenico
Domenico
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Infatti anche io l'avevo letto su questo sito quanto detto da HDC( che saluto)

http://medjugorje.altervista.org/doc/apparizioni/lasalette/segreto_di_la_salette.html

P.S.: Secondo l'abbé Corteville, la frase «due volte 50 anni» sarebbe stata aggiunta da Melania

Chiedo in ogni caso conferma al dott G.I. dato che è una questione così rilevante

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Saluti in Cristo, caro Domenico! La Salette e Fatima sono i due più grandi segreti nascosti all'uomo moderno, ma ce ne sono altri. Io vorrei tanto vedere tutti i disegni dei Vaticinia Nostradami, ma ovviamente ti fanno vedere solo quelli che vogliono loro. Mélanie-Françoise Calvat visse nella stessa epoca e nello stesso periodo di Marie Julie Jahenny e di Bernadette Soubirous.

A volte la gente non ci pensa a riguardo, ma la Francia di quel periodo ha sfornato tre sante e solo una ufficialmente riconosciuta al momento. Tre vere veggenti prescelte dal Cielo, tre luci per il mondo annebbiato dal demonio. Insomma è davvero tanta roba. Tuttavia la gente dimentica, tralascia e abbandona. Leggono e non pensano, dubitano e non credono.

Il Samaritano
Il Samaritano
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Bene HDC lasciamo stare per il momento le profezie di La Salette, analizziamo quelle di Fatima, che sono sicuramente le più importanti nella storia, recentemente ho letto nel forum che il terzo segreto di Fatima riguarda in base alla testimonianza di Suo Lucia, il compimento dei capitoli 8 -9-10-11-12 e in particolare il capitolo 13 dell'apocalisse. Bene ho trovato che questa affermazione è stata effettivamente detta da Suor Lucia, ora considerando che il capitolo 13 parla del falso Profeta e dell'Anticristo, e che dopo il verificarsi del terzo segreto si avrà il periodo di Pace predetto dalla Madonna che confrontato con la Salette dovrebbe essere il periodo di pace di 25 anni, ne risulta che le due bestie appaiono nella nostra epoca e non come ipotizzato in La Salette dopo il perido di pace.
Come ne usciamo ???semplice il futuro lo sa solo Dio, ha dato squarci di futuro ma il mosaico degli avvenimenti lo conosce solo il Signore, pertanto è inutile fare scalette troppo lunghe , nessuno conosce il futuro e nessuno ha la verità.
Umiltà , non siamo neanche capaci di individuare la data del miracolo, ed abbiamo tanti indizi, e voglia avere la presunzione di capire i dettagli della profezia di la salette ???

Il Samaritano
Il Samaritano
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Scusate gli errori non l'ho riletto prima di postarlo

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Umiltà si, lobotomizzato no. Mi spiego meglio per evitare fraintendimenti. Tu mi citi Fatima come assolutamente chiaro attraverso le parole di suor Lucia, quando io posso dubitare dell'effettiva esistenza di suor Lucia. Mi spiego meglio. Il terzo segreto doveva essere rivelato dal 1960, ma da quella data infausta cambia la chiesa e tutto il corollario….ma cambia anche suor Lucia. Immagina questo con gli occhi aperti dalla situazione di oggi: se hanno sostituito Benedetto possono aver sostituito anche Lei. Ascolta la mia fervida immaginazione e poi rileggi questo articolo scritto nel 2017:http://it.aleteia.org/2017/05/18/bufala-suor-lucia-spuria-fatima-debunking/

Benedetto ha nascosto insieme a Bertone e in complicità di Karol il terzo segreto, ma una volta diventato Papa ha chiarito che il terzo segreto era ancora da capire, che le cose non erano proprio come raccontate in precedenza. Questa è storia, non sono parole raccontate così. Quindi tu mi parli di Fatima e io ti dico…manipolazione e segreto del segreto. La Salette fu nascosta e messa all'indice dei libri proibiti fino al 1966 (mentre Fatima all'epoca era stato già fatto fuori). Potrei aprire un capitolo su quei papi che nascosero il tutto, ma per rispetto della religione non lo farò. Come vi ho detto la Madonna di Anguera ha ragione: il veleno non è nel frutto, ma nell'albero.

Mikael
Mikael
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Hdc il "caro" te lo puoi tenere, prima impara a portare rispetto. Mamma mia quanta superbia in questo blog,e meno male si definiscono cristiani, avevo fatto bene anni fa a non commentare più su questo blog quando non si poteva andare contro bergoglio.Me né rivado via, tanto noto che l andazzo è lo stesso. Cmq le mie non sono teorie o cose dedotte razionalmente, lo dico per esperienze personali che ovviamente non sto qui a raccontare. L Anticristo è qua, adesso sulla terra e tra poco tutti lo vedranno. Questo è sicuro al 100%.

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Anonimo

"Hdc il "caro" te lo puoi tenere, prima impara a portare rispetto."

Mi dispiace ma non ti ho mancato proprio di rispetto. Io scrivo sempre caro a tutti gli utenti del blog, basta che mi leggi. Lo sanno gli altri: cito Vicenzo con il caro, Remox con il caro, Domenico con il caro e altri. Se per te è un problema non mi riguarda: superbia è giudicare il caro di chi te lo scrive, idem per il rispetto che non ti ho mancato. Anzi ti ho dato un consiglio di cuore: "Caro Mikael ti consiglio di non ascoltare certe teorie, come ho già detto le parole della Madonna di La Salette sono più importanti, perché le apparizioni sono riconosciute dalla Chiesa cattolica"

Vuoi vederci del male nelle mie parole anche dove male non c'è?
Io non credo nel prossimo avvento dell'anticristo, perché sono più di ventanni che ascolto questa minestra riscaldata e sono anche stufo a riguardo. Siamo in un blog dove esiste un "dibattito" e dove io posso esporre le mie opinioni e tu le tue. Il rispetto prima di tutto, ma dare dei superbi agli utenti del blog è una grande mancanza di rispetto.

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Si è vero, sono io che ho posto il problema sul terzo segreto di fatima e sulla sua incongruenza con La Salette e altre apparizioni, Dott. G.I. mi ha dato conferma delle affermazioni di Suor Lucia.
Il problema è che si sono quasi tutte le profezie recenti che pongono l'Anticristo nella nostra epoca:
1) Fatima, le due bestie saranno prima della pace intermedia.
2) Maracaibo l'anticristo verrà subito dopo la terza guerra mondiale.
3) El Escorial l'anticristo è gia presente nella chiesa messaggi del 1980
4) Anguera , l'anticristo nella nostra epoca, non c'è traccia di una pace intermedia.
Si nota che le profezie che parlano di una pace intermedia al termine della quale appariranno il falso profeta e l'anticristo sono quelle più datate, invece quelle più vicine ai nostri giorni pongono le due bestie nella nostra epoca

Mikael
Mikael
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Se non capisci nemmeno che la mancanza di rispetto si riferiva a questo:"Che c…. Pazzesca, come diceva Fantozzi" che ti devo dire… Vai pure x la tua strada e ricordati ciò che esce dalla tua bocca perché è quello che contamina.

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Quanto sei polemico, non mi abbasso al tuo livello Mikael. ""Che c…. Pazzesca, come diceva Fantozzi" era riferito a quanto avevi scritto: "L Anticristo è già qua, concordo Massimiliano. Tra poco lo vedremo tutti, ma non guardatelo Mai negli occhi."

Ma ti rendi conto che è una stupidaggine quella che hai scritto? Io parlo citandoti le profezie riconosciute dalla Chiesa e tu mi sottoponi suggestioni che possono sconvolgere le menti più deboli. Per fortuna che non ce ne sono qui dentro, ma stai molto attento a quello che esce dalla tua bocca. Non è seminando paura che conquisterai il paradiso. E continui a giudicarmi e continui a scrivere contro: non ti bado più, non meriti più la mia attenzione. Io ho cercato di spiegarmi, ma non vuoi ascoltare. Ti auguro il meglio, ciao.

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa
Reply to  Anonimo

https://gloria.tv/post/qr22VfAP8aDg4UjGZUzxPGT4G

Giornalista italiano: l'Anticristo sarà un prelato

Il giornalista Antonio Socci ha ricordato il 13 dicembre (Antonio.Socci.com) che Nostra Signora di La Salette ha detto nel luglio 1851, che “non passeranno cinquant'anni due volte" prima che "l'Anticristo sia nato".

Mélanie Calvat (+1904), la veggente di La Salette, ha sentito nel 1879: “Roma perderà la sua fede e diventerà la sede dell'Anticristo." Ancora: "La Chiesa saà oscurata; il mondo rimarrà costernato".

Maria Valtorta (+1961), mistica e autrice del famoso poema dell'Uomo-Dio, ha sentito nell'agosto 1943, durante la guerra: "Ora siamo nel periodo che io chiamo dei predecessori dell'Anticristo. Poi verrà il tempo dell'Anticristo, che è il precursore di Satana".

Valtorta ha detto a proposito di chi vedrà queste sofferenze: "Molti di loro sono già al mondo". Da ciò, Socci conclude che è la generazione attuale che sta vedendo l'Anticristo.

Valtorta chiama il regno dell'Anticristo "breve" ma "tremendo" dicendo che la Chiesa vivrà "ore di buio e orrore simili a quelle della mia Passione".

Descrive l'Anticristo come "una persona dal profilo molto alto" che "farà tremare le colonne della mia Chiesa".

Per il tempo dell'Anticristo, annuncia "il pastore idolo, che sarà e starà dove lo vogliono i suoi maestri".

Socci è convinto che l'Anticristo sarà un prelato.

Mikael
Mikael
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Infatti non ti abbassare… sarà Dio a farti cadere dalla tua superbia.
Ci sono modi e modi di porsi, il tuo è arrogante e anche un altro utente ti ha fatto accenno alla superbia. Io ho espresso la mia opinione, se te non ci credi va benissimo…ma va rispettata lo stesso. Te pensi di avere la Verità in tasca.Con questo ho davvero finito, non vorrei farti ulteriormente abbassarti al mio livello, non vorrei che ti sporcassi.
Saluti

Remox
Remox
3 anni fa
Reply to  Anonimo

L'affermazione rportata nell' articolo in merito a La Salette "Non passeranno due volte 50 anni" e "nascerà l'Anticristo" e' totalmente fuorviante in quanto frutto di una mera interpretazione dell'autore e non di cio' che dice il messaggio di Melania.
Mel messaggio di La Salette sono descritti vari eventi che si dispiegano in un tempo molto lungo. Possiamo pertanto dire che nel XX secolo comincia la sequenza di eventi purificatori che si esaurirà nel XXI secolo con l'Anticristo finale che, mi sembra evidente, non è quello di cui parla la Valtorta (il pastore idolo) o di cui parlano altri veggenti. Personaggi diversi per tempi diversi.

Il Samaritano
Il Samaritano
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Remox resta sempre il fatto che il terzo segreto di fatima riguarda anche il capitolo 13 dell'apocalisse ossia la comparsa delle due bestie, che in anguera non si ha traccia della pace intermedia, e che secondo ciò che ha affermato il veggente nel giro di 25 si compiranno tutte le profezie annunciate, con il mondo completamente rinnovato, con la pace definitiva lunga e con la comparsa delle due bestie che non sono precursori, i conti non tornano con l'interpretazione di la salette.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Scusami, ma io non guardo youtube. Mi spiace. E non seguo neanche falsi veggenti o profeti che siano. Non mi metto a citare le mie letture. Non serve. Non serve neanche andare a parlarti di Fatima La Salette. O se vuoi Padre Pio. Oppure volendo i diari della Valtorta (falsa? forse o forse no). E Leone XIII? che mi dici di lui? Garabandal? Falsa? E per finire visto che in questa sede si parla spesso di Anguera, giustamente aggiungo io, credo che seguendo il tuo ragionamento avremmo un problema. Saluti.
Massimiliano

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Io non ho detto che la Valtorta è falsa: diciamo che viene strumentalizzata. Non ha mai dato un tempo preciso la Valtorta, se si trovamelo per favore. Garabandal non mi da fiducia, ma è una cosa a pelle, sicuramente mi sbaglio (resto basso profilo). Leone XIII fu un grande, ma anche lui umano, tutti possono sbagliare. Ma vuoi mettere la Madonna di La Salette, la Santa Madre di Dio? Possiamo scartare ogni sua parola censurata dal Vaticano fino agli anni Sessanta.

"Un incontro fra Maximin Giraud e Giovanni Maria Vianney, il santo curato d'Ars, ebbe luogo il 19 settembre 1850. Dopo un'iniziale perplessità, dovuta a un piccolo incidente avvenuto durante l'incontro, anche il santo divenne un tenace difensore dell'apparizione fino alla fine della sua vita."

Ti basti questo per farti capire….un santo vivente come il Curato d'Ars!
Sul tubo si vede di tutto, si sentono cose oscene e stupide.
Io credo nei Santi e nelle apparizioni riconosciute,
come credo che non siamo abbandonati da Dio.

Bisogna ponderare tutto dando priorità alla verità…
…ma la verità ce la porta il tempo….

Il samaritano
Il samaritano
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Massimiliano hai ragione , basta con profezie, vediamo ai fatti, fra poco ci troveremo con questo Papa che abolisce la consacrazione, e i dotti sapienti delle profezie, diranno che non è possibile , perché secondo le analisi delle profezie non è ancora il tempo giusto, dobbiamo ancora aspettare… pertanto meno chiacchiere, meno analisi e vediamo ai fatti , questo Papa è posseduto , stà demolendo la chiesa, punto.

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Vi dico che è grave dire che Papa Francesco è posseduto:io credo che ci sia una strategia, a prescindere i nemici hanno preso potere e il veleno non è nel frutto (papa) ma nell'albero. Io sono rimasto scandalizzato dalla pachamama e da certi discorsi, però forse le cose potrebbero essere diverse da come le immaginiamo. Questa deviazione nella Chiesa è presente dall'epoca di papa Giovanni Paolo II, perché mi ricordo bene certe eresie diffuse da certi preti e certe parrocchie che ho visto in prima persona. Certo qui siamo alla frutta, però non conosciamo le intenzioni, quelle le vede solo Dio (così disse il grande poeta russo Pushkin). Se papa Francesco-Saul diventasse il nostro difensore del futuro? Mai dire mai…non sottovalutate la potenza di conversione dell'Eterno. Voi mettete limiti all'azione celeste, voi sentenziate prima della sentenza.

HDC
HDC
3 anni fa

(Il segreto rivelato da Melanie a Mons. Ginoulhiac)

Le persone consacrate a Dio dimenticheranno i loro doveri religiosi e cadranno in preda a un grande rilassamento, fino a dimenticarsi di Dio e infine tutto il mondo dimenticherà il suo Creatore. Sarà allora che cominceranno di nuovo i castighi. Dio, irritato, colpirà il mondo intero infallibilmente in questo modo: un uomo malvagio regnerà in Francia. Egli perseguiterà la Chiesa, si chiuderanno le chiese, verrano incendiate. Scoppierà una grande carestia, accompagnata dalla peste e dalla guerra civile. In quel tempo Parigi sarà distrutta, Marsiglia inondata, e sarà sempre in quel tempo che i veri servi di Dio riceveranno la corona dei martiri per essere rimasti fedeli. Il Papa e i ministri [di Dio] subiranno la persecuzione. Ma Dio sarà con essi, il Pontefice otterrà la palma del martirio insieme ai religiosi e religiose. Che il sovrano Pontefice prepari le armi e si tenga pronto a marciare in difesa della religione di mio Figlio. Che domandi incessantemente la forza dello Spirito Santo, come pure le persone consacrate a Dio, poiché la persecuzione religiosa si scatenerà dovunque e molti sacerdoti, religiosi e religiose diverranno apostati. Oh! Quale grande offesa al mio Figlio da parte dei ministri e delle spose di Gesù Cristo! Dopo quella persecuzione non ve ne sarà un'altra [simile] sino alla fine del mondo. Seguiranno tre anni di pace, poi avverrò la nascita e il Regno dell'Anticristo, il quale sarà terribile al massimo. Egli nascerò da una religiosa di un Ordine molto severo. Quella religiosa sarà considerata la più santa del monastero [il padre dell'Anticristo sarò un vescovo ecc.]

"anticristo finale" nascerà dopo la persecuzione e il martirio, ma strana è la frase riportata "Seguiranno tre anni di pace, poi avverrò la nascita e il Regno dell'Anticristo" – perché l'anticristo nasce durante un periodo buono di pace (tre anni di pura pace magari su 25 previsti sempre a La Salette) o forse perché anche da quando nascerà il male in terra anche la pace cristiana del futuro svanirà (nonostante possa durare 25 anni).

Ma perché 25 anni? E' il tempo che deve passare dalla nascita all'età adulta dell'anticristo.
Insomma stiamo ancora blaterando in cerca di anticristi, quando a Melania Calvat disse la Madonna: "Ma questa pace tra gli uomini non durerà molto: 25 anni di raccolti abbondanti faranno dimenticare loro che i peccati degli uomini sono la causa di tutti i guai che capitano sulla terra."

25 anni di pace e rifioritura della Chiesa non li ho ancora visti, eppure lo sappiamo tutti cosa intende dire. Aggiungi un posto a tavola, anzi due posti a tavola….io sono pienamente d'accordo con Don Dolindo Ruotolo sul discorso dei "Due Ulivi" nell'Apocalisse commentata da Don Dolindo Ruotolo.

In questo brano Don Dolindo Ruotolo si sofferma sul significato dei "due ulivi" del capitolo XI dell'Apocalisse. Secondo il sacerdote, questi due personaggi non sono altro che un capo religioso e un capo civile, ovvero un Papa e un Re, che verranno inviati da Dio al tempo della purificazione (quando ci sarà un'immane guerra) che precederà la grande restaurazione di tutto in Gesù Cristo. Essi daranno alla terra la pace col pieno trionfo della Chiesa e saranno prefigurazione dei due testimoni, Enoc ed Elia, che, alla fine del mondo, combatteranno l'Anticristo escatologico. È significativo come questo "capo religioso" e questo "capo civile" di cui parla Don Dolindo evochino le figure del "Grande Monarca" e del "Papa Santo" che, secondo le profezie di vari santi, mistici e veggenti, dovranno introdurre l’Era di Pace.

Tutto il resto sono balle da appendere nei vostri alberelli di Natale…

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Quindi ricapitoliamo: La Salette si, Garabandal uhm, forse ma anche no. Leone XIII è un uomo e Dolindo Ruotolo invece probabilmente non lo è, o almeno così mi è dato capire. Strano modo di argomentare. Detto ciò prima di andare a appendere le palline (o Balline) all'alberello di Natale mi preme precisare che non ho detto che domani ci svegliamo l'Anticristo ma che l'Anticristo è prossimo. Prossimo per i tempi di Dio può essere tra 10 20 o 50 anni. Anche di più volendo. Ma che il terreno sia pronto è indubitabile. Io posso non esserci più domani. E Dio può tutto. Quindi la speranza di vedere giorni migliori per mio figlio e tutti gli altri bambini la conservo. Saluti.
Massimiliano

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Condivido le tue speranze, te lo dico con il cuore in mano.
Strano modo di argomentare, scusa ma uno può esprimere le sue opinioni? Poi ci sono opinioni fondate su argomenti validi e altre cialtronerie fondate su sensazioni. Io dico che se le profezie di La Salette descrivono uno scenario preciso – se la Chiesa prima accetta le apparizioni e poi censura i segreti fino agli Sessanta – insomma quasi come per Fatima…una lotta continua. Io sono stanco di vedere video sul tubo che gridano all'anticristo….il terreno è pronto…ma la bestia non è ancora nata. Come posso non darti ragione a riguardo sul presente? Ovvio che tutto butta al peggio, ma non è ancora giunta la fine. Non è uno strano modo di argomentare, ti dico semplicemente "non arrenderti agli uccelli del malaugurio". Eppure la Beata Anna Katherina Emmerick disse a conclusione della descrizione della falsa chiesa delle tenebre: Così doveva essere la nuova chiesa…Ma Dio aveva altri progetti”. (22 aprile 1823)

Non è la fine, quella è ancora lontana.
Nemmeno la morte è una fine, ma è l'inizio di qualcosa.
Il cristianesimo oggi ha smarrito la speranza della vera fede.

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Ah dimenticavo un piccolo particolare: l'anticristo vero, quello finale, dominerà il mondo da una città in particolare. Don Dolindo Ruotolo te lo spiega: http://profezie3m.altervista.org/archivio/DonRuotolo_Due_Ulivi.htm

Perché mi fisso con Don Dolindo?
Padre Pio disse: Andate da Don Dolindo egli è un Santo.
Dici che sono strane argomentazioni le mie? Vale ancora la parola di San Pio?!
Saluti in Cristo,
HDC

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Se Garabandal va contro quanto previsto da un santo – come lo ha definito Padre Pio – allora posso esprimere mille "uhm" o dubbi in merito. Per me il giudizio o una profezia di un vero Santo della Chiesa cattolica vale mille Garabandal o altre presunte apparizioni. Le apparizioni non sono state riconosciute ufficialmente dalla Chiesa cattolica, giusto per ricordarlo.

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

Gli scritti della Valtorta sull'Anticristo riportati da Mancusi mi sembrano solidi.Tra l'altro da agosto don Leonardo,specializzato in ecclesiologia e mariologia,sta facendo video (finora 7 od 8,io sono al terzo)proprio sugli scritti mariani della Valtorta,che probabilmente e' una grande santa.La Valtorta scrive di precursori dell'Anticristo,pastore idolo,mentre definisce l'Anticristo precursore di Satana,cioe' dell'Anticristo posseduto ,quello che verra' alla fine della sesta era di Holzhauser,come dice HDC,e come sappiamo tutti.Per me,gia' lo scrissi,sull'Anticristo la Valtorta, Kowalska,Cornacchiola, Anguera concordano.Anche La Salette e pure Fatima,con lo specchio,e il "segreto e' nello specchio"(Anguera):lo Xino, e su Garabandal non capisco che problemi comporti per l'Anticristo.E' il pastore idolo,nato nella data di cui parlo' la Kowalska,che passo' una brutta giornata.Ha da passa' a nuttata.Dalla Valtorta e dalla Maria di Agreda ,se non anche da altre mistiche ,sappiamo che anche Maria soffri' misticamente gli stessi dolori di Gesu' durante tutta la Passione,almeno dalla flagellazione in poi,se non sbaglio.Riporto da don Leonardo e ovviamente lo pote' fare sorretta da una speciale Grazia divina.Sicuramente pero' la Valtorta ha calcato poco la strada, visitato poco le periferie e i suoi scritti vengono troppo dall'invisibile e almeno su quest'ultimo punto qualificante sono coree tutte le mistiche citate da Don Leonardo nella prima puntata. Comunque i 3 grani dopo le Lauretane vanno per la Chiesa il Papa e i sacerdoti,nel Rosario mariano.Pazienza se qualche volta ci scappa pure il rosario turco,(come lo chiamava un mio amico fortunatissimo pensionato dei tempi andati,defunto a 80 anni nel 1998),o anche il rosario romano rigorosamente in lingua volgare.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

L’avvento dell’Anticristo non è casuale; è la conclusione di un ben definito processo storico senza il quale non potrebbe rivelarsi:
https://www.antoniosocci.com/europeista-umanista-ed-ecologista-lidentikit-dellanticristo-del-2000-tracciato-da-solovev-e-rilanciato-dal-card-biffi-e-da-benedetto-xvi-dal-mio-libro-il-dio-mercato-la-chiesa-e-lanticrist/
{ …L’ammonimento profetico di Solov’ëv… Ma in che cosa consiste la profezia? Il cardinale Biffi ricorda che alla fine dell’Ottocento dominava un euforico ottimismo: si «prevedeva per il secolo che stava per iniziare un avvenire di progresso, di prosperità, di pace».
Lo scrittore russo, invece, (…) «prevede che il secolo XX sarà contrassegnato da grandi guerre, da grandi rivoluzioni cruente, da grandi lotte civili».
È esattamente ciò che è avvenuto (…). Ma lo scrittore in quell’opera va oltre e centra perfettamente anche un’altra «profezia». Infatti – spiega il cardinale Biffi – vi si legge che «sul finire del secolo, i popoli europei – persuasi dei gravi danni derivati dalle loro rivalità – daranno origine, egli dice, agli Stati Uniti d’Europa. “Ma […] i problemi della vita e della morte (…) rimangono come per l’addietro senza soluzione. Viene in luce soltanto un unico risultato importante, ma di carattere negativo: il completo fallimento del materialismo teoretico. Ciò non comporterà però l’estendersi e l’irrobustirsi della fede. Al contrario, l’incredulità sarà dilagante. Sicché, alla fine si profila per la civiltà europea una situazione che potremmo definire di vuoto. In questo vuoto appunto emerge e si afferma la presenza e l’azione dell’Anticristo». … Le caratteristiche dell’Anticristo di Solov’ëv sono sorprendenti (…). Potremmo definirlo oggi un campione dell’umanitarismo progressista, un messia dell’ecumenismo politically correct, un perfetto simbolo dell’ideologia attualmente dominante}. L’avvento dell’Anticristo non nasce dal trionfo del materialismo teoretico, ma dal suo fallimento e questo contro il generale sentire dell’uomo medio. Questa situazione la stiamo vivendo or ora: il fallimento dell’unione europea è davanti ai nostri occhi: altro che solidarietà, solo devastazione civile e morale. L’unione europea è un sistema che è profondamente 1) corrotto 2) disfunzionale e 3) non riformabile. Da ora in poi è tutto "in calo" per l’Europa: è la conseguenza delle false promesse iniziali di solidarietà tradotte in pratica in autentiche angherie per gli stati in difficoltà: si è aiutata la Grecia per assicurare uno scudo sicuro alle banche estere, francesi e tedesche, che si erano troppo esposte; non un solo centesimo alla popolazione greca. Ora tocca anche alla superba e orgogliosa Germania; la crisi inizia a farsi sentire e sarà dolorosa. La deduzione logica ci porta ad una soluzione di tipo non civile perché già fallimentare sotto ogni aspetto: l’Anticristo dovrà essere un religioso campione dell’umanitarismo progressista, un messia dell’ecumenismo politically correct, un perfetto simbolo dell’ideologia attualmente dominante.
P.Riesz_

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

…sono corree…

Spring
Spring
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Quella sottile linea di confine tra libertà e dittatura.
Se la situazione negli UK è anche questa, non puoi aspettarti qualcosa di diverso.

https://www.youtube.com/watch?v=ybrZUh5f1oM

a cui sommare il problema degli homeless, quelli reali e quelli fittizi come questo (è un "nuovo" modo per tirare su soldi)
https://www.youtube.com/watch?v=00dLRALWI8g

Non per essere di parte, ma solo per par condicio, lo fanno anche alcuni italiani in London (e non solo lì). Del resto perché scoppiare di lavoro, sottostare alle angherie del padrone e dei colleghi di lavoro, quando puoi intascare anche di più non facendo nulla?

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

Collegamento tra lo specchio della visione di Fatima e lo specchio a proposito dello Xino di cui ha raccontato Regis.Sarebbe interessante se chiedesse alla Madonna conferma,perche'una conferma aiuterebbe a inquadrare meglio la visione del terzo segreto, di cui cio' che crediamo non sia stato pubblicato e' solo una spiegazione.La visione contiene tutto nel suo nucleo ed e' il centro del terzo segreto.Tanto che anche le conclusioni del card. Ratzinger nel 2000 non sfigurano neanche adesso:preghiera,penitenza e conversione.Pregare e piu' in particolare pregare per i morti e per i vivi in ogni occasione,anche mentre ti stanno portando al patibolo.Anche l'identita' del vescovo vestito di bianco,e le altre questioni passano in secondo piano davanti al fatto che la visione e' "nella Luce immensa di Dio":parole secondo me trascurate da chi tenta spiegazioni,perche' capovolgono il punto di osservazione.La visione non riguarda quello che succedera' sulla Terra,ma quello che e' nella volonta' di Dio:permissiva, certamente, come lo fu per il Figlio.Sta a noi e a ciascuno allineare quanto succedera' sulla Terra a quella visione.Spiego meglio per chi ha la curiosita' di capire:se mi metto davanti a uno specchio e muovo la testa verso destra,nello specchio sembra che la testa vada a sinistra,lo sappiamo,e viceversa.MA se la verita' dalla parte di Dio,motore primo, e' nello specchio,allora nello specchio si muove l'Onix mentre sulla Terra,se un Papa non continua a convertirsi,cioe' a fare le cose a rovescio rispetto al mondo(che e' il segreto della illuminazione di Pietro crocifisso a testa in giu')quello che vediamo muoversi e' lo Xino e cosi' lo chiama la Madonna a grande distanza da Fatima.Perche' siamo liberi.Sta a lui riprendere a convertirsi e coincidere con l'Onix nella Luce immensa che e' Dio.Tutto il resto dei messaggi della Madonna,se e' avvicinabile ai tempi attuali,(le citazioni di figure bibliche di re e di profeti,fedeli e infedeli,e le esortazioni a non cambiare l'arredamento della casa di Dio,le mezze verita',la guerra spirituale etc)rientrano in questo, confermando che lo Xino e ' il mancato Onix e che comunque un Onix ci sara',se non sara' lui sara' un altro.Forse noi siamo troppo umani e curiosi nel voler capire dalla nostra visuale,ma il messaggio va visto dalla parte di Dio,nella Luce immensa che e' Dio.Farlo e' semplice ma puo' essere sconvolgente.Anche perche' poi va messo in pratica.Possiamo seguire l'Onix oppure lo Xino,ma per farlo dobbiamo girarci dalla parte giusta spiritualmente, non e' come scegliere chi votare o per chi tifare.Non e' questione di capire e informarsi ma sopra tutto di vivere il Vangelo.Difficile negare che questa sia l'interpretazione piu' corretta cattolicamente che si possa dare,e quindi la piu' veritiera.Tra l'altro La Valtorta parla di Cedro del Libano maestoso che crolla(di cedro era costruito il Tempio dei sacerdoti antichi d'Israele)e onice si trovava sulle loro vesti sacre da cerimonia.

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

Ovviamente che Benedetto XVI nel 2010 abbia rilanciato l'attualita' di Fatima,nella parte terrena, perche' nella Luce immensa di Dio non si discute, e che Papa Francesco invece nel maggio 2017 in aereo rispondendo a una giornalista abbia snobbato l'attualita' di Fatima nella parte terrena,mi aiuta a pensare che il primo abbia continuato a camminare verso la Croce e con l'Onix,mentre il secondo si sia attardato…..e proprio in questo momento,mentre ho cliccato prima si gloria .tv per controllare che la connessione (ballerina a volte) sia in funzione,senno' invio il commento e lo perdo…trovo scritto come primo post dall'alto:"La Croce resta ferma mentre il mondo gira intorno"di Manuel Berardinucci. Manco a farlo apposta…

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

Maria e' colei che ha sempre gli occhi fissi verso Dio.Regina degli Angeli,e quindi loro maestra,che contemplano Dio.Sia fatta la Tua Volonta' come in Cielo cosi' in Terra:se Onix in Dio muove una mano a sinistra,io,per rispondere da "Onix" e non da "Xino",cioe' per coincidere col progetto di Dio su di me,devo muovere la mia destra.E' apparentemente innaturale, in questo mondo,da questa visuale che e' opposta a quella di Dio,ma e' cosi'.In questo modo mi e' piu' facile capire perche' la Madonna si diletta con gli specchi.Altro che Madonna degl'indovinelli.Indovinelli si',ma come quelli del Vangelo….Stiamoci "accuorti"… misericordiosi,teologi liberatori,inculturati di tutto il mondo…disunitevi e fate dietrofront.Non e' facile mettere in pratica,anche quando hai le idee chiare,e non c'e' bisogno che in sovrappiu'ci siano quelli che te le vogliono confondere:dovrebbero chiedersi se non somiglino un po' ai demoni invidiosi della Grazia altrui.Anche perche' poi non e' cosi' difficile se teniamo fissi gli occhi su Dio.Sempreche' ce lo permettano, perche' manco alle suore contemplative sembra piu' che lo permettano.(Ad aver voglia di stare loro dietro).Finira' che i laici diventeranno contemplativi e i contemplativi diventeranno religiosi di strada.Gli sposi cristiani godranno di nuovi assestamenti pastorali,le famiglie cristiane saranno supportate piu' da vicino,e casa e chiesa saranno un unico menage.Se qualcuno sentira' spuntare qualcosa sopra la sua fronte,non si preoccupi:dicono che all'inizio fanno male ma poi aiutano,e con la disoccupazione crescente e la cosiddetta crisi economica, Dio sa se ce n'e' bisogno.

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

Esattamente caro Vincenzo, secondo me hai colto proprio nel segno. L'aver rifiutato e denigrato il futuro dogma (perché ci sarà e sarà fatto dai "due ulivi" del capitolo XI dell'Apocalisse (commentata da Don Dolindo Ruotolo). Questo è un presente che deve passare, tra sardelle e pescecani, dove qualcuno ha osato invocare il meticciato per la Madonna. Possa la Santa Vergine avere pietà di questi abominevoli peccati, anzi chiedo proprio alla Santa Vergine di intervenire come fece con il veggente Bruno Cornacchiola (all'epoca del suo comunismo anticlericale e blasfemo). Ella può tutto, può anche convertire chi la detesta perché è la favorita dal Signore. Xino può diventare Onix, ma voglio buttarmi anche io nella mischia della confusione: XI (Ξ; ξ), è la quattordicesima lettera dell'alfabeto greco.

Ma siccome qualcuno che deride il dogma di Amsterdam è anche un perito chimico, con quel suffisso XI (NO) qualcuna ha meticciato i suoi pensieri deridendolo. In chimica fisica XI indica il grado d'avanzamento di una reazione. Fino a quando avanzerà la blasfemia di Saul? XI-NO.

Ironia della sorte che anche il NO è un simbolo chimico rivolto al perito chimico. Il nobelio è l'elemento chimico della tavola periodica che ha come simbolo No e come numero atomico il 102. Il nobelio non si presenta in natura, non e' ancora stato trovato nella crosta terrestre ed e' cosi' instabile che qualsiasi quantità che si forma si decomporrebbe molto velocemente in altri composti.

Che ironia eh! ONIX è una pietra, ma XINO diventa una formula chimica particolare.
Sulla pietra fondo la vera parola, mentre sulla scienza delle formule la decompongo.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

E intanto, mentre discettate di dogmi e di rugiade, di opportunità e inopportunità, Bergoglio ha indicato il successore, nel segno della melloniana "continuità", che comincia con la "T".

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

… XI indica …; non dobbiamo mai stirare invero troppo le orecchie alle pecore perché il significato più pregno pare venga dalla medicina: “il deficit congenito del fattore XI è una malattia emorragica ereditaria caratterizzata dalla riduzione dei livelli e dell'attività del fattore XI (FXI) che provoca sintomi emorragici moderati di solito a seguito di traumi o di interventi chirurgici; è più frequente nella popolazione ebrea e la frequenza del deficit parziale tra gli Ebrei Ashkenazy è dell'8%. La malattia interessa in uguale misura i due sessi ed esordisce a tutte le età. Il sanguinamento di solito si manifesta dopo la circoncisione, l'estrazione dei denti, i traumi o gli interventi chirurgici” (www.orpha.net). A questo punto provare una connessione tra Bergoglio e la malattia del sanguinamento è arduo o NO? XI-NOOO!, per l’appunto. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Anonimo

La democrazia ammette la protesta per tutto eccetto che sulla democrazia stessa; chi perde deve solo attaccarsi al tram… P.Riesz_

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa

Kasper ha detto di non aver partecipato al Sinodo amazzonico, conclusosi di recente, di cui il documento finale raccomandava la creazione di un nuovo rito amazzonico nella Chiesa cattolica, e in alcuni casi ha sostenuto l’ordinazione degli uomini sposati. [color=red]Kasper ha predetto che papa Francesco pubblicherà presto un’esortazione per la Chiesa che andrà oltre le raccomandazioni del Sinodo amazzonico. [/color]

https://apostatisidiventa.blogspot.com/2019/12/presto-il-palloncino-in-vaticano.html

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

Nell'omelia sulla Madonna di Guadalupe mi colpisce la sufficienza e la leggerezza con cui un Papa "parla al bar"su un tema importante e controverso da secoli.Fosse stato Giovanni Paolo II o Benedetto XVI sicuramente avrebbe fatto una breve trattazione storica, citando in maniera professionale i favorevoli e i contrari al nuovo Dogma e poi semmai avrebbe tratto delle conclusioni personali ma veramente argomentate.Bergoglio invece parla come un giovane ruffiano mantenuto,cialtrone,incompetente ma arrogante e presuntuoso in famiglia,tanto sua madre sara' stata meticciata,non so,e parlandone da viva,ma non era certamente la Madonna che lo avrebbe gentilmente messo in riga,immagino,o almeno san Giuseppe, buono e bravo ma infuocato,e col fuoco non si scherza.D'altra parte in dicembre ha fatto in tempo a trattare nello stesso modo il card.Filoni,e nientemeno che la festa della Traslazione della Casa Santa di Loreto.In quest'ultimo caso pero' su cialtroneria e arroganza ha prevalso l'ambiguita' e il sotterfugio.Riteniamoci fortunati di credere alla Traslazione,peraltro molto documentata,tanto che si capisce proprio come la Madonna abbia voluto quasi "obbligarci" a crederci,e compatiamo questi folli tanto superbi quanto superficiali.

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

https://gloria.tv/post/6xv7ZQs38sgjCoC8WXLwid1va Santa casa:la scienza avvalora la traslazione miracolosa.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

turchi in Libia poi a Roma
FB

NICOLA_Z
NICOLA_Z
3 anni fa
Reply to  Anonimo

È un caos incredibile come ha detto sopra il nostro Remox: “Anche in questo scenario comunque gli INTERESSI TURCHI CONFLIGGONO CON QUELLI RUSSI PROPRIO COME IN SIRIA. COSÌ COME CON QUELLI EUROPEI.”

L’Italia con la sua apatia in Libia, ha indotto il governo Serraj, a buttarsi tra le braccia del sultano turco Erdogan, per salvarsi con disperazione in extremis dall’assedio del generale Haftar, con il rischio concreto che adesso le milizie turche inviate in Libia si scontrino in un vero e proprio conflitto, contro le milizie di Haftar dove ci sono anche, presumibilmente, militari delle forze armate della Russia…….un’altra miccia “minacciosa”, dopo le altre pendenti in Siria, Medio-Oriente, Ucraina ecc…..

“…..il nostro alleato, Serraj, si è ormai completamente legato a RECEP TAYYIP ERDOGAN agli EMIRI DEL QATAR;

KHALIFA HAFTAR, che pure per mesi è stato in contatto con i nostri servizi segreti e con i nostri più alti funzionari, nonostante un rapporto estremamente difficile con l’Italia, di fatto esegue in base alle esigenze di altre potenze e superpotenze (FRANCIA, RUSSIA, E MONARCHIE DEL GOLFO IN PRIMIS)……

…….Il problema è che mentre l’Italia latitava e provava a capire dove avesse sbagliato, e mentre l’Unione europea (e in generale l’Europa) si è spaccata e ha provato a evitare di capire cosa potesse realmente fare in Libia, le altre potenze hanno non solo preso il sopravvento sul conflitto, ma hanno anche rovesciato completamente i rapporti di forza.
Anzi, quello che era il governo riconosciuto dalle Nazioni Unite(il nostro alleato, Serraj ndr) quale unico rappresentante della Libia si è di fatto trasformato nella COSTOLA NORDAFRICANA DI ERDOGAN, assediato nella sua stessa capitale dall’esercito del generale HAFTAR.
Mentre le forze della Cirenaica, sostenute da diversi Stati e con il supporto fondamentale della Russia, in pratica hanno in mano le chiavi del futuro libico.

Uno scenario che rappresenta L’ENNESIMO GRANDE FALLIMENTO DI ITALIA, EUROPA E OCCIDENTE, tanto è vero che, come riporta Repubblica, pare che al forum Med di Roma organizzato da Ispi, l’emissario Onu Ghassan Salamè si sia lanciato come una furia proprio su Giuseppe Conte e Luigi Di Maio, colpevoli, a suo dire, di non aver fatto assolutamente nulla. Parole dure che, evidentemente, hanno smosso almeno in parte Palazzo Chigi che manda il capo della Farnesina in missione in Africa.

Era ora, verrebbe da dire. Ma c’è poco da sorridere. Dopo aver gestito in maniera pessima le varie crisi che attanagliano il suo partito e con un partito che traballa, adesso il capo politico grillino torna a ricordarsi il suo ruolo da ministro degli Esteri e si ricorda che a pochi passa dalla Sicilia c’è una guerra che può colpire il nostro gas, il nostro petrolio, la nostra sicurezza e la nostra strategia mediterranea. Troppo tardi.

L’accoglienza per Giggino l’Africano sarà a dir poco fredda, visto che Serraj è sull’orlo della caduta e l’Italia ha fatto melina su ogni richiesta d’aiuto.
Ora che il leader libico si è gettato tra le braccia del Sultano turco, sembra impossibile che il governo giallo-rosso possa fare qualcosa per fargli cambiare idea. L’hanno abbandonato tutti, l’Italia per prima. E adesso Di Maio prova a ricucire ferite ormai difficili (se non impossibili) da sanare.

LA LIBIA L’ABBIAMO PERSA. E forse il capo della Farnesina, inconsciamente, se n’è reso conto. Dimenticandosene.”

https://it.insideover.com/politica/di-maio-libia-conte.html?utm_source=ilGiornale&utm_medium=article&utm_campaign=article_redirect

NICOLA_Z
NICOLA_Z
3 anni fa
Reply to  Anonimo

LA ZONA ECONOMICA ESCLUSIVA TRA LIBIA E TURCHIA

……Sul piano militare, Ankara ha sostenuto finora Tripoli (e non solo la Fratellanza Musulmana, che fa parte del governo di Al Serraj) con droni, istruttori dei Servizi e pezzi di artiglieria.
Sul piano economico, comunque, le due ZEE, Zone Economiche Esclusive, quella turca e la libica, confinano tra di loro e, quindi, Erdogan ha parlato di esplorazioni petrolifere congiunte e di azioni di controllo marittimo comuni tra la Libia di Tripoli e Turchia.

IL CHE SIGNIFICA, NEMMENO TROPPO TRA LE RIGHE, ELIMINARE DAL MEDITERRANEO CENTRALE E ORIENTALE LA GRECIA, LA CIPRO GRECA, L’EGITTO (CHE SOSTIENE IL GENERALE HAFTAR DELLA CIRENAICA) E, INFINE, ISRAELE.

Per non parlare dell’Italia, alla quale sarebbe interdetta una buona parte delle linee navali e anche dei collegamenti petroliferi e sottomarini tra la Sicilia e le coste libiche.
Per molto meno, il governo Craxi e il ministro delle finanze di allora, Franco Reviglio, ordinarono al Sismi dello straordinario Ammiraglio Martini di “controllare” gli sviluppi della crisi tunisina e di mettere al governo di Tunisi il nostro uomo, Ben Alì, contro il candidato dei Servizi francesi, che rifiutarono sdegnosi ogni sostegno. Ma vincemmo noi.
Ma oggi, si sa, le palle sono solo quelle appese agli alberi di Natale.
Naturalmente, Ankara non ha molto interesse alla specifica sopravvivenza del Governo di Accordo Nazionale di Al Serraj, ma intende utilizzare questi accordi come un precedente vincolante per tutta la Libia, chiunque comandi a Tripoli come a Bengasi.
Quanto può resistere Al Serraj ad una avanzata militare di Khalifa Haftar?

POCO, CERTAMENTE, SOPRATTUTTO PER IL FATTO CHE LE FORZE DEI CONTRACTOR RUSSI DELLA WAGNER OPERANO A FIANCO, CON ARMI E TECNICHE EVOLUTE, DELL’ESERCITO DI BENGASI.
Senza un intervento internazionale a suo favore, che peraltro spaccherebbe ancora di più in due la Libia, Al Serraj non è destinato a durare a lungo.

Ma, a parte la Turchia, Tripoli non ha amici che sappiano valutare la machiavelliana “realtà effettuale della cosa”.

I CONTRACTOR RUSSI DELLA WAGNER SONO CIRCA 1000, OPERANO OGGI NELL’AREA ORIENTALE E OCCIDENTALE DELLA LIBIA, NELLA ZONA CONTROLLATA UNICAMENTE DALLE FORZE DI HAFTAR; E QUESTO PORTERÀ CERTAMENTE AD UNA NUOVA ESCALATION DEL CONFLITTO E A UNA SUA POLARIZZAZIONE:
gli occidentali, più o meno sciocchi, con Al-Serraj e Tripoli, ma tutti gli altri (Turchia, secondo esercito NATO, gli Emirati Arabi Uniti, l’Egitto, il Qatar, che si sta riavvicinando ai sauditi) dalla parte di Haftar, per riconquistare il primo deposito di petrolio dell’Africa e il porto di accesso quasi immediato alla UE.

La Conferenza di Berlino sulla Libia è prevista per il 2020, le chiacchiere delle cancellerie europee per una “soluzione pacifica” sono giornaliere, le idee dei Paesi UE che, peraltro, operano ancora in Libia sono inesistenti, salvo il business as usual e il rifiuto semplicistico e puramente elettorale di impelagarsi nel caos libico.
Se ciò accadesse, peraltro, alcuni Paesi europei dovrebbero sedare tensioni sociali e, in qualche caso, economiche, tali da far saltare tutti i loro governi.

Anni di cretinismo pacifista e di soldati in missioni “di pace” che fanno da crocerossini hanno lasciato il segno.

Oggi, la Germania è militarmente inesistente, la Francia appena un po’ meglio, l’Italia non ne parliamo.

Se l’ignavia onusiana e l’istupidimento europeo permangono, e non c’è motivo di pensarla diversamente, Haftar è dunque destinato alla vittoria.
Ma quale potrebbe essere il vero osso duro contro Haftar, nella sua marcia trionfale verso Ovest e la Tripolitania?……

https://www.ildenaro.it/la-zona-economica-esclusiva-tra-libia-e-turchia/

NICOLA_Z
NICOLA_Z
3 anni fa
Reply to  Anonimo

DRONI, CONTRACTORS E 007: DI MAIO NELL’INFERNO LIBIA.

RUSSIA E TURCHIA SI DIVIDONO LA LIBIA, MENTRE DI MAIO INCONTRA SERRAJ E HAFTAR.

…..La difficoltà del governo italiano è tutta racchiusa in un’immagine: nelle ore in cui Giuseppe Conte chiedeva l’aiuto di Donald Trump per risolvere la crisi in Libia, Di Maio rilasciava un’intervista in cui diceva che era essenziale il ruolo della Russia. Idea ribadita anche in un incontro con Sergei Lavrov, il potente ministro degli Esteri russo, che rappresenta un Paese che sa perfettamente di poter trasformare la libia in una vittoria addirittura più sorprendente di quanto ottenuto con la Siria. Perché se a Damasco l’alleato del Cremlino era al potere, ovvero Bashar al Assad, in Libia il ponte russo nel Mediterraneo era stato eliminato. E senza Muhammar Gheddafi, Vladimir Putin ha dovuto puntare sul generale Haftar senza però dimenticarsi la possibilità di giocare il ruolo da playmaker. Ruolo che di certo non vuole svolgere la Turchia, dal momento che Recep Tayyip Erdogan ha fatto intendere di volere a ogni costo la salvezza di Serraj a tal punto da considerare un intervento militare a Tripoli a difesa del premier del governo riconosciuto…….

………. INSOMMA, COME IN SIRIA ANCHE IN LIBIA ERDOGAN E PUTIN SI TROVANO L’UNO DI FRONTE ALL’ALTRO SOSTENENDO DUE FRONTI CONTRAPPOSTI.

Ma è molto probabile che dietro le quinte ci siano già accordi per evitare che altre potenze possano prendere il sopravvento. Un’ipotesi che si può già comprendere dalle ultime parole di Dmitry Peskov, portavoce del Cremlino, il quale ha rivelato che a gennaio i leader di Russia e Turchia discuteranno (anche) un possibile intervento militare della Mezzaluna. Le parole del funzionario di Mosca (“La Russia sostiene qualsiasi sforzo e qualsiasi Paese per trovare una soluzione alla crisi libica”) sono interpretabili in modi differenti, ma sicuramente non indicano una netta chiusura verso una svolta di tipo bellico……..

……. L’impressione è che la cosiddetta “ora zero” annunciata da Haftar per l’assedio di Tripoli sia in realtà l’inizio di un nuovo inquadramento del conflitto. Quell’allarme dei servizi segreti britannici su uno schema siriano per la Libia probabilmente è sempre più chiaro. Ma questa volta l’Italia non può rimanerne completamente esclusa: troppi gli interessi in gioco. Il timore, tuttavia, è che tra i ringraziamenti di Serraj e gli slogan di Haftar, la nostra capacità di incidere sulla crisi sia ormai ridotta.

https://it.insideover.com/guerra/droni-contractors-e-007-italiani-di-maio-nel-caos-di-libia.html?utm_source=ilGiornale&utm_medium=article&utm_campaign=article_redirect

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

Sullo scisma, di fatto gia' esistente,anche se non esplicito,tra ecclesiastici e sopra tutto ,latente, tra popolo e Papa che rappresenta i moderni farisei,senza entrare nei dettagli riguardo ai due antipapi ,al Papa martirizzato e poi al Papa Santo,oso dire che il Vangelo di oggi da' per analogia,o senso tipico,una indicazione molto molto precisa.Mt21,23-27 Se mettiamo il futuro Papa Santo nel ruolo di Gesu'e i farisei nel ruolo dei modernisti antimariani(non semre dichiarati) e la Madonna di La Salette,Fatima,etc etc, Anguera compresa,nel ruolo di Elia e di Giovanni Battista,mi sembra probabile che andra' cosi'la ricostruzione della Chiesa al tempo del Papa Santo.IL popolo sara' con Maria,considerata profeta e tutto quello che e' nei suoi titoli,gia' acquisiti e futuri,e i farisei saranno minoranza appoggiata al potere politico temporale anticristiano,reazionaria e rinnegata davanti a Dio e davanti al popolo,altroche' "al passo coi tempi".Potrammo martirizzare i fedeli ma non piu' ,fisicamente, Gesu' e Maria(talmente corredentrice che soffri' gli stessi dolori che soffri' Gesu' anche fisicamente,pur se misticamente). Interessante anche Luca 7,24-30 dove si legge che il poolo e anche i pubblicani si erano fatti battezzare dal Battista,mentre farisei e dottori della Legge,no.Se siete curiosi potete anche confrontare le letture di tutta la III settimana di Avvento,a partire da domani,che non vengono lette perche' dal 17 fino al 24 vengono lette in Liturgia quelle delle Ferie di Avvento.Non per essere malizioso,ma oggettivamente le prime contengono in Isaia ,giorno per giorno,affermazioni non molto clerical correct secondo Becciu e Bergoglio,e anche niente affatto ecumeniche nel senso in cui e' inteso l'ecumenismo dall'attuale governo del Vaticano.Leggete,se volete, i brani di Isaia di mercoledi' giovedi' e venerdi'prima di andare in "Ferie".(Chissa' se si troveranno ancora nei nuovi Messali o se spariranno).

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

Percio' alla luce di queste considerazioni si capisce che la "partita"su Maria e' ancora piu' grande di quel che credemmo,o almeno io credetti,e guarda caso Bergoglio e' subito schierato.Quando si dice" non fare niente per niente".Alla faccia della gratuita' dela bellezza e dell'estetica,senza cui non si capisce davvero l'amore di Dio e non si sente nemmeno una lontanissima idea del Suo Amore ardente.Gli piace la "Madonna discepola", che "E' nella Chiesa" e non da' fastidio.Non una Madonna che agita il popolo e gli mette in testa "tonterie" e lo divide dalle gerarchie corrotte e deviate.Chi vuole una Maria corredentrice e' un nemico della Chiesa, non e' in comunione col Papa e quindi e' uno scomunicato.La Madonna invece e' solo ammonita, perche' sia piu'" Prudente":sappiamo che e' una brava muher e non ha grilli per la testa,ma deve essere meno ingenua,nel suo amore verso il popolo,che e' canaglia e pronto ad approfittarne.Popolo:la Madonna te la spieghiamo noi…e senza tante spiegazioni.Quanto alle donne,magari le faremo sacerdoti,cosi' vedete bene che non abbiamo niente contro le muheres.Siamo antichi e moderni,a seconda ,caso per caso… La Madonna non deve "togliere niente a Gesu'",altro che corredentrice,ma las muheres possono togliere qualcosa al sacerdote in persona Christi.Dopo la Messa,anche tutto….Siete adulte,no?Come le suore contemplative,del resto.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
3 anni fa

Una notizia, per un futuro non molto lontano, forse troppo vicino a noi direi, con un potenziale per l'intero nostro mondo, di una portata "Apocalittica"……..

POLO NORD MAGNETICO VERSO LA SIBERIA: "MANDERÀ IN TILT LE APP"

………Ciò che desta preoccupazione è il fatto che tali mutamenti si ripercuotono inevitabilmente sui moderni sistemi di navigazione. A inquietare gli scienziati sono anche le conseguenze sotterranee di questo fenomeno, regolato dai flussi di ferro liquido che scorrono a 3.000 chilometri sotto la superficie terrestre, all'interno del nucleo. Inoltre, il nuovo documento(World Magnetic Model) ha anche confermato che il campo magnetico terrestre si sta affievolendo di circa il 5% ad ogni secolo. E, come riferisce il 'Financial Times, di questo passo potrebbe invertirsi, inaugurando un'era di "CAOS MAGNETICO" CON L'INVERSIONE FRA POLO NORD E POLO SUD…..

…… Se si realizzasse, tale capovolgimento AVREBBE CONSEGUENZE DISASTROSE PER TUTTE LE FORME DI VITA SUL NOSTRO PIANETA perché rischierebbe di compromettere lo schermo assicurato dal campo magnetico e, fino all'affermazione di un nuovo equilibrio, le creature e le infrastrutture tecnologiche sarebbero esposte alle notevoli radiazioni solari e cosmiche. Ma, al momento, il più grande dilemma riguarda la direzione e la velocità del nord magnetico. TROPPO VELOCE DA STARE AL PASSO PER STARE AL PASSO DELL'UOMO.

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/polo-nord-magnetico-verso-siberia-rischio-tilt-app-su-1799627.html

NICOLA_Z
NICOLA_Z
3 anni fa
Reply to  NICOLA_Z

Messaggi della Madonna di Anguera sull’inversione dei Poli Magnetici Terrestri…..

2.696 – 20/06/2006
Cari figli, I POLI PERMUTERANNO e la terra passerà per grandi trasformazioni. Tutti gli esseri viventi soffriranno. Vi chiedo di essere forti e di cercare di imitare in tutto mio Figlio Gesù.

2.751 – 25/10/2006
Cari figli, UN IMPROVVISO SPOSTAMENTO DEI POLI porterà sofferenza alla terra del sole e nei suoi dintorni. Vi chiedo di fare la volontà di Dio e di allontanarvi dal peccato. Non permettete che le cose del mondo vi allontanino dalla verità.

2.790 – 26.01.2007
Cari figli, l’umanità porterà una croce pesante. LO SPOSTAMENTO DEI POLI cambierà la vita sulla Terra e i miei poveri figli vivranno momenti di angoscia. Arriverà il giorno in cui i sofisticati mezzi di comunicazione crolleranno. Gli uomini saranno sordi e ciechi. Pregate. Supplicate la Misericordia del Signore per voi.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  NICOLA_Z

In queste profezie si prefigura un fatto che non è mai avvenuto secondo la scienza:
https://www.focus.it/scienza/scienze/inversione-del-campo-magnetico-della-terra-7-cose-da-sapere
“L’inversione sembra rispettare cicli di 600-700.000 anni. Ma le medie, si sa, vanno prese per quel che sono: ci sono anche stati periodi di 40 milioni di anni senza alcuna inversione, mentre in alcuni casi il periodo tra un’inversione e l’altra è stato solo qualche secolo. …
LE INVERSIONI AVVENGONO VELOCEMENTE? In termini geologici, sì: è quello che è successo circa 41.000 anni fa, quando il campo magnetico impiegò non più di 450 anni per spostarsi dal Polo Nord al Polo Sud e tornare poi alla posizione di partenza, che è poi quella di oggi.
Questa scoperta ha molto sorpreso i geofisici, perché si pensava che le inversioni richiedessero migliaia di anni per avvenire, mentre può non essere così. Il segreto di quella doppia inversione veloce è rimasto impresso nei sedimenti ricchi di ferro del Mar Nero, scoperto da Morbert Nowaczyk del Centro Ricerche Tedesco per le Geoscienze (GFZ)”. Si parla di tempi in termini geologici e non di qualche giorno o di pochi anni: il tempo minimo di una inversione non dovrebbe essere inferiore a due secoli! Ammesso e non concesso che l’inversione dei poli impedisca del tutto alla ionosfera le trasmissioni radio, rimangono i cavi terrestri e sottomarini a sostegno delle comunicazioni di prima necessità; lo spostamento dei poli non implica l’azzeramento del dipolo magnetico; rimangono da valutare gli eventuali effetti sulla salute umana se lo schermo alle radiazioni cosmiche e del sole dovesse mutare ed assottigliarsi per qualche motivo. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

« Tra nazionalismi e giusta idea di nazione. L’insuccesso politico di papa Francesco » di Sandro Magister: Ai vertici della Chiesa, oggi, l’intreccio fra umanitarismo ed estremo individualismo etico è la miscela delle élite internazionali”.
16 dicembre, 2019 – https://www.lamadredellachiesa.it/tra-nazionalismi-e-giusta-idea-di-nazione-linsuccesso-politico-di-papa-francesco-di-sandro-magister/

NICOLA_Z
NICOLA_Z
3 anni fa

UN PRESEPE VIVENTE INTERROTTO A TOLOSA

GLOBALISMO e PARTITO UNICO sembrano alleati.
Siamo una civiltà assediata non soltanto dai fanatici islamici che colpiscono i mercatini di Natale, ma anche dai fanatici dell'incultura.
________________________________________
In Francia, a Tolosa, un Presepe vivente cui partecipavano bambini dell'asilo è stato interrotto dall'irruzione di cinquanta soggetti esagitati al grido di "FUORI I FASCISTI".

BAMBINI SPAVENTATI IN LACRIME, GENITORI E FEDELI ATTONITI, RECITA FINITA.

Si commenta da sé.

http://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2019/12/un-presepe-vivente-interrotto-tolosa.html

È incredibile!

Ci manca solo che adesso accussino Gesù Cristo e L'Immacolata Vergine Maria SS. di essere fascisti,polpulisti,sovranisti,razzisti, sessisti, omofobi, islamofobi, ecologi-fobi, euro-fobi, globa-fobi e di tutte le altre fobie e deliri che frullano nella loro mente ottenebrata dal dradone rosso fuoco, il serpente antico chiamato diavolo e satana.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
3 anni fa
Reply to  NICOLA_Z

Messaggi della Madonna di Anguera

4.899 del 10/12/2019
…..Gli uomini perversi giudicheranno Mio Figlio Gesù e i fedeli saranno puniti, perché non Lo troveranno in molti Tabernacoli della Terra. Camminate per un futuro doloroso e solamente con la forza della preghiera potete sopportare il peso delle prove. Qualunque cosa accada, non vi dimenticate: IL MIO GESÙ È PRESENTE NELL'EUCARISTIA IN CORPO, SANGUE, ANIMA E DIVINITÀ. Ripeto: non vi dimenticate: in tutto Dio al primo posto. Io vi amo e sarò sempre con voi. Amate e difendete la verità. NON C'È VITTORIA SENZA CROCE. Coraggio…..

4.900 del 14/12/2019
..….Voi avete libertà, ma il meglio è fare la Volontà di Dio. Non vi dimenticate: la verità è mantenuta integra solo nella Chiesa Cattolica. I NEMICI DIRANNO CHE CI SONO ALTRE VIE PER LA RICERCA DELLA VERITÀ, ma difendete gli insegnamenti del vero Magistero della Chiesa del Mio Gesù. State attenti. IN DIO NON C'È MEZZA VERITÀ……

4901 del 15/12/2019
……Vi chiedo di mantenere accesa la fiamma della vostra fede. Non permettete che l'oscurità del peccato vi allontani dal cammino della salvezza. VIVETE NEL TEMPO PEGGIORE DEL TEMPO DEL DILUVIO, ed è giunto il momento del vostro ritorno………
……L'umanità cammina per l'abisso della distruzione che gli uomini hanno preparato con le proprie mani. Datemi le vostre mani e Io vi condurrò a Colui che è la vostra unica Via, Verità e Vita. La vostra vittoria è nell'Eucaristia. Non permettete che i nemici tolgano dai vostri cuori la luce della verità. RIFIUTATE TUTTO QUELLO CHE È FALSO e rimanete fedeli al vero Magistero della Chiesa del Mio Gesù……..

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

Anguera? Falsa… Fatima? Falsa… Garabandal? Falsa… Tre Fontane? Falsa… La Salette? Imi, forse vera ma le interpretazioni si no forse, ma anche… Leone XIII? Visionario… infatti hanno tolto di mezzo la preghiera a San Michele Arcangelo… Maria Valtorta? Falsa visionaria e pure storpia… Come si fa a fidarsi di lei ovvia…! Beata Caterina Emmerick? Falsa e anche lei visionaria esaltata… Quindi direi che è inutile continuare a parlarne… Parliamo invece della sesta era e di don Dolindo (che tra l'altro è comunque straordinario)… Saluti. Massimiliano

mario mancusi
mario mancusi
3 anni fa

https://gloria.tv/post/3QW26qUuJFhyDA2oypqssXzAz

PROFEZIE SULL'ABOMINIO DELLA DESOLAZIONE | Anguera

Tempi di Maria
8 minuti fa
MESSAGGI TEMATICI DI ANGUERA: IL TEMPO DELLA "DESOLAZIONE"

19/12/2006 L’umanità si dirige verso un grande abisso. Quando il messale sarà strappato, il giudizio sarà vicino. Pentitevi e tornate.

06/03/2014 Cari figli, arriverà il giorno in cui la Tavola Sacra sarà circondata dai nemici e ci sarà grande confusione nella Casa di Dio. Inginocchiatevi in preghiera. Amate e difendete la verità. Camminate verso un futuro di grandi confusioni spirituali.

05/05/2014 L’azione del demonio causerà grandi danni spirituali nella casa di Dio. L’abominevole sarà abbracciato e la fede di molti sarà scossa. Non tiratevi indietro. Amate e difendete la verità. Chi cammina nella verità non sarà ingannato.

05/11/2016 Camminate verso un futuro di disprezzo per il Sacro. Giorni verranno in cui la tavola (l’altare) resterà senza il prezioso alimento. La Chiesa del Mio Gesù sarà perseguitata e i nemici agiranno con grande furia. Piegate le vostre ginocchia in preghiera.

06/04/2017 Il Mio Gesù ha bisogno di uomini con il coraggio di Elia, per difendere il Sacro …il pane del nemico è solo pane. Molti saranno portati ad adorare ciò che è falso. L’abominio entrerà nel Tempio Santo di Dio. Voi, Popolo Eletto del Signore, state attenti.

13/04/2017 Mio figlio non ha lasciato per voi un simbolo. Dite a tutti che il pane del nemico è solo pane. Verranno giorni di buio per la Chiesa del Mio Gesù. Verrà un giorno in cui i fedeli cercheranno il prezioso alimento e in pochi luoghi lo incontreranno.

23/05/2017 Cari figli, verranno giorni in cui gli uomini e le donne di fede troveranno l’Eucaristia solo in luoghi segreti. Ci sarà grande persecuzione dei cristiani e tutto sarà come nel tempo in cui il Mio Gesù affidò la Sua Chiesa a Pietro. Oggi ne abbiamo in abbondanza nell’altare, ma verrà il giorno in cui non si troverà il Prezioso Alimento. I Consacrati berranno il calice amaro del dolore. I Ministri del Mio Gesù che rimarranno fedeli agiranno come all’Inizio del Cristianesimo; Troveranno aiuto nelle case dei fedeli e lì celebreranno la Santa Messa.

Domenico
Domenico
3 anni fa
Reply to  Spring

beh insomma è stato peggio quando ad inizio anno mettevano a ferro e fuoco il centro di Parigi. Però che la situazione sia grave in Francia è vero

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Spring

Sciopero Francia, boicottata la rete elettrica: blackout con 90mila al buio
Manomissione rivendicata dal sindacato nel 13esimo giorno di mobilitazione. Musei chiusi, voli soppressi per il 20%: il Paese semi paralizzato.

Dalle proteste in piazza al boicottaggio: si alza la tensione nella Francia degli scioperi. Novantamila case sono rimaste al buio per la manomissione della rete elettrica di Lione e della regione della Gironda. L'azione è stata rivendicata dai sindacalisti della CGT (Confédération générale du travail) della RTE (l'operatore che gestisce la rete), dopo che la direzione ha denunciato "atti ostili" da parte del "movimento sociale" contro la riforma delle pensioni. Proprio la riforma del sistema pensionistico francese, voluta da Macron (la cui entrata in vigore è prevista per il 2025), è nel mirino della mobilitazione, arrivata al 13esimo giorno.

Francia semi paralizzata anche oggi con manifestazioni in corso in tutto il Paese: a Parigi il corteo nazionale è partito alle 13.30 da la place de la Republique. Ad Angers, l'esplosione di un petardo ha provocato due feriti. Secondo le Figaro un uomo ha perso il pollice ed un altro è stato ferito alla testa, in circostanze che ancora non sono state chiarite. Lo sciopero ha un impatto anche su musei e monumenti, molti dei quali sono oggi chiusi, fra cui il castello di Versailles e la tour Eiffel. Il 20% dei voli aerei sono stati soppressi. Gravi disagi per il traffico ferroviario e i trasporti urbani della capitale.

Ecco alcuni dati dell'adesione:
tra i dipendenti delle ferrovie Sncf, un terzo dei ferrovieri (32,8%) è in sciopero (lunedì era l'11,2%), mentre lo è il 75,8% dei conducenti (61% lunedì), per i dati ufficiali. Inoltre, hanno incontrato le braccia il 59,2% dei controllori, il 24% dei segnalatori (rispettivamente 41% e 17,3% lunedì). Nel settore dell'istruzione, allo sciopero aderiscono il 25,05% degli insegnanti nella scuola primaria, il 23,32% nella secondaria, secondo il ministero. I dati sono rispettivamente del 50% e 60% per i sindacati.

https://www.quotidiano.net/cronaca/sciopero-francia-17-dicembre-2019-1.4942565/amp

Domenico
Domenico
3 anni fa
Reply to  Spring

ma nessun morto come ad inizio anno, se ricordo bene sono stati 16

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

A parte le date, che sono relative, per quel poco che ne so non mi risulta che ci sia contraddizione tra tutta la millenaria Tradizione profetica che parla del GM del Papa Santo (in cui mi sembra s'inserisca anche la profezia del Beato Bartolomeo Holzhauser,a parte le date) e le principali Apparizioni del secolo scorso e attuali.Chiederei al dott. GI,se per favore puo' chiarire circa quanto scrive Massimiliano,perche' ne risulta una bella confusione.A parte che non e' il modo di buttare li' sentenze apodittiche senza spiegazioni e col tono dell'esperto.Se Massimiliano e' un esperto,che ci faccia per favore conoscere i suoi titoli,perche' i contenuti riguardano argomenti molto serii e molti dibattuti e spiegati in passato con trasparenza e documentazioni,in particolare dal dott.GI e da Remox.Fatemi capire,per favore,perche' non riesco a seguire.Non ho mai letto che il dott.GI,preciso,trasparente e prudente, da vero erudito e colto,nel credere a La Salette, Fatima a Garabandal etc,negasse e neghi credibilita' al GM ,al Papa Santo,alla Jahenney,ma anche a Holzhauser(a parte le date,se sbaglio mi corregga.).Tutti parlano di un breve tempo di pace e di trionfo,seguito dall'arrivo dell'anticristo indemoniato.Tra l'altro io ci tengo moltissimo alla profezia di Holzhauser,e al suo inquadramento storico, perche' per me Lutero e' ancora molto influente sulla cultura e sulla vita occidentale, a prescindere dai suoi seguaci divisi e ridotti in numero;perche' Bergoglio e i suoi sono esaltatori di Lutero;Perche' l'Apparizione di Guadalupe e di Quito aprono la serie di Apparizioni sugli ultimi tempi fin dal XVI secolo;per via del computo ipotetico delle nuove settanta settimane a partire dagli anni e dagli avvenimento tra il 1517 e il 1531-1534 perche' la Riforma Luterana,Calvino e poi quella Anglicana hanno prefigurato il volto dei secoli fino a questo;perche' con Lutero(immeritatamente) il personaggio piu' conosciuto e influente nel mondo in campo culturale negli ultimi 5 secoli che gli si contrappone e' forse William Skakespeare, e nel mio immaginario credo che quest'ultimo sia quello che piu' si sovrappone,quanto a strati sociali,culturali,politici e perfino economici(sionisti esclusi)a Lutero, per cui e' anche adatto a sottrargli seguaci,quando i tempi dall'Alto decideranno d'intervenire.In politica direbbero che puo' sottrargli spazio politico,ma meglio dire spazio spirituale e religioso.E' il mio spot universale:credere o non credere? No.Essere o non essere ,Grazia o non Grazia,questo e' il problema.O forse il problema e' il protrarsi dell'assenza dell' "amico" Aldo Mazzurco? 🙂

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

Chi vuole prenda nel Messale del 1969(il mio e' finito di stampare l'11 febbraio 1975 nello stabilimento grafico Marietti. Unione monastica italiana per la Liturgia Messale Quotidiano a cura di P.Paolino Beltrame Quattrocchi)martedi' della IIIsettimana di Avvento e lo confronti parte per parte con Ferie di Avvento 17 dicembre.Per me dall'inizio alla fine non c'e' paragone:si' che e' tutta parola di Dio,ma una e' scelta con un orientamento, l'altra e' vaga e potenzialmente ambigua.Possono sembrare sfumature ed e' noioso suggerire parte per parte,ma se controllate vedete dall'inizio alla fine che sembra quasi un'altra cosa,e volutamente.In sintesi,senza scrivere sempre i testi,tanto mi rivolgo a chi vuole cercare nel Messale.Antifona d'ingresso:nella prima sono nominati il Signore e i santi,che vengono e splende una grande luce soprannaturale:ci viene ricordato che esistono i santi perche' dobbiamo santificarci e la luce e' soprannaturale;nelle ferie,i cieli devono allietarsi e la terra esultare perche' viene il nostro Dio che avra' pieta' dei poveri.Lo sforzo ascetico scompare,e sembra che Dio debba fare tutto. Nelle parti della prima,si parla di Misericordia che opera la conversione,non di Misericordia come atto finale,si parla di malvagi cancellati dalla faccia della Terra,di peccati,di SFORZO PERSONALE per la salvezza,di ultraterreno,di meriti che sono necessari.Nelle ferie sembra una fiaba per sionisti che si realizza da sola sulla Terra per opera del Cielo al nostro servizio di popoli abitanti della Terra.Esemplare il confronto finale fra antifona alla comunione e orazione dopo la Comunione.Non ne parlo piu',ma fino al 24 faccio il confronto giorno per giorno.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

A parte che il modo di scrivere il mio post lo decido io e non lei Vincenzo. A parte che se voglio ironizzare su HDC decido sempre io come farlo. A parte che visto che parla di titoli accademici per gli altri sarebbe opportuno prima rendere noti i suoi. Quindi Vincenzo sia più cauto cauto la prossima volta. Premesso ciò continuo a ripetere che se quello che deve venire è un anticristino qualunque e non l'anticristo abbiamo dei problemi con molte apparizioni,con santi con papi e con veggenti. Quindi come detto nel post precedente o sono falsi, oppure ci hanno preso in giro. O si o no. Poi esistono i segni evidentissimi della sua prossima venuta. E i segni sono tutti intorno a noi. Saluti. Massimiliano

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

la saggezza non ha accrediti fatti da uomini che possono vantare qualsivoglia capacità e dimestichezza accademica,la saggezza è fatta dall'esperienza di vita che non è informazione data da libri di testo e insegnamenti di esperienze altrui oggettivate perché accreditate da enti o personaggi che possono solo definirsi eruditi e colti ma su quale base se non quella definita da altri.Dio non guardava nei cuori di ogni uomo ? Dio non ha donato ad ognuno un cervello e perché Dio dovrebbe scegliere solo i colti e gli eruditi da un sistema corrotto di cui lui stesso attraverso suo figlio aveva avvertito su quanti falsi promulgatori sarebbero giunti a confondere ? Non era forse Dio che avvertiva attraverso suo figlio che l'umiltà è la via della sapienza e della conoscenza perché Dio illumina solo i cuori puri e non quelli corrotti e come se non da un sistema che imbottisce i cervelli di parole e paroloni di cui i contenuti si fermano a forme e principi soggettivi fatti passare da le alti classi come oggettivi ? Un caso che il sapere sia divenuto solo una forma dove chiunque penda dalle labbra di un bravo oratore ?I prodigi satanici sono davanti agli occhi del mondo e non casualmente solo i cristiani italiani cattolici ancora discutono e non comprendono,per gli italiani il discernimento sembra utopia,mentre ebrei e ortodossi e pure musulmani hanno capito ciò che accade in italia con apparizioni mariane e falsi profeti.La storia insegna solo a chi vive libero dai dogmi ,incredibile come nonostante avvertiti dalle vostre stesse sacre scritture ancora non sappiate riconoscere chi state aspettando e chi state venerando.Il vero è davanti agli occhi di chi non ha costruito imperi di carte nel cervello ma una fortezza di consapevolezza ed esperienza nel proprio cuore.L' era è giunta ma la maggior parte sono caduti nella trappola del demone tentatore che non è altro che la massoneria vaticana mondiale ,auguri italia 🙂 come sempre non cambi mai e non è un caso che tutto debba accadere in italia e tutto abbia avuto sede ufficiosa/ufficializzata vaticana in italia 🙂 ma come farvene una colpa ? nati in uno stato prigione fagocitato da un sistema millenario di dominio che non potrà mai essere eliminato visti gli andazzi alle soglie del 2020 dove le svariate innovazioni avrebbero dovuto portare un attimino di lucidità mentale oltre che spirituale invece nisba 🙂 UGO

sempreio
sempreio
3 anni fa

3.790 – 16/3/2013, trasmesso il 16/03/2013

Cari figli, Pietro condurrà la sua barca in mezzo a grandi tempeste. Pregate. Il successore di Pietro avrà bisogno delle vostre preghiere. Egli sperimenterà il calvario. Sarà amato e odiato a motivo delle sue posizioni. Ecco i tempi dei dolori. Il veleno è nell’albero, non nel frutto. La Chiesa del mio Gesù cammina verso un futuro di grandi prove ma, come ho già detto, Gesù ha tutto sotto controllo. Pietro nella terra di Pietro. Quello che dico non lo potete capire adesso, ma tranquillizzate i vostri cuori, perché il mio Gesù cammina con voi. Il re soffrirà a causa dei suoi sudditi. Non temete. Sono vostra Madre e supplicherò il mio Gesù per voi. La strada sarà breve per il re, come l’attraversare della famosa piazza. Inginocchiatevi in preghiera. Alla fine la vittoria sarà del Signore. Amate la verità e restate con la Chiesa. Le lezioni del passato non possono essere dimenticate. Avanti senza paura. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

Questo e' il primo messaggio che la Madonna da' dopo l'elezione di pAPA francesco. In quel famoso video che io postai nel 2017 fra il clamore e lo sconcerto qui dentro, di molti bergogliani che asfaltavano con tanto di " non saranno piu' tollerati insulti al santo padre…" Pedro spiego' che in tale messaggio, RIPETO DOPO L'ELEZIONE DI pAPA francesco, la Madonna quando parlava del successore di Pietro parlava di Papa Benedetto XVI:
Quindi e' lui che condurra' la barca in mezzo a grandi tempeste, e' lui che avra' bisogno delle nostre preghiere, e' lui che sperimentera' il calvario, e' lui che sara' amato e odiato a causa delle sue posizioni!!!
Ora perche' e lo chiedo ai grandi(?…) di questo blog interpretate la frase "il veleno e' nell'albero non nel frutto" come riferita a pAPA francesco ( il minuscolo e' voluto!)?.Da cosa e dove lo capite? No perche' io con tutti gli sforzi … proprio non ci arrivo…
Poi per vedere in pAPA francesco il difensore del futuro… scusami HDC non e' per rubarti nulla ma per me E' UNA C…… PAZZESCA.

E pensare che proprio in questo momento, nel momento in cui scrivo, mia figlia on la sua classe e con altre classi sta proprio li a Roma da pAPA francesco.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  sempreio

Potrebbe essere che le dimissioni di Benedetto sono state il "frutto" della persecuzione(VELENO)

NICOLA_Z
NICOLA_Z
3 anni fa
Reply to  sempreio

Quale è questo video?
Cortesemente, chiedo a te, sempreio, se potresti gentilmente postare l'indirizzo web di tale video.

Ti ringrazio in anticipo, Dio ti benedica!

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  sempreio

Pietro condurra' LA SUA BARCA!!!
Ora la barca e' la CHIESA e dare questo messaggio subito dopo l'elezione di francesco e' tanta roba…, cioe' dire con francesco sul trono che Benedetto condurra' la Chiesa e' davvero tanto… eppure molti specie i sapientoni… questo non lo capiscono anzi … capiscono il contrario…

Il buon jOSE' AltafiNi direbbe INCREDIBILE AMISCI…

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  sempreio
HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  sempreio

Allora dimmi perché Edson Glauber lo ha chiamato Saul e lo ha invitato alla conversione. Fare attenzione ai progetti umani e fare attenzione ai progetti divini.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  sempreio

Ti ho gia' risposto non molto tempo fa, quando ti postai un messaggio che la Madonna avrebbe(?) dato dopo l'elezione di Francesco:
' Colui che e' stato sclto per guidare la Chiesa di Mio Figlio avra' bisogno di molte preghiere per portare a termine con forza fede e rassegnazione la missione che ha ricevuto da Dio" e poi addirittura continua " Quello che ho rivelato a Fatima ai miei tre piccoli pastori Lucia Francisco e Jacinta, e nei segreti riguardo la Chiesa si sta realizzando e compiendo."
Se poi con la frase " Colui che e' stato SCELTO per guidare la Chiesa di Mio Figlio Gesu" la Madonna si riferiva alla mafia di San Gallo beh tutto puo' essere…

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  sempreio

A Itapiranga, come riporta anche Saverio Gaeta ne"La profezia dei due papai" la Madonna chiari':
" Questo e' il tempo in cui due papi sono vicini uno all'altro e si aiutano reciprocamente, uno nel silenzio nella preghiera e nell'adorazione, offrendo le sue sofferenze per l'altro CHE DEVE GUIDARE PARLARE AGIRE E TESTIMONIARE GLI INSEGNAMENTI DI MIO FIGLIO GESU' A TUTTI. Due vite due fiamme accese per il bene della Chiesa e del mondo. Mio figlio Benedetto XVI vi da l'esempio di sapere rinunciare di sacrificarsi e di pregare per il bene della Chiesa e per il papa attuale cosa che molti non fanno."

Ripeto: "l'altro CHE DEVE GUIDARE PARLARE AGIRE E TESTIMONIARE GLI INSEGNAMENTI DI MIO FIGLIO GESU' A TUTTI"

La buona sora Lella direbbe ANNAMOBBENE…

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  sempreio

E poi vogliamo parlare del messaggio nel quale i due papi sarebbero i due olivi e i due candelabri che stanno davanti al Signore della terra?
Messaggio sparito da molte parti quasi introvabile, non ho molto tempo purtroppo se non erro si era successivamente detto evidentemente perche' in palese contraddizione con la realta' che non fosse stato dettato dalla Madonna

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  sempreio

Quindi tu neghi la potenza di conversione di Dio? Tu neghi la possibilità di convertire l'anima di papa Francesco? Tu sai già che cosa farà? Suvvia scendi dal piedistallo e leggi la Bibbia, ma leggila bene. Dio può tutto, anche convertire il tuo peggiore nemico. Ci sono milioni di storie così, anche fuori dalla Bibbia…posso ricordarti la storia della croce di Caravaca. Se conosci poco la tua religione non è un mio problema, ma almeno non giudicare. Edson Glauber ha dato il messaggio di Saul lo scorso settembre…

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  sempreio

Va bene… scendo dal piedistallo, leggero' la Bibbia e la leggero' bene, sto sempre li a giudicare, conosco poco la mia religione ed e' un mio problema.
Ti auguro un Santo Natale.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

A proposito di proteste in Europa, anche in Olanda gli agricoltori e gli edili olandesi e tedeschi stanno bloccando le strade e autostrade e intere città, con camion e trattori.. Buone feste da Luc

Spring
Spring
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Non è solo l'Olanda o la Francia, ma dovunque. anche nella pacifica Irlanda

prezzi delle bistecche troppo bassi

https://www.irishtimes.com/news/ireland/irish-news/beef-farmers-disrupt-traffic-on-st-stephen-s-green-in-further-protests-1.4118501

https://www.bbc.com/news/world-europe-50570195

and for free speech
https://www.irishtimes.com/news/ireland/irish-news/scuffles-break-out-as-opposing-protests-take-place-in-dublin-1.4115829

a causa dell'europa unita (come gli UK)
https://www.thejournal.ie/homelessness-march-dublin-protest-eoghan-murphy-4919721-Dec2019/

si protesta anche per le nuove tasse come il consumo dell'acqua

È proprio tutta l'Europa in fiamme

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Bloccare le strade non serve a nulla.

Protestare occupando una strada non "colpisce" il potere, bensì solo chi quella strada la percorre per andare a lavoro o per andare in ospedale per una visita o peggio per necessità vera.

Colpisci solo chi, come i giustamente esasperati agricoltori o simili, paga sulla sua pelle le "decisioni" di questi nuovi signori feudali che ci ostiniamo a chiamare "politici".

Piagnucolare sulle proprie disgrazie a favore di telecamera sperando di impietosire gli ormai induriti cuori di chi ci amministra, non serve a Nulla.

La marmaglia putrida che "prende le decisioni" se ne sbatte amabilmente gli ammenicoli di quattro vanga terra in gita con il loro trattori ….. ne ride.

Se chi protesta dirigesse le "prue" dei loro trattori verso le piazze antistanti i loro parlamenti e lì "piantasse le tende", e lì urlasse la loro legittima rabbia, e lì scaricasse fresco letame, e lì con sguardo ardente facesse capire agli impomatati servi "delle istituzioni" che le loro nodose nocche indurite da anni di duro lavoro sarebbero pronte a lasciar segni indelebili sui loro faccini …… allora otterrebbero qualcosa.

Ma questa nuova categoria di servi della gleba che è diventato il "popolo" è ormai talmente asservita ai loro carnefici che viene quasi da ridere, se non da piangere, nel vederli chiedere "giustizia" a chi quella "giustizia" gliela Nega.

Masaniello incendiò i cuori delle genti, il Sistema lo ….. Sistemò.

E sì cari estensori di notizie, quando l'unico argine alla prepotenza del potente sono quattro checche che cantano bella ciao sventolando sardine di cartone, oppure portano orsacchiotti di peluche in ricordo delle vittime di un attentato terroristico o peggio brandiscono gessetti colorati quale ultimo baluardo delle loro deboli vesciche …. beh! c'è solo da sperare che Nostro Signore venga il più presto possibile.

Ed anche in quel caso sono certo che molti lo "accoglierebbero" con il segno di Peace and Love …….

Oremus

VNV

Domenico
Domenico
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Sono d'accordo con VNV, i blocchi del traffico o i black out dell'energia elettrica provocati, o altri gesti di teppismo alla rinfusa, colpiscono indistintamente le persone, e quasi sempre chi non c'entra nulla con le cause della protesta. Invece le proteste violenti dei gilet gialli nel centro di Parigi e nel centro di molte città francesi, colpendo maggiormente la classe dirigente e l'alta borghesia, hanno ottenuto molto clamore mediatico e dato fastidio e timore a chi conta, in questo mondo marcio. Hanno provocato la modifica o hanno fatto cestinare molte proposte di legge volute da Macron, hanno raggiunto buona parte dei loro obiettivi.
Le proteste nelle periferie dell'impero non hanno rilevanza. E' stato compiuto un "salto di qualità" invece con le proteste e gli scontri nel centro di Parigi, sopratutto, è lì che la rivoluzione avverrà, come in passato. Se fossero andati a occupare il Parlamento avrebbero compiuto l'opera, ma è un avvenimento solo rimandato.

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
3 anni fa
Reply to  Anonimo

@ Domenico,

Permettimi di citare una tua frase che mi ha colpito molto.

" Le proteste nelle periferie dell'impero non hanno rilevanza. "

E' una riflessione, a mio avviso, estremamente importante e mi ha dato molto da pensare.

Forse esagero ma sono arrivato ad immaginare, in modo un pò estensivo e forse anche ardito, come per la marmaglia putrida "che prende le decisioni" possa considerare già periferico ogni cosa che si trova al di là dei comodi palazzi del potere dove risiedono.

Sarà azzardato, ma la ormai consistente disumanità di queste persone, non rende difficile immaginarle affacciate alle finestre dei loro palazzi nel guardare con profondo disprezzo il "popolino" agitarsi ed urlare ……..

Grazie per lo "spunto".

VNV

Domenico
Domenico
3 anni fa
Reply to  Anonimo

Non mi meraviglierei se molti esponenti delle varie élite considerassero periferia ciò che semplicemente non li tocca direttamente, anche accadesse fisicamente vicino a loro. Il concetto infatti può ben essere relativizzato alle persone: quello di cui non ci si interessa ci è estraneo per la sola propensione della propria volontà.

I luoghi dove si prendono le decisioni, ossia i centri di potere, sono invece sia dove gli Stati li prevedono in base alle loro regole istituzionali, ma che spesso sono solo organi di Stato esecutori di ordini, sia dove i potentati economici e i poteri occulti massonici si riuniscono, decidono e si coordinano. Dettano le loro pretese e i loro diktat ai funzionari di Stato e ai prostituiti rappresentanti del popolo, che non solo non è sovrano ma spesso neppure sà di essere schiavo, ma servo di chi è più servo di lui. Defraudato materialmente e nei propri diritti da chi effettivamente comanda nell'ombra.

Di niente VNV, saluti

Anonimo
Anonimo
3 anni fa

https://www.youtube.com/watch?v=3417mHVjpUY

Nulla da eccepire sopratutto le conclusioni …

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa

Uno e' libero di scrivere come vuole,ma confermo quello che ho detto sul primo post di Massimiliano,perche' dopo aver letto il secondo,mi sembra di girare in tondo e di non avanzare per nulla .Sara' che non capisco io.Pero' era l'impressione che avevo ricavato dal primo post,e il secondo me l'ha confermata.Per questo avevo chiesto direttamente al dott. GI.Ipse dixit.Uno e' libero di decidere in chi porre fiducia,mica solo di decidere come scrivere.O no?Cosi' come,di conseguenza, e' anche libero do decidere chi leggere e chi saltare a piedi pari.Fino a prova contraria continuo a credere che la tradizione profetica millenaria ,e non solo secolare(leggersi ,volendo, qualche libro dell'ottocento di Martinengo editore dove ci sono delle belle raccolte)collochi l'Anticristo posseduto da Satana nel tempo dell'Apostasia(tipicamente venerdi' santo) dopo il Trionfo mondiale di Cristo,("tipicamente" Domenica delle palme)con la conversione di tutti i popoli meno quello ebraico almeno nella sua parte piu' influente sulle vicende mondiali.Trionfo Passione e Pasqua eterna della Chiesa ricalcano quelle di Cristo nella Settimana Santa.Domenica delle Palme,Venerdi' Santo e Domenica di Pasqua eterna.A meta' di questa settimana ,Giovedi' Santo,nasce la Chiesa con l'Eucarestia e l'ordinazione degli Apostoli,primi vescovi.Questa Settimana finale, apoteosi nella Storia del Mistero di Cristo cominciato 2000 anni fa circa, non e' ancora cominciata,perche' prima dev'esserci la grande tribolazione e il giudizio delle Nazioni(fine dei tempi).Invece la Settimana Santa della Chiesa e' gia' un paradigma diverso,e interseca il piano della natura post peccato originale:interagisce con essa,e' come un tempo aggiunto alla Storia,anche se ancora nel Tempo terreno.La Grazia viene con Cristo.
Va bene che si stanno convertendo musulmani,cinesi,inglesi,tra gli altri,ma non mi sembra che le dimensioni di questi eventi siano pari a quelle profetizzate per il tempo dopo la grande tribolazione,con l'emergere del Papa Santo e del GM.Per questo preferisco parlare con Mazzurco,perche' sara' protestante,ma e' proprio da li',oltreche' dai non cristiani non sionisti,che ora possiamo aspettarci novita'.Tant'e che la Tradizione profetica descrive l'arrivo dell'Anticristo,sostenuto da una parte importante di ebrei, contemporaneamente al declino del Grande Monarca.Infatti ricordo che non ero certamente io quello che si scagliava con toni da crociata contro Mazzurco.(Mazzurco,non Hdc,ma non e' una questione di persone,e' una questione di segni dei tempi,e su questo sono d'accordo.Il problema e' come si leggono).

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

Io condivido la tua opinione. Il problema è che questi spiritualisti che fiutano anticristi dietro l'angolo, alla fine risultano essere veri despoti profetici. O credi come dicono loro oppure sei un pirla. Non argomentano le loro posizioni, bensì strumentalizzano le profezie e parlano di sguardi demoniaci. Sul serio abbiate il coraggio di nascondervi, altroché nominare il giudizio di Dio sulla mia persona. Oltretutto non conoscendomi state facendo un grande errore di superbia (quella che mi additate) e di presunzione. Siete solo chiacchiere e distintivo, parafrasando un noto film. Vi offenderete pure per questo? Io adoro Vincenzo e il suo stile, molte volte nel dialogo e nelle nostre opinioni ho imparato cosa vuol dire essere cristiani. Chi mi giudica si sente un dio che profetizza, ma in realtà è solo parte di un meccanismo anticristico. Giudica e sputa sulla pietra d'angolo…

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

1 ) falso preofeta capitolo 13 apocalisse, Papa Francesco
2) anticristo forse Arche de la Torre???
come dalle affermazioni di suo Lucia queste figure dell'Apocalisse compariranno prima del Trionfo definitivo del cuore della Madonna,il trionfo parziale del Cuore della Madonna è quello che stiamo vivendo, come Pedro Regis ha specificato
, non esiste nessuna pace di solo 25 anni , anguera non ne parla, Maracaibo non ne parla, punto e basta . rassegnatevi, voi citate profezie vecchie nel tempo, quelle recenti descrivono un'altra soria.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

Bene HDC, mi sento di fare una citazione anche io… Arlecchino scherzando scherzando si confessò… e aggiungo che è lei che non ha ancora argomentato sul fatto che rigira le cose a suo piacimento. Visto che Lei addirittura cita la Pietra d'angolo, io allora Le dico che la Pietra d'angolo in piccolo sono le apparizioni i veggenti e i papi che ho citato. La pietra d'angolo, sono le parole di Anguera di Fatima di Garabandal della Salette, della Valtrorta di papà Leone XIII, di Fulton Sheen, etc. La pietra d'angolo sono il Vangelo conosciuto in tutto il mondo. La pietra d'angolo sono due papi di cui uno si veste ancora in bianco perché mancavano Roma che scure in Vaticano, la pietra d'angolo è la sospensione dei servizi di pagamento poco prima delle dimissioni di Benedetto XVI. E di pietre d'angolo se ne trovano a decine se si vogliono vedere. Ma Lei vede solo la Sua boria. È Lei che non argomenta e se lo fa usa le proprie elucubrazioni per sentirsi vero cristiano permettendosi di dare parenti di cristiani veri o falsi ad altri utenti cosa di cui io mi vergognerei. Io non cito me stesso, non cito i miei sogni, non mi immerge in difficili interpretazioni. Ho solo detto che se non siamo vicini all'Anticristo abbiamo un problema con Anguera e con tutte le altre apparizioni recenti o meno. Si può confutare, ma non certo citando le sue interpretazioni, o parlando della sesta era o di Dolindo Ruotolo. Rifletta, se come ha detto ne è capace. Buon Natale a Lei a Remox e a tutti gli utenti del blog. Saluti. Massumiliano

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

Mi scuso per gli errori ma ho scritto dal telefono e non ho riletto. Ma spero che si comprenda il senso. Saluti. Massimiliano.

HDC
HDC
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

Siete replicanti, lei è un clone. Io uso un Nick, ma c'è chi usa la firma per commentare e chi non la usa: l'unico punto in comune è lo scontro con il sottoscritto. Dammi del tuo o del lei, a me non cambia. Questo è un finto linguaggio da perbenisti, sinceramente io sono puro nell'animo. Non ho detto che sono santo, ma non mi sento come mi descrivete. Non accetto buon Natale da chi mi denigra, per carità. Prima mi giudichi e poi mi auguri usando il Lei. Roba da non credere…uno show da circo. Rifletta lei o lui o essi o loro, dipende dalle firme dei Nick. Sui 25 anni domina La Salette che nel mio cuore e nella tradizione (con rispetto a Pedro Regis) viene prima di tutto. Per il resto sono tutti discorsi ripetuti nel blog e nella rete, se volete l'anticristo ve lo regalo in peluche per le feste. Don Dolindo è stato definito santo vivente da San Pio da Pietrelcina, almeno taci quando parli di mie interpretazioni. L'apocalisse commentata da Don Dolindo ruotolo è liberamente consultabile…ma di cosa stai parlando? Bla bla bla.

Anonimo
Anonimo
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

Mi sembra sia in confusione. Buon per lei che è puro. Io non lo sono e spero vivamente che il Signore mi continui a sorreggere nei momenti più duri. In quanto alla firma è il mio nome di battesimo. Il lei è forma di cortesia ma anche di distanza. In quanto al bla bla bla, vabbè lasciamo perdere. Detto da lei sembra quasi una barzelletta. Saluti Massimiliano.

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

Non voglio insistere,ognuno pensi come vuole,ma per chiarire su don Dolindo:se uno legge il commento sull'Apocalisse,cioe' sui 1000 anni,vede che e' inattaccabile.Oppure ho capito male quel commento,fate voi.1000 anni dopo l'Anticristo e' l'eresia millenarista,e don Dolindo lo sottolinea.Percio'dice,praticamente:"Se devono essere 1000 anni,devono esserlo prima dell'Anticristo".Forse questo vi da' fastidio,ma non sta dicendo che mancano piu' di 1000 anni all'Anticristo.Sta dicendo che l'ipotesi plausibile,ma che non condivide, puo' essere solo quella.IN realta' don Dolondo pensa ,come da Tradizione della Chiesa,che i 1000 anni sono simbolici e indicano il tempo dalla Resurrezione di Cristo a oggi.Cioe' il tempo della Grazia nei cuori e del Paraclito.Delle anime vive e non morte perche' risorte nella Grazia.Fisicamente solo Cristo e i miracolati.Infatti il trionfo nella Storia parte da li' e va in crescendo,deve esplodere e il cosiddetto Trionfo definitivo non e' nel senso che poi vengono 1000 anni di pace,ma nel senso che Cristo ha vinto il mondo,ci dice di non temere,perche' la Storia finira' con la sua vittoria sul mondo ,cioe' il giudizio delle nazioni.Poi c'e' l'appendice,cioe' ancora Tempo,ma un Tempo come magico,dato in piu',sospeso tra Storia,conclusa ed Eternita'.Forse per questo quando nacque Cristo i tempi erano gia'scaduti. e l'Apocalisse dice "se tarda aspetta perche' non manchera'",e allora saranno gli ebrei che a meta' "settimana"si convertiranno e troveranno gloria nel martirio,come i nostri antichi martiri dei romani,p.es.quelli detenuti nel "Tullianum" ,come racconta la Valtorta.Senza offesa per nessuno Hdc secondo me e' veramente interessato a capire le cose,e ci mette pazienza e attenzione.Buon Natale a chi lo aspetta veramente e anche a chi non lo aspetta,senno' che Natale e'? 🙂

Vincenzo
Vincenzo
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

Secondo me capisce proprio perche' vive sostanzialmente nella purezza,"condizione misteriosa ma evidente,l'esperienza lo attesta, per la fede" Parola di Georges Bernanos.Citata a memoria.Mette fieno in cascina,come molti non fanno da giovani o non hanno fatto.Questo tipo di combattimento spirituale da sposati un po' perde forza,non raccontiamoci frottole.Lo so per esperienza.Anche se Dio trova sempre altri modi per venirci a cercare.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

Massimiliano e HDC, voi e noi tutti, apparteniamo al Corpo Mistico di Cristo Nostro Signore, abbiamo tutti il dovere di pregare gli uni per gli altri, e di superare ogni tipo di discussione e divergenza, anche San Paolo Apostolo e San Pietro Apostolo, hanno avuto discussioni e divergenze, ma nel nome Cristo Gesù per il bene della Chiesa che è di Cristo, le hanno superate. Noi tutti, ognuno con le proprie opinioni giuste o sbagliate che siano, apparteniamo alla schiera di Cristo Gesù, i nemici solo ben altri, essi sono le orde dei massoni diabolici, dei modernisti eretici, apostati, atei, sincretisti, panteisti, gnostici, idolatri, che si sono purtroppo infiltrati abbondantemente nella Chiesa Cattolica, costoro sono i membri dell’orda di “1/3 delle stelle del Cielo che veniva trascinato giù dalla coda del dragone rosso fuoco”, come ci è stato predetto dall’Apocalisse.
Santo Natale a voi tutti, e di seguito un estratto biblico, che deve valere in primis a me stesso, come promemoria, della Parola di Dio, da vivere e praticare con “fede, speranza e carità” cristiane:

Anche la lingua è un fuoco, è il mondo dell'iniquità, vive inserita nelle nostre membra e contamina tutto il corpo e incendia il corso della vita, traendo la sua fiamma dalla Geenna. Infatti ogni sorta di bestie e di uccelli, di rettili e di esseri marini sono domati e sono stati domati dalla razza umana, ma la lingua nessun uomo la può domare: è un male ribelle, è piena di veleno mortale. Con essa benediciamo il Signore e Padre e con essa malediciamo gli uomini fatti a somiglianza di Dio. E' dalla stessa bocca che esce benedizione e maledizione. Non dev'essere così, fratelli miei!……
…..Chi è saggio e accorto tra voi? Mostri con la buona condotta le sue opere ispirate a saggia mitezza. Ma se avete nel vostro cuore gelosia amara e spirito di contesa, non vantatevi e non mentite contro la verità. Non è questa la sapienza che viene dall'alto: è terrena, carnale, diabolica; poiché dove c'è gelosia e SPIRITO DI CONTESA, c'è disordine e ogni sorta di cattive azioni. La sapienza che viene dall'alto invece è anzitutto pura; poi pacifica, mite, arrendevole, piena di misericordia e di buoni frutti, senza parzialità, senza ipocrisia. Un frutto di giustizia viene seminato nella pace per coloro che fanno opera di pace. (Gc 3,6-10.13-15).

Da che cosa derivano LE GUERRE E LE LITI che sono in mezzo a voi? Non vengono forse dalle vostre passioni che combattono nelle vostre membra?…..
…..Non sparlate gli uni degli altri, fratelli. Chi sparla del fratello o giudica il fratello, parla contro la legge e giudica la legge. E se tu giudichi la legge non sei più uno che osserva la legge, ma uno che la giudica. Ora, uno solo è legislatore e giudice, Colui che può salvare e rovinare; ma chi sei tu che ti fai giudice del tuo prossimo? (Gc 4,1. 11-12).

Fuggi le passioni giovanili; cerca la giustizia, la fede, la carità, la pace, INSIEME A QUELLI CHE INVOCANO IL SIGNORE CON CUORE PURO. Evita inoltre le discussioni sciocche e non educative, sapendo che GENERANO CONTESE. Un servo del Signore NON DEV'ESSERE LITIGIOSO, ma mite con tutti, atto a insegnare, paziente nelle offese subite, dolce nel riprendere gli oppositori, nella speranza che Dio voglia loro concedere di convertirsi, perché riconoscano la verità e ritornino in sé sfuggendo al laccio del diavolo, che li ha presi nella rete perché facessero la sua volontà. (2Tm 2, 22-26)

Avvoltoio
Avvoltoio
3 anni fa
Reply to  Vincenzo

Nicola_Z Ottima risposta. 🙂

Spring
Spring
3 anni fa

È sintomo del malumore che sta colpendo mezza europa.
Ovviamente niente può cambiare finché non verrà un bello scossone dall'Alto.

Share This