LA FRANTUMAZIONE DEL REGNO UNITO

scritto da Remox
20 · Dic · 2019

LA
FRANTUMAZIONE DEL REGNO UNITO





Nicola Sturgeon ha
dato inizio al processo legislativo che secondo le sue intenzioni dovrebbe
portare la Scozia ad un nuovo referendum per l’Indipendenza. La leader dello
SNP vuole il suo paese fuori dal Regno Unito e dentro la UE come a dire usciamo
da un condominio per entrare in una prigione. Ma tant’è.

A me interessa
sottolineare come il trend profetico evidenziato nel 2014 con l’analisi della
quartina 593 e successivamente rafforzato con le profezie della mistica bretone
Marie Julie Jahenny sia assolutamente confermato.

Anni fa lo scenario
sembrava inverosimile, oggi tutti ne parlano con sentimenti opposti.

Viene da sorridere
quando leggiamo sapienti analisi di fini analisti che vogliono evidenziare come
la Brexit sia lo strumento della condanna del Regno ad essere diviso, la
punizione per aver violato la sacra unità della UE e che dunque l’Inghilterra e
solo l’Inghilterra sia condannata alla caduta.

O chi invece
sottolinea come tale destino sia riservato alla sola Italia preda della famelica
Francia o di chi per essa.

Sfugge a tutti loro
che la crisi sociale in atto è universale e colpirà indistintamente tutti.
Tutti cadranno per rialzarsi, forse, finalmente cristiani.

Non vediamo forse le
rivolte popolari attraversare il globo da est ad ovest e da nord a sud? Cosa fa
pensare a questi ossequiosi intellettuali che il problema sarà sempre e solo
degli altri?

Ho il sospetto che il
risveglio sarà tremendamente brusco.

Anche e soprattutto per
coloro che operando dietro le quinte si ritengono intoccabili.

Tornando alla Scozia è
improbabile che sia concesso un nuovo referendum mentre è verosimile che la
spaccatura del Regno avvenga nel caos e nella violenza e ciò non solo per la
Scozia, ma anche per l’Irlanda del Nord ed il Galles.

Tutto comincerà con la
Regina.

21 settembre 1880

La Fiamma dice che il regno degli inglesi, dove molti non
sono cattolici, questo regno sarà terribilmente provato. Il regno che esiste
oggi (il Regno Unito) non avrà una durata molto lunga.

Anche lì, come ovunque,
ci saranno molti problemi e disordini.
Questo povero paese, nonostante il potere della sua forza, implorerà
l’aiuto dello straniero.
Il paese che è stato visitato dal suo re (la
Francia del Grande Monarca) non sarà in grado di esimersi, a causa della sua carità,
di inviare i suoi figli per aiutare questa gente in pericolo. Il Dio degli
eserciti li proteggerà. Questo
regno e la difesa del papa saranno gli unici luoghi in cui presterà il suo
aiuto.

8 marzo 1881

La terra tremerà, da questo luogo fino all’alba, per lo
spazio di sei giorni. Un giorno di riposo e, l’ottavo giorno, il tremore
ricomincerà. La Francia e lo straniero da questa parte (Inghilterra) si
risponderanno a vicenda con le loro grida di disperazione. La terra tremerà
così forte che la gente verrà gettata via a 300 passi. Il tuono suonerà più
forte che nei mesi precedenti la fine del mondo, con uno strano rumore.

In questo momento, lo
straniero da questa parte (Inghilterra), avrà tradito
il suo popolo
sotto il regno di una regina
(Elisabetta II è, cronologicamente e per ragioni di successione al
trono, l’unica regina possibile): alla
sua discesa dal trono, le cose non saranno fatte come il Signore richiede.
Questo
popolo subirà la vendetta della dichiarazione di una sanguinosa lotta a un
trono straniero.

Francesi, non
aspettatevi alcun aiuto dall’estero, niente in particolare da questo grande
regno la cui ambiziosa regina cerca solo il suo interesse.

Dal Proemio del ‘900

1154

Six cens & quinze, vingt, grand Dame mourra,

Et peu apres vn fort long temps plouura,

Plusieurs pays, Flandres & l’Angleterre,

Seront par feu & par fer affligez,

De leurs voisins longuement assiegez,

Contraints seront de leurs faire la guerre.

1154

-615- -620- Gran Dama morirà,

E poco dopo per molto tempo pioverà,

Molti paesi, le Fiandre e
l’Inghilterra,

Saran da ferro e fuoco tormentati,

Dai vicini lungamente assediati,

Contrari saran di far loro la guerra.

Una gran Dama muore e poco dopo cominciano
le guerre intestine (i vicini).

Dal Ramo II del 2000 “L’Era del
Terrore”

919

Dans le milieu de la forest Mayenne,

Sol au Lyon la fouldre tombera,

Le grand bastard issu du grand du Maine,

Ce iour fougeres pointe en sang entrera.

919

Nel mezzo della foresta Mayenne,

Sole al Leone la folgore cadrà,

Il grande bastardo venuto dal grande
del Maine,

Quel giorno fougeres la lama nel
sangue entrerà.


La quartina della Brexit, commentata
in molti articoli come
I “SENTIERI” DELLA BREXIT.

“nel mezzo di quella
terra (il bosco di Mayenne) c’è un olmo con uno stendardo che
definisce il confine di separazione fra Maine e
Bretagna.”
(cit.
Estienne)

Dal Ramo V del 2000 “L’Europa in
guerra”

250

Quad ceux d’Hainault, de Gand et de
Brucelles,

Verront à Langres le siege deuant mis:

Derrier leurs flancz seront guerres crueles

La plaie antique fera pis qu’ennemis.

250

Quando quelli d’Hainault, di Gand e
di Bruxelles,

Vedranno il blocco messo davanti a
Langres,

Dietro ai loro fianchi vi saranno
crudeli guerre:

La piaga antica sarà peggiore dei
nemici.                


Nei primi due versi
sono citati l’impero centrale europeo germanocentrico e la Borgogna che al
tempo della guerra dei cent’anni era fedele alleato inglese nel continente:
nella guida di Estienne a cui si ispira Nostradamus le località citate sono due sentieri divergenti.

Ritornano le antiche
ostilità che oggi sono le contese economiche e commerciali fra EU e UK
derivanti dalla Brexit, ma in agguato c’è la piaga peggiore e antica che nel
nostro caso sono le vecchie rivalità fra irlandesi, scozzesi ed inglesi.

Dal Ramo II del 2000 “L’Era del
Terrore”

593

Soubs le terroir du rond globe
lunaire,

Lors que sera dominateur Mercure:

L’Isle d’Escosse fera vn luminaire,

Qui les Anglois mettra à deconfiture.

593

Sotto il territorio di rotondo globo
lunare,

Allor che sarà dominatore Mercurio:

L’Isola, di Scozia farà un luminare,

Che metterà in rotta gli Inglesi di
sicuro.

Ecco la quartina dove è cominciata l’analisi
dell’indipendenza scozzese. Ecco l’antica piaga della 593.

Il rotondo globo lunare è il simbolo
astrologico del Toro, mercurio è dominatore della casa dei Gemelli. Sono i
segni che marcano il giorno delle votazione che il 7 Maggio 2015 hanno portato
alla ribalta lo SNP scozzese.

Il “luminare di Scozia”, ovvero la “stella”
(star, come si pronuncia il nome stur-geon), sconfiggerà gli inglesi. E saranno
“guerre stellari”.








Risultato immagini per scotland sturgeon stur wars"



Dal Ramo I del 2000 “Guerra in
Medioriente”

Pres. 40 Giugno

De Maison sept par mort mortelle
suite,

Gresle, Tempeste. Pestilent mal, fureurs:

Roy d’Orient d’Occident tous en fuite,

Subiuguera ses iadis conquereurs.

Pres. 40 Giugno

Della settima casa per morte mortale
successione,

Grandine, tempesta, pestilente male,
furori:

Il re d’Oriente d’Occidente tutti in
fuga,

Soggiogherà i suoi d’un dì
conquistatori.

Per il primo verso
presento una diversa interpretazione. Fino a qui ho ravvisato che esprimesse
una partizione o scomposizione di una nazione in sette parti come nel caso
della Jugoslavia o la Siria all’inizio del conflitto.

La seguente invece è
assai più lineare poichè si rafforza con il linguaggio simbolico che
Nostradamus usa per altre quartine in relazione all’Inghilterra.

La settima casa è
quella della Bilancia. E con questo simbolo, di potenza equilibratrice, il
veggente indica l’Inghilterra. Un esempio è la quartina 496 ma ce ne sono anche
altre.

La mortale successione
unita ai mali del secondo verso ben si sposano con i problemi della discesa dal
trono della Regina di cui parla la Jahenny.

Negli ultimi due versi
torna il Turco, il grande spauracchio europeo del XV e XVI secolo,
particolarmente attivo in questi giorni in fatto di politica estera e militare.

Dal Ramo II
del 2000 “L’Era del Terrore”

496

La soeur aisnee de l‘Isle Britannique

Quinze ans deuant le frere aura naissance,

Par son promis moyennant verrifique,

Succedera au regne de Balance.

496

La sorella primogenita dell’Isola
Britannica

Quindici anni davanti il fratello
avrà nascita,

Per sua promessa mediante verifica,

Succederà al regno di Bilancia.

In questa quartina
vediamo la figlia primogenita dell’Inghilterra, l’America, nascere quindici
anni prima del fratello Canada (1776-1791) destinata a sopravanzare la
madrepatria indicata come regno di Bilancia.

Un regno, come molti
oggi acconsentono, a rischio frantumazione.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
230 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Domenico
Domenico
4 anni fa

Figli miei, prevedo che all'uscita di questo problema, ci sarà un nuovo regno per la terra inglese e verrà fatta una scelta quando, improvvisamente, la morte verrà a colpire coloro che hanno in mano il timone di questo Regno. Per questa terra si farà molto male e sarà divisa in quattro parti, perché la loro volontà non sarà affatto d'accordo. La scelta dei Cattolici verrà respinta. "25 agosto 1882

Remox, la scelta dei Cattolici di cui si parla in questo messaggio dato alla Jahenny dovrebbe essere quella della volontà di unione degli Irlandesi, da ottenere per mezzo dell'indipendenza del Nord Irlanda dall'UK. Cosa che non sarà accettata dagli Inglesi, così come l'indipendenza della Scozia.
Da notare che gli accordi tra Inglesi e Irlandesi siano avvenuti il Venerdì Santo( 10 Aprile 1998), a prefigurare il calvario successivo per l'Europa, a partire dall'UK.

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Domenico

"Figli miei, prevedo che all'uscita di questo problema"

indica la fine della 1à crisi della Francia.
Avevo tagliato il messaggio intero del 25 agosto 1882, per cui non risultava chiaro.

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa

Rispondo qui.

"Dott. G.I. non te l'ho chiesto prima, ma volevo sapere cosa ne pensavi della ricostruzione che ho proposto in "MARIE JULIE JAHENNY: I GRANDI PAPI MARTIRI DEL NOSTRO TEMPO" sulla successione dei papi nella profezia della Jahenny.
E a tal proposito cosa ne pensi dei due antipapi. Grazie." (Remox)

Per rispondere alla tua domanda, riprendo alcune cose che già scrissi in passato.

Sostanzialmente, la tua recente ricostruzione coincide con quella dei forum francesi che discutono delle profezie della Jahenny.
Anche in questi forum, si parla di due Papi martiri e del santo Pontefice (Deux Papes Martyrs et le Saint Pontife).
https://nouveauroidefrance.forumactif.org/t1031-marie-julie-jahenny-les-deux-papes-martyrs-et-le-saint-pontife

Dunque, due Papi martiri e il loro successore, il Papa Santo.
"Le Saint Pontife" nei siti francesi (anche in quello ufficiale della Jahenny) è senza dubbio il Papa Santo.

Tuttavia, per me, l'incognita maggiore, che scombussola ogni interpretazione, è la figura e il ruolo di papa Francesco. Non sappiamo chi sia, né come finirà.

Infatti, su quei forum francesi (dove leggono e discutono la Jahenny), c'è la convinzione che il secondo Papa martire (secondo Legame della Fede) sia il successore di Francesco (quello suppliziato sul muro del Vaticano).

Per come interpretano loro la Jahenny, il primo Papa col quale inizierà la persecuzione, sarebbe Francesco, il quale la subirebbe per poco.
Il vero Papa che la subirebbe in pieno, sarebbe il successore di Francesco, ossia il "secondo Legame della Fede".
Morto questo "secondo Legame della Fede", ci sarebbe la Sede vacante per lunghi mesi (cioè i due antipapi).
Dopo ciò, il Papa Santo, il terzo.

In ogni caso, per come la giriamo, sono sempre tre papi, più due antipapi.

Metto qui la tua sintesi:

"Riepilogando:
Primo papa: andrà in esilio e morirà poco dopo. … penserei proprio a Benedetto XVI.
Mesi di seggio vacante: due antipapi. Uno dei due potrebbe essere il “successore” di Francesco…
Secondo papa: regnerà tre anni, in sostanza durante il periodo rivoluzionario in Italia con il Governatore e Archel de la Torre come dittatori. Morirà martire in modo atroce. …
Terzo papa: è il Papa Santo annunciato da molte profezie." (Remox)

Concordo su questo piccolo particolare sul Governatore, che farà "martire" il Papa imprigionato in Vaticano, non uccidendolo, ma colla lunga prigionia:

"…abbiamo precedentemente letto che il Governatore farà uccidere il papa. Penso invece che sia un errore. Il Governatore perseguiterà la Chiesa e farà di questo papa un martire tenendolo prigioniero, ma non lo ucciderà direttamente. Lo terrà come ostaggio." (Remox)

Non concordo, invece su questo:
"Del primo non sappiamo nulla se non che subisce un martirio violento. Del secondo e del terzo vediamo descritti i supplizi e sappiamo che moriranno a Roma. Si potrebbe dunque pensare che il primo “vincolo della fede” martire sia il papa dell’esilio ed è qui secondo me che si commette l’errore fatale che fa saltare tutta la cronologia." (Remox)

In alcuni messaggi, il papa dell'esilio è espressamente definito "Legame della Fede".

« Le lien de la Foi boira bientôt dans l’exil l’amertume d’un long et douloureux martyre.» 11 janvier 1881
"Il legame di Fede presto berrà in esilio l'amarezza di un lungo e doloroso martirio."

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Un'altra cosa su cui non concordo è il collocamento dei due antipapi dopo la morte del primo papa:
"I mesi vacanti sono secondo me quelli che intercorrono tra il papa dell’esilio e il papa dei tre anni." (Remox)

Il padre Pierre Roberdel (che ha pubblicato i messaggi della Jahenny, conoscendo molte altre estasi non pubblicate), in una nota sulle vicende d'Italia, scrive:

"Sembra, secondo altre estasi, che in Italia ci saranno due periodi di undici mesi di dittatura: un primo dittatore italiano [Governatore], un secondo asiatico, almeno l'adozione [Archel]."

Poi aggiunge che il prigioniero del Vaticano subirà per due volte l'arresto da parte di Archel.
Il secondo verdetto lascerà la Chiesa VACANTE per lunghi mesi (= martirio).

"A la fin de l’année 82, le prisonnier du Vatican recevra, par deux voies, l’arrêt fatal et inexcusable de la part de ce prince."

La dolorosa "guerra d'Italia" sarà lunga e durerà più di due anni. In questo tempo di lotte, la Chiesa avrà la sua Sede vacante per lunghi mesi, e anche se si succederanno i due antipapi, davanti a Dio sarà come se non ci fosse alcun Papa (sarà SEDE VACANTE).

"L'affreuse guerre d'Italie sera longue, elle durera plus de deux ans… L'Église aura son siège vacant de longs mois… (…) Il y aura deux antipapes successifs qui régneront tout ce temps-là sur le Saint-Siège…" (1882-09-29)

Si legge nell'estasi del 29 settembre 1882: “Appena la Francia sarà liberata, la disgrazia di Roma comincerà. 5 mesi dopo la pace ristabilita in Francia dal Re Enrico della Croce una rivoluzione senza precedenti scoppierà a Roma. La spaventosa guerra d'Italia sarà lunga, durerà più di due anni (…) La Chiesa sarà vacante per lunghi mesi…”.

Quindi, è molto probabile che il Papa che "trascorrerà tre anni nelle catene più mortali e desolanti", sarà lui a lasciare la Sede della Chiesa vacante per mesi (dopo il suo martirio, nessun vero Papa, ma due antipapi).

I due antipapi si inquadrano durante il periodo di tempo della tirannia di Achel, perché il messaggio è dato in quel contesto e parlando delle imprese di quel tiranno.

"La voix dit encore :
Ce premier fils, qui prendra la Turquie, ne fera pas de longs jours : il sera jeté à la mer, la tête à moitié tranchée.
Le roi, qui aura traversé les royaumes, pour répondre aux appels et réclamations de ses amis, ne régnera qu’un an. Sous son règne, le calme ne se fera nullement. Jusqu’à son dernier jour, le déchirement ne fera que s’étendre. Un an achèvera sa gloire meurtrière.
Son successeur s’échappera à Naples pour se dérober à la fureur des poursuites.
La voix dit que l’Eglise restera vacante de longs mois… Elle ajoute : le troisième Pape sera plus saint, mais ne régnera que trois ans, avant que Dieu ne l’appelle pour la récompense. A Naples la persécution dépassera dix-neuf mois."
(16 mai 1882)

La Voce commentando le imprese orribili di Archel, dice:

"La voce dice che la Chiesa rimarrà vacante per molti mesi … Aggiunge: il terzo Papa sarà più santo, ma regnerà solo per tre anni, prima che Dio lo chiami per la ricompensa. La persecuzione a Napoli supererà diciannove mesi."

Questo terzo papa ("troisième Pape") sembra che non morirà martire, perché si dice che sarà Dio a chiamarlo per la ricompensa (e non gli uomini a ucciderlo). Ma non è sicuro.

Alla fine, i papi sono sempre tre (più due antipapi).

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Correggo, inoltre, un errore dovuto a una cattiva traduzione che circola in rete:

"Mai, mai tempesta sarà stata così forte contro un altro Pontefice. E' già martire prima di subire il martirio; egli soffre prima che l'ora sia arrivata. Ma egli offre la sua Persona ed il sangue delle sue vene per tutti i suoi carnefici, e per quelli che attentano terribilmente alla sua vita. Deve soffrire l'esilio".
Questo messaggio parla del papa che andrà in esilio." (Remox)

In realtà, questo estratto fa parte di un messaggio più lungo che non sembra riferirsi al papa che andrà in esilio, ma a un “nuovo e santo Pontefice”.

Lo riporto per intero:

«En marchant sur la France, dit Saint Michel, nous accomplirons notre devoir. Quand la paix y sera rétablie et le règne de Dieu commencé, nous marcherons sur Rome, puisque la France doit se dévouer à la défense du Saint-Siège.
Le nouveau et saint Pontife sera encore bien plus menacé que celui que Dieu aura cueilli, en transportant sur ses épaules son saint temple.
On attentera fortement à sa vie et, s’il n’est pas martyr de la main des barbares, c’est que Dieu fera pour lui un éclatant miracle.
Jamais, jamais tempête n’aura été aussi forte contre aucun autre Pontife. Il est déjà martyr avant de subir le martyre; il souffre avant que l’heure n’ait paru. Mais il offre sa personne et le sang de ses veines pour tous ses bourreaux, et pour ceux qui attentent terriblement à sa vie. Que d’exils à souffrir !»
(29 septembre 1878)

"Marciando sulla Francia, dice san Michele, compiremo il nostro dovere. Quando la pace sarà ristabilita e il regno di Dio sarà iniziato, marceremo su Roma, poiché la Francia deve dedicarsi alla difesa della Santa Sede.
Il NUOVO E SANTO PONTEFICE sarà ancora più minacciato di colui che Dio avrà raccolto, portando sulle spalle il suo santo tempio.
Si attenterà fortemente alla sua vita e, se non è martirizzato dalla mano dei barbari, sarà perché Dio farà per lui un miracolo eclatante.
Mai, mai una tempesta sarà stata così forte contro nessun altro Pontefice. Egli è già martire prima di subire il martirio; egli soffre prima che sia giunto il momento. Ma offre la sua persona e il sangue delle sue vene per tutti i suoi carnefici, e per coloro che attentano terribilmente alla sua vita. Quanti ESILII da soffrire!"

Quindi, per me, resta ancora valida quella ricostruzione che feci (provvisoria):

1) Papa che fugge in esilio, martire (primo Legame della Fede)
2) Papa assediato a Roma per tre anni, martire del Governatore e di Archel (secondo Legame della Fede)
3) Sede vacante per lunghi mesi (con due antipapi)
4) Terzo Papa (forse il Papa santo, martire)

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Oltre un anno e mezzo di persecuzioni. Come mai tanto accanimento? Si nasconderanno tutti a Napoli quando arriverà il tempo dei segreti?

Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

La correzione della traduzione dell'estasi del 29 Settembre 1878 è molto importante. Infatti sembra proprio riferirsi al papa che morirà martire a Roma crocifisso.
Ci sono due punti però che non mi convincono:

1- il verdetto di Archel nei confronti del papa, "per due volte", non penso sia riferibile solo alla fine dell'82, poichè la veggente dice anche:
"Colui al quale si riserva l'esilio [Enrico della Croce] è colui che marcerà su Roma, con i bravi combattenti che l'avranno appoggiato. L'Augusta vittima sarà ancora in prigione prima che l'anno '83' ne sia alla metà".
Da cui deriva che il papa crocifisso sarà ancora in prigione prima che l'83 sia alla metà. E' difficile dunque pensare che i due antipapi, per lunghi mesi, possano regnare dopo la sua morte perchè il tempo della prova dovrebbe esaurirsi entro il Maggio dell'anno successivo, l'84. Inoltre questo papa dovrebbe regnare 3 anni, gli anni appunto della massima crisi in Italia. Secondo blogger francesi inoltre il GM verrà in Italia a liberare il papa santo, successore del papa crocifisso, subito imprigionato appena eletto, ma anche questa mi sembra un'ipotesi difficile. Dice infatti la veggente che una volta in carica "sarà difficile trovarlo in mezzo a tante rovine".
Non sembra dunque esserci possibilità di un seggio vacante per lunghi mesi, l'unica possibilità è dopo la morte del papa esiliato. A meno che gli antipapi non siano coesistenti fra loro e col vero papa che non è certo da escludere.

2- il ruolo di Francesco; la sua figura non corrisponde proprio al papa dell'esilio. Non si chiama Pio ne Giuseppe (visione di San Pio X), non difende la fede e soprattutto non sappiamo che ne sarà di lui (e del suo titolo) alla luce delle profezie di Anguera da dove risulta che il Calvario è riservato a Benedetto XVI ormai ultra novantenne. Pertanto o il papa dell'esilio deve ancora essere eletto (ma questo secondo me dilaterebbe troppo i tempi, considerato che il successore di Francesco potrebbe essere in un certo senso simile a lui) oppure e Benedetto XVI. A meno che anche qui non immaginiamo a breve uno scisma formale con elezione di un successore di Benedetto XVI che corrisponda all'immagine del papa dell'esilio. Ma dovrebbe regnare a Roma e dubito che a una Chiesa tornata fedele, in opposizione all'attuale magistero, venga concesso di rimanere là dove si trovano Francesco e i suoi sodali.
Pertanto anche se per via dell'età di Benedetto XVI sembra poco probabile penso che sia ancora lui il papa che dovrà andare in esilio. Da quello attuale spirituale ad uno materiale.

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa

Rispondo anche a Domenico, Vincenzo e altri sull’anticristo.

"Secondo l'abbé Corteville, la frase «due volte 50 anni» sarebbe stata aggiunta da Melania" (Domenico)

Confermo che la frase fu aggiunta da Melania, la quale aveva redatto dapprima una versione del segreto (chiusa e sigillata) e poi, il giorno dopo, spiegò che era stata imprecisa su alcuni punti e aveva dimenticato alcuni particolari, chiedendo di riscriverlo.
Anche Maximin lo riscrisse per ben tre volte.

Quel testo fu inviato a Pio IX e da lui letto.
Poiché è stato ritrovato l'originale, si può vedere come nella lettera inviata al papa ci sia la seguente frase (settimo rigo dalla firma di Melania in basso):

"… le temps n’est pas éloigné, il ne se passera pas deux fois 50 ans."
"… il tempo non è molto lontano, non passeranno due volte 50 anni."

Qui ci sono le foto degli originali:
https://profezie3m.altervista.org/ptm_lasal.htm

Tuttavia, ricordo che le profezie sono difficili da interpretare, essendo parole di sapienza.
Ed è molto superficiale (innanzitutto da parte di Socci) interpretare la frase scritta da Melania ("…non passeranno due volte 50 anni.") come se fosse scritto: "… il tempo non è molto lontano, non passeranno 100 anni."

Nessuno si chiede perché Melania, anziché usare quella strana espressione, non abbia detto direttamente "100 anni".
Certamente, il motivo non era perché il lettore facesse un esercizio matematico (50 x 2 = 100).

Probabilmente, dicendo "due volte 50 anni", ha voluto staccare il conteggio in due sessioni, perché legato ad eventi futuri da verificarsi.
Potrebbe interpretarsi come due periodi spezzati, non contenibili in un unico segmento temporale continuo lungo 100 anni, ma un primo periodo di 50 anni, seguito da una pausa (non sappiamo di quanto) e successivamente, un secondo periodo di 50 anni.

Una cosa è certa ed emerge chiaramente dal segreto: che l'Anticristo (figlio di quella suora maledetta e di un vescovo) nascerà durante il periodo di pace. Basta leggere il segreto stesso:

"La religione rifiorirà e si spanderà su tutta la terra e la fertilità sarà grande, il mondo, contento di non mancare di nulla, ricomincerà con i suoi disordini e abbandonerà Dio e si darà alle sue passioni criminali.
Vi saranno anche dei ministri di Dio e delle spose di Gesù Cristo che si abbandoneranno al disordine e questa sarà una cosa terribile; infine un inferno regnerà sulla terra: sarà allora che nascerà l'Anticristo da una religiosa, ma guai ad essa…"

Domanda: quando accadrà che i preti e le suore si abbondoneranno DI NUOVO ai disordini e alle loro passioni criminali? Oggi? No.
Sarà quando la pace assicurata dal gran re starà per finire e "il mondo, contento di non mancare di nulla, ricomincerà con i suoi disordini": "sarà allora che nascerà l'Anticristo da una religiosa". Cioè, durante il periodo di pace (lo dice anche mons. Galli nel suo libro su La Salette).
In sostanza, la Chiesa trionferà, la religione cattolica rifiorirà e sarà diffusa per tutta la Terra, e proprio in quel periodo di pace e prosperità, il mondo "ricomincerà con i suoi disordini" ("le monde content de ne manquer de rien RECOMMENCERA ses désordres, abandonnera Dieu, et se livrera à ses passions criminelles."). "RECOMMENCERA" dice tutto.
La stessa cosa cosa riporta Maximin nel suo segreto:
"Poi, dopo di ciò, giungerà una grande pace, ma non durerà a lungo. Un mostro verrà a turbarla."

Il mostro che verrà a turbare la "grande pace" è l'anticristo suddetto. Ma se non viene prima questa grande pace (la stessa di Fatima), come può venire un mostro a turbarla?

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Chi non accetta quest'unica interpretazione possibile, mi deve spiegare quando mai (dal 1851 ad oggi) il mondo ha goduto di una VERA e GRANDE PACE (sottolineo VERA, seppur breve), durante la quale la religione cattolica rifiorisce e si espande su tutta la Terra. Semmai è il contrario: stiamo assistendo ad una lenta e inesorabile decadenza della Chiesa cattolica (che corrisponde alla sua Passione e morte mistica, prima della Risurrezione). Noi, attualmente, stiamo nel periodo del Calvario della Chiesa e, secondo i messaggi di Anguera, non stiamo che ai primi passi (non stiamo nemmeno alla prima stazione: Gesù è condannato a morte, cioè il Papa):

"Coraggio. Ora iniziano i primi passi in direzione del Calvario, ma il cammino della croce è ancora lungo." (3.776 – 13 febbraio 2013)

Quindi, attualmente, per noi che viviamo nei tempi precedenti alla grande pace, qualche eventuale anticristo che sia vivente (e io lo credo probabile) non può che essere un precursore.

Mario Mancusi citava El Escorial. Bisogna dire che nei messaggi di El Escorial la Madonna parla di un "precursore dell'anticristo":

MESSAGGIO DEL 6 SETTEMBRE 1986
"… Non lasciatevi ingannare, perché è il tempo del precursore dell'Anticristo, che si riunisce con grandi eserciti di angeli del male e sta sigillando fronti e mani per il giorno finale, che non è lontano. Faranno la guerra, figli miei, ma state molto attenti! State vivendo la fine dei tempi e Satana è libero di fare la sua guerra … "

Comunque, per noi, è la stessa cosa: sempre di un anticristo si tratta. Non cambia di molto, perché il suo compito è lo stesso: fare la guerra e perseguitare i cristiani.

Riguardo alle due bestie dell'Apocalisse e di suor Lucia, va detto che esse sono mali che valgono per ogni epoca della Chiesa.
Lo Stato autoritario e nemico di Dio (la prima bestia che deriva il proprio potere dal maligno ed è apparentemente indistruttibile) e la falsa religione, dominata dallo Stato (la seconda bestia, lo pseudo agnello che parla con la voce di satana), hanno le loro manifestazioni in ogni epoca della Chiesa. Anche la nostra, ha i suoi equivalenti.

Per fare un esempio, anche intorno al 1500 le due bestie hanno avuto buon gioco per tentare di distruggere la Chiesa.
E anche in quel tempo ci fu l'abolizione del Sacrificio. Infatti, Lutero, con le sue dottrine eretiche, contestò, tra le varie cose, anche la Messa come attuale Sacrificio di Cristo. Poiché riuscì a tirarsi dietro un gran numero di cristiani che erano stati cattolici, si può affermare che per essi la Santa Messa fu abolita (e ciò dura fino ad oggi).

Gli anticristi sono stati molti e sono molti anche oggi, ma agiscono sempre nello stesso modo: perseguitando la Chiesa e i cristiani (con scismi, eresie, guerre, ecc.).

Nella nostra epoca, la situazione è più grave e quindi le due bestie avranno manifestazioni più feroci e terribili. Infatti, mentre Lutero e gli altri riformatori protestanti non facevano miracoli o prodigi, sembra che questo precursore abbia poteri superiori di seduzione e di inganno.

Alla data del 20 agosto 1943, Gesù rivelò alla Valtorta che il figlio di Satana non era ancora nato. Quindi, Bergoglio, presunto anticristo ecclesiastico, non può essere, perché era già nato (nel 1936).

"Dunque pensate pure che questi sono i prodromi, ma non è ancora l’ora.
Vi sono i precursori di colui che ho detto potersi chiamare: “Negazione”, “Male fatto carne” , “Orrore”, “Sacrilegio” , “Figlio di Satana” , “Vendetta” , “Distruzione”, e potrei continuare a dargli nomi di chiara e paurosa indicazione. Ma egli non vi è ancora." (Quaderni, 20 agosto 1943)

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Grazie delle sue sempre preziose spiegazioni dott G.I.

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Ci voleva un "monumentale" Viganò per chiarire, con la fermezza della Fede che lo contraddistingue, il "problema" della Rugiada nel nuovo Messale.

Ovviamente tutti coloro che con asservita sicumera avevano "rassicurato" a destra e a manca che non era "certo un problema l'uso della parola Rugiada", non potranno non notare la sottile astuzia usata dal putridume, nello stravolgere senza "toccare" la "forma" ……

O almeno quelli a posto con la loro coscienza …….

https://www.corrispondenzaromana.it/un-atto-di-accusa-a-papa-francesco-e-di-amore-alla-chiesa-di-s-e-mons-carlo-maria-vigano/

VNV

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Dott G.i. mi puo spiegare perché il trionfo parziale del cuore della madonna secondo Regis ( che ricordo riceve direttamente messaggi della Madonna ) è quello che stiamo vivendo ??(similmente a quanto detto da Don gobbi ) mentre voi lo state ancora aspettando e dovrebbe coincidere con i 25 anni di pace di La Salette?? troppo ragionamenti, le profezie si capiscono sempre dopo.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

VNV:infatti.Mi fanno ricordare molte volte un proverbio che ho imparato quando ero al Militare:"Il diavolo e' sottile ma fila grosso"e questo e' il problema di Bergoglio e dei suoi ,e ormai li conosciamo bene.Non che sia posseduto dal diavolo,come alcuni vogliono vedere:concordo col dott. GI e lo ringrazio per la chiarezza e precisione che sempre ci porta.Approfitto qui per chiedere al dott. GI conferma o meno su questo :se' 'vero che nella Tradizione l'Anticristo posseduto(dopo il Tempo di Pace)sara' un ecclesiastico ma non un Papa,o almeno non legittimo,e se e' corretto che il Pastore idolo di cui parla la Valtorta sara'/e' un ecclesiastico ma non l'Anticristo posseduto da Satana bensi' un "precursore di Satana",come lo chiama la Valtorta,e se questo Pastore idolo possa quindi essere nato prima del 1940,oppure se questo possa essere escluso.

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Nei scritti della valtorta non è specificato che il pastore idolo non sia nato nel 1943, si dice solo che nel 1943 : Ma egli non vi è ancora. che non significa che non sia nato , siamo sempre alle interpretazioni, come ho scritto sotto significa che non si è ancora manifestato

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Grazie,su questo credo di poter concordare,almeno fino alla risposta del dott. GL che per me e' l'Ipse dixit :-).Tra l'altro mi viene in mente che anche il Battista fu detto precursore di Gesu' Cristo,ed erano quasi coetanei.Quindi ragione di piu'perche' nel 1943 i vari criminali che agivano potessero essere dei precursori dell'anticristo ecclesiastico a sua volta precursore del futuro Anticristo posseduto o "figlio di Satana" che verra' dopo il Tempo di Pace.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Mi sembra che secondo la Tradizione profetica l'Anticristo posseduto(post Tempo di Pace) sara' un ecclesiastico vicino al Papa che uccidera' o fara ' uccidere il Papa e poi praticamente ne prendera' il posto.In questo senso, in forma attenuata,un po' quanto accaduto a Benedetto XVI.Altroche'… 😉

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Con tutto rispetto per dott.g.i , persona preparatissima ho citato sotto, le interpretazioni su questo punto ,di uno dei massimi esperti della Valtorta, Guido Landolina ( ha scritto decine di libbri sulla Valtorta )

Unknown
Unknown
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Tra l altro Viganò oltre alla storia della rugiada dice che l avvento Dell Anticristo è inevitabile…
Cmq in generale le ultime profezie non parlano di nessun periodo di pace, evidentemente il piano Divino è cambiato e non è che tipo la Salette è falsa. State facendo questo errore di valutazione oltre al fatto che quando inizia l Apocalisse sarà come una valanga, un effetto domino globale e tutto avverrà molto velocemente, gli eventi si susseguiranno velocissimi fino alla Fine.
Saluti

Mikael

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Se fosse come dici tu,allora dovremmo attenderci a breve non solo l'Anticristo, e non un precursore, ma anche la conversione degli ebrei.Allora i casi sono due:o tu credi che questa avverra' a breve,dopo l'arrivo dell'Anticristo,oppure quello che dici non ha spessore, perche' sottovaluti i contenuti fondamentali e Scritturali a scapito della cornice temporale,magari cercando pure d'interpretare il Libro dell'Apocalisse come ti sembra e senza l'approccio corretto.Azzardi una opinione senza nemmeno sentire il bisogno di legarla a qualcosa che riguardi la tua e la nostra anima,la nostra missione di battezzati,la nostra conversione che e' dinamica e deve produrre frutti.In due parole :stai giocando.Spero che tu capisca.Mi chiedo come ti tratterebbe Padre Pio. 🙂 Sono molte le cose che crediamo siano un nostro diritto naturale,compreso avere opinioni,mangiare,essere curati,avere un lavoro,non essere assaltati da anarchici,musulmani,aver l'acqua da bere e per lavarsi e cucinare, e molte altre.Ma tutto e' dono di Dio e va usato per gli scopi che Egli vuole.Dovremo impararlo,in un modo o nell'altro.Lo vuole Dio,non l'Anticristo,e qui si parra' la nostra nobilitade.

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Infatti concordo con Vincenzo, la condizione ineludibile per la comparsa dell'Anticristo indemoniato è la conversione degli Ebrei, come da Atti degli Apostoli. Inoltre devono anche manifestarsi Enoch ed Elia prima dell'Anticristo , come da Apocalisse.

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Ringrazio il Dott. G.I. che ha confermato in maniera dettagliata e precisa quanto ho scritto in precedenza. La frase fu aggiunta da Melania, il tempo di pace non è avvenuto e La Salette viene strumentalizzata in maniera fuorviante. Ne approfitto per fare gli auguri a tutti voi, dal mio cuore nasce una speranza per il nostro futuro. Che il Signore Gesù Cristo ci possa guidare attraverso le prossime tempeste.

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Non capisco, il messaggio da chi è stato scritto ?? da Melania, e siccome lo aggiunto (lei stessa il giorno successivo) quella frase è sbagliata ?? ma come funziona ??, quando i conti non tornano le profezie non sono vere?? vi arrampicate sugli specchi, occorre onestà intellettuale.

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Non è questione di arrampicarsi, ma questa è la verità. MELANIA E MASSIMINO SONO STATI DUE VEGGENTI ESTREMAMENTE UMANI, ALMENO LEGGI LA VITA DI MASSIMINO GIRAUD.

Essere umani non vuol dire essere falsi e nemmeno vuol dire mancare di coerenza intellettuale. Ci sono santi che hanno ucciso e fatto errori madornali, ma attraverso l'opera divina si sono elevati nella storia della Chiesa cattolica. Ma chi sei tu per giudicarli, per giudicarci e giudicare? Smettila con la tua ironia che mi ricorda quella di Lutero, all'epoca dei fatti e ancora oggi risulta essere onesto intellettualmente per il mondo. Se non capisci, almeno non giudicare l'azione profetica di La Salette. Se metti in dubbio anche la preparazione e la serietà del Dott. G.I….

Vuoi giudicare di privata onestà intellettuale anche i grandi profeti biblici o i santi più controversi? Se vuoi riscrivere la storia secondo Anguera (nulla contro Pedro Regis), allora cancelliamo tutte le profezie e finiamola qua. D'altronde non accetti che la conversione degli ebrei, la distruzione di Parigi, la distruzione dell'Europa degli illuministi, la terza guerra mondiale e tutti i veri segni profetici che segnalano la nascita vera dell'anticristo (non dico la data esatta) non sono tuttora accaduti. Ma aspettiamo come fai tu, tu che sei l'esempio di onestà intellettuale (visto che mi dici di non possederla). Chi ragiona così trasformerà i due protagonisti santi in anticristo fasullo e falso papa fasullo. Non giocate con le profezie, perché sono cose serie. Per concludere pregherò per te, altroché auguri fittizi di nstalei, nel mio piccolo ti donerò l'umile preghiera di cuore.

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Dott. G.i. ha confermato che la frase è di Melania quindi lei dice che L'anticristo nascerà entro il 1951, punto, poi ho dimostrato che l'affermazione della Valtorta che nel 1943 Ma egli non vi è ancora … non significa che il pastore idolo non sia nato, ma che non è ancora manifestato, gli scritti di Giudo Landolina ( il massimo esperto della Valtorta in italia )hanno dimostrato che probabilmente il Pastore idolo è già presente.
Vorrei aggiungere una cosa, la madonna nelle apparizioni si rivolge sempre a persone umili e poco istruite , forse ci sarà un motivo ?? Sono persone che accettano con semplicità , e non fanno ragionamenti e analisi scientifiche , la verità avvolte è molto più banale di quanto si pensi

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

STRUMENTALIZZI ANCHE IL DOTT. G.I. (che sicuramente ti risponderà) – TI RIPORTO COSA HA SCRITTO SOPRA, FORSE NON HAI LETTO BENE:

"Tuttavia, ricordo che le profezie sono difficili da interpretare, essendo parole di sapienza.
Ed è molto superficiale (innanzitutto da parte di Socci) interpretare la frase scritta da Melania ("…non passeranno due volte 50 anni.") come se fosse scritto: "… il tempo non è molto lontano, non passeranno 100 anni."

Nessuno si chiede perché Melania, anziché usare quella strana espressione, non abbia detto direttamente "100 anni".
Certamente, il motivo non era perché il lettore facesse un esercizio matematico (50 x 2 = 100).

Probabilmente, dicendo "due volte 50 anni", ha voluto staccare il conteggio in due sessioni, perché legato ad eventi futuri da verificarsi.
Potrebbe interpretarsi come due periodi spezzati, non contenibili in un unico segmento temporale continuo lungo 100 anni, ma un primo periodo di 50 anni, seguito da una pausa (non sappiamo di quanto) e successivamente, un secondo periodo di 50 anni.

Una cosa è certa ed emerge chiaramente dal segreto: che l'Anticristo (figlio di quella suora maledetta e di un vescovo) nascerà durante il periodo di pace. Basta leggere il segreto stesso:

"La religione rifiorirà e si spanderà su tutta la terra e la fertilità sarà grande, il mondo, contento di non mancare di nulla, ricomincerà con i suoi disordini e abbandonerà Dio e si darà alle sue passioni criminali.
Vi saranno anche dei ministri di Dio e delle spose di Gesù Cristo che si abbandoneranno al disordine e questa sarà una cosa terribile; infine un inferno regnerà sulla terra: sarà allora che nascerà l'Anticristo da una religiosa, ma guai ad essa…"

Domanda: quando accadrà che i preti e le suore si abbondoneranno DI NUOVO ai disordini e alle loro passioni criminali? Oggi? No." (cit. DOTT. G.I.)

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Per quanto rigurada poi la pace dei 25 anni, potrebbe essere molto diversa da come voi pensate e come Massimiliano sotto , ha bene descritto, le profezie, lo ripeto si capiscono sempre dopo, ma voi avete la verità assoluta, e non accettate che ci potrebbe essere una strada diversa. Seguo da tanto tempo questo forum, e ultimamente ci scrivo anche, quindi senza volere criticare nessuno, noto che ci sono stati molti cambiamenti nel giudizio e nella analisi delle cose. Esempio si è fino al 2017 massacrato quotidianamente chi criticava Papa Francesco e chi analizzava le profezie di anguera in un certo verso, salvo poi ricredersi dopo i messaggi di Pedro del 2017 e soprattutto dopo la demolizione quotidiana della chiesa ad opera di questo Papa. Esempio , si è sempre criticato i libri e le affermazioni di Antonio Socci, l'unico intellettuale che ha capito dall'inizio il lato oscuro delle dimissioni di Papa Benedetto. Lo stesso Remox , non me ne voglia , persona capace e preparata, ha sbagliato molte volte, sulla data del miracolo, sul giudizio iniziale di questo Papa ecc. di esempi ce ne sono tanti , se Socci nei suoi libri afferma che questo Papa puo essere il pastore idolo della Valtorta, c'è da crederci, fino adesso non ha sbagliato un colpo

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Appunto dott G.I. stà interpretando , lui stesso ha detto "Tuttavia, ricordo che le profezie sono difficili da interpretare, essendo parole di sapienza, Socci , che fino adesso non ha mai sbagliato interpreta diversamente, io e Massiliamo e altri lo stesso.
Aggiungo un'altra frase delle profezie:
http://medjugorje.altervista.org/doc/apparizioni/lasalette/segreto_di_la_salette.html
IL SEGRETO DI MASSIMINO :Tutto quello che vi dico accadrà nel prossimo secolo o al più tardi negli anni del duemila [Massimino Giraud]

Anche qui abbiamo un'indicazione temporale , si parla del xx secolo o al massimo del xxi ovviamente non certo il 2060 ma i primi decenni del xxi secolo, ancora una volta i conti in base alle vostre analisi non tornano.

Unknown
Unknown
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Concordo su tutto con il Samaritano,seguo da anni questo blog e anche io scrivevo al tempo in cui non si poteva criticare bergoglio,per questo poi non ho scritto più…poi le cose sono cambiate rispetto a bergoglio,ma non per il resto…qui pensano di avere la Verità in tasca e non accettano una visuale diversa,che per carità può essere sbagliata,ma accettata non derisa o offesa e poi non hanno capito appunto che Dio si rivolge ai semplici non agli studiosi…non è con la testa che arrivi a Dio ma col Cuore.
Saluti

Mikael

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Per concludere e poi basta, io non ho la verità non ti voglio convincere,ma io credo e sono pronto a crede a delle interpretazioni diverse, ti invito a leggere questo:https://www.antoniosocci.com/san-paolo-siedera-nel-tempio-di-dio-additando-se-stesso-come-dio-le-profezie-che-indicano-il-tempo-e-il-luogo-in-cui-si-manifestera-il-dominio-dellanticristo-sono-molto-i/#more-8433
Antonio Socci, tante volte ridicolizzato, nei sui libri ha rivelato ipotesi che si stanno drammaticamente realizzando, come dicevo non ha sbagliato un colpo.
1) E' stato il primo ad avanzare l'ipotesi di un 4 segreto di Fatima nel 2006, con una parte del segreto ancora non rivelato, ora tutti sono concordi su questa tesi.
2) E' stato il primo ad avanzare l'ipotesi che il terso segreto di fatima del 2000 riguardasse la presenza di due Papi, ora tutti sono concordi nell'affermare questo, mi ricordo che dott. g.i. non era d'accordo su questa tesi, sbaglio ??
3) Nel 2011-2012 è stato il prima ad avanzare l'ipotesi delle dimissioni di Benedetto
4) Nel 2013 è stato il primo a considerare dubbie le dimissioni di Papa Benedetto e a criticare Papa Francesco osannato inizialmente in questo forum, e soprattutto glorificato in tutto il mondo.
5 ) Ora nel suo ultimo libro fa il salto di qualità ed esprime cio che pensava gia da tempo Papa Francesco è il Pastore idolo della Valtorta.
Con tutto rispetto per molti che in questo forum la pensano diversamente, io me ne stò dalla parte delle analisi di socci, perché non sbaglia mai, e soprattutto ha la possibilità di accedere a testi, analisi e conoscenze anche in vaticano , accessibili a pochi.

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Ma infatti non mi convincerai mai, come lo stesso giornalista convinto della tua idea e tutto il carro profetico in attesa dell'anticristo (il vostro peluche senza potenza).

Io confido in quello che ho scritto e concludo citando Suor Marie Lataste che ha parlato del futuro trionfo del Cuore Immacolato (alias 25 anni dei due ulivi predetti da Don Dolindo Ruotolo). Ecco la parte che conferma tutto: Ma Mia Madre scenderà nella città; prenderà le mani del vegliardo assiso su un trono, e gli dirà: “E’ ora, alzati. Guarda i tuoi nemici, li faccio sparire uno dopo l’altro, e scompaiono per sempre. Tu mi hai reso gloria in cielo e sulla terra, io voglio renderti gloria sulla terra e in cielo. Guarda gli uomini, sono in venerazione davanti al tuo nome, in venerazione davanti al tuo coraggio, in venerazione davanti alla tua potenza. Tu vivrai e io vivrò con te. Vecchio, asciuga le lacrime, io ti benedico”.

“La pace ritornerà nel mondo perché Maria soffierà sulle tempeste e le placherà; il suo nome sarà lodato, benedetto, esaltato per sempre. I prigionieri riconosceranno di doverle la loro libertà, gli esiliati la patria, gli infelici la tranquillità e la felicità. Ci sarà tra lei e tutti i suoi protetti uno scambio vicendevole di preghiere e di grazie, d’amore e d’affetto, e da Oriente a Occidente, da Nord a Sud, tutto proclamerà il nome di Maria, Maria concepita senza peccato, Maria regina della terra e dei cieli”. Amen!

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

E tu non mi convincerai mai.Amen

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

"La volontà resta sempre libera; né gli Angeli né Dio possono dargli impulso verso il bene, se essa non vuole. Questo movimento è una disposizione verso il bene, un’attitudine, una facilità a fare il bene."

Fonte:Dagli scritti di Marie Lataste
Autore: Suor Marie Lataste
Link: http://biscobreak.altervista.org/2013/05/suor-marie-lataste/

Suor Marie Lataste vale più di mille corvi, più di duemila giornalisti e tremila messianici anticristici. D'altronde ha vissuto esattamente 25 anni, qualcosa che ritorna numericamente. Nemmeno il migliore dei microchip potrà replicare la vera forza sovrannaturale, sia nel bene che nel male. Tutto il resto è fuffa da bulliwood: il mio amen era quello di una futura santa, il tuo è ironico. Suor Marie Lataste se ne risentirà a riguardo.

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa

Inoltre Dott. G.I. il fatto che Bergoglio sia nato prima del 1943, non toglie che lui sia il Pastore idolo, ossia il falso Profeta dell'Apocalisse, mentre l' Anticristo verrà fra poco, ma è già nato,( come dalle apparizioni di Don Gobbi )(la sua figura potrebbe essere Arche de la torre, che corrisponde anche alla descrizione di anguera) ricordo che ad Anguera si parla delle due bestie dell'Apocalisse non precursori, che dovranno apparire nella nostra generazione e non dopo i 25 anni di pace, (di cui non si ha traccia). Si nota che le apparizioni recenti, sicuramente più dettagliate rispetto a quelle del passato, hanno uno sviluppo del futuro diverso, mentre quelle più datate , esempio La Salette, oltre ad essere di difficile interpretazione , apparentemente esprimono incongruenze. Recentemente leggevo nel forum anche delle apparizioni di Maracaibo che collocano l'anticristo subito dopo la Terza guerra mondiale, tale figura potrebbe corrispondere all' Archel de la Torre citato sopra. Non tutto è chiaro

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa

Dott.G.i. sono andato a leggere la frase da te riportata:
Alla data del 20 agosto 1943, Gesù rivelò alla Valtorta che il figlio di Satana non era ancora nato. Quindi, Bergoglio, presunto anticristo ecclesiastico, non può essere, perché era già nato (nel 1936).
non ne ho trovato traccia alludi a questa ??
Vi sono i precursori di colui che ho detto potersi chiamare: "Negazione", "Male fatto carne", "Orrore", "Sacrilegio", "Figlio di Satana", "Vendetta" "Distruzione", e potrei continuare a dargli nomi di chiara e paurosa indicazione.
Ma egli non vi è ancora. http://www.valtortamaria.com/operaminore/quaderno/1/manoscritto/2/20-agosto-1943
in tal caso questa frase non significa che non è ancora nato, ma che non si è ancora manifestato, infatti ho trovato questo: da Guido Landolina (uno dei più grandi esperti di Maria Valtorta)
http://www.ilcatecumeno.net/libri/2.-pensieri-027-051—vol.-i-i—2005-2008.pdf

Quanto invece alla manifestazione dell’Anticristo vi è dunque solo da attendere. Ma quanto? Gli Anticristi della Storia sono stati tanti, ma essi si possono considerare solo come dei ‘Precursori’ dell’Anticristo di cui parla l’Apocalisse il quale è invece l’Anticristo finale, cioè l’Anticristo per eccellenza. Costui non è però solo e genericamente un mero principio spirituale (il cosiddetto ‘spirito dell’Anticristo’) ma – come chiaramente dice l’Apocalisse – ha un ‘numero d’uomo’ espresso simbolicamente nel ‘666’.95 É seguendo il corso di questi pensieri che mi ha colpito un ‘dettato’96 ricevuto dalla grande mistica moderna Maria Valtorta in una delle ‘lezioni’ che il Gesù delle sue visioni le aveva impartito in un ciclo di spiegazioni sull’Apocalisse.

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa

Egli esordisce dicendo che specie dagli inizi del Novecento si dovrebbe pensare che i sette sigilli dell’Apocalisse siano stati aperti. Le forze del Male stanno imperando e nulla manca dei segni per cui ci dovrebbe parere prossimo il momento della sua Ira e della sua Giustizia. Nell’orrore generale – continua Gesù – molti pensano che peggio di così non possa andare e invocano a gran voce la fine che li liberi. Però bisognerà aspettare ancora un poco prima che Egli venga. Prima della sua apparizione nella Gloria occorre infatti che l’Umanità venga purificata. Gesù parlava nel 1943, in piena seconda guerra mondiale, spiegando che allora vi erano solo i ‘Precursori’ dell’Anticristo finale, ma che quest’ultimo non si era ancora manifestato. L’Anticristo – aveva ancora detto Gesù in quel dettato – sarebbe stato una persona molto in alto e aveva aggiunto: ‘Lucifero, per superbia, divenne il Maledetto e l’Oscuro. L’Anticristo, per superbia di un‘ora, diverrà il maledetto e l’oscuro dopo essere stato un astro del mio esercito’. La sua abiura – continuava Gesù – avrebbe scrollato i cieli e fatto tremare le colonne della Chiesa dopo avere ottenuto l’aiuto completo di Satana, sinché Dio non avrebbe detto il suo ‘Basta’ e lo avrebbe incenerito col fulgore del suo aspetto. Sarebbe stato quello il periodo culminante della fase dei ‘sette tuoni’97, la cui esatta natura non sarebbe stato tuttavia ancora concesso agli uomini di conoscere. A questo punto, attenzione!, Gesù aggiungeva testualmente (i grassetti sono sempre miei):

«…Troppo deboli siete, poveri figli miei, per conoscere il nome d’onore dei ‘sette tuoni’ apocalittici. Il mio Angelo ha detto a Giovanni: “Sigilla quello che hanno detto i sette tuoni e non lo scrivere”. Io dico che ciò che è sigillato non è ancora ora che sia aperto e se Giovanni non lo ha scritto Io non lo dirò. Del resto non tocca a voi gustare quell’orrore e perciò… Non vi resta che pregare per coloro che lo dovranno subire, perché la forza non naufraghi in essi e non passino a far parte della turba di coloro che sotto la sferza del flagello non conosceranno penitenza e bestemmieranno Iddio in luogo di chiamarlo in loro aiuto. Molti di questi sono già sulla terra e il loro seme sette volte sette più demoniaco di essi…».
Non è facile, nemmeno per me che approfondisco e medito l’Opera di Maria Valtorta da molti anni, comprendere certe profezie velate del ‘suo’ Gesù ma – prescindendo dalla identità della persona dell’Anticristo che tuttavia viene qui presentato come un ‘astro’ dell’Esercito di Cristo (e qui lascio a voi pensare cosa ciò possa significare…) – mi sembra che ci si possa almeno deduttivamente avvicinare ad indovinare non la data ma almeno il periodo approssimativo della manifestazione piena dell’Anticristo-uomo. Fate pure una pausa nella lettura, rileggete il brano suddetto e riflettete. Non ci riuscite? Sembra anche a voi di essere in mezzo alla ‘nebbia’, come mi aveva risposto un mio caro amico, che non riusciva a indovinare la soluzione ed al quale avevo

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa

allora suggerito di chiedere aiuto al suo Angelo Custode o di accendere i fari antinebbia? Neanche io c’ero riuscito alla prima lettura, ma è sufficiente rileggere e fare un semplice calcolo aritmetico. Proviamo allora insieme a vedere se due più due fanno quattro. Come avevo già detto, Gesù parlava qui alla mistica nel 1943. E accennava a quello che sarebbe stato un futuro non lontano, quello dei sette terribili ‘tuoni’ legati alla ‘grande tribolazione’98 dalla quale l’Umanità sarebbe stata colpita. Poi però – rivolto alla mistica ed ai presenti (come ad esempio i sacerdoti direttori spirituali, che nel 1943 e negli anni successivi assistevano giornalmente la mistica: anima-vittima e paralizzata a letto, le somministravano l’Eucarestia e leggevano riservatamente – battendoli poi a macchina – i suoi dettati e le trascrizioni delle sue visioni) – aggiungeva che Egli non avrebbe spiegato loro in cosa sarebbero consistiti i 'sette tuoni', tanto più che non sarebbe toccato a loro il subirli. Non restava loro che pregare per quelli che invece avrebbero dovuto subirli, molti dei quali erano già sulla terra, e il cui ‘seme’ sarebbe stato ‘sette volte sette’ più demoniaco dei loro padri. Io ho fatto dunque le seguenti considerazioni. Quelli che ascoltavano ed a cui si rivolgeva Gesù – nel 1943 – potevano avere mediamente una quarantina di anni, quindi – calcolando una vita media di un 75 anni di anni – essi avrebbero avuto mediamente solo trentacinque anni da vivere e sarebbero pertanto morti abbondantemente prima dei giorni nostri: non avrebbero perciò vissuto la tragedia dei ‘sette tuoni’ del periodo della ‘grande tribolazione’, né la manifestazione piena dell’Anticristo. Gesù dice però anche che – di quelli che avrebbero subito quei ‘flagelli’ (e cioè sempre la Grande tribolazione di cui parlano l’Apocalisse e l’Evangelista Matteo) – molti (e cioè nel 1943, anno in cui Egli stava in quel momento parlando alla mistica) ‘erano già sulla terra’. Partendo dalla ipotesi che questi ‘molti’ fossero uomini nati tra il 1940 e il 1943, e ammettendo ipoteticamente anche per essi una vita media di un settantacinque anni (o forse anche qualche anno in più, considerati i grandi progressi della medicina negli ultimi sessanta anni e le migliori condizioni di vita) ecco che per i ‘tuoni’, per la grande tribolazione e quindi per la piena manifestazione dell’Anticristo, ci ritroveremmo intorno al 2015, o comunque – se non un poco prima – almeno pochi anni dopo. I nati degli anni 40/43 di cui sopra sarebbero dunque, sempre mediamente parlando e nel momento in cui scrivo (Dicembre 2007) coloro che oggi hanno circa una settantina d'anni. I nati successivamente a quel 1943 sono ovviamente oggi ancora più giovani, e il ‘seme’ di tutti – vale a dire i loro figli (quelli cioè che Gesù dice che sarebbero stati ‘sette volte sette’ più demoniaci dei loro padri) – sono quelli che costituiscono la maggior parte della società odierna, uomini e donne che oggi potrebbero essere di ‘mezza età’ ma anche più giovani (questi ultimi, a loro volta: ‘semi’ dei … ‘semi’).

Quindi si parla del 2015 non certo del 2060 ??? grosso modo, la nostra generazione, aggiungo che nella data di nascita di Papa Francesco suor Faustina Kowalska scriveva queste parole sul suo diario? https://gloria.tv/post/Mw9xLuz6s9h43SUKuDcMVhHsD

quindi i conti non tornano e una scaletta diversa con Papa Francesco che rappresenta il pastore idolo (maria Valtorta), il falso profeta dell'apocalisse, è altamente probabile

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Ovviamente rispondera' il dott. GI,pero',per la parte del trionfo parziale di Maria,dico la mia,perche' non e' vero che aspettiamo nel futuro il trionfo parziale di Maria ne' che lo facciamo coincidere coi 25 anni di Pace che attendiamo.Il trionfo parziale e' adesso,e' nei cuori,e dura dalla Passione di Cristo con ai piedi della Croce Colei a cui fu detto "Ecco tuo figlio"(Giovanni rappresentante di tutti i fedeli cattolici di Cristo).E solo cattolici,senno',(ma e' solo un piccolo esempio), la Madonna non avrebbe detto a Cornacchiola di rientrare nel Suo Ovile.Ho spiegato in commenti del post precedente ,su un piano interno,ma anche dottrinale e teologico,perche'il trionfo parziale dura da 2000 anni,e perche' l'analogia con Maria e' col trionfo del Battista,che aveva convertito i cuori dei figli verso i padri e i cuori dei padri verso i figli.Questo e' il frutto maturo della Passione di Cristo,da 2000 anni,che del resto ci puo' riconciliare anche col Padre Eterno.Pagani compresi,se non vogliono essere ciechi come Edipo.Basta l'onesta' e illuminazione arriva.Percio' noi non consideriamo che i 25 anni siano il trionfo parziale.Sono il trionfo definitivo,e non sono affatto pochi,perche' sono il culmine,alla fine dei Tempi.Se la Storia fosse un torneo di calcio,sarebbero la Finale, e chi la vince la vince definitivamente.Quello che viene dopo e' ,come si dice un'altra Storia.Ho spiegato anche quello:in sintesi,diciamo che col trionfo finisce il Tempo dei Gentili e ricomincia quello degli Ebrei(che era finito con l'Apostasia).(cfr.San Paolo che sviluppa un discorso escatologico ben preciso).Dio ha preparato due destini,e lo dice espressamente.Gentili ed Ebrei,ed e' una costante, perche' anche Isacco e Ismaele,Giacobbe ed Esau',Giuseppe e i suoi fratelli,ma credo che si possa estendere a mo' di frattale questo schema,dalle Religioni e relativi scismi alle tribu'alle singole famiglie civili.Infatti la Torre di Babele non gli stette bene:le unioni forzate sono idolatriche,e in questo senso Gesu'' non e' venuto a portare la pace e l'unione ma la spada e la divisione.Diciamo,per spiegare, che a modo Suo anche Dio usa una logica hegeliana,solo che questa e' immanentistica,mentre Dio la usa per convertirci e per migliorare servono anche i nemici e le contrarieta'.Questi sono i due destini.

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa

Vincenzo il punto è che nelle profezie di Anguera, Maracaibo ecc , l'Anticristo appare nella nostra epoca, non c'è traccia di un periodo di pace limitato, ed ad Anguera in particolare si parla espressamente del Trionfo definitivo del Cuore della Madonna che coincide con una pace duratura e che riguarda la nostra generazione, non certo una pace post 2060 , ma molto prima

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Conosco poco Anguera come del resto tutte le Apparizioni,perche'e' difficile esserne degli studiosi e molto impegnativo.Tu stesso se sei studioso della Valtorta non puoi esserlo a fondo ,da esperto,di Anguera.Infatti sospetto che non ci siano le contraddizioni cosi' dirimenti,che tu e altri vogliono vedere.Cioe' il punto e' un punto forzato.Prima chiedete a Regis, che invece, pur parlando con la Madonna, non osa allargare il discorso come fate voi da dilettanti senza responsabilita' diretta verso la Madonna. Senza offesa per nessuno,si capisce.Quello che Regis non dice o non esclude non potete farlo voi sulla base di vostre libere interpretazioni,e vedrai che il dott. GI cogliera' i punti deboli della vostra posizione.Anzi,per me lo ha gia' fatto.L'anticristo "precursore dell'Anticristo posseduto" ,dice la Valtorta,compare nella nostra epoca:perche' citi la Valtorta solo come ti fa comodo?Il periodo limitato riguarda la nostra generazione,nel senso che possiamo vederne l'inizio,e' vero. Lo ha detto Padre Pio a partire dai classe 1954.25 anni sono pace duratura.Se non lo capite, a mio parere e' perche'siete proiettati sull'esterno,sulla confezione ,piu' che sul contenuto della Grazia e della Fede.Senza voler giudicare:fa conto che sia il tuo direttore spirituale :-)Ho quasi 66 anni,magari tu sei piu' giovane:posso permettermelo.

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa

Bene per intenderci per te l'Anticristo posseduto(dopo il Tempo di Pace) è da intendersi l'anticristo di Remox intorno al 2060 per intenderci o quello che precede il giudizio universale ??

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  Il Samaritano

Si',credo di si'.Buon Natale.Scusa le prediche.Pensa a mia moglie… 🙂

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  Il Samaritano

Buon Natale ))

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  Il Samaritano

Cioe':la mia idea e' sempre stata che fosse quello che precede il Giudizio Universale. Dopo aver letto dal dott. GI che Melania avrebbe "visto"ancora qualche secolo da vivere dopo l'Anticristo finale,forse nella Parusia fisica di Gesu',sono piu' disponibile,ma sostanzialmente cambia poco.Perche' la Sostanza e' il piano di Dio che ha racchiuso tutti i popoli nella disobbedienza per abbracciare tutti nella Misericordia e ci attira al Cielo dando un colpo al cerchio (Gentili) e uno alla Botte(Ebrei),per cosi' dire.Percio' dopo l'Apostasia degli ebrei di 2000 anni fa e quella dei Gentili prossima ventura(ma prima il Trionfo del frutto maturo ,la vittoria di Cristo con la Chiesa Cattolica nel tempo di Pace )rimane la conversione degli ebrei che avranno portato al potere l'Anticristo posseduto e il loro martirio glorioso.Eliminato l'Anticristo posseduto,non vedo la necessita' di altri Anticristi,perche' il piano di Dio e' concluso.Se poi vuole regalarci prima del Giudizio Universale qualche secolo di nuovo Eden,non lo so ma non importa molto.Sarebbe comunque un breve tempo di attesa per l'Eternita',come doveva esserlo l'Eden.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Fatima e' gia' superata?Anguera e Maracaibo la mandano in pensione?Perche' a Fatima,e mi sembra anche a Medjugorje, la Madonna ha parlato,senza precisare, di un tempo di pace, almeno per una parte dell'Umanita',e del mondo.Gl'irriducibili ci saranno ancora,e l'ho spiegato perche', qui sopra,ed lo dice san Paolo,cioe' Vangelo,Parola di Dio.Lo dice la Storia stessa,in fondo.Nonostante tutto,fra poco a Natale molti non cattolici festeggeranno Gesu',mentre i sionisti fremono di odio e di rabbia.Vogliamo modificarla come fanno i modernisti?Quelli con la dottrina e la morale e voi con le profezie vecchie e quindi "imprecise"?Citate La Salette senza riconoscere che vi smentisce in pieno?Somigliate mica a Indopama,nel suo genere,che ripete sempre lo stesso ritornello?Leggetevi bene quello che ha scritto il dott. GI.E fate i serii.E convertitevi,perche' lo stile e' l'uomo.Posso dirlo,tanto come senso tipico,analogico,siamo ancora nel tempo del Battista,anche se come Sostanza siamo nel tempo del dolce Gesu' e della dolce Maria.Nel tempo di pace saro' dolce come nu babba',se ci saro' 🙂

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa

Forse parliamo due lingue diverse )) parlo di Anguera, Regis ha affermato che nel giro di una generazione si avrà il compimento di tutte le profezie che ha annunciato, ossia al termine di circa 25 anni si avrà il mondo rinnovato, una pace definitiva con il trionfo definitivo del Cuore della Madonna, e quindi in questi 25 anni a partire dal 2017 la presenza anche del falso profeta e dell'anticristo, punto…..
A Maracaibo si afferma che dopo la terza guerra mondiale breve emergerà l'Anticristo e questo sarebbe in analogia con Anguera, A Fatima suor Lucia afferma che con il terzo segreto di Fatima , si avrà il compimento del capitolo 13 dell'apocalisse, ossia il manifestarsi del falso Profeta e del'anticristo,( non parla di precursori del capitolo 13) e questo prima della pace. Quindi siete voi che ripetete sempre lo stesso ritornello, ci sono delle incongruenze e non lo volete capire e ripetiamo sempre le stesse cose, non se ne esce
non è lineare, ma è così difficile da capire?????????????????????????????

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Niente contro Regis,lo vedo vero soldato,ma guarda che non e' l'ingegnere,e' il bravo muratore,non e' il generale, e' il bravo sottufficiale.Pretendete troppo da lui,credo sia il primo che non vuole assumersi un ruolo piu' grande di quello che ha.Ci sono 2000 anni di profezie,con santi e mistici coi fiocchi e controfiocchi.Va benissimo per lo Xino e molte altre,ma non dovete chiedergli uno schema ampio ed esaustivo temporale che soluzioni 2000 anni di profezie di alto livello non solo morale ma anche mistico e intellettuale.Chi ha detto che Dio vuole che conosciamo tutto?Tra l'altro io Anguera l'ho vista come un vocabolario da consultare su temi specifici,come il Catechismo,l'Enciclopedia,non come un'opera compiuta in se'.Il Libro dell'Apocalisse e' costruito a frattali,visioni prototipo,fuori del Tempo,lo disse anche Ratzinger sul terzo segreto.Come una cipolla,una stanza degli specchi.Suor Lucia ha detto bene,siete voi che ne volete ricavare conclusioni che lei non ha detto.Il libro dell'Apocalisse non e' un'agenda ,e' simbolico.Preso da solo ci perdi la testa.Invece l'aggancio che faccio io,su san Paolo e il piano di Dio,quello si' e' un aggancio solido,credo.Perche' alla fin fine devi considerare che il tempo sulla Terra serve per le prove e la preparazione all'eternita' e quindi la logica non e' quella verbale,messa insieme a spizzichi e domande poste al povero veggente,ma e' una logica interna,ascetica,dove l'individuo in piccolo e' tutto l'Universo.Si licet parva componere magnis,diceva Virgilio.Si',licet,ma non si possono fare salti in avanti.Bisogna fare un passo per volta.IL messaggio piu' importante che da' la Madonna dovunque appaia,non e' una scaletta sul futuro.Se leggi la Valtorta devi poter capire quello che dico.La Valtorta cerca sempre di spiegare le cose dall'interno,le collega sempre al processo di conversione.

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Condivido quello che ha scritto Vicenzo: non si possono scartare le profezie dei veri santi (riconosciuti dalla Chiesa Cattolica) per ragionare sul presente. Io ho conosciuto dal vivo Pedro Regis e lo ringrazio per il regalo che mi ha fatto: conservo ancora la nostra fotografia insieme. Per me è una persona stupenda, ma anche lui viene "strumentalizzato" da coloro che vogliono questo anticristo. Per me Anguera resta e resterà sempre un mistero fantastico, come ha detto Vicenzo non dobbiamo dare a Pedro un ruolo superiore a quello suo. Altrimenti facciamo l'errore già visto a Medjugorje o con altre apparizioni. Ripeto che Anguera non la posso giudicare e non la posso contestare, semmai la posso solo ascoltare e cercare di comprenderla.

Ritorno alla grandissima Marie Julie Jahenny, ripeto che secondo me sarà una futura santa della Chiesa Cattolica, allorquando il mondo avrà capito l'immensa tradizione profetica e il suo sacrificio espiatorio vissuto nella sua esistenza terrena. Quella santa donna che dovremmo tutti portare nel cuore, con la sua piccola statura e la sua elevata umiltà ci ha descritto il "vero presente" – senza allusioni a vanvera o altre ironie dai significati illusori. Lei è stata chiara con la sua tradizione profetica che si allinea alla "Teologia della Restaurazione" e alle profezie del Venerabile (altro futuro santo) Holzauser: questi eventi del presente portano alla Sesta Età della Chiesa (come ricorda il ven. Holzauser) che inizierà con due personaggi e non con l'anticristo. Questa cosa viene ribadita sempre nell'Ottocento dalla Madonna di La Salette; dunque la Jahenny ha una sua importanza storico-profetica che attualmente sembra essere di minimo interesse rispetto ad Anguera o altre apparizioni. Ad un certo punto la STORIA UMANA si paleserà e capiremo chi avrà ragione….ma nel frattempo come ci ha ricordato Remox in questo articolo tutto porta alla realizzazione degli eventi profetizzati dalla Jahenny e da altre anime mistiche (tra cui includo Nostradamus).

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Ma se la Madonna ad Amsterdam, apparizione che la Chiesa ha riconosciuto attraverso il suo Vescoco locale, ha voluto che Le si attribuisse il dogma di Corredentrice, perche' francesco lo ha negato?
Come puo' la _chiesa dire una cosa e poi dire il contrario?
Molto interessante questo video chiarificatore, chissa' cosa pensa oggi don Leonardo.

https://www.youtube.com/watch?v=1hLFWI9Firo

sempreio
sempreio
4 anni fa

Ad avvalorare la tesi dei 25 anni ci sarebbe Medjugorie. Non dimenticate i segreti, la Madonna ha detto il 14 aprile 1987 che al loro realizzarsi il potere del demonio verra' distrutto.
Ora Mirjana e' classe 1965 ma il frate che insieme a lei dovra' svelarli tre giorni prima dopo aver digiunato da sette giorni prima e' padre Peter classe 1946: Ha 74 anni!

sempreio
sempreio
4 anni fa
Rispondi a  sempreio

14 aprile 1982

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  sempreio

25 anni come ha scritto Vincenzo qui sopra sono da considerarsi il trionfo definitivo della Santa Vergine, Madre di Dio. Lei sconfiggerà i nemici della Chiesa cattolica e porterà il mondo alla nuova cristianizzazione in vista del vero anticristo. Questo è il periodo profetizzato dal compendio profetico di santi della stessa Chiesa cattolica: il venerabile Holzauser ne è un portavoce silenzioso, mentre la Jahenny ne è un riferimento in vista del nostro presente (come la stella polare che permette la navigazione sicura). La Salette riconosciuta e dimenticata, Amsterdam messa in angolo per il dogma futuro e vi dico di più….Suor Marie Lataste inascoltata. Parigi e Roma sono i due epicentri profetici, come ci ricorda anche San Giovanni Bosco.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  sempreio

Si,e' semplice.A Dio interessa portare piu' anime possibili in Paradiso nella Vita Eterna,e questo e' il vero filo logico che sottende gli avvenimenti. Il vero significato del Libro dell'Apocalisse.Tribolazione e Purificazione,Restaurazione delle Monarchie e della Chiesa cattolica,Trionfo e Tempo di Pace ,Apostasia,non sono fini a se' stessi,per questo 25 anni di pace sono molti.Sono come le piogge e il sole sui campi nelle diverse stagioni.Il raccolto e' per la vita eterna.La Salette imposta gli avvenimenti sotto questa visuale:lo stato delle anime.Dobbiamo essere in sintonia con questo,come credo lo fosse Nostradamus.Vero profeta che pero' sapeva stare al mondo ,o in quel mondo,sia pure senza tradire e pagando il suo prezzo da cristiano.Un po'forse come Shakespeare,sotto questo aspetto.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  sempreio

Entrambi uomini europei tendenzialmente mediatori di pace,autentici,e difatti univoci nella loro Fede.Ma sulla moneta "europea" non li troviamo:troviamo i ponti "Bergogliandi" dati in cura ai Ben.t.n di turno.

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  sempreio

Ecco cosa fù detto da Dio a Suor della Natività, ad avvalorare che un tempo di pace di 25 anni non è un'ipotesi assurda ed insensata:

"Più ci avvicineremo al Giudizio Universale e più diminuiranno in durata le rivoluzioni contro la Chiesa. Anche il tipo di pace che seguirà ogni rivoluzione sarà di più breve durata. Questo perché ci stiamo avvicinando alla Fine dei Tempi, e resta poco tempo sia agli eletti per fare il bene che ai malvagi per compiere il male."

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  sempreio
Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  sempreio

Ma davvero pensate che ci possano essere 25 anni di pace così come l'hanno descritta molti utenti di questo blog? Tutti cristiani tutti buoni, tutte le armi che tacciono, e i fiorellini sui prati. Ma dai! La pace certo che ci sarà, ma quella Vera, quella del Regno di Dio. Quella dove ogni lacrima sarà asciugata. Mi stupisco di lei dott. G.I. quando afferma:"…mi deve spiegare quando mai (dal 1851 ad oggi) il mondo ha goduto di una VERA e GRANDE PACE (sottolineo VERA, seppur breve), durante la quale la religione cattolica rifiorisce e si espande su tutta la Terra…". E certo che l'abbiamo vista, eccome. Mi dica lei nella storia conosciuta quando l'uomo ha avuto la possibilità di crescere e prosperare fino ad arrivare ad avere tantissimo tempo libero, viaggiare, fare le file per scalare l'Everest, vacanze in ogni luogo del mondo, etc. come dagli anni 60 in poi! Ma voglio essere più stretto. Partiamo dagli anni 80. E non mi si citino le guerricciole, perchè allora se per pace si intende l'assenza totale e universale di guerre, bisogna anche considerare anche l'assenza totale di conflitti personali, di rivoluzioni, di manifestazioni violente, di litigi condominiali, di omicidi, di suicidi, di prevaricazioni, etc. Ma di cosa stiamo parlando! Mai prima d'ora avevamo avuto 60 anni di pace come abbiamo avuto nella nostra era. Le guerre vere sono ben altra cosa. Se poi interviene Dio allora tutto può essere, ma dire che non abbiamo avuto la pace è quasi, mi scusi, un'eresia. Così come dire che non ci sia stata una rifioritura della Chiesa con Giovanni Paolo II dopo una crisi enorme dovuta al post concilio con migliaia di consacrati e consacrate che abbandonarono l'abito. C'è stata eccome. Sud America, nord America, Europa, Asia, Africa addiruttura in Medio Oriente e nella stessa Israele. Con la ristrutturazione di tutti i luoghi Santi nella Terra di Cristo. E molte altre cose potrebbero essere aggiunte. Li possiamo forse individuare i 25 anni di pace. perchè così fu davvero. E ripeto, se poi volete pensare alla peace and love tutti buoni e belli allora siamo davvero fuori strada. Si parla di utopia. Si va contro le parole stesse del Vangelo. Quella non ci sarà mai. E ribadisco mai. Solamente dopo la sconfitta dell'Anticristo con il diretto intervento di Gesù Cristo allora avremo la vera pace. Allora e solamente allora. E tutto questo lo ritrovate nelle maggiori apparizioni degli ultimi secoli. Lo ritrovate nel Vangelo. lo ritrovate nell'Apocalisse. Se così non fosse ripeto una ulteriore volta che abbiamo un problema. Non siamo coerenti, punto. Poi, per carità ognuno è libero di pensarla come vuole, non è certo su questo che verremo giudicati. Ma almeno un pochino di coerenza sarebbe opportuna. Se poi qualcuno qui si crede un profeta e qualcun altro addirittura si autoproclama puro, beh allora penso che ci sia ben poco da coomentare. Qualcuno diceva:"…«Perché mi chiami buono? Nessuno è buono, tranne uno solo, cioè Dio." Forse ci farei sopra una riflessione. E aggiung, prima di chiudere che il puro non ha accettato i miei auguri di buon Natale! Alla faccia della purezza… La dialettica anche dura se necessario, è prerogativa del cristiano. Faccia a faccia. Senza alcun risentimento o problema personale. Il resto è fuffa. falso dialogare, come va tanto di moda nella chiesa smart di Bergoglio Io comunque sono ostinato e ci riprovo rinnovando gli auguri di un Santo Natale a tutti. Saluti.
Massimiliano.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  sempreio

Massimiliano lei ha ragione ed è proprio per questo che in questo blog le sue osservazioni non potranno essere accettate o perlomeno non nella maniera in cui lei crede o forse spera e cioè dibatterle ed argomentarle inserendo dei dubbi molto significativi. In questo blog anche se si discute di ipotesi che vertono su date e avvenimenti come pure sulle presunte identità di determinati protagonisti lo si fa senza però scansare determinate convinzioni.I più "significativi " fra loro hanno le idee ben chiare su certi punti base e ciò che lei mette in dubbio è legato ad un personaggio tanto atteso e che sembra essere il centro focale di questo blog in quanto Nostradamus avrebbe dedicato a lui l'intera sua opera dove qualora lei avesse ragione probabilmente non potrebbe essere considerato salvatore ma impostore perché se è vero che questi sono i tempi e non esiste la piccola pace perché come lei sostiene l'abbiamo già vissuta allora chi arriverà a breve non sarà un grande monarca ma un falso profeta e con esso l'anticristo .Ogni blog come ogni forum o pagina ha un suo indirizzo e pensiero ma sopratutto convinzione anche se all'apparenza si cercano risposte non significa che alla base non ci sia una convinzione ,non esistono blog dove si cerca una verità o la verità assoluta ma semplicemente si condivide la propria opinione ,credenza,fede e si cerca in quel cerchio di convinzione ogni risposta che però non esca dal famoso seminato ma che semplicemente la confermi e la rafforzi quindi i dibattiti che spesso si cercano di creare o i dialoghi che si prova ad intavolare saranno fruttuosi,accettati e senza troppi conflitti solo se non metteranno in dubbio la lieta novella che si vuole annunciare all'interno del luogo di discussione .Non esiste di questi tempi profetici un luogo comune ove discutere e svelare il maligno al fine di riconoscere fra i vari inganni la verità ,esiste invece un luogo personale al quale attingere con fede perché in un epoca di inganni annunciata solo dentro di noi possiamo trovare le risposte perché Dio dona a noi la luce e la conoscenza ed è lui che ci sceglie perché dentro di noi lo abbiamo accolto e solo allora i giusti si ritroveranno perché Dio gli avrà riuniti ; Lc 17, 20-37 ;"Dite a quelli che hanno il cuore smarrito: "Siate forti, non temete!" Ecco il vostro Dio! Verrà la vendetta, la retribuzione di Dio; verrà egli stesso a salvarvi. Allora s’apriranno gli occhi dei ciechi, e saranno sturati gli orecchi de’ sordi; allora lo zoppo salterà come un cervo, e la lingua del muto canterà di gioia".
(Isaia 35:4-6)
"Sei tu colui che ha da venire, o ne aspetteremo noi un altro? E Gesù rispondendo disse loro: Andate a riferire a Giovanni quello che udite e vedete: i ciechi ricuperano la vista e gli zoppi camminano; i lebbrosi sono mondati e i sordi odono; i morti risuscitano, e l’Evangelo è annunziato ai poveri. E beato colui che non si sarà scandalizzato di me!".
(Matteo 11:3-6) . Auguro a lei Massimiliano e a tutti i partecipanti un lieto Santo Natale .Ugo

Il samaritano
Il samaritano
4 anni fa
Rispondi a  sempreio

Veramente Massimiliano non è l'unico a sollevare obiezioni, i suoi dubbi, sono anche i miei, penso di averlo dimostrato, sono fermamente convinto che non esiste questa pace di 25 anni, o non come la si intende in questo forum, le profezie vengono interpretate alla lettera, ma secondo la mente umana, pertanto queste interpretazioni saranno sempre faziose, alle mi obiezioni sulle incongruenze di anguera , fatima ,Maracaibo, don Gobbi, tutte profezie recenti, si fa finta di nulla …

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Buonasera a tutti,
abbiate pazienza per la domanda ma: tutto quello che avete detto come si può inserire in ordine cronologico? Intendo dire questo patimento che si vive quando avrà inizio/fine? entro questo decennio? Grazie

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

L'ipotesi più aggiornata di Remox è contenuta nel suo articolo, leggi anche i commenti:

http://ducadeitempi.blogspot.com/2019/11/marie-julie-jahenny-i-grandi-papi.html

I tempi potrebbero essere anche più lunghi, forse il tempo di pace breve inizierà il 2045( e non il 2026). Il 2045 è la seconda data utile secondo la profezia di San Giovanni Bosco per le 2 lune piene in un mese di Maggio:

"…Arriverà ancora un violento uragano. L'iniquità è consumata; il peccato avrà fine e, prima che trascorrano due pleniluni del mese dei fiori, l'iride di pace(nda cioè la pace) comparirà sulla terra.
Il gran Ministro vedrà la Sposa del suo Re vestita a festa. Su tutto il mondo apparirà un sole cosí luminoso quale non fu mai dalle fiamme del Cenacolo fino ad oggi, né piú si vedrà fino all'ultimo dei giorni"

http://www.unavox.it/017b.htm

Pedro Regis dice che gli eventi profetizzati ad Anguera ( però non è chiaro fino a dove arrivino),avverranno in un tempo pari ad una generazione, quindi circa 20-25 anni.
La questione sui tempi è dibattuta, quindi. Nessuno sà con certezza i tempi.

Però per ora bisogna seguire l'ipotesi di Remox perchè è la più ravvicinata, è plausibile ed è supportata da numerose profezie e numerosi riferimenti biblici.

Poi si vedrà

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Bene. Grazie Domenico e Buona Domenica

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Di niente, e saluti anche a te

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Scusate eee… ma bonariamente sorrido quando vi vedo intersecare date e profezie…
Dimenticate una cosa importante… IL DEMONIO!
Ma credete che non ci abbia messo lo zampino?
Aspettiamo, ad Anguera si parla di due troni di cui uno FALSO… e abbiamo capito chi e'!
Poi si parla di un FALSO CHE SI ALZERA' E DI UN ALTRO FALSO CHE ARRIVERA', e poi ancora DI UN FALSO CHE INGANNERA' UN ALTRO FALSO.
L'ipotesi che bergoglio sia il primo falso e che gli succedera' il secondo e' piu' che una ipotesi. Stiamo a guardare a me sembra che gli eventi stiano precipitando all'interno della Chiesa,
PREGHIAMO INTENSAMENTE IL SIGNORE CHE CI FACCIA RIMANERE SALDI NELLA FEDE.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Io la vedo cosi':
Nel durante dei due antipapi arriva l'uomo di Fede che e' comunque un Papa che fa una fine dolorosa ma prepara la chiesa per il Trionfo, il Papa Santo e' il primo dopo il TRIONFO DEFINITIVO DEL CUORE IMMACOLATO.

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Infatti, concordo col secondo anonimo.

Riguardo il primo anonimo, il falso che ingannerà l'altro falso è il 2° antipapa che ingannerà il primo,quindi dimissionario. In cosa consisterà l'inganno lo scopriremo .

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Io credo che sarà ingannato da una congiura di palazzo.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Dimenticate una cosa importante… IL DEMONIO!
https://www.youtube.com/watch?v=C0rolBm9Psk
https://www.youtube.com/watch?v=e49WuLVIYOM
Tutto ciò è vero? Non ho paura di nulla, ma di una potenza oscura e malvagia ho un grande timore.
P.Riesz_

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Il post di Massimiliano mi e' piaciuto,anche se non condivido la prima parte, pero'ha una sua logica.Questione di "acclimatarsi".Se uno si prepara,piano piano puo' fare il bagno di mare sulla Riviera Ligure in pieno gennaio e trovare che l'acqua era tiepida.E' perfino una cosa che genera simpatia.Ricambio gli auguri di Buon Natale.Pero' non conviene mettere limiti alla Provvidenza.Un giorno da leoni lo vogliono e cercano di viverlo tutti,dai grandi ai piccoli.Figuriamoci se il Padre Eterno fa le cose a meta':non e' mica Fantozzi. Il Vangelo racconta ben altro:certo i miracoli non sono la regola,ma quando arrivano sono tosti,mica la "Famiglia Passalacqua" di Aldo Fabrizi nel dopo guerra. Ce ne furono moltissimi anche dopo l'Ascensione.Mica file per scalare l'Everest e bagni invernali e vacanze in tutto il mondo,coi controlli pazzeschi agli aeroporti contro il terrorismo e la Matrix dominante.I media da far rivoltare lo stomaco e i gigini Di Maio che fra un po' si rivoltano nella tomba non solo i Padri Costituenti ma perfino Marco Pannella.La maggioranza degli elettori messa sotto ricatto col MES e Salvini con i giudici da strapazzo,e la chiamano democrazia. Padre Pio nel 1969 disse che sarebbe tornati i re,in Italia. I Savoia ma non nel ramo Carignano bensi' in quello d'Aosta.Indico' pure il fanciullo destinato a essere futuro Re,tuttora vivente ma mai stato Re.Adesso magari(ipotizzo,non affermo) Ugo dira':"Ecco,questi fanno politica,c'era il trucco.Sono dei monarchici e quindi aspettano il GM".Ma Ugo,ricambio volentieri gli auguri,pero'cio' che conta l'hai scritto proprio tu alla fine:Gesu' Cristo era proprio quello che doveva venire ed e' venuto e ha fatto quello che hai descritto.Altro che turismo di massa.Rispetto Massimiliano,perche' la pensa da persona normale e seria,e io stesso un tempo la pensavo cosi',ma la cosa e' davvero divertente:a lui sembra quasi una eresia negare che il periodo di pace ci sia gia' stato,e a me sembra un'eresia credere che ci sia gia' stato.Eppure la Grazia di Dio portata da Gesu' Cristo circola da 2000 anni.L'ho detto io.Mi contraddico?Massimiliano e' piu' realista e veritiero?Lo sarebbe se le Scritture non dicessero il contrario.Pero' magari e' piu' umile.Va a finire che Massimiliano forse e' privilegiato da Dio piu' di noi,e cosi'magari si godra' in pieno le sorprese di Dio.Dico sul serio.Dio sa essere paradossale.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

… e forse essere paradossale e' il suo modo di farsi perdonare di essere eccessivo.Ma eccessivo lo e',anche se per portarci in Paradiso ci fa disegnare un abito su misura da Maria per ciascuno di noi.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Spero di non essere molesto,ma la diatriba in corso non e' banale.Ci sto ancora pensando e mi ci diverto molto,e con l'animo in pace.Forse ho un po' di demenza senile.Immagino Massimiliano nel ruolo di san Tommaso ,e Gesu' Cristo che gli dice di toccare con mano:perche' non e' l'uomo quello che non si accontenta,e' Dio."Vi meravigliate di questo?Vedrete cose ben piu' grandi".Potrebbe sembrare che se uno si aspetta l'Anticristo con la A maiuscola e secoli e secoli di pace successivi,oppure la fine e il Giudizio,sia uno che non si accontenta.Invece si',e lo ha scritto.Ci vedo la sintesi del periodo storico in cui sono stato ragazzo,giovane e adulto.Lo slogan sessantottino,tutt'altro che banale:"Siate realisti,chiedete l'impossibile!"credo giusto,sia a vedere le cose nel male,nel senso che l'avversario e' piu' forte di te ma se non lo combatti non ti risparmia,soffri di piu' e rischi la salute della tua anima, sia a vederle secondo le speranze in Gesu' Cristo.Ma vennero Gelli e Berlusconi(quello dei ristoranti pieni e la gente che viaggia,e aveva ragione,ma appena ha capito che si metteva male per lui,e forse gli hanno spiegato qualche clausola segreta nel Trattato di resa post bellico…si e' affidato a Monti.).Gelli,Berlusconi e il riflusso(gastroesofageo).Eppure ne ho viste di persone,anche anziane, preoccupatissime che Berlusconi fosse sempre attaccato…speravano in lui,perche' non tornassero i comunisti.Queste persone,se vedono che tutto peggiora,che fanno?Secondo me si rassegnano, si aspettano l'Anticristo e la fine del mondo,oppure una nuova era completamente diversa, secoli e secoli di pace…e vissero felici e contenti.Allora il problema e' essersi accontentati del "riflusso"?Magari tirando un sospiro di sollievo?Giulietto Chiesa dice che i giovani viaggiano ma non s'informano.Gia' a fine anni '70 una dipendente di mio padre diceva che molti viaggiano ma con la testa nel sacco.Viaggio sintesi tra estroversione ,esperienza, e sensazioni interiori ,ricordi,sentirsi chiamati dalla vita.Qualcosa di buono rimane comunque.Ma molti poi se ne fanno un rifugio,(io ho visto, io ci sono stato).Una cartolina ,insomma.Imborghesiti,si diceva negli anni '60.Ora non piu',perche', dicono,ormai tutti siamo borghesi.Allora se diventiamo tutti ladri…e se diventiamo tutti Beppe Grillo?L'errore dev'essere stato accontentarsi di Berlusconi:fino ad Andreotti,sia,ma dopo no,abbiamo perso la trebisonda,siamo andati nel pallone.Ma si vedeva che quel Berlusconi li',non era della pasta dei precedenti,e nemmeno del suo amico Craxi che pure non era molto diverso da lui.Mica per niente una volta ,mentre stava arrivando in tribuna per prendere posto e assistere a una partita di calcio,da giovane, qualcuno gli grido':"Silvio,sei una bella fi..".Oggi potremmo dire:si' ma lesb… La vera virilita' viene dalla purezza,come sa HDC,che non significa continenza perfetta.Significa" non avere nessun tipo di alleanza con la lussuria"secondo una bella definizione.Nessun compromesso:dopo ogni sana incontinenza non preventivata il proposito dev'essere che sia l'ultima.E mi raccomando:i fidanzamenti,brevi.Le cose lunghe in questo campo non vanno bene.Castita',o continenza,si':ma senza decadenza ,come diceva san Tommaso d'Aquino:senno' scadiamo nel porno e ci riduciamo a consultare i cataloghi, e ci tocca la Noemi.Mi consenta.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Ma se secondo san Malachia i papi sono ormai terminati ed anche secondo Garabandal non ce ne saranno più….da dove saltano fuori questi altri papi degli anni futuri di cui parlate?

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

A Garabandal la Madonna ha detto che dopo 3 Papi, quindi dopo BXVI, INIZIA la fine dei tempi. Lasciando aperta la possibilità che ci sia un ulteriore periodo di tempo prima del tempo di pace.
Secondo la lista di san Malachia c'è ancora Petrus Romanus. Gli antipapi della fine dei tempi a quanto pare non sono riportati.

Petrus romanus dovrebbe essere l'uomo giusto e di fede di Anguera, un vero Papa che parteciperà alla venuta del Trionfo della Chiesa e del C.I. di Maria senza però vederlo. Morirà prima perchè perseguitato. Dovrebbe corrispondere al 2° Papa martire della Jahenny, il primo forse è BXVI, che andrà in esilio in Germania e forse verrà lì ucciso, perchè scomodo, e contrario alle eresie imperanti sempre più, anche se non si esprime in modo diretto su questi punti.

Anguera parla di 2 falsi successori di Pietro, che non seguiranno gli insegnamenti dei Papi del passato, illuminati nel tempo dallo Spirito Santo per chiarire qualche punto oscuro dei Vangeli. Due antipapi o 2 papi eretici, dove il primo dovrebbe essere Francesco, per come ha indirizzato gradualmente il suo pontificato, costellato di molte eresie,confusioni dottrinali, errori che nemmeno vuole essere chiamato a spiegare, su richiesta di alcuni Cardinali(quelli dei 4 dubia) e teologi.
Alla Jahenny è stato profetizzato che durante i 2 antipapi consecutivi ci sarà la sede vacante lunghi mesi. Il 2° Papa martire dovrebbe arrivare quindi dopo di essi.

Papa Francesco è possibile che prima di morire si penta dei sui errori e si salvi, ma ipotizzarlo un Papa perseguitato, tribolato come Petrus romanus, appare davvero fuori dalla realtà immaginabile ad oggi.
Su questo punto però dobbiamo vedere come finirà il suo pontificato sui generis, se ci saranno altri copi di scena.

Questo per risponderti brevemente, poichè discutiamo da anni su questi punti, ti dovresti leggere tutto il blog per approfondire.

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa

Dovresti leggere tutte le analisi fatte fino adesso , è un po lunga la questione )))

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Gira voce che Bergoglio abbia già scritto un motu proprio che renderà noto per l'Epifania. Pare che abbia abolito il papato.

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ma quale cavolate girano. Con tutto il rispetto anonimo, non ce l'ho con te. Sono tutte teorie da schivare, le paragono alla sifilide profetica.

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Chiaro che questa è una guerra mediatica tra corvi dicesi conservatori e progressisti dell'ultima ora. Questo è paragonabile ad un disturbo gastrico, perché entrambi sono dalla parte sbagliata della storia. Il piccolo gregge non vive di campagne mediatiche, bensì di umile preghiere. Questo chiacchiericcio è da serva isterica, non appartiene alla visione biblica. Diatribe da gossipari che alimentano chiacchiericcio, qualcosa che a sua volta fa scadere nel ridicolo l'attesa della Sesta Età.

Ovviamente l'anticristo fa comodo a molti, ma veramente vorrei capire il cuore sfacciato di certi mercanti d'anime. Non mi sto riferendo a determinate persone, piuttosto al modo di concepire il futuro.

Se la vita è un bel vascello, ricordando quei favolosi sogni profetici di San Giovanni Bosco, allora ci conviene affondare prima dell'anticristo. Se c'è una cosa che non sopporto è il vittimismo velato da codardia, per lo più condito da chiacchiericcio che poco si degna della parola cristiano.

Alla luce del sole si vince, non dietro una soffice tastiera o pubblicando libri. Non si vive nella speranza del peggio, non si limita l'azione divina.

MA DIO AVEVA ALTRI PROGETTI. (Cit. Beata Anna Katherina Emmerich)

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Frantumazione anche della Nato.
https://it.insideover.com/politica/la-grecia-entra-nel-caos-libico-puo-esplodere-lo-scontro-con-i-turchi.html?utm_source=ilGiornale&utm_medium=article&utm_campaign=article_redirect
http://www.ekathimerini.com/247831/article/ekathimerini/news/fm-dendias-visiting-libya
“Era solo questione di tempo: anche la Grecia entra nel caos della Libia. Oggi il ministro degli Esteri greco Nikos Dendias è atterrato a Bengasi per incontrare i vertici del governo dell’Est. Una mossa importantissima, che dimostra come anche Atene abbia messo gli occhi sull’inferno che è esploso a poche miglia non solo delle coste italiane, ma anche di quelle greche. E il governo ellenico guarda alla Cirenaica non solo per motivi geografici, ma anche per motivi strategici. L’accordo tra Fayez al Serraj e Recep Tayyip Erdogan, formalizzato nel via libera del parlamento turco al patto sulla cooperazione militare tra governo libico e Turchia e prima col memorandum sui confini marittimi, ha messo in allerta gli strateghi greci, convinti che gli artigli della Turchia si stiano allargando a vista d’occhio….”. Il conflitto greco-turco si sposta da diplomatico a militare? P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Anonimo
Anonimo
4 anni fa

https://www.maurizioblondet.it/bergoglio-una-nuova-rivelazione/

Se questo non è il Pastore idolo della Valtorta , chi altro potrebbe essere??
veramente il dott.g.i. non crede che lo sia ???
mi cade un mito

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Per come ho capito io,il dott. GI non ha escluso questo:ha scritto che Gesu' alla Valtorta ha escluso(indirettamente) che Papa Francesco possa essere l'Anticristo degli ultimi tempi,quello con tutti quegli attributi oscuri.Cioe' quello posseduto.Nel 1940 l'Anticristo cosi' inteso non c'era ancora.Con ogni probabilita' non era ancora nato,ma il pastore idolo poteva ben essere nato,essendo anch'esso "un precursore di Satana".Infatti i personaggi malvagi del tempo vengono definiti precursori dell'anticristo che a sua volta sara' precursore di Satana(cioe' di "Negazione" etc, il posseduto titolare di tutti quegli attributi). Cosi' ho capito io,se sbaglio correggete.Piuttosto e' Padre Livio che subito approfitta per dire che il Papa non puo' essere anticristo.Bisognera' vedere se poi Bergoglio non sara' dichiarato antipapa.Per intanto,c'e' l'analogia, attenuata, dolce,con l'Anticristo posseduto che sara' vicino al Papa e poi lo uccidera' o fara' uccidere, prendendo il suo posto,e c'e' Anguera, alcuni messaggi e le parole di Regis.Papa Francesco e' Papa legittimo oggi,forse,ma potra' decadere insieme al suo Pontificato,se sara' condannato come antipapa.La S. Messa comunque e' valida, e don Minutella era studioso e oggi e' cialtrone insuperbito.Almeno si consultasse con veri esperti in materia.

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Vincenzo ha colto bene il mio pensiero.
Infatti, non ho proprio parlato del pastore idolo, né ho confermato o negato che possa essere Bergoglio (in questo blog, alcuni credono che Bergoglio sia il pastore idolo).
Invece, ho scritto un commento sull'anticristo "finale", e mi sono riferito all'anticristo come descritto da Melania non solo nel segreto lungo del 1879, ma anche nelle sue lettere. Ovviamente, tutti gli altri anticristi che vengono prima di lui, sono dei precursori. Quindi, anche il cosiddetto "pastore idolo", se fosse vivo o se venisse in seguito, sarebbe un precursore.
Ma in quel brano della Valtorta che ho citato, Gesù le dice che nel 1943 il "figlio di satana" non c'era ancora sulla Terra. In quel tempo, già c'erano molti pastori idoli (cattivi pastori modernisti e precursori), ma nemmeno il Pastore idolo “che non si cura delle pecore abbandonate” era nato ancora. Il Pastore idolo riguarda solo la Chiesa cattolica (forse un antipapa).

"Ma guai quando, anteponendo gli interessi della Terra a quelli del Cielo, [la Chiesa] inquinò Se stessa con passioni umane! Tre volte guai quando adorò la Bestia di cui parla Giovanni, ossia la Potenza politica, e se ne fece asservire. Allora necessariamente la luce si oscurò in crepuscoli più o meno fondi o per difetto proprio dei Capi assurti per arti umane a quel trono, o per debolezza degli stessi contro le pressioni umane.
Sono questi i tempi in cui vi sono i "pastori idoli" di cui già ho parlato, conseguenza, in fondo, degli errori di tutti. Perché se i cristiani fossero quali dovrebbero essere, potenti ed umili che siano, non avverrebbero abusi e intromissioni, e non verrebbe provocato il castigo di Dio che ritira la sua luce a coloro che l’hanno respinta.
Nei secoli passati, da quegli errori sono venuti gli ANTIPAPI e gli scismi, i quali, tanto gli uni che gli altri, hanno diviso le coscienze in due campi opposti provocando rovine incalcolabili d’anime. Nei secoli futuri, quegli stessi errori sapranno provocare l’Errore, ossia l’Abominio nella casa di Dio, segno precursore della fine del mondo.
In che consisterà? Quando avverrà? Ciò non vi necessita di saperlo. Vi dico solo che da un clero troppo cultore di razionalismo e troppo al servizio del potere politico, non può che fatalmente venire un periodo molto oscuro per la Chiesa." (11 dicembre 1943)

"…ho dimostrato che l'affermazione della Valtorta che nel 1943 Ma egli non vi è ancora … non significa che il pastore idolo non sia nato, ma che non è ancora manifestato… infatti ho trovato questo: da Guido Landolina (uno dei più grandi esperti di Maria Valtorta)…" (Il Samaritano)

Non hai dimostrato nulla.

Conosco Landolina e i suoi scritti: è un cattolico che scriveva libri nell'ultimo decennio del secolo scorso e la data che egli propone (il 2015) "per la piena manifestazione dell'anticristo" è pura speculazione, smentita dai fatti stessi. Egli ha semplicemente fatto un calcolo aritmetico basato sulla durata della vita media (che è variabile):

"L’aritmetica tuttavia – l’ho detto – non è mai stata il mio forte, e poi il ‘periodo’ suddetto di manifestazione dell'Anticristo dipenderebbe da quale ‘durata della vita media’ si voglia prendere in considerazione, come pure se si voglia partire a calcolare dai nati dal 1940 al 1943 o magari da qualche anno prima considerando inoltre che una vita ‘media’ potrebbe oggi, nel 2007, essere di qualche anno superiore a quella dei primi anni ’40." (Guido Landolina)
http://www.ilcatecumeno.net/012.47.htm

Invece, la frase: "Ma egli non vi è ancora" (dalla Valtorta) non significa che l'anticristo non si era ancora manifestato nel 1943, ma significa che egli non era ancora nato nel 1943. Quel periodo era il periodo dei "precursori dell'Anticristo".

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Gesù alla Valtorta:

"…vi dico in verità che quello che molti crederanno vittoria sull’Anticristo, la pace ormai prossima [la pace dal 1945], non sarà che sosta per dare tempo al Nemico del Cristo di ritemprarsi, medicarsi delle ferite, riunire il suo esercito per una più crudele lotta…"

Melania ha dato dei segni molto chiari per riconoscere la venuta dell'Anticristo, prima della sua manifestazione.

"Egli avrà fratelli che, benché non demoni incarnati come lui, saranno figli del male; all'età di dodici anni si faranno notare per le prodi vittorie che otterranno; presto essi saranno ognuno a capo di eserciti, assistiti da legioni dell'inferno."

Un ragazzo di 12 anni che guida un esercito per la guerra, è molto probabile che sia posseduto.
"Si faranno notare", dice la profezia: "A 12 ans, ils se feront remarquer par les vaillantes victoires qu'ils remporteront."
Quando sentiremo parlare dai mass-media di ragazzi di 12 anni che guideranno eserciti e riporteranno vittorie, allora sapremo con certezza che lui è vivo ed è in procinto di manifestarsi pienamente (allora sì, sarà giusto parlare di "manifestazione", perché sarà già vivente ma non ancora manifestato). Sarà il fratello maggiore di questi ragazzi. Questo importante particolare già ci pone in uno scenario di guerra aperta e guerreggiata. Non sappiamo in quale regione del mondo questi ragazzi otterranno le loro vittorie, ma è mia opinione personale che sia qualche regione dell'Asia.

Intorno al 2000, fece scalpore la storia dei "gemelli divini", Johnny e Luther Htoo, di 12 anni (nati nel 1988) che vennero ritratti su molti giornali, per denunciare a livello internazionale ciò che accadeva tra Birmania e Thailandia.
Avevano solo 12 anni, ma comandavano un esercito di bambini e adulti.
All'età di 10 anni sentono delle voci (erano cristiani battisti) che li spingono a combattere per vincere la guerra santa del popolo cristiano Karen contro l’invasore buddhista birmano. A piedi nudi nella giungla e completamente analfabeti, raccolgono un esercito di circa 500 persone (l'Armata di Dio, God's Army). Intorno ai due gemelli si forma un culto di venerazione e si generano una serie di leggende legate alla loro invincibilità in battaglia. Si diceva infatti che i gemelli erano invulnerabili alle pallottole e al loro fianco combattevano gli spiriti di cinquemila guerrieri. La disciplina nell’Armata di Dio era molto rigida e Luther e Johnny pretendevano dai loro soldati la castità e il rifiuto di alcol, uova e maiale.
Diedero filo da torcere all'esercito birmano-thailandese, ma alla fine si arresero.
Alcuni allora pensarono che stesse per avverarsi il segreto di La Salette, ma la cosa sfumò.

Questa loro foto ha fatto il giro del mondo:comment image

https://www.labalenabianca.com/2014/09/01/nessuno-vuole-combattere-la-lunga-avventura-dellarmata-dei-gemelli-divini/
https://www.ilpost.it/2015/08/27/il-divino-bao-publishing/
https://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2001/01/17/la-resa-dei-bambini-guerriglieri.html

Ecco, i fratelli dell'anticristo "si faranno notare" dal mondo come questi due gemelli, per imprese simili o maggiori.

Questo è un piccolo segno, ma ce ne sono molti altri che lo annunceranno.

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Dice Gesù alla Valtorta e a tutte le anime vittime che coi loro sacrifici Gli preparano la via ("preparatemi le vie col vostro olocausto"):
"Anticipate l’ora del TRIONFO DI MARIA, su Satana, sul mondo, la materia, la morte, vinta da Noi due volte, vinta in Lei creatura anche nel non conoscere la morte spirituale del peccato oltreché nella carne sua, che non si corruppe e che qui vive. Anticipate l’ora del TRIONFO DI MARIA. Si uniscano agli Angeli, capitanati da Michele, gli uomini, donne, fanciulli, della Chiesa Una, Santa, Cattolica, Apostolica, Romana, perché sia abbattuto PER UN TEMPO il dragone dalle sette teste, dieci corna e sette diademi maledetti: le sette seduzioni. E la Cristianità abbia tempo per riunirsi e fortificarsi nella carità e nella fede e stringersi in difesa per l’ULTIMA BATTAGLIA.
Guai se venisse proclamata regina la donna vestita di porpora e scarlatto, cui fa trono la bestia immonda dai nomi di bestemmia, prima che sia proclamata Regina degli Angeli e degli uomini, con parola infallibile, la Donna vestita di sole, i cui piedi calcano la luna e il cui capo s’incorona di stelle." (23 ottobre 1947)

Qui Gesù spiega alla Valtorta che il Trionfo di Maria è necessario che venga presto, "perché sia abbattuto PER UN TEMPO il dragone dalle sette teste".
E la ragione è questa: perché "la Cristianità abbia tempo per RIUNIRSI e fortificarsi nella carità e nella fede e stringersi in difesa per l’ultima battaglia". Allude all'unità dei cristiani che sarà fatta prima dell'ultima battaglia dell'anticrito finale (su cui concordano molte altre profezie).
"PER UN TEMPO" è lo stesso che dire "qualche tempo di pace" (di Fatima).

Poi fa capire anche che sarebbero GUAI per l'umanità, se questo Trionfo di Maria non avvenisse – è necessario che avvenga – prima che sia "proclamata regina la donna vestita di porpora e scarlatto, cui fa trono la bestia immonda". Notate anche l'espressione "con parola infallibile", che allude molto probabilmente al quinto Dogma Mariano definito da un Papa (infallibilità papale).

Infatti, è necessario che tutti i cristiani siano "riuniti" per combattere contro l'Anticristo. Se l'Anticristo venisse prima, quando i cristiani sono ancora divisi – cioè ora -, avrebbe maggiori vantaggi nel combattimento.

Perciò, l'Immacolata trionferà con un vero e proprio MIRACOLO (assicurando una breve sosta di pace) e così limiterà il trionfo dell'Anticristo. È assolutamente vero ciò che ha scritto Remox: "…la pace di cui si parla non ha niente di umano, ma è un dono MIRACOLOSO poiché avverrà per mezzo di miracoli di Dio e non per azione di uomini". Sì, l'unità dei cristiani sarà conseguenza di un Miracolo della Madonna.

Dunque, è completamente errato cercare le (false) paci umane che ci sono state dal 1945 ad oggi.

"Mi dica lei nella storia conosciuta quando l'uomo ha avuto la possibilità di crescere e prosperare fino ad arrivare ad avere tantissimo tempo libero, viaggiare, fare le file per scalare l'Everest, vacanze in ogni luogo del mondo, etc. come dagli anni 60 in poi! Ma voglio essere più stretto. Partiamo dagli anni 80. E non mi si citino le guerricciole, perchè allora se per pace si intende l'assenza totale e universale di guerre, bisogna anche considerare anche l'assenza totale di conflitti personali, di rivoluzioni, di manifestazioni violente, di litigi condominiali, di omicidi, di suicidi, di prevaricazioni, etc. Ma di cosa stiamo parlando! Mai prima d'ora avevamo avuto 60 anni di pace come abbiamo avuto nella nostra era." (Massimiliano)

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Appunto, una falsa pace! una pace, cioè, dove si può peccare meglio (libertà, divertimenti, vacanze…). Mentre, quella donata dall'Immacolata sarà VERA pace, dove ci sarà "la riconciliazione di Dio con gli uomini", dove "Gesù Cristo sarà servito, adorato e glorificato", dove la Chiesa non sarà infedele ma "sarà forte, umile, pia, povera, zelante, imitante le virtù di Gesù Cristo", dove "il Vangelo sarà predicato ovunque", dove "gli uomini faranno grandi passi nella fede, perché ci sarà unità tra gli operai di Gesù Cristo" (l'unità dei cristiani), dove insomma, "gli uomini vivranno nel timor di Dio." (segreto di La Salette).

Questa è VERA pace.

C'è un'altra cosa importante. Sarà durante questa pace VERA che agiranno gli apostoli degli ultimi tempi (di san Luigi Maria Grignion da Montfort), predicando il Vangelo in tutto il mondo (anche Melania li ha visti e descritti in una lunga visione; finora non li abbiamo visti predicare). Infatti, un altro segno prima della venuta dell'Anticristo, sarà l'annunzio del Vangelo in tutto il mondo (cfr. Mt 24,14, Mc 13,10), fatto nel modo tradizionale.

E poi c'è il ritorno di Enoch ed Elia, ecc. ecc. … e molti altri segni ad oggi assenti.

La domanda pertinente l'ha fatta Vincenzo:

"Approfitto qui per chiedere al dott. GI conferma o meno su questo: se è vero che nella Tradizione l'Anticristo posseduto (dopo il Tempo di Pace) sara' un ecclesiastico ma non un Papa, o almeno non legittimo, e se è corretto che il Pastore idolo di cui parla la Valtorta sarà/è un ecclesiastico ma non l'Anticristo posseduto da Satana bensì un "precursore di Satana", come lo chiama la Valtorta, e se questo Pastore idolo possa quindi essere nato prima del 1940, oppure se questo possa essere escluso."

Il Pastore idolo e l'Anticristo finale di Melania sono due personaggi distinti.
Posso ecludere con certezza (da tutte le indicazioni date da Melania) che l'Anticristo "posseduto" del segreto di Melania – in realtà tutti gli anticristi sono più o meno posseduti o controllati da satana – sia un papa o un antipapa.

Prendo in prestito le stesse pagine della Valtorta (che parla del pastore idolo) per descrivere l'Anticristo finale, le quali sono in piena conformità con la Bibbia e in particolare col libro di Daniele.

L'Anticristo finale è il "piccolo corno" di Daniele (un personaggio simile all'empio Antioco IV)

Il piccolo corno non può assolutamente essere un Papa, ma esclusivamente un re o capo politico-religioso che regnerà dal Medioriente. Daniele precisa i luoghi dove crescerà e si ingrandirà geograficamente.

Dn 8:9 “Da uno di essi uscì un piccolo corno, che si ingrandì enormemente in direzione del mezzogiorno, dell'oriente e del paese splendido” (= Palestina).

Lo stesso angelo Gabriele spiega a Daniele che si tratterà di “un re dall'aspetto feroce, ed esperto in intrighi” (Dn 8:23) e questo fu Antioco IV Epifane.

Daniele 8:
"Alla fine del loro regno, quando l'empietà avrà raggiunto il colmo, sorgerà UN RE AUDACE, SFACCIATO E INTRIGANTE. La sua potenza si rafforzerà, ma non per potenza propria; causerà inaudite rovine, avrà successo nelle imprese, distruggerà i potenti e il popolo dei santi. Per la sua astuzia, la frode prospererà nelle sue mani, si insuperbirà in cuor suo e con inganno farà perire molti: insorgerà contro il principe dei prìncipi, ma verrà spezzato senza intervento di mano d'uomo. La visione di [2300] sere e mattine, che è stata spiegata, è vera. Ora tu tieni segreta la visione, perché riguarda cose che avverranno fra molti giorni."

Quel “re dall'aspetto feroce” (di cui Antioco IV Epifane era tipo) è l’anticristo, il suo antitipo.

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Nella visione di Daniele 7, Daniele aveva visto di mezzo ai dieci re (le dieci corna della quarta bestia) sorgerne uno diverso dagli altri, che avrebbe proferito parole arroganti contro l'Altissimo, avrebbe oppresso i santi, per un periodo di tre anni e mezzo, finché venuto il giudizio, sarebbe stato distrutto e il regno dato per sempre ai santi dell'Altissimo. L'Apocalisse conferma e svolge con maggiori particolari la visione profetica di Daniele.

Leggiamo ora un brano dalla Valtorta dove sono enumerati i castighi (misericordiosi) con cui Dio punirà l'umanità:

"Malattie ripugnanti a marchio del vostro vizio; sangue nelle acque a testimonianza di tutto il sangue che avete voluto spargere, e fra questo vi è il mio; fuoco dal sole per farvi gustare un anticipo delle eterne braci che attendono i maledetti; tenebre per avvertirvi che le tenebre attendono chi odia la Luce; tutto ciò per indurvi a riflettere e a pentirvi.
E non gioverà. Continuerete a precipitare. Continuerete a compiere le vostre alleanze col male, preparando la strada ai “re d’Oriente”, ossia agli aiuti del Figlio del Male."

Notate l'espressione "Figlio del Male", simile a quelle usate nell'altro brano con tanti epiteti.
Anche nei messaggi alla Valtorta si precisa, come nel libro di Daniele, che prima dell'Anticristo finale ci devono essere i dieci "re d'Oriente", dai quali egli emergerà, nel senso che sarà l'undicesimo di essi, ma abbattendone tre con la violenza, in pratica sarà l'ottavo re.

Ed ora il brano più importante dalla Valtorta:

"Dopo i precursori dell’Anticristo verrà l’Anticristo stesso. Il periodo anticristiano, simboleggiato dalla Bestia armata di dieci corna – i dieci servi, che si credono re, di Satana, dei quali tre (nota bene) saranno strappati e gettati nel nulla, ossia nel baratro dove non è Dio e perciò dove è il Nulla, l’opposto di Dio che è Tutto – culminerà nella nascita e crescita, fino alla sua potenza massima, dell’undecimo corno, ragione della caduta di tre precursori, e SEDE DEL VERO ANTICRISTO, il quale bestemmierà Dio come nessun figlio d’uomo mai fece, calpesterà i santi di Dio e torturerà la Chiesa del Cristo; crederà, poiché è figlio del connubio della superbia demoniaca con la lussuria umana, “di poter fare grandi cose, di mutare i tempi e le leggi” e per tre anni a mezzo sarà l’Orrore regnante sul mondo. Poi il Padre dirà: “Basta”…"

Più chiaro di così non si può dire: l'undicesimo corno (o "piccolo corno" di Daniele) è la "SEDE DEL VERO ANTICRISTO".

Questi è il vero Anticristo finale e tutti gli altri che vengono prima non sono altro che precursori che preparano la strada (pastori idoli vari). Non dobbiamo, però, stupirci se anche i precursori possano essere chiamati "anticristo" (e ciò può confondere).
I "re d'Oriente" saranno soggetti a lui e tramite essi, egli sarà il padrone assoluto dell'Asia (il "re dei re", antico titolo orientale).

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Melania stessa ha detto più volte che l'anticristo (quello finale) sarà un "magicien de premier ordre" ("un mago di prim'ordine", nel senso di occultista e negromante), uno che sembrerà risuscitare i morti, che provocherà terremoti a piacimento, ecc.
Ed è scritto nel segreto stesso, senza bisogno d'altro:

"…alla nascita vomiterà bestemmie, avrà denti; in una parola, questo sarà il demonio incarnato: emetterà grida terrificanti, FARÀ PRODIGI, …"

« L'antechrist, sera un magicien de premier ordre… Il fera un tremblement de terre en la frappant du pied : il semblera ressusciter des morts, etc.. » (Melania)

Sappiamo anche che avrà il potere di compiere un'ascensione al cielo (tenterà di farlo).

Si tratta dello spirito infernale più potente, che abbia posseduto e possiederà un essere umano. Infatti, nel segreto di Melania è definito "il re dei re delle tenebre":

"Ecco il re dei re delle tenebre. Ecco la Bestia con i suoi sudditi, che si definisce il Salvatore del mondo. Egli si eleverà con orgoglio nell'aria per andare fino in Cielo; ma sarà soffocato dal soffio di San Michele arcangelo. Egli cadrà…"

"Voici le roi des rois des Ténèbres, voici la Bête avec ses sujets se disant le Sauveur du Monde. Il s’élèvera avec orgueil dans les airs pour aller jusqu’au Ciel. Il sera étouffé par le souffle de Saint Michel Archange. Il tombera, …"

E ora vado a fare il cenone di Natale.

Buon Natale a tutti.

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Forse mi sono espresso male, non è detto che Papa Francesco è l'anticristo ho detto che è il pastore idolo della Valtorta e in tal caso puo essere anche nato prima del 1943. Buon natale

anonimo
anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Dott. G. I. , però parlando della Valtorta padre Livio Fanzaga identifica l'Anticristo unicamente come persona ecclesiastica molto in alto, già Santo e poi, come Giuda, tradirà la Chiesa cedendo alla lusinga di Satana.

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

"Forse mi sono espresso male, non è detto che Papa Francesco è l'anticristo, ho detto che è il pastore idolo della Valtorta e in tal caso puo essere anche nato prima del 1943." (Il Samaritano)

Ho capito bene la tua posizione e ti ho risposto che nemmeno così può essere.
Ti ho citato il messaggio dell'11 dicembre 1943 nel quale Gesù dice chiaramente che quei tempi erano i tempi dei precursori, cioè dei piccoli "pastori idoli" (i cattivi pastori modernisti), precursori del vero "pastore idolo", un Giuda futuro, traditore della Fede:

"Sono questi i tempi in cui vi sono i "pastori idoli" di cui già ho parlato, conseguenza, in fondo, degli ERRORI di tutti."

Poi aggiunge:

"Nei secoli passati, da quegli errori sono venuti gli ANTIPAPI e gli scismi… [forte allusione a un futuro antipapa]
Nei secoli futuri, quegli stessi errori sapranno provocare l’Errore, ossia l’Abominio nella casa di Dio…
Quando avverrà? Ciò non vi necessita di saperlo." (Gesù a M. Valtorta)

Avverrà in un tempo futuro imprecisato. Ma in quei tempi del '43 non c'erano che i piccoli "pastori idoli". Eravamo durante il pontificato di Pio XII, il Pastore angelico, e quei mali e quegli errori modernisti erano tenuti a freno e trattenuti.
Se il Pastore idolo fosse stato presente sulla Terra allora, Gesù avrebbe detto di tenersi pronti perché quelli erano i tempi.
Invece, ha parlato solo di un tempo preparatorio in cui operavano i piccoli pastori idoli.

Poi, sei libero di credere come ti pare.

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

"Dott. G. I. , però parlando della Valtorta padre Livio Fanzaga identifica l'Anticristo unicamente come persona ecclesiastica molto in alto, già Santo e poi, come Giuda, tradirà la Chiesa cedendo alla lusinga di Satana." (anonimo)

Come ho già detto, nei messaggi alla Valtorta c'è l'uno e l'altro. Perciò ho portato come esempio quei messaggi.

C'è il Pastore idolo (con i vari piccoli pastori idoli) e c'è il Figlio del male, l'undicesimo corno ("sede del vero anticristo"). L'uno non esclude l'altro. Anzi, uno viene prima dell'altro. Chi non li vede (o ne vede solo uno), è perché legge con superficialità (dispiace dirlo) quei testi (con)fondendo le due figure, che sono sapientemente sovrapposte. Anche nel discorso escatologico (Matteo 24), Gesù sovrappone e fonde la profezia sulla distruzione di Gerusalemme (70 d. C) e quella sulla parusia.
Ma come ho dimostrato dai brani sopra citati, l'undicesimo corno è persona distinta dal Pastore idolo, che uscirà dalla Chiesa cattolica (un ecclesiastico).

Bisogna leggere attentamente il messaggio del 20 agosto 1943 alla Valtorta.

Quanti hanno compreso che Gesù fa riferimento all'Apocalisse di Giovanni?
Credo pochi. E quei pochi non hanno saputo trarne le giuste conclusioni. Molti si sono fermati al significato più emergente.
Quando Egli parla di "astro", cita espressamente il capitolo 9 di Apocalisse.

Confrontiamo.

Apocalisse 9
1 Poi il quinto angelo suonò la tromba e io vidi un ASTRO che era caduto dal cielo sulla terra; e a lui fu data la chiave del POZZO DELL'ABISSO.

"Sarà persona molto in alto, in alto come un ASTRO. Non un astro umano che brilli in un cielo umano. Ma un astro di una sfera soprannaturale… A premio della sua abiura, … otterrà l’aiuto completo di Satana, il quale darà ad esso le chiavi del POZZO DELL’ABISSO perché lo apra." (Valtorta)

È ovvio che non si tratta di un corpo celeste ma di una persona, poiché gli viene consegnata una chiave.

Apocalisse 9
2 Egli aprì il pozzo dell'abisso e ne salì un fumo, come quello di una grande fornace; il sole e l'aria furono oscurati dal fumo del pozzo. 3 Dal fumo uscirono sulla terra delle cavallette a cui fu dato un potere simile a quello degli scorpioni della terra.

Il personaggio che ha ricevuto la chiave apre il pozzo ed escono delle cavallette, simbolo di demoni.
Queste cavallette – a differenza di quelle vere, naturali – danneggiano solo gli uomini e non le piante e le erbe. Perciò, sono demoni:

Apocalisse 9,4 E fu detto loro di non danneggiare né erba né arbusti né alberi, ma soltanto gli uomini che non avessero il sigillo di Dio sulla fronte.

Tra l'altro, è superfluo dirlo, ma se l' "astro… caduto" apre il pozzo dell'Abisso, è evidente che dall’Inferno non possono che uscire diavoli (non escono fiori).

L'Abisso, nella Bibbia, è una zona dell'Inferno, il luogo dove vengono detenuti in catene alcuni demoni, gli angeli decaduti, in attesa del Giudizio finale. Anche Satana stesso vi sarà imprigionato per mille anni (e poi sciolto, Apoc. 20,2). Non è un luogo di punizione, ma è una prigione provvisoria per impedire loro di agire nel mondo (infatti, il luogo definitivo di punizione per Satana e i suoi seguaci è lo "stagno di fuoco e di zolfo").

Il fumo è un modo simbolico per indicare le legioni di demoni che sono liberati e che invadono il mondo, mirando ad oscurarlo di luce e di grazia (il "fumo di satana" entrato nella Chiesa, predetto già nel segreto di La Salette § 11).

Ma torniamo al nostro personaggio (l'astro), che non è uno di quelli che popolano l'Abisso.
Questo particolare è molto importante. Lo anticipo già qui: la Bestia del capitolo 13 (cioè il vero Anticristo) sale dall'Abisso, mentre l'astro del capitolo 9 proviene dal Cielo.

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

La quinta tromba suona per avvertire dei pericoli che accadranno in seguito. Infatti, le trombe nell'Apocalisse sono avvertimenti per il popolo di Dio e per il mondo. Se l'astro non apre l'Abisso, la Bestia non può salire dall'Abisso. Quindi, prima c'è l'opera preparatoria di questo Giuda (che apre il pozzo) e poi c'è il vero Anticristo (che non potrebbe uscire come demone se qualcuno non aprisse il pozzo).

La Bestia che sale dal mare, in realtà è dall'Abisso che viene. In Ap 11,7 e Ap 17,8 si dice che la Bestia sale dall’Abisso.

Apocalisse 11,7 …la bestia che sale dall'Abisso farà guerra contro di loro, li vincerà e li ucciderà.
Apocalisse 17,8 La bestia che hai visto era ma non è più, salirà dall'Abisso, ma per andare in perdizione.

L'astro della Chiesa ("un astro del mio esercito") cade dal cielo (un vescovo) e ha il "potere delle chiavi" (datogli da Dio) di aprire il pozzo dell'Abisso.
Non è che Dio gli comandi di aprire il pozzo dell'Abisso, ma è che lui ha il potere di tenerlo chiuso o di aprirlo.
"Cedendo alla lusinga del Nemico" (come dice la Valtorta), lo aprirà.

La chiave, innanzitutto, si usa per aprire. Solo il Signore può aprire le porte della Morte e dell’Inferno.
Il Signore Gesù, perciò, ha le chiavi del Paradiso, dell’Inferno e della Morte: "…quando egli apre nessuno chiude, e quando chiude nessuno apre." (Apocalisse 3,7).

“Io sono il primo e l’ultimo e il vivente. Ero morto ma ecco sono vivo per i secoli dei secoli e tengo le chiavi della Morte e degli Inferi” (Apocalisse 1:17,18)

Ha dato questo "potere delle chiavi" alla Chiesa, agli Apostoli (i vescovi):

"La Chiesa ha ricevuto le chiavi del regno dei cieli, affinché in essa si compia la remissione dei peccati per mezzo del sangue di Cristo e dell'azione dello Spirito Santo." (Catechismo 981)

In particolare, il Papa ha le “chiavi del regno”, che Cristo ha consegnato a Pietro e ai suoi successori: «A te darò le chiavi del regno dei cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei cieli, tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei cieli» (Mt 16:19).

Qualcuno potrebbe pensare che la Chiesa non ha ricevuto però le chiavi dell'Abisso o degli Inferi. Direttamente no, ma indirettamente sì.
Gesù usò il termine “legare e sciogliere” anche in occasione della liberazione di una donna che era stata posseduta da uno spirito, che la rendeva inferma (Luca 13:11-16).
Sciogliere in questo caso significa scacciare i demoni, liberare una persona posseduta.

Ciò è in armonia con Mt. 18:18. Infatti, Satana ottiene potere su di noi quando pecchiamo. Quando la Chiesa rimette i peccati, Satana perde il suo diritto. Quando essa non usa del potere di sciogliere, allora espone i credenti al potere di Satana.
Con l'apostasia crescente, si realizza proprio questo: a causa dei peccati e della mancanza di Fede, soprattutto negli uomini di Chiesa, Satana acquista sempre più potere nel mondo.

Chi è l'«angelo» e la «stella» o «astro» nel libro dell'Apocalisse?

L'angelo è la «stella» o «astro», il vescovo che con la sua luce guida dall'alto il popolo che gli è affidato. Che l'angelo delle chiese sia questa luce, lo troviamo già nella prima parte dello stesso libro dell'Apocalisse.

Apocalisse 1,20 "Questo è il senso recondito delle sette stelle … eccolo: le sette stelle sono gli angeli delle sette Chiese…"

Efeso, Smirne, Pergamo, Tiatira, Sardi, Filadelfia e Laodicea: ogni Chiesa ha il suo angelo (= vescovo, il papa è un vescovo).

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Gesù rimprovera l'angelo della Chiesa di Efeso dicendogli di ravvedersi:

"All'angelo della Chiesa di Efeso scrivi: Così parla Colui che tiene le sette stelle nella sua destra e cammina in mezzo ai sette candelabri d'oro: Conosco le tue opere, la tua fatica e la tua costanza, per cui non puoi sopportare i cattivi; li hai messi alla prova – quelli che si dicono apostoli e non lo sono – e li hai trovati bugiardi. Sei costante e hai molto sopportato per il mio nome, senza stancarti. Ho però da rimproverarti che hai abbandonato il tuo amore di prima. Ricorda dunque DA DOVE SEI CADUTO, ravvediti e compi le opere di prima…"

Arai Daniele lo spiega quasi perfettamente:

"Sarebbe bene leggere tutte le lettere [dell'Apocalisse]; ma qui serve sapere che l'angelo delle chiese è IL LORO VESCOVO, luce che deve guidare dall'alto come fanno le stelle. Esse possono cadere dall'alto della sfera celeste, spirituale a quella delle cose terrene e allora non guidano piü, anche se conservano le apparenze sacre. Ma nel testo in questione alla stella caduta dal Cielo in terra fu data la chiave che apre il pozzo di un abisso dottrinale, contenenti errori e erranti. La chiave di questo spazio ecclesiastico terreno è conferita a quel vescovo che si ritiene abbia ricevuto in un conclave il potere delle chiavi; un eletto papa che altro non è che quell'astro caduto dal Cielo dei santi sulla terra del potenti. E lui farà come quel papa eletto secondo i piani dei massoni: aprirä il pozzo dell' abisso quello di ogni libertä svincolata dalla legge naturale e divina." (Arai Daniele)

http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_content&task=view&id=6706&Itemid=100021

"Dunque pensate pure che questi sono i prodromi, ma non è ancora l’ora.
Vi sono i precursori di colui che ho detto potersi chiamare: "Negazione", "Male fatto carne", "Orrore", "Sacrilegio", "Figlio di Satana", "Vendetta" "Distruzione", e potrei continuare a dargli nomi di chiara e paurosa indicazione.
Ma egli non vi è ancora.
Sarà persona molto in alto, in alto come un astro. Non un astro umano che brilli in un cielo umano. Ma un astro di una sfera soprannaturale, il quale, cedendo alla lusinga del Nemico, conoscerà la superbia dopo l’umiltà, l’ateismo dopo la fede, la lussuria dopo la castità, la fame dell’oro dopo l’evangelica povertà, la sete degli onori dopo il nascondimento.
Meno pauroso il vedere piombare una stella dal firmamento che non vedere precipitare nelle spire di Satana questa creatura già eletta, la quale del suo padre di elezione copierà il peccato. Lucifero, per superbia, divenne il Maledetto e l’oscuro. L’Anticristo, per superbia di un’ora, diverrà il maledetto e l’oscuro dopo essere stato un astro del mio esercito.
A premio della sua abiura, che scrollerà i cieli sotto un brivido di orrore e farà tremare le colonne della mia Chiesa nello sgomento che susciterà il suo precipitare, otterrà l’aiuto completo di Satana, il quale darà ad esso le chiavi del pozzo dell’abisso perché lo apra.
Ma lo spalanchi del tutto perché ne escano gli strumenti di orrore che nei millenni Satana ha fabbricato per portare gli uomini alla totale disperazione, di modo che da loro stessi invochino Satana Re, e corrano al seguito dell’Anticristo, l’unico che potrà spalancare le porte d’abisso per farne uscire il Re dell’abisso, così come il Cristo ha aperto le porte dei Cieli per farne uscire la grazia e il perdono, che fanno degli uomini dei simili a Dio e re di un Regno eterno in cui il Re dei re sono Io."

Dunque, è fin troppo evidente che questo astro sarà un Giuda traditore (anche Giuda era vescovo). Non sappiamo se sarà un falso papa o un antipapa, ma certamente è un vescovo. Il termine "abiura" ci fa capire che è un traditore.
La sua opera, però, è solo preparatoria. Egli fa uscire i demoni dall'Abisso e sarà uno di questi demoni, il peggiore, che possiederà la persona del vero Anticristo.

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Notate la differenza tra i due.

1) Il primo (l'astro), in una fase iniziale della sua vita, è stato fedele e santo, perché è stato umile, pieno di fede, casto, amante della povertà e del nascondimento: "…conoscerà la superbia dopo l’umiltà, l’ateismo dopo la fede, la lussuria dopo la castità, la fame dell’oro dopo l’evangelica povertà, la sete degli onori dopo il nascondimento."

2) Il vero Anticristo, invece, quello di Melania, non sarà mai santo e fedele, perché sarà posseduto fin dalla nascita o da prima: "…alla nascita vomiterà bestemmie, avrà denti; in una parola, questo sarà il demonio incarnato: emetterà grida terrificanti. farà prodigi, vivrà di impurità."

Come si possono confondere due personaggi così diversi? Solo la superficialità nel leggere i testi profetici…
E questo vale per i padre Livio, per i Gaeta, per i Socci, per i Landolina, ecc. e per tutti quelli che non hanno compreso che nel messaggio del 20 agosto 1943, Gesù annuncia in modo sapiente due personaggi e non uno soltanto.

Volete vedere perché?

Non l'ha capito nessuno. Nessuno, in rete o nei libri, ha mai fatto questa interpretazione.

1) Il precursore, Gesù lo chiama giustamente "Anticristo", perché tale sarà:

"L’Anticristo, per superbia di un’ora, diverrà il maledetto e l’oscuro dopo essere stato un astro del mio esercito. A premio della sua abiura, che scrollerà i cieli sotto un brivido di orrore e farà tremare le colonne della mia Chiesa nello sgomento che susciterà il suo precipitare, otterrà l’aiuto completo di Satana, il quale darà ad esso le chiavi del pozzo dell’abisso perché lo apra."

Questo Anticristo, col potere delle chiavi che ha per vocazione celeste, apre il pozzo dell'Abisso. Per farne uscire chi?

2) "Per farne uscire il Re dell'Abisso", il vero Anticristo:

"…Satana, il quale darà ad esso le chiavi del pozzo dell’abisso perché lo apra. Ma lo spalanchi del tutto … l’unico che potrà spalancare le porte d’abisso per farne uscire il Re dell’abisso…"

Guarda caso, anche nel segreto di Melania l'Anticristo finale è chiamato il "re dei re delle tenebre", il re dell'Abisso, perché sale dall'Abisso:

"Il tempo è vicino; l'ABISSO si apre. Ecco il re dei re delle tenebre. Ecco la Bestia con i suoi sudditi, che si definisce il Salvatore del mondo. Egli si eleverà con orgoglio nell'aria per andare fino in Cielo; ma sarà soffocato dal soffio di San Michele arcangelo. Egli cadrà…"

E Gesù precisa che è Lui il "re dei re" e non questo sedicente "re dell'Abisso" che come ho detto nel commento sopra, si fregerà dell'antico titolo di "re dei re":

"…il Cristo ha aperto le porte dei Cieli per farne uscire la grazia e il perdono, che fanno degli uomini dei simili a Dio e re di un Regno eterno in cui il Re dei re sono Io".

Sarebbe bastato leggere l'Apocalisse per comprendere i dettati della Valtorta, invece, la grande ignoranza della teologia porta a commettere errori anche dagli scrittori che pubblicano libri profetico-religiosi.

In estrema sintesi: l'astro caduto (o stella) è il Giuda traditore, precursore; la Bestia è il vero anticristo (che esce dall'abisso, perché è stato liberato dalla prigionia dall'astro caduto dal cielo).
Però io credo che non vedremo il vero anticristo di Melania (perché troppo lontano).

Buon anno a tutti.

Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Mi associo, auguri di Buon Anno a tutti.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Grazie di cuore dott. G.I. ci hai illuminato! Buon anno a te e tutti gli utenti del blog! La Madre di Dio, sia la nostra protezione, ed il nostro rifugio atomico, dagli assalti infernali!

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Applausi per il dott. G.I. e auguri di buon anno a tutti, con l'aiuto di Dio.

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Auguri a tutti

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Visto che ero passato per fare gli auguri, colgo anche l'occasione per dire la mia (alla fin fine, l'ho sempre fatto ^_^ )

Dunque, c'è una cosa di cui non si parla mai nei vari blog e forum connessi, più o meno direttamente. Papa Francesco, oltre a non dormire ancora nella stanza papale, cosa che gli spetterebbe come Papa, continua spesso a ripetere "non dimenticatevi di pregare per me".
Senza andare prima a scomodare rivelazioni e trattati:
– non vi suona un po' strano che qualcuno che si fa idolo faccia una richiesta del genere? Chiedo, non affermo.
– non è curioso che qualcuno che voglia usurpare un trono poi, invece di sederci sopra, prende uno sgabello e si siede a distanza dal quel trono? Chiedo, non affermo.

« la grande ignoranza della teologia porta a commettere errori anche dagli scrittori che pubblicano libri profetico-religiosi»

Anche nel mondo della cultura esistono gli idoli. Ma se non li idolatriamo, non si trasformeranno in idoli.

Bòn, non vi angoscio più di tanto. Fate un Buon Anno, senza bere troppo.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Perfetto, è la descrizione di Papa Francesco, l'astro caduto dal cielo, sembra di leggere i messaggi di anguera, c'è l'abbiamo difronte la prima bestia e non lo vogliamo accettare:3.086 – 24/11/2008,La Chiesa del mio Gesù troverà un grande ostacolo in Argentina.
4.578 UN UOMO VESTITO DI BIANCO PORTERA’ LA MORTE A MOLTI CONSACRATI
3.836CARI FIGLI, PIETRO INCONTRERA’ GIUDA SUL SUO CAMMINO. PIETRA SU PIETRA.
3.046 COLUI CHE POTRÀ ESSERE PIETRO DIVENTERÀ GIUDA. APRIRÀ LE PORTE AI NEMICI E FARÀ SOFFRIRE GLI UOMINI E LE DONNE DI FEDE.
Aprite gli occhi, l'abisso è stato aperto , con i recenti riti in vaticano infatti:
https://gloria.tv/post/SRrniZPwiysi1LFo8VtTH2jbk SATANA E' STATO LIBERATO

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

https://apostatisidiventa.blogspot.com/2019/11/vermis-eorum-non-morietur.html
Il rito pagano eseguito il 4 ottobre scorso nei Giardini Vaticani è una pratica di magia sessuale che riveste un significato occulto. Perché officiare proprio là – si è chiesto un amico ricercatore – una cerimonia appartenente al culto della fecondità? Solo per via della stupenda cornice naturalistica? o piuttosto con un intento dissacratorio e, al tempo stesso, propiziatorio di un intervento demoniaco? L’utilizzo di un feticcio fallico e di un idolo della dea madre non è certo stato un fatto meramente folcloristico, bensì un atto deliberato di evocazione degli spiriti mirante all’ottenimento di un preciso risultato, quello richiesto dalla sciamana amerindiana con le sue nenie gestuate e la “benedizione” impartita all’arciapostata che ha assistito ai suoi vaneggiamenti… ma quale?……………………………………..iano stati intronizzati sul sacro colle per propiziare il concepimento dell’Anticristo alla presenza del suo falso profeta

Remox
Remox
4 anni fa

Intervengo nel dibattito sull'Anticristo per alcune puntualizzazioni:

1-il blog ovviamente esprime una linea editoriale che non è detto sia corretta. Mi stupisco che qualcuno dica che "qui non si può parlare" visto che in tanti scrivono quel che vogliono a volte anche senza costrutto. Per alcuni sono rigido, per altri morbido segno che c'è libertà di espressione che, ripeto, a volte è abusata.

2-mi sorprende che si dica che profezie vecchie non abbiano lo stesso valore di quelle recenti come se il tempo degli uomini avesse un qualche valore per Dio per il quale "un giorno è come mille anni e mille anni come un giorno". Non c'è vecchio e nuovo, ma una sola Voce autentica e sempre vera che non sempre siamo in grado di comprendere.

3-il periodo di pace del Grande Monarca viene spesso confuso con una sorta di pace umana, ma non è così. La pace degli uomini è assenza di guerra e progresso inteso tipicamente secondo logiche umane. La pace del GM è un dono di Dio agli uomini convertiti e riconciliati. La differenza sostanziale è infatti la conversione a Cristo di molti mediante un Trionfo di Dio per mezzo di Maria. Un Trionfo che avviene non per meriti umani, ma per un miracolo diretto di Dio in favore degli uomini.

4-il periodo di pace del GM non è il Trionfo definitivo di Cristo, ma una pausa nella grande battaglia che in Apocalisse è conosciuta come "primo combattimento escatologico". Questa pausa serve da ristoro alla Chiesa, da manifestazione di cosa sia la pace di Dio rispetto a quella degli uomini e da preparazione per la battaglia contro l'Anticristo.

5-ogni tempo ha i suoi anticristi o precursori o bestie. Oggi noi viviamo nel tempo del primo combattimento escatologico descritto in Apocalisse. Secondo Don Dolindo Ruotolo siamo nella fase narrata dal Capitolo XI di Apocalisse:

"Il capitolo XI che stiamo meditando è centrale, diciamo cosi, e sta tra le due parti principali del libro. Esso contiene un grande mistero, come abbiamo visto, e annunzia una prima formidabile lotta contro la Chiesa, e un primo grande trionfo suo contro i suoi nemici, al tempo nel quale, dopo una guerra sterminatrice, i figli suoi saranno bene distinti e separati dal mondo, e i due testimoni, il Papa e il Re dell’Amore, avranno trionfato dei perversi.

Siccome tutti i Padri veggono in questi due testimoni Enoc ed Elia, che verranno alla fine del mondo a combattere contro l’anticristo, volendo noi attenerci sempre a quello che è insegnato dai Padri, abbiamo logicamente riconosciuto nel Sacro Testo che riguarda i due testimoni, un’anticipazione di quello che avverrà ai tempi dell’anticristo. È evidente dal fatto che dell’anticristo si parla solo dopo. Il Signore annunzia dopo la grande guerra due testimoni che dovranno dare alla Chiesa un primo grande trionfo, per il quale Essa raccoglierà i suoi figli, li distinguerà nettamente dal mondo, e preparerà la generazione dei Santi che dovranno sostenere l’ultima lotta che Essa subirà da Satana e dal mondo, ossia la lotta dell’anticristo.

Siccome, secondo il pensiero dei Padri, nel tempo dell’anticristo verranno due testimoni a combatterlo, Enoc ed Elia, è chiaro che i due testimoni del primo trionfo della Chiesa sono figura di Enoc ed Elia che verranno alla fine del mondo, al tempo dell’anticristo. Di questo tempo calamitoso il Sacro Testo ci parla in seguito, e quindi quello che dice qui dei due testimoni è un’anticipazione. Solo così può conciliarsi il Sacro Testo con l’interpretazione unanime dei Padri, che, secondo il precetto della Chiesa, dobbiamo seguire."

continua…

Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  Remox

6-questo primo trionfo della Chiesa è quello che è narrato nel messaggio di La Salette e in molte altre apparizioni e visioni di mistici e beati. Non corrisponde al vero che siano solo profezie "vecchie". A Fatima la Madonna dice: "finalmente il mio cuore immacolato trionferà, il Santo Padre mi consacrerà la Russia che si convertirà e sarà concesso al mondo qualche tempo di pace". Qualche tempo di pace corrisponde con quanto rivelato a La Salette sul tempo di pace che, in sostanza, cosrrisponde con la vita e il regno del GM, il prescelto da Dio e suo strumento MIRACOLOSO per adempiere questo disegno. A Fatima poi si aggiunge la misteriosa parte ancora segreta: "e sarà concesso al mondo qualche tempo di pace. In Portogallo si manterrà sempre il dogma della fede ecc…". E' possibile che in questa parte sia contenuto il seguito del messaggio a La Salette, la successiva corruzione del mondo ed il tempo dell'Anticristo.

7-ancora più recente è l'apparizione di Belpasso dove la Madonna annuncia solennemente il 1 Maggio 1988: "Dopo il periodo di pace che concederò al mondo per mezzo del mio Cuore, accadrà che molti si allontaneranno da Dio, si vergogneranno di Lui. Finito il periodo di pace, accadranno molti eventi spiacevoli, per ogni famiglia, per ogni città, per ogni nazione, per il mondo intero. Questo perché molti si adageranno di nuovo e si dimenticheranno di Dio e delle sue leggi. La Chiesa avrà molto da soffrire". Nella relazione del 1999 il veggente Rosario Toscano faceva presente che questo periodo di pace era prossimo e dunque, come ovvio, non ancora avvenuto.

8-oggi noi vediamo chiaramente ergersi le due bestie apocalittiche dinanzi a noi in tutta la loro bruttezza: la bestia che sale dal mare è l'ideologia dominante, atea nel senso di anticristiana e materialistica, che adora la divinità della scienza intesa come ente a se stante coi suoi sacerdoti, gli scienziati. Da qualche anno ormai sentiamo ripetere il mantra: ascoltante la Scienza, ascoltate gli scienziati. Sono loro infatti che annunciano (o così vorrebbero) i mezzi di salvezza per il mondo e l'umanità. La tecnologia ha reso gli uomini schiavi e promette, a prezzo di una schiavitù sempre maggiore, di liberarli dai vari mali tipicamente materiali. Questa divinità ha bisogno del suo profeta e in questo vediamo emergere la bestia simile ad agnello, la falsa chiesa cattolica con Bergoglio papa.

8-con la Laudato Si il papa ha aderito alla teoria dello sviluppo sostenibile e dei cambiamenti climatici di origine antropica. Con l'ultimo sinodo ha sdoganato il mito della Madre Terra, di Gaia, viva e senziente a cui dobbiamo rendere culto e omaggio. E per farlo dobbiamo seguite gli scienziati e ciò che essi propongono per la nostra salvezza e soprattutto quella del pianeta. La falsa chiesa con le mezze verità rinnega Cristo. Ad Anguera la Madonna dice: 3.812 – 30 aprile 2013 "La Chiesa del mio Gesù berrà il calice amaro della sofferenza. Ci sarà grande confusione. Chiesa e scienza: ecco il punto di partenza per la grande divisione." 4.441 – 14/03/2017 "Il Regno è diviso, ma non permettete che i nemici di Dio vi ingannino. Amate e difendete la verità." 3.016 – 28/06/2008 "Cari figli, quando il regno si dividerà, un re si unirà alla scienza e negheranno Dio e le sue opere. Molti uomini di fede diventeranno indifferenti e ci sarà grande sofferenza per la Chiesa."
Il regno ovvero la Chiesa è divisa, la separazione fra scienza e vera Chiesa in atto così come il tradimento di un re, il papa, in favore della scienza.

continua…

Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  Remox

10-come conciliare dunque le due bestie del nostro tempo con l'Anticristo che viene dopo il tempo di pace? Come fa Don Dolindo Ruotolo dove ogni cosa che è raccontata a livello simbolico nel combattimento contro l'Anticristo trova la sua corrispondenza come anticipazione prima del tempo di pace come luce riflessa o se vogliamo come ombra. Senza dimenticare che l'Anticristo, essendo di fatto un vero demonio incarnato, volendo replicare in tutto il vero Cristo voglia essere allo stesso tempo Re e Sacerdote e dunque incarnare direttamente in se stesso le due bestie.
11-il tempo di pace del Gm appare dunque come vera esigenza salvifica predetta dalle Scritture e assolutamente ineliminabile dal piano di Salvezza di Dio. A La Salette mai e poi mai Melania ha voluto indicare con "non passeranno due volte 50 anni" il tempo di un secolo entro il quale sarebbe nato l'Anticristo, ma come dice Dott. G.I. DUE TEMPI mediamente di 50 anni ciascuno (anche meno) affinchè gli eventi profetizzati avessero luogo. Eventi che è bene ricordarlo partono da Napoleone III ed arrivano all'Anticristo dove i due eventi centrali sono i due castighi di Dio. Il primo:

"La Francia, l’Italia, la Spagna e l’Inghilterra saranno in guerra: il sangue scorrerà per le strade; il francese combatterà contro il francese, l’italiano contro l’italiano, vi sarà poi una guerra generale che sarà spaventevole. Per qualche tempo Dio non si ricorderà più della Francia né dell’Italia, perché il Vangelo di Gesù Cristo non è più conosciuto. I malvagi useranno tutta la loro astuzia; ci si ucciderà, ci si massacrerà reciprocamente perfino nelle case. Al primo colpo della Sua spada fulminante le montagne e la natura tutta tremeranno di spavento perché i disordini e i crimini degli uomini trafiggono la volta celeste. Parigi sarà bruciata e Marsiglia inghiottita; molte grandi città saranno scosse e inghiottite da terremoti; si crederà che tutto è perduto; non si vedranno che omicidi; non si sentiranno che colpi d’arma e bestemmie.

I giusti soffriranno molto, le loro preghiere, la loro penitenza e le loro lacrime saliranno fino al Cielo e tutto il popolo di Dio chiederà perdono e misericordia e chiederà il Mio aiuto e la Mia intercessione. Allora Gesù Cristo con un atto della Sua misericordia grande per i giusti comanderà ai Suoi angeli che tutti i Suoi nemici siano messi a morte. Improvvisamente i persecutori della Chiesa di Gesù Cristo e tutti gli uomini dediti al peccato moriranno e la terra diventerà come un deserto. Allora si farà la pace, la riconciliazione di Dio con gli uomini; Gesù Cristo sarà servito, adorato e glorificato; dappertutto fiorirà la carità."

Il secondo:

"Enoch ed Elia saranno messi a morte; Roma pagana sparirà; il fuoco del cielo cadrà e distruggerà tre città; tutto l’universo sarà colpito dal terrore e molti si lasceranno sedurre perché essi non hanno adorato il vero Cristo vivente tra loro. È tempo, il sole si oscura; la fede sola vivrà.

Ecco il tempo, l’abisso si apre. Ecco il re delle tenebre. Ecco la bestia con i suoi sudditi, sedicente salvatore del mondo. Egli si alzerà con orgoglio nell’aria per andare fino al Cielo; egli sarà soffocato dal respiro di San Michele Arcangelo. Egli cadrà e la terra che da tre giorni sarà in continue evoluzioni, aprirà il suo seno pieno di fuoco; egli sarà sprofondato per sempre con tutti i suoi nei baratri eterni dell’inferno. Allora l’acqua e il fuoco purificheranno la terra e consumeranno tutte le opere dell’orgoglio degli uomini e tutto sarà rinnovato: Dio sarà servito e glorificato."

Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  Remox

11-come si può vedere è un'unica grande battaglia con una pausa in mezzo, quella del GM, che fa da ristoro per la Chiesa. Dopo la sconfitta dell'Anticristo infatti e del Castigo di TRE GIORNI l'acqua e il fuoco avranno purificato tutto e tutto sarà rinnovato. Dio sarà nuovamente servito e glorificato. Sono i cosiddetti 1000 anni di pace che separano i due combattimenti escatologici in Apocalisse. Ma perchè 1000 anni? Perchè "mille anni sono come un giorno"; sono come il settimo giorno in cui Dio si riposò contando come facevano gli antichi il tempo da Adamo dal 4000AC. Sono il tempo del riposo per l'umanità rinnovata prima del Giudizio Universale e della Beatitudine Eterna che è considerata l'ottavo giorno. I mille anni sono dunque un simbolo che sta ad indicare una durata indefinita di pace e prosperità sopratutto spirituali prima dell'ultima battaglia e del Giudizio Finale.

12-possiamo dunque dire che l'umanità del tempo di pace del GM sarà migliore di quella di adesso, ma non perfetta come quella rinnovata dopo l'Anticristo. Come dice la Madonna ad Anguera: 1.107 – 7 maggio 1996 "Credete fermamente che il mondo verrà trasformato, dapprima passando attraverso una purificazione e in seguito con il trionfo del mio Cuore Immacolato." Tutti gli uomini saranno toccati e vedranno i propri errori e peccati. Per un istante, gli uomini vedranno tutto il male fatto e avranno la consapevolezza della chiamata di Dio a un cambiamento di vita radicale. Ognuno potrà scegliere il cammino da seguire. Ancora non sarà la fine. L’umanità sarà migliore con uomini e donne più ricolmi di spiritualità, ma ancora non sarà perfetta. Pregate. Alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà."
Il Trionfo definitivo di Maria è la venuta di Cristo con la sconfitta dell'Anticristo e un lungo tempo di pace per un'umanità rinnovata. La purificazione è invece quella del nostro tempo che porterà gli uomini ad essere più spirituali, ad un cambio radicale di vita, ma ancora non perfetti. In questo modo tutto si lega, anche Anguera. Sono solo usati termini diversi o sfumature diverse, ma la sostanza è la stessa.
Non vedo altre possibilità

Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Edit dell'ultimo msg di Anguera che ho pubblicato:
2.765 – 27/11/2006
Tutti gli uomini saranno toccati e vedranno i propri errori e peccati. Per un istante, gli uomini vedranno tutto il male fatto e avranno la consapevolezza della chiamata di Dio a un cambiamento di vita radicale. Ognuno potrà scegliere il cammino da seguire. Ancora non sarà la fine. L’umanità sarà migliore con uomini e donne più ricolmi di spiritualità, ma ancora non sarà perfetta. Pregate. Alla fine il mio Cuore Immacolato trionferà."

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Remox , non ho mai criticato la libertà di parola in questo forum, ho solo esposto e chiesto alcuni chiarimenti su alcune profezie che per me sono contraddittorie, ma per alcune persone talebani della fede )) è impossibile dialogare.
Per sintetizzare la tua scaletta è questa
per il 2026 circa inizierà la pace di 25 anni con il Grande Monarca e il Papa Santo
al termine di questa pace emergerà l'Anticristo quindi diciamo dopo il 2050 si avrà il regno dell'Anticristo, poniamo la sua fine massimo per il 2060, dopo inizierà la pace lunga 1000 anni , alla fine emergerà l'anticristo finale? e poi il Giudizio universale ,giusto ?
Ora mi chiedo 1 ) Secondo Suor Lucia il terzo segreto di Fatima riguarda anche il capitolo 13, ossia l'emergere del falso profeta e dell'Anticristo, che colloca quindi prima del trionfo del cuore della Madonna, (non sono precursori , ma quelli veri del capitolo 13 ) ora secondo la tua scaletta questi dovrebbero emergere intorno al 2050, ma secondo suor Lucia prima del tempo di pace… prima incongruenza
2) Ad Anguera regis afferma che noi stiamo vivendo il trionfo del Cuore della Madonna, l' ha visto anche Suo Lucia, questo trionfo avviene nei cuori del piccolo resto fedele. Ora in una catechesi Regis ha affermato che dal 2017 massimo 25 anni tutte le profezie da lui annunciate si realizzeranno, quindi entro il 2040 avremo Trinofo definitivo del cuore della Madonna, pace lunga, trasformazione fisica della terra, e quindi l'emergere del falso profeta e anticristo, dell'uomo giusto ecc, quindi tutto questo entro il 2040, non vi è traccia di una pace intermedia , per lui è quella che stiamo vivendo, …seconda incongruenza con la tua scaletta
3) Maracaibo colloca l'anticristo (non precursore) subito dopo la Terza guerra mondiale, con una collocazione temporale che potrebbe essere simile ad Anguera, per te questo Anticristo deve comparire intorno al 2050, ….terza incongruenza
4)Don Gobbi in analogia con Anguera colloca il triondo del Cuore della Madonna con il giubileo del 2000 , è evidente che il trionfo come specificato da Regis è quello nei cuori, inoltre colloca l'emergere dell'Anticristo del capitolo 13 intorno al 1998 , è evidente che è una data simbolica per indicare una vicinanza a quella data, ma dal 1998 pensare che emergerà nel 2050 ce ne vuole….quarta incongruenza
5) http://medjugorje.altervista.org/doc/apparizioni/lasalette/segreto_di_la_salette.html
IL SEGRETO DI MASSIMINO :Tutto quello che vi dico accadrà nel prossimo secolo o al più tardi negli anni del duemila [Massimino Giraud]

Anche qui abbiamo un'indicazione temporale , si parla del xx secolo o al massimo del xxi ovviamente non certo il 2060 ma i primi decenni del xxi secolo
6) Come ho riportato sopra non è vero che la Valtorta dice che nel 1943 non è nato Il Pastore idolo, ma dalle analisi di Giudo Landolina (autore di molti libri della Valtorta ) è altamente probabile che intorno al 2015 , questo Pastore idolo doveva apparire.

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  Remox

7) Belpasso , ecco come nel sito ufficile spiegano il periodo di pace:

Afferma la S. Vergine: "Dopo il periodo di pace che concederò al mondo per mezzo del mio Cuore, accadrà che molti si allontaneranno da Dio, si vergogneranno di Lui. Finito il periodo di pace, accadranno molti eventi spiacevoli, per ogni famiglia, per ogni città, per ogni nazione, per il mondo intero. Questo perché molti si adageranno di nuovo e si dimenticheranno di Dio e delle sue leggi. La Chiesa avrà molto da soffrire".
Come conciliare l’idea di un periodo di pace del quale nessuno sembra aver notato gli inizi con un altro periodo ancora grave?
Daremo una spiegazione avvalendoci delle valutazioni di Giovanni Paolo II nell’ottava parte del suo Testamento. Egli afferma che dall’autunno del 1989 per mezzo del Cuore Immacolato di Maria un fermento di pace è stato donato al mondo con la caduta dei regimi atei e comunisti e con la fine della cosiddetta "guerra fredda" senza il violento conflitto nucleare di cui pesava sul mondo il pericolo, cosicché l’ultimo decennio del XX secolo è stato libero dalle precedenti tensioni, sebbene si profilano nuove problematiche ed agitazioni.

invito a leggere tutto il testo della pagina,http://www.rocciadibelpasso.it/19990325.htm
…quindi ci sono altre interpretazioni della pace intermedia……

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Dal 1990 25 anni di pace intermedia circa,portano al 2015.Facciamo pure 2017 e calcoliamo i "massimo" 25 anni che dice Regis.2042,facciamo pure 2040…Cioe' avremmo davanti almeno una ventina d'anni solo per degradare progressivamente fino alla guerra mondiale e all'Anticristo(almeno 3-4 anni di Anticristo).Un po' lunga mi sembra… Ma si',tanto abbiamo goduto dal 1990 a 2015 "una grande pace",robba maggica, che pioveva dal cielo come Dio la mandava.Ci sentivamo tutti miracolati.Lo Spirito Santo soffiava che levati. Ci portava via:meno male pero' che si stava tutti abbracciati.Era pace e amore sulla terra.Gli angeli sorridevano.Piccole guerricciole in Iraq, a partire dal 1990.Poi nei Balcani ,poi le due torri ,poi…poi…Gorbaciov lo avevano fatto fuori deliberatamente i Paesi Nato,era troppo pacifista e collaborativo.Gli venne negato un prestito finanziario,tanto c'era Eltsin per combattere il falso colpo di Stato del 1991,made in Occidente.Anche Eltsin era collaborativo,a modo suo.Come dice il proverbio…chi si accontenta gode.Altro che talebani…A parte che scusa, io non mi appassiono a calcoli fatti sugli anni:pero' posso prendere sul serio Regis perche' i suoi conti tornano.Ha detto :"Se hai 90 anni non vedrai,ma se ne hai 50 come me ,si'."Ha senso,perche'25 anni da 90 fanno 115,mentre 25 da 50 fanno 75 eta' media tra i biblici 70/80 anni della vita di un uomo.Se avesse detto 70 anni,a 95 non ci arrivano i piu'.Pero' allora , tu che non sei talebano,dovresti ricordarti del solitario di Orval.25 anni sono messi insieme a pezzi.Ne puoi togliere 15-17? 2026 piu' 25 piu' 6 di anticristo fanno 2057.2057-17 fanno 2040:ovviamente non pretendo di fare un calcolo esatto ,ne' m'interessa.Ma 2026 piu' 10 arrivi al 2036 piu' anticristo e 2026 piu' 8/9 arrivi a 2035 piu' anticristo.O il GM e il Papa santo,Grande prelato della Madonna di Quito,proprio sono marciti nel passato?Non devono esistere?

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Comunque,senza polemica personale,se hai letto il dott.GI e Remox(anche me,ma lasciamo stare me che sono talebano)dovresti esserti accorto che s'interessano non tanto del calcolo numerico ma delle ragioni di Dio dentro agli avvenimenti:cosa che a te non pare interessi.Sei preso nelle tue dimostrazioni un po' riduttive,che pero' considero per via di Regis,mentre altri punti ,tipo quello su Massimino e su suor Lucia li trovo forzati.A me che il periodo di pace sia di 25 anni o di 8-12 non cambia nulla:mi basta quel che rappresenta nell'economia della Salvezza dentro la Storia:che Cristo interviene nella Storia coi miracoli,per difendere gli uomini di buona volonta' anche se imperfetti e ricordare la Sua Potenza che non e' solo per dopo la fine della Storia,ma gia' nel corso della Storia.Da meditare con rimpianto e pentimento,perche' l'Umanita' e ogni singolo uomo,in generale, poteva fare meglio se avesse seguito e creduto di piu'.Come dimostrano i santi.A Dio piace intervenire.Il riposo del settimo giorno a me non interessa,non credo che ci saro'.Ma perche' entri con gli scarponi sulla Bibbia e insisti coi 1000 anni?Sono simbolici,con ottima probabilita' e significano che Dio e' gia' intervenuto e interviene nella Storia.Te l'hanno spiegato,ma sei sempre preso a far calcoletti.Per noi anche 8-12 anni di Pace dal Cielo sono molti e sufficienti.Quello che conta e' che Dio non sta a guardare per intervenire solo al tempo dell'Anticristo posseduto.Cosi' chiede il cuore dell'uomo,cosi' chiede il nostro cuore.Cosi' Dio fa,perche'ha messo nel nostro cuore questa richiesta.Ma noi siamo talebani,tu invece sei un "freddo" ragionatore che calcola sui numeretti,e mettendo assieme cose prese qua e la'.Ti sta benissimo che il Tempo di Pace, di cui hanno parlato anime di santi e di mistici per due millenni,sia stato quasi una illusione,robetta umana tirando a fregarsi e a fare patti in mala fede e non rispettati(chiedere alla NATO).Speri che tra 25 anni al massimo andremo tutti in pensione d'oro e poi eterna,senza paci intermedie a far da impiccio.Per me non hai capito cosa e' la Fede.Io quella pensione non me la godrei neanche se ci arrivassi,perche' non ti posso scrivere che cosa penserei di Dio.Ma non vorrei con questo fare del proselitismo.Per evangelizzare c'e' Bergoglio coi suoi.A quelli in fondo non servono ne' Dio ne' la Madonna:intervengono direttamente per conto loro,sono piu' buoni anche di Dio,o almeno del Dio di noi dal cuore duro.Finche' Dio e noi glielo permettiamo.Poi…sono cavoli.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Su Massimino:il messaggio parla di un Papa che nessuno aspettera'(il Papa Santo non ecclesiastico,evidentemente,profetizzato dalla Tradizione millenaria).Parla di una grande pace turbata poi da un mostro.Ma una pace con grandi conversioni di nazioni nel tempo di questo Papa inatteso.Hai visto ancora queste cose?No,pero' al messaggio credi.Bene.Perche'ci credi? Per il calcoletto degli anni?Con questa logica e con questi modi di procedere,tu si' che sei un uomo libero e un libero pensatore.O forse sei solo un pensatore "in liberta"?Non te lo dico con malanimo,il malanimo mi viene non con te, per me,ma oggettivamente per vedere a che livelli siamo arrivati,perche' come te siete moltissimi.Pero' ti "vendi" come uno che ragiona:porca miseria!Datti a passatempi piu' sani,dammi retta.Da gennaio le giornate si allungano:grandi passeggiate sulle colline,sui monti,tramonti romantici,Messe vespertine in Chiesette appena scoperte.Affidati al caso,senza fare calcoli.Buon anno.

Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  Remox

@samaritano
L'interpretazione che hai citato è errata in quanto lo stesso Rosario, il veggente, in una pubblica relazione del 1999 chiariva che quella pace doveva ancora venire. Ripeto di nuovo che la pace di cui si parla non ha niente di umano, ma è un dono MIRACOLOSO poiché avverrà per mezzo di miracoli di Dio e non per azione di uomini o convegni pace. Riguardo a Belpasso puoi leggere quanto scrissi qui:
http://ducadeitempi.blogspot.com/2016/03/il-tema-del-tempo-di-pace-da-anguera.html?m=1

Per quanto riguarda le altre fonti che hai citato ci sono varie imprecisioni. Di Fatima non conosciamo l'ultima parte del segreto. Conosciamo però la visione che ebbe Suor Lucia quando non riusciva a scrivere il segreto. Nella parte finale di questa visione acqua e fuoco purificano e rinnovano la Terra allo stesso modo di come è descritto a La Salette dopo la caduta dell'Anticristo.
Don Gobbi: il trionfo di Maria di cui parlava è quello di Fatima "e sarà concesso al mondo QUALCHE TEMPO di pace" poiché tutto il movimento fondato da Don Gobbi si basa sul messaggio di Fatima e le richieste della Madonna.
Anguera: tutte le volte che ho sentito Pedro dare vaghe indicazioni sui tempi è stato in riferimento alla confusione nella Chiesa e alla Russia. Cose che sono attinenti con gli eventi che accadranno prima del tempo di pace. Nulla invece sui grandi fenomeni cosmici che purificherannp la Terra molti dei quali sono in relazione con l'anticristo e il suo regno. Leggendo bene i messaggi di Anguera si capisce che si parla di tempi diversi come quando annuncia uno stesso evento che colpirà dei luoghi, ma in TEMPI DIVERSI. Possiamo perciò solo ipotizzare che prima che si stabilisca il tempo di pace passino più anni di quanto pensiamo, ma nulla più.
Massimino: il fatto che gli eventi del suo messaggio accadranno negli anni del 2000 va nella direzione di cui sto parlando, perché significa che accadranno nel XXI secolo, non nei primi anni del 2000. La condizionalità è ormai passata. La dilazione (rispetto alla seconda metà del XX secolo) già concessa. Secondo me ciò è avvenuto con il 1981, con l'attentato al papa e l'inizio delle apparizioni di Medjugorie che concluderanno Fatima.
Come ho già detto Dio non cambia i suoi piani e 200 anni di tempo umano non fanno alcuna differenza. Ovviamente può cambiare la nostra capacità di percepire determinati messaggi e comprenderli.
Il punto fondamentale è capire che la pace del GM sarà miracolosa agli occhi degli uomini i quali comprenderanno che sarà stato un dono di Dio e per questo popoli interi si comnvertiranno a Cristo.
Ne approfitto per augurare a tutti Buon Santo Natale.

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Tanti auguri a tutti
Buon Natale

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

<"Ma 2026 piu' 10 arrivi al 2036 piu' anticristo e 2026 piu' 8/9 arrivi a 2035 piu' anticristo.O il GM e il Papa santo,Grande prelato della Madonna di Quito,proprio sono marciti nel passato?Non devono esistere?"> Vincenzo è forse questo il problema alla radice dei dubbi ? come dicevo nel mio commento il parlare di dubbi al riguardo sembra che metta in discussione per voi l'esistenza del GM di cui personalmente ne comprendo la perplessità essendo un personaggio atteso e amato ancor prima della sua venuta. Avere dubbi penso sia normale sulle date che dovrebbero coincidere altrimenti come dice lei porterebbero a capovolgere i personaggi e i loro stessi ruoli come a definirli rovesciati ma cosi non deve essere necessariamente.IL Samaritano trova della incongruenze come anche tanti altri,delle incoerenze che rilevano a mio avviso un interferenza che se non erro fù annunciata nelle sacre scritture ossia che ci sarebbe stato un tempo di falsi profeti e non è forse quello che accade oggi ? e se il tanto conosciuto demonio puntando sulla fede degli uomini e la loro stessa attesa della venuta del Cristo e dei due vestiti di sacco e con essi l'anticristo avesse confuso le aspettative di noi tutti mandandoci falsi profeti che potrebbero essere proprio le apparizioni Mariane ? abbiamo certezza di alcune ma solo perché definite certe da chi ? da una chiesa che oggi sappiamo vive con l'antica libera muratoria ?di chi fidarci se non della coerenza del nostro Signore ? dove vi è incoerenza vi è lo zampino del demonio o sbaglio ? siamo uomini e cerchiamo di interpretare i segni che Dio ci manda ma se Dio stesso ci aveva avvertito che il demonio avrebbe realizzato prodigi non potrebbero essere essi stessi i segni che mal o ben interpretiamo ? come riconoscere i veri due vestiti di sacco,i veri GM e Papa santo e i veri profeti se non attraverso la nostra fede e non è la fede stessa che ci fa notare con umiltà le incoerenze che Dio padre non potrebbe mai mostrarci ,ma che solo il demonio potrebbe porgerci come sempre ha fatto confondendo gli uomini ? Credo che sia comprensibile avere dubbi su quanto si analizzi come comprensibile nella fede non averli nei confronti delle promesse fatte dal signore che ci disse che alla fine ci sarà chi vedrà e chi non vedrà perché Dio decide noi possiamo solo attenderlo ed amarlo con fede e sperare di essere nel giusto o forse è giusto con arroganza pensare di essere fra i prescelti ? ed è proprio questa consapevolezza che a volte ci fa temere e a volte ci fa sperare , che ci fa cercare i suoi segni e bramare la sua gloria ma non dimentichiamo che Dio legge nei nostri cuori ,dobbiamo impegnarci ad essere il più Cristiani possibile che significa tante piccole cose che fanno di noi uomini di buona volontà .Il papa come i preti sono uomini peccatori come noi e quindi dobbiamo afferrarci si al vicario di Dio ma a Dio prima di tutto e se notiamo delle incongruenze con la parola del nostro signore dobbiamo seguire forse il prete o il papa o il profeta o chi ha fatto libri interpretativi che ci inducono nella via sbagliata o seguire Dio che è la retta via ? e come ? Dio ci ha avvertito starà a noi comprendere i suoi avvertimenti e i suoi segni e laddove regna incoerenza è li che dovremmo porre i nostri dubbi e le nostre domande che non devono dividerci ma unirci nella comprensione per un unica certezza che è la nostra salvezza ossia la verità .Ugo

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Ringrazio Remox per la sua onestà intellettuale, un vero sapiente come il Dott. G.I. e lo stesso Vincenzo. Alla faccia del bicarbonato di s-odio sputato contro le vecchie profezie. D'altronde coloro che strumentalizzano le profezie confondono le menti, per questo motivo prego per queste persone confuse che ci scrivono. Ci sono imprecisioni su ogni loro riferimento, ma aspetta loro sanno più di chi ha conosciuto e parlato con Pedro Regis in persona. Tuttologo che sanno più della verità arrivando pure a condannarmi al posto di Dio (basta leggere i commenti sopra). Ma il mio io è piccolo, perché sono spiritualmente puro in un corpo impuro e in una vita imperfetta. Io non mi sento di giudicare come fate voi, ma sul serio passeranno almeno altri 27 anni da oggi prima del vostro amato anticristo. Il cielo è sempre più blu, ma quel blue Versailles. Lo so che vi prude la mano, lo so che non sono riusciti ad estirpare la vera nobiltà….ma la vita è fatta di sorprese e quando sono divine fanno venire i brividi. Ci sono persone speciali in giro e non fanno proselitismo anticristico, una di queste è Pedro che non ha mai detto questo davanti ai miei occhi. Anzi lui stesso ha detto che ci sono persone che strumentalizzano le sue parole e traduzioni. Vi auguro buon Natale e felice rinascita in Cristo, un Messia nato nel silenzio come nascerà il nostro futuro (alla faccia dei disfattisti).

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Buon natale, per la cronoca ci sono molte incongruenze in quello he ha scritto Remox, a cominciare dal terso segreto di Fatima, lo stesso Dott. g.i. ha affermato in questo sito che con la fine del terzo segreto di fatima, si avrà la pace intermedia , non quella finale e quindi il capitolo 13 si deve realizzare prima, poi per Regis ha affermato in una catechesi che la nostra generazione vedrà tutti i messaggi compiuti,Ha fatto un ragionamento sull'età delle persone.. E ha spiegato che, 90enni non avrebbero visto tutto.. 45/50enni si. Non ha chiarito Maracaibo, non ha chiarito il pastore idolo
Quindi professore HDC fai un favore a questo forum non ci scirvere più , tanto sei solo arrogante e spocchioso, sai solo litigare con molti , un vero esempio di Cristiano, da parte mia ti auguro buon natale ed eviterò in futuro le tue provocazioni.

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Professore HDC ecco cosa ho ritrovato che avevo letto qualche tempo addietro su questo forum:
mario mancusi24 ottobre 2019 00:47
Dott g.i. sappiamo dal terzo segreto di fatima ,che alla fine sarà concesso un tempo di pace dopo la consacrazione, ma al tempo stesso Suor Lucia ha affermato che il terzo segreto di fatima riguarda il compimento dei capitoli 8 e 13 dell'apocalisse, in particolare il capitolo 13 parla delle due bestie , ora secondo le fonti classiche che abbiamo analizzato queste due bestie dovrebbero comparire dopo il periodo di pace predetto di fatima, come conciliare questa incongruenza ?dovremmo effettivamente aspettarci prima della pace breve, durante il periodo del Grande Monarca, dei precursori delle bestie del capitolo 13 ??
mario mancusi24 ottobre 2019 13:55
Oppure i segreti di fatima giungono fino alla pace definitiva con la sconfitta dell'Anticristo post Grande Monarca??, inoltre Pedro Regis afferma che noi stiamo vivendo il trionfo parziale del Sacro Cuore della Madonna (in analogia a quanto affermato da Don Gobbi ), mentre il trionfo definitivo avverrà con la pace definitiva, non mi sembra che stiamo vivendo quel periodo di pace intermedia che dovrebbe avvenire dopo il Grande Monarca, c'è quindi incongruenza rispetto alla scaletta classica degli eventi, come conciliare tutto questo ???
dott. G.I.26 ottobre 2019 20:37
"…dovremmo effettivamente aspettarci prima della pace breve, durante il periodo del Grande Monarca, dei precursori delle bestie del capitolo 13 ??

Sì, io credo così (è solo un abbozzo di risposta, perché il discorso è complesso).

Le incongruenze (apparenti) ci sono, ma è perché Dio non ci fa capire tutto in maniera chiara. Forse anche perché si tiene libero di far accadere o non far accadere alcuni eventi CONDIZIONALI. Quella dei precursori dell'anticristo finale è una possibile spiegazione delle tante incongruenze e anch'io credo che sia necessaria l'opera di questi precursori per preparare la strada. E sono parecchi: "Sorgeranno infatti falsi cristi e falsi profeti e faranno grandi portenti e miracoli, così da indurre in errore, se possibile, anche gli eletti." (Mt 24) Più di uno.

Inoltre, l'anticristo finale è talmente connotato da Melania nei particolari, che sarà facilmente riconoscibile (avrà fratelli che all'età di dodici anni saranno notati per le loro vittorie, farà grandi prodigi, ecc.). Ma non credo che lo vedremo.

Gli eventi profetizzati sembrano svolgersi in due fasi: una prima fase che è la Grande Tribolazione della Chiesa e del mondo (il cosiddetto "Calvario": apostasia, persecuzioni, guerre… fino all'annientamento di alcune nazioni). Ciò coincide col segreto di Fatima.

Poi grande pace e riconciliazione con Dio.

Poi c'è una seconda fase (fino all'anticristo di Melania) che non è affatto chiara né nei tempi, né nei contenuti profetici. Opinioni contrastanti. Alcuni accorpano le due fasi e fanno terminare tutto con l'anticristo.

"Oppure i segreti di fatima giungono fino alla pace definitiva con la sconfitta dell'Anticristo post Grande Monarca??" (Mario Mancusi)

I segreti di Fatima – per quello che ne sappiamo ed è stato pubblicato – non arrivano alla pace definitiva dopo la caduta dell'anticristo (quello di Melania). Si fermano prima, alla pace breve (il "qualche tempo di pace"). Infatti, non nominano mai l'anticristo (quello finale), da nessuna parte, né suor Lucia vi ha mai fatto esplicito riferimento.

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Invece, la suora ha fatto chiaro riferimento alle "negligenze dei pastori", le quali negligenze porteranno alle tribolazioni predette nel segreto. Queste tribolazioni, però, non riguardano l'anticristo in senso stretto, ma la grande apostasia all'interno della Chiesa, preparatoria dei tempi dell'anticristo.
Quindi, non è escluso che i segreti di Fatima possano riferirsi a qualche cattivo papa (o anche antipapa) che lavorerà per far naufragare la vera Fede. Anzi, è molto probabile che sia così: il cardinale domenicano Mario Luigi Ciappi in una lettera al professor Baumgartner aveva rivelato che nel Terzo segreto si parlava di una futura apostasia della Chiesa che sarebbe partita dal suo vertice: dunque, dal Papa.
Suor Lucia ripete spesso nelle sue lettere una espressione che alcuni studiosi ritengono sia presa direttamente dal segreto mai rivelato (l’allegato): il "disorientamento diabolico".

"Il disorientamento è diabolico," scrisse Suor Lucia [29-12-1969], "non fatevi ingannare". Il disorientamento è dottrinale: "in questi tempi di disorientamento diabolico, non lasciamoci ingannare dalle false dottrine." [12-4-1970] E’ un "cancro" nella Chiesa [29-5-1970] che colpisce i "sacerdoti" e "le anime consacrate" che sono state "condotte in errore": "è triste", scrive Suor Lucia [16-9-1970] "vedere un tale disorientamento, e in tali persone che occupano una posizione di responsabilità; essi sono i ciechi che guidano gli altri ciechi."
Per questo, sono coloro che occupano le più alte posizioni nella Chiesa ad aver costruito la via per la Grande Apostasia.

dott. G.I.26 ottobre 2019 20:38
Perché allora suor Lucia dice che il segreto si trova anche nel Vangelo e nell'Apocalisse (dal capitolo VIII al cap. XIII)?

Perché è vero: viene indicato da Matteo (cap. 24), da Marco (cap. 13) e da Giovanni nell’Apocalisse (cap. 7), col nome di Grande Tribolazione.

Il Cardinale Ratzinger stesso (con Messori), alludendo al contenuto del Segreto di Fatima, menzionò tre elementi importanti: "I pericoli che minacciano la Fede", "l'importanza degli ultimi tempi" e il fatto che le profezie "contenute in questo Terzo Segreto corrispondono a quanto annunciato nelle Scritture". Questo terzo punto è molto importante. Il Cardinale spiegò che "se il Segreto non è stato reso pubblico … ciò è avvenuto per evitare di confondere una profezia religiosa con il sensazionalismo. Ma quanto contenuto nel Terzo Segreto CORRISPONDE A CIÒ CHE È STATO ANNUNCIATO NELLE SCRITTURE ed è confermato da molte altre apparizioni Mariane".

Dunque, ciò che disse il prefetto Ratzinger (che cioè il terzo segreto non era necessario rivelarlo perché in fondo è contenuto nelle Sacre Scritture, basterebbe leggere quelle per conoscerlo) coincide con ciò che un giorno suor Lucia rivelò, indicando l'Apocalisse e il Vangelo.

Suor Lucia dice le stesse cose delle veggenti di Garabandal quando parlano della "fine dei tempi". Tuttavia, la Madonna precisò, per evitare confusioni, che la fine dei tempi non è la fine del mondo (come sostengono per esempio molte sette protestanti basandosi sugli stessi brani biblici).
Suor Lucia lo dice soprattutto perché nell'Apocalisse si narra della lotta tra la Donna vestita di sole e il Dragone rosso.

Nell’omelia della Messa di beatificazione di Francesco e Giacinta, il 13 maggio 2000, il beato Giovanni Paolo II (che lesse il segreto) ha fatto riferimento per 2 volte al capitolo XII dell’Apocalisse: “Per disegno divino, è venuta dal Cielo su questa terra, alla ricerca dei piccoli privilegiati dal Padre, “una Donna vestita di sole” (Ap 12,1); “il messaggio di Fatima è un appello alla conversione, che mette in guardia l’umanità affinché non faccia il gioco del “drago”, il quale con la “coda trascinava giù un terzo delle stelle del cielo e le precipitava sulla terra”.

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Da notare che a Fatima “la Donna vestita di sole” ha lasciato, come segno di veridicità delle apparizioni, proprio il “miracolo del sole.” In altre parole si potrebbe affermare che a Fatima il 13 ottobre 1917 “nel cielo apparve poi un segno grandioso” (Ap 12,1, e questo riferimento diventerà più chiaro e appropriato nel giorno del Miracolo).
Le forze anticristiche (del capitolo XIII di Apocalisse), poi, sono sempre in azione contro la Chiesa e ciò rientra nel mistero d'iniquità che colpisce con i suoi precursori.

Questa volta, però la lotta escatologica tra la Donna e il Drago sembra arrivare ad una fine (la fine dei tempi). Fine dei tempi concessi a Satana per tentare le nazioni contro Cristo e fine dei tempi assegnati ai gentili per accogliere Cristo, dopo di che saranno castigati (alcune nazioni saranno purificate, altre annientate completamente).

Il Dragone è l'ateismo e il materialismo. La Madonna viene come l’Immacolata che schiaccia la testa del serpente: a Rue du Bac e a Lourdes, ma soprattutto a Fatima, nel 1917, ha profetizzato che il Suo “Cuore Immacolato” avrebbe alla fine trionfato sull’ateismo materialista che si sarebbe diffuso a partire dalla Russia.

La nuova Pentecoste che ci sarà, schiaccerà l'ateismo del Dragone.
Quando tutti avranno la prova dell'esistenza di Dio, si avrà inevitabilmente un nuovo mondo, l'abbandono di un vecchio modo di vivere e di concepire l’esistenza, a favore di un mondo rinnovato in cui gli uomini accetteranno Dio al centro della loro vita. Il Grande Miracolo, infatti, con i Segni permanenti, farà questo cambiamento (almeno per i cristiani, non per tutti). Poi, dopo il Miracolo, tutto è teoricamente condizionale.
Le cose non sono chiare come vorremmo.

IL Samaritano
IL Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Quindi professore HDC iniziamo dall'ultima frase di Dott. G.I. :
le cose non sono chiare come vorremmo, capisci l'italiano ??
1 ) i segreti di fatima giungono fino alla pace definitiva con la sconfitta dell'Anticristo post Grande Monarca??" (Mario Mancusi)
I segreti di Fatima – per quello che ne sappiamo ed è stato pubblicato – non arrivano alla pace definitiva dopo la caduta dell'anticristo (quello di Melania). Si fermano prima, alla pace breve (il "qualche tempo di pace"). Infatti, non nominano mai l'anticristo (quello finale), da nessuna parte, né suor Lucia vi ha mai fatto esplicito riferimento.
.dovremmo effettivamente aspettarci prima della pace breve, durante il periodo del Grande Monarca, dei precursori delle bestie del capitolo 13 ??

Sì, io credo così (è solo un abbozzo di risposta, perché il discorso è complesso).

Le incongruenze (apparenti) ci sono, ma è perché Dio non ci fa capire tutto in maniera chiara. Forse anche perché si tiene libero di far accadere o non far accadere alcuni eventi CONDIZIONALI. Quella dei precursori dell'anticristo finale è una possibile spiegazione delle tante incongruenze e anch'io credo che sia necessaria l'opera di questi precursori per preparare la strada.
Dott G.i. conferma che il terso segreto di fatima riguarda anche il capitolo 13 dell'apocalisse, ed ipotizza che per superare le contraddizioni (visto che il capitolo 13 dovrebbe verificarsi dopo la pace breve ) vi siano dei precursori, ma sono solo ipotesi per avanzare contraddizioni. Pertanto i dubbi si sono e sono legittimi, e non sono solo miei.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Caro Samaritano,vero che non tutto puo' essere chiaro,profezie condizionali(non su GM e Papa Santo per la verita',perche' non e' condizionale),che ci sono incongruenze apparenti,dice il dott. GI,ma la ipotesi del dott. GI,se conosci la Bibbia ,non e' solo una ipotesi come tante.Infatti di sensi tipici e' intessuta la Bibbia,io stesso avevo fatto il paragone con la struttura di una cipolla e con una sola di specchi.Ma un conto e' dire questo,e un altro poi presentare una serie di elementi in parte forzati o comunque unilaterali con cui si vuole mettere all'angolo l'interlocutore e dimostrare la propria tesi.La somma delle parti non da' il tutto:ma tu ti sei esercitato in un artificio dialettico,per cui prima metti in dubbio la visione classica su tempo di pace,Papa Santo e Gm,sulla base di alcune incongruenze apparenti e difficolta',e fin li' va bene,ti accontenti d'impattarla; ma poi passi all'incasso e con i tuoi dati di partenza un po' vaghi e dubbi e certamente unilaterali, pretendi di mettere all'angolo l'interlocutore e vincere il "Match" :-)o almeno di mettere l'avversario dialettico sotto una luce sospetta di rigidita' e quindi vincere ai punti,per cosi' dire.Ma qui non e' campagna elettorale.Sui calcoli degli anni io ti ho dato una risposta molto flessibile e intermedia,possibilista,citandoil Solitario di Orval.Anche perche' ridurre tutto a una questione di anni e' un terreno scivoloso.La questione e'di piu' ampio respiro,e Remox te lo ha ribadito tre volte.Non e' questione di avere il pallino del GM o di voler avere ragione per forza.Ne' posso concordare del tutto con Ugo che nella sua prosa piena di sfumature bergogliesche,con malcelati traumi e piccoli rancori sotterranei derivanti probabilmente dal suo vissuto tra i cattolici,finisce col decidere di fidarsi solo di se' stesso perche' tutti sono faziosi o soggetti a possibili inganni diabolici,se non addirittura agenti del demonio.Grazie a Dio abbiamo la Tradizione e le competenze degli studiosi,che non si possono mettere sullo stesso piano con chiunque.Sembra proprio che a te non interessi;ma come fa a non interessarti?Te lo devi chiedere.Organizzare un argomento sulla base di un ristretto numero di dati,neanche tutti garantiti,e giocarci dentro cercando di mettere le cose in maniera che non dia scampo all'avversario dialettico,e' una tentazione illusione strategica abbastanza comune.Richiede un po' d'intelligenzea e d'iniziativa di ricerca, e molta tigna.La conosco molto bene perche' mio fratello era portato per questa cosa.Adesso dimmi:vuoi ti racconti di mio fratello? 🙂

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Una sala di specchi.

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Il Samaritano sei intellettualmente paragonabile al crocifisso con il giubbotto di salvataggio. Se vuoi ti regalo un piccolo applauso per Natale. Ma è un classico di coloro che dicono di sapere…loro sanno e giudicano…ma tu sei passato oltre augurandomi l'esilio dal forum. Quindi tu sostituisci il Padre Eterno e poi Remox, scusa fammi capire. Altroché sala di specchi, il tuo scrivere è un labirinto ipnotico che serve solo per decantare le scorie mentali quotidiane. Non mi fai arrabbiare, anzi mi fai sorridere.

"Quindi professore HDC fai un favore a questo forum non ci scirvere più , tanto sei solo arrogante e spocchioso, sai solo litigare con molti , un vero esempio di Cristiano, da parte mia ti auguro buon natale ed eviterò in futuro le tue provocazioni." (Cit. Il Samaritano)

Mangiati un bel panettone in attesa del peluche anticristico e se non arriverà faremo una colletta per regalartelo nelle prossime festività. Auguri da chi non smette di avere paura, perché crede in Dio e non teme le tenebre.

Auguri di cuore a Vincenzo e agli altri amici del Blog.

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Hdc se ti sei offeso ti chiedo scusa, ma sono stato anche provocato
Buon Natale

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Buon Natale in Cristo! Che il vero e unico Messia ci possa donare la forza per vivere le sfide del futuro.

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa

Messaggio della Regina del Rosario e della Pace a Edson Glauber 21.12.2019 –
https://gloria.tv/post/dLUyUqWKNyox1hTFnDkYjNLMe

Messagio della Regina del Rosario e della Pace a Edson Glauber 21.12.2019 – al mattino, 07h10, Manaus-AM.

Pace al tuo cuore!
Figlio mio, per un momento hai ancora mio Figlio, hai ancora l'Eucaristia: il Suo Corpo, Sangue, Anima e Divinità … per un momento! … Presto arriva l'abominio, la grande desolazione generale nella Chiesa del mio Divin Figlio: in segreto celebreranno per trovarlo e riceverlo veramente, attraverso dolori e spine di persecuzione e umiliazione cammineranno. Tutto questo accadrà a causa della falsa comunione e fratellanza senza mio Figlio in mezzo a voi. Piega le ginocchia a terra, invoca il perdono e la misericordia divini, poiché l'umanità ingrata sarà punita terribilmente quando verranno in questi giorni, perché sta attirando la terribile punizione che verrà dal cielo e né i buoni né i cattivi né i ministri di Dio né i fedeli lo sfuggiranno: tutti cadranno a terra e soffriranno, uno alla gloria, uno all'eterna sventura, poiché saranno abbattuti dal potente braccio della giustizia di Dio.
Ti benedico

Pochi minuti dopo, mentre meditavo sulle parole della Beata Madre, udii la voce di Gesù che mi disse:
SENZA DI ME NON POTETE FAR NULLA

HDC
HDC
4 anni fa

Circuiti elettronici commestibili: la nuova sfida del pharma.

Fonte: http://www.aboutpharma.com/blog/2019/07/29/circuiti-elettronici-commestibili-la-nuova-sfida-del-pharma/

Un’area di ricerca specializzata nella realizzazione di dispositivi e circuiti elettronici completamente in materiali organici, biodegradabili e assimilabili dal corpo.

Vi aspettate il microchip? Magari lo avete già ingerito. Per fortuna siamo ancora più forti di questa tecnologia, ma entro 25 anni sarà possibile trasformarci in pupazzi in puro stile "Universal Soldier" (film con quel mito di Van Damme). Quindi il problema è questo pontificato oppure la cecità spirituale dove siamo finiti?

Oremus per la Sesta Età…

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

Santo Natale a Remox, e a voi tutti, cari utenti e lettori del blog! Non ci conosciamo di vista, ma siete tutti nel mio cuore e nelle mie preghiere! Il Dio Bambino che nasce, insieme alla sua Ss. Mamma Immacolata, e a San Giuseppe, ci siano di conforto e sostegno spirituale e materiale, in ogni prova che dovremo affrontare! Dio vi benedica!

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Auguri caro Nicola!

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Grazie NICOLA_Z. Hai ragione il sostegno tra di noi è, e sarà ancora di più, la nostra chiave di volta. Auguri anche a te.

Domenico
Domenico
4 anni fa

Auguri di buon Natale e Santo Stefano protomartire a tutti,
è il momento di pensare a Cristo, l'Anticristo invece quando verrà ci saranno molti segni già prima, e resici noti dalla Bibbia, che ancora non si sono realizzati e ci vorrà molto tempo per realizzarsi. Per cui lasciate che venga quanto più lontano possibile nel futuro. Accontentiamoci di un ennesimo precursore, per il momento. Già ci basta il Giudizio in piccolo e il giudizio delle nazioni, non sarà per nulla una prova da poco, anzi.

Sombrero
Sombrero
4 anni fa

Mi associo, buon Santo Natale a tutti e alle vostre famiglie!

Spring
Spring
4 anni fa

Buon Natale e Buon Anno a tutti

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa

Buon Natale, a tutti e specie dott.g.i. , che mi sopporta con tutte le domande che gli faccio

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Il mio augurio é che il prossimo anno scompaia la monarchia inglese. Non auspico il ritorno degli Stuart, che pure sarebbe cosa karmica, ma solo la damnatio memoriae di Enrico viii Tudor e di tutti i suoi discendenti. Don Calogero Mortara.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il mio augurio è che il prossimo anno scompaia questa monarchia papale. Non auspico il ritorno di Celestino V, che pure sarebbe cosa karmica, ma solo la damnatio memoriae di Bonifacio VIII e di tutti i suoi discendenti. Padre Calogero Riesz_.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Di Calogero ne esiste solo uno!

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ne siamo in tanti di Calogero Καλόγερος (Kalògheros), che significa "buon vecchio" : Uno, nessuno, centomila Calogero,…. Calogero Antonio Mannino detto Lillo, Calogero Vizzini, Calogero Bagarella, Calogero Grifasi, Calogero Greco, …., San Calogero eremita. “San Calogero di Girgenti, miracoli non ne fa nienti; San Calogero di Canicattì, miracoli non ne fa tri”; …uno, nessuno, centomila Calogero. Padre Calogero di Girgenti.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Non é vero che le scimmie sono una specie in estinzione.dcm

HDC
HDC
4 anni fa

Auguro Buon Natale in Gesù Cristo. Oggi sono stato in una chiesa che era vuota alle undici del mattino, dove c'era una donna senzatetto abbandonata a sé stessa. Ho salutato la Mamma Celeste, ho pregato per il nostro Salvatore Gesù Cristo e ho lasciato una supplica. Una chiesa antica vuota il giorno di Natale, dove c'è un presepe sull'altare. Ho benedetto la mia croce che indosso e poi ho ringraziato Dio per il dono fattomi oggi. Meglio una chiesa vuota piuttosto di una platea ipocrita di farisei. Anche questo è Natale, chi vi scrive avrebbe voluto postare una foto, ma non l'ho fatta per rispetto nei confronti di chi amo. Preghiamo per la prossima rinascita, visto che oggi è rinato Gesù nel nostro cuore. Buone feste a tutti voi.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

l'esercito turco sta sbarcando in Libia.

poi in piazza San Pietro….

FB

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Domanda x chi mi saprà rispondere: Ho letto in rete su un blog sulle profezie, che Bergoglio potrebbe essere benissimo il Petrus Romanus, in quanto Pietro si riferisce a San Francesco di Assisi da cui il pontefice ha preso il nome (Francesco) che si chiamava infattiFrancesco di Pietro Bernadone… e Romano, in quanto i genitori di Bergoglio erano italiani, da qui il romano…Petrus Romanus è Bergoglio?
Buone feste Luc

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Guardate che la Liturgia della Messa del Mattino di Natale e di quella del giorno ci spiegano tutto cio' di cui abbiamo discusso,e su basi solidissime:che non ci passi sotto il naso senza che ce ne accorgiamo equesta discussione sara' stata una BENEDIZIONE.Messa del mattino.Isaia:"Ecco arriva il tuo salvatore:ha con se' la sua mercede,la sua ricompensa e' davanti a lui.".Salmo:"I cieli annunciano la sua giustizia e tutti i popoli contemplano la sua gloria".Seconda lettura san Paolo a Tito:parla chiaro. Messa del giorno:lettura di Isaia:"Tutti i confini della terra vedranno la salvezza del nostro Dio".Salmo reponsoriale dal salmo 97.Orazione sulle offerte:"…il dono natalizio della Pace".Insomma il Natale e' cominciato 2000 anni fa circa e finisce col tempo di pace del Papa Santo e del Gm,con la nuova Pentecoste.Lo stesso Magnificat della Madonna lo dice.Lo dice il cantico di Zaccaria e poi di Simeone e Anna.Lo dicono le profezie bimillenarie.A forza di udire queste parole le diamo per scontate.Invece il Natale e' cominciato per cosi' dire in piccolo,in sordina(ma in realta' non fu cosi',la Tradizione narra cose molto sorprendenti e la Potenza di Dio si manifesto' gia' allora,come del resto dicono i salmi relativi)ma si compira' su scala mondiale,clamorosamente.Cose mai viste.Per dono di Dio,per Grazia che ci previene e ci da' quello che ancora non abbiamo finito di domandare o cominciato.Questo e' il bello: e' l'infanzia e la giovinezza.Qualcuno ci ha tolto e ci toglie le castagne dal fuoco prima che ce ne accorgiamo,come alle nozze di Cana,del resto.Credere che la Potenza di Dio si manifestera' solo l'ottavo giorno dalla creazione,cioe'quello eterno,dopo l'Anticristo,e'sminuire il Natale. Quella sara' la Pasqua,anch'essa cominciata in piccolo,estesasi e destinata a compiersi su scala mondiale.Come dice Isaia nella Messa del mattino,Gesu' la sua ricompensa per noi ce l'ha davanti,lo precede:infatti Gesu'vero uomo e vero Dio nella sua pienezza terrena e' il Gesu' crocifisso,e risorto.Quello del Natale e' un po' come quando le visioni profetiche vengono percepite a partire dalle piu' lontane,e la piu'lontana e' l'eterna fanciullezza di Dio nel Regno dei Cieli.Questa e' la Magia del Natale:che ci serve il dolce prima del pranzo anziche' alla fine.Se un anziano,quindi uno che normalmente dovrebbe essere saggio,riflette sulla sua vita intera,ne deduce che da anziano deve fare piu' fatica e metterci piu' volonta' e con meno sostegni di "struttura" intorno a lui di quando era giovane,e magari anche con meno risultati quanto alla Carita',non dico quanto alla pedanteria ma anche alla consapevolezza.E prorio questa dev'essere la saggezza dell'anziano per se'stesso e per chi ne ha bisogno.Chi ne ha meno bisogno ,si goda il Natale come puo',e senza capirlo,che tanto funziona lo stesso,grazie a Dio,perche' meglio un asino vivo che un dottore morto(scherzo).Come quando interrogavano Gesu' sul Battista e i suoi che digiunavano mentre lui e i suoi mangiavano e bevevano.Piu' chiaro di cosi'… da Gesu' Cristo la Storia e' ripartita,la creazione e' stata rinnovata e finora non e' alla fine.Chi lo crede e' vecchio senza essere saggio,perche' e' vecchio prima del tempo.Ma Dio e' paradossale.Come diceva Bernadette,consapevole,"La fonte di Lourdes non e' per me".

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Insomma, come si dice,il Natale e' per i bambini.Percio' il tempo della Tribolazione servira' a darci un cuore da bambini,che si affidano ai genitori e confidano nei genitori,etc.etc.,per goderci,chi ci sara', la pienezza storica del Santo Natale cominciato circa 2000 anni fa.

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Buon Natale Vincenzo, grande anima che ci guida verso la verità profetica. Io penso che il 2020 sarà l'anno dei grandi cambiamenti, forse anche epocali dal punto di vista storico. D'altronde Holzauser disse sulla quinta età iniziata nel 1520….500 anni fa quasi. Mi aspetto qualcosa e forse sarà in primis la morte della Regina che aprirà al caos europeo nei paesi luterani e poi cattolici. Ci sono equilibri di potere sottili che la gente comune ignora, ma l'attenzione dovrebbe ricadere sempre su certi personaggi. Invece ci perdiamo con chi crocifigge canotti oppure pontifica presepi su navi cargo. La morte della Regina per vecchiaia sarà la rottura di un sigillo profetico, anche se adesso può suscitare ilarità da parte dei nostri modernisti.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

HDC la profezia di Giorgio Varens mi sembra attualissima,oltreche' ispirata.Tanto che oggi emergono in parte profonde divisioni tra i potenti della terra,e non mi riferisco ai politici ma a chi li manovra.Sono uniti finche' c'e' da bastonare i popoli,ma la loro caduta avverra' secondo la profezia proprio a partire da loro stessi.La prepotenza e la malvagita'che hanno coltivato in se' contro i popoli,s'intuisce dalla profezia,esplodera' nella lotta intestina.D'altra parte se non scoppiano le multinazionali non cambia niente.Dietro ci stanno famiglie finanziarie potenti e gia' si danno la colpa le une contro le altre.Stanno rompendo i freni ma il Cielo ha tutto sotto controllo.

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

"Nulladimeno Iddio alla perfine, per giustificare la sua legge, distruggerà all’improvviso cotesta società colle stesse mani di quelli che l’avranno più validamente sostenuta e soccorsa, e si saranno serviti d’essa…" (Cit. Giorgio Varens)

Anche questa parte di profezia conferma i famosi 25 anni di La Salette e la Sesta Età della Chiesa. Questo gioco d'ombre finirà, perché il grande spettacolo viene mosso dall'Eterno.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Visita a sorpresa di Erdogan in Tunisia: “Discussa la possibile tregua in Libia”

"Con quale legittimità sono presenti in Libia i 5 mila sudanesi e i 2 mila russi [della società] Wagner, cosa ci fanno lì?", ha chiesto Erdogan.

FB

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ad Erdogan la coscienza funziona a metà: con quale legittimità Erdogan è in Libia? P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

https://www.corrispondenzaromana.it/notizie-dalla-rete/il-vaticano-socio-di-lapo-elkann-soldi-anche-al-film-su-elton-john/
“Le vie della finanza sono infinite. Una in particolare dal Vaticano porta all’isola di Malta. Seguendola si scopre che, attraverso un fondo basato a La Valletta, la Segreteria di Stato a febbraio è diventata socia di Lapo Elkann nella sua azienda di occhiali e «prodotti lifestyle» Italia Independent. Un affare da 10 milioni è stato concluso il 30 settembre con Enrico Preziosi, industriale dei giochi e patron del Genoa. E oltre 4 milioni sono serviti a finanziare la produzione di film come l’ultimo «Men in Black» e la biografia di Elton John, «Rocketman». Sono alcuni dei tanti rivoli di investimento nei quali si disperdono le offerte che ogni anno arrivano dai fedeli all’Obolo di San Pietro. …”. Di male in peggio. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Comunque sia, è proprio per contrastare la superloggia dei Bush che i fratelli progressisti e i neoaristocratici, nel 2004, uniscono le forze alzando le colonne di una nuova Ur-Lodge, la «Maat». Nel 2005 alla «Maat» viene iniziato Barack Obama, e Obama nel 2009 diventa presidente degli Stati Uniti. La «Hathor Pentalpha» – che nel frattempo, secondo Massoni, ha affiliato un bel po’ di presidenti e di primi ministri in Europa: lo spagnolo José María Aznar, il francese Nicolas Sarkozy, il turco Recep Tayyip Erdog˘an, l’olandese Jan Peter Balkenende, il polacco Aleksander Kwas´niewski, l’italiano Marcello Pera, allora presidente del Senato (non però Silvio Berlusconi, proposto nel 2003 da George Bush Jr. ma sgradito ad alcuni membri molto eminenti) – è costretta a mollare la presa sulla Casa bianca.

Sedetevi e fate un bel respiro: QUI TROVATE STORIA, NOMI E OBIETTIVI DEI MASSONI AL POTERE in Italia e nel mondo, raccontati da autorevolissimi insider del network massonico internazionale, che per la prima volta aprono gli archivi riservati delle proprie superlogge (Ur-Lodges). LE LISTE CHE LEGGERETE SONO SCONVOLGENTI. Lo sapevate che Angela Merkel e Vladimir Putin sono stati iniziati alla stessa Ur-Lodge, la Golden Eurasia? E che l’Isis è manipolato da superfratelli assolutamente indifferenti all’Islam? Da Barack Obama a Xi Jimping, da Mario Draghi a Giorgio Napolitano, da Christine Lagarde a Pier Carlo Padoan, passando per Gandhi, Reagan, Mandela, Agnelli, Clinton e Blair, ecco i grembiulini che hanno segnato la storia del Novecento e dei primi anni Duemila. UNA BATTAGLIA PER LA DEMOCRAZIA. Tra le Ur-Lodges neoaristocratiche, che vogliono restaurare il potere degli oligarchi, e quelle progressiste, fedeli al motto Liberté égalité Fraternité, è in corso una guerra feroce. L’ultimo atto è già iniziato, come rivela Magaldi per la prima volta, con la rottura della PAX MASSONICA stilata nel 1981: il patto UNITED FREEMASONS FOR GLOBALIZATION. UNA RILETTURA ESPLOSIVA del Novecento nei suoi momenti più drammatici – la guerra fredda, gli omicidi dei fratelli Kennedy e di M.L. King, gli attentati a Reagan e a Wojtyla – arrivando fino al massacro dell’11 settembre 2001 e all’avanzata dell’Isis in questi giorni. MASSONI SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ ILLIMITATA. LA SCOPERTA DELLE UR-LODGES è il primo volume di una trilogia che offre un’inedita radiografia del potere.

FB

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Bisogna citare le fonti per cercare di capire le dinamiche dell’oscuro mondo massonico, un mondo pieno di fumo ….
Ad es.:https://www.libreidee.org/2017/11/ur-lodges-gli-uomini-al-comando-la-mappa-del-vero-potere/
https://www.movimentoroosevelt.com/
http://www.ilmoralista.it/2014/12/14/massoni3-lascesa-delle-ur-lodges-di-ispirazione-reazionaria/
…………………….
Dopo aver sfogliato cento siti e cento volumi, se ci avete capito veramente qualcosa …. fatemelo sapere!
P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

MASSONI SOCIETÀ A RESPONSABILITÀ ILLIMITATA. LA SCOPERTA DELLE UR-LODGES è il primo volume di una trilogia che offre un’inedita radiografia del potere.

l'ultima frase.
FB

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Eccola:non avevo ancora letto questo commento quando ho risposto ad HDC.Voi fate come volete:io per conto mio mi tengo stretta la profezia di Giorgio Varens.Volevo dire sull'Omelia del Papa nella notte di Natale.La condivido,coincide con quello che avevo scritto qui prima di Natale :-)))(El Papa "decaduto" deve concordare con noi e non viceversa:scherzo).Solo che fin li' e' il pezzo forte di Papa Francesco.L'Omelia zoppica,come lui,perche' si ferma li'.Chi e' stato giovane e un poco fortunato sa che da giovane Dio,se non sei chiamato a cose straordinarie di santita', ti da' piu' pesci di quanti ti chieda di pescarne.Il Natale,appunto,ti da' il pesce,perche' impari a conoscerlo e apprezzarlo.(O il cappone,il tacchino,il maiale,quello che e').Il difficile viene dopo,perche' Dio vuole che impariamo a pescare.Ma pescare non signifca diventare indipendenti da Dio:significa il contrario.Imparare a pescare significa diventare sempre piu' dipendenti da Dio,e quindi esaltare al massimo lo spirito d'infanzia del Natale.Ecco un'altra prova che il Natale di 2000 anni fa ancora deve esplodere nella Storia in tutta la sua magnificenza,si licet parva componere magnis,e che e' ancora una PROFEZIA!Invece, come i progenitori nell'Eden,le "assenze" di Dio possono sortire effetto contrario,diventano tentazione,indipendenza, caduta.O gia' ti credi Dio,perche' eri partito troppo bene,o ti costruisci un Dio a tua misura,se le esperienze ,le grazie e lo studio ordinato non ti formano bene.Ma finche' non capisci,studiare serve poco.Il risultato e' lo storicismo e l'esistenzialismo soggettivo dei modernisti e il loro desiderio del potere,a tutti i costi, per uniformare i soggetti in un discernimento calato dalla Storia attraverso la Gerarchia,purche' sia la gerarchia che piace a loro.Bergoglio e non Ratzinger.Da qui l'alleanza coi nemici della Chiesa:un classico di sempre nei Regni divisi.Io da semi anziano mi stupisco quando Bergoglio,piu' anziano di me,oltreche' piu' titolato, trascura la Pasqua(Apostasia e Anticristo)e fa subito del Natale e della Misericordia di Dio il centro della Storia e della Eternita'.Dell'Eternita' si',ma l'Eternita'in Cielo,mentre quaggiu' per entrare nella Misericordia e nell'Eternita' in Cielo non bisogna assolutamente darle per scontate.Bisogna chiederle attraverso la propria vita,e non solo a parole.Almeno all'ultimo istante,ma e' rischioso.Pasqua,con Apostasia e Anticristo(Giuda indemoniato)e Natale non sono la stessa cosa.Tant'e che se da giovane un po' toccato dalla Grazia ti senti un Cristo,o sei immanentista o sei folle(un po' "toccato").Da moribondo,dopo il Giudizio Particolare,probabilmente Dio ti prepara ,anche col Purgatorio,a identificarti realmente con Gesu' Cristo.Senno',purtroppo,la tua anima non "sparisce".Precipita all'Inferno:ma si capisce bene che per uno che fa coincidere la Pasqua col Natale, l'Inferno non esiste.Niente esami,solo doni matalizi,,e mal che vada li rifiuti.Bello:peccato pero' che il Vangelo sia un altro,e chi lo vuole capire lo capisce benissimo.Solo gli struzzi che parlano tanto di Storia, non lo capiscono.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Il Governo di Tripoli ha chiesto ufficialmente supporto militare di "aria, terra e mare" alla Turchia.

secondo me questi saranno quelli che faranno strage in piazza san Pietro.

FB

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Siamo ancora in tempo a fermarli.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

4.905 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, a Notte Santa del Natale, trasmesso il 25/12/2019

Cari figli, Mio Figlio Gesù vi chiama e vi aspetta a Braccia Aperte. ImitateLo. VOI SIETE NEL MONDO, MA NON SIETE DEL MONDO. Difendete Gesù. Egli vi insegnò che il Suo Regno non è di questo mondo. Voglio dirvi che la Sua Chiesa e la Sua Dottrina non sono di questo mondo.

IL DEMONIO VUOLE DISTRUGGERE LA CHIESA DEL MIO GESÙ, TRASFORMANDOLA IN UNA SOCIETÀ DI UOMINI CON PENSIERI DIFFERENTI E CON IDEOLOGIE CONTRARIE AGLI INSEGNAMENTI DEL MIO GESÙ.

State attenti. Rimanete fedeli al vero Magistero della Chiesa di Mio Figlio Gesù.

ALLONTANATEVI DALLE NOVITÀ CHE GLI UOMINI VI PRESENTANO.

Amate e difendete la verità. Siate coraggiosi. NON VI DIMENTICATE: A CHI MOLTO FU DATO, MOLTO SARÀ CHIESTO. PREGATE. CERCATE FORZE NEL VANGELO E NELL'EUCARISTIA. Avanti per il cammino che vi ho indicato. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per averMi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Io vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Ecco,questo messaggio della Nochebuena dato dalla Madonna cade proprio a proposito di quanto stamattina meditavo con sdegno altissimo contro Bergoglio.Stare a discutere se sia Papa legittimo o no e' solo perdere tempo.Tanto piu' che la S.Messa e' valida comunque,e su quest'ultima e su moltissime altre possiamo essere aperti ad ascoltare gli esperti,a patto che siano credenti veri.Ma su Bergoglio antipapa ogni credente puo' fare da solo e lo spiego il piu' brevemente possibile.Il "Extra ecclesia nulla Salus" non si discute,e' Depositum Fidei garantito da tutti i Papi precedenti.Si puo' essere nella Chiesa anche col Battesimo di desiderio o di sangue, non necessariamente di acqua nel Sacramento,anche non avendo mai sentito parlare di Gesu' Cristo,ma la Sostanza della Fede resta la stessa.Cioe':anche se non riesci a capire tutto e qualcosa ti sembra incredibile,ci credi per obbedienza, cioe' per ascolto ,e ascolto di che cosa?Dell'Amore,dello Spirito.Percio' ci credi perche' sai che ci crederai,perche' ti fidi,perche' Ubi major minor cessat.Per esempio ,io,quando entrai in un gruppo molti anni fa, non riuscivo a credere alla Resurrezione,e lo dissi.Mi dissero:si,anche per altri fu cosi',ma aspetta e vedrai che poi ci crederai.Infatti non passo' molto.Non e' che sono rimasto li' una vita e poi sono diventato Papa per andare da Scalfari a dirgli che le anime dei condannati non vanno all'Inferno ma si dissolvono.E'molto grossa.Pero' ufficiosamente, da vigliacco.Siccome invece al diavolo ci crede,bonta' sua,a differenza del suo amico Sosa, allora approfitta per dirlo apertamente:esiste ed e' un essere personale.Cosi' guadagna un punto di ortodossia.Pero' la prova provata,ufficiale,e vedo che non ne parlano mai da nessuna parte,e mi meraviglio molto,sta in una delle due lettere del Motu proprio sulle cause di annullamento dei matrimoni.Non sara' un documento magisteriale ex cathedra, no di certo,pero' li' l'asino eretico NON CREDENTE casca calzato e vestito.Mentre il re degl'ignoranti,Adriano Celentano,cantava la verita' negli anni '60,nella canzone "Preghero'".Difatti i Matrimoni tra un cattolico/cattolica e un coniuge non cattolico,sono validi.Bergoglio li elenca tra le cause di annullamento veloce,senza procedimento in Sacra Rota.Allora collegate questo a quanto ha detto a Scalfari per esempio sull'Inferno,e la conclusione e' una sola:Bergoglio e' fuori della Chiesa, non e' un vero credente.Lo sarebbe anche se non credesse al demonio,ma volesse crederci.Non lo e' perche' non crede all'Inferno e non vuole crederci.Infatti e' piu' santo dei santi e piu' buono di Gesu'(registratori a parte,e poi Gesu' finche' non mori',sappiamo da Bergoglio che non era un Dio…anzi ,lo sappiamo da Scalfari).Quindi Bergoglio e' il campione di quelli che uffcialamente stanno dentro la Chiesa ma in realta' senza Salus,per loro,perche' non credono,non obbediscono,non amano.La Chiesa che ti obbliga a credere tutto quello che dice in materia di Fede nel Depositum sa quello che fa.Sa che se non lo fai non ami ,non sei in Grazia,non obbedisci e percio' non credi e non vuoi credere.Pilucchi qua e la',come a un pranzo ufficiale.Appunto la Chiesa che vuole Satana e di cui parla la Madonna nel Messaggio.Ma questo e' un pranzo dove poi ti sbattono fuori:e lo dice il Vangelo,lo dice Gesu'.Percio' chi vuol sapere sa,e ne risponde,che Bergoglio cozza nientemeno che contro il "Extra Ecclesia nulla Salus".Come volevasi dimostrare.

Share This