LA GUERRA DELLA TURCHIA VISTA DA NOSTRADAMUS

scritto da Remox
22 · Ott · 2019

LA GUERRA DELLA TURCHIA VISTA DA
NOSTRADAMUS




Dopo aver riletto la
profezia del Monaco Paisios alla luce degli sviluppi della situazione in Siria
con l’attacco Turco al nord del paese vediamo ora le quartine di Nostradamus.

Erdogan attacca la NATO
e la UE sostenendo che si schierano con i terroristi e che la Turchia andrà
avanti nella propria politica di sicurezza regionale. Le ambizioni del “Sultano”
sono quelle di accreditarsi come leader egemone islamico sunnita.

Dal Ramo I del 2000
“Guerra in Medioriente”

998

Les affigez par faute d’vn seul
taint,

Contremenant à partie opposite,

Aux Lygonnois mandera que contraint

Seront de rendre le grand chef de Molite.

998

Gli afflitti dal fato da uno solo
indicato,

Contrapponentesi alla parte opposta,

Ai Leghisti si demanderà che
contrari,

Saran di accordarsi con il gran capo Turco.

Questa quartina del
Ramo I ha creato in passato delle perplessità per l’ultimo verso e la parola “Molite”.
Si sono provate varie identificazioni, ma ora posso dire che l’ambito
interpretativo è chiaro. I due termini centrali sono “Lygonnois” e “Molite”
entrambi con la maiuscola.

Il primo indica la
Lega Santa che nel XVI secolo affrontò i Turchi nelle battaglie del
Mediterraneo.

Il secondo l’ho
ritrovato in alcuni scritti francesi dei secoli scorsi come una variante per
indicare la città di Melitene (Molite-ne), antico accampamento militare romano
situato nell’Anatolia centrale e che oggi corrisponde alla città di Malatya.

La quartina in
sostanza, come gran parte del Ramo I, prende spunto dalla lotta contro la
Turchia.

Oggi vediamo che da
qualche tempo è in atto un conflitto a bassa tensione fra Erdogan e gli alleati
occidentali che si è inasprito con il fallito golpe ai suoi danni.

In base alla profezia
del Monaco Paisios sappiamo che gli alleati non staranno al fianco della Turchia.

In questi giorni abbiamo
visto come le posizioni Turche abbiano determinato il proprio isolamento e dure
reazioni da parte dell’Europa. La mancanza di accordo è causa del conflitto,
non solo in Siria, ma anche nel Mediterraneo Orientale per i giacimenti di gas.

249

Les conseilliers du premier monopole,

Les conquerants seduits pour la
Melite:

Rode, Bisance pour leurs exposant
pole,

Terre faudra les poursuiuans de
fuite.

249

I consiglieri del primo monopolio,

I conquistatori sedotti per Malta,

Rodi e Bisanzio, per i loro esponenti
popolari,

La terra mancherà per i desiderosi di
fuga.

La quartina l’abbiamo
già vista. Anche questa prende spunto dalle vicende del XV e XVI secolo. Il
primo monopolio, è il primo ordine cavalleresco cristiano, quello poi
conosciuto come Ordine di Malta. Le battaglie per Bisanzio, Cipro, Rodi e Malta
sono entrate nella storia. I conquistatori Turchi non riuscirono a portare a
termine i loro piani.

Oggi si ripropone una
situazione simile, ma per gli idrocarburi. I migranti, annunciati all’ultimo
verso, sono l’arma di ricatto usata da Erdogan contro l’Europa.

Dal Ramo XIX del ‘900 “Il Risveglio
Islamico”

685

La grand cité de Tharse par Gaulois,

Sera destruite, captifs tous à
Turban:

Secours par mer au grand Portugalois,

Premier d’esté le iour du sacre
Vrban.

685

La gran città di Tarso per i Galli,

Sarà distrutta, tutti prigionieri del
Turbante:

Soccorsi dal mare al grande
Portoghese,

Primo d’Estate, il giorno del sacro
Urbano.

Questa bella quartina è incentrata
sulla figura di Paolo. All’ultimo verso abbiamo il primo giorno d’Estate,
consacrato al cittadino dell’Urbe, il papa. E’ Paolo VI che sale al trono il 21
Giugno 1963 e che richiama l’altro Paolo, quello di Tarso, del primo verso.

Qui rimane il dubbio se la città
indicata da Nostradamus sia Tarso in Turchia (nel golfo di Cilicia, cit.
Ossequente) o un’altra, come ad esempio Damasco in Siria, la città della
conversione di Saulo.

I Galli sono quelli d’Oriente, ovvero
i Galati, nell’Anatolia.

Dopo la distruzione, la prigionia per
opera del Turbante islamico.

Dal mare arriveranno i soccorsi
Occidentali.

Qui vengono a mente le visioni della
Madonna a Zaro dove il Mediterraneo Orientale si riempie di navi militari per
un aspro confronto e città vengono distrutte.

1068

L’armee de mer deuant cité tiendra,

Puis partira sans faire longue allee:

Citoyens grande proye en terre
prendra,

Retourner classe prendre grande
emblee.

1068

L’armata del mare davanti la città si
terrà,

Poi partirà senza far lunga
navigazione:

Gran bottino di cittadini in terra
prenderà,

Ritornar la flotta per la grande
evacuazione.

La quartina descrive la flotta che
arriva ed evacua civili. A me vien da pensare anche ai profughi.

A questo punto è guerra. E la guerra
porta alla disfatta il leader Turco.

Dal Ramo I del 2000
“Guerra in Medioriente”

Presage 28 Giugno

Là ou la foy estoit sera rompue,

Les ennemis les ennemis paistront:

Feu ciel pleuura, ardra, interrompue,

Nuit entreprise. chefs querelles mettront.

Presagio 28 Giugno

Là ove la fede sarà rotta

I nemici di nemici si pasceranno

Fuoco dal cielo pioverà arderà
ininterrotto

Di notte l’intrapresa, i leader
protesteranno

Presage 40 Giugno

De maison sept par mort mortelle
suite,

Gresle, tempeste. pestilent mal, fureurs:

Roy d’orient d’occident tous en fuite,

Subiuguera ses iadis conquereurs.

Presagio 40 Giugno

Di casa sette per morte mortale
successione

Grandine tempesta pestilente male
furori

Il re d’oriente d’occidente tutti in
fuga

Soggiogherà i suoi d’un dì
conquistatori

Il Re d’Oriente per
eccellenza è il Turco (ai tempi del veggente) che qui richiama però anche l’azione
del terrorismo islamico che incute timore e sofferenza agli Occidentali. E’ il
risveglio islamico, tema molto caro a Nostradamus. La guerra porterà ad una
partizione delle nazioni mediorientali colpite mentre i capi politici
protesteranno come sta avvenendo ora in seguito all’attacco contro la Siria di
Erdogan.

527

Par feu et armes non loing de la Marnegro,

Viendra de Perse occuper Trebisonde:

Trembler Pharos Methelin, Sol alegro,

De sang Arabe d’Adrie couuert onde.

527

Per ferro ed armi non lontano dal mar
nero

Verrà da Persia occupar Trebisonda

Tremare Faro, Mitilene, Rodi

Di sangue arabo d’Adria coperta
l’onda

La guerra è regionale
e coinvolgerà anche la Persia che colpirà dentro i confini Turchi. La Persia
non è strettamente l’Iran, ma le terre dell’Impero Persiano. Che siano Curdi o
sciiti bisogna vedere da dove proverranno gli attacchi, ma evidentemente s’intende
l’oriente della Turchia.

Tremeranno le isole
del Mediterraneo (Rodi è l’antica Isola del Sole), non solo per la guerra, ma
per i profughi e i migranti e le morti in mare.

Presage 99 Luglio

En peril monde et rois feliciter,

Razes esmeu. par conseil ce qu’estoit

l’Eglise rois pour eux peuple irriter,

Un monstrera apres ce qu’il n’estoit.

Presagio  99 Luglio

Mondo in pericolo e i re felicitare,

Saracena sommossa, per consiglio che
c’è stato,

I Re irritare la Chiesa per i propri
popoli,

Un mostrerà in appresso quel ch’egli
non è stato.

La Chiesa è irritata dall’ atteggiamento
di popoli e Re fautori della guerra. Non vi saranno accordi nei Consigli
diplomatici.

L’ultimo verso è enigmatico, ma
potrebbe riferirsi proprio alla Chiesa.

Dal Proemio del 2000

554

Du pont Exine, & la grand
Tartarie,

Vn Roy sera qui viendra voir la
Gaule,

Transpercera Alane & l’Armenie,

Et dedans Bisance lairra sanglante
gaule.

554

Dal Marnero  e la grande Tartaria,

Un Re sarà che verrà a vedere la
Gallia,

Attraverserà l’Alania e l’Armenia,

E dentro Bisanzio lascerà sanguinante
lancia.

La quartina descrive l’avanzata
russa in Turchia, Gallia Orientale, passando tramite i territori dell’Ossezia e
dell’Armenia, alleate di Putin. A Bisanzio sarà piantata una lancia sanguinante
poiché sarà strappata via dal dominio Turco.

Come dice il Monaco
Paisios dopo la vittoria Russa che prenderà l’antica città saranno però gli Occidentali
a ridare Bisanzio ai Greci.

Dal Ramo I del 2000
“Guerra in Medioriente”

973

Dans Fois entrez Roy cejeulee Turban:

Et regnera moins euolu Saturne,

Roy Turban blanc Bizance coeur ban,

Sol, Mars, Mercure pres la hurne.

973

Nella Fede entrato Re dal Turbante
ceruleo

E regnerà meno di un giro di Saturno

Re dal Turbante bianco, Bisanzio
cuore bandito

Sole, Marte, Mercurio vicino
nell’urna.

Il Turbante Blu è
Saddam Hussein. Al potere dal ’79 morirà impiccato nel 2006 dopo 27 anni.
Saturno compie un giro in 29 anni. Perché Saddam Hussein? Poiché era il Re di
Babilonia, antico dominio persiano di Turbanti Blu.

Nell’Almanacco del
1565 dedicato a Carlo IX leggiamo:

“I furiosi d’Oriente si solleveranno con grande rabbia. Che
ognuno cercherà di salvare la propria vita dai mali che faran morir grandi
personaggi e i più grandi si troveranno in pericolo di vita. Durante questo
mese, nel profondo d’Oriente, si avrà una mortale guerra nei pressi di
Babilonia (Iraq) che poi fra loro troveranno il modo di appacificarsi. Ma la
stessa guerra sarà portata verso la Persia fra coloro che portano il turbante
bianco e quelli che lo portano blu o celeste e quelli che lo portano ceruleo si
vedranno impauriti a dover attraversare l’Asia (Medioriente) per passare in
Africa per venire in Europa, che dagli Africani saranno ostacolati. Poi fra i
bianchi e i blu tenteranno di fare qualche accordo di pace fra quelli che
fuggono e che sono in perpetuo odio e discordia. E una parte prossima a una
terra di spiaggia di mare sarà talmente oppressa dal suo stesso popolo che mai
si sarà vista un tal crudeltà. […] Grande pericolo per le Fiandre (Belgio).”

Il bianco identifica
il Turco e le sue terre mentre il Blu il Persiano e le sue e di conseguenza
bianchi e blu sono i loro alleati regionali e religiosi.

Saddam Hussein è Blu
in quanto Leader di un’antica terra per molto tempo dominata dai Persiani e
riconosciuta nel mondo anche per la sua arte e i suoi colori Blu di Persia.

Per il Re Turco cuore
bandito da Bisanzio. All’ultimo verso sembra esserci un disegno tolemaico:

Sole = Oriente

Marte = Occidente/Guerra

Mercurio = Cipro

Oriente e Occidente in
guerra, con Cipro al centro. La demarcazione tolemaica fra i quattro quadranti
avviene infatti proprio in corrispondenza di Cipro che rappresenta il Centro ed
è sotto l’egida di Mercurio.

Il destino del leader
Turco è fosco:

676

La cité antique d’Antenoree forge,

Plus ne pouuant le tyran supporter:

Le manche feinct au temple couper gorge,

Les siens le peuple à mort viendra bouter.

676

La città antica d’Antenorea forgia,

Più non poteva il tiranno sopportare:

Il finto manico al tempio tagliar la
gorgia,

I suoi il popolo a morte verrà a
buttare.

Il popolo si ribella,
i leader sono messi a morte, un tiranno ha la gola tagliata o la testa mozzata.
Chi è?

Ricordiamo che la
Jahenny vede uno dei “due fratelli persiani” prendere la Turchia, ma venire poi
ucciso e decapitato. Una profezia strana quella dei due fratelli destinati alla
Turchia e all’Italia.

Di certo Antenore era
un principe Troiano accusato di tradimento.

Personalmente ci vedo
la sorte di Erdogan.

198

Le chef qu’aura conduit peuple infiny

Loing de son ciel, de moeurs & langue estrange,

Cinq mil en Crete & Thessalie finy,

Le chef fuyant sauué en marine grange.

198

Il capo che avrà condotto un popolo infinito,

Lontano dal suo cielo di costumi e lingua straniera,

Cinquemila in Creta e Tessaglia finiti,

Il capo fuggiasco salvato in granaio marino.

Qui sembra esserci un
destino diverso per un leader. Salvato in un “granaio marino” (Petroliera? Portacontainer?)

Il popolo infinito è
quello dei profughi. Sono un milione quelli mandati in Europa da Erdogan, ma
molti di più quelli ancora in Turchia. Il terzo verso mi fa pensare non solo ai
profughi che sbarcano in Grecia, ma alla possibilità che siano i militari
Occidentali a sbarcare. A Creta sorgerà una base americana, in altri porti
attraccano le portaerei con 5000 uomini d’equipaggio.

Presage 129 Novembre

L’ennemi tant à craindre retirer en
Thracie,

Laissant cris, hurlemens, & pille desolée:

Laisser bruit mer & terre. religion nutrie,

Iouiaux mis en route. toute secte affoulée.

Presagio 129 Novembre

Il nemico che tanto si teme si ritira
in Tracia,

Lasciando crisi, desolazione, urla e saccheggio:

Stancar sommossa mari e terra di
religion nutriti,

Bovari messi in cammino, tutta la
setta abbandonata.

Alla fine il nemico si
ritira. In Tracia o dalla Tracia? Dipende da come si costruisce il verso. I
Turchi passeranno dall’alta parte come detto da Paisios ed il verso può essere
letto così: in Tracia il nemico che tanto si teme (che ha invaso Bisanzio nel XV
secolo) si ritira.

Le guerre religiose
hanno portato desolazione e stanchezza. L’ultimo verso sembra richiamare il
destino della Turchia del Monaco Paisios con i Turchi che se ne vanno a
Oriente, sconfitti.

I bovari sono gli
orientali ovvero i nomadi pastori.

Queste sono a mio avviso la
gran parte, ma non ancora tutte, le quartine che parlano della guerra con la
Turchia che interessa il Medioriente ed il Mediterraneo Orientale. A queste
vanno secondo me associate quelle del terrorismo islamico perché mi sembra
evidente che fra loro siano legate.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
249 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
HDC
HDC
4 anni fa

Profezie a parte, la verità riguarda il petrolio. Questo mondo è stato mercificato dal marcio dei soldi: politica, religione e ideali. Trump ha un piano: "Ho sempre detto che dobbiamo controllare il petrolio", ha detto Trump in una riunione di Governo ieri, aggiungendo che "lavoreremo con i curdi in modo che abbiano un po' di denaro, in modo che abbiano un certo flusso di cassa. Forse riusciremo a far entrare una delle nostre grandi compagnie petrolifere e a fare questa operazione nel modo giusto".“
Fonte: http://www.today.it/mondo/guerra-in-siria-che-cosa-succede.html

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  HDC

Nel settore energetico, la Turchia può considerarsi relativamente “povera” dal punto di vista delle risorse tradizionali quali petrolio e gas, anche se la produzione annua di greggio riesce a fare fronte al 15% circa del fabbisogno totale nazionale e nel Paese si trovi l'1,6% delle riserve mondiali di lignite.
Fonte: http://www.infomercatiesteri.it/materie_prime.php?id_paesi=95

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  HDC

Questo conflitto in itinere sta crescendo ogni giorno per una fame di petrolio incessante: le risorse tradizionali stanno per finire, qualcuno vocifera che alcuni paesi arabi stiano finendo le loro scorte prima del tempo (per questo motivo si stanno lanciando nella nuova green economy). Ma questo liquido infernale nero si trova anche in altri stati, guarda caso dove punta Erdogan.
Fonte: http://www.limesonline.com/cartaceo/la-turchia-nel-grande-gioco-del-petrolio

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  HDC

E il prossimo stato nel mirino dei turchi sarà Cipro: l'avanzata verso la Grecia prevista dal monaco Paisios. Forse a quel punto l'Europa si sentirà toccata nei propri interessi petroliferi, visto che Cipro rappresenta uno degli stati dell'Unione Europea. Secondo quanto previsto dalla Politica di sicurezza e di difesa comune (acronimo PSDC), una formale invasione di uno stato dell'Unione sarà vista come una dichiarazione di guerra. In particolare l'articolo 42 al punto 7 contiene una clausola di mutua difesa che obbliga tutti gli stati UE ad intervenire in solido in caso di necessità: http://www.money.it/guerra-Turchia-petrolio-Cipro-UE-Italia-Francia

Cipro è stato membro dell'Unione europea dal 1º maggio 2004 e del Commonwealth dal 13 marzo 1961; dunque tirerebbe in ballo un bel casino europeo che potrebbe ritorcersi contro i turchi. Quello che non è successo con l'Ucraina potrebbe accadere con Cipro, per questo motivo ti chiedo Remox di dedicare uno speciale su Cipro. Anche la Madonna di Anguera ha voluto lasciarci una traccia in merito, però coinvolgendo anche Malta (altra isola europea nel mirino profetico):

"La sofferenza arriverà per Cipro e Malta verserà lacrime per i suoi figli. Pregate. Solo per mezzo della preghiera potete trovare la pace." (Madonna di Anguera 2.617 – 19.12.2005)

E secondo me l'isola cipriota potrebbe restare in mani turche fino all'epoca del GM:
" Sottometterà Cipro, i turchi e i barbari…"

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  HDC

Si caro HDC, Cipro è "L’AGO DEL CONTENDERE", per il tanto conteso petrolio, che vuole la Turchia, di cui Remox ha già parlato nell'articolo prededente:

“…….ma qui vorrei soffermarmi invece sul fatto che tali confini hanno a che fare con i diritti di perforazione del fondale marino per trovare giacimenti di idrocarburi.
La Turchia si è trovata nella scomoda situazione di essere l’unica nazione del Mediterraneo orientale a non averne trovati anche perché è di fatto circondata dalle aree marine di interesse di Grecia, Cipro e Siria. Tutte queste nazioni come anche Israele, Gaza e l’Egitto hanno avuto la loro parte, ma la Turchia no. E così ha cominciato ad impostare le proprie manovre aggressive nei confronti di Cipro sfruttando il fatto che l’isola è divisa a metà fra comunità greca e turca (quest’ultima di fatto occupata militarmente da Ankara e non riconosciuta a livello internazionale).

Io ritengo che sia proprio CIPRO L’AGO DEL CONTENDERE a cui fa riferimento il Monaco Paisios. Si capisce infatti dalle sue parole che egli considera Grecia anche territori che al momento non lo sono, come Cipro, Bisanzio o la parte più occidentale dell’Anatolia.
La Turchia sconfina militarmente con i suoi aerei ogni giorno nei confronti della Grecia, ma la tensione sta salendo proprio intorno a Cipro dove Erdogan sta perforando in zone dove non avrebbe diritto a farlo…….

…..….Per questo gli Europei diranno: o ci muoviamo anche noi o verremo fatti fuori.

A Cipro l’Inghilterra ha due basi militari sovrane. La Francia invia le proprie navi e l’Italia ci sta pensando considerato che ENI ha contratti per praticamente tutti i settori ciprioti. La Grecia difenderà solo i confini ed è per questo che sarà risparmiata dalle conseguenze peggiori della guerra perché questa non si esaurirà certo con la sola Turchia…..”

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  HDC

"Per questo gli Europei diranno: o ci muoviamo anche noi o verremo fatti fuori."

L'Unione Europea prevede assistenza e supporto militare per uno stato membro (come Cipro) in caso di aggressione militare: il petrolio fa gola al turco, ma tanto va la gatta al lardo (in questo caso al largo) che ci lascia lo zampino. Secondo me l'escalation militare sarà l'aggressione militare e invasione turca dell'isola cipriota. Le scaramucce in Oriente non interessano i potentati europei (indoor & outdoor): Erdogan è l'uomo orgoglioso? A Napoli direbbero che è un genere diverso di uomo…facile fare la voce grossa con i deboli….

Cipro è nel suo mirino da tempo: http://formiche.net/2019/10/crisi-gas-cipro/
Da un lato incassa il sì dell'Ue alle sanzioni contro Ankara, dall'altro impiega i nuovi droni israeliani per pattugliare la zona economica esclusiva. È di tutta evidenza come dinanzi alla fortissima pressione internazionale verso Erdogan per i fatti siriani, compresi i malumori di Teheran e Mosca per la tattica caotica di Ankara, il Presidente turco dovrà decidere rapidamente come procedere a Cipro.

Erdogan ha detto: "stiamo facendo i passi necessari nell'ambito legale, e cercheremo di continuare così. Ma se ci troviamo contro azioni illegali, sappiamo come parlare quella lingua. È inaccettabile che chi non ha alcuno diritto in quell'area cerchi di ottenere dei guadagni"

Perché Cipro appartiene al suo neo-sultanato? D'altronde da come si evince in questo articolo predilige la "pulizia etnica" per le sue mire espansionistiche: http://www.ilfattoquotidiano.it/2019/10/14/turchia-erdogan-segue-lo-schema-del-passato-e-la-colpa-e-anche-di-chi-lo-lascia-fare/5513837/
Genocidio fu anche a Cipro, dove nel 1974 la Turchia ha bombardato l’isola occupandone la metà settentrionale, nel silenzio delle istituzioni. Quando nel 2004 i ciprioti furono chiamati a decidere sul piano Annan di possibile riunificazione con un referendum, votarono no perché dietro quel piano c’erano sospetti e ombre. I sussurri di quei giorni citavano anche un’isola che si dice fosse stata donata presumibilmente al figlio di Kofi Annan, numero uno dell’Onu che fu regista di quel tentativo, su cui però nulla più si è saputo. Ma il piano fu bocciato da Nicosia perché solo a favore dei turchi, con un trasferimento di ricchezza e risorse dal lato greco a quello turco.

"Siria e Turchia: scade la tregua. Erdogan incontra Putin, ma sogna la bomba atomica."
Fonte: http://www.ilmattino.it/primopiano/esteri/turchia_erdogan_rilancia_sogna_atomica-4813546.html

In ITALIA fa caldo, ma tanto caldo che pare essere quasi in Estate….diciamo che l'atmosfera pre-bellica mi ricorda quella profezia (non mi ricordo l'autore adesso) che annunciava un inverno caldo prima della terza guerra mondiale. Se mai scoppierà sarà grazie alla fame di petrolio, altroché i gretini amazzonici che vivono nel culto della falsa dea ragione (alias astarte).

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

Presage 129 Novembre
L'ennemi tant à craindre retirer en Thracie, (Il nemico che tanto si teme si ritira “in o dalla” Tracia)

“..….I Turchi passeranno dall’alta parte come detto da Paisios ed il verso può essere letto così: IN TRACIA IL NEMICO CHE TANTO SI TEME (CHE HA INVASO BISANZIO NEL XV SECOLO) SI RITIRA”.
(Tracia antica regione Balcanica, che comprende la “Turchia europea” dove c’è la parte occidentale di Istanbul).

“Re dal Turbante bianco, Bisanzio cuore bandito”.

“E dentro Bisanzio lascerà sanguinante lancia”.

685
La gran città di Tarso per i Galli,
Sarà distrutta, tutti prigionieri del Turbante:
Soccorsi dal mare al grande Portoghese,
Primo d’Estate, il giorno del sacro Urbano.

I galli, sono quindi i “galli dell’est” come li definivano i latini, ossia i “galati” della “Galazia” regione centrale della Turchia.
Forse la “gran città di Tarso per i Galli” potrebbe essere proprio Istanbul, visto che un enorme quartiere della parte europea della città, è chiamata “Galata” il cui nome deriverebbe infatti “dalla tribù celtica dei galati”, e tale “Galata” prima della conversione nelle mani ottomane, era una antica colonia della Repubblica Marinara di Genova.

Inoltre Tarso è associabile ovviamente a Paolo, l’apostolo delle genti; e proprio Paolo è il nome che aveva il “ patriarca latino di Costantinopoli” all’epoca della battaglia del 1366, della “RICONQUISTA DI GALLIPOLI” località vicino Bisanzio, sullo stretto dei Dardanelli, nella Turchia europea, a cui lo stesso patriarca cattolico Paolo partecipò, sulle navi di guerra del conte Amedeo VI di Savoia.

https://it.wikipedia.org/wiki/Riconquista_di_Gallipoli

Preciso che è solo una mera ipotesi, non ho ovviamente alcuna certezza, i fatti in futuro potrebbero smentire tale ipotesi.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Introduzione della "Lettera ai Galati" di San Paolo apostolo:

I Galati erano tribù di Celti che abitavano tra il Danubio e l’Adriatico. Una parte di esse, al comando di Brenno, nel 279 a.C. invase la Macedonia e si spinse verso la Grecia. Due tribù di essi riuscirono a passare l’Ellesponto, giunsero in Asia minore e si stanziarono nella regione centrale dell’attuale Turchia.

I Galati conservarono a lungo la loro lingua celtica e le loro usanze nazionali. Anche al tempo di san Girolamo nella regione si parlava il celtico (Prol. II in ep. ad Gal 3).

In quale occasione Paolo ha svolto un’attività missionaria presso i Galati? Gli Atti degli apostoli riferiscono che è passato attraverso la regione galata due volte: in 16,6 e 18, 23. In Gal 4,13 Paolo scrive di aver annunciato il vangelo ai Galati in seguito a una malattia che lo ha fermato da loro per qualche tempo. Questa lettera fu scritta probabilmente verso la fine dell’anno 57 in Macedonia. In tutta la lettera l’apostolo polemizza contro "alcuni" avversari concreti. È presumibile che la scelta dell’indefinito "alcuni" per indicare gli avversari serva a dimostrare da una parte il loro numero esiguo e dall’altra la disistima che Paolo nutre per loro: gente che non merita neppure di essere chiamata per nome. Tuttavia lo scritto non è indirizzato agli avversari, ma alle comunità della Galazia e gli enunciati che riguardano gli avversari sono espressi in forma indiretta e si trovano proprio nelle argomentazioni dell’apostolo. Chi fossero questi avversari non lo sappiamo con precisione perché le indicazioni di Paolo non sono sufficienti a fornire un’idea esatta su di loro……

https://credenti.freeforumzone.com/discussione.aspx?idd=10052716

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Irlanda del Nord, legalizzati l'aborto e i matrimoni gay

Entrate in vigore le leggi votate dal Parlamento di Londra che ha approfittato della mancanza di un governo locale che potesse opporsi alla decisione.
https://www.repubblica.it/esteri/2019/10/22/news/irlanda_del_nord_aborto_matrimoni_gay-239159055/

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

https://manzal.livejournal.com/755124.html
{Un incontro "fatidico" dei leader di Russia e Turchia si è concluso un'ora fa. Vladimir Putin e Recep Erdogan per quasi sei ore hanno discusso dell'ulteriore sviluppo della situazione in Siria. ….“Non posso che esprimere soddisfazione per il fatto che, come risultato di un lavoro piuttosto lungo e duro, siamo riusciti a prendere decisioni che dopo le nostre dichiarazioni saranno espresse dai ministri degli Esteri di entrambi i paesi, che, secondo me, sono molto importanti, se non fatali, e consentiranno una situazione piuttosto acuta che si è sviluppata oggi al confine tra Siria e Turchia ", ha detto Putin. …..Erdogan ha anche notato la fecondità della conversazione, che ha permesso di formulare decisioni specifiche per le azioni successive. …."Entro 150 ore, le Forze di autodifesa popolare [formazioni curde] andranno oltre la zona di 30 chilometri. Questa volta inizierà a contare alle 12:00 domani (ora di Mosca). Dopo le 150 ore assegnate, pattugliamento turco-russo verso ovest e ad est del sito dell'Operazione Source of Peace ", ha detto Erdogan. … Ciò significa che dal 23 ottobre la polizia militare russa e le truppe siriane stanno entrando nella zona operativa turca in Siria. L'esercito russo e turco effettuerà pattuglie comuni a 10 km dal confine con la Turchia. ….Sullo sfondo di questi negoziati, Donald Trump ha preso una decisione, dettata dallo stato maggiore delle forze armate statunitensi, sulla necessità di far qualcosa perché ha perso influenza nella regione dopo il ritiro delle truppe americane dalla Siria. Trump ha accettato di stanziare 4,5 milioni di dollari per i caschi bianchi siriani. La cosa più importante è che l'operazione dell'esercito turco "Source of Peace", durata tredici giorni, è ora completata – questa è la vittoria della Russia nella politica estera}.
https://colonelcassad.livejournal.com/
{Il Ministero della Difesa iracheno ha affermato che le truppe statunitensi che lasciano la Siria dovrebbero ritirarsi dall'Iraq. Gli iracheni affermano che nessuno ha dato il permesso agli americani di ridistribuire truppe dalla Siria al Kurdistan iracheno e che le truppe debbano essere restituite negli Stati Uniti o in un altro paese. …. }. Nella situazione attuale gli accordi tra Turchia e Russia ci sono e non conviene a nessuno non rispettarli; i siriani di Assad possono riprendersi i pozzi petroliferi senza colpo ferire; restano scornati i curdi che si sono fidati degli Usa; buon per loro che Assad se li riprende in casa. L’Iraq appoggiato dall’Iran ha affermato che le truppe statunitensi che lasciano la Siria dovrebbero non entrare nel paese; atti ostili contro i soldati USA si sono avuti anche dai curdi; l’asse della resistenza ne esce notevolmente rafforzato. Perché si scatenino gli eventi descritti contro la Turchia, occorre che ne avvengano di tragici e straordinari per innescare un tal pandemonio: pazzia di Erdogan, disperazione di Israele ecc. . P.Riesz_

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

In realtà la situazione si può sempre più aggravigliare….

"USA PRONTI AD AGIRE CONTRO ANKARA"

Pompeo: Trump non esclude l’ipotesi militare. Erdogan: Occidente a fianco dei terroristi di Marco Bresolin e Paolo Mastrolilli – La Stampa – 22/10/2019.

«Noi preferiamo la pace alla guerra, ma se un'azione militare dovesse diventare necessaria, dovete sapere che il presidente Trump è pienamente pronto ad intraprenderla». L'avvertimento che il segretario di Stato americano Pompeo ha inviato ad Ankara, durante un'intervista alla Cnbc, è il più duro lanciato da Washington dall'inizio della crisi siriana. Il capo della diplomazia ha ribadito che GLI STATI UNITI NON HANNO MAI DATO IL VIA LIBERA ALLA TURCHIA PER L'OFFENSIVA, finalizzata a creare una zona cuscinetto nel territorio di Damasco, per allontanare le milizie curde dal confine. IERI IL «NEW YORK TIMES» HA SCRITTO CHE IL VERO OBIETTIVO DI ERDOGAN È OTTENERE LE ARMI NUCLEARI, PER CAMBIARE GLI EQUILIBRI IN MEDIO ORIENTE. Pompeo ieri ha ripetuto che il governo Usa vuole usare il negoziato o la pressione economica delle sanzioni, per risolvere la crisi, ma non esclude l'uso della forza se diventasse necessario. Trump è stato criticato dagli stessi repubblicani per aver ritirato i soldati, ma poi ha inviato il vice Pence e Pompeo ad Ankara per mediare la tregua in corso di attuazione. Quindi ha detto che I SOLDATI RITIRATI DALLA SIRIA NON TORNERANNO A CASA, MA ANDRANNO NEL VICINO IRAQ. La Turchia però continua a sfidare gli Usa. «Tutto l'Occidente, compresi gli Stati della Nato e dell'Ue, ci ha attaccato ed è al fianco dei terroristi». L'affondo lanciato ieri da Erdogan è durissimo e il timing non è casuale: oggi il presidente turco incontrerà a Sochi Vladimir Putin, con il quale parlerà delle «misure necessarie» da prendere nel Nord-Est della Siria. Stasera alle 21 (ora italiana) scadono infatti i cinque giorni di tregua decisi giovedì e fonti di Ankara assicurano che «non ci sarà un'ulteriore proroga». La Turchia vuole il ritiro delle milizie curde dalla zona di sicurezza che Erdogan intende creare al confine, un'area di 32 chilometri nella quale la Turchia punta a reinsediare parte dei 3,6 milioni di rifugiati siriani accolti in virtù di un accordo con l'Ue. Mentre la ministra della Difesa tedesca, Annegret Kramp-Karrenbauer, ha chiesto ieri l'istituzione di una zona di sicurezza sotto controllo internazionale «nelle regioni della Siria al confine con la Turchia». La proposta sarà formalizzata alla riunione dei ministri della Difesa degli Stati Nato il 24 e 25 ottobre. IL PRESIDENTE TURCO ieri ha lanciato un appello agli Stati Uniti, chiedendo di favorire il ritiro dei curdi. Diversamente, minaccia, «L'OPERAZIONE RIPARTIRÀ». L'UNICO CHE POTREBBE FERMARLA SEMBRA ESSERE PROPRIO PUTIN (che ieri ha avuto un colloquio telefonico con Macron), il quale dovrà cercare un difficile compromesso tra Erdogan, Assad e i curdi. Ankara accusa le forze dell'Ypg (Unità di protezione popolare) di aver violato «36 volte la tregua» ed è pronta a far ripartire l'attacco. Ma Trump sostiene che «il cessate il fuoco regge» e che le milizie della Ypg stanno lasciando alcune zone «in maniera intelligente». Il presidente Usa è poi tornato, a modo suo, sull'accusa di aver pugnalato i curdi alle spalle: «Non avevamo mai detto che saremmo rimasti 400 anni a proteggerli». IERI UN CENTINAIO DI MEZZI AMERICANI HA LASCIATO LA SIRIA PER DIRIGERSI VERSO L'IRAQ. Il Pentagono sta valutando la possibilità di lasciare ALCUNE TRUPPE A GUARDIA DEI GIACIMENTI PETROLIFERI NEL NORD-EST, accanto alle forze turche, per proteggerli da un'eventuale incursione Isis.

https://www.lastampa.it/esteri/2019/10/22/news/usa-pronti-ad-agire-contro-ankara-1.37772541

http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=999920&sez=120&id=76343

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

FALSO RITIRO TRUMPIANO

Trump se ne va dal medio oriente? IN REALTÀ MANDA 14 MILA SOLDATI IN PIÙ. E sposta in Iraq quelli in Siria – di Daniele Raineri – IL FOGLIO – 22 Ottobre 2019

Roma. Il presidente americano, Donald Trump, dice di avere ordinato il ritiro di mille soldati dalla Siria perché l’America è stanca di guerre infinite e i militari devono tornare a casa. Davanti ai giornalisti ha anche descritto le scene strazianti delle famiglie che aspettano il ritorno dei caduti in patria e si gettano sulle bare. Per questo, come ha spiegato per almeno tredici volte nell’ultimo anno, ha deciso di mettere fine alla missione americana in Siria e secondo i commentatori è una mossa che conferma la sua linea politica cosiddetta isolazionista. Secondo questa dottrina, i soldati americani devono restare in patria e intervenire all’estero soltanto in casi eccezionali. In pratica però negli ultimi sei mesi l’Amministrazione Trump ha mandato QUATTORDICIMILA SOLDATI in più in medio oriente, per fare fronte alla tensione crescente nel Golfo. L’ultimo incremento, di TREMILA SOLDATI, è stato annunciato a fine settembre. Inoltre i soldati americani che erano in missione in Siria e che ieri hanno lasciato il paese in lunghi convogli non tornano a casa ma si spostano in Iraq – quindi appena al di là del confine a est – per continuare la missione “contro lo Stato islamico”, come spiega il Pentagono. In breve: l’America non sta lasciando il medio oriente perché è stanca di guerre, sta semplicemente rimodulando la disposizione dei soldati nella stessa regione. I militari non faranno più da forza di interposizione fra le brigate turche e i curdi nel nord della Siria. Molti invece saranno schierati nel Golfo e in particolare IN ARABIA SAUDITA CHE, COME DICE TRUMP, “CI PAGA”. A completare il quadro ieri il segretario alla Difesa americano, Mark Esper, ha detto che duecento americani delle forze speciali resteranno in Siria, sempre nella zona controllata dai curdi ma più a sud, vicino ai pozzi di petrolio “per continuare la lotta allo Stato islamico”. Il presidente Trump ha scritto domenica su Twitter: “WE HAVE SECURED THE OIL”, ABBIAMO MESSO AL SICURO IL PETROLIO. I soldati americani erano già vicini al petrolio siriano – una delle loro basi è nell’impianto di al Omar – ed è una zona dove l’infestazione dello Stato islamico è in effetti molto forte. La loro missione è importante dal punto di vista strategico, perché fino a quando restano lì il regime – e i russi – non può attaccare i curdi e riprendersi i pozzi. Nel febbraio 2018 siriani e russi tentarono di attaccare ma furono bombardati dagli americani – morirono centinaia di mercenari russi, è un episodio che il Cremlino non ha mai commentato. L’Amministrazione Trump si tiene i pozzi come carta per negoziare. Duecento soldati, pur se appoggiati dagli aerei che possono intervenire in fretta, sono però un numero esiguo nel mezzo di un territorio pieno di presenze ostili e su tutta la faccenda c’è l’aria di un compromesso disperato tra i generali americani che vogliono tenere qualche posizione e Trump che vuole lo sbaraccamento completo. E abbandonare i curdi nel settore nord, dove i turchi minacciano una sostituzione etnica a colpi di bombardamenti, ma non nel settore sud, dove c’è il petrolio, assomiglia a una caricatura della politica estera americana. Ieri i civili curdi prendevano a sassate i convogli di soldati americani in uscita dalla Siria, gli stessi che avevano festeggiato come preziosi alleati in questi anni, e gridavano: “TRADITORI!”.

https://www.ilfoglio.it/esteri/2019/10/22/news/falso-ritiro-trumpiano-282038/

http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=999920&sez=120&id=76343

Luz
Luz
4 anni fa

Scusate l'ennesimo O.T.
Riporto un commento di Aviso sul suo blog dedicato a Garabandal:

"Few words about the main Garabandal Prophecies, I got more details from my last stay in Garabandal and with some of my contact to date :

1. The exact Prophecy about Popes : Read 4 Popes then the end of times, this end of times is the end of times as Prophesied in the Apocalypse of St John and related to the antichrist period, this end of times prophesied in Garabandal is not a new era as described by some

2. A Main and Important Synod before the Warning Period, I do not say that it’s the current one but an Important and main one and probably unique, a one who will probably try to change some main dogma(s) of the Church

3. I reconfirm the link between Fatima and Garabandal, there is a clear indication confirming it in the Church of Garabandal itself, few words confirming that the Lady of the Carmel was also the Lady of Fatima explaining why our Lady of Fatima’s last Apparation was as our Lady of the Carmel, I have the proof of it and got it in the village during my last stay, something incredible and a first to me de facto I thank again the Source for it

4. About Communism : Read when the Pope will be Communist and not when the World will be communist

5. The Pope will travel to Russia, the exact words from the Lady are THE POPE, de facto only a Valid Pope will travel to Moscow, if for example Francis travel to Russia then Francis is ipso facto a Valid Pope as our Lady named him".

Mi pare interessante…
Luz

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  Luz

Ciao Luz! Grazie per la condivisione dei cinque punti, su questi vorrei soffermarmi per ragionarci insieme. Nel primo punto si parla di quattro Papi e poi la fine dei tempi: per fine dei tempi si intende quella legata all'avvento dell'anticristo. Come può essere tutto ciò possibile?

Non metto in dubbio Garabandal, bensì la sua stessa interpretazione. Ho letto molte volte su questo blog diverse "teorie e visioni in merito", da parte mia io sono l'ultimo degli ultimi per esprimermi. Lascio la parola a dott. G.I., l'unico esperto che può affrontare la risposta del punto 1. Nella mia piccola visione delle cose profetiche credo che non sia così, perché ho estrema fiducia in MJJ (Marie Julie Jahenny) e vivo in venerazione vera per la Salette (e le sue profezie). Ci sarà una piccola era di pace prima dell'anticristo, in questo periodo che stiamo vivendo non vedo né pace né rifioritura della nostra religione cattolica. La Salette specifica che prima dell'anticristo (post era di pace breve) ci sarà un suo precursore: "Ci sarà una grande guerra. Dio non sarà più onorato in Italia e in Francia, il Vangelo sarà completamente dimenticato. Il maligno entrerà in ogni casa. Molte grandi città saranno bruciate e quasi distrutte, altre inghiottite dai terremoti. Tutti crederanno che sia giunta la fine. I giusti avranno molto a soffrire, ma le loro preghiere e i sacrifici espiatori saliranno diritti al cielo; costoro imploreranno la mia misericordia e il mio aiuto sarà loro accordato. Poi la misericordia di mio Figlio comanderà gli Angeli di distruggere il nemico del mondo. Improvvisamente tutti i nemici della Chiesa di Gesù Cristo saranno messi a morte e la Terra diventerà come un deserto. Dopo inizierà lentamente una nuova era in cui gli uomini della Terra si porranno al vero servizio di Cristo. La pace, l'armonia tra gli uomini e Dio e l'amore per il prossimo prenderà il sopravvento su tutto. I nuovi governanti diventeranno il braccio destro della Santa Chiesa, che sarà divenuta davvero portatrice delle virtù di Gesù Cristo. Il Vangelo sarà predicato ovunque e gli uomini faranno grandi passi verso la vera fede, poiché ci sarà unità tra i fedeli di Cristo e gli uomini vivranno dei frutti di Dio. Questa pace e concordia tra gli uomini non durerà però a lungo, ci si dimenticherà che i peccati del mondo sono l'origine di tutte le punizioni che ricadono sulla Terra. Un precursore dell'anticristo farà la sua comparsa e vorrà essere visto come il nuovo Dio." (Versione estesa del segreto pubblicata il 15 novembre 1879)

Sul punto 2 potrebbe essere questo il sinodo menzionato, lo ribattezzerei il "Sinodo di Saul" (parafrasando Itapiranga), ma ho accolto la tesi del dott. G.I. sull'eventualità di qualcosa di ben peggiore in futuro (come sinodo intendo). Sul punto 3 non so cosa dire, lascio la parola agli altri. Sul punto 4 lo stiamo vivendo e sul punto 5 potrebbe essere che davvero SAUL rischi di convertirsi sulla via di Mosca (non quella di Damasco)….mai dire mai…ad un certo punto deve intervenire la Santa Madre di Dio.

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Rispondi a  Luz

https://garabandalnews.org/2019/07/21/the-garabandal-messages/

19/10/2019 alle 10 h 49 min rispondere
Poche parole sulle principali profezie di Garabandal, ho ottenuto maggiori dettagli dal mio ultimo soggiorno a Garabandal e con alcuni dei miei contatti fino ad oggi:
1. La profezia esatta sui Papi: leggi 4 Papi, quindi la fine dei tempi, questa fine dei tempi è la fine dei tempi come Profetizzata nell'Apocalisse di San Giovanni e relativa al periodo anticristo, questa fine dei tempi profetizzata a Garabandal non è una nuova era come descritta da alcuni
2. Un sinodo principale e importante prima del periodo di avvertimento, non dico che è quello attuale ma importante e principale e probabilmente unico, che probabilmente cercherà di cambiare alcuni dogmi principali della Chiesa
3. Riconferma il legame tra Fatima e Garabandal, c'è una chiara indicazione che lo conferma nella stessa Chiesa di Garabandal, poche parole che confermano che la Madonna del Carmelo era anche la Signora di Fatima che spiega perché l'ultima apparizione di Nostra Signora di Fatima sia stata nostra signora del Carmelo, ne ho la prova e l'ho ottenuta nel villaggio durante il mio ultimo soggiorno, qualcosa di incredibile e un primo fatto di fatto ringrazio di nuovo la Fonte per questo
4. Informazioni sul comunismo: leggi quando il papa sarà comunista e non quando il mondo sarà comunista
5. Il Papa viaggerà in Russia, le parole esatte della Signora sono IL PAPA, di fatto solo un Papa valido viaggerà a Mosca, se per esempio Francesco viaggerà in Russia, allora Francesco sarà ipso facto un Papa valido come lo chiamò la Madonna
Il resto presto, rimanete sintonizzati, grazie.

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Luz

Non capisco la meraviglia o lo scalpore per il commento di Aviso, nel quale non si dice nulla di nuovo, ma si ripetono cose già risapute, come se fossero chissà quali novità.

Sul punto 1, Aviso mostra di avere sempre una formazione protestante (anche dopo la sua conversione). La fine dei tempi profetizzata a Garabandal non sarebbe una "nuova era", ma "la fine dei tempi come profetizzata nell'Apocalisse di San Giovanni e relativa al periodo dell'anticristo".
Parlare di "nuova era" è certamente eccessivo, ma di "periodo di pace", no, come predetto a Fatima.
Un utente fa notare ad Aviso che il Grande Miracolo sarà, a detta di Conchita, il più grande miracolo che Gesù avrà mai fatto per l'umanità dopo la sua Risurrezione ed egli risponde in malo modo:

"Per prima cosa, Garabandal non è Conchita ma la Signora del Carmelo, che ha scelto 4 veggenti e non solo una, io sono al servizio della Signora del Carmelo e non per una veggente, la storia della nuova era viene da Hollywood… una nuova era di cosa? Per favore, rispondi alla mia domanda, allora potrai continuare a commentare, altrimenti questo è il tuo ultimo commento qui, grazie."

Conchita è la principale veggente di Garabandal e a lei (non ad altre) sono stati affidati degli incarichi speciali.
In una locuzione del 1963, lei testimonia che: "A seguito del Miracolo, la Russia verrà convertita."

Non coincide forse questa affermazione con la profezia di Fatima:
"Finalmente, il Mio Cuore Immacolato trionferà. Il Santo Padre Mi consacrerà la Russia, che si convertirà, e sarà concesso al mondo un periodo di pace.»?

Non è un'era di pace, ma un breve periodo di pace, sì.

Sul punto 2, Aviso stesso ammette che non sa se il Sinodo in questione sia questo sull'Amazzonia o un altro. Quello che è certo è che deve essere un sinodo "grande e importante" per la Chiesa (come lui ammette). Poi aggiunge: un sinodo "che probabilmente cercherà di cambiare alcuni dogmi principali della Chiesa".

Basta considerare gli intenti di questo sinodo amazzonico.
Se anche esso ottenesse di abolire il celibato a livello locale (cioè istituire i viri probati, ordinando uomini sposati, cosa che Pedro Regis e i suoi messaggi danno per certa), questo risultato non consisterebbe nell'aver toccato un dogma. Il celibato, infatti, come tutti sanno, non è un dogma di Fede (ma una legge vigente nella Chiesa occidentale). Indubbiamente, sarebbe una cosa grave e un eloquente segno dei tempi, ma non essendo un dogma, la Chiesa (il Papa) potrebbe decidere diversamente da quanto avviene oggi.
https://www.famigliacristiana.it/articolo/sacerdoti-il-celibato-non-e-un-dogma.aspx

Ecco perché io ritengo che questo sinodo non sia quello di Garabandal.

Devono colpire l'Eucarestia: quello è un dogma! Il segno chiaro prima dell'Avvertimento l'ho citato in un precedente commento e proviene da Mari Loli:

"In ogni caso, l'Avvertimento arriverà quando vedrai che la Santa Messa non potrà essere celebrata liberamente in nessun luogo; sarà allora che il mondo avrà bisogno dell'intervento di Dio." (Mari Loli)

Stiamo certi che Dio NON interverrà prima di questo gravissimo affronto: quando la S. Messa non potrà più essere celebrata liberamente IN NESSUN LUOGO (se non di nascosto), bisognerà tenersi pronti perché l'Avvertimento potrà accadere da un giorno all'altro. Letteralmente.

Sul punto 3, non c'è nulla da dire. È cosa risaputa che ci sia un legame tra Fatima e Garabandal. Tutti sanno che nell'ultima apparizione di Fatima, il 13 ottobre 1917, mentre avveniva il grande miracolo del sole visto da più di cinquantamila persone, Maria SS.ma si mostrava ai pastorelli nelle vesti della Madonna del Monte Carmelo, presentando nelle loro mani lo Scapolare.

https://it.wikipedia.org/wiki/Nostra_Signora_del_Monte_Carmelo#Il_legame_con_Fatima

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Luz

Sul punto 4: "leggi quando il papa sarà comunista e non quando il mondo sarà comunista".

Come interpretazione è passabile (perché ovviamente è il papa a governare la Chiesa), ma è vera soltanto in parte.

Conchita nel 1965 riferì che: "Quando il comunismo ritornerà, tutto accadrà".

Le chiesero: "Che cosa vuoi dire con 'verrà di nuovo'?"

"Sì, quando arriverà di nuovo", rispose.

"Significa che il comunismo se ne andrà prima?"

"Non lo so", disse, "La Beata Vergine ha semplicemente detto 'quando tornerà il comunismo'".

Se fosse vera l'ipotesi di Aviso, dovremmo interpretare che c'era già stato un papa comunista prima del 1965 e che nel futuro un altro ne verrà. Invece, il ritorno del comunismo è da intendersi in senso generale, a cominciare dalle false dottrine penetrate nella Chiesa (i cosiddetti "errori della Russia"), fino all'invasione reale da parte della Russia.

D. Ricordi che cosa abbia detto la Santa Vergine a proposito della tribolazione comunista che dovrebbe precedere l'Avvertimento?
R. Sembrerà come se il comunismo avesse invaso il mondo intero e fosse diventato molto difficile praticare la religione, per i sacerdoti sarà difficile dire Messa o per i fedeli aprire le chiese. (Mari Loli 1982)

D. Questo succederà solo in Europa o anche qui negli Stati Uniti?
R. Non lo so perché per me in quel tempo l'Europa era il mondo intero. Ho solo dedotto che fosse così. La Santissima Madre non ha specificato in quali luoghi. A me sembrava come se questo succedesse ovunque. (Mari Loli 1982)

https://www.garabandal.it/it/documentazione/rapporti-sugli-eventi/dott-ricardo-puncernau/105-idiomas/italiano/che-cos-e/avvenimenti-profetici/141-l-avvertimento

Sul punto 5, è una osservazione ovvia di Aviso che il Papa che andrà a Mosca debba essere de facto un Papa VALIDO: "… se per esempio Francesco si recherà in Russia, allora Francesco è ipso facto un Papa valido".

Lo dice per sé, perché spera di avere la prova che sia un papa VALIDO. Infatti, egli non crede che sia valido.
Nella stessa pagina, egli scrive in un commento:
"…ho detto online anni fa e dal primo giorno che Francesco non è cattolico e di fatto non può essere papa, questo apostata ci condurrà direttamente al castigo di Dio profetizzato specialmente a Garabandal e poi confermato ad Akita …"
Non crede che sia un Papa valido e legittimo, ma spera di averne la prova mediante il viaggio in Russia.

C'è differenza tra un Papa cattivo e un Papa invalido.
Anche ad Anguera – se i messaggi sono veri – la Madonna lo chiama "Papa". Avrebbe potuto non dare per nulla quell'unico messaggio su Papa Francesco e invece dice di pregare per lui, che è "Papa".

Dico di più. Leggendo in negativo la profezia sul Miracolo di Garabandal, si deduce che al tempo in cui avverrà questo Grande Miracolo, la Chiesa dovrà avere per forza un Papa… e un Papa valido!
Infatti, la profezia dice che il Papa vedrà il Miracolo "da qualunque luogo egli si trovi" (Diario Conchita). Ovviamente, la Madonna non lo dice di un antipapa.
Dunque, anche al tempo del Miracolo avremo un Papa vero e valido (non avremo Sede vacante).
Resta da interpretare la testimonianza di Madre Nieves: dopo i tre papi della profezia (ossia quattro), la "carretera" è "completamente limpia", la strada sembra vuota e completamente pulita, senza alcun papa ("No hay nada. Ningun Papa…").

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Rispondi a  Luz

Dott g.i. sappiamo dal terzo segreto di fatima ,che alla fine sarà concesso un tempo di pace dopo la consacrazione, ma al tempo stesso Suor Lucia ha affermato che il terzo segreto di fatima riguarda il compimento dei capitoli 8 e 13 dell'apocalisse, in particolare il capitolo 13 parla delle due bestie , ora secondo le fonti classiche che abbiamo analizzato queste due bestie dovrebbero comparire dopo il periodo di pace predetto di fatima, come conciliare questa incongruenza ?dovremmo effettivamente aspettarci prima della pace breve, durante il periodo del Grande Monarca, dei precursori delle bestie del capitolo 13 ??

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Rispondi a  Luz

Oppure i segreti di fatima giungono fino alla pace definitiva con la sconfitta dell'Anticristo post Grande Monarca??, inoltre Pedro Regis afferma che noi stiamo vivendo il trionfo parziale del Sacro Cuore della Madonna (in analogia a quanto affermato da Don Gobbi ), mentre il trionfo definitivo avverrà con la pace definitiva, non mi sembra che stiamo vivendo quel periodo di pace intermedia che dovrebbe avvenire dopo il Grande Monarca, c'è quindi incongruenza rispetto alla scaletta classica degli eventi, come conciliare tutto questo ???

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  Luz

Io penso che Pedro Regis ci stia introducendo all'era del GM. Io ho individuato un messaggio anguerano in particolare che riguarda la "Sesta Età della Chiesa" (quella profetizzata anche a La Salette). Io penso che il Cielo non scelga a caso:

4.483 – Messaggio della Madonna dì Anguera, trasmesso il 13/06/2017
" Siate come *|Ezechiele|(TRADUZIONE SBAGLIATA): lasciatevi guidare dalla Volontà di Dio e sarete vittoriosi. *Ezechiele affrontò i potenti per difendere quello che appartiene al Signore. Come il Signore guidò *Ezechiele, così vi guiderà e vi porterà alla Grande Vittoria. Siate giusti. Dopo tutto il dolore, il Signore asciugherà le vostre lacrime. Non ci sarà sconfitta per gli uomini e le donne che rimangono nella verità. Coraggio.

Nell'originale portoghese Pedro Regis dice:
4.483 – Mensagem de Nossa Senhora Rainha da Paz, transmitida em 13/06/2017
Sede como Ezequias: Deixai-vos guiar pela Vontade de Deus e sereis vitoriosos. Ezequias enfrentou os poderosos para defender aquilo que pertencia ao Senhor. Como o Senhor guiou Ezequias, também vos guiará e vos levará à Grande Vitória. Sede justos. Depois de toda dor, o Senhor enxugará vossas lágrimas. Não haverá derrota para os homens e mulheres que permanecerem na verdade. Coragem.

Ezequias non è Ezechiele (che si dice "Ezequiel" in portoghese: http://pt.wikipedia.org/wiki/Ezequiel)

Ezequias è EZECHIA (che in portoghese si dice "Ezequias": http://pt.wikipedia.org/wiki/Ezequias). Una figura biblica poco nota ai più, ma sicuramente che si riferisce al GM. Ezechia, o Hezekiah (in ebraico: חזקיה o חזקיהו, che significa "Dio mi ha reso forte"), fu re del regno di Giuda. Una figura che distrusse l'idolatria definitivamente.

Ezechia introdusse delle riforme religiose sostanziali durante il suo regno. Esse sono:

La concentrazione del culto di Yahweh a Gerusalemme, distruggendo tutti i templi a esso dedicati al di fuori della città e presenti in Giudea (II Libro dei Re, 18:22).

L'abolizione dell'idolatria risorta sotto il regno di suo padre. Ezechia demolì tutti i templi idolatri e distrusse il Serpente di Bronzo che Mosè aveva eretto affinché il popolo si ricordasse di come Dio li aveva liberati, ma al quale gli Israeliti avevano invece cominciato a suo tempo a offrire tributi, trasformandolo in un idolo. (II Libro dei Re, 18:4).

La restaurazione del pellegrinaggio della Pasqua Ebraica e la tradizione di invitare le tribù d'Israele a prendere parte alla festività (II Cronache, 30:5, 10, 13, 26).Mentre la storicità di II Cronache 30, è stata criticata, l'apporto fornito dai Sigilli LMLK dal territorio nord-occidentale di Israele (corrispondenti a II Cronache, 30:11) indica che esisteva una relazione amministrativa tra re Ezechia e la minoranza degli Israeliti del nord (cfr. "An Administrative Center of the Iron Age in Nahal Tut" di Amir Gorzalczany) ).

Quelle di Ezechia furono riforme molto importanti, poiché rimossero il politeismo del passato e rinforzarono la nozione dell'unicità di Dio.

E sai perché voglio sottolineare questa profezia di Anguera? Per un motivo ovvio: Pedro Regis disse personalmente che molte traduzioni sulle profezie non erano corrette, all'epoca attaccò un sito non ufficiale, però sottolineò giustamente questo aspetto importante. Il grande popolo di Anguera scarta la pietra d'angolo, ma questa pietra d'angolo annuncia un futuro inaspettato.

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Luz

"…dovremmo effettivamente aspettarci prima della pace breve, durante il periodo del Grande Monarca, dei precursori delle bestie del capitolo 13 ??

Sì, io credo così (è solo un abbozzo di risposta, perché il discorso è complesso).

Le incongruenze (apparenti) ci sono, ma è perché Dio non ci fa capire tutto in maniera chiara. Forse anche perché si tiene libero di far accadere o non far accadere alcuni eventi CONDIZIONALI. Quella dei precursori dell'anticristo finale è una possibile spiegazione delle tante incongruenze e anch'io credo che sia necessaria l'opera di questi precursori per preparare la strada. E sono parecchi: "Sorgeranno infatti falsi cristi e falsi profeti e faranno grandi portenti e miracoli, così da indurre in errore, se possibile, anche gli eletti." (Mt 24) Più di uno.

Inoltre, l'anticristo finale è talmente connotato da Melania nei particolari, che sarà facilmente riconoscibile (avrà fratelli che all'età di dodici anni saranno notati per le loro vittorie, farà grandi prodigi, ecc.). Ma non credo che lo vedremo.

Gli eventi profetizzati sembrano svolgersi in due fasi: una prima fase che è la Grande Tribolazione della Chiesa e del mondo (il cosiddetto "Calvario": apostasia, persecuzioni, guerre… fino all'annientamento di alcune nazioni). Ciò coincide col segreto di Fatima.

Poi grande pace e riconciliazione con Dio.

Poi c'è una seconda fase (fino all'anticristo di Melania) che non è affatto chiara né nei tempi, né nei contenuti profetici. Opinioni contrastanti. Alcuni accorpano le due fasi e fanno terminare tutto con l'anticristo.

"Oppure i segreti di fatima giungono fino alla pace definitiva con la sconfitta dell'Anticristo post Grande Monarca??" (Mario Mancusi)

I segreti di Fatima – per quello che ne sappiamo ed è stato pubblicato – non arrivano alla pace definitiva dopo la caduta dell'anticristo (quello di Melania). Si fermano prima, alla pace breve (il "qualche tempo di pace"). Infatti, non nominano mai l'anticristo (quello finale), da nessuna parte, né suor Lucia vi ha mai fatto esplicito riferimento.
Invece, la suora ha fatto chiaro riferimento alle "negligenze dei pastori", le quali negligenze porteranno alle tribolazioni predette nel segreto. Queste tribolazioni, però, non riguardano l'anticristo in senso stretto, ma la grande apostasia all'interno della Chiesa, preparatoria dei tempi dell'anticristo.
Quindi, non è escluso che i segreti di Fatima possano riferirsi a qualche cattivo papa (o anche antipapa) che lavorerà per far naufragare la vera Fede. Anzi, è molto probabile che sia così: il cardinale domenicano Mario Luigi Ciappi in una lettera al professor Baumgartner aveva rivelato che nel Terzo segreto si parlava di una futura apostasia della Chiesa che sarebbe partita dal suo vertice: dunque, dal Papa.

Suor Lucia ripete spesso nelle sue lettere una espressione che alcuni studiosi ritengono sia presa direttamente dal segreto mai rivelato (l’allegato): il "disorientamento diabolico".

"Il disorientamento è diabolico," scrisse Suor Lucia [29-12-1969], "non fatevi ingannare". Il disorientamento è dottrinale: "in questi tempi di disorientamento diabolico, non lasciamoci ingannare dalle false dottrine." [12-4-1970] E’ un "cancro" nella Chiesa [29-5-1970] che colpisce i "sacerdoti" e "le anime consacrate" che sono state "condotte in errore": "è triste", scrive Suor Lucia [16-9-1970] "vedere un tale disorientamento, e in tali persone che occupano una posizione di responsabilità; essi sono i ciechi che guidano gli altri ciechi."
Per questo, sono coloro che occupano le più alte posizioni nella Chiesa ad aver costruito la via per la Grande Apostasia.

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Luz

Perché allora suor Lucia dice che il segreto si trova anche nel Vangelo e nell'Apocalisse (dal capitolo VIII al cap. XIII)?

Perché è vero: viene indicato da Matteo (cap. 24), da Marco (cap. 13) e da Giovanni nell’Apocalisse (cap. 7), col nome di Grande Tribolazione.

Il Cardinale Ratzinger stesso (con Messori), alludendo al contenuto del Segreto di Fatima, menzionò tre elementi importanti: "I pericoli che minacciano la Fede", "l'importanza degli ultimi tempi" e il fatto che le profezie "contenute in questo Terzo Segreto corrispondono a quanto annunciato nelle Scritture". Questo terzo punto è molto importante. Il Cardinale spiegò che "se il Segreto non è stato reso pubblico … ciò è avvenuto per evitare di confondere una profezia religiosa con il sensazionalismo. Ma quanto contenuto nel Terzo Segreto CORRISPONDE A CIÒ CHE È STATO ANNUNCIATO NELLE SCRITTURE ed è confermato da molte altre apparizioni Mariane".

Dunque, ciò che disse il prefetto Ratzinger (che cioè il terzo segreto non era necessario rivelarlo perché in fondo è contenuto nelle Sacre Scritture, basterebbe leggere quelle per conoscerlo) coincide con ciò che un giorno suor Lucia rivelò, indicando l'Apocalisse e il Vangelo.

Suor Lucia dice le stesse cose delle veggenti di Garabandal quando parlano della "fine dei tempi". Tuttavia, la Madonna precisò, per evitare confusioni, che la fine dei tempi non è la fine del mondo (come sostengono per esempio molte sette protestanti basandosi sugli stessi brani biblici).
Suor Lucia lo dice soprattutto perché nell'Apocalisse si narra della lotta tra la Donna vestita di sole e il Dragone rosso.

Nell’omelia della Messa di beatificazione di Francesco e Giacinta, il 13 maggio 2000, il beato Giovanni Paolo II (che lesse il segreto) ha fatto riferimento per 2 volte al capitolo XII dell’Apocalisse: “Per disegno divino, è venuta dal Cielo su questa terra, alla ricerca dei piccoli privilegiati dal Padre, “una Donna vestita di sole” (Ap 12,1); “il messaggio di Fatima è un appello alla conversione, che mette in guardia l’umanità affinché non faccia il gioco del “drago”, il quale con la “coda trascinava giù un terzo delle stelle del cielo e le precipitava sulla terra”.

Da notare che a Fatima “la Donna vestita di sole” ha lasciato, come segno di veridicità delle apparizioni, proprio il “miracolo del sole.” In altre parole si potrebbe affermare che a Fatima il 13 ottobre 1917 “nel cielo apparve poi un segno grandioso” (Ap 12,1, e questo riferimento diventerà più chiaro e appropriato nel giorno del Miracolo).

Le forze anticristiche (del capitolo XIII di Apocalisse), poi, sono sempre in azione contro la Chiesa e ciò rientra nel mistero d'iniquità che colpisce con i suoi precursori.

Questa volta, però la lotta escatologica tra la Donna e il Drago sembra arrivare ad una fine (la fine dei tempi). Fine dei tempi concessi a Satana per tentare le nazioni contro Cristo e fine dei tempi assegnati ai gentili per accogliere Cristo, dopo di che saranno castigati (alcune nazioni saranno purificate, altre annientate completamente).

Il Dragone è l'ateismo e il materialismo. La Madonna viene come l’Immacolata che schiaccia la testa del serpente: a Rue du Bac e a Lourdes, ma soprattutto a Fatima, nel 1917, ha profetizzato che il Suo “Cuore Immacolato” avrebbe alla fine trionfato sull’ateismo materialista che si sarebbe diffuso a partire dalla Russia.

La nuova Pentecoste che ci sarà, schiaccerà l'ateismo del Dragone.
Quando tutti avranno la prova dell'esistenza di Dio, si avrà inevitabilmente un nuovo mondo, l'abbandono di un vecchio modo di vivere e di concepire l’esistenza, a favore di un mondo rinnovato in cui gli uomini accetteranno Dio al centro della loro vita. Il Grande Miracolo, infatti, con i Segni permanenti, farà questo cambiamento (almeno per i cristiani, non per tutti). Poi, dopo il Miracolo, tutto è teoricamente condizionale.
Le cose non sono chiare come vorremmo.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

Lo avevamo detto che questo mese di ottobre 2019, rischiava di passare alla storia, come una svolta per per il mondo, tra la guerra in Siria, sinodi della Chiesa Cattolica che "rompono ereticamente la tradizione apostolica", Commissione Europea, che deve ancora insediarsi ma già è in crisi, Brexit che sta diventando una guerra senza quartiere tra blocchi di interesse duramente cotrapposti, sommosse in Catalogna, ed in in Francia, sommosse in Sud America, adesso potrebbe esplodere definitivamente anche il "conflitto di interessi americano" con il guanto di sfida lanciato da Trump: "il futuro appartiene ai patrioti"……

Spygate, Trump: “Vedrete cose incredibili, forse Obama coinvolto”

…..Il primo dei due rapporti potrebbe essere pubblicato a giorni, notizia che il Presidente Usa Donald Trump commenta così a Fox News: “Il rapporto uscirà presto, e vedremo cosa succede. Ma prevedo che vedrete cose a cui non credere per il livello di corruzione, che si tratti di James Comey, Peter Strzok o la sua amante, Lisa Page o di altre persone come Andrew McCabe, o dello stesso Presidente Barack Obama. Vediamo se Obama è coinvolto o meno, se lo inseriscono o meno”. La pubblicazione di quel rapporto tanto atteso, nota Fox News, molto probabilmente darà il via a nuove indagini del Congresso su abusi o presunti tali del Dipartimento di Giustizia e dell’Fbi……

https://it.insideover.com/politica/vedrete-cose-incredibili-forse-obama-coinvolto.html

HDC
HDC
4 anni fa

"Cari figli, vi chiedo di avere il coraggio di Giovanni Battista nel difendere la verità, non la codardia di Giuda. Giorni di tenebre verranno e molti dei Miei poveri figli cammineranno come ciechi che guidano altri ciechi. Piegate le vostre ginocchia in preghiera. Il Mio Gesù ha bisogno di ciascuno di voi. Siate fedeli al Vangelo e al vero Magistero della Sua Chiesa. Non permettete che il demonio rubi quello che avete di più prezioso in voi. Voi siete del Signore e solamente Lui dovete seguire e servire. Solamente il Mio Gesù è la vostra Via, Verità e Vita. Lasciate che la verità occupi spazio nelle vostre vite. Fuggite da tutto quello che vi allontana da Dio. Il cammino del Cielo si può incontrare per la verità. Sono la vostra Madre Addolorata. Soffro per quello che viene per voi. Qualunque cosa accada, non vi allontanate dal cammino che vi ho indicato. In questo tempo difficile, intensificate le vostre preghiere. I nemici ingannano con la mezza verità, ma la Vittoria di Dio verrà per i giusti. Coraggio. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per averMi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Io vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace." (4.877 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, a Italia, trasmesso il 22/10/2019)

Nell'ultimo messaggio ricevuto da Pedro Regis si percepisce tutto quello che stiamo per vivere nella fase "post-sinodale"; d'altronde ascoltavo Radio Maria questa mattina e l'invettiva liviana puntava nella giusta difesa del celibato. Un bel caos ci aspetterà, un bel casino spirituale che perfettamente si coniuga al flagello climatico. Ma che cosa dicono i gretini in merito? Caldo apocalittico o caldo amazzonico? C'è troppa puzza di tenebra in giro, condivido la visione mariana in merito.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

"C'è troppa puzza di tenebra in giro"

Si caro HDC, è proprio così, siamo nella fase in cui il "Corpo Mistico di Cristo" viene tradito dai nuovi Giuda Iscariota del 21° secolo; a voi traditori e nemici di Cristo Gesù che siete sempre più sfacciati e cinici, Il Signore ribadisce che "questa è la vostra ora, è l'impero delle tenebre" (Lc 22,53).

Caro HDC, il 13 ottobre 2019 avevi detto:

“..….Una razionalità che governa la fede, giustificandone ogni hybris del cervello, alla fine è una FEDE AMAZZONICA. Quasi quasi potremmo già portarci avanti con il culto di Nostra Signora delle Amazzoni (culto di Astarte), una para-liturgia organizzata con la razionalità che rende sublime il progetto relativista…….”

si hanno adorato e reso culto alla dea Astarte, come ci conferma un vescovo amazzonico, esperto dei rituali magici e stregoneschi di quelle terre….

AZCONA SULLA "PACHAMAMA"

“In quei riti c'è il diavolo”. Parola di vescovo amazzonico.
«In quei riti c’è il diavolo, c’è la magia. La nostra Signora non è la Pachamama, ma è la Vergine di Nazaret». Parola del vescovo emerito di Belem, Azcona. La risposta ai riti pagani di questi giorni a Roma arriva da un vescovo amazzonico che conosce l'Amazzonia più di molti padri sinodali. «Quelli visti in questi giorni sono sacrilegi demoniaci che producono scandalo. Noi in Amazzonia questo lo sappiamo bene». Se lo dice lui…

…….«Sono questioni fondamentali – ha detto nella parte finale della sua omelia durata più di 45 minuti – e qui in Amazzonia sappiamo che cosa siano la MACUMBA o il CONDOMBLÈ (riti magici e maledizioni, provenienti dal Nord Est e dalla BAHIA, ndr), cose che qui sono frequenti».
L’omelia del vescovo Azcona è proseguita dicendo che «queste celebrazioni dipendono dagli spiriti che vengono evocati, ed è evidente che questa sia stregoneria rispetto alla quale ci mette in guardia la lettera di San Paolo ai Galati al capitolo V, versetto 29, quando denuncia il peccato di idolatria che è incompatibile con il Vangelo e con la missione».
Azcona ha anche messo in guardia dal culto alla Pachamama e alla Madre Terra «che è stata adorata in Vaticano. Sono le DEE come CIBELE (nell’antichità classica, ndr) o la DEA ASTARTE venerata in Babilonia, entrambe espressione della fecondità della donna. L’invocazione alle statuette di fronte alle quali anche alcuni religiosi si sono inchinati in Vaticano (e non dico la congregazione di appartenenza…) sono l’invocazione di un potere mitico, quello della Madre Terra, alla quale si chiedono benedizioni su tutta l’umanità o gesti di gratitudine. Sono sacrilegi demoniaci che producono scandalo soprattutto per i piccoli che non sanno discernere»…….

https://lanuovabq.it/it/in-quei-riti-ce-il-diavolo-parola-di-vescovo-amazzonico

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Caro NICOLA_Z grazie per la tua condivisione in merito. Diciamo che da quando sono piccolo vivo un dono (scoperto durante gli anni) particolare, qualcosa che ho sempre tenuto per me, ma che adesso ho deciso di condividere pubblicamente. Penso che il Signore (lo dico con tutto il timore reverenziale del caso) mi abbia fatto dono della "visione onirica"; ovvero volgarmente parlando mi trasmette scene/parole/persone/visioni/eventi che sicuramente non sono nella mia mente oppure che non riflettono il mio vivere quotidiano. Per molti anni (almeno fino all'anno scorso) ho vissuto uno scontro iniziato nel 2009 a Kiev con il demone Astarte/Lillith: all'inizio erano semplici sogni con una bellissima ragazza bionda, ma poi diventavano prigioni spirituali dove apparivano demoni e scene raccapriccianti. Sarebbe troppo lunga da raccontare, per questo ti sto riassumendo la mia "experience" con questo demone; tuttavia questo ha coinciso con il mio grande ritorno alla fede cattolica (dopo un periodo di perdizione – ma non di apostasia). Visitavo santuari e luoghi sacri, mi avvicinavo alla preghiera e durante la notte vivevo vere battaglie spirituali (mi risvegliavo con graffi e croce d'oro graffiata da unghie). Molti penseranno al TSO, il bello è che questa croce d'oro graffiata (sembra da unghie di gatto) la conservo ancora. Il problema è che se lo dice l'esorcista uno ci crede, ma se lo dice un laico giustamente mettiamo le mani avanti. Ma perché Dio ha permesso tutto questo? Io dovevo conoscere la profondità del male, questo male che sta avvolgendo il mondo. Ma per fare cosa? Ti confesso che non lo so, magari un giorno capirò. Conosco bene "Astarte" e le sue "collaboratrici" (le altre diavolesse che accompagnano questa lurida entità), perché le ho viste e le ho affrontate diverse volte spiritualmente parlando. Come mi si presenta il male, mi si presenta anche il bene e posso dirvi che ho la fortuna di essere assistito da Natuzza (e altri santi). Perché raccontarti questa mia storia personale che potevo nascondere? Per introdurti un nuovo sogno/visione vissuta stanotte: "Ero a San Pietro e c'era una strana messa. Ho visto Francesco seduto sul trono papale in Legno sulla parte sinistra (metà della basilica) rispetto all'altare principale (che era chiuso). La zona centrale delle panchine era chiusa e avevano creato un anello circolare che faceva fare un giro intorno alla Chiesa. In pratica era un girotondo continuo. Io ero in mezzo a diverse persone, tra cui vedevo qualcuno che conoscevo e sentivo una voce parlare ma non capivo la lingua. Il giro aveva lo scopo di arriva da Francesco per inginocchiarsi e farsi dare un nuovo sacrificio. Arrivato il mio turno mi sono trovato davanti a lui, non mi sono inginocchiato e stando in piedi mi ha messo con il dito un puntino rosso sulla fronte (altezza del terzo occhio) – come quello che fanno gli indiani – e poi mi ha fissato. Io cercavo invano il Corpo di Cristo, ma niente c'era. Miseria e desolazione in questa Chiesa che era adombrata – poco luminosa – e veramente strana con questo culto circolare. Uscito dalla struttura mi dirigo verso gente che non conoscevo e con la quale parlavo di quanto vissuto. E ripetevo che Saul vivrà un martirio degno di San Pietro: mi sono svegliato con i brividi da febbre."

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

E' agghiacciante questa tua esperienza caro HDC, che hai voluto condividere con noi!!!
Ma sia lode al Padre al Figlio e allo Spirito Santo, che ti mandano aiuti dal Paradiso: "ho la fortuna di essere assistito da Natuzza (e altri santi)"!!!
Che la Vergine SS. Immacolata Maria, Madre di Dio e Madre Nostra, ti metta sotto il suo Manto protettivo, per custodirti da ogni sorta di assalto dell'inferno.

Per interpretare il tuo sogno, ci vorrebbe il Santo Patriarca Giuseppe, figlio di Giacobbe, venduto dai suoi fratelli, e che divenne il Grande, Geniale ed Illuminato(da Dio) governatore di tutto il potente Egitto.
Ma si intuisce a pelle che è qualcosa di negativo per la Chiesa di Cristo.
Un'ultima cosa:"Saul vivrà un martirio degno di San Pietro", che cosa intendi dire con tale espressione? Saul è Saulo il futuro San Paolo di Tarso? Cosa significa secondo te questa espressione?

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Gentile HDC ho letto della tua terribile esperienza spirituale… Anche a una mia amica, ora defunta, a causa di un maleficio, la sua medaglietta miracolosa divenne tutta bucherellata.Vista con i miei occhi… Ti volevo chiedere, siccome anch'io durante la notte sono parecchio tentato, se pratichi qualche devozione particolare. Se consigli insomma la recita di particolari preghiere per resistere meglio nella dura battaglia contro il potere delle tenebre. Certamente c'è il Santo Rosario ma secondo me non basta. Puoi dirmi qualcosa in proposito? Saluti in Cristo, il samaritano

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Caro NICOLA_Z è una cosa che volevo dire da tempo, ma sai molta gente potrebbe vederci del male in queste mie "esperienze oniriche"….ma non le cerco….anzi voglio dire a chiare lettere che non le voglio, però ho dovuto accettarle con il tempo. Ne parlai con diversi confessori, ma la loro risposta fu evasiva. Solo uno mi disse che era un dono da scoprire. Nella mia esistenza pratico una vita normale: lavoro quando è possibile, pratico la fedeltà nel mio rapporto di coppia e sono sempre aperto al mio prossimo. Nulla di speciale, semplicemente dal 2009 ho conosciuto una conversione inaspettata (precisamente nel dicembre 2008), un bel ritorno al cattolicesimo. Chiuso il capitolo personale, senza problemi rispondo alla tua domanda: "Saul vivrà un martirio degno di Cristo"….mi fa male dire quello che ho visto…ma ho visto una scena che mi fa stare male ancora adesso. Ho visto Francesco crocifisso su un blocco di cemento grigio, dalle fattezze sembrava 2-3 metri per lato. Era crocifisso mani e piedi, ma la cosa strana è che lo avevano crocifisso con la faccia verso il cubo. Mi ricordo che vedendo la scena mi sono messo in ginocchio (cosa non fatta quando lo avevo incontrato all'interno della strana messa) e mi sono fatto il segno della croce."

Vi dico la verità….c'è tanto da pregare per lui. Inizialmente mi piaceva, poi come tanti ho visto la confusione e me ne sono scandalizzato. Poi dopo aver letto Itapiranga (dove si citava Saul) e dopo il mio sogno di questa notte, vi devo confessare che tremo per il futuro della nostra religione. Io devo e voglio continuare a pregare, nonostante tutto questa è una lotta contro le tenebre.

Caro il Samaritano, purtroppo solo chi vive queste esperienze (volute dal Signore) può capire tutta la drammaticità del caso. Notti insonni o notti tormentate, visioni e graffi, rumori e voci, rumori di passi nella notte o lampadine che esplodono. Ma soltanto con la preghiera sono riuscito a vincere tutto questo, una preghiera incessante che portavo avanti a livello mentale fino alla soglia del sonno. Poi c'è stato il periodo mistico della rinascita dove ho visitato tantissimi luoghi sacri dal vivo, questo mi è servito: Medjugorje, Lourdes, Mont Saint Michel, Parigi Rue du Bac e molti altri. Parola di Dio letta in maniera continua, messa in latino quando possibile e preghiere in latino che sono potentissime contro i demoni. Ma sai cosa li distrugge più di ogni altra cosa, a parte il Pater Noster e l'Ave Maria, che proprio loro non sopportano? I SALMI.

Io li recito ogni giorno. Che tu legga quelli originali dall'ebraico o quelli versione CEI (ho provato entrambi), ti posso confermare che li annienti a cazzottate spirituali. Non avete idea della potenza spirituale di un salmo, in particolare potrei segnalarvi i seguenti dal "Libro dei Salmi" (CEI):
– 11 / 12 / 13 (preparatori)
– 34 / 41 / 55 / 73 / 82 (difensivi)
– 91 / 94 / 102 (conclusivi)

Certamente il Rosario è arma potentissima, questo l'ho sperimentato a Lourdes in prima persona. Ma anche la semplice invocazione fatta all'interno della Grotta ha sortito i suoi giusti effetti. Ci vuole fede e grazia, sempre unita al vero Magistero come sottolinea Pedro Regis e la Tradizione.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Grazie di cuore HDC, per queste tue confessioni, che hai deciso generosamente di condividere con noi!!!
Per quanto siano tremende e paurose le cose che ci hai confidato, possono essere di sostegno spirituale per chiunque le legga, e per chiunque voglia con coraggio "combattere la buona battaglia", "senza conformarsi alla mentalità di questo mondo", che è alla deriva morale, etica, sociale,nazionale,religiosa, dottrinale e spirituale!!!

Christus vincit! Christus regnat! Christus ímperat!

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Comunque sul fatto che Saul vivrà un martirio degno di San Pietro….se mai fosse vero….speriamo mai in senso letterale come ho sognato….dobbiamo tutti contribuire alla "buona battaglia"….non per questo dico che sono d'accordo con Papa Francesco. Sinceramente mi manca il nostro amato Karol e anche Benedetto XVI, infatti quando riascolto la loro voce sento un brivido dentro. C'è veramente qualcosa di profondo e spirituale nella loro voce. Io non sono nessuno e resterò nessuno volentieri, però ci tenevo a condividere questa cosa interiore. Davvero è da troppo tempo che la sto vivendo, poi dopo il sogno di questa notte è stato giusto così. Spero stanotte di riposare tranquillo, però vedo che negli ultimi mesi almeno 3/4 sogni in media di questo tipo avvengono. Sto tenendo un diario personale, ormai da diversi anni, dove scrivo per filo e per segno quello che vivo.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Grazie HDC per la tua bella testimonianza di fede e per i tuoi consigli. Dio ti benedica.
Il samaritano

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Remox il sogno raccontato da HDC sembra avere somiglianze con la morte del secondo Papa martire cosa ne pensi ??? hai cambiato idea sull'evoluzione dei papi della DELLA JAHENNY , ci saranno 3 Papa martiri ??e due falsi ?
Nostro Signore mi dice ancora che il martirio del SECONDO LEGAME DELLA FEDE [II Papa] sarebbe ancora più doloroso di quello del PRIMO; che avrebbe i piedi e le mani fissati sulla larga pietra del muro del Vaticano, e che rimarrebbe per cinque giorni fissato su questo muro, sazio di insulti, le due gambe tagliate dalle due ginocchia, le due braccia tagliate, non dall'articolazione del gomito, ma dalla metà del braccio vicino al polso; che il suo petto sarebbe aperto con una ferocia che gli animali non hanno nella loro rabbia più avvelenata
http://ducadeitempi.blogspot.com/2018/05/il-mistero-della-rivoluzione-della.html

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

HDC non sapevo facessi sogni simili. Da quanti anni li hai, questo a prescindere dal soggetto Bergoglio, dico in generale? Sembra una cosa che ti è avvenuta molte volte

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

In effetti Mario la somiglianza c'è. Anche io stavo per andarmi a rivedere come venivano seviziati i Papi martiri della Jahenny, ma lo hai già fatto te a questo punto.

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Caro Domenico ne parlo senza problemi. Ho iniziato a farli "sporadicamente" all'età di otto anni fino all'età di tredici. Poi ho avuto uno stop durante la mia malattia e poi sono ripresi nel senso mistico che riguardano argomenti di fede (dal 2008). Dal 2013 sono aumentati tantissimo, ma in maniera crescente. Ho trascritto molti sogni che riguardano l'attuale pontificato, uno mi fece tremare nel 2015. A prescindere dal soggetto, il fenomeno onirico è parte di me, spesso in passato ho rifiutato quello che vedevo finendo a sbattere contro la realtà. Faccio un banale esempio? Nel 2011 sognai la mia ex fidanzata (all'epoca fidanzata) con un ragazzo che ci provava con lei. Vedevo il tradimento, il luogo e poi mi sono svegliato che ripetevo il nome del ragazzo (che ometto per rispetto). Bene nel 2013 (guarda caso anno horribilis) la fidanzata mi lascia per quel ragazzo dal nome che avevo sognato, ovviamente la loro relazione era nata nel periodo in cui avevo vissuto il sogno. La realtà è intervenuta nuovamente per farmi capire che non era frutto di una mia fantasia: nome, luogo e fatti erano davvero successi. Il contenuto dei miei sogni non dipendono da me, perché sicuramente sceglierei una ragione ben più peccaminosa rispetto alla realtà onirica (giusto per ironizzare). Ho sognato tante cose, alcune riguardano la religione e altre scene del futuro. Io ripeto che non sono nessuno e non desidero niente, però volevo condividerlo con voi. Nonostante l'intangibilità della rete siamo tutti uniti spiritualmente, purtroppo ha ragione Pedro sul fatto che ci attendono anni difficili.

Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

@Mario
Si ho cambiato idea ed elaborato una teoria completamente diversa. La prima versione infatti ha il grave difetto di non accordarsi alla scaletta degli anni della stessa Jahenny.
Quindi ho affrontato il problema da un'altra prospettiva ed intendo parlarne in un prossimo articolo.

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Grazie di tutto, davvero interessante quello che ci stai dicendo, anche se molto dolorose per te queste esperienze. Ti sono vicino e ti sostengo, cerca sempre di mantenere equilibrio e serenità in situazioni che sono certo non comuni, e non avendole mai vissute posso solo cercare di capire per quello che posso. Un abbraccio e una preghiera che Dio ti dia sempre forza di sostenere questo dono che ti ha dato.

Remox
Remox
4 anni fa

Accordo in 10 punti fra Russia e Turchia.
A rimetterci per ora saranno i curdi e probabilmente i proxy turchi ad Idlib.
Chissà se questo accordo ha a che fare con il relativo messaggio di Anguera:

10.05.2005 L’umanità affronterà momenti difficili. Pregate. La Russia farà un accordo e da questo accordo sorgerà qualcosa di doloroso per gli uomini.

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Anguera si dimostra sempre più vera. Per fortuna non ho mai dubitato di Pedro Regis, poi quando ho avuto l'onore di incontrarlo ogni dubbio è venuto meno. Secondo me dobbiamo concentrarci sulla Jahenny, Anguera (senza scartare Itapiranga) e Nostradamus (con lo studio portato avanti da Remox); d'altronde Remox il tuo blog ha mille punti a suo favore, cioè hai seguito sempre la traccia profetica più vera. Tutto questo ti rende merito e ti ringrazio per il grande lavoro che stai portando avanti.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Anch'io ho conosciuto personalmente Pedro Regis e confermo l'ottima impressione sul piano umano…
Il samaritano

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Confermo che ho conosciuto personalmente Pedro Regis da cui ho ricevuto in regalo il suo libretto dei messaggi davanti al pubblico: sinceramente non me lo aspettavo. Sul piano umano è speciale, sul piano spirituale è profetico. Ho ancora la foto scattata con lui sopra il mio comodino…
Non ho problemi a convincere anche Francesco se vuole, tempo al tempo.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Scusate la domanda prosaica,per HDC,non e'curiosita'indebita da parte mia,ma ,siccome siamo cattolici,e tiu dai una testimonianza,lecitamente mi chiedevo:che significa "vivo con fedelta' il mio rapporto di coppia?"-Perche' rapporto di coppia,s'intende in senso pieno,senno' si usa un'altra espressione,ma in senso pieno si dice Matrimonio Cristiano.Stiamo parlando di un cattolico convinto, che puo' morire da un giorno all'altro,come ci hai detto,e che darebbe la vita per Gesu' Cristo,o no?Dunque,se vuoi, spiegaci.Grazie.

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Caro Vincenzo fai bene a chiedermelo, perché così ti apro e ti chiudo un "piccolo capitolo" della mia esistenza. L'aspirazione di un cattolico è il matrimonio, ma come tu ben sai satanasso vuole distruggere questa sacra istituzione cattolica e in parte ci sta riuscendo. Io provengo da una famiglia dove il matrimonio è stato distrutto molte volte, non per questo ho escluso il matrimonio dalla mia vita. Piuttosto direi che l'ho cercato continuamente, ti dico solo che da piccolo volevo sposare Cristina d'Avena (giusto per farti ridere); tuttavia ogni volta che tentavo quella strada, inesorabilmente mi trovo da solo. Tradito, abbandonato e ingannato: sulle mie parole "vivo con fedeltà" ti chiarirò subito che cosa intendo. Il fidanzamento è la strada maestra per un matrimonio cattolico, non lo dico io piccolo uomo stolto, ma piuttosto l'ha fatto capire nell'udienza generale San Giovanni Paolo II (21 Agosto 1986). Il matrimonio è comunione totale, ma prima di questa comunione una persona deve scegliere una persona dai valori cristiani, una persona virtuosa, insomma una compagna che possa permettermi una futura famiglia cristiana. Il panorama è desolante in giro, non serve spiegartelo. Quando ho scritto che vivo con fedeltà il mio rapporto di coppia intendo che non desidero altra donna mentalmente o fisicamente, non uso i social networks per rimorchiare (come fanno milioni di persone) e sto effettuando un cammino spirituale che spero possa portarmi alla felicità matrimoniale.

ARRIVARE PURI AL MATRIMONIO: questo è un grande traguardo, ma prima della purezza fisica, c'è sicuramente la purezza mentale. Desiderare donna d'altri è un peccato grandissimo e quello si consuma prima con la mente. Da uomo tu lo sai quanto è difficile la castità, eppure io in questi tempi la sto vivendo con tutti i drammi che possono ripercuotersi in un rapporto di coppia. Perché alla fine mi tradiscono le donne? Adesso sto vivendo questa nuova storia che spero finisca bene, ma se il Signore deciderà in maniera differente, allora abbraccerò un celibato spirituale.

Io sono un cattolico convinto, mai detto di essere un cattolico perfetto. Io sono un peccatore come lo siamo tutti e per questo ritengo che la confessione sia indispensabile nel mio cammino. Il dogma è fondamentale, ma anche le intenzioni spirituali lo sono. Lascio il nostro capo, Gesù Cristo, decidere della mia povera anima e del suo cammino irto di problematiche. Io offro tutto me stesso e tutte le mie debolezze a Lui, mi offro come vittima spirituale ogni giorno e ogni mia debolezza viene vissuta nel timore divino. Non leggermi con indifferenza, ma usa il tuo cuore. Chi scrive non è una persona che gioca a fare il martire, bensì questa è una storia vera e vissuta nel XXI secolo.

Dopo i testi sacri della nostra religione, c'é uno scrittore russo che prediligo.
Lui ha scritto un monologo che sembra essere un perfetto consiglio da seguire:
"O figlio caro, tu entri in quegli anni quando un volto di donna ci agita il sangue. Conserva, conserva la santa purezza dell'innocenza e la superba pudicizia; chi s'è abituato ad affogare i sensi nei viziosi godimenti ancora giovane, fattosi uomo diventa cupo e sanguinario, e la sua mente innanzi tempo s'oscura. Sii sempre il capo nella tua famiglia." (Aleksandr Sergeevič Puškin)

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Si' e' difficile e con il passare degli anni lo e' di piu',ci sia accorge quanto "ci siamo dentro"dopo il peccato originale.La motivazione matrimoniale cattolica aiuta,ma dopo i primi anni di Matrimonio,quelli in cui magari la moglie e' piu'"attaccata",diventa ancora piu'difficile,e io credo che senza quelle che san Paolo chiama le preoccupazioni della carne,cioe'quelle del mondo,non solo quelle di tipo fisico,e senza qualche croce credo che non riuscirebbe quasi nessuno tra gli sposati,e non bastano nemmeno quelle,ci vuole impegno.Pero' l'importante e' crederci e volerlo,piu' che riuscirci,e questo vale anche per i celibi.A patto di lottare.Figuriamoci che aiuto da' il sinodo in corso ai futuri preti che ormai sanno in partenza che alla fin fine potranno anche convivere o sposarsi e poi attendere di essere "probati".Io l'ho voluto prima e dopo il matrimonio,ma non ce l'ho fatta del tutto ne' prima,con mia moglie, ne'dopo,del tutto.Pero' se lotti,da sposato, puo' succedere che prima ,quando l'altra e' debole sei forte tu,e magari quando stai crollando tu,e secondo Gesu' hai gia' peccato e ti accingi a concretizzarlo, s'e' ripresa lei quel tanto che basta.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Di Aviso,che non conosco e non seguo,francamente farei a meno. Abbiamo il dott. GI che e' uno studioso vero,e quindi gli tocca leggere pazientemente anche quel sito:siamo fortunati,approfittiamone.Se c'e' qualcosa che merita,ce lo dice.Funzionava cosi' e credo funzionera' cosi' in futuro,quando la gente era e sara' piu' responsabile.Non vedo la necessita' di correre dietro a tutto.Forse e' un punto di vista soggettivo,il mio,ma la bassa qualita' di questo Aviso,non solo nei modi ma anche nei contenuti, direi che lo rende un punto di vista oggettivo.Se proprio devo essere maleducato,preferisco esserlo per crudezza e assenza di diplomazia e tatto,ma dicendo verita',che alla maniera di questo Aviso.La sesta era di Holzhauser sara' breve,col Papa santo e il GM.Era di cosa?Era della Chiesa.Se poi uno,coe Aviso, per era intende quel che gli pare, sono fatti suoi.Infatti si fa il suo blog e trova pure chi lo legge, tra quelli che potrebbero farne a meno.Comunque la relazione tra Fatima e Garabandal e' quasi codificata in maniera impressionante per attualita' nel libro biblico di Malachia,che altre volte citai a proposito di Garabandal,ma anche il primo Libro dei Re.Dio stesso poi in Malachia esprime il desiderio che le Chiese siano chiuse.Colpe dei sacerdoti,sacrifici imperfetti,matrimoni,divorzi,furto dal tesoro del Tempio.Quanto a Elia,L'Elia del Libro dei Re,che poi e' il Battista nel N.T.,e' oggi la Madonna del Carmelo,e il Miracolo del sole a Fatima e' senso tipico dell'episodio di Elia e della sua offerta gradita a Dio,che a Fatima sono i fedeli bagnati e poi asciugati dal sole.I sacerdoti di Baal sono quelli che allontanano "quelle visioni":speriamo non fino alla fine.Pure in Ezechiele e in Geremia si trovano racconti di culti apostatici e idolatrici.Pero'una domanda che faccio e' questa:d'accordo che Dio fa chiudere le Chiese,e ne avrebbe motivo gia'oggi senza aspettare ulteriori affronti all'Eucarestia,ma "i padroni del mondo" ,satanici,perche' andranno a chiudere le Chiese proprio quando queste funzioneranno a rovescio,come piace a Satana,e dopo aver lavorato per secoli a questo scopo?Chi dara' l'ordine,e a livello internazionale e perche'?Comunisti trinariciuti,dall'obbedienza pronta,cieca e assoluta?Non credo.Anche perche' Dio e' Dio,non rinuncia a manifestarsi e ad andare avanti nei suoi piani,e nella Bibbia i castighi sono abbinati ai Miracoli.Va bene che alla chiusura delle Chiese e' abbinato l'Avvertimento,cosi' come poi al Miracolo il Castigo(condizionato)ma l'Avvertimento segue ,se non sbaglio,e non precede la chiusura delle Chiese ed e' mondiale cosi' come piu' o meno lo e' la chiusura delle Chiese.Insomma io credo e voglio credere che prima della chiusura delle Chiese e dell'Avvertimento ci sara' stato anche qualcosa di bello e glorioso da Dio e dalla Madonna che renda visibile la Chiesa di Cristo,secondo la promessa di Gesu',e invitta,e gia' rinnovata come sara' poi in futuro ,dopo il Miracolo.Allora sarebbe piu' facile capire perche' Satana reagira' gettando la maschera:non piu'solo assalti e saccheggi anarchici,e terroristici,ma ordine da parte di una Autorita'militare e civile,e non solo in Europa invasa, ma anche in casa degl'invasori.Credendo,invano, di fermare il futuro che germoglia.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Non dico tutta la Chiesa, cosi' come gli Apostoli nell'Ultima Cena non erano la totalita' dei discepoli che avevano seguito Cristo:molti se n'erano andati,avevano deviato.Sta di fatto,pero',che nell'Ultima Cena abbiamo il modello della Chiesa come sara' dopo la Passione di Cristo.Perche' Gesu' istitui' l'Eucarestia allora e non dopo essere risorto? E in questa nostra epoca, perche' le cose non dovrebbero andare in maniera analoga,se la Passione della Chiesa ricalca le orme di quella di Cristo?Allo steso modo,L'Anticristo finale sara'preceduto dalla sesta era di Holzhauser:cioe' il venerdi' santo della chiesa sara' preceduto dal Trionfo annunciato da molte profezie e da suor Lucia di Fatima.Chiamarla pace breve e' convenzionale.Non e' "roba" che si misura a peso o a durata.Non abbrutiamoci fino a questo punto.Sarebbe perfino ridicolo che dei cattolici ragionassero con bilancia e calendario.Certe cose non si misurano cosi',e tantomeno il Trionfo di Cristo e di Maria nella Storia umana(e nemmeno in quella individuale).

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

da Luc articolo interessante:2020: un anno molto speciale per le stelle
Per tutti noi, che siamo sempre alla ricerca di fenomeni e aspetti speciali nel cielo, può essere interessante sapere che il 2020 sarà davvero un anno che ci darà molte soddisfazioni. Perché nel corso di quei mesi, avremo congiunzioni davvero importanti che potrebbero cambiare profondamente sorti e destini di molti segni. Vediamo come e quali.
In gennaio avremo la rara congiunzione tra Saturno e Plutone (pensate che è successo nel 1947 e poi nel 1982) nel segno del Capricorno, qualcosa che promette grandi piani destinati a durare, di cambiamenti che non si esauriranno troppo presto.
In aprile e poi in novembre avremo la congiunzione tra Giove e Plutone, un aspetto che si ripeterà a causa del moto retrogrado Giove, ma che accade piuttosto raramente (è successo nel 1981, nel 1994 e nel 2007). Quando i due colossi si incontrano portano con sé ambizione e autorevolezza, sebbene la debolezza di Giove (in caduta) faccia sorgere qualche dubbio circa la portata e la fattibilità degli obiettivi.
Infine, l’evento forse più raro, quello che si ha ogni 240 anni. Perché il 21 dicembre 2020 Saturno e Giove si congiungeranno a zero gradi di Acquario, ovvero in un segno d’aria e in congiunzione all’ambiziosissima Altair, interrompendo definitivamente le congiunzioni in segni di terra. (nel 2040 si incontreranno in Bilancia, nel 2060 in Gemelli, nel 2080 in Acquario, nel 2100 in Bilancia e così via).
Si considera questa come una “Media Congiunzione”, quella che, secondo la tradizione astrologica, porta alla comparsa di grandi autorità e di nuovi sistemi di potere (effettivamente, 240 anni prima, eravamo alla vigilia della rivoluzione francese e della rivoluzione industriale)…https://astrologando.marieclaire.com/it/oroscopo/approfondimenti/06/08/2019/3519-2020:_un_anno_molto_speciale_per_le_stelle.html

HDC
HDC
4 anni fa

TURCHIA PERDE I SUOI GRANDI ALLEATI OCCIDENTALI?
"La Turchia resti fuori dall’Ue. I no di Austria, Repubblica Ceca e Italia."
Secondo il ministro degli Esteri ceco, Tomas Petricek, l’adesione della Turchia all’Unione europea è “inconcepibile” alla luce della sua offensiva militare in Siria. Anche dall’Austria un no al processo di adesione che va “cancellato”. Come osservato dal ministro degli Esteri Alexander Schallenberg “come austriaci pensiamo che questi negoziati per l’adesione, che abbiamo congelato in questi ultimi due o tre anni, grazie al nostro governo, sia ora cancellato formalmente”. Per poi affondare: “Non dobbiamo permettere che la Turchia ci ricatti in alcun modo. In passato ci sono sempre state dichiarazioni in questo senso da parte di Erdogan e altri rappresentanti del governo, ma penso che l’accordo sulla migrazione con la Turchia sia ancora in forza e per farlo stanno ricevendo fondi”.

Un no secco è arrivato dal presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, secondo cui il processo di adesione della Turchia va abolito: “Non possiamo consentire che ci siano procedure con paesi che hanno questi comportamenti”.

L’europarlamentare di M5S Fabio Massimo Castaldo, in occasione del dibattito in aula alla plenaria di Strasburgo sulla questione siriana, ha messo l’accento sul perché stoppare l’adesione in Ue e i finanziamenti a Erdogan. “La decisione adottata da numerosi Stati membri, purtroppo non tutti, di sospendere le forniture di armi verso Ankara è positiva ma non è assolutamente sufficiente. Dobbiamo chiudere definitivamente la procedura d’ingresso della Turchia in Europa perché, da tempo, non ne esistono più le premesse”.

Porte chiuse ad Ankara anche da parte del fronte sovranista Orgoglio Italiano, ovvero Lega e FdI. Il partito di Salvini da sempre ritiene che la Turchia sia uno Stato dove si perseguitano le minoranze, cristiani, armeni o curdi e lo stesso ex vicepremier si è detto irritato che l’Europa non abbia ancora definitivamente detto di no all’ingresso della Turchia. Giorgia Meloni ha accusato invece la sinistra italiana di essersi accorta solo ora delle derive antidemocratiche e neo ottomane Erdogan e del processo di islamizzazione già in atto anche in altri Paesi. Già nel 2008 sia Pd che FI avevano espresso aperture sul processo di integrazione.

Fonte: http://formiche.net/2019/10/turchia-ue-italia-austria/

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  HDC

PROTESTA CONTRO LA TURCHIA A STRASBURGO: LO SHOW DELLA LEGA.
Show dell’eurodeputato legista Angelo Ciocca al Parlamento europeo che oggi ha lanciato una scatola di cioccolato dentro l’aula a Strasburgo. “Pazzesco, inaccettabile, pensate che alla scorsa plenaria le autorità turche dispensavano cioccolato turco per chiedere di riprendere la negoziazione, l’ingresso della Turchia in Europa e a poche settimane di distanza non dispensano più cioccolato ma missili e bombe”, ha detto brandendo la confezione . “La Lega lo diceva prima e lo continua a dire: no all’ingresso della Turchia in Europa”.
Fonte: http://www.ilfattoquotidiano.it/2019/10/23/show-del-leghista-ciocca-brandisce-scatola-di-cioccolato-turco-e-poi-lo-getta-a-terra-turchia-fuori-dalleuropa-presidente-sono-sconvolta/5528852/

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  HDC

SANZIONI ALLA TURCHIA O INVESTIMENTI ECONOMICI?
Non c'è solo il "Petrolio" o il "Gas" a riscaldare l'atmosfera bellica, diciamo che ci sono vari interessi sul tavolo turco-ottomano. "Non stiamo facendo piani alternativi" all'impianto produttivo della Volkswagen in Turchia: lo ha detto Andreas Tostmann in una teleconferenza con i giornalisti, secondo quanto riporta la Frankfurter Allgemeine Zeitung in edicola oggi. La pianificazione di uno stabilimento in Turchia è attualmente in "stand-by", in attesa di capire come proseguirà la situazione in Siria, ha continuato Tostmann. Non c'è pressione per arrivare rapidamente ad una decisione, ha proseguito il dirigente di Vw, dal momento che la costruzione del sito è prevista per la fine del 2020. Una decina di giorni fa il colosso dell'auto tedesca aveva reso noto di avere sospeso la decisione di fare nascere un centro di produzione a Smirne, con una previsione produttiva di 300.000 veicoli all'anno e l'impiego di 4000 persone.
Fonte: http://www.ansa.it/canale_motori/notizie/industria/2019/10/23/vw-non-rinuncia-a-sito-in-turchia-e-in-stand-by_feb408c3-2084-4f7f-b55d-d5cee6c3ecde.html

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  HDC

NON SCEGLIETEVI PER ALLEATI I GIUDEI E I CRISTIANI: SCANDALO IN TURCHIA.
«Non sceglietevi per alleati i giudei e i cristiani». Bufera in Turchia. Nella città ultraconservatrice di Konya, dominata dal partito di Erdogan Akp, appaiono cartelloni che riportano un versetto del Corano contro cristiani ed ebrei. Sta facendo scalpore in Turchia in queste ore l’apparizione di cartelloni pubblicitari contenti messaggi di odio contro ebrei e cristiani. I cartelloni sono stati affissi il 21 ottobre nella città di Konya alle stazioni degli autobus e contengono solo il versetto 51 della quinta sura del Corano, quella che recita: «O voi che credete, non sceglietevi per alleati i giudei e i cristiani, sono alleati gli uni degli altri. E chi li sceglie come alleati è uno di loro. In verità Allah non guida un popolo di ingiusti». Dopo che la polemica è scoppiata in rete e sui social network i cartelloni sono stati ritirati. La notizia e la foto, pubblicate su Facebook con un messaggio di condanna dal deputato cristiano armeno del partito Hdp Garo Paylan, hanno fatto rapidamente il giro del web. Secondo quanto riportato dai media turchi, la pubblicità è stata diffusa dall’agenzia Anadolu Açık Hava Reklamcılık e commissionata da due associazioni giovanili legate al Partito della felicità, formazione conservatrice islamica che dal 2001 non ha avuto grande successo nelle urne.

La città di Konya è una delle più conservatrici della Turchia. Alle elezioni di marzo il partito Akp di Recep Tayyip Erdogan ha trionfato con oltre il 70 per cento dei voti. Accusata di diffondere «messaggi di odio» ed epiteti «razzisti», l’agenzia pubblicitaria ha rimosso i cartelloni spiegando che si è trattato di un «disguido». Le associazioni giovanili responsabili (Agd e Mgv) avrebbero comprato lo spazio per diffondere un messaggio coranico sulla preghiera, ma nella versione da mandare in stampa avrebbero poi inserito la sura «sbagliata». QUESTO È IL CORANO. QUESTO È L’ISLAM»
L’Agd ha emesso un comunicato fornendo una versione diversa e spiegando in modo ambiguo che «non bisogna estrapolare un versetto dal contesto della dottrina islamica, perché questo rende difficile la comprensione reciproca. L’islam non chiede ai musulmani di essere coercitivi, ma di cooperare con le altre religioni contro l’oppressione e il male». Resta il fatto che è stata proprio l’Agd a pubblicare solamente quella parte della sura, estrapolandola dal contesto.

Il deputato cristiano Garo Paylan ha anche protestato con il Comune di Konya, che si è dissociato dall’iniziativa, affermando di non essere al corrente né di essere responsabile dello spazio venduto in modo autonomo dall’agenzia pubblicitaria. Sotto i messaggi diffusi su Facebook da Paylan, centinaia di cittadini turchi hanno pubblicato commenti sdegnati: «È un quadro perfetto della situazione nel paese», scrive uno. «Che vergogna!», commenta un altro. «Questo paese non è mai stato una terra di tolleranza e non lo sarà mai». Altri si sono scagliati contro la religione musulmana: «Questo non è un messaggio di odio. Questo è semplicemente il Corano. C’è altro da dire? Altro che religione d’amore. Queste persone non fanno altro che ripetere quello che dice la loro religione». Fonte: http://www.tempi.it/turchia-konya-cartelloni-erdogan-islam-cristiani-ebrei/

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  HDC

ERDOGAN SOGNA DI CONQUISTARE ISRAELE?
Interessante questo video dove riportano una notizia pubblicata sul giornale ufficiale turco, quindi non una notizia inventata di sana pianta, piuttosto una notizia che nasce dalle parole stesse del turco: http://www.youtube.com/watch?v=OapfvqrI7Xs
Diciamo che dopo aver visto questo video si può capire l'accerchiamento di Israele….da parte di una bella alleanza voluta dagli amici degli amici. Erdogan è solo la punta dell'iceberg.

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  HDC

IL DESTINO FOLLE DELLA TURCHIA: LA PROFEZIA DI PAISIOS.
– «I Turchi hanno i biscotti per i morti [già] nel ventre. Soffriranno un grande male.
Allora interverrà dall’alto il Russo e avverrà così come dice la profezia di San Kosmas.
I grandi se ne occuperanno… I Greci devono custodire Costantinopoli.
E così Dio la donerà a noi. Iddio ci aiuterà, poiché siamo Ortodossi.
– «La Turchia sarà dissolta e, in particolare, la dissolveranno gli stessi alleati» Marzo 1994
– «I Turchi hanno i biscotti per i morti nella cintura» 1991
– «Avanti, avanti, non ci sarò a esser fiero di voi nell’avanzata, quando l’esercito greco avanzerà verso Costantinopoli» 1992

Fonte: http://www.maurizioblondet.it/le-parole-originali-del-monaco-paisios-turchia-costantinopoli/

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  HDC

“O voi che credete, non sceglietevi per alleati i giudei e i cristiani, sono alleati gli uni degli altri. E chi li sceglie come alleati è uno di loro”; non è del tutto falso: gli Usa e l’Inghilterra, parassitati dalla lobby anglo-sionista, hanno permesso la nascita di Israele ai danni dei palestinesi, sperando che col tempo la cosa finisse nell’oblio; ma così non è stato, il sentimento antiisraeliano è il collante di tutte le forme islamiche. Gli Usa hanno iniziato a sloggiare dal medio oriente a causa della folle politica di Obama e quando dovranno ritirarsi del tutto, Israele perderà il suo scudo; è vero che ha l’atomica, ma la ha il Pakistan e le attuali armi convenzionali in mano a l’Iran e Turchia non sono meno distruttive. La politica russa ha intenzione di non far precipitare le cose ma di governarle per far sloggiare gli Usa completamente dal medio oriente in combutta con la Cina. Temo che per Israele non ci sia salvezza. P.Riesz_

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  HDC

"Temo che per Israele non ci sia salvezza." (cit. P.Riesz)

Per carità non sono sionista, cosa che ho sottolineato già in passato. Certo è che considero Israele l'unico stato civile in Medioriente, in particolare legato alla nostra tradizione e alla nostra storia cattolica. La follia politica di Obama è stata la rivalità con Vladimir Putin, già a quei tempi dicevo ai miei amici che era meglio riflettere sulla possibilità di una sana alleanza. Alcuni di loro mi hanno etichettato come "filo russo" e altri come "venduto"…..in realtà penso che sia necessario rielaborare un concetto di Europa che comprenda anche la Russia. Da Caterina II in poi la Russia ha cercato la nostra civiltà europea, tanto che all'interno della corte imperiale si parlava francese. C'era un rapporto di cuginanza con Versailles e questo non poteva essere accettato dai muratori. Non giriamoci intorno: la Russia detiene la chiave di volta anche del nostro futuro. Se mai avremo un cambiamento profetizzato a La Salette dalla Madonna (25 anni di pace monarchica) sarà conseguenza innata della consacrazione della Russia (quella vera e non quella fasulla che mai è stata fatta). Aveva ragione Padre Gruner (che ha fatto una strana morte – infarto e trovato con scapolare addosso – ormai questi infarti sono quotidiani) sul mistero della consacrazione mai avvenuta: l'atto prevede un cambiamento geopolitico assurdo per le nostre menti così ristrette. D'altronde gli amici di Macron non possono tollerare una Francia cattolica….

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  HDC

"Certo è che considero Israele l'unico stato civile in Medioriente"…Lei scrive molto,a volte troppo. Probabilmente in alcuni casi scrive anche castronerie, almeno dal mio punto di vista. Questa è una delle più grandi che abbia mai sentito. Saluti.
Massimiliano

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  HDC

La ringrazio per la sua sincerità e accolgo il suo consiglio costruttivo: "Lei scrive molto, a volte troppo" – mi impegnerò in un silenzio monastico per comprendere le mie castronerie.
Saluti HDC

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  HDC

Caro HDC, non te la prendere, io e tanti lettori del blog, ti apprezziamo tanto, e ti ringraziamo di cuore per le tue testimonianze spirituali.

Quello che ci hai confidato, mi hai fatto molto riflettere, e voglia Iddio, farlo fruttificare per la salvezza delle nostre anime, e per combattere, le eresie, le mode, le tendenze, e le mentalità infernali.

Continua a scrivere te ne prego, e a contribuire a farci "meditare spiritualmente"!!!

Cristo Gesù ti benedica, e La Vergine SS. Immacolata Maria, ti protegga da ogni assalto infernale!

Un abbraccio cristiano a te e a tutti gli utenti e lettori del blog.

Maranatha!!!!

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  HDC

Carissimo NICOLA_Z grazie per il tuo sostegno: non ho intenzione di eclissarmi, ma è giusto assaporare un "silenzio monastico" prima dei grandi eventi imminenti. L'unica castroneria che ho visto in questo periodo è il culto di baciamama (come si scrive non voglio nemmeno saperlo), quella pseudo signora spacciata per la Vergine: si chiama IDOLATRIA condita da grande APOSTASIA. D'altronde la tendenza è sparare sulla parola, quel potere di zittire il prossimo, perché bisogna "tacere davanti al male" (l'esatto opposto di quanto dice la Madonna di Anguera). Ma evitiamo le polemiche e diamo ragione a chi mi ha consigliato il silenzio. Io resto presente nel blog, a volte interverrò per sottolineare la mia idea (visto che non siamo ancora in una dittatura religiosa). Tutti siamo ignoranti, nessuno è perfetto: Gesù Cristo – Dio Padre – Spirito Santo sono perfezione infinita. Aspetto con ansia la fine dell'idolatria amazzonica, mi attendo ulteriori segni nelle prossime settimane oltre quel crollo del soffitto. Non dico nulla e abbraccio il mio silenzio riflessivo. Ricambio benedizioni e abbracci, ✠ In ✠ Hoc ✠ Signo ✠ Vinces ✠

A che giova un idolo | perché l'artista si dia pena di scolpirlo? | O una statua fusa o un oracolo falso, | perché l'artista confidi in essi, | scolpendo idoli muti? || Guai a chi dice al legno: "Svegliati", | e alla pietra muta: "Alzati". | Ecco, è ricoperta d'oro e d'argento | ma dentro non c'è soffio vitale. (Libro di Abacuc)

L'idolo è un inganno, perché distoglie dalla realtà chi lo serve per confinarlo nel regno dell'apparenza. Ora, non è questa una tentazione propria della nostra epoca, che è la sola sulla quale noi possiamo agire efficacemente? Tentazione d'idolatrare un passato che non esiste più, dimenticandone le carenze; tentazione d'idolatrare un futuro che non esiste ancora, credendo che l'uomo, con le sole sue forze, possa realizzare la felicità eterna sulla terra! (Papa Benedetto XVI)

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  HDC

Bravo HDC, condivido tutto quello che hai detto, l’idolatria degli idoli pagani, è un abominio orribile, che susciterà l’Ira di Dio, e lo sfogo della sua “Santa e terribile Giustizia Divina”, ma tutto ciò, è opera di coloro che vengono istigati e ottenebrati dall’Anticristo che “è uno solo nella molteplicità delle sue apparizioni storiche, che minacciano ogni epoca a suo modo”, come ci ricorda Papa Benedetto XVI di seguito:

“Anticristo è ognuno che distrugge l’ordo e promuove la confusio”

“…….Certo, apertamente non vediamo ancora in alcun modo dei segni nel sole, nella luna o nelle stelle, ma, che non ne siamo lontani, lo possiamo dedurre dal mutamento già avvertito nel clima”(Hom. 1 in ev.PL 76, 1077 s). Papa Gregorio Magno è nato nel 504 e morto nel 604 e GIÀ A QUEI TEMPI CI SI LAMENTAVA DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO!!!

Ritornando all’Anticristo, figura apocalittica dell’empio che “non si assogetta ad alcuna legge”, mentre anticamente veniva identificato come una persona, successivamente “‘Anticristo’ è da intendersi alla lettera: questa denominazione merita ognuno che é ‘Christo Filio Dei contrarius… Con altre parole:
ANTICRISTO È OGNUNO CHE DISTRUGGE L’ORDO E PROMUOVE LA CONFUSIO (Beinert, 347)’. …..
Anticristo è uno solo nella molteplicità delle sue apparizioni storiche, che minacciano ogni epoca a suo modo”.
( J. Ratzinger, Escatologia, morte e vita eterna, Cittadella Editrice, 2013. Sintesi realizzata per questo articolo dalla pag. 195 e seguenti)

https://www.sabinopaciolla.com/anticristo-e-ognuno-che-distrugge-lordo-e-promuove-la-confusio/

E mi raccomando, caro HDC, non farti irretire dalle provocazioni, non devi sottoporti ad alcun "silezio monastico", devi rimanere con noi, ed intervenire attivamente, per contribuire con frutto all "buona battaglia" per Cristo Nostro Signore, infatti qui non vige alcuna dittatura religiosa, che ci obbliga a tenere la bocca chiusa, non ancora almeno, come invece un giorno accadrà, quando saremo obbligati alle catacombe, per la dittatura spietata della piena e aperta manifestazione dell'anticristo.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  HDC

Ma di quali provocazioni sta parlando, mi scusi? Io sono stato chiaro. Quello che afferma HDC su Israele è una grandissima menzogna. E Ho pensato di dirglielo. Certamente sono d'accordo su molte cose che ha scritto. Ma scrivendo molto anzi moltissimo è molto più semplice dire qualche cavolata. E quella era veramente grossa. Si ricordi che l'ebraismo post Cristo è il principale avversario non mio o suo o di HDC, ma di Gesù Cristo. Se lo metta bene in testa. Se poi accettate lo stato di Israele come la cosa più normale che esista allora, mi spiace dirlo, ma siete proprio sulla cattiva strada. Dimenticavo di dire che affermare che Israele sia uno stato democratico trasuda ignoranza. Dal verbo ignorare, non conoscere, casomai si offendesse qualce animuccia bella… Saluti.
Massimiliano

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  HDC

Condivido la sua dissertazione in merito: sinceramente mi interessano le questione personali, non le ideologie geopolitiche. Israele è ebraismo secondo la sua visione, diciamo alquanto ristretta che trasuda ignoranza (mi rifaccio alle sue ultime parole). Gente che ragiona in questo modo ne ho conosciuta molta e di solito usano la santa figura di Pio X per giustificarsi: non tirerò in ballo il Concilio Vaticano II (la mia posizione è quella di Papa Benedetto XVI). Tuttavia questo "sentimento negativo" nei confronti dell'ebraismo va contro la verità portata avanti da San Pio X (si legga l'articolo):

"Le biografie cattoliche di questo Pontefice, essenzialmente agiografiche, ci fanno capire poco o niente dei suoi rapporti con gli ebrei o della sua posizione sulla questione ebraica. Tuttavia, come cercheremo di vedere, Giuseppe Sarto (1835-1914), che fu eletto papa nel 1903 e canonizzato nel 1954, ha mantenuto rapporti personali cordiali con singoli ebrei durante la sua carriera ecclesiastica, ha mantenuto una visione positiva del carattere ebraico, ha difeso il popolo ebraico contro la diffamazione e la violenza, e fu determinante nel fermare una campagna antisemita ventennale, che era stata condotta in precedenza in Italia dal partito clericale. Prima di imbarcarci sulla documentazione dei quattro punti di cui sopra, sarebbe bene cancellare i bordi, per così dire, dei tre incidenti che hanno portato alcuni studiosi dell’argomento a concludere che l'atteggiamento di Pio X verso gli ebrei è stato meno che esemplare."
Fonte: http://parrocchiariesepiox.it/san-pio-x/opinioni-e-news-su-pio-x/167-pio-x-e-gli-ebrei-una-rivalutazione-parte-1-di-3

Non sono qui per fondere le due religioni, ma per dire che escludere l'Antico Testamento è veramente una cosa diabolica. Lo disse lo stesso GESU' CRISTO e con il suo discorso si è dimostrato veramente ignorante in materia religiosa (Dal verbo ignorare, non conoscere, casomai si offendesse qualche animuccia bella – riprendo sua citazione). Le cito il vero Messia Gesù Cristo:

"17 Non pensate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non son venuto per abolire, ma per dare compimento. 18 In verità vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà neppure un iota o un segno dalla legge, senza che tutto sia compiuto. 19 Chi dunque trasgredirà uno solo di questi precetti, anche minimi, e insegnerà agli uomini a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà agli uomini, sarà considerato grande nel regno dei cieli.
20 Poiché io vi dico: se la vostra giustizia non supererà quella degli scribi e dei farisei, non entrerete nel regno dei cieli." (C.E.I.: Matteo 5,17-20)

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  HDC

Stia tranquillo, sig. Massimiliano,

io non mi metto ad idolatrare nè lo Stato di Istraele, nè gli Stati Uniti d'America, nè la Francia, nè la Germania, nè il Regno Unito, nè il Giappone, nè la Cina, nè la Turchia, nè il Messico, nè l'Arabia Saudita nè qualunque altra nazione del mondo, soprattuto non li difenderei mai e poi mai, se commettessero azioni abominevoli, o crimini contro l'umanità, o contro inermi cittadini che venissero perseguitati illegittimamente.

Credo semplicemente di essere in grado di distinguere molto bene tra un'individuo che insieme a tanti altri, costituisce una comunità nazionale, e l'establishment di uno Stato che commettesse crimini inaccettabili, o che si comporta da "stato non democratico" o che sia "falsamente democratico", e pertanto so bene che non dobbiamo "trasudare ignoranza" sul vero volto dei Vertici di Potere di tali Stati.

Ossequi.

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  HDC

Caro NICOLA_Z hai perfettamente scritto quello che intendevo dire. D'altronde io sono ignorante, anzi trasudo ignoranza – parafrasando l'amico sapiente – e forse per questo motivo non riuscivo a condividere il mio pensiero. Beati gli ignoranti disse Gesù Cristo….

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  HDC

Beh che dire. O mi sono spiegato male, ed è probabile, o lei fa finta di non capire. Quindi la mia affermazione presupporrebbe il mio non amore per le persone? Lei pensa davvero che io non ami il popolo ebraico? Pensa che non ami l'Antico Testamento? I profeti? E allora Maria Santissima? Gesù Cristo? Giuseppe? Io amo anche le pietre di quella Terra e in quella Terra risiede il mio cuore. Ma mi spiace dirle che l'ebraismo attuale tutto è tranne che l'ebraismo di cui lei parla. Lei conosce sicuramente il Talmud giusto? E poi la geopolitica cosa c'entra? Non mi metto a scrivere una paginata per far vedere ciò che conosco o ciò che non conosco. Se ha voluto capire bene, altrimenti pazienza. Le ripeto ancora una volta che condivido almeno il 90% di quello che ha scritto. Le basta? Il resto è aria fritta. Pace e bene. Con il cuore.
Saluti.
Massimiliano

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  HDC

Io sinceramente non l'avevo capita. Lei ha scritto in maniera eloquente: "Si ricordi che l'ebraismo post Cristo è il principale avversario non mio o suo o di HDC, ma di Gesù Cristo. Se lo metta bene in testa. Se poi accettate lo stato di Israele come la cosa più normale che esista allora, mi spiace dirlo, ma siete proprio sulla cattiva strada."

Ah quindi lei parlava di Talmud….perdoni la mia ignoranza nel comprenderla. Non ho letto il Talmud e vivo bene lo stesso. Vabbè dai l'importante è chiarirsi, la ringrazio per la partecipazione attiva nei miei ragionamenti. Adesso che abbiamo introdotto l'argomento, mi accingo a leggere il seguente articolo: http://iodifendoilcattolicesimo.blogspot.com/p/il-talmud-smascherato.html
Pace e bene ricambiato,
saluti in Cristo
HDC

Paolo Porsia
Paolo Porsia
4 anni fa
Rispondi a  HDC

…I Bovari che si citano possono essere I Buyahid SCIITI DUODECIMANI che nel 991 conquistarono L'IRAN dagli ABASSIDI

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa

Francesco è il legittimo Romano Pontefice. Nonostante tutto

https://apostatisidiventa.blogspot.com/2019/10/nonostante-tutto.html

Da quando è diventato Romano Pontefice Jorge Mario Bergoglio, che ha scelto il nome di Francesco, la crisi dottrinale non ha più freni. Dato che corre così velocemente, qualcuno ha avanzato l’ipotesi che papa Francesco non sia il legittimo Vescovo di Roma. Ma s’inganna. Don Alfredo M. Morselli, parroco e teologo, ci spiega perché — nonostante tutto — Francesco è il legittimo 266° Successore di Pietro. E ci rammenta che riconoscere l’evidenza — la legittimità di papa Francesco — non significa accettare passivamente ogni decisione presa da Francesco. Avevamo davvero bisogno di una parola autorevole sull’argomento

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

La Cancelliera tedesca Angela Merkel viene “folgorata sulla via di Damasco”, e quindi viene illuminata con una scoperta sensazionale: “IL MULTICULTURALISMO TEDESCO HA COMPLETAMENTE FALLITO”.

Naturalmente tale “divina illuminazione”, lei l’ha avuta solo dopo che il pallone gonfiato dell’Anatolia il nuovo sultano Erdogan, ha minacciato di riaprire la rotta balcanica degli immigrati, facendo arrivare ben 3,6 milioni di profughi siriani, nel cuore “dell’ impero eurocratico”. Il Sultano gli ha detto: “Merkel e company state zitti, sulla guerra ai curdi siriani, altrimenti la Germania e l’Europa noi la inondiamo con una marea umana”.

La Merkel ammette che il multiculturalismo tedesco ha “COMPLETAMENTE FALLITO”.

Il cancelliere tedesco Angela Merkel ammette che il suo tentativo di creare una società multiculturale è “completamente fallito”, e che troppo poco è stato richiesto agli immigranti che rifiutano di integrarsi nella cultura tedesca…….

https://www.sabinopaciolla.com/la-merkel-ammette-che-il-multiculturalismo-tedesco-ha-completamente-fallito/

A quanto pare però in Germania c’è qualche altra donna in carriera, che non è completamente ammansita, e non è ancora “folgorata”, e quindi Erdogan ritorna nuovamente alla carica con altre minacce…..scommettiamo che si “convertirà” anche tale ministra, al “fallimento del multiculturalismo” ?…..

L'Ue litiga con Erdogan. E la Russia restaura la Siria

Berlino litiga con i turchi ed ERDOGAN MINACCIA NUOVE INVASIONI DI MIGRANTI IN EUROPA. Intanto iniziano a entrare in vigore gli accordi di Sochi, fra Putin ed Erdogan, per la spartizione della regione curda al confine fra Turchia e Siria. L'esercito di Damasco torna a presidiare gran parte del confine. L'integrità siriana torna a essere restaurata.

Berlino litiga con i turchi ed Erdogan minaccia nuove invasioni di migranti in Europa. La ministra della Difesa tedesca Annegret Kramp-Karrenbauer ha definito l'operazione militare compiuta dalla Turchia nel Nord della Siria una "annessione" suscitando critiche anche in Germania……..

…..DURISSIMA INVECE LA REAZIONE DI ANKARA CON ERDOGAN CHE È TORNATO AD ATTACCARE L'EUROPA dopo le critiche all'intervento militare accusando l'Ue di ipocrisia e minacciando nuovamente di aprire il confine al passaggio di migranti e profughi siriani.
"La nostra richiesta di istituire una safe zone non è certo una novità ma risale dai tempi di Barack Obama. Per questo motivo non merita nessuna considerazione da parte nostra l'enorme quantità di parole ipocrite che sono arrivate dall'Europa, che SI ATTIVA SOLO QUANDO DICIAMO CHE APRIREMO IL CONFINE AI PROFUGHI.
NON SI PREOCCUPINO, AL MOMENTO OPPORTUNO APRIREMO IL CONFINE E ALLORA L'UE SMETTERÀ DI COMPIERE QUESTI VOLTAFACCIA", ha dichiarato ieri Erdogan……

https://lanuovabq.it/it/lue-litiga-con-erdogan-e-la-russia-restaura-la-siria

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Ovviamente l'anticristico sultanetto perseguita l'area curda siriana, dove vi è una nutrita comunità di religione cristiana, di etnia assira. Sterminano i cristiani e falsi cristiani adorano baciamama Pachamama: a proposito di castronerie, il vomito sale alle stelle con certe notizie. Si prega di leggere: https://www.radiospada.org/2019/10/se-tornielli-arruola-newman-in-difesa-di-pachamama/

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

PONTI VERSO L'IDOLATRIA: ma esiste ancora la Santa Inquisizione? Ecco una vera "castroneria sociale"….Mentre nel XIX secolo gli Stati europei soppressero i tribunali dell'Inquisizione, questa fu mantenuta dallo Stato pontificio e assunse nel 1908, regnante Pio X, il nome di «Sacra Congregazione del santo Offizio»,finché con il Concilio Vaticano II, durante il pontificato di Paolo VI, in un clima profondamente mutato dopo il papato di Giovanni XXIII, assunse nel 1965 l'attuale nome di «Congregazione per la dottrina della fede».

ECCO CHI VIGILA SU PACHAMAMA: http://it.wikipedia.org/wiki/Luis_Francisco_Ladaria_Ferrer
Nella Sacra Scrittura troviamo indicazioni chiare sia sull’esistenza della magia, sia sul tipo di pratiche magiche: la divinazione (Ez 31,26) la stregoneria (Mi 5,11) (Na 3,4) (Dt 18,10-12), l’arte magica (Sap 17,7), gli incantesimi (Dt 18,11) (SaI 58,6) (Ger 8,17) (Qo 10,11); l’uso dei nodi e dei legami (Ez 13,17-23). Sono segnalate le magie di Gezabele (2 Re 9,22), le pratiche superstiziose dei re Achaz (Re 16,3-4), di Manasse (2 Re 21,6) e le pratiche superstiziose che Giosia combatte (2 Re 23,24). Nella Sacra Scrittura la condanna della magia e di tutte le pratiche di magia è costante ed inequivocabile. E’ proibita la magia, la stregoneria [(Es 22,17) (Lv 19,26) (Di 18,10) (Sap 12,4) (Ez 13,18) (At 19,19) (cfr At 13,6-12 e At 16,16-24) (GaI 5,20) (Ap 9,21)] il ricorso a negromanti, indovini, operatori di incantesimi e fattucchieri, sotto pena di morte (Lev 19,26.31; 20,6; 20,27) (Dt 18,10-12) (Es 22,17) (Ap 21,8) (Ap 22,15) (Dt 18,10-12) (Is 3,1-3) (Ger 8,17) (Es 7,11) (Ml 3,5) (Na 3,4).

Mi fa tenerezza Don Minutella….davvero è troppo buono e misericordioso. L'idolatria è il peccato più grave, perché spezza in due il primo comandamento. Non avrei mai immaginato di osservare tale scempio della fede, uno scempio che ben si coniuga con l'estate autunnale.

E concludo con una bella castroneria vaticana: "In Cina radono al suolo le chiese, ma il Vaticano piange per Pachamama. Vatican News contro gli “iconoclasti”, padre Spadaro cita l'Isis."
Fonte: http://www.ilfoglio.it/chiesa/2019/10/23/news/in-cina-radono-al-suolo-le-chiese-ma-il-vaticano-piange-per-pachamama-282479/

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

MICHAEL VORIS: TUTTI I DISASTRI DEL SINODO. MA È BENE CHE EMERGA IL MALE.

……Poi, anche prima che il vero sinodo iniziasse, ci fu lo spettacolo della cerimonia della piantagione di alberi per adorare la Madre Terra nei giardini Vaticani, completa di una statua di una dea nuda incinta, o di una donna, o altro; nessuno sembra disposto a dire cosa o chi è in maniera ufficiale.
Quindi, all’interno delle mura vaticane, gli uffici della Segretaria di Stato sono stati perquisiti segretamente – segreto, cioè fino a quando qualcuno non ha fatto filtrare le informazioni ai media italiani e il Capo della sicurezza vaticana ha finito per cadere sulla sua spada per l’intera faccenda.
Il motivo del raid, almeno in parte? Arrivare in fondo a un furto di mezzo miliardo di dollari dal fondo dell’obolo di san Pietro (Peter Pence) da parte di prelati di alto rango che sono tutti vicini a Peter (il papa), che hanno usato i soldi, in parte, per acquistare proprietà incredibilmente costose a Londra, apparentemente a scopo di investimento.
Quindi viene fuori che Papa Francesco, quando viene interrogato, ha detto agli intimi che VUOLE TUTTA QUESTA CONFUSIONE perché si adatta a un modello di riallineamento, che porta a esistere una nuova comprensione della Chiesa……

…….. il Sinodo dell’Amazzonia potrebbe benissimo essere ricordato non per aver creato un piccolo spazio per il clero sposato o per aver sognato una “teologia ecologica integrale” – qualunque cosa sia – ma per essere il Sinodo del Sole, dove tutta la corruzione è stata finalmente portata alla luce del giorno per essere vista da tutti.
Pachamama non può essere contenta di questo risultato.

https://www.marcotosatti.com/2019/10/24/michael-voris-tutti-i-disastri-del-sinodo-ma-e-bene-che-emerga-il-male/

Insomma per l’autore dell’articolo, Il Sinodo “FANTOZZI-MAZZONICO” potrebbe essere ricordato per essere stato il “Sinodo sel Sole” che fa luce su tutta la corruzione,………. la vera corruzione è quella che vogliono infliggere alla Perenne Dottrina Cattolica Apostolica Romana, la corruzione del deposito della fede da trasmettere di generazione in generazione, della caduta nell’idolatria pagana, nell’eresia, nell’apostasia!!!!

HDC
HDC
4 anni fa

¿ ? DOMANDA: "Conoscete le apparizioni della Madonna sul Monte Monfenera a Pederobba (Treviso)?
Io mi rivolgo a tutti gli utenti e in particolare al dott. G.I…..io prendo le distanze dai messaggi….però casualmente – un giorno di molti anni fa – sono finito per caso (mentre ero in escursione sulla zona dei colli) in un loro raduno. C'era anche la televisione all'epoca, mi pare la Rai. Ho osservato la veggente e non sono riuscito ad inquadrarla personalmente. Lei parlava di una fonte miracolosa (pomo della discordia con la Rai) e molti messaggi curiosi. Non scrivo un post per pubblicizzarla, anzi è semplicemente una curiosità nei confronti delle apparizioni. Ho riletto un messaggio della veggente Albertini del 2013:

Messaggio di Maria Regina degli Angeli Custodi
Monfenera, 4 Marzo 2013 Ore 17:47
Fonte: http://www.mariareginadegliangelicustodi.it/messaggi/messaggio-di-maria-regina-degli-angeli-custodi-monte-santo-monfenera-04-marzo-2013-ore-17-47-cc/

"Miei cari figlioli,

Gesù luce del mondo, sia la vostra pace, Dio Padre Onnipotente, vi doni la sua santa grazia e misericordia, lo Spirito Santo, vi colmi di gioia e l’amore Trinitario, sia sempre con voi. Sia lodato GesùCristo.Amati figlioli, quassù nel Santo Paradiso, c’è grande festa, le vostre preghiere stanno salendo e giungono al Cuore Sacratissimo di Gesù e al mio Cuore Immacolato e Addolorato.Datemi figlioli, tutte le vostre pene, preoccupazioni, non rattristatevi, la vostra mamma degli Angeli Custodi vi custodisce sotto all’Azzurro Manto, dove troverete rifugio e chi mai potrà osare violenza contro chi ama il Regno di Dio Padre Onnipotente?Pregate figlioli cari, perché il successore di Pietro sia forte e coraggioso lottatore contro le forze del male.PADRE NOSTRO CHE SEI NEI CIELI…Venite a me fra le mie braccia, sentite come vi sono accanto?Ora una miriade di Angeli Santi Custodi, sta scendendo in mezzo a voi, vi proteggeranno e questo non è solamente in questo momento, ma sempre, ogni volta che li invocate prontamente, accorrono in vostro soccorso.Pregate per la vostra Nazione l’Italia che sta soffrendo, anche la Chiesa di Pietro, è nel pieno dolore.Il Santo Padre Benedetto XVI, è stato costantemente solo senza alcun aiuto da parte dei suoi, anche Gesù era rimasto in solitudine nel momento della prova, i suoi non erano presenti con Lui, per condividere tutto quello che il mio adorato Gesù, stava vivendo il TUTTO COMPIUTO che poi si realizzava poco dopo. Preghiamo.ANGELO DI DIO, CHE SEI IL MIO CUSTODE…Ecco giunto il momento più bello e importante durante questo nostro incontro di preghiera.Questa sera, alcuni dei presenti stanno ricevendo grazie e favori celesti.Gesù miei cari e amati figlioli, è tanto stanco e si adira quando accostandovi alla Santa Confessione, non esternate al sacerdote che lo rappresenta la verità, poi anche e soprattutto quando il mio Cuore Immacolato e Addolorato viene offeso.Dall’Apocalisse di Giovanni, meditate il Cap. 10. Preghiamo.GLORIA AL PADRE…Benedico il vostro rosario, tutto quanto avete, il Santo Padre Emerito Benedetto XVI, i fanciulli, il Monte Santo il Monfenera, le foto, le vostre famiglie, i piccoli e in modo speciale, gli ammalati in spirito e nel corpo. Vi benedico figlioli e ci benedica Dio Padre Onnipotente. Nel nome… La pace, la grazia, la gioia e l’amore infinito di Gesù, sia sempre, ma sempre con voi. Sia lodato Gesù Cristo. Viva Gesù, viva Gesù, viva Gesù.Pace figlioli, pace, pace, la pace del Signore Gesù, sia sempre con voi. Arrivederci, a presto, arrivederci, a presto. Dio ci benedica ora e sempre. Amen. Amen. Amen. Nel Nome… Benedicamus Domino ( Deo Gratias )."

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  HDC

"….Dio Ci benedica ora e sempre"…..

Cioè la Madre di Dio, chiederebbe la benedizione di Dio, anche per se stessa?

Ma Lei è già "LA BENEDETTA FRA TUTTE LE DONNE", è Colei che "TUTTE LE CREATURE CHIAMERANNO BEATA" in eterno; è la Donna per la quale Dio ha posto "eterna INIMICIZIA con il serpente antico infernale, ed è attraverso di LEI e per mezzo di LEI, che il Nuovo ADAMO schiaccia la testa del serpente INFERNALE; è LA DONNA che con una novità assoluta ineguagliabile ossia una singolarità miracolosa, doveva “chiudere in SE l’UOMO PER ECCELLENZA”, l’Uomo-Dio, il Nuovo Adamo della Redenzione Universale, che sarà dato alla luce in modo altrettanto miracoloso; Lei è il “SIGNUM MAGNUM” dell’Apocalisse, LA DONNA VESTITA DI SOLE, REGINA DEL CIELO E DELLA TERRA che combatte per il trionfo di Dio, contro il dragone rosso fuoco dell’inferno; Lei è “L'AURORA CHE SORGE, BELLA COME LA LUNA, SPLENDENTE COME IL SOLE, TERRIBILE COME UN ESERCITO PREPARATO ALLA BATTAGLIA”, contro satana e tutte le sue schiere tenebrose.

In tutta onestà, Dio mi perdoni se sbaglio, Il tale presunto messaggio mariano, mi sembra molto ma molto umano, e ben poco CELESTE!

Ave Maria!!!

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  HDC

Difatti attendevo un giudizio degno di nota da parte del dott. G.I…..

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  HDC

Anche a me sembrano messaggi, nella migliore delle ipotesi, umani.
Dopo una prima presa di posizione improntata alla prudenza dei Vescovi di Treviso, il 6 marzo del 2006, la Curia Diocesana, a firma del Vicario Generale Mons. Corrado Pizziolo, ha emanato il seguente comunicato:

"Dalla documentazione esistente presso l'Archivio del Tribunale Ecclesiastico Diocesano, a seguito delle indagini svolte circa le asserite apparizioni, locuzioni e guarigioni, NULLA RISULTA CHE SI POSSA ATTRIBUIRE ALL'AZIONE SOPRANNATURALE, ma esclusivamente alla PRESUNZIONE della predetta persona."

https://www.cafarus.ch/PAOLA_ALBERTINI_MONFENERA.pdf

Insomma, la Chiesa locale si è dissociata da tutta la vicenda e, nel comunicato ufficiale, ha fatto sapere che "[…] in questa diocesi non è mai stata presa in considerazione l'eventuale serietà dei fatti e non è mai stata concessa alcuna forma di devozione sul luogo delle cosiddette apparizioni."

Essendoci una presa di posizione ufficiale della Chiesa locale, conviene lasciar perdere.

Immagina un comunicato simile se fosse emanato per le apparizioni e i messaggi di Anguera…

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Anonimo
Anonimo
4 anni fa

“Anticristo è ognuno che distrugge l’ordo e promuove la confusio”, il tutto per ottenere la morte futura.
https://colonelcassad.livejournal.com/5375006.html
I primi passi verso la morte futura.
Quel delinquente di Stalin aveva capito che una buona politica demografica escludeva l’uso dell’aborto nella società civile; nel periodo tra il 1936 e il 1955 fu dichiarato illegale, eccetto che per i casi indicati medicalmente, sull'onda dei dubbi di Baffone rispetto alla crescita della popolazione. “…Questa strategia astuta e saggia è stata viziata, demolita dai politici miopi che salirono al potere dopo la morte del leader. … Volevano davvero "fare amicizia" con il principale avversario geopolitico dell'URSS. I nuovi leader dell'URSS preferirono negoziare con la leadership degli Stati Uniti. … La società tardiva sovietica si sottomise volontariamente all'Occidente, poiché credeva sinceramente nella sua superiorità in tutto. Di conseguenza, si è scoperto che ci siamo sbagliati molto. ….Dal 1956, nel Paese è iniziato un aumento esplosivo del numero di aborti e nel 1964 il record di 5,46 milioni è stato stabilito nella RSFSR. Il numero totale di aborti nella Federazione Russa dal 1960 al 2008 è stato di 185 milioni, che è quasi sette volte superiore alle perdite demografiche totali dell'URSS nella Grande Guerra Patriottica e 1,265 volte superiore all'attuale popolazione della Russia.” Sul collasso dell’Unione sovietica vi sono intere biblioteche, ma su questo argomento specifico credo proprio, specie gli occidentali, che non si sono seriamente mai cimentati. Che non sia il male oscuro che sta distruggendo l’Europa tra cui l’Italia? P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

L’impero comincia a scricchiolare:
https://www.fort-russ.com/2019/10/major-bundestag-mps-demand-us-troops-leave-germany-to-avoid-tensions-with-russia/
{BERLINO – I parlamentari tedeschi hanno chiesto al governo di espellere le forze statunitensi di stanza in Germania sostenendo che la loro presenza serve solo agli scopi delle guerre illegali statunitensi in Medio Oriente e alimenta le tensioni con Mosca}. La doppiezza americana non paga più come una volta; degli americani si inizia ad esserne stufi:
https://www.fort-russ.com/2019/10/lebanese-paper-reveals-us-missions-role-in-october-protests-in-iraq/
{BEIRUT – Un importante quotidiano libanese ha rivelato il ruolo svolto dall'ambasciata americana nelle manifestazioni di protesta di ottobre in Iraq che sono diventate violente. Il giornale al-Akhbar in lingua araba ha scritto sabato di aver ottenuto l'accesso a un documento di sicurezza che mostra il ruolo della missione americana nell'organizzazione di una formazione segreta per aggiungere carburante alle fiamme dei disordini in Iraq il mese scorso}. Alle ingerenze si sovrappongono veri e propri sopprusi:
https://www.fort-russ.com/2019/10/russian-military-releases-satellite-photos-proving-u-s-is-stealing-syrian-oil/
"Sabato il Ministero della Difesa russo ha pubblicato immagini satellitari per dimostrare il contrabbando di petrolio siriano da parte degli Stati Uniti …Le immagini dell'intelligence spaziale hanno mostrato che il petrolio veniva attivamente estratto ed esportato in massa per essere processato fuori dalla Siria, sotto la protezione affidabile delle truppe statunitensi, prima e dopo la sconfitta dei terroristi di Daesh". P.Riesz_

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa

Anguera aveva ragione:
Chiesa di Francesco ufficialmente apostata: celibato abolito, richieste "diaconesse" – Documento finale del Sinodo
https://gloria.tv/post/sXh7k2Lgd1Mp4qNSWLsyYHMgz

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Hanno fretta , normalmente l'esortazione apostolica di un sinodo avviene entro l'anno successivo in questo caso sarà entro la fine dell'anno

Rito amazzonico, viri probati, donne diacono: la nuova Chiesa uscita dal Sinodo
I 185 padri sinodali aventi diritto hanno votato il documento finale del Sinodo speciale dei Vescovi per la Regione Panamazzonica. Il testo non è vincolante ma sarà offerto a papa Francesco in vista della preparazione dell'apposita esortazione post-sinodale. Un'esortazione che, ha chiarito il pontefice durante l'ultima sessione dell'assemblea, potrebbe essere pubblicata entro la fine dell'anno. Quali sono le indicazioni che i padri sinodali hanno offerto al Santo Padre con la votazione di ieri?

https://lanuovabq.it/it/rito-amazzonico-viri-probati-donne-diacono-la-nuova-chiesa-uscita-dal-sinodo

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Ecco perché non ci sarà nessun sinodo generale:
https://www.marcotosatti.com/2019/10/27/il…elle-pachamama/

Marco Tosatti
Così, l’ha fatto di nuovo. Ma questa volta con ancora maggiore arroganza della precedente. In poche parole: ha organizzato un sinodo locale – che avrebbe dovuto svolgersi localmente, per esaminare localmente eventuali problemi locali di una situazione che coinvolge pochi milioni di fedeli sul miliardo e trecento milioni dell’urbe terracqueo – per far passare come la punta del cuneo cambiamenti che verranno afferrati rapidamente da vescovi interessati qui e là, ovunque, e che non sarebbero stati approvati se fossero stati sottoposti all’esame di un “vero” sinodo mondiale.
Cerco di spiegare a amici e colleghi non cattolici quello che è successo. La conferenza episcopale tedesca, che è la maggior finanziatrice della Santa Sede, e che di conseguenza pensa di poterne dettare la politica, vuole modifiche in diversi punti della dottrina cattolica. Celibato dei preti, ruolo delle donne, laici, matrimonio omosessuale etc.
I tedeschi da decenni sono anche grandi finanziatori della Chiesa in Brasile, e la Teologia della Liberazione brasiliana, poi diventata Teologia India, è nata in Germania, e prospera in Brasile grazie anche a vescovi di origine tedesca: Krautler, per esempio, grande ispiratore del Sinodo (e fotografato a passeggio per Roma tenendo per mano una signora ignota…) che si è vantato di non aver mai battezzato un indio; e Spengler, e Hummes, e altri ancora.
Le modifiche volute dai tedeschi, se sottoposte – come dovrebbe essere, dal momento che si riverberano poi su tutta la Chiesa – a un esame collettivo dei vescovi del mondo, non sarebbero passate. Allora si è inventato l’escamotage del Sinodo sull’Amazzonia, condendolo con un po’ di salsa ambientalista, così di moda oggidì, nel linguaggio dei Padroni del Mondo, e quindi anche nel suo, del Pontefice.
Ma perché a Roma? Qui sta la furbata: da una parte, essendo un sinodo “locale” la maggioranza dei partecipanti sono “locali”, cioè vescovi della parte favorevole alle modifiche; e quindi sei sicuro che anche se consultive, le proposte passino. Ma se lo fai a Roma hai un immediato upgrade nei risultati; tanto che il Pontefice ha annunciato che spera di far uscire nei prossimi due mesi l’Esortazione apostolica, che di sicuro recepirà quello che il sinodo locale ha consigliato, ma essendo fatta dal Pontefice può non avere un effetto sulla Chiesa tutta… eccc eccc

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Sti tedeschi-protestanti, non contenti della distruzione dell'umanità per 2 volte, ora vogliono provocare confusione pure a casa di Dio. Va bene il matrimonio per i secolari, ma l'omosessualità no, affatto!
Alessandro

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Sicuramente l'esortazione apostolica avverrà in tempo per il sinodo della chiesa tedesca, tutto torna.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Attenzione perchè un CAPO è morto:

Al Baghdadi, media Usa: “Capo dell’Isis morto in un raid in Siria”. Donald Trump su Twitter: “È successo qualcosa di molto grande”

Raid Usa contro Al Baghdadi, leader Isis si sarebbe fatto esplodere
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2019/10/27/usa-lanciano-raid-contro-leader-isis-al-baghdadi_ef82d88a-8251-4664-bd6d-9269c6185f63.html

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

… e i gilet gialli continuano a manifestare.

… e a Barcellona s'infiammano gli scontri. Si sono contati circa 350 mila manifestanti.

… idem in alcuni paese dell'america latina.

… e il caldo continua.

… e le meteore fanno troppo spesso capolino

Ne cominciano ad accadere troppe di cose, in tempi troppo ravvicinati.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ma guarda il caso! Invece di arrestare ed interrogare Abu Bakr al Baghdadi eliminano anche lui affinché non si sappia nulla! Non è il primo caso, anche Osama bin Laden ne sapeva di cose prima di essere eliminato. Comunque per ogni particolare c’è bisogno di una rivelazione di Rita Katz, direttore del Site. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

La verità è che hanno ragione i complottisti. Il terrorismo islamico fu creato dagli USA.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Sinodo Amazzonia, possibilità matrimonio sacerdoti.
Papa Francesco, non so se Papa vero, antipapa o falso profeta, comunque sia, non potrà essere considerato né il secondo né il terzo per la questione dell'abolizione del celibato.
Leggersi San Paolo (1 Corinzi 7, 1 Timoteo 3); lui riconosce sia il celibato che il matrimonio per i sacerdoti, però lui esprime la preferenza per il celibato cosicché si occupino solo delle cose di Dio.
Tutto qua.
FIno al V secolo i sacerdoti si sposavano, poi per tradizione c'è stata la selezione per il celibato, che è cosa ancora più nobile e giusta (almeno fino ad oggi?)
Quindi no, se Papa Francesco è antipapa o addirittura il falso profeta, non lo è perchè approverà il matrimonio per i sacerdoti (ovviamente diocesani, i religiosi comunque prendono il voto di castità).
Come vedete, basta conoscere la Bibbia e un pò di storia della Chiesa, e anche parlare con le persone giuste, per fare discernimento, senza confusione né scontri dentro e fuori la Chiesa.
Io eviterei comunque questa apertura (LEGITTIMISSIMA!) perchè non vorrei che sia il lasciapassare per ogni tipo di modernismo, ecco, questo sì che è un rischio.
Buona Domenica a tutti!!!!
Anche Dott G.I., mi pare, sia d'accordo con queanto scritto sopra (giustamente)
Alessandro

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ma cosa dici sono 1000 anni che l'unica chiesa fondata da Gesu , ossia la chiesa Cattolica conserva il celibato dei preti, più volte il cielo ha avvertito in locuzione e messaggi che non si doveva cambiare questa tradizione, e ora vuoi giustificare questa apertura, senza parole…….((((((((((((Alla faccia di Papa Giovanni Paolo II che ha ribadito in modo chiaro e definitivo la contrarietà di quanto ora avvenuto.Con questa mentalità si è fatto passare e giustificare di tutto, il cambiamento della messa, l'eucarestia si puo prendere in mano, non si deve più in ginocchiare ecc, abbiamo bisogno di veri cattolici, vai a vedere le catechesi di Pedro Regis e forse scriverai diversamente.

HDC
HDC
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Io dopo l'addio di Papa Benedetto XVI mi sono sentito in "esilio" rispetto al sentire comune. Mi spiego meglio, ma non sarà facile farmi capire (come al solito). Io sto vivendo un cattolicesimo da catacomba, nel senso che dopo aver visto le prime grandi "buffonate", da parte mia è iniziato un "distacco" rispetto a prima. Senza giri di parole, dopo quello che è successo oggi, il mio distacco da catacomba è diventato "linea di confine" senza mezzi termini. Andremo di male in peggio, mi basta rileggere l'ultimo articolo pubblicato sul nuovo libro di Papa Benedetto XVI.

“La crisi dell’Europa, prima ancora di essere politica, degli stati e delle sue istituzioni, è una crisi dell’uomo” – cosa che condivido al 100% ma ormai lo "scisma" appare evidente. C'è una tradizione millenaria e una nuova forma mentis che prende il sopravvento. Se non ci si adegua poi si viene risucchiati dal vortice: quanta verità disse ai suoi tempi Don Minutella. Negli ultimi giorni ho guardato i video di Pedro Regis e l'ho visto sofferente per la situazione italiana: lo ha detto in maniera esplicita in un video visto su "TEMPI DI MARIA canale ufficiale" su YouTube. Ecco il video in questione: http://www.youtube.com/watch?v=1EN0i0QG_eE

Dove stiamo andando? Io preferisco la catacomba rispetto alla bacianonnabaciamammona. Ma sono punti di vista, anche perché se ne parli in giro con amici e parenti ti etichettano come paranoico che si preoccupa del nulla. Per non dire che molte persone esultano anche per la decisione sinodale, insomma siamo rimasti in quattro gatti e cinque pantegane (come direbbero dalle mie parti). Ma i progetti umani non sono quelli divini, anzi quelli divini sono terrificanti se pensiamo ai disegni di Edson Glauber: http://gloria.tv/post/e8d6phbjXb7t1xQLtyrf8Yr7B

"Scappate da tutto ciò che vi allontana da Dio…" (cit. Madonna di Anguera)
Questo è il momento dell'esilio e della catacomba spirituale.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

La modifica delle specie eucaristiche (ad es.l'utilizzo della yuca al posto del pane di grano) potrebbe,forse,concretizzarsi nell'ambito del "Rito amazzonico" appena approvato (e che verrà definito prossimamente)….
Cosa ne pensate ?
Nicolò98

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

C'è in Asia un luogo noto per le apparizioni mariane, dove le ostie consacrate erano fatte con la farina di granturco, per far guadagnare qualcosa a dei poveri contadini li vicino.
La consacrazione avveniva sicuramente perché un giorno fu fotografata un'ostia che si è tramutata in carne e sangue nella bocca della veggente. La veggente era seguita da un sacerdote. In quelle apparizioni si parlava anche di massoneria e delle "frustate" dalla korea del nord.

Non ricordo però se si tratta di Akita o di un altro luogo in Korea del sud, vado a memoria. Tenere appunti su tutte le informazioni accumulate da tutte le letture degli anni passati è un lavoro che non mi posso permettere.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Forse alludi all'apparizione di Nostra Signora di Naju corea del sud ?? solo dott.G.I. puo illuminarci.

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Julia Kim (Naju, Corea del Sud): il 1 gennaio 1998 l’arcivescovo di Kwangju, Victorinus K. Youn, sulla base delle conclusioni della commissione di indagine nominata per vagliare il caso, ha emanato un documento nel quale si vieta la pubblicazione di qualsiasi tipo di materiale informativo relativo agli eventi di Naju (libri, audio e video cassette, foto, ecc.). Nello stesso documento si invitano i fedeli ad astenersi dal leggere ogni tipo di documentazione attinente quegli eventi e si conferma il divieto alla celebrazione di liturgie e sacramenti in qualsivoglia luogo privato che sia collegato a Julia Kim.

https://profezie3m.altervista.org/ptm_parneg.htm

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Questa delle specie eucaristiche è antica questione che affonda nel medioevo e riaffiora nella Riforma con gli utraquisti (=comunione con le due specie:pane e vino). A mio modesto avviso il problema non sarebbe teologico ma igienico. Sono rimasto davvero disgustato nella visione di filmati di riti ortodossi dove tutti bevono nello stesso calice, in uno dei quali si vede la partecipazione di Giovanni Paolo II. Mi spiego le ricorrenti epidemie di peste. Ma il disgusto è lo stesso nell'osservare i preti imboccare i fedeli con le loro mani puzzolenti. Ho postato in vari siti le mie rimostranze perorando un intervento del Ministero della Santità. Ignoro se è stato per effetto dei miei interventi che infine Bergoglio ad Assisi si è rifiutato di offrire al bacio dei fedeli le sue viscide mani. Il problema teologico l'ho accennato in altri post di questo blog suggerendo discretamente di unificare le specie nella birra, antica bevanda che sintetizza le proprietà del grano e del vino, secondo l'istituzione di Cristo. La cosa importante è che avvenga per self-service. Un abbraccio a tutti.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Anonymous28 ottobre 2019 08:37. Vai alle estreme conseguenze del tuo pensiero: dal vino alla birra e poi? Poiché l’alcool fa male per certe persone al fegato, scegliamo un crodino! Il fatto è che non abbiamo mezzi per chiarire la questione: accettiamo per fede così com’é, sapendo che un giorno vedendo con altri occhi risolveremo il caso; la fede che è sostanza di cose sperate, alla caduta del velo, finirà con un verdetto univoco: vero o falso; perché angosciarci oggi con elucubrazioni azzardate se domani il tutto si risolverà? P.Riesz_

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Anonimo delle 8,37 anche io avrei un suggerimento discreto da farti:vai a farti…….una birra! Magari insieme a Luxuria.Cosi' risparmi la coca. 🙂

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Pero' se ti riesce di portare dentro Lapo E. nel tuo gruppo di preti di strada con codazzo di trans o di trans con codazzo di preti di strada, fai un grande colpo,perche' Lapo e' un "creativo" e quindi potra' fornirvi suggerimenti discreti in tali quantita' che se non fosse per la loro natura artigianale,sarebbe industriale.Al confronto Luxuria e' soltanto uno che fa da spalla al capocomico Vittorio Feltri.E tu? 😉

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sono un eremita. Non frequento i VIP. Invito tutti a pregare per le loro anime travagliate.

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Dott.G.I. le apparizione di Nostra Signora di Naju e realmente c'è stato un fenomeno eucaristico con l'ostia di granoturco ??

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

"C'è in Asia un luogo noto per le apparizioni mariane, dove le ostie consacrate erano fatte con la farina di granturco, per far guadagnare qualcosa a dei poveri contadini li vicino.
La consacrazione avveniva sicuramente perché un giorno fu fotografata un'ostia che si è tramutata in carne e sangue nella bocca della veggente. La veggente era seguita da un sacerdote. In quelle apparizioni si parlava anche di massoneria e delle "frustate" dalla korea del nord.
Non ricordo però se si tratta di Akita o di un altro luogo in Korea del sud," (Spring)

Ovviamente si tratta di Naju in Korea del sud, ma non mi risulta che i miracoli eucaristici avvenissero con ostie di granoturco (in ambito cattolico sarebbe una grave violazione del Diritto Canonico, perché è materia invalida il pane di altre specie di cereali come l’orzo, l’avena, il miglio, il riso, il mais, etc. L'unica materia valida è il pane di frumento e il vino d'uva. Se questi due elementi vengono a mancare o vengono alterati, non si dà il sacramento).

Quello a cui si riferisce Spring è uno dei tanti miracoli eucaristici avvenuti con la veggente Julia Kim: l'Ostia ricevuta si è tramutata in carne e sangue nella bocca della veggente.

Ci sono molti video e foto dei vari miracoli eucaristici (basta trovare "Julia Kim Naju"). In Italia sono stati anche pubblicati da Edizioni Segno il libro che raccoglie i messaggi:
https://www.libreriadelsanto.it/libri/9788872826294/messaggi-della-vergine-di-naju-sugli-ultimi-tempi.html

e il libro sui 33 miracoli eucaristici:
https://www.libreriadelsanto.it/libri/9788861382862/i-33-miracoli-eucaristici-di-naju.html

Ho entrambi i libri e ho letto i messaggi, ma la storia è molto lunga e complessa.
Qui c'è l'elenco sintetico sul sito ufficiale, dove si può trovare ogni cosa:
http://www.najumary.or.kr/English/signs/eucharisticmiracle.htm
http://www.najumary.or.kr/Italy/signs/Miracoli%20Eucaristici.htm

La storia inizia nel 1985 e continua ancora oggi dopo 34 anni. Perciò, i fatti sono ancora in corso.
Raccontare i numerosi fenomeni sarebbe impossibile (lacrimazioni di statue, essudazioni di olio, miracoli eucaristici, ecc.).
Anche Papa Giovanni Paolo II assistette ad un Miracolo Eucaristico durante una Messa celebrata nella diocesi di Naju.
https://www.youtube.com/watch?v=cGfBb9I2bz4

La Madonna comunica dei messaggi e chiede la costruzione di una cappella sul pendio di una collina poco distante.

L’arcivescovo di Kwangiu non ha potuto trovare nei messaggi alcunché di dottrinalmente erroneo, e ha cominciato ad usare altri metodi.
Tuttavia, il sito "Profezie per il terzo millennio" non è aggiornato sulla situazione attuale: riporta solo che nel 1998 ci fu il primo documento ufficiale. Esso però non è una condanna, perché il vescovo non trovando materia, usò solo misure restrittive e prudenziali.

Dopo quella del 1998, l'arcidiocesi di Kwangju (con un nuovo vescovo) ha emesso nuove direttive nel 2001, 2005, 2007 e 2008 che vietano ai cattolici di visitare e partecipare a cerimonie a Naju, in Corea del Sud.

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il nuovo arcivescovo Andrew Choi, in un eccesso di autorità, ha tentato il 24 gennaio 2008 di dichiarare "SCOMUNICA AUTOMATICA" per coloro che partecipano alle celebrazioni nella Cappella o sulla montagna a Naju, applicando il decreto non solo a quelli della sua diocesi ma a tutti i cattolici di qualsiasi parte del mondo. L'arcivescovo ha anche espulso ingiustamente p. Aloysius Chang dell'arcidiocesi.

La scomunica non è imposta direttamente dal decreto, ma risulta automaticamente da un'azione che colloca fuori la comunità di fede, ha affermato l'arcivescovo Choi.

Ha scritto l'arcivescovo: "Essi diffamano me, i vescovi coreani e la Chiesa coreana attraverso le loro pubblicazioni e il sito Internet. Perciò quei sacerdoti, religiosi e laici che presiedono o partecipano ai sacramenti e cerimonie liturgiche nella loro … cappella e santuario mariano a Naju, che ho vietato, incorrono in scomunica automatica".

Quindi, teoricamente, Julia (e il suo gruppo) sarebbe scomunicata perché ha continuato nelle sue cerimonie pubbliche.

È stato fatto appello contro questo decreto "ingiusto", perché un vescovo ha potere di giurisdizione nella sua diocesi e non per tutti i cattolici del mondo. Si attende la risposta del Vaticano, anche se molti ecclesiastici (anche vescovi) ritengono che il decreto non sia valido, per eccesso di potere (nullo).

Così, l'attuale posizione ufficiale della Santa Sede su Naju è che l'indagine non è stata ancora completata e quindi necessita di più osservazione delle prove, delle testimonianze e dei frutti. Implica anche che attività di pellegrinaggio avviate privatamente, incontri di preghiera, Sacramento delle Confessioni, testimonianze e così via non sarà vietata ma sarà liberamente consentita.

Quando un vescovo vuole condannare una apparizione, deve usare (se può) la formula chiara:
Constat de non supernaturalitate: (confermata come non soprannaturale).

E l’arcivescovo Choi non lo ha fatto.

Invece, attualmente, nonostante il decreto (dubbio) del vescovo, la posizione ufficiale della Chiesa su Naju è:
Non constat de supernaturalitate: (non è ancora confermata come soprannaturale) – (come Garabandal).

La decisione del vescovo locale dovrebbe essere una delle seguenti:

constat de supernaturalitate : (confermata come soprannaturale) – Lourdes
constat de non supernaturalitate : (confermata come non soprannaturale) – Bayside
non constat de supernaturalitate : (non ancora confermata come soprannaturale) – Naju

"Naju è il luogo per il pentimento e per la salvezza dei 4 miliardi di persone in Asia e anche luce per tutte le persone del mondo! "- Arcivescovo Giovanni Bulaitis, nunzio apostolico in Korea

Miracolo eucaristico in Vaticano con l'arcivescovo Bulaitis:
https://www.youtube.com/watch?v=jvIuxc-tNAk

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Grazie, ci sono anche profezie sulla chiesa e sul mondo nei messaggi ??

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Eppure mi ricordo che l'ostia era giallognola per quella ragione. Ma dovrei poter riprendere il libro dove l'ho visto.

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Forse era un'ostia per celiaci (ammessa dalla Chiesa):
https://www.holyart.it/blog/articoli-religiosi/quello-devi-sapere-sulle-ostie-sulle-particole/

Le profezie di Naju sono generiche (sul Castigo di fuoco dal cielo). Qui ci sono i messaggi fino al 2002:
http://www.devozioni.altervista.org/testi/opuscoli_vari/messaggi-della-vergine-di-naju.pdf

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Allora non sarebbe valido, stando al Diritto Canonico, neppure il sacramento degli ortodossi?!

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa

Si penso che questo sia il prossimo passo , verrà infatti istituita una commissione per il Rito amazzonico che approverà ulteriori cambiamenti.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

Il 17 Ottobre 2019 nell’articolo di Remox: “LA PROFEZIA DEL MONACO PAISIOS: L’INIZIO?” avevo postato il seguente messaggio, che altro non era se non UN GRIDO DI ALLARME DEL PRESIDENTE FRANCESE MACRON, che adesso sembra avere un seguito molto concreto e drammatico…….

MACRON RIVELA COSA POTREBBE SCATENARE UNA GUERRA CIVILE IN FRANCIA.

"UN MIX DI QUESTIONI D'IMMIGRAZIONE, RADICALIZZAZIONE, COMUNITARISMO E SECOLARISMO" potrebbe trascinare la Francia in una GUERRA CIVILE, ha annunciato il presidente Macron di fronte all'Eliseo davanti a una folla di genitori, riferisce France Info citando la propria fonte.

A seguito del tumultuoso dibattito sull'uso del velo islamico durante le gite, il presidente francese ha parlato ai genitori della situazione attuale per avvertire della possibilità di una "GUERRA CIVILE" alla quale possa condurre "UN MIX DI QUESTIONI DI IMMIGRAZIONE, RADICALIZZAZIONE, COMUNITARISMO E SECOLARISMO ", ha detto France Info riferendosi all'Eliseo.
"La stigmatizzazione" deve essere assolutamente evitata, ha affermato Emmanuel Macron parlando dei musulmani di Francia. Questo dopo che Xavier Bertrand, presidente del Consiglio regionale dell'Hauts-de-France, ha dichiarato che l'islamismo è una "cancrena nel paese". Il capo di stato francese ha affermato che "una linea gialla è stata superata da alcuni leader dell'opposizione@…….

https://it.sputniknews.com/mondo/201910178194383-macron-rivela-cosa-potrebbe-scatenare-una-guerra-civile-in-francia/
…….

L’oligarchia europea aveva bisogno di “MINACCE ESTERNE” come ad esempio L’IMMIGRAZIONE MASSICCIA e quasi incontrollata, al fine di possedere potenti “MOTORI DI INTEGRAZIONE” per creare “IL NUOVO ORDINE SOCIALE EUROPEO”, ma dall’angosciato grido di allarme di Macron, sulla possibilità di un guerra civile in Europa, si capisce che il giocattolo della loro antica e possente pianificazione su scala continentale, potrebbe essergli sfuggito definitivamente di mano, e l’incubo guerra civile potrebbe presto tramutarsi in realtà. L’EUROPA NON CI SALVERÀ, PERCHÉ ESSA STESSA NE È LA CAUSA!

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Guerra in Francia: stazioni Polizia assaltate da figli di immigrati, bombe a Mantes – VIDEO – 26/10/2019

E’ GUERRA ETNICA IN FRANCIA: STAZIONI DI POLIZIA ASSALTATE DA IMMIGRATI

La Francia ha perso il controllo di interi quartieri delle proprie città. Anzi, di intere città ormai a maggioranza afroislamica.
e immagini che arrivano da Mantes-la-Jolie, ormai non più tanto jolie, sono drammatiche. RACCONTANO DI UNA GUERRIGLIA URBANA CHE ORMAI È GUERRA ETNICA:……
UN AGGUATO – Giovedì i vigili del fuoco erano intervenuti per un’auto in fiamme, come sempre accompagnati da diverse pattuglie della Polizia, visto che quello non è più territorio francese. A quel punto, gruppi di ‘giovani’ armati hanno circondato la polizia al grido “uccidiamoli tutti” e lanciando bombe molotov e vere e proprie bombe.
SONO STATE ORE DI VERA BATTAGLIA CHE I MEDIA ITALIANI, OVVIAMENTE, NON VI HANNO RACCONTATO.
Gerard Collomb, ex ministro dell’Interno francese, l’anno scorso lasciato il governo sbattendo la porta. Lo ha fatto lanciando un drammatico j’accuse sulla situazione di quelli che ha definito ‘territori perduti’, le cosiddette ‘no-go-zone’.
Aveva chiesto a Macron mano libera per riportare nella legalità intere aree del Paese che, ormai, sono territori stranieri in mano a capi locali dell’immigrazione afroislamica.
La situazione delle enormi aree degradate ed abbandonate alla giurisdizione islamica è in Francia oggi, quello che potrebbe essere in Italia domani.
«Signor Primo Ministro, ho un messaggio da trasmettere – sono andato in tutti questi quartieri, da quelli settentrionali di Marsiglia, da Mirail a Tolosa, fino Corbeil, Aulnay, Sevran – la situazione è eccessivamente degradata e l’espressione “riconquista repubblicana” è particolarmente riduttiva, perché oggi, in queste aree, è la legge del più forte che si è imposta: quella dei narcotrafficanti e degli islamici che ha preso il posto di quella della Repubblica.
Dobbiamo ancora dare sicurezza a questi quartieri, ma credo che sia essenziale cambiarli radicalmente. Sono dei GHETTI».
E invoca un radicale rovesciamento del diritto d’asilo, dice che L’IMMIGRAZIONE “VA FERMATA”, PERCHÉ “LA SITUAZIONE È GIÀ INGESTIBILE”.

Collomb ha così definito riduttiva l’idea della semplice “riconquista repubblicana”:…..
Sentire il ministro dell’Interno francese, di sinistra, ammettere che ormai, INTERE AEREE DEL SUO PAESE SONO STATE COLONIZZATE DALL’ISLAM, dovrebbe svegliare anche i più addormentati tra noi.
Sentirlo dire che sì, urge riconquistarlo, ma che non basterà, perché è una questione demografica, dovrebbe farci bloccare tutta l’immigrazione: oggi.
E con Collomb è il secondo politico francese moderato che parla di una nazione perduta nel giro di pochi giorni.

L’ex presidente francese Giscard: “CHE ERRORE I RICONGIUNGIMENTI FAMILIARI”
L’ex presidente francese Giscard d’Estaing, all’Eliseo dal ’74 fino al 1981, si è confessato in una biografia di prossima pubblicazione. “Il suo grande rammarico, ha detto, è il ricongiungimento familiare, deciso da un semplice decreto dell’allora primo ministro Jacques Chirac nel 1976. L’idea di portare famiglie di immigrati sembrava, al momento, naturale.….

Chi vive in quelle aree è molto suscettibile di essere reclutato in gruppi islamisti.
E in queste zone, “gli sforzi degli islamisti come i Fratelli musulmani o al-Qaeda per reclutare non è qualcosa che si nasconde nell’ombra. In realtà è molto aperto. E’ accettato.”
E’ sbalorditivo che una nazione sovrana consenta la formazione di enclave etniche sul proprio territorio.
Ora in Francia, come in Belgio, come in Inghilterra. E come già si inizia a vedere in Italia, esistono pezzi di territorio che sono piccole Gaza.
Urge riconquistarli. Ma come farlo, quando i ‘nuovi’ si sono infiltrati nella Polizia e nell’Esercito, perché hanno la Cittadinanza?
E’ un processo che noi possiamo ancora fermare.

https://voxnews.info/2019/10/26/guerra-in-francia-stazioni-polizia-assaltate-da-figli-di-immigrati-bombe-a-mantes-video/

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Ci sono o ci fanno? Hanno armato e foraggiato 240.000 terroristi per manipolarli in Siria; in Europa volevano manipolare gli immigrati per i loro loschi fini ma ora si accorgono che non obbediscono più al padrone ed hanno imparato il mestiere; urlano? Peggio per loro, è giusto che si prendano ora i morsi del cane rognoso! P.Riesz_

Akhira
Akhira
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Siamo già in guerra ma si tenta con successo di mitigarlo…gli incendi e le rivolte del 2019 sono i segni del grande inizio della tanto attesa fine di un vecchio mondo…2019 anno del sole e di venere…la vestita di sole con la luna ai suoi piedi del 2018 dove le 12 stelle o case zodiacali sono pronte al giudizio del 2020 per il raggiungimento della grande opera di redenzione/ purificazione che porterà al nuovo mondo interiore 2021 per poi rendere manifesto quello esteriore 2022…vedere il numero 21 come simbologia …la shin…le lame dei taroccchi o arcani maggiori come le rune ed il calendario gregoriano servivano e servono a scandire il tempo della grande opera…e non sono coincidenze …anno 2019 uscita del film joker…le date e le simbologie sono davanti agli occhi di tutti compresi i fatti profetizzati che coincidono perfettamente…ogni anno é stato segnato da avvenimenti che hanno portato bandiere e striscioni specifici e non casuali…ma causali atti a segnare ogni passaggio/ anno/tappa…e nostradamus ha seguito e processato in egual maniera il suo diario profetico dedicandolo a chi sapeva doveva comprenderne il vero messaggio che in altre parole era " sei tu …ti riconosci ? Non ci credi ?…oggi lo rifiuti con tutto te stesso ma domani sarai li a compierlo come io stesso ho scritto e ti ho ennunciato"

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

LA FRANCIA AMMETTE: L'ISLAMIZZAZIONE È UN PROBLEMA

Lorenzo Formicola – La Nuova Bussola, 28 Giugno 2019

Le infiltrazioni" islamiste in Francia sono ovunque e confermano che la radicalizzazione ha un'incredibile varietà di forme: interi quartieri vietati alle donne, preghiere collettive negli spogliatoi, il hijab ovunque, la pretesa che tutte le federazioni sportive approvino il codice di abbigliamento islamico; ufficiali di polizia salafiti; club aperti a soli uomini, sessi separati a scuola e preghiere al lavoro. Oltre alle discriminazioni contro i colleghi non musulmani. Il rapporto choc di due parlamentari.

Così i Fratelli musulmani stanno conquistando pezzi di Francia
Giulio Meotti – Il Foglio – 29 Settembre 2019

Il Qatar finanzia le moschee francesi per educare nuove generazioni di fondamentalisti.

Roma. Come vengono finanziate le moschee in Francia? Lo spiegano in un documentario trasmesso su Arte due giornalisti come Christian Chesnot e Georges Malbrunot, puntando gli occhi (come avevano appena fatto in un loro libro recente) sul Qatar. Da dieci anni, l’emirato del gas liquido cerca di influenzare l’islam europeo. L’obiettivo è quello di islamizzare i musulmani di Francia tramite i fidati protetti del Qatar, i Fratelli musulmani, che controllano un decimo delle moschee nel territorio francese e sono attivissimi nella propaganda religiosa e nella “TAQIYYA!” , LA DISSIMULAZIONE, che dà il titolo al nuovo libro del giornalista franco-algerino Mohamed Sifaoui. “L’IDEOLOGIA DEI FRATELLI MUSULMANI È TOTALITARIA E CERCA DI STANDARDIZZARE IL PENSIERO E LA SOCIETÀ” dice Sifaoui al Figaro. “Il loro obiettivo è quello di prendere il potere all’interno della comunità musulmana, di pesare sulla Francia. Creano divisione diffondendo l’odio e il rifiuto dell’altro”.
Accanto al Qatar, oggi ci sono altri due paesi che usano quello che viene chiamato “SOFT POWER RELIGIOSO”, ovvero la TURCHIA e L’ARABIA SAUDITA.
La studiosa francese Bérengère Bonte due anni fa aveva già pubblicato un libro intitolato La République française du Qatar. Un progetto di grande successo, anche a giudicare dai dati contenuti nell’ultima inchiesta sulla copertina del settimanale Le Point a firma di Jerome Fourquet. Le nuove generazioni di musulmani di Francia sono sempre più religiose, sempre più fondamentaliste, sempre più prone all’islam politico. Il 68 per cento degli intervistati è favorevole al diritto di portare il velo nelle scuole e nelle università, in violazione della legge francese. Il 49 per cento di chi ha meno di 25 anni sostiene che non è l’islam a doversi adattare ai valori della Repubblica francese, ma è il contrario: la laicità deve adattarsi all’islam. La percentuale di persone che partecipa alle preghiere del venerdì in moschea è più che raddoppiata dal 1989 a oggi, mentre calano i musulmani che dichiarano di bere alcolici, dal 35 per cento nel 1989 al 21 per cento. L’82 per cento ritiene che il cibo halal debba essere consumato nelle mense scolastiche e addirittura il 27 per cento crede che la sharia, la legge islamica, debba prevalere sulle leggi della Repubblica.
E i Nos très chers émirs, i nostri amici emiri e fratelli, stanno riuscendo in questa operazione. Con loro non siamo soltanto in affari, ma impegnati anche a trasformare le democrazie europee.

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa

https://gloria.tv/post/xDfdyt41wdLQ336Bf1WDvkgkC

Gravissimo messaggio di Gesù ad Edson Glauber: "Le parole del Credo saranno modifcate"

sempreio
sempreio
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

EEEEEE BBASTAAA!!!!!!

SMETTETELA!!! DI CREARE CONFUSIONE, PRENDETE IN ESAME VEGGENTI CHE SONO IN CONTRASTO FRA LORO!!!

NON CI VUOLE LA LAUREA PER CAPIRE CHE STA SCOPIAZZANDO DA ANGUERA!!!

O E' VERO EDSON O E' VERO PEDRO!!!

Confusionari che nn siete altro vi ricordo che la Madonna avrebbe detto al veggente (falso!!!) riferendosi a Francesco dopo la sua elezione: " colui che e' stato scelto per guidare la chiesa di Mio figlio Gesu' avra' bisogno di molte vostre preghiere PER PORTARE A TERMINE CON FORZA FEDE E RASSEGNAZIONE LA MISSIONE CHE HA RICEVUTO DA DIO"

sempreio
sempreio
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

"QUESTO E' IL TEMPO IN CUI DUE PAPI SONO VICINI UNO ALL'ALTRO E SI AIUTANO RECIPROCAMENTE, UNO NEL SILENZIO, NELLA PREGHIERA, NELL'ADORAZIONE, OFFRENDO LE SUE SOFFERENZE PER L'ALTRO CHE DEVE GUIDARE, PARLARE, AGIRE E TESTIMONIARE GLI INSEGNAMENTI DI MIO FIGLIO GESU' A TUTTI." DUE VITE, DUE FIAMME ACCESE PER IL BENE DELLA CHIESA E DEL MONDO."

OVVIAMENTE VALE PURE PER ZARO, CHE A QUANTO PARE QUI DENTRO CONTINUATE ANCORA A PRENDERE IN CONSIDERAZIONE:
" PREGATE PER IL SANTO PADRE CHE E' IN ROMAAFFINCHE' REGGA CON FORZA SAN PIETRO E COMBATTA IL MALE CHE E' NELLA CHIESA. MIO FIGLIO, PAPA FRANCESCO HA UN COMPITO GRANDISSIMO DOVRA' RADUNARE IL GREGGE DISPERSO, PREGATE PER LE SUE E LE MIE INTENZIONI."
" ANCORA VI CHIEDO DI PREGARE PER PAPA FRANCESCO, ARDUO E' IL COMPITO CHE LO ATTENDE"

Ma la vera chicca e' questo:
" IL MIO AMATO FIGLIO PAPA FRANCESCO, NON FATEVI CONFONDERE LE IDEE DA FALSE IDEOLOGIE, MA FATE ARRIVARE LE SUE PAROLE DRITTE AL VOSTRO CUORE."

sempreio
sempreio
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

"CHE DEVE GUIDARE AGIRE E TESTIMONIARE GLI INSEGNAMENTI DI MIO FIGLIO GESU'"

MA PER PIACEREEEEE…..!!!

Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

In effetti il dubbio viene. Comunque cerchiamo di utilizzare toni più soft…

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Scusami Mario mi e' partita la centralina…

Non e' attendibile un tale veggente e credo che sia per lui che per molti altri falsi sia stato sviante il messaggio dato dalla Madonna ad Anguera," pregate per papa francesco…."

Molti lo hanno interpretato come una approvazione della Vergine a tale pontificato.
Parliamoci chiaro tutti i falsi veggenti non possono che prendere spunto da Anguera e credo che quel pregate per papa francesco sia stato ANCHE voluto dalla MAdonna proprio per far emergere i falsi veggenti che si sono spinti in messaggi che oggi sono davvero "imbarazzanti…".
Anche Trevignano per esempio e' sulla stessa lunghezza d'onda, annunciano la crisi della Chiesa la sua guerra interna ma hanno lodato papa francesco, cosa che oggi sarebbe impossibile fare perche' l'evidenza e' sotto gli occhi di tutti.

Spero che tu accetti le mie scuse, saluti.

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Nessun problema, anche io considero attendibili i messaggi di anguera, quelli di zaro e glauber hanno suscitato nei messaggi da te citati, delle perplessità a suo tempo anche a me . Con il tempo hanno cambiato indirizzo , se sono falsi il tempo ce lo dirà e soprattutto la chiesa valuterà.

Il Samaritano
Il Samaritano
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Dott.G.I. cosa ne pensi del veggente Glauber ??

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Su Glauber ho detto più volte che lo guardo favorevolmente (fino a prova contraria).

La posizione della Chiesa su Itapiranga è stata espressa dal Vescovo del luogo mons. Carillo Gritti in diverse occasioni. La posizione del Vescovo sulle apparizioni di Itapiranga è positiva.
Il 31 gennaio 2010 il Vescovo Carillo Gritti (che è nato in Italia a Martinengo, provincia di Bergamo), dopo aver studiato con attenzione gli eventi, ha emesso un decreto di culto che autorizza a Itapiranga i pellegrinaggi e il culto pubblico, celebrato alla cappella o al luogo della croce, per invocare Nostra Signora sotto il titolo di Regina del Rosario e della Pace.

Qui c'è la documentazione:
http://www.graziesangiuseppe.it/messaggi/posizione-della-chiesa-su-itapiranga

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Gira in rete:
Pachamama di questi luoghi,
bevi e mangia a volontà quest'offerta
affinché sia fruttuosa questa terra.
Pachamama, buona madre
Sii propizia! Sii propizia!
Fa che i buoi camminino bene,
e che non si stanchino.
Fa che la semente Spunti bene,
che non le succeda nulla di male,
che il gelo non la distrugga,
che produca buoni alimenti.
A te lo chiediamo: donaci tutto.
Sii propizia! Sii propizia!
25 Ottobre 2019- Veglia missionaria
Se invece delle preghiere usuali volete usare quella soprascritta a me non interessa; ma ad una condizione: dipingetevi il viso ed ornatevi di splendide piume di pappagallo. P.Riesz_

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

La preghiera è vera ed è contenuta a pag. 17 dell'opuscolo della Fondazione Missio (organismo pastorale della C.E.I.), un testo preparatorio per il Sinodo dell’Amazzonia.

https://cloud.3dissue.com/77366/77720/110027/Sussidi-Amazzonia/index.html
https://lanuovabq.it/it/i-vescovi-italiani-vogliono-farci-pregare-la-pachamama-1

La cosa grave è che sia stata ripresa e stampata su pieghevoli, distribuiti per la veglia di preghiera presso la chiesa di Santa Maria in Traspontina o a Verona.

Chiunque abbia recitato questa preghiera, sia privatamente sia comunitariamente, che lo sappia o meno, ha commesso un grave peccato contro il primo comandamento, un peccato di idolatria.

Pachamama (che significa "Madre terra") è la dea della terra, dell'agricoltura e della fertilità. Si tratta di una divinità venerata dagli Inca e da altri popoli abitanti l'altipiano Andino.

Con la suddetta preghiera ci si rivolge DIRETTAMENTE alla dea e le si chiede di essere propizia, mentre lei beve e mangia le offerte che le vengono presentate (innanzitutto il sangue dei lama sacrificati; poi anche fiori, frutti, pasti, ecc.).

"Essi mi hanno mosso a gelosia con ciò che non è Dio, mi hanno irritato coi loro idoli vani" (Deuteronomio 32:21 cfr. Geremia 7:18) "Perciò cari miei, fuggite l’idolatria!" (I Corinti 10:14)

Secondo gli indigeni, la Pachamama ha bisogno di sangue per essere benevola con la popolazione, altrimenti può anche adirarsi.
Alla Pachamama vengono, a tutt'oggi, fatte offerte perché il terreno possa essere maggiormente fertile e per propiziare il raccolto.
In Bolivia la dea è venerata assieme a un altro dio infero chiamato "El Tío" (lo zio), che è chiaramente un demone. Lo venerano perché egli non faccia esaurire le miniere (il "guardiano della miniera").
L’idolo è di colore rosso, viene raffigurato coperto di stelle filanti, con corna, orecchie appuntite e un grosso fallo. Gli si offre birra, pasti, sigarette, foglie di coca, ecc. e ovviamente il sangue di animali sacrificati.

Vedere qui le foto del millenario rituale pagano della Wilancha:
https://it.insideover.com/religioni/bolivia-minatori-sacrificano-lama-ingraziarsi-la-madre-terra.html

Questo è El Tío:
https://it.wikipedia.org/wiki/El_Tío_(demone)
un video:
https://blausternschlonge.wordpress.com/2013/01/13/el-tio-the-miners-devil-god/

Remox
Remox
4 anni fa

In merito alla morte di Al Baghdadi si parla molto di "tradimento". Chissà che non abbia a che fare con il messaggio 2.536 – 14.06.2005 di Anguera:

"Gli uomini dalla grande barba saranno traditi e la grande furia si solleverà contro molte nazioni. Colui che diffonde il terrore sarà preso e la madre delle nazioni terribili sarà colpita."

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Le cose non tornano: a) 11 settembre; b) eliminazione di Bin Laden; c) eliminazione di Al Baghdadi. Restringendo il campo alle due eliminazioni; si ha la sensazione di una netta somiglianza: si eliminano testimoni scomodi senza farci vedere neppure i cadaveri e/o i resti. In rete gira la voce che si Bin Laden che Al Baghdadi sianno stati agenti israeliani e/o americani. Al Baghdadi addirittura pare che non si arabo ma israeliano e non è il primo caso:
https://www.ilprimatonazionale.it/esteri/arrestato-leader-dellisis-in-libia-era-un-agente-del-mossad-71756/
{Roma, 28 agosto 2017 – Le forze di sicurezza libiche hanno arrestato, il 26 agosto, l’“Imam” di una delle moschee legate all’Isis libico. L’operazione finalizzata a contenere l’insorgenza terroristica nel paese ha però rivelato uno sconcertante colpo di scena. Infatti, interrogato dalle autorità, il sedicente Imam Abu Hafs ha confessato di essere un agente del Mossad israeliano e dai primi risconti degli inquirenti sarebbe emerso come in realtà egli risponda al nome di Benjamin Efraim, un cittadino israeliano che opera in una delle unità speciali del Mossad che conducono operazioni di spionaggio nei paesi arabi e islamici}.
https://www.globalsecurity.org/military/world/para/abu-bakr-al-baghdadi.htm
{"Ibrahim Awad Ibrahim Al Badry, noto anche come" Abu Bakr al-Baghdadi ", è stato detenuto come" internato civile "dalle forze armate USA-Iraq dall'inizio di febbraio 2004 fino all'inizio di dicembre 2004, quando è stato rilasciato", ha detto il Pentagono in un dichiarazione. "È stato trattenuto a Camp Bucca}. Una detenzione così breve è inverosimile; sembra si sia prolungata fino al 2009; la Cia lo ha avuto fra le mani, che ne ha fatto? Le ipotesi da fare sono due: lo hanno indotto a collaborare oppure lo hanno eliminato e sostituito con uno del Mossad? Nel primo caso lo hanno eliminato in modo che non ne risultino tracce compromettenti; nel secondo caso l’agente israeliano è in pensione da qualche parte al sicuro. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

https://21stcenturywire.com/2019/10/29/more-holes-in-trumps-claims-about-alleged-killing-of-isis-leader-al-baghdadi/
{Altri buchi nelle affermazioni di Trump sull'asserita uccisione del leader dell'ISIS Al-Baghdadi….. Trump: Baghdadi "ha acceso il suo giubbotto, uccidendosi … (h) è il corpo … mutilato dall'esplosione, ma i risultati dei test hanno dato un'identificazione certa e positiva." Dov'è la prova? Dove sono i suoi resti per i test indipendenti per determinare l'identità dell'individuo che Trump ha dichiarato ucciso? Nessun residuo, nessun test indipendente, nessuna conferma del DNA, nessuna prova delle forze speciali statunitensi hanno ucciso Baghdadi. "Il delinquente che ha cercato così duramente di intimidire gli altri" è stato nominato capo dell'ISIS dai suoi gestori statunitensi. Trump: "La fine di Baghdadi dimostra l'incessante ricerca americana di leader terroristici e il nostro impegno per la sconfitta duratura e totale dell'ISIS!" Le affermazioni di Trump sono realtà opposte polari. Il sostegno degli Stati Uniti all'ISIS e gruppi terroristici simili è indiscutibile. Le affermazioni di DJT e altri funzionari statunitensi sulla lotta al terrorismo sono confutate da fredde verità}. P.Riesz_

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AL TERMINE DELL'ASSEMBLEA SINODALE – Basilica di San Pietro – Aula del Sinodo 26 ottobre 2019

"…..incorporare la ricca tradizione della Chiesa nei momenti congiunturali. Alcuni pensano che la tradizione sia un museo di cose vecchie. A me piace ripetere quello che diceva Gustav Mahler: «LA TRADIZIONE È LA SALVAGUARDIA DEL FUTURO E NON LA CUSTODIA DELLE CENERI». È come la radice dalla quale viene la linfa che fa crescere l’albero affinché dia frutto. Prendere questo e farlo andare avanti: è così che i primi padri concepivano ciò che era la tradizione. Ricevere e camminare in una stessa direzione, con questa triplice dimensione tanto bella di Vincenzo di Lerino già nel V secolo [«IL DOGMA CRISTIANO, RIMANENDO ASSOLUTAMENTE INTATTO E INALTERATO, SI CONSOLIDA CON GLI ANNI, SI SVILUPPA CON IL TEMPO, SI APPROFONDISCE CON L’ETÀ»] (cfr. Primo Commonitorio, 23; pl 50, 667-668). Grazie per tutto questo."……

http://w2.vatican.va/content/francesco/it/speeches/2019/october/documents/papa-francesco_20191026_chiusura-sinodo.html

Successivamente il papa cita anche il “Movimento di Greta” come esempio di “coscienza del pericolo ecologico”, “di sfruttamento compulsivo, di distruzione di cui l’Amazzonia è un SIMBOLO”.

Il paragone che il papa compie della Tradizione della Chiesa Cattolica, con la “CENERE”, francamente mi sembra molto infelice, perché la cenere è il prodotto di decomposizione di una combustione, è il prodotto di scarto del fuoco, di ciò che viene bruciato, e che poi viene buttato via come un rifiuto:
dunque la cenere paragonata alla Santa Tradizione Ecclesiastica, potrebbe dare l’idea che quest’ultima, sia come una sorta di accozzaglia di scorie esauste di un processo ormai esaurito, da smaltire risolutamente nella discarica della storia umana!
Dio non voglia che l’intento recondito del papa, sul significato da attribuire a tale paragone sia proprio questo! Sarebbe uno scandalo intollerabile.
Tuttavia dobbiamo rassegnarci al fatto che l’equivoco rimane per coloro che leggono tale paragone, e certe ambiguità dell’attuale papa, ormai sembrano essere diventate la norma, una regola fissa, un metodo ricercato.

Un’altra regola che egli segue ormai sempre più spesso è quella del “TAGLIA E CUCI”, con le citazioni di Padri della Chiesa, opportunamente tagliate di parti essenziali e chiarificatrici, del pensiero teologico del suddetto Padre, per “far dire a un autore l’opposto di quello che lui effettivamente afferma”, in modo da escludere “proprio le frasi che contraddicono la sua idea” di papa Francesco, come ha fatto per l’ennesima volta anche in tale discorso post-sinodale amazzonico, con una citazione di San Vincenzo di Lerino o di Lerins da una sua opera il “Commonitorio”…..

continua…..

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Articolo di Antonio Socci del 08 Febbraio 2019.

………Non solo. Anche facendo IL TAGLIA E CUCI a una citazione si può far dire a un autore l’opposto di quello che lui effettivamente afferma.

Prendiamo proprio san Vincenzo di Lérins (di cui parleremo dopo): Papa Bergoglio più volte cita il celebre passo sullo sviluppo del dogma del “Commonitorium”, ma non lo cita per intero, fa UN TAGLIA E CUCI da cui – guarda caso – restano escluse proprio le frasi che contraddicono la sua idea.

Per esempio, nel discorso al Pontificio consiglio per la nuova evangelizzazione cita questo passo affermando:
“D’altronde, come già ricordava san Vincenzo di Lérins: «Forse qualcuno dice: dunque nella Chiesa di Cristo non vi sarà mai nessun progresso della religione? Ci sarà certamente, ed enorme. Infatti, chi sarà quell’uomo così maldisposto, così avverso a Dio da tentare di impedirlo?» (Commonitorium, 23.1: PL 50)”. (…)
Questa legge del progresso secondo la felice formula di san Vincenzo da Lérins: «annis consolidetur, dilatetur tempore, sublimetur aetate» (Commonitorium, 23.9: PL 50), appartiene alla peculiare condizione della verità rivelata nel suo essere trasmessa dalla Chiesa, e non significa affatto un cambiamento di dottrina”.

Anche nell’intervista a padre Antonio Spadaro per “Civiltà Cattolica”, Bergoglio cita una frase tratta da quel passo di san Vincenzo di Lérins:
“ANCHE IL DOGMA DELLA RELIGIONE CRISTIANA DEVE SEGUIRE QUESTE LEGGI. PROGREDISCE, CONSOLIDANDOSI CON GLI ANNI, SVILUPPANDOSI COL TEMPO, APPROFONDENDOSI CON L’ETÀ”.

Poi Bergoglio prosegue:
“San Vincenzo di Lérins fa il paragone tra lo sviluppo biologico dell’uomo e la trasmissione da un’epoca all’altra del ‘depositum fidei’, che cresce e si consolida con il passar del tempo. Ecco, la comprensione dell’uomo muta col tempo, e così anche la coscienza dell’uomo si approfondisce”.

Adesso leggiamo quel brano integrale del “Commonitorium” segnalando in neretto le parti omesse da Bergoglio:

“Qualcuno forse potrà domandarsi: non vi sarà mai alcun progresso della religione nella Chiesa di Cristo?Vi sarà certamente e anche molto grande.
Chi infatti può esser talmente nemico degli uomini e ostile a Dio da volerlo impedire?
BISOGNERÀ TUTTAVIA STARE BENE ATTENTI CHE SI TRATTI DI UN VERO PROGRESSO DELLA FEDE E NON DI UN CAMBIAMENTO. IL VERO PROGRESSO AVVIENE MEDIANTE LO SVILUPPO INTERNO. IL CAMBIAMENTO INVECE SI HA QUANDO UNA DOTTRINA SI TRASFORMA IN UN’ALTRA.
È necessario dunque che, con il progredire dei tempi, crescano e progrediscano quanto più possibile la comprensione, la scienza e la sapienza così dei singoli come di tutti, tanto di uno solo, quanto di tutta la Chiesa.
DEVONO PERÒ RIMANERE SEMPRE UGUALI IL GENERE DELLA DOTTRINA, LA DOTTRINA STESSA, IL SUO SIGNIFICATO E IL SUO CONTENUTO.
La religione delle anime segue la stessa legge che regola la vita dei corpi.
QUESTI INFATTI, PUR CRESCENDO E SVILUPPANDOSI CON L’ANDARE DEGLI ANNI, RIMANGONO I MEDESIMI DI PRIMA”.

E’ evidente che IL TAGLIA E CUCI bergogliano al “COMMONITORIUM” fa dire a San Vincenzo di Lérins una cosa molto diversa da quanto lui davvero afferma. ANZI, PIÙ CHE DIVERSA, GLI FA DIRE UNA COSA ANTITETICA…….

https://www.antoniosocci.com/ecco-perche-un-papa-puo-essere-eletto-su-ispirazione-dello-spirito-santo-e-un-altro-su-pressione-dei-poteri-mondani-a-proposito-di-una-frase-di-san-vincenzo/

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Il processo che descrive san Vincenzo di Lerins,al di la' del mio nick che per primo mi fa sorridere di autoironia,e' proprio quello che negli anni di fatto ho seguito.Qualcosa che procede dall'interno,tenendo fermi i punti consolidati.Non c'entra niente con il sistema da strillone per esempio di don Leonardo Maria Pompei,di un tempo passato,che sembra rinnegare,ma anche in fondo del presente con cui lo rinnega.Cioe' uno entra in biblioteca, fa incetta di informazioni e notizie anche storiche che possono fare impressione,e poi te le sbatte li',rivestendosi di un'autorita' che senza quello sviluppo interno che e' testimonianza rimane ambiguo alla faccia della perentorieta' e del clamore delle info o delle notizie.Anche se poi uno ci mette anche della sua esperienza pastorale e di vita e a volte lo fa in modo pertinente.Le cose isolate restano isolate,non convincono possono solo impressionare e suggestionare.Tant'e' che Glauber e Regis oltre ai messaggi citati da Sempreio hanno anche messaggi che dicono cose non soddisfacenti su Papa Francesco.Se uno non ci mette del suo,dall'interno,ma con umilta' e fermezza sui caposaldi della fede,dopo un po' e' tutto un taglia e cuci,e non si sa dove il taglia e cuci comincia e dove finisce.Confusione,appunto.Provate,chi ne ha bisogno,il metodo "Vincenzo",dall'interno,e poi vedrete. 🙂 Faccio qualche esempio piu' sotto.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Il primo e' proprio su don Leonardo Maria Pompei:negli anni in cui andava in Brasile a trovare Pedro Regis,nelle catechesi e nelle prediche parlava come se davanti a materia grave fosse subito peccato mortale solo perche' uno ha sentito dire nelle sue orecchie che e' materia grave.Non ero affatto d'accordo.Oggi invece circa l'essere in Grazia di Dio,sostieneche siamo in uno stato di "grazia incipiente",piu' che in grazia vera e propria,perche'difficilmente abbiamo tutte i segni e le caratteristiche dell'essere in Grazia.Ecco questo posso condividerlo,infatti piu' l'anima e' vicina a Dio e piu' e maggiore e' la sua responsabilita' se pecca.La vita e' una preparazione progressiva al giudizio particolare e quest'ultimo arriva quando siamo ,per cosi' dire,alla pari del giudizio,il che non esclude,immagino,che ci siano momenti nella vita in cui uno puo' essere gia'alla pari del Giudizio e se morisse meriterebbe la condanna.Questo cambiamento netto non nasce da nuove informazioni scolpite e perentorie della Scrittura o della Tradizione,ma da una maturazione interna.L'antico vizio pero' permane nel difendere Papa Francesco,non solo da chi vorrebbe deporlo ma anche da chi lo critica,e difenderlo in quanto Papa sulla base di assunti presi dalla Tradizione che sono perentori ma controversi e non trovano consensi unanimi.Per esempio Papi eretici non ce ne sono stati,ma ce ne sono stati al meno uno se non due.Correggete se sbaglio,o precisate,se volete.Ma su Papa Francesco procedo dall'interno.1)L'invito a leggere Kasper,fatto alcuni giorni dopo essere stato eletto.A parte i contenuti,colpiva e colpisce molto di piu' anno dopo anno, nella sensibilita' di cristiani cattolici ,la forma:che faccia deve avere un Papa per fare cosi???Kasper non e' uno che mette tutti d'accordo.Non e' san Francesco." 2)Come si e' presentato all'Habemus Papam 3)Qui entro nella Dottrina:il Motus Proprio sugli annullamenti in Sacra Rota diretti a opera dei vescovi.Letto l'elenco"parziale"(cit.)delle cause di annullamento trasecolai internamente.Provare per credere,specialmente se siete sposati.4)La soppressione,fintamente provvisoria ma deliberatamente definitiva,se non sbaglio,delle modalita'tradizionali di assoluzione per aborto.5)Capovolgere il racconto sulla Samaritana al pozzo,proprio come se allora non ci fossero stati registratori 🙂 6)Il ciclo "scalfariano":disonesto,da parte di Bergoglio uomo, nel metodo,e rivelatore della pura verita':che si propone di cambiare la Dottrina,nei modi e nei tempi che gli riusciranno.Tanto,non solo non c'erano registratori,ma Gesu' uomo non era un Dio,e se lo doice il Papa oggi,attraverso lo "Spirito Santo"(!!!)e' la prova provata che e' cosi',e dopo un siffatto discernimento,finora riservato agli eletti come Scalfari,ma poi…) tale "verita'"merita di essere vincolante per i fedeli.(Adelante Pedro ma con juicio).Ce ne sarebbero una vagonata,ma basta e avanza.Sappiamo le loro intenzioni:l'intreccio tra Papa Francesco e le interviste e dichiarazioni di Arthur Sosa fanno ben intuire l'agenda.Del resto Gesu' uomo era la Chiesa,e se non era un Dio,non era perfetto.Quindi nemmeni la Chiesa del passato lo era.Percio'si puo' cambiare amche la Dottrina.Vero che esistono verita' intoccabili legate a parole e gesti di Gesu',ma non c'erano registratori ,mentre ora c'e' lo Spirito Santo che procede da Gesu' che e' Dio in Cielo(o "attraverso" Gesu',che importa a Bergoglio e Sosa,si tratta di verita' negoziabile)e quindi si fa discernimento e lo si impone come vincolante. A chi non piace,quella e' la porta. Compreso l'Apostolo Giovanni con le sue istruzioni per riconoscere gli anticristi.Fra un po' Lutero gli fa un baffo,a questi qui.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

7)La superficialita' ignorante,ed empia,e arrogante sui "porti aperti",su "Greta",sulla UE,sono anticristiane e anticattoliche,e ce lo dice il nostro "interno".Mancano di rispetto a i nostri padri,nonni,antenati,che non volevano viziarci ma nemmeno vederci posposti e sottoposti a stranieri che non rispettano le frontiere,le leggi,e a criminali mercanti e autocrati del denaro della finanza e della criminalita' che dovrebbero essere in galera da molti anni.8)L'attacco agli ordini contemplativi:eppure gia' il Libro dei Proverbi diceva che ottiene maggior favore l'uomo umile che l'uomo generoso.Che poi,guardando oggi il Vaticano,bisogna scrivere "generoso" tra virgolette.9) La sottovalutazione teorica e pratica dei peccati dalla cintola in giu',ma diciamo pure dal quinto Comandamento in giu',nella predicazione e negli esempi dati. Etc.10) Certi documenti ecumenisti firmati 11)la vessazione degl'incaricati,dei dipendenti e dei sottoposti onesti a vantaggio di quelli disonesti nella condotta ed eretici nella Fede.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

https://www.corrispondenzaromana.it/santa-teresa-le-scomuniche-e-la-coscienza/
{Quando la grande santa spagnola, Teresa d’Avila, iniziò la Riforma del Carmelo con la fondazione del Monastero di san Giuseppe in Avila, non avrebbe mai pensato che, da lì a pochi anni, nel 1577, il suo nome sarebbe divenuto oggetto di doppia scomunica. Si tratta di un evento della sua vita che i biografi tendono a passare sotto silenzio per coprire, col velo di una comprensibile e caritatevole omertà, i Religiosi colpevoli del grave misfatto. Ecco i fatti. …….
La grande Teresa, una delle stelle più fulgide nel firmamento dei Santi, alla fine della vita amava ripetere: «Infine, Signore, sono figlia della Chiesa». Mentre stava per presentarsi all’eterno giudizio, il suo vanto e la sua gloria non furono le sue visioni, né la sua riforma, né i suoi scritti, ma solo l’essere “figlia della Chiesa”. Quando dunque diceva che “la scomunica non tiene” sapeva di obbedire a quella Madre, la Chiesa, che non chiede mai ai suoi figli di rinunciare al giudizio certo della propria coscienza. In altri termini, Teresa affermava il primato della coscienza che – al dire ancora di Newman – «è una severa consigliera» ed «ha i suoi diritti perché ha i suoi doveri». …}.
Se Don Minutella non ha rinunciato al “giudizio certo della propria coscienza” deve continuare come fa ora perché la coscienza “è una severa consigliera” ed “ha i suoi diritti perché ha i suoi doveri”. Ne ero già certo, l’uomo deve obbedire alla propria coscienza prima di ogni cosa. P.Riesz_.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Dallo stesso sito:
https://www.corrispondenzaromana.it/notizie-dalla-rete/barretto-un-card-in-fuga-umbria-cappottone-per-cei-e-avvenire/
{Ieri alla Stampa estera ‘passerella’ per il cardinale Pedro Barreto, ‘Miles gloriosus’ del Sinodo panamazzonico. Due domande in attesa di risposta. …..
Nel nostro blog ci eravamo occupati di lui per la non–risposta data a una nostra domanda posta l’8 ottobre in Sala Stampa Vaticana sulla pratica dell’infanticidio persistente in alcune poche tribù indios: “Non ho mai sentito che venti popolazioni amazzoniche praticano l’infanticidio (…) Chi fa affermazioni simili deve portare prove documentate”. E noi le prove gliele abbiamo fornite, ripresi da molti siti a livello internazionale, nell’articolo del 9 ottobre: “Sinodo/Infanticidio in alcune tribù indie: risposta al cardinal Barreto” (vedi https://www.rossoporpora.org/rubriche/vaticano/900-sinodo-infanticidio-n-alcune-tribu-indie-risposta-al-card-barreto.html).
Ieri. lunedì 28 ottobre, abbiamo reincontrato il card. Barreto alla Stampa Estera. Non gli abbiamo chiesto ancora se sapesse dell’infanticidio, ma gli abbiamo posto due domande precedute dalla constatazione dell’importanza delle immagini nella nostra società mediatica (“prevalgono sulle parole”).
Prima domanda, a proposito della presenza delle statuette della Pachamama nella chiesa di Santa Maria della Traspontina, statuette davanti alle quali perdipiù si sono prostrati non solo laici ma anche ecclesiastici e attorno alle quali (circondate da lumini rossi) si sono sviluppate preghiere e danze. E’ compatibile tale presenza in una chiesa con la dottrina cattolica?
Seconda domanda, in riferimento (vedi Sandro Magister: http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2019/10/22/credere-di-guadagnare-cosi-lamazzonia-per-perdere-il-resto-del-mondo-il-sinodo-visto-da-mindanao/) alle notizie secondo cui almeno alcune sette pentecostali – come noto molto concorrenziali alla Chiesa di Roma – hanno mostrato (ad esempio nelle Filippine) foto (e video) inerenti al culto delle Pachamama in ambienti ecclesiali per denunciare che i cattolici ormai venerano gli idoli pagani. Che cosa ne pensa il card. Barreto di tale preoccupante conseguenza?
Il nostro interlocutore ha dato fiato alle corde vocali e ha parlato in spagnolo per alcuni minuti. Rilevando dapprima che per lui la “cosa più importante” del Sinodo è stata “il rispetto della cultura”. Poi riandando alle discussioni “interculturali”, agli albori della Chiesa, tra Pietro e Paolo a proposito delle norme ebraiche richieste ai pagani per essere accolti. Il vicepresidente della REPAM (rete panamazzonica, finanziata tra l’altro dalla Fondazione Ford, abortista e pro-gender), ha proseguito condannando con parole forti il ratto delle Pachamama: “Personalmente insieme con molti altri sono stato colpito dalla mancanza di rispetto, proprio qui a Roma, di persone che non avevano il minimo senso dell’educazione. Rubare e buttare nel fiume queste statuette denota una chiara intolleranza”. Punto e basta per quanto riguarda le nostre domande, cui volutamente non ha risposto: né alla prima né alla seconda.
Ci viene da pensare, considerato anche il precedente dell’8 ottobre, che nel ricco palmarès del cardinal Pedro Barreto ci debba essere pure un Master panamazzonico nell’arte della fuga (dalle domande scomode). Chissà… sarà innata questa dote tipica di certi gesuiti nel porporato peruviano? Oppure il Nostro ammira fino all’imitazione pedissequa il suo confratello argentino di grado più alto, che in non pochi casi ha dimostrato un’eccezionale padronanza di tale arte?}. Meglio di così …. P.Riesz_

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Bravo P.Riesz_ Al di la' dei ruoli,che forse finche' sussistono vanno rispettati,queste cose permettono a ciascuno di farsi una idea su questi personaggi come uomini(veri).Anche se puo' sembrare oggi troppo poco,data l'emergenza.Proprio perche' la coscienza e' fatta di delicatezze e sensibilita' che gli arroganti di questo tipo non conoscono finche ' non sono bastonati durissimamente dalla vita per volonta' permissiva di Dio.Se penso ai due Papi precedenti,so che non sarebbero stati capaci di non affrontare le due domande,fosse anche per dire che non intendevano rispondere,e lo avrebbero fatto con sofferenza e umilta'.Proprio perche' la coscienza ha i suoi doveri e nessuna diplomazia puo' eliminarne l'azione,anche se puo' avvolgerla e nasconderla.Dio detesta falsita' e arroganza.Voi vi meravigliate del linguaggio che a volte Dio usa nell'A. T.,ma io,che pure Dio non sono,sento dentro di me,nel mio piccolo,a seconda delle circostanze , le diverse gamme di sentimenti e disposizioni.E' una concezione troppo idealistica quella secondo cui Dio debba essere imperturbabile.Lo e' nel profondo,nella sua Essenza Trinitaria,che e' relazione fra Tre Persone,ma non nel Tempo e nel Creato.Forse per questo Gesu',vero uomo e vero Dio, diceva che "Solo il Padre e' Buono".Perche' la Creazione ha a che fare col Padre ma attraverso il Figlio ,mentre nella la Relazione Trinitaria la Terza Persona procede dal Padre e dal Figlio,non attraverso il Figlio.Il Padre non delega,nella SS.Trinita',mentre nella Creazione delega,"si sporca le mani"il Figlio.Senno' pure il Padre avrebbe dovuto andare in Croce ,e allora ne' padre ne' figlio,in minuscolo, sarebbero stati Dio ma solo uomini, finche' non fossero risorti.Chi ha orecchi intenda,perche' questa idea "sporca"di Dio nel Tempo e nella Creazione,infondata ed eretica, e' quella di questi modernisti dei miei stivali.Insipienti addottorati.Pero' hanno una logica interna eretica dove tutto combacia e non si smentiscono mai.E' un puzzle dove ogni pezzo va al suo posto preciso,e credo che le interviste a Scalfari siano contatti e messaggi con il mondo massocriminale che sponsorizza Bergoglio e la gente come lui.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Insomma, in due parole:siamo abituati a dire, di certe cose, che sono delle "americanate",In questi casi,invece,(Apostasia dai verti della Chiesa)credo che possiamo direche sono delle "tedescate" e si sa che i tedeschi sono molto precisi,costruiscono grandi congegni,su molti livelli,ma finiscono sempre col prenderlo nel ….

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

E cosi' i loro servi.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

E invece i patripassiani videro giusto. Se il Padre non avesse la facoltà di andare in croce non sarebbe perfetto. E aggiungo: l'uomo non potrebbe giammai godere del libero arbitrio. qui habet Aures audiendi audiat!

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Grazie….e io che avevo sempre creduto che i patripassiani fossero una specie preistorica di uccelli migratori stagionali!Fu pigrizia.Sarebbe bastato consultare la "Treccani".Che fortuna avere un interlocutore come te!Pero' secondo me,sarai pure ardito ,nella pervicacia dell'eresia e della diversita',ma ti perdi il meglio di Dio:dell'ardimento della profondita' di Dio.Sposo vero dell'Umanita' in Maria,che ha elevato al rango di "Onnipotente per Grazia"!Queste si' che sono grandi fortune per noi.Invece certe teorie sono diverse modulazioni della stessa eresia,e per sbaragliarle,a mio modesto parere,serve aver amato con ardimento una donna,e la natura.Non come certi cattolici adoratori della Pachamama,ma da uomini veri e da donne vere,che non s'inginocchiano davanti a donne o a uomini di qualsiasi religione ed etnia,nemmeno in carne e ossa e viventi,e nemmeno dopo essersi storiditi e anestetizzati con concetti simbolici,e pseudo storici;ma ,invece, amando si percepiscono come roveti ardenti che non si consumano.Sacri,infuocati,e desiderosi di fondersi e fondere su un pari livello che attiene all'eternita'.Poi nel tempo ognuno ha le sue competenze e attitudini,l'uomo,la donna e la natura,e conviene rispettarle.Provare per credere.Leggere il Cantico dei Cantici,al momento giusto nella vita,puo' aiutare.Ma se e' tardi,ormai,allora dovete fidarvi di noi. Tanto noi non ci fideremo mai di voi,neanche se vi vediamo vestiti da Papa "in bianco". 😉

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

P.S.:continuate a "suonarvela e cantarvela" da soli,a differenza del Padre,ma la vostra fede non ha nerbo,non ha scorza, e la piazze sono sempre piu' vuote,a meno che per riempirle non chiediate aiuto ai patroni di Greta,del Gender e magari pure degli studiosi delle societa' gilaniche.Cartapesta.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

Nel frattempo sembra sia iniziato anche lo scontro in Vaticano, ed incredibilmente lo scontro è all'interno della schiera dei "Bergogliani di ferro", che apparentemente se le stanno suonando a vicenda…..“Ogni regno diviso in se stesso va in rovina e una casa cade sull'altra. Ora, se anche satana è diviso in se stesso, come potrà stare in piedi il suo regno?” (Lc 11, 17-18)

FINANZE VATICANE
Scontro Becciu-Parolin, siamo alla guerra per bande 31-10-2019.

Il Segretario di Stato, Pietro Parolin, ha lasciato cadere una frase esplosiva sull'operazione immobiliare londinese: «E' opaca». A stretto giro di posta gli ha replicato il cardinal Becciu, che ha definito le accuse su di lui «infanganti».

Sembra proprio una strana storia, quella delle finanze vaticane a Londra che ormai coinvolgono anche il Primo Ministro italiano, Giuseppe Conte, sponsorizzato dal Vaticano, ex allievo e legato ancora oggi a Villa Nazareth, la scuola gestita dai diplomatici della Segreteria di Stato. Una storia strana, e pericolosa, di cui si colgono alcuni elementi, ma in cui è ancora difficile disegnare un paesaggio completo, e di cui è chiara soprattutto una cosa: che in Vaticano, fra gli uomini del regime di papa Bergoglio, si sta sviluppando una guerra per bande di cui è impossibile al momento attuale valutare le conseguenze. Ma che si svolge senza esclusione di colpi……

…….In questa guerra per bande (Parolin, Becciu, Pena Parra, l’Apsa, lo IOR, l’AIF)…l’unico che ci ha rimesso finora è stato il generale Giani, “dimesso” da capo della Gendarmeria. La fuga di notizie relativa ai cinque sospesi è stata il pretesto per una liquidazione eccellente, e dai motivi tutt’altro che chiari. Tanto che sembra – e questo appare straordinario – che il Pontefice se ne sia pentito. Ma la saga dei soldi è tutt’altro che terminata: anche perché finora non si capisce se e quale reato sia stato commesso, nella turbinosa vicenda di Sloane Square.
https://lanuovabq.it/it/scontro-becciu-parolin-siamo-alla-guerra-per-bande

Domanda a Gianlugi Nuzzi: Però descrive situazioni di scontro nella Curia romana: a che scopo?

Nuzzi: Quello di riportare dei fatti. Ne abbiamo parlato fino adesso. Abbiamo il Segretario di Stato contro uno degli uomini più potenti della curia, abbiamo un papa che fa fatica a mettere in ordine l’aspetto economico, abbiamo cardinali che cercano di ridurre la drammaticità dei documenti che ho pubblicato nel mio ultimo libro, come il CARDINALE MARX, CHE È UNO DEI CONSIGLIERI ECONOMICI PIÙ ASCOLTATI DAL PAPA.

Domanda: Qualcuno dice che Bergoglio sbagli spesso a scegliere i suoi collaboratori.

Nuzzi: QUESTO PAPA È L’ESPRESSIONE PIÙ PROFONDA DI QUELLO CHE I GESUITI SONO SEMPRE STATI NELLA STORIA, NON CREDO DAVVERO SIA UN INGENUO.

https://www.ilsussidiario.net/news/vatileaks-nuzzi-becciu-e-parolin-divisi-da-un-partito-di-ex/1943336/

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Io mi chiedo cosa sarebbe successo con l'altra bella coppia: Ratzinger-Bertone. Il Bambin Gesù certamente all'asta ma non il Vaticano. Il problema adesso è dove si rifugerà Ratzinger dopo lo sfratto.

Remox
Remox
4 anni fa

OT: non so se ci avete fatto caso. In contemporanea sono uscite due notizie particolari. La prima, lo scandalo finanziario che ha colpito il Vaticano invischiando la Segreteria di Stato e l'Obolo di S. Pietro dove si è parlato di possibile bancarotta della S.Sede.
La seconda, le dichiarazioni del mafioso americano della famiglia Raimondi sulla morte per avvelenamento di Giovanni Paolo I ordito da Marcinkus e altri cardinali.
Questa seconda notizia nella sua ampiezza è stata abbastanza censurata in Italia riportandola in modo assai scarno senza citare completamente il racconto del Raimondi.
Due giorni fa sulla pagina Facebook della Madonna di Anguera sono stati pubblicati i messaggi del "segreto" che creerà grande confusione in Vaticano, un segreto che come sappiamo riguarda Pietro. Chissà che…

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Il 18 ottobre 2019 nell’articolo “LA PROFEZIA DEL MONACO PAISIOS: L’INIZIO?” avevo postato un intervento del teologo colombiano dr Alberto Villasana in cui parlava anche della turpe e diabolica vicenda del card. Marcinkus, con la morte del papa Albino Luciani :

CONGIURE VATICANE E SEGRETI DI FATIMA, IL PEGGIO DEVE ANCORA ARRIVARE.

……….Aprono questa valigetta e vedono il contenuto al suo interno, e ne viene fuori che questo giovane aveva tutti i documenti di come la massoneria comunista, (perché tutto questo piano proveniva dall'Unione Sovietica) mettesse i giovani nei seminari per fargli fare la carriera sacerdotale, ma in realtà erano marxisti e massoni col compito di infiltrarsi per distruggere la chiesa dal suo interno. Il libro s'intitola ES1025 perché questo ragazzo era il numero 1025° ad essere stato infiltrato dentro la Chiesa..
Perché si veda quanti possono essere stati infiltrati in questa situazione. Vi era lì documentato anche l'assassinio di due vescovi che avevano scoperto questo piano e che furono assassinati per questo. Questo libro è la chiave per capire questo scisma. Questi sacerdoti che s'infiltrarono sono oggi cardinali e vescovi che presiedono in Vaticano e in alcune nunziature di tutto il mondo, o che sono stati destinati in altre diocesi e in altre parti del mondo. Perciò, entrando in quest'ottica di come la Chiesa è stata infiltrata, e come quelli che stanno nella cupola, ai vertici, perché si stanno incaricando di distruggere la Fede? Per questo! E' la missione per cui essi lottano. E questa è anche la spiegazione del perché Papa Giovanni Paolo I° (Albino Luciani) venne assassinato in Vaticano. Perché precisamente dopo due settimane che era stato nominato papa, c'era a Roma un giornalista Mino Pecorelli, che nel suo giornale pubblicò la lista dei membri aderenti alla loggia massonica P2 (Propaganda 2), erano circa 500 persone e tra di loro vi erano: grandi magistrati, grandi capi di governo d'Italia, grossi imprenditori noti, banchieri, capi delle forze dell'ordine ecc e circa 130 ecclesiastici, cardinali.
Così, quanto Giovanni Paolo I appena nominato, gli arrivò questa pubblicazione e si rese conto che era circondato da massoni, chiamò il segretario di Stato Vaticano Jean Villot, e gli disse: "questo non sta bene, continua ad essere vigente la scomunica per che appartiene alla massoneria", e lo avvisò che avrebbe rinnovato la Curia, mandando tutti questi massoni in Patagonia o in Concicinia. Fù in quel momento che il segretario di stato jean Villot – immaginatevi a che livello stiamo già parlando – assieme all'incaricato delle finanze vaticane mons. Paul Marcinkus decisero: "prima che il Papa ci tagli al testa, è meglio tagliarla a lui", ed erano passati solo 33 giorni dalla sua elezione. Sapendo che soffriva di pressione bassa, nel tè che prendeva ogni notte gli aggiunsero un potente vasodilatatore, ed è così che diedero la morte al Papa che voleva purgare la Chiesa da questi operai fraudolenti. Questa è la situazione in cui si trova la Chiesa e per cui possiamo spiegarci un po' il perché, il gran piano, il progetto della massoneria era non solo di arrivare in questi alti posti del cardinalato, ma che uno di essi arrivasse fino al papato. Perché, come dice la profezia di Fatima,"l'apostasia sorgerà dal vertice della Chiesa" ed è quello che stiamo vedendo ora………….

http://iodifendoilcattolicesimo.blogspot.com/2018/10/congiure-vaticane-e-segreti-di-fatima.html

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

« Tempi difficili arriveranno per gli uomini e le donne di fede.Un uomo orgoglioso ordinerà la modifica della Professione di Fede e le sue azioni compiaceranno gli uomini perversi. Sarà una grande offesa al mio figlio Gesù. Soffro per quello che vi attende. Pregate » (messaggio 4.424, 31.1.2017).
« Sarete perseguitati da colui che agisce come agnello, ma ha un cuore di lupo. State attenti. Solamente nella Verità del Vangelo e del Vero Magistero della Chiesa incontrerete la vostra Vera Liberazione e Salvezza « (messaggio 4.509, 5.8.2017).
https://ducadeitempi.blogspot.com/2017/07/?view=sidebar
«La Madonna inoltre lascia capire molto bene che quest’apostasia inizierà dal vertice della Chiesa, dal trono di Pietro. Annuncia infatti che “un uomo orgoglioso ordinerà la modifica della professione di fede” e questo può essere fatto solo da un papa. Un simile gesto non può che essere fortemente divisivo e infatti la Madre di Dio aveva già annunciato che “un Re orgoglioso dividerà la Chiesa, i suoi ordini saranno obbediti e ciò che è prezioso verrà rigettato”. E’ evidente la continuità fra i due messaggi. Nel messaggio del 29 Giugno, festa dei Santi Pietro e Paolo, la Madonna ricorda che “ la Missione di Pietro è annunciare Gesù e non togliere o aggiungere nessuna virgola dalla Verità rivelata dal Mio Gesù. Il Vero Successore di Pietro ha una missione di curare il gregge e non disperdere.”»
«Questo è il nuovo testo del credo che propongono di introdurre nella falsa chiesa di satana in corso di realizzazione. Notate le differenze: ad esempio "creatore" diventa "fattore ", ovvero "gestore".
Quando questa preghiera sarà introdotta non andrà recitata perché sarà una lode ad altri dèi e non a dio padre onnipotente nostro unico e santissimo dio.
Il nuovo testo:
Crediamo in un Dio Uno, Padre, Onnipotente, “Fattore” del Cielo e della Terra dei visibili e degli invisibili. E [crediamo] in un Signore Uno, Gesù Cristo, il Figlio di Dio, l’Unigenito, il Generato dal Padre prima di tutti i secoli. [Dio da Dio], luce da luce, Dio vero da Dio vero generato e non fatto, consustanziale al Padre per mezzo del quale tutto fu creato. ….. Amen».
Di fronte alle profezie possiamo anche non credere, questioni di punti di vista; ma di fronte a fatti conclamati provenienti dal Vaticano non possiamo essere inerti, dobbiamo utilizzare il nostro apparato critico e non dobbiamo far finta di nulla, ce lo impone la coscienza. Il far finta di nulla è un vizio inveterato nazionale:
https://www.marcotosatti.com/2019/10/31/nobile-i-papisti-come-i-comunisti-restano-fedeli-a-prescindere/
{….Col voto in Umbria, dove recentemente sono stati arrestati il segretario del Pd Bocci e l’assessore regionale Barberini, ed è indagata governatrice Catiuscia Marini, si conferma la nostra tesi: il 37,48% di umbri ha votato Sinistra. Certo, molti restano aggrappati ai rossi per interessi personali. Ma per la maggior parte si tratta di una tipologia umana disconnessa con la realtà, priva di quel senso critico che differenzia gli umani e gli animali dalle piante. Bene, se al posto dei partiti di Sinistra mettiamo Bergoglio, abbiamo i fedeli bergogliani. Sono quei pennivendoli che difendono un papa che non ha mai parlato di Gesù Cristo come Salvatore dell’umanità. Sono quei fedeli che adorano Pachamama in Chiesa, i religiosi che pregano, oltre la Pachamama, Allah, Budda e chi più ne ha più ne metta….}. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Se vero…una vera atomica …
https://zapping2017.myblog.it/2019/10/21/papa-albino-luciani-fu-avvelenato-per-aver-scoperto-le-frodi-azionarie-del-vaticano-le-rivelazioni-shock-del-gangster-della-famiglia-mafiosa-americana-dei-colombo-anthony-luciano-raimondi-che-all/
{….non è un vaticanista, né uno storico ma Anthony Luciano Raimondi, un ex gangster della famiglia mafiosa americana dei Colombo. Luciano vanta un legame di parentela “di tutto rispetto”, è nipote di Lucky Luciano, il potente boss di Cosa nostra americana, mentre il cugino è lo stesso Paul Marcinkus, l’arcivescovo statunitense a capo dello IOR. Fu proprio Marcinkus, come scrive Anthony Luciano nel proprio libro, ad avergli ordinato di recarsi a Roma per assassinare Papa Luciani. Quest’ultimo infatti avrebbe scoperto che nel giro di affari del Vaticano era in qualche maniera coinvolto lo stesso Marcinkus. …. }. P.Riesz_

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  Remox

La Chiesa è infiltrata fin nelle midolla. Ed è un'infiltrazione molto capillare, non è solo ai vertici. E neppure solo dall'interno. Se non riescono ad entrate si adotta la solita tecnica militare di "circondare" per "isolare" dal mondo reale. Funziona bene.
Le telecamere nelle chiese, poi, aiutano allo scopo. Non pensiate che servano per far desistere i ladri che rubano nelle cassette delle offerte.

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Remox avevo notato la stessa cosa, e nei giorni scorsi ho scritto alla pagina fasbook ufficiale, mi hanno risposto affermando che non sanno nulla del segreto, e quindi è stato solo una coincidenza.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Remox
Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  Remox

È proprio il link che ho pubblicato oggi su Twitter.
Se vero è incredibile… Ma che senso avrebbe uscire con questa storia? E perché da noi non ne parla quasi nessuno in modo approfondito?

Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Quindi Mario scelgono in autonomia quali msg pubblicare?Senza input dal Brasile?

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Ho chiesto in seguito a Il nibbio (ha contatti con i gestori della pagina fasbook italiana )se sapeva qualcosa, ecco cosa mi ha risposto:
I messaggi Facebook a cui ti riferisci sono stati decisi e messi direttamente dalla gestione brasiliana… Pedro non ha dato indicazioni su una rivelazione imminente…

Si sa che sarà un segreto che coinvolge il papa (un papa) e da quanto si intuisce potrebbe riguardare le motivazioni dietro alle dimissioni di Ratzinger.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

https://nypost.com/2019/10/19/meet-the-mobster-who-claims-he-helped-whack-pope-john-paul-i-over-stock-fraud/ :
{….La truffa da miliardi di dollari ha coinvolto un esperto di falsificazione in Vaticano che ha simulato le partecipazioni della chiesa in società americane blue-chip come IBM, Sunoco e Coca-Cola. I mafiosi avrebbero quindi venduto i certificati azionari falsi ad acquirenti ignari. ….}
https://it.wikipedia.org/wiki/Roberto_Calvi
{….Il 6 giugno 2007 la seconda Corte d'assise di Roma, presieduta da Mario Lucio d'Andria, emise una sentenza di assoluzione per tutti gli imputati per il processo Calvi. Flavio Carboni, Pippo Calò, Ernesto Diotallevi e Silvano Vittor furono assolti ai sensi dell'articolo 530 c.p.p., 2º comma, ossia per insufficienza di prove. Assolta con formula piena invece Manuela Kleinszig, come chiesto dallo stesso PM. Tuttavia, secondo i giudici, la tesi del suicidio “è impossibile e assurda”. Risulta però provato che Cosa nostra utilizzava “il Banco Ambrosiano e lo IOR come tramite per massicce operazioni di riciclaggio”.
Restava aperto invece il secondo filone dell'inchiesta romana, a proposito dei mandanti dell'omicidio, tra i cui indagati figurava anche Licio Gelli.
Il 7 maggio 2010 la Corte d'assise d'appello di Roma confermò le assoluzioni di Carboni, Calò e Diotallevi per l'omicidio del banchiere. Nelle motivazioni della sentenza si legge: “Roberto Calvi è stato ammazzato, non si è ucciso”
A novembre 2016, su richiesta del pm Tescaroli, il giudice romano Simonetta D'Alessandro archiviò il procedimento che vedeva coinvolti, fra gli altri, Gelli, Carboni e Pazienza. Nella sentenza si legge che lo sforzo della pubblica accusa consegna comunque un’ipotesi storica dell'assassinio difficilmente sormontabile: una parte del Vaticano, ma non tutto il Vaticano; una parte di Cosa Nostra, ma non tutta Cosa Nostra; una parte della massoneria, ma non tutta la massoneria, e in una parola, la contiguità tra i soli livelli apicali in una fase strategica di politica estera, che ha bruciato capitali, che secondo i pentiti, erano di provenienza mafiosa. …}
Se Anthony Luciano Raimondi dice il vero, Roberto Calvi fu “suicidato” ed il motivo principale poggia sui miliardi di dollari dei certificati azionari falsi rifilati a …. ; se la mafia lo voleva suicidare, non avendo scrupoli di sorta, lo poteva suicidare in Italia come Sindona; ma a Londra c’è la City ed c’è l’occhiuto servizio segreto britannico… P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Se i truffati erano della City … gli inglesi i torti se li segnano al dito e… si sono vendicati poi costringendo la massoneria italiana a loro associata a svendere i gioielli d’Italia … Sarà troppa fantasia ma … la realtà supera spesso la fantasia. P.Riesz_

Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Negli ultimi grandi scandali vaticani c'è sempre di mezzo Londra…mi sembra che la ricostruzione del Raimondi sia molto verosimile, in tutto. Vediamo se smuove qualcosa…

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Nunzio Galantino ha smistificato oggi su TV 2000 Nuzzi e compagni. A chi credere a questo punto?!

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Buonasera, ma in tutto questo, notando che Remox ed altri si stanno mostrando più critici verso Papa Francesco,questo comporta una rivalutazione dei messaggi a Maria della Divina Misericordia?
Soprattutto quella è tra le rivelazioni presunte che seminano nell'incoscio un lavorio tale che se il Papa fa qualcosa di insolito si dice: "e se alla fine fossero vere"?
Alessandro

Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sono assolutamente false.

Remox
Remox
4 anni fa

Ecco l'anteprima del libro:

https://books.google.it/books?id=Y0ixDwAAQBAJ&pg=PT5&lpg=PT5&dq=when+the+bullet+hits+the+bone+raimondi&source=bl&ots=_7OFG26B7L&sig=ACfU3U0SgquIem7iE0zjFt8iZyUDzlB__w&hl=it&sa=X&ved=2ahUKEwjho_aky8flAhXJAGMBHZwIDxk4ChDoATAMegQICRAB#v=onepage&q=Marcinkus&f=false

Non è presente completamente la parte dove parla di GPI ma ci sono gli estratti che riguardano Marcinkus e le attività illecite finanziarie che si portavano avanti.
Cose incredibili se vere…che superano la fantasia.

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa

https://www.facebook.com/gruppidipreghieraimmacolataconcezione/posts/a-proposito-della-morte-di-papa-luciani-ho-scovato-questa-notizia-relativa-ad-un/645341605498054/

A PROPOSITO DELLA MORTE DI PAPA LUCIANI, HO SCOVATO QUESTA NOTIZIA RELATIVA AD UNA SUORA VEGGENTE TEDESCA ERIKA HOLZACH CUI, IL FAMOSO TEOLOGO VON BALTHASAR, ATTRIBUIVA AVER RICEVUTO DA DIO, IL COMPITO DI AVERE, NEGLI ULTIMI ANNI DI VITA, VISIONI RIGUARDANTI EVENTI ECCLESIALI IMPORTANTI:
La "visione" di Suor Erika
È inoltre documentato[9] che una religiosa tedesca, suor Erika Holzach, già segretaria del professor Feiner, teologo e perito al Concilio, affermasse di essere stata scelta da Dio, negli ultimi anni della sua vita, per ricevere "visioni" riguardanti eventi ecclesiali importanti. Giovanni Paolo I sarebbe apparso più volte nelle visioni di Suor Erika.
La religiosa, morta nel 1987, "vide" la morte di Papa Luciani, senza essere a conoscenza del libro di Yallop: «Vedevo Papa Luciani» – scrive la Holzach – «era presente, sicuro e reale… Ieri sera, quasi alla fine della preghiera… mi è stato dato di conoscere qualcosa in modo molto chiaro: nella notte in cui fu ucciso, due uomini entrarono nella stanza da letto del Papa. Il primo aveva una siringa, l'altro doveva solo fare la guardia. Ma il Santo Padre si è svegliato e ha capito subito che volevano ucciderlo. Ha visto anche il secondo uomo, non poteva e non voleva difendersi. Ha accettato volontariamente di morire per amore. Tutto è successo molto velocemente. La cara Madre di Dio mi ha rivelato che il Santo Padre si è consegnato totalmente nell'ultimo istante, raccomandando a Lei la Chiesa e il futuro Papa».
Mi piace · · Non seguire più il post · 2 ore fa
Sandro Mancinelli Della morte di Luciani parlò anche Don Ottavio Michelini, un sacerdote veggente della diocesi di Carpi scomparso alcuni anni orsono. Riferì che Papa Luciani gli lasciò il 2 ottobre 1978 questo messaggio: "Ancora una volta satana ha sfidato Dio, ordendo una congiura per malizia, orbando la Chiesa del suo legittimo pastore per ripiombarla nel caos precedente. Fratello Don Ottavio, questo delitto, o meglio questa serie di delitti, perché questo è il primo di una lunga serie, non fa altro che precipitare i tempi….."

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

https:libreidee.org/2019/10/e-la-cina-a-finanziare-erdogan-che-schiaccia-i-curdi-in-siria/ Dato che non ho mai considerato Maracaibo cosa trascurabile,compreso quel "Cina,Cina,dove vuoi arrivare?"questo link potrebbe essere una traccia interessante.Carri leggeri compresi(ch eservono per l'attacco,non per la difesa)e preparazione bellica centrata su scenari post-tecnologici,come dice il generale in pensione Fabio Mini.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Se nei piani diabolici e anticristiani nel secolo scorso doveva esserci lo scontro tra Germania e Inghilterra per poi sorprendere l'Europa continentale intera attraverso l'operazione Groza(ma ci fu l'imprevisto volo di Rudolph Hess e l'Operazione Barbarossa),non sara' che oggi preparino la stessa cosa ma al contrario e allargata alla Cina?Cioe' che sia stavolta la Russia ad attaccare per prima in Europa Occidentale per non essere attaccata per prima(Operazione Barbarossa al contrario)e poi sguinzagliare il Dragone da est a mo'di Groza allargata e aggiornata?Solo che stavolta i liberatori da occidente sarebbero veramente tali e sponsorizzati dalla Regina del Cielo e non da Wall Street(e comunque i cinesi arriveranno alle porte dell'Europa ma faranno come i mongoli e poi come i turchi,che si fermarono li'.

Share This