CHIESA, CALVARIO, BARBARIN, COMPOSTELA

scritto da Remox
01 · Apr · 2019

CHIESA, CALVARIO, BARBARIN,
COMPOSTELA





La quartina 849
esaminata nel precedente articolo è difficilmente interpretabile perché come
molte delle Centurie VIII e IX è composta facendo ampio uso di nomi di località
apparentemente fra loro sconnesse. In realtà esiste un filo conduttore ben
preciso ed è rappresentato dai testi di Charles Estienne che compose delle
guide di itinerari per la Francia e altri paesi.

E’ in queste guide che
si possono ritrovare le sequenze quasi complete delle località citate da
Nostradamus con la difficoltà però che il veggente modifica i nomi di questi
luoghi con lo scopo evidentemente di alterarne anche il significato.

Credo che Ramotti sia
stato il primo a pensare che Nostradamus volesse utilizzare questi luoghi per
l’assonanza fonetica con altre parole di uso corrente, ma probabilmente questo
non è l’unico motivo. Quello che scriverò in questo articolo, come altre cose
che riguardano Nostradamus in altri articoli, non lo troverete in altri testi
perché sono frutto della mia libera ricerca. Parziale ovviamente, ma fondata su
presupposti precisi.

Per inquadrare nel
giusto contesto la quartina 849 dobbiamo leggerla nella sua forma originale che
non è quella che ho pubblicato nel precedente articolo:

Dal Ramo V del 2000 “La Guerra investe l’Europa”

849

Satur, au boeuf joue en l’eau, Mars
en fleiche,

Six de Feurier mortalité donra,

Ceux de Tardaigne à Bruge si grand
breche,

Qu’à Ponte Roso chef Barbarin mourra.

Come si può vedere pur essendo simile
è in realtà diversa. Satur invece di Saturn, le minuscole invece della
maiuscole, e Ponte Roso invece di Ponteroso.

Satur è una parola latina e vuol dire
fertile, saturo, pieno. Ovviamente potrebbe anche indicare Saturno, ma la
virgola che separa la parola dal resto del verso fa pensare diversamente. A mio
avviso al primo verso non abbiamo una congiunzione astrologica, se non ipoteticamente
per “Marte in freccia (Sagittario)”, ma qualcosa di diverso.

Ma prima di affrontare il problema dei
primi due versi risolviamo quello delle località. Esse compaiono della guida
che Estienne ha composto per gli itinerari che dalla Francia portano in luoghi
Santi della cristianità. Nel nostro caso si fa riferimento al Cammino verso
Santiago di Compostela in Spagna. L’itinerario proposto è il seguente.

La lista dei luoghi invece è questa:

subito possiamo riconoscere località
che abbiamo già incontrato in altre quartine come ad esempio Boseville,
Formande e Leon per la quartina 1047 (bourze ville invece di Boseville), quella
del papa “dalla fine del mondo”. Ma riconosciamo anche quelle della 849, tutte
insieme nello stesso itinerario: Tardaigues e Ponte Roso. La prima è stata
modificata da Nostradamus in Tardaigne. La seconda è riportato come
nell’originale. C’è però una terza località nella quartina non presente nella
lista di Estienne: Barbarin. Si tratta infatti di un piccolissimo paese della
Spagna molto vicino all’itinerario proposto.

Barbarin, vicinissmo all’itinerario, ma non compreso

Come mai Nostradamus lo ha voluto
inserire anche se non presente nella lista? Anzi, anche se non presente nei
testi di Estienne? Probabilmente perché era importante inserirlo. Magari, come
ipotizzo, proprio per il suo particolare nome che a noi richiama il cardinale
di Lione.

Ma qual è invece il significato delle
altre due? Tardaigne non è lo stesso di Tardaigues e siccome non è pensabile ad
un errore di stampa considerato il fatto che questa edizione delle Centurie (la
Pierre Rigaud – 1566) è stata revisionata dallo stesso veggente dobbiamo pensare
ad un altro significato. Si trova in Spagna, mentre Bruge è in Belgio. E’ forse
un modo per dire che gli spagnoli faranno breccia in Belgio richiamando le
guerre di religione del ‘500 fra i cattolici di Spagna e i protestanti
dell’Europa centro settentrionale? Cioè una nuova guerra di religione interna
alla Chiesa per i nostri tempi?

Oppure con Tardaigne il veggente
voleva richiamare la regione Tardenois di Francia, non lontana dallo stesso
Belgio? Ma allora perché ricorrere alla guida di Estienne?

Come si vede i misteri sono molti. Al
momento ritengo la prima ipotesi la più probabile. I cattolici vengono
identificati da una località che si trova in Spagna, feudo cattolico
nell’Europa del ‘500, su un cammino santo (Compostela) mentre Bruge rappresenta
i protestanti. L’ultimo verso invece sembra voler dire che quando i cattolici
otterranno questa vittoria un capo Barbarin morirà a Ponte Roso.

Supponendo che Barbarin non sia un
luogo, ma un personaggio… dove possiamo collocare Ponte Roso? Il vero nome di
questo ponte, che fungeva da comunicazione per i pellegrini diretti a
Compostela, è Ponte Fiteiro. E’ di origine romana e il nome deriva da “Petra
Ficta”, ovvero “pietra fissa” o “conficcata” ad indicare la “pietra miliare”
romana che fungeva da indicazione per i viaggiatori. La pietra romana che
indica la direzione può essere l’immagine del romano Pietro che conferma nella
fede i fratelli, ovvero il papa. Il tutto rafforzato dalla parole “ponte” che
richiama appunto il pontefice. Se così fosse avremmo con questo l’indicazione
che si sta parlando non di un luogo, ma del papa:

(Ponte Roso) = pontefice pietra

Chef = capo

Barbarin = il nome? 

Possibile?

Inoltre, la morte di questo
personaggio è da considerarsi reale o metaforica?

Qui è interessante analizzare i primi
due versi. Come ho già detto per il primo verso non credo affatto si tratti di
una congiunzione astrologica.

Se di Satur ho già detto vediamo che
“jove” non è Giove poiché è scritto in minuscolo. Nel francese antico invece
vuol dire bovaro, colui che conduce i buoi e i tori. Il che si collega alla
parole “boeuf”, bue o toro.

Lo strano verso riprende a mio avviso
un’immagine bucolica, quella dell’uomo che conduce un bue sazio all’acqua.
Questa immagine l’ho trovata in uno degli emblemi dell’ Alciato nell’edizione
del 1542, il numero 34.

L’emblema significa che dobbiamo “portare
e sopportare” il peso della vita, insomma in termini cristiani accettare e
portare la croce. L’immagine è in se stessa religiosa e si raccorda con gli
ultimi due versi. Tanto più che ho trovato che questo particolare emblema è
stato tratto dai Geroglifici di Orapollo un cui commentario, come i lettori
ricorderanno, è stato una delle prime opere letterarie di Nostradamus. L’unione
fra Orapollo e Alciato è traccia quasi sicura della presenza di Nostradamus poiché
entrambi sono fonti che hanno permeato tutta la sua opera.

Il secondo verso invece secondo me
anticipa il quarto. Il capo che morirà al quarto verso soccombe al presagio di
sventura annunciato nel secondo per il 6 Febbraio. Qui a mio parere Nostradamus
fa riferimento al calendario romano. Febbraio era infatti il mese
dell’espiazione. Il giorno 6 era considerato fra i giorni infausti, quelli cioè
in cui era proibito fare affari pubblici e privati pena una possibile sventura.
Il 6 è anche il numero dell’avversità come abbiamo visto sia nell’emblema 47
dell’Alciato che nelle Tavole del Vaticinia Nostradami 82 (80) e 77 (75) che a
quell’emblema sono ispirate. Il secondo verso annuncia in sostanza una
espiazione che si determina al quarto verso con la morte di un capo.

Riassumendo:

il primo verso annuncia il tema della
quartina: accettare e portare la croce

il secondo annuncia la necessità di
espiare

il terzo annuncia la lotta interna
alla chiesa con la vittoria finale

il quarto annuncia la morte di un
papa, forse Barbarin

Rimane da capire cosa vuol dire “Marte
in Sagittario” e anche in questo caso proverò con un’ipotesi che fa riferimento
alla corografia tolemaica.

Come si può vedere dall’immagine Marte
in Sagittario sarebbe un’indicazione geografica che ricomprende la Spagna (dove
si trovano le località della quartina) ovvero la terra del cammino di Santiago
citato nella quartina: è un indizio su dove cercare. Infatti l’itinerario
suggerito da Estienne è quello che dalla Francia, Orleans, arriva in Spagna, a
Santiago de Compostela. Nostradamus nella 849 fa riferimento al tragitto finale
di questo “cammino” spirituale (per analogia sembra il tratto finale del
cammino di espiazione della Chiesa
). L’ultima parte del Calvario prima della
resurrezione nel tempo del Grande Monarca.

La quartina potrebbe quindi avere
questo significato:

“Come
il bue sazio che il pastore porta ad abbeverarsi,

L’uomo
deve portare la sua croce per espiare,

Guarda
l’itinerario del Cammino di Compostela:

Un
papa (Barbarin?) morirà, allora la fede vincerà l’eresia.”

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
49 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa

Buongiorno Remox,

in base a tale interpetrazione deve morire un papa, affinchè la fede possa vincere l'eseria di questi nostri tempi tenebrosi. Se tale papa fosse un futuro papa Barbarin, cioè l'attuale cardinale francese, vuol dire che deve morire prima l'attuale papa Bergoglio, e poi il futuro papa suo successore Barbarin, e quindi devono morire almeno 2 pontefici per giungere al tempo della sconfitta dell'eresia. Naturalmente è tutto possibile.

Ma mi chiedo, Barbarin indica davvero un nome di persona??? Possiamo metterci la mano sul fuoco che sia davvero così?
Oppure è solo un linguaggio simbolico, tipico di Nostradamus, per indicare semplicemnte l'imbarbarimento attuale, della dottrina cattolica e del magistero del Pontefice regnante, che sta creando un confusione spirituale ed un processo di protestantizzazione senza precedenti? E'come se la Chiesa di Dio, fosse presa d'assalto dai "Barbari", dell'eresia omo-modernista, per devastare la Città di Dio, avvelenando la civiltà cristiana cattolica apostolica romana.

Grazie mille, per il tuo lavoro ed i tuoi spunti interessanti.

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Buongiorno Nicola,
Barbarin potrebbe essere il cardinale francese. Oppure la parola richiama un "barbaro" nel senso di "straniero", nel senso di "rozzo" o nel suo significato greco che richiama la "parola" o la "parlata" straniera. Un riferimento al cardinale Parolin? ci credo poco. La mia sensazione è che riguardi Barbarin, si vedrà.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa

Proseguiamo con le esternanzioni di papa Bergoglio, e con la scelta dei suoi "maestri", ad dir poco imbarazzanti, se non peggio……

La strana “luce” di Roqueplo, il filosofo citato da Bergoglio

Durante la conferenza stampa in aereo, di ritorno dal Marocco, Francesco, rispondendo a una domanda, ha citato un filosofo francese, Philippe Roqueplo, e ha detto che questo pensatore, al fine di capire una situazione, gli ha dato una importante «luce ermeneutica», ovvero una chiave di comprensione. Affermazione quanto meno singolare se si pensa a ciò che questo filosofo, ambientalista e studioso dei rapporti tra scienza, tecnologia e cultura, sostiene su aborto e diritto alla vita……..

Risposta di Bergoglio: «……..Un po’ semplicistico, no? Quel discorso è chiaro. Un filosofo francese, negli anni Settanta, aveva fatto una distinzione che a me ha dato molta luce, si chiamava Roqueplo e mi ha dato una luce ermeneutica. Lui diceva: per capire una situazione bisogna dare tutte le spiegazioni e poi cercare i significati, cosa significa socialmente, cosa significa personalmente, o religiosamente?».
Ora, chi è questo Roqueplo, filosofo francese che a Bergoglio ha «dato molta luce»?

Si tratta di Philippe Roqueplo, ex domenicano, uno dei filosofi più svalvolati che mai siano esistiti. Che altro si può dire di uno che, a proposito di aborto e vita umana, scrive fra l’altro: «Risulta un errore invocare il rispetto della vita umana per proibire l’aborto precoce. La stessa cosa capita, a mio avviso, nella pratica in vitro: questa pratica s’imporrà, almeno in certi casi, come morale e questa evidenza morale implicherà il convincimento che l’embrione così prodotto non è un essere autenticamente umano […]. Questo embrione non è autenticamente umano perché non è mai stato destinato a diventare un uomo, perché nessuno ha mai voluto farne un uomo. Questa conclusione mi sembra valga anche nel caso dell’embrione di cui una donna, in piena lucidità, non appena capisce di essere incinta, decide d’interrompere lo sviluppo. Non vedo in nome di che cosa si potrebbe essere sicuri che questa donna, agendo in tal modo, si opponga inevitabilmente al rispetto che ognuno di noi deve a ogni vita autenticamente umana».

Se non credete che queste parole siano state veramente scritte da un cattolico, ex domenicano, verificate. Ecco la fonte: Philippe Roqueplo, Posizione morale di fronte alla sperimentazione scientifica nel settore della vita, pagine 84 e 85 del libro L’aborto nella discussione teologica cattolica, Queriniana, 1977.

Roqueplo è uno di quei cattivi maestri che hanno sdoganato l’abortismo nel mondo cattolico. E la sua «luce» ermeneutica è, a dir poco, luciferina.

https://www.aldomariavalli.it/2019/04/02/la-strana-luce-di-roqueplo-il-filosofo-citato-da-bergoglio/

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Grazie della segnalazione. Pensa che non avevo mai fatto caso alla somiglianza fra Appendino e Appeso.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

A proposito di questo volantino aggiungo,a quanto ho scritto nell'ultimo commento al post precedente a questo,che pure i centri sociali e anarchici,come centri islamici,come anche la criminalita' organizzata sono legate alla sinarchia internazionale,massoneria,sionismo,whaabismo:quindi anche gl'ingredienti per guerre cjvili,rivolte anarchiche,comuniste,islamiche dall'interno degli Stati,ci sono tutte.Pure alcuni stati canaglia balcanici sono chiaramente collegati all'imperialismo sionista,per cui la NATO in realta' e' un vero cavallo di Troia.Una certa analogia fra Troia e Roma,con rispetto per Virgilio Marone,riguardo alla situazione del Vaticano, poi,anche se e' una battutaccia,pensando alla meretrice del Libro dell'Apocalisse,ce la vedrei.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

https://www.linkiesta.it/it/article/2017/05/03/wahabiti-lislam-piu-pericoloso-alla-conquista-delleuropa/34053/
{Negli ultimi trent’anni i sauditi avrebbero speso più di 100 miliardi di dollari per diffondere il wahabismo, attraverso moschee e centri culturali, in una lunga serie di Paesi. L’Urss, nel periodo 1921-1991, avrebbe speso per diffondere il comunismo “solo” 7 miliardi di dollari}.
http://lanuovabq.it/it/fratelli-musulmani-il-loro-progetto-per-loccidente
{Souad Sbai, già parlamentare, firma della NBQ con il suo libro I Fratelli Musulmani e la conquista dell'Occidente, ci accompagna nel mondo torbido dei Fratelli Musulmani.
A partire dal ritrovamento, a casa di Yusuf Nada, il loro "ministro degli esteri" de Il Progetto. Cioè di un programma a lungo termine, redatto nel 1982, per conquistare l'egemonia in Occidente… La Sbai, già parlamentare, da giornalista e scrittrice ci accompagna nel mondo torbido dei Fratelli Musulmani. E nessuno meglio di lei, che li conosce da vicinissimo , avendo ricevuto ripetute minacce di morte per le sue battaglie per i diritti delle donne, può farlo. Il libro si apre all'indomani dell'attentato terroristico delle Torri Gemelle, quando nella casa del banchiere svizzero di origine egiziana, Yusuf Nada, venne ritrovato Il progetto, uno strano documento di quattordici pagine che avrebbe dovuto cambiare l'atteggiamento dell'Occidente nei confronti dell'islam, ma così non è mai stato.
Yusuf Nada, indagato per essere uno dei principali finanziatori di Al Qaeda, quando il documento fu trovato, mobilitò a suo favore i soliti intellettuali della sinistra europea che coprirono con il velo della protesta dell'ormai famosa "persecuzione anti-islamica" una importante pagina di storia}.
Al Qaeda e il terrorismo islamico chi li finanzia? E’ detto sopra. Chi li copre? E’ presto detto: il corrotto sistema finanziario anglo sionista legato ai petrodollari e gli intellettuali di sinistra. Ci si è messo pure Bergoglio: accogliete, accogliete…. Il meglio della civiltà occidentale sta morendo, la parte peggiore sta aspettando i nuovi barbari che li conquisti perché già sono conquistati. E’ desolante!
P.Riesz_

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

“…….Il meglio della civiltà occidentale sta morendo, la parte peggiore sta aspettando I NUOVI BARBARI che li conquisti perché già sono conquistati. E’ desolante!”

Condivido totalmente, il tuo grido di angoscia, e la tua desolazione, sulla civiltà occidentale che sta morendo sull'incalzare dei NUOVI BARBARI, che stanno devastando non solo la cultura, la morale, l'etica, le tradizioni,le radici storiche, il senso di identità ed appartenenza ad una Civiltà modello per il mondo, ma soprattutto stanno devastando il senso religioso, e la Religione Cattolica più di tutte. Con un odio strisciante e subdolo, che adesso sta diventando sempre più manifesto e feroce, talmente tanto che si preferisce favorire l'islam questo si davvero oscurantista, retrogado ed anti-umano, pur di colpire su più fronti il Cattolicesimo.

Per questo sull'ultimo verso della quartina 849 di Nostradamus mi è venuta in mente un'altra possibile interpretazione:

"Quando a Ponteroso un capo Barbarin morirà."
re-intepretata da Remox come:
"Un papa (Barbarin?) morirà, allora la fede vincerà l’eresia."

come già ho detto detto a Remox sopra, dove lui ritiene giustamente come ipotesi più probabile Barbarin nome di persona, a mio parere potrebbe anche essere un liguaggio simbolico, per indicare un Capo barbaro, od una Autorità barbara, che sta favorendo tale processo di imbarbarimento, piuttosto che combatterlo apertamente;
ma che finalmente verrà il momento che tale barbara autorità morirà, per fare spazio a ben altro Capo, e ben altra Autorità, in cui finalmente "la fede vincerà l’eresia".

Un nuovo Santo e fortissimo LEONE MAGNO "Intrepido Pontefice", che vince con la fede in Cristo, contro l'Attila dei tempi moderni.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

E a proposito di decadenza dell'Occidente, o addirittura di scomparsa dell'Occidente, in analogia con la caduta dell'Impero Romano per mezzo dei "Barbari" dell'epoca:

Il cardinale Robert Sarah avverte: “Basta immigrazione, si rischia invasione dei barbari”

Il cardinale Robert Sarah avverte l'Occidente sul rischio sparizione: la Chiesa non dovrebbe assecondare le migrazioni di massa.

……Come riporta il Giornale, nel terzo libro di Sarah, il cardinale si è interessato alla “decadenza del nostro tempo”, considerata da lui stesso alla stregua del “mortale”. Il libro non potrebbe avere un titolo più adatto: “Si avvicina la sera e il giorno è ormai al termine”. Appare quasi come un monito, l’ennesimo, sul tramonto della civiltà occidentale. Ci sono dei passaggi in particolare che stanno facendo discutere. In questi passaggi l’alto ecclesiastico attacca quei “pastori” che hanno “paura di parlare con tutta la verità e la chiarezza”.

Il cardinale pare dell’opinione che il decadimento dell’occidente non dipenda dalla Chiesa. I cattolici hanno, però, il dovere di far fronte a un grande rischio: quello della scomparsa dell’Occidente così come lo conosciamo. Intanto alcuni media stanno rilanciando un’intervista, che il prefetto ha rilasciato a Valeurs Actuelles……
…..
“Tutti i migranti che arrivano in Europa – ha detto – vengono stipati, senza lavoro, senza dignità… È questo ciò che vuole la Chiesa? La Chiesa non può collaborare con la nuova forma di schiavismo che è diventata la migrazione di massa”. E non è finita qui. L’Europa, lascia intendere, sta vivendo una situazione simile a quella che ha posto fine alla civiltà romana, avvenuta pure per via dell’ “invasione dei barbari”. “Il mio paese è in maggioranza musulmano – ha aggiunto – . Credo di sapere di cosa parlo“.

Ma il cardinale Sarah va oltre. Lancia anche una freccia alle Ong. “Le strane organizzazioni umanitarie, vangano e rivangano l’Africa“. Queste organizzazioni, secondo il prelato, suggeriscono ai giovani africani la possibilità che dietro un viaggio si nasconda una svolta economica.

https://www.cisiamo.info/mondo/2019/04/04/il-cardinale-robert-sarah-avverte-basta-immigrazione-si-rischia-invasione-dei-barbari/

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Burke!?

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Nel mio caso per motivi strettamente razionali, sono contrariato principalmente per tre motivi: 1) L’oriente spreca 100 miliardi per la guerra di religione: la peggiore forma di guerra; l’occidente di rimando spreca più di mille miliardi annui in armamenti non per necessità di difesa ma per mantenere una supremazia fondata sulla forza bruta che però ha i giorni contati in quanto è impossibile continuare a mantenere una enorme classe di parassiti che si ingrassano con le commesse militari. 2) La distruzione di questa enorme ricchezza va a scapito dei bisogni primari di tutta la popolazione mondiale: cibo, scuola, sanità, ricerca scientifica ecc. 3) Basterebbe meno della metà di ciò che si spreca per risolvere i problemi dell’umanità. Già vedo gli economisti(?) storcere il naso: ma tutte quelle commesse sostengono il mercato e milioni di posti di lavoro; ma se non sono capaci di trasformare le spade in vomeri, paghino pure per fare buche inutili per poi riempirle al posto delle spade; quelli di Roma ne sarebbero contenti, perché le buche già ce l’hanno e le potrebbero riempire ed asfaltare col non acquisto degli F35! P.Riesz_

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa

https://gloria.tv/photo/nWGgyoiQzsEY4ht82hFbYc31V

La mano di papa Francesco è sfigurata:
Frank Walker ha pubblicato sul blog "Stumbling Block" una foto scattata che mostra la mano di papa Francesco pochi mesi fa. La mano sembra avere noduli o un vaiolo.

un'utente ha scritto:

Marziale
ieri
C'è una profezia a riguardo sulla Scrittura, riportata anche su una pagina di Maria Valtorta che si riferisce al Falso profeta. Riguarda anche un'altra parte del corpo umano e Bergoglio sembra avere entrambi i problemi. Attendo da anni il compiersi di quella sconosciuta e capitale profezia. Rimango in attesa degli sviluppi prima di pronunciarmi in modo definitivo.
Marziale

Dotto G.I. sei a conoscenza di questa profezia ??

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Penso sia un’impressione, una suggestione data dall'effetto ottico. La foto ritrae la mano di un uomo di 82 anni: quando la mano è aperta la pelle è stesa; quando è chiusa la pelle è rugosa e cadente.
Basta vedere i video degli ultimi giorni, le udienze generali del mercoledì o le Messe a Santa Marta: la mano non ha alcun nodulo.

Udienza Generale del 27 marzo 2019
benedizione al min 56:10
https://www.youtube.com/watch?v=O3DSYdnxiUs

Udienza Generale del 20 marzo 2019
benedizione al min 53:34
https://www.youtube.com/watch?v=nBq_aVLWw1Y

Pochi giorni fa, Papa Francesco, conferenza stampa sul volo di ritorno dal Marocco
al min 17:08 si vede bene la mano
https://www.youtube.com/watch?v=xno94Xww7nA

Riguardo a ciò che scrive Marziale, non so di preciso a quale profezia si riferisca (forse ad Apocalisse 13,14).
Altri utenti gli hanno chiesto il riferimento valtortiano, ma, finora, non lo ha citato.

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

forse è questa ??
Zaccaria 11:17 Conferenza Episcopale Italiana (CEI)
17
Guai al pastore stolto che abbandona il gregge!
Una spada sta sopra il suo braccio
e sul suo occhio destro.
Tutto il suo braccio si inaridisca
e tutto il suo occhio destro resti accecato».

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi
Domenico
Domenico
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

l'intervento per la sostituzione del cristallino per persone sopra i 60-70 anni è del tutto normale, non vedo la notizia

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

si deve ancora operare , quindi vediamo cosa succede nel tempo se perde la vista nell'occhio destro

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Marziale e' uno che ha letto e riletto tutta la Valtorta molte volte.Interessante.Non era ancora intervenuto quando ho letto la notizia.Le Scritture per quanto ne so parlano della mano e dell'occhio che e' di scandalo e va tagliata o cavato.Ci penseranno i musulmani?(Scherzo).Quello che mi irrita di Bergoglio non e' che sia un meschino pazzesco che fa un sacco di "mariconate",come si dice.Quelle a volte lo sono e a volte no,se sono calcolate e fatte con autorita'.Un po' di sucettibilita',imprevedibilita',ci stanno,con l'eta',e se in parte sono una concessione al proprio io,sono anche un modo di fare chiarezza,insegnare con forza e fermezza e sopra tutto di misurare gli altri,perche' possiamo dire cose bellissime, ma il vero banco di prova e' la pazienza,quando la vita ti provoca,e cadere platealmente sulle piccole e' infamante cosi' come e' sospetto e imprudente fare sempre la parte di quello che deve dare l'esempio, o dell'inquisito,e mai di quello che ti mette alla prova.Quello che irrita e' la confusione a freddo, il suggerire di leggere Kasper,e tutti gl'intrighi ,i sotterfugi,il muoversi con scaltrezza, l'essere intrigante.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa

Brexit, la May è disperata. E l’Europa cala la scure: “Rinvio di un anno”

Theresa May non sa più cosa fare con la Brexit. La trappola dell’Unione europea è servita a costringere Londra in un pericoloso pantano da cui non sembra più capace di uscirne. E adesso, la premier britannica ha sciolto le riserve se così possiamo dire): una nuova proroga. May ha scritto direttamente ai vertici dell’Unione europea per chiedere un rinvio della Brexit almeno fino al 30 giugno.

La premier britannica, nella missiva inviata al presidente del Consiglio europeo Donald Tusk ha scritto che “il Regno Unito chiede una ulteriore estensione” dell’articolo 50 del Trattato di Lisbona e “che termini il 30 giugno. Se i partiti saranno in grado di ratificare prima di questa data, il governo propone che il periodo termini prima”. Un rinvio flessibile che però si scontra, almeno fino a questo momento, con le volontà dell’Unione europea, visto che è già emersa la volontà di Tusk di volere sì un rinvio flessibile, ma molto più lungo, almeno di un anno. Almeno questo è quanto è emerso dalle fonti citate da Sky News, che parlano di un rinvio fino al 31 marzo 2020 con la clausola che dia la possibilità di un’uscita prima di questa data…….

http://www.occhidellaguerra.it/brexit-may-rinvio-un-anno/

Il Regno Unito pagherà carissimo tale tira e molla con l'Unione Europea(e le nazioni egemoni e le loro oligarchie, che la manovrano a loro piacimento dietro le quinte) avrebbe dovuto optare per un Hard Brexit, invece adesso l'UE ha tutto l'interesse di prolungare la permanenza dell'UK, per tenerla nella proprie sabbie mobili, ed infliggergli condizioni sempre più punitive e afflittive, tali da sprofondarla in una acuta crisi economica, che sia da motito per chiunque osi immagire un uscita di altri stati, che invece devono rimanere prigioneri dentro la UE. Con il rischio di uno smembramento del Regno Unito, con la Scozia tentata dall'indipendenza.
Dio salvi la Regina……e la sua Patria!!!!

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa

Oggi è San Vincenzo Ferrer, auguri di cuore al nostro caro Vinecenzo che scrive in questo blog, e a tutti coloro che portano questo nome.
Un omaggio a San Vincenzo con le sue profezie:

“Eserciti provenienti da ovest, est e nord combatteranno assieme in Italia e l’Aquila [Grande Monarca; N.d.R.] catturerà il falso re; ogni cosa sarà resa obbediente alla sua autorità, e nel mondo ci sarà una nuova riforma”.

“Nei giorni di pace che dovranno venire dopo la desolazione delle rivoluzioni e delle guerre, prima della fine del mondo, i cristiani diventeranno talmente disinteressati alla loro religione che rifiuteranno di ricevere il Sacramento della Cresima, dicendo che è un Sacramento inutile; e quando verrà il falso profeta, il precursore dell’Anticristo, tutti quelli che non saranno cresimati apostateranno, mentre quelli che saranno cresimati rimarranno saldi nella loro fede, e solo in pochi rinnegheranno Cristo”.

“Sarà un vero uomo [l’Anticristo; N.d.R.], ma talmente orgoglioso che non solo desidererà avere un completo dominio su tutto il mondo, ma esigerà persino di essere chiamato Dio e insisterà nel ricevere un’adorazione divina…

Ancora una volta l’Anticristo rivolgerà i suoi attacchi contro le persone semplici che sono tanto gradite a Dio, poiché i loro cuori si rivolgono a Lui in rettitudine di intenzione. Si servirà della magia e produrrà apparizioni reali in apparenza che tuttavia non saranno altro che dei semplici trucchi. Farà scendere il fuoco dal cielo e farà parlare le immagini, perché i demoni potranno muovere le loro labbra…

…l’Anticristo compirà altri prodigi, grazie al potere dei demoni, e questi saranno veri miracoli secondo la natura delle cose in sé stesse, ma falsi secondo la definizione di miracolo. Perché egli farà sì che le immagini di bambini di un mese parlino. I seguaci dell’Anticristo interrogheranno queste statue di bambini, ed esse daranno risposte circa questo sovrano che è venuto negli ultimi tempi, affermando che egli è il salvatore. Il diavolo muoverà le loro labbra e produrrà le parole che essi pronunceranno quando dichiareranno che l’Anticristo è il vero salvatore del mondo; e in questo modo egli causerà la distruzione di molte anime.

…cercherà di sedurre i sapienti, come per esempio i maestri e i dottori della legge civile e canonica, che possono spiegare e afferrare le prove delle cose. L’Anticristo li stregherà, usando gli argomenti più sottili, i ragionamenti più convincenti, per far rimanere questi sapienti senza parole e incapaci di trovare risposte. Non è difficile comprendere come questo sia possibile, poiché il diavolo tiene già le loro anime nelle catene del peccato; perché quanto maggiore sarà la loro sapienza tanto più gravata sarà la loro coscienza se non la seguono…

Il rimedio per questo stato di schiavitù è la fede che segue la semplice obbedienza e non le argomentazioni o i ragionamenti. Le argomentazioni possono essere buone per rafforzare l’intelligenza ma non sono il vero fondamento della fede. Coloro la cui fede poggia sulla ragione la perderanno quando sentiranno i ragionamenti capziosi dell’Anticristo. Quelli che al contrario si affidano a una fede fondata sull’obbedienza risponderanno: «Via da me con i tuoi argomenti! Questi ragionamenti non sono il fondamento della mia fede».

I signori temporali e i prelati ecclesiastici, per paura di perdere il loro potere o la loro posizione, saranno dalla sua parte, perché non ci saranno né re né prelati senza che egli lo voglia”.

Fonti:

“Catholic Prophecy” di Yves Dupont, Tan Books;
“The Prophets And Our Times” di Padre Gerald Culleton, Tan Books;
“Trial, Tribulation and Triumph” di Desmond A. Birch, Queenship Publishing;

https://benedettoxviblog.wordpress.com/2017/05/20/le-profezie-di-san-vincenzo-ferreri-lanticristo-compira-prodigi-grazie-al-potere-dei-demoni-e-questi-saranno-veri-miracoli-secondo-la-natura-delle-cose-in-se-stesse-ma-falsi-secondo/

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

Al (Google, Alexa, Siri) non vogliono dire Chi Sia Gesù Cristo! "Hey Google Chi È Gesù?)

https://www.youtube.com/watch?v=vZ4ASWSBtQc

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Grazie Nicola:voglio sottolineare che le parole di queste profezie sono dure ma cruciali.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

https://www.maurizioblondet.it/dimprovviso-si-parla-di-una-guerra-in-europa/ Nel "mondo",perche' nelle profezie se ne parla da secoli e secoli.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

Non solo profezie ma storia che si ripete.
Questo sito fa storcere il naso a quelli del politicamente corretto; ho il sospetto che dica, almeno in questo caso, la verità, almeno parziale.
https://voxnews.info/2019/04/06/roma-e-i-barbari-quando-i-profughi-uccisero-limpero/
{Le invasioni barbariche non furono – o non furono soltanto – infatti, guerre tra l’Impero e i Barbari, soprattutto all’inizio, furono ‘immigrazione’. L’Impero Romano crollò a causa dell’immigrazione. E di altri fattori correlati e derivanti.
Perché quando i Barbari iniziarono ad essere arruolati nell’esercito, divenne difficile fare loro combattere contro altri barbari. I governanti pensarono di poter sostituire i nativi con i ‘nuovi romani’. Non accadde. La sempre più massiccia presenza soprattutto in zone oltre le Alpi finì per indebolire la società romana dall’interno: poi furono lutti e catastrofi. Furono scorribande e assassini contro le ville isolate di campagna. Infine, fu Caracalla e la sua legge sulla Cittadinanza, chiamatelo Ius Soli. E poi fu il crollo definitivo.
E furono secoli bui. Oggi, la Storia si ripete. Oggi, altri barbari si affollano lungo le nostre coste, e altri traditori li vanno a prendere e li fanno entrare. Oggi è il 376 dC, l’anno maledetto, l’anno in cui la civiltà iniziò la sua caduta}.
Secoli bui fino almeno al mille. La civiltà occidentale si salverà solo con i benedettini. P.Riesz_

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Googlando:Reato di afrofobia a cosa serve davvero?Mohamed Konare. Analogamente,la stessa mistificazione nella sostanza,da parte dei "padroni del mondo"aicenda mediatica legata a Greta alla ragazzina Greta.Favola mediatica costruita,vera "americanata",si diceva una volta,polvere negli occhi.

Spring
Spring
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Dal minuto 1:53
https://www.youtube.com/watch?v=6BzIePOn6Ss
E, oltre la song, se notate ci sono sempre le solite ragazze (quelle in giacca nera; chissà se pure il colore ha un senso )

A parte questo, la storia è sempre la stessa …

«On the sacrificial altar to success,
Unleash a stranger from a kiss,
No incantations of remorse,
Unsheathe the blade within the voice»

Unleash:= to suddenly release a violent force that cannot be controlled … e [la forza] te la scaglio contro sollevandola con la delicatezza di un bacio ( … mai avuto dubbi sulla simbiosi di taluni elementi con certe forze oscure. Fiammelle del genere, pronte a prender fuoco, sono praticamente ovunque)

«So you resigned yourself to failure,
That I emerged the chilling stranger,
To eradicate the problem,
Unsheathe the blade within the voice»

Se vi piace il genere musicale, la (solita) storia "songata" è qui con tanto di lyrics (che trovo bellissima! Sarà che sono mononeuronico) :
https://www.youtube.com/watch?v=1V6WWiVr2eo

Vincè? Con l'affrancatura americana chi pagherà gli stipendi agli statali (e non solo)? I ciàinììììs? o.0

E …. Domenico?
Gilet Gialli, atto 21: "avanti fino a buttare giù il sistema"
https://www.youtube.com/watch?time_continue=55&v=-PxO_UU2gJg

Spring
Spring
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo
Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Spring, gia',ma non di solo pane vive l'uomo e le donne si arrangiano sempre.Oppure ci porteranno l'Eucarestia gli angeli e vivremo solo con quella.Prima o dopo,se saremo vivi,ci arriveremo per forza.Vivremo di miracoli,specialmente quelli che ci sono gia' abituati,a patto che non si stanchino e perseverino nella Fede.Gli altri mangeranno solo finche' ce ne sara'.Poi proveranno forse a mangiarsi tra di loro.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Ma anche tu Spring ascolti chiuso in garage questa musica? Stai ancora cercando il giemmme dopo averlo trovato e abbandonato? Salutami monsignor Enrichetta mentre il mondo va a rotoli….il mondo reale soffre e stiamo qui a ragionare sulle canzoni massoniche. La realtà cristiana sarà fatta dalle vere profezie. Altra cosa interessante…se rileggete tutte le profezie della Madonna di Amsterdam sembrerebbe quasi quasi che lo scisma….una Madre che spinge al rinnovamento… Saluti da Jack Daniels

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Lotta contro il papa

Improvvisamente vedo che davanti a me giace un cappello cardinalizio, dal quale penzolano dei nastri. Sopra vi viene tracciato un segno a forma di croce, come se il cappello venisse cancellato. Sento la Signora dire:
“A Roma divampa una lotta contro il papa”.
Vedo dei vescovi seduti attorno al papa e odo:
“Disastroso!”
Poi la Signora sparisce.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

12° messaggio – 30 agosto 1947
Visione sull’Italia

Sento la voce e guardo. Mi assale una sensazione opprimente e odo dire:
“Qui vi è una grande pressione”.
Davanti a me vedo distintamente l’Italia. È come se un temporale molto grosso stesse per riversarsi sopra di essa. Devo ascoltare e sento:
“Esilio”.
Percorro l’Italia ed è come se io debba assestare dei colpi. Poi odo:
“Là è come il succedersi di un colpo dopo l’altro”.

Lotta politico-cristiana

Nel frattempo vedo molto distintamente il nord e l’estremo sud dell’Italia. Nel mezzo riconosco l’Italia centrale. Qui regna un silenzio inquietante. Non c’è gente, nulla, solo un silenzio di tomba.
Poi vedo sorgere una gran cupola sulla quale, improvvisamente, cadono gocce sempre più grosse e compatte. Ad un tratto, mi accorgo che non sono gocce ordinarie di pioggia che dal cielo cadono sulla cupola, ma gocce di sangue.
In lontananza una croce si staglia nella luce e odo:
“Sarà una grande lotta politico-cristiana, politica ecclesiastica”.

Sedute segrete in Vaticano

Vedo una grande sala nel Vaticano. Vi è il papa, seduto. Sembra che nel Vaticano stia per accadere qualcosa. La Signora dice:
“Vengono tenute delle sedute segrete. Ciò accade ripetutamente. Si radunano in segreto”.
La Signora indica qualcuno e interiormente comprendo che è un delegato dell’America. Il papa ha davanti a sé un gran numero di documenti. La Signora dice:
“Il papa viene informato di tutto. Sa perfettamente ciò che accadrà. C’è la cosìddetta pace, ma in realtà non è così. È tutto un mascheramento per il mondo”.
Poi devo passare due volte la mano destra sulla sinistra e odo:
“Ciò accadrà due volte”.
E vedo una specie di data.

Spring
Spring
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

@Jack Daniels

Le profezie vengono "trasmesse" su tutti i canali, in broadcast, direttamente dall'aldilà. Chi è sintonizzato sulle giuste frequenze, come i profeti, intende il messaggio molto chiaramente. Altri invece ne colgono solo una parte. Ma il loro spirito ne resta così "turbato" che devono a loro volta far riecheggiare quel che sentono dentro di loro.
Quindi, le profezie, le puoi trovare anche nelle songs. Lo stile letterario è diverso ovviamente. Però il senso ci sta.

Senti questa:
https://www.youtube.com/watch?v=PfAWReBmxEs
dal minuto 0:50

«Sweet child in time
You'll see the line
The line that's drawn between
Good and bad

[allude all'apocalisse che è alle porte, quando ci scanneremo a vicenda. Ed è rivolta a noi di oggi, che ai tempi della song eravamo fanciulli]

See the blinds men
Shooting at the world
Bullets flying
Ohh taking toll

[per colpa di certe teste di miiiii….. , cfr un vocabolario siciliano doc!, avvengono stragi di ogni tipo. Shooting, inteso intenso lato, ben include anche la calunnia, il pettegolezzo et similia]

If you've been bad
Oh Lord I bet you have
And you've not been hit
Oh by flying lead

[beh, qui il commento te lo risparmio]

You'd better close your eyes
Ooohhhh bow your head
Wait for the ricochet»

[Lo diceva già Leonardo da Vinci che ogni cosa ritorna in ogni cosa ….. e così, dopo tanti casini combinati nel mondo, arriva il tanto "sospirato" contraccolpo. Ma è meglio chiudere gli occhi, dice la song. E noi sappiamo il perché.
"Con il primo fulmineo colpo della sua spada, le montagne e tutta la natura tremeranno di spavento,… Parigi sarà bruciata e Marsiglia inghiottita; numerose città saranno scosse e inghiottite dai terremoti; tutto sembrerà perduto; si vedranno solo assassinii; si udranno solo strepito di armi e bestemmie." ]

Profetica no? E fu scritta in tempi poco sospetti.

PS Non ho alcun garage. Non mi serve. Non sono motorizzato.

PS-bis … se non trovo le mie pillole sono rovinato. Il dottore è pure in ferie.

Spring
Spring
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

PS-tris non so' chi sia il gì-èmme. Ho pensato seriamente di esserlo, tempo fa.
Poi con le pillole del dottore mi è passato tutto 🙂

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Non sei motorozzamo, però giri ancora con l'ombrello. Noto che la tua passione per gli ombrelli è evidenziata, come quella per le pillole e per la cultura grecarmena. Sulla calunnia potrei aprire uno spettacolo, tanto per il teatrino sapresti chi chiamare, miiiii….. Sulla calunnia siamo tutti vittime, sicuramente lo è anche il tuo amico giemme (no non sei tu il giemme zoppo). Non servono pillole per la verità che avanza, comunque attendiamo. Ciao Jack Daniels

Spring
Spring
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

In che senso giro con l'ombrello? o.0

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Anche quando dicono delle verita',ci si puo' fidare solo di chi paga di persona.Per esempio Roberto Alice e' del Movimento Roosevelt, ma questo movimento nasce a Londra e in Italia e' coordinato da Gioele Magaldi.Del resto Jacques Attali lo ha detto chiaro che devono cercare di appropriarsi del tema della sovranita' nazionale e non lasciarlo ad altri…E' una tattica che la massoneria ha usato anche contro la Chiesa, facendole concorrenza nelle attivita' assistenziali e di beneficenza,e cercando di essere alla guida di ogni nuovo movimento e a capo di ogni nuova realta' emergente.Diceva proprio bene san Vincenzo Ferrer.

Spring
Spring
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

«Anche quando dicono delle verita', ci si puo' fidare solo di chi paga di persona.»

Uhm … se poco avvezzo alla fantapolitica. Devi tener conto anche della buona fede degli adepti. Oppure del dietro le quinte:

«Ohè, nel dubbio che qualcun vi scopra,
avvisatene me: tutto ad un tratto
vi scoppia addosso un fulmine di sopra,
e diventate martire nell'atto:
ecco il ministro a fare un sottosopra,
ecco il governo che vi dà lo sfratto:
e così la frittata si rivolta,
e siete buono per un'altra volta.»

http://ww2.bibliotecaitaliana.it/xtf/view?docId=bibit000226/bibit000226.xml&chunk.id=d3526e23046&toc.depth=1&toc.id=&brand=bibit

pax et bonum

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Hai ragione Spring.Non di chi ha pagato,ma,forse,solo di chi paga costantemente,i famosi poveri, di Bergoglio:Kasper , Maradiaga,Becciu etc.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Caro sig. Primavera, di quello che hai esposto sopra non ci ho capito un granché: sono un protoclassico, mi sono fermato a Leopardi per le aspirazioni e i dolori dell’animo umano. Che Greta ci voglia tutti Gretini l’ho capito da solo. Invece di stare a rincorrere fantasie strane, cura la tua salute; se non trovi quelle maledette pillole, vai da un bravo farmacista e fatti dare l’equivalente magari in supposte …. fammi sapere! P.Riesz_

Spring
Spring
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Con le tue al ripieno di whisky come va? Le passa la mutua? Che me le faccio segnare pure io 😀

Però … pensandoci bene …… non credere all'inferno, ma in un dio-padre che perdona tutti e poi rodersi per l'anglosionismo qui in terra …. c'è qualcosa che non mi torna …. sarà l'effetto workaholic? 😀
Aristotele era proto-Leopardi. Mi sa' che hai saltato qualche lezione.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Più che allo whisky è meglio al vino cotto; al dire il vero in assoluto è meglio alla camomilla: è più salutare ed antiflogistica. …. Non vedo l’incongruenza; perché anche Lui non è anglosionista. ….
Ho saltato diverse lezioni, è vero; ho iniziato nel lontano 68 alla statale: i novelli rivoluzionari sedevano sulle scrivanie e riempivano le loro concioni non di idee ma di parole e la più frequente era m….; per quelle teste già da allora mi prefiguravo un destino dell’Italia di m… P.Riesz_

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa

Buongiorno a tutti,
è davvero curioso e sorprendente, come il Cardinale Robert Sarah, insista ancora sul concetto dei "barbari", che stanno devastando l'Europa e l'Occidente. Lui è africano ma dimostra di essere molto più europeo, di tanti nostri cardinali ed ecclesiastici "europei di facciata", ma barbari nella loro anima; il cardinale Sarah da africano, vuole proteggere la "fortezza europea", perchè vuole salvare la civiltà e la religione cristiana che ne è il fondamento.
CARDINAL SARAH: “Come vescovo, è mio dovere avvertire l’Occidente
“l’uomo civilizzato è fondamentalmente un erede: ha ricevuto una storia, una cultura, una lingua, un nome, una famiglia. Questo è ciò che lo distingue dal barbaro.
Il cardinale cattolico Robert Sarah non usa mezzi termini in un’intervista sul suo nuovo libro.
….La crisi spirituale coinvolge il mondo intero; ma la sua fonte è in Europa. La gente in Occidente è colpevole di aver rifiutato Dio. Non hanno solo rifiutato Dio. Friedrich Nietzsche, che può essere considerato il portavoce dell’Occidente, ha affermato: “Dio è morto! Dio rimane morto! E lo abbiamo ucciso … “Abbiamo ucciso Dio. In vista della morte di Dio tra gli uomini, Nietzsche lo sostituirà con un profetico “Superuomo” . Il collasso spirituale ha quindi un carattere molto occidentale. In particolare, vorrei sottolineare il rifiuto della paternità. I nostri contemporanei sono convinti che, per essere liberi, non si debba dipendere da nessuno. C’è un tragico errore in questo. Gli occidentali sono convinti che ricevere sia contrario alla dignità delle persone umane. Ma l’uomo civile è fondamentalmente un erede, riceve una storia, una cultura, una lingua, un nome, una famiglia. E’ questo che lo distingue dal barbaro. Rifiutare di essere inseriti in una rete di dipendenza, eredità e filiazione ci condanna a tornare nudi nella giungla di un’economia competitiva abbandonata a se stessa. Perché si rifiuta di riconoscere se stesso come un erede. Ma in questo libro voglio far pensare agli occidentali qual è la vera causa di questo rifiuto di rivendicare la loro eredità; è il rifiuto della paternità – che è il rifiuto di Dio. Da Lui riceviamo la nostra natura – anche come uomo e donna. Questo è intollerabile per le menti moderne. L’ideologia di genere è un rifiuto luciferino di ricevere una natura sessuale da Dio. Così alcuni si ribellano a Dio e si mutilano insensatamente per cambiare il loro sesso. Ma in realtà non cambiano radicalmente nulla della loro struttura come uomo o donna. L’Occidente si rifiuta di “ricevere” e accetta solo ciò che costruisce per sé. Il transumanesimo è l’ultima espressione di questo movimento. Poiché è un dono di Dio, la natura umana stessa diventa insopportabile per l’uomo occidentale. Questa rivolta è spirituale alla radice. È la rivolta di Satana contro il dono della grazia. Fondamentalmente, credo che l’uomo occidentale si rifiuti di essere salvato dalla misericordia di Dio. Rifiuta di ricevere la salvezza, volendo costruirla per sé. I “valori fondamentali” promossi dall’ONU si basano su un rifiuto di Dio che io paragono al giovane ricco del Vangelo. Dio ha guardato l’Occidente e l’ha amato perché ha fatto cose meravigliose. Lo invitò ad andare oltre, ma l’Occidente tornò indietro. Ha preferito il tipo di ricchezza che doveva solo a se stesso……….
……Non dobbiamo più scendere a compromessi con le menzogne. La Fede è sia il tesoro che dobbiamo difendere, sia la forza che ci permetterà di difenderlo.
Continua:
Un Occidente che rinnega la sua fede, la sua storia, le sue radici e la sua identità è destinato al disprezzo, alla morte e all’estinzione.

Continua:
Un Occidente che rinnega la sua fede, la sua storia, le sue radici e la sua identità è destinato al disprezzo, alla morte e all’estinzione…..

https://www.maurizioblondet.it/cardinal-sarah-come-vescovo-e-mio-dovere-avvertire-loccidente/

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Propongo un breve ragionamento sulla profezia plurisecolare dell'Avvertimento o Illuminazione dellle coscienze.Soggettivamente, e nonostante i miei 65 anni,in me e nella realta' generale,mi sembra di vedere una tendenza,non totale per fortuna, ma ben presente, a vedere le cose in direzione opposta all'Avvertimento.Vicende generali e vicende personali sembrano continuare sempre piu' a volerci dire che in fondo non potevamo fare di piu',e che anche le colpe fino a un certo punto erano inevitabili.Per esempio i cittadini elettori ,che le provano tutte da decenni ma si accorgono che la vera democrazia non esiste.Certamente il demonio cerca di farci diventare fatalisti e tiepidi,ed e' cosi' facile diventarlo.Quindi l'Avvertimento ,parlando in generale,non sara' un processo di maturazione crescente, ma uno schock in controtendenza?Forse e' ragionevole pensarlo,ma lo sa Dio.Vero che la conversione agisce sulle cause profonde,e infatti la Madonna ce la raccomanda,ma non e' che con gli anni diventi piu' facile,anzi mi sembra il contrario.Mica per niente in Paradiso hanno l'eta' di Gesu' Cristo prima della Passione.Per giunta ci sono quelli come Bergoglio,che con loro uno,almeno nell'arrabbiarsi di brutto ritrova il massimo dell'efficienza e dell'unita'in se'stesso,senza contraddizioni.Pero' lo sdegno va bene, ma non e' che ci fa progredire molto nella conversione.Il fatto e' che che siamo deboli e peccatori,ma davanti a chi va contro natura,ragione e buon senso,si rischia di diventare violenti.Per legittima difesa,del resto.Come puo' esistere un Papa cosi pallone gonfiato di prodotti di scarto,fino al cervello,da dire fesserie arroganti superbe e criminali,oltreche' inopportune, pure sui porti aperti e l'immigrazione selvaggia e manipolata?L'avete sentito Mohamed Konare:e' semplice da capire.Invece quel sacco di rifiuti,parlo da laico e non dei piu' raffinati, e' li',pagato, per farsi spiegare,prima di emettere flatulenze, ascoltando tutte le campane. Senno' e' uno sporchissimo disonesto e vi confesso che a volte mi passano per la testa auguri e desideri che faccia una brutta brutta fine.Rimarreste schoccati se vi dicessi cosa gli auguro,nonostante che nel Rosario uno preghi, e prega, anche per il Papa e per la Chiesa ,dopo le Lauretane,coi 3 grani vicini alla Croce,e pazienza se a quel pancione immondo le Lauretane ormai fanno schifo. A me fa schifo lui.Violenza chiama violenza.Proprio quando sarebbe utile avere un Papa che unisse davvero europei ed africani,nel rispetto dei confini che sono sacri,dobbiamo vedere e sentire 'ste robe. Ma va' a mori'…come dicono a Roma.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Uno onesto non va a fare il Papa per dare la stura alle sue frustrazioni e idee balorde di una vita:se ci va, ci va per usare la testa e non la pancia.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

E dico di piu',lo dico in particolare a Padre_Riesz che stimo, non per polemica, ma per dare la visione delle cose come sono:non solo molti cattolici fanno i santarellini a sconto,ma anche i laici.Anche voi siete imborghesiti e fate le anime belle. Altro che la ragione umana elevata a divinita'.A voi schifa il Dio dell'Antico Testamento,e invece io me lo sento urlare dentro le vene e le arterie(sara' un po' di aterosclerosi? :-).Siete qui dove si parla di profezie,e allora svegliatevi!O avete preso il vostro ombelico,in asse col cervello sede della ragione, come il centro del mondo?Non capite?Chiedetelo al dott. GI cosa succedera' secondo le profezie,che gia' ve lo disse ,a proposito mi sembra della Jahenney, e vedrete che il Dio dell'A.T.e' vivo e vero.Il Dio che diceva ai re che i cani avrebbero leccato il loro sangue perla strada, e' sempre Dio!Onnipotente!E voi laici rammolliti non avete capito niente, perche' per capire le cose bisogna sentirsele dentro,viverle,e poi trovarle scritte o ricordarsi di averle lette.Siete colpevoli dei mali dell'Italia,anche quelli onesti e in buona fede:perche' siete imborghesiti,e quando vedrete le cose andare sempre piu' contro l'uomo e contro la natura, allora,quelli onesti e in buona fede, vi sveglierete e vi adirerete.Io mi contenterei del limbo e della vita secondo natura.Al diavolo il Paradiso :-)..quello spetta a Bergoglio e a quelli che" pensano di essere piu' santi dei santi", come diceva Padre Amorth.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Beato Te, Vincenzo! Tu hai la fede ingenua cioè senza malizia che ti salva; io invece ho il purgatorio che non mi purga ma mi opprime solamente con i dubbi. Non so se dare retta a te o a Biglino; per costui era un soldataccio venuto da qualche parte dell’universo a governare una banda di transfughi e predoni; piuttosto spietato per giunta. L’unica soluzione per ora possibile: a nessuno. P.Riesz_

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

L'unica possibile e anche giusta, perche' e'la tua umanita',formata in una vita,a confronto con gli eventi provocatorii contrari all'uomo e alla natura,che basta per farti schierare dalla parte giusta,se gia' in pratica un po' non lo sei gia',come per l'immigrazione .Cio' che e' umano e' gia' sorretto dalla Grazia,la Grazia perfeziona la natura ma non la contraddice.Chi si sente contraddetto dalla Grazia e' andato contro la natura.Chi per esempio si sente contraddetto dall'esistenza dei confini e delle frontiere,e' contro natura.Fa una fuga in avantinel tempo che non gli compete,compete a Dio.E' Pierino che costruisce sulla sabbia.La torre di Babele. I "padroni del mondo"sono indegni di qualunque passero e pettirosso che prima dell'alba fa coro con gli altri a salutare il nuovo giorno.Nelle nostre campagne italiane come nelle foreste pluviali.Sono gia' sconfitti.Dio li sta usando per purificare la Chiesa e i popoli.Poi dara' loro la paga.Sta scritto,da millenni.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Lo so che al limbo non ci posso andare,ma se ne leggono tante,e possibilissime,mi sembra,tipo che i feti abortiti potrebbero ricevere battesimo di sangue e andare martiri in Paradiso e anche salvare il mondo col loro sacrificio,che a volte chiedo alla Madonna che, nel caso , mi faccia andare al limbo a prendere il posto di un feto e vivere la mia eternita' bucolica,nella natura ,magari con una buona moglie ,che le mogli in questa vita sono come i dipendenti, che quando servono non ci sono mai. 🙂

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

L'A.T.e' un libro profondamente CATTOLICO.Non solo perche' la figura di Gesu' Cristo vi fa capolino continuamente, anche se non nominato come tale,ma anche perche' gli sdegni del Padre dell'.A. T.,i castighi annunciati e concretizzati, si ritrovano pari pari nelle parole di Gesu' Cristo a mistici e profeti negli ultimi due millenni!Da' fastidio "all'uomo della nostra eta'" ,insomma ai modernisti e affini che Gesu' Cristo sia uno che s'interessa come se le vicende umane lo riguardassero personalmente e non solo come un Dio tranquillo e imperturbabile come la fatina di Pinocchio?Che la Madonna pianga?Dio valuta, decide e castiga?Si', perche' hanno di Dio una idea pagana elitaria, di un Dio che e' solo fuori del mondo (o anche dell'Universo).Spiritualismo idolatrico.Altri ne hanno una idea immanentista, cioe' di un Dio che e' solo nel mondo o nell'Universo.La Verita' invece e' Cristo:Dio si e' unito al creato e l'aveva deciso fin da prima della creazione.Il Paradiso e' reale per Gesu' Cristo ma lo e' quanto lo e' la Terra,con gli uomini.Solo che uno e' eterno,l'altra no materialmente, ma e' destinato all'eternita' ,anche nei corpi fisici!Percio' e' stolto credere che Gesu' Cristo debba essere uno che s'interessa ma dal di fuori senza partecipazione sentimentale ed emotiva.Un'idea rarefatta per spiriti (e corpi?) rarefatti. 🙂 Chiaro? O no?I castrati siete voi.Non illudetevi di castrare Dio facendogli la riverenza.Questa e' la cattolicita' ed ecco perche' sempre in molti abbiamo "cassato" Indopama:perche' tendeva a svuotare di contenuto reale la realta',riducendola a simbolo.Ecco:adesso,chi vuole, ha un millesimo di aiuto in piu' per capire perche' quando i Bergoglio ,i Becciu,e somari simili si scagliano contro ,per esempio,Cavalcoli,non sanno quel che dicono.Perche' per esempio Spring puo' trovare spunti profetici anche in forme artistiche popolari,sanguigne,fisiche,estemporanee,rockettare.Ma siccome dovrebbero saperlo,saranno CAVOLI loro,per tutti i disastri che stanno combinando.Perche' le profezie sono qualcosa che accadra' ma che poteva non accadere.Non sono determinismo puro.Le responsabilita' ci sono,e qualunque semplice fedele non disonesto superbo e accecato,non si permette di dare per scontata la Misericordia.Ci giudichera' uno per uno,prima che tutti insieme.A cominciare da certi "Papi".Esattamente come faceva coi re dell'A. T.PIaccia o no.Perche' gia' allora Dio condivideva la vita con l'uomo ,col popolo,e aveva posto la sua tenda in mezzo al popolo.Alla faccia degl'irenisti.(Faccia che e' facile immaginare ma e' meglio non definire).

Share This