UN UOMO BEN VESTITO

scritto da Remox
09 · Feb · 2019

UN UOMO BEN VESTITO

All’interno dei
messaggi di Anguera ci sono decine di profezie che riguardano uno o forse due
personaggi che, di volta in volta, sono nominati utilizzando specifiche
espressioni: oppositore, colui che si oppone a Cristo, uomo in apparenza buono
e giusto, uomo apparentemente pieno di virtù, illuminato e ancora uomo ben
vestito.

L’esame di queste
profezie sembra mostrare una continuità fra le caratteristiche attribuite a
questi personaggi tanto appunto da far pensare che si parli sempre dello stesso
o al massimo di due. Sicuramente si tratta di qualcuno che riveste un ruolo
fondamentale nella crisi della Chiesa e dell’umanità tanto che la Madonna lo
appella anche come “anticristo”.

Fra le espressioni
sopra menzionate una di quelle che ha incuriosito di più è “uomo ben vestito”.

Vediamo i messaggi
dove è citato questo personaggio:

2.472 – 19.01.2005

Cari figli, un
uomo ben vestito entrerà nella casa di Dio e occuperà un posto di rilievo. A
lui si uniranno i nemici di Dio e faranno grandi danni per tutta l’umanità.
Questi avrà l’apparenza di un uomo buono e affascinerà molti. La pietra non
vacillerà perché Dio è fedele alle sue promesse.

3.082 – 15/11/2008

La Chiesa del mio Gesù
sarà colpita. Un uomo ben vestito entrerà nella casa di Dio e ingannerà molti.
Sarà un tempo di dolore per i fedeli.

Mi pare di poter dire che le ipotesi per interpretare
i messaggi sono state principalmente due: la prima che si tratti di un laico in
quanto ben vestito, con giacca e cravatta. La seconda che si tratti di un
cardinale, cioè il consacrato meglio vestito nella Chiesa. Nel caso del laico
si è pensato a un diplomatico, un predicatore anche non cattolico, un
filantropo. In entrambi i casi tuttavia il personaggio entra nella Chiesa per
occupare un posto di rilievo. Bisognava quindi immaginare un’ importante trasformazione
nella prassi della gestione del Vaticano per pensare ad un laico a capo di
qualche ministero o con qualche particolare ruolo.

C’è inoltre la difficoltà di accostare l’uomo ben
vestito con l’uomo apparentemente buono e giusto o con l’oppositore; trovare
cioè un comun denominatore che possa amalgamare tutte queste espressioni in
quanto, come detto, appare abbastanza evidente che si parli della stessa
persona, religiosa, o comunque non più di due.

In questo articolo voglio offrire una terza via di interpretazione
che permetterebbe di risolvere il problema e l’ispirazione l’ho avuta leggendo
un articolo su gloria.tv.

In questo articolo viene presentata una citazione da
parte del famoso filosofo e giurista tedesco cattolico Carl Schmitt:

«L’Anticristo affascina,
soprattutto perché si ‘veste bene’. È l’Epifania di Satana, ma è all’interno
della Chiesa; è Colui che riduce la Fede a una forma di umanitarismo…Non è
Nietzsche quindi, ma è Tolstoij, in cui Dio è, solo, pura misericordia».

A leggere oggi queste parole tremano i
polsi e, soprattutto, sembrano gettare luce sulla profezia di Anguera. In
questo caso infatti l’uomo ben vestito non va inteso letteralmente; si tratta
invece di un uomo che si camuffa bene o che si presenta bene, che con il suo
atteggiamento inganna. Un atteggiamento che secondo la descrizione dell’anticristo
di Schmitt “è tutto misericordia”.

In questo modo i messaggi dell’uomo
ben vestito si sposano benissimo con quelli che parlano di un uomo
apparentemente buono o pieno di virtù perché dicono sostanzialmente la stessa
cosa. Un uomo apparentemente buono, pieno di virtù e che si presenta bene
entrerà nella casa di Dio occupando un posto di rilievo e ingannando molti
portando così i fedeli a soffrire.

E’ evidente che alla luce della
disastrosa situazione odierna della Chiesa il pensiero vada subito all’attuale
papa. Perché le profezie annunciano un tradimento interno alla Chiesa, da parte
di un consacrato che ingannerà molti e che acquisirà entrando nel Palazzo un
grande potere da esercitare nel mondo. E’ evidente che l’associazione con papa
Francesco sia immediata.

Tuttavia come ho detto è possibile che
tutti questi messaggi parlino non di uno, ma due personaggi perché, è bene
ricordare, ad Anguera la Madonna dice anche:

4.421 – 26/01/2017

Cari figli, piegate le vostre ginocchia in preghiera. Un
falso si alzerà e l’altro falso arriverà. Quello che vi dico ora lo potrete
comprendere in futuro.

In altri
messaggi la Madonna dice anche:

2.822 – 10.04.2007

Cari figli,
amate la Verità. Dite no a tutto ciò che vi impedisce di crescere nella fede.
Accogliete Gesù e abbracciate la santità. L’umanità sarà sorpresa dalla
presentazione di un uomo in apparenza buono: costui sedurrà molti con i suoi
inganni, perché le sue azioni vengono dal maligno. Molti lo considereranno un
salvatore e riuscirà a riunire intorno a sé un gran numero di persone.

La presentazione è quella che avviene al mondo dal
Balconcino di S. Pietro quando viene eletto un nuovo papa. Come nel caso di
Bergoglio la cui elezione ha stupito il mondo: primo papa non europeo, primo
papa gesuita e primo papa a scegliere il nome Francesco. In un altro messaggio
l’uomo apparentemente buono è descritto come proveniente dall’emisfero sud, come
Bergoglio, ma è anche definito “anticristo” quindi è chiaro che bisogna essere
molto cauti.

2.532 – 05.06.2005

Un uomo
apparentemente buono, ossia l’anticristo, acquisterà grande potere satanico.
L’azione malefica si verificherà nella festa di un grande santo, quello che
quando venne chiamato da Dio cadde da cavallo e la sua vita fu trasformata.

Qui si annuncia un’azione
malvagia per un 6 Giugno, festa di San Norberto.

3.276 – 6 febbraio 2010

Arriverà il
giorno in cui sorgerà un uomo apparentemente buono e giusto. Ingannerà molti,
perché realizzerà grandi prodigi. Verrà dall’emisfero sud e molti lo
considereranno come un salvatore. State attenti per non essere ingannati.
Ascoltate i miei appelli. Amate e difendete la verità
.




Quindi
papa Francesco che viene dall’emisfero sud e che ha precipitato la Chiesa in un’aperta
apostasia che parte dal suo vertice è un ingannatore che utilizza il suo ruolo
di successore per diffondere false dottrine presentandosi come apparentemente
buono, ma nascondendo invece intenti distruttivi? Chi è allora l’altro falso? Perché
il mondo non si è solo stupito della sua elezione, ma potrebbe stupirsi ancora
un’altra volta. Infatti:

3.452 – 14 marzo 2011

Vivete nel tempo delle grandi confusioni spirituali. Quando un uomo si
presenterà con tre nomi, ci sarà grande confusione nella casa di Dio.

Bergoglio
non ha tre nomi, ne personali ne come papa. Quindi è un altro. E’ evidente
tuttavia che almeno alcuni di questi messaggi, e nemmeno i più “teneri”,
sembrano parlare direttamente del papa argentino oltre a tutti quelli che già
sono stati discussi.

La
descrizione che Carl Schmitt fa dell’anticristo e le parole che usa la Madonna
ad Anguera non sembrano casuali. Il parallelismo sembra invece voluto proprio perché
in entrambi i casi si parla dello stesso personaggio.

Il
che spalanca scenari ancora più inquietanti di un abisso di cui abbiamo appena
cominciato a scorgere l’orlo.


Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
174 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Anonimo
Anonimo
5 anni fa

4.755 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, trasmesso il 07/02/2019

Cari figli, ecco il tempo che vi ho annunciato in passato, ma il peggiore ancora verrà. State attenti a non essere ingannati. La verità del Mio Gesù non è negoziabile. Molti scelti per difendere la verità saranno attratti da uomini perversi e negheranno grandi verità di fede. Vedrete orrori nella Casa di Dio, ma la vittoria sarà del Signore. Non vi allontanate dalla verità. Accogliete il Vangelo del Mio Gesù e ascoltate gli insegnamenti del vero Magistero della Sua Chiesa. Coloro che rimarranno fedeli fino alla fine saranno proclamati Benedetti del Padre. Avanti senza paura. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

Spring
Spring
5 anni fa

«L’Anticristo affascina, soprattutto perché si ‘veste bene’. È l’Epifania di Satana, ma è all’interno della Chiesa; è Colui che riduce la Fede a una forma di umanitarismo…Non è Nietzsche quindi, ma è Tolstoij, in cui Dio è, solo, pura misericordia».

Sì, Tolstoij. Ma nel background (alias, nello spirito) è Nietzsche! Diversamente non sarebbe mai sorto.

«[Nietzsche] tende sempre più a esprimersi, a una “volontà di potenza“, intesa come tendenza all’autoaffermazione, come individui e come specie. Una tendenza, dunque, fondamentalmente egoistica. Si noti che quest’interpretazione dell’istinto rende ragione anche del suo mascheramento, ossia delle ragioni per cui l’istinto si nasconde a se stesso: tendendo in primo luogo alla propria autoconservazione, l’individuo finge con gli altri e con se stesso di essere quello che non è e di volere quello che non vuole, per apparire quello che non è e venire quindi socialmente accettato.
Così come un attore riesce più convincente agli spettatori se è “nella parte” e, in qualche modo, si convince del senso di quello che recita (fa sua l’intenzione del personaggio, come si dice), così anche l’attore o agente morale, cioè la persona (“persona” in latino significa “maschera”), crede proprio a quei valori a cui è socialmente conveniente che egli creda; al prezzo di mentire a se stesso.»

[Da notare anche l'autoinganno, come risultante delle forze polarizzanti popolari (cfr "essere socialmente accettato"). È sempre il popolo a scegliersi il suo leader.]

fonte, http://www.platon.it

Curiosità. Proprio ieri stavo leggendo sul sito di G. Giacometti del filosofo tedesco.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

"Un falso si alzerà e l'altro falso arriverà".
Ho sempre notato come il primo falso sia preceduto, nel messaggio, dall'articolo indeterminativo "UN" mentre il secondo è preceduto dall'articolo determinativo "L'".
A mio parere il suddetto particolare potrebbe assumere una certa rilevanza.
In pratica il primo personaggio potrebbe essere non tanto colui che si contrappone a Cristo bensì un uomo che gli spiana inconsapevolmente ma oggettivamente la strada dividendo la Chiesa. Il secondo falso, quello preceduto dall'articolo determinativo, potrebbe essereinvece colui che si contrappone volontariamente a Cristo, mettendosi al suo pari. Essendo Cristo Verità, il falso volontario e in malafede contrario alla Verità sarebbe quindi l'Anticristo. In altri termini, il primo personaggio potrebbe essere un precursore che gli spiana la strada, il secondo potrebbe essere l'Anticristo vero e proprio.
Pierluigi

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

E' una possibilità anche questa. Ma non scriverei anticristo con la "A".

Paolo Porsia
Paolo Porsia
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

facile: Владимир Михайлович Гундяев

Unknown
Unknown
5 anni fa

Voi non riuscite proprio a capire che l'anticristo sono tutti questi falsi messaggi di questi falsi veggenti. State facendo il loro gioco diffondendo queste teorie sataniche.

Unknown
Unknown
5 anni fa
Rispondi a  Unknown

….e la cosa più assurda e che li adattate alle vostre idee politiche e religiose interpretandoli a modo vostro.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Unknown

Sei fuori di cucuzza amico…

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

“un uomo ben vestito entrerà nella casa di Dio e occuperà un posto di rilievo. A lui si uniranno i nemici di Dio e faranno grandi danni per tutta l’umanità. Questi avrà l’apparenza di un uomo buono e affascinerà molti”. Ma chi può essere se non lui:
https://www.maurizioblondet.it/soros-francesco-uniti-nella-lotta/
{24 Agosto 2016. Ormai da settimane ignoti hackers hanno messo in linea 2500 e-mail riservate fra Georges Soros, i dipendenti delle sue fondazioni – capeggiate dalla casa-madre, la Open Society Foundation e i riceventi dei suoi doni. … Poteva tal miliardario mancare di estendere le sue cure lobbistiche al Vaticano, dal momento della elezione di un “Francesco” così attivo nella dissoluzione. Dai documenti rivelati si scopre che Soros ha progettato subito di influenzare il Vaticano “impegnando il Papa sui temi della giustizia economica e razziale”. Nel maggio 2015, il consiglio direttivo in Usa della Open Society di Soros prende un’iniziativa che viene così riferita: Pope Francis Visit – $650,000 (USP)– vengono cioè stanziati alla bisogna 650 mila dollari. …} Le primavere al suono dei dollari….ong…ong… Ad ogni primavera però segue subito l’inverno. Non mi dilungo, la letteratura è piena. Non può essere lui, non per l’aspetto e i modi, ma per i nomi; ne ha solo due; il terzo? György Schwartz Soros; i primi due sono gli originari il terzo è aggiunto. Sarà vero? Ai posteri l’ardua sentenza. P.Riesz_

Sursum Corda
Sursum Corda
5 anni fa

Jorge Mario Bergoglio
Inoltre, il suo cognome con il codice ASCII, fa 6-6-6.
Ave Maria

Consulente de nuovi schiavi
Consulente de nuovi schiavi
5 anni fa
Rispondi a  Sursum Corda

Puoi spiegarmi come farebbe 6-6-6 con il codice ASCII ???

Remox
Remox
5 anni fa

Il senso del post non è quello di accusare il papa, ma di provare a risolvere un problema interpretativo che era sorto qui nel blog. Come associare l'uomo ben vestito che faceva pensare ad un laico con l'uomo apparentemente buono e giusto che faceva pensare a un consacrato? E più in generale ad un papa considerando l'insieme dei messaggi?
La citazione di Schmitt secondo me risolve il problema ed anzi permette di comprendere la perfetta continuità di questi messaggi.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa

" 3.276 – 6 febbraio 2010
Arriverà il giorno in cui sorgerà un uomo apparentemente buono e giusto. Ingannerà molti, perché realizzerà grandi prodigi."

Quindi il messaggio della Madonna di Anguera parla di grandi prodigi! Scusa Remox e quali sarebbero i grandi prodigi compiuti dal papa attuale? Non mi pare ne abbia mai fatti fino ad ora.
Tu stesso in passato con un utente del blog, usasti questa giusta obiezione per contraddire l'ipotesi che si parli dell'attuale papa, in tale messaggio.
Ora come disse Domenico in passato, questo papa Francesco, potrebbe essere ricordato come uno dei peggiori Pontefici della storia ecclesiastica, forse addirittura nell'ipotesi più catastrofica, potrebbe essere ritenuto come un "antipapa", ma da quì a farlo passare come un'anticristo credo che ci passi un'oceano. Francamente è troppo "inadeguato e pacchiano" persino a volergli attribuire un tale ruolo così negativo e tremendo; penso che per tale ruolo il demonio abbia in serbo, qualcuno di ben altro spessore, cultura, carisma, e magnetismo, che mente umana non è in grado neanche di immaginare.

Tra l'altro papa Bergoglio, prima di diventare un "ultra ultras modernista" tanto sfegatato quanto sconcertante, era da giovane sulla sponda opposta, cioè era un conservatore convito,addirittura aderente alla "Guardia de Hierro", un’organizzazione peronista, di stampo nazionalista, cattolica, ferocemente anticomunista, e schierato apertamente contro la teologia della liberazione.
Tanto che il giornalista Marcello Veneziani, ci ha fatto l'articolo: “Camerata” Bergoglio.
https://www.marcelloveneziani.com/articoli/camerata-bergoglio/

All'improvviso poi, ha cambiato sponda, di punto in bianco, come un fulmine a ciel sereno, chi saprà mai sotto quale nefasta influenza, o perniciosa "iniziazione"………..???????

Ai posteri l'ardua santenza.

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Non voglio etichettare nessuno infatti, ma un invito a ragionare si può fare. In passato ho inteso "grandi prodigi" in senso metafisico. Da un po' di tempo penso che i prodigi siano da intendersi in senso politico.

2.822 – 10.04.2007
L’umanità sarà sorpresa dalla presentazione di un uomo in apparenza buono: costui sedurrà molti con i suoi inganni, perché le sue azioni vengono dal maligno. Molti lo considereranno un salvatore e riuscirà a riunire intorno a sé un gran numero di persone.

Anche qui, il salvatore è da intendersi secondo me in senso politico. Il gran numero di persone quali sono?

2.953 – 06/02/2008
Cari figli, l’oppositore troverà nel palazzo la chiave che gli aprirà la porta per agire nel mondo. Con la sua astuzia coinvolgerà uomini e donne di grande sapienza. Il suo progetto coinvolgerà uomini di scienza e di religione. Attirerà verso il suo velenoso progetto governanti del mondo intero; persone famose e persone semplici. Gli uomini fedeli porteranno una croce pesante, ma il mio Gesù lo vincerà e l’umanità troverà la liberazione.

Anche qui si vede il progetto politico da realizzare, utilizzando il ruolo acquisito dentro il Palazzo (Vaticano) mediante la chiave (il ruolo di papa).

Ti chiedi perchè si cambia sponda? Per opportunismo politico. L'apparenza di ben apparire davanti al mondo più volte citata in questi messaggi è come una maschera destinata però a cadere:

2.593 – 24.10.2005
In Brasile arriverà un falso profeta, che sedurrà molti. La sua maschera cadrà. Si avvicina la fine dei suoi inganni.

E qui la Madonna, nel 2005, per annunciare la sconfitta di questo falso profeta parla al presente.

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Attenzione a non fare interpretazioni errate.

Il personaggio di cui parlano i messaggi è uno solo ed è un FALSO PROFETA (nel senso biblico di falso profeta, cioè un profeta non inviato da Dio) e i "grandi prodigi" non sono prodigi "metafisici" o "politici", ma i tipici falsi segni dei falsi profeti (falsi miracoli, "inganni").

Per intendere bene, partiamo dal 2.822:

2.822 – 10.04.2007
“L’umanità sarà sorpresa dalla presentazione di un uomo in apparenza buono: costui sedurrà molti con i suoi inganni, perché le sue azioni vengono dal maligno. Molti lo considereranno UN SALVATORE e riuscirà a riunire intorno a sé un gran numero di persone.”

Da questo messaggio capiamo, senza dubbi, che l' UOMO IN APPARENZA BUONO sarà considerato UN SALVATORE. Qui, "i suoi inganni" sono chiaramente i "grandi prodigi" del 3276, perché si tratta di "azioni" che "vengono dal maligno", cioè falsi miracoli.

Che cos'è un SALVATORE?
I primi cristiani adottarono il nome "Salvatore" come traduzione del nome Gesù. Nasce dal termine ebraico Yehoshua (il cui significato è "Dio è salvezza") tradotto nel greco "Sotér" (= colui che salva). "Salvatore" è un appellativo esclusivamente messianico, dato a Dio (o al Messia) perché ha il potere di salvare dalla perdizione eterna. Quindi, Salvatore è sinonimo di Messia.

Leggiamo ora questo:

2.554 – 26.07.2005
“Cari figli, dovrete soffrire a causa della vostra fede. COLUI CHE SI OPPONE A CRISTO si manifesterà e condurrà all’errore un grande numero dei miei poveri figli. State attenti. È UN FALSO MESSIA. Riuscirà a sedurre anche molti consacrati.”

Colui che si oppone a Cristo = falso messia

3.276 – 6 febbraio 2010
“Arriverà il giorno in cui sorgerà un uomo apparentemente buono e giusto. Ingannerà molti, perché realizzerà grandi prodigi. Verrà dall’emisfero sud e molti lo considereranno come UN SALVATORE. State attenti per non essere ingannati.”

Da questo messaggio comprendiamo che l'UOMO APPARENTEMENTE BUONO E GIUSTO è lo stesso uomo dei precedenti messaggi, cioè il "falso messia". Se molte persone lo considereranno un SALVATORE, significa che si aspetteranno da lui Salvezza. E se c'è l'invito a non farsi ingannare da costui, ciò si riferisce chiaramente all'inganno che verrà dai "grandi prodigi" (prodigi in senso messianico) che egli farà per accreditarsi come un messia (es. guarigioni, potere sugli elementi naturali, miracoli di materia, ecc.). La sua potenza di seduzione consisterà proprio nell'operare prodigi che meraviglieranno le folle. Nessuno seguirebbe solo un abile parlatore, considerandolo un "salvatore".

In quest'altro messaggio è anche definito "falso profeta", che più gli si addice:

4.017 – 8 agosto 2014
“L’umanità sarà sorpresa dal FALSO PROFETA. Azioni considerate prodigiose inganneranno molti. State attenti.”

Anche qui, si pone l'accento sulle "AZIONI CONSIDERATE PRODIGIOSE" di quest'uomo: sembreranno veri miracoli di Dio, ma saranno soltanto degli inganni diabolici.

Come distinguere?

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

3.330 – 11 giugno 2010
“Fate attenzione per non essere ingannati. Verranno ancora tempi difficili. Ovunque ci sarà grande confusione spirituale. Il demonio farà SEGNI E PRODIGI STRAORDINARI che inganneranno molti. I falsi profeti si moltiplicheranno sempre più e gli uomini resteranno confusi. Il vostro Brasile sarà vittima di grandi confusioni spirituali.”

Dunque, nessun dubbio sul fatto che i falsi profeti possano operare segni strepitosi (ma ingannevoli).

Come difendersi e non prendere l'inferno per il Cielo?
La Madonna ha dato un modo per discernere: i segni e prodigi del demonio fanno soltanto clamore, ma non hanno il potere di convertire le persone.

3.329 – 8 giugno 2010
“Il demonio continuerà a creare falsi segni. Fate attenzione alle trappole del demonio. Dio vi darà grandi segni e questi non saranno solo per richiamare la vostra attenzione, ma per cambiare le vostre vite. I falsi segni ATTRAGGONO MOLTITUDINI, MA NON CONVERTONO. State attenti.”

Ricapitolando, e leggendo i tre messaggi citati (2822, 2554, 3276), come uno solo, deduciamo che:

"Un falso messia" è "colui che si oppone a Cristo"; è "un uomo in apparenza buono" o anche "un uomo apparentemente buono e giusto"; "verrà dall’emisfero sud"; sarà considerato da molte persone "un salvatore", perché "realizzerà grandi prodigi"; "le sue azioni vengono dal maligno"; bisognerà stare attenti a non farsi ingannare da lui perché è un seduttore che "riuscirà a sedurre anche molti consacrati"; "ingannerà molti".

Detto questo, come facciamo a sapere che questo falso profeta e falso messia è lo stesso "uomo ben vestito"?

Perché il messaggio 2472 definisce espressamente l'"uomo ben vestito" come un uomo che apparentemente sembrerà buono:

"Cari figli, un uomo ben vestito entrerà nella casa di Dio e occuperà un posto di rilievo. … Questi AVRÀ L’APPARENZA DI UN UOMO BUONO e affascinerà molti."

Si tratta dello stesso "uomo in apparenza buono" del 2822 o anche "uomo apparentemente buono e giusto" del 3276, cioè il sedicente SALVATORE.

Ma questo seduttore è chiamato nel messaggio 2532 giustamente "anticristo" (che poi è lo stesso che dire "colui che si oppone a Cristo"):

2.532 – 05.06.2005
“UN UOMO APPARENTEMENTE BUONO, ossia l’anticristo, acquisterà grande potere satanico.”

Anche qui abbiamo la costante dei messaggi suddetti: "un uomo apparentemente buono".
È sempre lo stesso ed unico personaggio, APPARENTEMENTE BUONO, ad essere "l'anticristo" o "un falso messia" o "un salvatore", ecc.

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Tutto questo discorso per dire che costui non può essere Bergoglio, ma un prossimo personaggio, falso profeta ben vestito che "acquisterà grande potere satanico" in quel famoso giorno. Sarà questi a perseguitare i veri fedeli ("Sarà un tempo di dolore per i fedeli" 3082).
Bergoglio, pur essendo acclamato dalle folle (poco), non è un taumaturgo, non opera prodigi o segni e nessuno al mondo lo considera un "salvatore" o un “messia”.

Aggiungo un messaggio molto importante, che alcuni interpretano in riferimento a Bergoglio (come le due bestie di Apocalisse):

2.942 – 12/01/2008
“Cari figli, a causa di colui che ha bisogno di un miracolo, verranno grandi sofferenze per la Chiesa. COLUI CHE SI OPPONE A CRISTO guadagnerà un ALLEATO e insieme causeranno gravi conflitti nella Chiesa del mio Gesù.”

"Colui che si oppone a Cristo", abbiamo detto che è il falso messia e salvatore.
Costui sembra che opererà una guarigione fisica a favore di un alto personaggio, bisognoso, e, operata la guarigione, i due, alleati, "causeranno gravi conflitti nella Chiesa".
Chi è costui che ha bisogno di un miracolo dal falso messia (cioè da "colui che si oppone a Cristo")? È forse un antipapa?

Il sito RoyalDevice così interpreta:

"a causa di colui che ha bisogno di un miracolo, verranno grandi sofferenze per la Chiesa. Colui che si oppone a Cristo [l'anticristo] guadagnerà un alleato [Bergoglio] e insieme causeranno gravi conflitti nella Chiesa del mio Gesù. 2.942 – 12/01/2008"
http://www.royaldevice.com/scisma.htm

Anche quest'altro sito lo riferisce a Bergoglio:
http://www.jesusmariasite.org/it/index.php/profezie-di-anguera-2-papi-scisma-invasione-e-guerra-falso-profeta-anticristo/

Anche se non fosse Bergoglio (il quale finora non sembra avere bisogno di un miracolo), potrebbe trattarsi di qualche prossimo antipapa che, bisognoso di una guarigione, si rivolgerebbe a questo falso messia, già manifestato e famoso per i suoi prodigi. Ottenuta la guarigione e in segno di ringraziamento, i due diverrebbero alleati per devastare la Chiesa e perseguitare i fedeli (le due Bestie, una esterna e un'altra interna alla Chiesa).

Quest'ultimo messaggio parla esplicitamente di DUE ALLEATI, di cui uno, con certezza, è il falso messia, cioè, l’uomo ben vestito.

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Mah…
A me sembra che questa umanità completamente schiacciata verso il basso non proverebbe alcuno stupore per questo tipo di prodigi. Quello che veramente ambisce è il miracolo della tecnologia, del progresso scientifico, sociale ed umanitario.

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Inoltre non dimenticare che quest' uomo apparentemente buono e giusto è definito anche "traditore" espressione sempre usata in riferimento alla Chiesa. Un traditore della Chiesa è un cattolico, quasi sicuramente consacrato, è ovviamente ben camuffato tanto da ingannare quasi tutti.
Ma davvero credi che un operatore di miracoli non susciterebbe una miriade di turbamenti, opposizioni è cautele varie?
L'inganno è suadente e subdolo. Come disse Schmitt è tutto misericordia.
Comunque si vedrà…al momento tutte le ipotesi sono ancora possibili.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Sono completamente d'accordo con remox, nelle interpretazioni ci vuole discernimento , non bisogna tutto prendere con raziocinio e analisi computerizzate, stiano parlando di messaggi fatti di parabole.

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

dott. g.i sbaglio o stai mettendo le due bestie previste per il periodo post pace breve nel nostro immediato futuro, cambiando la scaletta classica degli eventi ??

Avvoltoio
Avvoltoio
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Remox: Quello che veramente ambisce è il miracolo della tecnologia, del progresso scientifico, sociale ed umanitario.

Condivido appieno

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Vorrei dare qualche altro spunto a questa discussione. Per me sono molto importanti i messaggi del 2017 incentrati sulla guerra fra la vera e la falsa chiesa. Questi messaggi riassumono tutti quelli in cui si parla dell'azione di questo "oppositore".
Qual'è la falsa chiesa? E' quella che predica una mezza verità (msg 4505), addolcisce dunque il messaggio affinchè piaccia al mondo. Cosa farà la falsa chiesa? Diffonderà per il mondo le sue falsità (msg 4426), perseguiterà senza misericordia i fedeli (msg 4506), ovvero coloro che amano la verità tutta intera, "si unirà a coloro che difendono i sistemi e le ideologie contrarie al vero Magistero e creeranno barriere che impediranno l’azione dei veri fedeli" (msg 4614), ovvero si alleerà alle ideologie mondane e alle altre religioni. Dove si trova la falsa chiesa? All'interno di quella vera (msg 3315). La falsa chiesa è infatti composta da traditori della fede (msg 4430), consacrati che avranno rinnegato Cristo.
Ma come può la falsa chiesa ottenere tutto questo potere di influenza senza una vera guida? E chi è che può guidare da dentro la Chiesa Cattolica un simile movimento di ribellione? Non un sacerdote, non un vescovo, non un cardinale, ma "un Re orgoglioso che dividerà la Chiesa (un papa), i suoi ORDINI saranno obbediti (è autoritario nel comando) e ciò che è prezioso verrà rigettato (dogmi e verità di fede) (msg 3148). Un papa che si comporta come descritto in questi messaggi è o non è un "falso profeta" secondo il tipico linguaggio biblico? Se un papa si comporta così più che "un" falso profeta è in effetti "il" falso profeta.
O no?

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Remox in merito al tuo spunto riporto il seguente messaaggio di Anguera:

2.953 – 06/02/2008
Cari figli, l’oppositore troverà nel palazzo la chiave che gli aprirà la porta per agire nel mondo. Con la sua astuzia coinvolgerà uomini e donne di grande sapienza. Il suo progetto coinvolgerà uomini di scienza e di religione. Attirerà verso il suo velenoso progetto governanti del mondo intero; persone famose e persone semplici. Gli uomini fedeli porteranno una croce pesante, ma il mio Gesù lo vincerà e l’umanità troverà la liberazione.

Ora dal messaggio, sembra evidente che colui che sarà vinto dal Figlio Divino di Maria SS. Gesù Cristo, è per l'esattezza l'oppositore; tale oppositore è evidentemente proprio il demonio e non il papa in persona, in quanto il papa sarebbe come tu riporti, la chiave del palazzo che gli aprirà la porta per agire nel mondo. Ma se questa fosse l'intepretazione giusta, il papa agirebbe come cosciente traditore di Nostro Signore Gesù Cristo? oppure come una pedina manovrata e ottenebrata, ma non consapevole di tradire Gesù Cristo, e quindi convinto di essere in perfetta buona fede? Se l'oppositore(satana) attirerà verso il suo velenoso progetto governanti del mondo intero, la Madonna non sta parlando proprio del tempo esatto in cui si sarà manifestato l'anticristo in persona? tempo che dovrebbe venire alcuni decenni dopo la III guerra mondiale, dopo i famosi 25 anni di pace profetizzati a la Salette. Se così fosse nel messaggio in questione non si parlerebbe del papa attuale, ma di un'altro ancora lontano del futuro. Il papa attuale sarebbe "soltanto" si fa per dire, un figlio dei tempi moderni, pesantemente plasmato dalla dittatura del relativismo imperante e totalitaria di tali tempi infausti.
Un saluto caloroso, e Dio ti benedica per il tuo utile e prezioso lavoro interpretativo.

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Sul fatto che i nemici vogliano ridurre la Fede a "una forma di umanitarismo" o a "pura misericordia" siamo d'accordo.

"Quello che veramente ambisce è il miracolo della tecnologia, del progresso scientifico, sociale ed umanitario." (Remox)

Su questo aspetto non c'è nulla da obbiettare, perché gli stessi messaggi di Anguera descrivono la strana ideologia di questo "falso messia" (cioè "colui che si oppone a Cristo") come un miscuglio di religione e scienza. Anzi, dicono di più: che il punto di partenza per la spaccatura (tra la vera Chiesa e la falsa Chiesa) sarà lo scontro tra scienza e Fede.

2.953 – 06/02/2008
Cari figli, l’oppositore troverà nel palazzo la chiave che gli aprirà la porta per agire nel mondo. Con la sua astuzia coinvolgerà uomini e donne di grande sapienza. Il suo progetto coinvolgerà uomini di scienza e di religione. Attirerà verso il suo VELENOSO PROGETTO governanti del mondo intero; persone famose e persone semplici.

3.812 – 30 aprile 2013
La Chiesa del mio Gesù berrà il calice amaro della sofferenza. Ci sarà grande confusione. Chiesa e scienza: ecco il punto di partenza per la grande divisione.

Poi aggiungono che "un re si unirà alla scienza e negheranno Dio", riferendosi molto probabilmente ad un papa (antipapa o falso papa), visto che la parola "re" sembra sempre indicare un papa.

3.016 – 28/06/2008
Cari figli, quando il regno si dividerà, un re si unirà alla scienza e negheranno Dio e le sue opere. Molti uomini di fede diventeranno indifferenti e ci sarà grande sofferenza per la Chiesa.

Bergoglio, FINORA, non ha compiuto un'azione del genere.

Ma, al di là di questo, appare chiaro che il cosiddetto "oppositore", il quale col suo "progetto" cercherà di attrarre uomini di scienza e di religione (altrimenti chiamato: "colui che si oppone a Cristo" o "falso messia" o "salvatore", ecc.) non può essere confuso col "re" che "si unirà alla scienza". Sono due personaggi distinti: il "re" è una cosa; il "falso messia" alias "colui che si oppone a Cristo" è un'altra. Altrimenti, sarebbero i messaggi più confusionari che io abbia mai letto (un minimo di logica interna deve esserci).

Ed è per questo che ho citato il messaggio 2942, che ci conferma che ad agire contro la Chiesa e i fedeli saranno due personaggi, alleati tra loro.

2.942 – 12/01/2008
“Cari figli, a causa di colui che ha bisogno di un miracolo, verranno grandi sofferenze per la Chiesa. COLUI CHE SI OPPONE A CRISTO guadagnerà un ALLEATO e insieme causeranno gravi conflitti nella Chiesa del mio Gesù.”

Poiché uno dei due nel messaggio è apertamente chiamato "colui che si oppone a Cristo", cioè l'oppositore, l'altro alleato potrebbe essere "un re" (un papa) che darebbe appoggio alla falsa ideologia scientifico-religiosa dell'oppositore.

Per come io leggo i messaggi, a me sembra che "falso messia", “salvatore” e altre espressioni non possano intendersi in senso metaforico, ma nel senso piano del testo.

"dott. g.i sbaglio o stai mettendo le due bestie previste per il periodo post pace breve nel nostro immediato futuro, cambiando la scaletta classica degli eventi ??" (Mario Mancusi)

No, ho semplicemente citato una interpretazione che gira in rete sul messaggio 2942 e che, come ho detto, non condivido in riferimento a Bergoglio, ma che potrebbe essere corretta nello schema a due per un prossimo papa, sempre che i messaggi siano veri. Abbiamo sempre a che fare con messaggi che potrebbero essere falsi. Anzi, devo dire, che il messaggio 2942 mi ha sempre lasciato perplesso e mi ha dato dei dubbi su Anguera, perché, voglio parlare chiaro: i messaggi di Anguera quando parlano del cosiddetto "falso messia" alludono a un personaggio altrove (in altri messaggi) nominato apertamente. Non avete capito a chi allude?

spring
spring
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

«Il suo (velenoso) progetto coinvolgerà uomini di scienza e di religione.»

Un progetto è ancora una cosa astratta, non può incantare la gente (affamata) e non può riempiere la pancia. Pertanto, se «attirerà governanti del mondo intero; persone famose e persone semplici», sarà solo perché, parafrasando qualcun altro, "il progetto lo tirerà fuori dall'inconscio delle persone". Il rodimento interiore della gente prende forma ed è servita.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

"Non avete capito a chi allude?" Dott. G.I. a chi allude? grazie.
Massimiliano

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

I messaggi di Anguera – se qualcuno non l’ha capito o non li ha letti tutti – quando parlano del cosiddetto "falso messia" alludono a un personaggio nominato apertamente in altri messaggi: il Maitreya.
Purtroppo, la maggior parte di questi messaggi sono dubbi (se non falsi), ed è stato quello che mi ha fatto più dubitare, inizialmente, di Anguera (es.: Mary Jane Even, MDM, John Leary, Nowra, Jacarei, Enoch, Maracaibo, ecc.).

Chi è Maitreya? L'Istruttore del mondo, il Cristo gnostico della New Age, dei massoni, degli esoteristi, occultisti, teosofi, ecc. ecc..
http://www.marcovuyet.com/ALARMA-LA-NEW-AGE-parte%203.htm

Dal sito ufficiale:
"Da lungo tempo la Sua venuta è prevista nelle più importanti religioni. I Cristiani lo conoscono come il Cristo e aspettano il Suo imminente ritorno. Gli ebrei lo aspettano come il Messia; gli Indù attendono il ritorno di Krishna; i Buddisti lo aspettano come Maitreya Budda; i Musulmani aspettano l'Imam Mahdi. I nomi possono variare ma tutti indicano lo stesso Essere: L'Istruttore del Mondo di nome Maitreya. Egli ritorna oggi all'inizio dell'Era dell'Acquario, come insegnante e guida per la gente di ogni religione come pure per coloro che non hanno religione."
https://www.share-italiano.org/mait1

Sapete che la descrizione fatta nel messaggio 2953 è esattamente quello che annunciano e si aspettano i seguaci del Maitreya?

2.953 – 06/02/2008
Cari figli, l’oppositore troverà nel palazzo la chiave che gli aprirà la porta per agire nel mondo. Con la sua astuzia coinvolgerà uomini e donne di grande sapienza. Il suo progetto coinvolgerà uomini di scienza e di religione. Attirerà verso il suo VELENOSO PROGETTO GOVERNANTI DEL MONDO INTERO; persone famose e persone semplici.

"Governanti del mondo intero", cioè progetto che coinvolge tutte le nazioni.

2.532 – 05.06.2005
"Un uomo apparentemente buono, ossia l’anticristo, acquisterà GRANDE POTERE SATANICO. L’azione malefica si verificherà nella festa di un grande santo…"

Questo giorno nefasto (che conosciamo da Pedro) è chiamato dai suoi seguaci "giorno della dichiarazione", il giorno in cui egli si dichiarerà al mondo intero come messia ("World Teacher"). Non c'è il minimo dubbio che il giorno in cui questo anticristo "acquisterà grande potere satanico" sia il "giorno della dichiarazione" del Maitreya. Anguera ci rivelerebbe che il giorno della manifestazione di costui sarà un futuro 6 giugno. Che cosa è mai questo "grande potere satanico" se non quello descritto dai suoi seguaci?

Ecco come lo descrivono non i vari messaggi di veggenti, ma i suoi seguaci:
"Il Giorno della Sua Dichiarazione, le radio e le reti televisive internazionali saranno collegate e Maitreya sarà invitato a parlare al mondo. Vedremo il suo volto in televisione ma ognuno di noi sentirà le Sue parole TELEPATICAMENTE nella propria lingua quando Maitreya stabilirà un contatto simultaneo con tutta l'umanità. Anche coloro che non lo vedranno in televisione e non l'ascolteranno alla radio faranno quest'esperienza. Nello stesso momento, in tutto il mondo si verificheranno centinaia di migliaia di guarigioni. In questo modo sapremo che quest'uomo, e solo quest'uomo, è veramente il Cristo."
https://www.share-italiano.org/mait1

Molti di quelli che le masse crederanno essere "miracoli", saranno in realtà soltanto "inganni" di alta tecnologia (ologrammi, giochi di luce, effetti satellitari, ecc.). Una specie di nuova pentecoste tecnologica, in cui tutti sulla Terra, in quel giorno, udranno la sua voce (ciò potrebbe essere reso possibile con alta tecnologia satellitare). Una iniziazione planetaria, mista di occultismo e tecnologia.

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Infatti, se notate bene questo messaggio:

2.554 – 26.07.2005
“Cari figli, dovrete soffrire a causa della vostra fede. COLUI CHE SI OPPONE A CRISTO SI MANIFESTERÀ e condurrà all’errore un grande numero dei miei poveri figli. State attenti. È un falso messia. Riuscirà a sedurre anche molti consacrati.”

in esso si allude al fatto che egli "si manifesterà", alludendo al "giorno della dichiarazione". Da quel giorno preciso, partirà il conto alla rovescia (avrà i giorni contati).

Il Maitreya già ora si muove per molti paesi in modo occulto e va preparando i suoi discepoli per il giorno della sua dichiarazione: è atteso fortemente dai primi anni '80.

Per far capire che non è una finzione di qualche mente esaltata, hanno perfino preparato uno spot mediatico per annunciare la sua imminente venuta (visto che è ritenuto vivente), andato in onda sulla CNN:
https://www.youtube.com/watch?v=yfGEp2TErrw
https://www.youtube.com/watch?v=ntwb6Ne4Dz8

Il suo motto (e quello del suo sito) è: SHARE, cioè “condividere” (= comunismo).

Sono anni che si cerca di capire chi possa essere… ma finora non si è ancora manifestato pubblicamente. I suoi seguaci, intanto, lo vanno annunciando.

Costui è il cosiddetto anticristo; il falso papa che si unirà a lui, alcuni dicono sia già Bergoglio (le due Bestie). Questo intendevo dire col commento precedente.

Dovrebbe essere il quinto Buddha e parlano di lui tutti i grandi massoni luciferiani: Alice Bailey, Helena Blavatsky… fino a Benjamin Creme. È la dottrina segreta dei Maestri Ascesi (e discesi).
https://mikeplato.myblog.it/2017/08/27/il-mistero-dei-maestri-ascesi/

Creme dichiarò che Maitreya gli comunicò che aveva deciso di tornare sulla Terra prima del 2025. Addirittura la Bailey, nel suo libro del 1934 "The Externalization of the Hierarchy", e nell'altro libro del 1947 "The Reappearance of the Christ", ha lasciato scritto che l'esternalizzazione della Gerarchia sarebbe iniziata "sometime after 2025" ("qualche tempo dopo il 2025").
https://en.wikipedia.org/wiki/Maitreya_(Theosophy)
https://www.2025initiative.org/about

Intanto, gli preparano la strada.

Leggiamo quest'altro messaggio:

2.826 – 20.04.2007
“Cari figli, colui che sarà accolto come l’ILLUMINATO sarà, in verità, il terrore delle nazioni. Il suo piano sarà SOLO UNO, ma ciò che realizzerà porterà gravi conseguenze per i miei poveri figli.”

Qui, più che una allusione, è un riferimento preciso.
L'ILLUMINATO è il Buddha, cioè il Maitreya Buddha.

"Come è ampiamente noto, la parola “Buddha” non è un nome proprio, bensì un titolo onorifico il cui significato è “l’Illuminato” o “il Risvegliato”. Il titolo è stato conferito al saggio indiano Siddharta Gautama, che visse ed insegnò nell’India nordorientale nel V sec. a.C.; …"
https://santacittarama.altervista.org/bodhi_vesak.htm

Bergoglio (o altro uomo di Chiesa) mai è stato accolto come "l'illuminato".

Quest'uomo malefico non è un semplice cialtrone che poco sa o poco gli importa di teologia e Fede, ma avrà una sua "FALSA IDEOLOGIA" (2700) e una "SUA DOTTRINA" (3202) ben definita (cosa che Bergoglio non si sogna neppure di avere, è uno che mette solo confusione).

2.603 – 15.11.2005
Colui che si oppone a Cristo verrà con grande forza. IL SUO PIANO COINVOLGERÀ TUTTE LE NAZIONI e i miei poveri figli conosceranno una grande sofferenza. Il clero sarà perseguitato e la morte sarà presente in seno alla Chiesa.

Il “suo piano” (o "velenoso progetto"), Spring, per poter coinvolgere tutte le nazioni della Terra, dovrà essere messo in atto tramite l'ONU, da esterno alla Chiesa e sarà lo SHARE, la condivisione dei beni. Infatti, anche i due veggenti di Maracaibo dicono che egli "regnerà in un governo internazionale", sotto l'egida dell'ONU. E perseguiterà la Chiesa.
Un papa, per quanto influente, non può permettersi di avere un simile "piano" che coinvolga tutte le nazioni della Terra.

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Stiamo parlando di un personaggio di altro livello, più potente, con una sua "falsa ideologia" (2700), un "suo piano" (2603), una sua "grande forza" (2623), un suo "grande furore" (3232), diverso da un papa.

Cito due messaggi del veggente Enoch (Colombia) solo per dare l'idea del personaggio:

"…Preparati, mio gregge, perché lo spettacolo dell’inganno sta per iniziare; il Cristo cosmico, il Maestro del Mondo, l'architetto dell'universo, il Buddha Maitreya, così si fa chiamare il mio nemico, è pronto a farsi conoscere dal genere umano. Ancora una volta vi dico: non dovete guardare o ascoltare il falso messia, perché non sono Io. Colui che sta per annunciarsi e fare la sua comparsa è il figlio della perdizione, il padre della menzogna. Viene a soppiantarmi e ad ingannare l'umanità, spacciandosi per Dio stesso. Siete avvisati, chi ha orecchie ascolti e chi ha occhi veda, per evitare di cadere in inganno e perdere la propria vita." (veggente Enoch, 21 aprile 2017)

"…Mio Gregge, molto presto nel firmamento vedrete immagini proiettate olograficamente; queste immagini sono ologrammi creati dagli scienziati al servizio del Mio avversario. Tutto fa parte dello show dell’inganno con il quale il Mio avversario vuole ingannare questa umanità. A seconda della religione predominante in ciascuna nazione, così sarà l’immagine proiettata nel firmamento. Se nella nazione predomina il cattolicesimo apparirà un’immagine che Mi rappresenta, se la nazione è buddista, apparirà budda e se è musulmana, apparirà maometto. Tutte le immagini parleranno e si muoveranno ed a queste crederanno molti; onde a bassa frequenza con messaggi subliminali saranno inviati al cervello di tutti quelli che adoreranno queste immagini e sentiranno nel loro essere come una chiamata di dio alla loro anima. Per un periodo queste immagini saranno proiettate per indottrinare gli insensati e gli uomini di poca fede; poi si fonderanno in una sola immagine facendo apparire il Maitreya, il cristo cosmico, il grande maestro e architetto dell’universo, così come si farà chiamare da tutti i suoi seguaci.
Molte nazioni si prostreranno ai suoi piedi e quelli che si ribelleranno alla sua adorazione, saranno sottomessi e resi schiavi. Poi apparirà fisicamente e stabilirà sulla Terra il Nuovo Ordine Mondiale che sarà il suo governo. Il Mio Popolo sarà reso schiavo e camminerà per il deserto della purificazione. Preparatevi dunque Mie pecorelle all’inganno che si avvicina; non cadete in questa trappola, non guardate gli ologrammi, non prestate nemmeno attenzione a quelle menzogne; perché tutto questo è una trappola che vi può far perdere l’anima." (veggente Enoch, 10 agosto 2015)
http://www.mensajesdelbuenpastorenoc.org/italiano.html

In conclusione, senza dare giudizi di merito su Anguera, dico che è bene tener presente (per il discernimento) che anche i messaggi di Anguera, alludono IMPLICITAMENTE al Maitreya e alla sua missione (quando parlano di "falso messia", di "salvatore", di "anticristo", di "prodigi", ecc.).
Ciò non esclude che nei messaggi siano ben nascosti anche altri personaggi, apparentemente buoni, ma traditori, che dal Vaticano collaboreranno con questo "illuminato". Ma è fin troppo evidente che il giorno in cui questo "anticristo" (2532) "acquisterà grande potere satanico" si riferisca al "Giorno della Dichiarazione". Su questo blog, se qualcuno ricorda, già feci una possibile previsione di questo giorno nefasto: forse il 06-06-2022, o 06-06-2031, o 06-06-2040, ecc. (che ridotti fanno sempre 666). Ma sono ipotesi.

Sempre dal sito ufficiale:
"Quando afferma che Maitreya è a Londra dal 19 luglio 1977 e che il Maestro Gesù è a Roma, intende dire che Essi sono in un corpo fisico?
B.Creme : Sì."
https://www.share-italiano.org/domande

Tradotto in lingua cattolica: ci saranno due posseduti, uno sarà Maitreya, l'altro un antipapa a Roma. I due alleati collaboreranno insieme.

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Temevo l'avresti detto.
Come hai detto tu sono 40 anni che occultisti di vario livello è veggenti quanto meno dubbi se non apertamente falsi lo annunciano. In seno alla cristianità carismatica sia protestante che cattolica è da tutti conosciuto come il futuro anticristo. La Grande Dichiarazione è da costoro attesa in parallelo al Grande Avvertimento e via qui ci sarebbe da ridere. Ora prova ad immaginare un uomo che si dichiara Dio in una data che da il 666 e che è atteso come anticristo. Veramente un gran bel piano.
Secondo i sostenitori di maitreya costui sarebbe nato negli anni 40 più o meno in Persia. Il maestro Gesù invece sarebbe presente a Roma già negli anni '70 in un corpo di un uomo siriano.
Questa visione duale contraffatta rispetto alla scrittura è tipica di questo mondo occultistico e pseudo carismatico. Questo maitreya assomma a se caratteristiche caricaturali dell'anticristo che verrà dopo il tempo di pace.
Ora ti dico perché secondo me non è lui di cui parla la Madonna ad Anguera. Maitreya nel piano di questi occultati assomma a se le caratteristiche messianiche dei principali culti. Di sangue e di provenienza. Deve provenire per forza dall'area mediorientale perché i vari messia giungono da oriente per alcuni e da occidente per altri. Nessuno viene da sud, come detto ad Anguera.
Inoltre ad Anguera è indicato che troverà dentro la Chiesa la chiave per agire nel mondo. Questa chiave è la cattedra di Pietro. Non è l'Onu, la Ue o altro ancora. Ma il seggio di Pietro. È per questo che l'inganno è micidiale. Altro che ologrammi o avatar.
Questo personaggio è quello annunciato per i nostri giorni da Gesù a Maria Valtorta come un astro della Chiesa Cattolica la cui caduta per tradimento (come Giuda) farà tremare la volta dei Cieli.
Gli eletti non potrebbero mai essere ingannati da Maitreya o da un semplice uomo laico. Ma da un grande consacrato potrebbero ricevere una sfida assai maggiore.
Più tardi provo a risponderti sulla questione della divisione fra scienza e fede.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

"Inoltre ad Anguera è indicato che troverà dentro la Chiesa la chiave per agire nel mondo. Questa chiave è la cattedra di Pietro. Non è l'Onu, la Ue o altro ancora. Ma il seggio di Pietro. È per questo che l'inganno è micidiale."

Daccordo Remox, ma da che cosa deduci, che tale messaggio si riferisca proprio all'attuale pontificato, e non ad uno futuro, post Grande Monarca con la pace mondiale temporale, garantita dal GM, e la fine di tale periodo di pace, e l'avvento del terribile Anticistro, che si ritroverà un mondo quasi unificato dai regni instaurati dal GM?

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Torno a rispondere a Dott. G.I. (e anche a Nicola)
VELENOSO PROGETTO: coinvolge la sfera sociale, politica e religiosa. E' in se stesso un progetto politico. Sotto questo pontificato c'è stata una forte spinta dell'ecumenismo e al dialogo interreligioso. Ma sotto quale punto di vista? Sempre attenuando o nascondendo la verità cattolica. Solo così si può riabilitare Lutero o dire che tutte le religioni sono state sapientemente volute da Dio. Quindi sono tutte buone, rispetto alla loro storia e ai loro popoli, e dunque confederabili politicamente all'insegna del dialogo. Vedrete che il prossimo ambito viaggio in tal senso dovrà essere in India, poichè è l'unico blocco religioso ancora non accarezzato a questo tipo di compromesso.
C'è stata poi una spinta nel "dialogo" con la scienza: in Vaticano come mai prima sono stati invitati filosofi e scienziati che sviluppano dottrine anti cristiane e il loro pensiero è stato riabilitato e considerato degno di essere discusso e finanche apprezzato. C'è stato un via vai di imprenditori nel campo delle nuove tecnologie, di attori filantropi e di funzionari di organizzazioni non governative dedite all'umanitarismo sociale. Ultimo della lista il presidente di Microsoft che è andato dal papa a parlare di intelligenza artificiale (e di quanto sia buona e giusta).
Il papa ha accettato l'ecologismo mondialista e la teoria del riscaldamento globale di origine antropica. Il prossimo sinodo sull'Amazzonia non discuterà solo di celibato, ma soprattutto di ecologismo.
Il papa è considerato da molti il leader dei movimenti popolari indigeni e delle loro aspirazioni soprattutto in fase di condivisione della ricchezza e migrazione. Il suo pensiero è applaudito in tutte le organizzazioni sovranazionali mondialiste. E' continuamente invitato a parlare in questi consessi. Al predecessore, vorrei ricordare, non è stato permesso nemmeno di entrare a La Sapienza di Roma.
Con la Cina ha varato un accordo che ha svenduto i cattolici perseguitati e costretti alle catacombe al regime comunista. Uno dei suoi più stretti collaboratori ha additato la Cina come modello di giustizia sociale nel solco della dottrina sociale della Chiesa. Da questo abbraccio non si esclude nessuno: sono prossimi i viaggi in Corea del Nord, in Giappone e appunto in India. Ma sono viaggi diversi da quelli dei precedenti papi dove spesso c'era tensione. Questi sono viaggi soprattutto politici e diplomatici.
D'altronde in questa Chiesa abbiamo presuli dichiaratamente omosessuali messi in posizioni di prestigio (perchè ricattabili), prelati fedeli alla dottrina di sempre marginalizzati, un generale dei gesuiti completamente apostata che prega il Buddha e non crede alla storicità della testimonianza degli Apostoli. Si venera la Madre Terra, si dileggia l'Eucaristia, si invoca il sacerdozio femminile ormai apertamente e un ex prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede è costretto a pubblicare un manifesto elementare sui principi della fede che viene sbeffeggiato dal cardinale teologo che ha portato all'ammissione all'Eucaristia dei divorziati risposati.
E ci sarebbero altre cose da aggiungere…(segue)

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Nel messaggio 3016 del 2008 la Madonna da un'indicazione temporale: quando il regno si dividerà. Questa espressione è usata varie volte e solo nel 2008. Poi non viene più usata. Nel messaggio 4440 dell'11 Marzo del 2017, e come unica volta, viene affermato che "il regno E' diviso". Perciò parlando al presente e non più al futuro siamo arrivati al punto annunciato nel 2008. LA Chiesa è già divisa e siamo dunque nel tempo in cui UN papa si unirà alla scienza.
Non vedrete mai un'aperta sconfessione della dottrina cattolica, quanto una progressiva e melliflua omologazione della dottrina al sentimentalismo globalista.
Anche per quanto riguarda l'ALLEATO del messaggio 2942 non è detto che sia un consacrato; potrebbe invece essere un laico. Il miracolo non deve per forza essere una guarigione miracolosa.
Quindi, riassumendo, papa Francesco si sta comportando come il personaggio descritto in Anguera (Pedro Regis non lo nomina mai e quando ne parla è sufficiente osservare la sua mimica facciale); rimane da capire chi sarà il secondo e soprattutto in che rapporti opererà con il primo.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

2.942 – 12/01/2008
“Cari figli, a causa di colui che ha bisogno di un miracolo, verranno grandi sofferenze per la Chiesa. COLUI CHE SI OPPONE A CRISTO guadagnerà un ALLEATO e insieme causeranno gravi conflitti nella Chiesa del mio Gesù.”

Quindi il secondo è l'ALLEATO di Colui che si oppone a Cristo? ho capito bene? l'attuale papa in base a tale interpretazione, sarebbe "COLUI CHE SI OPPONE A CRISTO"?
Scusa Remox ma stai parlando dell'anticristo? Questi quindi si è già manifestato al mondo? ma il vero anticristo non sarebbe dovuto manifestarsi dopo il periodo di pace temporanea che seguiva la fine della Terza Guerra Mondiale, e dopo il regno del Grande Monarca?
Rispetto alla profezia di La Salette, o di Akita, o di Fatima cosa sappresenta tale pontificato?
Sono entrato in totale confusione……

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

In questo caso Nicola secondo me sono due problemi diversi. Abbiamo infatti un Anticristo con la "A" che è colui che è atteso dopo il tempo di pace del Grande Monarca. E poi, secondo alcune fonti, abbiamo prima di questo tempo di pace altri personaggi con caratteristiche anticristiche. Don Dolindo Ruotolo ad esempio nel suo commentario all'Apocalisse ritiene che prima della sfida dell'Anticristo confrontato dai profeti Enoch ed Elia debbano esserci dei precursori. Il papa santo e il grande monarca sarebbero i precursori di Enoch ed Elia e così allo stesso modo ci sono dei precursori per le Bestie dell'Apocalisse.
Sinceramente è difficile capire se questa interpretazione del santo sacerdote sia compatibile con i messaggi di Anguera, ma l'impressione sembrerebbe questa. Come ho già detto anche nei messaggi a Maria Valtorta si parla di questo pastore idolo per il nostro tempo. Ci sono poi varie apparizioni di cui ha parlato Dott. G.I. che trattano dello stesso tema.
Al di là di queste considerazioni, per capire il ruolo di papa Francesco, è comunque necessario mantenere una naturale prudenza. Che tuttavia non deve far passare sotto silenzio le cupe stranezze del pontificato.
Ad esempio, è normale che nel giro di pochi mesi due importanti consacrati della Chiesa, Viganò e Muller, chiamando in causa direttamente o indirettamente il magistero del papa abbiano citato il numero 675 del Catechismo della Chiesa Cattolica che parla dell'Anticristo?
No, non è normale.

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

@ Remox

Ciò che hai scritto, al netto dell'interpretazione diversa di qualche messaggio (come il 2953 o pochi altri) non esclude quello che ho scritto.
Infatti, nei messaggi di Anguera, possono esserci riferimenti alla situazione della Chiesa attuale (apostasia), fino ai tempi dell'anticristo e oltre (il lungo tempo di pace).

"Abbiamo infatti un Anticristo con la "A" che è colui che è atteso dopo il tempo di pace del Grande Monarca. E poi, secondo alcune fonti, abbiamo prima di questo tempo di pace altri personaggi con caratteristiche anticristiche." (Remox)

Esatto. C'è però da chiedersi: qualcuno di questi precursori avrà ugualmente il potere di operare "prodigi"?
Poiché sappiamo con certezza che l'anticristo finale avrà questo potere in sommo grado.

Alcuni messaggi di Anguera si riferiscono certamente a "personaggi con caratteristiche anticristiche", ma non ne conosciamo i tempi.
Li ho citati in precedenza.

Il messaggio 2532: l' "anticristo" (così definito) che in un giorno speciale (6 giugno) "acquisterà grande potere satanico". Non c'entra nulla un papa, neanche se venisse eletto in quel giorno, perché il grande potere satanico ha a che fare con l'occultismo e la magia nera. Inoltre, nello stesso messaggio è detto che "Molti uomini saranno sedotti dalla fiera e marchiati dal suo segno." (il marchio della bestia).

Il messaggio 2554: che parla di "falso messia" il quale "si manifesterà". Un "messia" è uno che si crede Cristo (e lo vuol far credere).

Il messaggio 3276: "…realizzerà grandi prodigi. Verrà dall'emisfero Sud e molti lo riterranno un salvatore". Qui non può essere assolutamente Bergoglio. La parola "salvatore" lo esclude (se le parole hanno un senso).

"…i vari messia giungono da oriente per alcuni e da occidente per altri. Nessuno viene da sud, come detto ad Anguera." (Remox)

Non bisogna pensare per forza all'estremo sud dell'emisfero (Argentina, Sudafrica, Australia…), ma basta un pelino sotto l'equatore per essere emisfero sud. Potrà essere un precursore, ma non Bergoglio che non opera prodigi, né è stato mai ritenuto un "salvatore".
Per esempio, sto osservando da circa un anno un "profeta" africano che opera prodigi. Ebbene, costui sembra essere nato in un villaggio del Kenya, appena sotto l'equatore (emisfero sud).

Il messaggio 2826: che parla dell' "illuminato" che sarà "il terrore delle nazioni". Come potrebbe un papa (anche malvagio) essere il terrore delle nazioni? Ovviamente, è un anticristo che regnerà col terrore: "Verrà l’anticristo e le nazioni saranno in guerra."(2583) A chi si riferisce?

E pochi altri (nei messaggi, sono trattati vari personaggi).

Anguera non nomina il Maitreya, ma anche da altre fonti sappiamo che sarà lui l'anticristo.
Il Maitreya non è previsto per ora, ma per dopo il tempo di pace e dovrebbe coincidere con l'anticristo di Melania e del segreto di La Salette (così molti autori francesi).

"Secondo i sostenitori di maitreya costui sarebbe nato negli anni 40 più o meno in Persia. Il maestro Gesù invece sarebbe presente a Roma già negli anni '70 in un corpo di un uomo siriano." (Remox)

Non devi fermarti ai tempi. I tempi non sono nel potere dei suoi seguaci (che si limitano ad annunciarlo come possono), ma sono nel potere di Dio, il quale può trattenere o rimandare l'emergere di questo “mostro”. Anche Benjamin Creme ha sbagliato la sua previsione nei primi anni '80, ma l'annuncio continua, perché quello che conta è la sostanza. Questi demonii sanno che avranno la loro ora di regno, ma non sanno quando Dio lo permetterà.

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

"Questo maitreya assomma a se caratteristiche caricaturali dell'anticristo che verrà dopo il tempo di pace." (Remox)

Sì, verrà dopo il tempo di pace.
Perché, però, "caratteristiche caricaturali"? Forse perché sarà capace di operare prodigi e di incantare le masse come un mago?
Se è per questo motivo, è un pregiudizio errato e soprattutto contrario al Vangelo.

Melania stessa ha detto più volte che l'anticristo (quello finale) sarà un "magicien de premier ordre" ("un mago di prim'ordine", nel senso di occultista e negromante), uno che sembrerà risuscitare i morti, che provocherà terremoti a piacimento, ecc.
Ed è scritto nel segreto stesso, senza bisogno d'altro:

"…alla nascita vomiterà bestemmie, avrà denti; in una parola, questo sarà il demonio incarnato: emetterà grida terrificanti, FARÀ PRODIGI, …"

"I demoni dell'aria, insieme all'Anticristo, OPERERANNO GRANDI PRODIGI SULLA TERRA E NELL'ARIA, e gli uomini si pervertiranno sempre più."

Con queste parole, la Vergine pone l'accento sul potere che l'Anticristo avrà di operare "grandi prodigi", con l'aiuto dei demoni.

Anche questi "GRANDI PRODIGI" sono per te "metaforici"?
"In passato ho inteso "grandi prodigi" in senso metafisico. Da un po' di tempo penso che i prodigi siano da intendersi in senso politico." (Remox)

Invece, sono grandi segni sulla terra e nell'aria (cioè, falsi miracoli), come dice il Vangelo.

Come mai aumentano questi "prodigi" nei nostri giorni?
Risponde il segreto stesso:

"Ci saranno straordinari prodigi dovunque, perché la vera fede è stata spenta ed una falsa luce illumina il mondo."
"Che il papa stia in guardia contro gli operatori di miracoli, giacché è venuto il tempo in cui avverranno I PIÙ STRAORDINARI PRODIGI sulla terra e in cielo."

Quindi come fai a dire:

"A me sembra che questa umanità completamente schiacciata verso il basso non proverebbe alcuno stupore per questo tipo di prodigi." (Remox)

Non si tratterà di restare stupiti o meravigliati come se uno potesse scegliere (di seguirlo oppure no), ma di rimanere soggiogati dai poteri spirituali di questo seduttore. E quanto minore sarà la Fede in una persona, tanto maggiore sarà il pericolo di restare sedotti, senza avere la forza spirituale per difendersi.

Maitreya, probabilmente l'anticristo descritto da Melania, non agirà in modo "suadente e subdolo", bensì in modo plateale, proclamandosi "messia" e "salvatore".
È quello che nel segreto è chiamato "il re dei re delle tenebre" (come anche in alcune fonti occultistiche: il capo supremo della gerarchia).

"Il tempo è vicino; l'abisso si sta aprendo. Ecco il re dei re delle tenebre. Ecco la bestia con i suoi sudditi, sedicente SALVATORE DEL MONDO…"
"Voici le Temps, l’abîme s’ouvre. Voici le roi des rois des ténèbres. Voici la bête avec ses sujets, se disant le SAUVEUR DU MONDE…"

L'anticristo stesso si autoproclamerà "Salvatore del mondo".

"…nascerà l'Anticristo da una religiosa, ma guai ad essa; molte persone gli crederanno perché SI DIRÀ VENUTO DAL CIELO;" (segreto del 1851)

Se "si dirà venuto dal Cielo", non agirà in modo nascosto e subdolo, ma dinanzi al mondo intero si proclamerà messia e dio.

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Chiarito tutto ciò che riguarda l'anticristo finale (Maitreya), posso consentire con i tuoi ragionamenti sulla Chiesa attuale e su Bergoglio, ma entro certi limiti.

"…per capire il ruolo di papa Francesco, è comunque necessario mantenere una naturale prudenza. Che tuttavia non deve far passare sotto silenzio le cupe stranezze del pontificato." (Remox)

Proprio una naturale prudenza non può spingerci a trarre conclusioni del genere:

"Un papa che si comporta come descritto in questi messaggi è o non è un "falso profeta" secondo il tipico linguaggio biblico? Se un papa si comporta così più che "un" falso profeta è in effetti "il" falso profeta. O no?" (Remox)

No.
Stando solo ai messaggi di Anguera, se questi stessi messaggi invitano a pregare per Papa Francesco, riconoscendolo "Papa", un minimo di logica interna ci porta ad escludere che egli possa essere IL falso profeta (assurdo), ma nemmeno UN falso profeta. La Madonna non inviterebbe mai a pregare per un reprobo; semmai inviterebbe a pregare per la Chiesa in generale. Bergoglio è semplicemente l'uomo di paglia che serviva ai nemici della Fede per attuare i loro progetti. Evidentemente, le preghiere dei giusti servono, perché possono trattenerlo a non cedere alle pressanti richieste dei nemici. Nella peggiore delle ipotesi è un complice dei "traditori della Fede", un traditore lui stesso. Ma essere un "falso profeta" è qualcosa in più, implica delle qualità che egli non ha.

Bergoglio potrebbe essere paragonato – sempre nella peggiore delle ipotesi – a uno di quei re d'Israele elencati nei messaggi, che furono traditori (non a caso, i papi, nei messaggi, vengono chiamati "re").
Ad esempio, tra i vari re d'Israele, fedeli e infedeli, si cita il re infedele Nadab:

4.500 – 15/07/2017
Non siate come Nadab, che fu infedele a Dio e fu un grande traditore per il suo popolo.

Nadab fu figlio di Geroboamo, e il secondo re di Israele. Fece ciò che è male agli occhi del Signore, e fu ucciso da Baasa.
I traditori finiscono ammazzati o fanno una brutta fine.

Al massimo: "Grande traditore" e non più di questo.
Ossia, un pessimo papa, come alcuni pessimi papi rinascimentali.

Paolo Porsia
Paolo Porsia
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

L'ORTODOSSIA considera NOI eretici e da molto…Per cui "uno con tre NOMI" I RUSSI da sempre hanno TRE NOMI: nome patronimico e cogno per cui… Владимир Михайлович Гундяев (Vladimir Mikhailovic Gundayev) il Patriarca di Mosca Kirill I può essere il Papa del "fausto ricongiungimento (sic)" MANU MILITARI del soglio di Pietro con l'Ortodossia Moscovita,,,

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Aapprezzo le sue capacità ma questa volta dott. G.I. sulle interpretazioni di Anguera non ci siamo proprio,perché la Madonna non dovrebbe invitare a pregare per papa francesco ? anche se fosse il falso papa ?? nessuno è condannato fino alla sua morte, allora perché Gesù scelse giuda, sapendo il suo destino ?? comunque lo amò come tutti gli altri e fino alla fine cercò di salvarlo, cosa dovrebbe dire la Madonna, allontanatevi da questo falso papa, evitate il suo magistero ecc, non dobbiamo interpretare le cose secondo schemi che abbiamo già stabilito, cercando di adattare la realtà alla nostra idea che ci siamo fatti delle profezie, lasciamo da parte le profezie e analizziamo l'operato senza schemi di come dovrebbe essere il falso profeta, di come dovrebbe apparire ecc, le profezie non sono come ce le aspettiamo noi, i disegni di dio sono diversi dai nostri ragionamenti.

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

"…nessuno è condannato fino alla sua morte, allora perché Gesù scelse giuda, sapendo il suo destino ?? comunque lo amò come tutti gli altri e fino alla fine cercò di salvarlo, cosa dovrebbe dire la Madonna, allontanatevi da questo falso papa…" (anonimo)

Amico anonimo,
la risposta VERA (non quella dei teologastri del XX secolo) dovresti conoscerla.

Gesù scelse Giuda perché era un "diavolo". Punto.
Gesù non scelse Giuda PER salvarlo (cioè, al fine di salvarlo), ma perché, sapendo tutto di ogni uomo, sapeva che era un "diavolo" e che non si sarebbe salvato. Nel collegio dei Dodici, ha voluto servirsi dell'opera di un "diavolo" per attuare il suo piano di redenzione. Perciò lo scelse.

Sembra dura questa risposta? Eppure è così.

Lo dice Lui stesso nel Vangelo di Giovanni (6,70-71):

"Rispose Gesù: «Non ho forse scelto io voi, i Dodici? Eppure uno di voi è un diavolo!». Egli parlava di Giuda, figlio di Simone Iscariota: questi infatti stava per tradirlo, uno dei Dodici."

Trova nei Padri della Chiesa (Ambrogio, Agostino, Tommaso, …) il commento ai due versetti citati di san Giovanni e vedrai che quasi tutti dicono la stessa cosa.

Gesù ammette di avere scelto Lui personalmente ciascuno dei Dodici (nessuno si è offerto, nessuno è stato raccomandato, ecc.) e aggiunge anche che ha scelto volontariamente e liberamente uno che era un "diavolo".

San Tommaso d'Aquino commenta: “Diavolo non per natura, bensì per l’imitazione della malizia diabolica” (S. TOMMASO D’AQUINO, Commento al Vangelo di San Giovanni, Roma, Città Nuova, 1990, vol. I, p. 537). Infatti Giuda per natura era un uomo e non un diavolo, ma, imitando la cattiveria del demonio nell’odiare e tradire a morte Gesù, era simile al diavolo quanto al modo di agire. (Nitoglia)

Qualcuno potrebbe dire allora, che Cristo abbia sbagliato nella scelta.
Questa obiezione non regge in alcun modo, perché Gesù, come Dio, "sapeva quello che c'è in ogni uomo" (Giovanni 2,25):
sapeva che Giuda era un diavolo prima di eleggerlo;
sapeva che era un diavolo quando lo ha eletto;
sapeva che sarebbe restato un diavolo durante i tre anni di ministero;
sapeva che sarebbe restato un diavolo fino alla fine.

Sapeva tutto di lui.

Qualcuno ancora potrebbe fare un malo pensiero, pensando che Dio, se ha agito così, è cattivo e non buono.
Sono i misteri del Volere Divino, che l'uomo non può comprendere. Come dice san Paolo:
Romani 9,20-21 "O uomo, tu chi sei per disputare con Dio? Oserà forse dire il vaso plasmato a colui che lo plasmò: «Perché mi hai fatto così?». Forse il vasaio non è padrone dell'argilla, per fare con la medesima pasta un vaso per uso nobile e uno per uso volgare?…"

In realtà, i Padri dicono una cosa giustissima e sacrosanta. Non è che Dio sia stato cattivo nell'eleggere Giuda sapendo che era un demonio – è verissimo ciò che hai scritto tu, cioè che Gesù lo amò come tutti gli altri apostoli – ma, conoscendo nella sua sapienza divina che si sarebbe COMUNQUE DANNATO, ANCHE SE NON LO AVESSE ELETTO, lo elesse per dimostrargli il suo amore e soprattutto per servirsi delle operazioni perverse di un “diavolo”. La situazione della Chiesa attuale risponde allo stesso principio divino: Dio, che è buono, si serve anche del male.

Tu sai bene che Dio opera in tutti, buoni e cattivi, si serve di tutti, giusti ed empi (1Corinzi 12,6).
I giusti servono Dio consapevolmente e volentieri; gli empi, senza rendersene conto e non volendo, sono usati da Dio e servono ai fini di Dio.
Alla fine anche i malvagi (che saranno puniti) dovranno ammettere, NOLENTI, che, con tutte le loro azioni perverse, hanno servito solo i fini di Dio.

(continua…)

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Basta citare l’opinione di S. Agostino, il quale sostiene che il Signore scelse Giuda GIÀ CATTIVO e ciò rientra nella capacità del Bene: SERVIRSI DEL MALVAGIO per ottenere un fine buono, sebbene lo sappia cattivo. "Dio si è servito bene di Giuda, tollerando di essere tradito da lui per redimere l’umanità”.

COMMENTO AL VANGELO DI SAN GIOVANNI, Omelia 27, § 10

10. Disse allora il Signore Gesù: Non vi ho forse scelto io, voi Dodici? Eppure uno di voi è un diavolo! (Gv 6, 71). Forse ci saremmo aspettati che dicesse: Ho scelto voi undici. Si può forse scegliere anche un diavolo? E tra gli eletti ci può essere un diavolo? Di solito si dice eletto in senso positivo: forse anche GIUDA È STATO ELETTO PER ESSERE UTILIZZATO, SENZA CHE LO VOLESSE E LO SAPESSE, PER UNO SCOPO BUONO? Questo è secondo lo stile di Dio, il quale agisce in maniera contraria ai malvagi: là dove infatti i malvagi utilizzano male i doni di Dio, Dio, al contrario, utilizza a fine di bene le cattive azioni dei malvagi. Quale armonia, il fatto che le membra siano disposte nel modo voluto dall'artefice divino! Tuttavia quale cattivo uso fa degli occhi l'insolente! …
E chi è peggiore di Giuda? Tra tutti i seguaci del Maestro, tra i dodici Apostoli, a lui era stata affidata la borsa e l'incarico di provvedere ai poveri: ingrato per tanto privilegio e per tanto onore, accettò il denaro e perdette la giustizia, tradì la vita, egli che era già morto; perseguitò, da nemico, colui che aveva seguito come discepolo. Certo tutto questo è opera malvagia di Giuda; ma IL SIGNORE SEPPE UTILIZZARE ANCHE LA SUA MALVAGITÀ. SOPPORTÒ IL TRADIMENTO PER REDIMERCI. Ecco come il delitto di Giuda fu convertito in un bene. Quanti martiri Satana perseguitò! Se Satana avesse smesso di perseguitare, oggi non celebreremmo il glorioso martirio di san Lorenzo. Se dunque Dio sa utilizzare anche le azioni del diavolo, il male che un malvagio compie abusando dei doni di Dio, nuoce a lui, ma non pregiudica la bontà di Dio. DIO LO UTILIZZA: che se, da quel sapiente artefice che è, non sapesse utilizzarlo, non lo permetterebbe. …
http://www.augustinus.it/italiano/commento_vsg/index2.htm

La Madonna, essendo Regina del Cielo, conosce il cuore e il destino anche di Bergoglio.
Se sapesse che è un reprobo e che destinato all'inferno, non inviterebbe a pregare per lui. Tacerebbe e inviterebbe a pregare per la Chiesa.

In ogni caso, Ella non può contraddire le Scritture:

La prima lettera di san Giovanni (Sacra Bibbia) proibisce espressamente di pregare in un caso:

"Se uno vede il proprio fratello commettere un peccato che non conduce alla morte, preghi, e Dio gli darà la vita; s'intende a coloro che commettono un peccato che non conduce alla morte: c'è infatti un peccato che conduce alla morte; PER QUESTO DICO DI NON PREGARE. Ogni iniquità è peccato, ma c'è il peccato che non conduce alla morte." (1 Giovanni 5:16-17)

"Dico di non pregare" (“non pro illo dico ut roget”) significa che la Bibbia invita per prudenza a non pregare per persone in peccato gravissimo (per le quali le preghiere potrebbero essere inutili, se si dannano). Solo i grandi santi possono farlo (e sanno farlo).

Aggiungo la nota ufficiale dell'edizione 2008 (così non sembra che lo dico io):

"5,16 Il peccato che conduce alla morte è un peccato di particolare gravità, come l’APOSTASIA, che fa perdere la grazia e la fede (Mt 12,32; Eb 6,4-8). Chi se ne è reso colpevole viene lasciato al giudizio di Dio, il quale saprà energicamente e salutarmente richiamarlo (1Cor 5,5; 1Tm 1,20)."
http://www.zerozetasm.it/2bibbia/69giovanni1/

Il presunto peccato di Bergoglio non è forse l'apostasia?

Dio (il Cielo) non contraddice Sé stesso (né la Sacra Scrittura che ha dato).

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

giuda lo ha scelto per esaltare gli altri 11, tutta la Creazione avviene SOLO per differenza. non esiste Creazione senza differenze.
indopama

Spring
Spring
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Il fatto è che male e bene non sono due facce della stessa medaglia.
Non puoi odiare se non hai amato. Però puoi amare, senza mai avere odiato.

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

@ Dott. G.I.

Per quanto riguarda Maitreya siamo d'accordo che, almeno iconicamente, rappresenti l'Anticristo finale. Pertanto non ci perderei al momento troppo tempo. La questione centrale e se i messaggi di Anguera parlano di questo Anticristo o di un precursore per il nostro tempo. Il fatto che dicano che venga dall'emisfero sud è secondo me importante perché esclude l'Anticristo di Melania che non può venire dall'Africa o dal Sudamerica o dall'Australia (secondo alcune tradizioni verrebbe dalla Siria, il che è coerente con l'immagine di un vero Messia mondiale).
Che dire invece del nostro tempo? Non ritengo plausibile l'ipotesi di un keniano in quanto per motivi che possiamo riassumere con "razzismo" il mondo non accetterebbe una guida di questo tipo che volesse imporsi al mondo. Non lo accetterebbero soprattutto gli ebrei da questo punto di vista come si sa sono abbastanza schizzinosi. Quindi al netto di altri personaggi ancora a venire ritengo che al momento sia proprio l'attuale papa ad essere ben incamminato a rappresentare questo personaggio.
Tu dici che non potrebbe essere definito come un falso profeta, ma al massimo come un traditore. Non è forse la stessa cosa? Non stiamo forse parlando del Vicario di Cristo in Terra? Se veramente fosse un traditore davvero non potremmo considerarlo come un falso profeta? Il fatto che la Madonna lo abbia chiamato "papa" non cambia nulla per vari motivi. Perché i tempi non erano maturi e perché effettivamente lo è. Che chiesa preghiere per lui ugualmente non cambia nulla. Perché non è specificato il motivo della richiesta di preghiere.

Vorrei però risottoporre, oltre a tutti gli altri messaggi già visti, altri due secondo me molto importanti, il 2996 e il 4578

2.996 – 13/05/2008, trasmesso il 13/05/2008
Dall’alta montagna scenderà il sangue dei fedeli consacrati. La Chiesa del mio Gesù vivrà il dolore del calvario. Un uomo vestito di bianco sarà perseguitato e condotto alla morte. Nella festa di un grande martire, i fedeli avranno di che piangere e lamentarsi. Pregate.

4.578 – Messaggio della Madonna di Anguera, trasmesso il 02/01/2018
Cari figli, Sono la vostra Madre Addolorata e soffro per quello che vi attende. Un uomo vestito di bianco porterà la morte a molti consacrati. La mancanza di ordine nella Casa di Dio si diffonderà per il mondo e molti Ministri di Dio saranno contaminati dalle false dottrine. Ecco il mistero del passato. Pregate.

(segue…)

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Questi messaggi sono collegati al segreto di Fatima, la visione svelata e il suo significato nascosto. Come sai alcuni interpreti come Socci ritengono che la visione nasconda l'identità di due papi fra loro contrapposti. A questa tesi non ho mai apertamente creduto per come la visione è descritta. Forse che Socci ha avuto una dritta da qualcuno senza poterlo dire? Sta di fatto che ad Anguera si dice praticamente la stessa cosa. Uniamo i due messaggi:

"Dall’alta montagna scenderà il sangue dei fedeli consacrati. La Chiesa del mio Gesù vivrà il dolore del calvario. Ecco il mistero del passato: Un uomo vestito di bianco sarà perseguitato e condotto alla morte (mentre) Un uomo vestito di bianco porterà la morte a molti consacrati."

Uno sarà condotto alla morte (solo spirituale o anche fisica?) mentre un altro porterà la morte spirituale ai consacrati. Nella catechesi di Luglio 2017 Pedro ha spiegato chiaramente che il papa che sperimenterà il calvario, al futuro, è Benedetto XVI. Per questo dobbiamo attenderci tristi sviluppi intorno alla sua persona.
La morte spirituale è un concetto invece che la Madonna aveva già espresso nel messaggio del cardinale Walter Kasper.

2.570 – 03.09.2005
Walter Kasper: per causa sua molti moriranno (spiritualmente)

Quindi, a meno di non dover vedere a breve Kasper vestito di bianco, dobbiamo pensare a chi Kasper l'ha portato alla ribalta elevandolo praticamente a teologo di riferimento del pontificato.
Possiamo quindi pensare che in questi messaggi siano identificati Benedetto XVI e Francesco? Penso proprio di si. Sempre in quella catechesi Pedro ha detto che sono decine le profezie che riguardano papa Francesco occultate in parabole, quindi almeno 20. Ti "sfido" bonariamente a trovarle senza scomodare quelle che parlano dell'oppositore ecc…

In conclusione abbiamo un uomo vestito di bianco che porterà la morte spirituale a molti consacrati, che si presenta bene, sembra buono, con una bella maschera, che opera da dentro la Chiesa, che viene dall'emisfero sud, e che sarà un traditore perché insegna una mezza verità. Il suo più grande ostacolo sarà rappresentato da coloro che insegneranno invece la verità.
Chi potrà mai essere?
L'unica cosa che mi fa essere ancora un po' in dubbio è l'età di Bergoglio che è abbastanza avanzata. Quindi se è lui vedremo una grande accelerata a breve di questi "prodigi" e del suo ruolo di leadership globalista internazionale.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

"Dio si è servito bene di Giuda, tollerando di essere tradito da lui per redimere l’umanità". (Dott.G.I.)
Mi scuso per l'intromissione, forse inopportuna, ma ho ritenuto di interrompere i vostri ragionamenti trovandoli spesso più eretici dell'eretico Bergoglio. Avendo Cristo due nature e due volontà, come uomo non poteva sapere che Giuda lo avrebbe tradito. Chiedo lumi. Grazie e buon proseguimento.

Remox
Remox
5 anni fa

Per quanto riguarda l'uomo con i tre nomi potrebbe in effetti essere un problema simile a quello affrontato con l'uomo ben vestito. I tre nomi sono da intendersi letteralmente come tre nomi di persona (o di papa es: Giovanni Paolo Pio) oppure si può considerare anche il cognome (Jorge Mario Bergoglio)?

Anche i due predecessori avevano due nomi, Karol Jozef e Joseph Aloisius. Ho notato però che quando sono stati eletti i primi due nell'annuncio ufficiale è stato dato solo il primo nome con il cognome. Nel caso di papa Francesco invece sono stati dati i due nomi insieme al cognome per un totale di tre.

Rimane quindi il dubbio su come interpretare il messaggio.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Remox

Vogliamo giocare? E’ vero: BERGOGLIO in ASCII è 666; che strana scacchiera! Un pezzo dei bianchi parteggia per la squadra avversa dei neri quella del 666. La pedina nera, schwarz, che più risalta sul campo ha per contrassegno il $ con tutta la sua potenza: $SCHWARTZ, in ASCII 666 anch’esso. Non ho idea come andrà a finire la partita; ma la Madre dell’allenatore dei bianchi è sicura che nonostante tutto il 666 verrà sconfitto. Stiamo a vedere. P.Riesz_

Spring
Spring
5 anni fa
Rispondi a  Remox

Se il codice ascii codifica carattere per carattere, come vien fuori 666?

«non gioco più
me ne vado»

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa
Rispondi a  Remox

https://gloria.tv/article/2dyMrjtQU6TB2HPQDjaYCpmkH

qui viene spiegato come si arriva a BERGOGLIO=666

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Remox

Spring fai il furbo? Bisogna utilizzare le lettere in maiuscolo: BERGOGLIO B(66)E(69)R(82)G(71)O(79)G(71)L(76)I(73)O(79); 66+69+82+71+79+71+76+73+79=666; $SCHWARTZ $(36)S(83)C(67)H(72)W(87)A(65)R(82)T(84)Z(90); 36+83+67+72+87+65+82+84+90 = 36 +630 = 666 P.Riesz_

Spring
Spring
5 anni fa
Rispondi a  Remox

O forse c'è chi fa il finto tondo 😉

«Viene spontaneo calcolare il numero anche per personaggi pubblici ecclesiastici del presente o del passato. Qual è il numero che corrisponde a Bergoglio?

(B) 66 + (E) 69 + ( R ) 82 + (G) 71 + (O) 79 + (G) 71 + (L) 76 + (I) 73 + (O) 79 = 666

Sorpresi pure voi vero?

A questo punto però voglio fare alcune doverose precisazioni:

1) Il risultato di per sé non conta nulla, bisogna prenderlo con le pinze, infatti potrebbe essere solo un caso che sia venuto quel totale, in quanto ci sono molte parole, combinazioni di 8, 9, 10 lettere, che possono dare quella cifra, quindi questa potrebbe essere solo una singolare (anche se sorprendente) coincidenza;

2) nessuno può essere sicuro che il metodo di calcolo debba essere proprio quello descritto, esso è solo una ipotesi di algoritmo, e non è detto che sia proprio quello a cui si riferisce il Libro profetico: sarebbe da temerari e presuntuosi affermare il contrario;

3) una persona deve essere giudicata dagli atti che compie e dalle cose che dice, non certo dalla 'traduzione' in numeri del suo nome;

4) anche per altri personaggi – (compreso Ratzinger, basta fare un giretto in rete per accorgersene) – sono stati fatti calcoli e interpretati segni stiracchiandoli a proprio piacimento e deducendo che erano degli Anticristi o dei Falsi Profeti!

Ci vuole quindi molta Prudenza, non si getti la croce su nessuno, si mancherebbe sennò alla Carità!»

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Remox

“Ci vuole quindi molta Prudenza”; che fai il furbo? Ciò che scrivi è ovvio e del tutto inutile: vuoi fare il serio su una cosa non proprio seria; l’avevo già scritto: “Vogliamo giocare?”. Se non vuoi giocare non ti mettere in mezzo a fare il saccente; «non gioco più me ne vado», mica vero! La carità va bene in fatto di elemosina. P.Riesz_

Spring
Spring
5 anni fa
Rispondi a  Remox

faccio il "saccente"? o.0

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Remox

E ancor di più! P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Remox

Non fare il Genofesso! P.Riesz_

Spring
Spring
5 anni fa
Rispondi a  Remox

Che sia racchio non significa che debba pure essere genoveffo. È logica. Niente saccenza.

Che poi dico, se me lo tiro un pochettino che vi cambia? Bah!

Remox
Remox
5 anni fa

Questa la dovete leggere: petizione in Vaticano per la riabilitazione di Pietro della Luna, al secolo Benedetto XIII, secondo antipapa dello scisma d'Occidente.
Ne ha scritto anche Nostradamus come ho pubblicato in Aprile 2017 in "L'annuncio di uno Scisma".
D'altronde se qualcuno vuole riabilitare Lutero il minimo che si possa fare è riabilitare un antipapa che almeno era ortodosso.

Unknown
Unknown
5 anni fa

Siete così stupidi che non vi rendete conto che "il falso profeta" riesce pure a prendervi per il culo: "In Brasile arriverà un falso profeta, che sedurrà molti. La sua maschera cadrà. Si avvicina la fine dei suoi inganni" Io ci avrei ragionato un po' su questa frase. Comunque se prendete le profezie alla lettera non riuscirete mai a capirle. Usano sempre delle metafore. Ma è possibile che non vi rendiate conto che è la vostra mente ad essere avvelenata?

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  Unknown

Delle due l'una: o sono vere o sono false. Per te sono false, quindi che ci ragioni a fare? Tu ci vedi un' auto-accusa e una presa in giro di chi ci crede, ma in verità anche questa profezia nell'insieme di tutti i messaggi è in perfetta continuità con le altre. A chi poi sia attribuita nello specifico lo vedremo, ma un sospettato evidentemente c'è già. O tutto va bene sotto il sol dell'avvenire?

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Unknown

Le profezie non sono né vere né false; il giudizio di verità si esercita dopo i fatti, prima è solo opinione. Vi è invece un metodo pratico infallibile: “li riconoscerete dai loro frutti”. Da quello che hanno combinato e continuano a combinare BERGOGLIO e $SCHWARTZ possiamo sintetizzare che sono i lati di una stessa medaglia: l’inganno; all’inizio un sogno radioso, alla fine un mare di macerie e discordie. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Unknown

Ne volete una prova fra le tante? Le primavere… attese palpitanti di cambiamento… si cambia! … il dopo è peggio del prima. Aiuti di qui …. aiuti di qua…. Non si riesce a risolvere stabilmente nessun problema: tutto fumo. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Unknown

OT
Un aiuto per lo scrittore Danilo Quinto:
https://www.maurizioblondet.it/per-danilo-quinto/
Saluti

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa

Devo purtroppo aggiungere un'altra "perla"(sono ironico)di questo pontificato……

Ma se togliamo la Croce di Cristo non ci resta che il deismo (massonico) by Aldo Maria Valli

Sulla grande stampa è stato unanime il plauso per il documento sulla “Fratellanza umana per la pace mondiale e la convivenza comune” firmato ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti, da papa Francesco e dal Grande Imam di Al-Azhar.

Ovviamente i tentativi di instaurare rapporti d’amicizia con il mondo islamico sono da accogliere positivamente, ma bisogna vedere come si costruiscono.

Quando nel testo della dichiarazione leggiamo a un certo punto che “il pluralismo e le diversità di religione” nascerebbero da “una sapiente volontà divina”, noi cristiani restiamo perplessi: affermare che le diversità di religione sono volute da Dio non significa forse entrare in contraddizione con la richiesta di Gesù di andare in tutto il mondo e proclamare il Vangelo a ogni creatura? Se le diversità di religione sono frutto della “sapiente volontà divina” vuol dire che le diversità vanno bene così, perché Dio non può volere qualcosa di sbagliato. Ma allora, se le diversità sono buone, perché Gesù ha esortato a evangelizzare tutte le genti?……..

………. Intanto fra le numerose voci critiche circa la Dichiarazione di Abu Dhabi particolarmente significativa e decisa appare quella del professor Josef Seifert. Il filosofo austriaco, infatti, in un articolo nel quale si domanda “Come può Dio volere religioni che negano la divinità e la resurrezione di Cristo?”, afferma che la dichiarazione ha un contenuto eretico perché trasforma Dio in un relativista che “non sa” che esiste una sola verità e “non si interessa” del fatto che gli uomini credano il vero o il falso.

Secondo Seifert con il documento di Abu Dhabi papa Francesco rifiuta il cristianesimo e lascia intrendere che Dio si oppone a una Chiesa, come quella cattolica, che respinge ogni relativizzazione della religione cristiana.

Seifert chiede dunque a Francesco di abiurare la sua eresia: “Se non lo fa, temo che si possa applicare la legge canonica, secondo cui un papa perde automaticamente il suo ufficio petrino se professa un’eresia, e specialmente se professa la somma di tutte le eresie”.
https://www.aldomariavalli.it/2019/02/11/ma-se-togliamo-la-croce-di-cristo-non-ci-resta-che-il-deismo-massonico/

Un papa che venga dichiarato eretico è mai successo? E chi mai avrebbe questo potere? 2 o 3 cardinali? Mio Dio quanta confusione!!!!!!

Genoveffo
Genoveffo
5 anni fa

I due "falsi" sono il Falso Profeta ( ovvero uno dei due papi scismatici- che ancora non conosciamo- dopo la morte di Papa Francesco ) e l'Anticristo che arriverà a Roma alla soglia della Terza Guerra mondiale. E sarà giovane, non più di 30-35 anni…E' ridicolo pensare a Papa Francesco come anticristo o come falso profeta…è un pessimo papa, quello sì…ma qui stiamo parlando di due personaggi "visti" 2000 anni prima sull'Isola di Patmos…

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Genoveffo

Puzzi di Genova. P.Riesz_

alex
alex
5 anni fa

Nessuno OSI parlare male del PAPA!!!
Lui e' vero pastore!!!

https://www.youtube.com/watch?v=-JPS_p9X58M

SAVERIO
SAVERIO
5 anni fa

Volevo chiedere a Remox e Dott. G.I cosa pensano dei possibili scenari che vado ad elencare sotto…tutto il ragionamento è partito dall’osservazione che fa la Madonna ad Anguera parlando di “tre re” ma solo di “due troni” al massimo…mi è venuto il dubbio che l’immagine del trono non sia casuale…esso evoca l’esercizio del potere mentre il titolo di re può essere disgiunto da esso (ad esempio re Juan Carlos di Spagna ha abdicato nel 2014 a favore del figlio Filippo..entrambi sono re ma il trono è solo nelle mani di Filippo)…ho analizzato questi messaggi…

3.098 – 23/12/2008
Arriverà il giorno in cui ci saranno due troni, ma solo su di uno siederà il vero successore di Pietro. Sarà questo il tempo della grande confusione spirituale per la Chiesa. Restate con la verità.

3086 – 24/11/2008
La Chiesa del Mio Gesù troverà grande impedimento in Argentina. La sofferenza sarà grande per i consacrati.

3.096 – 19/12/2008
La Chiesa camminerà senza Pietro e molti cercheranno di seguire i loro propri pensieri.

2.891 – 18/09/2007
La mancanza d’intesa tra tre re porterà grandi sofferenze ai miei poveri figli. Tre tende crolleranno.

4.421 – 26/01/2017
Un falso si alzerà e l’altro falso arriverà.
2.483 – 15/02/2005 Cari figli, Dio ha parlato, ma gli uomini non hanno accolto i suoi messaggi. L’avvenimento più doloroso del XV secolo si ripeterà

Mi sono chiesto quali potevano essere gli scenari in cui potevano essere soddisfatte queste condizioni e ho formulato tre ipotesi…

1 – PRIMA IPOTESI (poco probabile) …Francesco ritratta alcune sue affermazioni e conferma la dottrina della chiesa…l'ala modernista non gradisce e inizia lo scisma eleggendo un suo Papa…in questo caso avremmo tre papi (Bxvi , Francesco e il papa scismatico) due troni (Francesco su quello della vera chiesa e l'altro su quella falsa scismatica)…in questa ipotesi manca però l'altro papa falso forse successore di quello scismatico e non si capisce quando la chiesa potrebbe restare senza guida

2 – SECONDA IPOTESI …Papa Francesco subisce una condanna per eresia dal collegio cardinalizio che elegge un nuovo Papa…l'ala modernista non accetta e continua a considerare Francesco come Papa…anche in questo caso avremmo tre papi (Bxvi e il nuovo papa eletto e Francesco a capo dell'ala modernista della chiesa) e due troni (quello vero del nuovo papa e quello di Francesco condannato per eresia)…il successore falso potrebbe essere quello dopo Francesco ma non si può capire quando la chiesa resterà senza pastore.

…CONTINUA..

SAVERIO
SAVERIO
5 anni fa

3 – TERZA IPOTESI … – ATTENZIONE! QUESTA SODDISFA TUTTE LE CONDIZIONI PIU' QUELLA DI ALTRE PROFEZIE – Alla morte di BXVI e in seguito alle decisioni sempre più estreme ed eretiche di Francesco il collegio cardinalizio convoca un sinodo per determinare l'eresia di Bergoglio e sollevarlo ma lui scaltramente rassegna le dimissioni per convocare un conclave in cui eleggere il suo successore…con il collegio cardinalizio ormai saturo di cardinali scelti da Bergoglio per impedire l'elezione di un papa simile al dimissionario si crea una spaccatura e l'elezione di due pontefici contrapposti…anche il questo caso avremmo tre papi (Francesco emerito e il suo successore e l'altro papa scelto dall'ala fedele al magistero) e due troni (quello del successore di Francesco e cioè l'altro falso e quello dell'ala minoritaria ma fedele al magistero e cioè il probabile Papa Santo)…inoltre in questa ipotesi avremo anche un periodo in cui la chiesa resterà senza guida (tra la morte di BXVI e l'elezione del Papa Santo in quanto Francesco e il suo successore sarebbero a tutti gli effetti degli anti-papa esattamente come indicato dalla Jeahhny)…verrebbe confermato quanto detto a Garabandal che BXVI è l'ultimo papa prima della fine dei tempi….verrebbe confermata la cronologia di Malachia che vede dopo il Gloria Olivae (BXVI) il Petrus Romanus che guiderà la chiesa in mezzo a grandi persecuzioni senza considerare quindi i due anti papi (Francesco e il successore)…inoltre è in questo scenario che potrebbe inserirsi quell'anticristo che con i suoi prodigi tenterà di confermare la legittimità della chiesa del successore di Francesco provocando quindi la persecuzione della chiesa minoritaria rimasta fedele al magistero.

Resta da sottolineare che la figura di Bergoglio, tranne nel primo caso assai poco probabile, diventa comunque anticipatrice delle sciagure che colpiranno la chiesa con lui e il suo successore come confermato dal messaggio 3.068 in cui si dice che la Chiesa di Gesù troverà grande impedimento in Argentina riferito probabilmente proprio a Bergoglio…sembra proprio che la sua figura nelle profezie sia quella di un uomo che porterà grande danno alla chiesa cattolica.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

“sembra proprio che la sua figura nelle profezie sia quella di un uomo che porterà grande danno alla chiesa cattolica”. Guardiamo ai fatti odierni senza veli: è stato chiamato a scongiurare la guerra civile in Venezuela e che fa? Fa le bucce al presidente Maduro in maniera inopportuna, non perché non se le meriti di fronte ad errori compiuti da quest’ultimo; ma non mette un altolà all’aquila famelica americana pronta ad impossessarsi delle risorse del Venezuela che stringe d’assedio con sanzioni finanziarie e briga con una parte minoritaria del paese ansiosa di riprendersi i vecchi privilegi in danno della maggioranza della popolazione. La diatriba è anche razziale tra la parte colorata e quella bianca ex padronale. Schierandosi così in modo netto, pone la chiesa in una via senza uscita: alleandosi in Venezuela, Brasile, Argentina con l’effimero rigurgito della destra che non risolverà nessun problema dell’America Latina, avrà contro tutto il popolo colorato sudamericano che non vuol tornare alle favelas; di conseguenza è obbligatorio seguire le orme di Cuba. P.Riesz_

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

@ Saverio

Saverio, sono interessanti le tue possibili ipotesi.
Ma devo dire che io non ho la minima idea di come finirà questo strano pontificato (che doveva durare poco e stiamo già al sesto anno): se Bergoglio si dimetterà, se sarà deposto, se morirà semplicemente…
E purtroppo, i messaggi non ci aiutano a fare chiarezza (intendo dire, i messaggi in generale).

La terza ipotesi è più verosimile, perché considera la morte di BXVI. Ma sono ancora troppi i fattori che vanno armonizzati: il "segreto" che sarà rivelato (4061), la scoperta archeologica (2948, 2957), la "rivolta di una famosa congregazione" (3260, 3931), il leader religioso che "si solleverà contro l'autorità del papa" (3052)…

Sono convinto che tutto maturerà nell'ambito di un conclave.
Anche il messaggio da te citato,

3.098 – 23/12/2008
“Arriverà il giorno in cui ci saranno due troni, ma solo su di uno siederà il VERO successore di Pietro.”

scritto in questo modo, esso fa pensare a due successori, uno VERO e un altro falso, ma entrambi con due troni, cioè, eletti.

I messaggi parlano chiaramente di una "terribile dittatura religiosa" che sarà imposta da un falso successore di Pietro.

"Guardate l’esempio di fedeltà di Giosafat. Giosafat è diventato un VERO successore perché non buttò via quello che Dio ispirò ai suoi predecessori. State attenti. Non dimenticate gli insegnamenti del passato, perché solamente così potete rimanere fedeli alla verità. Io sono vostra Madre e sono al vostro fianco. Camminate per un futuro doloroso. I fedeli porteranno una croce pesante, perché affronteranno una TERRIBILE DITTATURA RELIGIOSA." (4486 – 18/06/2017)

Il futuro della Chiesa sarà segnato da una grande divisione e una TRISTE DITTATURA RELIGIOSA. (3837 – 24/06/2013)

Chi sarà questo papa dittatore?
Se fosse Bergoglio (come sostiene l'autore inglese del libro "Il Papa dittatore"), mi chiedo: per quanti anni ancora dovremo tenercelo ?

"L'unica cosa che mi fa essere ancora un po' in dubbio è l'età di Bergoglio che è abbastanza avanzata." (Remox)

Questo è esattamente quello che ho sempre pensato anch'io.
Sono già sei anni che abbiamo questo papa e fra poco entreremo nel settimo anno.
Sei anni non sono pochi per un papa. Abbiamo visto alcune cose non piacevoli, ma NON la persecuzione violenta, le chiese chiuse (2990) e insomma la faccia violenta di una dittatura. Ora, se è lui il "dittatore" spietato che perseguita i fedeli, ci vorrà dell'altro tempo e dovrà restare sul trono ancora per alcuni anni… Dove sta la "strada breve" predetta nel messaggio 3790?
Un regno breve è un regno di un anno, due, sotto i cinque.

"Il re soffrirà a causa dei suoi sudditi. Non temete. Sono vostra Madre e supplicherò il mio Gesù per voi. La strada sarà breve per il re, come l’attraversare della famosa piazza."

Allora, non si riferisce a lui, ma a qualche altro?
Io ho la sensazione che lui sia all'epilogo.
Perciò penso che sia un altro, dopo di lui, a instaurare questa "terribile dittatura".

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

Inoltre, lo scisma, nei messaggi di Anguera, è descritto come RIBELLIONE AL PAPA e come negazione della vera dottrina (quelli che si ribellano, negano la dottrina di sempre, a fronte di un Papa fedele e vittima):

57 – 16 luglio 1988
La crisi che sta fermentando nella mia Chiesa arriverà a un’aperta ribellione, proveniente in particolar modo da molti dei miei figli che partecipano del sacerdozio di mio Figlio Gesù.

1.210 – 1 gennaio 1997
Molti dei miei amati figli [sacerdoti] si rivolteranno contro il Papa. Ci sarà un grande scisma.

3.409 – 7 dicembre 2010
Molti si rivolteranno contro il successore di Pietro e ci sarà una grande crisi di fede.

2.973 – 20/03/2008
Ci sarà una ribellione dichiarata contro i veri insegnamenti della Chiesa e il successore di Pietro porterà una croce pesante.

2.830 – 28.04.2007
Vi sarà una grande rivolta per non accettare la Verità.

951 – 9 maggio 1995 (a Venezia)
Cardinali e vescovi SI RIVOLTERANNO CONTRO IL PAPA, molti perderanno la fede, ma, come ho già detto, voi ascoltate la voce di colui che è VERAMENTE il successore della cattedra di Pietro. Il Papa è tradito dai suoi più stretti collaboratori. Ci sono pochi che hanno il coraggio di Pietro, ma molti che hanno il coraggio di Giuda.

Quest'ultimo messaggio è molto importante. Ci dice che quando ci sarà la ribellione, noi dovremo ascoltare "la voce di colui che è VERAMENTE il successore della cattedra di Pietro".
Dunque, ci saranno due "voci": la vera voce del successore di Pietro e la falsa voce.

3.062 – 04/10/2008
Cari figli, un re prenderà un’importante decisione, ma i suoi sudditi causeranno grande confusione. Molti rifiuteranno la verità e ci sarà divisione.

Una nota a Remox sull'uomo che verrà dall'emisfero sud.
Come ho detto, io sono convinto che sia un autentico "falso profeta" con tutti i crismi, soprattutto quello di operare prodigi.

Il messaggio 2488, da tutti riferito a lui, dice: "Lui è nato in una data importante, ed il suo nome deriva da questa." Bergoglio è nato il 17 dicembre 1936 e non sembra una data importante.
Per me si tratta di un falso profeta come i falsi profeti brasiliani, miliardari e ben vestiti, alla Edir Macedo. Il 4578 può indicare benissimo un falso profeta tutto vestito di bianco, che colla sua velenosa dottrina dà la morte ai consacrati.

Ancora questo messaggio da leggere attentamente.

2.953 – 06/02/2008
Cari figli, l’oppositore troverà nel palazzo la chiave che gli aprirà la porta per agire nel mondo. Con la sua astuzia coinvolgerà uomini e donne di grande sapienza. Il suo progetto coinvolgerà uomini di scienza e di religione. Attirerà verso il suo VELENOSO PROGETTO governanti del mondo intero; persone famose e persone semplici. Gli uomini fedeli porteranno una croce pesante, ma IL MIO GESÙ LO VINCERÀ E L’UMANITÀ TROVERÀ LA LIBERAZIONE.

Qui si riferisce senza dubbio a un anticristo perché la Madonna conclude dicendo che "Gesù lo vincerà e l'umanità troverà la liberazione".
Cristo che vince l'anticristo e libera tutta l'umanità (non solo la Chiesa): è suo il compito di vincere il suo diretto antagonista.
Non vi suona stonata (eccessiva) la medesima frase applicata al "misero" e "inadeguato" Bergoglio: "il mio Gesù lo vincerà e l’umanità troverà la liberazione." ? Gesù libera l'umanità da chi? da Bergoglio? Mi fa ridere.
Per me, è un altro molto più potente e pericoloso (cfr. 3092).

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

Ancora una volta , dott. g.i.interpreti i messaggi di anguera senza considerare quello che ha detto regis nel 2017, il regno diviso già è in atto e non lo si vuole comprendere, considerando che regis è stato chiaro in questo è inutile dare ai messaggi altri significati, la linea da segurire è quella

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

La linea da seguire è quella data da Pedro, il regno è già diviso, ma ad oggi, febbraio 2019, non c'è ancora la "ribellione dichiarata" contro un papa (?) e soprattutto non siamo ancora sotto una "terribile dittatura religiosa".
Sono cose da venire. Verranno sotto Bergoglio? Dubito, ma comunque vedremo.

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

@ Dott. G.I.

La linea da seguire è quella di Pedro infatti. Il papa che sarà perseguitato è Benedetto XVI. Il papa che è stato tolto dal trono è Benedetto XVI. Il papa che avrà un breve cammino non è detto che sia Francesco, ma potrebbe essere alla luce di queste spiegazioni proprio papa Benedetto. Quando fu eletto la Madonna disse infatti la stessa cosa, che il cammino sarebbe stato breve. Quel "breve" è durato 8 anni. Adesso ne sono passati 6 ed è logico presagire che siamo agli sgoccioli.

La ribellione al papa: quale papa? Nei messaggi di Anguera si fa riferimento al vero Magistero della Chiesa e alla Vera Chiesa che non insegna mezze verità. Al momento è incontestabile che i papi sono due, sebbene in una strana forma. Non è certo Francesco a rappresentare oggi il vero magistero. Infatti la ribellione è già in atto e direi pure manifesta. La brutta sensazione è che, dietro le quinte, a comandare questa ribellione sia proprio papa Francesco.

Vero e falso successore: ne ho già parlato nel mio post "E' Papa Francesco" dedicato ai messaggi di Anguera del 2017 sui falsi re di Israele. La distinzione fra vero e falso successore non dipende tanto dal rispetto della legge, quanto dal confermare o meno il proprio ruolo secondo l'insegnamento di sempre. Infatti nel messaggio 3046 la Madonna dice che:

3.046 – 29/08/2008
Cari figli, inginocchiatevi in preghiera per la Chiesa del mio Gesù. Colui che potrà essere Pietro diventerà Giuda. Aprirà le porte ai nemici e farà soffrire gli uomini e le donne di fede.

Può essere Pietro solo chi è eletto validamente papa; eppure può scegliere a quanto pare di essere Giuda. In questo caso diventa un "falso successore".

Dittatura religiosa: è spirituale soprattutto. Significa che chi non si conformerà al nuovo magistero sarà "perseguitato" ovvero scomunicato o cose simili. Tanto più aumenterà la resistenza tanto più la maschera cadrà e la dittatura emergerà.

(segue…)

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

Insomma… finchè Benedetto XVI vive i messaggi possono benissimo riferirsi a lui per tutto ciò che riguarda il vero papa.

Veniamo ora a un quesito centrale che hai correttamente posto:

"Il messaggio 2488, da tutti riferito a lui (oppositore), dice: "Lui è nato in una data importante, ed il suo nome deriva da questa." Bergoglio è nato il 17 dicembre 1936 e non sembra una data importante."

Il messaggio potrebbe non parlare dell'oppositore, ma di altro. Tuttavia è assai probabile che invece parli di lui. Come leggerlo allora? Per me somiglia molto a quello dell'uomo con i tre nomi. E così mi son detto che forse è necessario allargare l'orizzonte per capirlo.
Perchè fermarsi alla nascita biologica? Pedro ha detto che le profezie su papa Francesco sono occultate in parabole. Come figlio di Cristo e della Chiesa si nasce nel giorno del battesimo. E quando è stato battezzato Bergoglio?

Il 25 Dicembre del 1936. Una data abbastanza importante.

Il papa stesso ha più volte detto che per lui il vero compleanno è il battesimo e il 17 Dicembre e il 25 Dicembre sono come un unico giorno. Perchè è nato dal seno della madre e dal seno della Chiesa.

Ma come interpretare che il suo nome è venuto da questa data? Semplice. E' nel giorno del battesimo che si nasce con "nome nuovo" a Cristo. In questo caso è il nome unico scelto per lui dai genitori:

"Oggi, 25 dicembre, a pochi giorni dalla celebrazione dei suoi 78 anni, Papa Francesco nonostante i suoi molti impegni che incominciano di buon mattino, verso le 5, ricorderà anche un “altro compleanno“, un’altra data sulla quale ha parlato spesso dando ai fedeli e pellegrini un compito al riguardo: conoscere e celebrare il giorno del proprio battesimo e ciò perché lui, come ha detto una volta, non riesce a separare la sua nascita dal grembo materno dal giorno della nascita nel seno della Chiesa. […] dal giorno dell’elezione del Papa i fedeli pregano davanti al fonte battesimale dove 77 anni fa papà Mario Bergoglio e mamma Regina Sivori chiesero di dare al loro bimbo il nome di Jorge Mario."

In sintesi proprio perchè è una parabola e al tempo la Madonna non poteva essere più precisa il significato del messaggio potrebbe essere: "è stato battezzato in una data importante". Se lo avesse detto subito avremmo capito in 5 minuti…

E' un'ipotesi la mia, chiaro, ma non così peregrina. Altri battesimi di papi:

– Pio XII – battezzato il 4 marzo 1876 (due giorni dopo la nascita)
– Giovanni XXIII – battezzato il 25 novembre 1881 (il giorno della nascita)
– Paolo VI – battezzato il 30 settembre 1897 (55 giorni dopo la nascita)
– Giovani Paolo I – battezzato il 17 ottobre 1912 (il giorno della nascita)
– Giovanni Paolo II – battezzato il 20 giugno 1920 (33 giorni dopo la nascita)
– Benedetto XVI – battezzato il 16 aprile 1927 (giorno della nascita)
– Francesco – battezzato il 25 dicembre 1936 (8 giorni dopo la nascita)

C'è una sola data importante.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

"3.046 – 29/08/2008
Cari figli, inginocchiatevi in preghiera per la Chiesa del mio Gesù. Colui che potrà essere Pietro diventerà Giuda. Aprirà le porte ai nemici e farà soffrire gli uomini e le donne di fede."

Sembra proprio così, "Aprirà le porte ai nemici e farà soffrire gli uomini e le donne di fede."
Lo dicevo proprio ieri, le porte della misericordia, sembra che siano aperte solo per i nemici della Chiesa Cattolica; per chi invece vuol difendere la dottrina di sempre ed il vero Magistero è riservata solo infamia e disprezzo……..

Rimango sempre più scioccato!!!!

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

@ Remox

La tua ipotesi non mi ha convinto e mi sono messo a ricercare.
Troppo forzata, come interpretazione.

"Il messaggio potrebbe non parlare dell'oppositore, ma di altro." (Remox)

Sì, ora abbiamo la conferma. Il messaggio 2488 non parla del cosiddetto "oppositore".
Dopo una accurata ricerca, un po' anche per fortuna, è venuto fuori il risultato.

2.488 – 26/02/2005
Queridos filhos, nasceu em uma data importante e seu nome veio daí. Ali foram preparadas as mais cruéis formas de morte. Deus chamou, mas os homens não responderam. Deus é Amor e quer o bem de seus filhos. A sua beleza que atrai não mais existirá. Quando Deus fala quer ser ouvido. Não cruzeis os braços. Não fiqueis estacionados. Mudai de vida. Arrependei-vos. Esta é a mensagem que hoje vos transmito em nome da Santíssima Trindade. Obrigada por Me terdes permitido reunir-vos aqui por mais uma vez. Eu vos abençôo em nome do Pai, do Filho e do Espírito Santo. Amém. Ficai em paz.

Amati figli, nacque in una data importante e il suo nome è venuto da lì. Lì sono state preparate le più crudeli forme di morte. Dio ha chiamato, ma gli uomini non hanno risposto. Dio è amore e vuole il bene dei suoi. La sua bellezza che attrae non esisterà più. Quando Dio parla vuole essere ascoltato. Non incrociate le braccia. Non restate immobili. Cambiate vita. Pentitevi. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso riunirvi quì ancora una volta. Io vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Restate in pace.

Pedro Regis ha chiarito che il messaggio non tratta di una PERSONA, ma di una CITTÀ BRASILIANA. La città fu fondata in una data importante e ha tratto il nome dalla data. Sarà completamente distrutta. Dio ha chiamato gli abitanti di questa città, ma essi non hanno risposto (perciò si dice: "La sua bellezza che attrae non esisterà più.").

https://www.youtube.com/watch?v=2o8X5utJq38
da min 6:07 a min 8:00 circa

Nel video, Pedro cerca di dare una risposta alla stroncatura del padre domenicano François Dermine, il quale lo ha accusato sostanzialmente di due cose: di "scrittura automatica" e di "millenarismo" (la questione del "trionfo definitivo").
Qui altri particolari:
https://noalsatanismo.wordpress.com/2017/06/10/padre-f-dermine-sul-veggente-di-anguera-eresia-millenarista-nellapparizionismo-pseudomariano/

Contuttociò, rimango, però, della mia opinione, perché non cambia nulla a quello che ho detto sull'oppositore (messaggio 2953 e altri).

Volevo aggiungere un suggerimento per l’associazione ufficiale (se c'è qualcuno che può trasmetterlo ai membri dell'associazione).
Pedro ormai da anni va in giro a tenere le sue conferenze e incontri di preghiera.
Poiché queste spiegazioni che egli offre (che in realtà sono delle "interpretazioni autentiche" di alcuni messaggi) emergono sempre da questi incontri o catechesi personali (poi messi in rete), qualcuno dei membri, essendo più esperto e addentro, potrebbe raccogliere tutte queste interpretazioni relative a singoli messaggi e metterle in una sezione apposita del sito. Sono ormai numerose. Accumulandosi, potrebbero anche servire, un domani, per una edizione dei messaggi con note a piè di pagina delle interpretazioni del veggente.
Altrimenti, restano sparpagliate nei numerosi video online, senza che il comune lettore dei messaggi possa avvantaggiarsene e quindi alimentando false interpretazioni in rete (non tutti possono visionare i suoi lunghi video, anche per il problema della lingua).

Per questo motivo Pedro, nello stesso video citato, invita a NON interpretare i messaggi di Anguera: "Não interpretem as mensagens de Nossa Senhora". Ma è naturale che se uno li legge, cerchi anche di interpretarli.

Domenico
Domenico
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

https://www.youtube.com/watch?v=QmYDRjujov4

min 20:00 circa

dott. G.I. ma Pedro cosa dice di preciso?
Che lui PENSA ( ma non sà per certo, non glielo ha spiegato la Madonna)che le situazioni contrarie alla dottrina cattolica, ordinate da autorità della Chiesa cattolica, e i preti rimossi(afastados), accadranno tra 20 anni?

E mancherebbe ancora il tempo delle chiese bruciate, dei preti assassinati, i tempi della persecuzione fisica ai preti rimasti fedeli alla dottrina e ai fedeli laici, della guerra mondiale.

Per cui Pedro prefigura tempi piuttosto lunghi. Infatti al Nibbio parlò di 30 anni per realizzarsi tutte le profezie di Anguera che arrivano al trionfo definitivo del C.I. di Maria e alla trasformazione fisica della Terra, ma non ad un paradiso terrestre e alla venuta di Gesù, come chiarisce in un'altra spiegazione dei messaggi, in cui risponde ad una accusa di millenarismo fatta da un padre italiano domenicano.

Domenico
Domenico
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

E dove per trionfo definitivo del C.I. di Maria secondo i messaggi dati a don Gobbi non sarebbe il millennio di pace ma dovrebbe essere la pace breve

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

@ dott. G.I.

Perfetto, meglio così. Un dubbio in meno.
Per Domenico invece: personalmente ritengo che a questo ritmo non duriamo 5 anni. L'Europa è in completo disfacimento. I segni premonitori annunciati dalla Jahenny sono tutti in essere…È pur vero che Dio può rallentare il corso degli eventi.

Domenico
Domenico
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

Remox mi ha colpito l'analisi che hai fatto su vari messaggi di Anguera, molto interessante, e che ha portato tra gli altri a considerare che il re del msg n. 3.790 – 16 marzo 2013 "La strada sarà breve per il re, come l’attraversare della famosa piazza"
sia BXVI e non Papa Francesco.
Sebbene ho sempre ritenuto si riferisse a Papa Francesco mi hai fatto cambiare idea su questo messaggio.
Se e dico se così fosse, il pontificato di Papa Francesco potrebbe essere ancora piuttosto lungo e avrebbe del tempo per fare – gradualmente – danni alla Chiesa, allontanandola dalla vera dottrina.
Se Dio ha permesso questo Papa che diffonde errori, confusioni ed eresie, può farlo rimanere al suo posto tutto il tempo che è necessario ci rimanga in modo che la Chiesa sia poi purificata da tutti gli errori e peccati anche e sopratutto tra gli ecclesiastici stessi.
Io ho sempre ritenuto che la persecuzione al piccolo gregge, prima solo spirituale e poi anche fisica, sia lunga e graduale, e ritengo ancora di più dalle parole di Pedro che andrà così

Domenico
Domenico
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

Sottintendevo che Papa Francesco non è l'ultimo Papa degli ultimi tempi, infatti dopo di lui c'è almeno un altro Papa, ossia il c.d.'"uomo giusto di Anguera".
Ma potrebbero essere persino 2 i Papi veri dopo Francesco.

Uno però per certo, e corrisponderebbe a Petrus Romanus, cioè l'uomo giusto e di fede di Anguera.

In questo modo tra 25-30 anni da adesso si potrebbe arrivare ai 3 giorni di buio e la successiva trasformazione fisica dell Terra per renderla nuovamente abitabile, oltre allo spostamento dei continenti profetizzato ad Anguera.

Conchita avrebbe una vita molto lunga, il grande miracolo e i segni perpetui a Garbandal sappiamo accadranno pochissimi anni prima del Grande Castigo, quando la situazione volgerà al peggio nella Chiesa e nella società.

Niente di impossibile, quindi è possibile.
Infatti ho sempre invitato il dott. G.I. a considerare la data (o le date, se ce ne sono di più di una possibile ) del grande miracolo a Garabandal successiva/e a quella che lui si aspetta come quella giusta, e di cui più o meno ha fatto intendere gli anni.
E che è + o – in linea con la tua scaletta.
A parer mio, imho, entro pochi anni dovrete posticipare i tempi anche voi, perchè le cose andranno più alla lunga nel mondo e nella Chiesa.
La Tribolazione sarà lunga oltre che dura

Saluti Remox

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

Postato in precedenza ecco di nuovo la traduzione della catechesi di predo del 2017 , da questa bisogna partire nella corretta interpretazione dei messaggi di anguera:
https://www.profeti.net/2018/04/26/catechesi-di-pedro-regis-chi-e-il-re-tolto-dal-trono-e-lo-xino/

Introduzione
Buona sera, “lodato sia nostro Signore Gesù Cristo”.
“Per sempre sia lodato con la nostra Signora Maria Santissima”.
Che sia per te una notte benedetta. Debbo oggi fare la catechesi in questo momento, di sera, a causa della missione.
Viaggi… da una parte all’altra e così non c’è stato il tempo per farla di mattina. Il tema di oggi: parlerò poco, ma in sintesi mostrerò… parlerò sul tema:
«Chi è il re tolto dal trono» nei messaggi, nella profezia della Madonna di Angüera. Chi è questo re tolto dal trono di cui Nostra Signore disse… ha detto molti anni fa… – Ahi, scusate, prendo il cellulare che mi sta cadendo dalle mani – … prima della rinuncia di papa Benedetto XVI. Molto bene. “Chi è… questo re tolto dal trono”?;
e «Chi è lo “xino” della profezia di Angüera»?
Bene.
Perché sto parlando oggi su questi temi? In primo luogo, perché… molte persone stanno facendo molta confusione con questi due messaggi. La condivisione di questo video chiarirà definitivamente la questione. Si comprende che qui mi sto esponendo a critiche (letteralmente: “sto mettendo la mia faccia a sberle, come si suole dire a Bahia”). Ma lo faccio al fine di difendere la verità: ciò che la Madonna mi ha spiegato. È bene ricordare che i messaggio della Madonna sono a disposizione di chiunque, essendo pubblici. Vengono comunicati pubblicamente. (Durante le apparizioni), le persone presenti assistono a tutto quello che avviene. Possono fare riprese (video), registrazioni (audio). La arcidiocesi di Feira de Santana è a conoscenza di (tutti i messaggi). Essi vengono pubblicati nel sito, che è accessibile a chiunque. Sono stampati in libri. Come potete vedere in questo libro. Tutti i messaggi sono datati. Vengono prima numerati con un proprio numero e poi… gli viene assegnata la data nella quale vennero trasmessi. Io non parlo, quindi, “a vanvera” come si usa dire. Molto bene.
Chi è il re tolto dal trono?
A partire dal 2005… Nostra Signora ha iniziato (a comunicare) qui ad Angüera una serie di profezie senza soluzione di continuità sino ai nostri giorni. Nella prima profezia del 2005 Nostra Signora profetizzò la morte di Giovanni Paolo II e parlò del successivo papa Benedetto XVI. Non erano ancora trascorsi tre mesi dall’elezione di papa Benedetto XVI, che nostra Signora… già profetizzava la sua rinuncia. Nel giorno della sua elezione Nostra Signora diceva che durante il suo pontificato la Chiesa sarebbe stata perseguitata dai nemici. Questi nemici non sono esterni, ma interni. Perchè… Secondo… ― adesso non sono parole di Pedro Regis ― … secondo un cardinale del Vaticano, esisteva una “mafia”… ― attenti alla parola! Non è stata la Madonna di Angüera a utilizzarla né è Pedro Regis ad averlo fatto, ma un cardinale del Vaticano ― … esisteva, dunque, una “mafia” che stava preparando l’elezione di papa Francesco. Questo è molto grave. Non sono parole di Pedro. Non andate poi a dire che è stato Pedro a dirle, o che è stata la Madonna di Angüera a dirle. È stato un cardinale del Vaticano. Cerca e troverai il nome della persona che l’ha detto.
È molto grave tutto ciò… ma l’argomento che qui desidero trattare è semplicemente questo: chi è… questo “re tolto dal trono”. Il re tolto dal trono è il papa Benedetto XVI. Ho già spiegato tutto ciò decine di volte. Sembra, proprio, che ci siano persone zuccone (letteralmente: “cervello di pecora”) che non comprendono quel che dico.

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

«Pedro… ma tu stai interpretando… a modo tuo?». Ma credi tu veramente che io sia un idiota? – Scusa l’espressione – Io, che interpreto? Interpretare è gravissimo! No, io non sono interprete dei messaggi. La mia missione qui ad Angüera e in viaggio per il Brasile e per il mondo intero non è quella di convincere della veracità dell’apparizione della Madonna. La mia missione è informare su ciò che avviene e questo ho fatto… pubblicamente dappertutto. I messaggi contenenti queste profezie sono stati divulgati già cinque, dieci anni prima della rinuncia del papa. Ci sono, quindi, profezie riguardati Benedetto XVI, trasmesse al tempo del pontificato di papa Giovanni Paolo II. La Madonna allora già parlava di lui. Colui che conosce il contenuto di una apparizione e che sa capirne il messaggio è la persona che lo riceve. Vi confido, però, che molte volte non sono stato in grado di comprendere il significa delle profezie che ricevevo. Rimanevo di sasso e pensavo: «Ma di cosa sta parlando la Madonna?». Chiedevo, allora, spiegazione a lei e lei mele ha date. Con la sua spiegazione diviene tutto chiaro e posso comunicarla a chi voglio. Capitemi fratelli. Allora, il re tolto dal trono è papa Benedetto XVI.
«Ma Pedro, il papa ha detto che ha lasciato di sua spontanea volontà?». Ok. Nel 2000 il papa…― non era ancora papa ―… il cardinale Ratzinger disse che il terzo segreto di Fatima riguardava il passato. Ascolta quanto dico. Quando era cardinale, disse nell’anno 2000 che il segreto di Fatima era già qualcosa appartenete al passato Nel 2010, però, ritrattò dicendo che… la sua mano era stata forzata a scrivere quanto da lui affermato precedentemente. Sono state parole del papa, già papa Benedetto XVI. (Ho detto ciò) per fare capire… È molto difficile per le persone capire ciò che avviene dentro questo sistema, sin dentro la Chiesa Cattolica: la nostra Chiesa, la Chiesa Cattolica, la Chiesa di Gesù. Ci sono, però, persone dentro la Chiesa che non hanno niente a che vedere né con il cattolicesimo, nè con Gesù. È grave ciò che sto dicendo? Si, certo che è grave. Da dove credi che vengano… la persecuzione, i piani diabolici contro la Chiesa Cattolica? Da chi? Dai protestanti, dietro l’angolo? No. Se provenissero dai protestanti dietro l’angolo, andrebbe tutto bene. Non riuscirebbero a niente. Il grande piano del demonio inizia partendo da dentro la Chiesa. Il demonio usa persone interne alla Chiesa: sacerdoti , vescovi, cardinali per fare rovina, fratelli miei. È questo ciò che Nostra Signora ha chiarito nelle profezie di Angüera. Allora, il re tolto dal trono è Benedetto XVI.

Chi è lo “xino” della profezia del giorno 4 aprile del 2005
Chi è il Xino della profezia del giorno 4 aprile del 2005 Mi trovavo… ― devo ripeterlo nuovamente, devo ripeterlo nuovamente ― mi trovavo, una settimana prima del conclave… nel quale elessero papa Francesco (13/03/2013), mi trovavo a Aracaju nella fattoria del professor Murillo… Cari mie, considerate che ora sto parlando pubblicamente, sto registrando dal vivo dando nomi di persone… Parlai là nella fattoria del professor Murillo, davanti a circa 300-400 persone lì presenti. Non so dire con precisione quante erano. Dissi: “Non spaventatevi se eleggeranno, se collocheranno là un papa gesuita”. E condivisi tutte le spiegazioni ricevute Devo, forse, pensare che le persone lì riunite siano tutte disoneste o che si siano dimenticate di quanto dissi, compreso quel sacerdote di Aracajù, appartenente ai Servi di San Giovanni, padre Perèc, anche lui presente, che si alzò in mezzo ai presenti e testimoniò il miracolo da lui ricevuto dalla Madonna di Angüera. Spiegai, dunque, che lo “xino” della profezia di Angüera è il papa gesuita. Pertanto lo “xino” della profezia del giorno 4… ― eccola qui ― 4 aprile 2005 è papa Francesco. Nostra Signora disse che lo “xino” è un papa gesuita, che starà sul trono contrariando molti, che in questo periodo il sacro sarà buttato fuori; che ci sarebbe stata molta confusione nella chiesa. È stata la Madonna a dirlo nel 2005.

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

Perché dirlo e non tacere?
Adesso che volete che faccia. Che nasconda il messaggio? Che non dica alle persone quello che la Madonna ha detto? Non posso! Capite? «Ma Pedro, non hai paura di essere perseguitato?». Non ho paura di niente. Non ho paura di niente e di nessuno. Io vivo per grazia di Dio. Non devo aver paura di niente. Devo rispettare. Tutti sanno. Se non sanno è perché non hanno interesse a sapere. Ma i messaggi di Angüera sono pubblicati in libri come questo. Capite? Sono distribuiti anche gratis per le persone che non hanno le possibilità economiche per acquistarli. Capitemi fratelli. Si trovano in internet liberamente. Le profezie si trovano là. La chiesa sa. La mia diocesi ha tutti i messaggi miei. Esiste una commissione. È da più di 20 anni che esiste una commissione nella mia diocesi. Non ho scontri con essa.
.. Nostra signore disse… Ecco qui, in questo volume, per esempio, ho messo… Credi che abbia scelto io di scrivere ciò che sta scritto qua a pagina 165 del XX volume?… Volume XX. Pagina 165 Che c’è scritto qui sopra? «Profezie della Madonna di Angüera in relazione alla rinuncia di Benedetto XVI». Credete che a scrivere sia stato io, Pedro Regis? Che io abbia voluto mettere questo titolo nel libro? «Puoi metterlo. Te ne autorizzo». Ma perché ho scritto ciò che sta qui: «Un regno diviso e una sedia vuota. L’esistenza di due re diffonderà grande confusione nel mondo» (messaggio 2497 de19/03/2005)?. Nostra Signora ha profetizzato che avremmo avuto due papi nel Vaticano.
Nostra Signora anche… disse… il 19 aprile (2005) ― già ho parlato sulla persecuzione che avrebbe sofferto Benedetto XVI (messaggio 2512 del 19/04/2005).
Poi dice… «La pietra della pietra sarà spezzata», parlando della sua rinuncia il 24 giugno del 2005 (messaggio 2539).
Dice poi: «un segreto sarà rivelato e ci sarà grande confusione nel palazzo» (messaggio 2748 del 20/10/2006). Questo palazzo è il Vaticano. Si sono scordati del dossier di papa Benedetto XVI che hanno rubato nel Vaticano (anno 2012), dando poi tutta la colpa al maggiordomo. Sempre il più piccolo! Ma il maggiordomo non è il maggior colpevole. C’è gente più colpevole alle spalle. Vediamo cosa c’è ancora…
Qui nel settembre del 2007 la Madonna disse: «Quando il re sarà tolto dal suo trono, inizierà la grande battaglia» (messaggio 2892 del 20/09/2007). Questo re detronizzato è Benedetto XVI. Ripeto nuovamente: Benedetto XVI. Capite? «Come, “è stato tolto”?». Non chiederlo a me, l’ha detto Nostra Signora. Capite? Non vuol dire che hanno puntato un’arma alla testa del papa dicendogli esci. Esistono vari modi per estromettere … una persona da un posto. Si può essere estromessi dalla direzione di una ditta Capito? senza che sia puntata un’arma alla testa. Le persone perverse! Benedetto XVI è stato perseguitato dentro il Vaticano […]. Capite? Adesso proprio i cardinali parlano chiaramente. I cardinali hanno detto che si è creata una mafia là dentro. Non sono parole di Pedro. Sono loro che lo dicono. La Chiesa, questa Chiesa, la Chiesa di Gesù è la Chiesa Cattolica. C’è sempre ― come dice mio fratello ― c’è sempre stato dello sporco anche dentro la Chiesa. Non è detto che tutte le persone di chiesa siano persone buone. Capisci? Gesù ne ha scelti dodici e uno di essi fu un traditore. E allora, di cosa ti spaventi adesso?
Che altro abbiamo qui? Guarda, 2008: «… quando il trono cadrà, la permanenza del re non sarà più possibile» (messaggio 2940 del 08/01/2008), il trono è caduto e non è stato possibile il permanere del papa Benedetto XVI.
Capisci? Che altro ancora? Sono molte le profezie. Nel 2008 Nostra Signora disse: «Il re berrà il calice amaro dell’abbandono. Sarà calunniato e molti dei suoi amici lo lasceranno solo» (messaggio 2962 del 26/02/2008).

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

Benedetto XVI. «In una data maestosa la chiesa piangerà» (messaggio 2937 del 01/01/2008). Questa data importante è quella della rinuncia. È stato già spiegato. Sto solo ripetendo. Che altro? Dice: «Verranno grandi sofferenze per la chiesa» (messaggio 2.942 del 12/01/2008). «Accadrà un fatto doloroso e il trono di Pietro sarà scosso» (messaggio 2974 del 22/03/2008) e questo è un avvenimento ancor più doloroso della rinuncia del papa Benedetto XVI.
Chi è il Xino della profezia del giorno 4 aprile del 2005 (ripresa)
Allora, che ciò sia chiaro una volta per tutte! Perché ci sono persone che rimangono legate ad Angüera… ― ed è vergognoso questo ― … Preferisco che mi si dica: «Io non credo che la Madonna appare ad Angüera». Dillo subito che non credi. io non mi offendo. Non sono qui per convincere nessuno. Adesso non restare ad istigare le persone. Capisci? Come se Pedro stesse mentendo. Non ho niente contro nessuno. Capisci? Io sono cattolico, amo la mia chiesa. Non ho niente ne contro il papa, ne contro nessun altro. La mia missione è questa qui: fare vedere ciò che dice Nostra Signora. Mostrare che ella dice si è realizzato. Capite? Sappiate quindi tutti che il Xino della profezia del 2005 è il papa Francesco, il papa gesuita, che ho spiegato dappertutto. Qui in Angüera… tutti coloro che furono qui ad Angüera prima… della rinuncia di Benedetto XVI sapevano che Pedro Regis stava dicendo che un papa gesuita sarebbe stato eletto nella chiesa. Quante centinaia di migliaia di persone hanno sentito parlare di questo e la profezia è là. Capite? Perché disse Xino? Xino scritto al contrario si legge Onix. Nostra Signora fa questo gioco di parole. È come dire: ascolta la mia parabola. Che a me è stato spiegata e siccome non vi è segreto, l’ho raccontata a tutti. Capite? L’ho raccontato una settimana prima dell’elezione là in Sergipe nella fattoria del professore Murillo alla presenza di centinaia di persone, di un sacerdote della Chiesa Cattolica. Ho avvisato. E la settimana seguente elessero papa Francesco. Allora, Nostra Signora disse che «in questa epoca il sacro sarà butta fuori». «Si, Pedro ma questo deve ancora accadere!». No, non “accadrà”, è “già accaduto”! «Però il sacro non è stato buttato fuori!». È sempre buttato fuori quando si da la comunioni a “cani e porci”, tanto per usare un espressione comune. La comunione data proprio a chiunque. Non scherziamo con le cose serie, fratelli miei. Io preferisco… ― non mi offendo assolutamente, perché il mi compito non è convincere ― Adesso, però, non mettermi parole in bocca. -… preferisco che una persona mi dica: «Io non ho creduto nell’apparizione di Angüera». Ok, benissimo. Non hai creduto. Adesso, però, non mettermi parole in bocca. Ciò che ho detto lo ridico. Quello che sto dicendo è la spiegazione del messaggio. Io non faccio l’interpretazione dei messaggi, perché io non sono pazzo. Capisci? Io non sono così folle da affermare che questa profezia si riferisce ad un papa, senza che la Madonna me l’avesse spiegato. Tanto è vero che me l’ha spiegato che è collocata nel libro. Sta là. Chiaramente. Capisci? Pertanto, i libri dal 2005 in poi… Prendere uno qualunque dei libri della profezia… tutti con la data e ognuno con il proprio numero. Comprendi fratello mio.

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

Comprendo le profezie perché me le spiega la Madonna
Spero avervi aiutato. Voi che mi state seguendo nella catechesi di oggi. Una catechesi un po’ più straordinaria. Solo per dirimere questi dubbi di persone che a volte finiscono per creare confusione per capire male fingendo di non capire. Capite? Allora chiedo a voi che mi state seguendo: se avete dei dubbi, mettetevi in contatto con me. Ho detto e lo ripeto: non venite come dei Giuda, con finzione. Siate sinceri. Capisci Ci sono persone che entrano in contatto con me per mettermi alla prova. Quello che esce dalla mia bocca è la verità. Io non ho alcun obbligo di dire alle persone quello che so, Capisci? Già io l’ho detto al mio confessore, padre Gordon. Padre Gordon sa già tutto quello che dico qui. Capisci? Glie l’ho già raccontato. Quante volte già mi sono confessato con padre Gordon e gli ho spiegato le varie profezie di Angüera. Alcune cose ad esempio su Giovanni Paolo II che sappiamo solo io e padre Gordon, perché non le ho dette a nessuno. Le profezie su papa Giovanni Paolo II. Padre Gordon le sa. Perché il giorno successivo alla morte di Giovanni Paolo II andai da padre Gordon sono andato, e gli parlai di ciò che avevo udito da Nostra Signora. E voi di ciò […] non sapete nulla. E nessuno fino ad oggi non ha detto niente, ma Nostra Signora ha spiegato alcune cose che io ho comunicai al padre, padre Gordon, che tanti di voi conoscete. Quindi, sappiate che qualsiasi profezia di Angüera dove ho dei dubbi io vado a conoscerla dalla fonte, e la fonte è chi mi parla e chi mi parla è la Madonna. Pertanto vado là e mi tolgo il dubbio. Se lei mi chiede di mantenere il segreto, per esempio che lei ha spiegato e che me le sono tenute per me, non le ho potute spiegare a nessuno. Perché questo? Perché a me ha consigliato fino ad un certo periodo a non fare nessuno rivelazione inerente quel dato fatto. Capite fratelli miei? Allora, le apparizioni non sono dogma di fede, creda chi vuole, ma è bene prestare attenzione a quello che dice nostra Signora di Angüera.
La grande confusione
Adesso stiamo vivendo in un’epoca di confusione nella chiesa? Si. Mi sembra che ci sia uno scisma, una spaccatura nella chiesa, solo che non è una cosa dichiarata apertamente. Una confusione di dottrina nella chiesa cattolica, la nostra chiesa. Chi dice una cosa, chi ne dice un’altra. Nostra Signora ha spiegato ad Angüera che stiamo andando verso una Babele. Cos’è la Babele? È il linguaggio della confusione. Stiamo camminando verso una grande Babele. Un periodo di Babele, di confusione. Nostra Signora lo profetizzò […] ad Angüera. Senti cosa ti dico adesso. Oggi, 4 luglio 2017, noi avremo gravi problemi dentro la Chiesa Cattolica. Noi andiamo incontro ad una crisi di fede come mai vi è stata in tutta la storia del cattolicesimo. Noi avremo da versare tante lacrime per ciò che succederà dentro la Chiesa. Per ordine delle autorità della Chiesa saranno ordinate situazioni nella chiesa completamente contrarie alla dottrina di sempre della chiesa cattolica. La verità sarà buttata via e false dottrine saranno insegnate dentro le nostre proprie chiese. Sacerdoti saranno espulsi, allontani per difendere la verità. Tutto questo dentro la nostra chiesa. «Sarà che morirò e non vedrò?». Dipende. Se sei un vecchietto di 90 anni può darsi che morirai domani, ma se hai più o meno la mia età, 48 anni, preparati perché li vedrai. Non pensare che ciò accadrà fra 20 anni. Non tarderà molto.

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

Prega per la Chiesa, la Chiesa Cattolica è la chiesa di Gesù. Questo vento impetuoso, questo scuotimento che il diavolo sta dando alla chiesa è la grande prova per chi ha fede, ma è necessario che ognuno di noi rimanga saldi nella fede, difendendo la verità di Gesù, difendendo la vera dottrina. A volte vai in una chiesa e il giorno successivo vai in un’altra. Due parrocchie diverse. Da l’impressione di essere stati in due chiese differenti: Il primo giorno in una non cattolica e quello successivo in una cattolica. Ma no, è la stessa chiesa, perché vai in una parrocchia e c’è un insegnamento su un argomento, vai in un’altra c’è un altro insegnamento completamento diverso. Ecco che le persone rimangono nella confusione spirituale che la Nostra Signora ha profetizzato ad Angüera.
Conclusione ed esortazione
Allora prega per la chiesa, prega per papa Benedetto XVI. Vi è una profezia successiva alla… … alla rinuncia di Benedetto XVI nella quale Nostra Signora dice che il successore di Pietro avrà bisogno delle nostre preghiere. Papa Francesco era già presente come papa. Però questa profezia, dove Nostra Signora dice che il successore di Pietro avrà bisogno delle vostre preghiere, Nostra Signora sta parlando comunque di Benedetto XVI. È di Benedetto XVI che la Madonna sta parlando. «Ma Pedro, qual è allora il messaggio nel quale Nostra Signora parlò di papa Francesco?». Solo uno: «Pregate per papa Francesco» (messaggio 3830 del 8/6/2013), solo questo qui. Con il suo nome chiaramente, solo questo. Ora, prima della rinuncia, spuntano decine di profezie nelle le quali certamente, con una certezza del cento per cento, si trova papa Francesco. Solo che molte persone non hanno capito, perché Nostra Signora ha usato di quel linguaggio in parabole. Conosco una per una quali sono. Mi propongo, chiaramente più avanti, di fare una pubblicazione spiegando dalla a alla z ogni dettaglio con le prove. Con prove. Non solo con le mie parole ma con le prove che ciò che Nostra Signora ha detto ad Angüera sulla chiesa sono accadute. E Nostra Signora ha già spiegato tutto. Rimane solo di metterle per iscritto e darle a qualsiasi autorità della chiesa e ci sarà uno spavento. E si potrà allora investigare se tal cosa è avvenuta il giorno, in quale luogo, in quale ora, se è successo o no. Per trovarla dentro le profezie. . Se poi ciò che ho inserito e detto non è successo, venite e ditemi che sto mentendo. Chi mi ha parlato è stata la Madre di Gesù, e la Madre di Gesù non mente.
Prega per noi, restiamo uniti nella preghiera. Prega per la Chiesa. Come disse la Madonna. «Pregate per papa Francesco», lei ha chiesto di pregare per papa Francesco. Prega per il papa Benedetto XVI, il successore di Pietro che si trova là dentro il Vaticano. Io lo vedo alcune volte come un prigioniero dentro la sua propria casa. Pace e bene. Dio vi benedica.

SAVERIO
SAVERIO
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

A conferma dell'ipotesi che il messaggio dei "due troni" non riguarda il periodo attuale della chiesa ma uno successivo in cui vi sarà molto probabilmente uno scisma riporto le spiegazioni date da Pedro ad alcuni messaggi di Anguera in cui si capisce che ora vi è solo un un regno diviso con un solo trono…"«Quando il re sarà tolto dal suo trono, inizierà la grande battaglia» (messaggio 2892 del 20/09/2007). Questo re detronizzato è Benedetto XVI."…ora invece siamo in questo periodo della chiesa come spiegato dallo stesso Pedro…"«Un regno diviso e una sedia vuota. L’esistenza di due re diffonderà grande confusione nel mondo» (messaggio 2497 de19/03/2005)?. Nostra Signora ha profetizzato che avremmo avuto due papi nel Vaticano." ….confermato anche qui…"Qui nel settembre del 2007 la Madonna disse: «Quando il re sarà tolto dal suo trono, inizierà la grande battaglia» (messaggio 2892 del 20/09/2007). Questo re detronizzato è Benedetto XVI"…e anche qui ..".Che altro abbiamo qui? Guarda, 2008: «… quando il trono cadrà, la permanenza del re non sarà più possibile» (messaggio 2940 del 08/01/2008), il trono è caduto e non è stato possibile il permanere del papa Benedetto XVI."

Quindi, in sintesi, dalle spiegazioni dello stesso Pedro esiste ora un regno diviso al suo interno sul cui trono è Francesco perché BXVI è stato spodestato…ma verrà successivamente un tempo in cui vi saranno "due troni" perché la chiesa sarà entrata in uno scisma ufficiale come avevo ipotizzato nei vari scenari sopra esposti.

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

Quanto dici è assolutamente sensato. Ma i papi potrebbero essere ad un certo punto tre.
Per quanto riguarda il segreto che sarà rivelato anche in questa catechesi Pedro ha fatto riferimento a Vatileaks e al furto dei documenti dall'appartamento di Ratzinger. Il segreto dovrebbe arrivare da lì.

SAVERIO
SAVERIO
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

E' vero…ma nel messaggio dei "tre re" (papi) non si citano "tre troni" ma solo "tre tende"…secondo te per quale motivo in questo caso non si parla di troni ma solo di tende?…hai qualche ipotesi al riguardo?

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

Difficile…Credo abbia riferimenti con la Bibbia. Potrebbe indicare la dimora sacra, occultata da una tenda e dunque indicare tre diverse dimore di questi papi. Dimore fisiche o spirituali (cattedre).

Remox
Remox
5 anni fa

Ciao Saverio, preferirei non commentare perchè sebbene possano esserci indizi il futuro è ancora fumoso. Comunque arriverà il momento in cui ci saranno tre papi, come nel XV secolo. I messaggi 2483 e 2891 per me sono legati. Camminare senza Pietro secondo me non va inteso per forza come un'assenza fisica, ma anche spirituale. Se Pietro non fa Pietro è come se non ci fosse.
Comunque aggiungerei un altro messaggio a questi che hai riportato, il 3083 che segue uno dei due che parlano dell'"uomo ben vestito":

3.083 – 16/11/2008
Cari figli, un uomo ribelle (altra possibilità: indignato) uscirà dal palazzo, in fretta, e si unirà ai nemici. Farà soffrire i fedeli e causerà grande divisione.

SAVERIO
SAVERIO
5 anni fa

Quindi mi pare di capire che non escludi l'ipotesi formulata che l'intervallo di tempo tra la morte di BXVI e quella del papa santo intervallata dalla presenza dei possibili anti-papa possa essere intesa correttamente come il tempo in cui la chiesa camminerà senza Pietro…giusto?

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  SAVERIO

E' una possibilità.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

Altra bufera sul Vaticano?
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lottanta-percento-dei-sacerdoti-vaticano-omosessuale-1645243.html :
"L'ottanta percento dei sacerdoti del Vaticano è omosessuale"
Vaticano, il libro di Frederic Martel su omosessulità e Santa Sede sta per essere pubblicato.
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/bufera-annunciata-sul-vaticano-scoop-su-nemico-papa-1643102.html :
Possibile bufera in arrivo sul Vaticano. Tra qualche giorno verrà pubblicato "Sodoma", un libro di cui avevamo già dato notizia, ma del quale, per ora, non si conoscono i contenuti. Sappiamo che l'autore del testo è Fréderic Martél, sociologo e giornalista francese.
http://espresso.repubblica.it/attualita/2019/02/14/news/sodoma-gay-in-vaticano-cosi-il-libro-racconta-la-mia-storia-1.331621?refresh_ce
Gay in Vaticano: «Così Sodoma racconta la mia storia»
P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

In ogni caso Bergoglio non può essere per il semplice fatto che si veste da cafone con gli enormi scarponi neri.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa

Remox in uno dei tuoi commenti hai detto:
"Inoltre ad Anguera è indicato che troverà dentro la Chiesa la chiave per agire nel mondo. Questa chiave è la cattedra di Pietro. Non è l'Onu, la Ue o altro ancora. Ma il seggio di Pietro. È per questo che l'inganno è micidiale." !!!!!

Una frase tremanda la tua, che fa tremare le vene ai polsi a tutti i cattolici e "agli uomini e donne di buona volantà", che si trovano in questo momento storico, disorientati, frastornati, increduli, raccapricciati, disgustati, piegati e dispersi, come un gregge senza Pastore che li guidi e li protegga, ma piuttosto in balìa di mercenari e lupi famelici senza pietà alcuna, delle anime a loro affidate e che invece vanno in rovina.
La nomima da parte del Pontefice regnate, del cardinale Kevin Farrell come Camerlengo, è l'ultimo atto sconcertante in ordine di tempo, effettuato da questo Papa. Kevin Farrell era il braccio destro del delinquente ex cardinale Theodore McCarrick, abusatore e stupratore seriale omosessuale a Washington, accusato apertamente da monsignor Viganò di malefatte innumerevoli e danni sociali morali e spirituali incalcolabili. Evidentemente la lobby omosessuale è potentissima, e ben protetta dall'alto…….

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

" Evidentemente la lobby omosessuale è potentissima, e ben protetta dall'alto……. "

Direi più dal "basso" ………

VNV

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa

Remox un estratto del professor Lamdndola, che sembra condividere appieno la tua tesi(non solo tua) sull'attuale pontificato:

UN DUPLICE DIABOLICO INGANNO
Il loro vantaggio, e come annullarlo di Francesco Lamendola
La situazione in cui si trovano oggi i cattolici somiglia, per molti aspetti, alla situazione in cui si trovano i cittadini degli Stati europei: gli uni ingannati e traditi dal clero, gli altri ingannati e traditi dalle autorità statali. E i cattolici europei, naturalmente, sono vittime di un duplice inganno e di un duplice tradimento, come credenti e come cittadini, che attenta alle radici stesse della loro identità e della loro sopravvivenza. Ciò che ad essi si prospetta è un non futuro: la scomparsa, puramente e semplicemente. Nessuno li vuole sterminare; del resto, non ce ne sarà bisogno: cesseranno di esistere, perché il cattolicesimo scomparirà e scompariranno le nazioni europee. Questo, nei piani dei vertici ecclesiastici e statali; altra cosa è vedere se ci riusciranno. I pronostici, per ora, sono tutti ad essi favorevoli, perché la maggior parte dei cattolici e dei cittadini europei non si sono neppure accorti della manovra in atto, mentre è chiaro che la consapevolezza di quanto sta accadendo è la condizione indispensabile affinché sia lecito nutrire anche solo la speranza che quei piani non giungeranno a buon fine…………
……….. La Chiesa non è tutta qui. Non è solo Bergoglio, Bassetti, Paglia & Galantino; non è solo Zuppi, Sosa, Martin, Schönborn e Kasper; e non è neppure solo Bianchi, Marx, Danneels, Riccardi & Melloni. Non è neppure solo McCarrick, Barros, Ricca e Capozzi, grazie a Dio. E questo per la semplice ragione che la Chiesa visibile è solo una parte della Chiesa cattolica. Una volta il catechismo insegnava anche ai bambini che, accanto alla Chiesa militante, quella visibile, ci sono la Chiesa purgante, formata dalle anime sante del Purgatorio, e la Chiesa trionfante, formata dalle anime beate del Paradiso. E si insegnava che queste realtà non sono staccate e indipendenti, ma che esiste una strettissima unione fra esse, nota ai cattolico come la comunione dei Santi……..
………………………. La fede, ce ne scordiamo troppo facilmente, è fede nell’invisibile; diversamente, non staremmo parlando di fede, ma di certezza, beninteso di umana certezza. E mentre le umane certezze hanno l’apparenza di verità incrollabili e definitive, mentre tante volte si rivelano caduche e approssimative, la fede è, quella sì, incrollabile e definitiva, perché si fonda su qualcosa che non conosce oscillazioni o modifiche: la Parola di Dio e l’esempio luminoso e perfetto della vita di Gesù Cristo………. segue

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa

…..………. Fatta questa premessa, passiamo a esaminare in che cosa consiste il vantaggio che i nostri avversari hanno su di noi. Abbiamo detto che il loro principale vantaggio risiede nel fattore sorpresa: essi stanno agendo in maniera tale da sorprenderci, addirittura in maniera tale da non farsi riconoscere per quel che sono, cioè come nemici nostri e della Chiesa;……….
………… Noi ci siamo abituati a fidarci in qualsiasi caso della Chiesa visibile, del clero, del papa, dei vescovi e dei sacerdoti, perché, storicamente, non era mai accaduto che i vertici della Chiesa, a cominciare dal papato, e la maggioranza del clero, apostatassero. Il pericolo, da tempo immemorabile, è sempre venuto dall’esterno e non dall’interno della Chiesa; quando si è creata questa seconda situazione, si è trattato di segmenti limitati del clero, e mai della guida suprema. Per essere ancor più precisi: mai in ambito strettamente dottrinale (anche se, purtroppo, più di una volta nella loro condotta morale). E mai si era verificata una situazione come questa: di un papa eretico e apostatico, sostenuto da una maggioranza di cardinali e vescovi eretici e apostatici come lui, i quali osano sferrare un assalto direttamente al cuore della fede dei credenti, adulterandola con una falsa dottrina.
Ora, il vantaggio fondamentale del quale dispongono quanti, indossando abiti sacerdotali, stanno combattendo contro la verità di Cristo e stanno sistematicamente falsificando il Vangelo, ad esempio (ma è solo l’ultima di una lunghissima serie di eresie, di volute ambiguità o di calcolate forzature) affermando che è Dio stesso, nella sua infinita sapienza, a volere che ci siano sulla terra differenti fedi religiose, e che tutte devono rispettarsi a vicenda, perché la libertà religiosa è un sacro diritto degli uomini (?), il vantaggio fondamentale, dicevamo, è dato dalla spudoratezza e dal cinismo col quale costoro stanno agendo. ………
……… E adesso domandiamoci: come si chiama colui che sfrutta la fiducia degli altri per ingannarli, tradirli e agire per il loro male, anziché per il loro bene? Lo si può chiamare in un modo solo, e l’uso delle parole è d’importanza decisiva se si vuol adottare un giusto comportamento: delinquente. Dice il vocabolario Treccani: delinquente, participio presente di delinquere (saltiamo il primo significato, di natura strettamente giuridica): persona d’animo malvagio e perverso, che ha attitudine al male. Sì: è proprio questa la parola che definisce esattamente l’agire di Bergoglio e dei suoi accoliti: sono persone dall’animo malvagio e perverso, che hanno attitudine al male. E finché non entreremo nell’ordine d’idee che tali persone meritano d’esser chiamate per ciò che sono, nel senso preciso e chiarissimo della lingua italiana, delinquenti, essi avranno un vantaggio su di noi: potranno cioè sfruttare gli ultimi resti della nostra buona fede, del nostro senso di rispetto filiale e di obbedienza dovuta alle legittime autorità spirituali……..
……… Oggi i cattolici hanno a che fare con una fetta del clero, specie i suoi vertici, che sono formati da delinquenti. E come ci si regola coi delinquenti? Li si lascia liberi di seguitare a delinquere, oppure ci si oppone ad essi, secondo verità e giustizia?
Del 12 Febbraio 2019

http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/cultura-e-filosofia/la-contro-chiesa/7282-dobbiamo-reagire

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

http://www.accademianuovaitalia.it/index.php/cultura-e-filosofia/la-contro-chiesa/7282-dobbiamo-reagire
“Oggi i cattolici hanno a che fare con una fetta del clero, specie i suoi vertici, che sono formati da delinquenti. E come ci si regola coi delinquenti? Li si lascia liberi di seguitare a delinquere, oppure ci si oppone ad essi, secondo verità e giustizia? “
Il problema è alla radice; il voler delinquere è costante nel tempo: nel caso degli Albigesi e degli eretici in generale; nei rapporti col potere temporale colla donatio Costantini; con Lutero e i protestanti, ecc. ecc. . La chiesa ha predicato i precetti evangelici ma non li ha osservati. Perché lamentarsi oggi del fatto che si son messi di buzzo buono a distruggere la stessa chiesa? P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

Vincenzo! Dove sei? Manchi dal 26 gennaio… non ti è venuta mica l'idea di lasciare questo mondo senza neppure salutarci… P.Riesz_

Montalbanosono.
Montalbanosono.
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

SPRING!
Dove eri la sera del 26 gennaio?!

Genofeffo
Genofeffo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Eravamo nel Ranch di Riesz_ tutti e quattro. Poi Putin è andato via, mentre io sono rimasto ancora dieci minuti a tracannare vino rosso con caldarroste. Appena finite le castagne cotte sulla brace sono tornato a casa e a loro due li ho lasciati lì. Erano un po' brilli e parlavano di spassarsela insieme per qualche giorno, a Quito.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

A Quito ce la siamo spassata veramente; ma abbiamo poi esagerato: al ristorante dopo aver crapulato abbondantemente ed altrettanto innaffiato la gola con ottimi vini e ed infine con liquori sfondastomaco ci siamo messi in testa di non pagare… Mi sono ritrovato su un aereo piantonato da un responsabile della croce rossa e così rimpatriato; Vincenzo ha certamente poi pagato tutta la cena e pure la polizia… ma anche lui è stato con ogni probabilità riaffidato alla moglie che con certezza questa volta lo ha “tordatu” (bastonato) con la solita furia femminile. Ad meliora et maiora semper. P.Riesz_

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Furono proprio quelle caldarroste col vino rosso a tarda ora ahime' che mi fecero aprire l'ulcera ,bucare l'intestino e morire di peritonite fulminante!

Spring
Spring
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Welcome back!
Meno male che sei tornato. Montalbanosògno già cominciava a dare la colpa a me per i suoi incubi. Stava per diventare un caso amaro.

Comunque di là c'è un nuovo post.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

Ha fatto poco rumore l’affermazione di suor Nieves in basa alla quale la veggente Conchita avrebbe rimandato alla profezia dei Papi di San Malachia: Sia Garabandal che San Malachia come giustamente viene affermato sopra, vedono in BenedettoXVI l’ultimo Papa, in san Malachia pero’ c’e’ Pietro il romano che sara’ colui che pascera’ il gregge durante l’ultima tribolazione di Santa Romana Chiesa.
Mi sembra fin troppo evidente e molto poco realistico che quel Pietro il romano non potra’ mai essere pAPA fRANCESCO!!!
Ebbi gia’ modo di affermare, e in questo concordo’ con me tempo fa il dott.GI. che l’uomo di fede di Anguera era sicuramente quel Pietro il romano di san Malachia, lo si evinceva proprio da quei messaggi in cui la Madonna parla di colui che NEL MEZZO DELLE TRIBOLAZIONI SARA’ IL VOSTRO SOCCORSO (05-04-05) oppure ancora meglio nel mess 4471 del 18 05 17:” un uomo giusto aiutera’ la Chiesa del Mio Gesu’: CONDURRA’ IL GREGGE IN MEZZO A GRANDI TRIBOLAZIONI, Lui contribuira’ al trionfo della Chiesa, sebbene lui stesso non vedra’ il trionfo.”
Ora la Madonna non parla di un Papa ma di un uomo, ma che quest’uomo sia Papa lo si evince dal 2856 del 21 02 07:”… dopo tutta la tribolazione il Signore fara’ sorgere un uomo di fede e di grande spiritualita’. SARA’ QUESTO IL PRESCELTO PER PREPARARE GLI UOMINI E CONSEGNARE LA CHIESA A COLUI CHE VIVE E REGNA PER SEMPRE”
La Chiesa nasce quando Cristo stesso sceglie Pietro e gli consegna la Chiesa ( tu sei Pietro e su questa pietra edifichero’ la Mia Chiesa).
Quell’uomo di fede e’ OBBLIGATORIAMENTE Pietro (il romano…) altrimenti non potrebbe consegnare la Chiesa a Cristo stesso come afferma il mess 4471.
La Chiesa a Cristo la puo’ riconsegnare solo Pietro, cioe’ colui al quale e’ stata consegnata, ma sara’ un Pietro diverso …In poche parole col primo Pietro Cristo inizia la Chiesa e con l’ultimo Pietro (l’uomo di fede) Cristo se la riprende.
Sia il primo Pietro che l'ultimo sono stati scelti direttamente da CRISTO.
Quest’uomo sara’ come il primo Pietro, sposato, grandissimo peccatore che ha vissuto come forma di purificazione dei suoi peccati grandi tribolazioni spirituali, una notte durante quelle tribolazioni inizia una lotta col demonio all'ultimo sangue e preso dallo sconforto invoca l'aiuto della Vergine e si sposa REALMENTE con Cristo( con tanto di anello un Rosario)supplicandoGli l'aiuto.Di li a poco, dopo essere stato forgiato dalla sofferenza spirituale sperimentando il buio dell'anima ha contemplato la luce del Volto di Cristo, si e’ trovato REALMENTE faccia a faccia con Lui contemplandoNE il Volto.

E’ italiano e…. PUR NON ESSENDO MAI STATO A NAZARETH … E’ LI CHE E’ NATO E’ LI CHE VIVE ED E’ DA LI CHE VERRA’ FUORI.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

E’ italiano e…. PUR NON ESSENDO MAI STATO A NAZARETH … E’ LI CHE E’ NATO E’ LI CHE VIVE ED E’ DA LI CHE VERRA’ FUORI…….

Che frase apparentemente misteriosa carissimo anonimo!
Mi verrebbe da dire che è un figlio prediletto di Maria SS. Immacolata e sempre Vergine!!!
Ed essendo italiano, quale migliore città poteva dargli i natali se non la città di Maria SS: Loreto!!!
Chissà caro anonimo come fai a sapere queste cose, ma cosa più importante, quanti mesi, anni, lustri, ci vorranno ancora affinché venga rivelato al mondo tale uomo caro a Dio e a Maria SS. !!!! Cristo Signore affretta i tempi e salvaci, o Salvatore del mondo!!!

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Giuseppe xyz ?

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
5 anni fa

Link: http://www.ilgiornale.it/news/mondo/adesso-papa-francesco-riabilita-teologo-marxista-1647053.html

Pare che la prossima mossa di bergoglio sia quella di imporre a Messa musiche tipo " Bella Ciao " e " Bandiera Rossa " …….

Signore Salvaci

VNV

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Misericordia senza fine, per i marxisti, i modernisti, i progressisti, i novatori, i propagandori della teologia della liberazione, gli atei, i pagani, gli a-cattolici, gli anti-cattolici, i protestanti, e gli islamisti, i fautori dell'invasione in Europa senza limiti e "dell'accogliamoli tutti"…..!!! Per tutti gli altri non allineati a tali categorie solo " terribile giustizia" inflessibile, e impietosa, si potrebbe dire, che con gli altri il papa è "diversamente misericordioso"…….

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, n° 4758 trasmesso il 14/02/2019

Amati figli, verrà il giorno in cui molti fedeli saranno confusi, perché un ordine sarà dato e molti abbandoneranno le vesti sacre. Le Case religiose saranno chiuse e molti abbandoneranno la fede. Sarà un tempo di dolore per i giusti. Soffro per quello che viene per voi. Vi chiedo di intensificare le vostre preghiere. Questo è il tempo dei dolori per coloro che amano e difendono la verità. Il vostro cammino di fede sarà pieno di ostacoli, ma il Mio Gesù camminerà con voi. Cercate forze nel Vangelo e nell'Eucaristia. Dedicate parte del vostro tempo alla preghiera e lasciate che il Mio Signore vi parli. Avanti nell'amore e nella verità. Chi rimarrà fedele fino alla fine riceverà il Cielo come ricompensa. Coraggio. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Cari figli, voi siete del Signore. Nel vostro cammino spirituale scegliete sempre la Porta Stretta. Non permettete che le illusioni del mondo vi trascinino nell'abisso del peccato. Il Mio Signore vi chiama. Non incrociate le braccia. Questo è il tempo dei dolori per gli uomini e le donne di fede. Non tiratevi indietro. Date il meglio di voi e sarete ricompensati dal Signore. Camminate per un futuro di grandi tribolazioni e molti si ritireranno per paura. Pochi rimarranno fermi nella fede e saranno questi pochi che contribuiranno alla Grande Vittoria del Signore. Io sono vostra Madre e vi amo. Quando sentite il peso della vostra croce, chiamate Gesù. Cercate forze nel suo Vangelo e nell'Eucaristia. Piegate le vostre ginocchia in preghiera e tutto andrà bene per voi. Avanti senza paura. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

4.759 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace,

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa

dott g.i. conosci questo blog con le sue interessanti analisi, cosa ne pensi grazie
http://cronol.blogspot.com/2014/07/conchita-gonzalez.html

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Lo conosco bene. È il blog personale di Rubén Machí Martínez (cattolico di origine ebraica), anche lui appassionato di Garabandal.

Il blog ormai è fermo, perché non viene aggiornato con articoli dal 2016. L'autore ha detto quello che voleva dire e ora si è trasferito su Facebook. Ha anche raccolto il meglio di questi articoli in un libro:
"25/03/2032: La Segunda Venida" de Rubén Machí Martínez
https://www.bubok.es/libros/254856/25032032-La-Segunda-Venida

Ci sono alcune cose interessanti, come la trattazione scrupolosa delle fonti di Garabandal, ma sono le conclusioni ad essere sballate.
Qui, per esempio distingue accuratamente le fonti su Garabandal di primo, secondo e terzo grado:

http://cronol.blogspot.com/2014/08/fuentes-de-garabandal-aviso.html
http://cronol.blogspot.com/2014/07/fuentes-garabandal-milagro.html
http://cronol.blogspot.com/2014/12/fuentes-garabandal-el-castigo.html

Dopo però delle premesse solide e valide, costruisce un castello di sciocchezze (che biblicamente sono anche eresie). Gli ho anche scritto nel 2015 per fargli notare alcuni gravi errori (numerosi), ma ha continuato a seguire le sue idee, pervicace nell'errore.

Per esempio, ha calcolato il giorno del Castigo al 25 marzo 2032 (Giovedì santo), con le profezie di Malachia e la famosa profezia di don Bosco dei due pleniluni. Tre giorni di tenebre fino al 28 marzo, Pasqua cattolica e Risurrezione.
Ma commette errori grossolani, perché è convinto che il "mese dei fiori" sia marzo. Gliel'hanno anche detto (in più d'uno) che in Italia il mese dei fiori è maggio e non marzo, ma lui ha continuato a seguire i suoi errori. Ho una fonte certa (di don Bosco stesso) il quale afferma e conferma essere maggio il "mese dei fiori".
http://cronol.blogspot.com/2014/06/el-dia-del-castigo.html

Un altro errore: è convinto che il santo martire sia S. Stanislao vescovo, perché il nome "Estanislao" termina con AO, seguendo José Luis López de San Román.
Conchita, invece, ha parlato di "giovane" martire dell'Eucaristia. Il vescovo Stanislao fu martirizzato l'11 aprile del 1079, all'età di 49 anni. Non è un "giovane" martire.

Errori sui 10 re dell'anticristo (già nel 2023), errori sull'anticristo di Melania (già nel 2025), errori su Gog e Magog… speculazioni in piena libertà.

In questa immagine
http://4.bp.blogspot.com/-SOvqz6qII94/U3XOvU4p8AI/AAAAAAAACHg/9EQyuMeuQSk/s1600/eje.png
egli sintetizza la sua idea (molto protestante) dei 7 anni, nei quali mette tutto. Addirittura Enoch ed Elia moriranno, secondo lui, prima dell'Avvertimento. In pratica, egli fonde erroneamente le profezie escatologiche di La Salette (10 re, Enoch ed Elia, anticristo finale) con quelle di Garabandal e le mette tutte insieme in 7 anni, senza considerare alcun periodo di pace intermedio.

Si parte da premesse vere per trarre conclusioni infondate.
Altro esempio: l'Avvertimento è descritto come l'asteroide Apophis che il 13 aprile 2029 toccherà la terra, si spezzerà in due, e lo scontro tra i due nuclei sarà il fenomeno descritto da Conchita che si vedrà nel cielo.
Sono speculazioni, perché Conchita non ha mai detto nulla del genere, né ha mai nominato Apophis, né ovviamente ha fatto date.

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Ma la cosa che a me più non piace (e che mai farei) è che fin dall'inizio ha messo tre countdown, cioè tre conti alla rovescia, per il giorno dell'Avvertimento (secondo lui il 13 aprile 2029), il giorno del Miracolo (secondo lui l'11 aprile 2030) e il giorno del Castigo (secondo lui il 25 marzo 2032).
Si è messo, cioè, ad annunciare date e bisogna sempre diffidare di chi annuncia date precise (ora, giorno, mese, anno).
È vero che il blog s'intitola "Propuesta cronologica", ma di fatto, una proposta non deve mai arrivare ad annunciare date precise (addirittura l’ora).
Sono i falsi profeti che annunciano date precise (sempre sbagliate).

15 settembre 1975, a don Gobbi
"Vi capita spesso di domandarvi: "Allora quando sarà questa purificazione?".
C'è anche chi, in mio nome, crede di poter INDICARE DATE E SICURE SCADENZE e dimentica che l'ora e il momento sono un segreto nascosto nel Cuore misericordioso e paterno di Dio."

3.512 – 18 luglio 2011
Cari figli, non abbiate paura del domani, ma convertitevi. State attenti. Il nemico di Dio semina confusione quando inganna gli uomini affinché annuncino EVENTI CON DATE, causando divisione nel popolo di Dio.

Non è bene indicare date, perché si crea solo confusione.

E infatti, ecco un saggio della ricostruzione profetica di Rubén (che ho tradotto) per rendersi conto:

"L'anno 2025, l'anticristo, emerso dal popolo di Israele, sarà incoronato re del mondo e cercherà di far adorare da tutti il diavolo. L'ultimo sinodo della Chiesa si terrà dove la data della Pasqua sarà unificata. Appariranno Enoch ed Elia per denunciare le insidie dell'anticristo.
Nell'anno 2028, contro la resistenza dei cristiani, l'Anticristo assassinerà i due testimoni e perseguiterà crudelmente e violentemente chi non vorrà adorare il diavolo rifiutandosi di farsi impiantare nel corpo il marchio della bestia. Papa Francesco dovrà fuggire in Polonia e un vescovo complice nell'anticristo fingerà di essere il suo legittimo successore.
Il giorno 13/04/2029, nel momento della più grande tribolazione nella storia dell'umanità, avverrà l'Avvertimento…
Il giorno 11/04/2030, alle 20:30 si verifica il miracolo di Garabandal e Medjugorje, il più grande miracolo della storia che lascerà segni visibili e indistruttibili in tutto il pianeta…
Il 12/02/2032, l'anticristo raduna una moltitudine di seguaci per mostrare loro il suo potere, ascendendo in cielo fra lo stupore di tutti, ma un fulmine lo colpisce e lo uccide.
Il 25/03/2032, una cometa colpisce la terra, uccidendo l'antipapa e i suoi alleati. È il giorno della seconda venuta invisibile di Gesù.
Tre giorni di buio.
Il 28/03/2032 alle 7:00, si svolge il rinnovamento del mondo."
http://cronol.blogspot.com

Pochi giorni fa, il 7 febbraio scorso, è stato il 70mo compleanno di Conchita: è stata pubblicata una foto di lei molto invecchiata.

Hoy es el cumpleaños numero 70 de Conchita,
https://www.facebook.com/203125556940607/photos/a.203203136932849/340158323237329/?type=3&theater&ifg=1

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa

Madre Mariana de Jesus fù la veggente delle apparizioni di Nostra Signora del Buon Successo – a Quito in Equador sul finire del 16° secolo, in cui La Madonna condanna la Massoneria, senza appello.

Ebbe diverse rivelazioni celesti di cui tra le altre questo di Dio Padre: "Punirò l'eresia, punirò l'empietà, punirò l'impurità!”(culto di lucifero, culto dell’uomo, culto del fallo), ossia i tre culti della Massoneria dei nostri tempi, con cui essa sta scardinando le famiglie del mondo intero, e la stessa Chiesa Cattolica.
……..Ella vide che questa generazione dì uomini senza fede sarebbe stata formata da figli indegni della Chiesa Cattolica, che la opprimevano empiamente e ponendo fine alle reverenti processioni che attiravano le bene¬dizioni di Dio. Questo sarebbe stato un tempo di do¬lore e di angoscia per tutti i figli fedeli della Chiesa che, coi loro Prelati e Pastori, sarebbero stati pochi di numero. Nostro Signore le mostrò come l'orrendo e pestifero cinghiale del¬la Massoneria entrava nella mera¬vigliosa e fiorente vigna della Chiesa, lasciandola annientata e in completa rovina!……..
…….Per il Sacramento del Matrimonio, che simboleggia l'unione di Cristo con la Sua Chiesa, questo sarà attac¬cato e profondamente profanato.
La Massoneria, che sarà allora al potere, approverà leggi inique con lo scopo di liberarsi di questo Sa¬cramento, rendendo facile per ciascuno di vivere nel peccato e incoraggiando la procreazione di figli illegittimi, nati senza la benedizione della Chiesa. Lo spirito Cattolico verrà meno rapidamente; spegnen¬do la preziosa luce della Fede fin¬ché non si arriverà al punto che ci sarà una quasi totale corruzione generale dei costumi. A questo si aggiungeranno gli effetti dell'edu¬cazione secolare che sarà una delle ragioni della morte delle vocazioni sacerdotali e religiose……..
……«La quarta ragione dello spegnimento della luce del Santuario è che, attraverso l'acquisizione del controllo su tutte le classi sociali, la Setta Massonica, sarà così astuta da penetrare nel cuore delle fami¬glie per corrompere persino i bam¬bini, e il Diavolo si farà gloria di nutrirsi, con perfidia, della squisita delicatezza del cuore dei bambini………

http://www.preghiereagesuemaria.it/nostra%20signora%20del%20buon%20successo%20la%20madonna%20condanna%20la%20massoneria.htm

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa

Quello che vorrei segnalare è in quale modo tali apparizioni di Quito in Equador avrebbero parlato anche di un papa futuro (del nostro tempo). A riguardo riporto tale estratto:

“……..La dottoressa Marian T. Horvat, che aveva studiato a lungo la vita di Madre Mariana, pubblicando due volumi intitolati La admirable vida de la Madre Mariana, alla domanda se Nostra signora menzionò specificatamente il Papa riguardo a questa apostasia generale della Chiesa del nostro tempo, aveva risposto:
In varie occasioni, che ho riportato nel volume II, Nostra Signora ha parlato di una apostasia nelle più alte e segrete sfere della Chiesa. Ad esempio, nell’apparizione del 2 febbraio 1634, la Madonna aveva avvertito Madre Mariana che molti Superiori corrotti avrebbero voluto distruggere lo spirito della religione: “Tempi terribili verranno quando coloro che dovrebbero giustamente difendere i diritti della Chiesa saranno accecati. Senza paura o rispetto umano, si uniranno ai nemici della Chiesa per aiutarli a soddisfare le loro ambizioni. Guai all’errore dei sapienti, a chi governa la Chiesa, al Pastore del popolo che il Mio Santissimo Figlio ha affidato alla sua cura!“
Riferendosi al ruolo delle autorità religiose depravate aggiunse: “Ma nel momento in cui sembreranno trionfanti e l’autorità abuserà della sua potenza, commettendo ingiustizie e opprimendo i deboli, la caduta sarà vicino. Paralizzati cadranno a terra“

Interrogato sul motivo per cui tale devozione e le profezie annesse per tre secoli sono state conosciute solo in ambito locale, mons. Luis E. Catena e Almeida, postulatore della causa di beatificazione della venerabile Madre Mariana, fra l’altro, aveva così risposto:
“Penso che ci sia un altro motivo per cui la devozione cadde in un misterioso dimenticatoio per secoli e le apparizioni appaiono quasi sconosciute. Forse i nemici della Chiesa sono stati consapevoli delle profezie di Nostra Signora del Buon Successo – voglio dire i modernisti e i progressisti che si sono infiltrati nella Chiesa – e avrebbero potuto facilmente oscurarle o modificarle, come è successo con il Terzo Segreto del messaggio di Fatima.”

https://www.lamadredellachiesa.it/nostra-signora-del-buon-successo-regina-del-cielo-e-della-terra-le-profezie-si-stanno-avverando/

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

A proposito di questa Veggente mi risulta che venne citata espressamente dal vescovo Marcel Lefevbre nell'omelia della messa di consacrazione dei suoi vescovi. C'è un passo molto esplicito in cui la Madonna dice che la chiesa del XX secolo sarà salvata da "un prelato", passo che Lefevbre applicò a se stesso. Se ne può dedurre che lo scisma è in atto da allora, ma lo scismatico fu Paolo VI e ovviamente i suoi successori dei quali Bergoglio è il frutto maturo.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

No ,perche' il grande prelato secondo la profezia che hai ricordato verra' dopo il grande disordine mondiale ,quindi probabilmente va identificato nel Papa Santo.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa

La profezia di Maria Valtorta sulla Chiesa: "La mia Chiesa sarà colpita dalla Chiesa. L'abominio nel suo seno non lo posso vincere".

……Non riesco a conciliare questo tono con le parole dette da Padre Pio, e da altri spiriti guidati per vie straordinarie, i quali dicono: "Sarà una Pentecoste Mariana. È l'ora di Maria. Questo è nulla rispetto a ciò che verrà".

Mi rivolgo a Dio perché mi illumini. Chi ha ragione? Coloro che combattono o coloro che dicono "è opera di misericordia"? Glielo chiedo per la pace della mia coscienza di cattolica…

Tonante e (per me sola) dolcissima mi risponde la voce del Verbo Ss.:

«In verità l'Avversario sta iniziando il suo lavoro di distruzione della terza parte delle stelle del cielo. La mia Chiesa non sarà colpita che dalla Chiesa. Ogni altro nemico sarà vinto da Me. Ma l'abominio nel suo seno Io non lo posso vincere perché sacra mi è la libertà d'arbitrio di ogni uomo, di ogni uomo, di ogni uomo. E coloro che saranno abominio hanno più di ogni altro le grazie per tendere al loro fine… Per questo sarà abominio la loro caduta, la loro apostasia.

Oh! dolore! Ma così è scritto…

Non mi ricusare il tuo soffrire che aumenterò in tutte le cose. Perché ho bisogno di vittime. Per placare l'ira del Padre. E per consolarmi dei nuovi Giuda di Keriot».
https://gloria.tv/article/E4qqccfeHmBP1LyoyDTRLSpiN

L'Apocalisse?… una terribile profezia di San Giovanni Bosco [1870]: "Roma ingrata, Roma effeminata, Roma superba!"

Profezia di Don Bosco: «Ma tu Italia, terra di benedizioni, chi ti ha immersa nella desolazione? Non dire: nemici, ma gli amici. Non senti che i tuoi figli domandano il pane della Fede e non trovano chi loro lo spezzi? Che farò?… Io picchierò i pastori, Io disperderò il gregge, affinché coloro che siedono sulla cattedra di Mosè cerchino dei buoni pascoli e il gregge ascolti docile e si nutra.
Ma sopra il gregge e sopra i pastori peserà la mia mano: la carestia, la pestilenza e la guerra faranno sì che le madri dovranno piangere il sangue dei figli e dei mariti, morti su terra nemica!».
https://gloria.tv/article/qZK3Qt1PSZVy2tYHSRyxwLPge

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

Cosa ne pensate di questo?

Eighty Children Affected By ‘Demonic Possession’ in Peru, Experts Clueless
https://www.youtube.com/watch?v=1UO6DqwwIb4
https://www.youtube.com/watch?v=kIDdWOcBwko

"visions of a man in black trying to kill them"

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa

Dott g.i. hanno fondamento le profezie tratte da De Magnis tribolationibus et Statu Ecclesiae, in analogia con le profezie di malachia ?
Queste profezie, meno conosciute di quelle di Malachia, presentano un vaticinio sulla successione degli ultimi papi. Giovanni XXIII viene qui presentato come "uomo di grande umanità e dalla parlata francese". Papa Roncalli rappresentò difatti per molti anni la chiesa di Roma a Parigi. Con il suo successore iniziano le tribolazioni della Chiesa. In questo tempo "l'ombra dell'Anticristo inizierà a oscurare la Città Eterna": un riferimento al Sessantotto e alle Brigate Rosse?
Significativo è il messaggio che riguarda Giovanni Paolo I: "Passerà rapido come una stella cadente, il pastore della laguna", e infatti papa Luciani, che veniva da Venezia, ebbe un pontificato di 33 giorni.
Giovanni Paolo II: "Verrà da lontano e macchierà col suo sangue la pietra […] e verrà strappato alla vita". Si prevede quindi una conclusione tragica e violenta del pontificato di papa Wojtyla, che invece ci ha lasciati il 2 aprile 2005 a causa di uno shock settico, che era stato causa anche della morte di Paolo VI.
Secondo questa stramba profezia rimangono ancora due pontefici. Il primo sarà un "seminatore di pace e di speranza, in un mondo che vive l'ultima speranza"; il secondo verrà a Roma da terre lontane "per incontrare la tribolazione e la morte".

grazie per la puntuale e impeccabile analisi delle fonti

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

"Dott g.i. hanno fondamento le profezie tratte da De Magnis tribolationibus et Statu Ecclesiae, in analogia con le profezie di malachia ?"(Mario Mancusi)

Bisogna distinguere, perché molti, in rete, confondono, copiandosi l'un l'altro.

Il "Liber de magnis tribulationibus et statu ecclesiae" è un'opera scritta intorno al 1386 da un certo Teolosforo di Cosenza (Theolosphorus de Cusentia o Telesphorus o simili). Si tratta di una raccolta di scritti pseudo-gioachimiti: l'opera fu compilata dagli scritti di Gioacchino da Fiore, Jean de Roquetaillade, la Profezia di Cirillo di Costantinopoli, e da altri trattati apocalittici dell'epoca.
Telesforo (potrebbe essere uno pseudonimo di un autore francescano) affermò che era nato a Cosenza (come Gioacchino, calabrese), era sacerdote e viveva da eremita. Il suo libro di predizioni circolò (non c'era ancora la stampa) durante il tempo dello Scisma d'Occidente: era il più popolare tra i trattati profetici del periodo ed è apparso per la prima volta in stampa, con varie modifiche e interpolazioni a Venezia, nel 1516.

"Il Libellus predice che lo scisma papale finirà a Perugia nel 1393, quando l'antipapa e i suoi seguaci riceveranno la loro giusta punizione. In seguito, verrà inaugurato un breve periodo di pace, ma presto l'imperatore Federico III e non meno di tre antipapi cominceranno a perseguitare il clero. Imprigioneranno il re francese Charles, ma questi sarà liberato per mezzo di un intervento miracoloso. Successivamente il pastore angelico diventerà papa, e sotto il suo governo il clero rinuncerà ai beni temporali volontari, e in un Concilio generale sarà dichiarato che d'ora in poi il clero utilizzerà solo ciò di cui hanno bisogno per vivere.
Il pastore angelico incoronerà il re francese Carlo come nuovo imperatore. Insieme riporteranno la Chiesa e la società a uno stato di povertà evangelica originale e ad uno stato di obbedienza ai precetti evangelici. …"

Il solito schema medievale del re francese (tipo Carlo Magno) e del pastore angelico. Schema sempre valido.

Su Teolosforo:
https://en.wikipedia.org/wiki/Telesphorus_of_Cosenza
http://users.bart.nl/~roestb/franciscan/franautt.htm#_Toc411404222

Ho trovato l'edizione del 1516. Nella prima di copertina c'è l'immagine dell'abate Gioacchino: "Abbas Joachim magnus profeta". Siede alla sua scrivania, circondato di libri, con la penna in mano, in ascolto degli oracoli da scrivere. Questa era l'immagine dell'abate che circolava nel Rinascimento.

https://books.google.it/books?id=TCNgAAAAcAAJ&printsec=frontcover&hl=#v=onepage&q&f=false

Il testo è in latino ed è faticosamente leggibile a causa delle numerosissime legature tipografiche (abbreviazioni).
Non c'è alcuna lista di papi (come con Malachia), ma ci sono varie interpretazioni apocalittiche (commenti, ipotesi, ecc.) che alcuni dicono coincidano per certi aspetti con il contenuto della lista malachiana (come l'autore de "I futuri destini…").

"Teolosforo eremita, che fioriva bella pezza in prima del 1590, cioè nel 1386, il quale raccolse le più accreditate profezie di quei tempi nel suo libro De magnis tribulationibus et statu ecclesiae, stampato a Venezia per Bindoni nel 1527, e concorda con S. Malachia come provammo all'osservazione della profezia della Sibilla Tiburtina."
https://books.google.it/books?id=pv0YZ9Bqg74C&printsec=frontcover&dq=#v=onepage&q&f=false
pag 88

E fin qui è il "Libellus de magnis tribulationibus et statu ecclesiae", che rappresenta una semplice raccolta medievale di profezie, arrivata a stampa ai primi del 1500.

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Il Monaco di Padova, invece, visse nel XVIII secolo e nel 1740 aggiunse semplicemente le sue osservazioni ai motti delle profezie di Malachia, indicando anche (meglio: pretendendo indicare) il nome preciso che ogni futuro papa avrebbe dovuto prendere (un interprete). Ma le brevi aggiunte sono errate e non si addicono ai papi effettivi.
Per esempio, il papa Benedetto XV secondo lui (sempre commentando i motti di S. Malachia) avrebbe dovuto chiamarsi "Paolo VI".

Il Pastor angelicus ("Pastore angelico", Pio XII) avrebbe dovuto chiamarsi Gregorio XVII;
Pastor et nauta (Giovanni XXIII), avrebbe dovuto chiamarsi Paolo VII;
Flos florum (Paolo VI), avrebbe dovuto chiamarsi Clemente XV;
De medietate Lunae (Giovanni Paolo I), avrebbe dovuto chiamarsi Pio XII;
De labore solis (Giovanni Paolo II), avrebbe dovuto chiamarsi Gregorio XVIII;
Gloria olivae (Benedetto XVI), avrebbe dovuto chiamarsi Leone XIV;

Poi c'è l'ultimo Sommo Sacerdote, il Petrus Romanus non nominato: "Nell'ultima grande desolazione del mondo l'ultimo Sommo Sacerdote del vero Dio regnerà. Roma criminale sarà distrutta e il terribile Giudice, nella gloria, giudicherà tutte le nazioni."

Sono quindi profezie sbagliate o false.

Il Culleton, uno studioso di profezie, nel 1943, pubblicò nel suo libro (The Prophets And Our Times by Rev. R. Gerald Culleton) gli ultimi otto motti di questo "monaco di Padova", pensando che avrebbero potuto avverarsi (egli scriveva sotto il regno di Pio XII).
I fatti hanno dimostrato che non sono veritieri.

Questo è il brano di Culleton (§ 136) con gli ultimi otto motti dei 20 (in inglese):

136. Monk of Padua (1740; last eight of his twenty entries)

1. "Here is the faith intrepid and a terrible immolation – King in Italy – Pius XI."

2. "Thou art the Angelic Pastor of Rome, 0 benevolent doctor, 0 most indulgent father – Hail, Gregory XVII, most Holy Father, necessary shepherd." (Pius XII now reigning did not take the name Gregory-next Pope?).

3. "Hail, 0 wise shepherd and pilot, most prudent of the Roman people. Our Very Holy Father, Paul VII (Paul VI; Benedict XV did not assume the name Paul as foretold by the Monk of Padua). Behold, perfect peace returned."

4. "Behold the flower of flowers, behold the lily crowning the virtues of his native land and the most holy acts predicted by the Lord. Our Most Holy Father, Clement XV. Thou, Rome, his daughter, venerate this King of Peace."

5. "From the half moon proceeds this pope sent to Rome by the Divine Doctor. Hail, 0 our well beloved Father, Pius XII most Holy Mediator, Future Victim."

6. "Thanks to an excellent work of the sun, the earth has nourished the devoted flock of a most holy shepherd; our very Holy Father Gregory XVIII, a priest altogether admirable."

7. "Oh, what a messenger of peace of the glory of the olive tree, of the Lord, oh, what a protector, all filled with goodness!; the Pope, Leo XIV, energetic monarch, a glorious reign."

8. "In the last great desolation of the world the last High Priest of the true God will reign. Criminal Rome will be destroyed and the terrible Judge, in glory, will judge all nations." (See no. 82 and 113).

https://archive.org/stream/TheProphetsAndOurTimes/TheProphetsAndOurTimes_djvu.txt
http://www.bibliotecapleyades.net/profecias/esp_profecia01c2a.htm

Quindi, cadute queste pseudo-profezie del presunto monaco paduanus, resta solo la lista di Malachia (che il monaco segue e ricalca, commentando erratamente). Mentre, il Libellus di Teolosforo può avere ancora oggi una qualche importanza profetica (ma non ha nulla a che fare con il monaco di Padova).

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

quindi la descrizione dei papi, che ho scritto sopra in analogia con malachia, è stata tratta da il Libellus di Teolosforo ?

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Sì, in teoria (poiché si cita espressamente il "De magnis tribulationibus…") le descrizioni (tradotte dal latino) dovrebbero provenire dal Libellus di Teolosforo.
Ma io ho cercato nel libro citato e non ho trovato nulla.

Il libello si può scaricare da qui (18 Mb):
http://loyola.biblioteca.deusto.es/handle/11656/5040

oppure su Google Libri:
https://books.google.it/books?id=TCNgAAAAcAAJ&printsec=frontcover&hl=#v=onepage&q&f=false

Quelle varie citazioni che hai riportato (e che in rete si trovano scritte tutte uguali)

– "uomo di grande umanità e dalla parlata francese"
– "Passerà rapido come una stella cadente, il pastore della laguna"
– "Verrà da lontano e macchierà col suo sangue la pietra […] e verrà strappato alla vita" [da notare: nessuna conclusione tragica e violenta per GPII]
ecc. ecc.

non si sa da dove provengono, perché sono attribuite ad un generico monaco di Padova (?), del quale si dicono cose contraddittorie.

C'è evidentemente una fonte originaria DUBBIA (o falsa) alla quale qualcuno ha attinto inizialmente e tutti gli altri a seguire hanno copiato. Temo possa essere una fonte esoterica.

Questo ignoto monaco di Padova che pubblicò il suo libretto nel 1527 avrebbe commentato (aggiunto considerazioni in prosa, presumo latina) ai futuri papi, ma senza conoscere la lista di Malachia.
Infatti, il primo a pubblicare la lista di Malachia fu il monaco benedettino Arnoldo de Wyon nel 1595 (nel libro Lignum vitae), e non questo sconosciuto monaco di Padova nel 1527, cioè 68 anni prima.

Non si può sostenere che l'autore de "De magnis tribulationibus…" sia il monaco di Padova, come fa questo scrittore esoterico (Guido Araldo), che scrive in un suo libro:

"Va ricordato che la profezia della distruzione di Roma è presente anche in un'opera rinvenuta nel XVI secolo e attribuita a uno sconosciuto "monaco di Padova", autore di una dissertazione intitolata "De Magnis tribolationibus ed Statu Ecclesiae", stampata a Venezia quarantotto anni prima del "Lignum Vitae" che riporta le profezie di Malachia del XII secolo, nel 1527. In questa profezia inquietante sta scritto: "Quando l'uomo salirà sulla luna, grandi cose staranno per maturare sulla terra. Roma verrà abbandonata, come gli uomini abbandonano una vecchia megera, e del Colosseo non rimarrà che una montagna di pietre avvelenate". "
https://books.google.it/books?id=i06qDAAAQBAJ&pg=PT223&lpg=PT223&dq=#v=onepage&q&f=false
https://books.google.it/books?id=IoLECwAAQBAJ&pg=PA145&dq=#v=onepage&q&f=false

Oppure, quest'altro autore:
https://books.google.it/books?id=jDnt-lb1WikC&pg=PT84&lpg=PT84&dq=#v=onepage&q&f=false

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Il vero monaco di Padova, invece, scrisse intorno al 1740, usando e commentando gli ultimi 20 motti della lista malachiana, una lista già pubblicata da tempo. Ma come profeta, egli è discreditato, perché i suoi commenti, con i nomi dei Papi, risultano errati (li ho citati in inglese).

Il "De magnis tribulationibus et Statu Ecclesiae", come ho detto, fu compilato dal sacerdote eremita Teolosforo di Cosenza (vissuto nel 1300) e uscì pubblicato a stampa da un frate domenicano, ai primi del 1500 (edito da Lazzaro de Soardis a Venezia 1516).
Oltre a questa edizione del 1516, ne esiste una seconda edizione stampata a Venezia per Bindoni nel 1527.

Il "Libellus" profetico di Teolosforo da Cosenza è corredato da una serie di vignette molto importanti, poste ad illustrare le singole profezie e quindi le previste tribolazioni del papato e dell'umanità dallo Scisma d'Occidente fino alla pacificazione finale (fine del mondo). In pratica, illustra tutta l'Apocalisse fino alla fine ultima (Anticristo, millennio, Gog e Magog, risurrezione dei morti, inferno e cielo). Le tappe del Libellus sono le vignette: ogni vignetta illustra un certo tempo profetico, sempre in rapporto all'Apocalisse e conformemente alle profezie dell'abate Gioacchino. Ho dato una rapida scorsa al Libellus (che non è tutto il libro citato, ma solo la prima parte che termina prima del Tractatus de Antichristo, fino a pagina XLIIII) e non c'è nulla di quelle descrizioni sui papi.

Chi pubblica un libro (o chi scrive un articolo di giornale), dovrebbe avere un minimo di deontologia. Prima di divulgare cose infondate, dovrebbe controllare accuratamente le fonti che cita e non ripetere pappagallescamente cose riportate da altri. Chiunque scriva, ha il dovere di verificare le fonti da cui attinge. Vuoi scrivere un libro o un articolo? Devi verificare la fonte. Non basta menzionare la fonte (il "De magnis tribulationibus…" o "un non meglio specificato monaco di Padova"), ma devi verificare che contenga la citazione che vuoi inserire. Altrimenti, non la citi. Su Wikipedia, le citazioni vaghe o con fonti imprecise vengono etichettate con "senza fonte" e l'avviso "senza fonte" è l'anticamera della cancellazione.

Nel nostro caso, la fonte non è verificata.

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Interessante. Le vignette, avendo tutte una comune fonte medievale come altri manoscritti di quel tempo, sono simili e alcune addirittura quasi uguali alle tavole del Vaticinia Nostradami.

Remox
Remox
5 anni fa

A questo link c'è uno degli ultimi video di Pedro dove analizza un messaggio della Madonna in cui dice che la Chiesa non è come un'impresa.
Se qualcuno riesce a tradurre bene il video a partire dal minuto 12 è sicuramente d'aiuto. Sembra infatti, e dico sembra, che Pedro metta in relazione il messaggio dello xino (papa gesuita) con quelli dell'uomo ben vestito e dell'uomo presentato con tre nomi di cui ho parlato in questo post e nei commenti.
Grazie.

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  Remox

diciamo dal minuto 11.20…non 12…

Domenico
Domenico
5 anni fa
Rispondi a  Remox

Remox consiglio il sito su youtube che ha il vantaggio dei sottotitoli:

https://www.youtube.com/watch?v=RSxhDg0fABg

Per quello che ho capito riferisce a Papa Francesco tutti quanti quei messaggi che hai citato. Farebbero parte delle decine di massaggi in parabole da attribuire all'attuale Papa

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa
Rispondi a  Remox

confermo, ho la stessa impressione

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  Remox

"Sembra infatti, e dico sembra, che Pedro metta in relazione il messaggio dello xino (papa gesuita) con quelli dell'uomo ben vestito e dell'uomo presentato con tre nomi" (Remox)

Pedro fa un riassunto dei messaggi più importanti dati nel passato sulla confusione nella Chiesa e dice:

"Faccio un breve riassunto. Nel 2008 Nostra Signora parlò sopra la rinuncia di BXVI, del re tirato giù dal trono, che ci sarebbe stata grande confusione nella Casa di Dio, che quando fosse sorto nella Chiesa un uomo con tre nomi ci sarebbe stata grande confusione nella casa di Dio, e che "un uomo ben vestito entrerà nella casa di Dio e occuperà un posto di rilievo, a lui si uniranno i nemici di Dio e faranno grande danno" nella Chiesa, tutto scritto nel passato…
Nostra Signora anche profetizzò che avremmo avuto un papa gesuita nella Chiesa e che nel periodo del papa gesuita ci sarebbe stata grande confusione nella Chiesa, …
Chi è che sta facendo la confusione? Non lo so. Non sto qui per accusare, ma per divulgare i messaggi…"
https://www.youtube.com/watch?v=RSxhDg0fABg

Ora, due sono le possibili interpretazioni:

1) O Pedro riferisce garbatamente tutti i messaggi citati al papa gesuita (tre nomi 3452; uomo ben vestito 2472; ecc.);
2) oppure Pedro vuol fare intendere che durante il periodo del papa gesuita si realizzeranno le profezie citate (un uomo ben vestito entrerà nella Casa di Dio, creerà confusione, a lui si uniranno i nemici, ecc.).

Certo è, che egli stesso si pone la domanda: “Chi è che sta facendo la confusione?” e risponde, non che non lo vuole dire (o non lo può dire), ma che non lo sa. Sta mentendo? Oppure davvero non lo sa?

Io non capisco proprio che senso possa avere l'espressione "un uomo ben vestito" riferito a Bergoglio.
Non capisco anche che cosa voglia dire che entrerà nella Casa di Dio (non dice "Palazzo") se Bergoglio era già nella Casa di Dio come vescovo (dal 1992). Sembra uno che viene dall'esterno.

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  Remox

Invece io penso che la sua sia una domanda retorica. Come a dire: sono io che faccio confusione o i pastori che seminano mezze verità?
L'impressione è che associ tutti i messaggi a Bergoglio ed è appunto la mia teoria. Nota la sequenza: Benedetto tolto dal trono, un uomo con tre nomi (è ufficiale, è un papa), ben vestito, il papa gesuita.
Ben vestito = che si presenta bene, in apparenza buono. Non è forse questa l'accusa mossa al papa dai critici? Che dietro l'apparenza della misericordia si cela un regno del terrore? Un papa dittatore?
Non credo sia così lontano il giorno in cui Pedro farà chiarezza su questi messaggi.
Il 19 Febbraio la Madonna ha ripetuto che verranno seminare verità mischiate con mezze verità è con falsità. È questa l'opera di seduzione demoniaca messa in atto per distruggere la Chiesa. Cercare di trovare nei testi del papa le parti ortodosse per poi esultare e dire visto? Il papa insegna bene! rischia di diventare un puro esercizio di stile.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Remox

Davvero molto interessante…

https://www.youtube.com/watch?v=dBr0X3zZ9oM

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Remox

4.764 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, a Brazlândia / Brasília / DF, trasmesso il 26/02/2019

Cari figli, i nemici agiranno e la luce della verità si spegnerà in molti luoghi. Soffro per quello che viene per voi. La Chiesa del Mio Gesù sperimenterà il calvario. Questo è il tempo dei dolori per gli uomini e le donne di fede. Non tiratevi indietro. Rimanete con Gesù e difendete la Sua Chiesa. Non vi allontanate dalla verità insegnata dal vero Magistero della Chiesa del Mio Gesù. Testimoniate senza paura che siete del Mio Gesù. Amate e difendete la verità. Vivete in un tempo peggiore del tempo del Diluvio. Una grande cecità spirituale è penetrata nella Casa di Dio e i Miei poveri figli camminano come ciechi che guidano altri ciechi. Ricordatevi sempre: in Dio non c'è mezza verità. Piegate le vostre ginocchia in preghiera. Confidate pienamente nel Potere di Dio, perché solamente così potete ottenere vittoria. Avanti senza paura. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa
Rispondi a  Remox

"Vivete in un tempo peggiore del tempo del Diluvio" è una frase emblematica di questi nostri tempi, e per la nostra Chiesa Cattolica Apostolica e Romana la successiva: "Una grande cecità spirituale è penetrata nella Casa di Dio e i Miei poveri figli camminano come ciechi che guidano altri ciechi." Non c'è bisogno di aggiungere troppi commenti mi sembra, molti pastori sono come ottenebrati dall'eresia modernista, e pretendono di guidare, quello che resta dei fedeli cattolici…….. che Dio ci salvi, da tali lupi famelici, travestiti e "ben vestiti", da docili agnellini!!!!!

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

L'anticristo è il genero di Trump, giovane bello e ricco possiede un grattacielo al numero…. 666! Attenzione al 17-18 marzo: è in arrivo il terremoto globale su tutta la terra, fate provviste di cibi non deperibili per almeno due mesi perchè dopo non si troverà più niente…
parola di ROYAL DEVICE. GIONA

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

il genero di Trump è il falso messia, ma è troppo timido ed onesto per dirlo in pubblico. E' più forte di lui non riesce a dire bugie.
Abbiamo un anticristo coi valori morali.
Un uomo apparentemente cattivo, ma buono.

E' come ce lo aspetteremmo a sentire la patristica

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Te possino….

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

Intanto ci sono scontri fra India e Pakistan. Si arriverà ad un'escalation? Che conseguenze potrà avere sugli equilibri regionali e mondiali con un eventuale inserimento di Iran, USA, Russia e Cina? Ulrich

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa

ERESIE E FOLLIE

“La prossima grande eresia sarà semplicemente un attacco alla morale, e soprattutto alla morale sessuale”.

Rimango sempre sbalordito, ogni volta che lo leggo, dalla lungimiranza (a me non piace il termine abusato di “profezia”) con cui Chesterton scriveva queste righe sul G.K.’s Weekly il 19 giugno 1926: “La prossima grande eresia sarà semplicemente un attacco alla morale, e soprattutto alla morale sessuale… Le radici della nuova eresia, Dio lo sa, sono profonde come la natura stessa, il cui fiore è la lussuria della carne e la lussuria dell’occhio e l’orgoglio della vita”.

La triplice concupiscenza, della carne, dell’occhio e della superbia, oggigiorno divenuta manifesta fuori e dentro la Chiesa, era ricondotta dal grande scrittore inglese alla viltà e alla vergogna della modernità che aveva abbandonato le profonde radici vitali della tradizione e del cattolicesimo: “La prossima grande eresia viene dall’energia esultante e vivente dei ricchi decisi a divertirsi finalmente, senza che né il papato, né il puritanesimo, né il socialismo li trattengano… Dico che l’uomo che non sa vedere questo non può vedere i segni dei tempi”.

Altro che i “segni dei tempi” postconciliari! Altro che attuale “parresia” proclamata ma in realtà bandita nei fatti! Chesterton denunciava quasi un secolo fa ciò che abbiamo sotto gli occhi miseramente ora. Quanta cecità, potremmo dirla con Chesterton, anche negli uomini di Chiesa fino alla resa finale completa alla lussuria, alla pedofilia, alla follia. Quando scrisse il saggio su San Francesco d’Assisi, lo scrittore inglese ribadì l’importanza di contenere la lussuria e lo fece con una frase efficace e concisa: “Nel momento in cui la sessualità smette di essere un servo diventa un tiranno”. Potremmo dire, a conclusione di questa frase, che ne stiamo sperimentando l’effettiva tirannia dentro e fuori la Chiesa.

Ancora, in uno dei suoi ultimi saggi, The well and the shallows” (Il pozzo e le pozzanghere) del 1935, lo scrittore londinese precisava maggiormente la follia di questa nuova eresia: “Ai più recenti modernisti è stato lasciato di proclamare una religione erotica che esalta la lussuria e proibisce la fertilità… Una visione che riduce la proprietà a mero godimento di denaro equivale precisamente alla visione che riduce l’amore a mero godimento sessuale. In entrambi i casi un piacere incidentale, solitario, servile e persino segreto si sostituisce alla partecipazione a un grande processo creativo, inclusa persino l’eterna Creazione del mondo”.

Se non fosse ancora del tutto evidente l’esatta ricognizione dei fatti, l’analisi profonda delle cause prossime e remote che erano balenate nella mente lucida di Chesterton, mi permetto di segnalare una “scoperta” che ho fatto più recentemente e che mi ha lasciato letteralmente stordito e stupefatto. Mi sono imbattuto, incredibilmente, in un articolo del 26 luglio 1930 pubblicato sul G.K.C’ Weekly dal titolo: “The equality of sexlessness”, in cui Chesterton scriveva: “Quando tutti saranno senza sesso ci sarà uguaglianza. Non ci saranno né donne né uomini. Non ci sarà altro che una fraternità, libera ed eguale. L’unico pensiero consolante è che la cosa durerà per una sola generazione”.

Incredibile, mi sono detto, aveva anticipato persino l’ideologia gender! Non stava parlando infatti del sesso degli angeli, ma dell’autodistruzione dell’uomo e della Chiesa. Non a caso, mai come in questi terribili giorni che stiamo vivendo, ogni genere di eresia e di follia sembrano dilagare senza più impedimento. Non a caso, chi odia visceralmente l’uomo e la donna creati da Dio, è quell’angelo ribelle che suggerisce, istiga, seduce con l’orgoglio e la lussuria. Non a caso, la Chiesa in sfacelo si finge scandalizzata dalla pedofilia di molti suoi membri come se fosse una terribile “novità”! Chesterton l’aveva detto pubblicamente, con parresia, cent’anni fa! Perché non è stato ascoltato?

https://www.riscossacristiana.it/langolo-di-gilbert-k-chesterton-eresie-e-follie-rubrica-quindicinale-di-fabio-trevisan/

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa

La pace è minacciata. La pace è in pericolo. Intercedi sempre più per la pace, perché il diavolo desidera sangue, morte e guerra. Sono la Regina del Rosario e della Pace e sono venuta dal cielo per coprirti con il mio mantello protettivo e immacolato, in modo che tutte le violenze e l'odio siano banditi da tutti voi e le vostre famiglie. (La Madonna a Edson Glauber, 23.02.2019)
Quello che li posso dire, è molto vicino il giorno in cui l'Amazzonia inizierà ad essere purificato della loro ribellione e il peccato, per essere disobbedienti a Dio, e il dolore e il sangue verrà in molti luoghi, se non c'è la preghiera, la conversione e riparazione dei peccati commessi contro la Divina Maestà.
Ricordate che siamo nell'anno di San Giuseppe, come ci ha detto il 1 ° gennaio 2019. Essa può essere modificata e evitato se la gente iniziare a vivere una nuova vita in Dio, come la Vergine, così spesso chiesto a i loro messaggi, altrimenti l'Amazzonia e le famiglie soffriranno per un certo periodo.
La Vergine mi rivelò che ci saranno qui in Amazzonia, se gli uomini non cambiano il corso della loro vita attraverso la conversione, la preghiera, il sacrificio e la penitenza, una grande rivoluzione sanguinosa che causerà un grande spargimento di sangue.
Comprendi le mie parole: se gli uomini non cambiano il corso della loro vita, se rimangono ostinati nei loro errori, essendo disobbedienti a Dio.
Se ciò accade, a causa dei peccati che la gente commette contro Dio, l'Amazzonia deve soffrire per un certo periodo. Molte famiglie avranno le loro case distrutte e saccheggiate, i loro figli uccisi e altri subiranno le conseguenze della violenza e dell'abuso di coloro che hanno lasciato che il loro cuore fosse dominato dallo spirito malvagio.
Questa rivoluzione sarà dovuta all'avidità dell'uomo per la ricchezza e il potere, desiderando tutto ciò che possiede e ottiene ingiustamente. Ciò coinvolgerà persone importanti e i potenti, pensando ai propri interessi, porteranno a morte la vita di molte persone innocenti. Saranno i mezzi che il diavolo utilizzerà, in modo che la guerra e la mancanza di pace vengano in Brasile, poiché coinvolgerà altri paesi.
Uomini e donne avranno i loro giorni di gioia trasformati in giorni di lacrime, dolore e lutto. Molti avranno la notte come un vero nemico, poiché vorranno che non venga. Il giorno sarà cambiato di notte e di giorno in giorno, cioè molti avranno le loro faccende e le loro abitudini cambiate a causa di ciò che verrà. Ma per questo grande male, Dio ha dato molto tempo prima che l'Amazzonia un ottimo rimedio: la devozione al Cuore di San Giuseppe Coloro che sono fedeli a questa devozione, questo Cuore Casto, hanno assicurato la benedizione e la protezione del Signore ..
San Giuseppe aiuterà e salverà l'Amazzonia da questa disgrazia e pericolo, come la Chiesa, perché se ciò accadesse, molte chiese saranno distrutte e molti sacerdoti saranno perseguitati, maltrattati e uccisi. Questo permetterà a Dio, perché molti sono offeso con peccati gravi, essere infedele alla loro vocazione di ministri di Dio, la Chiesa, l'impostazione di un cattivo esempio di vita al suo popolo, che dovrebbe condurre e guidare con dignità, essendo una luce ad esso.
Quando ciò accade, molti piangeranno e riconosceranno il tempo perduto che hanno avuto, perché non ascoltarono come avrebbero dovuto, gli appelli della Vergine di Itapiranga. Ma prego che questo non accada e che le persone possano davvero fare uno scopo di conversione, cambiando il corso delle loro vite.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Non mi ero accorto degli ultimi due post e pensavo che il blog fosse fermo.Saluto Riesz e Spring con tutti.Remox in gran forma su Nostradamus.Su Anguera siete svantaggiati dalla mancanza di un inquadramento temporale come quello del Ramotti su Nostradamus,e allora alcune ipotesi sono per forza soggettive.Pero' quella sulla dritta avuta da Socci a proposito dei due Papi distinti nella visione di Fatima e' realta', lo ha scritto proprio Socci.Gli telefono'un personaggio importante ,ecclesiastico,dicendogli che nel libro su suor Lucia pubblicato postumo "ce' una bomba".Socci capi'poi che quel libro non poteva essere stato pubblicato per iniziativa delle suore, ma per volonta' di qualcuno importante in Vaticano.Importantissima la data di pubblicazione, mi sembra luglio 2013,volutamente dopo l'elezione di Papa Francesco.A queste considerazioni che ho trovate su Gloria.tv io avevo aggiunto prima per conto mio che forse non per caso a Coimbra fecero leggere a Papa Francesco una preghiera,che poi in aereo disse composta dalla diocesi e non da lui,in cui viene definito come Vescovo vestito di bianco.Mi sembro' che gli abbiano giocato un tiro mancino.Del resto avevano sempre detto che le cose sarebbero uscite al tempo opportuno.Aggiungo la mia idea, che scrissi in passato qui,secondo cui il vescovo vestito di bianco e' Francesco alla presentazione,mentre l'altro,che sale il calvario,non e' necessariamente lui.L'inizio della visione e' la classica definizione temporale,che si ritrova nei Vangeli e dappertutto nei secoli, in stile "Al tempo di…" e poi vengono narrati i fatti che accaddero.Quindi:al tempo del vescovo vestito di bianco,che fu presentato dopo l'elezione,avvenne…l'accelerazione dell'apostasia interna alla Chiesa e poi le conseguenze generali sul mondo e sulla Chiesa stessa,dall'esterno.Tra parentesi Blondet ci ha informati che gli Usa stanno preparando la guerra nei balcani tra serbi e albanesi ,e daranno la colpa a Putin:ma questo ce lo aveva gia' detto HDC,cascandoci con entrambi i piedi.Io credo alla profezia della Neumann, e che il tempo di Caino stia finendo:non di colpo,ma come inversione progressiva nella logica di Dio,che comincera' a castigare i malvagi e non i meno infedeli,specie se faranno penitenza per conto loro.

Domenico
Domenico
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

1à parte

Vincenzo ben ritornato.
La questione dei due vescovi/uomini vestiti di bianco sono ribaditi anche in questi 2 messaggi di Anguera. Di essi uno sarà martirizzato ( ucciso) come annunciato in passato, è molto probabile si riferisca al 3° segreto di Fatima quando dice "annunciato in passato"

2.996 – 13/05/2008
Ecco i tempi che vi ho annunciato in passato. Arriverà per la Chiesa il momento della sua grande agonia. Dall’alta montagna scenderà il sangue dei fedeli consacrati. La Chiesa del mio Gesù vivrà il dolore del calvario. Un uomo vestito di bianco sarà perseguitato e condotto a morte. Nella festa di un grande martire, i fedeli avranno di che piangere e lamentarsi.

In questo msg n. 2.996 dice anche che "Dall’alta montagna scenderà il sangue dei fedeli consacrati." E poi nomina anche il calvario. Parole simili usate anche nel 3° segreto di Fatima. Parole simili le ha usate anche nei messaggi dati a don Gobbi dove si parla di salire la montagna del calvario per la Chiesa, quindi il riferimento alla montagna che è stato utilizzato sia a Fatima che in questo messaggio di Anguera sono simbolici, indicano il calvario della Chiesa negli Ultimi tempi.

Oltre a questo c'è l'altro messaggio ( n. 4.578 ) che parla di un "uomo vestito di bianco (che) porterà la morte a molti consacrati"
Sono quindi 2 i vescovi vestiti di bianco, dove il secondo sarà causa della morte spirituale di molti consacrati poichè probabilmente seguiranno insegnamenti sbagliati del 2° vescovo vestito di bianco. Se questo è Papa Francesco, che ha elogiato e letto e si è formato anche sui libri del card. Kasper, di cui la Madonna ad Anguera dice che a causa sua molti fedeli moriranno(spiritualmente s'intende), il primo uomo vestito di bianco dovrebbe essere invece il Papa emerito attuale che sarà ucciso. Vedremo se effettivamente morrà ammazzato(fisicamente)

4.578 – Messaggio della Madonna di Anguera, trasmesso il 02/01/2018

Cari figli, Sono la vostra Madre Addolorata e soffro per quello che vi attende. Un uomo vestito di bianco porterà la morte a molti consacrati. La mancanza di ordine nella Casa di Dio si diffonderà per il mondo e molti Ministri di Dio saranno contaminati dalle false dottrine. Ecco il mistero del passato.

Anche questo msg n. 4.578 si riferisce ad una apparizione del passato "Ecco il mistero del passato" ed è evidente si riferisca al 3° segreto di Fatima dove si parla infatti di un vescovo vestito di bianco

Domenico
Domenico
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

2à parte
Per cui sì, il terzo mistero di Fatima si riferirebbe a 2 vescovi vestiti di bianco, anche secondo questi messaggi dati ad Anguera.

La differenza però è che le apparizioni ad Anguera, che sono molto più recenti e dettagliate(lo disse la Madonna stessa), anzi è un'apparizione in corso, danno delle indicazioni ULTERIORI.
Se la coesistenza di 2 Papi è l'inizio delle confusioni spirituali e la morte spirituale di molti consacrati e fedeli, non sono loro gli ultimi Papi, ma ce ne sarà PERLOMENO un altro l'uomo di gran fede o giusto citato in molti messaggi di Anguera.
Questo verrà quando le nazioni saranno in guerra, anche l'Europa con rivoluzioni e guerre, non può sottrarsi a questa indicazione del messaggio, poichè è la culla della cristianità, e le divisioni spirituali e sociali in Europa sfoceranno anche quì in guerra. Peraltro preannunciata da tanti altri veggenti.
Attualmente non ci sono estese guerre militari o guerre civili in Europa, nè ce ne erano quando sono stati eletti BXVI e Papa Francesco, quindi deve riferirsi questo seguente messaggio n. 2.496 ad un (vero) Papa, vero successore di Pietro( rispettoso degli insegnamenti dei Papi del passato, fedele al Magistero di sempre della Chiesa) che sarà eletto DOPO Papa Francesco.
2.496 – 17.03.2005
Vedrete orrori sulla terra. LE NAZIONI SARANNO IN GUERRA. La fede sarà presente in pochi cuori, ma Dio farà sorgere qualcuno che condurrà nuovamente l’umanità alla vera fede. Questo sarà un grande uomo di fede, ma la sua fine sarà dolorosa perché avrà insegnato la verità e avrà condotto il popolo di Dio alla vittoria spirituale.

Questo uomo di fede/giusto di Anguera dovrebbe essere l'ultimo vero Papa, e dovrebbe essere Petrus romanus della lista di San Malachia "CONDURRÀ IL GREGGE IN MEZZO A GRANDI TRIBOLAZIONI" similmente a come è scritto nell'ultimo motto pontificale di tale lista del santo irlandese

4.471 – 18/05/2017
"Un uomo giusto aiuterà la Chiesa del Mio Gesù; CONDURRÀ IL GREGGE IN MEZZO A GRANDI TRIBOLAZIONI; lui contribuirà al Trionfo della Chiesa, sebbene lui stesso non vedrà il Trionfo."
Non vedrà il Trionfo del C.I. di Maria sebbene contribuirà col suo sacrificio(martirio) a raggiungerlo a favore della Chiesa.

Quindi Anguera ci dice che i 2 Papi non sono gli ultimi Papi (in tandem) ma ce ne sarà almeno un altro. Non c'è nessuna conflittualità tra i messaggi di Fatima ed Anguera, solo che quest'ultima lancia delle luci per delineare meglio la Fine dei Tempi, che a Fatima fù solo accennata dal calvario della Chiesa. Calvario che inizia coi 2 vescovi vestiti di bianco. E difatti Garabandal dice che la Fine dei tempi inizia proprio DOPO il pontificato di BXVI. Io non vedo alcuna discordanza tra le varie profezie, messe le cose in questo modo.

Domenico
Domenico
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Vi è da dire che è solo da 1 anno a questa parte che la questione è divenuta chiara anche nei messaggi di Anguera. Infatti questo secondo messaggio che parla di un secondo uomo/vescovo vestito di bianco che sia, è dell'inizio del 2018.

4.578 – Messaggio della Madonna di Anguera, trasmesso il 02/01/2018

Cari figli, Sono la vostra Madre Addolorata e soffro per quello che vi attende. Un uomo vestito di bianco porterà la morte a molti consacrati.

Anguera è ancora in corso quindi possiamo aspettarci anche ulteriori rivelazioni chiarificatrici su questa questione come su altre.
Bisogna solo attendere

Domenico
Domenico
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

"la grande piaga si aprirà nel 1999 e sanguinerà per diciotto anni: sarà questo il tempo di Caino." (Teresa Neumann)

Vincenzo queste date belle precise sicuramente sono state spostate poichè come detto più volte la guerra mondiale doveva esserci nel 1985, disse suor Lucia, e i segreti di Medjugorje verificarsi pochissimi anni dopo il 1981, quindi ci troviamo coi conti, ma poi come disse Mirjana c'è stata una proroga di Misericordia. E' molto probabile che i segreti di Medjugorje riguardino ANCHE eventi bellici futuri, oltre che altri castighi.

Al termine della seconda guerra mondiale, quando le persone esultavano per la fine delle dittature (una fine che Teresa aveva profetizzato quando, alla vigilia del conflitto, venne stipulato tra l’Italia e la Germania il Patto d’Acciaio) la Veggente disse: E’ giustificata la gioia, perché l’incubo é finito.. ma la grande piaga si aprirà nel 1999 e sanguinerà per diciotto anni: sarà questo il tempo di Caino. Ho visto l’orrenda strage degli uomini di pietà e degli uomini d’intelletto… Quando poi l’epidemia avrà contaminato ogni casolare, si renderà necessaria la purificazione… L’acqua dovrà lavare ogni granello di sabbia. Arriverà un momento in cui l’uomo e la terra saranno sporchi e corrotti a tal punto che non ci sarà altra soluzione al di fuori di quella di una pulizia generale, di un diluvio. Ma questa volta sarà un diluvio di fuoco.
https://gloria.tv/article/1s6vCyfwrhdkCWQc8EWCbUEAT

Questo tempo di Caino per come è indicato è un tempo di guerra, come la seconda guerra mondiale appena finita e a cui si riferiva la Neumann.

Durerà 18 anni.

Probabilmente è un tempo che racchiude le guerre in Medio oriente in corso o quelle prossime, che sono state predette, e che ancora devono incominciare, le guerre civili in Europa, in Usa, e solo poi la 3à guerra mondiale.

Se tale tempo di Caino( tempo di morte violenta) è stato solo rimandato nel tempo, però potrebbe rimanere integra la durata di 18 anni

"Diciotto anni sono la somma del numero della bestia, cioè 6+6+6=18, svelato dall’apostolo Giovanni nel libro dell’Apocalisse."
https://gloria.tv/article/1s6vCyfwrhdkCWQc8EWCbUEAT

Per cui dovremmo, in ogni caso, aspettarci 18 anni di guerre, di vario tipo sì, ma di guerre sparse per il mondo. La famosa guerra mondiale a pezzi.

Se siano già iniziati questi 18 anni non saprei, ma potrebbe essere che partano dalle guerre in Siria e Ucraina e che poi trascineranno le nazioni in futuro -progressivamente – alla 3à guerra mondiale.
Oppure i 18 anni devono ancora iniziare. In tal caso dovremmo aspettarci almeno altri 18 anni di guerre e rivoluzioni civili in giro per il mondo.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Ciao Domenico! Hai fatto,mi sembra, un lavoro ottimo sui Papi vestiti di bianco.Sulla Neumann ,se la guerra mondiale doveva scoppiare nel 1985,ed e' vero,perche' lo sappiamo anche dai sovietici stessi,che furono spiazzati dal grande incidente nella base del mar Artico,allora sarebbe stata sbagliata la data del 1999 in cui si sarebbe riaperta la ferita…a meno che la Neumann non avesse previsto anche lo slittamento.Comunque in generale quel,che dice e' molto attuale, basta pensare agli asini che vogliono insegnare ai leoni e focalizzarsi su certi sacerdoti,vescovi e cardinali,per non dire piu'su'.Ai serpenti ibridati con asini,etc.,alla volgarita' e materialita' di questi tempi.Vedremo:ma non dimenticare cio' che disse Remox, che in ambienti monarchici si aspettano il ritorno della Monarchia per il 2026 ,se ricordo bene. P.S.:stai attento con la scala sugli alberi,l'ho fatto per molti anni .Non l'ho mai legata, anche se un vicino lo consigliava,ma attento,specie alla scala a tubi cilindrici vuoti,d'un pezzo unico, piu' leggera, che a volte uno preferisce usare al posto di quelle piu' pesanti,e piu' lunghe e a 3 pezzi.Statti attento,non fare con la fretta che non vale la pena,fallo per lei …che un giorno arrivera'.Anche se come diceva Socrate,che ti sposi o non ti sposi, ti pentirai in ogni caso.Almeno a momenti,dico io.:-)

Domenico
Domenico
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

ciao Vincenzo,
in effetti i 18 anni della piaga che si apre non deve riferirsi ad un tempo di guerra, sennò c'è una incongruenza col 1985 come anno della guerra mondiale. Sì' si addice agli anni attuali dove regna l'elogio dell'ignoranza, l'esaltazione del peccato, la debolezza di chi ci dovrebbe guidare, l'esaltazione degli empi e degli stolti.

Il 2026 mi pare troppo vicino, anzi è troppo vicino l'inizio degli eventi: il 2021.
L'ho spiegato in un messaggio riguardo il fatto che alla Jahenny le viene detto che dopo il regno della Regina chi le succederà regnerà male e solo dopo inizia la rivoluzione in UK.

Ora questo regnare male implica regnare dimostrando di non saper fare il bene del popolo, e ci vuole del tempo perchè questo diventi evidente. Un pò come chi governa, ci vogliono almeno 1-2 anni prima di giudicare un governo.
Se però la Regina lascia la corona volontariamente o meno nel 2021 non c'è il tempo per definire buono o cattivo il regno di un suo successore. Perchè sarebbe troppo breve.
Per cui il tempo stringe, e molto. Se Elisabetta 2à è troppo longeva si sforerà.
E per ora sembra stare bene in salute.

Questo però è solo un punto su cui nutro molti dubbi, ma è proprio che non mi paiono questi i tempi degli eventi più violenti predetti. A mio modesto parere non ci siamo ancora, non vedo tutto questo precipitare degli eventi, e neppure da qui a pochi anni.

Riguardo le scale hai ragione, sono molto pericolose. Io ne uso una di alluminio vuota all'interno, a sezione rettangolare, ma con dei piedi supplementari e più larghi di quelli centrali. In pratica sono 4 piedi in linea. In ogni caso la scala si può girare ( mi è successo l'anno scorso)su sè stessa, anche se la base d'appoggio è maggiore. Io non la lego mai perchè spesso non ci sono grossi rami vicini, sarebbe inutile, e poi farlo poche volte si può fare, ma una intera giornata passerebbe la voglia di lavorare con tutte queste accortezze, e ci vorrebbe in più troppo tempo.
Non lo fà quasi nessuno infatti, semmai per brevi lavori ma non per lavori lunghi.

Spesso però mi faccio mantenere la scala dal basso, quindi si lavora in 2, e i pericoli vengono diminuiti di molto con questa semplice accortezza, che è meno noiosa di legare la scala, portandosi una corda sempre con sè. Legare e slegare.

Io sono uno che và veloce, quindi sì, grazie di persuadermi a non esagerare. Io mi arrampico anche sugli alberi, quindi c'è un rischio in più.
E' necessario farlo per fare un buon lavoro, non lo faccio per prendermi rischi inutili. Sarebbe davvero da idioti, io ci tengo alla sicurezza in tutti i tipi di lavori che faccio.

Ma mi propongo di non farlo più, la mia incolumità vale molto di più di un lavoro ben fatto.

Grazie dei consigli, saluti Vincenzo

Domenico
Domenico
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Cmq la profezia della Neumann in ogni caso è inconciliabile con la guerra mondiale che si sarebbe dovuta verificare nel 1985, come disse suor Lucia.

Non so se il dott. G.I. abbia mia in passato parlato di questa cosa. Come si fà a spiegare la almeno apparente inconciliabilità di questi eventi della piaga aperta per 28 anni DOPO di quando ci sarebbe dovuta essere la 3à guerra mondiale?

Domenico
Domenico
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Per 18 anni, scusate, dal 1999 al 2017.

Dato che la Neumann la profezia l'avrebbe fatta nella prima metà del secolo 19°. E' morta nel 1962, quindi abbondantemente prima del 1985.

Come dicevi Vincenzo è strano che potesse sapere di una qualche dilazione del tempo dei castighi finali, la quale si verificò grazie alla consacrazione del Mondo al C.I. di Maria fatta da GPII nel 1984 e parzialmente accettata da Dio. Tanto da rinviare la guerra mondiale, permettendo l'esplosione dell'arsenale nucleare a Severomorsk

E' una falsa profezia o cosa quella della Neumann, dott G.I.?

Oppure Dio già le aveva anticipato una qualche dilazione di tempo, anche se evidentemente non completa, poichè siamo a Marzo 2019 e non c'è nessuna guerra mondiale, e quantomeno doveva esserci nel 2017.

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Sbaglio dott. G.I. o in passato hai affermato che questa profezia della Neumann non risulta da nessuna fonte attendibile ??

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

[Riposto la risposta che diedi tempo fa. Faccio prima che trovare l'articolo dove si trova.]

La profezia è apparsa su Internet da pochi anni e non mi risulta essere presente in alcuna biografia della serva di Dio Teresa Neumann.

Si trova soltanto nel libro di Renzo Baschera (per quanto ne so):

Renzo Baschera
PROFEZIE SUL MONDO CHE SARA'
Gruppo editoriale Armenia, Milano 1997

http://www.escatologia.biz/tneumann_baschera02.htm

Sappiamo bene come il Baschera abbia costruito alcuni suoi libri (con fonti medianiche).
Non so da dove l'abbia attinta il Baschera (che era solito non dichiarare le sue fonti).
Non mi meraviglierebbe scoprire (visti i precedenti del'autore, per i quali polemizzai anche con MBLux: https://profezierivelazione.blogspot.it/2016/09/profezie-sullelezione-di-donald-trump.html ) che si tratti di una comunicazione medianica di una qualche entità appellatasi "Teresa Neumann" e spacciata per rivelazione celeste data alla serva di Dio.

In lingua tedesca, non c'è nulla su questa profezia. Si è diffusa in rete da ambito italiano (il libro di Baschera, appunto). Infatti, i pochi siti tedeschi che ne parlano, citano con grande cautela siti italiani. Il che è strano, visto che la mistica era tedesca. Il linguaggio mi insospettisce: troppo medianico.

Anche don Marcello Stanzione (autore di un libro sulla Neumann, edito da Gribaudi) riconosce quello che dico (cioè che la profezia è recente):

"Recentemente su diversi siti internet viene sottolineata una profezia molto particolare, secondo tali siti Teresa indicherebbe in un periodo che lei chiama 'l’età di Caino' che va dal 1999 al 2017 un tempo dove ci sarebbe un grande influsso del demonio."
http://www.dentrosalerno.it/web/2017/01/17/teresa-neumann-e-la-profezia-sul-2017/

Potrei sbagliarmi (se qualcuno mi citasse una fonte attendibile che non sia Baschera), ma, in mancanza e per prudenza, la metto in forse.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Dimenticavo:laudetur Jesus Christus…la benedizione apostolica non ve la do',perche' non sono Apostolo,fatevela dare da chi DEVE darcela, e senno' prendetelo a pugni :-)ma solo pari peso e pari eta' :-),non senza pregare per lui,prima e dopo.Pregare per i nemici che ci offendono,e Papa Francesco offende come pochissimi,e' chiedere a Dio che lo perdoni dandogli ulteriore grazia,e con questa il rimorso che non e' ancora pentimento pieno,ma puo'diventarlo con la risposta positiva,da cui il dolore interno ,il proponimento e la penitenza.E' un nostro dovere,senza cui non possiamo recitare le prime proposizioni del Pater,in cui ciascun battezzato chiede per se' stesso e per tutti…quindi,poi,rimetti a noi come noi…etc.E' un dovere,sono cose collegate:almeno quello,poi il perdono dal cuore e' un dono di Dio.Ma e' bello sapere cosa dobbiamo fare,senza farci schiacciare dal sentimento della nostra incapacita' a perdonare.Cominciamo dalle fondamenta,e poi il resto verra',non come certi che mettono il carro dell'ecumenismo davanti ai buoi della conversione e il tetto senza le pareti,magari pensando a quel "busone" del pantheon strafottuto.Sesapremo perdonare il Signore ci ridurra' le tentazioni(altroche')e se e' cosa desiderabile per noi,che ancora proviamo gusto alla vista di belle fanciulle, quanto piu' dovrebbe esserlo per certi squallidi asini indottrinati imbastarditi con serpenti, nauseanti e drogati.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

In sintesi:suor Lucia,costretta al silenzio,e a vedersi attribuire affermazioni mai fatte(p.es.sulla Consacrazione della Russia)senza poterle smentire ufficialmente,(pratica sodomitica)si e' presa la sua rivincita, premeditata e preparata in vita, dopo la morte.L'insipiente e sciocco biblicamente proverbiale e' stato trattato da quel che e',leggendo la preghiera a Fatima come un merlo che canta con il formaggio in bocca,e NEL 2017!Quanto al confronto tra i due Papi ,e' presto fatto,e proprio,nientemeno,su una materia quale Fatima:uno ,nel 2010, a Fatima dice quel che disse,e citando pure Caino("Dov'e' tuo fratello?" a proposito dei nemici interni della Chiesa,e forse ,inconsapevolmente o meno,non importa,legando le aspettative sul centenario del 2017 alla sua persona e alla profezia di Teresa Neumann.L'altro,nel 2017,comincia a cadere dal piedistallo e fa la figura del merlo,e in aereo rispondendo a una giornalista, dice di allontanare "quelle visioni"(n.d.r.da profeti di sventura)perche'" il cardinal Ratzinger nel 2000 ci spiego' tutto"e non serve altro.Dopodiche' ognuno puo' stabilire chi e' il vero e chi il falso,chi il sapiente e chi lo sciocco proverbiale.In secula seculorum.Ma dov'e' il fratello di Caino?Ma nella seconda visione, quella del Papa che sale al monte, proprio come il divino Abele, portato …in periferia… Eh…le "periferie"….. Poi dicono scherzi da prete…perche' Lucia e la Madonna, invece… ;-)Pero' e' certo che non possiamo e non dobbiamo sederci sulla riva del fiume,come il cinese del proverbio,anche se "qualcuno" sull'acqua e' gia' visibile.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
5 anni fa

Vincenzo, benvenuto, anzi ben ritornato sul blog!!!! Come mai un'assenza così lunga?
Vorrei chiederti dei chiarimenti su quello che hai scritto:
"…..Importantissima la data di pubblicazione, mi sembra luglio 2013,volutamente dopo l'elezione di Papa Francesco.A queste considerazioni che ho trovate su Gloria.tv io avevo aggiunto prima per conto mio che forse non per caso a Coimbra fecero leggere a Papa Francesco una preghiera,che poi in aereo disse composta dalla diocesi e non da lui,in cui viene definito come Vescovo vestito di bianco.Mi sembro' che gli abbiano giocato un tiro mancino."

Cosa significa che gli hanno giocato un tiro mancino?
Quale è questa preghiera? Potresti spiegare perchè è così importante per te, tale preghiera? a cosa essa si lega?

Inoltre hai detto:
"e' stato trattato da quel che e',leggendo la preghiera a Fatima come un merlo che canta con il formaggio in bocca,e NEL 2017"

cosa vuol dire? cosa vuoi inntendere?

Inoltre Papa Francesco cosa ha dichiarato su Fatima? che quelle visioni sono "allontate"? quindi di fatto ha smentito le dichiarazioni di Papa Benedetto XVI, del 2010 su Fatima? Esattamente cosa ha detto Papa Francesco?

Ti prego di chiarirmi più che puoi questi 4/5 punti di cui ti ho chiesto, perchè sei stato molto sintetico nel "sussurarli fugacemente".

Ti ringrazio in anticipo. Un abbraccio e Dio Ti Benedica!!!

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Grazie Nicola,volevo scrivere che la tua terza ipotesi sui Papi mi sembra come la scarpetta di Biancaneve:calza benissimo: non l'ho aggiunto per non fare un ulteriore commento.Preghiera di Fatima https://www.youtube.com/watch?v=pzxSIOSNLS8 dal 2'11''.Al ritorno in aereo gli hanno chiesto al riguardo,e ha specificato che la preghiere era stata scritta nella diocesi di Coimbra,non era sua, e che l'aveva letta.L'intervista completa si trova facilmente su youtube.Francesco fu sbrigativo,e scaccio' con la mano "quelle visioni" davanti a una giornalista che lo aveva interrogato su Fatima partendo proprio da quelle parole presenti nella preghiera riguardo al "vescovo vestito di bianco".Ovviamente siamo sul blog di Nostradamus, e quindi,ammaestrati dal buon Remox,non e' forse vaneggiare il pensare che quelle parole nella preghiera siano state messe apposta,col pretesto dell'analogia con la veste bianca della Madonna di Fatima.Tanto piu'dopo quanto ha raccontato Socci e le considerazioni relative.Non hanno deciso le suore la pubblicazione del libro,e quindi la data,ma qualcuno autorevole in Vaticano.Forse hanno voluto dirci qualcosa in enigma?Guarda il gesto ,in aereo,e il sorriso di Papa Francesco mentre guarda la giornalista e fa il gesto, apparentemente bonario ma secondo me presuntuoso, superficiale e pure arrogante,perche' dopo di allora, se la giornalista avesse fatto o dovesse fare altre domande non gradite, o scriverne,difficilmente sarebbe ancora accreditata…come sa Giorgio Tosatti:almeno io l'ho percepita cosi',la vicenda.Il formaggio in bocca:nel senso che sembra stiano vincendo su tutti i fronti,i modernisti e i nemici esterni, e invece si percepisce che anche questa volta alla fine non sara' cosi'.La bomba di cui dice Socci,presente nel libro postumo sulla vita di suor Lucia,consiste in quelle parole che Lucia scrisse circa la spiegazione che aveva ricevuta sulla visione del terzo segreto,e che aveva scritto a parte sul foglietto di 25 righe di cui il dott. GI ha scritto in passato con molta cura ed efficacia.Percio' quanto detto a Fatima nel 2010 da Papa Benedetto XVI,la pubblicazione del libro nel luglio 2013,le parole nella preghiera scritte in modo che Papa Francesco si definisca "vescovo vestito di bianco",in stile criptico,alla Nostradamus, se vogliamo,ma anche alla Madonna di Anguera… hanno secondo me seminato qualche buccia di banana su cui Papa Francesco e' scivolato a Fatima nel 2017 ,in aereo e poi successivamente,senza li' per li' neanche accorgersene,come il merlo della favoletta di Fedro. Per la sintassi avrei dovuto scrivere:"Mi sembro' che gli avessero giocato un tiro mancino"ma certe volte la sintassi annacqua toglie forza, per che' il tiro mancino e' presente, perdura negli effetti,e' in atto,non si e' chiuso li' quel 13 maggio 2017… Data in cui magari Benedetto XVI,nel 2010,aveva sperato per la Chiesa ben altre evidenze, ma guarda caso pure per la profezia della Neumann funziona cosi':non sembra la data della mietitura, ma della germinazione autunnale del seme del trionfo del C.I.di Maria.. Anche il S.Natale di Gesu' fu un punto di svolta nella Storia della Salvezza, eppure avvenne relativamente in sordina.Se e' cosi',allora piano piano vedremo la logica dell'Apocalisse, in cui gradualmente Dio castiga i malvagi che non si convertono,fino ai 3 giorni di tenebre in cui li sterminera'Vedi anche,tra gli altri, il profeta Abacuc.Il libro di malachia, nell'A. T., pero',mi sembra il piu' clamoroso per la sua attualita' e per certi dettagli,messi in relazione coi due ibri di Re,specialmente il primo,e con le vicende di Fatima e Garabandal.Ognuno puo' scoprirli personalmente.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Al dott. GI devo fare una grande domanda,se puo' dare altre informazioni.Riguarda il fatto che sarebbero piu' le anime che si dannano di quelle che si salvano e che questo sarebbe l'insegnamento della Chiesa Cattolica da sempre:si ascolta nel video su El Escorial,che ha linkato.Cosi' esplicito e' la prima volta che lo sento.Sono cresciuto pensando il contrario,e ancora mi sembra assurdo.Gli angeli fedeli sono enormememte piu' numerosi di quelli ribelli, pur molto numerosi.Possibile che tra i poveri mortali,soggetti a mille contrattempi e condizionamenti, la percentuale debba essere speculare?Pensando a tanta gente che si e' conosciuta?Gesu' Cristo ci chiede il massimo,e ' vero,ma e' anche il minimo.Perche' la via e' adorare e noi siamo fatti per adorare.Anche chi si danna adora,ma adora altro.Adorare e' un trasporto estetico che l'anima vive, e poi il resto e' conseguenza.Prima la preghiera, come diceva anche Teresa di Calcutta.Caino s'interessava di Abele molto piu' che non fosse il contrario.Logico.Se uno in buona fede va in giro pensando troppo a far del bene alla gente, diventa letteralmente scemo.Me lo diceva una zia,quando ero piccolo e tenero.Poi queste cose non te le dicono piu',anzi :-),ma sono vere.L'atteggiamento del filosofo,che cerca di comprendere il mondo e come funziona,e le cose piu' generali e alte,da' lucidita' e salute psichica,e unito alla pieta' e alla buona volonta' ,riempie abbastanza il cuore per cercare di servire Dio e accettare le contrarieta'.L'orizzontalismo invece rende ciechi e folli.E' dura ascoltare che va all'Inferno solo chi ci vuole andare e poi che la maggioranza delle anime va all'inferno.Ho sempre pensato che fossero(fossimo?) pochi.Grazie.

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

"Al dott. GI devo fare una grande domanda,se puo' dare altre informazioni.Riguarda il fatto che sarebbero piu' le anime che si dannano di quelle che si salvano e che questo sarebbe l'insegnamento della Chiesa Cattolica da sempre:si ascolta nel video su El Escorial,che ha linkato.Cosi' esplicito e' la prima volta che lo sento.Sono cresciuto pensando il contrario,e ancora mi sembra assurdo." (Vincenzo)

Nel video

https://www.youtube.com/watch?v=eNdhs897ePk
dal min 31:10 al min 31:42

si citano in modo approssimativo alcuni stralci dei messaggi di El Escorial che non rendono bene l'idea (anche per una imprecisa traduzione). Vanno perciò inquadrati nel loro contesto. E il contesto è il Castigo.
La Vergine non dice che IN SENSO ASSOLUTO (cioè considerando tutti i tempi della storia umana) la maggioranza delle anime va all'inferno.
Dice un'altra cosa: che in questi nostri tempi finali, che precedono il GRANDE CASTIGO, l'umanità è perduta per la maggior parte.

Nel video sono citate due frasi di due messaggi diversi:

1) "Continuate a diffondere le preghiere di vostra Madre e vediamo così se almeno possiamo salvare la terza parte dell'umanità."

2) "Le dimore di mio Figlio sono quasi vuote, quelle del nemico sono piene."

La prima frase è del messaggio del 15 gennaio 1982:

1) "Seguid extendiendo las plegarias de vuestra Madre. Por lo menos, a ver si podemos salvar la tercera parte de la Humanidad;" (15 genn. 1982)

La seconda frase è del messaggio del 25 settembre 1981, in cui la Vergine rivela ad Amparo la data esatta del Castigo:

2) "El Castigo será el día… Las moradas de mi Hijo están casi vacías, las del enemigo están llenas." (25 sett. 1981)

Da molti altri messaggi di El Escorial (una trentina), emerge chiaramente che la Madonna sta intercedendo (con i suoi fedeli) per poter salvare ALMENO UN TERZO dell'umanità ATTUALE. Due terzi sono perduti.

Sono messaggi gravissimi.

"Mi sto manifestando in molte parti del mondo, per poter salvare almeno un terzo dell'umanità; non siate ingrati, figli miei." (25 dicembre 1982)

"Me estoy manifestando en muchos lugares del mundo, para poder salvar por lo menos la tercera parte de la Humanidad; no seáis ingratos, hijos míos." (25 dic. 1982)

"In questi momenti il mondo ha bisogno, figlia mia, di preghiera e di sacrificio, sacrificio per tutta l'umanità. Voglio salvare la terza parte dell'Umanità. Non si curano dei miei messaggi, ridono, figlia mia, di tutto questo, che peccato per le anime, figlia mia!" (29 genn. 1983)

"En estos momentos el mundo está necesitado, hija mía, de oración y de sacrificio, sacrificio para toda la Humanidad. Quiero que se salve la tercera parte de la Humanidad. No hacen caso de mis mensajes, se ríen, hija mía, de todo esto; ¡qué pena de almas, hija mía!" (29 genn. 1983)

"Voglio, figlia mia, ti ripeto, che si salvi la terza parte dell'umanità. Sono così pochi, figlia mia, quelli che vogliono essere salvati!" (30 aprile 1983)

"Quiero, hija mía, te repito, que se salve la tercera parte de la Humanidad. ¡Son tan pocos, hija mía, los que quieren salvarse!" (30 aprile 1983)

"Il Castigo sarà orribile, figli miei, si sentiranno grandi suoni nell'aria che causeranno terrore a tutta l'umanità. Ci saranno enormi terremoti, figlia mia; spariranno grandi nazioni [stessa profezia di Fatima]. Voglio che si salvi almeno la terza parte dell'umanità." (15 agosto 1982)

"El Castigo será horrible, hijos míos; se oirán grandes sonidos en el aire que causarán terror a toda la Humanidad. Habrá grandes terremotos, hija mía; desaparecerán grandes naciones. Quiero que se salve, por lo menos, la tercera parte de la Humanidad." (15 agosto 1982)

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Addirittura, in un messaggio, lamentandosi dell'ingratitudine umana, arriva a dire che il nemico sta talmente trionfando, che riesce a pescare perfino nella "terza parte":

"La situazione del mondo è grave, gravissima, figlia mia, e la tenebra li acceca; il potere di Satana si sta impadronendo della maggior parte dell'umanità. Voglio che si salvi almeno la terza parte, figlia mia, però vedo che anche in questa terza parte il nemico si sta impadronendo di alcuni. (3 marzo 1990)

"La situación del mundo es grave, gravísima, hija mía, y la tiniebla los ciega; y el poder de Satanás está apoderándose de la mayor parte de la Humanidad. Quiero que se salve por lo menos la tercera parte, hija mía, pero veo que aun de esta tercera parte el enemigo está apoderándose de ellos." (3 marzo 1990)

Questo discorso non deve scandalizzare, perché in molti altri messaggi viene ripetuta la stessa cosa.
I primi due che ho trovati: uno nei dettati a Maria Valtorta.

"In verità ti dico, che OLTRE I DUE TERZI DELLA RAZZA UMANA, appartengono alla categoria che vive sotto il segno della Bestia. Per questa inutilmente Io sono morto. La legge dei segnati dalla Bestia è in antitesi con la Legge mia. In una domina la carne e genera opere di carne, nell’altra domina lo spirito e genera opere di spirito. Quando lo spirito domina, là è Regno di Dio, quando domina la carne, là è regno di Satana." (7.6.1943)
http://www.mariavaltorta.it/Peccato%20e%20Colpa.html

Dunque, già nel 1943 (con popolazione mondiale di 2,5 miliardi), la situazione morale globale era la stessa. Oggi, nel 2019, certamente è peggiorata.

Il messaggio che lo spiega meglio è però uno di Kérizinen (messaggio della Santissima Vergine, 18 febbraio 1961):

"Quando si sa – cosa spaventosa – che I DUE TERZI DEGLI UOMINI VIVONO IN STATO DI PECCATO MORTALE, voi dovete essere certi dell'arrivo del "Grande colpo"."

Qui, il "Grande Colpo" è il "Grand Coup" del messaggio di La Salette, cioè il Castigo.

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Ma il messaggio è stupendo e merita di essere letto e meditato per intero:

"Le profezie sono sempre esistite nella Chiesa di Dio: l'Antico ed il Nuovo Testamento ne contengono molte ed esse devono essere oggetto di fede.
Lo spirito profetico è inerente alla Chiesa Cattolica; perciò non credere alle profezie e alle apparizioni in generale, anche contemporanee, significa negare a Dio il diritto di parlare e di manifestarsi.
Esse sono sempre grazie che vi informano delle minacce divine ed inoltre vi consolano facendovi meglio vedere l'azione della Provvidenza.
Dio, mediante i suoi inviati, non aveva annunciato il Diluvio, l'incendio di Sodoma, la cattività di Babilonia, nonchè la distruzione di Gerusalemme con la dispersione della razza ebrea?
Oggi, volendo dimostrare la necessità dei colpi della Sua collera prima dell'ultimo Giudizio, Egli si preoccupa di avvertirvi dell'imminenza di grandi castighi.
Certamente le profezie di castighi sono sempre condizionali. Esse non sono che minacce paterne da parte di Dio per spingervi a tornare a lui con santi terrori. Ecco perchè bisogna avere a cuore di propagarle come un mezzo eccellente di conversione, poichè il timore di Dio è l'inizio della saggezza, della virtù e della salvezza per i peccatori.
Sopratutto preti e vescovi, ricordandosi di essere le sentinelle del popolo di Dio, si facciano un dovere d'ammonire gli uomini dell'imminenza della giustizia divina. Essa s'abbatterà sicuramente, presto o tardi, sulle nazioni empie, perchè le nazioni, non essendo eterne, devono essere punite quaggiù, visibilmente.
Malgrado i grandi avvertimenti del secolo scorso, il popolo è più sottomesso a Dio, più religioso o migliore? Ahimè! No.
Quando si sa -cosa spaventosa- che i due terzi degli uomini vivono in stato di peccato mortale, voi dovete essere certi dell'arrivo del "Grande colpo".
A meno di una conversione sincera e pubblica, supponendo che Dio non sia stanco di aspettarvi e che Egli voglia accordarvi, come a certi moribondi, il tempo della penitenza.
Dunque non esitate: accordate agli avvertimenti celesti tutto il rispetto dovuto ad un messaggio divino. Leggeteli attentamente. Diffondeteli intorno a voi con tanto zelo ed abnegazione che le anime ne saranno scosse ed usciranno dal loro letargo per divenire migliori ed anche sante".

https://digilander.libero.it/obe3/profezie13.htm

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Grazie dott. GI,e'molto chiaro,ed e'vero che e' sempre stato questo l'insegnamento della Chiesa sui tempi finali,analogamente ai tempi del Diluvio nell'A.T. Forse la cosa piu' originale, relativamente,e' la presenza di molte profezie sul Castigo prossimo venturo che e' presente nell'A. T. Raccoglierle e presentarle oggi alla gente, a fronte anche delle profezie cristiane e moderne e delle Apparizioni,potrebbe davvero scuotere molti,diventare un punto di partenza, o di ripartenza, e addolcire nel contempo il tipo di "trauma" che li e ci aspetta.

Share This