ATTACCO ALLA CHIESA: DOPO QUATTRO ANNI DI BERGOGLIO

scritto da Remox
01 · Ott · 2018

ATTACCO ALLA CHIESA: DOPO QUATTRO
ANNI DI BERGOGLIO




Gli scandali che
colpiscono la Chiesa sono uno dei punti focali delle grandi crisi annunciate
per il nostro tempo: la crisi mediorientale con l’insorgenza islamista, la
crisi europea e quella della Chiesa. Il terrorismo islamico e la presenza russa
in Medioriente sono al momento gli elementi essenziali della prima crisi; la
crisi politica e finanziaria dell’Europa, il sorgere di movimenti di protesta e
l’immigrazionismo di massa sono quelli della seconda mentre le dispute sulla dottrina
e gli scandali sessuali sono gli elementi della terza.

Nei precedenti 412
articoli del blog si è parlato diffusamente di ognuno di questi aspetti in
relazione soprattutto alle quartine di Nostradamus. Ora è evidente che, essendo
le quartine del presente e del futuro una frazione di quelle totali, sia
necessario valutare l’andamento delle analisi fatte comparandole con quanto sta
avvenendo nel mondo.

Gran parte dell’interpretazione
delle quartine attribuite a questo pontificato si è basata sul presupposto che
il papa non potesse errare nella conduzione della Chiesa e questo a volte ha
fatto si che volutamente ignorassi traduzioni troppo letterali poiché effettivamente
mettevano in discussione il ruolo del successore di Pietro. L’ambiguità del
pontificato si riverbera su ogni tipo di analisi, non solo profetica.

Nel Febbraio 2014 ho
scritto un articolo intitolato “ATTACCO ALLA CHIESA” dove osservavo quelli che
secondo me erano i prodromi delle sfide future. Rileggiamone alcune parti:

“Due sono le notizie di questo giorno che fanno pensare che
siamo all’inizio di questo tempo di “fine gioia”: il nuovo affondo della
Conferenza Episcopale Tedesca che fa filtrare i risultati del questionario
inviato ai fedeli in previsione del Sinodo sulla famiglia e il duro documento
ONU sull’infanzia e i minori contro la Chiesa.

Avevamo appunto detto che l’attacco sarebbe giunto “da dentro
e da fuori” e l’obiettivo è l’indebolimento della Chiesa, il suo sfaldamento
mediante una politica di protestantizzazione.

E così da un lato viene dalla Germania l’invito a rivedere la
dottrina in ambito famigliare e sessuale, primo passo verso l’introduzione di
altre riforme già in voga nel protestantesimo, e dall’altro, sull’onda degli
scandali legati alla pedofilia, si chiede aspramente alle autorità Vaticane di
accettare i nuovi dettami occidentali in tema di “teoria del gender”.”

Da allora molta acqua
è passata sotto i ponti. Proprio nel Febbraio del 2014 Il Foglio pubblicò la
relazione Kasper in previsione del Sinodo di Ottobre dove si argomentava ciò
che poi sarebbe divenuto “nuova pastorale” in Amoris Laetitia. Non erano dunque
i vescovi tedeschi filo protestanti il problema, semmai l’avanguardia scelta per
“abbattere i muri”.

Per quanto riguarda
gli scandali sugli abusi sessuali solo quest’anno il tema è infine esploso in
tutta la sua virulenza.

Il linguaggio “gender”
è inoltre stato assimililato all’interno dell’Instrumentum Laboris del prossimo
Sinodo dedicato ai giovani che si terrà nei prossimi giorni.

Nell’articolo
ricordavo inoltre che la sfida sarebbe stata lanciata anche sul piano economico
finanziario puntando a dissanguare la Chiesa nelle cause di risarcimento,
soprattutto negli USA.

L’ostilità dell’amministrazione
Trump di certo non aiuterà la Santa Sede. Questo è stato uno degli argomenti trattati
da Steve Bannon, ex stratega di Trump e fondatore di The Movement che in Europa
si ripromette di unire il fronte sovranista contro Bruxelles, in una recente
intervista. In USA sta per arrivare uno tsunami finanziario contro la Chiesa,
ma probabilmente anche in Europa.

Rivediamo ora le
quartine a compendio dell’articolo con qualche precisazione ulteriore sull’interpretazione:

Dal Ramo III del 2000
“Crisi in Europa”

609

Aux sacrez temples seront
faicts escandales,

Comptez seront par honneurs et louanges,

D’vn que on graue d’argent d’or les medalles,

La fin sera en tourmens bien estranges.

609

Ai sacri templi saran fatti scandali,

Si conteranno fra lor per onori e
lodi,

Di Uno che si grava in argento, d’oro
le medaglie,

La fine sarà in tormenti ben strani.

Rispetto a quanto
detto in vari altri articoli è interessante notare che sia il secondo verso che
l’ultimo trovano il loro soggetto-oggetto nel terzo verso, e cioè nella figura
di quell’Uno che porta l’argento invece che l’oro: ovvero papa Francesco. Ci
saranno scandali e si conteranno fra loro per onori e lodi: ma chi? Sono i
consacrati che si conteranno in base agli onori e lodi rivolti a Bergoglio
dividendosi così in due schieramenti: i fautori del nuovo corso e i critici.

La fine di quest’Uno
avverrà però fra ben strani tormenti. Ci si chiedeva anni fa quali sarebbero
stati: ora forse cominciamo ad averne un’idea viste le denunce in arrivo e le
ribellioni in atto come quella, incredibile, di Mons. Viganò. Allo stato attuale
non si può escludere nulla perché è evidente che sarà una battaglia senza
esclusione di colpi.

La quartina che segue
in un certo senso completa la precedente.

Dal Ramo IV del 2000
“La Chiesa degli Ultimi Tempi”

Presage 134

Par grandes maladies, religion fachée,

Par les enfans et legats d’ambassade:

Don donné à indigne. Nouulle loy laschée,

Biens de vieux peres. Roys en bonne contrade.

Presagio 134

Da grandi malattie la religion colpita,

Per gli infanti e i diplomatici d’ambasciata:

Dono portato a un indegno, nuova legge emanata,

Sui beni dei vecchi padri. I Re in aperta contraddizione (buona contrada).          

Trattandosi di un
Presagio lo stile è assai più confuso tuttavia emergono alcuni elementi chiave.
La religione è colpita da malattie legate agli infanti e ai diplomatici. Gli
abusi sessuali sui minori e, come visto nell’ultimo mese, la denuncia dell’ex
nunzio negli Stati Uniti. C’è poi un altro accordo diplomatico che sta causando
discussioni e divisioni ed è quello con la Cina.

Agli ultimi due versi
ho ipotizzato che la nuova legge emanata sui beni dei vecchi padri avrà a che
fare con i risarcimenti che colpiranno “i beni” della Chiesa. Al momento leggi
di questo tipo si discutono in USA e Francia.

Un’altra quartina va
secondo me rivista nell’interpretazione in base a come si è evoluto il
pontificato:

Dal Ramo III del 2000 “Crisi in
Europa”

143

Auant qu’aduienne le changement
d’empire,

Il aduiendra vn cas bien merueilleux:

Le champ mué, le pillier de Porphire,

Mis, translaté sus le rocher noilleux.

143

Prima che avvenga il cambiamento
d’impero,

Accadrà un caso davvero meraviglioso,

Il campo mutato, la pietra angolare
di Porfirio

Messa, trasferita sulla roccia
nodosa.

Prima che avvenga il cambiamento nella
Chiesa avverrà qualcosa di incredibile: il papa si dimette. Le conseguenze
sono: il campo è mutato. Perché? Perché al posto della roccia nodosa, la nuda
pietra di fondazione della Chiesa, viene messa un’altra pietra angolare, quella
di Porfirio.

Nella prima interpretazione ho attuato
una forzatura perché ho stabilito che la roccia nodosa va a sostituire quella
di Porfirio. L’ho fatto come ho detto all’inizio perché credevo nel rispetto
del ruolo di Successore di Pietro. Ma la traduzione letterale è al contrario: è
Porfirio a sostituire la roccia nodosa.

Porfirio era un filosofo neoplatonico
apertamente ostile nei confronti dei cristiani nonostante fosse certamente
animato da una sana ed autentica ricerca della Verità. In alcuni suoi scritti
si vede addirittura somiglianza con concetti espressi da Benedetto XVI.

Ma qui abbiamo il Porfirio autore del
trattato intitolato “Contro i Cristiani”.

E questa è proprio una delle critiche
rivolte al papa, essere cioè contro chi ama e ha sempre seguito la Chiesa.

La quartina quindi definisce il cambio
di direzione della Chiesa con il nuovo pontificato.

(“le direzioni cambieranno” cit.
Anguera).

Come ho detto è solo una fra le tante
e purtroppo il quadro che descrivono, unite tutte fra loro, è drammatico.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
167 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Unknown

La chiesa la conosciamo ed oggi ora ancor meglio; i protestanti non sono migliori, sono solo più litigiosi e confusionari. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Unknown

Un po' migliori della Chiesa Cattolica lo sono, se si prendono in considerazione le magagne dei secoli scorsi. La riforma protestante è del sedicesimo secolo, quando di papi ce ne erano stati già a bizeffe e pochi si erano comportati da Santi.
Saluti Luc

Unknown
Unknown
5 anni fa
Rispondi a  Unknown

Uno di voi tempo fa aveva postato diversi articoli di preti protestanti pedofili per dimostrare che anche nella chiesa protestante è presente la perversione. Ho fatto notare che quei preti non erano sposati dando ragione a San Paolo: "perché se uno non sa dirigere la propria famiglia, come potrà aver cura della Chiesa di Dio?" (1 Tm 3,5)

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Unknown

Cmq non ti esaltare Aldo, scandali di pedofilia ce ne sono anche tra i protestanti, vedi per esempio i Testimoni di Geova che in alcune nazioni sono stati denunciati dalle autorità locali. https://www.theguardian.com/world/2018/mar/25/jehovahs-witnesses-accused-of-silencing-victims-of-child-abuse-uk

Luc

Unknown
Unknown
5 anni fa
Rispondi a  Unknown

I testimoni di Geova non sono una chiesa ma solo studiosi della Bibbia che spiegano alla gente per strada. In ogni caso la domanda è: chi ha commesso la violenza era sposato con figli?

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Unknown

dove vivo io nel nord europa, molte delle violenze sessuali su minori avvengono tra gli adepti delle diverse chiese protestanti e molti sono sposati, anzi la maggioranza… Luc

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Unknown

San Paolo si rivolgeva a famiglie cristiane, dove entrambi i coniugi sono volontariamnete credenti. Sono poche. Per il resto la maggiorparte dei puttanierei, stupratori e pedofili sono uomini sposati, in tutti i tipi di chiese e denominazioni cristiane. Per i preti celibi è un altro discorso, anche perché molti riscoprono l'omosessualità repressa prima del seminario, sia con gli adulti che con gli adolescenti.Quindi il problema non è tanto il celibato ma l'omossessualità. Luc

Unknown
Unknown
5 anni fa
Rispondi a  Unknown

Non adepti, stiamo parlando di presbiteri protestanti (o ortodossi) cioè di persone sposate con figli che hanno intrapreso un regolare percorso di studi teologici e hanno commesso abusi su minori! Se conosci qualche caso ti pregherei di postarmelo così possiamo stabilire che l'analisi di San Paolo sul buon presbitero era di fatto errata.
Ti smentisco perchè il mio confessore non era omosessuale e per molti anni è stato un prete perfetto e stimato da tutti. Nel suo 50 esimo di sacerdozio la chiesa era strapiena. Poi con l'invecchiamento e i film di Panorama che guardava e mi passava, qualcosa è cambiato e ci provò prima toccandomi e poi invitandomi a fare il bagno con lui e rimase dispiaciuto del mio diniego. Ciononostante è stata una persona meravigliosa e per me un secondo padre. E' morto investito da un giovane in motorino davanti all'ospedale dove girava ogni giorno tra gli ammalati.
Pertanto è impossibile che i preti siano tutti in origine omosessuali!
La mia tesi è che ci sono diventati perchè gli è stato inculcato che il peccato è la donna e infatti alla mia domanda al novizio 26 enne di Assisi che mi mandava foto porno dai siti gay sul perchè non si fidanzasse con una ragazza mi rispondeva che era peccato!

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Unknown

'Abuso protestanteLa Chiesa cattolica romana è stata sotto tiro da molto tempo a causa di abusi nascosti e esiti di cause legali. Ma l'abuso sessuale si verifica anche nelle chiese e nei comuni protestanti. Recentemente, la ND ha segnalato un aumento delle segnalazioni di abuso nei rapporti ecclesiastici con la Riforma liberata, cristiana e olandese. È solo da un certo numero di anni che ci sono stati protocolli e hotline nelle comunità religiose protestanti per denunciare abusi (sessuali).I risultati non sono mai inclusi"Sfortunatamente, l'abuso sessuale è ancora un grosso problema in molte chiese", dice il predicatore del PKN Alexander Veerman, che è stato promosso su abusi sessuali da parte di predicatori. "È davvero scioccante: in quale denominazione – in patria o all'estero – anche questo viene indagato, i risultati non sono mai inclusi". Nel 2011 De Vijfde Dag ha mostrato la straziante storia di "Carolien" e "Lisa" sugli abusi sessuali nella loro chiesa di cui sono vittime. In studio, Arjan Plaisier, segretario della Chiesa protestante nei Paesi Bassi, risponde al ruolo della chiesa negli abusi sessuali.Silenzio della chiesa"Quando ho visto questo film drammatico al Festival di Berlino, sono rimasto colpito da questo", dice Jacomien Nijhof, redattore capo di Drama all'EO. "Il silenzio delle chiese sull'abuso sessuale è il tema di questo film, che si basa su una storia vera. Come EO pensiamo sia importante che ci sia più apertura su questo. C'è un grande bisogno di questo, vedere le recenti rivelazioni su abuso di ragazzi dal vescovo ormai defunto Gijsen. "lottareLa rabbia per l'ingiustizia inflitta a lui non è l'unica emozione con cui Gabriel lotta nel film. Anche lui si sente in colpa per l'abuso, perché a volte l'attenzione che riceveva gli faceva bene. "Riconosco quella lotta in molte storie di vittime", dice il Reverendo Veerman. "Gli autori sono spesso persone nelle immediate vicinanze che abusano della fiducia del bambino e del bisogno di essere" conosciute ". Ogni bambino vuole che i suoi genitori, insegnanti e altri trovino lui o il suo speciale. ha diritto a quella fiducia nell'adulto, che è sempre sbagliata in caso di abuso! Ma questo ribaltamento del debito è spesso un'arma potente nelle mani del perpetratore, per mantenere il bambino in silenzio "Il caso PicanIl filmato TV sfumato risale al caso Pican del 2000, quando un pastore, con stupro e altri reati sessuali sul suo staff, ha avuto diciotto anni di prigione. L'abuso ha avuto luogo nel territorio amministrativo del vescovo Pican, che ha omesso i crimini. Per questo "silenzio delle chiese", Pican fu perseguitato e infine condannato in un sensazionale processo. Da quel giudizio innovativo, un religioso francese non può più fare affidamento sul suo dovere di discrezione in casi criminali simili. https://visie.eo.nl/2014/06/seksueel-misbruik-nog-een-groot-probleem-in-veel-kerken/ Luc

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa

remox ,ne parlammo già in passato: questa quartina alla luce degli ultimi sviluppi si adatta bene a papa francesco ? soprattutto la frase Giammai ci fu qualcuno così malvagio, sembra non lasciare dubbi alla sua interpretazione in senso negativa?
Il Clero Romano l’anno 1609,
All’inizio dell’anno farà elezione
Di un grigio e nero uscito dalla Compagnia di Gesù,
Giammai ci fu qualcuno così malvagio

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Si è una di quelle di cui parlo. È sempre meglio aspettare, però l'andazzo è questo che vediamo…(per rispondere anche a Luz).

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa

remox vorrei aggiungere, esiste la leggenda che Nostradamus abbia parlato dell'avvento di un papa nero , è reale questa leggenda, si trovano quartine o scritti di Nostradamus che parlano di questo ? o è sempre un riferimento alla quartina citata sopra?

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

È per la quartina citata sopra. A questa però ho aggiunto la 878 di cui ho già parlato. Anche questa edulcorandola un po' dalle sue sfumature più problematiche.

Luz
Luz
5 anni fa

"Papa Francesco ha invitato i fedeli di tutto il globo a pregare, in modo speciale, contro l'azione del diavolo, che starebbe lavorando per dividere la Chiesa".
"Il Papa ha chiesto di diffondere in tutto il mondo questo suo appello a tutti i fedeli, invitandoli a concludere la recita del Rosario con l’antica invocazione 'Sub Tuum Praesidium', e con la preghiera a San Michele Arcangelo che ci protegge e aiuta nella lotta contro il male".
Il Papa va sostenuto con la preghiera (lo sta chiedendo lui stesso con estrema forza) e non continuamente attaccato e giudicato. Troppe cose, a mio parere, ignoriamo…
Gesù ci chiede di non giudicare un fratello, figuriamoci il Papa!
A mio parere, occorre rimanere vigilanti e prudenti, ma questo non è ancora tempo per giudicare.
Luz

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Luz

“occorre rimanere vigilanti e prudenti, ma questo non è ancora tempo per giudicare”. Certo! Aspettiamo tra cent’anni! Certamente saremo morti e tutto sarà concluso. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

Bel post: il titolo è da rivedere. Cinque anni di Bergoglio (2013-2018)…stavo rivedendo le profezie di Veronica della Croce (Bayside). In uno dei suoi messaggi degli anni settanta dice che Pierre Teilhard de Chardin è all'inferno. Se leggete il messaggio è sconvolgente: incolpa questa persona per aver creato le radici della crisi modernista nella Chiesa. Leggendo su questo tizio ho notato il fascino che avuto (e il peso spirituale) anche su menti illuminate dalla fede, come quella di Papa Benedetto. Gli errori di Francesco nascono in questo pensiero, almeno se diamo fiducia alla cara Veronica. Lo scisma cattolico sarà USA – EUROPA. Per questo motivo consiglierei una rilettura rapida.

Dorio

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Le apparizioni di Bayside sono comunque fra quelle apertamente condannate dalla Chiesa in questo caso dai vescovi della diocesi.

HDC
HDC
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Affascinanti le apparizioni di Bayside: non le conoscevo. Sono condannate dai vescovi della diocesi…ci riferiamo all'illuminato Mogavero? Un bergogliano ante-litteram…

In February 1976 Bishop Mugavero issued a pastoral letter, "Sexuality – God's Gift", defending the legitimate rights of all people, including homosexuals. He said that homosexuals had been "subject to misunderstanding and at times unjust discrimination". He also said, On a more personal level, we wish to express our concern and compassion for those men and women who experience pain and confusion due to a true homosexual orientation. (Wikipedia)

"Sì, erano gli anni “trionfali” in cui lo stesso Montini metteva a capo della popolosissima diocesi di Brooklyn quel tal “vescovo Mugavero” (Francis John Mugavero) noto per aver diffuso nel 1976 la lettera pastorale “Sexuality – God’s Gift” con le sue “posizioni sensibili” verso l’omosessualità. Ci si può accanire con il “neocardinale pro-gay” Cupich ma quando quest’ultimo non era nemmeno sacerdote, Mugavero reggeva una diocesi strategica da 7 anni. E con che frutti. E non solo lui, ovviamente." (Fonte: http://gloria.tv/article/kNRXKRduEE9z1XwDxRrmvDHv6)

D'altronde la Chiesa ha sviato negli ultimi decenni su molte cose, non lo si può negare: dai loro frutti li riconoscerete. Se oggi siamo in piena apostasia è colpa degli uomini che dovevano evitarla, per dirla con poche parole: se il maestro detesta la disciplina, ovviamente gli alunni cresceranno problematici. Il bello di queste apparizioni di Bayside è che il loro stretto collegamento con quelle di La Salette (ben nascoste dalla Chiesa).

I vescovi delle diocesi….potremmo aprire un capitolo…Anguera Docet (parlo dell'ultimo) come possiamo negare ciò che loro stanno negando apertamente? (Fonte: http://www.papaboys.org/le-finte-apparizioni-di-anguera-sono-una-farsa-ormai-smascherata/)

Ah povera verità sei stata crocifissa per la seconda volta…

Unknown
Unknown
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Si infatti i religiosi della Salette vicino casa mia hanno nascosto pure le telecamere dei carabinieri!

https://www.lasicilia.it/news/cronaca/190621/a-catania-prete-che-non-t-aspetti-oscuro-riprese-video-dei-carabinieri.html

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Io credo che il "Non giudicare "evangelico non c'entri niente col il "non giudicare"che si pronuncia nell'uso corrente, che vuol dire tutto e niente,ed e' utile per tutto e per niente.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Per esempio Mazzurco,che vorrebbe far sposare i vescovi e i sacerdoti,dimostra,a prescindere dalla questione in se',di avere una fede vuota.Infatti la norma del celibato non ha lo scopo di ottenere un risultato materiale,e sociale,come ce l'ha una legge civile o penale.Ha semmai un fine formativo,una regola che pero' affonda anche le sue radici in ambito teologico,cristologico,ed ecclesiologico,cioe' e' cosostanziale alla vocazione in Cristo e nel Corpo di Cristo.Una realta'che,fatto salvo il libero arbitrio,ferito ma non ucciso, ha comunque dato nei secoli molti risultati positivi e non solo quelli negativi.Esattamente come una legge dello Stato che pero'ha solo un finalita' pratica e al massimo pedagogico.Uno che non capisce questo,cosa ne sa di cristianesimo?In realta',se ritiene non opportuno il celibato, ne deve discutere impostando il discorso sul ministero ,non sulla cronaca rosa ,verde o nera.Quello semami puo' interessare ai laici,che pero' mi fanno sorridere davvero.Infatti,mica s'interessano con tanto zelo della condotta della Magistratura in Italia, per dirne una.La Chiesa invece stuzzica,ma allora siamo nel campo del tifo "sportivo",dove se la tua squadra vince , l'arbitro ha arbitrato bene, e se perde ha sempre arbitrato male,o e' proprio venduto. 😉

Unknown
Unknown
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Certo, San Paolo aveva una fede vuota!

Prima lettera a Timoteo (capitolo 3)

1 È degno di fede quanto vi dico se uno aspira all’episcopato, desidera un nobile lavoro. 2 Ma bisogna che il vescovo sia irreprensibile, non sposato che una sola volta, sobrio, prudente, dignitoso, ospitale, capace di insegnare, 3 non dedito al vino, non violento ma benevolo, non litigioso, non attaccato al denaro. 4 Sappia dirigere bene la propria famiglia e abbia figli sottomessi con ogni dignità, 5 perché se uno non sa dirigere la propria famiglia, come potrà aver cura della Chiesa di Dio? 6 Inoltre non sia un neofita, perché non gli accada di montare in superbia e di cadere nella stessa condanna del diavolo. 7 È necessario che egli goda buona reputazione presso quelli di fuori, per non cadere in discredito e in qualche laccio del diavolo.

8 Allo stesso modo i diaconi siano dignitosi, non doppi nel parlare, non dediti al molto vino né avidi di guadagno disonesto, 9 e conservino il mistero della fede in una coscienza pura. 10 Perciò siano prima sottoposti a una prova e poi, se trovati irreprensibili, siano ammessi al loro servizio. 11 Allo stesso modo le donne siano dignitose, non pettegole, sobrie, fedeli in tutto. 12 I diaconi non siano sposati che una sola volta, sappiano dirigere bene i propri figli e le proprie famiglie. 13 Coloro infatti che avranno ben servito, si acquisteranno un grado onorifico e una grande sicurezza nella fede in Cristo Gesù.

Unknown
Unknown
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Il vescovo ideale è quindi una persona di età avanzata (non neofita) che ha dimostrato di saper dirigere splendidamente la propria famiglia!
Stesso discorso vale per i presbiteri, solo più giovani dei vescovi.
Qualsiasi altra forma di episcopato è abnorme ed è condannato a degenerare in omosessualità e pedofilia ai quali è necessario ricorrere con arresti di massa e la distruzione del neocatarismo cattolico.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Per esempio, io faccio molti refusi,sia per un virus che mi fa casncellare e riscrivere delle parti,sia perche'porto lenti da miope ma sono anche presbite da una ventina di anni.Potrei fare i refusi anche per ignoranza della grammatica e della sintassi,ma non sarebbero piu' refusi.In parte le infedelta' del clero funzionano negli stessi due modi.O solo debolezza o superbia ed eresia che e' debolezza divenuta schiavitu'.I danni oggettivi sono relativi ee enfatizzati,insieme al vittimismo.Subire ingiustizie puo' essere una grazia e formare alla fede vera.Nessuno dice niente quando una suora violentata da terroristii o da soldati si tiene il bambino.Molti invece sono pronti a fare sciacallaggio di parte quando ne hanno la possibilita'. No.Non va bene cosi',e non va bene per voi stessi.Fate danno a voi stessi.

HDC
HDC
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Vincenzo questo è un momento tragico: l'unica cosa che condivido con questo Papa è la preghiera. Lo scisma è il frutto del "loro silenzio", quello che è iniziato con il Concilio Vaticano II (un pasticcio modernista), qualcosa che doveva essere evitato (per questo forse dovevano svelare il terzo segreto di Fatima entro il 1960). D'altronde dal fango nascono i fiori, ma dallo sterco che genera sterco uscirà altro sterco: perdonami la metafora. C'è bisogno di molta pulizia spirituale, come credente cattolico resto allibito davanti a certe esternazioni filo-protestanti. L'unità nella Chiesa DEVE ESSERE CATTOLICA, APOSTOLICA E ROMANA. La fame di mondo, quella sete di potere da condividere in maniera condivisa (ecumenismo) e quella negazione sistemica del soprannaturale divino saranno i punti di partenza del prossimo SCISMA. Condivido la valutazione di Dorio.

Unknown
Unknown
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Roma apostata è destinata ad essere distrutta insieme ai suoi abitanti e con essa la Chiesa Cattolica corrotta.
E' pur vero però che anche in città corrotte come Roma e in seno al corrotto cattolicismo possano nascere nobili fiori come la sconosciuta ragazzina e cristiana autentica Ester Baghini (1955-1969). Mia figlia porterà il suo nome.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Cercate piuttosto le cose edificanti della Chiesa:ne avete un oceano,nei secoli.Fate come vi facevano fare da bambini,a scuola ,quando eravate piu' furbi di adesso,che siete rincoglioniti come Ancellotti,quell'allenatore di calcio che a Monaco hanno cacciato perche' i giocatori si lamentavano di doversi allenare da soli. Sara'che erano "teteschi" 🙂

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Mazzurco con san Paolo va bene, meno col neocatarismo che non c'entra con la disposizione del celibato.Il cattolico non disprezza il corpo ne' la sessualita',e la vera castita' non elimina la sessualita' ma la fonde con la vocazione.Il consacrato da' tutto alla Comunita',fa olocausto di se' stesso.Lo Spirito Santo ha guidato la Chiesa in due millenni e nel Concilio di Trento ha cristallizzato la sapienza di due millenni.Tant'e' che gli Apostoli degli ultimi temnpi non saranno certo degl'imborghesiti.La vera Chiesa di Cristo non tornera' indietro come vorresti,perche' andiamo verso tempi apocalittici,cioe'di estremo combattimento contro Satana.Poi citalo tutto san Paolo,anche dove spiega che l'uomo sposato rimane diviso tra Dio e la moglie e la famiglia. HDC hai ragione a chiedere pulizia in nome della Fede ,prima e piu' che in nome della Giustizia e dell'etica.Io ormai mi sto avvicinando alla valle oscura, in cui camminare, e quindi rischio di essere cinico o incomprensibile perche' metto la Fede al di sopra di tutto e credo solo a quella.C'e un tempo per ogni cosa, e grazie a Dio quando ero bambino avevo intorno persone per bene e lo stesso e' giusto che sia per i bambini e giovani di oggi.Oggi invece,sul piano pratico,potrei anche essere su posizioni indopamiane, come quel cinese che diceva al figlio ,in qualunque circostanza negativa:"E chi ti dice che sia una disgrazia?" e se positiva:"E chi ti dice che sia una fortuna?".Sa Dio,e siccome mi sono stancato di lottare con Dio,o di blandirlo o di litigarci, Gli do' ragione sempre e in anticipo.Sono una tabula rasa,ma non sono affatto sicuro di essere piu' "santo" in questo modo.Infatti mi arrabbio ancora, e questo e' segno di vitalita' della Fede, anche se lo e' pure d'imperfezione.Pero' se penso alla Fede,sento una grande forza di combattimento contro il mondo.Un granello di sabbia, ma un granello che rimane attaccato alla mano come le particelle subatomiche del nucleo di un atomo.Non e' disperazione, tutt'altro,e' un dono,ma questo si puo' capire vivendolo,non pretendo di non essere frainteso da nessuno.

Unknown
Unknown
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

San Paolo non è sposato e dice che preferirebbe gli altri fossero come lui perchè era convinto che il ritorno di Cristo fosse imminente e pertanto non aveva senso metter su famiglia ma forse poi si rende conto che non è così e profetizza che alla fine dei tempi i falsi dottori vieteranno il matrimonio e pertanto dice chiaro e tondo che gli apostoli hanno diritto a una moglie. Alle luce delle Scritture San Paolo non avrebbe in nessun modo condiviso l'attuale divieto di matrimonio per i presbiteri cattolici. Che poi nella cristianità in generale prevalse la preferenza per i celibi lo dimostra la prassi orientale ortodossa di scegliere i loro vescovi tra i preti non sposati. In oriente tuttavia non esistono preti gay o pedofili perchè per lo più sono sposati. Questo è il dato di fatto non le infinite chiacchiere dei cattolici che si arrampicano sugli specchi nel vano tentativo di giustificare l'ingiustificabile e accettare preti e vescovi che fanno sesso pure tra di loro con tanto di foto scambiate sulle chat. Per il novizio di Assisi che ho conosciuto su facebook fare sesso con una donna era peccato, con un uomo no! Qualcosa non sta funzionando e lo capirebbe pure un bambino di 5 anni libero da indottrinamenti!

Unknown
Unknown
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

San Gregorio Magno papa: “Il piacere della carne dei genitori è la causa della nostra vita, che è quindi peccaminosa. Il fatto che gli organi della procreazione non obbediscono alla volontà dell'uomo e lo spingono al disordine è la prova del peccato originale.”
Per tale ragione, come ha spiegato di recente un vescovo cattolico, ossia per il fatto che tutti noi siamo nati dal peccato, cioè dal rapporto sessuale che genera piacere, dei nostri genitori, la Chiesa Cattolica stabilì che ad accompagnare i figli all'altare fossero persone diverse dai genitori: padrini e madrine.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Continui a non capire che se il sacerdozio cattolico è in crisi è per la mancanza di fede dei preti e per il poco tempo che gli stessi dedicano alla preghiera. Se fossero uomini di orazione, se adorassero il Santissimo tutti i giorni, se pensassero di meno ai soldi e alle faccende pratiche, la loro vita sarebbe un unione continua con Nostro Signore, a lode della Ss. Trinità. Altro che matrimonio dei preti! Non sei consapevole che anche laddove i preti si sposano le Chiese sono in grave crisi, per esempio nella Chiesa Anglicana?
Saluti

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

"Dì che il celibato è in pericolo dall’interno! Il Santo Padre, malgrado tutto, deve però mantenerlo". (31 maggio 1957, messaggio della Madonna a Ida Peerdeman, Amsterdam)

"Dì al Sacrista del Santo Padre che riferisca quanto segue: il celibato è ancora la grande forza della Chiesa (questo lo disse con enfasi). C'è chi vorrebbe diversamente.
Solo in rare eccezioni. Dillo. Lui mi capirà". (31 maggio 1956, messaggio della Madonna a Ida Peerdeman, Amsterdam)

“Il celibato nella Chiesa, figlia mia! Il celibato nella Chiesa! Raccomanda il celibato nella Chiesa, figlia mia, perché un cuore diviso non è per Gesù!”. (20 agosto 1968, messaggio di Gesù a Suor N.N, Italia)

“Raccomanda il celibato nella Chiesa, piccolo mia, perché un cuore diviso non è per Gesù.”. (25 gennaio 1996, messaggio di Gesù a Catalina Rivas, Bolivia)

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Messaggio di Gesù a una mistica contemporanea

" … è bene che i sacerdoti vivano un Celibato sacrificante!
Voglio, in loro, un Amore Puro, che, non disdegnando affetti terreni, non ne facciano una pericolosa catena, ma li sappiano trasfigurare nell’unico significato veramente valido allo Sguardo di Dio, cioè: “Amore incondizionato verso Dio e sollecitudine incondizionata per la Salvezza Eterna delle Anime.
In quanto alle donne, i Sacerdoti guardino con “Santo Amore solo mia Madre e ne imitino le Virtù”; le altre, le guardino solo come Creature da salvare e basta!
Ti benedico e ringrazio per la tua disponibilità”.

http://www.gesumisericordioso.com/public/default1.asp?n=-1&pagina=2&id=2167&menu=News&genere=news&titolo=Io%20sono%20il%20Dio%20d%27Amore,%20sono%20Essenza%20Perfetta%20dell%27Amore%20%20-%20%20Il%20celibato%20dei%20Sacerdoti%20e%20le%20donne&genere2=Varie

Unknown
Unknown
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

"Il Santo Padre, malgrado tutto, deve però mantenerlo" cioè imporlo?
I "mistici" ossia le stesse persone che dicono di aver visto Lutero all'inferno e in tal modo far fuori l'intera Riforma! Questa è la ragione per la quale noi protestanti non diamo alcun valore dottrinale alle visioni. La dottrina deve basarsi interamente sulle Scritture diversamente qualsiasi imbroglione potrà fare e disfare degli insegnamenti in essa contenute. Avremo il veggente che ci dice che la Madonna ha detto che il papa è il falso profeta e altri che dicono che è il "figlio prediletto". I cattolici sono liberi poi di credere agli uni o agli altri e di litigare all'infinito. L'esempio che ho riportato di evidente contraddizione è sufficiente per dare alle "rivelazioni private" il valore che anno: un tentativo di condizionamento forzato sulla volontà, in questo caso, del pontefice. Ma insomma se la Madonna vuol dire al papa di non retrocedere sull'imposizione del celibato deve comunicarlo a una donna con l'incarico di comunicarlo al sacrista del papa che deve poi a sua volta comunicarlo al papa? Perchè questo passaparola? Non può la Madonna apparire al papa direttamente? Per questo non senso Papa Giovanni XXIII si arrabbiò e disse: "Questa Madonna parla a tutti ma a me che sono il suo vicario non dice nulla!". La Madonna della Peerdemann dovrebbe spiegarci perché dobbiamo preferire preti, vescovi e cardinali gay e pedofili (oltre 1600 solo in Germania, la terra di Lutero) a quelli sposati! Saranno pure furbi come in Olanda ad ottenere la prescrizione sui reati commessi e a non finire in galera ma un dato è certo: le persone continueranno per tradizione a battezzarsi e versare l'8×1000 (un miliardo di euro ogni anno regalati dallo Stato italiano al clero cattolico), ma nel periodo estivo, finito il catechismo imposto ai figli, diserteranno le chiese!
Clero e laici hanno quindi un tacito accordo, mantenere la tradizione e il marcio allo stesso tempo. Ed è così da secoli, i preti celibi dediti all'adorazione giorno e notte, semplicemente non sono mai esistiti se non nell'immaginario dei laici abituati a sentire la false storie dei santi che il clero stesso fornisce.
Un ex frate con figli che ho molte volte aiutato con la spesa mi diceva che con la sua famiglia ripagava i benefattori con tante preghiere (e che pregava per la mia conversione al cattolicesimo. Poi un giorno interrogai i suoi bambini e scoprì che la sua famiglia non pregava mai! L'ex frate si arrabbiò perchè mi ero permesso di indagare. Il prete pedofilo scoperto in macchina con la bambina disse a tutti: "Non vi preoccupate, con la preghiera si risolverà tutto!".
Una religione siffatta non è da gettare per intero nel bidone della spazzatura?

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Ti ricordo che le apparizioni di Amsterdam (e non solo, basti pensare a Fatima, La Salette, Kibeho, Akita,ecc.) sono ufficialmente riconosciute dalla Chiesa. Nulla a che vedere con Anguera, Zaro o altro. Viene meno pertanto il casus belli (vere o false? Da tenere in considerazione o no?). Quindi a meno che la Chiesa non voglia contraddire sé stessa ne riconosce perfettamente il contenuto.
Non è vero poi che la Madonna o la Santissima Trinità non si sia rivelata anche ai Papi. Anche solo recentemente da Leone XIII a Pio XII a S. Giovanni Paolo II i Papi sono stati favoriti da visioni soprannaturali.
Non è scritto inoltre nelle Sacre Scritture (GIOELE 2,28 – "32 «Dopo questo, avverrà che io spargerò il mio spirito su ogni persona: i vostri figli e le vostre figlie profetizzeranno, i vostri vecchi faranno dei sogni, i vostri giovani avranno delle visioni.
29 Anche sui servi e sulle serve, spargerò in quei giorni il mio spirito")? Non è stata forse l'umile pastorella Santa Bernadette a confermare il dogma dell'Immacolata Concezione? Nulla impedisce al Cielo di rivelare o confermare verità di fede attraverso umili persone!
Quanto al marcio che c'è nella Chiesa Cattolica (ma credo anche in quelle protestanti!) cosa possiamo farci? Ciascuno risponderà a Dio delle proprie azioni, altro che buttare la religione nella spazzatura…

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

Bergoglio si sta rivelando un copritore seriale di abusi.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Mazzurco,commento delle ore 09:24. Se ancora non sai distinguere la lussuria dall'amore…sei proprio un protestante 🙂 Siamo generati nel peccato come forma ma non come sostanza,ma se non credi ai Sacramenti… Guarda, io oso dire,tanto per imitare i paradossi di Angelus Silesius,ma non te lo do' per certo,che se la Madonna ,per assurdo,nascesse oggi,potrebbe concepire Gesu' Cristo attraverso l'unione matrimoniale sacramentale insieme con san Giuseppe.Solo che non ha senso,perche'il Sacramento c'e' perche ' prima ci fu Gesu' Cristo.Tu parli delle cose dei grandi ma non hai mai vissuto in castita'.Non dico che uno ,senza una grazia particolare, possa vivere in castita' tutta la vita,ma nel tempo opportuno,si.Non si tratta piu' di piacere ma di tentazioni,quando queste arrivano al loro tempo.Non esiste questa dipendenza dal rapporto sessuale.(tra l'altro la lussuria estingue la virilita'e quindi togle il desiderio vero,dandone uno patologico) e tu non hai mai vissuto la bellezza dell'unione sponsale come dono.Che poi se il dono non viene fatto e resta li',col tempo possano arrivare le tentazioni,d'accordo,ma le tentazioni ti chiedono di fare quello che tu non vuoi fare e di cui sai di non aver veramente bisogno.Ti fanno crescere nella Fede.Senno' mi devi spiegare perche' uno puo' avere periodi refrattari che vanno da 1 giorno a 1 anno e piu',con tutti gl'intermedi.Ma parlo della vera castita',non di quella dei masochisti di oggi,con le loro stronzate da impotenti e da pigliain…. Quelli non ce l'hanno mai il periodo refrattario, sono sempre dentro le mezze pugnette variate in salsa pervert."No me lo lo confunda con otro"dice uno che passa di qui ogni giorno e vende il morocho. :-),Quanto a san Paolo, puo' darsi sia come dici tu,ma se fosse vivo oggi di sicuro non darebbe scontata la fedelta' di un prete solo perche' e' sposato,come fai tu scioccamente. L'appetito vien mangiando…non lo sai?Infatti un vero cavaliere donandosi in Cristo alla moglie,prende un rischio,peraltro compensato bene negli anni migliori… Poi il combattimento spirituale riprende anche li',sempreche' sia stato un casti connubi"(Pio XI),ma tanto…un cavaliere ci era gia' abituato prima e ritorna in guerra.E poi…come diceva mio zio…a che cosa servono le mogli? :-)Voglio dire:e' Cristo col suo Mistero che ci attira e ci fa fare i passi uno dopo l'altro.Tutti in qualche modo dobbiamo essere o diventare eroi solitari,in qualche modo,non dico esterno ma interiore.Anche se ogni tanto ci riconosciamo nelle esperienze pensieri e intuizioni degli altri .S Agostino ne parlo',in qualche suo scritto.Noi possiamo davvero non essere corruttibili,magari scemi, ma non corruttibili,voi luterano potete solo essere ipocriti perbenisti.Confusi e contraddittorii.

Unknown
Unknown
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Solo supposizioni! San Paolo ha dato libertà di scelta che invece dal 1054 viene negata! Allo stesso modo a mia cugina è stata vietata la maternità e il matrimonio per chiuderla e sfruttarla in convento pensando poveretta che la sua bimba fosse nata morta come le suore le dicevano.
La chiesa cattolica è una associazione di criminali, amici pure dei mafiosi come dimostra l'articolo che ho postato, condannata dagli organismi internazionali, ma solo una rivolta popolare su modello spagnolo o russo può distruggerla si spera definitivamente!

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Aldo hai detto delle cose giustissime ,dal mio punto di vista naturalmente.Siamo nei tempi dove chi vede viene tacciato di menzogna e chi crede di vedere visto come mistico.In troppi non vogliono vedere e nonostante un alto grado di istruzione per atto di fede negano la ragione stessa delle cose.La fede cieca in DIO è un conto ma nell'uomo che parla per conto di Dio ci vuole un attimo di cervello cosa che temo sia carente in questi ultimi millenni. Colui che crede di vedere e viene definito mistico altri non è che qualcuno di cui fa comodo che veda ,del resto ad altri visionari gli viene prescritto un bel tso e buonanotte suonatori ! mentre per i privilegiati ci sono le benedizioni o le attese di benedizione da parte di vaticano e popolazione .Le apparizioni sono opera del demonio in senso tecnologico .La meccanica di determinati strumenti di uso quotidiano bene si adatta alle fantomatiche apparizioni di cui le stesse scritture avvertono dicendo di stare in guardia da miracoli del demonio e falsi profeti.Figuriamoci se avessimo consapevolezza di ciò che dietro le nostre spalle certi signori hanno creato e sperimentato raggiungendo traguardi impensabili.Ma lo andranno a divulgare ? chiaro che no ,perchè nell'ignoranza loro dominano.L'omosessualità e la pedofilia sono il frutto di secoli di tabù e di privazioni sia nel clero che nella stessa popolazione cresciuta bigotta e chiusa rendendo ciò che era puro come l'unione fra uomo e donna in solo peccato originale.In questo blog ho letto tanti di quei commenti e ho notato qualcosa che forse pochi notano e il perchè è chiaro ,sembra sia un principio classico massonico che si esprime senza nemmeno accorgersene ed è davvero triste notarlo.Il principio è quello che definisce uomo colui che regna e la donna colei che deve sottomettersi .Poche le donne che commentano ,anzi quasi assenti di cui una fra le poche che leggevo con interesse ,Lidia ,spesso a mio avviso veniva denigrata mentre chi resiste forse e colei che vi da ragione o sembra uomo nei ragionamenti.Non a caso siete contro il matrimonio dei preti.Le donne fuori dalle mura decisionali e spirituali figuriamoci quelle del dialogo. Dio non divide ma unisce e chi divide è l'avversario dell'unione che tradotto avversario fa satanico 😉

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Si continua a dare valore a delle apparizioni ed ai libri scritti da uomini di cui si conosce il senno e la buona intenzione sempre e solo per parola di altri.La fede cieca non fa altro che orrori da secoli.Si parla di miracoli satanici e falsi profeti e nessuno pensa che le stesse apparizioni ne siano pregne ,quando basterebbe usare la ragione di cui Dio ci avrebbe fornito senza indugio e fare due conti e il mondo comincerebbe a vivere e non solo a sopravvivere di favole e profezie.Profezie che create dall'uomo stesso grazie al cappero che si realizzano,l'uomo stesso le realizza,sarebbe come lupen che annuncia un furto e poi lo realizza e mica difficile non credete ? la massoneria o illuminati come volete chiamarli sono da secoli che costruiscono e dispongono ,hanno sia potere che uomini per realizzare ogni teatro e oggi hanno anche tecnologia e genetica che molti credono sia ancora roba fantascientifica.La massoneria ha le mani in pasta da secoli su tutto ;informazione ,storia, sanità ,istruzione e di tutto un pò .
Secondo voi come farebbero a dominare indisturbati se non con il totale controllo di ogni settore utile alla società per esistere.l'uomo oggi sa rendersi grazia solo attraverso false ideologie umane fatte passare per divine, ideologie maschiliste per giunta.Dio unisce non divide altrimenti non sarebbe dio.
Dio è divino e ciò che è divino nello stesso concetto che l'uomo ha creato di sicuro per coerenza non pretenderebbe dalla sua creazione una divina essenza di vita fatta di sole privazioni e preghiere e perfezione totale di pensieri e azioni. Ha dato agli uomini dei corpi carnali da vivere senza strafare,senza estremizzare cosa che si fa fin troppo spesso grazie a ideologie tramandate da folli con la mente estrema,sono poi i primi che esigono dicendo che è dio ad esigere ciò ma sono i primi che non si privano di nulla anzi lo portano all'estremo ;omosessualità ,pedofilia ,stupri ,omicidi ,sfruttamento delle masse ai fini di lucro e potere ,lusso sfrenato e tanto di più.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Quindi tornando al "sesso" nella chiesa perchè Dio dovrebbe imporre l'astinenza ? Perche l'atto sessuale è peccato ? Perchè cristo è nato senza peccato ? Chi l'ha detto ? Se conoscete la storia della bibbia stessa sapreste quando fù enunciato tale principio e storiella della maria vergine come quella della sua presunta assunzione ,tutte cose aggiunte per comodo .Ricordate chi tutto ha redatto la bibbia ? c' eravate voi li ? li conoscevate personalmente ?perchè Dio cosi perfetto e giusto ha creato corpi che sentissero piacere al contatto, dove anche solo con gli sguardi ci si potesse sentire appagati ?Corpi perfetti e funzionali ma poi si dice che Dio chiede persino la circoncisione per motivi religiosi legati alla salute ,ma siamo sicuri siano legati alla salute ? anche se fosse perche tutti dovevano farlo ? non è forse vero che tale parte fosse creata a mo di protezione ? e allora perchè poi diviene impedimento all'igiene ? Perchè Dio ONNIPOTENTE doveva riconoscere un alleanza attraverso un prepuzio ? perchè cosi perfetto e giusto ha dato tutto in mano al solo maschio rendendo la donna solo un puro e mero contenitore da adulare in perfezione solo fisica E spirituale SOLO IN MARIA ma andando in contraddizione privandola di ogni rispetto non dandole alcun compito a livello spirituale anzi negano alla donna ogni virtù in tal senso ?perche nomi importanti nella storia a livello intellettuale e spirituale al femminile non ci sono quanti al maschile ?ANZI QUASI TOTALMENTE ASSENTI.Mi dovrei anzi ci dovremmo fidare usando la ragione di uomini che vigliaccamente distruggevano la donna e il suo ruolo nella società mettendola in un angolo ,uomini che poi trascrivevano anche le cose buone e giuste che Dio voleva per noi uomini tutti ?perchè tutti messia maschi ? perchè sempre uomo e non donna e perchè non entrambi adorabili e venerabili davanti a Dio e alla creazione ? perchè un Dio perfetto dovrebbe imporre un velo su ciò che lui stesso ha creato ? perchè per distaccarci dal regno animale dobbiamo andare al polo estremo e controllare l'eros come se fosse l'abominio ?perchè un prete che non conosce il significato di famiglia potrebbe capire cosa sia buono e giusto per le famiglie ? capire gli errori e i dubbi se lui stesso non gli ha mai conosciuti ,sperimentati ? non è forse un atteggiamento arrogante dell'uomo nel voler essere come un Dio che non necessita del sesso e di alcuna famiglia ?chi ha creato l'omosessualità e la pedofilia se non i tabù e le privazioni estreme ? non sono forse questi i principi base da raggiungere secondo il credo massonico dei sapienti secondo i quali l'eros come l'ego debbano sparire dall'uomo per diventare l'uomo Dio che poi sarebbe l'uomo macchina immortale che tanto tecnologicamente e geneticamente stanno ricercando dove la mente libera dalle emozioni sarà in grado di raggiungere l 'illuminazione ossia il transumanesimo perfetto ?

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

i satanici aspettano una salvatrice messia ,gli altri aspettano il salvatore messia ma sarà la famiglia a salvare il mondo intesa come unione e non separazione dell'uomo dalla donna e viceversa e le profezie come i culti esoterici gnostici e non, sono solo divisioni per qualcosa di semplice e UMANO che abbiamo perso stando appresso a persone che volendo un mondo macchina stanno annichilendo le menti di tutti.La grande opera è riunire ciò che prima era stato creato diviso per radunare ogni essere sulla terra E DOMINARLO ,perche Dio aveva creato un mondo vario fatto da una moltitudine di persone ciascuna con un suo io e costoro per dominarli tutti hanno pensato bene di secolo in secolo di creare tanti culti quante erano le diversità ,ciascun culto con la stessa base che poi a suo tempo sarebbe stata usata per convogliarli sull'unico futuro culto,ed il bello è che tutti vedono l'altro ma nessuno vede se stesso, perche tutti sono il frutto dello stesso progetto e per ora guerreggiano per far arrivare in vetta il proprio ma in vetta ci arriva solo uno ,quello da loro predisposto ,il culto dell'uomo macchina schiavo privo di emozioni ,quelle emozioni che dovevano farlo sopravvivere perche emozione equivale anche ad unione non solo a separazione e nell'unione l'essere umano ha la forza per ribellarsi e sopravvivere per poi vivere in armonia fra alti e bassi ma qui si nega il male per pretendere il solo bene dimenticando la dualità della vita stessa che Dio ha creato fatta di madre padre e figli.Tra fantacavolate aliene alla biglino e bibliche maschiliste e sataniche femministe stanno stringendo il cerchio e il cappio all'umanità.E dove tutti convinti di amare e onorare Dio lo stanno invece distruggendo.Dio è armonia fra le due parti che non è assessualità o androginia ma uomo e donna e con tutte le sue interazioni fisiche e mentali e spirituali.
Hanno distrutto la donna per indebolire l'uomo rendendolo perverso,dividendoli hanno creato un uomo/donna e una donna/uomo…ed ecco il frutto di tali abomini ;famiglie assenti e figli sempre più persi…il caos…dal caos il nuovo ordine delle cose.Uomini persi senza più identità divisi e svuotati …perfetti per l'uso …
il mio nome ? Donna 🙂

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

ah remox non serve bloccarmi,vi leggo da anni e non ho saputo resistere ;)detta la mia levo il disturbo :)e auguri e figli maschi 😉

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Scriveva Bernanos:"A un vero prete non interessa essere amato dai suoi parrocchiani".Gl'interessa la verita' e comunicarla.Nel breve video che ho linkato piu' sopra su don Giussani, se sei un uomo vero riconosci un prete vero.Senno',abbiate pieta' di voi stessi,e non esponetevi a figuracce patetiche.Gratificatevi diversamente, magari abolite la dieta.A volte nella vita si fanno scelte piu' grandi di noi,che poi possono sembrare frutto di presunzione,superbia,illusioni,ingenuita',o debolezza,pessimismo,amarezza. Invece e' il Mistero di Cristo che ci attrae perche' in quel momento lo stiamo davvero vivendo ed e' importante fare il primo passo.Scelte che si fanno pur sapendo che saranno osteggiate, e ci procureranno nemici,anche se sono scelte di pace e di speranza,in cui siamo noi a regalare qualcosa,e ne riceveremo male dai fratelli,compresi quelli di sangue,anzi…Chiedilo al tuo san Paolo.E…come scriveva Bernanos,"…se in quella persona in quel momento,sia pure una persona comune , non hai riconosciuto Cristo,(n.d.r. nel suo splendore)allora sei tu che non lo hai saputo riconoscere.

Unknown
Unknown
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo
Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Allora se sono 13 c'era anche una Giuda…anzi una Maddalena .P.S.:profezia dedicata a Bergoglio e ai bergoglini. Youtube Claudio Chieffo canta la guerra.

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa

"Il vescovo ideale è quindi una persona di età avanzata (non neofita) che ha dimostrato di saper dirigere splendidamente la propria famiglia!
Stesso discorso vale per i presbiteri, solo più giovani dei vescovi.
Qualsiasi altra forma di episcopato è abnorme ed è condannato a degenerare in omosessualità e pedofilia ai quali è necessario ricorrere con arresti di massa e la distruzione del neocatarismo cattolico." (Aldo Mazzurco)

Come al solito, i protestanti mistificano la verità contenuta nella Bibbia.
Il loro solito cavallo di battaglia quando, interpretando malamente S. Paolo, accusano il Cattolicesimo di aver imposto il celibato ai diaconi, sacerdoti e vescovi.

Citano, infatti, la Prima lettera a Timoteo (capitolo 3), che essi stravolgono completamente nell'interpretazione.

Quando S. Paolo scrive le sue lettere, siamo agli albori della Chiesa; gli apostoli erano ancora in vita (non si vedevano ancora i vescovi come successori degli apostoli); la Chiesa/istituzione non era consolidata e ben organizzata (non si era ancora data un Codice di Diritto Canonico e non esistevano diocesi); e, la cosa più importante, non esistevano cristiani "di nascita".
Siamo agli albori del Cristianesimo, alla "prima generazione".
Infatti, si diventava cristiani da adulti (la maggioranza dei cristiani erano ex-pagani o ex-ebrei, che erano normalmente sposati e con figli). Era molto difficile trovare degli adulti convertiti che non fossero sposati.
Per fare qualche esempio, san Pietro era coniugato, come altri apostoli, mentre san Giovanni certamente era non solo celibe, ma vergine.

S. Paolo, nelle sue lettere, dà solo le indicazioni essenziali per la migliore organizzazione delle chiese.
E la regola che egli stabilisce per candidati vescovi/presbiteri/diaconi è unica, “la legge della continenza”: chi veniva ordinato (diacono, presbitero o vescovo), fosse coniugato o celibe, DA ALLORA IN POI si impegnava a vivere nella perfetta continenza.

– Se l’ordinato era celibe, doveva poi vivere questo stato in vera castità, resistendo a tutte le tentazioni e seduzioni della carne.

– Se l’ordinato era coniugato, si poneva una serie di problemi in più: come vivere la continenza stando con la propria moglie? C'era un solo modo: evidentemente, le spose degli ordinati aspiravano a vivere volentieri la stessa spiritualità dei loro mariti, diventati preti o vescovi (altrimenti era impossibile). C'era un comune accordo tra i due coniugi.

In questo contesto si situa il discorso di san Paolo.

Il versetto 1Timoteo 3,2 ("Ma bisogna che il vescovo sia irreprensibile, non sposato che una sola volta…") non significa che tutti i Vescovi DEBBANO essere sposati. Questa è l'interpretazione falsa ed errata che danno i protestanti per giustificare le loro condotte di vita (vorrebbero giustificare anche il divorzio con nuove nozze).

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

San Paolo non intendeva questo. Egli intendeva dire che il candidato vescovo non doveva essere stato sposato che UNA SOLA VOLTA. La regola era rivolta al passato uomo adulto sposato, non al futuro vescovo.
Il versetto non impone moglie, ma proibisce un candidato vescovo che abbia avuto più mogli o che si sia divorziato e poi risposato.

Infatti, l'espressione "non sposato che una sola volta" nel testo originale greco è "mias gynaikòs anér", che si traduce letteralmente: "marito di UNA SOLA moglie".

Qui non posso nemmeno sfiorare l'argomento, ma darò un allegato dove tutto è ben spiegato.

La frase va intesa come ingiunzione che, per essere un vescovo, un uomo può essere stato sposato una sola volta.
La ragione è semplice: il primo requisito del vescovo è che deve essere “irreprensibile” (1 Timoteo 3,2). Poiché il divorzio e le seconde (terze, …) nozze danno una cattiva testimonianza nella chiesa o nella comunità (soprattutto riguardo all'educazione dei figli), secondo S. Paolo, l’uomo deve essere escluso da questi uffici perché non è irreprensibile.

L'inciso “sposato una sola volta” non significa una concessione a continuare la vita coniugale di prima, ma solo una garanzia della futura continenza ((propter futuram continentiam) sull'esempio di Pietro e degli Apostoli.

Ciò d'altra parte concorda con tutta la tradizione cristiana che ha sempre visto in Timoteo e Tito due discepoli celibi di S. Paolo, e quindi due vescovi non sposati. Infatti S. Paolo non accenna minimamente a nessun vincolo matrimoniale di Timoteo. Al contrario, parla della sua giovane età, della sua castità. Parla di sua madre e di sua nonna, mentre non parla affatto di sua moglie e dei suoi figli e non dà nessun appiglio per pensare che Timoteo sia una persona sposata. La stessa cosa si può dire di Tito.

La “legge della continenza” proviene dal Vangelo e da Gesù stesso, il quale ha chiesto ai suoi apostoli una sequela radicale, che comportava un abbandono della vita coniugale a motivo del regno: «Se uno viene a me e non odia suo padre, sua madre, LA MOGLIE, I FIGLI, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo.» (Luca 14:26)

"Chi volesse interpretare l'inciso “sposato una sola volta” come se permettesse ai Vescovi/Presbiteri/Diaconi di avere normali relazioni sessuali con le loro mogli, si troverebbe in contraddizione con tutto il contesto delle due lettere di S. Paolo."

Leggere questo breve saggio:
http://www.atma-o-jibon.org/file_pdf/celibato_sacerdotale2.pdf

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

«Se uno viene a me e non odia suo padre, sua madre, LA MOGLIE, I FIGLI, i fratelli, le sorelle e perfino la propria vita, non può essere mio discepolo.» (Luca 14:26)
a me basta solo questo per capire chi era il Cristo per Luca.Se poi ci mettiamo le infinite altre apriti cielo anzi sesamo !piene di odio e divisione di maschilismo e vendetta altro che divino…demoniaco
Dio non divide ma unisce punto e amen per il mondo che continua a dividere per opere e parole di uomini che parlano e scrivono in nome di un Dio che nemmeno conoscono .Le vere parole di DIO inteso come onnipotente ed onnisciente non potrebbero mai essere tali e quali come la chiesa ci racconta e ha sottoscritto secoli fa ma sono solo parole e abomini di uomini che idealizzano Dio a loro immagine e somiglianza !

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Anche a me basta prendere atto che per l'anonimo (ben noto) che scrive su questo blog, le parole del Cristo di Luca sono "piene di odio e divisione, di maschilismo e vendetta", mentre il Cristo stesso è "demoniaco".
Non c'è bisogno di aggiungere altro a questa bestemmia.

Voglio solo ricordare a chi afferma che:
"Le vere parole di DIO inteso come onnipotente ed onnisciente non potrebbero mai essere tali."
"Dio non divide ma unisce punto e amen"

che Gesù ha detto:

Luca 12:51 Pensate che io sia venuto a portare la pace sulla terra? No, vi dico, ma la divisione.
Luca 12:52 D'ora innanzi in una casa di cinque persone
Luca 12:53 si divideranno tre contro due e due contro tre;
padre contro figlio e figlio contro padre,
madre contro figlia e figlia contro madre,
suocera contro nuora e nuora contro suocera».

Matteo 10:34 Non crediate che io sia venuto a portare pace sulla terra; non sono venuto a portare pace, ma una spada.

Gesù è venuto a separare i buoni dai malvagi, le pecore dai caproni:

Luca 2:34 Egli è qui per la rovina e la risurrezione di molti in Israele, segno di contraddizione perché siano svelati i pensieri di molti cuori…

Beato chi non si scandalizza di Lui! (Matteo 11,6)

Sombrero
Sombrero
5 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Hai rotto le scatole con le tue menzogne e il tuo agire…il demonio spesso, ha anche la tastiera…

Sombrero
Sombrero
5 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Mi riferivo all'anonimo

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa

Dott g.i conosci questa profezia ? È attendibile? https://gloria.tv/text/a4KRV4QVieyZ2SJDiLFHnFxzZ

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

È un messaggio manipolato, diffuso da una sedicente veggente, Manoli Exposito, donna sposata tra i 55 e 65 anni, che vive nel Barrio del Pilar, a Madrid (Spagna), e che riceverebbe messaggi da Gesù, la Vergine, l'angelo custode, ecc..
http://ecosdegarabandal.blogspot.com/2013/05/los-mensajes-de-jesus-recibidos-por.html

Secondo questi messaggi, Benedetto XVI è il vero e legittimo Vicario di Cristo sulla Terra fino alla morte; è il papa martire che fuggirà da Roma sui cadaveri dei suoi preti; è il papa da seguire e da appoggiare.
Francesco, invece, è definito come un camaleonte che cambia colori, non è papa, ma bisogna pregare per lui:
"Fratelli, il Maestro non dice che Francesco è cattivo o buono, ma preghiamo per lui, per quello che accadrà nel suo regno, poiché ciò che lo circonda, i "gesuiti" hanno una lunga storia nera. Il Maestro dice che li conoscerai dalle loro azioni."

La sedicente veggente dice di aver trovato questo documento in modo misterioso:
"Mettendo le mie carte in ordine ho trovato questo documento o lettera che non so nemmeno come è venuto nelle mie mani, a volte penso che siano loro [si riferisce a Gesù e Maria] a metterlo al momento giusto perché io lo veda."

In realtà, il messaggio (o lettera) non so se è stato manipolato da questa Manoli, ma certamente è manipolato, cioè è stato cucito addosso a Benedetto XVI.
Il messaggio fa parte (in forma diversa) dei messaggi alla “Portavoce di Gesù in Messico”, una veggente messicana legata all'Ordine dei Minori francescani del Perpetuo aiuto di Maria / La Casa dell'espiazione.
https://www.amazon.com/Messages-heaven-Portavoz-Jesus-Mexico/dp/B017PSG0HQ

Qui ci sono i messaggi in inglese:
http://atonementbooklets.20m.com/r/messages.pdf

A pag. 24 del pdf c'è il messaggio del 23 aprile 1969.

Questo messaggio (identico) era però indirizzato a Papa Paolo VI.
Qualcuno ha adattato il messaggio per applicarlo a Benedetto XVI.

Metterlo a confronto sarebbe lungo, ma per esempio si può citare un passo.

"Remember, My very beloved son, that you, too, were surprised, before receiving My Spirit together with the Scepter of My Kingdom. And they used your predecessor as an instrument of their plans."

"Ricorda, Mio amatissimo figlio, che anche tu eri sorpreso, prima di ricevere il Mio Spirito insieme allo Scettro del mio regno. E hanno usato il tuo predecessore come uno strumento per i loro piani."

Questo brano del messaggio originale alludeva a come i nemici della Chiesa usarono a loro piacimento il papa Giovanni XXIII col Concilio, portandolo dove volevano.

Nel messaggio di questa Manoli, invece, è adattato a Benedetto XVI:

"Ricorda che anche tu fosti sorpreso di loro prima di ricevere, insieme al mio Spirito, lo scettro del Mio Regno. E il tuo predecessore, Giovanni Paolo II, lo desiderarono utilizzare come strumento per i loro diabolici piani sin dal giorno in cui subì l’attentato in Piazza San Pietro in quel fatidico 13 maggio."

È molto più probabile che i nemici abbiano usato Giovanni XXIII, piuttosto che GPII.

Nel testo viene riportato che la Madre Maria Concepcion Zuniga Lopez andò a Roma il 2 giugno 1969 e consegnò nelle mani di Sua Santità, Papa Paolo VI, un portfolio con tutta la documentazione (pag. 28).

La sostanza del messaggio è vera, ma esso è manipolato e adattato, per applicarlo pro Benedetto XVI e contro Francesco.

Infatti, nel messaggio originale ci sono alcune parti omesse e c'è una frase molto forte:

"When you give your life to Me, I will permit an antipope to be introduced; but that will be the epoch when I will come and unmask him, and I will annihilate him with the breath of My mouth."

"Quando mi offrirai la tua vita [si parla di Paolo VI], Io permetterò che venga introdotto un antipapa; ma quella sarà l'epoca in cui verrò e lo smaschererò, e lo annienterò col soffio della mia bocca."

Anche nel messaggio originale del 1969 si parlava di un futuro antipapa (e di questo si voleva avvertire il Papa di allora).

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

Le cose che ha scritto "Donna"francamente sembrano elucubrazioni giovanili staccate dalla realta' e anche dalla vera conoscenza delle cose di cui parla.Scrivere che alla Madonna viene negato ogni compito spirituale e viene privata di ogni conosiderazione se non come semplice esecutrice,se non fosse frutto d'ignoranza sarebbe delirio puro.Non dovete affrontare il Vangelo con lenti rosa o azzurre,e va bene le emozioni ma nel modo giusto.Non so se Pietro fosse emozionato quando riconobbe il Cristo,ma di certo viveva la vita reale e non sifaceva le pippe mentali.Neanche una ragazza degli anni' 60(io c'ero)confermerebbe queste sciocchezze.Primum vivere deinde philosophari.La cosa reale e molto interessante,invece, proprio riguardo alle profezie, e' uscita da Mazzurco.Se qualcuno, io compreso,era convinto che tra bolscevichi e protestanti ci fosse troppa differenza perche' fossero "assiemabili",per dirla alla Taviani all' 70,ora sa che non e' cosi.Che sostengano il gender o che attribuiscano l'omosessualita' al Catechismo,fatto sta che sono "assiemabili"per fare arresti di massa,saccheggi,stermini,e per inventarsi capi di accusa dal tenore bolscevico,se non nei termini,almeno nel tipo di logica che li sotttende.I cattolici sono "neocatari".proprio vero che la Verita' sta solo nella Chiesa cattolica, e tutto il restosta con Satana,e se non e' con lei e' contro di lei,mentre se non e' contro di lei(ma davvero,non a parole)allora e' con lei.Vincenzo.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Vi do' solo uno spunto per una questione molto interessante,che chi vuole puo' approfondire per conto suo o nel blog.Ancora oggi,tra i giudei ultraortodossi,esiste la scuola di pensiero che c'era ai tempi di Gesu',circa la donna.https://www.youtube.com/watch?v=2VkyMFkYHNM La vida de lo judios ultraortodoxos.Dal 33:35 a 34:08 e http://www.youtube.com/watch?v=QxqguHCOmC4 Judios ultraortodoxos en Jerusalen (n.d.r questo video anche esilarante,e notate come i passanti guardano.In particolare dal minuto 9:06 al 10:25). :-))) (segue)

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Se qualcuno pensa di farsi passare per ebreo e sposare una ebrea e ricevere la borsa di studio a vita,deve sapere pero' che Gesu' Cristo sconfesso' questa scuola di pensiero,quando rispose circa il divorzio.Il libello di ripudio era piu' che legittimo se le cose spirituali stessero come dice la signora nel primo video.Non solo:ma se le cose stessero cosi' allora a Gesu' Cristo non poteva accadere che fosse condannato e crocifisso.Infatti Gesu',secondo la cabala ebraica,se davvero uomo giusto e meritevole,benedetto da Dio,sarebbe stato accolto a Gerusalemme come uno sposo e un profeta mandato da Dio e premiato anche materialmente,sotto tutti i punti di vista.Anche in questo si vede la malizia con cui fu tolto tra i viventi,creando ,cercando il fatto compiuto,con falso processo,ma qui si capisce la netta differenza che c'e' nella visione di uomo e donna tra la Chiesa Cattolica e l'antica scuola ebraica.Quanto a Maria,poi,se nemmeno gl'indemoniati posseduti in maniera irreversibile lo sono senza concorso della loro volonta,allora bisogna avere un a concezione ben piccina di Gesu' Cristo e di Dio Padre per credere davvero che Maria sia stata uno strumento passivo.La Chiesa non lo ha mai detto,ma "Donna" capisce secondo i suoi complessi lla sua soggettivita' ed emotiva non educata dallo studio.Essi0 che nondeve mantenere un uomo a stidiare tutta la vita… almeno per ora, poi se vincono i giudei ultraortodossi tocchera' anche a noi maschi goym di mantenerli. 🙂 pero' quello del secondo video e' simpatico.Infatti come goym non siamo ingrado di avere un rapporto diretto con Dio:esattamente come la signora del primo video. Shalom!

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Per inciso,ma solo tra parentesi,si capisce, Dio resuscito' Gesu' Cristo entro il terzo giorno.Rimedio' all'ingiustizia in Cassazione, per cosi' dire, entro il terzo grado di giudizio,si potrebbe dire, prima che la sentenza diventasse irreversibile(l'anima secondo gli ebrei si separa dal corpo dopo 3 giorni).Ma tutto questo, e tutto quello che venne dopo in 2000 anni, e' una cosuccia, in confronto alla vostra sporca soggettivita':chi erige la su misera intelligenza come metro di verita' assoluta,chi aspetta il crollo della Chiesa per liberarsi di Gesu' Cristo,chi lo bestemmia attraverso il Vangelo,chi se lo aggiusta secondo i suoi problemi psicosessuali.Ma non ce l'avete VERGOGNA???!!!Quando ero ragazzo,pensavo con la mia testa ma sceglievo figure di anagoghi.Come maschi,sceglievo figure di uomini,ovviamente non vicini,perche' la rivalita'poi c'e',a cui ispirarmi.Mi piacerebbe sapere "Donna" a quale donna si ispira,come donna.Se non avete un minimo senso dell'autorita' morale,a cui guardare,allora chiudetevi in una stanza e guardatevi l'ombelico da mattina a sera.Aspettando l'Avvertimento.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Gesu' Cristo aveva avvertito:"Distruggete questo Tempio e Io lo ricostruiro' in 3 giorni".Non capirono.Pero' al terzo giorno le guardie erano ancora al Sepolcro.Probabilmente dopo 3 giorni avrebbero smesso di fare la sorveglianza.Scapparono impaurite.Se la Chiesa e' il Corpo di Cristo,normale che le accadra'lo stesso.Non accontentatevi che sia "fredda",voi che desiderate vederla morta.Aspettate il terzo giorno:quello di Giona,che esce dall'oscurita'…dei 3 giorni di buio,dopo l'Avvertimento e dopo il Miracolo,quando i perversi chiederanno ancora segni,ancora non crederanno,ma non avranno che il segno di Giona.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

BOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOM…

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

"Nel bel mezzo della celebrazione, il segretario scese dalla Congregazione con il cellulare, si avvicinò a Müller e disse al prefetto: “Il papa vuole parlarle”. “Gli hai detto che sto celebrando la Messa?”. “Sì, ma dice che vuole parlarle ugualmente”."

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

Parlate di veggenti ma non vi siete accorti di un segno eloquente come fu il fulmine sulla cupola: il pastorale di Bergoglio a corna di Diavolo.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Grazie per il rimando. Qualsivoglia commento è superfluo. Non c'è dubbio che si tratta di "corna del Diavolo".

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Al 50esimo secondo si vede Enzo Bianchi presente al Sinodo.

https://www.tv2000.it/tg2000/video/papa-francesco-apre-il-sinodo-dei-giovani-e-si-commuove/

Allora e' vero e' gia' tutto scritto…

Yokupoku
Yokupoku
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Gran bell'articolo Remox,

@ anonimo (ma un nick come tutti gli altri.. no?!? eh!?!)

" Grazie per il rimando. Qualsivoglia commento è superfluo. Non c'è dubbio che si tratta di "corna del Diavolo". "

o forse si tratta di un bastone da PELLEGRINO
normalmente la Fercola il bastone a forma di "Y" era il bastone usato da chi viaggiava a piedi, serviva da appoggio e la doppia punta per afferrare o alzare piante ecc…
ma se proprio vogliamo cercare significati impliciti
la fercola è indice di una scelta, un bivio (fatto o da fare)

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Questa è una lettura poetica e anche filologicamente fondata, ma la prima impressione che Bergoglio provoca è quella di replicare con le corna a Viganò. Agat

Yokupoku
Yokupoku
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

questa ve voglio raccontare…

quando ieri ho scritto la risposta ad Agat, la parola "PELLEGRINO" è venuta fuori in maiuscolo, non me ne ero completamente accorto ieri mentre scrivevo ma solo dopo aver pubblicato…
sarà un caso…

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Avete dimenticato che il Papa e i sacerdoti hanno indossato alla messa a Dublino, durante il Meeting delle Famiglie, casule con il 666 camuffato sul petto. E Bergoglio anche una mitria con corna di capro.

https://www.youtube.com/watch?v=vRtnQ4ouNLE
min 1:41:41

https://www.marcotosatti.com/2018/08/18/dublino-meeting-famiglie-simboli-pagani-multicolori-arcobaleno-sulle-casule-per-la-messa/

https://el-gr.facebook.com/permalink.php?story_fbid=2076658365686564&id=338943849458033&comment_id=2077435592275508&comment_tracking=%7B"tn"%3A"R0"%7D

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Un carnevale perenne suscita una dionisiaca gioia orgiastica; mentre un fine pensiero suscita una gioia apollinea; la scelta? Questione di gusti, preferisco la seconda. P.Riesz_

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa

dott g.i. approfitto ancora una volta delle tue capacità, riguarda garabandal è vero che:
l'avvertimento e il miracolo accadranno nello stesso anno e "sarà un anno pari", esempio: 2018, 2020, 2022 ecc ..
http://messagemdegarabandal.blogspot.com/2016/06/garabandal-entenda-o-pre-aviso.html

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Ancora Garabandal…. nonostante il flop Lomangino; inoltre i vescovi affermano che non c’è nulla di soprannaturale nelle presunte apparizioni; purtroppo la fantasie apocalittiche sono un genere romanzesco che attira molto. Oltre a non verificarsi il miracolo per Joey, varie altre cose non tornano:
http://www.cattoliciromani.com/12-la-sacrestia-di-quot-cattolici-romani-quot/55152-garbandal-e-morto-joey-lomangino/page3
“…. pare che anche Padre Pio dovesse assistere al grande miracolo preannunciato dalla "Vergine Maria", così come tali Marcelino e Alejandro, entrambi morti! Padre Pio è nato nel 1887 e morto nel 1968 a 81 anni, siamo a ben 40 anni dalla sua morte, Conchita conoscendo la data del miracolo, come potè pensare, all'epoca dei fatti, che Padre Pio vi avrebbe assistito?! Conchita disse inoltre che il corpo di Padre Luis, il gesuita morto dopo aver avuto una visione della Madonna e del miracolo promesso, sarebbe stato trovato incorrotto dopo il miracolo, peccato che sia già stato riesumato e il corpo non sia stato trovato incorrotto“.
P.Riesz_

dott. G.I.
dott. G.I.
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

"…è vero che: l'avvertimento e il miracolo accadranno nello stesso anno e "sarà un anno pari", esempio: 2018, 2020, 2022 ecc .." (mario mancusi)

Nelle fonti ufficiali non c'è nulla di ciò, ma non si può escluderlo con sicurezza.
Infatti, in tanti anni, le persone più vicine alle veggenti Conchita e Mari Loli (in particolare, i sacerdoti) hanno potuto beneficiare di alcune indicazioni e confidenze speciali (senza che fosse violato il segreto).

Per esempio, secondo le rivelazioni ufficiali, sappiamo che il Miracolo dovrà accadere in marzo, aprile o maggio.
Così è ancora riportato sui siti ufficiali. Ma ormai, praticamente, sappiamo che sarà in aprile, grazie all'insistenza del padre Gustavo Morelos (molto devoto a Padre Pio) morto nel 2015. Qui con i figli di Mari Loli:
http://www.garabandal.org/News/Father_Gustavo_Morelos.shtml

Conchita lo invitava amichevolmente a "indovinare" la data del Miracolo e gli diede molte indicazioni privatamente:

"[Conchita] mi diceva che se avessi indovinato il giorno del Miracolo, lei me lo avrebbe detto; così provai a indovinare la data ma non ci sono mai riuscito. Ogni volta che le davo una data, lei diceva: "No, non è quella"." (Padre Morelos)
http://www.garabandal.org/vigil/J_A_1988/Father_Morelos_1988.shtml

Molti di questi dettagli sono poi circolati in via non ufficiale.
Per esempio, una volta gli assicurò che il Miracolo non sarebbe accaduto nel mese di maggio. E altre cose.
Tutte confidenze circolate in via privata.

Anche questa in oggetto è una confidenza privata, fatta da Mari Loli a un sacerdote.
Negli anni '90, Mari Loli venne interrogata da un sacerdote che, con le sue domande insistenti, cercava di strapparle l'anno dell'Avvertimento. Lei rispose che non glielo avrebbe detto. Alla fine, il sacerdote le chiese se poteva almeno dirgli se era un anno pari o dispari. Lei cedette e gli disse che sarebbe stato un anno pari. Il sacerdote in questione era padre Gustavo Morelos.

Maria Saraco, apostola di Garabandal, ha sempre sostenuto che il fatto è vero e ci crede.

Glenn Hudson, esperto di Garabandal e moderatore del forum americano su Garabandal "Mother of God", lo dà per certo o molto probabile.
(è il signore vicino a Conchita)
http://3.bp.blogspot.com/-14YsWU11ArE/VP3jSOzUW-I/AAAAAAAAAf0/3bWSzQZvU7k/s1600/conchita-gh.jpg
http://motheofgod.com/threads/garabandal-info-answers.11105/page-15#post-187633

(Per curiosità, ho visto anche alcuni commenti di Pijon che ne ha discusso favorevolmente sul forum americano.)

Un autore cattolico ben informato (consacrato alla Divina Volontà e promotore della dottrina e degli scritti di Luisa Piccarreta) ha inserito l'episodio nel suo libro sulla fine dei tempi:
https://www.amazon.com/Suddenly-Unexpectedly-Non-Fiction-End-Our-Times/dp/1479110175
http://www.comingofthekingdom.org/credibility/bios/thomas-fahy/

Aviso non crede a questo "rumor" (come lo definisce), perché – dice – non si può verificare.
Ma un fatto non verificabile, non vuol dire che sia falso.

Sì, l'Avvertimento accadrà con altissima probabilità (non abbiamo la certezza) in un anno pari.

Una volta, poi, accaduto l'Avvertimento in un determinato anno, sarà facilissimo (per le indicazioni che già sappiamo) ricavare l'anno, il mese e anche il giorno del Miracolo.
Esempio:
Se l'Avvertimento accadesse a gennaio, a febbraio, a marzo, sarebbe automatico dedurre che il Miracolo accadrà nello stesso anno (altrimenti, ad aprile dell'anno successivo passerebbero più di 12 mesi).

Come ho sempre detto, il vero problema è (il giorno del) l’Avvertimento (che sarà subìto senza preavviso), non il Miracolo (di cui sappiamo molto e sapremo in anticipo).

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

L'Avvertimento,o Illuminazione delle coscienze,e anche il Miracolo sono preannuniciati in profezie secolari fin dal primo millennio.Trovo interessante che,se ricordo bene ne accenno' Remox, alla luce delle profezie di Anguera i 3 giorni di buio potrebbero essere 6,nel senso che se ne parla a proposito di circostanze diverse tra loro, con modalita' diverse , una forse per l'Avvertimento e l'altra per il Castigo(che pero' e' condizionato).Interessante nel parallelo con la vicenda biblica di Giona,che per me e' un senso tipico,o analogico ,dell'atteggiameto di Pietro lungo la via per Gerusalemme.Non ho mai voluto comprare un libro dove si trovano i sensi tipici gia' elencati, perche' mi e' sempre piaciuto scoprirne da solo e solo quelli che toccano a me,inediti o meno,non lo so.Non solo tra A. T. e N. T.,ma anche interni all'A.T, o con la Tradizione e perche' no la realta' quotidiana.P.es. tra Libro della Sapienza, sui giusti che nell'arco di una breve esistenza compirono le opere di una intera vita,e un passo dei Re(ora non ricordo se 1 o 2, ma e' facile trovare con internet)dove Davide ordina di dividere il bottino anche coi soldati che si erano fermati al di qua del fiume senza inseguire i nemici in fuga,e coi lavoratori dell'ultima ora nel Vangelo:una mentalita'ben differente differente da quella dei padroni usurai del mondo di oggi,almeno verso gli altri,e al di fuori della corruzione che' in quel caso,invece, son generosi).

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Pietro,come Giona, resiste alla volonta' di Dio.In parte anche la Chiesa di oggi resiste alla volonta' di Dio.Giona, resistendo per paura di contraddire la mentalita' del mondo,facendo il profeta,trova l'ostilita' di Dio e attraversa i 3 giorni di buio,che pero' non escludono la Misericordia ne' per lui ne' per i Niniviti,successivamente.Sappiamo che l'Avvertimento ci sara'quando le Chiese saranno chiuse, i cristiani si nasconderanno,ci sara' la persecuzione e la purificazione.Su questo discorso potrebbe innestarsi Anguera coi 3 giorni di buio relativi all'Avvertimento.I 3 giorni di buio relativi al Castigo potrebbero esserci prima del tempo di Pace di 25 anni circa, oppure,almeno come possibilita', esserci solo alla fine di questo periodo dopo l'Anticristo finale.In questo caso l'analogia coi Niniviti sarebbe perfetta, ma non e' necessario.Anche si puo' pensare a due destini diversi,gia' dopo il Miracolo,per cui alcuni si salvano e altri no,come racconta il Libro dell'Esodo,e infatti i 3 giorni di buio cosi' come descritti da secoli sono a doppia valenza.Un po' come le prove a cui va incontro Daniele nel Libro omonimo dell'A. T.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

A proposito di Papa Francesco che telefona e vuole parlare col card. Muller nel mezzo della celebrazione della s.Messa:magari a Riscossa Cristiana la prendono cosi',di pancia ,e non si fanno domande.Fanno solo tifo.A me pero' ,grazie a Dio,le domande vengono,nonostante sia uno che non vorrebbe Bergoglio Papa da un bel pezzo e lo consideri un superbo. Nel Vangelo sta scritto:"Se stai offrendo un sacrifcio all'altare e ti ricordi che…" etc.Questo per la parte Scritturale.Per la Tradizione, con le s.Messe di oggi,dove l'attenzione e' rivolta al pubblico che diventa protagonista,ci possono essere anche attenuanti del tipo "condizionamento sociale" e "forza delle abitudini contratte".Non voglio giustificare Bergoglio,ma neanche chiamarlo "tizzne d'inferno " o demonio.Per un semplice motivo:che queste cose puo' dirle solo Dio.Quello che dico ,pero',e' che la tendenza da parte dei modernisti e' quella di perdere il timor di Dio,e si vede nella Messa.Se io da giovane in Chiesa ero tutto teso come un don Chisciotte,mezzo autistico o asperger,pazienza, meglio cosi' che sbracare troppo,ma anche sul fronte degli "zelantoni" di cui diceva la Beata Taigi,trovo l'altra faccia della stessa medaglia:la perdita della carita' e del timor di Dio.Del resto ricordo come trattarono il dott. GI(ce lo racconto' qui).Io poi,anni fa fui bannato al primo commento,perche' ero partito infuriato contro Papa Francesco e molti Vescovi.Va bene che sono esplicito,ma non avevo chiamato "tizzone d'inferno " il Papa,per esempio.Si vede che ero nuovo e quindi dovevo andare per gradi :-)e con le giuste credenziali 🙂 Tra gli "zelantoni" si fa cosi… Si fa cosi' ,ma perche'?Per perdere timor di Dio e carita' senza accorgersene?.Oggi ,a distanza di anni,potrei essere in grazia di Dio,oltreche' battezzato, oppure un'anima in pericolo,ma se provo a inviare un commento sono bannato ancora adesso.Gli zelantoni se ne fregano.Letteralmente.Evidentemente qualcuno, a partire dal direttore,sono dei cialtroni,pero' si credono molto a posto.Percio',tra zelantoni e modernisti,meglio ragionare davvero con la propria testa e coscienza.Non vinceranno quelli li'.Vincera' Gesu' Cristo e con lui vinceranno quelli che non perderanno.Si'…che non perderanno il vero timor di Dio e la vera carita'.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Anonimo
Anonimo
5 anni fa

Tra gay e pedofili,proprio una chiesa ripiena di Spirito Santo

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

https://www.laverita.info/il-papa-si-scuote-indaghero-su-mccarrick-2610500272.html
“«Non dirò una sola parola». Così il Papa aveva commentato il memoriale di Carlo Maria Viganò, con cui l'ex nunzio apostolico negli Stati Uniti lo accusava di aver saputo da tempo delle molestie sessuali del cardinale Theodore Edgar McCarrick. Invece, dopo aver taciuto per un mese e mezzo e invitato i giornalisti a farsi da soli un'idea sulla vicenda, il Pontefice ha deciso di parlare e di rispondere alle accuse dell'arcivescovo, pur senza nominarlo mai….” di Maurizio Belpietro.
“Il comunicato si concentra esclusivamente sul caso dell’ex cardinale McCarrick …. Sappiamo, invece, che la testimonianza di Viganò riguarda anche McCarrick, ma apre uno scenario molto più vasto di malgoverno nella chiesa e di cordate clericali, tra cuispicca quella della famigerata lobby gay, che non può certo ridursi al caso dell’arcivescovo emerito di Washington….” di Lorenzo Bertocchi. Il capro espiatorio di tutto è bell’e pronto! P.Riesz_

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Un autogoal da parte della S. Sede… l'effetto domino avanza.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Non so chi sia questo cardinale Ouellet,poi vado a vedere,ma in certi casi trovo piu' onesto dire la propria senza prendere informazioni,a mo' di volo d'aquila,tanto per non trascurare la modestia… ;-)e lo faccio anche nella vita.Mi sembra che giudichi sul suo metro,come l'amico e poi vescovo di papa Francesco,il "teologo" scrittore spin doctor del Papa,Victor Manuel Fernandez( De La Plata).E' risaputo che chi fa la spia tanto per fare la spia e' un ladro e un ruffiano.Non e' il caso di mons. Vigano'…e che fa il card. Ouellet…glielo rinfaccia e glielo torce contro?Preferiva che fosse ladro e ruffiano come molti cortigiani di Papa Francesco?Montatura politica o no,non e' il modo di rispondere onesto, ma e' esattamente il modo disonesto di rispondere a mons. Vigano',a prescindere da cosa voglia Vigano'.Se Ouellet fosse onesto,ma evidentemente non lo e',affronterebbe la questione direttamente.Questione teologica,e pastorale.Ma poi,si legge di tutto, ma nessuno,tra quei signori, che abbia la chiarezza di dire che una riforma come quella degli ordini religiosi,che con la scusa della crisi di molti ordini approfitta per distruggere proprio quelli che funzionano,e costruisce un sistema bolscevico per tutte, con la Cor Orans,rappresenta la PROVA REGINA, la pistola fumante per chiunque capisca un po' di fede cattolica?Allora faccia la cortesia a se' stesso,Ouellet, di non parlare di "montatura politica".E' una questione di Fede, teologica e pastorale.Una eresia, perche' quei sozzi fanno i sozzi ma non la chiamano debolezza e peccato.No:vogliono fare come quelli che li finanziano e li tengono per entrambe le chiappe:cioe' i sionisti talmudici,abituati da millenni a tradire le Scritture attraverso la casistica,la giurisprudenza.E cosa e' la Pastorale male intesa se non un modo di tradire e aggirare la Dottrina contenuta nelle Scritture e nella Tradizione? Card.Ouellet, rientri in se' stesso,si corregga e cerchi di ritrovare i buoni rapporti con la Sapienza…piuttosto che ciarlare a vanvera come una comare disordinata. In una parola :SI VERGOGNI!!!

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Che poi, il metodo usato con gli ordini religiosi e' lo stesso usato ,per esempio,in Cile ,coi vescovi,e' il frattale ,il mattoncino di base che intendono usare sistematicamentge per costruire una dittatura religiosa, metodo fondamentalmente politico,mondano,ma anche satanico.Colpo di Stato,fascismo,,dittatura, Sciogli il Parlamento "diviso" e corrotto,inconcludente,senza stare a giudicare chi ha ragione e chi ha torto,e lo sostituisci con gente "nuova",che pero' in realta' appartiene tutta a una delle due parti in lotta.Chissa' se e' tutta farina del sacco di Bergoglio.Confondere una Monarchia di origine divina,la Chiesa cattolica, con una dittatura dei caporali,e' una vera cialtronata da ignoranti miserabili.Jorge Mario Bergoglio Pinochet.

TEO
TEO
5 anni fa

Ciao remox, non scrivo mai ti segue sempre….
Mi sembra di aver letto da qualche parte che l’avvertimento sarebbe stato preceduto da un sinodo….
Mi sbaglio?
Grazie
Matteo

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  TEO

Ciao Matteo, si esatto…puoi leggere qui:

http://ducadeitempi.blogspot.com/2014/06/il-sinodo-che-precede-il-grande.html

Un saluto.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

Il sinodo permanente, se non erro, fu una disposizione di Montini, l'antipapa che chiuse l'eretico concilio e che ora l'antipapa Bergoglio si appresta a canonizzare, così come ha già fatto con i due antipapi modernisti, Roncalli e Woytila. Il circolo degli antipapi si chiude. Io sento che un segno del cielo arriverà quel giorno, nonostante le corna.

anonimo
anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Allo stesso Padre Pio scappò detto che il papa dopo Giovanni XXIII sarebbe stato Montini, il che conferma che Montini fu Papa VALIDO.

mario mancusi
mario mancusi
5 anni fa

remox sembra che il collasso economico, sia alle porte con gli scontri tra europa e italia, secondo la tua scaletta degli eventi una crisi economica in italia e a domino in europa per il 2019 sarebbe troppo presto ?? dovrebbe trascinarsi per circa due anni per giungere agli scontri di guerra civile, non sarebbe troppo questo tempo di crisi ??

Remox
Remox
5 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Dipende…la crisi (in senso generale) vera e propria dovrebbe cominciare nella seconda metà del 2021. Tutto quello che viene prima è ovviamente preparatorio per questa crisi. Quindi l'attuale situazione di conflitto e divisione in Europa, nella Chiesa e nel mondo in generale è propedeutica alla crisi finale.

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Guarda caso questa cosa sulla Madonna la sosteneva una signora,molti anni fa, piu' meno mia coetanea che ospitava riunioni di lettura e catechesi con un sacerdote della nostra parrocchia.Non ero d'accordo e poi trovai altre conferme alle mie ragioni ma non le ho archiviate.Papa Francesco si conferma uno che s'inventa il Vangelo a suo piacimento.Con l'aggravante di non essere una donna,in questo caso.Il presbitero faceva anche catechesi in parrocchia ,nel salone grande,e sostenne sul Genesi che i nostri progenitori espletavano le normali funzioni fisiologiche prima del peccato originale.Accennando al fatto che il Catechismo Maggiore di Pio X ,si',per certi versi era ancora valido ,ma…Piu' tardi la signora divenne una delle responsabile per i migranti preso la prefettura di Genova. Detestava Cielle e don Giussani(Integralisti,setta…)e veniva ricambiata da :neoprotestanti…Tutto si tiene…

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Era il 1997…

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Fu scontenta dell'elezione di Ratzinger a Papa ,neanche a dirlo… Ma non era cattiva ed era una brava madre di famiglia,anche se il marito l'avrebbe voluta meno impegnata in parrocchia.Chissa' se sara' stata contenta nel 2013… allora neanche capivo perche' si dovesse preferire un Papa a un altro…Sono arrivato "vergine",in questo senso, fino a Bergoglio.Doveva avere ragione Einstein,sostenendo che i cosiddetti geni,almeno nel suo caso, erano tali perche' ritardati…e quindi ricercatori puri della verita',senza tutte quelle influenze inconsce che la vita ci mette.O arte o parte.Difatti cosa prepara la Cor Orans nella sostanza, per i contemplativi?Piu' parte e meno arte.(Se cosi' si puo' dire,nessuno deve essere da piu' del Maestro…si'…Mastro Bergoglio,novello professor Immanuel Rath:speriamo almeno che possa morire con la stessa dignita' del protagonista del film:ma quello aveva una parola sola e non era "furbo"…).Poi c'e chi si lamenta che si denigra il Papa:non e' la figura istituzionale del Papa che viene denigrata, e semmai la sta denigrando Bergoglio.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa

Il Cardinal Ouellet o ci fa o ci e'.Infatti,scusate la presunzione,ma per me l'ammissione piu' grave che fa nella lettera e' dove dice che in Vaticano ci possono essere persone che praticano e "sostengono" una sessualita' non secondo i valori del Vangel, ma non bisogna generalizzare e considerare complice il Papa.!!!Se il cardinal Mc Carrick pecca,o peccava, e' una questione complessa.Anche se pecca 70 volte 7, resta Sacerdote e figlio adottivo di Dio,se ogni volta si pente sinceramente e fa proponimento e penitenza.ma se "sostiene",se fa lobby,allora no.Va ridotto allo stato laicale.Invece ,per esempio, parla Alberto Maggi e il Papa non interviene.Interviene invece attraverso il card. Becciu contro Giovanni Cavalcoli che dice la verita'di sempre a Radio Maria e promuove conferenze e ruoli isitizionale per la Forcades, teologa queen,che forse poi terra' i corsi di aggiornamento alle suore contemplative "federate" nei "kolkhoz" di staliniana memoria,come i contadini russi votati a forza alla rivoluzione industriale.Il tutto per preparare la rivoluzione "mondiale".

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Bergoglio non è il solo; il malaffare e la corruzione sono endemici nella chiesa di oggi come di ieri:
https://it.wikipedia.org/wiki/Lista_dei_cardinali_nipoti
Se poi si va a scavare nella vita privata dei papi c’è da rabbrividire. Credo proprio che la povera colomba sia alquanto frastornata. P.Riesz_

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Nell'A. T.sono molti i profeti che chiamano con nomi poco onorevoli i peccati d'Israele.Almeno in questo,la Bibbia e' credibile per tutti.In Osea, se ben ricordo,addirittura e' Dio che suggerisce al profeta di sposare una meretrice in modo da essere piu' affine all'esperienza che tocco' poi a Gesu' Cristo ,sposo atteso dal suo popolo.Nell'Apocalisse, la prostitura seduta sulla bestia, sopra a un mantello rosso, e' la Chiesa di Cristo.Ma a noi credenti quello che importa non e' il peccato confessato sinceramente, ma quello rivendicato come legittimo.In questo la Chiesa di Roma rischia di imitare l'apostasia di Israele, come del resto profetizzo' San Paolo. Non ricordo in quale lettera, ma parla proprio del ceppo di olivo originario e di quello innestato che siamo noi gentili,e avverte che….D'altra parte, per noi credenti il Corpo di Cristo e' la Chiesa e se fosse perfetto non avrebbe dovuto portarselo sulla Croce.Il problema Bergoglio non e' che non perda la speranza davanti al peccato,ma e' che tende ad avvicinarsi pericolosamente al confine coi peccati contro lo Spirito Santo.Per esempio:se e' tale la disperazione della salvezza,e' tale anche la presunzione di salvarsi senza merito.Lo dice chiaramente il Vangelo.Quindi come sempre il cristianesimo e' la religione dell'et…et.. e in questo caso del ne'…ne'… Io credo che alla mia eta',se da giovane non avessi cercato di meritare, ora potrei anche disperare della salvezza.Non lo so. Impugnare la verita' conosciuta…ostinazione nei peccati…invidia della grazia altrui(coinvolgere gli altri nel peccato)… Chi puo' dire? La parola finale la dira' l'eventuale impenitenza finale.Ma il punto e' che non si tratta di una questione solo tra il singolo e' Gesu' Cristo:quest'ultimo e' un Corpo Mistico,e' in relazione con tutti.Ogni peccato pesa su Cristo e sui fratelli e se ne deve rendere conto.Altroche' uno a casa sua puo' fare quel che vuole…come dice il mondo.Infatti,quel Giudizio descritto da Gesu' Cristo che il modernista cita a suo favore,puo' anche essere proprio quello che lo condanna.Ma per capirlo bisogna conoscere l'Inno alla carita' di san Paolo.Et…et…ne'…ne'… Capisco che il libero arbitrio non e' servo ma non e' neanche tanto gagliardo, ma gia' ci sono i 10 Comandamenti da infrangere, perche' volersi misurare anche con i peccati contro lo Spirito Santo?In nome della Misericordia di Dio,poi?Ma Santo Cielo,che ci hai dato anche la ragione e la logica…Ma e' proprio il metodo empirico,scientifico che ci dimostra che quelli che hanno glorificato la Misericordia di Dio con la loro vita, sono stati i piu' castigati,piagati,crocifissi…uomini e donne.Proprio per la relazione interna al Corpo Mistico ,che e' un Dogma(Comunione dei santi o di Grazia).Come possiamo credere che la Misericordia di Dio sia glorificata dai gaudenti,i cialtroni,i mediocri,faziosi,i bugiardi intriganti, i ruffiani…. Manca l'istinto di conservazine dell'anima… Accecamento spirituale e follia umana che pero nella mentalita' del mondo si confonde bene,e usa pure astuzia.Vittimismo,giocare a rimpiattino,fare recitare il Rosario per l'intero mese…Mah.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Non chi dice Signore Signore entrera'nel Regno dei Cieli…Vero:ma non solo non entrera' chi dice cosi' in privato a Gesu' Cristo, e poi fa come vuole,ma neanche chi Glielo dice attraverso un fratello che assiste,e poi fa come vuole… Ne'… ne'.L'Inno alla Carita' di san Paolo cosa dice?E' sottile!Non e' questione di distinguere tra opere di misericordia corporali come vere e spirituali come fuffa… Quanto alla Carita',e' vero che "copre un gran numero di peccati",ma non e' che se sono opere di misericordia corporale, visibile, sono sempre carita',mentre puoi sindacare solo quelle di misericordia spirituale, specie se solitarie…il nocciolo e' la Carita' ,come la descrive san Paolo…Anzi,le prime si prestano di piu' a ingannare il mondo e se' stessi… Piu' onesto il bischero solitario,a questo punto.Che so, il buon Ligabue ,il pittore emiliano… La carita' esterna fa presto a svuotarsi,se non nutrita come si deve, e a diventare un simulacro falsamente gratificante.

Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

E quest'ultima cosa che ho detto spiega bene perche' un Papa dovrebbe avere mille cautele prima di toccare un ordine contemplativo…Perche' il contemplativo e' un vero povero,e' quello che se sgarra si vede facilmente, ha poca protezione di ogni tipo,meno mezzi per fingere,a meno che non siano corrotti i suoi superiori…Ha vita dura e non puo' barare facilmente…e' direttamente sul campo,in prima linea, proprio lui, molto piu' del tal cardinale e tal altro all'onor del mondo….,tranne dove c'e' persecuzione.Normale percio'che la persecuzione arrivera'.Questa logica interna e' profezia a cui dovremmo tendere anche prima e piu'che a quelle dei santi e dei mistici,perche' quelle restano loro e di Dio,mentre le seconde sono anche nostre personali e meritano.Sento che meritano.Lodano Dio.Sono una risposta a Dio,non una curiosita'avida o no.Una lode alla perfezione della logica di Dio e alle costruzioni dello Spirito di Dio. Vallo a dire a quei cialtroni,dai cardinali al mezza porzione monsignor Vigano' quello della lettera di Benedetto XVI coperta, ad Alberto Maggi e compagnia.Piu'utili degli assi sui denti o sulle chiappe,picchiati con forza.Arrivera' chi glieli dara. Lo sappiamo..dalle profezie …appunto!

Anonimo
Anonimo
5 anni fa
Vincenzo
Vincenzo
5 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sembra eretico anche come neoprotestante,("…l'unico legame che abbiamo e'l'amore di Dio che ci lega")e quindi un po' piu' cattolico.Piu' che il Papa dei credenti,sembra il Papa dei non credenti,egli stesso compreso tra i non credenti del tutto .Come nella giovinezza,che nn riesci ancora a credere a tutto,pero' ti senti amato e spinto verso la Verita'.Puo' darsi che Dio voglia cosi',e questo avrebbe un senso. Non siamo cosi' tanto liberi.Abbiamo delle tare,siamo umani in una situazione decaduta e drammatica,e rischiosa,e se non lo sente forse non puo' capire la sollecitudine di Gesu' Cristo e di Maria per le anime, e quindi non puo' amarli piu' da vicino.O forse lo sente ma non vuole dirlo e mostrarlo,perche' lo ritiene un guardare con gli occhi e non col cuore.Ambizioso,o forse solo sincero.Satana e i suoi hanno il permesso di usare mezzucci,trucchi,in questo mondo,che hanno il loro effetto nonostante la buona volonta'nostra.La Fede viene provata duramente col permesso di Dio.Mi ricordo quel breve video di don Giussani che ho linkato l'altro giorno.Papa Francesco abbonda col sublime,ma in questo video ha anche ragione e a dargli torto si rischia di sentirsi come Spencer Tracy nel film "Indovina chi viene a cena",sulla terrazza,quando poi dice "Ma mi venga un corno!" Si mangia lo zucchero che dovrebbe conservare per vendere,come il venditore di spezie.,o meglio vuole comunicarlo a noi direttamente, ma invece normalmente il modo con cui si comunica e procede nel Corpo Mistico e' paradossale,apparentemente non e' diretto:proprio come il modo di guardarci di Dio,col cuore e non con gli occhi.Se non sei credente guardi col cuore anche tu,e lo vedi.Se sei credente, guardi con gli occhi e non lo vedi.Forse intende cosi'. Vicini lontani e lontani vicini,proprio i vasi comunicanti.Certo l'et…et funziona anche in questo caso,e magari sta vivendo un bel momento,come nella giovinezza,magari.L'Amore di Dio c'e',vuole avere l'ultima parola per tutti,non sempre ci riesce.I santi e mistici che davvero hanno alleggerito la fatica e la sofferenza dei redentore e Corredentrice ne hanno condiviso le sofferenze fino all'oscurita'.Scrivevo sopra del profeta Osea, per esempio.Il sublime di Papa Francesco potrebb'essere tipico di uno che non crede all'Inferno.Mal che vada, pensa, l'anima smette di esistere…e giu' l'immaginario collettivo del giovane o adolescente anni '60,confusionario e rilassato…Gandhi, Martin Luther King…Ahi ahi Signor Bergoglio…cattolico fai da te?Ahi ahi ahi… Speriamo bene.La speranza e' l'ultima a morire…quella umana…ma arriva il suo giorno.Poi c'e quella con la S maiuscola,ma quella non cresce nella luce che sta vivendo Lei, piuttosto cresce nell'oscurita' che stiamo vivendo molti di noi.Ho capito:vuole farci diventare non credenti per poter vedere con gli occhi del cuore.Ambizioso.Come gli adolescenti e i giovani.Strana forma di andropausa.Al confronto quella di Beppe Grillo e' depressione pura.Speriamo che adesso non arrivi pure la Forcades ,teologa queer, a proporci i cambi di ruolo,tanto siamo disorientati.Magari su Papa Francesco ha ragione Indopama:d'altra parte Indopama e' un non credente,quindi e' materia sua. Mah:l'importante e' che non mi spunti un corno.Non si sa mai.

Share This