E’ COMINCIATA LA GUERRA COMMERCIALE

scritto da Remox
01 · Giu · 2018

E’ COMINCIATA LA GUERRA COMMERCIALE







E’ nato il nuovo
governo italiano e dovrà subito fronteggiare una situazione di crisi che
potrebbe però diventare anche un’opportunità.

Se non sapessimo già
che gli attori mondiali non riusciranno a governare la crisi ed anzi la
esaspereranno avremmo una speranza di poter cambiare l’ordine delle cose.

Dopo un anno che ne
avevo parlato è cominciata la guerra commerciale di Trump all’Europa, che in
realtà è una guerra alla Germania ed al suo surplus commerciale.

Il nuovo governo trova
un’Europa debole, sfilacciata, dove ogni nazione ha le proprie difficoltà.
Avrebbe la possibilità quindi di capeggiare un movimento di cambiamento.

Purtroppo però,
considerate le profezie della Jahenny, sappiamo che i problemi non verranno
risolti.

Vorrei riproporre i
messaggi 12, 13 e 14 della Madonna di Amsterdam perché secondo me trattano
proprio del tempo che stiamo vivendo e che in sintesi ripropongono i temi
previsti dalla Jahenny.

12° messaggio – 30 agosto 1947

Visione sull’Italia

Sento la voce e guardo. Mi assale una
sensazione opprimente e odo dire:

“Qui vi è una grande pressione”.

Davanti a me vedo distintamente l’Italia. È come se un temporale molto grosso
stesse per riversarsi sopra di essa. Devo ascoltare e sento:

“Esilio”.

Un tempesta è prossima e coincide con la grande crisi
prevista dalla Jahenny per il nostro paese. “Esilio” è una parola che ben si
adatta al destino di un papa, costretto ad abbandonare Roma.

Percorro l’Italia ed è come se io
debba assestare dei colpi.  Poi odo:

“Là è come il succedersi di un colpo dopo l’altro”.

Un colpo dopo l’altro, una crisi dopo l’altra. Come
annunciato dalla Jahenny avremo un Re che consegnerà il paese alla rivolta, un
Governatore che perseguiterà la Chiesa e dopo questo, quando sembrerà di aver
raggiunto un po’ di calma, l’arrivo di Archel de la Torre.

Lotta politico-cristiana

Nel frattempo vedo molto
distintamente il nord e l’estremo sud dell’Italia. Nel mezzo riconosco l’Italia
centrale. Qui regna un silenzio inquietante. Non c’è gente, nulla, solo un
silenzio di tomba. 

Questa visione somiglia molto ad una della Madonna di Zaro.
Può essere associata ai terremoti
, ma anche in modo
simbolico al silenzio che al centro, a Roma, si avrà senza il papa, senza la
voce del Pastore. E’ l’eclissi della Chiesa incamminata verso il proprio
Calvario.

Poi vedo sorgere una
gran cupola sulla quale, improvvisamente, cadono gocce sempre più grosse e
compatte. Ad un tratto, mi accorgo che non sono gocce ordinarie di pioggia che
dal cielo cadono sulla cupola, ma gocce di sangue.

In lontananza una croce si staglia nella luce e odo:

“Sarà una grande lotta
politico-cristiana, politica ecclesiastica”.
 

Avremo dunque una crisi che sarà politica e religiosa perché porterà
alla persecuzione aperta della Chiesa, almeno di quella parte rimasta fedele al
magistero di sempre. Anche questa visione  somiglia ad una di Zaro dove gocce di sangue
cadono sulla Chiesa.

Sedute segrete in Vaticano

Vedo una grande sala nel Vaticano. Vi
è il papa, seduto. Sembra che nel Vaticano stia per accadere qualcosa. La
Signora dice:

“Vengono tenute delle sedute segrete. Ciò accade ripetutamente. Si radunano in
segreto”.

La Signora indica qualcuno e interiormente comprendo che è un delegato
dell’America. Il papa ha davanti a sé un gran numero di documenti. La Signora
dice:

“Il papa viene informato di tutto. Sa perfettamente ciò che accadrà. C’è la
cosiddetta pace, ma in realtà non è così. È tutto un mascheramento per il mondo”.

Poi devo passare due volte la mano destra sulla sinistra e odo:

“Ciò accadrà due volte”.

E vedo una specie di data.

Si parla di pace mentre si prepara la guerra. Pensiamo ai colloqui di
pace sulla Corea, oppure alla questione relativa all’Iran.

13° messaggio – 7 dicembre 1947

La croce

Vedo la Signora e odo:

“Roma è minacciata”.

Davanti a me appare un grande “4” in un cerchio. Poi l’immagine sparisce e
compare una croce con quattro braccia uguali. Anche questa viene racchiusa in
un cerchio e nel centro della croce leggo: “IHS”. E’ come se io sollevassi
la croce e la mostro in tutte le direzioni. Ad un tratto vedo che siamo attorniati
dalla folla. Tutti guardano la croce, molti però la respingono.

Apostasia, la croce è respinta e ad essere minacciata è Roma, dove l’obiettivo
da colpire è il seggio di Pietro.

Onde sull’Europa 

Poi vedo venire sopra l’Europa grosse
nuvole e grandi onde che la sommergono. Scorgo la Signora in una luce chiara e
abbagliante. È vestita di bianco. Tiene le braccia allargate e dalle sue mani
fuoriesce un denso fascio di raggi. Devo stendere la mano ed è come se quel
fascio di raggi vi cadesse dentro. Sento bruciare e prudere. La Signora mi
sorride e indica la mano annuendo. Non so che cosa ciò significa. Ora il viso
della Signora assume un’espressione molto afflitta. Indica le grosse nuvole e
le onde. Dice:

“Dovranno dapprima perire tra i flutti. Solo allora… ”

e vedo queste parole scritte. Dopo “allora” ci sono dei puntini, come se
dovesse seguire qualcosa che deve restare segreto.

Poi il viso della Signora si rischiara, vedo l’acqua che evapora e per un
momento è come se il sole trapelasse con i suoi raggi. Poi la Signora mi mostra
nuovamente la terra e vedo che tutta l’acqua è evaporata. Scorgo una gran
quantità di ossa umane sparse per terra, teschi, ossa di braccia e di gambe. È
una vista spaventosa. Odo la Signora dire:

“Questa è la perdizione. Ma lavorate, lavorate…”.

Un’Europa senza fede è come un cimitero di ossa. La fede sarà
sostituita da nuove ideologie, filosofie e mode che già stanno emergendo. Il
gender ad esempio, l’attivismo omosessualista, un nuovo femminismo sull’onda
del “me too” e altre ancora.

Rettitudine, amore verso il prossimo,
giustizia

Poi indica in alto e dice:

“Leggi!”

Vedo comparire delle lettere e leggo “Rettitudine”. Avverto quindi dolori
atroci nella mia mano, che diventa pesante come piombo. Odo la Signora dire:

“Su, continua a leggere!”

Vedo scritto a grandi lettere: “Amore verso il prossimo”. Sopra pendono molti
ghiaccioli che gocciolano. Poi odo la voce dire:

“Continua a leggere!”,

ma quando voglio farlo, non posso a causa delle fiamme che guizzano intorno
alle lettere. Per un attimo le fiamme cessano e leggo: “Giustizia”.

Cimitero militare

Poi la Signora mi indica qualcosa e
vedo un cimitero militare con file sterminate di croci bianche. Le vedo
rovesciarsi una dopo l’altra. Tutte cadono all’indietro. La Signora mi invita
ancora a guardare e vedo apparire nuove croci bianche. Più guardo e più vedo
croci sorgere dalla terra. Quindi odo la Signora dire:

“Questo è il messaggio che porto oggi”. 

Poi si allontana lentamente dalla
luce. Avverto un grande vuoto intorno a me, come se tutto sulla terra fosse
desolazione.

Nuove croci sostituiscono le vecchie. Soldati morti, nuove guerre…

14° messaggio – 26
dicembre 1947

Il mondo lacerato

Vedo d’un tratto una forte luce, come
un fascio di raggi, e sento dei dolori crescenti alla mano. Guardo verso la
Signora. Ella dice:

“Verranno catastrofi, dal nord al sud, dal sud all’ovest e dall’ovest all’est”.

Catastrofi naturali e politiche che colpiranno tutto il mondo.



Poi vedo una cupola rotonda. Nel mio
intimo comprendo: è una cupola di Gerusalemme. Odo:

“Intorno e vicino a Gerusalemme verranno combattute aspre battaglie”.

Uno dei segni precursori sono le battaglie intorno ad Israele, non solo
quelle del passato, ma le nuove che devono venire come annunciato dalla
Jahenny.

Improvvisamente vedo distintamente il Cairo e uno strano sentimento mi invade.
Poi vedo ogni sorta di popoli orientali: persiani, arabi, ecc. La Signora dice:

“Il mondo sarà spaccato in due parti”.

Insorgenza islamica; anche per il
Waldviertel uno dei segni precursori della guerra mondiale saranno gravi
disordini in Egitto in cui sembra implicata anche la Russia.

Ora vedo il mondo davanti a me e vedo formarsi una grande fessura che si
estende a zigzag attraverso tutto il mondo. Al di sopra vedo pesanti nuvole;
sento che vi è molto dolore e tanta miseria. La Signora dice:

“Verrà molto dolore e molta miseria”.

Poi vedo località orientali con tetti bianchi.

L’Oriente in guerra e in preda ai disordini a cui assistiamo da anni.

La croce

Sento qualcosa di pesante nella mia
mano e mentre la guardo vi viene messa una croce. Devo posarla a terra. La
croce è pesante e oscilla incessantemente da ogni parte, da sinistra a destra,
avanti e indietro. Per un istante sembra cadere in avanti, poi si raddrizza e
sembra diventata più leggera e più salda nel suolo.

La Croce vincerà, ma prima oscillerà e sembrerà cadere.



Ora devo guardare a terra e sotto la
croce vedo ossa e caschi. Poi mi viene messa in mano una grande chiave. Devo
lasciarla cadere immediatamente. Cade fra le ossa e i caschi. Poi vedo file di
giovani passarmi davanti. Sono soldati. Odo la voce dire:

“Assistete i nostri ragazzi con aiuto spirituale!”

Vedo quindi apparire tombe bianche, con molte piccole croci bianche.

Anche questa visione mostra la guerra e i soldati morti. C’è anche una
chiave che cade a terra e che forse rappresenta la crisi della Chiesa che
colpisce il trono petrino.

Risento dolori nella mano e vedo
l’America e l’Europa, l’una accanto all’altra. Poi vedo scritto: “Guerra
economica, boicottaggio, crisi valutarie, catastrofi”.

Questa visione non ha bisogno di essere spiegata poiché è quella che mi
ha fatto scrivere il post “La Guerra Commerciale di Trump” e che da stanotte è
entrata nel vivo. Siamo cioè nel pieno tempo di crisi annunciato dalla Madonna
ad Amsterdam.

La meridiana invertita

Ora vedo diverse immagini incrociarsi
rapidamente. La prima cosa che posso distinguere sono delle fiaccole che
diffondono luce verso tre lati: ovest, nord ed est. In seguito vedo strisce
azzurre e bianche che oscillano confusamente e poi stelle. Sembrano bandiere.
Vedo anche martello e falce, ma il martello si separa dalla falce e ora tutto
ciò turbina alla rinfusa. Vedo una mezzaluna e un sole; anche queste bandiere
entrano nel movimento rotatorio con le altre.

Le nazioni sono travolte dal turbine degli eventi. La prima bandiera è quella
di Israele, la seconda è quella degli USA, la terza è quella dell’URSS, ma il
comunismo cade, la falce si separa dal martello. La quarta è l’Islam e la
quinta dovrebbe rappresentare l’estremo oriente.

Sembra quasi di scorgere una certa cronologia: nascita di Israele (la
visione è precedente), guerra fredda, caduta del comunismo, insorgenza islamica
e infine emersione della Cina.

Infine compare una specie di camoscio
con grandi corna rivolte all’indietro. Mi sembra un’antilope africana. Spicca
grandi salti su tutto ciò. Mentre tutto turbina, a sinistra compare un cerchio,
nel quale vedo ruotare il globo.

Sembra il Falso Agnello, il falso profeta o falso cristo che entra nella
crisi mondiale.

Improvvisamente vedo una grande meridiana. Odo la Signora dire:

“La meridiana è invertita”. 

Qui sembra annunciarsi una grande catastrofe cosmica.

Invenzioni infernali

Poi vedo un’immagine molto strana.
Devo guardare verso il cielo. È come se fosse stato lanciato un oggetto in
aria: vola davanti a me a una velocità tale che quasi non riesco a seguirlo. È
una specie di sigaro o siluro, di un colore simile all’alluminio.
Improvvisamente vedo staccarsi qualcosa dalla parte posteriore.

Tasto con la mano e percepisco in me diverse terribili impressioni. Dapprima
un’insensibilità completa. Vivo e tuttavia non vivo.

Poi vedo davanti a me ripugnanti immagini di persone. Vedo volti, grandi volti,
pieni di terribili ulcere. Sembra una specie di lebbra. Risento in me terribili
malattie mortali: colera, lebbra, tutto ciò che questi uomini devono patire.

Indi ciò sparisce e vedo librarsi attorno a me piccoli oggetti neri. Cerco di
toccarli, ma non è possibile. Mi sembra che siano fatti di una stoffa molto
fine. Non riesco a distinguere con gli occhi cosa sia. È come se dovessi
guardare attraverso qualche cosa. Di sotto vedo ora magnifici campi visivi
bianchi e su questi i piccoli oggetti neri, ora però ingranditi, e mi sembra
che siano viventi. Non mi riesce di descriverlo bene. Chiedo alla Signora:
“Sono bacilli?” Lei risponde con espressione molto seria:

“È infernale”.

Poi sento il mio viso e tutto il mio corpo gonfiarsi. Ho l’impressione di avere
un viso molto grosso, tutto è rigido e gonfio. Non posso muovermi. Odo la
Signora dire:

“E stanno per inventarlo”

e poi sommessamente:

“Il russo, ma anche gli altri”.

Poi la Signora, accentuando le proprie parole, dice:

“Popoli, siete avvertiti!”

E ora la Signora sparisce.

La visione si conclude con l’annuncio che la scienza inventerà armi
infernali con le quali gli uomini si stermineranno. Se l’umanità non si
convertirà si autodistruggerà con le proprie mani.



In un’altra visione di
Amsterdam la Madonna mostra l’Inghilterra e la corona che deve rimanere al suo
posto, piantata sopra la nazione. Sembra che la si voglia togliere, ma la
Madonna è contraria.

Anche questa visione
si rapporta bene con le predizioni della Jahenny dove la discesa dal trono di
una regina inglese e la successione non conforme alla volontà divina saranno
segno precursore dello smembramento del Regno Unito e dell’inizio della
rivoluzione in Francia e dunque anche in Italia.

Tornando al nostro
paese una immediata decisione politica potrebbe riguardare il blocco degli
sbarchi e l’espulsione dei clandestini. L’annuncio di questa politica
spingerebbe migliaia di immigrati a tentare di passare i confini verso la
Francia, la Svizzera, l’Austria e la Germania.

Ricordo che queste
masse di uomini in spostamento da un confine all’altro, partendo dall’Italia,
sono segno precursore della guerra secondo il Waldviertel. Queste masse infatti
secondo la visione del veggente causano problemi di ordine pubblico.

E’ notizia di oggi che
Austria e Germania hanno deciso di potenziare il controllo dei confini dal lato
sud. Loro lo sanno già….

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
61 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Dionigi
Dionigi
6 anni fa

Purtroppo è il futuro con il quale dovremo scontrarci e dal quale le nostre vite ne usciranno stravolte o tramortite. Covo dentro di me la speranza che questo governo possa ben operare, tuttavia è una speranza vana, perché conosco -conosciamo- come dovranno andare le cose. Quindi è evidente che come ha ben illustrato Remox questo governo poco potrà fare per migliorare la situazione. Un po come si legge nel Declino dell'Occidente di Spengler, gli uomini non possono opporsi ai grandi mutamenti della storia. Queste brave persone, primo fra tutti il premier, con nobili intenti, che sono ora al governo, dovranno affrontare delle situazioni così drammatiche (terremoti, catastrofi politiche, economiche, ambientali) che tutte le loro promesse e intenzioni cadranno di fronte alle emergenze che la storia porrà loro davanti. Qualcuno ha scritto che la Terza Repubblica sarà fondata sul Bastone, e subito dopo la quarta sulla Fame. Quindi si tornerà alla corona. Che le danze abbiano inizio.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Dionigi

Anzichè tornare alla terra, l'uomo preferisce morire sull'asfalto e vivere nelle città senza radici, schiavi di una unità astratta ossia il denaro. Oswald Spengler

Avvoltoio
Avvoltoio
6 anni fa

Sai cosa penso che la rovina dei governi moderni e che si affidano troppo alla scienza e alla razionalità (il cosiddetto Tecnicismo). Citando un gioco di ruolo D&D (i maghi e i chierici molto spesso forniscono i loro servizi ai laici signori delle terre (nobili) per risolvere i problemi non previsti sia essi magici o divini). A parte gli scherzi i nostri governanti non potranno contrastare i problemi che si stanno per verificare non perchè non credono nella magia ma perchè hanno allontanato Dio dai loro cuori, quindi non ascoltano più la voce di Dio e non chiedono più consigli ai veggenti/profeti, cosa che facevano invece i regnanti del passato che ci si affidavano (tra cui Nostradamus) per comprendere cosa significasse il sogno fatto nella notte precedente (es. Re Nabucodonosor che chiede consiglio a Daniele per i sogni). La nostra società moderna ha allontanato la fede e la religione dalle Istituzioni e dai governi rendendoli laici, quindi ha reso gli uomini/donne sorde alla voce di Dio, perchè si pensa che tutto possa essere risolto attraverso la scienza o la razionalità, ma questo è solo un illusione che porterà al disastro più catastrofico che si sia mai visto nella storia umana.

Domenico
Domenico
6 anni fa

Distruzione sempre che si fà sempre più estesa su Hawaii big island

https://www.youtube.com/watch?v=CsSNDecfIz4

Spring
Spring
6 anni fa

«E’ notizia di oggi che Austria e Germania hanno deciso di potenziare il controllo dei confini dal lato sud. Loro lo sanno già….»

Così creperà "Sansone" con tutti i "Filistei"

Guido
Guido
6 anni fa

Per Remox, Dottor G.I. e tutti gli altri inquilini del blog, secondo voi gli attori della politica italiana al tempo delle "crisi" profetizzate dalla Jahenny, come il "Re" che porterà la rivoluzione e il "governatore" ostile alla chiesa sono personaggi che dovranno emergere ancora sconosciuti o sono politici già conosciuti- magari già in parlamento- della politica odierna?

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Guido

La parola governatore richiama troppo bene il nome di Mario Draghi.

Può darsi che dopo il fallimento del governo giallo verde avremo un governo tecnico. E quale tecnico migliore, ha l'Italia, per guidare il paese nel prossimo futuro

Guido
Guido
6 anni fa
Rispondi a  Guido

Si in effetti potrebbe starci. Se non sbaglio dopo un MAL GOVERNO che potrebbe essere quello giallo-verde, un "Re" stabilirà un governo rivoluzionario per circa 11 mesi. Poi emergerà il Governatore che comanderà fino all'arrivo di Archel. Però nei testi della Jahenny si legge che si tratterà di forze anticristiane portate in Italia dalle invasioni esterne, quindi è per questo che anche se potrebbe starci, in realtà non collima proprio del tutto il nome di Draghi.Penso si tratterà di un filorusso.

Avvoltoio
Avvoltoio
6 anni fa
Rispondi a  Guido

Io credo che il governatore sarà un individuo imposto dalla Russia, in fondo in quel periodo la Russia starà invadendo l'europa, ma accadrà qualcosa che porterà la Russia a dover scendere anche in italia mentre gli arabi invaderanno da sud l'italia, con l'arrivo di Archel la Torre. L'europa sarà collassata e non esisterà più.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Guido

Se si sta parlando di un futuro immediato la cosa più logica è che l'attuale governo fallisca, o per colpa sua o per convergenze internazionali, il proprio mandato mettendo l'Italia sull'orlo del baratro.

Mattarella in questa situazione critica non ritiene utile indire nuove elezioni ma preferisce nominare un governo tecnico (a guida Draghi?) per attuare una politica di lacrime e sangue.

Tutti i partiti in Italia sono filo russi ed il fatto che l'America con la sua guerra commerciale ha contribuito ad acutizzare la crisi, accentuerà la collaborazione dell'Italia con la Russia. Quindi per questo si attueranno politiche filo russe.

La crisi esaspererà la popolazione che inizierà a ribellarsi alle politiche del governo tecnico il quale quando non riuscirà + a controllare la situazione chiederà l'intervento dei russi che manderanno archel.

La Chiesa che si schiererà a favore del popolo dovrà essere messa a tacere?

Fantapolitica ma nel quadro profetico potrebbe essere questa la situazione

Avvoltoio
Avvoltoio
6 anni fa
Rispondi a  Guido

C'è anche un'altra teoria che dietro l'appoggio dei governi populisti in italia ci sia la politica americana per il disgregamento dell'europa, così da colpire la Germania facendo crollare l'unione e conseguentemente la gallina dalle uova d'oro per i tedeschi.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Guido

La politica americana è di creare un unico esercito europeo per la grande guerra con la Russia! Io e penso la maggior parte della gente abbiamo votato 5 stelle per spazzare via i vecchi partiti e l'unione stessa.

Avvoltoio
Avvoltoio
6 anni fa
Rispondi a  Guido

Certo, ma è anche vero che gli usa si sono sempre opposti all'unione europea perchè temevano un rafforzamento del vecchio continente, e che si potesse, con il tempo, opporsi agli stati uniti. Ora l'europa sta crollando e l'america sta per dargli il colpo di grazia, con la fine dell'europa gli usa sperano di poter ritornare ad essere padroni del vecchio continente sia economicamente che militarmente.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Guido

Gli Usa sanno benissimo come spiegato nel libro del vicepresidente Nato "2017 guerra con la Russia" che l'invasione russa dell'europa e quindi il colpo di grazia è ormai inevitabile. Se poi mi dici per annientare l'Europa hanno fatto di tutto (scudo missilistico, sanzioni, chiusura ambasciate, russiagate ecc.) per scatenare l'ira dei russi allora ti do ragione.

Avvoltoio
Avvoltoio
6 anni fa
Rispondi a  Guido

Esattamente

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Dove la profezia parla di meridiana invertita,altrove abbiamo letto che subito prima parla anche di una freccia luminosa.Questo ricorda la punta della lancia che "tocca"l'asse terrestre scritto da Lucia di Fatima.

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Sì, è vero. Ricorda molto l'espressione di suor Lucia:

"…la punta della lancia come fiamma che si stacca, tocca l’asse della terra ed essa trema…"
"…A ponta da lança como chama que se desprende, toca o eixo da terra…"

D'altronde, non può che essere così. L'espressione del messaggio: "La meridiana ha invertito il suo movimento", non credo che si possa intendere in altri modi, se non come un grosso spostamento dell'asse terrestre.

Scientificamente parlando, la meridiana è un antichissimo orologio solare, con il quale si può misurare lo scorrere del tempo tramite l’ombra generata dal sole e proveniente da un grosso ago (noto come gnomone) infisso in una tavola.

Tutti conosciamo l’orologio, e tutti sappiamo che le lancette hanno un movimento che viene appunto definito “orario”. Ma chi lo ha stabilito?
Questa convenzione ha origine dall’emulazione del metodo più diffuso per segnare l’orario prima dell’avvento dell’orologio a lancette: la meridiana! L’ombra dello gnomone della meridiana si muove, infatti, proprio in questo senso.
Ovviamente solo nell’emisfero boreale, cioè il nostro emisfero a nord dell'equatore (dove è nata tutta la civiltà occidentale).
Sono stati gli antichi egizi e babilonesi a studiare i loro primi orologi d'ombra, e a misurare il tempo sul senso orario. Questo perché la direzione "oraria" è una funzione della rotazione della Terra.

Per avere un'idea, basta guardare questa animazione velocizzata, presa dal vivo dalla meridiana di Sestri Levante:
http://www.ac-ilsestante.it/MERIDIANE/meridiane.html

L'ombra ruota inequivocabilmente in senso orario (sempre nel nostro emisfero boreale).
Esistono anche meridiane più complesse, ma a noi qui interessa il principio basilare del loro funzionamento.

"Il Sole percorre durante il giorno un arco nel cielo, sorgendo più o meno in direzione est, raggiungendo la massima altezza circa a mezzogiorno … e poi calando in direzione ovest. L'arco viene cioè percorso in senso orario.
L'ombra proiettata dal paletto si trova sempre nella direzione opposta a quella del Sole. Si muove anch'essa in senso orario, percorrendo ogni ora 15 gradi. A questa velocità, in 24 ore l'ombra percorrerebbe esattamente 360 gradi… "
Vedere qui un'altra animazione:
http://archive.oapd.inaf.it/pianetav/L07_03S.html

Anche nella Bibbia si parla di meridiana.

Il libro di Isaia parla di una misteriosa malattia mortale di Ezechia, re giusto e fedele. Ma il profeta Isaia annuncia che al suo regno sono aggiunti altri quindici anni, e per guarire il male applica sull'ulcera del re una schiacciata di fichi. Poiché Ezechia chiede un segno, il Signore fa tornare indietro l'ombra della meridiana di dieci gradi.

Isaia 38,4: “Allora la parola del Signore fu rivolta a Isaia: 5 «Và e riferisci a Ezechia: Dice il Signore Dio di Davide tuo padre: Ho ascoltato la tua preghiera e ho visto le tue lacrime; ecco io aggiungerò alla tua vita quindici anni. 6 Libererò te e questa città dalla mano del re di Assiria; proteggerò questa città. 7 Da parte del Signore questo ti sia come segno che egli manterrà la promessa che ti ha fatto. 8 Ecco, io faccio tornare indietro di dieci gradi l'ombra sulla meridiana, che è gia scesa con il sole sull'orologio di Acaz».
E il sole retrocesse di dieci gradi sulla scala che aveva disceso.”

(continua…)

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Questo miracolo di Isaia è stato da sempre oggetto di discussioni e derisioni.

"Nel caso di Isaia – spiega Crombette – la terra rallentò, si fermò e ripartì ma nella direzione opposta al suo senso abituale di rotazione, salvo arrestarsi nuovamente dopo che l’ombra della meridiana era retrocessa di dieci gradi per poi ripartire e questa volta nella originaria direzione della propria rotazione fino a riprendere gradatamente la propria normale velocità intorno al proprio asse.
Furono questi rallentamenti e ripartenze – sia pur ‘addolciti’ da Dio con molta gradualità – a produrre un movimento inerziale delle acque marine, vale a dire lo Tsunami di cui parlano i geroglifici egiziani."
"Dalle parole … possiamo dedurre, con un altro piccolo sforzo di immaginazione, che il miracolo dovette avvenire di mattina, poche ore dopo la levata del sole. Il fenomeno solare, che in realtà fu ‘lunisolare’, dal punto di vista dell’apparenza dovette manifestarsi per gli egizi, che poi scolpirono su pietra quello straordinario e per essi terrificante avvenimento, come un arresto graduale della marcia in avanti del sole, un suo successivo arretramento verso il basso dell’orizzonte con una conseguente diminuzione della luminosità ed un ritorno del buio preesistente al sorgere del sole, con riapparizione di stelle e luna. Infine con un ritorno graduale del sole con una luce sempre più piena come un nuovo sorgere del giorno che spiega quella loro frase riguardante la mattina che si era come attardata."
http://www.ilcatecumeno.net/012.37.htm

Se fosse andata come dice Crombette, tornando al messaggio, come potrebbe verificarsi che la meridiana inverta il suo movimento?

L'asse terrestre è già inclinato di circa 23,5 gradi rispetto al piano dell'eclittica.
Un grosso spostamento dell'asse terrestre potrebbe far capovolgere la Terra e far sì che l'attuale emisfero boreale diventi emisfero australe e viceversa. In questo modo avremmo che nel nostro emisfero il movimento dell'ombra sulla meridiana sarebbe invertito (= senso antiorario).
Con tutti i disastri conseguenti e gli sconvolgimenti descritti da suor Lucia…

"Subito dopo – dice suor Lucia – “ho sentito lo spirito inondato da un mistero di luce che è Dio e in Lui ho visto e udito: la punta della lancia come fiamma che si stacca, tocca l’asse della terra ed essa trema: montagne, città, paesi e villaggi con i loro abitanti sono sepolti. Il mare, i fiumi e le nubi escono dai limiti, traboccano, inondano e trascinano con sé in un turbine, case e persone in un numero che non si può contare, è la purificazione del mondo dal peccato nel quale sta immerso…"

L'asse terrestre già si sta spostando oggi (in tempi di relativa calma).
Non sarà un terremoto a farlo spostare.
Nei messaggi di Anguera è detto in modo esplicito che l'inclinazione sarà causata dall'avvicinamento di un corpo celeste, chiamato il "grande".

2.832 – 03/05/2007
La terra si inclinerà quando IL GRANDE le si avvicinerà. Il tempo si perderà. [cioè: la RIVOLUZIONE intorno al SOLE non sarà più come prima e la rotazione cambierà, per cui non sarà più possibile contare il tempo come ora].

2.707 – 15/07/2006
Ci sarà una grande inclinazione nell’asse dell’eclittica, che si ripercuoterà sulla vita degli uomini e degli animali.

Per me, dunque, è certo: sarà l'asse terrestre.
Una catastrofe planetaria e cosmica.

Avvoltoio
Avvoltoio
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Una cosa che mi affascina e conferma la teoria del cambiamento dell'inclinazione dell'asse terrestre, e quando si parla che sotto il regno di Gesù (1000 anni) il mondo sarà in una eterna primavera (forse vuol dire che non esisterà più l'estate, l'inverno e l'autunno) se cosi fosse vuol dire che nel periodo del Suo regno, l'asse terrestre sarà inclinato in modo da avere solo una stagione quella della primavera.

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Lo trovo molto improbabile. Le stagioni continueranno ad esserci.

L'unico modo per eliminare le stagioni sarebbe se la Terra avesse un asse di rotazione non inclinato, cioè verticale (ossia, se la Terra raddrizzasse il suo asse).
Abbiamo detto che l’asse terrestre è inclinato di 23,5 gradi sul piano dell’eclittica, cioè rispetto al piano sul quale orbita il pianeta. Se l'asse fosse perpendicolare (= verticale), non ci sarebbero le stagioni, perché i raggi solari colpirebbero ogni luogo sempre con la stessa inclinazione. Ma avremmo su tutta la Terra un clima completamente diverso. All’equatore, le giornate sarebbero molto torride (invivibile), perché il Sole si troverebbe sempre sulla verticale, mentre alle latitudini più prossime ai poli si avrebbero temperature ancora più rigide di quelle attuali: la vita sarebbe limitata alle fasce temperate. Inoltre, avremmo sempre giorni e notti della durata di 12 ore, perché il Sole illuminerebbe sempre esattamente metà del globo terrestre (12 ore di luce e 12 ore di buio).
Molto improbabile.

http://www.link2universe.net/2013-09-25/cosa-succederebbe-se-la-terra-avesse-un-asse-di-rotazione-non-inclinato/

Quando nei vari messaggi si dice che dopo la Purificazione sarà "primavera", s'intende sia in senso metaforico, per la dolcezza e bellezza di quella stagione, sia in senso reale, perché la liberazione avverrà nella stagione primaverile. La nuova epoca inizierà in primavera.

Esempio:

"Dopo questa purificazione [tre giorni di tenebre] sarà primavera. Tutto sarà verde e tutto sarà pulito. L’acqua sarà cristallina, anche l’acqua nei rubinetti delle case. Non ci sarà contaminazione nell’acqua, né nell’aria, né nei fiumi… I giorni di buio saranno molto difficili per le persone sole e per i genitori in famiglie dove ci sono figli adulti, perché fuori sentiranno le loro voci.
I genitori, specialmente i padri, devono insegnare ai figli e alle figlie a pregare. Durante le ore del buio la preghiera dei bambini sarà miracolosa."
11 settembre 1987, resoconto scritto da Fra’ David Lopez

http://profezie3m.altervista.org/ptm_lopez.htm

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Sul piano individuale,che poi per via ordinaria e' quello decisivo per l'anima,di fronte a questi avvenimenti e prove,non sara' importante essere irreprensibili,ne' sara' facile che riusciamo a esserlo.Ne' avra' senso affidare la propria salvezza solo all'osservazione degli eventi sperando di essere trascinati da quelli positivi.Preghiera,Liturgia, frequentazione dei Sacramenti non necessariamente formano una equazione perfetta,virtuosa.Anzi:nella vita spirituale gia' possiamo essere allenati alle sorprese paradossali.Del resto il demonio,col permesso di Dio,ci attacca tanto piu' quanto gli diamo fastidio.Dato che e' Dio quello che guida la nostra vita,e' importante piano piano imparare la lezione del servo inutile della parabola evangelica.Una lezione difficile per i tempi odierni,e per la gente di oggi,che sotto il perbenismo anche in buona fede,o l'eticismo, o il political correct, viene condizionata dal mondo ad avere un orientamento superbo.I conti di Dio e quelli dei nostri sforzi etici,della nostra preghiera e condotta, non sono direttamente proporzionali.Anzi.Dio fa la sua parte anche non pregato,quando vuole,("Pregato o non pregato,direbbe il buon Gigi Proietti) e sopra tutto Dio ha un'altra contabilita',e ha i suoi tempi,che sono diversi dai nostri.Noi se sappiamo di aver fatto bene ,o di aver cercato di farlo,ci aspettiamo un premio:ma se riflettiamo sulla nostra vita, riconosciamo che andiamo bene quando Dio ci assiste ,anche senza gran sforzo,mentre andiamo maluccio quando Dio sembra distratto,e le prove aumentano,anche se c'impegnamo molto.Abituarsi piano piano a riflettere su questo Dio che diventa "torrente infido",che sembra cinico e disinteressato alle nostre logiche etiche,che in fondo sono ancora logiche pagane."Fanno cosi' anche i pagani".Non che serva molto saperlo prima,perche'tanto arriva sempre la goccia che fa traboccare il vaso della pazienza umana,vaso piccolo rispetto a quello della pazienza di Dio;pero'il senno del poi non e'affatto da disprezzare."Rifletti sul tuo giaciglio perche' l'ira non ti conduca alla morte".(Da uno dei Libri sapienziali,non ricordo quale). Cioe':la fase decisiva e' dopo che il latte e' stato versato,anche l'ira versata,non prima.Ma l'ira deve cessare,se dura allora vuol dire che c'e' qualcosa che non va, come mi diceva una brava persona molti anni fa.Guai a non imparare questo piano piano,nella propria esistenza.Senno' sopravviene la sfiducia in Dio e in se' stessi,e poi il risentimento verso Dio,che ci avvicina alla condizione di dannati.Dobbiamo riconoscere che abbiamo la tendenza a considerare troppo l'esterno del piatto,o del candelabro,e meno la parte interna.Eppure,se ,come dicevano i latini,la fortuna e' una donna calva, che se non l'afferri per i capeli di fronte poi ti sfugge quando ti da' le spalle..bene..quella e' la fortuna secondo i pagani, e secondo il mondo,ma non secondo i cristiani.Abbiamo l'istinto di voler essere tempisti,speculatori della vita,cogliere il momento giusto, in tutto e per tutto.Essere svegli, furbi, pronti.Invece cosi' siamo dei polli.Su questo ,non ho il minimo dubbio, fa e fara' leva Satana per ingannare e confondere.La vera umilta' e la vera semplicita'non sono quelle che vogliamo dimostrare a noi stessi e agli altri.Il mondo,col suo falso moralismo ed eticismo,falsi ma rigidi,nelle cose in cui vuole,ci prepara una trappola:quella dell'orgoglio.Approfondisca chi vuole questo discorso.In se' stesso,nella sua vita.Nei tempi che Dio decide:personali e storici.

anonimo
anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Vincenzo, l'ira versata in che senso; di Dio sull'uomo o dell'uomo verso Dio?

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Il mondo,tanto piu' oggi che ci raggiunge attreverso i media,ci abitua a pensare di dover ciascuno tirare la linea rossa,per se' e per gli altri,oltre la quale "over game".Errore:la linea rossa la tira Gesu' Cristo.Anche nel Matrimonio cristiano,come in tutte le cose della vita del cristiano.Il Vangelo lo conferma, e stride con la mentalita' del tempo ,del mondo.Mentalita' schizofrenica,che irrigidisce troppo da una parte, per dissolvere dall'altra:fino a fonderle in un'apparente unita' Col Vangelo avete una bussola;senza Vangelo,in definitiva,gratta gratta,sotto la vernice vi ritrovate su una barchetta alla merce' delle correnti e dei venti.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Infatti l'alibi che Satana ci fornisce "generosamente"e'sempre la disillusione che ci fa sentire in credito con Dio e con tutto,e ci permette di allontanarci da Dio fino a essergli avversari,in preda a un fuoco d'ira profondo che non si estingue perche' infernale.Simile a quello di Lutero, per intenderci.Un'ira latente riconoscibile in molti che parlano molto della Misericordia di Dio,e che si riconosce dai frutti.Ira e "fede"nella Mosericordia:due pezzi staccati di un giocattolo rotto,anche l'autoinganno diabolico e' d'indirizzare una verso "i farisei" e l'altra verso "i poveri".Balle,e il tempo e' galantuomo.Chi ha orecchi, intenda.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Lo stesso errore puo' essere in chi indirizza la sua ira latente verso i modernisti,e la sua "Misericordia" verso chi la pensa come lui e vuole conservare il Depositum fidei.Tutto puo'diventare idolo e nascondere l'empieta' sostanziale.Ma se non sono pretesti e foglie di fico,sia gli sdegni sia la Misericordia trovano il loro limite,e questo limite non lo decidiamo noi, lo decide prima la parola di Gesu' Cristo e di Dio nell'A.T. e poi il Giudizio particolare.Ne consegue che una Misericordia che va contro la parola di Dio e' un pretesto e una foglia di fico.Ma anche chi anticipa il Giudizio particolare,e prescinde dalle condizioni soggettive del peccatore in cui c'e l'evidenza della materia del peccato,puo' nascondere l'ira ed essere un mezzo disgraziato sotto le forme pretestuose della fedelta' e dell'ortodossia:percio' la Amoris letitiae e' un frutto acerbo da cui non si puo' e non si poteva riconoscere il frutto e l'albero.I frutti maturano col tempo.Chi anticipa il giudizio e fa il profeta senza esserlo,puo' avere torto anche se ha ragione in futuro.Ricade nella logica del mondo furbo,pronto,speculatore,sveglio e invece in realta' pollo,perche'inganna se' stesso.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Remox buongiorno e buona domenica a tutti.

Volevo chiederti se avevi mai letto il seguente blog e se sai che fine ha fatto?

ultimo-papa.blogspot.com/2017/02/bergoglio-ordina-cambiate-la-liturgia.html?m=1

Postava c erti messaggi di apparizioni ad Antiochia, conosci? Attendibili?

Grazie…

Astrax

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Salve Astrax, no non conosco queste apparizioni.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Grazie, seguivo due tre blog interessanti che hanno improvvisamente chiuso.

Qualcuno che mi aiuta a recuperare queste apparizioni?

Grazie a tutti
Astrax

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Domanda a Remox, a Dott. G.I. ed a chi avrà la bontà di rispondere:
pur sapendo che gli eventi futuri avranno ripercussioni mondiali,
avendo la possibilità di lasciare l'Europa, quale luogo prediligereste tra Africa sub-sahariana ed Estremo Oriente ? Altri suggerimenti ?
Ringrazio, R

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Seychelles, Polinesia Francese. Al di fuori del mondo, a migliaia di chilometri dalla terraferma. E ti becchi pure i migliori posti al mondo. Se la guerra dovesse arrivare anche lì, morirai soddisfatto di un assaggio di paradiso
Alessandro

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

R, Io fossi in te starei ben lontano dai mari, ovunque al Mondo, poichè sono a rischio "onda di porto", per la caduta di frammenti di corpi celesti nell'impatto con un pianeta(Giove?) e che determinerà la pioggia di fuoco dal Cielo. Inoltre nei 3 giorni di buio ci saranno gravissimi terremoti che modificheranno la geografia della Terra. Fortissimi terremoti generano spesso tsunami.Per cui ti consiglio di vivere in zone interne, e per giunta ad altitudine di medio-alta collina.
I posti migliori dovrebbero essere zone interne di Australia e Nuova Zelanda che a quanto pare dai messaggi di Anguera saranno poco o niente toccate da catastrofi pre-Grande Castigo. L'Africa invece è più pericolosa a causa della presenza di molti musulmani che potrebbero anche estremizzarsi e uccidere quanti più cristiani.
Basterà, invece, per non perire durante la pioggia di fuoco durante i 3 giorni di buio, vivere sottomessi a Dio e penitenti, pregare e fare sacrifici, restare fedeli alla Legge di Dio,procurarsi almeno 1 candela benedetta il 2 Febbraio di ciascun anno, per avere un pò di luce( ma solo per questo scopo).

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Prova ad andare nell'artico e farti ospitare dai pinguini!
E' l'unico luogo sicuro, forse.

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Qualunque sfida, di qualunque tipo l'affronti meglio a casa tua.

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Quale luogo prediligerei?
Nessun luogo. Io resterei in Italia, nel luogo dove Dio mi ha posto.
Nessuno può sfuggire all'Ira di Dio, in qualunque posto vada.
Nemmeno i rifugi antiatomici (che molti da tempo si sono fatti costruire) serviranno a proteggere le persone, senza la protezione divina.
L'unica protezione è essere in grazia di Dio. Bisogna confidare nella protezione celeste della Madre di Dio.

43 – 4 giugno 1988
Cari figli, non preoccupatevi del futuro, perché esso appartiene a Dio. Donatevi completamente a Dio, perché lui vede e sa ciò di cui avete bisogno. I Cristiani sbagliano quando guardano al futuro e pensano alle guerre e al male. Per i Cristiani c’è un solo atteggiamento possibile verso il futuro: la speranza della salvezza. Non preoccupatevi. Sono al vostro fianco in ogni momento. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Rimanete nella pace.

Infatti, in molti messaggi, la Madonna ha raccomandato più volte che quando giungeranno i tre giorni di tenebre non bisognerà fuggire per le strade, non bisognerà uscire fuori, ma rimanere nelle proprie case, senza farsi terrorizzare dai vari segni naturali o preternaturali. Le case dei fedeli saranno miracolosamente protette dagli angeli (come i fedeli stessi).

"Una volta la Madonna mi diede una visione: mi trovavo in una città completamente buia, ma malgrado tutto riuscivo a vedere.
Vedevo della gente impazzita camminare tenendo le braccia davanti a sé per non urtare in qualche ostacolo, infatti non potevano vedere niente. Quelle persone gridavano ed erano terrorizzate dall’oscurità che li avvolgeva. Mano a mano che camminavo, evitavo le macerie delle case e i cadaveri che ricoprivano le strade. Vedevo anche uomini e donne soffocare perché portavano le mani alla gola e sembrava che non riuscissero a respirare.
La Vergine Maria ci ha detto che coloro che avranno custodito la loro fede saranno chiamati a restare nelle loro case durante quei tre giorni di oscurità, e a non aprire la loro porta a nessuno, perché gli “spiriti impuri”, che in quel momento saranno liberi, cercheranno di ingannarci, chiedendoci di invitarli nei nostri focolari domestici, utilizzando ogni genere di astuzie. Parleranno in modo supplichevole, con delle voci che ci saranno familiari, e tuttavia Maria ci chiede di non aprire in nessun caso le porte o le finestre. Lei ha insistito in modo particolare affinché non apriamo le imposte delle nostre case per non vedere che cosa accadrà fuori. Non so perché, so solo che bisogna ubbidire!" (a Juan-Antonio, veggente di Maracaibo)

(11 Aprile 1952): "Voglio che si sappia che il flagello è vicino: fuoco mai visto scenderà su tutta la terra e gran parte dell'umanità sarà distrutta. Quelle ore saranno disperate per gli empi; con urla e bestemmie sataniche invocheranno di essere coperti dalle montagne e cercheranno di rifugiarsi nelle caverne, ma sarà invano… Quelli che resteranno, troveranno nella mia protezione la misericordia di Dio, mentre tutti coloro che non vogliono pentirsi delle loro colpe periranno in un mare di fuoco…" (a Suor Elena Aiello)

E ometto di citare Garabandal, simile.

Come dice la Madonna di Kibeho:

"Se non vi rifugiate in Dio, dove andrete a nascondervi quando il fuoco sarà dovunque?" (a Vestine Salima)

If you don't take refuge in God, where will you go to hide when the fire has spread everywhere?

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Buonasera, Domenico, hai ragione, non avevo considerato le catastrofi naturali, solo quelle sociali, guerra e rivoluzioni. Certo, gli arcipelaghi saranno del tutto spazzati via…
A sto giro hai ragione tu
Alessandro

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

come faceva a vedere se era completamente buio? aveva un visore a infrarossi?

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Grazie infinite a tutti voi per le vostre risposte. Custodirò i vostri suggerimenti nel mio cuore
e ne farò tesoro. Ringrazio particolarmente Remox ed il Dott. G.I., ero pervenuto alla loro medesima conclusione.
R

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

"come faceva a vedere se era completamente buio? aveva un visore a infrarossi?" (Mazzurco)

No, non aveva un visore a infrarossi (che non serve a nulla in campo profetico). Semplicemente aveva una VISIONE spirituale (molto meglio):
"Una volta la Madonna mi diede una visione: mi trovavo in una città completamente buia, ma malgrado tutto riuscivo a vedere."

"Visione" spirituale significa che non vedeva con gli occhi del corpo, ma con lo spirito.
La gente impazzita, invece, che non vedeva niente, stava subendo il castigo e cercava di vedere con gli occhi del corpo.

Riesci almeno a distinguere tra visione corporale e visione spirituale?

Eppure, è scritto anche nella Bibbia (che i protestanti si vantano di conoscere bene).

Leggi le visioni del profeta Ezechiele, condotto da Dio a vedere le abominazioni segrete degli Israeliti: quando sfondava le varie pareti per entrare e rendersi conto di quelle idolatrie nascoste, non agiva forse in spirito? O forse sfondava le pareti col corpo fisico e vedeva con gli occhi del corpo?

I culti segreti dei settanta anziani
7 Così egli mi condusse all'ingresso del cortile. Io guardai, ed ecco un buco nella parete. 8 Allora mi disse: «Figlio d'uomo, fa' un foro nella parete». Così feci un foro nella parete, ed ecco un'apertura. 9 Egli mi disse: «Entra e guarda le malvagie abominazioni che costoro commettono qui». 10 Così entrai a guardare, ed ecco ogni sorta di rettili e di bestie abominevoli e tutti gl'idoli della casa d'Israele, intagliati tutt'intorno sulla parete. 11 E davanti ad essi stavano settanta uomini fra gli anziani della casa d'Israele, in mezzo ai quali era Jaazaniah, figlio di Shafan, ciascuno con il suo turibolo in mano, dal quale saliva una densa nuvola d'incenso. 12 Quindi mi disse: «Figlio d'uomo, hai visto ciò che gli anziani della casa d'Israele fanno nell'oscurità, ciascuno nella camera delle sue immagini? Infatti dicono: "L'Eterno non ci vede, l'Eterno ha abbandonato il paese"».

Donne che piangono Tammuz
13 Poi mi disse: «Tu vedrai abominazioni ancora più grandi che commettono». 14 Allora mi condusse all'ingresso della porta della casa dell'Eterno, che è verso il nord; ed ecco, là sedevano donne che piangevano Tammuz.

Venticinque uomini che adorano il sole rivolti a est
15 Quindi mi disse: «Hai visto, figlio d'uomo? Tu vedrai abominazioni ancora più grandi di queste». 16 Allora mi condusse nel cortile interno della casa dell'Eterno; ed ecco, all'ingresso del tempio dell'Eterno, fra il portico e l'altare, circa venticinque uomini, con le spalle voltate al tempio dell'Eterno e la faccia rivolta a est, che adoravano il sole a est. 17 Poi mi disse: «Hai visto, figlio d'uomo? È forse piccola cosa per la casa di Giuda commettere le abominazioni che commette qui? Essi infatti hanno riempito il paese di violenza e mi hanno ripetutamente provocato ad ira. Ed ecco, si portano il ramo al naso. 18 Perciò anch'io agirò con furore; il mio occhio non avrà compassione e non userò alcuna pietà. Anche se faranno pervenire alte grida ai miei orecchi, non li ascolterò».
(Ezechiele 8)

Abominazioni segrete e nascoste agli uomini, ma che Dio vede con chiarezza e può mostrarle ai suoi profeti, IN SPIRITO.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

concordo, anche perché Gesù ha detto…nella casa del Padre mio ci sono molte dimore; se no, vi avrei detto forse che io vado a prepararvi un luogo?…..quindi, perché preoccuparsi?

jacques

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

GAME SET MATCH dott. G.I.

Spring
Spring
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Gli "apolidi" non hanno "cittadinanza". Cercare un rifugio, per loro ha un senso.

Unknown
Unknown
6 anni fa

Come ha detto il patriarca di Mosca Kirill ha incontrato il papa a Cuba per scongiurare la terza guerra mondiale. E' chiaro quindi che i due patriarchi sono informati su tutto soprattutto Kirill che è in stretto contatto con Putin.

Unknown
Unknown
6 anni fa

Che ne pensate della testata filorussa Sputnik News presente in 23 nazioni con sede centrale a Mosca? Ho chiesto poco fa a un'amica giornalista di Mosca un suo parere. Io lo seguo da tempo con molto interesse.

https://www.ilpost.it/2017/02/18/sputnik-news-italia/

Remox
Remox
6 anni fa

Il vulcano del Guatemala potrebbe essere un'altra delle catastrofi annunciate ad Anguera.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Remox

“La morte passerà per il Guatemala e i Miei poveri figli porteranno una croce pesante.”

Troppo generico non trovi?

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Dipende…

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Remox

MESSAGGIO DI NOSTRO SIGNORE GESÙ CRISTO
ALLA SUA AMATA FIGLIA LUZ DE MARIA
14 LUGLIO 2017

Pregate figli Miei, pregate per il Guatemala, il grande vulcano si risveglierà con forza.

https://www.abbapadre.it/messaggio-gesu-luz-de-maria-14-07-2017/

Unknown
Unknown
6 anni fa

Ho sognato una esplosione, un attentato in Italia, vittime alcuni studenti.

Unknown
Unknown
6 anni fa

Pregate figli Miei, pregate per il Nicaragua che soffrirà.
Ho guardato con le lacrime agli Occhi l’Amore di Mio Figlio manifestato sulla terra dai Miei figli prediletti, che difendono i loro fedeli a costo della vita, mettendo così in pratica il giuramento che fecero di difendere il Gregge di Mio Figlio.

Pregate figli Miei, il grande vulcano Yellowstone sorprenderà l’uomo.

Pregate figli Miei, pregate, mentre l’umanità festeggia le cose mondane e passeggere, voi pregate per coloro che patiscono ogni genere d’ingiustizia, per coloro che perdono la vita a causa della forza della Natura.

Pregate, l’ira si è impossessata dell’uomo, che agisce come un essere non umano. L’agitazione è grande in tutta la terra, le sollevazioni stanno crescendo momento dopo momento, i paesi sono più insicuri ed il male si sta impossessando dell’umanità, causando timore.

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/ContentItem-e21ff0f4-376d-4d9b-b179-02de171699d6.html

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Unknown

A Luz de Maria il 16 Maggio 2018

Remox
Remox
6 anni fa

Lascia stare Lux de Maria. Sul sito ufficiale della Madonna di Anguera (dunque Pedro Regis) hanno confermato il mio sospetto.
Il bilancio dei morti e delle distruzioni si sta aggravando.
Credo anche che il disastro delle Hawaii sia quello annunciato per un famoso parco nazionale.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Remox

A Luz de Maria il 26 MAGGIO 2016:

"Pregate, figli Miei, l’Italia sarà duramente flagellata dalla Natura. Il Vulcano del Vesuvio farà notizia e a causa del Vulcano dell’Etna, gli abitanti che vivono nei luoghi adiacenti, dovranno abbandonarli. (2)

Pregate, figli Miei, pregate, la Francia verrà scossa, giungerà nuovamente il terrore, alla luce del giorno. L’uomo si solleverà agitato dai suoi stessi governanti.

Pregate, figli Miei, l’Equador soffrirà nuovamente, la terra del Cile tremerà (3) l’Argentina soffre, dalla sovversione di pochi uscirà il grido che in seguito coinvolgerà tutti i Miei figli.

Pregate figli, pregate per le Hawaii, il suo lamento sarà intenso."

In questi giorni sia l'Etna che il Marsili e mesi fa pure la zona vesuviana, sono interessate da uno sciame sismico.

A Luz de Maria il 2 Maggio 2018:

"Vi chiedo di pregare in modo particolare per il Mio Popolo del Nicaragua, che soffrirà oltre ogni misura a causa dei loro oppressori.

Vi invito a pregare in modo particolare per il Mio Popolo del Venezuela, soffrirà intensamente.

Vi chiedo di pregare per il Mio Popolo delle Hawaii, la terra tremerà con forza.

Vi chiedo di pregare per il Mio Popolo del Cile, soffrirà a causa del tremore della terra."

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Oa per luogo adiacente s'intende pure Catania? Devo far le valigie?
Non potrò più scrivere su questo forum e tormentarvi?
Povero me! 🙁

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Remox

mazzurco le cose si devono scrivere onestamente, hai dimenticato di dire che queste profezie di luz de maria vengo annunciate ripetutamente più volte negli anni e nei mesi, pertanto è facile prevedere un evento naturale ripetuto all'infinito

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Remox

La possibilità che l'unico vero tormentato sia lo stesso Mazzurco cresce a dismisura… Saluti.
Massimiliano.

Avvoltoio
Avvoltoio
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Be credo che la madonna continua a ripetere i suoi messaggi perchè ci vuole avvertire e ricordare che il pericolo è imminente, è come una madre che ripete ai figli continuamente di stare attenti 🙂

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Ah beh se per questo il messaggio sul Guatemala assai generico del Regis risale al 2010 ossia otto anni fa! E quello sulla strage in Vaticano da tutti ripetuta con Fatima arriviamo a 101 anni fa! Ma possiamo andare ancora più indietro con La Salette ecc. in ogni caso quello sulle Hawaii, come pure del terremoto in Messico, è stato ripetuto pochi giorni prima del suo avverarsi e lo stesso sul Nicaragua il che fa pensare che in generale Luz de Maria le ripeta periodicamente, è molto più precisa del Regis ("gli abitanti che vivono nei luoghi adiacenti, dovranno abbandonarli") ma poi le annuncia nuovamente pochi giorni prima del suo concretizzarsi.

roberto
roberto
6 anni fa
Rispondi a  Remox

sono andato sul dito di luz de maria, prendiamo come esempio il terreto del messico a settembre 2017 : i messaggi sul messico e il terremoto compaiono dal 2010 , ci sono anni in cui ogni mese questa veggente fa riferimento a questi terremoti in messico, se uno ripete la stessa cosa ogni anno e ogni mese, in cosa consiste questa strabiliante previsione ((((
consideriamo anche l'amicizia di questa veggente con il noto pseudoveggente bongiovanni, e la convinzione dell'esistenza di ufo che abitano all'interno della terra ,ne consegue il giudizio negativo su queste profezie
mazzurco studia un poco

Remox
Remox
6 anni fa

Anche il messaggio 2.668 – 15/04/2006 potrebbe alludere a quanto sta avvenendo in Guatemala:

Il prode (?) vivrà nell’angoscia, senza la certezza dell’esistenza di un lieto fine. La cascata non darà acqua fresca agli assetati e i miei poveri figli conosceranno una croce pesante. I fiori del bel giardino saranno appassiti e senza profumo. Guatemala e Brasile: ecco la localizzazione.

Di solito questo tipo di messaggi nascondono località celate in enigmi: ad esempio "i fiori del bel giardino" potrebbero essere i fiori di loto, tipici dell'America centrale, fra cui ovviamente il Guatemala. La località più colpita dall'eruzione del vulcano è "San Miguel de los lotos" che è stata completamente sepolta e dove sono stati ritrovati diversi cadaveri fra cui molti bambini.

Domenico
Domenico
6 anni fa

intanto alle Hawaii la distruzione ha raggiunto le proporzioni del disastro. Solo oggi sono state distrutte più di 100 abitazioni

https://www.youtube.com/watch?v=knjeJgTypYo

Share This