CINQUE ANNI FA: DOVE TUTTO E’ COMINCIATO

scritto da Remox
15 · Feb · 2018

CINQUE ANNI FA: DOVE
TUTTO E’ COMINCIATO




Esattamente cinque
anni fa, la mattina del 15 Febbraio 2013, un’enorme palla di fuoco solcava i
cieli di Russia sulla città di Cheliabinsk esplodendo poco dopo. L’onda d’urto
fu talmente potente da far tremare i palazzi e rompere i vetri liberando un’energia
pari a trenta volte quella della bomba di Hiroshima.

L’incredibile evento
fu ripreso da molte telecamere amatoriali e ovviamente fece il giro del mondo.

Come oggi riportano i
notiziari il raro fenomeno è stato il più studiato di sempre:

ANSA: “Cinque anni fa l’impatto del meteorite più
studiato della storia: erano le 9,30 del mattino del 15 febbraio 2013, quando una palla
di fuoco, con una lunghissima scia, solcò il cielo della città russa di
Cheliabinsk. L’asteroide, del diametro di 19,8 metri, esplose
nell’atmosfera generando un’energia 30 volte maggiore di quella della
bomba che distrusse Hiroshima: la sua onda d’urto causò danni alle
strutture e mandò in frantumi i vetri delle finestre, facendo oltre mille
feriti.”

Solo quattro giorni
prima il mondo era stato scosso da un altro impensabile accadimento: le
dimissioni di Benedetto XVI. Da allora molte cose sono cambiate…

Le dimissioni sono
state lo squillo di tromba che ha dato inizio a una grande battaglia ed ha
avviato l’ultima sequenza profetica; proprio per questo il cielo stesso ha
testimoniato la gravità dell’evento. Prima con il fulmine che si è abbattuto
sulla Cupola di S. Pietro, il giorno stesso delle dimissioni, in una piovosa
notte invernale. Poi con la torcia di fuoco che ha fatto tremare cielo e terra.

Immagine correlata

L’intero quadro
apocalittico è stato registrato dal grande cronista provenziale come riportato
negli articoli passati. Rivediamo insieme le quartine con qualche piccola
correzione o aggiunta:

Dal Ramo II del 2000 “L’Era del
Terrore”

306

Dans temple clos le foudre y entrera,

Les citadins dedans leur fort greuez.

Cheuaux, boeufs, homes, l’onde mur touchera,

Par faim, soif, soubs les plus foibles armez.

306

La folgore entrerà nel tempio chiuso,

I cittadini gravati nel loro forte.

Buoi, cavalli, uomini, mura l’Onda toccherà,

Per fame, sete, sottomesse le armate più deboli.

Rispetto alle
precedenti traduzioni di “grevez” (sfiniti) ritengo il termine “gravati” più
interessante poiché rende l’idea di colui che è gravato da un peso che in
questo caso è lo smarrimento causato dalle dimissioni del papa. I cittadini è
un termine che ricomprende dapprima coloro che abitano in Vaticano (forte
circondato da mura), vescovi e cardinali che sono stati testimoni del fatto,
poi la comunità dei fedeli a partire dai romani per allargarsi al mondo intero.
La battaglia comincia e l’onda temporale si muove in avanti per generare il
gran cambiamento atteso e che costituisce l’epilogo delle Centurie.

Dal Ramo III del 2000 “Crisi in
Europa”

346

Le ciel (de Plancus la
cité) nous presage,

Par clers insignes et par estoilles fixes,

Que de son change subit s’approche l’aage,

Ne pour son bien, ne pour ses malefices

346

Il cielo (della città di
Planco) ci presaga,

Per chiari segni e per stelle fisse,

Che un improvviso cambiamento si stà
avvicinando,

Nè per il suo bene nè per il suo
male.

La città di Planco è
Lione e l’enigmatico riferimento è al frontespizio dell’edizione delle Centurie
Du Rosne, pubblicate a Lione.





Qui compaiono “chiari
segni e stelle fisse” (i pianeti) fra cui una meteora. E’ la meteora che nel
1528 terrorizzerà la città di Lione facendo pensare ad un bombardamento in
corso. E’ infatti descritta come una grande torcia di fuoco che con grandi
boati fa tremare la città prima di dividersi in due ed esplodere.

Un evento del tutto
simile a quello di Cheliabinsk e che appunto viene riproposto nel frontespizio
della Du Rosne.

Il fatto è descritto da
Guillaume Paradin nel capitolo 24 delle “Memoires de l’histoire de Lion” del
1573.

Le “torce di fuoco” così come le comete vengono interpretate come segno di sventura; quella del 1528 per
le guerre di religione fra cattolici e protestanti, quella del 2013 per ciò che
dovrà accadere alla Chiesa e al mondo.

L’improvviso
cambiamento è infatti quello che avverrà nella Chiesa: “le direzioni
cambieranno” (cit. Madonna di Anguera).

All’ultimo verso l’ultimo
enigma: “son bien” è anagramma di “Benois” ovvero Benedetto, il papa che
abbandona il soglio. “Malefices” invece richiama alla mente il “Maling” della
1091, il papa gesuita del “Miserando Atque Eligendo”: “mai prima ve ne fu uno simile”…mai prima un
papa gesuita, mai un papa non europeo, mai un papa di nome Francesco.

L’ultima analogia fra
la vicenda di Lione narrata nella quartina e quella di Roma è proprio
Francesco. Infatti, come sottolinea Paradin all’inizio del capitolo 24, a
regnare in Francia in quel momento era Francesco I.

Sottigliezza, arguzia
e dramma tenuti insieme da una straordinaria capacità di visione profetica.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
74 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Luz
Luz
6 anni fa

Grazie Remox, per questa tua “compagnia profetica”, passami la definizione, e grazie al dott. G.I. per i suoi approfondimenti e grazie a tutti gli amici e le amiche che scrivono, portando le loro idee ed esperienze. È un blog ricco di umanità.
Buona Quaresima a tutti e, con particolare affetto, al nostro Benedetto, che si sta avviando verso la Casa del Padre.
Luz

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Luz

Grazie Luz, mi associo anche io.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Luz

Luz de Maria?

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Luz

Si fosse avverato qualcosa di tutte le stronzate che hai scritto in tutti questi anni!

xyz
xyz
6 anni fa
Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Ciao a Remox e a tutti, in tutto questo però alcun giudizio di condanna/approvazione è sicuro su Papa Francesco. Mi chiedo se “Miserando Atque Eligendo” e "Malefices" siano indizi per una condanna per chi lo crede antipapa.
Sarei interessato a conoscere le vostre opinioni dopo quasi 5 anni di pontificato.
Alessandro

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Se leggiamo letteralmente le quartine allora il quadro è impietoso. Se proviamo invece ad indagare eventuali enigmi presenti allora forse si addolcisce un poco. Fino adesso ho percorso la seconda strada, ma la prima è ancora lì ben visibile.
Basta rileggere tutte le quartine in cui ho parlato dell'attuale pontificato in questi ultimi anni per vedere che è possibile questa doppia lettura.

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Perfetta risposta nel miglior "stile" gesuitico…. :)))))))

P.S.

Ovviamente si scherza 😉

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ok grazie.
Fai bene ad essere tutto sommato neutrale; su queste cose non si scherza, mai giudicare un uomo, specie il Papa, per giunta spinti da sospetti
Alessandro

NICOLA_Z
NICOLA_Z
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

devo dire che stavolta Remox non è stato molto neutrale, ha detto in sostanza, che leggendo le quartine in modo letterale il quadro dell'attuale pontificato è "impietoso", cioè spietato, feroce.
Invece leggendoli seguendo una seconda strada, (cercando eventauali enigmi), il quadro dell'attuale pontificato ne esce "forse" leggermente addolcito, quindi "forse" un pò meno che "impietoso"; forse un pò meno che impietoso, si potrebbe "tradurre", con "avvilente", "deprimente", ossia il quadro dell'attuale pontificato è "avvilente", seguendo la seconda strada interpetrativa delle quartine di Nostradamus.
Ribadisco che stavolta Remox, non è stato neutrale, ma ha preso un posizione piuttosto netta direi, nei confronti "dell'attuale pontificato", ma lo ha fatto con una forma rispettosa e non denigratoria, della figura celeste che rappresenta chiunque si trovi nel ruolo di "Sommo Pontefice" della Chiesa di Cristo Signore, sarà LUI il Signore che giudicherà con retto e tremendo giudizio, le opere del suo Vicario in terra, rimettendo a posto con la sua Onnipotenza, le cose che eventualmente erano suscettibili della sua Santa Ira Divina.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Corsi e ricorsi storici:
Il Cardinale Benedetto Caetani fu certamente tra le figure più vicine a papa Celestino V nel momento in cui quest'ultimo meditava di rinunciare al soglio pontificio; lo consigliò e lo sostenne a prendere la decisione con serenità. “Sta’ sereno!” disse Renzi a Letta.
Dante Alighieri avanza ripetutamente l'ipotesi che l'elezione di Bonifacio VIII sia stata viziata da simonia (canti XIX e XXVII dell'Inferno).
Jacopone da Todi, a sua volta, così descrive l'elezione al soglio di Pietro di Benedetto Caetani:
« Quando fo celebrata la 'ncoronazione,
non fo celato al mondo quello che c'escuntròne:
quaranta omen' fòr morti all'oscir de la masone!
Miracol Deo mustròne, quanto li eri 'n placere. »
(J. da Todi, O Papa Bonifazio.)
Quando … c’escuntròne: Quando fu (fo) celebrata la tua incoronazione , non fu nascosto al mondo ciò che successe (c’escuntrone, con epitesi di -ne, come «ène», «stane», «perchéne», «mandòne» ecc.; il fenomeno, molto frequente in Jacopone, in questo caso ha una giustificazione rimica: «’ncoronazïone» : «c’escuntrone» : «masone»). La litote «non fo celato» serve a rimarcare per contrasto la relazione con la strofa precedente: all’oscurità della «tenebria per tutta la contrata» che con la tempesta, nel solco della tradizione biblica, è già segno di una terribile teofania, corrisponde l’evidenza patente della catastrofe miracolosa. ….. quaranta… placere: quaranta uomini morirono uscendo di casa (masone è un francesismo)! Tale miracolo di Dio ci dimostrò (mustròne) quanto gli eri gradito (’n placere). Le cronache medievali riportano l’incidente: circa cinquanta persone caddero dalla scala del Laterano, spinte dalla folla che si accalcava per assistere all’incoronazione papale. Jacopone trasfigura tendenziosamente in miracolo l’accaduto.
I segni del cielo ci sono e se fossimo Dante e Jacopone dovremmo mettere il papa all’inferno. P.Riesz_

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Se fosse in vita Dante certamente inserirebbe l'attuale situazione di due papi nella sua Commedia.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Remox, cosa ne pensi? Personalmente sono molto perplesso

http://frame.bloglovin.com/?post=6133161865&blog=3119024&frame_type=feed

Jacques de Molay

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Si, ho già risposto a Mario sullo stesso argomento il "7 febbraio 2018 23:54" nel precedente post.
Riscrivo:

"Per carità…spazzatura. Queste capacità medianiche comunque esistono veramente e vanno prese con le molle.
Esperienze simili le ebbe anche Ramotti (non lui come medium ovviamente) poi i rapporti s'interruppero. Fra 10 suggerimenti i primi due tre possono essere giusti e interessanti, ma gli altri no ed è lì che sorge il problema."

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Il vescovo della diocesi di Itapiranga ha ri-autorizzato la divulgazione dei messaggi e le catechesi.
Edson Glauber ha detto il 16 Febbraio in Italia che Papa benedetto XVI è l'ultimo Katekon (presuppongo che sia quello di paolina memoria) e alla sua morte ci sarà l'inferno.
Beh, ragionando, non è una cosa peregrina, sia che Papa Francesco sia Papa o antipapa per chi lo crede tale, Papa Benedetto XVI è un personaggio scomodo per molti.
Se Papa Bergoglio è antipapa, allora Papa Benedetto XVI con la sua ortodossia è un personaggio scomodo e la sua morte gli darebbe una palla al balzo da cogliere al volo per creare la falsa chiesa di matrice emmereckiana.
Se invece è Papa autentico, la morte di Papa Benedetto XVI consentirà alle forze occulte una nuova alimentazione per agire con più decisione, ma nutrite anche dall'ambiguità di Bergoglio
Io nel mio intimo ho sempre pensato da anni che Papa Benedetto XVI freni lo scatenarsi del male e questa notizia è la conferma. Solo ad immaginarmi Papa Francesco da solo senza Benedetto XVI (che secondo me, nella sua santità osserva attentamente che non si superino determinati limiti, altroché malato e senza forze, piacerebbe a molti) vedo solo un turbine
Alessandro

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ciò conferma quanto affermato anche da Pedro Regis. Il successore spirituale di Papa Giovanni Paolo II Magno e dei precedenti Papi è tuttora Papa Ratzinger. E' lui che dobbiamo ascoltare.
Saluti

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Alla fine torniamo sempre a quella espressione "sarà tolto dal trono": dimissioni forzate o morte?

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

In altri messaggi di Anguera il "sarà tolto dal trono" pare essere un vero e proprio esilio o morte dovuta ad attentati, una guerra religiosa o civile, in circostanze di emergenza generale; non pare riferirsi a semplici dimissioni.
Nel 2.494 si dice che "L’İRA Dİ UN UOMO DALL’APPARENZA Dİ PROFETA, MA NON UN PROFETA, LASCERÀ UNA SEDİA VUOTA."
Cioè un leader presumibilmente musulmano ordinerà un attentato in Vaticano e il trono pontificio sarà vacante.
Questo per evitare conclusioni affrettate, è importante, e se il leader del messaggio sopra fosse Papa Francesco? Ma potrebbe anche essere Papa Benedetto XVI (ma non penso ormai)
Bisogna solo aspettare, le rivelazioni private sono fondamentali, ma sono in gran parte oscure, e forse per una ragione.
Rispondendo a Remox, non so se Papa Benedetto XVI si sia dimesso spontaneamente o su pressione, nel secondo caso, Papa Francesco dovrebbe essere antipapa.
Ma non abbiamo elementi a sufficienza per prendere una decisione precisa, e coloro che lo fanno sono molto coraggiosi. Ma se si sbagliassero?
Alessandro

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il messaggio 2494 però è diverso dai 4 in cui si parla del Re tolto dal Trono (che è Benedetto XVI secondo quanto rivelato da Regis).
Siccome questo è il segno dell'inizio della grande battaglia mi chiedevo se oltre alle dimissioni quell'espressione non si riferisse anche alla morte del papa.
In quest'ultimo caso c'è sia l'ipotesi della morte naturale che quella non naturale. L'uomo dall'apparenza di profeta del 2494 non è detto sia un leader islamista.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Nel 2.494 si dice che "L’İRA Dİ UN UOMO DALL’APPARENZA Dİ PROFETA, MA NON UN PROFETA, LASCERÀ UNA SEDİA VUOTA."

Don SCismella si sente un Profeta e sta portando la Chiesa Cattolica verso lo scisma. Chi lo sostiene, chi gli permette di attaccare liberamente il Papa? Sveglia amici..prima vatileaks uno e due, adesso questo qua. Allora arriviamo al punto: perché la Madonna ha promesso (a La Salette e non solo) che sarà sempre vicino al Papa? La confusione generata dagli errori di preti, suore e cardinali differisce dalla missione di Papa Francesco: lui sta seguendo quello che la Madonna ha detto ad AmSterdam, per favore rileggetevi i messaggi olandesi. Inoltre stanno usando le profezie per attaccare la Chiesa, ma non si accorgono che STANNO GIÀ PERDENDO. Il Gm interverrà nel periodo dello scisma, insieme al papa santo distruggerà eresia e bugie filomassoniche.

Lidia

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Comunque sulle dimissioni di Papa Benedetto vi suggerisco di leggere questo interessante e illuminante articolo.
http://cordialiter.blogspot.it/2014/08/circa-le-dimissioni-di-benedetto-xvi.html
Saluti
Fabius

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Se credete di più a Don Scismella rispetto alla Madonna e San Bosco, allora siete presi male. Stanno usando la scusa dell'ortodossia (dove si celano poteri forti da secoli) per distruggere l'unità cattolica. Ci fidiamo più della Madonna di La Salette o delle attuali locuzioni? Prima di capire chi sarà il GM, vi consiglio di leggere il libro di Padre Livio Fanzaga…il Falsario..satana è più furbo di noi e voi non avete ancora capito tante cose. Satana è colui che divide, per trovarlo basta aprire gli occhi del cuore, dove non c'è amore non troverete Dio…vi ricordo inquisizione…ragionava come don scismella.

Lidia

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

E vabbeeeee….
Lidia prima attacchi il Papa poi lo appoggi poi lo riattaccchi e poi lo riappoggi poi lo ri-riattacchi poi lo ri-riappoggi…
Lo stesso fai con don minutella

COERENZA PLEASE…

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Anonimo non si chiama coerenza, bensì discernimento. Non è facile capirsi, comprendere e ponderare: tu hai la verità in tasca? Io no, ammetto i miei dubbi e li ho sempre espressi con sincerita sul blog. Il mio non è paraculismo o incoerenza, mi dispiace ma sono vittima della mia fede e non delle mie presunzioni. Non vado su internet dichiarandomi teologa e combattendo nel nome sacrissimo della Madonna. Ma non ci vergognamo? Sono momenti che farebbero infuriare veri santi come la mia amata Bernadette. Non mi faccio nessun scrupolo nel dire che questo papa è stato poco chiaro in molte occasioni, ma per dichiararlo eretico abbiamo bisogno dei cardinali (molti dei quali puzzano di mondanità). Solo un Padre Livio potrebbe farmi cambiare idea, uomo invocato anche da don scismella. Che piaccia oppure no, in molti stanno spaccando la Chiesa.

Lidia

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Se il re tolto dal trono è Papa Benedetto XVI, allora chi è, cosa vuole Papa Francesco?
È servo di Dio e del bene o nemico?
È una domanda a cui non so rispondere.
E nessuno, credo.
Per questo è importante stare all'erta, senza condannare, soprattutto.
Remox, ho letto il tuo articolo, che mette luce sulle dimissioni forzate di Papa Benedetto XVI. Lo ha fatto per il bene della Chiesa in quanto fu minacciato con uno scisma. Grazie dell'articolo. Anche in questo caso, il ruolo di Papa Francesco non appare chiaro.
Alessandro

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Papa Francesco è il primo Papa Gesuita della Storia della Chiesa: vi pare un dettaglio da tralasciare? Chi sono davvero i Gesuiti: sono ancora quelli di una volta? La risposta è no, almeno se valutiamo con il parametro "LUTERO". Se leggiamo alcune notizie, parlo di quelle vere, allora ne esce uno scenario alquanto fosco. I Gesuiti viennesi festeggiano Lutero e Ignazio nello stesso modo cercando un dialogo, mentre il loro SANTO FONDATORE disprezzava Lutero: ma ci sono o ci fanno? Certamente non vale per tutti questo discorso, ma penso che lo SCISMA sia iniziato ancora prima all'interno della MILIZIA CRISTIANA dei GESUITI. Si è aperta una grossa faglia rispetto ai PRIMI GESUITI: "Nadal lo fece ad esempio nell'esortazione ad Àlcalà del 1576, ma aveva suggerito lo stesso tema già nel 1557 in una esortazione ai gesuiti del Collegio Romano. Nel suo secondo Dialogo, circa cinque anni dopo, dipinse Ignazio (di Loyola) come il nuovo Davide che affrontava Lutero…"

Da che parte è Papa Francesco? Chi sono io per giudicarlo? Che atteggiamento devo assumere di fronte al prossimo scisma profetizzato da secoli? Perché l'unica apparizione che dovrebbe parlare (intendo Medjugorje) invece è quella che tace? Perché tutto questo silenzio?

Lidia

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Lidia, se anche fosse vero che i Gesuiti hanno commesso tante atrocità in 500 anni e che dirigano loro tutte le élite per condurre verso il Nuovo Ordine Mondiale l'umanità, come direbbe un certo ex vescovo Gerard Bouffard, non bisogna fare di tutta l'erba un fascio.
Mele marce e pere buone ci sono ovunque.
Tu, cara Lidia, pensi che sia un antipapa? Se sì, devi motivare, ma devi motivare bene, con buoni presupposti. Questo vale per tutti.
Alessandro

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Io penso che i Gesuiti stanno vivendo uno scisma dal XVIII secolo, all'epoca del loro scioglimento. Sono risorti e hanno incasinato l'Europa, alcuni di loro hanno indottrinato i rivoluzionari. Dunque certi gesuiti del passato hanno le mani sporche del sangue di Luigi XVI e famiglia. Poi ci sono altri che meritano la santità immediata…dove metto l'attuale Papa? Non so come e dove metterlo, ma mi fido della promessa della Madonna di La Salette e della parola di San Bosco. Scelgo il Papa fino a prova contraria, per me un prete (alla Lutero) non fa la differenza. Il presente è diverso, nessuno può cambiare la tradizione, però dobbiamo essere più incisivi.

Lidia

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ciao Lidia, hai fatto la scelta giusta, non esprimerti sul Papa
Se e quando ci saranno elementi convincenti e a sufficienza, allora prenderemo una decisione
Alessandro

Remox
Remox
6 anni fa

Un libro recente cerca di affrontare con criteri scientifici i rapporti fra il nazismo e l'occultismo:

http://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/era-davvero-cosi-rsquo-forte-rapporto-nazismo-occultismo-167523.htm

Ne ho parlato anche io, in relazione a Nostradamus, in due articoli:

– NOSTRADAMUS E LA STORIA: IN RICORDO DEGLI INTERPRETI DEL PASSATO 22/3/2014
– NOSTRADAMUS E L’OCCULTISMO GNOSTICO ANTICRISTICO 10/7/2017

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

https://finedeitempi.wordpress.com/2017/12/23/le-profezie-del-monaco-paisios-sulla-terza-guerra-mondiale-e-sullanticristo/

Il monaco avrebbe profetizzato la guerra tra Israele e l'Iran, secondo il sito, nel 2018.
E tanto per gradire: https://nena-news.it/israeleiran-il-siparietto-netanyahu-sharif-anticipo-di-guerra/

E anche una guerra mancata tra Grecia e Turchia
Anche qui, tanto per gradire: https://comedonchisciotte.org/la-turchia-minaccia-di-invadere-la-grecia/

Il monaco Paisios, oltre che uomo di santità per la Chiesa Ortodossa (che è la Chiesa Cattolica meno qualche dogma) è dalla profezia molto chiara.
Alessandro

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Come ci si può fidare degli ortodossi? Con tutto il rispetto, i nostri fratelli d'oriente mirano alla russificazione dell'Europa, magari con a capo un nuovo CZAR (anche per questo motivo scoppiò la prima guerra mondiale – le ambizioni filoslave dell'ultimo Zar). Hanno costruito i protocolli dei Savi di Sion e il racconto dell'Anticristo, sputano sulla Chiesa cattolica e nel frattempo benedicono le bombe che uccidono poveri innocenti in Siria e dintorni.

Domanda per i veri cattolici: "Perché la Madonna ha chiesto la consacrazione della Russia? Soltanto per il comunismo o per i vari errori che sta trasmettendo al mondo?"

Anche gli islamici hanno uomini di grande santità, alcuni di loro compiono miracoli, ma considerano la Madonna come una donna morta che era madre di un semplice uomo illuminato. Allora il perno del discorso sta in queste parole: non mi posso fidare di chi inneggia alla divisione.

Le mire di conquista russe e filoslave ortodosse sull'Europa hanno radici storiche molto antiche….vi ricordo le profezie della Jahenny, Irlmaier e amici vari (forse morti invano per colpa di Padre Paisios).

Saluti
Lidia

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ciao Lidia, che loro abbiano costruito i protocolli dei Savi di Sion mi sembra strano, il racconto dell'Anticristo cos'è?
Certo, so che la verità è solo nella Chiesa Cattolica e che tutte le religioni devono convertirsi al Cattolicesimo, però la Chiesa Ortodossa è la più vicina alla Chiesa Cattolica da diversi punti di vista. Di sicuro più dei protestanti e dei testimoni di Geova. Non a caso, è la prima chiesa cristiana a separarsi dalla romana (1054) e ne mantiene gran parte della Tradizione come il riconoscimento autorevole dei Padri. Non guardarli con troppa negatività, anzi, io li ammiro, di certo sono più preparati e praticanti dei cattolici che non sanno nemmeno cos'è la Trinità.
Gli errori storici li abbiamo compiuti tutti, anche noi cattolici con le Crociate, non bisogna uccidere per imporre la fede, anche quella vera, quindi non possiamo ergerci (da cattolici) a giudici degli islamici o degli ortodossi.
La storia della consacrazione della Russia richiesta a Fatima riguarda la diffusione del Comunismo molto più che l'ortodossia
Invece, Chiesa Ortodossa e Chiesa Cattolica dovrebbero incontrarsi come preludio, infine, alla riunificazione quando, finalmente, la consacrazione sarà fatta.
Cara Lidia, sarebbe un onore assistervi
Alessandro

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Caro Alessandro, grazie per la tua condivisione. Io sono stata in Russia e in altri paesi ortodossi, inoltre ho molte amiche ortodosse. Sai tra donne si è più schiette: loro vedono noi cattolici come idolatri e bigotti. La loro chiesa è statale, legata alla politica, intima con la filosofia dell'uomo del Cremlino. Non c'è nulla di cristiano in chi bombarda civili, ricatta l'Europa e sperpera miliardi di euro. Il GM sarà antiuomodelcremlino ma non è antirusso, perché la Russia diventerà cattolica. Noi non siamo ortodossi e mai lo saremo, perché preferisco Papa Francesco alla falsa chiesa degli ortodossi…ma come possiamo credere a chi benedice le bombe? Io sono appena ritornata dall'Africa, dove la gente fa la fame e prega, dove l'Europa è un sogno. Chi vuole distruggere questa Europa? Chi e perché? Chi vuole prendere il ppetrolio scozzese e ha sorvolato l'Europa con i suoi mig? Chi ha invaso la Crimea e permesso la morte di Gheddafi? Chi sta seminando zizzania in Medioriente con il suo esercito preparando una guerra contro Israele? Mai sentito parlare di pogrom in passato e nel presente di politica antisionista? Davvero l'unione sovietica è morta?

Lidia

Sombrero
Sombrero
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ciao Lidia, ti ho sempre ammirata per quello che scrivi, ma in questo caso mi dispiace ma non sono assolutamente d'accordo. Ora Putin non sarà un santo, ma di certo non è lui che ha fatto uccidere Gheddafi, ma piuttosto la Francia, gli USA e la Gran bretannia, per non parlare dell'Arabia Saudita. I mig russi hanno sorvolato l'Europa?? Allora cosa fa la NATO che sta accerchiando la Russia con i suoi missili e soldati? Cosa fa la NATO armando i combattenti del Donbass? Ce ne fossero di uomini come Putin a governare l'Italia o altre nazioni, non sarà un Santo ma per il suo popolo combatte. Poi gli ortodossi sono quelli più vicini a noi cattolici, io conosco bene i siro-ortodossi (aramaici) vero ci considerano settari, che il Rosario lo vedono come se facessimo della Madonna una divinità, però sono più simili a noi rispetto ai protestanti o Evangelici.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Che santi questi ortodossi…chissà perché invaderanno l'Europa fino alla linea bretone. Ah se vi sentisse la povera Jahenny! Ormai è chiaro: da una parte abbiamo gli apostati massoni che spaccano l'Europa e dall'altra abbiamo il novello Costantino (come si vocifera in Russia) che salverà l'Europa dal male. La verità è il GM: arma segreta della Chiesa di Roma. Politica e religione non vanno d'accordo senza cattolicesimo, caro Sombrero. Purtroppo hanno ucciso quasi tutti i nobili francesi, tranne quello più importante. Ma come disse la Emmerich….Ma Dio aveva altri progetti…

Lidia

Spring
Spring
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@alessandro
questo è il racconto dell'Anticristo, di Solovev (grande filosofo, poco conosciuto)
http://www.rassegnastampa-totustuus.it/cattolica/wp-content/uploads/2014/07/IL-RACCONTO-DELL-ANTICRISTO-V.Soloviev.pdf

è incluso nel libro "Tre dialoghi e il racconto dell'Anticristo". Il testo completo

http://www.vitaepensiero.it/scheda-libro/vladimir-solovev/i-tre-dialoghi-e-il-racconto-dellanticristo-9788834339220-140729.html

che ne pensava il card. Giacomo Biffi (da pag 58 a pag 72)

http://www.devozioni.altervista.org/testi/opuscoli_vari/pinocchio-peppone-e-anticristo.pdf

ps mi dispiace per Lidia, ma all'ex cardinale era simpatico anche Tolkien 😉

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Caro Spring: Biffi puzza di massoneria. Non lo dico io, ma è voce dei suoi stessi testi commentati da questo prete: "Il Cardinale Giacomo Biffi si dichiara quindi in modo implicito per l’antico principio pagano Uno-Tutto. È la scuola di Parmenide, di Bontadini e di Severino, la tanto celebrata “Scuola di Milano” ― Milàn è un gran Milàn! ―, una scuola di “geni” dalla quale è uscito anche Giuseppe Barzaghi. Scuola giustamente attaccata e severamente criticata da Cornelio Fabro, di cui personalmente sposo in pieno la critica.

Biffi Andreotti
il Cardinale Giacomo Biffi e Giulio Andreotti a un meeting di Comunione e Liberazione
Il Cardinale Giacomo Biffi era un ammiratore di Soloviev, che a sua volta era discepolo di Schelling, il quale è punto di riferimento anche del Cardinale Walter Kasper. E da questo si capisce come e perché il Cardinale Giacomo Biffi ammirasse Giuseppe Barzaghi: perché tutto quanto era giocato in famiglia.

Non mi sono mai imbattuto in pensieri di Giacomo Biffi, né alcuno me li ha mai segnalati; quello che so di lui è per esperienze o per letture dirette delle sue opere."

Link: http://isoladipatmos.com/se-giacomo-biffi-perde-il-treno-luigi-negri-gli-corre-dietro/

Ecco la strana e stravagante Chiesa profetizzata…

Lidia

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

E poi che dire….tutto questo soccinesimo (falso cristianesimo) che attacca il Papa, dimenticando che molte parole furono usate ancora prima da persone di nome BIFFI. Vi ricordate il teatrino morale dei tradizionalisti sul Gesù-Serpente? Discorso che venne condiviso ancora prima dal vostro idolatrato BIFFI, ecco le sue testuali parole: "Eppure il compianto arcivescovo di Bologna, Giacomo Biffi, molto amato suo malgrado dai tradizionalisti, pronunciò parole molto simili a quelle di Francesco commentando lo stesso brano biblico, senza mai ricevere lo stesso trattamento che oggi subisce il Papa. Il 17 settembre 2000 il card. Biffi disse infatti: «Dice la Sacra Scrittura: “quando un serpente aveva morso qualcuno, se questi guardava il serpente di rame restava in vita” (Nm 21,9). Ebbene, dice Gesù, quel serpente sono io: quel serpente è la figura anticipata di quanto sarebbe avvenuto sul Golgota». Se Francesco è stato definito «gnostico» da Socci, perché Biffi rimane impunito?"

Link: http://www.uccronline.it/2017/04/10/il-card-biffi-gesu-si-e-fatto-serpente-ora-socci-scomunichera-anche-lui/

Ecco la strana e stravagante Chiesa profetizzata…

Lidia

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Grazie Lidia per esserti aperta raccontando questi aneddoti della tua vita. Grazie della testimonianza. Ho letto il tuo racconto e anche il commento di Sombrero, che ha detto esattamente quello che ho detto io, che gli ortodossi sono più simili a noi che gli evangelici o i tdG. Non ne conosco, però, almeno teoricamente, essendo che siamo molto simili non dovrebbero avversarci, come i due anzidetti. Poi, certo, la Russia farà guerra a tutta l'Europa (con o senza il beneplacito della Chiesa Ortodossa?!) ma intanto noi gliene forniamo pretesto. Per il resto, Bisogna solo consacrare la Russia,
Alessandro

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Inoltre dalla famosa direttiva massonica pubblicata nel 1962 si può capire tutta l'infiltrazione all'interno della gerarchia stessa: c'è chi si finge paladino e spara un "fuoco amico", mentre c'è chi svia continuamente con nuove direzioni. Info su: http://antimassoneria.altervista.org/direttive-del-gran-maestro-della-massoneria-ai-vescovi-cattolici-massoni-per-distruggere-la-chiesa-cattolica/

Eppure la Madonna a La Salette promise di essere sempre affianco del Romano Pontefice, con tutto il rispetto non emerito disse, dunque cerchiamo di stare in pace con il mondo. Non penso che la Santa Madre abbia mentito, anzi penso che il potere di satana verte sulla CONFUSIONE e la RICERCA DI PERFEZIONE. Anche nel voler seguire una determinata azione – vedi l'esempio della Santa Inquisizione – si possono commettere ATROCI INGIUSTIZIE contro l'umanità. Strano che lo stesso autore dei racconti dell'Anticristo che ho letto (sono più famosi di quanto dica Spring), alla fine detestasse e deridesse la Chiesa cattolica. Nella visione ortodossa della vita c'è il culto della bassezza umana, l'umiliazione completa (come nel mondo islamico) e non esiste una visione di beltà salvifica tipica del Cattolicesimo: sono sicura che Vincenzo capirà queste mie parole.

Proprio ieri ho riletto alcuni scritti di Ignazio di Loyola, un grande santo forse poco conosciuto dai fedeli cattolici. Padre fondatore dei Gesuiti, ma di quei Gesuiti che lottarono contro Lutero e contro l'eresia dilagante. Uomo di profondissima umiltà – roba che nemmeno gli ortodossi ne sarebbero capaci – tanto che durante la sua conversione toccò l'apice del sacrificio finale. Bisogna leggere le cose giuste (CATTOLICHE) caro Spring, non il vecchiume manipolato dalla politica religiosa dell'epoca degli Csar: ma sei davvero cattolico o segui la deriva di Biffi?

Lidia

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Chi è l'autore dei racconti dell'Anticristo? Quale visione di Cristianesimo aveva? Stiamo messi bene se ci informiamo bene, almeno con le basi elementari trasmesse da Wiki. Si dice che lui era un teosofo (capito bene Spring?) e inoltre ragionava in maniera alquanto ambigua nel suo fervente radicalismo religioso. Era un discendente dell'antica casata dei Romanov da parte materna. Per una motivazione fortemente teologica, avvertì l'urgenza di SUPERARE LA SCISSIONE fra Chiesa cattolica e ortodossa, che si proclamavano entrambe unico Corpo col Cristo, e la necessità di un ecumenismo dottrinale, non fondato su un'unione di primati e particolarismi storici delle Chiese (primato temporale del cattolicesimo, tradizione agli ortodossi, esclusiva protestante dell'esegesi biblica). Qualche critico ha sostenuto che Fëdor Dostoevskij si ispirasse a Solov'ëv per la figura di Alëša ne I fratelli Karamazov.

Forse l'Anticristo che lui narra con tanta enfasi si ispirerà proprio al suo scritto: accusa gli altri senza accusare se stesso, come don scismella anche lui è un teologo. Insomma di LUTERI è pieno il mondo, ma tutti attaccano la Chiesa (c'è chi lo fa direttamente, chi facendo finta di amarla e chi volendola superare come Soloviev). Spring cerca di capire dove sta l'errore di BIFFI, questo grande uomo idolatrato da una determinata visione dei credenti. Ripeto che tutto questo va contro le apparizioni della MADONNA DI AMSTERDAM che lotta per quel dogma che sarà riconosciuto dal GM e dal PAPA SANTO. Ora passo e chiudo, perché attendo l'imprimatur di Vincenzo.

Lidia

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sei particolarmente lucida su questo punto(non sulla politica internazionale).

Spring
Spring
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Mi sembri molto accaldata, Lidia. Al punto che cambi perfino di genere quando scrivi «Non mi sono mai imbattuto in pensieri di Giacomo Biffi»

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Peccato che non sai leggere! Il commento che hai riportato è scritto da un prete, esattamente come avevo riportato in precedenza. Carissimo ti rilinko l'articolo: http://isoladipatmos.com/se-giacomo-biffi-perde-il-treno-luigi-negri-gli-corre-dietro/

D'altronde quando dici una verità ti devono attaccare sul personale, anche se nel tuo caso non esiste nessun personale legato al genere. Prima di accusare, leggi e informati.

Guardati don scismella che insieme a Tolkien e Soloviev fanno un bel trio.

Lidia

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Lidia…. La papessa…. dei miei stivali!
Massimiliano.

Spring
Spring
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Come fai, cara la nostra Lidia, a discernere quello che è vero da quello che è falso? Ce li detti i tuoi criteri?

Nessun attacco sul personale. Tolkien non ti piace, e non deve piacere neppure agli altri.
Biffi non ti garba perché non in linea con le tue idee di adesso.
Vabbè.

«Un giorno capiremo chi siamo
Senza dire niente
Niente di speciale
Immaginare che il mondo
Scelga di girare
Attorno a un altro sole»

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Resta da capire perchè Papa Francesco I non ha risposto ai dubia su AL.
Si trincera per non uscire allo scoperto con eresie messe nero su bianco?
Il suo comportamento non è chiaro, anzi dico di più non vuole essere chiaro.
Cosa nasconde?

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

I gesuiti non sono riusciti a corrompere le nazioni del nord Europa rese grandi dalla riforma di Lutero.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

La papessa…la stolta senza discernimento…l'amica dei gesuiti…complimenti per la vostra santa alleanza: possa il Signore salvarci in vista del futuro. Aldo Mazzurco mi fai sorridere sempre, almeno sei simpatico. Che grande riforma, che paesi all'avanguardia, che umanità fantastica. Ho trovato più dolcezza e bontà in Africa. Cosa nasconde don scismella? Cosa nasconde chi attacca per difendere? Quanti soldi guadagnano dai libri pubblicati attaccando il Vaticano?

Lidia

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
6 anni fa

Probabilmente una bella rilettura della Fides et Ratio di San Giovanni Paolo II, aiuterebbe e non poco, i dotti rinsaviti dell'ultim'ora ;D

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Grazie per la segnalazione: una bella lettura che farò nelle prossime ore.

Lidia

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

"Politica e religione non vanno d'accordo senza cattolicesimo"e' una grande frase,sopra tutto profetica,che sottoscrivo in pieno.Neanche vita matrimoniale e amore vanno d'accordo senza il cattolicesimo,al fondo.E' una verita'e insieme una utopia,un po' come i miracoli di Gesu' nel Vangelo,nel senso che testimoniano e annunciano la divinita' della Seconda persona della Trinita',anche se la completa manifestazione terrena di questa e' destinata al Trionfo di Cristo,che sara' una parentesi prima dell'Eternita'.Ovviamente non sono d'accordo su tutto,pero' sono contento nell'insieme di questa Pulzella cattolica di nome Lidia.Anche perche',pure quando sembri solo cerebrale,e informata da Netanyahu,il cuore veramente cattolico traspare ,ce l'hai sempre e ti auguro di poter continuare a goderti la bellezza e la tenerezza della fede cattolica.Vero che molti religiosi ortodossi s'inginocchierebbero a Putin,se Putin lo permettesse;come e' vero che Papa Francesco s'inginocchia per farsi benedire dai protestanti ma non lo fa davanti al Santissimo,e bacia la mano di Rockefeller e di Kissinger e altri,(e implicitamente si scusa a nome nostro)che lo permettono,a nome dei cattolici responsabili della Shoah.Cioe' bacia la mano ai rappresentanti in incognito dei responsabili primari della Shoah,che sono anche i rappresentanti ufficiali delle vittime della Shoah. Ecco la strana e stravagante Chiesa profetizzata.Ma la strage dei kulaki ortodossi e l'Holodomor in Ucraina ebbero gli stessi responsabili primari,come finanziatori e come larga maggioranza di dirigenza politica,anche se una parte furono russi,e quei crimini fanno si' che quella regione ora sia una incognita,senza vera stabilita'politica ,alla lunga,a causa della sostituzione etnica operata dal bolscevismo eterodiretto.Questo non impedi' che i veri vincitori del nazismo fossero poi i russi,come valore e come tributo di vittime e come importanza strategica delle vittorie in battaglia,cioe'il popolo russo,mentre gli angloamericani furono ambigui.Comunque,Lidia,ormai sono contento di te,e anche impressionato dalla tua forza, talmente affascinato e "fatto" che ti darei ragione anche quando hai torto:e questo mi conferma che la fonte della mia/nostra forza non sono e non sono mai stato io,bensi' la B.V.Maria,Madre della Chiesa e Gesu' Cristo nostro Salvatore:amabili prima che potenti,e in modo impareggiabile.Siamo liberi,ciascuno con se' stesso perche' Essi esistono e si fanno conoscere nella loro Grazia impareggiabile.Ogni debolezza,errore e mancanza di grazia altrui sono il controcanto paradossalmente sinergico della nostra liberta' e della nostra gratuita' nel vivere e nell'amare.Il che e'quasi come toccare il Cielo con un dito:quasi,perche' il controcanto non e' necessario strutturalmente:e' solo un accidente terreno e passeggero,comprese guerre e morte.Buon proseguimento.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Grazie per il tuo sostegno sinergico. Ammetto la mia ignoranza sulla politica internazionale, roba sporca e settaria, però mi fido delle profezie mariane e quelle dei santi riconosciuti. Siamo creature deboli in cammino verso la verità eterna, non è facile, ma nemmeno impossibile. Possa la B.V. Maria illuminare i tuoi passi, i nostri dialoghi e le nostre scelte.

Lidia

Sombrero
Sombrero
6 anni fa

Lidia io sono cerco di essere un cristiano CATTOLICO praticante e credo alle profezie mariane, e spero vivamente che la Russia venga consacrata…comunque resto del parere che uno statista come Putin non ve ne sono in giro. Dio ti benedica.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Sombrero

Grazie per la tua testimonianza, ne prendo atto. Non devo convincere, ma la storia è stata già profetizzata: le prossime vittime saremo noi. Dio benedica anche te e tutti gli amici del blog.

Lidia

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa

la svolta improvvisa al comunismo della russia ??
https://comedonchisciotte.org/un-trump-russo/

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

4.598 – Messaggio della Madonna di Anguera, trasmesso il 20/02/2018

Cari figli, l’umanità è diventata povera spiritualmente perché gli uomini si sono allontanati dal Creatore. Gli uomini cercano una falsa liberazione e si allontanano sempre più dal cammino della Salvezza. Molti si sono allontanati dalla Verità del Vangelo, dimenticando le Parole del Mio Gesù : Cercate al primo posto le Cose di Dio e tutto il resto vi sarà dato in aggiunta. Ricordate che il vero valore dell’uomo non è misurato da ciò che possiede,ma da ciò che lui è. Coloro che difendono una liberazione senza Dio stanno percorrendo contromano la via della salvezza. Giuda si era contaminato con questo pensiero e voleva un regno puramente umano, e voi sapete già la sua fine. Il Mio Gesù ha insegnato la ricerca di Dio al primo posto e ha promesso di fare giustizia a favore dei giusti. Non permettete che i pensieri e le ideologie contrarie agli insegnamenti del Vero Magistero della Chiesa del Mio Gesù vi contaminino. Restate con la verità e non vi allontanate dal cammino che vi ho indicato. Cercate forze nelle Parole del Mio Gesù e nell’Eucaristia. Verranno tempi bui e molti uomini e donne saranno contaminati dai falsi insegnamenti. Aprite i vostri cuori e accettate la Volontà del Signore per le vostre vite. Avanti nell’amore e nella verità. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa

https://gloria.tv/article/YwaXkndrqHbu4C1z2YgUH99q4

Vescovi tedeschi eretici introducono la Comunione per i Protestanti

Remox
Remox
6 anni fa

Il nuovo arcivescovo di Parigi, Michel Christian Alain Aupetit, un uomo che avrà con gran probabilità un importante ruolo nella Chiesa dei prossimi tempi.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Remox

http://formiche.net/2017/12/chi-e-il-nuovo-arcivescovo-di-parigi-etichettato-come-ultra-conservatore/

Se.. Se… Michel Christian Alain Aupetit ovvero Michele Cristiano Alano Il Piccolo si unisse all’Alano Il Grande, Canpiccolo francese e Cangrande russo, un rinnovato eco di medioevale memoria, allora l’Europa sarà unita dal Pacifico all’Atlantico. P.Riesz_.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Bel personaggio! Mi piace assai! Questo nuovo arcivescovo è nato a Versailles: ulteriore coincidenza? Comunque oggi stavo rileggendo quanto detto dal veggente di Itapiranga sul povero Papa Benedetto XVI: si pronostica la sua dipartita (speriamo di no) nel mese di San Giuseppe (Marzo), forse proprio nel giorno di San Giuseppe (quest'anno 20 marzo). Si dice che dopo la sua morte ci sarà l'inizio della tribolazione.

Stanotte ho fatto un sogno, ve lo racconto perché non avevo ancora letto quanto detto dal veggente. Vi racconto quanto ho sognato: "Ho sognato una feroce lotta tra America e l'Europa, tutto verteva sulle tasse e l'economia. Ho sognato che viaggiavo dall'America all'Europa senza sosta in aereo e vedevo il modo di vivere differente: in America contavano solo i soldi e le auto, mentre in Europa era in corso una battaglia spirituale. Smonto dall'aereo che mi ha portato in giro, smonto e in mezzo alla pista vedo una messa all'aperto sulla pista. Vedo inginocchiato PAPA BENEDETTO XVI e una BESTIA simile ad una tigre-leopardo-lupo (difficile da spiegare) che fa paura a tutti, compresa a me. Io non ho coraggio di scendere dalla scaletta, ma vedo che Papa Benedetto in ginocchio con la sua preghiera riesce ad allontanare la Bestia. Vedo che la Bestia gira intorno al Papa e lo sfida, mentre dagli occhi del povero Benedetto sgorgano flutti di sangue…la scena è sconvolgente. Mi sento scossa e vedo quello che accade. Una voce mi dice: fino a quando ci sarà la sua preghiera, la bestia non potrà vincere. Mi sveglio con un forte dolore al petto che porto ancora adesso."

Lidia

anonimo
anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Ma anche se Benedetto XVI dovesse morire a breve non penso che la sua preghiera mancherebbe anzi sarebbe ancora più potente presso Dio.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

4.599 – Messaggio della Madonna di Anguera, trasmesso il 23/02/2018

Cari figli, piegate le vostre ginocchia in preghiera. I tempi in cui vivete sono pericolosi perché il demonio agisce causando morte spirituale in molte anime. Per mezzo dei cattivi pastori, il demonio causerà grande strage spirituale nella Casa di Dio. Molti cammineranno come ciechi che guidano altri ciechi. Non dimenticate: Il pane del nemico è solo pane. Corpo, Sangue, Anima e Divinità potete trovare solo nell’Eucaristia. Credete. Il Mio Gesù è presente nell’Eucaristia, ma il demonio lavora per confondere i Miei poveri figli. Amate e difendete la verità. Non vi allontanate dal cammino che vi ho indicato. Ecco sono arrivati i tempi da Me predetti. State attenti. Io sono la vostra Madre e sono venuta dal Cielo per avvisarvi. Restate con il Vero Magistero della Chiesa del Mio Gesù. Vedrete ancora orrori nella Casa di Dio a causa degli uomini perversi. Pregate molto davanti alla croce. Gli uomini e le donne di fede berranno il calice amaro della sofferenza, ma coloro che rimarranno fedeli fino alla fine riceveranno la ricompensa dei giusti. Avanti. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

A proposito di cattivi pastori… Scrive Blondet:
……..
https://www.maurizioblondet.it/la-risposta-mosca-alla-strage-dei-russi-siria/
http://www.occhidellaguerra.it/la-nuova-macchina-da-guerra-di-mosca-che-fa-paura-alla-nato/
Ma il Deep State ha papa Francesco. Senza dire che la NATO ha un arsenale intero di armi segrete. Fra cui è stata esibita la più interessante due giorni fa: “Papa Francesco” che dalla finestra invoca il cessate-il-fuoco a Goutha, chiamando “disumani” i tentativi di Damasco di riprendersi la città, bollando come criminali solo il governo siriano e la Russia. Tacendo, ovviamente, che il cessate il fuoco a cui hanno acceduto i russi è stato violato dai terroristi di Goutha, i quali hanno sparato colpi di mortaio sull’unico corridoio umanitario fra Goutha e Damasco. Per l’ovvio motivo che non vogliono che la popolazione civile scappi, dato che se ne fanno scudo.
https://fr.sputniknews.com/international/201802251035284556-terroristes-feu-damas/

L’intervento di El Papa è stato un puro pezzo di propaganda NATO-neocon, alla Goracci, alla Nikki Haley, in aiuto agli Elmetti Binchi: “…centinaia, migliaia di vittime civili, bambini, donne, anziani; sono stati colpiti gli ospedali; la gente non può procurarsi da mangiare… Tutto questo è disumano”.

http://www.vaticannews.va/it/papa/news/2018-02/papa-francesco-appello-per-la-siria-dopo-angelus-25-02-2018.html

Con ciò, diventa aperta l’omogeneità di “Francesco” con il Deep State americano. Si è ben guadagnatola “standing ovation” che il Congresso Usa, costitutivamente anti-papista, gli ha (preventivamente) tributato il 24 settembre 2015. …..

Fa molto riflettere…. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

il 4 marzo per salvare l'Italia dai comunisti e dai 5 stelle votate per la coalizione di centrodestra!

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Purtroppo destra, sinistra e cinque stelle attuali sono tutti idioti o meglio italioti. P.Riesz_

xyz
xyz
6 anni fa

Uno dei pochi che continua a parlar chiaro Mons. Schneider

https://www.youtube.com/watch?v=dQay3IdspzM

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

lanuovabq.it/it/ecco-quando-la-dottrina-si-sviluppa-e-non-si-corrompe

Spring
Spring
6 anni fa

OT
perché il sito aurora mette spesso quelle canzoni manga?

Share This