IL MISTERO DEI PRESAGI PERDUTI

scritto da Remox
31 · Gen · 2018

IL MISTERO DEI PRESAGI PERDUTI

I Presagi sono
quartine che Nostradamus scrisse per i suoi Almanacchi, pubblicazioni dedicate
ad anni specifici raccontando ciò che sarebbe accaduto per la salute, l’economia
e la politica. Ne scrisse in tutto dodici, dal 1555 al 1567, anno per anno, ad
esclusione del 1556. Ciascun Almanacco contiene un Presagio per ogni mese e
dunque dodici Presagi per dodici Almanacchi. Solo quello del 1555 non è un
Almanacco, ma un Pronostico.

In realtà alcuni
Almanacchi contengono tredici Presagi poiché Nostradamus ne aggiunse uno
dedicato in generale all’anno. Questi sono quelli del 55, 59, 61, 62, 63, 64,
65, 66 e 67.

In totale scrisse
dunque 12 x 12 + 9 Presagi ovvero 153.

Il primo mistero
riguarda il lavoro svolto dal segretario di Nostradamus, Chavigny. Nel 1589
pubblica Recueil des Presages prosaïques dove
raccoglie la totalità dei Presagi scritti dal veggente provenzale.

In una successiva
pubblicazione, Janus François del
1594
, ne
pubblica solo 140 a cui si aggiunge un Presagio inedito, mai pubblicato da
Nostradamus, attribuito poi al Pronostico del 1555 che porta il numero totale a
141 e che, da quel momento in avanti, sarà ripreso da tutte le successive
pubblicazioni dei Presages. In questo modo solo 141, di cui uno in realtà
sconosciuto, dei 153 Presagi totali verranno tramandati nel corso dei secoli.
Se togliamo quindi il Presagio aggiunto le quartine non pubblicate nelle
edizioni dei Presages sono tredici, quasi a formare un intero Almanacco.

Perché questa scelta? E perché non si effettuò nessuna correzione? Non
esiste alcuna risposta certa. Chavigny era per il suo ruolo intimo del veggente
provenzale e potè accedere a molti dei suoi scritti, anche appunto quelli non
pubblicati, pur non potendoli interpretare. La scelta di pubblicarli, ad
esempio la quartina aggiunta, può essere stata concordata con lo stesso
Nostradamus o semplicemente volta a presentare l’insieme dell’opera profetica
pubblicando anche appunti o quartine che forse erano di prova.

I tredici Presagi che non rientrarono nelle varie pubblicazioni
successive sono i seguenti: Febbraio, Marzo, Aprile del 57, Febbraio, Settembre
del 58, Giugno del 60, Gennaio, Febbraio, Settembre, Novembre, Dicembre del 61,
Dicembre del 66, Dicembre del 67.

Il Presagio aggiunto è invece il seguente:

De l’epsitole liminaire sur l’an 1555

La mer Tyrrhene, l’Ocean par la
garde,

Du grand Neptun & ses tridens soldats:

Prouence seure par la main du grand Tende,

Plus Mars Narbon l’heroiq de Vilars.

Per prima cosa si può
vedere che non vi sono le rime, cosa abbastanza strana per le quartine di
Nostradamus. Secondo Chavigny i versi lodano tre governatori del tempo
conosciuti dal veggente: il Barone de la Garde, il Conte di Tende e il Signore
di Vilars.

Secondo, possiamo
notare come la quartina sia molto simile alla 259:

259

Classe Gauloyse par apuy de grand
garde,

Du grand Neptune, & ses tridens souldars.

Rongee Prouence pour soustenir grand bande:

Plus Mars Narbon. par iauelotz & dards.

L’errore nelle rime e
la similitudine fra le due quartine fa pensare che la prima sia stata una sorta
di prova di composizione della seconda. Tuttavia vedendole insieme si possono
cogliere i particolari che avevano spinto Nostradamus a comporla per celebrare
appunto personaggi a cui era legato e, almeno nel caso del Conte di Tende, a
cui aveva anche dedicato degli scritti.

Da notare che entrambe
le quartine, “canoniche” nelle varie pubblicazioni delle Centurie, sono
ordinate al tempo del veggente mediante l’ordinamento del Ramotti.

Il secondo mistero
riguarda l’anno 1556. Per questo anno Nostradamus non scrisse alcun Almanacco,
ma un leggero e magro Pronostico senza alcuna quartina. Tanto che si parla di
Almanacco perduto. Nella sequenza degli anni che vanno dal 1555 al 1567 fa in
effetti impressione non vedere l’intero anno 1556.

Tuttavia il 1556 lo
ritroviamo nella Lapide Domus Morozzo che secondo il Ramotti ed altri autori
racchiude in se un enigma crittografico utile alla decifrazione delle Centurie.
E’ quantomeno curioso che questa Lapide porti inscritta la data mancante degli
Almanacchi. La storia della Lapide può essere letta qui, mentre il suo ruolo
nel sistema di ordinamento del Ramotti qui.

Risultati immagini per domus morozzo

Il terzo mistero
riguarda le tredici quartine mancanti nell’edizione dei Presages: che ruolo hanno soprattutto alla luce della chiave di
ordinamento cronologico? In questo caso la risposta dipende da come si è
originato l’errore. Io credo che sia stato frutto di imperizia da parte degli
editori che hanno pubblicato i Presagi a partire dal 1605. Si sono basati unicamente
sul manoscritto Janus François senza
approfondire la materia e così l’errore si è moltiplicato e diffuso nei secoli.
Tanto più che lo stesso Chavigny, che avrebbe potuto forse correggere l’errore,
muore un anno prima della pubblicazione dei primi Presages.

Gli stessi figli
maschi di Nostradamus, Cesare in particolare, sembra che non siano mai
intervenuti in proposito, una volta raggiunta la maggiore età. Se dunque l’omissione
dei tredici Presagi fu un errore è pensabile che fosse stata prevista dal
veggente? Oppure l’ordinamento ne risulta in parte sfasato? Ho già detto di
come in almeno tre casi vi sia ripetizione di quartine; può dipendere dai
Presagi mancanti? Domande a cui è difficile rispondere. Considerando il tipo di
preveggenza di Nostradamus non si può nemmeno escludere che l’errore, anche se non
previsto, fosse comunque necessario alla scoperta dell’ordinamento in quanto
non suscettibile di modificarlo in profondità.

Una curiosità riguardo
agli scritti di Nostradamus riguarda il suo testamento. Egli lasciò tutti i
suoi libri e tutte le sue lettere al figlio maschio che più di tutti si
fosse distinto nello studio. Fino a quel momento impose che libri e scritti
venissero conservati in ceste e pacchetti, chiusi in una stanza, non
accessibile fino a che non fosse giunto il momento. E impose anche che tali
libri e scritti non venissero catalogati. In questo modo non possiamo conoscere
con certezza, per atto notarile, il contenuto di questi archivi.

Tuttavia un
particolare potrebbe suggerirci che fu proprio Cesare a ereditare il tutto. Fu
lui infatti a far consegnare il manoscritto dipinto Vaticinia Nostradami al
cardinale Barberini indirizzato al papa Urbano VIII (Barberini). Come faceva a possederlo se non
per via ereditaria?

I Presagi mancanti
abbiamo detto che sono tredici, come a formare un Almanacco segreto. Potrebbe
essere possibile considerarlo uno scritto aggiuntivo con uno scopo profetico preciso?

Alcune quartine sono
davvero interessanti oltre che particolari e in questo articolo vorrei proporne
un paio: Giugno del 60 e Dicembre del 66.

Juin

Feu vieil chasse par
nouvelle flamme,

A la parfin fera ce qu’il
estoit

Peur, hors de siege, en
ioje la grand Dame,

Et non tenu tout qu’il
prometoit

Giugno

Vecchio fuoco da nuova
fiamma cacciato,

Alla fine farà com’egli
è stato

Fuori dal seggio, in
timore e felice la gran Dama,

E non mantenuto tutto
ciò che ha promesso.

A voler essere
maliziosi, come io sono, si può vedere una certa somiglianza con uno scenario
di cui più volte si è parlato. Alcune parole chiave sono: vecchio e nuovo, fiamma,
cacciato, seggio, gran Dama e promesse non mantenute.

La fiamma spesso è da
Nostradamus associata alla profezia e alla divina ispirazione, cioè al Sacro.

Una nuova fiamma
prende il posto della vecchia, cacciata. Alla fine però subirà la sorte della prima.
Una volta fuori dal seggio la gran Dama sarà felice, ma non si manterrà tutto
ciò che fu promesso.

Non fa pensare alla
Chiesa dei due papi?

Benedetto XVI si
dimette, in circostanze ancora non del tutto chiare. E’ la vecchia fiamma
sostituita dalla nuova, Bergoglio, che promette rinnovamento e nuovo slancio
(primo verso). La gran Dama, la Chiesa, è in parte sgomenta e in parte felice
per la nuova situazione (terzo verso).

Alla fine però le
promesse non saranno mantenute e lascerà il soglio come il predecessore…
dimettendosi? (secondo e quarto verso)

Decembre

Mars posera les armes:
pretres non trop contents:

Malheur su gens d’eglise
tant du preche que messe:

La messe au sus sera.
Dieu seul omnipotent

Appaisera le tout, mais
non sans grand destresse.

Dicembre

Marte poserà le armi:
preti non troppo contenti:

Disgrazia alla gente
di Chiesa tanto per la preghiera che per la Messa:

La Messa di sotto si
terrà. Dio solo onnipotente

Tutto pacificherà, ma
non senza grande sofferenza.

Quartina estremamente
potente ed evocativa poiché descrive la persecuzione della Chiesa, dei
sacerdoti e dei fedeli. Si tornerà nelle catacombe per celebrare Messa fin
quando Dio stesso interverrà per porre fine al Calvario, ma non senza
sofferenza e sacrificio.

Al primo verso Marte
posa le armi sulla Chiesa altrimenti per quale motivo i preti sarebbero scontenti?
La persecuzione colpisce la fede, chi prega e chi pubblicamente celebra la
Messa. La sofferenza necessaria alla purificazione è sia quella della
persecuzione stessa che del castigo di Dio sul mondo infedele.

Come si può vedere dal
contenuto di questi Presagi non si può escludere a priori che vi sia un disegno
superiore sulla loro mancata pubblicazione. Disegno che, se così fosse, sarebbe
elaborato non certo dalla volontà umana, almeno così sembra, quanto dalla
Provvidenza.

Vorrei concludere con
un ultimo appunto sul Pronostico/Almanacco del 1555 e la sua dedica iniziale: Prognostication
[…] composee par Maistre Michel Nostradamus, docteur en medecine, de Salon de
Craux en Provence, nommee par Ammianus Marcelinus SALVVIVM.

Ammiano Marcellino fu
uno storico romano autore di un testo molto importante, il Rerum Gestarum. La
sua opera è del tutto paragonabile a quella del grande storico Tacito.

Nostradamus specifica
SALVVIVM ovvero nella terra dei Salluvi, antico popolo della Gallia Narborense,
la Francia meridionale. Qui Marcellino venne al seguito del governatore
Ursicino in una campagna che lo portò a passare per le terre di Nostradamus, l’antica
Glanum, e quindi a nominarle.

Nostradamus si
paragona a Marcellino? Vuole forse dire che il suo ruolo è quello di uno
storico temporale? Un cronista dei secoli futuri come lo definiva Ramotti per
la sua abilità di comporre quartine attingendo dai media di ogni tempo?

Di certo condividevano
in comune l’amore per la verità:

“Queste vicende, da ex
militare e da greco, ho esposto secondo la misura delle mie forze, a partire
dal principato dell’imperatore Nerva fino alla morte di Valente; mai
– credo – scientemente ho osato corrompere con silenzi o menzogne la mia opera,
che fa professione di verità. Il resto lo scriva chi di me è più bravo, nel fiore
dell’età e della cultura.”

 

 

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
161 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Anonimo
Anonimo
6 anni fa

villars

Domenico
Domenico
6 anni fa

Periodo in cui non succede un granchè, tranne proprio nella Chiesa che sta sempre più sbandando. Le eresie si fanno largo, e pochi le contrastano.
Il Papa diffonde errori e confusione tra i fedeli.
A mio parere è perchè è poco competente e confuso lui stesso, non perchè sia colluso con la Massoneria.
Seppure la sua elezione sia stata caldeggiata da essa.
Quindi in realtà sta succedendo molto. I problemi giganteschi che dovremo affrontare in futuro stanno preparandosi e intrecciandosi tra loro come una rete a cui sarà difficile sfuggire, se non rinunciando a moltissimi propri obiettivi, agi, tranquillità, propositi per le nostre vite, buoni ma non essenziali.

Dicembre e Gennaio sono passati, volevo chiedere a Remox se secondo te la quartina che recitava che dopo questi 2 mesi, appena conclusisi, gli incendi in Portogallo e a Londra dell'anno scorso sarebbero stati dimenticati, si sia realizzata.
Mi aspettavo eventi più eclatanti in Europa che li facessero impallidire ma non mi pare si sia verificato chissà quale sconquasso.
Forse gli incendi in California hanno eclissato per danni e morti gli incendi avvenuti in Europa l'anno scorso?

Ultimamente si sono verificati molti attentati da parte dei Talebani e dell'Isis a Kabul, ma non riguarda l'Europa, nè strettamente incendi e catastrofi naturali .

A tal proposito il messaggio di Anguera che dice che dopo la sconfitta in patria da parte degli uomini dalla grande barba, questi si sarebbero vendicati in Europa e Usa, sembra rinviato ad un tempo futuro, forse poco lontano, quando questi si riorganizzeranno per colpire l'Occidente, grazie anche al ritorno dei foreign fighters nei loro Paesi di origine. In quanto a questo il periodo attuale di calma è perfettamente comprensibile, anzi semmai preoccupante. Si preparano a qualcosa di grosso?

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

State ancora a leggere gli indovinelli del signor Regis?

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Aldo ma non trovi un altro posto dove scrivere, tipo un blog di profezie per protestanti?
Non c'è niente in giro?
E' una domanda perchè non ho mai cercato.

Spring
Spring
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Vabbè, protestare in un sito di protestanti, mi pare inutile 🙂

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

che sia la sua funzione qui non avevo dubbi,
certo che però bisogna esercitare molta pazienza e costante, tipo coi bambini 🙂

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

però l'universo protestante è anche vasto e magmatico,
non hanno per nulla visioni unanimi, per cui ritengo che anche tra loro ci sarebbero forti contrasti inconciliabili.
Sono tutt'altro che un popolo coeso.
Per cui avrebbero modo di tormentarsi a vicenda, tipo all'inferno

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Il vescovo cattolico Lorefice ha definito il signor Regis un cialtrone negandogli ospitalità. Se voi fedeli cattolici non siete più in comunione con la vostra gerarchia cattolica, noi protestanti non possiamo che esserne lietamente rammaricati.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

beh sai sono tempi un pò ingarbugliati, ci sarà un falsa chiesa figurarsi se c'è da meravigliarsi che ci sia qualche pastore cattolico che prenda fischi per fiaschi
Il peggio è altro, l'eresia, l'anticristianesimo.
Ne avremo di strada in salita da fare fino a scollinare sul Calvario.
Sono cose che devono accadere e accadranno.
Molte profezie di Anguera si sono verificate, ne abbiamo già parlato, avevo messo anche un link a riguardo, non sò se fu proprio in risposta ad una tua obiezione, ma è molto probabile

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Ah quindi si verificherà che un uomo vestito di bianco (lo stesso dei segreti di Fatima?) causerà la morte di molti consacrati (gli imam?)…?

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

mi sa che già si stia verificando, o siamo solo ad un passo, con questo pontificato dispensatore di errori ed eresie.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

mica ha specificato "morte spirituale", io mi immaginavo il papa con una mitragliatrice che fa fuori i suoi cardinali

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

perchè si sa che i Papi fanno addestramento con le armi automatiche, sono i generali di un esercito di fedeli quindi devono saperle usare anche loro.
Non so perchè non ci avevo/avevamo pensato prima

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

beh dopo l'attentato dell'81 penso sia opportuno camminare armati… di recente un mio amico ex seminarista mi ha confidato che uno dei preti della nostra cattedrale di Catania, oggi deceduto, teneva una pistola dentro la tonaca… del resto San Pietro non teneva una spada con cui tagliò l'orecchio al centurione?

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

sì certo un ottantenne contro un cecchino, ha senso girare armati.
E contro gli attentati suicidi e gli esplosivi che dovrebbero fare con la pistola?
Ammesso la riescano a tenere in mano, prendere la mira( se ci vedono bene a quell'età) e sparare, non parliamo poi delle mitragliatrici.
Per ovviare a tutti questi pericoli sarebbe più opportuno andare in giro indossando un bunker antiatomico, perchè in realtà anche quello è uno dei potenziali pericoli.
Oppure starsene segregati sottoterra, chi è polvere, polvere ritornerà, per cui si farebbero già le prove generali

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Beh certo basterebbe un giubbotto antiproiettili 🙂

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

non contro gli esplosivi addosso ai kapekazz o piazzati dove si passa,
inoltre i giubotti non coprono la testa.

Comunque si era partiti dalla tua supposizione che il Papa potesse ammazzare i fedeli, poi te ne vieni con un Papa che deve proteggersi dagli attentatori, sei andato fuori tema

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Non è una mia supposizione ma ciò che il signor Regis dice testualmente ed è per tale ragione che è incredibile che la gente gli creda. Se poi lui si esprime metaforicamente sarebbe pregato di dirlo, ma a quanto pare nulla dice sui suoi ridicoli indovinelli su cui vi piace perder tempo di interpretare!

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Io credo che Regis si diverta a scopiazzare profezie altrui reinventandole a modo suo per cui lui in questo caso reinterpreta il terzo segreto di Fatima dicendo che l'attentato al papa causerà la morte di molti prelati e quindi in tal senso per causa sua, indirettamente, molti prelati troveranno la morte.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Sì Regis dovrebbe chiedere ala Madonna il significato di "morte ai fedeli", così farebbe contento anche chi segue il significato letterale e materialista delle parole, pur sapendo che la fonte, se è vera, è divina.
Ora chiedersi se per Dio conti più la vita spirituale o quella fisica, senza altre specificazioni, e comprendere cosa intendesse è arduo. Anche Walter Kasper causerà la morte di molti fedeli, faranno un attentato anche a lui e ci andranno di mezzo, indirettamente, anche altre persone? Guarda caso però è proprio colui a cui si è ispirato Papa Bergoglio nello scrivere l'esortazione apostolica AL, che contiene errori dottrinali, che possono portare a commettere peccati mortali fino alla fine della vita terrena, se non ci si avvede o qualcuno della gerarchia della Chiesa non li corregga formalmente ( fin'ora l'hanno fatto solo un gruppo di laici) e diventi di pubblico dominio( mass media massoni permettendo, che potrebbero distorcere le questioni e infangare chi si oppone alla volontà del Papa, seppure effettivamente in errore), in modo che si abbia la possibilità di tornare indietro dai propri errori. Cosa affatto facile ripudiare la seconda moglie o compagna abituale, oramai la mentalità del Mondo si è assuefatta a tali gravi errori, li ritiene cosa positiva per farsi compagnia dopo che un matrimonio legittimo sia finito. La croce è rifiutata dal popolo di Dio, quasi tutto. L'indissolubilità del matrimonio è sempre più spesso rinnegata come precetto divino.
Il 3° segreto di Fatima parla di "colpi di arma da fuoco e frecce" sia per il Papa che per i "vescovi, sacerdoti, religiosi, religiose e varie persone secolari, uomini e donne di varie classi e posizioni", per cui qui il significato è chiaro che si intenda anche la morte fisica.
L'attentato del 13 Maggio del 1981, senza l'intervento della Madonna, che lo stesso Wojtila era convinto fosse avvenuto" una mano ha sparato un'altra mano ha deviato", ne avrebbe causato la morte. Quindi che gli alti ranghi della Chiesa( molti Cardinali, BVI, GPII) ritenessero che il 3° segreto di Fatima fosse legato a Papa Wojtila a parere mio è giusto. Inoltre si aggiunga che suor Lucia disse, posteriormente, che nel 1985 sarebbe dovuta accadere la 3à guerra mondiale, che poi fu evitata dall'esplosione nel giorno dell'anniversario delle apparizioni a Fatima (13 Maggio 1984)dell'arsenale russo di Severomorsk.
Anche per Mirjana i 10 segreti si sarebbero dovuti verificare in breve tempo dal 1981, anno dell'inizio delle apparizioni, per cui i conti tornerebbero.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Anche Irlmaier disse che Dio rimandò la guerra attribuendone il rimando al dogma dell'assunzione. Ma la proroga è narrata in Apocalisse per consentire l'adunata degli eletti mediante i richiami della donna vestita di sole. Amoris Letizia causerà la morte spirituale dei preti? Ne dubito come dubito che la Madonna si permetta di diffamare un cardinale nominandolo espressamente per nome mentre sul papa usa termini vaghi (il palazzo del re, l'uomo vestito di bianco ecc.). Mi spiace ma una Madonna che parla per indovinelli e ripete frasi identiche per mesi non me la bevo proprio. Cambi registro il signor Regis!
Il terzo segreto parla espressamente di un papa che muore ai piedi di una collina sormontata da una croce dopo aver lasciato una piazza piena di cadaveri. Il papa quindi lascerà il Vaticano a causa di una strage in piazza San Pietro e successivamente verrà ucciso forse ai piedi della collina di Medjugorie a cui forse poi crederà a seguito del grande miracolo.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

4.578 – Messaggio della Madonna di Anguera, trasmesso il 02/01/2018

Un uomo vestito di bianco porterà la morte a molti consacrati. La mancanza di ordine nella Casa di Dio si diffonderà per il mondo e molti Ministri di Dio saranno contaminati dalle false dottrine. Ecco il mistero del passato.

Anche a Fatima la Madonna usò l'espressione di uomo vestito di bianco, senza fare nomi di uno specifico Papa, ma oltre a questo se la Madonna non ha voluto fare nomi, differenza di WK, avrà le sue ragioni, Dio avrà le sue ragioni e io non giudico Dio. Sarà che così si adempie ad ogni giustizia.

AL porterà la morte spirituale sia ai sacerdoti che ai laici che la seguissero e la sostenessero, senza mai ravvedersi e, i secondi, ripudiare la convivente more uxorio, se non proprio nuova sposa( solo civilmente).

Nel terzo segreto si legge:
E vedemmo…… un vescovo vestito di bianco ("abbiamo avuto il presentimento che fosse il Santo Padre"), altri vescovi, sacerdoti, religiosi e religiose salire una montagna ripida, in cima alla quale c'era una grande Croce di tronchi grezzi, come se fosse di sughero con la corteccia; il Santo Padre, prima di arrivarvi, attraversò una grande città mezza in rovina

La montagna ripida a mio parere simboleggia il Calvario che dovrà affrontare la Chiesa, stavolta al posto di Gesù in persona.

Sempre a mio parere questo Papa subirà un attentato in piazza San Pietro, msg del 13.03. di Anguera2013: " la strada sarà breve per il re come l'attraversare la famosa piazza"
non a Medjugorje, che è un luogo di apparizioni, e dove ci si aspetta piuttosto guarigioni fisiche e spirituali e non morti

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Medjugorie è in terra bosniaca e perciò musulmana, se il papa si recasse lì sarebbe abbastanza facile colpirlo a morte. In ogni caso vedremo cosa accadrà. Il Ragno nero parla di sangue su Roma negli anni 2017 e 2018. Sul vecchio cardinale "pluriomicida" il fatto che non abbia detto nulla contro il veggente, dato per scontato che qualcuno gli avrà certamente riferito di quel messaggio contro di lui, dice che è una persona mite verso i suoi nemici e che lascia correre. Ho ascoltato una sua intervista con la comunità di Sant'Egidio e mi ha colpito una sua frase a chi vede il suo matrimonio fallire per varie ragioni: "Dio dà sempre una seconda possibilità!". Comunque la si interpreti vuol dare di Dio un giudice misericordioso e non di condanna ed esclusione.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Dio dà sempre una seconda possibilità a chi si pente e cambia vita, non a chi si vuole incaponire ad andare contro la Sua volontà.
Chi fà queste affermazioni misericordiste vuole solo confondere chi ci vuole credere(perchè gli fa comodo).
Si presta allo scopo di Satana di far perdere le anime.
Cosa denunciata dalla Madonna ad Anguera

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

La volontà di Dio è espressa unicamente nelle leggi di natura. Uno studio ha dimostrato che le specie monogame, come piccioni e pinguini, sono tali perchè il maschio è indispensabile per la crescita della prole mentre non è indispensabile in altre specie come la nostra e per tale ragione non siamo monogami. Questo è il dato di fatto ossia l'illusione dell'uomo di cambiare le leggi di natura da Dio stesso create. L'uomo tradisce perchè può farlo perchè la conservazione è assicurata in ogni caso, tanto che ormai la metà dei figli in occidente sono illegittimi.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

<< Allora i farisei chiesero: “Perché dunque Mosè prescrisse di darle un certificato di ripudio e di divorziare da lei?” In risposta Cristo disse: “Per la durezza dei vostri cuori Mosè vi concesse di divorziare dalle vostre mogli, ma non è stato così dal principio”. >>

Il passo è oscuro. Mosè agì contro la volontà di Dio? Oggi i cuori sono meno duri dei tempi di Mosè?

Rileggiamo per intero:

Dal Vangelo secondo Matteo 19,3-12
In quel tempo, si avvicinarono a Gesù alcuni farisei per metterlo alla prova e gli chiesero: "E' lecito ad un uomo ripudiare la propria moglie per qualsiasi motivo?".
Ed egli rispose: "Non avete letto che il Creatore da principio li creò maschio e femmina e disse: Per questo l'uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie e i due saranno una carne sola? Così che non sono più due, ma una carne sola. Quello dunque che Dio ha congiunto, l'uomo non lo separi".
Gli obiettarono: "Perché allora Mosè ha ordinato di darle l'atto di ripudio e mandarla via?". Rispose loro Gesù: "Per la durezza del vostro cuore Mosè vi ha permesso di ripudiare le vostre mogli, ma da principio non fu così. Perciò io vi dico: Chiunque ripudia la propria moglie, se non in caso di concubinato, e ne sposa un'altra commette adulterio".
Gli dissero i discepoli: "Se questa è la condizione dell'uomo rispetto alla donna, non conviene sposarsi". Egli rispose loro: "Non tutti possono capirlo, ma solo coloro ai quali è stato concesso. Vi sono infatti eunuchi che sono nati così dal ventre della madre; ve ne sono alcuni che sono stati resi eunuchi dagli uomini, e vi sono altri che si sono fatti eunuchi per il regno dei cieli. Chi può capire, capisca ".

Il passo del vangelo va letto per intero. Sul passo sotto, benchè vago, poggia il celibato sacerdotale cattolico. Il ragionamento attribuito al Cristo, ma che può essere una interpretazione dell'evangelista, è chiaro ed è poi ripreso da San Paolo nella prima lettera ai Corinzi: non conviene sposarsi se si vuol servire bene Dio. La sconvenienza viene fatta scaturire dall'impossibilità di ripudiare il coniuge se sorgono problemi. Gli esegeti cattolici ritengono che sia stato Matteo a introdurre di sua mano l'eccezione di "porneia" tradotto con "concubinato" anzichè adulterio, ma la traduzione è assurda come ho spiegato altre volte perchè il passo parla del matrimonio e dire che nella convivenza non essendoci matrimonio si può ripudiare il compagno è altrettanto falso perchè c'è l'obbligo di contrarre matrimonio al più presto pena il disonore della donna. Cosa ha detto quindi veramente Gesù? Noi non lo sappiamo. Ci fidiamo di cosa riportano gli evangelisti ma leggendo per intero tutto il vangelo e le successive lettere di Paolo si capisce chiaramente che c'era negli apostoli una forte avversione verso il matrimonio in generale. Poi però Paolo sembra correggersi e dice: forse che gli apostoli non hanno diritto a una moglie?
E aggiunge una profezia: i falsi dottori vieteranno il matrimonio.
Come si può vedere tutto il discorso del vangelo va contestualizzato dando per sincera l'intenzione divina da principio di creare una specie umana che fosse monogama, e quindi fedele, come altre specie in natura da lui create, ma per qualche ragione non gli è riuscito. La creazione è quindi imperfetta e da questo l'ira di Dio e la sua volontà di correggerla mediante l'insegnamento di Suo Figlio. Ma Dio è onnipotente, non può quindi farlo lui stesso questa correzione? Il dubbio rimane.

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

L'istinto "naturale" al tradimento è conseguenza di una natura ferita dal peccato originale. Se non si accetta la dottrina del peccato originale non si può comprendere il mistero del male e della redenzione.

Riguardo invece a quanto dicevi sui messaggi della Madonna di Anguera a riguardo della "morte" dei consacrati è più che evidente che si intenda la morte spirituale che, nelle Scritture, è la VERA morte o come chiamata in Apocalisse, la seconda morte.
Nell'ultimo messaggio la Madonna è tornata sul tema. Questa volta ha specificato:

"Gli uomini perversi tenteranno di deviare la grande imbarcazione e causeranno una grande strage spirituale."

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Seguo da tempo la pagina facebook "L'insostenibilità storica e il mito di Gesù" seguito da 111 mila persone e spesso intervengo. E' quindi una pagina di atei che vuol sostenere che Gesù sia un mito. Interessante l'obiezione sul perchè lo storico Giuseppe Flavio non ne parli e invece ho scoperto che nella sua autobiografia viene citato un suo intervento per deporre dalla croce tre condannati di cui due morti e uno no. Quindi a deporre dalla croce Gesù potrebbe essere stato proprio uno storico che quindi involontariamente ne ha attestato l'esistenza ma non l'importanza che forse non era chiara a quel tempo.
L'altra interessante obiezione è che i vangeli sono stati scritti molto tardi e, aggiungo io, ognuno per conto proprio magari copiando dagli altri. Sarebbe stato più logico riunire gli apostoli e redigere un unico vangelo ma evidentemente gli apostoli non avevano intenzione di redigere un nuovo testo sacro pertanto il cristianesimo pecca in origine di gravi lacune. Lo Spirito Santo era forse distratto? Va quindi data autorità assoluta a ogni frase di questi testi o ne va colto il senso complessivo dell'insegnamento di Cristo affidato all'azione dello Spirito nei fedeli senza codificazioni scritte?

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

<< L'istinto "naturale" al tradimento è conseguenza di una natura ferita dal peccato originale. Se non si accetta la dottrina del peccato originale non si può comprendere il mistero del male e della redenzione. >>

Ottima spiegazione. Infatti è una dottrina che non ho mai compreso.

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

E allora il problema è questo. Le Scritture si aprono con Genesi e il peccato originale che determina la caduta dell'uomo e si concludono con Apocalisse che celebra il Trionfo di Cristo con la Redenzione finale dell'uomo nella Gerusalemme celeste. In mezzo la lotta per la salvezza…

Spring
Spring
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

« Sarebbe stato più logico riunire gli apostoli e redigere un unico vangelo ma evidentemente gli apostoli non avevano intenzione di redigere un nuovo testo sacro pertanto il cristianesimo pecca in origine di gravi lacune.»

Poi però avrebbero detto che si erano messi d'accordo tra loro.
Come vedi alla fine, come dice la Bibbia, "ciascuno stenderà al mano dove vuole il suo cuore".
A quanto pare il "Segno di contraddizione, perché siano svelati i segreti di molti cuori" produce i suoi effetti.
Lo Spirito Santo non era poi così distratto. 😉

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Il dilemma è che tutti ormai concordano che il racconto della Genesi sia solo una metafora della condizione umana!

http://www.cristianicattolici.net/adamo-ed-eva-sono-realmente-esistiti-catechesi-prove.html

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Il poter ripudiare alla moglie era ammesso da Dio quando gli uomini erano ancora rozzi e "duri di cuore" come disse Gesù,
avevano un istinto più animalesco. E' un discorso che già avevo fatto con te, Aldo, con l'accrescere della Sapienza di Dio tra gli uomini, con la graduale Rivelazione del Vecchio Testamento e poi con gli insegnamenti di Gesù e poi ancora la discesa dello Spirito Santo sui battezzati, si sono accresciute anche le responsabilità verso Dio, verso il/la coniuge, verso la società. Con la crescita della cultura, in una parola, Dio diviene più esigente verso gli uomini e donne, vuole più rispetto per gli altri ed esige più comprensione di quelli che sono i progetti divini. Gesù ha raffinato, perfezionato la Legge e gli insegnamenti dei Profeti di Dio precedenti alla sua nascita. Le parole di Gesù sono chiare, una volta sposati non si può lasciare la moglie e il marito che sono diventati una sola carne davanti a Dio. Nessuno divida ciò che Dio ha unito. Nel caso di concubinato, sia nel caso non si sia sposati (conviventi more uxorio)sia nel caso si abbia già una precedente moglie o marito con matrimonio religioso valido, cioè non nullo, o comunque ancora non annullato dalle autorità religiose, è una unione irregolare e stabilmente pubblicamente peccaminosa( e un esempio negativo per la società che può confondere molti), per cui è un una fattispecie diversa.
Il ripudio è ammesso perchè il matrimonio o non esisteva proprio o non esisteva un matrimonio valido, per i motivi previsti dai canoni religiosi.

Dicevo che la volontà di Dio per gli uomini è diventata sempre più elaborata e affinata con la maggiore raffinatezza e consapevolezza nel tempo da parte degli uomini in modo tale che questi fossero stati in grado di intenderla. Solo lo Spirito di Dio conosce le cose di Dio. Lo Spirito Santo ha continuato a rivelarsi attraverso la Chiesa cattolica più infallibilmente, per cui molte espressioni evangeliche un pò ambigue sono state chiarite nel tempo dal Magistero ordinario e straordinario della Chiesa. L'indissolubilità del matrimonio religioso celebrato validamente e valido anche per le successive condizioni personali dei coniugi è un chiaro principio alla base del matrimonio cattolico. Io( che conto pochissimo, quasi nulla) ed altri cattolici non abbiamo il bisogno di fare gli autodidatti o affidarci a questo o quell'altro studioso per capire se è un vero precetto che viene da Dio o meno, verificare la rispondenza alle Sacre Scritture, che come vedi non sempre lasciano chiarite tutte le questioni, dicevi anche di San Paolo e la lettera ai Corinzi, non chiariscono tutte le nostre domande, ma rispettiamo il Magistero della Chiesa e ci facciamo condurre quindi dallo Spirito di Dio che la porta avanti da 2 millenni.

Il riferimento alla casistica del regno animale, poi, travalica la rozzezza dell'uomo che millenni fa non poteva capire almeno in parte le grandi virtù, i grandi progetti di vita, di matrimonio santo voluto da Dio.
Il paragone con gli animali neppure si pone, è improponibile, perchè i figli di Dio non sono animali ( che sono solo creature di Dio, ma Dio non è presente in loro). Gli animali facciano quello che gli dice l'istinto di natura(animale), siano fedeli o meno per motivi vari, per la prole, per quello che è, non conta.
Gli uomini e donne invece avendo vita spirituale e Sapienza di Dio, possono regolarsi se essere continenti o meno, se peccare o meno.
Cadiamo in errore perchè siamo deboli per il peccato originale, ma spetta a noi decidere se commettere impudicizie o meno.

Ià parte

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

IIà parte

Ma dove sta scritto che due coniugi debbano per forza tradire perchè la carne è debole? Non è un evento ineluttabile, tant'è che c'è chi non tradisce, MAI.
O due fidanzati, chi dice che debbano fare sesso tra loro prima di sposarsi? Ci sono fidanzati che non fanno sesso, sono alieni, hanno poteri straordinari? No, rigettano, si allontanano dalle occasioni e le tentazioni a peccare. E non sono santi in Terra, Quello lo era solo Gesù, ma sono solo persone rette, fedeli a Dio e al partner. E ' una cosa sconcertante? Capisco che di esempi di questo tipo ce ne siano quasi nulla in giro, dati i tempi perversi e confusi, ma ce ne sono stati in passato molti e anche oggi( anche se pochi, e sempre meno)

Chi si sposa una seconda volta, pur essendo il primo matrimonio valido, come dice Gesù, commette adulterio, ed essendo stabile tale situazione di peccato grave, se fa la comunione fa una comunione sacrilega.

Nel caso della convivenza, il disonore davanti a Dio e a chi segue Dio, senza cioè reinventarsi una religione che gli fa comodo secondo le logiche e il pensiero mondano, lo causano il convivente e la convivente con la loro convivenza stessa(ipse facto).
Se il/la fidanzato/a lascia il/la convivente, non le/gli fa un disonore, semmai questo cessa.
E' l'etichetta superficiale che danno le persone che crea idee errate ed indicanti quindi condizioni personali inesistenti.

La domanda invece che si fanno gli Apostoli se conviene o meno sposarsi, dato che il matrimonio è indissolubile, è una domanda che ha risvolti diversi essendo che essi erano stati chiamati da Gesù a seguirlo, ed avevano accettato, per cui qui si intreccia anche la questione del celibato dei sacerdoti, dei ministri di Dio, o meglio la mancanza di possibilità di sposarsi dopo che si è stati ordinati sacerdoti. Alcuni Apostoli erano già sposati quando Gesù li invitò a seguirli, tale matrimonio non diventava invalido, ma come fece capire Gesù, da quel momento in poi avrebbero dovuto vivere similmente agli eunuchi, ossia non avendo più rapporti sessuali con la propria moglie, ma dedicarsi ad amare prevalentemente Dio. Lo stesso i discepoli che non avevano mai contratto fino ad allora un matrimonio religioso(valido).

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Il poter ripudiare la moglie ; scusate qualche errore

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Il paragone poi con la vita sessuale sregolata degli animali, è una tipica obiezione che fanno gli atei, non mi aspettavo che le tue idee si spingessero tanto in basso, francamente.
Questo fa capire anche perchè hai abbandonato la religione cattolica, hai idee e principii molto farraginosi.
Come dice San Paolo chi è sapiente secondo il Mondo è insipiente secondo Dio, e viceversa

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Domenico

Chi è sapiente secondo il Mondo sono quei studiosi attestati dal consensum accademico mondiale che mettono in relazione il comportamento sessuale degli animali a quello dell'uomo, che ha l'anima spirituale e lo Spirito divino, ed è fatto a somiglianza di Dio.
Gli animali non hanno nulla di tutto ciò, nè il loro corpo fà parte del corpo mistico di Cristo, c'è un abisso tra animali ed uomini.
Lo stesso vale per chi sostiene la teoria macro-evoluzionistica, appunto solo una teoria, non una scoperta scientifica di una legge della natura, e non il solo comprovato micro-evoluzionismo, ossia l'adattamento delle specie all'ambiente in cui vivono, senza operare salti di specie

Unknown
Unknown
6 anni fa

<< La guerra fredda è iniziata e prima che sia troppo tardi pentitevi finchè siete in tempo.
Amati miei, dovete stare uniti nella preghiera, la guerra è al suo prossimo passo e l’America ha perso ogni vicinanza a Dio e per questo patirà molto. Anche l'Europa sarà attaccata in tutti i sensi. Il mio invito è di guardare i segni che verranno dal cielo, attraverso i quali capirete molte cose! >>
Madonna di Trevignano Romano il 30 Gennaio 2018

http://www.huffingtonpost.it/2018/01/29/lorologio-dellapocalisse-a-2-minuti-dalla-mezzanotte-per-colpa-di-trump_a_23346399/

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

L'amore per la verita' accomuna Nostradamus a Marcellino.E' qualcosa di estetico,gratuito,prescinde dai risultati,e dai presagi infausti. Cade a fagiuolo l'ultimo capoverso, con le parole di Marcellino."Nel fiore dell'eta' e della cultura":ha capito l'essenziale.Eta'nel fiore, cultura,pienezza delle forze,fanno civilta,commemorazioni,celebrazioni,istituzioni,regole.In caserma, a scuola,sul lavoro,all'ospedale, in Chiesa ,in famiglia.Perfino in Parlamento e nelle Istituzioni.Ma cio' che e' umano di per se' e' precario.Tout passe tout casse tout lasse.Qualcuno forse, da vecchi, c'"insegnera'" che non bisogna farsi la pipi' addosso.Basta che uno non metta il dentifricio al suo posto,e in una famiglia di 5 ,per dire,puo' scoppiare il finimondo.Il bus ,il treno,non aspetta.Oggi magari tengono 5 dentifrici ognuno nel suo cassetto :-).E cosi' via.Ma se arriva la penuria,allora i nodi vengono al pettine.Purtroppo anche fior dell'eta' ,cultura,regole, presa forte sulla vita, sono idoli,se poi manca la paziente rassegnazione,che e' figlia di tribolazione unita ad estetica, cioe' a imparare a non dipendere dal risultato.Troppi tifosi da bar oggi tra i sedicenti cristiani.Non dico di non incazz…si ma poi deve passare, non si puo' martellare sempre a senso unico.E' roba da disgraziati.A proposito…ciao Spring: tu,finora, il dentifricio lo metti sempre al suo posto,dopo usato,voglio sperare…;-)Io ancora si,per ora,ma sono troppo tignoso,sono invecchiato male 🙂

Spring
Spring
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Ma certamente. Anche se vivendo da solo, poco importa dove lo lascio. I ragni, miei unici ospiti, non credo ne facciano tanto uso.

Mi raccomando, di dentifricio appena una "ntecchia". Il tartaro si toglie con il movimento meccanico dello spazzolino (quello con le testine rotanti).

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Vero, me lo insegno' mio padre("Non fare come fanno vedere nella pubblicita'",anni '70).In mancanza, basta anche una piccola presa di bicarbonato.me lo insegno' una vicina che era stata a servizio in Svizzera,in una famiglia ricca, dove usavano sempre il bicarbonato.Avranno risparmiato per una vita sul dentifricio. Anche i figli usavano il bicarbonato,per cui i genitori forse si santificavano di meno nel Matrimonio.A meno che lei non facesse la striscia e non lasciasse in giro il tubetto.magari schiacciandolo costantemente in alto o a meta'.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Se oggi possiamo vedere la lapide lasciata da Nostradamus è solo grazie a Renucio Boscolo che l'ha ritrovata e fotografata,non dimenticarlo Remox.La storia va raccontata tutta.
Giò-Vanni

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Vero, mai negato. Basta leggere gli articoli pubblicati. Questo in particolare però non è dedicato alla lapide.

Domenico
Domenico
6 anni fa

Intanto in Usa si aprirà forse una crisi istituzionale per la questione Russiagate (?) da una parte e complotti(?) dell'FBI per incastrare Trump dall'altra.
Potrebbe essere il preludio alla contrapposizione sempre più radicale che porterà il Popolo Usa a dividersi in modo tale da arrivare alla guerra civile e alla rivoluzione che sappiamo indebolirà un giorno la superpotenza, oltre all'isolamento internazionale, perdita di controllo militare di mezzo Mondo, protezionismo e guerra valutaria( rivelazioni della Madonna ad Amsterdam), attentati, crisi economica e finanziaria ecc.

http://www.repubblica.it/esteri/2018/02/02/news/fbi_memo_intercettazione_trump-187903501/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P2-S1.8-T1

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Lions e Rotary sono massoni e sono entrati oggi in pompa magna a rendere omaggio alla patrona di Catania

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

"dott g.i. quanto c'è di vero in questi articoli sull'influenza massonica all'interno della chiesa ?" (Mario Mancusi)

Praticamente, tutto (o quasi tutto).
Dico "quasi tutto" perché non è tanto importante soffermarsi su questo o quell'episodio, su questa o quella frase (alcune cose scritte non potranno mai essere verificate con assoluta certezza), ma quello che conta è lo spirito che vogliono comunicare gli articoli di quel blog.
Che non è lo spirito di complottismo o le teorie del complotto – come dicono alcuni per screditare chi, secondo loro, avrebbe la tendenza a vedere complotti e cospirazioni dappertutto – ma lo scopo è mettere in risalto l'opera distruttrice della massoneria infiltratasi all'interno della Chiesa, che ormai da un secolo lavora incessantemente per mutarne la dottrina.

Per questo scopo dichiarato, il blog è stato anche posto sotto controllo dall' "Osservatorio antisemitismo", perché costituirebbe un "archivio documentale digitale di tematiche contro gli ebrei ispirato al falso antisemita Protocolli dei savi di Sion ed all’antigiudaismo cristiano di stampo preconciliare".

Ovviamente ciò è falso, perché come i cattolici sanno, il vero problema non è l'antisemitismo, ma il sionismo internazionale.
Qui c'è il loro chiarimento:
http://antimassoneria.altervista.org/cose-la-massoneria/chiarimento-su-razzismo-e-anti-semitismo-2/

Scrivono:
"Intendiamo indicare le tappe che stanno portando il potere sionista al controllo del mondo intero con l'aiuto delle logge massoniche (NWO), un fatto sistematicamente taciuto da tutti i media, affinché le istituzioni e la Chiesa vengano liberate da questo terribile flagello."

Si sa che una Chiesa serva della Massoneria e docile al credo massonico è l'obiettivo che la Massoneria porta avanti nel mondo.

Alcune cose potrebbero essere dette in modo diverso, altre trattate con più prudenza, possibili errori certo non mancheranno, e così via, ma SOSTANZIALMENTE il blog si basa su argomenti seri (encicliche di papi, discorsi, scritti di santi, ecc.) e cattolici.
Il punto di vista del blog è quello cattolico e non certo protestante o alla David Icke o, per citare personaggi televisivi più conosciuti, alla Adam Kadmon. Se sembra un po' preconciliare è perché i documenti più importanti contro la Massoneria risalgono agli anni tra Leone XIII e Pio X.
Poi, certo, per dare un giudizio, ogni cosa andrebbe esaminata singolarmente.

Per esempio, riguardo alla Siri Thesis (teoria sostenuta in ambienti sedevacantisti), padre Malachi Martin e il presunto rito nella Cappella Paolina, vedere qui:
http://ducadeitempi.blogspot.it/2017/02/cardinali-vassalli-o-servi-lasticella.html
Anonymous 17 febbraio 2017 20:09

I primi quattro capitoli non dicono nulla di nuovo o sconvolgente rispetto a ciò che è scritto in molti libri sulla Massoneria: tutti i papi da Giovanni XXIII a Benedetto XVI hanno subito l'influsso pesante della setta, chi più, chi meno. Bergoglio sembra essere il più influenzato dalle idee della setta (diciamo così, per prudenza). Tuttavia, il quinto capitolo (su Bergoglio), pur raccontando cose vere, è ancora prematuro, perché il giudizio su Bergoglio non possiamo farlo interamente, anche se sembrano esserci tutte le premesse.

(continua…)

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Una cosa la voglio dire sul terzo segreto di Fatima e sul papa sotto il controllo di Satana.

La Massoneria, da sempre, fin dall'Ottocento, ha lavorato (e sta lavorando) per l'avvento di un papa di ultima generazione che spazzerà dalla Chiesa i dogmi e la Verità rivelata, per sferrare il suo ultimo attacco alla Chiesa.
Una cosa, però, è, per un Papa, subire l'INFLUSSO della Massoneria; altra cosa è per un Papa essere sotto il completo CONTROLLO di Satana (cioè essere un servo del demonio).

Padre Malachi Martin, ex gesuita, affermava di aver letto il Terzo segreto di Fatima nel quale verrebbe predetta la Grande Apostasia e un antipapa massone:

«Quello che viene predetto è che i partigiani del diavolo (come scrive suor Lucia) occuperanno la Curia Romana sotto un antipapa massone. Un impostore usurperà il soglio pontificio sotto il controllo del demonio. Satana effettivamente riuscirà ad introdursi fino alla sommità della Chiesa».

Non possiamo sapere se egli l'abbia veramente letto oppure no, ma la frase di Satana che "riuscirà ad introdursi fino alla sommità della Chiesa" si ritrova anche in altre profezie.
La Madonna non si riferiva al fatto che Satana sarebbe stato intronizzato nella Cappella Paolina, dai cardinali massoni o nel “cuore” della Chiesa, perché "la “sommità della Chiesa” non è un luogo o una Cappella, ma è una persona: il Papa! La frase della Madonna significa sostanzialmente che Satana riuscirà a fare del Papa il suo Vicario!

La Massoneria ha bisogno di questo mezzo per diffondere le sue idee, dall'alto e con autorità (e lo ha sempre dichiarato, fin dall'Ottocento):

« Il lavoro che stiamo per intraprendere (…) può durare molti anni, forse un secolo (…). Quello che dobbiamo cercare e aspettare, come i Giudei aspettano il Messia, è un Papa secondo i nostri bisogni (…) per spezzare con lui la roccia sulla quale Dio ha costruito la Sua Chiesa (…). Noi avremo il mignolo del successore di Pietro coinvolto nel complotto (…). Per assicurarci un Papa secondo il nostro cuore, si tratta, prima di tutto, di formare una generazione degna del regno che noi desideriamo (…). In qualche anno, questo giovane clero che avrà per forza invaso tutte le funzioni (…) sarà chiamato a eleggere il Pontefice (…) e questo Pontefice, come la maggior parte dei suoi contemporanei, sarà necessariamente (…) imbevuto di principi (…) umanitari che noi stiamo per mettere in circolazione (…). Noi dobbiamo (…) riuscire, attraverso dei piccoli mezzi ben graduati, a far trionfare l‘idea rivoluzionaria attraverso un Papa (…) » (da H. Delassus, Il problema dell’ora presente).
https://gloria.tv/article/3riqk9PLgX9dBfhHAxPg7Pm3P

Ebbene, questa cosa che può sembrare incredibile, si ritrova anche negli scritti di san Massimiliano Kolbe. Padre Kolbe dedicò la vita a combattere la Massoneria.
Racconto questo episodio che è poco conosciuto.

Nel 1917 si celebrarono due importanti anniversari: il quarto centenario della pubblicazione delle tesi di Martin Lutero e i 200 anni della fondazione della Massoneria, che furono l’occasione per imponenti manifestazioni anticristiane: il sindaco di Roma, gran maestro della massoneria, organizzò un corteo con in testa lo stendardo nero di Giordano Bruno, su cui campeggiavano simboli satanici, accompagnato da furiosi slogan contro la Chiesa, il Papa e il Vaticano. San Massimiliano fu turbato in particolare dalla folla silenziosa e dall’indifferenza generale di chi assistette al corteo.

(continua…)

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Scriveva:
«Correva l’anno 1917. In Italia la massoneria era molto attiva. Durante le celebrazioni per l’anniversario di Giordano Bruno essa si permise perfino di sbandierare uno stendardo su cui era raffigurato san Michele Arcangelo sotto i piedi di Lucifero trionfatore. Sotto le finestre del Vaticano furono issati gli “stracci” massonici; volantini distribuiti un po’ ovunque affermavano che la polizia italiana era in dovere di fare irruzione in Vaticano, mentre una mano maligna aveva scritto: “Il diavolo governerà in Vaticano e il Papa gli farà da guardia svizzera”, ecc.,ecc.»

Ciò indusse San Massimiliano a dar vita ad una confraternita di uomini appassionati, la pia unione della Milizia dell’Immacolata, per la "conversione dei peccatori, degli eretici, degli scismatici, degli ebrei, ecc., ma soprattutto dei massoni, e nell’opera di santificazione di tutti sotto la protezione e per la mediazione dell’Immacolata".
http://www.parrocchiaroccella.it/kolbe.pdf
pag. 13-14

Se si legge questo studio su padre Kolbe e la Massoneria, che ho appena citato, si vedrà che le cose scritte in quei 4 articoli (4+1) non sono tanto differenti. La sostanza è la stessa. Ovviamente, dette da un santo, certe cose acquistano maggiore credibilità. Perciò ne consiglio la lettura (soprattutto per capire cosa diceva e pensava degli ebrei).
Cosa intendevano dire quei massoni nel 1917 (già allora!) con la frase: "Il diavolo governerà in Vaticano…"?
Satana è uno spirito e come può regnare, se non attraverso un suo agente, un uomo da lui controllato? Ecco la storia dell'antipapa massone, sogno di tutta la Massoneria.

Per concludere, devo dire che gli articoli che più mi hanno colpito del blog "Antimassoneria" (che conosco da tempo), non sono quelli sul mondialismo massonico e sulle sette, ma quelli sull'aborto. Ci sono tre articoli con foto impressionanti che MAI avevo visto (perfino la famosa foto della Bonino che pratica un aborto). Dal 1978 ad oggi, solo in Italia, più di 6 milioni uccisi dall'aborto; nel mondo 56 milioni di aborti ogni anno.
Una ricerca ha dimostrato che la maggioranza delle persone cambia idea sul tema dell’aborto (in senso favorevole al diritto alla vita) dopo aver visto le foto dei bambini uccisi dall’operazione.

Il blog è tutto un po' così: non va tanto per il sottile, ma mostra la realtà NUDA E CRUDA, anche se orripilante e raccapricciante.
Chi ama la verità coperta da tanti veli rimane facilmente disgustato o spaventato o incredulo.

Li riporto perché sono pochi:
http://antimassoneria.altervista.org/laborto-il-peccato-che-grida-al-cielo/
http://antimassoneria.altervista.org/laborto-diritto-per-le-donne-no-delitto-a-beneficio-dellelite/
http://antimassoneria.altervista.org/aborto-costituzione-scienza-e-morale-obiettori-nel-mirino-dellelite/

È bello sentir parlare di antifemminismo da una donna: la direttrice del blog è una donna.
http://antimassoneria.altervista.org/il-femminismolarma-per-riscrivere-il-genere-umano/

Oggi il più grande distruttore della pace nel mondo è l'aborto, perché, se una madre può uccidere il suo stesso figlio, cosa impedisce che io uccida te e che tu uccida me? Non c'è più nessun ostacolo. (Madre Teresa di Calcutta)

@ Aldo Mazzurco
Lions e Rotary sono l’anticamera della Massoneria.
Da Lions e Rotary si scelgono i futuri massoni. Questi due circoli sono due vivai da cui scegliere i futuri affiliati. Sono club paramassonici.
http://www.crisinellachiesa.it/articoli/massoneria/rotary_massoneria/rotary_e_massoneria.htm

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

La mia relatrice di laurea, grande donna atea, fa parte dei Lions e aveva di me grande stima da affidarmi le chiavi del suo studio. Il marito è un fan di Spengler e quindi mi propose la lettura del Tramonto su cui redigere la mia tesi di laurea.
La descrizione dei protagonisti dello scontro contro la Chiesa cattolica del tempo come massoni satanisti è fantasiosa. La sottrazione di Roma al potere del papa non poteva essere accettata dal papa e dai cattolici da cui il Non expedit ossia il divieto per tutti i credenti di partecipare alla vita politica della neonata Italia unita con Roma capitale. I fautori del progetto di unificazione politica della penisola non potevano non essere anticlericali perchè lo Stato della Chiesa era un impedimento all'unificazione.

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa

http://padrepioandchiesaviva.com/uploads/Satana_in._Vaticano_it_ok.pdf
è realmente avvenuta questa messa satanica nel 1963 ??

inoltre avanzo un'ipotesi se la russia fosse stata consacra al Cuore Immacolato della Madonna prima del 1960, probabilmente avremmo avuto il cardinale Siri come papa, evitando le conseguenze nefaste del concilio vaticano II, cosa ne pensi ?

http://nullapossiamocontrolaverita.blogspot.it/2011/03/sono-legato-dal-segreto-questo-segreto.html

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Il segreto doveva essere aperto nel 1960 perchè l'anno dopo i russi fecero esplodere la bomba zar la più potente atomica della storia, così l'umanità ne avrebbe meglio compreso il contenuto in particolare della versione apocrifa il mare che sommerge i continenti come desritto da Irlmaier per l'esplosione della bomba recentemente costruita dai russi con potenza doppia a quella della Zar del 1961

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Nel 1960 diventò ufficialmente prete l'attuale Papa. Secondo te la Madonna di Fatima parlava di bombe o apostasia? Non puoi capire le dinamiche cattoliche, visto che dici di essere protestante, per questo non ti conviene ragionare sulla Santa Madre. Non si deve mai assumere una visione terrena delle cose, perché lei parla dal Cielo al clero. Saluti Lidia

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Il testo apocrifo noto da mezzo secolo è certamente più verosimile dell'ultimo da poco uscito sull'apostasia con la chiesa di San Pietro da smontare da Roma e rimontare a Fatima sotto il pontificato di un papa citato per nome prima ancora che esistesse! Qualsiasi falso che corrisponda alla dichiarazioni di un altro falsario per voi è già verità certa.

Unknown
Unknown
6 anni fa

Trevignano Romano 3 febbraio 2018
Cari figli, grazie per aver risposto alla mia chiamata nel vostro cuore. Amati bambini miei, quanto è dura la strada che porta alla luce e alla santificazione, ma io vi dò la forza di andare avanti. Non fermatevi davanti agli ostacoli che ci saranno in questo cammino che porta a Gesù. Dico ai sacerdoti di seguire il loro cuore e di stare attenti alle insidie, dovunque arrivino. Cari figli miei, presto la croce apparirà nel cielo e sarà prima dell’avvertimento. Abbiate la pace nei vostri cuori e portatela nelle vostre case. Ora vi benedico nel nome del Padre del Figlio e della Santissima Trinità. Amen
La Madonna poi ha detto : “Oggi scenderanno molte Grazie su i miei figli”.
“Durante l’apparizione, ho visto la croce blu diventare rossa incandescente “

xyz
xyz
6 anni fa
Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Una falsa chiesa luterocattolica nata prima di Francesco. Questo è l'abominio della desolazione che coinvolge tutti, Benedetto compreso. Leggere per credere, anche il papa emerito ci ha tradito: questa chiesa nasconde fatima perché tutto è stato già svelato in anticipo. Leggete: http://www.centrosangiorgio.com/apologetica/pagine_articoli/il_mito_di_lutero_smascherato.htm

E poi sono sicura che molti protestanti che ci scrivono sono cattoprogressisti come accennato in questo articolo.

Saluti Lidia

anonimo
anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Cara Lidia,
vorrei ricordarti che nell'articolo che hai consigliato di leggere ci sono le solite accuse tradizionaliste nei confrnonti del Vaticano II, certo gli uomini di chiesa, anche papi, possono anche fare degli errori, ma voi li presentate più o meno tutti come degli Apostati: Giovanni XXIII (Santo), Paolo VI (Beato), Giovanni Paolo II (Santo). A elevarli agli onori degli altari si è sbagliata del tutto la Chiesa! Lefebvre, quello sì, andava fatto Santo, mica gli altri!

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Caro/a anonimo/a (e ignoto/a),

le accuse tradizionaliste non sono tutte infondate: bisogna fare molta attenzione.
Il Concilio Vaticano II è stato un fallimento dichiarato da diverse eminenze, come lo stesso Benedetto XVI, insomma ci si aspettava una nuova primavera e invece….

….e invece arrivò un gelido inverno che perdura fino ad oggi. Io non sono tradizionalista: io sono cattolica fervente. Quando parli dicendomi "voi" – a chi ti stai riferendo? Parla il mio cuore, il mio spirito e parlano le mie emozioni: non c'è nessun voi. Per non dire l'ultima frase, immagino sia ironica visto il preliminare del tuo discorso. In questi tempi di confusione bisogna ricordare che i nuovi santi della Chiesa hanno sbagliato:
1) Nascondendo Fatima e la verità
2) Non consacrando la Russia
3) Diffondendo il cattoprogressismo (al contrario dei loro predecessori)
4) Favorendo la dottrina ecumenista radical-chich del tutto fa brodo per noi…
5) Coinvolgendo i giovani in tifi da stadio (Giornate Mondiali della Gioventù) e non ai seminari…
6) Abbassare le proprie pretese davanti ai padroni del mondo
7) Aver minimizzato il ruolo profetico della Santa Madre (nonostante il culto mariano di GPII)
8) Non aver coinvolto le monarchie europee in un vero cambiamento della situazione geopolitica

E potrei continuare, ma è già il presente che sta giudicando e non la sottoscritta.
Dopo 59 anni si riceve apertamente chi doveva essere rispedito a kebablandia….

Abominio della fede in corso,
non ci resta che pregare.

Lidia

anonimo
anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Allora non sono Santi, secondo te. Quindi ha sbagliato la Chiesa a canonizzarli.
Sei più della Chiesa? Tra l'altro prima della canonizzazione (dovrebbe arrivare l'anno prossimo quella di Paolo VI) vengono riconosciuti dei miracoli da loro compiuti (il II di Paolo VI la guarigione di un feto). Da chi vengono questi miracoli dal diavolo?
Ho detto che i Papi possono anche fare errori(anche quelli prima del Vaticano II), ma da qui a disconoscere la loro santità ce ne passa.
L'articolo che hai citato li fa passare quasi come dei criminali, e questo è inaccettabile, è ideologia.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

I MIRACOLI DIPENDONO DALLA FEDE, LO DISSE GESU' E LO CONFERMO' LA MADONNA A LOURDES. Parli a vanvera, con tanto di cappello, soltanto per fare respirare i tuoi polmoni. Ideologia è IDOLATRARE figure che non hanno fatto quello che voleva il Cielo: FATIMA DOCET. Allora mettiti d'accordo cuore e cervello: l'ideologia sta nel difendere una persona umana, mentre non è ideologia riconoscere la POTENZA DI DIO. Se poi per raggiungere questo chiedo l'aiuto di un santo….beh allora tanto di cappello…però dire che è tutto merito loro….cerca veramente di non darmi dell'ideologa. Il sito non è Bibbia, il sito fa riflettere. Le capre mangiano tutta l'erba che trovano, ma non credo ancora di essere una capra. Ti lascio al tango, caro salsero anonimo.

Che il Signore ti doni la pace,
Saluti Lidia

anonimo
anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

I miracoli dipendono dalla Fede, è vero, però in questo caso dall'intercessione di colui che sarà beatificato o santificato. I miracoli li fa Dio, non i santi, questo lo so bene.
Che tutte le critiche a questi papi siano condivisibili non credo proprio, come me la pensano molti altri e non credo siano tutti in errore.
Comunque io mi tengo le mie idee, tu le tue.
Non capisco cosa c'entri il tango.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Anche io fui colpito su altervista/antimassoneria dai post con le foto di alcuni aborti.Sia come impatto immediato,sia collegandoli ai post sui rituali cruenti praticati su bambini cristiani,non dico da chi,da 2000 anni,e anche non cristiani.Lo stesso aborto e' di fatto un sacrificio offerto a Satana,e come insegna l'Antico Testamento,non puoi aspettarti pace e benessere se tu,popolo di Dio,sacrifichi a Satana e a dei stranieri satanici.Ecco quindi che Padre Pio non s'invento' nulla qundo disse che se nel mondo ci fosse un solo giorno senza aborti,Dio concederebbe la pace all'Umanita' fino alla fine del mondo.La concedera',prima della fine del mondo e dopo l'Anticristo,ma questo e' un tema di cui abbiamo parlato ma su cui non abbiamo tempi sicuri.I rituali satanici su bambini ,millenari,stanno all'aborto nel mondo come la separazione dell'economia dalla morale,a partire dal XIII-XIV secolo in avanti,la nascita delle banche e il perverso meccanismo della riserva frazionaria stanno alle mostruosita' della finanza odierna.Proiezioni giganti del demoniaco.Normale che pure la Chiesa sia a rischio,come e piu' di sempre.Ma non prevarranno mai del tutto. Lutero,era tutto a rovescio,e chi lo esalta e' ancora piu' a rovescio di lui.Punto.Considero san Giovanni Paolo II tra i meno influenzati dalla massoneria, per quanto ne so e ne capisco,ma certo non era un maleducato come Papa Francesco I,e quindi un minimo di "continuita'" la rispettava. pure nelle nuove consuetudini "ecumeniche"A partire dal modo di vestire nel giorno della presentazione,dopo l'Habemus papam.Mi sembra che si sia sempre sbilanciato poco,mentre Ratzinger e' stato piu' "chic",altro che "pastore tedesco",nel senso di cane da guardia.Mazzurco vivi sulle nuvole se credi alle favolette sul Risorgimento.Attento a quei due..non farti fott…in tutti i sensi. ;-).Lidia preziosa risorsa del blog.Dott. GI una roccia e unbaluardo sicuro.Saluti a tutti e grazie dei link.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Vi propongo sommessamente,e umilmente una mia idea sulla questione Pre-Concilio-post Concilio.C'e' chi vede continuita' negativa tra Concilio e post Concilio,e rottura tra Concilio e pre Concilio.Chi no.C'e' anche chi sottolinea che invece i problemi sono nati dai grandi cambiamenti mondiali,e chi li attribuisce ai Papi del Concilio e post Concilio.A me sembra che una cosa emerga con certezza,anche dai vostri commenti qui sopra:che l'Apostasia partira' dai vertici della Chiesa,praticamente sappiamo che lo disse la Madonna stessa ed e' il programma della massoneria,pero' questa ha agito anche e agisce dal basso,con tutta la sua forza finanziaria e organizzativa, per arrivare ai vertici,e tende a corrompere i popoli.Infatti e' vero anche che Giacinta disse che i mali al mondo arrivavano perche' i cristiani non obbedivano al Papa.Quindi si tratta di due movimenti,uno dal basso e l'altro dall'alto,sinergici.Questo spiega perche' il post Concilio e' stato un tempo di confusione ma anche un tempo di slancio ,di tensione spirituale vera, che io ho potuto vedere da ragazzo e ricordo e non ripudio.Come Dio non ripudia l'Umanita',Se si comincia scavare,in una mela o in una patata guasta,si rischia di buttare via tutto,perche' sotto c'e ' ancora e sempre qualcosa da togliere,fino ad Adamo ed Eva la forza invece di Dio e' che risana in corsa ,andando sempre avanti.Si adatta, ma non come piace a Francesco I,si adatta perche' ci adatta a Se',ci converte "strada facendo".Anche per questo e' amabile,e' Padre e ci ha dato una Madre. Insomma,la realta' e'stata a macchia di leopardo,e lo e' anche oggi.L'idea conciliare di un maggiore coinvolgimento dei laici,e della stessa possibilita' di santificazione dei laici,era e resta grandiosa e profetica,a prescindere dalle interpretazioni liturgiche errate che possono esserne conseguite.Non e' la Messa in latino il rimedio,ne' bastava il Novus Ordo per confondere.E'stato un lavoro massonico a 360 gradi fatto nel mondo,nella Storia e nella Chiesa,e ogni angolazione da cui lo guardiamo e' valida ma non esclusiva.Quindi pace e bene,non e' Lefebvre o non Lefebvre il problema,ne' Paolo VI o non Paolo VI.Quello che importa, e' che religiosi fedeli e laici fedeli si troveranno dalla stessa parte, e cosi' gl'infedeli dall'altra.Dio sostanzialmente non chiede cose diverse al religioso e al laico.Lo dissi al corso matrimoniale,e una catechista si senti' ispirata da questo e mi disse:"Eh…su questo ci sarebbe da parlare per una settimana").Ma in fondo lo aveva gia' detto PIo XI nella Casti Connubi,che io conoscevo.Il Concilio,arrivato nel 1962,per dirne una, di angolazione possibile,puoi vederlo in conflitto con la Casti Connubi oppure in continuita'…dipende da te!la Chiesa sara' riformata dal Papa Santo,alcuni Documenti del Vaticano II sostituiti,ma la nuova Chiesa non sara' nemmeno quella post Concilio di Trento.Sara' migliore,finche' durera'Si parlera'una sola lingua, ma non so neanche se sara' il latino.Forse qualcuno di voi ne sa di piu'.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Casti connubi non e' solo Matrimonio,perche' nell'Ultima Cena, in previsione della passione e quindi del Battesimo,Gesu' Cristo isitui' con L'Eucarestia anche l'Ordine e il Matrimonio: religiosi,gerarchie e laici.Sapete cosa dice nella C.C. Pio XI?.Che nella famiglia un capo ci vuole, e di solito e' l'uomo,come dice san Paolo,(che oggi relativizzano al tempo suo,i modernisti)mentre la donna e' leader nel cuore,perche' ci vogliono un capo e un cuore,ma se l'uomo e' balordo,la donna lo sostituisce anche nel ruolo di capo.Lo stesso vale,anzi, in fondo e' sempre valso, tra religiosi e gerarchie e laici.Vale tra Umanita' e natura, che obbedisce a Dio e nel caso gli si rivolta contro,lo lava, lo purifica,anche col fuoco.Quindi vedete la modernita' e la continuita' ,in questo,tra Pio XI e C.C.e Vaticano II,nella interpretazione degli uomini e donne di buona volonta'.Niente di piu' attuale!Questo, per dire, non e' la memntalita' del Remox che abbiamo conosciuto,votato alla fedelta' quasi assoluta verso le gerarchie,eppure Remox non mi sembra un precpnciliarista.Paradossalmente, sono i sedevacantisti che ,per essere piu' cattolici dei cattolici…se ne infischiano degli ultimi Papi.I Lefebvriani non sono sedevacantisti,nel senso che non pensano di eleggere un Papa,ma per il resto forse siamo li'.Bel minestrone,se ci mettiamo pure i fratelli separati,lontani ma vicini,fin dal Vaticano II,e tutto il resto.Se poi i laici saranno attivi e consapevoli, o massa manovrata,non lo so, forse lo sanno le profezie,che pero' possono cambiare:ma e' certo che, prima di piangere e lamentarsi sul latte versato dal VaticanoII,dobbiamo guardare a noi laici e pretendere il rispetto della liberta' religiosa, per esempio,dallo Stato e anche dal Vaticano,in nome della Dignitatis Humanae del 1969,e del buon senso del capofamiglia,e quindi non essere da meno dei fedeli che nei secoli lntani cacciavano a pedate le gerarchie marce.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

per l'ultimo Papa (corriere.it)

Quel messaggio di Benedetto XVI: 'L'ultimo tratto della mia vita…'
Benedetto XVI scrive al Corriere e ringrazia per l'affetto. Poi Ratzinger rivela: "Sono in pellegrinaggio verso Casa"

Claudio Cartaldo – Mer, 07/02/2018 – 09:19
commenta
Commosso, affaticato, lo "scemare delle forze fisiche" e quell'ultimo "pezzo di strada" che lo divide da "Casa".

Il 12 settembre 2006 Ratzinger tenne una lectio magistralis a Ratisbona
Sono queste le parole scritte dal Papa emerito, Benedetto XVI, nella sua ultima uscita pubblica. Un biglietto indirizzato a Massimo Franco del Corriere della Sera e reso noto dal quotidiano di via Solferino.

Ratzinger era stato contattato attraverso canali privati in quanto diversi lettori del giornale avrebbero chiesto notizie sulle sue condizioni fisiche. "Mi ha commosso – scrive Benedetto XVI nel biglietto firmato a mano – che tanti lettori del suo giornale desiderino sapere come trascorro questo ultimo periodo della mia vita". Un percorso difficile, di cui il Papa emerito non nasconde le insidie. "Posso dire a riguardo che, nel lento scemare delle forze fisiche, interiormente sono in pellegrinaggio verso Casa".

Il biglietto è stato recapitato alla redazione romana del Corriere ed è stato scritto e firmato nel monastero "Mater Ecclesiae" di Città del Vaticano, il luogo dove Ratzinger ha deciso di trascorrere gli ultimi anni di vita dopo la rinuncia al soglio di Pietro. "È una grande grazia per me essere circondato – scrive il Papa emerito – in quest'ultimo pezzo di strada a volte un po' faticoso, da un amore e una bontà tali che non avrei potuto immaginare. In questo senso, considero anche la domanda dei suoi lettori come accompagnamento per un tratto. Per questo non posso che ringraziare, nell'assicurare da parte mia per tutti voi la mia preghiera".

Jacques de Molay

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Ho letto il cap.3 di "un assalto lungo 100 anni" su altervista antimassoneria,quello dal titolo "La massoneria all'attacco" Pontificato di Giovanni Paolo II.Di per se' la materia e' giusta, ma il modo di metterla insieme e'da liceali.Superficiale e tendenzioso,in un maniera che e' ancje moralmente riprovevole. Pero',per poter dare giudizi morali,dovrei conoscere il Q.I.di chi ha scritto il post a partire dal materiale che aveva.Di certo non vorrei essere un imputato e aver a che fare con giudici cosi' scarsamente dotati,a prescindere che siano prevenuti.Secondo quella logica, c'e' affinita' tra Gesu' Cristo e chi ha scritto,perche' il primo camminava sulle acque e questo mi da' la sensazione di camminare coi piedi in aria.

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa

remox eri a conoscenza di queste interpretazioni di Nostradamus ?
cosa ne pensi
http://profezierivelazione.blogspot.it/2018/01/conversazioni-con-nostradamus-prima.html#comment-form

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Per carità…spazzatura. Queste capacità medianiche comunque esistono veramente e vanno prese con le molle.
Esperienze simili le ebbe anche Ramotti (non lui come medium ovviamente) poi i rapporti s'interruppero. Fra 10 suggerimenti i primi due tre possono essere giusti e interessanti, ma gli altri no ed è lì che sorge il problema.

Domenico
Domenico
6 anni fa

https://www.youtube.com/watch?v=PE0307Z1mgg&feature=youtu.be

Don Minutella in questo messaggio l'ho trovato molto serio e calmo, mi è piaciuto.
Fà bene a richiedere una correzione formale da parte dei Cardinali di Papa Bergolgio su AL.
Fà male a definirlo antipapa ed eretico, quello spetta ai Cardinali che il prete stesso invoca ad agire e parlare per eliminare le falsità propagate da Papa Francesco I.
Fà bene a chiedere ai Cardinali di esporsi e sacrificarsi per amore della Verità

Per cui imho Don Minutella ancora una volta sbaglia nell'esporsi in una materia che non gli compete, il suo dovrebbe essere un invito ai Cardinali, ai sacerdoti a dire la Verità e ad agire, ma non dovrebbe condannare Papa Francesco e definirlo eretico, dovrebbe dire che proferisce, semina eresie, confusione nei fedeli, ma non giudicarlo eretico.
Non spetta a lui dire questo

Domenico
Domenico
6 anni fa

Il problema, e in questo sono d'accordo con don Minutella, è che i Cardinali che sanno, che si rendono conto che i Papa semina errori, tardano a corregerlo formalmente, se hanno paura di farlo è un problema perchè tali errori prenderanno piede sempre di più nella Chiesa e nei fedeli e potranno aggiungersene altri disseminati dal Papa confuso e contaminato dalle eresie luterane

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

La beata Katharina Emmerick profetizzò il 13 maggio1820 un falsa chiesa con due papi: "Vidi anche il rapporto tra i due papi… Vidi quanto sarebbero state nefaste le conseguenze di questa falsa chiesa.
"vidi una strana chiesa che veniva costruita contro ogni regola…
vidi una strana chiesa che veniva costruita là (a Roma). Non c'era niente di santo in essa. .. Ho visto ogni genere di persone, cose, dottrine es opinioni…
Vidi cose deplorevoli: stavano giocando d'azzardo, bevendo e parlando in chiesa; stavano corteggiando le donne. Ogni sorta di abomini venivano perpetrati là. … Vidi anche degli ebrei che si trovavano sotto il portico della chiesa.
Queste profezie di Katharina Emmerick combaciano con l'ostilità di Francesco verso la santa Messa tradizionale, l'abito ecclesiastico, la sua apertura ecumenica a musulmani, protestanti ed ebrei; il suo rifiuto dei tradizionalisti che grossolanamente idintifica con i fondamentalisti; il suo concetto spiritualistico della chiesa "essenzialmente spirituale" che ricorda l'eresia dell'era pneumatica di Goachino da Fiore; di conseguenza la riduzione dei sacramenti a meri 'gesti del Signore che non sono prestazioni o territori di conquista di preti o vescovi'.
Francesco è stato ordinato sacerdote nel 1969 e si può partire dal presupposto che sia sacerdote. La consacrazione episcopale della chiesa conciliare invece è un rito dubbioso, forse invalido come le consacrazioni anglicane. Dunque Francesco probabilmente non è neache vescovo. Ecco la strana e falsa chiesa con due papi predetta da Katharina Emmerick.

anonimo
anonimo
6 anni fa

Un rito dubbioso? Scherziamo?

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa

Sulla base delle conclusioni che ho tratto dopo aver studiato le profezie Cattoliche, sin dal 1970, ritengo che la Grande Apostasia, predetta nelle Scritture e nel Terzo Segreto di Fatima, sarà formalizzata sotto il regno dell’antipapa di cui parlò San Francesco di Assisi, durante il pontificato del prossimo successore di Papa Giovanni Paolo II, il quale dovrà fuggire da Roma e non sarà in grado di compiere la consacrazione. Sarà il Papa successivo a questo, secondo la mia umile opinione ( e secondo la profezia dello stigmatico Romano Antonio Ruffini), ovvero il secondo Papa dopo Giovanni Paolo II, che consacrerà finalmente la Russia al Cuore Immacolato di Maria, insieme a tutti i vescovi del mondo. La Russia sarà convertita. Il Cuore Immacolato di Maria trionferà. Un gran numero di Tradizionalisti Russi entrerà in seno alla Chiesa Cattolica. La Russia sarà convertita e la Chiesa tornerà di nuovo alle Sue tradizioni. Vi sarà pace. Ma questo avverrà dopo il castigo.

Padre Paul Kramer
dopo la morte di benedetto ci dovrebbe essere un periodo senza papa, il castigo inteso come rivoluzioni e guerra mondiale o almeno inizio delle rivoluzioni in italia, francia e germania avverranno durante la vita di papa benedetto xvi infatti :
l papa Pio X, nel 1914, sul letto di morte, ma ancora del tutto lucido, tenne questo discorso, che meravigliò molti:
"Ho visto uno dei miei successori con il mio stesso nome (Giuseppe), che fuggirà sopra i corpi dei suoi fratelli. Si rifugerà in incognito da qualche parte; e dopo un breve periodo di sollievo, morirà di morte crudele. Il rispetto di Dio è scomparso dai cuori. Si cerca di cancellare perfino il suo ricordo

anonimo
anonimo
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Il secondo papa dopo Giovanni Paolo II dovrebbe essere papa Francesco…

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

non hai letto bene nel pontificato di papa benedetto xvi comparirà l'antipapa, chi è ???pertanto il vero successore di benedetto vxi consacrerà la russia

anonimo
anonimo
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Papa Francesco? Eppure i veggenti di Medjugorje lo difendono dagli attacchi:

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

non c'è nessun messaggio di medjugorie che parla di papa francesco, solo una dichiarazione personale di una veggente

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Ciao a Remox e a tutti, uno scritto in PDF da parte di un sacerdote, la Sinfonia della Creazione, sulla Divina Volontà di Luisa Piccareta (la quale è in processo di canonizzazione), riporta il testo in cui Gesù Rivela che prima dell'avvento del Regno della Divina Volontà (che si identificherebbe col Millennio Felice) saranno necessarie "100 miglia" e poi altre 30.
È da notare che Gesù non parla di 130 miglia direttamente, e mi chiedo il perchè.
Secondo me, suddivide l'itinerario in 2 tappe: la prima di cento miglia, la seconda di 30.
Solo dopo aver compiuto le ultime 30 miglia si entra in città, quindi si ha l'avvento del Regno della Divina Volontà.
Ipotizzando che le miglia sono anni, e considerando che le rivelazioni sono del 1924, arriveremmo al 2024 in virtù delle prime 100 miglia, e al 2054 in virtù delle restanti 30.
Come si evince, ci sarebbero circa 30 anni di distanza. Si tratta di due tappe, altrimenti Gesù avrebbe parlato di 130 miglia semplicemente.
E se questi 30 anni, che comincerebbero al termine delle prime 100 miglia (2024) fossero rappresentati dal periodo di pace di 25 anni di La Salette, dal trionfo del Cuore Immacolato di Maria? I tempi corrisponderebbero: 25 anni di pace La Salette con 30 anni di distanza tra prime 100 e ultime 30 miglia della Divina Volontà. Al compimento delle 30 miglia, poi, verrebbe la pace più grande, il millennio felice, si entra così in città, nella Gerusalemme celeste……
Con le ultime 30 miglia, come già detto, si arriverebbe al 2054, che è il periodo ipotizzato da Remox, Dott. G.I. ed altri per il compimento dei giochi.
Insomma, le coincidenze ci sono.
Commentate pure, qui il PDF: http://ladivinavolonta.org/wp-content/uploads/2016/08/SinfoniadellaCreazionedellaStoria.pdf

Alessandro

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Con le ultime 30 miglia, infatti, avverrebbe la sconfitta del vero Anticristo e l'avvento del Regno Millenario che, udite udite, durerebbe, a detta di Gesù a Luisa Piccareta, se i tempi indicati non sono simbolici, 40 secoli, 40.000 anni!!!
Alessandro

LAMATEMATICANONE'UNOPINIONE
LAMATEMATICANONE'UNOPINIONE
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

40X100=4.000

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Chiedo venia. Ho "decuplicato" la durata perchè sono stato frettoloso, ma non sarebbe male se durasse dieci volte in più 🙂
Alessandro

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
6 anni fa

@ Remox,

Come interpreti questa quartina, la 91 della decima centuria ?

" “Clergé Romain feras election d’unn gris et noir de la Compagnie yssu, qui onc ne fut si maling”

VNV

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Beh è una delle quartine centrali con cui ho aperto il blog. Trovi l'interpretazione nell'Onda del Tempo. L'ultimo verso è in pieno svolgimento.

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa

dott g.i. dove posso trovare la tua analisi sula profezia dei due papi della emmerik ?

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Mi associo alla richiesta di Mario. Nel mio caso non ricordo di averla letta, anche io vorrei sapere se è applicabile la profezia sui due Papi a questi tempi

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Eppure sembrerebbe calzare bene con questo pontificato

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

In questa visione della Emmerick:

"La scorsa notte sono stata condotta a Roma dove il Santo Padre, immerso nel suo dolore, è ancora nascosto per evitare le incombenze pericolose. Egli è molto debole ed esausto per i dolori, le preoccupazioni e le preghiere. Ora può fidarsi solo di poche persone; è principalmente per questa ragione che deve nascondersi. Ma ha ancora con sé un anziano sacerdote di grande semplicità e devozione. Egli è suo amico, e per la sua semplicità non pensavano valesse la pena toglierlo di mezzo. Ma quest’uomo riceve molte grazie da Dio. Vede e si rende conto di molte cose che riferisce fedelmente al Santo Padre. Mi veniva chiesto di informarlo, mentre stava pregando, sui traditori e gli operatori di iniquità che facevano parte delle alte gerarchie dei servi che vivevano accanto a lui, così che egli potesse avvedersene"

si parla del Papa che è costretto nascondersi, ma questo può anche non riferirsi ad una persecuzione fisica da parte dei nemici di Dio ma anche solo ad una avversione nei confronti delle sue idee. Infatti recentemente è stato avversato per la sua postfazione scritta per il libro del cardinale Robert Sarah.
Forse avverranno ancora degli attacchi a Papa emerito Ratzinger anche in futuro, qualora "osasse" contraddire l'attuale Papa legittimo regnante, ancorché non sempre operante conformemente al Magistero di sempre.

In tale visione si parla anche di un sacerdote anziano che è l'unico che è rimasto fedele a Ratzinger, e se non fosse proprio il fratello maggiore Georg, risiedente con il Papa emerito presso il monastero Mater Ecclesiae?
Potrebbe rimanergli forse leale solo lui, essendo appunto suo fratello? Non pare una coincidenza

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

ovviamente avevo considerato nel ragionamento fatto l'ipotesi che il "Santo Padre" descritto dalla Emmerick sia Joseph Ratzinger, Papa emerito

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Caro Domenico,

Se ipotizziamo la visione confacente ai nostri "Tempi", l'affermazione " La scorsa notte sono stata condotta a Roma dove il Santo Padre " cozza con la tua " l'attuale Papa legittimo regnante ".

Dei due, uno.

O il Santo Padre "è" Bendetto XVI e quindi Bergoglio tutto è tranne che "legittimo", oppure se affermi la legittimità dell'attuale, rendi la posizione di Sua Santità Benedetto XVI un tantino in "bilico".

Preghiamo il buon Dio che ci conservi a lungo, anzi a lunghissimo, il Santo Padre in vita, il più possibile ….. egli è attualmente "l'ultimo bastione" ad argine dell'argentino.

Oremus

VNV

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Per i commenti nuovi, ora metto la data per ritrovarli facilmente, ma cercare tra i commenti vecchi del blog è lungo e complicato, perché né il motore interno, né quello esterno di Google può ricercare tra i commenti (già ne parlammo in passato). Ho notato, invece, che sui blog creati con la piattaforma WordPress, il motore di Google riesce a ricercare tra i commenti con una normale ricerca esterna. Strano. Non è che esiste un metodo per ricercare tra i commenti, che qualche esperto di informatica conosce? Mi rifiuto di credere che i commenti siano lì, online e disponibili da leggere a chiunque, ma non ricercabili.

https://sos-wp.it/differenza-blogger-wordpress/

"dott g.i. dove posso trovare la tua analisi sula profezia dei due papi della emmerik ?" (mario mancusi)

Non ho ben capito a quale commento in particolare ti riferisci, ce ne sono molti. Devi essere più preciso.
Forse ti riferisci alla profezia dei "due papi dubbi" ("DEUX PAPES VERMOULUS, PLATS, DOUTEUX") di Melania (non della Emmerich).
http://ducadeitempi.blogspot.it/2017/09/nostradamus-e-il-libro-degli-emblemi.html
Anonymous 19 settembre 2017 20:16

Comunque, riguardo alla presunta profezia di san Francesco d'Assisi, applicata da molti a Bergoglio ("…un personaggio non canonicamente eletto, elevato al soglio pontificio, si adopererà a propinare sagacemente a molti il veleno mortale del suo errore…"), è stata recentemente smentita dagli stessi francescani ed è ritenuta un falso. Dobbiamo credergli, perché, effettivamente, non è stata mai contenuta nel libro delle "Fonti francescane", il grosso volume (oltre 2300 pagg.) che, da quando è uscito (1977, poi 2004 e infine 2011), raccoglie tutti i testi sulla storia dell'Ordine francescano (biografie dei fondatori, loro scritti, documenti, croniche, ecc. e ogni altra possibile fonte).
https://www.ibs.it/fonti-francescane-libro-vari/e/9788881350247?inventoryId=46802658

https://it.aleteia.org/2017/09/27/profezia-san-francesco-due-papi-bufala/
https://noalsatanismo.wordpress.com/2016/05/02/la-falsa-profezia-di-san-francesco-dassisi-sui-due-papi/

Aggiungo qualche osservazione sul commento di Alessandro e sul file da lui citato:
http://ladivinavolonta.org/wp-content/uploads/2016/08/SinfoniadellaCreazionedellaStoria.pdf
Se dovessi spiegare in breve a qualcuno la "fine dei tempi", gli consiglierei proprio di leggere questo file.

Sapete chi è quel sacerdote?
È p. Pablo Martin Sanguiao, un sacerdote speciale.

Sito ufficiale con foto:
http://ipiccolifiglidelladivinavolonta.weebly.com/scuola-di-preghiera-nella-divina-volontagrave-di-padre-pablo-martin.html

(continua…)

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Nel settembre 1994, come parroco di Sant’Agostino, nel quartiere Pantano di Civitavecchia, partecipa a un pellegrinaggio di alcuni giorni a Medjugorje. Prima del ritorno acquista una statuetta della Madonna. La statuetta viene conservata per pochi giorni in casa sua. Poi il sacerdote decide di donarla a un suo parrocchiano, Fabio Gregori, operaio dell’Enel, per festeggiare il suo ritorno alla Chiesa Cattolica, dopo una breve “vacanza” con i Testimoni di Geova.
Il 2 febbraio 1995, giorno di Candelora, la statuetta inizia a lacrimare, e a lacrimare sangue. Iniziano i fenomeni e le apparizioni di Civitavecchia.

https://it.zenit.org/articles/venti-anni-fa-le-lacrime-della-madonna-a-civitavecchia/
http://zloris.blogspot.it/2014/10/la-madonna-di-civitavecchia-lacrime-di.html

Essendo spagnolo, conosce bene Garabandal ("…lì la Mamma del Cielo, fin dal 1965, mi “vaccinò” la fede e la vocazione.") e ha scritto anche un sintetico opuscolo:

http://ladivinavolonta.org/wp-content/uploads/2016/08/apparizionidiGarabandal.pdf

“Quanto manca ancora?”
E la misteriosa risposta: «ALTRE 100 MIGLIA». Mai usato questo vocabolo, in nessun’altra parte degli scritti di Luisa. “Poi, domandato di nuovo, ha detto: ALTRE 30”.

L'ipotesi descritta da padre Pablo è credibile. Le miglia, però, non sono un vocabolo strano.
Il "milion" è nel Vangelo:

« Se uno ti costringe a fare un miglio, fanne con lui due. » (Matteo 5, 41)

Il moderno miglio terrestre equivale invece a 1609 m, e l'antico miglio romano a 1482 m, ma qui parliamo del miglio ebraico (889 m).

In ebraico Mil (plurale Milin), in italiano "miglio", deriva chiaramente dal latino "mille".

Il Miglio Ebraico corrispondeva al viaggio concesso agli Ebrei in giorno di Sabato, cioè uno spazio di 2000 Cubiti sacri.

Il problema è determinare la misura del cubito ebraico. La lunghezza media per il cubito comune è di 44,45 cm.
http://www.fmboschetto.it/didattica/Bibbia/misure.htm

Le 100 miglia della profezia corrispondono quindi a 200.000 cubiti (100 x 2000).

Dovremmo poter trasformare questa misura di lunghezza in una misura temporale.
Tuttavia, possono benissimo significare “anni”.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Fù la stessa Emmerick a parlare di 2 Papi, non di 1 Papa e un falso Papa o antipapa:

"Vidi anche il rapporto tra i due papi… Vidi quanto sarebbero state nefaste le conseguenze di questa falsa chiesa. L’ho veduta aumentare di dimensioni; eretici di ogni tipo venivano nella città [di Roma]. Il clero locale diventava tiepido, e vidi una grande oscurità… Allora la visione sembrò estendersi da ogni parte. Intere comunità cattoliche erano oppresse, assediate, confinate e private della loro libertà. Vidi molte chiese che venivano chiuse, dappertutto grandi sofferenze, guerre e spargimento di sangue. Una plebaglia selvaggia e ignorante si dava ad azioni violente. Ma tutto ciò non durò a lungo". (13 maggio 1820)

Videre, BXVI ha voluto conservare l'appellativo di Papa emerito, ci sono 2 Papi attualmente uno che conserva il servizio attivo e uno no.

Benedetto XVI rinunciando non pensava affatto di poter tornare ad essere "il cardinal Ratzinger". Era ed è sua ferma convinzione che della sua elezione a Papa c'è qualcosa che resta "per sempre".
Infatti, sue parole, "non porto più la potestà dell’officio per il governo della Chiesa, ma nel servizio della preghiera resto, per così dire, nel recinto di san Pietro".
Benedetto XVI ,abdicando, avrebbe sì lasciato l'esercizio attivo del ministero petrino, ma non l'ufficio, il "munus" del papato, irrinunciabile proprio perché affidatogli per sempre con l'elezione a vescovo di Roma e a successore di Pietro.

Se questa era la volontà di BXVI per il bene della Chiesa, essendo il legittimo titolare della carica di Papa poteva, secondo alcuni studiosi, rinunciarvi nelle modalità volute, purchè rispettasse il ruolo del Papa subentrante e l'esercizio attivo del ministero petrino da parte di questi. Cosa avvenuta, BXVI considera Papa Jorge Maria Bergoglio.

Se Bergoglio fosse un antipapa nemmeno la Madonna ad Anguera lo chiamerebbe Papa:

3.830 – 8 giugno 2013
Cari figli, in ginocchio e in preghiera, adorate mio Figlio Gesù nell’Eucaristia. Nella vostra preghiera con Gesù, ascoltatelo. Egli vuole parlarvi. Prostratevi davanti a lui e adoratelo veramente. La vostra forza e vittoria sono nell’Eucaristia. Davanti a Gesù, pregate per la Chiesa. Pregate per Papa Francesco. La Chiesa cammina verso un futuro doloroso. Delle decisioni contrarieranno molti e il cammino del calvario sarà doloroso.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Papa Bergoglio potrebbe anche essere dichiarato in futuro da una parte dei Cardinali come antipapa perchè ha abbracciato alcune eresie, ma anche no, o perchè si corregerà o perchè morirà prima. Io ritengo la seconda ipotesi. Alcuni messaggi ad Anguera mi fanno capire questo, che il pontificato sarà breve, o meglio non lungo, e che sarà assassinato.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

o perchè morirà prima di essere dichiarato eretico, antipapa

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

dott g.i una volta mi ricordo facesti un post affermando che la profezia dei due papi della emmerik, o quantomeno le sue profezie sono applicabili nei nostri giorni, e non riguardono esclusivamente il passato

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

@ Domenico,

" Fù la stessa Emmerick a parlare di 2 Papi, non di 1 Papa e un falso Papa o antipapa … "

Hai perfettamente ragione.

Me "sento" nella definizione di Santo Padre della Emmerick, più che una formale definizione, quasi una parola "affettuosa", come a volerne sottolineare la Forza e la Debolezza contemporaneamente.

Quasi a rimarcare la missione particolarmente difficile che attiene al gravoso impegno di Sua Santità Papa Benedetto XVI.

Pur ribadendo nuovamente come tu abbia perfettamente ragione, non posso non ripetere quanto affermato nel precedente commento, ovvero quella "sensazione" di come Benedetto sia un argine, o forse l'ultimo argine, all'azione di JMB.

Che questi poi sia Papa legittimo o meno, a mio avviso non può che essere una "aggravante" per ciò che oramai è sotto gli occhi di tutti, ovvero l'eresia strisciante …..

Un caro saluto

VNV

P.S.

rileggendo l'estratto della visione da te riproposta mi ha colpito molto la frase in cui si afferma " Una plebaglia selvaggia e ignorante si dava ad azioni violente "

Plebaglia …. " Selvaggia" …. Azioni Violente, non ti fa venire in mente nulla?

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Riguardo alla plebaglia selvaggia ci sono pochi dubbi, dovrebbe riferirsi all'invasione dell'Italia da parte dei musulmani dapprima gradualmente con gli sbarchi di questi anni e poi in modo massiccio al tempo dell'ultimo dei 3 dittatori citati dalla Jahenny, con il nome più o meno simbolico di Archel de la Torre(delatore)che verrà dalla Persia, ma forse avrà origini yemenite, come riporta un messaggio di Anguera, riguardante colui che" sembra un profeta ( fa pensare anche nell'abbigliamento) ma non è un profeta". E' il famoso falso profeta

Cari saluti Videre

Remox
Remox
6 anni fa

Per quanto riguarda la visione della Emmerick sui due papi l'errore nell'interpretazione è nato dal taglio della visione originale. I due papi non sono quelli attuali.
Sono Pio VII, regnante al tempo della mistica, e Bonifacio VIII che consacrò il Pantheon di Roma a Chiesa cristiana. Qual'è quindi il rapporto fra i due? Bonifacio VIII seppe resistere alle pressioni dell'Imperatore Foca che voleva che alcune statue pagane rimanessero nel Tempio. Egli fu fermo nelle sue posizioni. Pio VII invece cercò il compromesso con l'Imperatore del suo tempo, Napoleone, e finì esiliato.
La consacrazione del Pantheon avvenne il 13 Maggio del 609, lo stesso giorno della visione della Emmerick. Molte visioni riguardano i fatti del'800. Le idee liberali si erano grandemente diffuse e avevano sedotto gran parte del clero. La massoneria operava quasi allo scoperto con sentimenti fortemente anticlericali. Con il Risorgimento la Chiesa perse il potere temporale, il papa divenne prigioniero e la Chiesa in Italia subì la più grande persecuzione dai tempi di Diocleziano.
Il papa che la veggente vede in visione, nato non lontano da Roma, italiano ma non romano (comunque stato pontificio), mite, ma fermo e di sangue nobile è Pio IX che, guarda caso, è nato proprio un 13 Maggio.

Questo per dire che non bisogna per forza di cose attribuire tutto al nostro tempo, perchè la storia è vasta e i periodi critici sono stati molti. Altre visioni probabilmente ci riguardano, ma queste no. Poi ovviamente le crisi possono avere caratteristiche simili e così il modernismo di ieri contro cui combattè Pio IX può somigliare a quello di oggi. Ma la grande differenza è che la confusione oggi parte dal centro, da Roma.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Infatti per forza di cose si vuole decontestualizzare rispetto al presente. Dall'epoca delle visioni emmerichiane in poi, l'unico momento della chiesa falsa delle tenebre è questo. Ma nemmeno in passato è mai successo quello che sta accadendo oggi: cambiano anche il padre nostro e le altre formule. Mangiano e ridono in chiesa, lasciamo perdere. Questo voler sviare dalla verità profetica non è cosa buona e giusta. Allora anche Anguera è in torto? Anch'essa parla della beata emmerich con i due papi. Mi dispiace solo per il futuro giemme: dovrà combattere l'incredulità di molti, soltanto attraverso i suoi miracoli la gente cambierà idea. Oggi tutti confusi e felici.

Saluti Lidia

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Non è decontestualizzare, ma contestualizzare. La visione del 13 Maggio del 1820 non descrive nello specifico questo tempo, ma quello napoleonico e risorgimentale.
La crisi dell'800 non è stata mica una brezza leggera; fu epocale. Come lo sta diventando questa. Anguera infatti parla di questa: come dice la Madonna nei messaggi siamo solo ai primi passi del Calvario…

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Hai una visione tutta tua che sicuramente va contro le visioni mistiche della Jahennny. Non voglio fare la saputella, ma ci sono migliaia di connessione tra la beata e la mistica francese, non c'è solo il nome Henry in comune. Il tempo renderà tutto più chiaro.

Lidia

Mario mancusi
Mario mancusi
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Remox quieta visione può essere attuale anche oggi infatti nelle visioni si parla di una messe breva cosa che si ebbe solo dopo il concilio

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  Remox

"dott g.i una volta mi ricordo facesti un post affermando che la profezia dei due papi della emmerik, o quantomeno le sue profezie sono applicabili nei nostri giorni, e non riguardono esclusivamente il passato" (mario mancusi)

Sì, feci un discorso generale, perché la Emmerich parlò di una "setta segreta" che minava spietatamente la Chiesa cattolica: la setta segreta è la Massoneria e se i mali sono iniziati durante il Risorgimento, continuano tristemente ancora oggi (e non si sa quando finiranno).

In questo senso di "proiezione" profetica, non è possibile dire che le visioni riguardano solo il passato, se la setta segreta infierisce ancora oggi (non è sconfitta affatto, anzi), la protestantizzazione è in atto e la falsa chiesa delle tenebre fa progressi, mentre la vera Fede va scomparendo.

Quel commento è qui:
http://ducadeitempi.blogspot.it/2016/10/a-lund-cattolici-e-protestanti.html
Anonymous 4 novembre 2016 18:48

Per limitarci, invece, alla sola visione del 13 maggio 1820, bisogna dire che molti hanno frainteso, perché non hanno potuto leggere il testo integrale di essa.

Un articolo di "Papalepapale.com" di qualche anno fa (ora non più esistente: "Contrordine, compagni! La beata Anna Caterina Emmerick non vide due papi") pubblicò una traduzione italiana della visione, fatta sull'edizione inglese in due volumi del padre Schmöger, abbastanza fedele.
Quell'articolo, sebbene cancellato dal sito originale, si può ancora leggere qui:
https://666anticristobestia.blogspot.it/2014/11/confronto-tra-profezie-emmerck.html

L'autore, pur abbozzando un'interpretazione della visione, si mantiene piuttosto prudente, perché sapeva di non avere il testo originale:

"Non è facile decifrare la visione profetica, ma possiamo provarci, usando il condizionale ovviamente.
La “connessione” fra Bonifacio IV e Pio VII sarebbe il fatto che sotto il regno del primo, il Cristianesimo sconfisse definitamente il paganesimo in Europa, mentre durante il regno del secondo vi fu l’avvento del neopaganismo, seminato dalla rivoluzione protestante in Germania e da quella borghese in Francia, trovando nella rivoluzione marxista del 1917 il suo apice (questo sembrerebbe il collegamento con Fatima)…"

"Ci vorrebbe il testo tedesco autentico ed originale se esiste ancora!"

Il testo tedesco esiste e io potrei citarlo per intero.
Avendolo consultato, posso dire questo.

Premesso che la visione proviene dai Diari di Clemens Brentano (i cui scritti, come è noto, non sono stati ritenuti affidabili nel processo di beatificazione della Emmerich), la visione del 13 maggio 1820 annotata dal Brentano è intitolata:

"Merkwürdiges Gesicht von der Kirche S. Maria Rotunda in Rom und von der neuen protestantischen Kirche und von grossem Elend der Zukunft bis auf eine Wiederherstellung"

"Visione particolare della Chiesa S. Maria Rotonda a Roma e della nuova Chiesa protestante e del grande Sofferenza [Miseria o Tribolazione] del futuro fino a una Restaurazione [restauro, ripristino, ritorno]".

(continua…)

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Già dal titolo, risulta chiaro che la visione, oscura e misteriosa, pur citando il papa Bonifacio IV (non Bonifacio VIII) e l'imperatore Foca, riguarda la nuova Chiesa protestante che la "setta segreta" stava costruendo fin dall'Ottocento, la "Grande Sofferenza del futuro" e, infine, la "Restaurazione", cioè la vittoria. È una visione che si proietta in un futuro lontano, certamente non ancora realizzato (perchè la setta non è stata ancora sconfitta).

Il senso della visione è questo: il ritorno al paganesimo e all'idolatria (fin dal 1820).

Cito dalla visione:
"La visione era più favorevole ai tempi antichi, perché mostrava che a quel tempo l’idolatria era in diminuzione, mentre ai giorni nostri è proprio il contrario. Ho visto le conseguenze fatali di questa Chiesa falsificata; l’ho vista crescere, ho visto eretici di tutti i tipi riversarsi in città. Ho visto il costante aumento della tiepidezza del clero, il cerchio di oscurità allargarsi ancora di più. – e in quel momento la visione DIVENNE PIÙ ESTESA."

A questo punto, la visione si estende al futuro lontano, fino a farle vedere la vittoria per opera della Madonna.

Dopo aver visto "San Pietro indebolito [opp. danneggiato, rimosso] secondo un piano elaborato dalla setta segreta":
"… ho visto la Beata Vergine estendere il Suo mantello su di esso. In quest’ultima scena non vedevo più il Papa regnante, ma UNO DEI SUOI SUCCESSORI, un uomo mite, ma molto risoluto che sapeva come tenere vicino a sé i suoi preti e allontanare da sé il male. Ho visto tutte le cose RINNOVATE ed una Chiesa che si estendesse dalla terra fino al Cielo."

Questo Papa successore, non è Pio IX (come scrive Remox), né Leone XIII, ma un “Papa escatologico" – come leggo anche nella nota al testo tedesco -, cioè un papa della fine dei tempi: il Papa della vittoria.

Infatti, la visione parla dei "dodici nuovi Apostoli", che dovranno rievangelizzare la Terra.
Si tratta del "Papa vestito di rosso", il Papa santo:

«Vorrei che fosse qui il tempo in cui regnerà il Papa vestito di rosso. Vedo gli apostoli, non quelli del passato ma gli apostoli degli ultimi tempi e mi sembra che il papa sia fra loro. Gli ebrei ritorneranno in Palestina e diverranno cristiani verso la fine del mondo.» (27 gennaio 1822)

La data del 13 maggio è uno spunto per ricordare il 13 maggio 609, data in cui fu consacrato il Pantheon e per fare un parallelo tra due Papi e due Chiese.
Nel 608 l'imperatore bizantino Foca aveva donato il Pantheon a papa Bonifacio IV (608-615), che lo trasformò nel 609 in chiesa cristiana con il nome di Sancta Maria ad Martyres o Santa Maria della Rotonda, consacrandolo con una solenne processione di clero e di popolo.

(continua…)

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Cito da Wikipedia:
"L'unico avvenimento storico concernente papa Bonifacio sul quale si hanno informazioni abbastanza esaurienti è l'autorizzazione da parte dell'imperatore bizantino Foca a trasformare il tempio romano del Pantheon in un luogo di culto cattolico. Nel 609 l'edificio venne convertito in una chiesa cristiana intitolata alla Madonna Regina dei martiri (Santa Maria ad Martyres). Per l'occasione sembra che Bonifacio abbia fatto prelevare, dalle numerose catacombe romane, ventotto carri pieni di ossa di martiri cristiani, che furono tumulate sotto l'altare principale della nuova chiesa. Contestualmente alla consacrazione del Pantheon al culto cristiano, avvenuta il 13 maggio 609 (la domenica successiva alla Pentecoste), venne istituita la festività di Tutti i Santi, che fu fissata per quello stesso giorno, salvo poi essere traslata al 1º novembre da papa Gregorio III. In cambio, fu eretta nel Foro Romano una colonna onoraria dedicata all'imperatore Foca (il quale fu ben lieto della benevolenza dei Romani), con una sua statua in bronzo dorato posta sulla cima. Commenta il Gregorovius: «l'ultimo monumento che Roma, nello spirito delle antiche tradizioni, innalzava tra le sue rovine, era la statua del tiranno Foca, testimonianza e simbolo dell'asservimento della città a Bisanzio».
https://it.wikipedia.org/wiki/Papa_Bonifacio_IV

La visione stessa cita il nome del Papa Bonifacio (non è solo un'interpretazione), che è descritto come un papa coraggioso e forte per abbattere l'idolatria:
"Ho visto messaggeri di papa Bonifacio andare dall’imperatore e chiedere che il tempio fosse trasformato in una chiesa cristiana."
"Ich sah Gesandten von dem Papst BONIFATIUS zum Kaiser gehen, um den Tempel für eine Kirche zu bitten."

"Roma mi apparve improvvisamente come era nei primi secoli ed ho visto un Papa Bonifacio [IV] ed un imperatore di cui non conosco il nome [Foca]."
"Hierauf erhielt ich ein wunderbares Gesicht. Ich sah auf einmal Rom, wie es in früherer Zeit gewesen, und sah einen Papst BONIFATIUS (IV.) und einen Kaiser, dessen Namen ich nicht weiss (Phokas)."

Dunque, il parallelo tra due Papi e due Chiese è il confronto tra la Chiesa antica, fedele e determinata a estirpare le eresie e le idolatrie, e la Chiesa contemporanea alla Beata (e che dura fino a noi oggi) che è apostata e infedele, perché si adopera a erigere i vecchi idoli.

Ciò porterà alla "Grande Sofferenza" (o Grande Tribolazione):
"Ho visto ovunque cattolici oppressi, molestati, limitati e privati della libertà, chiese venivano chiuse e grande miseria prevaleva ovunque con guerre e spargimenti di sangue… ma questa condizione non è durata a lungo."

La Vergine col suo mantello protegge e salva la Chiesa rimanente e fedele (il piccolo resto).

La beata conclude dicendo:

"È stata una visone davvero COMPLETA e mostrava di nuovo ciò che mi era stato precedentemente mostrato circa il destino della Chiesa."

Come si vede, è una visione che riguarda anche i nostri giorni e quelli a venire, fino al Trionfo della Chiesa (Trionfo del Cuore Immacolato).

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Il mio intervento è circoscritto a chi ancora usa questa visione per dire che i due papi sono Benedetto XVI è Francesco mentre sono Bonifacio IV e Pio VII. Poi è chiaro che il senso di queste visioni sia escatologico, ma partono dalle sfide che la Chiesa affrontò nell'800.

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Per quanto riguarda Pio IX mi riferisco alla visione del 27 gennaio 1822. È quasi certamente lui.
Il Papa vestito di rosso è un altro…

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Quindi quel Don Ribelle che sta usando la Emmerich (come confermatogli dalla Madonna) è vittima di una grande illusione e sta portando la Chiesa verso lo scisma senza rendersene conto?

Diciamo tutto normale, due papi (del passato) e chiesa stravangante che allestisce banchetti in chiese antiche e modifica padre nostro (unica preghiera di Gesù)..tutto normale, tanto siche profetizza il passato. Mai che fosse stato intenzionalmente voluto per schivare la censura della falsa chiesa, tipo Nostradamus con le centurie, mai che fosse quello il motivo. Veritas filia temporis…

Lidia

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Mi voglio ricollegare a quanto detto da Lidia( che saluto), dicendo che anche se i 2 Papi della visione del 13 maggio 1820 sono Papi del passato, quante volte abbiamo esaminato profezie, comprese quelle di Nostradamus, che si riferiscono a fatti del passato così come a fatti successivi a cui si ricollegano per analogia?
Se il confronto dei due Papi del passato è un confronto tra un Papa determinato e tradizionalista(Bonifacio IV) e uno incline al compromesso col paganesimo (Pio VII), e se come dice il dott. G.I. le visioni riguardano anche il futuro caratterizzato dal rischio di un sincretismo nella Chiesa di Roma che un tempo fù cattolica e oggi è per non esserlo più, i 2 Papi del passato sono immagine di quelli presenti, difatti le visioni della beata Emmerick calzano a pennello ANCHE sulla situazione attuale.

Per cui per quel che mi riguarda, non credendo tanto nelle coincidenze quando si tratta di profezie divine, infatti Dio stesso lega sottilmente le une alle altre, non cambia nulla. I 2 Papi del passato e il loro confronto anticipa, è figura di quelli contemporanei.
Come avevo scritto all'inizio non ricordavo che il dott. G.I. avesse già risposto a questo quesito sulle visioni della Emmerick riguardo i 2 Papi, ma ora è tutto chiaro e lo conserverò in memoria. Grazie a Remox e dott. G.i. per le sempre utilissime spiegazioni

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Remox

…..ANCHE con la….

E' il problema finestrelle per la scrittura che non mi danno sempre una visione d'insieme della frase, che spesso ODIO rileggere.
sorry

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Ma perché continuare a confondersi le idee con queste visioni?
Sono escatologiche e dunque parlano della lunga lotta fra la Chiesa e le forze del male, ma prendono spunto dalla storia vissuta. I due papi sono figure del nostro passato che servono a trasmettere un messaggio che è quello che la Chiesa non può servire due padroni (Cristo e l'impero umano) ma deve scegliere la fedeltà alla sua missione se vuole essere vincitrice. Pio VII non fece compromessi col paganesimo, ma cercò il compromesso politico con Napoleone ovvero con il potere del mondo cosa che non fece Bonifacio.
Allo stesso modo oggi la Chiesa sbaglia quando cerca "psstoralmente" il consenso mondano cosa che sotto questo pontificato si sta facendo più che nei precedenti.
Per cui anche oggi viviamo la lotta descritta nelle visioni della Emmerick ma non si può dire che la mistica vide i nostri due papi attuali (come molti ancora sostengono) nella visione del 13 maggio 1820.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Nelle visioni della Emmerick ci sono anche riferimenti a situazioni che si verificano da qualche decennio("la messa era breve"), la messa ecumenica in fieri, la diffusione di eresie accolte a Roma stessa,non soltanto lontane da Roma come avvenne con Lutero, la costruzione di una chiesa allargata sincretica.

Quindi "i due Papi" della visione non sono solo la contrapposizione di due figure assolute di pontefici, rappresentanti la contrapposizione tra Verità da un lato ed errori derivanti dal coinvolgimento passivo col Mondo fino a piegarvisi dall'altro lato, ma sono riferiti oltre ai due Papi del passato anche a quelli del presente. Periodo grave e decisivo dell'inizio della Fine dei Tempi in cui si verifica l'apostasia collettiva.
Le somiglianze di quello descritto dalle varie visioni della Emmerick, alcune davvero sbalorditive, sono troppe per essere una coincidenza con la situazione coeva.

Per cui non convengo a questo giro. Ognuno è libero di rimanere con le proprie idee. Inoltre chi voleva capire ha già capito ( da un bel pò)

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Ciao Domenico! Quanto condivido quello che hai scritto….idem per quanto riportato dal Dott. G.I.! Non capisco questa "visione escatologica forzata verso il passato" da parte tua Remox, non è che forse temi una letterina di richiamo da parte di qualcuno? Casomai mi "corrigerete" come si suol dire….suvvia andiamo avanti con il vento in poppa! Se pubblichi un blog come questo devi aver coraggio di dire la verità, non puoi rilegarla al passato, perché io di te (caro Andrè Remox) ammiro il coraggio che hai dimostrato fino ad oggi. Hai pubblicato bellissimi articoli e non posso pensare che le tue attuali idee vadano in netto contrasto con quanto hai pubblicato nei mesi precedenti. Non facciamo una politica di compromessi, come direbbe il saggio Vincenzo, cerchiamo di non dare un colpo alla botte e l'altro al cerchio. Don Ribelle non ha tutti i torti, alla fine non bisogna assecondare l'apostasia collettiva che vuole rilegare ogni cosa al passato: in loro non c'è una colpa, almeno così loro si vedono. Nel mio piccolo cuore di donna me la sto ridendo….

un grande abbraccio in Cristo,
vi voglio bene a tutti anche se non vi conosco,

Lidia

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Non faccio compromessi, penso di essere stato chiaro nella mia esposizione. Le visioni si estendono al futuro? Si, prendendo spunto dai fatti del tempo presenti e futuri. I due papi di una specifica visione (13/05/1820) sono Benedetto XVI e Francesco? Ovviamente no, trattandosi di Pio VII e Bonifacio IV. Questi papi del passato possono rappresentare i due del nostro tempo? Forse, in un certo senso…ma questo eventuale confronto non mi sembra il tema centrale della visione.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Ciao Lidia, un abbraccio anche a te, e a Remox che finalmente si è un pò più reso possibilista sul fatto che i 2 Papi del passato possano anticipare ed essere messi in relazione con quelli presenti, stavolta presenti contemporaneamente.
Almeno questo parallelismo non mi pare così forzato. Certo ho capito che, Remox, avevi ragione sulla visione dei Papi della Emmerick e cioè che erano del passato, ma la visione getta, imho, lo sguardo anche al futuro.
Almeno questo non lo si può negare categoricamente, tanto che alcuni eventi citati nelle visioni emmerichiane sembrano ricalcare proprio questi tempi qui
Saluti ad entrambi

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Lo scisma è il prodotto dell'apparato deviato e della loro dottrina ambigua:dubia docet. Le visioni della Emmerich suonano una musica del passato per narrare un futuro difficile: trasposizione e permutazione sono due funzioni inverse per crittografare un discorso (tecnica del Medioevo). Sicuramente la Beata era più consapevole dei nostri tempi, della sorveglianza e della censura alla quale sarebbe andata incontro. Per questo mi fa ridere Suor Beghe che dice di aver nome e cognome del GM: perché Gesù ha mentito alla Jahenny o altri santi…cioè Gesù davvero ha mentito? Scandaloso è credere a queste profezie da falsi preti, quelli che fanno scherzetti degni di far capire che loro sono gli stessi ideatori della censura. Loro dominano, controllano e manipolano…da decenni e non da cinque anni. Questo lo sapeva la Beata e non solo lei. Sei d'accordo con me, caro Domenico?

Lidia

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Sì può essere, carissima sorella mia, ma solo in spirito 🙂 per cui…
Ti dico la verità, da fratello in Cristo, non me ne intendo di crittografia di testi, però sò che vengono fatti per cui sono aperto a tale possibilità. Tu hai delle qualità e delle competenze che io non ho minimamente, sono un tipo piuttosto semplice per alcuni aspetti.
Chi sia il GM lo sà solo Dio, questo posso dirlo anche io, ma non farmi dire altro che non lo so. Avevi detto in passato che al Vaticano c'è chi sà quale sia il suo albero genealogico, per cui dovrebbero o potrebbero sapere, se è già nato( questo neppure so) chi sia.
Su questi argomenti posso solo imparare da te. Ciao

xyz
xyz
6 anni fa
Rispondi a  Remox

l'ultimo video di don Minutella

https://www.youtube.com/watch?v=gd58_pyHqFk

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Una cattiva traduzione (per me volontariamente manipolata), unita a tagli fatti ad arte hanno indotto l'equivoco.

"Vidi anche il rapporto tra i due papi… Vidi quanto sarebbero state nefaste le conseguenze di questa falsa chiesa…"
http://profezie3m.altervista.org/ptm_profx_emmerich.htm

In questo famoso sito di profezie, devo dire che la traduzione è più corretta di altre, ma sempre resta fuorviante.

Si percepisce, senza rendersi conto, che i due papi siano coevi e abbiano dei rapporti o delle relazioni personali. Invece, la parola "rapporto" non indica la relazione interpersonale tra i due, bensì il "raffronto" tra essi. Inoltre, dopo quei puntini sospensivi, ci sono grossi tagli.

Altre traduzioni che circolano in rete sono perfino peggiori e manipolate.

"Vidi una forte [???] opposizione tra due Papi… e vidi quanto funeste sarebbero state le conseguenze di quella falsa Chiesa…

https://gloria.tv/article/EW7kViXTTHBr6F12cQiKtFGRT
http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_content&view=article&id=318861:una-profezia-di-san-francesco-sulla-tribolazione-della-chiesa&catid=83:free&Itemid=100021
ecc., ecc….

"Forte opposizione" è traduzione falsa e arbitraria. Induce a pensare che i due papi siano simultanei e in contrasto tra loro.

Perfino in alcuni libri, come questo di padre Livio e Diego Manetti: "Il ritorno di Cristo", pag. 136, si trovano simili errori.
https://books.google.it/books?id=panRwyOdA2EC&pg=PA136&lpg=PA136&dq=#v=onepage&q&f=false

La ragione è semplice: si copia liberamente da Internet, senza preoccuparsi di andare a verificare le fonti (fin dove è possibile).

Invece, il testo originale ci dice altro. Dopo che la veggente ha veduto la consacrazione del tempio antico (il Pantheon), viene riportata ai suoi tempi:

"Quando stavo assistendo a questa visione, anche nei più piccoli dettagli, ho visto nuovamente il Papa attuale [cioè Pio VII] e la Chiesa oscura di Roma di questi tempi [del 1820]. Sembrava una vecchia, grande casa simile ad un municipio con delle colonne al suo ingresso. Non ho visto alcun altare dentro, ma solo panche, e nel centro qualcosa che somigliava ad un pulpito. C’era stata un’omelia e dei canti, ma niente altro e solo in pochi vi avevano presenziato [questa descrizione si adatta ad un tempio massonico di quel tempo, con le due colonne]."

In quel momento, dopo la rappresentazione degli idoli nel petto, le viene mostrato il confronto tra i due papi. Ecco la frase originale:

"Nun wurde mir auch der Vergleich gezeigt zwischen jenem Papst und diesem und zwischen jenem Tempel und diesem."

Letteralmente:

"Allora mi è stato mostrato il confronto tra quel Papa e questo [jenem Papst und diesem] e tra quel tempio e questo [jenem Tempel und diesem].

La parola chiave è "Vergleich", che significa: comparazione, paragone, confronto, raffronto.
Non significa, invece: opposizione, relazione, rapporto (intesi in senso interpersonale).

Dunque, tutte le traduzioni che rendono "tra i due papi", sono errate e fuorvianti.
Infatti, il testo originale non parla di "due papi", ma "quel papa e questo" e "quel tempio e questo".

"Allora mi è stato mostrato il raffronto tra quel Papa e questo [attuale] e tra quel tempio e questo [attuale]."

Detto questo a livello della singola visione (del 13 maggio 1820), resta valido il discorso generale sui mali futuri della Chiesa, dei quali si parla nella parte finale della visione e in altre visioni, con ulteriori dettagli (come quella sulla demolizione di san Pietro e la bestia dal mare).

Quello che è certo è che la visione non parla di una opposizione tra due papi coevi, né di un (cattivo) rapporto personale tra essi (come piacerebbe ad alcuni che vedono inimicizia e contrasto tra Francesco e Benedetto XVI).

Spring
Spring
6 anni fa
Rispondi a  Remox

«Suor Beghe» … nessuno la conosce. Però fa divulgare un suo libricino sul quale compare un "dialogo" tra lei e l'editore, dove, all'editore che vuol conoscere il suo nome, fa sapere che per il momento il Signore non vuole che si sappia chi lei sia.

Curioso che l'editore sia stato capace di percorrere anche nel verso opposto un canale che doveva essere a senso unico. Questo dovrebbe circoscrivere il monastero nel quale la suora si trova. Da qui a scoprire chi sia non ci vuole molto.

Poi, tra tanti nick, perché proprio Beghe?

From 3-cani
bèga s. f. [dal got. *bēga «lite»]. … 2. Più spesso, impiccio, faccenda intricata o molesta: entrare, cacciarsi in una brutta b.; non voglio beghe; pigliarsi una b.; ne ho abbastanza di tutte queste beghe.

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa

Messaggio 26 Gennaio dato a Simona zaro
Ho visto Mamma, aveva un vestito grigio chiaro perlato, sul capo un velo bianco e sulle spalle un manto dello stesso colore del vestito che le scendeva fin giù ai piedi. La mano destra di Mamma era poggiata sul suo petto con una lunga corona del Santo Rosario di perle e la sua mano sinistra era protesa verso di noi.

Sia lodato Gesù Cristo

"Cari figli miei vi amo, vi ringrazio di essere venuti nel mio bosco benedetto.
Figli miei, il vostro amore mi riempie di gioia.
Figli, imparate ad amare il vostro fratello; pregate figli miei, pregate.
Figli, nella preghiera non si chiede il bene per sè e il male per gli altri nè vendetta; si prega per amore. E con cuore chiedete il bene e l’amore del Signore, che trasformi i vostri cuori di pietra in cuori di carne palpitanti d’amore.
Figli miei tanto amati, vi amo e prego il Signore per ciascuno di voi affinché vi ricolmi di ogni grazia e accolga i vostri desideri.
Figli miei, imparate ad essere servi del Signore, imparate a compiere la sua volontà.
Figli miei vi amo, se solo sapeste quanto vi amo.
Figli, vi chiedo ancora di pregare, pregate figli, pregate per la mia amata Chiesa, per i miei figli prediletti, pregate per il vicario di Cristo, pregate per lui affinché lo Spirito Santo abiti in lui così da prendere le giuste decisioni; ha un grande compito, ha bisogno della vostra preghiera.
Figli miei, pregate con il cuore e con amore, nella preghiera imparate a dire al Padre “Sia fatta la Tua volontà”.
Figli miei vi amo.
Adesso vi do la mia santa benedizione.
Grazie per essere accorsi a me."

anche qui si sottolinea le decisioni che dovranno essere prese da papa francesco

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Buongiorno a tutti sono nuovo di questo blog anche se è da tempo che lo leggo!avrei una domanda da porre a remox e dott. G:che valore ha a livello profetico il Monaco di paisos e in particolare la profezia sulle sei miglia ovvero che quando si sentirà parlare che la Grecia vorrà ampliare da 6 A 12 miglia il confine costiero la guerra sarà vicina….ho appena letto che la Grecia ha proprio queste intenzioni.dalla cui guerra locale poi dovrebbe partire la guerra mondiale. Saluti Gib

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo
Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Grazie l ho letta….le profezia son talmente dettagliate ed attuali che sembrano quasi un falso.anche libra era molto focalizzato su questi due paesi Russia e Turchia evidentemente è da lì che comincerà tutto.ho letto un altra sua profezia nel web che Gerusalemme sarà distrutta nel 2018 che piu che profezia è un calcolo in base a degli indizi . Gib

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Di niente,
ma diffida da chi dà date certe, sempre.
Le date le sà solo Dio, ed inoltre a volte le cambia per dare più tempo agli uomini di convertirsi.
Gerusalemme non so se sarà distrutta, forse nella 3à guerra mondiale almeno in parte potrebbe anche essere.
Quello che è certo è che Roma sarà distrutta, Parigi, Marsigia, lo dicono varie fonti profetiche attendibili.

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Benvenuto Gib, vedo che Domenico ha già risposto quindi nulla da aggiungere.

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa

è tornato edsono glauber :
Messaggio della regina del Rosario e della pace di Itapiranga a Edson Glauber nel 12.02.2018

Miei figli amati, pregate. Notate i terribili peccati che si commettono nel mondo. E’ ora di tornare a Dio. E ' ora di decidersi per il regno dei cieli.
Marcia Roma!… povera Napoli!… penitenza, penitenza, penitenza. C' è ancora tempo!… Convertitevi e tornate a Dio perché è già stato offeso troppo.
Io sono qui con il mio cuore in mano per offrire a tutti voi amore, protezione e grazia, per attirare così, lo sguardo misericordioso di mio figlio Gesù. Italia, basta peccati. Basta offese al Signore. Dio ti chiama.
Tornate alle vostre case con lo scopo di cambiare vita, di voler essere davvero di Dio. Benedico tutti: nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen!

Commento di Edson Glauber:
La Santa Madre era molto triste e mi ha mostrato eventi dolorosi che stanno per presentarsi in Italia che tanto ha fatto soffrire il suo cuore Immacolato. Riparazione, riparazione, riparazione. Penitenza, penitenza, penitenza! Ecco la sua richiesta materna, ecco la sua dolorosa supplica. Che possano realmente i vostri figli e figlie ascoltare questo suo implorante appello, accoglierlo con più fede, amore, con spirito di conversione e di cambiamento di vita.

innanzitutto Va precisato che le apparizioni prese in considerazione da mons. Carillo Gritti, sono quelle che ebbero luogo a Itapiranga (e anche le prime a Manaus) che iniziarono nel 1994 e terminarono il 2 maggio 1998, come aveva preannunciato la Vergine stessa. Queste sono propriamente approvate e i messaggi pubblicati con l'Imprimatur ecclesiastico sono quelli relative a queste ultime

ora chiedo un guidizio a remox e dott g.i. cosa ne pensate di questo veggente elencherò aluni punti oscuri:

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa

in alcuni messaggi è favorevole a papa francesco:
15.05.2013 – Gesù – Mozzo (BG)
In questa apparizione Nostra Signora mi disse anche:
i tempi sono difficili per la Chiesa e per il mondo. Ma Dio viene sempre in aiuto di tutti i suoi figli, perché la sua grazia e il suo aiuto divino non mancheranno mai. Questo è il tempo in cui due papi sono vicini uno all’altro e si aiutano reciprocamente: uno nel silenzio, nella preghiera, nell’adorazione offrendo le sue sofferenze per l’altro che deve guidare, parlare, agire e testimoniare gli insegnamenti di mio Figlio Gesù a tutti. Due vite, due fiamme accese per il bene della Chiesa e del mondo. Mio figlio Benedetto XVI vi dà l’esempio di sapere rinunciare, di sacrificarsi e di pregare per il bene della Chiesa e per il Papa attuale, cosa che molti non fanno.
Questi sono due testimoni: questi sono i due olivi e due lampade che stanno davanti al Signore della terra. (Apocalisse 11, 4)

in uno seguente invece afferma : il Bambino Gesù chiese a San Pietro di riconsegnargli le chiavi e questi obbedì. Dopo aver riconsegnato le chiavi, San Pietro si mise in ginocchio col capo chino in preghiera. Dove stava lui divenne più scuro, perché la luce che irradiava scomparve, restando chiaro solamente dove si trovavano la Vergine con Gesù e San Paolo. 27 giugno del 2015

i due messaggi sembrano contraddirsi
inoltre altri punti oscuri:
Ho assistito alla “testimonianza –apparizione” ad Edson Glauber il 28 Dicembre 2015 e visto diverse sue testimonianze su you tube,
Queste sono le cose che mi hanno lasciato più perplesso: (soprattutto il punto 3)
1) Edson ha detto che san Giuseppe è stato assunto in cielo oltre che in anima anche in corpo.. (bisognerebbe sentire anche i teologi esperti nel campo)..
mi chiedo, visto che san Giuseppe è morto prima di Maria Santissima, è stato il primo ad essere assunto in anima e corpo? A mio parere la Prima è stata Maria Santissima che era senza peccato originale ad essere stata assunta in Cielo..

2) Ha detto che fumare è peccato mortale (video-testimonianza a Pomezio).. allora tanti sacerdoti che conosco sono in peccato mortale e fanno continuamente Comunioni sacrileghe.. ed inoltre non confessano questo peccato mortale non sapendo che è peccato..

3) Edson Glauber ha sostenuto che la Madonna ha detto che “ in Cielo continueremo a fare quello che qui in terra facciamo per Gesù” e visto che sua mamma (anche lei avrebbe le apparizioni) per Gesù cantava nel coro della parrocchia ha chiesto alla Madonna di essere messa nel coro degli Angeli a cantare per Gesù.. la Madonna ovviamente ha accettato e per questo sta insegnando a sua mamma i canti del Paradiso, ben 200 gliene avrebbe insegnati cosi quando sua mamma andrà in Paradiso potrà unirsi al coro degli Angeli (per chi vuole ho la registrazione di quando dice questa cosa)

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa

A voi sembra una cosa normale?

A parte il fatto che sua mamma risulterebbe gia canonizzata in vita.. per quanto ne ho capito io chi va in Paradiso viene reso partecipe della Santità di Dio e non ha bisogno di imparare niente (avrà sarà la Scienza Infusa dono della piena comunione con Dio) tanto meno avrà bisogno di imparare i canti..
4) Avete sentito come sarebbe uno dei canti che si cantano in Paradiso? “Amem meus filhos” (se volete ho l’mp3)
A parte lo stile brasiliano.. basta leggere il testo..
Il testo dice: “.. Gesù che venga il Tuo regno di amore, Gesù… Gesù che venga il tuo regno di pace, Gesù per mezzo della Vergine della pace, Gesù, Gesù, mio Dio e Signore, Gesù che venga il Tuo regno di amore, Gesù, Gesù, che vanga il tuo regno di pace, Gesù”
(per chi vuole ho la foto del testo di questo canto )
possibile che i Santi in Cielo cantino “Venga il Tuo Regno di Amore Gesù” visto che sono gia in questo Regno?..
5) Edson ha detto che in Paradiso si cantano canti a Gesù, Maria e san Giuseppe..
Nel mio nulla dall’Apocalisse mi sembra di aver capito che si cantano solo canti alla Trinità

6) Nella testimonianza a cui ho assistito Edson ha parlato praticamente solo della recita delle corone 4 del Rosario ma mai di andare alla Messa quotidiana.. non ha mai parlato nemmeno dell’Adorazione Eucaristica

7) Ho assistito “all’apparizione” ad Edson .. tralasciamo alcune scene patetiche come il saluto alla Madonna con i bacini.. in tutte le sue apparizioni porge i rosari alla Madonna che lei .. ovviamente bacia.. poi durante l’apparizione a volte parla senza voce, poi dice un Gloria con la voce e poi ritorna a parlare con la Madonna senza voce..

8) Ha detto Edson visto che lui ha paura dei terremoti in Italia, per questo motivo la Madonna gli ha promesso che quando viene in Italia Lei gli appare sempre.. che combinazione..

9) Edson ha detto anche che “Siamo salvati dal Sangue di Gesù che è il Sangue di Maria, quindi siamo salvati anche dal sangue di Maria”
p.s. Non è che siamo salvati dal Sangue di Gesù in quanto sangue biologico, ma dalla Sua Passione, Morte e Resurrezione

10) sempre a Mantova ha affermato che la Madonna quando ci benedice ci imprime sulla fronte una croce luminosa e che Dio vedendo su di noi questa croce luminosa per questo non ci castigherà.. in altre apparizioni la Madonna dice che la sua è una Benedizione Materna e che dobbiamo anelare soprattutto alla Benedizione dei Suoi figli Sacerdoti

dott g.i. remox cosa ne pensate????

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Com'è che avete la memoria corta?

http://vienievedimn.blogspot.it/2016/01/edson-glauber-ce-o-ci-fa.html

Ricordo di aver risposto a queste obiezioni quasi punto per punto, a marzo 2017. E ricordo bene che Spring mi chiese un ulteriore approfondimento sul punto 3), molto importante:

http://ducadeitempi.blogspot.it/2017/03/gli-acrostici-del-poema-temporale-il.html
Anonymous 14 marzo 2017 20:04

Ascoltate attentamente il suo commento profetico. Edson piange perché sa cosa sta per accadere…
Notate il discorso sulla "protezione divina". Se Dio ci toglie la Sua protezione, siamo in balia degli elementi del mondo…

"Povera Roma, povera Napoli! c'è ancora tempo. Italia, basta peccati. Basta offese al Signore."

"Io sono qui con il mio cuore in mano per offrire a tutti voi amore, protezione e grazia…" (messaggio)

Possiamo perdere la "protezione" di Dio… chiaro?

"La Madonna mi ha mostrato una cosa molto triste… a succedere nella vostra Italia… che può arrivare anche dalla vostra parte … qua [cioè a Vigolo, presso Bergamo, nord Italia] … ma la Madonna vuole allontanare… dovete pregare molto, molto molto… per favore, il più presto possibile… [piange] … le persone non vogliono credere… soffriranno molto, molto molto…"

Il terremoto???

https://www.youtube.com/watch?v=SZ-IGiRahug

Spring
Spring
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

@Mario

Per questo trovavo utile leggere il libro di René Laurentin, "Indagine su Maria: le rivelazioni dei mistici sulla vita della Madonna", dove prende in esame ben 4 rivelazioni private per sottoporle ad un'analisi comparata. Sono 4 storie sulla stessa persona, Maria, che convergono in tanti punti e divergono in altri … peccato che non ho tempo per leggerlo. Forse l'estate prox ce la farò.

Il metodo di ricerca ed analisi potrebbe aiutarmi molto nel discernere il vero dal falso in certi argomenti. Penso. O no? ….. o_0

Mario mancusi
Mario mancusi
6 anni fa

Si dott g.i. Non mi ricordavo di questa spiegazione,resta da capire l’incongruenza dei Messaggi su Papa Francesco all’ inizio ne parla positivamente poi invece afferma che le chiavi del Vaticano sono state riconsegnate a San Pietro ???

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  Mario mancusi

@ Mario Mancusi

Riguardo alla visione delle chiavi, innanzitutto va detto che si tratta di una visione (e non di un messaggio). Edson ne ha ricevuto moltissime e vanno interpretate (non certo alla lettera).

https://oracolocooperatoresveritatis.wordpress.com/2016/08/30/itapiranga-san-pietro-riconsegna-le-chiavi-al-signore-gesu/
http://itapiranga0205.blogspot.it/2015/06/aparicao-da-rainha-do-rosario-e-da-paz.html?view=snapshot

Non c’è nulla di eretico o simili, come potrebbe apparire, ma si tratta solo di un avvertimento per il papa e per la Chiesa.

La Madonna chiede preghiere (il S. Rosario) per Papa e il papato, innanzitutto per evitare confusione nella testa del Sommo Pontefice e per mostrarci che la luce speciale che Dio dona al Santo Padre dipende dal grado della preghiera del popolo di Dio. Quanto più si prega per il Papa, la Chiesa, vescovi, sacerdoti, più la luce e la grazia inondano il mondo.
Sappiamo infatti dalle profezie che per un certo periodo la Chiesa camminerà senza Pietro, dando l'impressione che il papato sia storicamente finito. Invece non sarà così, perché si tratterà soltanto di una durissima prova per la Chiesa, che poi risorgerà trionfante.

Lo spiega lo stesso Edson quando dice:
"Ho capito che si tratta di tempi difficili che la Chiesa e il mondo dovranno passare: tempi di prove fatti di OSCURITÀ SPIRITUALE e di GRANDE CONFUSIONE."
Questo è il significato sostanziale della visione: si avrà l'impressione che il papato sia finito.

All'inizio sembra che San Pietro debba, a causa dei tanti peccati, riconsegnare le chiavi, ma poi alla fine:
"Nostra Signora, guardando verso il suo Divin Figlio, pregò in favore della Chiesa e del mondo. Il Bambino Gesù, vedendo che l’umanità si mise a pregare, accolse la richiesta della sua Santissima Madre di dare di nuovo le chiavi a San Pietro…".
È solo una visione simbolica sulla potenza del S. Rosario, da cui verrà la vittoria (il vero protagonista della visione).

"….nonostante la Santa Sede abbia chiesto il silenzio a Edson Glauber, restano in ogni modo in vigore tutti i precedenti decreti, autorizzazioni e valutazioni del Vescovo Gritti e la "messa a tacere" del veggente, poiché non accompagnata da alcuna condanna o rilievo negativo riguardo a elementi di dottrina o di morale non scredita in alcun modo né lo spessore delle apparizioni, né dei messaggi né del veggente. L'obbedienza di Glauber e il suo invito ai fedeli a fare altrettanto mette un timbro significativo sull'autenticità di questi eventi mariani in terra basiliana."

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa
Rispondi a  Mario mancusi

resta il fatto che i messaggi sei due veggenti sembrano in contrapposizione, è vero anguera o gluaber ???dove stà la verità ?? perché poi approvare dei messaggi ancora in corso ??

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  Mario mancusi

Io non dico che le apparizioni e i messaggi di Itapiranga siano per forza veri. Possono essere tranquillamente falsi.

L'ex amministratore della Prelatura di Itacoatiara, Don Carillo Gritti, è morto all'età di 74 anni, il 9 giugno 2016.
I più critici dicono e scrivono che probabilmente è stato tolto da questo mondo prima che causasse seri danni, approvando queste false apparizioni di Itapiranga.

L'arcivescovo Sérgio Castriani dell'Arcidiocesi di Manaus (AM), dopo la morte del vescovo Carillo Gritti, ha nominato padre Graciomar Gama Fernandes come nuovo amministratore della Prelatura di Itacoatiara.

Il nuovo amministratore si è rivolto alla Congregazione per la Dottrina della Fede e questa è intervenuta.

Con lettera del 7 Febbraio 2017, la Congregazione per la Dottrina della Fede, non riconosce l'autenticità delle presunte apparizioni e quindi dei messaggi, rimandando ogni decisione al nuovo vescovo:

"Valutato attentamente il caso, questo Dicastero ritiene che non risultino indizi di autenticità circa le presunte apparizioni e, di conseguenza, dei messaggi asseritamente ricevuti. (…)
Per quanto riguarda le richieste circa la lettera di presentazione che Mons. Carlo Gritti, I.M.C., ha dato al Sig. De Souza e a quella con il quale si riconoscono le presunte apparizioni, IL SUCCESSORE DI MONS. GRITTI POTRÀ PRENDERE OGNI DECISIONE ADEGUATA."

Il nuovo vescovo è ormai Dom José Ionilton Lisboa de Oliveira, SDV. Vediamo come si pronuncerà.

Aspettiamo…

Leggere attentamente la lettera della Sacra Congregazione.comment image

Qui c’è la risposta dell'Associazione, con tutta la dettagliata documentazione:
http://itapiranga0205.blogspot.it/2017/11/resposta-prelazia-de-itacoatiara-e.html

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa

dott g.i queste ultime affermazioni sono molto importanti e modificano sostanzialmente il parere positivo avuto precedentemente
perché glauber è ritornato a pubblicare i suoi messaggi ??e perché continua a tenere conferenza , come ora in italia ?? è un'atto di disubbidienza che non volge a suo favore ((( o nel frattempo è arrivato un'ulteriore autorizzazione
comunque onestamente a me quella profezia sui terremoti devastanti non mi ha mai convinto
, se veramente accadessero in italia terremoti di quella portata non resterebbe più nessuno vivo

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa

aggiungo che più passa il tempo e più aumenta la scrematura sui tanti profeti Eduardo ferreira aveva predetto nel 2017 importanti novità nella chiesa che non ci sono state, ora anche glauber, vediamo anguera che sembra avere però qualcosa di diverso

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Don Minutella sereno e in gran forma come non mai nelle catechesi sull'Ultima Cena.Sembra un uomo buono e mariano.Aveva visto bene Lidia,anche lei cuore buono e mariano,che davvero e' affezionata e vuole bene a tutti noi e cerca sinceramente la verita',con instancabile dinamismo.Sono cose che su una tastiera a volte si percepiscono come un lampo,che per un momento squarcia la spessa coltre che copre il cuore infeltrito o incartapecorito dei suoceroni come me.Meriti di trovare eco nei nostri cuori e di essere ricordata anche da chi di tempo per ricordare, quaggiu', non ne avra' certo a decenni.Buon proseguimento.

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa

vedete questo video di glauber e sentite soprattutto cosa dice sul papa BXVI
https://youtu.be/X7ntOpC4wSY
in sintesi, quello che trattiene il male è ancora la presenza di benedetto xvi, quando morirà tutto accadrà

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Se fosse come dice Edson, ciò concorderebbe con Garabandal.

Anch'io, più volte, ho accennato alla interpretazione della profezia dei tre Papi di Garabandal che, secondo alcuni autori, si realizzerà a partire dalla MORTE di Papa Benedetto XVI (e non dal giorno della sua rinuncia). Da ultimo qui:

http://ducadeitempi.blogspot.it/2017/12/la-maledizione-delloro-tolosano.html
2 gennaio 2018 20:07

Nel video (min 22:20), Edson, alludendo, quasi fa capire che S. Giuseppe possa venire a prendere Josef Ratzinger (che potrebbe morire) nel mese di marzo o addirittura il 19 marzo. Bisogna tenerlo presente.

Riguardo alle apparizioni (di Itapiranga), la situazione è in bilico, dopo la morte del vescovo Gritti e l'arrivo del nuovo.

La lettera della Congregazione per la Dottrina della Fede del 2017 ha fatto emergere una posizione nuova e audace da parte dell'Associazione ARRPI (fondata da Glauber).

L'Associazione accusa il Padre Graciomar Gama Fernandes di essere un "sacerdote malvagio", "in malafede" e di aver fatto tutto per motivi di danaro.

"…il signor Padre Graciomar Gama Fernandes ha detto che la ragione per cui tali eventi si sono verificati è stata la mancanza di contatto con lui, il che implica che così ha dovuto dare le informazioni al più presto possibile e con brevità, mentre lo stesso Padre Graciomar ha partecipato al pellegrinaggio di agosto e novembre 2016, e ha partecipato ad un importante incontro dell' ARRPI il 21 novembre 2016, e mai, in nessun momento ha cercato i veggenti, il Consiglio o l'Assemblea, per avere informazioni sulle apparizioni, i messaggi, le opere, ma era presente solo per imporre, essere autoritario, accusare e mentire, sostenendo che il Santuario di Itapiranga aveva lo status di Parrocchia e che aveva l'obbligo di dare il trasferimento del 10% alla Prelatura di Itacoatiara, non avendo mai presentato un documento per dimostrarlo…

Questa Assemblea Generale prende atto che egli HA AGITO IN MALAFEDE e con intenzioni che volevano minare l'Opera della Madonna, per coprire errori e omissioni, …

L'Assemblea Generale ha inoltre esaminato il documento dalla Congregazione per la dottrina della fede e ha trovato UN GRANDE ERRORE: "Valutato attentamente il caso, questo Dicastero ritiene che non risultino indizi di autenticità circa le presunte apparizioni" … Ora, se la stessa Congregazione per la Dottrina della Fede dice che il caso è stato attentamente valutato da un Dicastero, questo divieto era diretto solo al signor Edson Glauber e all'ARRPI, dimenticando la persona che ha visto la Madonna per la prima volta, la signora Maria do Carmo.
Poiché non ha ricevuto alcuna proibizione, ciò indica che ella può continuare a parlare delle apparizioni e dei messaggi citati, oppure no? Errore della Congregazione per la Dottrina della Fede o informazione erroneamente trasmessa allo stesso modo e in fretta da un sacerdote malvagio?"

Chiedono, quindi, di correggere il decreto perché contraddittorio (è rivolto solo al figlio o anche alla madre?):

"Così, il Sig. Fondatore, Direttore dell' ARRPI e Confidente di Nostra Signora, Edson Glauber de Souza Coutinho e sua madre, la Sig.ra Fondatrice, Amministratrice e Confidente di Nostra Signora, Maria do Carmo Carvalho de Souza Coutinho, così come suo marito e il Consiglio di Amministrazione dell' ARRPI… RICHIEDONO SPIEGAZIONI E CORREZIONI DEL DECRETO ERRATO pronunciato sulla base di DICHIARAZIONI FALSE E INCOERENTI, a causa delle azioni discutibili, cattive intenzioni, menzogne trasmesse a detta Congregazione per la Dottrina della Fede.”

(continua…)

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Chiedono anche la restituzione di tutte le donazioni:

“L'Assemblea Generale ha deciso che TUTTE LE OFFERTE, TERRENO ACQUISTATO, DONAZIONI EFFETTUATE per conto della Prelatura Itacoatiara con il solo scopo di promuovere e favorire l'Opera della Regina del Rosario e della Pace di Itapiranga, SIANO RESTITUITI ALLA FAMIGLIA DEL SIGNOR EDSON GLAUBER E CONFIDENTE MARIA DO CARMO, così come i trasferimenti di offerte fatte da Padre Danilo Cappelletto al defunto Vescovo Carillo Gritti rimaste nella Prelatura di Itacoatiara…

Dopo la sua morte, in pochi mesi, tutto è cambiato ed è diventato una bugia? O è stata una grande imprudenza e un errore causato da coloro che volevano nascondere i propri errori? Un altro fatto strano è che nel detto decreto detta Congregazione afferma che il nuovo Vescovo dovrebbe vedere ogni cosa. Allora, perché la Congregazione non ha atteso l'arrivo del nuovo Vescovo per conoscere i fatti ed è venuta subito in contatto con un sacerdote della Prelatura di Itacoatiara che non sapeva nulla del caso e non ha dato le informazioni giuste?"

Infine, la decisione di non obbedire:

"Dal momento che questi fatti sono dubbi e contraddittori, che non corrispondono alla realtà vera, testimoniata da membri di questa Assemblea Generale, dai numerosi pellegrini e donatori che visitano il luogo delle apparizioni e dalla testimonianza di molte persone che hanno ascoltato la testimonianza del signor Edson Glauber e sua madre, testimoniando miracoli, guarigioni e segni, con il cambiamento e la conversione di molte migliaia di persone in tutti questi anni, IL SIGNOR EDSON GLAUBER NON SI VEDE OBBLIGATO A OBBEDIRE A UN'IMPOSIZIONE STRANA E SENZA SENSO diretta a lui e all' ARRPI, dove è richiesto il silenzio totale, dove ci sono fatti oscuri da chiarire su ciò che è stato detto su di lui e sull' ARRPI. Pertanto, i messaggi continueranno ad essere pubblicati e diffusi a coloro che desiderano conoscerli.

Per ulteriori chiarimenti, la Prelatura di Itacoatiara e la Congregazione per la Dottrina della Fede si rivolgano all'ARRPI e al suo consulente legale per il dialogo futuro, poiché l'Associazione agirà per vie legali."

Segue una lunga serie di documenti attestanti donazioni e versamenti.
http://itapiranga0205.blogspot.it/2017/11/resposta-prelazia-de-itacoatiara-e.html

La situazione è molto strana (potrebbe realmente trattarsi di una persecuzione orchestrata da un cattivo sacerdote).
Per questi motivi, bisogna aspettare e vedere come va a finire. La parola spetta ora al nuovo vescovo.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

E' di dominio pubblico che Papa Ratzinger non stia bene in salute, l'ha detto il fratello pochi giorni fà, e ha aggiunto che non sà se per il 20 Aprile, quando tornerà dalla Germania in Italia sarà ancora vivo.
Quindi la supposizione di Glauber sulla morte di Ratzinger a Marzo( il 19?) è plausibile, ma non sappiamo se deriva dalle notizie che tutti sappiamo a da rivelazioni della Madonna.

Glauber ha anche nominato Garabandal nel suo discorso, segno che conosce quelle apparizioni.

Se davvero alla morte di Papa emerito Ratzinger iniziasse la Fine dei tempi e quindi iniziasse il periodo di più tremenda persecuzione e tribolazione della Chiesa che andrà al suo Calvario, rimarrebbe da chiederci quanti Papi legittimi avremo ancora.
Secondo lei dott. G.I., se questa ipotesi sarà vera, quanti ne potrebbero essere alla luce delle varie profezie messe insieme che lei tiene a mente più di me?
Diciamo 1-2? Compreso Petrus Romanus?

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Petrus Romanus inteso genericamente come Ultimo Papa legittimo prima del grande Castigo

anonimo
anonimo
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

comment image

questo è l'originale delle profezie di malachia, come ha detto dott.g.i. , in questa lista sono contemplati anche gli antipapa, secondo le ultime interpretazioni papa francesco corrisponde a In persecutione extrema Sanctae Romanae Ecclesiae sedebit[, garabandal sembra non considerarlo perché forse è un'antipapa ???, comunque si puo notare che subito dopo il motto di papa francesco c'è Petrus Romanus, qui pascet oves in multis tribulationibus; quibus transactis, civitas septicollis diruetur, et Judex tremendus iudicabit populum suum. Finis, non ci sono quindi tra i due motti nessun spazio o punti sospensivi…, pertanto secondo me non ci saranno altri papi intermedi

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Sì sono d'accordo, può essere così, secondo la lista di San Malachia, combinata con le profezie di Garabandal.
Però ci sono anche altre fonti profetiche da considerare.
In primis Anguera, non si capisce quanti altri Papi legittimi ci dobbiamo aspettare ancora. Sono pochissimi, questo è certo, ma con tutti quei messaggi e di interpretazione non sempre chiara non si riesce ad avere una indicazione affidabile.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Riguardo la lista di Malachia il dubbio, e che riportò tempo fà anche il dott. G.i., è che Petrus Romanus qui pascet in extrema persecutione, trasactis….ecc. non sia per forza un solo Papa, ma indichi un GRUPPO di Papi della Fine dei tempi.
Difatti non è un motto come i precedenti ossia quelli a partire da De Gloria Olivae e andando a ritroso nel tempo, i quali identificano ciascuno un solo Papa o antipapa.

Per questo vorrei una opinione del dott. G.I. considerando TUTTE le profezie che conosce ma anche una sua idea personale che si è fatto.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Mi riferisco a questa frase per la precisione, prima ho scritto di fretta: Petrus Romanus, qui pascet oves in multis tribulationibus; quibus transactis, civitas septicollis diruetur, et Judex tremendus iudicabit populum suum. Finis

Potrebbe riferirsi ad un GRUPPO di Papi degli Utimi Tempi e non a un solo Papa.
Negli Ultimi Tempi potrebbero esserci + di 1 Papa legittimo.

D'accordo invece che In persecutione extrema Sanctae Romanae Ecclesiae sedebit si riferisca a Papa, o futuro antipapa(?), Francesco I, come riportato da Wikipedia e secondo il consenso di molti studiosi di profezie

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

"Riguardo la lista di Malachia il dubbio, e che riportò tempo fà anche il dott. G.i., è che Petrus Romanus qui pascet in extrema persecutione, trasactis….ecc. non sia per forza un solo Papa, ma indichi un GRUPPO di Papi della Fine dei tempi." (Domenico)
No. Questa è una tesi che non ho mai espresso, ma è stata sostenuta da Remox.

Per me, Petrus Romanus indica un solo Papa e non c’è alcuno stacco temporale. Ho sempre pensato così e non cambio idea. Il Papa che "pascerà il gregge tra molte tribolazioni" non può riferirsi a un gruppo di papi, perché la tribolazione altrimenti durerebbe troppo a lungo. Il Papa della Tribolazione è uno solo. Poi, nella lista, ogni motto indica sempre un solo Papa.

Dunque, per rispondere all'altra domanda:

"Se davvero alla morte di Papa emerito Ratzinger iniziasse la Fine dei tempi e quindi iniziasse il periodo di più tremenda persecuzione e tribolazione della Chiesa che andrà al suo Calvario, rimarrebbe da chiederci quanti Papi legittimi avremo ancora… Diciamo 1-2? Compreso Petrus Romanus?" (Domenico)

La risposta è semplice.
Uno, non più di uno.

A questo, però vanno aggiunti almeno uno o due antipapi che sorgeranno durante la persecuzione e lo scisma.
E poi va aggiunto anche un periodo di vacanza, durante la tribolazione, nel quale la Chiesa camminerà senza Pietro e sembrerà come morta e sepolta (come nella Passione di Cristo). Questa vacanza, nell'imminenza del Castigo.

Non possono essere due papi (o più di due), per un motivo semplice.

La Madonna a Garabandal, per dare a Conchita un punto di riferimento temporale (nelle profezie, individuare il "tempo" è la cosa più variabile) ha preso come unità di misura i pontificati dei papi.

Noi diciamo: tra tre giorni (= trascorsi tre giorni), avverrà la tal cosa.
La Madonna dice: tra tre papi (= trascorsi tre pontificati), avverrà la Fine dei tempi. Poiché il 3 giugno 1963 si chiuse (con la morte) il pontificato di Giovanni XXIII, quasi certamente la profezia si realizzerà dopo la morte di tre pontefici (in realtà quattro, perché la Vergine non ne contava uno):
1) Paolo VI
– Giovanni Paolo I (non considerato, come i calciatori s.v. senza voto, non classificato)
2) Giovanni Paolo II
3) Benedetto XVI

Benedetto attualmente (e fin dalla sua rinuncia) è sempre "Papa emerito", e non è ancora morto.

Conchita:
"Ormai restano solo tre papi e DOPO (después) viene la fine dei tempi…"

Quel "después", (dopo), dice che i papi (= i pontificati considerati) devono consumarsi fino alla relativa morte (i papi considerati devono uscire di scena, come Giovanni XXIII).

(continua…)

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Se dopo Benedetto XVI ci fosse ancora il pontificato di un altro papa, la Madonna lo avrebbe conteggiato e non avrebbe detto a Conchita che restavano solo tre papi, ma quattro. L'indicazione profetica (e temporale) è precisa: dopo TRE papi (dopo tre pontificati) viene la Fine dei tempi.

Come dice Edson nel video: "Posso dire questo con tutta sincerità: quando Papa Benedetto morire… povera Chiesa e povera umanita!".

Questo concorda perfettamente con Garabandal.

Dopo la morte di Papa Benedetto, ci sarà una crisi al vertice della Chiesa, probabilmente nell’ambito di un conclave.

Alla morte del Papa Onorio II, nel 1130, il collegio Cardinalizio si spaccò in due e si fecero due distinti Conclavi; in uno venne eletto Innocenzo II e nell'altro un tale Anacleto II.
I due Papi furono eletti rispettivamente da circa un terzo del Collegio Cardinalizio.

Una situazione di questo tipo è terribile, perché entrambi i papi furono eletti da veri cardinali. Come stabilire chi era il vero papa?
Apparentemente entrambi erano validi e regnanti, consacrati pontefici nello stesso giorno, il 23 febbraio 1130.
Ci vollero tre Concili (Concilio di Pisa, maggio-giugno 1135; Concilio di Melfi V, giugno-luglio 1137; II Concilio Lateranense, aprile 1139) e la stessa morte di Anacleto II (1138) per dirimere definitivamente la questione. Anacleto II fu dichiarato antipapa e molti Cardinali che lo avevano appoggiato furono deposti. Si trattò dunque di un periodo di estrema confusione ai vertici della Chiesa, con due Papi entrambi scelti e sostenuti da una parte dei Cardinali; uno scisma in piena regola.
http://www.treccani.it/enciclopedia/papa-innocenzo-ii_%28Dizionario-Biografico%29/

Potrebbe accadere una cosa simile.

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

dott g.i. se malachia conteggia anche gli antipapa, e se è valida la tua tesi di papi non legittimi dopo la morte di benedetto xvi perché malachia non li considera, come ha fatto in precedenza?? forse la spiegazione puo essere che il colleggio cardinalizio si spaccherà in due, una parte eleggerà un successore di francesco ( che considerandolo come antipapa ?? malachia considera inesistente il suo successore) e una parte magari dopo la rivelazione di un segreto eleggerà il successore di benedetto xvi considerando nulla l'elezione di francesco ??

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

No. Questa è una tesi che non ho mai espresso, ma è stata sostenuta da Remox.(dott. G.I.)

ah, evidentemente ho confuso nella mente le vostre opinioni.

Quindi ci aspetterebbe 1 solo Papa legittimo dopo BXVI emerito e Francesco I regnante e un periodo in cui non c'è nessun Papa.
Quindi il tutto avrebbe una durata piuttosto breve.
Dipende anche cosa accadrà al pontificato sui generis di Francesco I e quanto durerà.
Spero ovviamente che Dio ci preservi BXVI il più a lungo possibile, lui sarebbe il Katechon che frena la venuta del precursore dell'Anticristo.
Se davvero morirà BXVI però prepariamoci ad un balzo in avanti della falsa chiesa che non avrà più ostacoli nel diffondere errori e persecuzioni verso i veri credenti che rimangono fedeli alla Tradizione della Chiesa di sempre.
Grazie delle delucidazioni e saluti

spring
spring
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Parigi distrutta e Marsiglia inghiottita. Adesso non dovrebbe apparire più un'utopia.

http://www.ilsecoloxix.it/p/imperia/2018/02/18/AC3jytNB-francia_terremoto_avvertite.shtml

E con buona pace di chi al nord-ovest dell'Italy si sentiva al sicuro dai terremoti

dott. G.I.
dott. G.I.
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

"…se malachia conteggia anche gli antipapi, e se è valida la tua tesi di papi non legittimi dopo la morte di benedetto xvi perché malachia non li considera, come ha fatto in precedenza?? " (mario mancusi)

Non lo sappiamo con certezza.
Circa l'ipotesi di 1 o 2 antipapi, essa deriva più da altre profezie che dalla lista attribuita a S. Malachia.
Se Petrus Romanus è il Papa della "Fine dei tempi", cioè il Papa profetizzato nel terzo segreto di Fatima (la visione pubblicata), colui che fugge e che muore di morte crudele (anche S. Pietro, primo Papa, fu martirizzato), essendo Petrus Romanus l'ultimo papa della lista, prima del Giudizio terribile col quale il Giudice tremendo giudicherà (un Papa buono, come ho detto altre volte, poiché il suo motto dice che "pascerà [= alimenterà] le pecore attraverso molte tribolazioni"), gli eventuali antipapi sono personaggi irrilevanti, non contano, perché vengono o contemporaneamente nel periodo di esilio o nel periodo di vacanza.
Infatti, dopo la sua morte crudele nel suo esilio, ci sarà Sede vacante per lunghi mesi (tra 12 e 18 mesi), e durante tutto questo tempo un antipapa potrebbe imporsi (o più di uno), probabilmente un usurpartore, asceso in modo assolutamente irregolare.

Ma nessuno sarà Papa vero, perché il vero Papa sarà morto. Sì, potrebbero essere tutte elezioni nulle.

anonimo
anonimo
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Ma dopo questo giudizio del Giudice finirà il mondo o un'epoca?

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

finirà il periodo di circa 1 secolo in cui Satana è stato sciolto dalle catene, come da visione di Papa Leone XIII.
Dopo ci sarà il tempo di pace di 25 anni circa e subito dopo si manifesterà pubblicamente l'Anticristo, per 3,5 anni circa, dopodichè sarà sconfitto

Unknown
Unknown
5 anni fa

Notavo come ogni "veggente" segue un suo stile comunicativo e uno specifico intercalare, frasi copia e incolla ecc.
Per esempio nei messaggi di San Bonico la presunta Madonna dice sempre "vi raccomando" che non compare mai nei messaggi di altri veggenti. Ne deriva che o i veggenti sono imbroglioni, o non è la madre di Cristo che parla ma spiriti diversi che fingono di essere la stessa persona, o infine la Madonna ha una personalità multipla.

http://www.salveregina.it/SanBonico/

Anonimo
Anonimo
5 anni fa

Credete ancora alle religioni? Nostradamus ingarbugliò le sue quartine proprio per non far capire la caduta del cristianesimo (religione inventata a tavolino da Costantino). Come disse Gesù (che poi il vero nome ebraico era Giosuè, Gesù assomiglia molto a Zeus e non solo nel nome ma anche dall'aspetto, barba e capelli lunghi, cosa molto difficile da accettare dagli ebrei dell'epoca): Il regno di mio padre non è di questo mondo. Infatti lo incontreremo soltanto dopo la morte e quello che abbiamo fatto non può essere cancellato da un altro essere umano con una confessione, l'assoluzione ce la dobbiamo trovare da soli anche dopo la morte fisica, Dio o come lo si vuol chiamare ci aiuterà a farci capire dove abbiamo sbagliato e se questo non fosse possibile, dovremmo ritornare sulla terra con un'altra, vita per provare tali sofferenze, perché tutto sia chiaro. Noi siamo qui per evolverci e non importa la religione che seguiamo, tutto dipende dalle esperienze che facciamo, naturalmente l'evoluzione spirituale influenzerà pure quella carnale e credo che le religioni prima o poi dovranno sparire, perché non avranno più senso di esistere.

Share This