LE PEN E IL PENELOPE GATE

scritto da Remox
01 · Feb · 2017

LE PEN E IL PENELOPE GATE

Da alcuni giorni seguo
con attenzione lo scandalo politico che sta colpendo la Francia e in
particolare il candidato del Partito Repubblicano Francois Fillon. Lo scandalo
ha preso nome dalla moglie, Penelope, la quale avrebbe percepito emolumenti
pubblici per svariati anni grazie ad un impiego fittizio nel Parlamento.

La vicenda è
interessante perché forse potrebbe legarsi alla quartina 1003.

Dal Ramo XX del ‘900 “Cronache
degli anni ‘80”

Dal preambolo

1003

En apres cinq troupeau
ne mettra hors,

Un fujtif pour Penelon
laschera,

Faux murmurer, secours
venir pour lors,

Le chef le siege pour
lors abandonnera.

1003

In seguito cinque (del)
gruppo ne metterà fuori,

Uno in fuga per
Penelon lascerà,

Falso parlare allora
di soccorsi in arrivo

Allora Il capo il
seggio abbandonerà.

La quartina è
collocata nel Preambolo, il gruppo di tre quartine iniziali appartenenti ad una
stessa centuria che funge da riassunto del capitolo. Quando una quartina
comincia con “en apres” o espressioni simili solitamente si proietta nel
futuro. Questa quartina a volte ha dato da pensare rispetto al collocamento nel
Ramo perché sembrava un po’ fuori contesto così come ad esempio la 1005 che si
trova nel Preambolo del Ramo II del 2000. Entrambi i Rami infatti hanno il
Preambolo costituito dalla decima centuria.

E’ possibile che nel
collocamento dal Grande Tappeto Piegato al Ramo di riferimento, considerata la
vicinanza dei Rami, vi possa essere stato un errore. In questi casi la risposta
può venire solo dal tempo e dall’osservazione dei fatti.

Questa premessa era d’obbligo
al fine di ipotizzare l’interpretazione.

Ovviamente la chiave
di volta interpretativa è sempre stata la parola Penelon. Diversi autori hanno
ipotizzato che poteva essere un anagramma per indicare la Polonia. Altri ancora
avevano proposto l’associazione con Napoleone. Entrambe comunque senza troppa
convinzione.

Penelon è un cognome
francese, ma personaggi storici con nomi simili non se ne trovano. Soprattutto non
nella cronologia in cui la quartina è inserita.

Personalmente ho
trovato sempre una somiglianza con il nome Le Pen ed ero curioso di verificare
se poteva esserci qualche aggancio con la politica francese. Non avrei mai
comunque immaginato che sarebbe scoppiato uno scandalo con un nome così
interessante.

Penelon infatti è l’unione
del nome e cognome della moglie del leader dell’UMP alle prossime presidenziali
francesi: Penelope Fillon, Penelon.

Esistono altre analogie?

Fillon ha vinto
inaspettatamente le primarie del suo partito e dei candidati del centrodestra.
Nei giorni scorsi molti titoli parlavano di “Fillon in fuga”.

Fujtif: Fillon in fuga

All’interno dell’UMP i
candidati erano sei: Fillon, Sarkozy, Juppè, Copè, Le Marie e Morizet. Un
settimo candidato alle primarie era Poisson, ma non era un esponente dell’UMP
quanto un indipendente. Nel suo partito erano in sei e Fillon non era il
favorito. Sono stati cinque quindi i candidati sconfitti, “hors mis”.

Se l’interpretazione è
giusta i primi due versi possono essere letti così:

“in seguito verrà un
uomo <> che sconfiggerà 5 membri del gruppo, ma lascerà a
causa di Penelon”

Il termine “troupeau” può
significare gregge o gruppo di animali domestici se riferito alla vita dei
campi o semplice raggruppamento se usato in generale. Nella quartina è al
singolare anche se segue la parola “cinq”. In questi casi vuol dire che bisogna
considerare “cinque del gruppo”.

A questo punto
bisognerà vedere se in futuro Fillon sarà costretto ad abbandonare la
candidatura all’Eliseo in seguito allo scandalo. Nel termine Penelon come ho
precedentemente detto si può leggere anche il nome del principale avversario a
Presidente ovvero quello della Le Pen, anche lei una donna. Due donne
accomunate da una stessa parola e importanti, per motivi diversi, per la corsa
all’Eliseo.

Gli ultimi due versi
potrebbero riguardare eventi differenti, soprattutto l’ultimo che parla di un
leader che abbandonerà, oppure la stessa vicenda dello scandalo Penelopegate.

Recentemente un leader
che ha lasciato è stato il Gran Maestro dell’Ordine di Malta, ma non credo che
sia il capo indicato nella quartina.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
198 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Anonimo
Anonimo
7 anni fa

4.424 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace a Gama / DF, trasmesso il 31/01/2017

Cari figli, avanti senza paura. Mio Figlio Gesù è molto vicino a voi. Testimoniate con la vostra vita che appartenete a Dio. Voi siete del Signore e solo Lui dovete seguire e servire. Aprite i vostri cuori e accettate la Volontà del Signore per la vostra vita. Non vivete fermi nel peccato. Convertitevi, perché il pentimento è il primo passo da intraprendere sulla strada della santità. Cercate forza nella Preghiera e nell’Eucaristia. Tempi difficili arriveranno per gli uomini e le donne di fede. Un uomo orgoglioso ordinerà la modifica della Professione di Fede e le sue azioni compiaceranno gli uomini perversi. Sarà una grande offesa al mio figlio Gesù. Soffro per quello che vi attende. Pregate. Pregate. Pregate. Solo con la forza della preghiera potete vincere il demonio. Io sono vostra Madre e vi amo. Non temete. Io pregherò il mio Gesù per voi. Dopo tutta la tribolazione, il Signore asciugherà le vostre lacrime e i giusti riceveranno una Grande Ricompensa. Avanti nella difesa della verità. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

La Madonna torna a parlare dell'uomo orgoglioso, secondo voi è lo stesso citato nei messaggi passati?

6325

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Non sono molti quelli che possono ordinare la modifica della Professione di Fede …

Paolo Porsia
Paolo Porsia
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Abolire il "filioque" per far piacere alla CHIESA ORTODOSSA RUSSA?

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Beh, nel messaggio di Anguera si parla di un antipapa, è ovvio. In altri messaggi si parla di 2 troni e 2 re, un vero Papa e un falso Papa. L'uomo orgoglioso dovrebbe essere lo stesso dei precedenti messaggi
PS: Ciao Remox, appena posso, leggerò il tuo articolo
Alessandro

xyz
xyz
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Anguera 3148:"Cari figli un RE ORGOGLIOSO dividera' la Chiesa. I SUOI ORDINI saranno obbediti e cio' che e' prezioso verra' rigettato. Si prepara la grande confusione spirituale…"

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ciao Xyz, quel messaggio si riferirà al tempo dello scisma, con il vero Papa e l'impostore
Alessandro

xyz
xyz
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ciao Alessandro, lo scisma e' gia' cominciato, la persecuzione pure anche se molti ancora non la vedono …

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

I veri sacerdoti di Cristo che si oppongono a papa Badoglio vengono già perseguitati da tempo. Su "Riscossa Cristiana" si possono aiutare e sostenere anche economicamente questi veri preti che non servono il papocchio biancovestito. IL GRISO

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Nella cappella dell'ospedale dove è ricoverato mio padre ha celebrato il cappellano e c'erano solo tre persone, il giorno dopo ha celebrato il diacono e c'ero solo io, il giorno successivo ha celebrato una diaconessa e la cappella era mezza piena. Il papa sa fare bene il suo mestiere.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Eh, certo!
Tira più un pelo di… donna, che un carro di buoi.
Se è questa la Chiesa che si vuole…

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

remox vedi se riesci a trovare nelle quartine qualcosa riguardo al g7 di taormina

http://livesicilia.it/wp-content/uploads/2016/10/Taormina-G7.jpg

il primo con trump

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Remox, esistono altre quartine che contengono Le Pen come anagramma o simile, mi riferisco a qualcosa di analogo all'inequivocabile "Tolandad"?
— dukefleed

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Se intendi il nome Le Pen per adesso solo la quartina dell'articolo. Anche se, come ho scritto, l'ho attenzionata pensando alla Le Pen, ma lo scandalo penelopegate è molto più calzante. L'argomento è lo stesso, cioè le elezioni francesi, così come i protagonisti, i candidati.
Comunque bisogna vedere se tutto si raccorda nelle prossime settimane o mesi.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Certo e' strano che MdN si sia speso sulla questione, cioe' non tanto sul risultato di un'elezione, che sarebbe clamoroso se vincesse la Marine, quanto sugli eventi politici che la precedono. Vedremo nei prossimi mesi …
— dukefleed

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Triste che la gente subisca sempre queste manovrette massoniche e diaboliche.Triste che genta marcia,diabolica o perversa,possa con 4 soldi e 4 inquirenti e giornalisti(che valgono sempre 4 fossero anche milioni)indirizzare le elezioni a modo suo.La gente dovrebbe capire e reagire,insistendo perche' il candidato non si ritiri.Ma chi la opprime sa anche darle i capri espiatori,e cosi' la frega due volte,labeffa,la irride,la frega sempre.D'altra parte questi bastardi lavorano da secoli,e oggi hanno il mondo occidentale nelle loro mani.Cristo pero' vincera'.

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Anche i dittatori e gli anti-dittatori sono creati ad un tempo. Così, chi non è d'accordo, o si stanca del dittatore, ha già pronto il punto di riferimento antagonista.
Nelle democrazie poi il dittatore non si riduce ad un singolo, ma è piuttosto un "prodotto di fattori". Idem per l'anti-dittatore.
Due servi, un solo padrone.

Remox
Remox
7 anni fa

Per completare l'analisi della quartina la parola "siege" all'ultimo verso può significare anche assedio, blocco.
Potrebbe forse avere a che fare con il tanto criticato "bando" di Trump.
E' una ulteriore possibilità.

Remox
Remox
7 anni fa

Un articolo interessante che ripropone al papa il tema di Maria corredentrice:

http://www.ncregister.com/daily-news/a-new-title-for-the-blessed-mother

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Remox

Un fulmine a ciel sereno! 🙂
Quindi ora possiamo sperare in un transizione verso il periodo di pace (i 25 anni) senza troppi scossoni? Oppure si accorcia il tempo e si amplifica l'intensità, ma la mazzata arriverà inesorabile?

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Remox

Fate troppo affidamento ai 25 anni di La Salette, non riuscendo a capire che tutto e' nelle mani di Dio che dispone come vuole e a solo beneficio delle nostre anime: Il segreto di La Salette fu pure pubblicato per intero diversi decenni dopo, anche dopo la morte della stessa Melania e solo per questo sarebbe potuto essere tranquillamente maniolato anche perché il tutto avvenne in maniera strana in seguito ad un suo fortuito ritrovaento. Mi viene in mente quello che ascoltai durante una conferenza di don Leonardo riguardo al fatto che Dio stesso in quanto Dio, e per assurdo, si potrebbe tranquillamente "sganciare" pure dalla Sacra Scrittura se solo lo volesse, figuriamoci se non potrebbe farlo in questo caso.

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Remox

Dio non contraddice se stesso.Non è questione di 25 anni o più (o meno), ma dell'esigenza di riparare ai mali fatti e di preparare i cristiani alla venuta dell'anticristo.
Per cui il Re verrà.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Remox

La mazzata arrivera'inesorabile?Credo che una Chiesa riunificata grazie a Dio e con la mediazione di Maria corredentrice non possa non essere a sua volta…corredentrice.Nei piani di Dio e della Madonna ho sempre pensato che la loro volonta' sia quella di trasformare le punizioni in corredenzioni,facendole precedere da conversione e ritorno,e dando cosi' un significato diverso a tutto quanto.In questo senso la presenza costante d Maria e le dilazioni di tempo hanno ragione di essere.Proprio questa credo sia l'intuizione profetica di fondo del Vaticano II…e di Fatima,col permesso del cardinal Bertone e associati.

xyz
xyz
7 anni fa

Vi posto un video di don Minutella che vi ricordo e' il sacerdote italiano piu' vicino a Pedro Regis e che come vi feci notare qualche giorno fa, dopo il WK, si sta esponendo in maniera davvero lodevole. Il video e' pubblicato nella playlist del gestore della pagina ufficiale MADONNA DI ANGUERA.
Chi vuol capire, capisca …

https://www.youtube.com/watch?v=rLBd75r_EX0

Lo stesso gestore comincia, anche lui dopo il WK, ad esporsi in maniera abbastanza chiara, pochi giorni fa ha postato un video, lui stesso lo definisce una BOMBA, che davvero lascerebbe spazio a pochi dubbi.
Chi vuol capire, capisca…

https://www.youtube.com/watch?v=jUkUdCFwlUA

anonimo
anonimo
7 anni fa

Cosa sarebbe questa BOMBA?

NICOLA_Z
NICOLA_Z
7 anni fa

L'ACCUSA DEI TRADIZIONALISTI USA: "COSÌ OBAMA RICATTÒ RATZINGER"

NELLA RIVISTA "THE REMNANT", I TRADIZIONALISTI CHIEDONO A TRUMP UN'INCHIESTA SULLE MOSSE DI BARACK OBAMA CHE AVREBBERO PORTATO ALLE DIMISSIONI DI BENEDETTO XVI Claudio Cartaldo – Gio, 02/02/2017

Donald Trump e papa Francesco. Che non corra buon sangue tra i due non è una novità. Il primo tira dritto sui muri anti-immigrati e i blocchi ai rifugiati, il secondo non nasconde di preferire chi apre le porte al prossimo, "secondo le indicazioni del Vangelo Bene. Eppure nella relazione tra i due potrebbe inserirsi un nuovo capitolo interessante e che dagli Usa arriva diritto nelle segrete stanze del Vaticano: l'accusa avanzata da alcuni cattolici sulle mosse di Obama nell'abdicazione di Ratzinger. Il 20 gennaio scorso la rivista cattolica tradizionalista "The Renmant" ha scritto una lettera aperta al nuovo Presidente americano per chiedergli di fare chiarezza sulle mosse Oltretevere di Barack Obama e il suo ruolo nell'abdicazione del papa emerito, Benedetto XVI. A firmare la missiva sono stati David Sonnier, ex tenente colonnello dell'esercito Usa, Christopher Ferrara, presidente dell'associazione avvocati cattolici americani, e Michael Matt, direttore di The Renmant. Il fulcro della missiva, che prende spunto da alcune rivelazioni e documenti pubblicati da Wikileaks, è il sospetto che "il cambio di regime [in Vaticano] sia stato progettato dall'amministrazione Obama". Niente più e niente meno. Si tratterebbe di uno scandalo. "Durante il terzo anno del primo mandato dell'amministrazione Obama – si legge nella lettera aperta – il segretario di Stato Hilllary Clinton, e altri funzionari del governo, hanno proposto una "rivoluzione" cattolica il cui obiettivo era la scomparsa definitiva di ciò che che restava della Chiesa cattolica in America". I sospetti nascono da una e-mail che John Podesta, consigliere della Clinton, inviò a Sandy Newman, direttore di una rivista progressista. Nella e-mail Podestà spiega al suo interlocutore che sta cercando di realizzare una "primavera cattolica" in Vaticano simile alle "primavere" che hanno ribaltato i regimi del Nord Africa. Secondo i firmatari della missiva, l'elezione di Papa Francesco sarebbe servita a "dare un appoggio spirituale al programma ideologico radicale della sinistra internazionale", tanto che oggi il pontefice sarebbe ormai diventato "il leader della sinistra mondiale". La rivista The Renmant, quindi, chiede a Trump di aprire una inchiesta che spieghi "per quale motivo la NSA ha monitorato il conclave che ha eletto papa Francesco", "quali operazioni segrete sono state effettuate dal governo Usa sulle dimissioni di Benedetto XVI" e renda conto delle "transazioni monetarie con il Vaticano sospese pochi giorni prima delle dimissioni di Ratzinger". In effetti nel dicembre 2013 Deutsche Bank chiuse i bancomat all'interno della Santa Sede con la scusa delle indagini sulle norme anti-riciclaggio sullo Ior, ma poi il giorno il giorno successivo alle dimissioni dell'ex pontefice il Vaticano e la banca trovarono subito un accordo. Riaprendo i bancomat. Infine, i firmatari chiedono al presidente di chiarire il ruolo di Podesta in quella che lui stesso avrebbe definito "primavera cattolica", quale influenza abbia avuto il finanziere George Soros e se l'amministrazione Obama sia entrata in qualche modo in contatto con quella che è stata chiamata la "mafia di San Gallo", ovvero il consesso di cardinali e vescovi (Carlo Maria Martini, Adriaan Van Luyn, Walter Kasper e Karl Lehman, Achille Silvestrini eBasil Hume) che già nel 2005 avrebbe individuato in Bergoglio il papa perfetto per la riforma della Chiesa in senso progressista.
http://www.ilgiornale.it/news/mondo/laccusa-dei-tradizionalisti-usa-cos-obama-ricatt-ratzinger-1358671.html

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Se è vero è una bomba … Atomica !

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

L'ho linkato due giorni fa nella versione in inglese.
L'articolo originale, e i commenti e gli editoriali a cui dà luogo, stanno venendo rimbalzati ovunque. Segno che si tratta di qualcosa di "pianificato."

L'accusa è che Ratzinger è stato costretto a dimettere, e che si voleva un pontefice che rappresentasse il nuovo corso obamiano della politica americana e internazionale.
Il sottinteso, pare a me, o quantomeno l'intenzione, è di dotarsi ora di un pontefice che rappresenti il nuovo corso trumpiano.

Ricordate i messaggi di Anguera sul segreto che verrà rivelato che il dottor G.I. ha sottolineato spesso? O le previsioni come quella del Ragno Nero sui tre pontefici?

Magari sbaglio l'impostazione del ragionamento, giacché lo faccio originare dal "finale" profetico che pare potersi ricavare dai messaggi di Anguera e similari. Però, secondo me, considerato tutto quello che si scrive, considerati questi articoli, considerata la faida coi cavalieri di Malta, è un po' come se si dicesse: vogliamo un pontefice nuovo per il nuovo corso.

Non vi danno la stessa sensazione questi articoli?

NICOLA_Z
NICOLA_Z
7 anni fa

ORA IL PAPA GUARDA ALLA RUSSIA PER CREARE UN ASSE CON TRUMP — di Francesco Manta 02/02/2017

SE IL PAPA GUARDA A MOSCA

La situazione mediorientale, nel suo disordine politico e militare, conduce anche alla disamina di una problematica di convivenza interreligiosa che, sorprendentemente, reca con sé uno strumento diplomatico tutt’altro che trascurabile. Nelle mosse della diplomazia vaticana inaugurata già sotto il pontificato di Joseph Ratzinger, si è configurata una strada di apertura verso l’ortodossia russa, consolidata dall’operato di papa Francesco. L’attuale pontefice ha incontrato il Patriarca Kirill di tutte le Russie lo scorso febbraio a L’Avana, a Cuba, per uno storico compromesso che ha prodotto una dichiarazione congiunta sulla questione della salvaguardia della famiglia, che si accompagna ad intenti politicamente molto significativi. La salvaguardia dei cristiani del Medio Oriente, che dalla Siria all’Iraq vivono un momento di terrore, passa per la vittoria sul campo di battaglia della coalizione guidata dal Presidente della Repubblica Araba Siriana, Bashar al Assad, supportato dal presidente russo Vladimir Putin. Più volte, dal 2013 ad oggi, papa Francesco si è approcciato con dichiarazioni concilianti alla posizione del Cremlino nello scenario mediorientale, al fine di congiungere con doppio filo le ragioni della norma di fede ortodossa professata dal patriarcato moscovita con gli intenti di politica estera portati avanti dalla Russia nella lotta al terrorismo internazionale…………..

http://www.occhidellaguerra.it/il-papa-guarda-a-mosca-per-unintesa-con-trump/

Paolo Porsia
Paolo Porsia
7 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Se il Papa GUARDA a MOSCA avete ragione su lui e TORTO su PUTIN…

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Perchè la Madonna non manda un messaggio che faccia chiarezza in maniera definitiva sulla questione del Papa? Che deve fare uno? andare avanti col dubbio in eterno?

Remox
Remox
7 anni fa

Il governo spagnolo starebbe pensando anche all'uso della forza per bloccare un eventuale referendum per l'indipendenza della Catalogna:

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/europa/2017/02/02/rajoy-pronto-uso-forza-contro-referendum_d65cd6cf-367f-4b47-b97c-298fa75f60b6.html

La destra francese comincia a pensare alla sostituzione di Fillon:

http://www.liberation.fr/france/2017/02/01/affaire-fillon-le-scenario-du-plan-b-prend-forme-a-droite_1545632

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Attenzione. Bisogna leggere bene a fondo quello che dice il card. Muller.
Non è che Muller prenda le distanze dai "dubia".
Rispondo così anche a Luz.

http://www.lanuovabq.it/it/articoli-mller-striglia-i-vescovi-che-interpretano-il-papaniente-comunione-ai-divorziati-risposati-18797.htm

“Un altro tassello del puzzle che va nel senso indicato da Remox. Interpretazione che, per quanto poco possa valere, io sposo pienamente.” (Luz)

Il cardinale Muller, Prefetto della Congregazione per la dottrina della fede, ha affermato che il suo dicastero non risponderà ai dubia formulati dai quattro cardinali sull’Amoris laetitia, perché non c'è necessità. Seguite però il suo ragionamento (in linea con l’ermeneutica della continuità):

"Ognuno, soprattutto i cardinali della Chiesa Romana, ha il diritto di scrivere una lettera al Papa. Mi sono stupito perché questa però è diventata pubblica, costringendo quasi il Papa a dire sì o no. Questo non mi piace. Anche una possibile correzione fraterna del Papa mi sembra MOLTO LONTANA, NON È POSSIBILE IN QUESTO MOMENTO perché non si tratta di un pericolo per la fede come San Tommaso ha detto."

Il cardinale Müller esclude la possibilità della comunione per i divorziati risposati IN OGNI CASO. Sempre, perché – lui dice – l'adulterio è peccato mortale.

Muller afferma:
"La Amoris Laetitia va interpretata alla luce di tutta la dottrina della Chiesa…. Non mi piace, non è corretto che tanti vescovi stiano interpretando Amoris Laetitia secondo il loro proprio modo di intendere l’insegnamento del Papa."

Questo significa che attualmente già è in corso una doppia interpretazione di AL (chi guida i fedeli in un modo e chi in un altro).
Da che cosa è stata provocata questa possibilità di doppia interpretazione?
Dall'ambiguità dell'Esortazione.

In sostanza, Muller sta dicendo che, poiché tutta la dottrina della Chiesa non ha mai permesso, in nessun caso, la Comunione ai divorziati, così, anche AL va interpretata nel senso che MAI è possibile dare la Comunione ai divorziati (sarebbero alcuni vescovi a interpretare male).

Quindi, non va esattamente nel senso indicato da Remox, come diceva Luz nel post precedente (Remox invece ammetteva in situazioni particolari valutate caso per caso la comunione ai divorziati).

Muller ha ribadito che AL "non deve essere interpretata in modo da indicare che non sono più validi i precedenti pronunciamenti di papi e Congregazione per la Dottrina della Fede". E a rafforzare tale affermazione, ha citato la risposta ufficiale che la sua Congregazione diede nel 1994 a tre vescovi tedeschi in cui si escludeva che le persone che vivono in condizione irregolare possano accostarsi all’Eucarestia.

"Papa Francesco chiede di discernere la situazione delle persone che vivono un’unione non regolare, cioè non secondo la dottrina della Chiesa sul matrimonio e chiede di aiutare queste persone a trovare un cammino per una nuova integrazione nella Chiesa secondo le condizioni dei sacramenti, del messaggio cristiano sul matrimonio. Ma io non vedo alcuna contrapposizione: da un lato abbiamo la dottrina chiara sul matrimonio, dall’altro l’obbligo della Chiesa di preoccuparsi di queste persone in difficoltà."

PERFETTO! In linea con la Verità UNA e contro le mezze verità di Anguera.

Ma poi Muller aggiunge:
"Non si può dire che ci sono circostanze per cui un adulterio non costituisce peccato mortale. Noi siamo chiamati ad aiutare le persone, poco a poco, per raggiungere la pienezza nel loro rapporto con Dio, ma NON POSSIAMO FARE SCONTI".

L'adulterio è sempre peccato mortale.

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Confrontiamo queste dichiarazioni con quelle del card. Schonborn, chiamato da Papa Francesco a presentare alla stampa l'Esortazione (o anche di Kasper o altri cardinali di area tedesca).
Il cardinal Schonborn su Civiltà Cattolica ha “smontato”, fin dalla conferenza stampa, le letture depotenziate di Amoris Laetitia (quelle per intenderci di Muller), parlando a nome del Papa. Quindi, quella offerta dal cardinale di Vienna dovrebbe essere la lettura “ufficiale” del documento post-sinodale.

Schonborn ritiene superate le categorie di famiglie "regolari" e "irregolari":

"È evidente che si tratta di un atto di magistero! È una Esortazione apostolica. È chiaro che il Papa qui esercita il suo ruolo di pastore, di maestro e dottore della fede…
Il fatto rilevante di questo documento è che esso supera le categorie di “regolare” e “irregolare”. Non ci sono, in modo semplicistico, da un lato i matrimoni e le famiglie che funzionano, che vanno bene, mentre le altre non vanno bene. Francesco parla di questa realtà che riguarda tutti: siamo viatores, siamo in cammino. Siamo tutti soggetti al peccato e tutti abbiamo bisogno della misericordia."

"Il Papa ci invita a non guardare soltanto le condizioni esteriori, che hanno la loro importanza, ma a domandarci se abbiamo sete di perdono misericordioso, allo scopo di rispondere meglio al dinamismo santificatore della grazia. Il passaggio tra la regola generale e i “certi casi” non si può fare solo attraverso considerazioni di situazioni formali. È POSSIBILE DUNQUE CHE, IN CERTI CASI, COLUI CHE È IN UNA SITUAZIONE OGGETTIVA DI PECCATO POSSA RICEVERE L’AIUTO DEI SACRAMENTI".

[qui Schonborn dice apertamente, accreditandosi come interprete ufficiale del Papa, che in certi casi di situazioni oggettive di peccato si può ricevere l'Eucarestia; Muller, invece, dice che l'adulterio è sempre peccato mortale e non si possono fare sconti a nessuno]

D (Antonio Spadaro): Che cosa vuol dire «in certi casi»? Qualcuno si chiede perché non farne una sorta di inventario…

R (Card. Schonborn): «Perché altrimenti il rischio è quello di cadere nella casistica astratta e, cosa più grave, creiamo — anche attraverso una norma d’eccezione — un diritto a ricevere l’Eucaristia in situazione oggettiva di peccato. Qui mi sembra che il Papa ci metta di fronte all’obbligo, per amore della verità, di discernere i casi singoli in foro interno come in foro esterno».

http://sinodo2015.lanuovabq.it/spadaro-il-card-shonborn-smonta-le-letture-depotenziate-di-amoris-laetitia/

Questo diceva Schonborn. Ma Muller ha detto cosa diversa: di aiutare le persone in difficoltà, tenendo distinte la dottrina chiara sul matrimonio e i casi singoli di persone in difficoltà, senza fare sconti a nessuno ("non possiamo fare sconti"), ossia escludendo che queste persone che vivono in condizione irregolare possano accostarsi all’Eucarestia.

Più volte Papa Francesco ha affermato che il card. Christoph Schonborn ha colto bene e correttamente comunicato il significato dell’Esortazione apostolica Amoris laetitia.

Ecco dove è nata l'ambiguità.
Papa Francesco la pensa come Schonborn o come Muller?
In realtà, nessuno lo sa con certezza (possiamo fare ipotesi).

Questo è il motivo per cui i 4 cardinali hanno sollevato la questione dei dubia.

Se papa Francesco la pensa come Muller, la faccenda è CHIUSA e ci troviamo perfettamente.

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il card. Caffarra spiega bene questa incertezza e non vedo proprio come si possa dargli torto:

D. – Lei ha già parlato, in una recente intervista, dell'esortazione papale "Amoris laetitia" e ha detto che specialmente il capitolo 8 non è chiaro e ha già causato confusione anche tra i vescovi.

R. – In "Amoris laetitia" [308] il Santo Padre Francesco scrive: “Capisco coloro che preferiscono una pastorale più rigida che non dia luogo ad alcuna confusione”. Da queste parole deduco che anche Sua Santità si rendeva conto che l’insegnamento dell’esortazione poteva dare origine a confusioni nella Chiesa. Personalmente, e così pensano tanti miei fratelli in Cristo cardinali, vescovi, e fedeli laici, desidero che la confusione sia tolta, ma non perché preferisco una pastorale più rigida, ma perché semplicemente preferisco una pastorale più chiara, meno ambigua.

D.– Come commenterebbe la recente asserzione del cardinale Christoph Schönborn secondo cui la "Amoris laetitia" è una dottrina obbligante e tutti i precedenti documenti del magistero su matrimonio e famiglia devono ora essere letti alla luce di "Amoris laetitia"?

R. – Rispondo con due semplici osservazioni. La prima. Non si deve solo leggere il precedente magistero sul matrimonio alla luce di "Amoris laetitia", ma si deve leggere anche "Amoris laetitia" alla luce del magistero precedente. La logica della vivente tradizione della Chiesa è bipolare. Ha due direzioni, non una. La seconda è più importante. Il mio caro amico cardinale Schönborn nell’intervista a "La Civiltà Cattolica" non tiene conto di un fatto che sta accadendo nella Chiesa dopo la pubblicazione di "Amoris laetitia". Vescovi e molti teologi fedeli alla Chiesa e al magistero sostengono che su un punto specifico ma molto importante non esiste continuità, ma contrarietà tra "Amoris laetitia" e il precedente magistero. Questi teologi e filosofi non dicono questo con spirito di contestazione al Santo Padre. Ed il punto è questo: "Amoris laetitia" dice che, date alcune circostanze, il rapporto sessuale fra divorziati-risposati è lecito. Anzi applica a questi, a riguardo delle intimità sessuali, ciò che il Concilio Vaticano II dice degli sposi [cfr. nota 329]. Pertanto o è lecito un rapporto sessuale fuori del matrimonio: affermazione contraria alla dottrina della Chiesa sulla sessualità; o l’adulterio non è un atto intrinsecamente disonesto, e quindi possono darsi delle circostanze a causa delle quali esso non è disonesto: affermazione contraria alla tradizione e dottrina della Chiesa. E quindi in una situazione come questa il Santo Padre, come già scrissi, deve secondo me chiarire. Se dico “S è P” e poi dico “S non è P”, la seconda proposizione non è uno sviluppo della prima, ma la sua negazione. Nè si risponda: la dottrina resta, si tratta di prendersi cura di alcuni casi. Rispondo: la norma morale “non commettere adulterio” è una norma negativa assoluta, che non ammette eccezioni. Ci sono molti modi fare il bene, ma c’è un solo modo di non fare il male: non fare il male.

http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2016/07/11/caffarra-schonborn-sbaglia-e-questo-e-cio-che-vorrei-dire-al-santo-padre/

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

"La logica della vivente Tradizione della Chiesa è bipolare. Ha due direzioni, non una." Verissimo!

Le recenti affermazioni del card. Muller sono oggettivamente più vicine a quelle del card. Caffarra che a quelle del card. Schonborn.

Ripeto, se Papa Francesco la pensa come il card. Muller (per meglio dire: se il card. Muller riporta l'autentico pensiero del papa), la questione è chiusa (chiusa a livello teorico, non pratico; va anche evitato che continuino a proliferare le false interpretazioni e applicazioni di AL, fatte da alcuni vescovi).

In sintesi: i dubia non avranno alcuna risposta, né del dicastero di Muller, né del Papa, perché non c'è necessità.

Muller ha anche detto, tra l'altro:
"La riforma protestante non deve essere semplicemente intesa come una riforma da alcuni abusi morali, ma bisogna riconoscere che andava a incidere sul nucleo del concetto cattolico di Rivelazione."
"…ci sono errori dogmatici fra i riformatori che noi mai possiamo accettare. Con i protestanti il problema non sta solo nel numero dei Sacramenti, ma anche nel loro significato. Per cercare l’unità non possiamo accettare di “regalare” due o tre sacramenti… Senza dottrina non c’è Chiesa."

Papa Francesco la pensa così?
Me lo auguro.
Credo come Messori che al papa importi poco la dottrina.

Su Amoris Laetitia qualche teologo e persino vescovo ha parlato di ambiguità dottrinale, condivide?

"Ritengo che ve ne sia, ma la sensazione è che sia voluta o persino ricercata. E’ cosa tipica dei Gesuiti il dire e non dire. Tante cose in questo momento mi lasciano perplesso e per questo motivo e per senso di responsabilità sto zitto. Certamente come cattolico sono allarmato e preoccupato, ma la mia scelta è diversa da qualla di qualche altro autorevole collega e giornalista. In fondo mi domando chi sono io per giudicare il Papa. Però sono convinto e lo ripeto, che a Francesco la dottrina interessi molto poco".

http://www.lafedequotidiana.it/esclusivo-vittorio-messori-al-papa-importa-poco-della-dottrina/

dott. G.I.

anonimo
anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Questo commento è stato eliminato dall’autore.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il cardinale Muller ,come Caffarra, dicono bene .Il che non significa che ogni peccato mortale nella materia lo sia anche nel foro interno, ma la prudenza vuole che l'Eucarestia sia negata per evitare il sacrilegio e lo scandalo.Non vedo poi come nello specifico si possa davvero andare oltre la Familiaris Consortio.Percio' Messori intuisce bene ma sbaglia,anche se non sono affatto socciano,anzi… Che gl'importi poco la dottrina Bergoglio lo ha mostrato chiaramente:quando carica molto il concetto che siamo tutti in cammino.Nella sostanza,Il Papa attuale si colloca nel solco del cardinal Martini,secondo cui nella Fede ci sono i vicini vicini ,i lontani lontani, e poi ci sono i vicini lontani e i lontani vicini,che sono la grande INDISTINTA maggioranza…Basti ricordare quando ha detto che la maggioranza dei Matrimoni celebrati in Chiesa oggi sono nulli…Magari e' vero,ma il problema per me e' che una parziale verita' diventa una bugia intera.,nel momento in cui si prende questa verita' per orientarsi su cose piu'grandi e piu' vaste.A parte che se' e' vero che non siamo nessuno per criticare il Papa(nella funzione di Papa, infatti io da tempo propongo di criticarlo nella persona e nei suoi disturbi caratteriali )e' vero anche che chi e' il Papa Francesco I per cambiare senza essere corretto la Dottrina culminata nella Familiaris Consortio?Di fatto, nessuno:e infatti lo fa e non lo fa; lo dice e non lo dice,al punto che Muller lo prende in parola e in pratica dice di far finta di nulla che tutto e' come prima, cioe' come con la Familiaris Consortio…senonche' e' Bergoglio che ci ha indirizzati a Schoenbern :-)che pero',anche lui,preferisce non fare elenchi di casistica e quindi a me sembra di vagare tra corridoi e stanze di qualche ministero alle prese con la burocrazia e coi para…. molto para.MA:

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Premesso che, p.es. il dialogo con gli ortodossi e' fondamentale(tra l'altro in Etiopia sono in maggioranza ortodossi),in Russia gli ortodossi pasticciano sulla questione dei risposati(li risposano con un rito che non e' lo stesso che usano per le prime nozze).Messori sbaglia perche'la Chiesa, proprio perche' siamo tutti in cammino,ha il compito di riconoscere e consolidare le testimonianze nel loro peso specifico,e quindi non puo' mettere, p.es, il mio matrimonio sullo stesso piano di quello di persone che magari non si sa nemmeno se hanno fatto un matrimonio nullo o meno.Chiaro che non voglio farne una questione mia personale, ma voglio dire che l'Autorita' e la Gerarchia originano proprio dalle testimonianze che diventano indicazione e canone:e il mio matrimonio non e' il top di quelli celebrati e che saranno celebrati dalla chiesa cattolica nella sua Storia.Quindi,anche per andare alle "nozze"con la Chiesa Ortodossa,nel senso di una riunificazione, andarci sbracati e' la strada sbagliata e confusa.DAL DONO RICEVUTO DA DIO DISCENDE LA TESTIMONIANZA E LA RESPONSABILITA'.Quindi Socci mi fa un po' schifo,ma Messori sbaglia a modo suo.Questo Papa espressione di cio' che divide non va lasciato fare,tanto piu' in quanto da una parte sminuisce e confonde la parte piu' spirituale e poetica dell'Autorita',originante da testimonianza e da responsabilita, e dall'altra esercita la parte piu' autoritaria dell'Autorita' in un modo nevrotico capriccioso inconsueto insensibile e vigliacco e PREMEDITATO.Dico premeditato perche' ricordo quando al sinodo,(era il tempo in cui molti lo criticavano per quasi non voler essere Papa nella sua pienezza),disse,accompagnato da qualche risatina dei suoi supporter …."E parliamo del Papa…"e comincio' a elencare gli attributi della sua Autorita',piena assoluta,etc etc.infatti ne sta abusando,e gia'allora metteva in preventivo di finire col farlo… Pero' non disse che se voleva poteva trasformare quell'aula sorda e grigia in un bivacco di manipoli…son cose che si sviluppano poco alla volta ;-).Il futuro credo che sara' nello sposalizio tra i veri credenti cattolici e ortodossi,e le cure dimagranti fanno bene e ringiovaniscono !

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Poi la Dottrina,lungi dall'essere sterile lettera morta, va amata,come dicono i Salmi,perche' e un vertice in cui Dio e l'Umanita',Cielo e Terra si sono toccati,saldandosi anche in una esperienza storica,nel tempo, di qualcosa che e' eterno,fuori dal tempo, come il senso del peccato stesso tale dev'essere,assoluto,universale,soprannaturale,interno…da cui testimonianza responsabilita' autorita'.Quale campione di atletica metterebbe le sue coppe in mezzo ai vasetti di marmellata e alle bottiglie di vino e olio,in cantina,solo perche' quelle performance non le ha fatte tutti i giorni…anzi,se le mette in casa in un posto in evidenza…esattamente come la luce che non si mette sotto il moggio di evangelica memoria. Giotto non avra' tracciato un cerchio perfetto ogni volta che ci ha provato, ma ancora oggi se ne parla. L'umanita' cerca anagoghi,cerca padri,e chi il cerchio non l'ha ancora tracciato, o la performance non ha raggiunto, puo' e deve sognarla,sapendo che e' possibile.Anche la Chiesa delle origini era in cammino,ma tendeva a strutturarsi e non a schiacciarsi in una marmellata.Povera Umanita' se ogni giorno dovesse reinventarsi e scoprire tutto.Quale follia potrebbe suggerire questo e chiamarlo progresso?Forse quella della SUPERBIA e dell'ANTROPOCENTRISMO, e anche della VANAGLORIA CAMUFFATA DA UMILTA', per cui ,proprio mentre si dice di non voler giudicare, si giudica ogni giorno,qui,sulla Terra, nel tempo,senza aspettare il giudizio di Dio.Si ama il giudizio,si vive in funzione del giudizio ,narcisistico e antropocentrico,invece di amare la legge di Dio e vivere in funzione di essa,e meditarla davvero.(non alla carlona come nel passo della samaritana secondo bergoglio).Palloni gonfiati,parassiti figli del benessere materiale, uomini capovolti.Volete il giudizio?Bergoglio,W.K.e compagnia? Ve l'ho dato, per la serie:non giudicate e non sarete giudicati.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

I veri soldati hanno cuore di poeta,e di sognatori,e mentre Annibale aveva vinto la aguera in italia, i suoi compatrioti commercianti e politici a Cartagine glela fecero perdere.Lo stesso succederebbe nella Chiesa,con santi e mistici da una parte e Cardinali dall'altra, se non fosse che il generale e' Cristo con Maria.hanno le forme della carita',della poesia,del sogno, ma con poca sostanza,presi da se' e dagli altri intesi come prolugamento di se'.Si prendono molto sul serio,ma non sono serii.Non sanno neanche scherzare, se non per farsi compiacere o per compiacere.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il problema sembrano proprio essere i vescovi tedeschi. Sono loro (la conferenza episcopale tedesca) a volere l'interpretazione distorta di AL:

"Lo stesso giorno in cui usciva l’intervista concessa al mensile Il Timone dal prefetto della congregazione vaticana per la Dottrina della fede, i vescovi tedeschi hanno pubblicato un documento in cui dettano la linea per «una rinnovata pastorale delle nozze e della famiglia alla luce dell’Amoris laetitia».

Tedesco è il prefetto, cardinale Gerhard Ludwig Müller, tedeschi i vescovi, ma la pastorale degli ultimi non corrisponde troppo con quanto dichiarato dal porporato nell’intervista a proposito dell’interpretazione di Amoris laetitia. Secondo la conferenza episcopale tedesca, in certi casi, anche due conviventi more uxorio potrebbero accedere all’eucaristia, secondo Muller, invece, la necessità di impegnarsi a vivere in continenza, come indicato da Familiaris consortio n°84, resta valido e «non è superabile»."

continua qui
http://www.lanuovabq.it/it/articoli-divorziati-risposati-lo-strappo-tedescosi-a-comunione-cosi-il-caos-e-servito-18832.htm

dott. G.I.

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@ dott. G.I.
Una domanda.
Una coppia sposata solo civilmente e che convive non da fratello e sorella può fare la comunione?
Grazie

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Secondo Familiaris Consortio no
Ma neanche se assumono l'impegno a vivere in continenza possono accedere ai sacramenti?

c) Cattolici uniti col solo matrimonio civile

82. E' sempre più diffuso il caso di cattolici che, per motivi ideologici e pratici, preferiscono contrarre il solo matrimonio civile, rifiutando o almeno rimandando quello religioso. La loro situazione non può equipararsi senz'altro a quella dei semplici conviventi senza alcun vincolo, in quanto vi si riscontra almeno un certo impegno a un preciso e probabilmente stabile stato di vita, anche se spesso non è estranea a questo passo la prospettiva di un eventuale divorzio. Ricercando il pubblico riconoscimento del vincolo da parte dello Stato, tali coppie mostrano di essere disposte ad assumersene, con i vantaggi, anche gli obblighi. Ciò nonostante, neppure questa situazione è accettabile da parte della Chiesa.

L'azione pastorale tenderà a far comprendere la necessità della coerenza tra la scelta di vita e la fede che si professa, e cercherà di far quanto è possibile per indurre tali persone a regolare la propria situazione alla luce dei principi cristiani. Pur trattandole con grande carità, e interessandole alla vita delle rispettive comunità, i pastori della Chiesa non potranno purtroppo ammetterle ai sacramenti.

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Quindi alla fine tutto questo rumore per …?

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

nulla

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
OHMYGOD
OHMYGOD
7 anni fa
Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  OHMYGOD

mi sa che abbiamo perso Papa Francesco, mi dispiace perchè come Remox ci speravo ancora… che brutto anno.

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  OHMYGOD

Ancora con Maria della divina misericordia? E'incredibile come si possa essere recidivi. E' una falsa mistica peraltro anche smascherata.

xyz
xyz
7 anni fa
Rispondi a  OHMYGOD

Scusami Remox non e' che siccome MDM e' falsa allora tutto quello che ha detto e' falso. Se e' per questo io non credo ad allison Misti in lei vedo solo buona fede al 100%, ma non vorrei, mio caro Remox, che tu pur di non arrivare a conclusioni che poi sarebbero quelle della Misti per esempio, continui ad ostinarti difronte ALL'EVIDENZA.

IL FALSO SI ALZERA', E L'ALTRO FALSO ARRIVERA'…

Chi vuol capire, capisca….

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  OHMYGOD

Se pensi che sia in buona fede sei un po' ingenuo. Queste persone si copiano l'una con l'altra. E' un grande copia incolla iniziato credo negli anni '70, i messaggi sono sempre gli stessi, ma traslati nel corso del tempo.
Si è cominciato con Giovanni Paolo II e si è arrivati a Francesco.
Riguardo al messaggio sue due falsi la Madonna ha detto che si può capire solo in futuro, non ora. Quindi ti conviene risparmiare il solito pregiudizio…

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Scoop sensazionale di royaldevice
Ha trovato il secondo sole in arrivo
Sembra sia sia fermo per un caffè nei pressi di Urano

http://www.royaldevice.com/CALENDARIO/SECONDO-SOLE-TROVATO-2.pdf

luigiza
luigiza
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Questi Autogrill sparsi per il ns. sistema stellare sono una benedizione. 🙂

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Giove ha molte lune:se si potesse spostarne una dalle parti di Urano per provare a corrompere il secondo sole.Lisitea e' vezzosa,molto femminile cosi' liscia e rosata, ed Europa e' molto esperta.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Speriamo che durante l'ozio non prenda cattive abitudini.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Ciao Remox, appena avrò tempo leggerò il tuo articolo e commenterò
Piuttosto vorrei porgere l'attenzione tua, di Dott G.I., Domenico e tutti i nostri amici del blog al seguente messaggio di Anguera:

2.807 – 06.03.2007
"CARI FIGLI, INGINOCCHIATEVI IN PREGHIERA. L’UMANITÀ PORTERÀ UNA
CROCE PESANTE QUANDO LA TERRA PERDERÀ IL SUO MOVIMENTO
NORMALE. CI SARÀ UNO SQUILIBRIO NELLA FORZA GRAVITAZIONALE
DELLA TERRA, CHE ATTIRERÀ IL GIGANTE CHE STA LONTANO."

Il messaggio dice che il gigante sarà attirato dalla Terra a causa di scompenso gravitazionale del pianeta terracqueo. Ma se il gigante è più grande della Terra (3.103), non dovrebbe essere semmai il contrario, cioè esso ad attirare i corpi più piccoli?
Ma poi, da cosa sarà causato questo squilibrio gravitazionale che attirerà il gigante? Da esperimenti dell'uomo, come quello del messaggio 3.107 ("GLI
UOMINI PORTERANNO ALL’INTERNO DELLA TERRA CIÒ CHE SARÀ MOTIVO DI DISTRUZIONE DI MOLTE REGIONI)? Ma è davvero possibile che un esperimento umano provochi tutto questo pandemonio, quando la più potente arma termonucleare non scalfisce nemmeno il pianeta su larga scala? Il messaggio 3.107, qualunque cosa sia, a mio parere si riferisce ad un disastro scientifico che agli uomini potrà costare caro, ma alla Terra come sistema non fa nemmeno il solletico. Dobbiamo pensare ad un super vulcano (ricordo che l'esplosione dello Yellowstone e del Toba sono profetizzati da Anguera) o ad un impatto astronomico (pure profetizzato) a provocare lo squilibrio gravitazionale?
Rammento poi che si parla di spostamento dell'asse terrestre, dell'eclittica….
Credo che sia importante saperlo giacchè si sondano le cause fisiche del Grande Castigo.
Alessandro

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

>> Ma poi, da cosa sarà causato questo squilibrio gravitazionale che attirerà il gigante?

Dalla perdita del suo normale movimento. Che cosa poi farà perdere il normale movimento alla Terra, nel messaggio 2807 non c’è scritto. Sei tu che l’hai azzardatamente accostato al 3107.

Le armi atomiche generano calore. Un calore immenso che polverizza qualsiasi cosa si trovi nel suo raggio d’azione. Non c'entrano molto con la gravitazione.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@ Alessandro

La frase "porteranno all'interno della terra" potrebbe indicare l'LHC.
Come ben sai è stato costruito sotto terra (100metri di profondità) e quindi potrebbe essere definito appunto "all'interno della terra".
Non so però in che modo un acceleratore di particelle possa distruggere molte regioni, ho letto qualcosa in passato sull'antimateria ma bisogna sempre stare attenti a quello che si legge sul web soprattutto a certi video su Youtube.
Servirebbe un fisico o qualcuno che se ne intenda davvero.

Un'arma atomica del tipo termonucleare anche da 100 MT non ha minimamente la forza di distruggere molte regioni, soprattutto se posta all'interno della terra. Un esplosione nucleare da il meglio di se quando avviene a una certa altezza dal suolo (vedi Hiroshima e Nagasaki). Escluderei quindi che la Madonna si riferisca a bombe poste nel sottosuolo.

6325

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Grazie. Il problema nasce appunto, come dicevo in precedenza, dall'impossibilità persino di esplosioni enormi di compromettere il geosistema terrestre anche minimamente.
Ricordo come in passato il Dott G.I. estrapolò da Anguera alcuni messaggi, che si riferissero probabilmente alle attività umane estrattive, di gas e petrolio.
Lui menziono i messaggi 3.117 e 3.110, di seguito:

3.117 – 03/02/2009
“Un doloroso avvenimento richiamerà l’attenzione del mondo. Verrà dalle profondità e sarà provocato dagli uomini.”

3.110 – 17/1/2009
“Quello che gli uomini costruiscono nelle profondità causerà grande distruzione.”

Ipotesi accreditata perché le attività estrattive provocano delle zone cave che prima o poi potrebbero essere soggette a tentativi di occupazione delle rocce soprastanti per gravità, ovvio che lo spostamento di rocce provocherà dei terremoti.
Il problema è sempre quello: individuare la causa dei grandi squilibri a livello macroscopico (asse terrestre, eclittica, campo magnetico compromesso) e se queste attività umane possano esserne, pure in minima parte, appunto, la causa.
Faccio un esempio: è possibile ipotizzare che il tentativo di riempimento di rocce soprastanti di una sottostante zona cava a seguito di attività estrattiva, possa provocare un terremoto così forte da spostare, ad esempio, l'asse terrestre? Il terremoto del 2004 in Oceano Indiano lo sposto, ma di pochissimo, quindi senza conseguenze.

Quello su cui vorrei confrontarmi con voi è se tutti quei cataclismi di Anguera, spostamento placche, dell'asse terrestre, campo magnetico "bucato", eruzioni vulcaniche in ogni dove, terremoti giganteschi, siano "anche" colpa, pure in modo infinitesimale, di attività umane come quelle estrattive, o dobbiamo guardare altrove, super vulcani, impatti meteorici, ad esempio, che pure sono profetizzati.
Siccome è un argomento molto importante perché potremmo individuare la causa prima del Grande Castigo (dato che il gigante, che produrrà fuoco dal cielo, sarà attirato da squilibrio della gravitazione terrestre secondo il 2.807), chiedo un po' il parere di tutti
Alessandro

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il messaggio 3110 dice "costruiscono nelle profondità" quindi è improbabile si riferisca all'estrazione di gas e petrolio visto che non c'è niente da costruire in profondità.
Se si tratta dell'lhc potrebbe aver a che fare col magnetismo forse con la creazione di nuove particelle che andrebbero a interagire col campo magnetico generato dalla rotazione del nucleo terrestre
https://it.wikipedia.org/wiki/Monopolo_magnetico
Secondo alcuni il CERN potrebbe creare monopoli magnetici, che potrebbero catalizzare il decadimento dei protoni.
Simpatico è il film The core del 2002 che tratta del nucleo della terra.

Mi fermo qui non ho le competenze purtroppo, i fisici che leggono mi perdoneranno…

6325

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Altri messaggi simili:

2652 – Gli uomini conosceranno grandi sofferenze a causa dell’energia generata all’interno della terra. Molte regioni della terra saranno scosse e delle montagne spariranno.
2657 – Un fumo tossico venuto dall’interno della Terra porterà sofferenza agli uomini.
3112 – Un incendio devastante si verificherà all’interno della terra.
2707 – Ci sarà una grande inclinazione nell’asse dell’eclittica, che si ripercuoterà sulla vita degli uomini e degli animali.
3168 – Dalla forza gravitazionale della terra verrà grande sofferenza e dolore. Gli uccelli si urteranno. (Ricordate The core?)
3297 – La terra perderà il suo equilibrio e si verificheranno fenomeni spaventosi.
3435 – Una forza distruttrice si solleverà dall’interno della terra e molte regioni che oggi contemplate cesseranno di esistere.

3234 – Oggetti saranno lanciati da terra da una forza che gli uomini non riusciranno a spiegare. Dalle profondità della terra sorgeranno forze che susciteranno preoccupazione negli uomini.

6325

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ciao 6325, ho riletto il mio commento, perdonami alcuni errori grammaticali ma scrivevo di fretta.
Ho letto il tuo commento e i messaggi che hai postato, e in questi ultimi non è indicata nessuna causa dello scompiglio che verrà fuori.
So della pericolosità del CERN, e alcuni veggenti profetizzavano un esperimento fallito che avrebbe scombussolato ogni cosa sulla Terra.
Ma, anche se fosse, potremmo mai parlare di perdita del movimento naturale, di spostamento asse terrestre, di placche e così via…?
Il 3234 dice che gli oggetti saranno lanciati in aria da forze che non si possono spiegare. Probabile dunque che l'uomo non c'entri nulla con esperimenti perché, se così fosse, si dovrebbero spiegare.
Quale potrà mai essere la causa dei grandi cataclismi di Anguera?
Decine sono i messaggi, ma ne prendo qualcuno:

3310: L’UMANITÀ È ALLA VIGILIA DEGLI AVVENIMENTI PIÙ DOLOROSI. SONO VOSTRA MADRE ADDOLORATA E SOFFRO PER CIÒ CHE VI ATTENDE. LA TERRA SI AGITERÀ E DALLE PROFONDITÀ VERRANNO IMMENSI FIUMI DI FUOCO. GIGANTI ADDORMENTATI SI ALZERANNO E LA SOFFERENZA SARÀ GRANDE PER MOLTE NAZIONI. L’ASSE TERRESTRE SI SPOSTERÀ E I MIEI POVERI FIGLI VIVRANNO MOMENTI DI GRANDE TRIBOLAZIONE. STATE ATTENTI. ECCO IL TEMPO DEI DOLORI PER L’UMANITÀ.

3404: CARI FIGLI, L’UMANITÀ BERRÀ IL CALICE AMARO DELLA SOFFERENZA. FIUMI DI FUOCO SCORRERANNO SULLA TERRA E MOLTI LUOGHI SCOMPARIRANNO. FIUMI MUTERANNO IL LORO CORSO E LAGHI SORGERANNO. ARRIVERÀ IL GIORNO IN CUI L’UOMO DESIDERERÀ LA MORTE, MA DOVRÀ SPERIMENTARE IL PESO DELLA CROCE.

2530: L’UMANITÀ VIVRÀ MOMENTI DOLOROSI. CONTINENTI SI MUOVERANNO E LA TERRA SI DIVIDERÀ IN VARI PEZZI.
Addirittura la terraferma si spezzetterà e avremo una nuova geografia!
Alessandro

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

potrebbe essere questo: http://home.cern/

foibar

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Grazie foibar. Davvero questo ambiguo CERN è in grado di provocare tutto quel pandemonio?
Alessandro

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Impossibile dare una risposta completa (perciò non ho risposto).
Il discorso sarebbe troppo lungo e complesso, essendo centinaia i messaggi che trattano di cambiamenti geofisici.
Gli accadimenti sono spesso collegati uno all'altro, a volte sono fenomeni naturali sconosciuti dalla scienza (e come comprenderli?), altre volte sono provocati dall'uomo (anche indirettamente, l'uomo c'entra sempre).
Hai accostato messaggi e cause affini, ma diverse (anche se tutte assieme faranno il totale).

Le cause delle trasformazioni della Terra sono molteplici e non si possono ridurre a una.
Tutte le cose da te ipotizzate sono citate, una per una, nei messaggi di Anguera. Sono tutte queste cose assommate (e molte altre ancora, causate dall'uomo) a sconvolgere la Terra.

POLI (2.696), ASSE TERRESTRE (3.310), ECLITTICA (2.509), LITOSFERA (2.655), PLACCHE (2.796), VULCANI (3.310) ecc..

"Il problema è sempre quello: individuare la causa dei grandi squilibri a livello macroscopico (asse terrestre, eclittica, campo magnetico compromesso) e se queste attività umane possano esserne, pure in minima parte, appunto, la causa." (Alessandro)

Vuoi una causa scatenante?

La Natura ferita dall'uomo è la CAUSA GENERALE, il presupposto.

La Madonna parla di una serie di "grandi trasformazioni" che la Terra subirà.

3.996 – 17 giugno 2014
La Terra subirà grandi trasformazioni. La natura ferita dall’uomo causerà grandi danni e il dolore sarà grande per i miei poveri figli.

3.003 – 29/05/2008
L’umanità affronterà un grande dolore. L’energia accumulata all’interno della terra provocherà grandi esplosioni e ci saranno grandi terremoti. Dalle profondità verrà la distruzione che porterà gli uomini a bere il calice amaro della sofferenza.

La Terra "geme e soffre", per causa dell'uomo.

2.699 – 27/06/2006
Cari figli, l’umanità troverà la pace solo quando gli uomini rispetteranno le Leggi del Signore. La creatura si è messa al posto del Creatore e l’umanità cammina verso un grande abisso. Dalle profondità della terra si udrà un GEMITO. La terra È STATA FERITA DAGLI UOMINI ed ecco che le conseguenze future saranno catastrofiche.

Sappiamo che le grandi trasformazioni della Terra inizieranno col sorgere della "grande luce" nello spazio. Sarà questa grande luce ad attivare e a mettere in moto queste trasformazioni geofisiche.

2.792- 30.01.2007
Sorgerà una luce mai vista dagli uomini. Sarà visibile agli occhi umani e contribuirà a grandi cambiamenti sulla Terra.

3.197 – 6 agosto 2009
Un’esplosione nell’universo causerà grande stupore agli uomini saggi. La terra soffrirà. I miei poveri figli sperimenteranno una croce pesante.

3.199 – 11 agosto 2009
Quando gli uomini testimonieranno il sorgere della GRANDE LUCE, sappiate che è vicina la grande battaglia finale. Gli uomini la chiameranno “secondo sole”.

La più importante conseguenza è lo spostamento improvviso dei poli.
Ci sono prove che il campo magnetico terrestre si sta indebolendo e potremmo presto avere prima uno spostamento e poi una completa inversione dei poli magnetici. La cosa è improvvisa e comporta enormi conseguenze.

2.751 – 25/10/2006
Cari figli, un improvviso spostamento dei poli porterà sofferenza alla terra del sole e nei suoi dintorni.
2.790 – 26.01.2007
Lo spostamento dei poli cambierà la vita sulla Terra e i miei poveri figli vivranno momenti di angoscia.
2.696 – 20/06/2006
Cari figli, i poli permuteranno e la terra passerà per grandi trasformazioni. Tutti gli esseri viventi soffriranno.

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sono molteplici cause, umane (errori della scienza, guerre, trivellazioni, ecc.) e naturali o cosmiche (passaggi di corpi celesti), ma soprattutto l'azione distruttrice di questo corpo celeste.

3.201 – 15 agosto 2009
Arriverà il giorno in cui gli uomini grideranno chiedendo aiuto e desidereranno la morte. Un fuoco veloce e distruttore raggiungerà la terra. Sta venendo da molto lontano e gli uomini non potranno impedire la sua azione distruttrice. Soffro per ciò che vi attende. Continenti cesseranno di esistere e la terra non sarà più la stessa. Tutto sarà diverso.

"Il messaggio dice che il gigante sarà attirato dalla Terra a causa di scompenso gravitazionale del pianeta terracqueo. Ma se il gigante è più grande della Terra (3.103), non dovrebbe essere semmai il contrario, cioè esso ad attirare i corpi più piccoli?" (Alessandro)

Che la Terra possa perdere il suo movimento naturale non deve essere collegato per forza a esperimenti strani: è un fenomeno cosmico lento che alla fine provocherà dei disastri (predetto anche nella Bibbia). Ho citato lo spostamento dei poli.

3.168 – 02/06/2009
Arriverà il giorno in cui la natura confonderà gli uomini. Dalla forza gravitazionale della terra verrà grande sofferenza e dolore.

La natura stessa si ribellerà a tanti oltraggi e confonderà gli uomini. Non servono esperimenti.

3.224 – 9 ottobre 2009
La terra passerà per grandi e dolorose trasformazioni. Gli uomini saranno confusi, perché si sono messi al posto del Creatore. Avverranno fenomeni inspiegabili sulla terra e i sapienti non troveranno risposte.

Se sono "fenomeni inspiegabili" (perché sconosciuti alla scienza), come vuoi comprenderli?
Con quali strumenti scientifici (se sono inesistenti)?

Per esempio: hai associato facilmente il 2807 al 3103.

3.103 – 01/1/2009
Cari figli, più grande della terra sarà ciò che farà preoccupare gli uomini sapienti. Non troveranno alcuna soluzione, ma Dio verrà in soccorso del suo popolo. Nell’universo ci sono cose che la scienza ancora non conosce, ma con il permesso del Signore si scopriranno.

Si tratta di una cosa "più grande della Terra" che la scienza NON CONOSCE (ma che col permesso di Dio si scoprirà). Questa “cosa” non viene nominata, perché essendo sconosciuta dalla scienza, non ha ricevuto ancora un nome dagli scienziati. Sembra collegato al messaggio:

2.809 – 10.03.2007
Cari figli, Dio lo permetterà e gli uomini sapienti daranno la notizia. È esistito, non esiste ed esisterà. La risposta verrà. Sappiate che grandi sono i Misteri del Signore.

Non può riferirsi a un pianeta, a un asteroide, a una cometa, a una meteora, ecc., tutte cose che la scienza già conosce. Deve trattarsi di altro fenomeno cosmico sconosciuto, cioè di un corpo celeste con caratteristiche totalmente diverse (chiamiamolo MassaX). Queste caratteristiche diverse possono anche permettere che uno squilibrio della forza gravitazionale terrestre attiri questo “gigante”, ammesso sempre che i due messaggi 2807 e 3103 parlino della stessa cosa. Ma non è sicuro. Tra l’altro, poiché “Dio verrà in soccorso del suo popolo”, il 3103 è più accostabile al 2576:

2.576 – 17.09.2005
Gli scienziati daranno l’annuncio e gli uomini aspetteranno con paura, ma Dio lo romperà.

Dio interverrà e non permetterà che cada sulla Terra. E se lo romperà nello spazio, vuol dire che non sarà causa di distruzione.

Insomma, voglio dire che “il gigante che sta lontano” del 2807, non è sicuro che sia la stessa MassaX del 3103. E se anche fosse, potrebbe benissimo avere caratteristiche fisico-chimiche sconosciute, tali per cui venga attratto dalla Terra, pur essendo più grande della Terra.

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Qui c’è un’ipotesi, ma non sappiamo ancora cosa sia scientificamente questo fenomeno che “è esistito, non esiste ed esisterà”:

“Ipotesi del webmaster di nostrasignoradianguera.plogspot.com: *Pianeta X mancante del nostro sistema solare, previsto da alcune teorie scientifiche accreditate. Pianeta esistito in un tempo remoto milioni di anni fa, probabilmente disgregato in uno scontro con un altro corpo celeste di pari dimensioni, attualmente esistente sotto forma di frammenti sparsi nel cosmo (nostro sistema solare e/o extrasolare). In un futuro prossimo, i frammenti residui del pianeta X potrebbero essere avvolti, catturati, dalla forza di gravità di un corpo celeste incandescente di passaggio che entrerà nel nostro sistema solare (ad esempio un grosso meteorite), e riformare così un giovane pianeta, con un nucleo centrale fuso incandescente che si ingrandisce fondendosi con altri corpi celesti minori che incontra al suo passaggio, con traiettoria vicina al pianeta terra. Al passaggio del giovane pianeta X in formazione vicino al nostro pianeta terra, potrebbe, per effetto dell’influsso gravitazionale reciproco, perdere alcuni “pezzi non ancora fusi con il nucleo centrale e “cadere” sul pianeta terra.”
https://nostrasignoradianguera.blogspot.it/2016/02/scienza-campo-gravitazionale-terrestre.html

Hai chiesto dell'inclinazione (cosa diversa dallo spostamento dei poli).

"…è possibile ipotizzare che il tentativo di riempimento di rocce soprastanti di una sottostante zona cava a seguito di attività estrattiva, possa provocare un terremoto così forte da spostare, ad esempio, l'asse terrestre? Il terremoto del 2004 in Oceano Indiano lo spostò, ma di pochissimo, quindi senza conseguenze." (Alessandro)

L'asse terrestre già si sta spostando oggi (in tempi di relativa calma).
Non sarà un terremoto a farlo spostare. Su cosa farà spostare l'asse terrestre non c'è da fare ipotesi: è certo.
Nei messaggi è detto in modo esplicito che l'inclinazione sarà causata dall'avvicinamento di un corpo celeste, chiamato il "grande".

2.832 – 03/05/2007
La terra si inclinerà quando IL GRANDE le si avvicinerà. Il tempo si perderà. [nota: la RIVOLUZIONE intorno al SOLE non sarà più come prima e la rotazione cambierà, per cui non sarà più possibile contare il tempo come ora].
2.707 – 15/07/2006
Ci sarà una grande inclinazione nell’asse dell’eclittica, che si ripercuoterà sulla vita degli uomini e degli animali.

Purtroppo leggere i messaggi in traduzione è un grande svantaggio.

Se leggiamo il messaggio 3109 sulla cometa ("La grande cometa verrà e causerà grande distruzione."), possiamo essere indotti a pensare che questa "grande cometa" sia diversa da "il grande" del messaggio 2832.
Invece, sono la stessa cosa, perché in portoghese "cometa" è un nome maschile e quindi a volte viene detto "o grande cometa", a volte soltanto "o grande".

"A terra se inclinará quando dela se aproximar O GRANDE." (2832)
"O GRANDE cometa virá e causará grande destruição." (3.109)

Nei messaggi non si parla di un solo corpo celeste, ma di più corpi celesti (alcuni passano, altri cadono). Non sempre è facile distinguerli.

Lo scombussolamento della Terra avverrà al passaggio di questo "gigante".

2.794 – 03.02.2007
Un gigante verrà e quando gli uomini annunceranno la sua vicinanza, l’umanità vivrà momenti di grande difficoltà. La Terra passerà per una trasformazione immensa.

2.525 – 21.05.2005
Un gigante cadrà e nell’impatto con le acque causerà grande distruzione.

Un altro gigante diverso (perché non cadrà nelle acque, ma ugualmente cadrà):

3.182 – 4 luglio 2009
Un gigante cadrà sul Messico e il terrore si spargerà ovunque.

Se cadrà sul Messico, certamente è più piccolo del Messico (o al massimo uguale al Messico, detto per assurdo).

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Alcuni hanno ipotizzato che questi vari “giganti” siano semplici asteroidi o rocce spaziali.
Infatti, gli asteroidi sono pietre cosmiche che vanno da un diametro di pochi metri fino a circa 1000 km (molto più piccoli della Terra e attraibili da essa).

Il “gigante” del 2807 potrebbe essere lo stesso che cadrà sul Messico o comunque diverso da “il GRANDE” che provocherà l’inclinazione della Terra. Inoltre, potrebbe essere stato definito sapientemente "gigante", anche solo perché porta il nome di un gigante della mitologia (Anteo, Pallante, Tifone, ecc.).

Tu hai associato i messaggi sui vari "giganti", ai messaggi sul "grande".

2.623 – 01/01/2006
Grandi pietre cadranno sopra gli uomini. Il dolore sarà grande.

I giganti possono essere queste pietre che cadranno (grandi rocce).
Ma è impossibile un discorso completo.

3.110 – 17/1/2009
“Quello che gli uomini costruiscono nelle profondità causerà grande distruzione.”
3.107 – 10/01/2009
“Gli uomini porteranno all’interno della terra ciò che sarà motivo di distruzione di molte regioni.”

Questi due messaggi probabilmente trattano della stessa cosa.
Qualunque cosa sia, si tratta di attività umane.

Alcuni interpretano che siano depositi di armamenti atomici.

I messaggi parlano di un "grande terremoto", come non si è mai visto dai tempi di Adamo (2701, 2546).
Se accade un grande terremoto come questo, che fine faranno questi depositi col loro contenuto e quali non saranno le conseguenze distruttive?
Stesso discorso vale per le centrali nucleari (il Giappone insegna). Ma non ci vuole uno scienziato per comprenderlo.

Qualunque cosa sia (trivellazioni, attività estrattive, armamenti, CERN, ecc.), la Madonna ha detto espressamente che le sofferenze per gli uomini verranno dalla litosfera, cioè dalla crosta terrestre.

LITOSFERA
2.655 – 18/03/2006
Dalla litosfera verrà grande dolore per l’umanità.

3.259 – 29 dicembre 2009
La crosta terrestre si spaccherà in molte regioni della Terra. L’energia venuta dal suo interno causerà sofferenza a molti dei miei poveri figli.

3.437 – 8 febbraio 2011
Milioni di persone porteranno una croce pesante e milioni moriranno. La morte attraverserà i continenti dalle profondità della terra e la distruzione sarà grande. Dolore maggiore non è esistito.

ESEMPIO: GIGANTE BRASILIANO
2.522 – 14.05.2005
La scienza inciamperà e dall’errore commesso dagli uomini nascerà un gigante che ucciderà molti innocenti.

Questo gigante non è un corpo celeste, ma è lo stesso del 2734 che flagellerà il Brasile, un vulcano sottomarino. Spesso il termine "gigante/i" indica i vulcani (3391, 3310, 3307, ecc.).
In pratica, creando continuamente fratture e cavità sotterranee, è più facile che il fuoco liquido salga a superficie:

2.734 – 14/09/2006
Cari figli, la vostra nazione [Brasile] soffrirà a causa del gigante che si alzerà dal fondo del mare.

3.214 – 15 settembre 2009
Cari figli, dalle profondità dell’oceano che bagna il vostro Brasile verrà grande distruzione e i miei poveri figli porteranno una croce pesante.

2.500 – 25.03.2005
Sappiate che dalle acque profonde dell’oceano che bagna il vostro Brasile verrà colui che porterà sofferenza e dolore.

2.466 – 06.01.2005
Cari figli, dalle acque profonde verrà il distruttore. Per causa sua, diverse nazioni soffriranno. Il tempo si avvicina e il mio popolo soffrirà molto.

Sono tutti fenomeni naturali connessi alla litosfera (3435, 3421, 3112, 2657, 3003, 2652, 2698, …).

In sintesi, la Terra sarà squilibrata da grossi fenomeni cosmici (anche sconosciuti alla scienza), come annunciato nelle Scritture:
2.485 – 19.02.2005
Ci saranno segni nel sole, nella luna e nelle stelle. La natura sarà trasformata e gli uomini saranno confusi.

dott. G.I.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Buonasera Dott. G.I.
La tua risposta è abbastanza soddisfacente e ti ringrazio moltissimo.
Superfluo aggiungere che sei sempre molto acuto, preparato e minuzioso.
Se posso fare delle dovute precisazioni, in merito ad una presunta coincidenza tra il gigante che sta lontano del 2.807 e dell'oggetto più grande della terra del 3.103, mi sento di confermare l'ipotesi della coincidenza dei 2 oggetti. È l'oggetto del Grande Castigo, a mio parere, quello che provoca il fuoco dal cielo.
Questo corpo celeste, invece, non coincide affatto con quello del 2.576. Tu hai ipotizzato una qualche coincidenza perché nel 3.103 si descrive una situazione di panico ma con Dio che verrà in soccorso del Suo popolo (SUO popolo, vedi dopo) e nel 2.576, analogamente, una situazione di panico negli uomini ma con l'intervento di Dio che romperà l'oggetto del messaggio. Tuttavia, mentre il corpo celeste del 2.576 sarà distrutto da Dio in maniera inaspettata, talmente che gli uomini cambieranno vita(Avvertimento???), vi sarà cioè un intervento di Dio a favore dell'umanità, nel 3.103 si dice solo che Dio verrà in soccorso del SUO popolo. La parola chiave è "SUO popolo". Nei messaggi di Anguera, "SUO popolo" è sempre il Popolo di Dio, l'insieme dei veri credenti, gli eletti, mai l'umanità in generale. Dio verrà in soccorso del Suo popolo, degli eletti, non di tutta l'umanità. Pertanto il corpo celeste del 3.103 risparmierà solo il Popolo di Dio (tre giorni di buio, fuoco dal cielo???), probabilmente il corpo è associato al Grande Castigo, che distruggerà i malvagi ma risparmierà i pochi giusti. Strano che tu con tanta solerzia nell'apporre le dovute distinzioni non abbia fatto caso alla dicitura "Suo popolo". Alle volte, servono alcune parole-chiave per comprendere il contesto e poi fare i dovuti collegamenti con altri testi o messaggi. In questo caso è "SUO popolo". Del resto, tale ipotesi è stata ventilata per prima dal nostro Remox in uno dei suoi preziosi articoli.
Questo corpo, essendo più grande della Terra, 3.103, è anche IL GRANDE del 2.832 che con le sue enormi dimensioni è in grado di inclinare la Terra.
Il fuoco dal cielo, il castigo universale, potrebbe essere uno sciame meteorico in rotta di collisione verso la Terra a causa della forza gravitazionale del gigante in questione, della massa che si stacca da questo corpo, chissà.
Anzi, mi sento di ipotizzare che questo corpo potrebbe pure entrare in contatto, in qualche maniera con il Sole, secondo i messaggi 3.113 (L’URTO TRA DUE GIGANTI NELL’UNIVERSO PROVOCHERÀ GRANDI DANNI ALLA TERRA. FUOCO CADRÀ DAL CIELO E MOLTE REGIONI DELLA TERRA SARANNO RAGGIUNTE) e 3.181 (L’UMANITÀ È MALATA E HA BISOGNO DI ESSERE CURATA. VEDRETE ANCORA ORRORI SULLA TERRA. FUOCO CADRÀ SULL’UMANITÀ. LO SCONTRO DI DUE GIGANTI NELLO SPAZIO PORTERÀ SOFFERENZA AGLI UOMINI) ove i giganti sono il Sole e il gigante che, a contatto potrebbero generare fiammate di fuoco verso la Terra, chissà.
Forse questo corpo celeste è anche la palla di fuoco del 2.470 UN'IMMENSA PALLA DI FUOCO VERRÀ, LASCIANDO UN GRANDE DESERTO. OVUNQUE SI UDRANNO GRIDA E LAMENTI, nonché l'oggetto del 3.210 GIORNI DI SOFFERENZA ATTENDONO L’UMANITÀ. DIO PERMETTERÀ E GLI UOMINI DOTTI ANNUNCERANNO L’ARRIVO DI COLUI CHE SARÀ CAUSA DI DISPERAZIONE PER MOLTI. IN MOLTE REGIONI DELLA TERRA IL FUOCO DIVAMPERÀ OVUNQUE.
Sono interessatissimo a sapere cosa ne pensi e ne pensate
Vero è che si parla di giganti anche nel caso di vulcani e asteroidi
Alessandro

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

palla di fuoco puo' solo essere dentro l'atmosfera terrestre, nel vuoto non c'e' ossigeno quindi non c'e' fuoco.
un meteorite abbastanza grosso, urtando la terra, puo' di certo spostarne l'asse di rotazione, di quanto dipende dalla massa e dalla velocita'.
le opzioni di dott. G.I. sono tutte plausibili.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Siamo al bivio o meglio all'apocalisse:
http://www.maurizioblondet.it/atti-misfatti-soprusi-266-misericordioso/
{Karl Rahner ha decretato – e la sua dottrina è diventata quella insegnata dei seminari – che “chiunque segue la propria coscienza, sia che ritenga di dover essere cristiano oppure non-cristiano, di dover essere ateo oppure credente, un tale individuo è accetto e accettato da Dio e può conseguire quella vita.[…] la grazia e la giustificazione, l’unione e la comunione con Dio, la possibilità di raggiungere la vita eterna, tutto ciò incontra un ostacolo solo nella cattiva coscienza di un uomo». Da questa fonte (infetta) nascono i “chi sono io per giudicare?”, “non esiste un Dio cattolico”, “il proselitismo è una sciocchezza”. Di più: la volontà espresssa di “dissolvere la Chiesa” (letteralmente) perché per scioglierla nella “religione generale” della “bontà” globale accettata dal mundialismo. Nel rahnerismo non c’è bisogno di cristianesimo, perché ciascuno avrà la vita eterna, purché segua la propria coscienza. ……Ha abrogato l’Ordine di Malta. Una “bontà” che ha prodotto in Vaticano un regime di terrore: lui sbatte fuori, licenzia, esclude, dittatorialmente, anzi dispoticamente. “Io sono il papa, e non devo dare ragione a nessuno delle mie decisioni”, come secondo il vaticanista Tosatti ha detto quando ha preteso il licenziamento di un dipendente vaticano che lo aveva criticato. L’ ha detto di sicuro anche nella sua ultima mossa riguardo all’Ordine di Malta. Ha prima, nominato una Commissione di suoi accoliti per impicciarsi di una rimozione interna all’Ordine; e quando l’Ordine, per voce suo gran maestro Matthew Festing, ha risposto che essendo sovrano, non poteva accettare ingerenze da parte della Segreteria di Stato, El Papa ha preteso le dimissioni del gran maestro: che le ha date}.
http://www.maurizioblondet.it/promemoria-el-papa-nazionalisti-fanno-la-pace-le-democrazie-le-guerre/:
{Fra i commenti dei global-progressisti ostili a Donald Trump, non poteva mancare questo: “E’ un nazionalista. E i nazionalismi, prima o poi, sono destinati a farsi la guerra”: così Timothy Garton Ash,maitre a penserdel Guardian, gran difensore di Israele. Immediatamente seguito sulla stessa linea da “El Papa” il quale, nel suo modo obliquo, ha subito avvicinato Trump a Hitler: «Per me l’esempio più tipico del populismo, nel senso europeo, è il 33 tedesco» ha detto Papa Francesco. ….. che siano i populismi e nazionalismi a fare le guerre – è assolutamente centrale nell’ideologia globalista, ed ha giustificato l’assoggettamento dei popoli europei a tecnocrazie sovrannazionali nella UE; già Jean Monnet fu inviato dai banchieri d’affari americani in Europa distrutta con il compito di distribuire i fondi del piano Marshall e le istruzioni di darli in solo in contropartita di cessioni della sovranità nazionale. ……“El Papa” non ha sentito – e questa sordità conferma il carattere ideologico, militante global, di tutto ciò che dice Bergoglio – che Trump ha detto la sua intenzione di cessare le guerre ed aggressioni imperialiste scatenate dalla due amministrazioni, nei precedenti 16 anni di Bush jr e Obama; non continuarle, ma smetterle: ascoltato, Bergoglio? O ha bisogno dell’apparecchio acustico?
Trump il nazionalista ha avuto espressioni di amicizia –amicizia,capito? – verso le nazioni del mondo. ……P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

(seguito) Sapete cosa annuncia questo, almeno nelle intenzioni? Il ritorno all’ordine di Westfalia (1648): quel riconoscimento reciproco della sovranità degli stati, e amicizia basata sulla non-ingerenza negli affari interno, che garantì in Europa 150 anni di pace (Jus Publicum Aeuropaeum) e fu rotta dall’imperialismo giacobino, con Napoleone scatenato a “liberare” i popoli dai regimi “reazionari e oscurantisti”, beninteso saccheggiandoli a man bassa.
L’ordine di Westfalia è stato apertamente rigettato da Bush jr. nel 2002 (e col pretesto dell’11 Settembre) quando ha pubblicato la sua “dottrina di Sicurezza Nazionale, che proclamava il diritto americano di lanciare guerre preventive contro qualsiasi nazionale, per “espandere la democrazia e libertà nelle nazioni del mondo”. Ciò significava non riconoscere alle altre nazioni lo status di soggetti di diritto; tutti gli stati erano aggredibili, ad arbitraria volontà americana. Usa: 223 guerre in 240 anni}.
Siamo al bivio o all'apocalisse: L'errore commesso in diplomazia contro Trump e l'Ordine di Malta è evidente e senza scusanti. L'errore più grave è quello dottrinale: la dottrina di Karl Rahner distrugge come ha già fatto Lutero la Chiesa dalle sue fondamenta: o si crede al Fondatore e si applicano i suoi insegnamenti con fede ingenua e non aggressiva oppure ci si riferisce alla coscienza come bibbia suprema dell'agire e del pensare dell'individuo; le due strade non sono sovrapponibili ed è questo l'errore del rahnerismo nella sua ricerca di nuove basi teologiche per rafforzare il potere dottrinale della chiesa sui fedeli. Il risultato sicuro sarà la distruzione della chiesa. Anche la strada della coscienza non è agevole: senza riferimenti umanistici è una astrazione che porta inesorabilmente ad abbracciare teorie antiumane o a subirne l'influenza delle stesse; senza lo studio della storia, del diritto, della filosofia e della scienza, la coscienza si siede e non va da nessuna parte; è la mia esperienza personale che segue la seconda via nell'ambito della civiltà greco-romana, la nostra radice. P.Riesz_

Paolo Porsia
Paolo Porsia
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Quando ci sarà Un ALESSANDRO MAGNO che ABBATTE L'IMPERO RUSSO gli verrò dietro…

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il correre di un uomo dietro ad un altro uomo è cosa disdicevole specie se quest'ultimo è un omone (magno) che poi non vedo affatto all'orizzonte; personalmente per buttare giù pancetta è meglio correre soli in aperta campagna. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Le cose in Ucraina si stanno mettendo male (di nuovo)

Christopher Miller ‏@ChristopherJM · 5 hod.
Polk Kyiv commander Deydey in #Avdiivka tells me:
"Our tanks are preparing for battle. THIS IS A REAL ESCALATION."

Conflict News ‏@Conflicts · 24 min.
MORE: Over last 24h of hostilities, 3 UA Forces servicemen & 1 SES officer were killed, 18 soldiers & 1 SES officer were injured – @uacrisis

"L’Ucraina dell’Est precipita nella violenza. Accuse tra Kiev e Mosca"
http://www.corriere.it/foto-gallery/esteri/17_febbraio_03/ucraina-est-precipita-violenza-accuse-kiev-mosca-donbass-c1eb262e-e9ea-11e6-a07b-65e8492406d6.shtml

"Carri armati ucraini entrano ad Avdiivka"
https://it.sputniknews.com/mondo/201702024020342-ucraina-donbas-cessateilfuoco-osce/

Dall'altra parte gli USA con Trump:

"Usa sanzioni a Russia finché non restituisce Crimea a Ucraina"
http://notizie.tiscali.it/esteri/articoli/usa-sanzioni-russia-fincha-non-restituisce-crimea-ucraina/

6325

xyz
xyz
7 anni fa
xyz
xyz
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Ma lui essendo UOMO ORGOGLIOSO ( chi vuol capire, capisca…), decapitera' pure l'Ordine degli Attacchini facendosi consegnare nome e cognome di tutti i partecipanti al vile gesto …

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Chi fa queste cose, e chi ci va dietro, è solo un poveretto, un falso cristiano.
Ma credete davvero che questi metodi siano approvati da Dio???

Secondo voi Gesù Cristo andrebbe in giro ad attaccare manifesti o a screditare la massima autorità religiosa appiccicandogli nomignoli per insultarlo su internet? Manco con Caifa lo ha fatto…

Fate più male voi alla vera Chiesa che i modernisti.

Vi dite fedeli alla Madonna, conoscete tutti i messaggi, eppure preferite spargere veleno sui blog o sui muri delle città invece di chiudervi in camera a pregare il rosario che è l'unica arma veramente efficace, a detta di Maria Ss., per risolvere tutti i problemi.

Non sparlate gli uni degli altri, fratelli. Chi sparla del fratello o giudica il fratello, parla contro la legge e giudica la legge. E se tu giudichi la legge non sei più uno che osserva la legge, ma uno che la giudica. Ora, uno solo è legislatore e giudice, Colui che può salvare e rovinare; ma chi sei tu che ti fai giudice del tuo prossimo? San Paolo

abc

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

"A France', hai commissariato Congregazioni, rimosso sacerdoti,
decapitato l'Ordine di Malta e i Francescani dell'Immacolata,
ignorato Cardinali… ma n'do sta la tua misericordia?"

Potevano scriverlo in rima, come una vera pasquinata.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

A dire il vero,il primo che dovrebbe leggersi bene san Paolo,e non solo quando gli fa comodo per supportare Lutero(?!)e' proprio Papa Bergoglio.Le sue omelie sono spesso attacchi personali anche senza fare nomi.Pala di persone, mentre il linguaggio di Ratzinger,che pure era critico su molte cose, e direi molto disincantato,faceva cenno al peccato e non alla persona.Gia' da questo si vede l'animosita' di Bergoglio,che del resto non ha risposto direttamente ai 4 cardinali,che gl si erano rivolti personalmente, ma allora non avrebbe dovuto farlo neanche indirettamente "dal pulpito" come si suol dire.infatti quando ha parlato di quelli che si affidano all'intelligenza umana,etc, era chiaro che si riferiva alla disquisizioni care a Muller e Caffarra,p.es.Il vangelo non dice affatto di fare cosi', ma di rispondere personalmente.solo,le sciurette mettono subito in piazza,che sia san Pietro o qualunque altra. :-)Comunque per me queste pasquinate, se sono limitate, si possono prendere anche con simpatia.I poveretti sono altri,e Bergoglio non manca di dimostrarlo.Sa solo Dio quanti di quelli che ora lo difendono scapperanno per evitare rischi personali e quanti di quelli che lo criticano con argomenti validi non scapperanno.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Ma questo non vuole essere un giudizio :soldato che scappa e' utile per un'altra volta.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

per abc,

Gesù ne ha detto di tutti i colori agli scribi e farisei…

Vedendo molti farisei e sadducei venire al suo battesimo, disse loro: «Razza di vipere! Chi vi ha fatto credere di poter sfuggire all'ira imminente?
«Fate attenzione e guardatevi dal lievito dei farisei e dei sadducei».
Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che assomigliate a sepolcri imbiancati: all'esterno appaiono belli, ma dentro sono pieni di ossa di morti e di ogni marciume.

e così via….caifa era un sadduceo.

jacques

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Parlava contro le classi sociali, è vero. Ma mai ha accusato un singolo uomo in pubblico.
Era il suo stile, dovrebbe essere lo stile di ogni cristiano vero…

E poi razza di vipere, se non sbaglio, lo ha detto Giovanni Battista a quelli che, pentiti, andavano a battezzarsi da lui.

abc

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

sorry vero, è il Battista, per il resto concordo….

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Vero,e anche molto bello, pero' e' vero anche che Gesu' Cristo dice di ammonire di prsona, ma se quello non ascolta, portare la cosa agli anziani e quindi,successivamente, in pubblico.Nel manifesto c'e' scritto anche "Hai ignorato i Cardinali"quindi la pasquinata potrebbe trovare legittimita' in questo senso, visto che gli stessi Cardinali(gli "anziani") hanno ritenuto di pubblicare la lettera inviata al Papa.Questo sul piano della carita',che e' il vincolo della perfezione, dice san Paolo. quanta all'aspetto istituzionale, ci sono i precedenti storici a cui e' fatto riferimento nella Lettera.

mario mancusi
mario mancusi
7 anni fa

Papa Francesco ha nominato mons. Giovanni Angelo Becciu, sostituto per gli Affari Generali della Segreteria di Stato, delegato speciale per il Capitolo straordinario dell'Ordine dei Cavalieri di Malta

mario mancusi
mario mancusi
7 anni fa
Anonimo
Anonimo
7 anni fa

In tutta Europa il gelo sta creando problemi nella coltivazione e produzione della frutta e della verdura i cui prezzi stanno salendo; molti supermercati hanno gli scaffali vuoti e razionano le vendite. Non vedete in ciò un castigo divino che potrebbe a poco a poco trasformarsi in una vera e propria carestia alimentare che interesserà il nostro continente? IL GRISO

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

personalmente sì, ed è un'autopunizione che si infligge l'uomo per la sua ingordigia di crescita infinita, oltre che sprechi e corruzione e menefreghismo ambientale,che non può esservi in un sistema Terra che è finito.
E' matematico che non può funzionare per sempre tale paradigma economico-finanziario.
Il cambiamento climatico è evidente, per chi non ha un numero esagerato di anni, dagli anni 1998, che ha causato uno shift climatico verso l'alto(temperatura) a causa del niño very strong di quel'anno.
Il GW ammette anche fasi molto fredde, ma isolate nel tempo.
Il trend infatti è al rialzo della temperatura(entropia).
Quindi sono più frequenti nel Mondo(non necessariamente in un francobollo di terra che è l'Italia) i pericoli di forti ondate di calore, siccità, uragani, piogge monsoniche laddove non dovrebbe, tornado, rispetto a forti ondate di gelo/neve.

La povertà in futuro si avrà anche per motivi climatici avversi, non solo per la bolla finanziaria, bolla debitoria dei debiti sovrani di molti Stati, bolla dei bonds delle aziende,bolla azionaria, guerre e rivolte popolari.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@ Domenico

"Afghanistan: troppa neve,festa nazionale
42 morti in due giorni per l'ondata di maltempo"

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2017/02/05/afghanistantroppa-nevefesta-nazionale_98dc9063-7566-4d91-b188-6d075b418917.html

Vi ricordate l'uragano in Yemen? ormai succede di tutto

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Queste sono le anomalie termiche globali:

http://www.climalteranti.it/2017/01/06/2016-terzo-e-straordinario-record-consecutivo-delle-temperature/

L'anno 2016 risulta il più caldo di sempre dall'inizio delle rilevazioni strumentali approvate dal MMO.

+ 1,3°C dal 1880!!!

Si può vedere dal grafico delle anomalie termiche "Gennaio-Dicembre 2016" che l'aumento di temperatura, come già ampiamente previsto dall'IPCC, è massimo ai due poli, diminuendo così il gradiente termico poli-equatore.

Le anomalie negative sono quelle poche e piccole macchioline blu in un "mare" di sopramedia termicoo nel migliore dei casi in media.

Singoli eventi molto freddi, ma localizzati rispetto all'estensione dei continenti, sono sempre possibili, ma con frequenza in diminuzione.

xyz
xyz
7 anni fa

L''Ordine degli Attacchini sta per essere commisssariato, PURE QUELLO, e' caccia agli attacchini artefici del vile gesto, sotto accusa soprattutto gli attacchini fondamentalisti…: Cominciano ad emergere i primi nomi e le prime indiscrezioni grazie soprattutto a qualcuno che messo alle strette sta gia' collaborando, nel frattempo comincia ad trapelare quello che sara' il requisito fondamentale dei nuovi attacchini che potranno essere solo:
– Protestanti, filo-mussulmani o del tutto atei

E' stato gia' stampato il nuovo manifesto, sara' sovrapposto a quello nefasto con la scritta a caratteri cubitali: DIO NON E' CATTOLICO.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

I Cardinali ribelli guardano a Salvini inconto segreto e' robaccia di cattivo giornalismo.Chi ha fatto quel titolo ha fatto un titolo spazzatura e nemmeno lo leggo.Non va bene chiamarli ribelli,un direttore che si rispetti mette a trattare questi temi uno che ha rispetto e non uno che fa il titolo civetta senza andare per il sottile.Figuriamoci poi Salvini.Sono sicuro che se alcuni di voi avessero partecipato all'incontro Burke-Pedro Regis sarebbero rimasti delusi,per le delicatezze, le prudenze,le cautele e la correttezza che avrebbe visto.Non lasciamo involgarire il clima intorno a queste cose.La pasquinata invece ci sta,se non va oltre.Io ho sempre rispettato i Papi,da quando sono credente, ma non perche' lo facevano gli altri, ma perche' avevo davvero qualcosa dentro e cosi' sentivo e per un po' e' stato cosi' anche verso Bergoglio,cosi' come sento ancora verso Burke e verso Ratzinger,Del resto di solito quando uno entra in un movimento cattolico o in parrocchia,da credente,gli altri lo ammirano per il rispetto vero che ha,e che hanno in parte perso.Questa e' la verita'.Le scope nuove son quelle che funzionano meglio.Pero' dalle nostre parti il popolo dice anche che il cattivo giudicare viene dal cattivo sapere,cioe' dal saper cose sul comportameto sbagliato altrui.Non si tratta di mettere in dubbio la figura istituzionale di un Cardinale o di un Papa,ne' di giudicarne l'anima, ma l'adeguatezza al suo compito,questa,si'.Del resto non e' che uno possa fare quel che vuole solo peche' e' Papa,e che storicamente lo abbiano lasciato fare,se potevano impedire.Dare corda a chi la tira per vedere se ci s'impicca,da un lato e fare un po di sana ironia con le pasquinate,che sono comunque realta'(su ratzinger non venivano dal popolo ma dalla testa del pesce che puzza)non mi sembra sbagliato.

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Forse Dio, conoscendo ovviamente Bergoglio e le sue idee un pò bislacche se non erronee, lo ha scelto perchè creasse confusione(preannunciataci da tempo) tra i fedeli, e la Chiesa senza un timone saldo si dividesse gradatamente sempre più apertamente tra chi sostiene e segue la corretta dottrina evangelica e la Tradizione e chi vuole apportarvi nefaste modifiche.
Satana è sciolto completamente dalle catene con questo Papa, Dio lo consente per mettere alla prova del fuoco dello Spirito Santo i fedeli veri così come quelli tiepidi.
Siamo nelle battaglie finali di questi ultimi tempi prima che Satana venga nuovamente incatenato durante il prossimo tempo di pace.
Per cui accettiamo la volontà di Dio, questo Papa non è adeguato al suo compito, ancorchè Papa legittimo ma confusionario, ma deve essere stato voluto da Dio per uno scopo. Se è quello che ho descritto, e che pensano anche altri, la volontà di Dio non la potremo cambiare in alcun modo, ma bisogna prenderne atto e adeguarsi, anzi cogliendo le opportunità di conoscerla in anticipo per prepararci meglio ad operare per noi e gli altri.
Il combattimento sarà sempre più violento tra bene e il male, Satana sa che ha ancora poco tempo, per cui bisogna, nelle proprie possibilità,aiutare i fratelli e sorelle a comprendere i pericoli di questi tempi, a districarsi tra le eresie che montano, e come combattere per non perdere la speranza e la fede che verranno messe a dura prova in un mondo che è sempre più caotico e indecifrabile, come se Dio non avesse più il controllo.
Ma sappiamo è solo cosa temporanea per vagliare col crogiolo del fuoco le anime, come con i metalli.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

In tutto questo,credo che la prima cosa e' sempre il lavoro quotidiano, relativo al proprio stato qualunque esso sia, e la fedelta',perche' la Madonna con Dio li paga,da' un corrispettivo nella vita interiore,fa gustare e amare di piu' il tempo libero senza sprecarlo,rasserena,da' gioia,e tiene sulla strada del buon senso e della misura.Niente Paese dei balocchi,insomma e,nemmeno da disoccupati, niente di quel "vedo gente,faccio cose"disimpegnato che acutamente Nanni Moretti rappresento' in un suo film a inizio anni'80.Pero'…pero',guarda caso,erano gli anni in cui partiva il famoso "riflusso"targato Licio Gelli,e quindi, sappiamo oggi, targato grande finanza e massoneria mondiale Tant'e' che Gelli gia' a fine anni '70 aveva spiegato a Indro Montanelli un piano per acquistare il controllo di tutta la stampa e i media, e Montanelli penso' che fosse un po'fanfarone.Oggi,sapendo chi aveva dietro,vediamo che non erano fantasie oziose.Anni'80…"Una verita' dentro a una bugia"… bugia che ha ingannato e illuso le maggioranze moderate,benpensanti,salvo poi sfruttarle e combatterle cercarle di farle deviare.Chi e' confuso,specie tra i giovani,deve fare un passo per volta,non puo' capire tutto, ma adempiendo i suoi doveri sente che la strada e' quella giusta.Chi invece e' provato dalla vita,che sembra aiutarlo sempre meno,e ha ancora responsabilita' e carichi,deve tenersi strette le sue radici e il suo passato perche' Dio glieli diede anche nella prospettiva di questi tempi.

Spring
Spring
7 anni fa
Anonimo veneziank
Anonimo veneziank
7 anni fa

Salve ė un po che vi seguo…..rileggendo un vecchio post di librarik prevedeva dei problemi per gli Usa a partire dal marzo 2016 che guardacaso è linizio dell ascesa di trump alle primarie….peccato non sia più tornato a scrivere oltre al bravissimo autore del blog e all dottor gi era importante nell inquadrare gli eventi….l ascesa russa,la turchia il tentato golpe chissa cosa potrebbe aggiungere in questi periodi
Anonimo veneziano

Spring
Spring
7 anni fa

Si sapeva già che il 2017 sarebbe stato un "punto" d'accumulazione di eventi notevoli.
Tanto per ricordarne qualcuno

http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2017/02/05/le-pencon-me-francia-fuori-da-ue-e-nato_b280b628-8c4a-482a-bc53-c2fdd8d8cde8.html

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Cioe', dopo il messaggio preparato prima del SUPERBALL ( L'OCCASIONE ERA TROPPO GHIOTTA, IL PALCOSCENICO TROPPO IMPORTANTE …) non sapevo che non si fosse lasciato scappare manco il palcoscenico di UNOMATTINA ( NZE' BUTTA VIA NNIENTE…)

https://www.youtube.com/watch?v=n_UPslPi8oQ

MA IL TEMPO PE NA RISPOSTA AI DUBIA NO EEE …

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Io terrei d'occhio il festival, chissa' che non gli venga in mente di …

Paolo Porsia
Paolo Porsia
7 anni fa

AI PRO-RUSSI PER PARTITO PRESO…Kremlin says it disagrees with Trump's assessment of Iran | Reuters
http://www.reuters.com/article/us-usa-trump-russia-iran-idUSKBN15L15C?feedType=RSS&feedName=worldNews Ricordate gente…IMAMATO (Versione SCIITA) e CALIFFATO sono zuppa e PAN BAGNATO!😜😆😎

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Paolo Porsia

”Ricordate gente…IMAMATO (Versione SCIITA) e CALIFFATO sono zuppa e PAN BAGNATO!”; per una volta , (solo per questa volta, però!) sono d'accordo con te. L'imamato e l'imanato, come ogni potere religioso che detti legge al potere civile, mi stanno sullo stomaco. Ma di chi è la colpa? Ricordiamoci di Mohammad Mosadeq, per favore! Come primo ministro, votato all'unanimità dal parlamento, smantellò l'Anglo-Iranian Oil Company che sostituì con la National Iranian Oil Company; l'Inghilterra attuò un blocco navale e confiscò tutti i beni irananiani depositati nelle banche inglesi e anche se all'Onu Mossadeq conseguì una strabiliante vittoria diplomatica, il nodo scorsoio inglese ebbe poi la meglio; morì in questo modo anche la nascente democrazia iraniana. Purtroppo il merito va ai religiosi sciiti per il ristabilimento della dignità dei persiani come popolo sovrano. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Remox,
non posso seguirvi giornalmente e non ho idea se l'avete gà detto, ma ho letto che il messaggio originale di Anguera parlava espressamente di kasper e sono state usate le iniziali solo per la versione italiana. risulta? anche perchè un apparizione mariana che indichi un nome e cognome per colpevolizzare, sarebbe una novità.

grazie jacques

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Allora, il messaggio è del 2005. Io personalmente lo lessi la prima volta in corrispondenza del sinodo straordinario del 2014. Erano presenti le iniziali WK in maiuscolo. Già allora ipotizzai un collegamento con Kesper. Ma Dott. G.I. fece giustamente notare che la frase seguente "per causa sua molti moriranno" poteva far pensare piuttosto a una catastrofe materiale. In effetti WK è l'inizio della sigla di molti meteoriti e quindi l'ipotesi del meteorite sembrava più calzante.
Poco tempo fa invece è stato rivelato che il messaggio originale conteneva il nome del cardinale tedesco Walter Kasper (Pedro non sapeva chi fosse), ma si decise di mettere solo le iniziali.
Tutto questo ci permette di fare qualche riflessione. La Madonna sa già in anticipo come noi ragioniamo e interpretiamo i messaggi. L'ambiguità della frase "per causa sua molti moriranno" è dunque voluta. Ella infatti sapeva che il messaggio sarebbe stato pubblicato con le sole iniziali dando vita ad interpretazioni diverse.
Se infatti avesse detto "per causa sua molti devieranno dalle verità di fede" non si sarebbero stati dubbi sull'interpretazione del messaggio (certo non un meteorite). Se avesse detto "per causa sua molte città verranno distrutte" allo stesso modo si poteva escludere l'ipotesi Kasper.
La Madonna chiama a riflettere con fede e pazienza sui messaggi, vivendoli nel tempo.
Una situazione simile l'abbiamo con la crisi dell'Ordine di Malta. Secondo l'interpretazione di Pedro il "paese dei re" è la Francia, ma al momento il delegato pontificio è italiano (l'Italia era un'altra ipotesi per il paese dei re).
Anche in questo caso si può solo aspettare e vedere il frutto della profezia di Anguera e cioè il momento in cui verrà fatto l'accordo che porterà ad una grande guerra.

xyz
xyz
7 anni fa

Pedro dovrebbe a marzo ritornare a Palermo da don Minutella.

https://www.youtube.com/watch?v=d_7XAQfycYk

yokupoku
yokupoku
7 anni fa
Rispondi a  xyz

xyz che altre tappe sono previste in sicilia per quell'occasione?

si sa già la data?

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Simpatico questo don Minutella.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Scusi l'intrusione, maldestra sicuramente, ma Penelon non è anche Le Pen?
Lucia

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Anche secondo me il riferimento e' quello, parrebbe strano trovarvi il nome della moglie di un candidato che comunque, molto probabilmente, non andra' da nessuna parte. E Fillon ha comunque confermato la sua candidatura, ieri, quindi non e' "fuggito". Gli ultimi due versi poi, non si prendono proprio col resto e sono incomprensibili …
— dukefleed

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Date tempo al tempo.
Ho scritto nell'articolo che nello stesso termine "penelon" sono racchiuse due donne per i destini della Francia.
Gerarchicamente parlando il primo significato è legato allo scandalo di Fillon.
In francese infatti si legge "penelòn" così come il nome della moglie del candidato UMP: penelòp fillòn = penelòn.
Poi c'è Le Pen, principale avversaria, anche lei donna.
Non dimentichiamo lo scandalo della "premiere dame" di Hollande di cui ho già parlato; ecco che le donne in Francia assumono un ruolo determinante per il destino politico del paese.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

“…ecco che le donne in Francia assumono un ruolo determinante per il destino politico del paese”. Lo è sempre stato! La Francia e la Marianne sono la stessa cosa e più che la marsigliese maschilista dovremo intonare:
E la Marianna la va in campagna
quando il sole tramonterà
tramonterà tramonterà
chissà quando chissà quando ritornerà
Oh Dio del ciel che fai fiorir le rose … ridiamoci un po' su. P.Riesz_

anonimo
anonimo
7 anni fa

Il discorso del Papa potrebbe essere inteso come sospensione di un accanimento terapeutico per i malati terminali

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Mikhail D. ‏@Eire_QC · 2 hod.
#Russia: By order of the Supreme Commander-In-Chief (Putin) the Aerospace forces have been put under the HIGHEST level of combat readiness.

"Vladimir Putin orders Russian air force to prepare for time of war"

http://www.independent.co.uk/news/world/europe/vladimir-putin-russian-air-force-russia-war-tass-snap-check-sergey-shoigu-a7566761.html

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

http://www.marcovuyet.com/ALARMA%20KAROL%20WOJTYLA2.htm
Allora Gesù gli disse: «Vattene, Satana, poiché sta scritto: "Adora il Signore Dio tuo e a lui solo rendi il culto"».

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Vincenzo dott. GI. e Remox voi cosa ne pensate?

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sull'interruzione delle cure,argomento molto serio e complesso,non ho conoscenza di una vasta documentazione della Chiesa e per il poco che ne so in materia credo che non esista proprio.Certamente ci saranno dichiarazioni occasionali depositatesi nel tempo,piu'meno incidentali, da parte di vescovi e della pubblicistica cattolica di ogni tipo(dottrina,testimonianze di esperienze di casi concreti da parte di medici e di famigliari di pazienti, vite di santi)e si sa come la pensasse Wojtyla, ma sostanzialmente,anche se non ho letto la Carta per gli operatori sanitari di Bergoglio,credo che vere novita' siano solo nella confezione e non nel pacco.Anzi,a voler essere sospettoso direi che il "pacco" sta proprio nella confezione,come al solito quando si tratta di argomenti affrontati da Bergoglio nel contesto del suo ruolo e dell'amplificazione data dal suo star system.Infatti quando non c'e' niente di nuovo da dire, sarebbe giusto stare zitti,se nel frattempo le voci del "mondo"stanno battendo da tempo la grancassa sulle "scelte di fine vita"(ne ha parlato perfino il Presidente Napolitano).pero' un altrompotrebbe dire che ilPapa doveva intervenire proprio perche' "il mondo" si sta "interrogando"(anche se sappiamo che quando il mondo s'interroga e' perche' i potenti hanno gia' deciso che cosa vogliono fare e imporre).Ma puo' darsi che io sono troppo conflittuale,e poco dialogante,quindi mi taccio sull'operato "doveroso" del Papa e sulla sua immancabile sensibilita'.mica si tratta di 4 cardinali coi loro "dubia" e seguito di fedeli petulanti. Pero',al di la' delle "pubbliche relazioni" e dello star system,credo che si tratta di un tema difficile,veramente da considerare caso per caso,perche' il moribondo e' anche un potenziale corredentore,non soltanto uno che si avvicina al giudizio particolare di Gesu' Cristo su di lui. L'agonia e' un atto di amore, scriveva Bernanos, e credo che Dio vorrebbee voglia fare di ogni agonia un capolavoro ,ognuno diverso dall'altro ma uguale nel dato della Sua Presenza e Regia.Di fronte a questo,la vanita' parapolitica ,anche se magari espressa in un altro brodo allungato tipo Amoris Letitiae, con relativa esibizione di pii pensieri e pie considerazioni,diventa volgare:ma e' una percezione soggettiva.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

E forse deve essere tale:soggettiva:perche' "l'essenziale e' invisibile agli occhi".

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

In medio stat virtus.
Né eutanasia, né accanimento.

dott. G.I.

mario mancusi
mario mancusi
7 anni fa

g.i. trovo interessante le profezie di San Vincent Ferrer, sembrano confermare il periodo di pace:
San Vincent Ferrer (1350-1419 d.C.) rivela il falso profeta come il precursore dell’ultimo e più feroce anticristo che si prensenti dopo l’Era di Pace:

Quando il falso profeta, il precursore dell’anticristo viene, tutti quelli che non sono cresimati diventeranno apostati, mentre quelli cresimati si confermeranno nella loro fede. (38)

La prima comparsa di satana, secondo la cronologia di San Vincent Ferrer sarà impressionante. San Vinent Ferre3r, O.P. che ha avuto molte visioni riconosciute dalla Chiesa, conferma le profezie tradizionali che collocano l’anticristo prima e dopo l’era della Pace. Vincent parla di due anticristi, “mixtus” e “purus”. Tra le cui comparse la Chiesa sarà rinnovata sotto un vero papa e ritornerà all’evangelico piano di povertà che Cristo abbracciò. (39) Dopo il primo anticristo c’è l’era perfetta della Chiesa, durante la quale tutta l’umanità ritornerà a credere in Cristo. Si entra nella finale battaglia contro Dio fra il secondo e l’ultimo anticristo escatologio. (40)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

No, non è come dici.
Il discorso è un po’ complesso e ci si può confondere.
L'hai letto sicuramente nel libro del Rev. Joseph L. Iannuzzi:

L’ANTICRISTO E LA FINE DEI TEMPI

2005 Missionaries of the Holy Trinity, Inc.

L'autore si rifà agli studi di Padre Gerald Culleton e di Desmond A. Birch e non cita fonti di prima mano (ha estrapolato una frase…).

Conosco bene, è uno dei miei santi preferiti, attualissimo.

San Vicente Ferrér è un grandissimo santo (paragonabile a San Paolo), uno dei più grandi apostoli di ogni tempo.
La sua biografia è indicatissima per i nostri tempi, perché fu chiamato da Cristo a predicare proprio l'avvento dell'anticristo, la fine del mondo e il giudizio.
Chi legge una sua biografia rimane scioccato dei Poteri angelici che Dio gli concesse.
La sua potente parola era sostenuta dai più meravigliosi carismi. Ebbe il dono delle lingue, leggeva nel futuro e nel segreto dei cuori, risuscitava morti, convertiva migliaia di ebrei e mussulmani… e mai, dal tempo degli apostoli, la predicazione fu confermata da tanti miracoli.

Fu lui che pose fine allo Scisma d'Occidente.

Dottissimo, si preparò al grandioso apostolato per decine di anni, finché, quasi a 50 anni, ebbe una visione di Gesù Cristo.
Vincenzo era a letto malato: fu guarito miracolosamente da Gesù e dai santi Francesco e Domenico, che lo inviarono nel mondo a predicare, invitando i peccatori a convertirsi in attesa dell’imminente giudizio universale.

La sua predicazione, confermata dai miracoli più strepitosi, si basava solo su questo (per espresso mandato di Cristo):
Convertitevi, perché la fine è vicina. E Gesù stesso gli disse che attendeva l'esito della sua predicazione per mandare la fine.
L'esito fu buono, e la fine non ci fu, perché San Vincenzo riuscì a convertire milioni di europei (si trattò di profezia "comminatoria", come quella di Giona).
Andò camminando e predicando così per una ventina d’anni, e la morte non poteva che coglierlo in viaggio.

Per vent'anni, enormi masse semianalfabete dell'Europa sud-occidentale accorsero a sentirlo parlare di Dio. Benché ovunque egli parlasse in catalano-valenzano, lo comprendevano nella propria lingua (miracolo di Pentecoste).

Tuttavia, una fine (parziale) ci fu. A parte lo scisma, erano i tempi precedenti la Riforma e di grandi eretici. Tempi che gli uomini chiamano di "Rinascimento", invece furono di decadenza e corruzione generale, di paganesimo, di guerre e di molti anticristi… fino al sacco di Roma del 1527 (che a suo modo fu una fine).

Ho detto queste cose per far capire per quale motivo egli scrisse un piccolo trattato sull'anticristo, in cui confermò con le sue doti profetiche il pensiero dei Padri della Chiesa sull'anticristo.

Il "mixtus" è l'anticristo misto (o "mistico" di Gioacchino da Fiore),
Il "purus" è il vero anticristo finale.

San Vincenzo predicava che l'anticristo era imminente (nelle prediche annunciava che a breve sarebbe stato creato un falso papa e sarebbe venuto l'anticristo). Ovviamente si riferiva a qualche precursore (e al suo tempo ce ne erano tanti).

Anche ai nostri tempi, attualmente, ce ne sono tanti: perciò cerchiamo di non confondere un precursore (che ci sarà certamente e che probabilmente è già nato come si dice a Maracaibo), con l'anticristo finale che non sappiamo quando verrà, ma che sarà facilissimo riconoscere.

Qui c'è il suo trattato in latino:

Prognosticon de Antichristo mixto et puro deque persecutione eorum …
Epistola ejusdem ad Benedictum XIII. de Fine mundi.
(Coloniae, Petrus Quentel) 1529
https://books.google.it/books?id=PslWAAAAcAAJ&printsec=frontcover&dq=

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

San Vincenzo non dice nulla di nuovo rispetto agli autori sacri a lui precedenti: una sequenza escatologica che ha come tappe la persecuzione della Chiesa da parte di un anticristo o nuovo Nerone, la sconfitta di questo anticristo da parte dei cristiani, l'instaurazione di un millennio di pace e armonia, la conclusione del millennio e l'arrivo da Oriente dei popoli selvaggi e cannibali di Gog e Magog, l'avvento dell'ultimo anticristo, la sua sconfitta alla seconda venuta di Cristo, il giudizio finale, la fine del mondo e l'ingresso nell'eternità (esattamente come dice l'Apocalisse).
Quindi, si riferiva alla sosta del millennio di pace. Ma concorda pefettamente con la cronologia di Melania di La Salette.
Anche per Melania, dopo la caduta dell'anticristo ebreo, c'è un lunghissimo periodo di pace (il millennio). Evidentemente, la venuta di Gog e Magog sarà la venuta di un altro anticristo, quello veramente finale, escatologico. Secondo me, ogni anticristo conclude un'epoca e quindi è un anticristo finale, di sintesi (sintetizzando tutti i mali di quell'epoca).

Quando Iannuzzi dice:
"San Vincent Ferrer, O.P. che ha avuto molte visioni riconosciute dalla Chiesa, conferma le profezie tradizionali che collocano l’anticristo prima e dopo l’era della Pace. Vincent parla di due anticristi, “mixtus” e “purus”."

Sì, è vero, ma qui l'Era di pace, secondo S. Vincenzo, è il millennio (e non i 25 anni).
Il mixtus è quello prima del millennio, il purus quello dopo il millennio (Gog).
Lo dice anche Iannuzzi a pagina 36:
"San Vincent Ferrer dichiara che il Falso Profeta è il precursore del più feroce Anticristo (Gog) che lo segue"

"Quando Gog e Magog inciteranno la battaglia finale contro l’Onnipotente Dio, Dio farà scendere il fuoco dal cielo per consumare Gog ed i suoi favoriti, condannando Satana, insieme a Gog e Magog, il Falso Profeta e la Bestia, nello stagno infuocato che brucia di zolfo per tutta l’eternità." (Iannuzzi pag. 40)
http://www.ltdw.org/uploads/2/5/1/5/25153387/antichrist_and_the_end_times.italian._2005.pdf

Ma a noi, le imprese di Gog non ci riguardano, perché sono dopo il "Millennio" (troppo lontane).
Noi dovremmo vedere l'anticristo cosiddetto mixtus.
Leggere il libretto di Iannuzzi può confondere le idee, perché egli, seguendo i Padri della Chiesa, considera ultimo anticristo il Gog di Apocalisse 20, l'anticristo escatologico, che radunerà tutte le nazioni cattive per la battaglia finale "contro la città santa".

Questa cosa merita essere detta. San Vincenzo diceva che dovevano venire tre angeli (o predicatori insigni), promessi nell'Apocalisse (forse domenicani, come lui): il primo doveva comparire prima dell'anticristo (era lui stesso); il secondo doveva sorgere al tempo di Enoc ed Elia (contemporaneo dell'anticristo); il terzo avrebbe profetato dopo la morte dell'anticristo "in quel sommo stato di tranquillità della Chiesa in cui si vedrà uno straordinario fervore, allorché ridottisi i gentili e i giudei sotto un istesso pastore e unitisi al gregge di Cristo Israele compenserà con abbondanza di santità la passata perfidia." (Teoli, pag 152)
S. Vincenzo fu mandato da Dio prima della venuta dell'anticristo come il primo di questi tre angeli predetti da S. Giovanni nell'Apocalisse (14,6-7). Per umiltà, egli non volle mai dirlo apertamente, ma un giorno durante una predica dal pulpito a Salamanca (1412), confessò ai suoi uditori di essere il primo Angelo dell'Apocalisse. Per confermare questa verità operò la resurrezione di una donna in una bara a cui ordinò poi di attestare essere lui l'Angelo dell'Apocalisse. E la donna confermò.

Ecco il racconto del biografo, il padre Teoli domenicano (questi sono fatti presenti anche negli atti del processo di canonizzazione, non leggende):

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

"Predicava Vincenzo un giorno in un certo luogo eminente di Salamanca posto dietro al convento di S. Stefano dell’Ordine de’ predicatori che dicesi: Il Monte Oliveto, e predicava sopra il giudizio finale alla presenza di un popolo innumerabile, concorsavi gran moltitudine di persone dottissime, delle quali abbonda quella università. Quindi introducendo il discorso sopra di quell’ angelo che vide in spirito S. Giovanni nella sua Apocalisse, e che andava volando in alto dicendo a gran voce a tutti i popoli, lingue e tribù del mondo: Temete Iddio ed onoratelo, perché avvicinasi l’ ora del suo giudizio; fermossi alquanto sospeso come se fosse stato in'estasi rapito, dal quale riavutosi spiegò ed applicò a suo favore questa profezia, asserendo costantemente che ella s’ intendeva di se stesso; mentre che egli era colui che con tali parole era stato sotto nome di angelo profetizzato da S. Giovanni.
Trovavansi ad ascoltarlo i sopraccennati critici ed emoli, de’ quali non ne mancano mai a’ santi, conforme non mancàrono gli scribi e farisei contro il nostro Salvatore, Simon Mago contro S. Pietro ed Elimas contro l’ apostolo S. Paolo; onde levossi un gran susurro tra loro nel sentire il predicatore dare a se stesso lode sì grande ed appropriarsi una sì celebre profezia, giudicando essi che quella fosse una manifesta jattanza e temerità.
Avvedutosi Vincenzo del mormorio da quelli suscitato nel popolo: Acquietatevi, loro disse, né vi turbate più pel mio detto, perché voi stessi avete da vedere chiaramente come io sono quest’ angelo dell’ Apocalisse: andate per tanto alla porta di S. Paolo ed ivi troverete una donna defunta. Conducetemela qua, che io la risusciterò in prova di quanto ho detto avere scritto di me S. Giovanni.
Cresceva più che mai il susurro, sembrando agli emoli suoi che egli in così dire vaneggiasse. Altri però si mossero per ritrovare la defunta, ed andati alla porta di S. Paolo ivi trovaronla come il santo aveva detto, e portarono il di lei cadavere in mezzo dell’ uditorio a vista di tutti, ed allora il taumaturgo rivolto a lei dal pulpito, così le disse: Donna, nel nome di Dio ti comando che risorgi. E vedendola tornare da morte a vita, fu maraviglia che non morissero di spavento gli emoli del santo; ma non lo permesse Iddio per allora acciò udissero quella donna testificàre quanto aveva detto di se il padre maestro Vincenzo. Alzata immediatamente la donna risuscitata dal feretro, le ordinò il santo che manifestasse per gloria di Dio e profitto di tutti gli uditori se egli era quell' angelo dell’ Apocalisse da S. Giovanni predetto, con dirle: Dì adesso che puoi parlare: se sono io, sì o no, quell’ angelo dell’ Apocalisse che predicava a tutti l’ ultimo universale giudizio ? A cui la donna rispose: Sì padre, voi siete quest’ angelo.
Grato il santo maestro per siffatta testimonianza, addimandò alla donna se voleva tornare a morire, o se pure desiderava di vivere ? Ed udito rispondersi da lei che sarebbe volentieri vissuta: Vivi dunque, soggiunsele il santo; e sopravvisse per molti anni. Testigo (dice il Valdecebro) vivo y muerto de tan monstruoso prodigio; cioe testificando viva e morta la verità predicata dal santo maestro." (Teoli pag. 71)

Per questo motivo è raffigurato con una fiammella sul suo capo, un paio d'ali alle sue spalle, una tromba, e porta un cartiglio con il motto: “Timete Deum et date illi honorem, quia venit hora judicii eum” (“Temete Dio, e dategli onore, poiché viene l'ora del Suo giudizio” Apocalisse 14,6-7) e un libro.
http://vincenzoferreri.altervista.org/parrocchia_storiasanto.html

Comunque, il breve periodo di pace ci sarà e poi verrà il "mostro".

FONTI:
Una delle migliori biografie (da cui ho citato)

Storia della vita e del culto di S. Vincenzo Ferreri dell' ordine de' Predicatori
del padre Teoli, 1843
https://books.google.it/books?id=W_5BAAAAYAAJ&printsec=frontcover&dq=

dott. G.I.

Share This