UN ASPRO COMBATTIMENTO SPIRITUALE

scritto da Remox
20 · Gen · 2017

UN
ASPRO COMBATTIMENTO SPIRITUALE

In articoli precedenti
abbiamo visto che a volte traspare un linguaggio simile fra alcune quartine di
Nostradamus e i messaggi della Madonna di Anguera soprattutto in relazione alla
crisi della Chiesa.

Una delle maggiori
preoccupazioni della Madonna è legata a un grande combattimento spirituale che
avverrà nella Chiesa o anche di una grande guerra religiosa, fra fratelli, fra
la vera Chiesa e la falsa.

Tale combattimento
viene come conseguenza della confusione spirituale in atto, in quanto sono
state aperte le porte di dottrine sbagliate che contrastano con l’insegnamento
di sempre.

Il papa, nel suo
ardore pastorale, sta percorrendo “strade difficili”, sta camminando “tra le
spine” e , di fatto, il sentiero del Calvario è ormai tracciato. Da una
situazione simile non si torna indietro.

Si arriverà per forza
di cose ad uno scontro diretto fra visioni opposte.

Tempo fa ho iniziato a
commentare la quartina 405 del Ramo XXIII del ‘900 il cui incipit è legato alle
dimissioni di Benedetto XVI. Il resto dei versi era stato genericamente
attribuito ad eventi geopolitici.

Dal Ramo XXIII del ‘900
“Il Secolo di Febo”

405

Croix, paix, sous vn accompli diuin verbe,

L’Hespaigne & Gaule seront vnis ensemble:

Grand clade proche, & combat tres acerbe,

Coeur si hardi ne sera qui ne tremble.

405

Croce, pace, sotto uno adempiuto il verbo divino,

Spagna e Francia saranno insieme unite:

Un grande disastro si approssima e un aspro combattimento,

Non sarà cuor così duro che non ne trema.

Come detto il primo
verso richiama il compimento della volontà divina da parte di Benedetto XVI.
Come da lui dichiarato “il Signore mi ha chiamato a salire sul monte” ed il papa
ha adempiuto alla richiesta. Croce e pace sono i simboli dello stemma dei
benedettini.

Risultati immagini per stemma benedettini

Per gli altri versi
invece si è immaginato una generale battaglia in quella che sarà la convulsione
mondiale prima dell’instaurazione di un tempo di pace. Per il Brind’Amour ad
esempio la Spagna rappresenta il Sacro Romano Impero (ai tempi di Nostradamus
il più importante Imperatore è stato Carlo V) mentre la Francia rappresenta il
Re. Secondo l’autore il nemico è, conseguentemente, il Turco.

Siamo quindi in
presenza di una voluta contraddizione in quanto Spagna e Francia sono quasi
sempre state potenze in competizione così come la Francia con l’Impero,
soprattutto nella guerra con i Turchi. La Francia fu infatti l’unica nazione
cattolica che non partecipò alla battaglia di Lepanto volendo mantenere buoni
rapporti con il Sultano e allo stesso tempo non rafforzare gli avversari
continentali. Fu ovviamente un grande scandalo.

L’impossibile alleanza
viene prevista però nella quartina; si può pensare quindi che si può formare un’alleanza
non convenzionale contro il pericolo islamico come ad esempio quella fra USA e
Russia, le attuali potenze in competizione (come Spagna e Francia nel ‘500).
Con Trump alla Casa Bianca potrebbe forse anche realizzarsi.

Un’altra possibilità
interpretativa però è quella che vede continuità con il primo verso. Possiamo
immaginare che l’aspro combattimento non sia una guerra fra popoli e nazioni,
ma una guerra spirituale interna alla Chiesa come annunciato dalla Madonna ad
Anguera. La parola “clade” viene ovviamente dal latino “cladis” e può assumere
vari significati che esprimono e rafforzano la gravità delle conseguenze di
questo combattimento.

La divisione che si
viene a creare nella Chiesa è tale da far tremare i cuori dei fedeli.

Ma come interpretare
invece il secondo verso? Lo si può fare in perfetta continuità con il primo.
Dopo le dimissioni di Benedetto XVI viene eletto Francesco. Con un gioco di
parole rappresenta l’unione (seront ensemble unite) fra l’origine
ispanica del papa e quella francese del nome.

In questo modo l’interpretazione
della quartina diviene lineare e predittiva dello sviluppo del pontificato.

In effetti questa
forma linguistica di usare la Spagna e la Francia per il personaggio di papa
Francesco non è nuova. Si ripete nella quartina 549 del Proemio del 2000:

Dal Proemio del 2000

549

Nul de l’Espaigne, mais de l’antique
France,

Ne sera esleu pour le tremblant
nacelle,

A l’ennemy sera faicte fiance,

Qui dans son regne sera peste
cruelle.

549

Non dalla Spagna, ma dall’antica
Francia,

Colui che sarà eletto per la tremante
navicella,

Al nemico sarà prestato il fianco,

Che nel suo regno sarà peste crudele.

Dopo le dimissioni di
Benedetto XVI la navicella della Chiesa è tremolante. Molti si chiedono, che
avverrà ora?

Il nuovo papa assume
il nome di Francesco, un nome non spagnolo anche se ispanica è la sua origine,
ma che viene dall’antica Francia, il popolo dei Franchi (Frank, libero).

Con le stesse nazioni,
prima unite e poi contrapposte, l’autore descrive lo stesso personaggio facendo
sempre riferimento al suo nome e alla sua provenienza.

Gli ultimi due versi,
proprio come nella 405, si addentrano nel pontificato e le parole sono severe.
Sarà prestato il fianco al nemico e il Regno sarà crudelmente appestato.

Anche qui si vedono i
riferimenti ai messaggi della Madonna di Anguera.

2.933 – 22/12/2007

“Pregate anche per la Chiesa, perché sarà perseguitata
come non mai. I nemici sono al suo interno e attendono l’opportunità per
attaccare”.

Messaggi come questo ce ne sono molti, i nemici
attaccano da dentro con false dottrine e ideologie. Attendono il momento propizio,
sono lupi travestiti da agnelli. I prescelti per difendere la Verità la
negheranno.

E’ il grande combattimento spirituale annunciato dalla
Madonna e di cui si vedono gli inizi proprio con le decisioni prese in questo
pontificato.

In continuità con la 549 bisogna quindi rileggere, in
modo più letterale, anche la 878 pubblicata in “Un Soldataccio di Dio” e in “Gesuiti, Francescani e il Calvario della Chiesa”.

Dal Ramo XV del ‘900
“I Papi del Secondo Giubileo del ‘900”

878

Vn bragamas auec la
langue torte,

Viendra des dieux le
sanctuaire:

Aux heretiques il
ouurira la porte,

En suscitant l’Eglise
militaire.

878

Un “soldataccio” dalla
lingua torta,

Suscitante la Chiesa
militante:

Agli eretici egli
aprirà la porta,

Verrà (da) il
santuario degli dei.

L’identificazione del gesuita è fin
troppo chiara traendo ispirazione dalla figura di S. Ignazio di Loyola. Per
quanto riguarda la provenienza aveva ragione P.Riesz_; non è l’India o l’Oriente
il Santuario degli dei, ma l’America Latina delle esplorazioni cinquecentesche.

Al terzo verso abbiamo ancora una
descrizione di quel che sta avvenendo nel pontificato. L’aspro combattimento
della 405 è originato dall’aver prestato il fianco ai nemici della 549 che
nello specifico significa aver aperto le porte agli eretici e alle loro
dottrine (878).

3.035 – 02/08/2008

“La Chiesa porterà una croce pesante a causa del
grande tradimento. Le porte saranno aperte ai nemici e il dolore sarà grande
per i fedeli. Il trono di Pietro sarà scosso.”

Anche questo è solo uno dei messaggi
che trattano questo tema.

Le conseguenze delle interpretazioni
che i vescovi stanno dando di Amoris Laetitia sono le più disparate. Hanno
fatto scalpore le linee guida pubblicate dai vescovi di Malta, ma c’è
addirittura chi ha parlato dell’inutilità di procedere alla confessione prima
della comunione se in coscienza ci si sente non in stato di peccato (il
riferimento è sempre ai divorziati risposati).

La confusione sta montando e se
qualcuno eventualmente pensava che il tempo avrebbe risolto i problemi la
realtà è che il passare del tempo li sta aggravando.

La cosa buona è che molti stanno
gettando la maschera. Ciò vuol dire che arriverà il momento in cui il papa
potrà agire nel rispetto del suo ruolo.

La Madonna d’altronde sta dando una
mano facendo addirittura nomi e cognomi:

2.570 – 03.09.2005

Walter Kasper: per causa sua molti moriranno. I
prescelti per difendere la verità la negheranno”.

Tutto è cominciato nel Concistoro di
Febbraio 2014 quando il papa ha dato al Cardinale Kasper la possibilità di
indirizzare la linea del Sinodo sulla Famiglia con la famosa relazione che
doveva rimanere riservata e che invece fu pubblicata da Il Foglio, dando subito
inizio alle polemiche.

Risultati immagini per kasper concistore 2014

Anche la fine di questa storia però è
stata forse mostrata dalla Madonna a Zaro in una visione del 26 Settembre 2015:

Cari figli, vi amo immensamente e vedervi qui riuniti mi
riempie il cuore di gioia.

Figli miei, vengo a chiedere preghiera, preghiera per la
mia amata Chiesa, per il mio figlio prediletto, il vicario di Cristo, il Sommo
Pontefice ha un grande compito, arduo è il suo compito.

Inizia la visione: la cupola di San Pietro a Roma si spacca
e ne esce un fumo nero denso, nella piazza l’antico nemico sotto forma di
dragone avanza con passi che fanno tremare la terra, con la coda distrugge il
colonnato della piazza, dalla sua bocca escono bestemmie e maledizioni, un odore
orribile e un vomito verde nauseabondo.

Sopra gli scaloni della piazza  c’è il Papa, Papa
Francesco con la mitra sul capo ed il pastorale nella mano destra, è seduto su
una sedia molto lussuosa, poggia il gomito del braccio sinistro sul bracciolo
della sedia e china il capo e si copre il viso con la mano sinistra, alla sua
destra ed alla sua sinistra ci sono tanti sacerdoti seduti su sedie semplici,
tutti con la talare nera.

Ora la piazza è ricoperta di cadaveri, in particolare
tantissimi cadaveri di sacerdoti in putrefazione, mangiati dai  vermi;
l’antico nemico sotto forma di dragone continua ad avanzare verso il Papa,
schiacciando e calpestando i cadaveri, alcuni li prende con la bocca e li
lancia lontano, altri li divora, su altri vomita.

Papa Francesco si alza in piedi e batte tre volte la punta
del Pastorale a terra, tutti i sacerdoti intorno a lui si alzano, come un boato
iniziano a pregare ed ecco che comincia a piovere, la pioggia cade a terra e
diventa fuoco che brucia e consuma tutto ciò che tocca compreso l’antico nemico.

Come abbiamo visto in “Le Visioni della Madonna di Zaro: La Grande Battaglia” l’arduo compito è far uscire il
male dalla Chiesa (il fumo nero). Dopo di ciò il Dragone sarà veramente
furioso.

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
112 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Ciao Remox, un articolo ben fatto, come sempre.
E aggiungo che la quartina 405 è forse più consona alle rivoluzioni che ci saranno in Europa piuttosto che ad una guerra religiosa, come anche tu giustamente ipotizzi.
La guerra civile in Spagna sarebbe il segno dell'Avvertimento imminente, ma anche la Francia sarà in guerra civile, quindi il testo della quartina si presta bene all'ipotesi di scontri umani e anche a quella di scontri religiosi, forse di più alla prima però
Alessandro

Remox
Remox
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Sono valide entrambe si, però vediamo anche la cronologia. L'ipotesi "religiosa" è cronologicamente più attinente al momento oltre ad avere assonanza con la 549. Stesso enigma in due diverse pubblicazioni (la Bonhomme e la Du Rosne).

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Dopo l’allarme del super vulcano Campi Flegrei, ora gli scienziati avvertono che un altro super-vulcano, il Monte Paektu, che si trova al confine tra la Corea del Nord e la Cina potrebbe esplodere da un momento all’altro e causare una catastrofe globale.

http://www.segnidalcielo.it/scienziati-in-allarme-per-il-supervulcano-monte-paektu-potrebbe-esplodere-da-un-momento-allaltro/

n2536 del 14.06.2005
Una grande tragedia accadrà in Corea.

Unknown
Unknown
6 anni fa

Se gli otto fortunati sono sopravvissuti 40 ore al buio senza mangiare e bere e con poca aria, abbiamo buone possibilità di sopravvivere ai tre giorni di buio?

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Non capisco come delle diatribe dottrinali, per quanto aspre, possano portare a scuotere la Chiesa dalle fondamenta o causare la morte di persone o peggio … mi pare francamente un'interpretazione esagerata, a meno che i fatti non si dispieghino in maniera ben piu' tragica di una serie di polemiche fra cattedratici … vedo ben altre nubi all'orizzonte dell'umanita'.
— dukefleed

Remox
Remox
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Si intende morte spirituale.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Reply to  Anonimo

ovvio, se un divorziato risposato fa la comunione muore intossicato, spiritualmente s'intende, Kasper è un plurianimicida!

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Stefano Pozza
A me sembra che il Papa sia favorevole alla comunione ai divorziati e nn capisco perchè la Madonna lo difenda, nn capisco quali sarebbero i suoi nemici visto che la maggior parte dei vescovi è favorevole alla comunione ai divorziati, nn capisco perchè la Madonna accusi solo Kasper di essere la causa di molti morti quando anche il Papa è daccordo con Kasper, insomma sono in confusione….

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Bravo Stefano Pozza sei sulla buona strada e non sei certo tu ad essere in confusione …

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

precisi: divorziati risposati o divorziati conviventi.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

In effetti la confusione parte proprio dall'attuale Papa che ha scritto la discutibile Amoris laetitia( che contiene anche cose positive, per carità) e dal fatto che non risponda ai 4 dubia.
Certo però d'altro canto la Madonna non può che spronare i fedeli a pregare per il Papa legittimo voluto da Dio, e rispecchiante questi tempi di decadenza ai limiti con il crollo, perchè prenda le decisioni giuste almeno in futuro e mettere una pezza agli errori/confusioni create.
Ritengo che alla fine andrà così, il Papa chiarirà i dubbi in un modo o nell'altro e inserirà il suo pensiero nell'alveo del vero Magistero della Chiesa, ma lo farà quando oramai le venefiche libere e libertine interpretazioni dell'Amoris laetitia da parte di molti pastori della Chiesa avranno già preso piede anche tra gran parte dei fedeli modernisti anch'essi. Per cui si creerà confusione anche per coloro che sono giustamente favorevoli alla Tradizione e alla Vera Dottrina e Magistero degli ispirati Papi del passato, in quanto molti di essi avranno il dubbio se siano esagerati nelle loro idee e princìpii che saranno considerati via via radicali ed estremisti dall'opinione pubblica in modo graduale e sempre più schiacciante. Finchè si avrà che i veri cattolici saranno rimasti davvero una percentuale esigua e marginale, e lo scisma si sarà reso ineluttabile a questo punto o anche prima di arrivare a questo punto estremo( come già detto bisogna solo vedere quale delle due parti si incaricherà di prendersi la responsabilità ufficiale e/o mediatica di sostenerlo e attuarlo)e avremo una aperta guerra spirituale ed anche violenta tra la vera Chiesa di Cristo e la falsa chiesa dell'antipapa e il precursore dell'Anticristo.Una persecuzione crescente verso i veri cristiani che porterà alla fuga del prossimo o di un futuro vero Papa da Roma(ossia l'ultimo Papa validamente eletto)

Unknown
Unknown
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Concordo che alla fine il papa chiarirà che i preti risposati non possono celebrare messa e dare la comunione.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Reply to  Anonimo

San Paolo è chiaro: il prete sia sposato una sola volta!
Non verranno ammessi quindi i preti con l'amante eccetto che se dello stesso sesso.

http://velvetnews.it/2017/01/19/scandalo-vaticano-amante-monsignor-calogero-la-piana/

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

L'antipapa Badoglio è un traditore poiché vuole modificare la dottrina immutabile di Cristo, vuole abolire il peccato e rendere tutto lecito; è ovvio che ciò piaccia alla maggior parte della gente che vuole una religione permissiva e perdonista. papa Badoglio è un massone che vuole unificare le religioni trasformando il cattolicesimo in protestantesimo. Il vero papa di Dio resta solo Benedetteo XVI che è stato costretto a dimettersi dalla massoneria poiché si era rifiutato di unificare le religioni come vuole l'anticristo che già trasmette i suoi ordini al falso profeta dell'apocalisse (papa Badoglio). Per fortuna tra pochi mesi arriverà NIBIRU che impatterà col sole spegnendolo il 21 luglio e creando i TRE GIORNI DI BUIO, poi inizierà la nuova era di pace: mancano pochi mesi ormai e tutto sarà compiuto….leggete i particolare nel sito Royal Device dove tutto viene spiegato alla perfezione. E se ci sarete ancora potrete dire….era tutto vero! GIONA

Unknown
Unknown
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Nibiru restaurerà nel mondo la vera dottrina di Cristo e tutti i divorziati non potranno più entrare in chiesa dalle 7 del mattino fino a mezzanotte.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Giona evidentemente sei un 13enne che quando non va a scuola si diverte a fare il troll perchè più volte ti è stato detto che royal spara cazzate e tu stesso l'hai potuto constatare

quindi continuare a consigliare ai visitatori di leggere il sito è da persone poco corrette e quando ti riferisci al Papa attuale chiamalo come si deve non "badoglio", almeno fallo per rispetto.

Questo blog merita ma ha bisogno di un moderatore

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Magari avessi solo 13 anni, quest'anno ne compio 60, caro Anonymus!
A scuola ci vado da una vita poiché sono professore di lettere alle superiori. Darmi del troll (ovvero provocatore) solo perché esprimo le mie idee è davvero grossa e indice di scarso spirito democratico. Comunque nel sito "CHIESA VIVA" di Brescia e nel sito "RISCOSSA CRISTIANA"
si esprimono nei confronti del bergoglione in termini assai più duri.
Lo definiscono "tizzone d'inferno" , eretico, satanista, "meschino zombi prezzolato" e via dicendo, eppure sono veri cattolici tradizionalisti. Anche Socci si esprime in termini duri verso questo antipapa che vuol distruggere la santa Chiesa Cattolica Apostolica e Romana! Comunque io continuo a seguire Allison Misti e Royal Device tutti i giorni perché…..mi piacciono assai! E quindi li consiglio anche agli altri.
Io come cattolico praticante non ho nessun rispetto verso il servo dell'anticristo che usurpa il trono di Pietro! CIAO. GIONA

Unknown
Unknown
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Riscossa cristiana, La nuova bussola quotidiana, Tempi ecc il panorama delle fonti dei tradizionalisti è molto vasto e i loro post mi arrivano sui facebook dai colleghi laureati cattolici e quasi tutti seguaci del Socci, Tosatti, Magister e compagnia. Dubito però che un tradizionalista possa reputare la Misti una mistica perchè è imprensentabile. E' naturale, la religione arretra di fronte al secolarismo e pertanto le posizioni si irrigidiscono. Come ho detto più volte la Chiesa sussiste se sussiste la cellula fondamentale della comunità cristiana ossia la famiglia tradizionale fondata sul matrimonio tra uomo e donna. Mi è stato risposto qui con "echisenefrega" se nel 2031 non ci saranno più matrimoni e forse nemmeno nuovi nati, i tradizionalisti faranno finta di nulla continuando a ribadire la dottrina di Cristo e cioè che il matrimonio è indissolubile e poichè non ci saranno più matrimoni tutte le coppie di fatto potranno liberamente accedere alla comunione come già oggi avviene.
Non so voi ma a me le persone religiose sembrano tutte matte nella convinzione forse che ciò che importa è la loro salvezza personale, poco importa se il mondo andrà inesorabilmente allo sfascio.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

La mancanza di vera Fede e' manifesta in queste parole.La Chiesa che hai in testa tu e' priva del soprannaturale e del Mistero.Equivale alle riunioni di condominio e di quartiere e ai consigli comunali e ai servizi sociali,ai club ai circoli e alle gite sociali. Tu non ascolti Cristo ma ti servi di Cristo per farci su discorsi intellettualistici di tipo sociologico,e per farli non serve Cristo,:puoi farli nella Societa' Civile.Ma non basteranno.In mancanza di cavalli(Famiglie fondate in Cristo e quindi pezzi d Chiesa nel Mistero Eucaristico)vuoi far correre gli asini perche' senno',per te, finisce la Chiesa.Abbassi i prezzi per non perdere la clientela :-),e lo stesso discorso fai sulla Chiesa tedesca,un discorso commerciale.Tu non hai capito chi e' Cristo e chi e' la Chiesa.Sei all'acqua di rose,e solo quando ne sentirai il puzzo di marcio comincerai ad aprire le orecchie dello Spirito e a rialzarti ogni volta che cadi, invece di cadere senza rialzarti e pretendere che il mondo vada guardato stando in posizione orizzontale.Quando sarai soo con te stesso davanti a Cristo,allora comincerai ad andare verso gli altri nel modo giusto,cioe' a partire da Cristo,e non viceversa.Cristo non si presta a farvi da padrino,e fare i conti senza di lui e' illusione, e piu' li fai piu' dimostri che non ti senti tranquillo,ma non ti servirebbe neanche se foste miliardi tutti riuniti insieme. (Invece siete 4 gatti).Sei oggettivamente nelle condizioni ideali per coltivare il tradimento a Cristo.Ma siccome Cristo ti vuole salvare,non ti assecondera' e ti strappera' le tue piccole sicurezze e illusioni sociali.In fondo,e' proprio di questo che parliamo nel blog.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Hai mai pensato che forse i primi cristiani venivano uccisi perchè fanatici mentre la successiva generazione da cui noi discendiamo sopravvisse perchè cristiano pagana che festeggiò il Natale il giorno del Sole Invictus?
Cristo si è calato nella società concreta ed è per questo che non ha fatto applicare la Legge divina salvando la peccatrice. Cristo, mediante i suoi ministri, può ritenere in grazia di Dio pure l'uomo che si risposa a seguito dell'arresto della moglie che gli ha ucciso le figlie. Il Cristo dogmatico dei tradizionalisti non è mai esistito in due millenni di storia cristiana e nuovamente prevarrà il buon senso e sebbene sì la società è allo sfascio a motivo dell'abbandono della terra, troverà una nuova via e un nuovo modo di interpretare la verità divina calata in un mondo ormai cambiato. Cristo non è una entità astratta ma il divino in ogni uomo nel suo insieme, nei suoi pregi e difetti sempre in cerca di una perfezione mai raggiunta. E' una realtà dinamica, mai statica. Ben venga quindi uno scisma così i tradizionalisti possono crearsi una loro comunità integralista che dovrà dimostrare al mondo l'applicabilità di una ferrea dottrina nel mondo odierno.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Eh no, non è così, i tradizionalisti saranno vessati, emarginati,calunniati in giudizio nei tribunali, ammazzati, gli verrà impedito il culto tradizionale, saranno chiuse le chiese, impedito ai sacerdoti di celebrare il sacrificio eucaristico. I tradizionalisti, che sono quelli che non tradiranno la Parola di Dio immutabile e il Magistero della Chiesa assistita nell'interpretazione dei Vangeli dallo Spirito di Dio tramite i Suoi Vicari da Dio nominati, non persone scelte da uomini ma da Dio, non persone qualunque una volta scelti da Dio,anche se per chi non ci crede se ne fa beffa o non ci fa caso, saranno ostracizzati,massacrati.
Già avviene nel Mondo che molti sacerdoti e fedeli vengono uccisi dagli islamisti,non ne parliamo dell'isis e degli attentati esplosivi ed esecuzioni capitali in pubblico poi, vessati dalle leggi degli uomini negli Stati dove c'è la sharia ma anche limitati nel loro culto che dovrebbe essere lasciato libero finchè non lede gli altri finanche a macchia di leopardo nelle nazioni che si dicono civili e rispettose delle libertà fondamentali dell'uomo tra cui quella religiosa e di pensiero e parola.
Cristo non è un'entità astratta e tiene conto di tutte le situazioni contingenti nell'individuare la gravità delle colpe, però se una persona è in costanza di peccato mortale deve prima eliminare da sè tale condizione ostativa allontanandosi dalla donna di cui si è convivente o risposata civilmente e diversa dalla propria vera moglie davanti a Dio come da primo matrimonio religioso. Gesù rimise le colpe ad un prostituta che già aveva sofferto perchè umiliata in pubblico e dentro di sè pentita evidentemente per poter Dio perdonarla, e di cui non si dice se era sposata e risposata(all'epoca non era nemmeno ammesso dalle autorità civili che erano in accordo con quelle religiose ebraiche, per cui non era possibile in ogni caso che fosse risposata), non perdono' una persona in costanza di peccato mortale.Le questioni sono diverse e lo sai.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Questo commento è stato eliminato dall’autore.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Cristo, mediante i suoi ministri, può ritenere in grazia di Dio pure l'uomo che si risposa a seguito dell'arresto della moglie che gli ha ucciso le figlie.(Mazzurco)

Questa potrebbe anche essere una valida causa di annullamento del matrimonio religioso secondo il diritto canonico, quindi nel caso non ci sarebbe nulla di strano. Ma bisognerebbe approfondire meglio.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Ho citato il caso di Gela perchè la famiglia era molto cattolica e le bambine uccise dalla madre studiavano dalle suore, segno che nemmeno le famiglie cattoliche sono esenti dalla follia (in questo caso dovuta al suicidio del padre di lei e che la donna ha cercato di emulare dopo avere ucciso le figlie che forse pensava non avrebbero potuto vivere senza di lei). Ma si possono citare altre situazioni come la ragazza molto cattolica che frequentavo e che scoprì solo dopo un anno essere libertina. Se l'avessi sposata e mi tradiva non potevo ripudiarla perchè il magistero cattolico, a differenza di quello ortodosso, non ha recepito l'eccezione riportata da Matteo? A ragione del libertinaggio di molte donne i miei parenti mi raccomandano di non sposarmi ma di convivere. Il che equivale a dire che il cristianesimo non è più applicabile ma la tradizione va conservata e i figli illegittimi battezzati. Una amica rumena molto attiva in chiesa (ortodossa) era in questi giorni avvilita perchè aveva ospitato una donna che l'ha derubata e a cui aveva battezzato il figlio avuto da una relazione extraconiugale. La statistica parla chiaro: un figlio su due nasce fuori dal matrimonio. Ok il mondo deve essere rievangelizzato ma i pastori devono loro per primi, come raccomanda San Paolo, dare il buon esempio alla comunità essendo fedeli alla propria moglie e "sposati una sola volta". Viceversa finchè leggeremo di preti pedofili e del vescovo di Messina con l'amante uomo il cristianesimo è buono solo per scriverci profezie apocalittiche di fantomatici martiri con manie di persecuzione.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

BRAVI GIONA E DOMENICO!!!!CONCORDO CON VOI!!! MAZZURCO INVECE SPROLOQUIA!
Il Griso

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

@ Aldo Mazzurco
Se mi citi il capitolo e versetto di San Paolo in cui sarebbe scritto che i preti siano sposati una sola volta, che non mi pare di avere mai letto una frase simile, ma potrei non ricordare. Si tenga conto che possiamo avere Bibbie diverse essendo io cattolico e tu protestante, e le traduzioni dalla lingua aramaica degli Apostoli potrebbe differire e spesso è causa di divisione per questo motivo tra i cristiani.
In ogni caso mi riservo di valutarne il significato.

Riguardo il caso concreto che hai citato della moglie che ha tentato il suicidio non sono un esperto di diritto canonico nè facendo ricerche in rete potrei diventare mai esperto, bisogna essere laureati in materia, per cui non so cosa dire, se è un caso annullabile dalla Sacra Rota o meno. Se me ne parli vorrà forse dire che è stata fatta istanza di annullamento da parte del marito al tribunale religioso ed è stata respinta?
In ogni caso non è necessario risposarsi, l'uomo poteva anche non risposarsi mica è un obbligo? Poteva allontanarsi di fatto dalla moglie e non doveva di certo pagarle gli alimenti per quello che aveva combinato. Poteva chiedere la separazione legale e starle lontano, neanche il divorzio perchè nessuno divida ciò che Dio ha unito(cit.), ma separarsi e basta(che è una condizione comunque che non divide definitivamente i conuigi), o de facto o di diritto.

Se ti sposi e tua moglie malauguratamente ti tradisse per prima si cercherebbe di farle cambiare idee ma ci vorrebbe molto tempo, ci vuole moooolta pazienza e umiliazione(cosa però molto gradita a Dio, i Santi in vita ricercavano afflizioni materiai e morali), se ciò non bastasse, e facilmente non basta, ognuno va a vivere in un alloggio diverso, lei continua a peccare (altro che fare le corna all'altro, è lei che si fà crescere le corna in attesa dell'Inferno a cui si avvia gradatamente, se non c'è pentimento finale, mentre se si risposasse neppure quello basterebbe,come già detto precedentemente) e tu ad astenerti da rapporti sessuali. Se ti viene voglia di risposarti fattela passare perchè lei continua ad esserti moglie, il sacramento non è viziato ab origine da nulla, non c'era un vizio del consenso e di conoscenza del vincolo che si contraeva davanti a Dio e agli uomini(se matrimonio concordatario ossia civile e religioso insieme).
Nel caso si uccidano i figli che è uno degli scopi fondamentali del matrimonio no escludo possa essere chiesto l'annullamento del matrimonio religioso, ma potrebbe anche non essere così.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Domenico se mia moglie mi tradisce io mi risposo il giorno dopo con un'altra perchè ciò che detta legge è la mia coscienza non un testo o un leader religioso. La legge di Dio è incisa nei cuori non sulla carta inventata dall'uomo. Giuseppe non ci pensò due volte a ripudiare Maria se non fosse stato bloccato dall'angelo perchè sapeva che non c'era alternativa. La ragazza cattolica che frequentavo era convinta che siccome era bella e ricca e di buona famiglia super cattolica con padre preside di scuola e madre docente, poteva fare quel che voleva così dopo un anno di fidanzamento fu lei stessa a confessare che si scopava i vip che il giornale gli faceva intervistare ma suo modo di vedere non correva rischi di gravidanze perchè usava sempre il preservativo. A messa pregava che sembrava un angelo e cosa confessasse al prete o se si faceva pure il prete lo sa solo lei. Similmente faceva un altra ragazza cattolica che frequentai dopo e che era arrabbiata col suo confessore perchè non aprovava il suo libertinaggio. Detto ciò del mio operato rispondo solo alla mia coscienza.

http://www.atma-o-jibon.org/file_pdf/celibato_sacerdotale2.pdf

Spring
Spring
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Non è prerogativa delle cattoliche. Altrove si nota meno perché più tollerato e quindi risaltano meno sullo sfondo.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

@ Aldo Mazzurco

Quindi la questione era come avevo detto in uno scambio di commenti poco tempo fa: i sacerdoti,i vescovi, i diacono al tempo degli Apostoli e forse per qualche altro tempo dopo era consuetudine essere persone sposate, come difatti lo erano alcuni Apostoli prima di essere chiamati da Gesù ad abbandonare tutto per Lui. Potevano avere già figli,essendo già sposati tutto lecito e buono, ma potevano abbracciare susseguentemente un amore più grande ossia quello di Cristo. Certo avendo moglie e figli non era neppure giusto non incontrarli mai per motivi affettivi e per aiutare ad educare i propri figli di sangue.
Però San paolo dice che dovevano essere continenti, non avere rapporti sessuali,avere dominio di sè. Se la moglie moriva non potevano risposarsi, dato che oramai erano già sposati con Cristo antecedentemente.
Quindi i sacerdoti non potevano sposarsi dopo essere diventati sposi di Cristo ma potevano essere sacerdoti pur essendo precedentemente sposati con una donna, ma astenendosi da rapporti sessuali.
Il doversi dedicare alla preghiera continua per i fedeli andava in conflitto con i rapporti carnali che sono esclusivi ed allontanano dal dedicarsi in modo pieno a Dio e alla Chiesa. La Tradizione attuale della Chiesa è che i sacerdoti e i vescovi siano celibi per prendere i voti, la Chiesa si è evoluta ispirata nei secoli dallo Spirito Santo. Al tempo degli Apostoli e dei primi secoli del cristianesimo le persone erano più rozze e meno elevate ed istruite dalla Grazia, meno disposte a dedicarsi interamente a Dio, la loro vita era più ispirata ad un ordine naturale che soprannaturale il quale conviveva al meglio per quel che poteva col "materiale umano" del tempo. La civiltà e il Diritto si sono sviluppati anche per l'evoluzione delle persone per il progressivo disvelarsi dei significati più autentici della Parola di Dio e delle virtù di Cristo ad opera dello Spirito Santo.
Quindi la Tradizione successiva della Chiesa rispetto a quella protocristiana è un perfezionamento che da rozzi non cogliere, e forse anche una rozzezza colpevole perchè la conoscenza era a quel punto disponibile.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Ovviamente arrivare preparati al matrimonio è meglio, ma non c'era neppure bisogno di riportarlo, è scoprire l'acqua calda, ma cmq repetita iuvant. E' utile ma non necessario, ci si arriverebbe col buon senso.

Riguardo una persona che è fidanzato di una ragazza che lo ha tradito già e che non mostra segni di rimorso, ma di compiacimento, è altrettanto scontato che non è una ragazza da sposare ma da lasciare, pur se si è innamorati molto, perchè sarebbe andare incontro a guai peggiori.

Per cui è giusto che i tuoi parenti ti dicano di non sposarti se frequenti simili persone, ovviamente nel caso avessi frequentato altre persone ti avrebbero consigliato di sposarla.
Con questo non necessariamente ti dico che te le vai a cercare, perchè alcune ragazze sono brave anzi molto brave a fingere e recitare, sopratutto se si è giovani è difficile averne percezione.
Ma una volta capito come è il loro spirito si impara a sentire con il proprio il loro e a non prendere più granchi, o almeno ad esporsi meno ad avere fregature.
Questo il consiglio.
E comunque se dici che potresti divorziare e risposarti nel caso di fregature, ti dico chiaramente che non ami Cristo quando affermi e pensi questo, non hai rispetto della purezza di Cristo e del corpo di Cristo che è anche il tuo corpo, e di quello di una tua possibile futura pubblica concubina.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Certi commenti mi fanno ricordare che una delle cose piu' squallide dlla vita e' che gli esseri umani tendono ad ascoltare e a ricordare solo quello che rientra negli schemi limitanti che si sono dati per sostituire il girello e la bicicletta con le rotelle posteriori, prese e sistemate togliendole chissa' da dove.E' una cosa che puo' produrre in noi compassione ma anche il fuoco dello sdegno.Direi che in fondo e' stata la vera prova da superare verso l'eta' adulta:cioe'continuare ad avere voglia di vivere pur conoscendo la pochezza altrui e anche propria. Nei lontani anni'60 andava di moda il tema della "Incomunicabilita'".Salvatore Quasimodo vinse il Nobel.Nessuno e' giusto giudice in causa propria.Naturalmente questa prova e' ancora lontana per quelli che hanno la coda d paglia dei pacchiani,e riposano nella loro falsa coscienza pero',chissa' perche',non hanno vera pace se non ficcano il naso nelle vicende altrui sperando che finiscano per confermarli nella loro.Lo stile quindi nasce dall'origine pacchiana della loro falsa pace interiore,che ha la coda di paglia lunga come quella della volpe.Infatti la loro inquietudine proviene dal fatto che oscuramente avvertono la loro precarieta':sanno da dove sono partiti ,nel deviare circa la loro condotta, ma non sanno dove arriveranno,e quindi vorrebbero essere in numerosissima compagnia(forse per ricattare Cristo?)Fosse solo per qualche anziano sposato o qualche vedovo che venisse fatto presbitero,non ci romperebbero certo i cabasisi.Invece lo fanno perche' diciamo la verita', la loro buona fede e' a gli sgoccioli e quindi richiede maggiore aggressivita' per essere sostenuta.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Quanto a Papa Francesco e alla Chiesa, l'espressione "prestare il fianco ai nemici",se considerata per la sua provenienza dai campi di battaglia,non significa tanto che ci siano di nemici interni quanto che complessivamente si e' avanzati troppo al centro senza riuscire a vincere la battaglia e mettere in fuga i comandi avversari,e quindi le due fila dei nemici ci avvolgono e ci stringono in una morsa,e arrivano con cavalli e grandi mezzi. Infatti se si trattasse solo di diatribe tra cattedratici,la Chiesa sarebbe al sicuro,invece si tratta di un andazzo generalizzato tra i soldati,anche raccogliticci, che marciano a piedi.Questa mancanza di compattezza accresce le infiltrazioni interne,che sempre il demonio fece.Le vicende rligiose interne alla Chiesa e le vicende storiche politiche internazionali sono destinate a convergere,e morte a essere morte anche fisica.Non si tornera' indietro,e si morira' nella morsa pero' un resto arrivera' in fondo con Cristo alla meta del trionfo del Cuore Immacolato.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Teotoburgo, Arminio.

Il Nibbio
Il Nibbio
6 anni fa

Ha detto bene chi parla di un moderatore. Peccato non si riesca ad evitare il ripetersi di commenti faziosi ed offensivi…

lo spazio lasciato a certi frequentatori è tale da render davvero fastidioso nonché sterile un confronto.

continuerò a leggerti con piacere ma in silenzio!

buon cammino

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Il Nibbio

Purtroppo spesso la selezione è al ribasso, nella vita come anche negli spazi virtuali, ma spero che utenti educati e rispettosi come te scrivano lo stesso, magari solo saltuariamente, quando ne ravvisi l'opportunità. Personalmente mi farebbe piacere e sarebbe utile per tutti quelli che sanno apprezzare. Avevo appunto notato che mancavano i tuoi interventi. Sono contento che almeno segui le discussioni. Saluti

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa

remox potresti censurare post offensivi e sterili di persone che vengono solo per offendere soprattutto la madonna.grazie

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

sono una lettrice del sito ed ammiro molto Remox. i vostri commenti mi aiutano molto a riflettere anche se ho un forte device digitale. vi seguo sempre.. e grazie. Rosa

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Intanto, con Trump presidente, tocca ricominciare la ricerca all'uomo orgoglioso… E se non riguardasse i nostri tempi?

Che ne dici Remox?

Rid8

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

A causa di come stanno andando le cose, e anche a causa di tante rivelazioni, vere o presunte tali che leggiamo, siamo convinti o quasi che i nostri anni siano o siano stati gli anni profetici.
Alla domanda di Rid8 non è possibile rispondere perché non conosciamo i tempi
Tutti a pensare che l'uomo orgoglioso potesse essere Obama o Putin.
Obama se n'è andato per sempre. Per la Russia, potrebbe essere Putin o Medvedev o qualcun altro.
Meglio aspettare
Alessandro

Unknown
Unknown
6 anni fa
Reply to  Anonimo

"se n'è andato per sempre" poveraccio, come è morto?

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

siete in guerra… 🙂
come dentro cosi' fuori.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Indopama solo i matti sono sempre in pace,specialmente quando sono ignoranti e conoscono solo qualche pubblicazione di sottocultura.Fatti spiegare per filo e per segno dal dott. Gi che cos'era l'Apologetica e quali giganti del pensiero e della spiritualita' ha conosciuto…Gia' una volta ti ha demolito alla grande,ma tu,che sei esattamente come altri qui che scrivono cose diverse dalle tue,sei come quelle calcolatrici tascabili a pile che quando sono scariche non possono che ripetersi e sbagliare i calcoli.Sei una nave ferma e il mio insegnante di letteratura al liceo diceva che e' meglio una nave che fa schiuma e onde perche' vuol dire che cammina. Sei PALUDOSO.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Sei un calo di tensione permanente, datti un po' di volonta' ascetica,perche' senno' la vita te la dara' a modo suo.Allora si' scoprirai che come dentro cosi' fuori…ma a specchio :-)))

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

ma cazzo, siete sempre dietro a beccarvi!
non avete delle cose un po' piu' interessanti da far leggere agli altri?
ma nemmeno i miei figli arrivano al vostro livello… siete una desolazione, oltre i litigi niente.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Intanto alla cerimonia di Trump nessun rappresentante cattolico interviene, solo protestanti ed ebrei. Vorrà pur significare qualcosa che non funziona a Roma, tra faide interne e scandali di tutti i tipi (orge a Padova per esempio)… Luc

Unknown
Unknown
6 anni fa
Reply to  Anonimo

18 donne? Una non bastava? Il prete sia di esempio alla comunità e sia sposato una sola volta!

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Per salvarsi prima che la nave affondi, se c'è ancora tempo, introdurrei la cintura di castità obligatoria per i sacerdoti. Luc

Spring
Spring
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Finché "certe" donne resteranno senza guinzaglio si sposterà solo il problema da un'altra parte.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Genesi – Capitolo 3

La caduta

[1]Il serpente era la più astuta di tutte le bestie selvatiche fatte dal Signore Dio. Egli disse alla donna: «E' vero che Dio ha detto: Non dovete mangiare di nessun albero del giardino?». [2]Rispose la donna al serpente: «Dei frutti degli alberi del giardino noi possiamo mangiare, [3]ma del frutto dell'albero che sta in mezzo al giardino Dio ha detto: Non ne dovete mangiare e non lo dovete toccare, altrimenti morirete». [4]Ma il serpente disse alla donna: «Non morirete affatto! [5]Anzi, Dio sa che quando voi ne mangiaste, si aprirebbero i vostri occhi e diventereste come Dio, conoscendo il bene e il male». [6]Allora la donna vide che l'albero era buono da mangiare, gradito agli occhi e desiderabile per acquistare saggezza; prese del suo frutto e ne mangiò, poi ne diede anche al marito, che era con lei, e anch'egli ne mangiò. [7]Allora si aprirono gli occhi di tutti e due e si accorsero di essere nudi; intrecciarono foglie di fico e se ne fecero cinture.

[8]Poi udirono il Signore Dio che passeggiava nel giardino alla brezza del giorno e l'uomo con sua moglie si nascosero dal Signore Dio, in mezzo agli alberi del giardino. [9]Ma il Signore Dio chiamò l'uomo e gli disse: «Dove sei?». [10]Rispose: «Ho udito il tuo passo nel giardino: ho avuto paura, perché sono nudo, e mi sono nascosto».

[11]Riprese: «Chi ti ha fatto sapere che eri nudo? Hai forse mangiato dell'albero di cui ti avevo comandato di non mangiare?».

[12]Rispose l'uomo: «La donna che tu mi hai posta accanto mi ha dato dell'albero e io ne ho mangiato». [13]Il Signore Dio disse alla donna: «Che hai fatto?». Rispose la donna: «Il serpente mi ha ingannata e io ho mangiato».

[14]Allora il Signore Dio disse al serpente:

«Poiché tu hai fatto questo,
sii tu maledetto più di tutto il bestiame
e più di tutte le bestie selvatiche;
sul tuo ventre camminerai
e polvere mangerai
per tutti i giorni della tua vita.
[15]Io porrò inimicizia tra te e la donna,
tra la tua stripe
e la sua stirpe:
questa ti schiaccerà la testa
e tu le insidierai il calcagno».

[16]Alla donna disse:

«Moltiplicherò
i tuoi dolori e le tue gravidanze,
con dolore partorirai figli.
Verso tuo marito sarà il tuo istinto,
ma egli ti dominerà».

[17]All'uomo disse: «Poiché hai ascoltato la voce di tua moglie e hai mangiato dell'albero, di cui ti avevo comandato: Non ne devi mangiare,
maledetto sia il suolo per causa tua!
Con dolore ne trarrai il cibo
per tutti i giorni della tua vita.
[18]Spine e cardi produrrà per te
e mangerai l'erba campestre.
[19]Con il sudore del tuo volto mangerai il pane;
finchè tornerai alla terra,
perchè da essa sei stato tratto:
polvere tu sei e in polvere tornerai!». Luc

Spring
Spring
6 anni fa
Reply to  Anonimo

L'hai postata perché te la commentassimo, oppure come premessa per le conclusioni che leggeremo nella prox puntata? 🙂

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Sii presente a ogni respiro. Non fare che la tua attenzione vaghi per la durata di un solo respiro. Ricordati di te stesso sempre e in ogni situazione.

Abbi il tuo scopo davanti a te a ogni passo che fai. Tu desideri la libertà e non devi dimenticarlo mai.
* * *
Il tuo viaggio è diretto verso la tua terra natia. Ricordati che stai viaggiando dal mondo delle apparenze verso il Mondo della Realtà.
* * *
Solitudine nella folla. In tutta la tua attività diretta all’ esterno, resta internamente libero. Impara a non identificare te stesso con una cosa qualunque.
* * *
Ricordati del tuo Amico, cioè Dio. Fa che la preghiera (zikr) della tua lingua sia la preghiera del tuo cuore (q’alb).
* * *
Torna a Dio. Non avere altra mira se non di raggiungere la Realtà.
* * *
Lotta con tutti i pensieri estranei. Tieni la tua mente su ciò che stai facendo, sia esternamente che internamente.
* * *
Renditi continuamente conto della qualità della Presenza divina. Abituati a riconoscere la Presenza di Dio nel tuo cuore.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Lo scandalo della Chiesa veneta è veramente grosso. Don Andrea ha confessato: sono coinvolti molti altri sacerdoti.
Orge, induzione alla prostituzione, sfruttamento della prostituzione, violenza privata…

Questi "sacerdoti" sono presuntuosi e ingenui allo stesso tempo: talmente sicuri di sé da credere di poter continuare sfacciatamente a vivere in modo sacrilego. Registrare con la telecamera tutte le orge significa costruire le prove per la propria condanna. Povero ingegner Nicola Chemello, che tra 90 giorni dovrà portare in procura un rapporto preciso su quanto sequestrato (decine tra dvd, catalogati con nomi di papi, Vhs, chiavette Usb e cellulari)! Se li dovrà visionare uno per uno quei filmati.

Il prete era quello che era, ma che dire di questa parrocchiana di 49 anni, separata e madre, la favorita di don Andrea, che si prestava a fare sesso di gruppo con tutti i sacerdoti che pagavano don Andrea… e di altre parrocchiane che… è meglio tacere.
Anni e anni di sacrilegi: come si può salire sull'altare a consacrare il Corpo e il Sangue di Cristo?

Siracide 25,12
Qualunque ferita, ma non la ferita del cuore; qualunque malvagità, ma non la malvagità di una donna;
Siracide 25,18
Ogni malvagità è nulla, di fronte alla malvagità di una donna, possa piombarle addosso la sorte del peccatore!

http://corrieredelveneto.corriere.it/vicenza/notizie/cronaca/2017/20-gennaio-2017/confessione-don-andrea-ho-fatto-orge-5-donne-2401220171550.shtml
http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/cronaca/2017/18-gennaio-2017/altri-parroci-orge-don-andrea-prete-confessa-anch-io-partecipavo-2401214178022.shtml

“Finché "certe" donne resteranno senza guinzaglio si sposterà solo il problema da un'altra parte.” (Spring)

Ma per tenere "certe" donne a guinzaglio, le devi per forza tenere tutte. Non puoi fare distinzione. E questo è il problema dell'uomo occidentale: averle liberate tutte.
Le donne hanno perso un padrone, l'uomo, per trovarne un altro subito dopo, il proprio corpo. Molte di loro si identificano infatti solamente con quello. Bella conquista! E quando si fanno guidare dai loro ideali, peggio di tutte, sono schiave del loro orgoglio e del materialismo più sfrenato. Libertà, sessualità, indipendenza economica…, chi può calcolare i danni micidiali che hanno prodotto nella dissoluzione della nostra società?
Ma la parola di Dio dice altro.

11 La donna impari in silenzio, in piena sottomissione.
12 Non permetto alla donna di insegnare né di dominare sull'uomo; rimanga piuttosto in atteggiamento tranquillo.
13 Perché prima è stato formato Adamo e poi Eva;
14 e non Adamo fu ingannato, ma chi si rese colpevole di trasgressione fu la donna, che si lasciò sedurre.
15 Ora lei sarà salvata partorendo figli, a condizione di perseverare nella fede, nella carità e nella santificazione, con saggezza.
(Prima lettera a Timoteo 2,11-15)

E questo non lo dice solo la Scrittura.
Nostra Signora di tutti i Popoli, Donna per eccellenza, questo dice delle donne a Ida:

…Poi è come se la Signora formi due file di persone. Vedo alla sua destra degli uomini e alla sinistra delle donne. Poi la Signora indica la fila delle donne e assume un'espressione molto compassionevole.
Scrolla il capo con molta pietà dicendo (come parlando a quelle donne): "Conoscete ancora il vostro ruolo? Ascoltate bene, come è la donna, tale è l'uomo. Date l'esempio, voi donne. Ritornate alla vostra femminilità". (Venticinquesima visione – 10 dicembre 1950)
http://signorapopoli.altervista.org/mess_app/mes25.htm

E ora mi rivolgo alle donne di questo mondo: donne di questo mondo, sapete voi cosa significa essere donne? Significa sacrificio. Abbandonate il vostro EGOISMO e la vostra VANITÀ e preoccupatevi di portare i bambini e coloro che ancora vagano sperduti, alla croce, il centro di tutto. Sacrificatevi anche voi. (Trentatreesima visione – 31 maggio 1951)
http://signorapopoli.altervista.org/mess_app/mes33.htm

dott. G.I.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

E' da vigliacchi e misogeni attribuire in questi casi le colpe alle donne, come fece Adamo con Eva, ma Dio lo punì lo stesso e severamente senza scuse. Il prete di Padova ha sbagliato due volte, una come uomo e l'altra come sacerdote e la sua pena sarà doppia, mentre la Chiesa ne dovrà rendere conto a Dio e non si potrà nascondere dietro la solita facciata. Luc

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

sei impazzito se credi a quelle fregnacce, mentre leggevo mi veniva da vomitare.
l'uomo e' il lato di Dio che ama creare, la donna e' il lato che ama godere della creazione, tutto e' perfetto, Dio non e' scemo.

come vedi il degrado c'e' sia nel lato femminile che in quello maschile ed e' un degrado voluto e utile all'anima come esperienza, le cose vanno viste nel lungo periodo e non solo nell'arco temporale di una vita.

” Un’unica forza, l’Amore, unisce e dà vita ad infiniti mondi “.

l'amore lo controlla solo LUI per dirigere la Creazione la' dove LUI vuole che vada.

indopama

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Non c'entra nulla la misoginia.
Facevo un discorso più generale, prendendo spunto dal fatto di cronaca.

A parte il fatto che si dice "misogini" (e non misogeni), rispondo parafrasando il messaggio citato della Madonna: conoscono le donne il loro ruolo? ("Conoscete ancora il vostro ruolo?").
Evidentemente, no. Da ciò derivano moltissimi mali per la società attuale. Ma è una cosa transitoria, come transitorio è il trionfo del male, perché col trionfo di Dio tutto ritornerà al suo posto, anche la donna. Le false conquiste saranno azzerate.

Riguardo ad Adamo ed Eva, devi leggere bene tutto il capitolo di Genesi 3, non citare solo ciò che conviene.
Adamo accusò Eva (e disse il vero) ed Eva accusò Satana (anche lei dicendo il vero).
Dio pronunziò il suo giudizio su tutti loro e punì le Sue creature secondo questo ordine di responsabilità:

1) Per primo, maledisse il serpente, il più colpevole;

2) poi punì Eva con le doglie del parto ed il dominio dell'uomo;

3) infine, punì Adamo condannandolo al lavoro con il sudore della fronte, ai problemi, alle malattie.

Questo è il perenne ordine di responsabilità ed è valido in ogni tempo.
Con una differenza, però, che l'uomo non ha mai pensato di sottrarsi al meritato castigo (lavora, soffre, muore); la donna, invece, ha lottato e lotta (invano) soprattutto dal secolo scorso, per sottrarsi al dominio dell'uomo voluto da Dio ("sub viri potestate eris et ipse dominabitur tui" Verso tuo marito sarà il tuo istinto, ma egli ti dominerà) e vorrebbe sottrarsi perfino alla punizione del partorire con dolore (aborto, utero in affitto o altre manipolazioni genetiche).

Se poi tu sei femminista, io non lo sono.
Il Regno di Dio è contro ogni tipo di Femminismo.

http://www.albatrus.org/italian/vivere/regno/regno_dio_contro_femminismo.htm

dott. G.I.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

la Creazione e' troppo vasta e complessa perche' noi, infinitesima parte della coscienza totale (Dio), possiamo capirla.
la nostra verita' non puo' che essere una infinitesima parte della verita', dove vogliamo andare?
idem quando giudichiamo cosa e' giusto o sbagliato.
la Creazione in questo istante (come ogni istante) e' creata da Dio per motivi e modi che solo Lui conosce. chi sono io per definire anche solo una piccola parte della Creazione sbagliata? come puo' la Creazione andare contro le leggi divine se e' Dio che la crea ogni istante?
e' tutto perfetto, sono io che non riesco a vederne la perfezione, l'errore e' solo una mia percezione ed alla fine del gioco scopriro' che il tempo speso nell'analisi della Creazione non era poi cosi' importante quanto quello speso nell'analisi e scoperta del mio SE'.
il mio SE' rimarra' anche quando questa parte della Creazione che chiamiamo realta' sparira' ed allora capiro' cosa era davvero importante.
il dentro crea il fuori, se voglio un fuori diverso e' dentro che devo cambiare, il fuori lo fara' di conseguenza.
le verita' che segui la' fuori sono quelle create da un determinato stato di coscienza delle anime in un certo periodo di tempo, non e' eterno, cambia lo stato di coscienza e cambia la verita' la' fuori. gli idoli, qualunque essi siano, portano distanti dall'obiettivo dello sviluppo della coscienza, piu' studi il fuori e piu' ne diventi schiavo perdendo la consapevolezza di essere Tu il creatore di quelle cose.
Tu sei un pezzo di Dio, mica roba da poco, quello che pensi e lo stato d'animo che mantieni va a creare la realta', una realta' che si modifica continuamente, niente e' eterno.
indopama

Spring
Spring
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Lo sapevo che si sarebbe scatenato il putiferio.
Antica di oltre 2000 anni, però, mutatis mutandis ^_^ , funziona a tutt’oggi

«Da quando egli [il faraone] lo aveva fatto suo maggiordomo e incaricato di tutti i suoi averi, il Signore benedisse la casa dell'Egiziano per causa di Giuseppe e la benedizione del Signore fu su quanto aveva, in casa e nella campagna (…)

Ora Giuseppe era bello di forma e avvenente di aspetto. (…) la moglie del padrone gettò gli occhi su Giuseppe e gli disse: "Accoppiati a me!". Ma egli rifiutò (…) E, benché ogni giorno essa ne parlasse a Giuseppe, egli non acconsentì di unirsi, di darsi a lei. (…)

Ora un giorno egli entrava in casa per fare il suo lavoro, mentre non c'era nessuno dei domestici. Essa lo afferrò per la veste, dicendo: "Accoppiati a me!". Ma egli le lasciò tra le mani la veste, fuggì e uscì. Allora essa, vedendo ch'egli le aveva lasciato tra le mani la veste ed era fuggito fuori, chiamò i suoi domestici e disse loro: "Guardate, ci ha condotto in casa un Ebreo per scherzare con noi! Mi si è accostato per unirsi a me, ma io ho gridato a gran voce. Egli, appena ha sentito che alzavo la voce e chiamavo, ha lasciato la veste accanto a me, è fuggito ed è uscito". »

fonte: http://www.conmaria.it/Bibbia_illustrata/01genesi/Genesi_Giuseppe.htm

Oggigiorno, comunque, la tecnica è più sopraffine.

Spring
Spring
6 anni fa
Reply to  Anonimo

p.s. discorso del tutto generale

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

D'accorddissimo col dott. G.I., l'attuale schifo del mondo è in gran parte colpa della donna che si è nuovamente ribellata al suo creatore lasciando alla lavatrice, alla lavastoviglie e alla tv i compiti che Dio le aveva assegnato, quelli di essere moglie e madre. Stop

Rid8

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

c'è anche il parto indolore, tra l'altro, con l'anestesia epidurale, mi pare sia

Domenico
Domenico
6 anni fa

@Mario Mancusi

Rspondo a Mario Mancusi qui perchè l'altro thread richiede sempre più tempo per raggiungerlo alla pagina voluta.

In Anguera,è vero, non si distingue tra Trionfo intermedio e Trionfo definitivo del C.I. di Maria, nè tra periodo di pace breve post 3 giorni di buio e pace lunga o definitiva(a seconda di come la si pensi sulla questione dei mille anni dell'Apocalisse in cui Satana sarà incatenato all'Inferno).
Sia dott. G.I. che Pijon del sito Gialma hanno scandagliato tutti i messaggi e sono giunti alla conclusione che i messaggi di Anguera riguardo questa questione sono ambigui e nebulosi. Per quanto abbia controllato personalmente confermo la loro opinione.
Dovendo però considerare necessariamente anche le apparizioni riconosciute dalla Chiesa, si deduce che ci sarà un periodo di pace breve (25 anni secondo la Salette) post 3 giorni di buio, questo è pacifico, per il periodo lungo dopo la sconfitta dell'Anticristo bisogna vedere ,come già detto, se sarà infinito o lungo ma limitato.
La rivoluzione civile in Europa e Stati Uniti, i vari cataclismi naturali come terremoti uragani alluvioni e i disastri come attentati anche nucleari dell'isis, lo scisma della Chiesa, le guerre nel Medio oriente, la 3à guerra mondiale, i 3 giorni di buio e pioggia di fuoco dal cielo secondo quanto detto da Regis, deducendo dalle sue parole ribadisco, si verificherebbero nei prossimi 25-30 anni. Seguirebbe qualche anno per la sconfitta definitiva di atei ed eretici in tutto il mondo, la conversione delle nazioni atee ed eretiche ad opera del GM e dei suoi monaci-soldato assistiti da angeli nel combattimento.
Il periodo di pace di 25 anni circa profetizzato a la Salette verrà dopo i 25-30 anni desumibili dalle parole di Pedro Regis per intenderci , e che sono di confusioni spirituali, tribolazione dei fedeli,scisma,guerre civili e 3à guerra mondiale, precursore dell'Anticristo, e che ci separano dal periodo di pace breve post 3 giorni di buio.
Schematizzando:
1)25-30 anni a partire da oggi 2017 ————–> periodo non di pace ma di conflitti religiosi,civili e militari un pò ovunque nel Mondo, periodo in cui ci sarà la persecuzione e gli eccidi di molti cristiani da parte dell'ISIS(uccello nero di Anguera), periodo di calamità naturali permesse da Dio, periodo del Grande Castigo di Anguera e Garabandal che finiscono coi 3 giorni di buio

2) 25 anni circa di pace breve(come durata) ma cmq grande pace in cui regnerà il GM e il Papa Santo e la religione cattolica sarà diffusa ovunque sulla Terra
3)19 anni di nuovo pervertimento spirituale anche a causa della nuova ricchezza accumulata nel periodo di pace e prosperità precedente
4)Manifestazione pubblica dell'Anticristo
5)Dopo 3,5 anni di regno dell'Anticristo viene ucciso dall'Arcangelo Michele e cade all'Inferno
6)Pochi giorni per gli uomini per convertirsi (oppure inizia il Millennio di pace, ma propendo per la prima ipotesi)
7)2à venuta di Cristo in Terra, nuovi cieli e nuova Terra. La nuova Terra trasformata diventa parte del Paradiso per SEMPRE.

(I^ parte)

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Domenico

Come dettoci però dal dott. G.I., nel 1929 la Madonna,come preannunciato a Fatima, apparve nuovamente a suor Lucia nel convento di Tuy in Spagna a chiedere la consacrazione della Russia al C.I. di Maria, e nuovamente nel 1931 apparve Gesù a suor Lucia dicendole che siccome il Santo padre tardava nell'eseguire la consacrazione avrebbe fatto la stessa fine del re di Francia Luigi XVI.
Questi era morto ghigliottinato, o comunque ucciso. Considerando i 100 anni a partire dal 1689, anno della comunicazione al re di Francia Luigi XIV (Re Sole)della richiesta della consacrazione della Francia ai due Sacri cuori di Gesù e Maria fino all'arresto del suo successore re Luigi XVI + 4 anni (anno 1793)per essere giustiziato dai rivoluzionari, descrivo sinteticamente, arriviamo a 104 anni, per cui l'ultimo Papa validamente eletto della Chiesa cattolica romana dovrebbe,secondo questo parallelismo tracciato da Gesù stesso a suor Lucia,essere ucciso o cmq morire intorno al 2033(1929+100+4).
Se morisse nel 2033 vorrebbe dire che già è stato cacciato da Roma per tale data(2033), l'antipapa e' a Roma insieme al precursore dell'anticristo(uomo ben vestito,falso profeta, nemico di Cristo, l'Oppositore ecc. come viene denominato ad Anguera), anzi la 3à guerra mondiale è già finita, il precursore dell'anticristo sconfitto, il Gm e il papa Santo hanno già ri-evangelizzano il Mondo intero , per cui
conclusesi le antecedenti rivoluzioni civili in Europa e Stati Uniti, già accaduti i vari cataclismi naturali come terremoti uragani alluvioni e i gravi disastri come attentati anche nucleari dell'Isis e con armi chimiche e batteriologiche, lo scisma della Chiesa, la consacrazione della Russia perfezionata dal Papa, l'ultimo dogma mariano proclamato, avvenute le guerre nel Medio oriente, la 3à guerra mondiale, i 3 giorni di buio e pioggia di fuoco dal cielo sarebbero già accaduti per l'anno 2033.
Per cui il primo punto precedente sarebbe questo, in alternativa:

1)16 anni a partire da oggi 2017 ————–> periodo non di pace ma di conflitti religiosi,civili e militari un pò ovunque nel Mondo, periodo in cui ci sarà la persecuzione e gli eccidi di molti cristiani da parte dell'ISIS(uccello nero di Anguera),periodo di calamità naturali permesse da Dio, periodo del Grande Castigo di Anguera e Garabandal che finiscono coi 3 giorni di buio

E' possibile sia la prima che la seconda ipotesi temporale, bisogna vedere se verrà rispettato il pronostico generico di Pedro Regis che ho rielaborato o la profezia del 1931 di Gesù a suor Lucia. Seppure essa sia sempre un parallelismo con un evento passato, non è una profezia contenente una data certa, Dio non dà mai date certe, viene quando nessuno se lo aspetta, in modo che si veda chi Lo ama davvero o meno e rispetta le Leggi di Dio.

(II^ parte)

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Domenico

"Il Gm e il papa Santo che hanno già ri-evangelizzano il Mondo intero " ovviamente dopo il 2033, non prima.

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa
Reply to  Domenico

domenico considerando i messaggi di anguera e le affermazioni di regis, fra 30 anni devono compiersi tutte le profezie citate da anguera, e quindi anchi lì c'è la comparsa dell'antiscristo e dell'uomo buono (papa santo o grande monarca) quindi seguendo anguera entro i prossimi 30 anni devono per forza accadere gli avvenimenti che normalmente nelle altre profezie dovrebbero accadere nella pace intermedia di 25 anni. Anguera sembra non conciliabile con le altre profezie classiche

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Domenico

Apparentemente è come dici,concordo.
Ma come ho già detto se le apparizioni di Anguera sono vere, e tutte le profezie di Anguera già realizzate sono un motivo solido per crederci,alcuni significati dei messaggi devono piegarsi a quelle di altre apparizioni riconosciute, per cui l'anticristo di cui si parla deve essere il precursore dell'anticristo, il periodo lungo di pace dovrebbe essere la pace di 25 anni circa di La Salette.

Altrimenti non se ne viene a capo.
A meno che in futuro verranno dichiarate false le apparizioni di Anguera, sempre che chi le dichiarasse tali sia retto, perchè potrebbero anche essere dei cardinali massoni.
Bisogna stare molto attenti quindi.
Se nei prossimi anni continueranno a verificarsi eventi preannunciati ad Anguera è ragionevole credere che siano vere.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Mazzurco,Cristo e' dinamico e calato nel concreto,si',ma senza smettere di andare per la sua strada, verso Gerusalemme(fanatico?).Tu stravolgi il Vangelo,Cristo si cala nel concreto per stringere, non per allargare la manica,tanto che all'adultera dice di non peccare piu'Sei tanto immerso nel terreno,che non ti accorgi di cosa dici,sei come un avvocato che infioretta bubbole .Non e' Cristo,sei tu quello che si cala nel concreto(alla maniera dei soliti casi pietosi in stile radicale)per poi andare dove ti pare,in direzione opposta a quella di Cristo.Cristo solo sa se una persona e' in peccato mortale o no,e con lui quelli a cui da' di saperlo,e' vero,non lo si stabilisce col codice alla mano,ma questo riguarda solo il grado di gravita' di un materia peccaminosa e non cambia la materia, per cui,stante la materia grave, diventa solo questione di tempo che la gravita' s'incancrenisca, proprio perche' Cristo tende a stringere e non ad allargare e a metterti progressivamente con le spalle al muro. TU parli parli ma non hai capito niente non solo di Cristo ma neanche della vita in generale. SEI IMPREPARATO ALLA VITA tanto quanto ti credi sicuro e tranquillo.SEI UNA VITTIMA DESIGNATA,il futuro ti fara' soffrire e ti sveglierai amaramente. Questo ti dico non per fanatismo o antipatia, ma perche' e' verita' e un giorno te lo ricorderai.Infatti si paga prima l'ignoranza che la cattiveria, in questa vita:Dio castiga prima quelli che ama,e quindi la tua buona coscienza soggettiva ti candida a essere castigato prima.Tu invece credi che la tua mediocrita',(non fanatismo, la chiami)ti fara' sconti…LO VEDI CHE RAGIONI SECONDO IL MONDO E SEI ANTISAPIENZIALE?

Unknown
Unknown
6 anni fa
Reply to  Vincenzo

Io fatto una analisi concreta e logica, voi gattolici ve ne uscite con lunghi e contorti ragionamenti di anatemi, castighi, attacchi alla persona che dissente ecc. è presumibile che così fossero i primi cristiani ossia degli invasati e pertanto sterminati. Manzoni è stato un maestro perchè ha saputo coniugare l'illuminismo del nonno Beccaria alla sua fervida fede religiosa. La religone da sola non porta da nessuna parte se non a roghi e guerre di religione. Nessun giovane oggi può dirsi preparato alla vita in primo luogo perchè finiti gli studi non ha un lavoro ed è costretto ad abbandonare gli affetti per emigrare in terra protestante, in secondo luogo perchè dovrà confrontarsi con una massa di idioti con la Bibbia in mano. L'ultimo, un giovane nigeriano appunto con la Bibbia in mano, mi ha detto che la mia tosse in realtà non è tosse ma stregoneria per derubare la gente. Qualcuno si chiederà perchè discuto con gente che ritengo idiota? Risposta: per passar tempo 😉

luigiza
luigiza
6 anni fa
Reply to  Vincenzo

@Aldo Mazzucco
..è presumibile che così fossero i primi cristiani ossia degli invasati e pertanto sterminati.

Più che presumibile lo darei per certo. I Cesari che avevano il compito ed il dovere di consentire la convivenza nella ecumene romana non poterono fare altro che combattere quella setta, poi divisasi in miriade altre in perenne lotta fra loro. Purtroppo fallirono ed al diritto romano al quale qualunque cittadino dell'Impero poteva appellarsi (specie dopo Caracalla) venne sostituita l'ordalia delle popolazioni germaniche, cioè l'arbitrio del più forte.
Circa milole anni dopo ci fu la rivolta ed iniziò ciò che gli storici chiamano la Grande Divergenza.

Spring
Spring
6 anni fa
Reply to  Vincenzo

Le chiese protestanti praticamente non esistono più. Hanno chiuso i battenti. Si son trasformate in musei, 5 euro/ingresso, oppure dove si esibiscono le orchestre si musica sacra.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Reply to  Vincenzo

Mazzurco e Luigiza,oltre certi limiti la cialtroneria mette schifo,francamente… esula dalla semplice ignoranza e s'iscrive di diritto alla follia o alla disonesta' intellettuale…e so quello che dico.La voglia di sparare queste sciocchezze supera e anticipa in voi perfino la prudenza di verificarle. Davvero. Si vede che piu'bolle la pentola piu' si accumula vapore.Non fosse per la Provvidenza, potreste solo peggiorare.Infatti finora e' quello che state facendo,ma per quanto mi riguarda non m'irritate e non mi sento offeso:pero' hanno ragione anche quelli che constatano che con voi e' inutile dialogare.Bisogna solo dare tempo al tempo,e questo e' in fondo quel che volevo dire,non certo lanciare anatemi.Fa Dio.Garantito.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Reply to  Vincenzo

@Mazzurco e @luigi

Secondo me vi farebbe molto piacere leggere:

– Siniscalco: "il cammino di Cristo nell'impero romano"

– Guenon: "Il regno della quantità e i segni dei tempi"

Il primo chiarisce le ragioni per cui il cristianesimo si è affermato nell'impero romano, i motivi per cui prima è stato perseguitato e poi, dopo essere praticamente divenuto religione di Stato, ha assunto il punto di vista dei vecchi "persecutori": un punto di vista che era proprio del paganesimo, secondo cui chi non venerava il Dio dell'impero (in seguito il Dio cristiano) rischiava di attirare sull'Urbe le ire del medesimo.

Il secondo chiarisce che la degenerazione dell'individuo, con tutti gli eccessi che conosciamo, è tipica della società materialista, e non già delle società in cui sono seguite le religioni tradizionali (certamente non esenti da eccessi).

Non consiglio la lettura di questi due testi come se pensassi di trovarmi su uno scranno: è solo che io li ho trovati particolarmente significativi (e del resto si tratta di due pietre miliari).

luigiza
luigiza
6 anni fa
Reply to  Vincenzo

@Howling Mad Murdock
tratto dall'opera del Siniscalco: "il cammino di Cristo nell'impero romano" che tu consigli (enfasi mia):

….Per la mentalità pagana il cristianesimo negava un elemento centrale su cui l'impero aveva fondato la sua costruzione : l'identificazione tra la sfera politico-civile e la sfera religiosa; elemento a cui l'impero pretendeva il consenso dei cittadini. L'imperatore che è anche pontefice massimo è la chiave di volta dell'unità di un popolo costituito da gruppi umani diversi
…La missione dei cristiani mette in pericolo le tradizioni religiose dei vari popoli dell'impero e della patria romana.
…L'urto è essenzialmente politico anche perché la RELIGIONE INTERESSA AI RESPONSABILI DELLA COSA PUBBLICA SOLO per i suoi riflessi politici e sociali.

Tradotto: credi al .zz. che ti pare ma non azzardarti a seminare zizzania nell'ecumene romana.

Ecco perchè correttamente Aldo Marzucco ha scritto quello che ha scritto e che io supporto totalmente.

Non lo vogliono accettare? Va bene ma la Storia é quella che é non quella che fa comodo credere.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Reply to  Vincenzo

Come diceva mio cognato Provveditore agli Studi,in Italia abbiamo troppi intellettuali ;-)Li riconosci da questo:che vogliono la botte piena(cioe' le prime comunita' cristiane formate da invasati sovvertitori pericolosi per lo Stato e pertanto da sterminare),e anche la moglie ubriaca,cioe'che i cristiani,una volta divenuti religione di Stato, debbano essere protagonisti in negativo della mitologia sul Medioevo,riguardo a Inquisizione roghi,e caccia alle streghe.Ma io,che intellettuale non sono, tra le rape e i fagioli di bertoldiana memoria,non riesco a capire perche' l'impero romano avesse ragione di sterminare i cristiani,mentre p.es. i processi e le sentenze medievali debbano fare sempre prima pagina contro il cristianesimo e le religioni in genere.Forse questo lo crede chi ragiona con la pancia e poi ricopre le sue esternazioni visceralmente anticristiane con un manto d'intellettualita' e di ricerca culturale…questo e' il problema…anzi,i problemi che purtroppo certamente ci sono,traumi o cosa siano,in certi commentatori.Senno' sarebbe chiaro che gli eccessi,come bene dice Murdock coi suoi suggerimenti,ci sono sempre stati in chi ha la forza ,ma il Medioevo,e l'inquisizione non furono la leggenda che riduttivamente e semplicisticamente ci viene propinata,ne'verifichiamo oggi che il sostanziale materialismo sia piu' benefico delle religioni.Quello che hanno scritto Mazzurco e Luigiza e' il verbo dell'anticristo precursore e no, come anche della Europa attuale:il cittadino non decide nulla ma e' pieno di diritti che vengono riconosciuti dovunque vada…quindi la dittatura gli conviene:e' proprio quella che gli garantisce i diritti.Cavallo di battaglia massonico,lo fu anche del Risorgimento.Vale la pena essere saccheggiati e impoveriti,e magari migrare al nord, e nelle Americhe,se questo ti porta un mondo dove "La Legge e' uguale per tutti" :-))) Comunque ragioni e torti,e meriti e colpe storiche ne hanno sia i cristiani che i laicisti,anchee se io credo molti piu' meriti i cristiani che i laicisti,tant'e' che i veri diritti dll'uomo li difende piu' la dottrina sociale della chiesa che i tristi templi dei laicisti.Lo sapete che se uno ruba per estrema necessita',per la Dottrina cristiana non e' colpa, ma per lo Stato sionista di ieri di oggi e per poco di domani,si'?Senza il cristianesimo ritorniamo schiavi,altroche' cittadini.Lo dice la cronaca.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Reply to  Vincenzo

@luigi

Non capisco perché sottolinei quel passaggio come se intendesse una cosa diversa rispetto a quella che intendevo fare notare io: i romani accettavano la pluralità dei culti, e in nome della medesima avanzavano una sola richiesta alle popolazioni sottomesse: che accettassero di rendere culto alla divinità protettrice dell'impero. Altrimenti questa divinità si sarebbe incazzata con l'impero medesimo e ne avrebbe sfavorito le sorti. Le popolazioni sottomesse, che erano politeiste, non avevano nessun problema a rendere omaggio a una divinità in più in occasione delle feste comandate.

Curiosamente la pretesa non si applicava agli ebrei, perché i romani li ritenevano troppo strambi e suscettibili e li lasciavano bollire nel loro monoteismo e in una tradizioni che riconoscevano antica.

Ma siccome invece il cristianesimo era una religione nuova, e molti di coloro che la praticavano provenivano dalla vita romana, iniziano a perseguitare quelli che rifiutano di prestare il culto alla divinità protettrice dell'impero durante le festività (poi per i restanti 360 giorni dell'anno potevano fare ciò che pareva loro).
E' in QUESTO senso che la cosa è politica e sociale: perché, come ti dicevo, i romani pensavano che le divinità (pax deorum) non avrebbero più garantito la prosperità e le vittorie dell'impero.

Quando i cristiani diventano maggioranza, peraltro in una fase di decadenza dell'impero (il che è causa delle molte conversioni, insieme all'afflato più comunitario dei cristiani), fanno proprie alcune delle categorie mentali del paganesimo, tra cui quella secondo cui chi non rende omaggio alla divinità (per loro l'unica) protettrice dell'impero (essendo divenuto il cristianesimo religione ufficiale) porta sfiga a tutti. E così come i politeisti perseguitavano i cristiani, loro si mettono a perseguitare i politeisti.

Siniscalco lo spiega molto meglio di me, ma il senso della voce "politica e sociale" da te riportata è proprio questo cui già avevo fatto cenno io.
E non c'è una differenza tra cristiani e pagani in questa forma mentis rispetto a ciò: anzi, i primi hanno fatto propria l'impostazione dei secondi.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Reply to  Vincenzo

@vincenzo

io volevo soprattutto dire, per amore di verità storica, e non ideologica, che le autorità romane non potevano contestare nulla al comportamento dei cristiani nella vita di tutti i giorni.
I cristiani di allora erano seri e coerenti nei loro comportamenti, mica come molti tra quelli di oggi, esclusi i presenti of course…
Ci sono anzi degli autori classici, che magari erano anche politici, che erano soliti far presente agli imperatori di turno che non erano d'accordo con le direttive persecutorie, tant'è che molti imperatori presero per buone queste osservazioni, e la religione cristiana fu tollerata da alcuni di loro proprio per questo motivo.

Tuttavia alcuni imperatori, e in generale le autorità, erano preoccupate per il rifiuto dei cristiani di rendere onore alla(e) divinità dell'Urbe. E, soprattutto in periodi in cui le cose andavano male, temevano che gli déi si sarebbero vendicati sull'impero non supportandolo.

Ho aggiunto il mio contributo perché pareva quasi che i cristiani si fossero attirati le ire persecutorie per chissà quale ribellismo quotidiano, ma così invece non era. Il contendere era relativo ai giorni in cui si doveva rendere culto alle divinità protettrici.
Poi sì, i romani forse li temevano, perché vedevano che questi preferivano morire piuttosto che dar loro la contenta di un qualche atto puramente formale.

Quel che è paradossale come aspetto, è che i cristiani fecero propria questa forma mentis: secondo me più che una questione di prepotenza dovuta al potere acquisito, si trattò piuttosto dell'aver introiettato una categoria culturale, cioè quella del dover rendere culto alla divinità ufficiale, pena il vedersi dalla medesima abbandonati. E siccome i cristiani erano monoteisti, ritenevano che gli déi romani fossero o inesistenti, o addirittura demonici, ragion per cui non erano disposti a trascendere.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Reply to  Vincenzo

Concordo, e aggiungo una oservazione:che il coraggio di molti cristiani in generale non poteva derivare solo dalle loro convinzioni circa le divinita' pagane,ma anche da una forza spirituale interiore, testimoniata dal modo con cui molti affrontavano il martirio.Anche perche' sapevano dalla loro Storia che esistono anche le divinita' pagane di tipo diabolico e sono forti,non deboli verso gli altri popoli.Non erano guerrieri preparati alla morte come i soldati romani e quelli barbari del nord e i greci, e quelli di altri popoli oientali.Roma finche' riusciva usava cautela con le divinita' straniere,e certamente temeva il Dio degli ebrei,finche' non giunse la fine di Gerusalemme, ma anche dopo.Gli ebrei avevano , ora piu' ora meno,qualche capacita' di farsi ascoltare e di provare a influenzare gl'Imperatori,e le usavano contro i cristiani.Una ricerca in proposito sarebbe interessante.Buon proseguimento.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Comunque, per quanto riguarda i tempi, mi sto pian piano mobilitando sul piano temporale di Domenico e Dott G.I.
Loro ritengono che dovranno trascorrere decenni prima che tutto si compia, perlomeno la pace promessa a Fatima. Per esempio, il Dott G.I. ritiene nel 2029 l'anno limite entro cui ricorrere alla consacrazione di Fatima.
Fino ad oggi, ho pensato che passassero solo anni prima della prossima tappa, verosimilmente la pace di Fatima e il Grande Monarca. Ma rileggendo alcuni messaggi di Anguera, pure io inizio a pensarla così come loro. Si può ritenere che tutto inizi quest'anno, ma ci sarà una buona gradualità degli eventi a venire che si scaglioneranno in archi temporali quinquennali e/o decennali.
Per esempio, questo messaggio: 3410 "L’UMANITÀ BERRÀ IL CALICE AMARO DEL DOLORE. DALLA REGIONE DI SAMOSIR* VERRÀ PER L’UMANITÀ LA GRANDE E MAGGIORE DISTRUZIONE DEI
VOSTRI TEMPI".
Il messaggio parla quasi sicuramente di una futura eruzione dell'isola vulcanica del Toba, oppure del Tambora (che si trova in Indonesia), entrambi possono produrre catastrofe a livello planetario con enormi quantità di cenere nell'atmosfera, seconda fila poi tsunami e terremoti. Il messaggio dice testualmente che "DALLA REGIONE DI SAMOSIR* VERRÀ PER L’UMANITÀ LA GRANDE E MAGGIORE DISTRUZIONE DEI VOSTRI TEMPI".
Capito!?
La maggiore distruzione dei nostri tempi non sarà il gigante che viene da lontano, il grande terremoto, placche che si muovono oppure squilibri gravitazionali od orbitali predetti da Anguera e da altri, ma un'eruzione vulcanica, nient'altro che un'eruzione vulcanica, del Toba o del Tambora, per quanto grave possa essere. Un'eruzione come quella del 1815 (Tambora) o del 1883 (Krakatoa), anzi, ben più gravi.
Se i nostri tempi fossero quelli dei grande eventi profetici con sconvolgimenti planetari ed interplanetari anzidetti (incluso il gigante che provocherà 3 giorni di buio/Castigo di fuoco), la Madonna non avrebbe mai detto che un'eruzione vulcanica sia la più grande catastrofe dei nostri tempi giacché lo spostamento dell'asse terrestre o uno squilibrio gravitazionale od orbitale prodotti da un enorme astro in avvicinamento sono immensamente maggiori di qualsiasi eruzione vulcanica.
Quindi, ciò che di peggio può avvenire nei nostri tempi è questa gigantesca eruzione vulcanica. I grandi eventi planetari ed interplanetari predetti da Anguera (che saranno concomitanti coi segni nel cielo, nella luna e stelle della S. Scrittura) sono più in là dei nostri tempi. Così, il 2029 del Dott G.I., i 25-30 anni di Domenico e i 30-40 anni di Pedro Regis hanno un senso.
Alessandro

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Riporto anche qui quello che ho scritto nel thread precedente:

Vorrei ribadire che Pedro Regis ha detto personalmente al Nibbio che il periodo di pace ( che però per Regis è definitivo, non breve,ma potrebbe essere una sua interpretazione dei messaggi di Anguera che di fatto si prestano a questa lettura,come abbiamo appurato, la quale però non è in linea con profezie già riconosciute dalla Chiesa, per cui se sono profezie si devono necessariamente piegare ad esse ) post Grande Castigo verrà visto da chi ha un pò meno della sua età e poco più, senza ulteriore specificazione.
Ammesso sia vero che Regis conosca le date di alcuni avvenimenti futuri e in particolar modo del Trionfo intermedio del C.I. di Maria( che lui chiama però definitivo, così difatti parlano i messaggi di Anguera), avevo ipotizzato che Regis essendo brasiliano si riferisse al senso comune in Brasile di persona vecchia, ove la speranza di vita, ossia la vita media attesa è 74 anni circa contro gli 83 dell'Italia che ha una Sanità non a caso tra le migliori del Mondo, la dieta mediterranea ecc.
Essendo che Pedro Regis è del 1969, aveva l'anno scorso 47 anni, per arrivare a 74 medi ci vogliono 27 anni, in fatti parlavo nei mie interventi di 25-30 anni .
Per cui non 30/40 come dedotto dal Nibbio, non da Pedro Regis e comunicati al Nibbio,che si addicono più a standard sanitari e longevita alti a livelli italiani e che non trovano corrispondenze nemmeno nella media mondiale(71), la quale è ancora minore. Ed essendo eventi escatologici di portata mondiale ha il suo peso.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Per essere più chiari, dato che la punteggiatura non sempre risulta adeguata, scrivendo in queste finestrelle strette di 4 righe e corte per giunta si perde non di rado la visione dell'interezza della frase,
i 30/40 sono una deduzione del Nibbio delle parole di Pedro Regis,non sono parole di Pedro Regis. Il Nibbio può confermare, l'ho sempre seguito su Gialma,anche se non vi ho accesso a scrivere. Pedro R. non ha parlato di intervalli temporali, ma solo detto che quelli poco meno della sua età e di età poco maggiore vedranno l'era di pace post Grande Castigo.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

C'è almeno un periodo di pace che deve necessariamente terminare, e questo è il periodo di pace di apparizioni approvate come Fatima, e attendibili come Belpasso.
Il mio consiglio è di tenere in considerazione che Pedro Regis NON studia e NON interpreta i messaggi. Si limita a diffonderli. Ecco perché ritiene che ci sarà UN solo periodo di pace definitivo. Noi sappiamo da Fatima e Belpasso che così non sarà. Pedro Regis di Fatima e Belpasso non ha mai sentito parlare, con tutta probabilità. Noi ne sappiamo molto più di lui sui suoi stessi messaggi. Abbiamo più dati. Ci scervelliamo a capire.
Si può discutere sull'avvento di un periodo molto più longevo dopo l'Anticristo, ma ci sarà comunque un periodo di pace destinato a non finire con il Giudizio Universale.
Ok, i 30-40 anni saranno una deduzione del Nibbio, facciamo allora Domenico i suoi 25-30 anni, vanno bene lo stesso.
Lei come interpreta il messaggio 3410 relativamente a che un'eruzione vulcanica sarà la più grande catastrofe dei NOSTRI tempi?
Ovviamente graditissime le opinioni di chiunque, eh 🙂
Alessandro

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

(I^ parte)
Sì sono d'accordo Alessandro, e dammi pure del tu, che Pedro Regis non studia sistematicamente i messaggi ricevuti,non ne avrebbe neppure la capacità se non una speciale illuminazione divina e da parte della Madonna, nè conosce e studia i messaggi di altre apparizioni che spesso ignora del tutto come ha detto lui stesso. Però ho sempre detto che avendo ricevuto alcuni segreti personali potrebbe conoscere anche in via indiretta dei riferimenti cronologici legati ad avvenimenti futuri rivolti a tutti e che gli sono stati predetti nei messaggi pubblici. Ecco perchè alle sue considerazioni personali, pur se personali ne tengo conto debitamente. Poi magari sono solo sue supposizioni infondate e siamo d'accordo.

Riguardo questo messaggio, ne ho già parlato in passato:

3.410 – 8 dicembre 2010
Cari figli, sono vostra Madre Immacolata. Vi chiedo di mantenere accesa la fiamma della fede e di vivere nella grazia di Dio. Non restate stazionari nel peccato. Il demonio è riuscito a rendere schiavi molti dei miei poveri figli e io sono venuta dal cielo per riscattare gli eletti di Dio. Aprite i vostri cuori e accettate la volontà di Dio per le vostre vite. Date al Signore spazio privilegiato nelle vostre vite. Non permettete che le cose del mondo vi allontanino dal Creatore. L’umanità berrà il calice amaro del dolore. Dalla regione di Samosir* verrà per l’umanità la grande e maggiore distruzione dei vostri tempi. Inginocchiatevi in preghiera. Chi sta con il Signore sarà vittorioso. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

*Samosir è un'isola situata all’interno del Lago Toba (formatosi nella bocca del vulcano omonimo), nell’isola di Sumatra, Indonesia

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

(II^ parte)

L'esplosione del supervulcano Toba riporto dal link che allego che :
"risulta interessante, oltre che per l’enormità dell’evento, per l’ampia mole di documentazione relativa agli effetti diretti che ha avuto sul clima e sulla popolazione umana. Secondo alcuni studi recenti (università di New York e Illinois), a causa della enorme quantità di polveri e ceneri giunte in atmosfera in seguito al’ eruzione, le cui tracce sono visibili nelle carote di sedimenti prelevate in numerosi luoghi sparsi nei vari continenti, la temperatura media del pianeta potrebbe essersi abbassata di 5° C per alcuni anni e addirittura di 15° C dopo l’evento nei settori circostanti il luogo della eruzione. Una sorta di inverno vulcanico quindi, che avrebbe modificato notevolmente le caratteristiche della vita sulla Terra.
Ma c’è un’altra teoria affascinante legata all’eruzione in esame; occorre ricordare infatti che, a differenza della precedente eruzione di Yellowstone, avvenuta 600.000 fa circa, al tempo dell’evento di Toba l’Homo sapiens sapiens, il nostro progenitore diretto, aveva iniziato a colonizzare la Terra. Quali conseguenze può aver avuto una simile eruzione sulla specie umana???
Una teoria ormai accettata dalla comunità scientifica, da alcuni anni, prevede addirittura che la specie umana abbia rischiato l’estinzione a causa delle mutazioni climatiche innescate dalla supereruzione del vulcano Toba. Gli uomini, secondo tale teoria, sarebbero stati ridotti a poche migliaia di unità."

http://www.meteoscienza.it/supervulcani-e-supereruzioni-dinamiche-e-conseguenze-sul-clima-della-terra/
Se davvero esplodesse tale supervulcano secondo forse solo allo Yellowstone, ne deriverebbe una nuova era glaciale, e considerato che siamo già alla fine dell'era interglaciale, essendo che nel passato i cicli di forte glaciazione da 100.000 anni furono intervallati da un periodo interglaciale di 9-12.000 anni. L'attuale periodo interglaciale, iniziato dalla glaciazione del Wurm,ha circa 10.700 anni. Andiamo quindi incontro ad una ripresa della glaciazione, la quale accentuerebbe di per sè il trend di fondo che è verso il freddo non il caldo, eccetto la questione del GW di origine antropica, che però senza combustibili fossili previsti in esaurimento (quelli economici da utilizzare)non potrà essere alimentato e rafforzato ancora per secoli. Poi però ci sono anche gli interventi divini e quello può scombussolare tutte le previsioni basare sule leggi fisiche, oltre al fatto che la Terra può subire effetti di cataclismi di origine cosmica anche ordinariamente.
Per cui l'esplosione del supervulcano Toba se fosse violenta come l'ultima di 70.000 anni fa distruggerebbe quasi completamente la vita sulla Terra, sarebbe distruttiva e causa di morte in modo paragonabile ai 3 giorni di buio e la pioggia di fuoco sulla Terra. Un grande castigo che viene prima del Grande Castigo per antonomasia. Per cui non mi torna, non avrebbe senso.
A meno che l'esplosione del Toba, pur relativamente violenta, lo sia molto meno di quella di 70.000 anni fa. Questo è il mio pensiero su questo messaggio, che pare riferirsi (" dalla regione di Samosir verrà per l’umanità la grande e maggiore distruzione dei vostri tempi") ai tempi precedenti i 3 giorni di buio, quindi tempi sempre più vicini di anno in anno .

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

(III^ parte)

Inoltre un'esplosione violenta del Toba farebbe comunque abbassare troppo la temperatura terrestre e ciò andrebbe contro le profezie di Irlmaier ossia che "Quando sul ghiacciaio di Watzmann non vi sará piú neve i grandi eventi(ossia la 3à guerra mondiale) saranno vicini. "
Se cioè la temperatura terrestre si abbassasse anche di pochi decimi di grado il ghiacciaio Watzmann in Germania aumenterebbe non diminuirebbe in estensione.
Per collimare tra loro le due profezie l'eruzione del Toba dovrebbe essere di lieve entità rispetto alle sue potenzialità ma comunque tale da generare molte morti e distruzioni in India ossia a Ovest (il senso di rotazione delle basse pressioni è invertita nell'emisfero australe) oltre che in Indonesia, a causa di cenere, colate di fango successive a causa delle piogge, lava, onda d'urto dell'esplosione, lapilli e pietre incandescenti lanciate a distanza, terremoti ecc.
http://corvide.blogspot.it/2014/05/profezie-2014-aggiornamento.html

Anche il messaggio n. 3.397 del 7/11/2010 della Madonna di Anguera parla di una eruzione vulcanica probabilmente dello Yellowstone: UN FATTO SPAVENTOSO ACCADRÀ IN UN FAMOSO PARCO NAZIONALE. SI ALZERÀ UN FUOCO DISTRUTTORE E GLI UOMINI PIANGERANNO E SI LAMENTERANNO.
ma evidentemente sarà meno violenta di quello del Toba, considerando le parole della Madonna che l'esplosione del Toba sarà la calamità più grande di questi tempi.

P.S.: per altre questioni chiedi sempre più al dott. G.I. che è più competente

Saluti

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

eruzione di Yellowstone, avvenuta 600.000 fa circa

a domenico che stai a di il mondo l'ha creato Dio
600000 anni fa non c'era nulla

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

beh prima di Adamo ed Eva che ne sappiamo quanti anni la Terra è rimasta disabitata? Non è che facendo l'albero genealogico fino ai nostri progenitori ( ed è stato fatto, se ricordo bene si tratta di quasi 10.000 anni di anni prima di Cristo)possiamo individuare l'età della Terra, negare poi certi risultati scientifici è da oscurantisti. Questi risultati ottenuti con l'esame dei minerali contenuti nel magma rilevandone il decadimento radiativo, delle stratigrafie dei terreni,delle carote di ghiaccio ai poli, non sono per nulla in contrasto con la Bibbia che non specifica quanti anni ha la Terra, nè avversate dalla Chiesa. Non sii così chiuso.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Ci sono due, che non sono mai soddisfatti;
l'amante del mondo e l'amante della conoscenza.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Io sono amante di Gesù e Gesù l'amante perfetto mio, e sono soddisfatto.
Sempre che quel messaggio dell'anonimo sia riferito a me.

Tra l'altro bisognerebbe scrivere almeno un nickname sennò si genera confusione tra possibili più anonimi non meglio identificati.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

li ho messi io perche' mi piacevano e per far far vedere quanta bella roba esiste oltre quello che conosciamo.
il mondo e' vasto, Dio ha fantasia da vendere, guarda qui:
http://tinyurl.com/hgbvhgb

indopama

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

robe esotiche in genere non mi piacciono, per quanto apprezzi i bei colori. Tra l'altro non sono caldofilo e umidofilo, nè mi piace vedere strani insetti volare o orridi insetti tessere le tele, nè strani e/o orridi rettili strisciare

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Il tuo vittimismo strumentale,vago e impreciso e la tua ipocrisia demagogiche non hanno basi scritturali valide e correttamente presentate.Ti ho fatto notare degli strafalcioni che hai scritto nell'interpretare il Vangelo,e tu divaghi e ti nascondi,evitando di affrontare lo specifico.Nessun attacco alla persona, a me interessa la verita':ma la mia e' una vera testimonianza e quindi ti posso fare piccole profezie personali a tuo riguardo.Ma si sa…i piu' capiscono solo quando ci danno di naso.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Da migliaia di anni esseri interdimensionali intelligentissimi si travestono in angeli di luce,per ingannare, appaiono a destra e sinistra portando confusione e idolatria,non a caso Gesù ci ripete di continuo:Badate che nessuno vi seduca,torniamo alla purezza della parola di Dio che è l'unica verità

anonimo
anonimo
6 anni fa

Remox, su questo blog si nominano spesso i video di don Minutella, molto attivo su varie pagine internet. Dice di ricevere locuzioni dalla Madonna e predice che nel 2017 ci sarà la sconfitta della falsa chiesa. Ho letto anche che tra lui e la diocesi di Monreale ci sono stati contrasti di non poco conto e che Mons. Pennisi gli ha vietato di celebrare la Messa alla "Piccola Nazaret", che è un pò il suo centro di spiritualità. Tu cosa ne pensi?

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  anonimo

Ormai pure mia nonna vede la Madonna

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Grande Trump! I sinistri di tutto il mondo ce l'hanno con lui, ma invece a noi camerati piace da matti! IL CAMERATA GRISO

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Tutti i maestri dicono che il tesoro spirituale
è una scoperta solitària.
Perché allora stiamo insieme?
Domandò uno dei discepoli al maestro sufi Nasrudin.
Voi state insieme perché un bosco
è sempre più forte di un albero solitario.
Rispose Nasrudin.
Il bosco mantiene l'umidità dell'aria,
resiste meglio alla tempesta,
aiuta il suolo a essere fertile,
ma ciò che rende forte un albero è la sua radice.
E la radice di una pianta non può aiutare
nessun'altra pianta a crescere.
Stare insieme nello stesso proposito,
e lasciare che ciascuno cresca alla propria maniera:
è questo il cammino di coloro che desiderano comunicare con Dio.
       – Saggezza, Sufi

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Quand'ero giovane ero un rivoluzionario
e tutte le mie preghiere a Dio erano:
"Signore, dammi la forza di cambiare il mondo!".
Quand'ero vicino alla mezza età
e mi resi conto che metà della vita era passata senza che avessi cambiato una sola anima,
cambiai la mia preghiera in:
"Signore, dammi la grazia di cambiare tutti quelli che sono in contatto con me.
Solo la mia famiglia e i miei amici e sarò contento".
Ora che sono vecchio e i miei giorni sono contati,
comincio a capire quanto sono stato sciocco.
La mia sola preghiera ora è:
"Signore, fammi la grazia di cambiare me stesso".
Se avessi pregato per questo fin dall'inizio
non avrei sprecato la mia vita.
      – Sufi Bayazid

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Tutto vero ,ma gli sbagli non sono sprechi,servono a mantenere fertile il bosco.Dice il Salmo"Ecco quanto e' buono e soave,che i fratelli vivano insieme".Fin da piccolini abbiamo fatto liti,capricci,e pure siamo cresciuti.Peggio il silenzio e l'alienazione,il ritirarsi nei propri castelli di nulla.Quando le persone diventano feticiste,e anche il perbenismo puo' essere una forma di feticismo,e' perche' diventano str…..,vuote, e il vuoto degenera.Il feticismo e' isteria costruita sul vuoto o sul falso.Oggi c'e' molto feticismo nelle parole d'ordine del mainstream,cioe' dei prostituti e prostitute dell'informazione mediatica.La realta' invece e'salubre.Ecco perche',attraverso Dio,possiamo essere grati a tutti.Se uno non accetta che Dio,Cristo,progressivamente,a stringere, scombussoli i suoi progetti e la sua vita,cade in un individualismo,anche di gruppo, ma individualismo,che ne fa un eterno adolescente che si tiene stretto il suo diritto alla felicita' sancito in Costituzione massonica.Un feticcio.Un Inganno.Felici ,si',ma mai perche' abbiamo fatto tutto quello che volevamo fare, bensi' perche' Dio ci ha messo il bastone tra le ruote,ci ha disturbati,come a volte ci disturbano gli altri,e alla fine non ci abbiamo rimesso. Mi sto guardando alcuni film di Pietro Germi,datati anni '50,in bianco e nero,e questo che dico ce lo ritrovo.Un momento godibilissimo che,a posteriori dovrebb'essere cult,e'in "L'uomo di paglia" dal minuto 1:16:25 al 1:19:32 Ci sono due epoche a confronto,e c'e' una grande verita' che emerge,se si vede tutto il film. Oggi a forza di concetti feticcio,ce la vogliono fare dimenticare.Il risultato e' una regressione coperta da belle parole,come quelle di un adolescente di qualunque eta'anagrafica.Non rispettare le convenienze sociali non e' segno di autenticita'…tutt'altro.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

ho aperto la finestra per cambiare un po' l'aria 🙂
indopama

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Gia' che c'eri potevi anche emigrare cosi' ti mettevi alle spalle quell'Italia provinciale gretta degli anni 50…si',quella del miracolo economico.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

"Sia dott. G.I. che Pijon del sito Gialma hanno scandagliato tutti i messaggi e sono giunti alla conclusione che i messaggi di Anguera riguardo questa questione sono ambigui e nebulosi."

domenico io come molti altri seguivo il sito gialma e gli interventi di pijon e non mi sembra affatto che pijon trovasse ambigue le indicazioni della madonna di anguera sul periodo di pace, anzi. aveva scritto un lungo ed esaustivo messaggio riportando varie profezie concludendo che ci fosse solo un periodo di pace predetto in anguera, quello alla fine di tutto – ovvero prima si devono compiere tutte le profezie, poi trionfo e nuova era. per quello che vale alla fine mi son trovato d'accordo con lui.

ho ripescato la sua vecchia analisi che oltre che essere chiara e dettagliata è davvero convincente, consiglio vivamente la lettura:

http://www.gialma.it/messaggidivini/index.php?topic=9.msg42927#msg42927

a proposito che fine ha fatto? è da molto che non leggo i suoi interventi su gialma sui messaggi di anguera. peccato perché mostrava sempre una profonda conoscenza di questi messaggi

saluti

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Non che i messaggi di Anguera siano ambigui, ma che non sono accordabili con le profezie tradizionali.
Se invece li prendiamo isolatamente, sono abbastanza chiari.

Nel lungo commento da te indicato, come conclude Pijon?

Scrive Pijon:

D: L'era di pace sulla Terra trasformata, durerà in eterno?
R: No, perché la Madonna parla di un lungo tempo di pace (non eterno, dunque).

D: Il Trionfo del Cuore Immacolato di Maria avverrà in due fasi, una temporanea ed una definitiva?
R: No, ci sarà un solo trionfo, che porterà ad una situazione di pace "definitiva".

D: Prima del Trionfo del Cuore Immacolato di Maria, ci sarà un tempo di pace?
R: No, nessuna pace temporanea. Gli eventi, d'ora in avanti, peggioreranno sempre di più, fino al Trionfo del Cuore Immacolato di Maria, con la Seconda Venuta di Gesù.

Dunque, quello che ho scritto io: dai messaggi di Anguera solo UN lungo tempo di pace, solo UN Trionfo e nessuna pace intermedia.

Simile alla cronologia di Maracaibo:

1) Persecuzione al Papa ed alla Chiesa;
2) Terza guerra mondiale rapidissima;
3) catastrofi naturali, distruzioni, contaminazioni, malattie e conseguenze varie in rapido susseguirsi;
4) Regno mondiale di UN anticristo (i veggenti parlano sempre di "un" anticristo);
5) Grande Castigo finale, cioè fuoco dal cielo e tre giorni di tenebre: fine del regno mondiale di questo anticristo;
6) Trionfo del Cuore Immacolato di Maria;
7) Era di pace (lungo periodo di pace).

Dal punto 1) al punto 5) è un continuo peggiorare, poi c'è il trionfo e il lungo tempo di pace.

E il "qualche tempo di pace" di Fatima dove lo mettiamo? E quello di La Salette? ecc.

Quindi, come vedi, se è vera l'interpretazione dei messaggi di Anguera che riusciamo a fare (e non ci sono passi ben nascosti), essi non sono accordabili con le profezie tradizionali. Aspettiamo di capirci di più con qualche messaggio futuro (i messaggi sono in corso).

dott. G.I.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Il primo luogo dove si combatte la vera Guerra Santa è lo Spirito, su questo terreno devi mostrare il tuo valore.
E' più facile combattere e uccidere un infedele che vincere le proprie passioni.
La prima battaglia, quella dello sterminio degli altri esseri umani, è dettata dall'odio e finché la porterai avanti sarai schiavo delle passioni;
la seconda , è dettata dalla saggezza che ti ricorda che tu stesso sei il tuo peggior nemico e anche il tua miglior alleato; è quella che ti prepara a combattere una nuova battaglia nei labirinti del tuo Cuore, per soggiogare le emozioni deplorevoli e purificare la tua vita.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Reply to  Anonimo

Pijon nella sua analisi non ha tenuto per nulla in conto le profezie riconosciute dalla Chiesa e non solo da un vescovo (come avviene per Anguera) ossia quelle di Fatima e la Salette, a guardare meglio.
Ha trovato corrispondenze tra le profezie di Anguera, Garabandal e Medjugorje, tra l'altro non sempre univoche dal mio punto di vista, è una sua interpretazione non necessariamente quella giusta.
Il periodo di pace post Grande Castigo di 3 giorni di buio e pioggia di fuoco dal cielo sarebbe lungo e con cielo e Terra trasformati, come se si stesse già in Paradiso. La qual cosa di per sè fa sorgere dubbi che possa essere vero.
E' questo punto insieme a quello della mancanza di UN anticristo precursore oltre all'Anticristo finale che entra in conflitto con i segreti di Fatima e la Salette(che nomina specificatamente UN anticristo che è precursore di quello finale:

22. Un precursore dell'Anticristo, con le sue milizie prese da molte nazioni, muoverà guerra contro il vero Cristo, il solo Salvatore del mondo; egli spargerà molto sangue e cercherà di annullare il culto di Dio per essere considerato come un Dio.)

Come ho già detto in altro post se Anguera è vera i suoi messaggi devono essere interpretati e fatti convergere con quelli di la Salette e Fatima e di altre apparizioni ufficiali, anche se le stesse interpretazioni di Pedro Regis sono in contrasto con queste ultime. E' possibile che siano solo sue personali interpretazioni basate sul significato letterale dei messaggi, in tale caso sarebbe un mero messaggero di essi, al netto dei segreti personali che possono dargli delle informazioni aggiuntive sconosciute al pubblico.

Sono d'accordo con il dott. G.I. di attendere come evolvono i futuri messaggi di Anguera e il riscontro anche tra essi e gli avvenimenti reali futuri.

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa
Reply to  Anonimo

quindi dott g.i ,secondo anguera dove collocare l'eventuale papa santo o grande monarca??

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Reply to  Anonimo

ciao dott. g.i. non mi sono presentato sono l'anonimo a cui hai risposto, ho scritto nel nuovo articolo su papa francesco del blog

saluti

stefano

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Quando realizzerai il mistero dell‘Unione con il Divino,
saprai che non sei altro che Dio
e che sei sempre stato e sempre sarai
oltre ogni tempo e luogo.
E allora comprenderai che tutte le tue azioni
sono le Sue azioni, e la tua essenza è la Sua essenza,
e tutti i tuoi attributi appartengono a Lui.
L‘anima che comprende ciò, non vede
Dio attraverso se stesso, ma attraverso Dio,
così che non è l‘anima che ama Dio,
ma Dio che ama se stesso.
L‘anima vede Dio in tutti gli esseri,
ma solo perché è Dio che sta guardando.
E l‘Innamorato è l‘Amato, Colui che cerca
è Colui che è cercato.
    – Ibn‘ Arabi

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Anonimo che metti link di youtube senza parole e senza nick, tu ci offendi. Non siamo cosi' disperati da buttarci su tutto quel che passa, come se il nostro tempo valesse zero.Se ne metti 50 che facciamo? Li clicchiamo tutti,non sapendo se sono dello stesso anonimo?Nella notte nera tutti gli anonimi sono neri 😉

Share This