THE DONALD! Trump Trumps Clinton

scritto da Remox
09 · Nov · 2016

THE DONALD!

(Trump Trumps Clinton)

Il titolo del post è un gioco di
parole con il cognome del nuovo Presidente degli Stati Uniti. Trump infatti
vuol dire “vincere, battere, surclassare”. E come alcuni media internazionali
hanno titolato “Trump Trumps Clinton” – “Hillary Trumped“.

La vittoria del leader repubblicano
era adombrata nel Presagio 114 di Settembre, a patto che l’anagramma sul
neologismo nostradamico risultasse esatto.

Di questa quartina avevo parlato
nell’Ottobre 2013, tre anni fa, in relazione a chi avrebbe potuto succedere a
papa Francesco per i termini utilizzati nel terzo verso. Trattandosi di un
Presagio piuttosto complesso ho commesso alcuni errori di traduzione (alcuni
banali) dovuti al fatto che oltre al neologismo di cui dirò sono presenti
parole di un francese arcaico, che ho però risolto, per alcune di queste, in
articoli successivi dedicati ad altri temi.

Un altro problema è che la quartina
presentata era di una versione errata.

Ripartiamo dunque dalla versione
sbagliata, quella comunemente presente in rete.

Dal Ramo V del 2000 “La Guerra investe
l’Europa”

Presagio 114 Septembre.

Guere de fruits, ni grain, arbres &
arbrisseaux,

Grand volataille, procere stimuler:

Tant temporel que prelat leonceaux,

TOLANDAD vaincre. proceres reculer.

Presagio 114 Settembre

Scarsità di frutti, niente grano, albero o
arboscelli,

Gran confusione, processi istituiti:

Gran temporale per il prelato del leoncello,

TOLANDAD sconfitto. Processi rigettati.

Alcuni errori riguardano il fatto di
aver messo al singolare vocaboli che erano al plurale (albero e leoncelli). Una
scelta dovuta al tentativo di semplificare il concetto che volevo presentare e
cioè la possibile identità del successore di Francesco. Altre parole difficili sono “guere”, “volataille”,
“procere” e ovviamente la strana parola di TOLANDAD scritta tutta in maiuscolo.

Un altro errore è stato poi quello di
interpretare il senso dell’ultimo verso piuttosto che tradurlo letteralmente.
L’interpretazione voleva identificare nel TOLANDAD un avversario del “prelato”
che infine sarebbe stato sconfitto. Ma il verso dice un’altra cosa e cioè che
“TOLANDAD vincere.”

La parola “procere” l’ho invece
riportata al suo reale significato in articoli più recenti. Questa parola è di
derivazione latina e vuol dire “nobile, politico” oppure “persona alta o di
statura elevata” anche in senso figurato. Insomma, una persona importante a
livello politico.

Come ho detto questa versione della
quartina non è quella originale, bensì una postuma. La versione originale
pubblicata quando Nostradamus era in vita la si trova nell’Almanacco del 1565
dedicato al re Carlo IX. E’ l’Almanacco da cui ho estrapolato il brano che
contrappone i turbanti bianchi ai turbanti blu.

Al mese di Settembre, prima del
consueto vaticinio, è pubblicata la quartina nel seguente modo:

Non guieres fruicts, ne grain, arbres, arbrisseaux,

Grand volataille, procere stimuler,

Tant temporel que prelat leonceaux:

Tolandad Vaincre, proceres reculler.

Si notano subito le differenze al
primo e all’ultimo verso. Ma se il senso del primo verso rimane più o meno
invariato, quello dell’ultimo assume ancora più significato. “Tolandad” non è
scritta più in caratteri cubitali mentre è “vaincre” ad essere scritta con la
“V”.

La parola “guieres” può veramente
assumere vari significati. Anche questa è di derivazione latina e al singolare
significa “generale d’armata”, “condottiero”, “guida”. Ma in questo caso
specifico, legata ai prodotti della terra assume un significato assai diverso e
ce lo spiega lo stesso Nostradamus nel corpo del vaticinio. Dice infatti:

“Le grain que serà cuelli ne se garderà
guieres, pource que la pluspart se corromprà”

Che più o meno vuol dire:

“Il
grano che sarà raccolto non si manterrà [se non a malapena], perché la maggior
parte si rovinerà”

In questo caso “guieres” ha il
significato di “gueres”. Il senso generale del primo verso quindi rimane
immutato trattandosi di una previsione di “magra” dei raccolti.

Al secondo verso compare la parola
“volataille” che è una forma abbastanza arcaica con la quale si intende un gran
numero di volatili, più propriamente domestici, che si trovano nel pollaio.
Abbiamo quindi un “alto politico” che suscita (stimuler) “un pollaio”, una gran
confusione.

Trump fin dal momento in cui è
diventato un serio candidato alla presidenza americana ha sollevato un vespaio
di polemiche un po’ in tutto il mondo, ma soprattutto in USA sia fra i
democratici sia nel proprio partito.

Il terzo verso sembra descrivere un
religioso: “temporel” è un termine che si usa in relazione al potere temporale
tipico dei papi (potere politico) mentre “leonceaux” è la parola che si usa in
araldica per indicare uno stemma in cui sono presenti almeno due leoni
rampanti.

Si potrebbe tradurre il verso così:

“tanto quanto nel temporale il prelato dei leoncelli”

Oppure

“tanto nel temporale che al prelato dei leoncelli”

Ma chi può essere questo prelato?
Tanto per fare un esempio potremmo pensare a Pio IX il papa che perse il potere
temporale. Il suo stemma aveva i leoncelli.

C o a Pio IX.svg

 Pio IX

C’è forse il tentativo di suggerire
qualche particolare analogia?

Guardando invece al tempo di
Nostradamus uno stemma con i leoncelli era quello del Ducato di Baviera, la
terra di Benedetto XVI.

Risultati immagini per ducato di baviera

Sono possibili ovviamente molte
interpretazioni, ma se il quadro interpretativo generale fosse confermato
dovrebbe trattarsi di un qualche fatto cronologicamente a ridosso della
vittoria e insediamento di Trump alla Casa Bianca.

Potrebbe anche voler dire che la
confusione generata è sia nel campo politico (temporale) che in quello religioso,
nelle competenze del papa.

In questo caso il papa è rappresentato
genericamente dai leoncelli araldici. Nella storia solo tre papi li hanno
avuti: Pio IX, Adriano VI e Giovanni XXII.

C o a Adriano VI.svg

Adriano VI

C o a Giovanni XXII.svg

Giovanni XXII

Di Pio IX abbiamo detto, Adriano VI fu
uno dei papi che hanno regnato al tempo di Nostradamus mentre Giovanni XXII fu
un papa che fronteggiò sia lo scisma che l’Imperatore del suo tempo. Inoltre
sfiorò l’accusa di eresia.

I paralleli, considerando i precedenti
fra Trump (novello Imperatore in quanto presidente degli USA) e papa Francesco,
si potrebbero anche fare.

Infine l’ultimo verso. Storicamente la
parola “tolandad” ha fatto ammattire tutti gli interpreti. Fin dal ‘600 si è
pensato alla soluzione dell’anagramma proponendo la famiglia degli “Andalot” in
relazione alle guerre di religione fra cattolici e protestanti. Ma in realtà
nessuna soluzione è apparsa convincente.

Quando ho proposto la soluzione del
“nemico” del prelato del terzo verso ho immaginato un costrutto latino della
parola: Tol Ad Dan, ovvero “uscito a
Dan” la tribù israelitica da dove, secondo la tradizione, verrà l’Anticristo.
Non volevo dire con questo che Nostradamus intendesse il vero Anticristo,
quanto un pericoloso nemico per la Chiesa.

Successivamente, quando Trump è emerso
come candidato presidente, ho notato che la parola poteva essere anagrammata
così:

Donald T. A – vaincre

Ovvero

Donald T. va a vincere.

A tale vittoria sembra infatti
corrispondere la restante parte del verso dove i “proceres” ovvero “i politici”
ritornano sui loro passi, si ritirano (reculer o reculler). Si poteva pensare
quindi che la gran confusione causata dal candidato repubblicano, in caso di
vittoria, sarebbe svanita costringendo gli oppositori a modificare il proprio
atteggiamento.

Ma come ho detto prima, nella versione
originale del presagio la parola vincere è scritta “Vaincre”. Ed è la
traduzione del vero significato del cognome Trump (entrambi verbi). Il fatto
che sia scritta con la “V” lascia quasi pensare che si tratti di un gioco di
parole esattamente come quello usato da alcuni media per celebrare la vittoria
del leader repubblicano indicando nome e cognome con anagramma e vittoria.

“Vaincre” in inglese si può tradurre
con “Trump”.

La traduzione finale (almeno per ora)
può essere resa così:

Scarsità di frutti negli alberi, ne grano
negli arbusti,

L’alto politico suscitar gran confusione,

Tanto a livello politico che al prelato dei
leoncelli:

Donald Trump vincere, i politici tornar sui
propri passi.

Tra le altre cose Trump è alto 190 cm.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
137 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Anonimo
Anonimo
7 anni fa

In rete alcuni speculano sul pericolo che Obama, negli ultimi due mesi da presidente e prima dell'insediamento di Trump, potrebbe scatenare un conflitto bellico con la Russia di Putin, così magari in caso di guerra rimarrebbe al comando boicattando automaticamente le elezioni appena vinte dai repubblicani. Che ne pensate? Remox. Luc

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Certo che si possono sempre far danni. Almeno fino all'insediamento (se non erro il 20 Gennaio). A Dicembre si riuniscono i "grandi elettori" per votare il candidato vittorioso alle elezioni. E poi c'è un altro mese ancora…
Se un sistema di potere volesse provare la carta della disperazione potrebbe farlo in questo tempo.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

ci sono due mesi di vacatio
Obama non può più fare niente, ora è un semplice traghettatore,
a meno che non succeda qualcosa di Extra-ordinario
ed allora risulterebbe ancora il POTUS in carica
Yokupoku

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

False flag tipo 11/9 ma molto più grande
Qualcuno ricorda "gli uomini dalla grande barba" di Anguera?
ecco…

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo
Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Che scemenze in questo articolo…

mario mancusi
mario mancusi
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

remox avanzo questa ipotesi Obama a seguito di disordini o eventi naturali o attentati, in questi 2 mesi potrebbe dichiarare la legge marziale e continuare ad essere presidente, potrebbe essere un'ipotesi plausibile ?

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Proprio poco fa ho ascoltato un commento sull'elezione di Trump che mi ha fatto ricordare alcuni precedenti tuoi articoli riguardanti le profezie del veggente Waldviertel. In primo luogo le proteste in America ma anche, e sopratutto, la crescente preoccupazione dei leader dell'Alleanza Atlantica in merito alle future posizioni di Trump rispetto ai paesi aderenti. In queste ultime ore ci sono vari articoli in rete. Questo mi ha fatto ricordare che il veggente predisse sia le proteste che il fatto che in un primo momento l'America non interverrà immediatamente nel conflitto. Quest'ultimo punto potrebbe ricollegarsi alla probabile posizione di Trump?

Francy

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Senza girare troppo in tondo, il problema riguardo a Obama, Putin e ora Trump è capire chi è l'uomo orgoglioso annunciato ad Anguera. Perchè costui "agirà con la forza datagli dal demonio" in seguito al fatto che "la Russia inciamperà". Nel linguaggio della Madonna questo inciampare vuol dire andare incontro a gravi disordini interni.
Le caratteristiche di quest'uomo sono: sembrare un pacificatore e fare accordi con l'Iran. Sia Putin che Obama hanno fatto accordi con l'Iran e il più importante è quello fatto da Obama. Quest'ultimo ha anche vinto il Nobel per la pace. Putin al contrario pur avendo un'immagine di uomo pragmatico non è certamente considerato un pacificatore. Questo è uno dei motivi per i quali difficilmente può essere lui l'uomo orgoglioso. La Madonna dice che la Russia inciamperà e l'uomo orgoglioso agirà. E' probabile quindi (anche se non certo) che vi sia contrapposizione fra la crisi russa e l'azione di quest'uomo. Sicuramente il Presidente degli USA rappresenta l'alter ego più in vista del Presidente russo. Quindi è molto probabile (anche se non certo) che l'uomo orgoglioso sia un Presidente americano. Obama rappresenterebbe bene questa figura, ma ha solo due mesi di tempo davanti a se. Quindi se in questi due mesi non accade nulla di impensabile (una grave crisi interna russa) bisogna passare direttamente a Trump.
Certamente il nuovo presidente è un uomo orgoglioso, perchè lo ha dichiarato più volte lui stesso. Non ha paura di nessuno, non gli piace perdere, è orgoglioso del suo essere cristiano (tutte dichiarazioni sue). Il suo programma è stato riassunto nel motto: famiglia, patria e orgoglio.
Farà accordi con l'Iran? Sarà considerato un pacificatore? Per adesso sappiamo solo quel che ha dichiarato. Nel discorso dopo la vittoria elettorale ha detto:

"Alla comunità mondiale voglio dire che, benché io metta e metterò gli interessi dell'America sempre al primo posto, ci comporteremo in modo corretto con tutti. Tutti i popoli e tutte le nazioni. Cercheremo un punto d'incontro, e non l'ostilità. Collaborazioni e non conflitti."

Quindi potrebbe anche cominciare con uno spirito da pacificatore. Ma se è lui l'uomo orgoglioso di Anguera finirà per essere "una spina per molte nazioni" e "agirà con la forza datagli dal demonio".

In sostanza tendo a considerare Putin "fuori dai giochi" da questa interpretazione (anche se è certamente un uomo orgoglioso) mentre i prossimi due mesi ci diranno se anche Obama sarà da scartare. A quel punto rimarrà solo Trump oppure, semplicemente, bisognerà attendere ancora.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sono contento che sia stato finalmente fatto un post sul tema piu' importante, credo, degli ultimi anni, ossia questa elezione che per importanza geopolitica non e' da meno della caduta del muro di Berlino e dell'attentato alle Torri Gemelle. Francamente sono stupito, leggendo il presagio di Nostradamus, che nessuno, per lo meno in questi ultimi mesi, sia arrivato a pensare che dietro quella strana parola "TOLANDAD" stesse proprio l'anagramma di DonaldT, con una "A" aggiunta appositamente per rendere l'anagramma pronunciabile, un po' alla francese. Io quando pochi giorni fa l'avevo letta in un commento a un altro post, ho pensato immediatamente al possibile anagramma, possibile che nessun interprete delle profezie del Duca dei Tempi ci fosse arrivato? La domanda che faccio a Remox, ma anche ad altri commentatori acuti come HMM, e' se siamo in grado di individuare, nel tappeto delle quartine, quello che potrebbe venire dopo? C'e' qualche segno che potrebbe far pensare a quanto accadra' da qui all'inauguration day o successivamente, legandolo a Trump?
dukefleed

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Aggiungo solo una piccola nota di colore: Remox, perche' non hai pubblicato questo post prima delle elezioni?! Avresti ottenuto un successone dopo! Ma, scherzi a parte, ti capisco, avresti rischiato di fare la fine di quei ciarlatani che si spacciano per profeti o veggenti, i quali, convintissimi, hanno previsto la vittoria della Clinton … adesso almeno so per certo di chi non mi devo mai piu' fidare.
dukefleed

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Per due motivi: il primo è che non avevo completato l'analisi della quartina. Ho poco tempo a disposizione e quando scrivo un post è frutto di più giorni di lavoro. Lo comincio, lo lascio perchè magari c'è un argomento più urgente, lo riprendo, lo modifico e così via…
Il secondo è che non mi interessa, come ho sempre detto, fare previsioni. Se accade è un caso, non l'obiettivo.
Quando parlo di Nostradamus penso che la cosa importante non sia la previsione, quanto la verifica di una corretta decifrazione, organica, attendibile, verificabile e in linea con l'ordinamento della quartina.

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

…ti ringrazio per l'acuto, non me lo merito. Sono un po' un niubbo nel campo profetico, un niubbo con una qualche capacità di fare collegamenti tra tutte le cose che legge.
Sono anni che conosco il lavoro di Ramotti.
Ho messo in ordine quasi tutte le quartine "restanti" (alcune delle quali non sono state nemmeno tradotte). Penso di conoscere il finale della "storia", il problema che mi incuriosisce è il "quando".
Ma Nostradamus non dice nulla di diverso (anzi, a volte è più parco di dettagli), rispetto alla Madonna di Anguera (circa la quale ero scettico, prima di leggere un po' di blog) o ad altre profezie pure relativamente sconosciute. Qui, il grosso problema, per quanto mi riguarda, è proprio riuscire a capire le tempistiche di ciò che sta per accadere. Per questo mi interessano molto le esegesi ebraiche o protestanti sui brani scritturali: perché sotto sotto sono convinti che Dio abbia avvertito l'umanità che ancora ha un sentimento religioso in maniera che si prepari. QUelli che invece non credono nella spiritualità, in teoria, sono destinati a "non prepararsi", e quindi meno facilitati ad affrontare i giorni duri che ne deriveranno.

Poi è giusto che ognuno veda nella sua religione quel qualcosa in più. Io però mi ricordo anni fa di aver letto delle analogie nelle profezie di un veggente – mi pare buddista – dell'estremo oriente, che ovviamente profetava sui fatti che avrebbero colpito quella porzione di mondo. A dimostrazione che Dio, come riconosce anche la Chiesa cattolica quando si discetta di mistica e ascetica, concede la sua "amicizia" e i suoi doni anche a persone con altre fedi. E quindi se si studiano anche le interpretazioni delle altre religioni, per quanto mi riguarda si acquisiscono dettagli anziché venire sviati (ma rispetto anche chi la vede diversamente).
Io ho già detto che per me è difficile concepire Nostradamus come un cristiano ortodosso, giacché, a quant'ho letto, passava dalla cabala (ebraismo) alla fabbricazione di talismani (l'ha detto Ramotti) alla preghiera del cuore (esicasmo/ortodossia): del resto sarebbe interessante scoprire come si svolgeva la vita dei monaci nei monasteri come quello di Orval. Io ho fatto delle scoperte sui templari, anche alla luce delle tematiche apocalittiche, ma quando mi sono rivolto (ad esempio a Pinotti) per vedere se mi faceva scrivere un articolo o un libro, non mi è stato nemmeno risposto.

A me piacerebbe che Remox buttasse la testa sui vaticini di Gioachino da Fiore, che sono corredati da illustrazioni, sul sito propheties.it (che lui conosce). Mi sono reso conto adesso che Ramotti conosceva questo materiale e se n'è occupato in uno dei suoi libri.

Chissà che io invece prima o poi non riesca a rintracciare di nuovo queste profezie provenienti dall'estremo oriente. Chissà quante ce ne sono che non conosciamo!

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Nonostante le proteste, prevedibili dopo la tensione che ha accompagnato le elezioni, io non credo in un colpo di coda del sistema in questi due mesi.
Magari mi sbaglio, chissà.

L'elemento più preoccupante è che tutti quelli che non sono proprio cretini, a questo punto dovrebbero essersi resi conto che viviamo immersi in un sistema mediatico che costruisce delle verità, più che indagarle. Costruisce delle verità con degli scopi di indirizzo e controllo. Al punto di TAROCCARE letteralmente i sondaggi in maniera che vengano rimbalzati, a forza di eco, e creino una cappa psicologica del tipo "se il mio candidato non ha chance di vincere, me ne resto a casa e non vado a votare." Macchine del fango, articoli ad orologeria, giornalisti embedded (non solo nel paese d'origine, ma ovunque), agenzie di stampa che battono notizie le quali vengono accolte così come sono……

Questo sistema sta venendo meno. La Russia, poi, ci soffia soffra, creando delle narrative alternative. Si stanno forse venendo a creare altri blocchi sociali: ad esempio dicevano che le industrie rimaste in USA erano pro Trump, mentre gli internazionalisti contro… be', ora che Davide ha battuto Golia, cosa succederà?
Ora che il tradizionale sistema di controllo, anche psicologico, sta venendo meno, si lavorerà per limarlo o si vorrà rovesciare del tutto il tavolo?

Le profezie lasciano presagire il secondo scenario. Perlomeno secondo me. Ma io, come già detto, non sono un grande esegeta. Magari il mio è un wishful thinking.

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ho aperto il blog con il codice dei Vaticinia: da Aprile 2013 in poi. Sono tutte pubblicate.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sono d'accordo con le tue affermazioni HMM sul sistema mediatico. Sono meno propenso, pero', a credere che non ci saranno colpi di coda in questo breve periodo. Chissa' se c'e' qualche quartina che ci potrebbe illuminare, ma questo non ho certo io la capacita' di dirlo, lascio a voi esperti.
dukefleed

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ma dici a me, Remox?
Ho appunto ri-visitato, dopo anni, il sito propheties.it perché ho letto che l'hai menzionato in un qualche tuo vecchio articolo (te l'ho detto che sto pian piano leggendo tutto).
Mi chiedevo solo se ti andasse di affrontare l'impegnativo lavoro di esegesi dei dipinti allegati ai vaticini di Gioachino, e i vaticini stessi, che sono molto articolati e impegnativi.

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Si dico a te. Vai ad Aprile 2013. Comunque sono ispirati solo in parte a Gioacchino da Fiore. In altri casi ai tarocchi o aLTRI simbolismi.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Matteo Renzi Aprile 2016 :

"Considero Donald Trump un uomo che investe molto in una politica della paura", ha detto il primo ministro italiano Matteo Renzi.

Matteo Renzi Novembre 2016:

Oggi Renzi, CHE HA APERTAMENTE SOSTENUTO Hillary Clinton, si è congratulato per la vittoria di Trump. Parlando a Roma, ha dichiarato: "Gli auguro ogni bene. L'amicizia italo-americano è solida", secondo la Reuters.

Link: https://www.rt.com/usa/366082-trump-president-leaders-messages/

…… #Matteostaisereno :)))

Videre Nec Videri

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Per la serie "Attaccatevi al Trump" 🙂

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

l'abbronzato e i suoi lacché cercano la lite? (da Russia today)

A Russian naval group in the Mediterranean spotted and chased away a Dutch submarine, which approached the ships to monitor their activities, the Russian Ministry of Defense announced. Moscow criticized Holland’s “awkward” actions.
Read more
The nuclear-powered heavy cruiser Peter the Great. © Dover-Marina.comRussian battle group reaches Mediterranean after ‘causing stir’ in the West (VIDEO)
On Wednesday, the Russian “naval search-and-assault group of large anti-submarine vessels, ‘Severomorsk’ and ‘Vice-Admiral Kulakov,’ spotted the diesel-electric submarine (presumably ‘Walrus’) of the Netherlands’ Navy, [which] tried to approach the carrier battle group of the Northern Fleet for monitoring,” the Russian Ministry of Defense said.

The Dutch vessel was “easily” spotted some 20 kilometers away from the Russian naval group.

“[Russian] ships were tracking [the Dutch submarine’s] maneuvers and forced it to leave the area of the carrier group,” the statement by the MoD said.

Moscow has also warned that “awkward attempts to dangerously maneuver in close proximity to the Russian naval group” by the Dutch Navy could lead to “serious navigation accidents.”

The Russian naval group also practiced its anti-submarine defense capabilities after spotting the Dutch vessel.

“Anti-submarine forces of the Russian Navy battle group have conducted a training exercise on the organization of anti-submarine defense.”

Moscow also noted that it is not the first time Russian vessels were shadowed by NATO military during the mission.

Read more
Russian aircraft carrier Admiral Kuznetsov (R) and the nuclear powered battleship Pyotr Velikiy (L) © AFPNATO, EU ships ‘mark’ Russian fleet as it passes through English Channel (VIDEO)
“The carrier group of the [Russian] Northern fleet has regularly spotted NATO submarines on its path during the whole trip,” the Russian Defense Ministry announced.

It added that earlier in November, a nuclear ‘Virginia [class]’ submarine tried to “track” the Russian military ships.

“It is worth noting that having a large tonnage, vessels of this class are not designed to conduct surveillance operations.”

The Russian MoD noted that all “attempts” by foreign states to approach the vessels are “monitored in real time, which is a normal maritime practice.”

Russian warships, including the aircraft carrier Admiral Kuznetsov, the Pyotr Veliky battle cruiser, and the Severomorsk and Vice-Admiral Kulakov anti-submarine warfare destroyers, were sent to the Mediterranean on October 15.

The departure created quite a media buzz, with NATO countries, including the UK, sending warships to “mark” the Russian naval group.

Moscow, however, stressed that ships were dispatched to “ensure a naval presence in operationally significant areas of the world’s oceans,” including to secure maritime navigation.

Seneca

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

http://www.godlikeproductions.com/forum1/message1645779/pg3?regp=bm9fMTQ3MjE1NjI2Mw==&disclaimer=1 _____a proposito di simpsons..e di false flag…..meditate gente,meditate…

Unknown
Unknown
7 anni fa

Basta ascoltare con attenzione questa intervista per capire che l'uomo ferito nel suo orgoglio e che vuol vendicarsi è Putin. Non abbiate dubbi su questo. La Russia inciamperà per il suo orgoglio. Se ha fatto costruire da poco un mostro come il missile Satan 2 è chiaro che non ha digerito le sanzioni oltre al dispiegamento di missili e militari ai suoi confini. L'orso russo romperà l'accerchiamento dopo "la grande provocazione" che farà la Nato (Luz de Maria).

https://www.youtube.com/watch?v=45cjROTaj18

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

Luz de maria è peggio della bugiarda Killary…e ho detto tutto

Seneca

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

non hai detto nulla, cosa non ti convince dato che ha un grande seguito?

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

Provo anch'io a fare il copia incolla delle profezie altrui. Ma accà nisciuno è fesso ( o quasi)

Seneca

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

a die il vero è l'unica che parla più volte di eruzione distruttrice dell'Etna ai piedi del quale purtroppo mi trovo, quindi dici che posso stare tranquillo? 🙂

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

Se vuoi ti affitto la mia che si trova proprio al centro del bel paese.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

Aldo, non farti spaventare dal terrorismo millenaristico. Vivi in pace con te stesso e con gli altri, ama per quanto ti è possibile. Dormi tranquillo, i messaggi di terrore sono figli del maligno.

Seneca

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

Che poi l'attività vulcanica dell'Etna anche fosse molto intensa come quella di un vulcano hawaiiano è di tipo effusiva, da cui già di per sè la sua pericolosità sarebbe comunque limitata ai paesi più vicini al vulcano ed inoltre darebbe il tempo per scappare, quantomeno.
Per cui pericoli di vita ridotti all'osso. Il problema sarebbero più i danni a lungo termine di cenere caduta e lava, laddove riesce ad incanalarsi.
I pericoli sono i terremoti, piuttosto.

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

Luz de Maria dice "l’Italia sarà duramente flagellata dalla Natura. Il Vulcano del Vesuvio farà notizia e a causa del Vulcano dell’Etna, gli abitanti che vivono nei luoghi adiacenti, dovranno abbandonarli.".
Non viene specificato se la città di Catania è compresa tra i luoghi adiacenti. No Domenico, l'Etna ha distrutto Catania e le eruzioni successive furono bloccate dal velo di Sant'Agata che fu posto davanti alla lava da un vescovo santo. Grazie Seneca per il consiglio, accudisco ogni giorno i miei genitori anziani disabili che amo e per i quali ho rinunciato all'espatrio e perciò al lavoro. Non sogno disastri, eccetto la luna diventata rossa, nonostante in passato tutto ciò che sognavo si realizzava in dettaglio. Ma come ho detto recentemente la visione del sole gigante e adesso questo caldo eccessivo mi inquietano. Che poi Trump dica che il cambiamento climatico è una invenzione e che bisogna tornare al carbone mi sembra una follia globale.

http://www.revelacionesmarianas.com/Vulcani.html

http://www.meteoweb.eu/2013/10/etna-la-grande-eruzione-del-1669-quando-la-lava-arrivo-fino-a-catania/234074/

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

No Aldo, se almeno leggessi il tuo stesso link, non che ce ne fosse bisogno per chi ne sa, che dico, un ciccinìn della materia:

"Intorno alle ore 21 si verifica una forte scossa sismica, di magnitudo stimata intorno a 6.6, con epicentro di difficile collocazione (per alcuni autori nei pressi di Lentini, per altri in mare). Catania è devastata. "

"L’eruzione continua violenta ed il 15 marzo il fiume di lava arriva a S. Giovanni Galermo, distruggendo numerose abitazioni. La popolazione ha il tempo di fuggire: la lava, infatti, non produce vittime umane. "

Per approfondire http://www.meteoweb.eu/2013/10/etna-la-grande-eruzione-del-1669-quando-la-lava-arrivo-fino-a-catania/234074/#UUjPvrubZVfUu7Qv.99

E' esattamente quello da me descritto: la lava se è fluida non causa morti, è attività effusiva quella dell'Etna, la lava scorre lenta ed è piuttosto prevedibile la sua direzione.
Causa distruzione delle case e infrastrutture, non morti, a meno che uno se la voglia cercare avvicinandosi troppo alla colata.

Il problema sono i terremoti e i maremoti che distruggono le case con le persone dentro, perchè avvengono repentinamente. Io ho messo l'accento su questo ossia i danni alle persone, non alle cose. Se viene la fine dei tempi, cade il meteorite,la cometa o cosa sia, la pioggia di fuoco dal cielo, vuoi che ti importi delle case o piuttosto di sopravvivere? Non è che scampi al pericolo di danni alla casa una tantum e finisca lì. Ce n'è da pedalare fino ai 3 giorni di buio!

mario mancusi
mario mancusi
7 anni fa

remox esiste questa quartina come interpretarla:
Quando il sepolcro del grande Romano trovato
Il giorno seguente eletto Pontefice:
Dal senato egli non sarà affatto approvato

Avvelenato suo sangue con sacro calice."

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Giovanni Paolo I

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

No, Giovanni XXIII. La traduzione è leggermente imprecisa. Alla fine del pontificato di Pio XII viene restituito alla funzione sacrale il sepolcro di S. Pietro, scoperto proprio sotto questo pontificato. Dopo Pio XII viene Giovanni XXIII la cui elezione fu tormentata (venne scelto come candidato di transizione vista l'età e le condizione di salute) e di mediazione fra le due correnti preponderanti al Conclave. Il terzo verso è tradotto male. E' così: che dal Senato non sarà QUASI approvato.
Si venne subito a sapere che aveva un tumore allo stomaco che lentamente lo portò alla morte. L'ultimo verso va inteso così: avvelenato dalla malattia, il suo sangue (cioè il suo sacrificio) si unisce al sacro calice, misticamente al sangue di Cristo.
Non dimentichiamo mai che sono scritti poetici.

mario mancusi
mario mancusi
7 anni fa

anche queste quartine potrebbero essere legate a papa francesco
e ad anguera con la scoperta archeologica:

Quattro anni il seggio poco ben terrà, 
succederà un di vita depravato,
Ravenna, Pisa, Verona sosterranno,
per issar la croce del Papa invidiato." 

Alla fondazione della nuova setta,
Saranno trovate le ossa del gran Romano,
Sepolcro sembrerà coperto di marmo,
Terremoto in Aprile, mal sepolto."

Re esposto completerà l’ecatombe,
dopo aver trovato la sua origine:
Torrente apre la tomba di marmo e piombo,
Di un gran Romano dall’insegna Medusina."

è corretta l'interpretazione data in questo sito :
http://profezierivelazione.blogspot.it/2016/10/profezie-sul-papato-degli-ultimi-tempi_25.html

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Dice che ad aprile, prima che l'ultimo germoglio fiorisca, ci sarà il grande terremoto che spaccherà in due l'Italia. Il terremoto farà scoprire una antica tomba, forse la vera tomba di San Pietro?

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Allora con ordine (anche qui le traduzioni non sono il massimo): la prima quartina è anteriore ai capitoli del '900 e dovrebbe riguardare la situazione della Chiesa al tempo di Napoleone (il libidinoso) con i papi Pio VI e Pio VII.
La seconda è nel '900, II Guerra Mondiale, sempre con la scoperta del sepolcro di San Pietro. Gli scavi cominciano nel '39 e durano tutto il tempo della guerra. La setta è quella nazista. Nell'Aprile del '39 cominciano le operazioni militari italiane.
L'ultima invece riguarda il nostro tempo o futuro. Potrebbe parlare dell'attuale papa. L'insegna medusina è quella dei consoli romani…gli ultimi due versi possono riguardare forse qualcosa di simile a quanto accaduto poco tempo fa quando il Mausoleo di Augusto a Roma si è allagato. Sembra una classica nota di richiamo cronologico rispetto ai primi due versi. L'ecatombe è il sacrifico a Dio, l'origine può riguardare le modalità dell'elezione al soglio. Potrebbe parlare dell'estremo sacrificio di un papa.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

hai visto mai…..a volte i presagi….
Una statua del 18° secolo è stata abbattuta da un turista brasiliano che camminava di spalle cercando l’inquadratura migliore per un selfie. L'incidente è avvenuto presso il Museo nazionale di Arte antica di Lisbona. A farne le spese è stata una scultura di San Michele finita in pezzi insieme ai suoi 300 anni di storia

jacques

Domenico
Domenico
7 anni fa

In USA alla contrapposizione bianchi-neri, poliziotti-neri e miliardari-poveri già in essere si aggiunge con Donald quella nazionalisti-globalisti e machi-femministe, ambientalisti-negazionisti del clima, razzisti-multiculturalisti, interventisti-non interventisti, protezionisti-non protezionisti. Un bel caos e tanti bei motivi di lotta interna e disimpegno militare internazionale.
Altro tassello importante al quadro profetico che conoscevamo.
Certo fa impressione come si stanno mettendo tutti a loro posto sotto gli occhi…….
Il trumpismo col parlare chiaro alla gente di quanto il sistema politico-economico-informativo sia marcio apre gli occhi a tanti ( che ancora facevano resistenza a capire)in tutto il Mondo più o meno libero sulla corruzione dei mass media servi delle lobby, delle multinazionali e dei politici servi a loro volta di quest'ultime.
Altro che giornalai-giornalisti cani da guardia della democrazia, sono diventati dei venduti ai poteri forti.E da troppo tempo per poter ancora reggersi tale ipocrisia da salotti buoni.
Senza vera informazione non è vera democrazia.
La consapevolezza di ciò nelle masse può portare a rivolte dei cittadini che non si sentono tutelati nei loro diritti costituzionali più basilari, e gettare le basi per moti di protesta sempre più violenti, se non saranno migliorate in maniera rapida le cose.
Questo un pò ovunque, sopratutto laddove ci sono più problemi irrisolti.
Qualcosa che potrebbe essere vicino ad una certa nazione fallita anche se non (ancora) ufficialmente, ma nei fatti.
D'altronde le profezie dicono anche questo, per cui tutto torna.
I tempi? Dipende da quando scoppierà la prossima iper-bolla debitoria maggiore di sempre.
Cose di poco conto insomma….. Ma evento certo.

Domenico
Domenico
7 anni fa

What ever happened?

Alcuni commenti si sono duplicati da soli?

strane cose accadono 🙂

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Domenico

ah ok, ora lo sdoppiamento è rientrato,

non la stranezza.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

CAMERATA TRUMP, SEI TUTTI NOI! VIVA LA DESTRA!

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

DUX/LUX NOBIS!!!

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

per l'appunto la madre dei c… è sempre incinta

luigiza
luigiza
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Viva il nuovo Duce, nostra guida e nostra luce. Ah, ah, ah

Il risveglio dal sogno sarà orrendo.
Altro che 2.a Rivoluzione USA. E' la 2.a incul…a.

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

È per questo che la pulizia sarà planetaria. Molti pensano che finito l'imperialismo americano si vivrà in pace, se ne accorgeranno. Per molti era solo un comodo paravento.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Mi sento di fare questa considerazione: è singolare che su un post come questo, relativo a un avvenimento di importanza epocale, vi siano finora solo 45 commenti, mentre solitamente i commenti arrivavano a dozzine al giorno. Ci avete fatto caso? Secondo me il motivo è che siamo un po' tutti ancora un po' confusi. E' successo qualcosa di piuttosto inaspettato, la storia si sta facendo in questi momenti e siamo in una piega del tappeto del tempo se così vogliamo vederlo. Certo quello che si sta profilando all'orizzonte coincide piuttosto bene con molte profezie, penso al caos che, spontaneo o meno, sta avvenendo nelle strade d'America e ai contraccolpi che l'elezione di Trump avrà sulle politiche di tutto il mondo. Aggiungo che da qui all'inaugurazione potrebbe accadere di tutto, veramente di tutto, che potrebbe far precipitare gli eventi verso una direzione che tutto sommato abbiamo già letto nelle profezie. Insomma per quanto uno abbia "tifato" l'elezione di un candidato o l'altro, pare che a livello profetico si stia dispiegando la matassa e ne coglieremo presto i dettagli, perché quello che finora si coglie dalle profezie è nebuloso anche se il senso generale si riesce a intuire. Viviamo tempi interessanti ma anche pericolosi, non c'è dubbio.
dukefleed

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Si stanno dando da fare per la costruzione di uno Star Gate. Come si dice, la paura aguzza l'ingegno 🙂

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

tranquilli Trump non è né l'anticristo e ancora di meno il Grande Monarca solo una pedina importante dello scacchiere mondiale. Luc

Unknown
Unknown
7 anni fa

Trump promette un disimpegno della Nato e amicizia con la Russia

Korkowski, 1983:

"Non lasciatevi ingannare, il blocco orientale fingerà una pacifica predisposizione: con l'apertura e lo spostamento delle frontiere, con lo scioglimento di patti o finte dichiarazioni di neutralità. Poi, quando sarete fuori dalla protezione occidentale (pesante indebolimento dovuto alla crisi economica e conseguenti disordini sociali? Minore protezione militare USA sul teatro europeo? n.d.r.), vi attaccheranno, proprio come in un gioco, quando la vostra difesa viene meno."

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

Peccato che fosse il 1983.Speriamo almeno di poterci fidare di Attila,che davanti a Leone Magno non sia stato un ripiegamento tattico.Ci sono invece ben altri puntini da unire.P.es. la persecuzione dei russi cristiani,compiuta da Lenin e da Stalin,che individuo'in loro il nemico di classe,mentre vennero aperte le porte a popolazioni non russe cristiane che oggi costituiscono un potenziale fattore di inciampo per la Russia.La persecuzione degli ebrei europei da parte del nazismo.Dalla fine della prima mondiale,a fine anni '30,in Palestina era emigrato gia' un forte nucleo,motivato da fattori religiosi ,o nazionalistici o semplicemente legati alla opportunita'di vita.Sostenuto dal sionismo finanziario internazionale.Gli ebrei europei,adattati in Europa e rimasti li',erano piuttosto un problema per il sionismo.Anche oggi vediamo che ci sono voci ebree critiche verso la politica sionista e di Israele in particolare.Mi piace ipotizzare cosa sarebbe oggi la presenza ebraica in Europa:gente intelligente ,colta,seria,affermata, inserita in tutte le attivita' sociali, economicamente non dominante ma nemmeno impotente,e quindi capace di organizzarsi e incidere nei media e in politica interna e internazionale.Sopra tutto…NON SIONISTA,quindi mediatrice, ponte,anche verso i cristiani russi,componente importante di una EUROPA VERA e non di quella criminale di oggi.Avremmo altra stampa,altra informazione,altri dibattiti,altra autonomia? Chissa'.Fatto sta che Weizmann a inizio anni '40 rifiuto' la proposta della Gestapo di farli emigrare n Spagna.Per il momento,si accontentava,insieme ai terroristi suoi compagni , di quelli gia' presenti in Palestina. Anzi ,un suo collaboratore, riporto da un post di Floriana Castro,avrebbe detto che un mulo gia' presente in Palestina era piu' importante di tutti gli ebrei rimasti in Europa.Non so se l'avesse letto nel Talmud o se avesse aggiunto una nota esplicativa alla voce Goym.Ricordiamo pure i famosi trafiletti del N.Y.T in cui si prevedeva il numero magico e biblico dei 6 milioni di ebrei a rischio in Europa.L'olocausto di fatto colse due piccioni con una" fava":creo' le premesse propagandistiche per trasformare la futura presenza in Palestina ,gia' decisa ai tempi della prima mondiale, in un futuro Stato,e oggi vediamo che Stato,con quali progetti e strategia e con quale rispetto del diritto internazionale e della sovranita' dei popoli europei e americano stesso.Ma anche fece la "tabula rasa" interna, nello stile dei migliori imperi nascenti.Nella Storia,che siano individui ambiziosi in famiglia, leaders nei partiti,dittatori,nazioni,etc,la prima cosa che fanno e' eliminare i concorrenti interni. Leninismo,stalinismo ,nazismo possono essere tre puntini che uniti indicano una manovra a tenaglia i cui frutti sono ancora adesso in maturazione e solo Cristo li fara' marcire.Chiamatelo comunismo,chiamatelo sionismo nazista,chiamatelo come volete,ma il vero popolo russo non c'entra un tubo.E ha gia' dato.Come hanno gia' dato gli ebrei veri,e in parte anche i cristiani europei.Ma solo in parte:poi si sono schierati dalla parte sbagliati,come servi perduti.E quali crediti abbiamo verso i russi?Quelli che vengono dalle profezie?ma questo sarebbe profanare e bestemmiare le profezie.Certo il mondo e' pieno di gente che pecca in questo modo,a qualunque livello sociale,e lo facevano pure i re cristiani corrotti del passato,ma non e' questo ,per certo,che Dio si aspetta ,e quanto amo la gente che va avanti sulla strada maestra della coscienza ,della Dottrina e della Preghiera.Con sentimento di condivisione del dolore e della grandi tragedia che l'Umanita' vive da sempre(le epoche, le armi e le guerre pagane non erano meno feroci e disumane)e senza FREGOLE di alcun tipo,di potere,di successo,di prestigio,di arricchimento:tutte cose CARNALI,come carnale e' la paura quando prevale sul dolore morale interno,universale e assoluto(cioe' il pentimento,da Catechismo.).

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Buongiorno Anonymus, ho dato un'occhiata grazie. Devo constatare che, ringraziando il Cielo, di cattolici con le rotelle al posto giusto ci sono !!
Alessandro

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

– Dio manda o non manda i castighi?

” Catechismo, Scrittura e dottrina sono chiari e nessuno è autorizzato a cambiarli. Dio manda i castighi e il terremoto lo è davanti ai nostri peccati, come ogni catastrofe. Dio castiga quando l’uomo pecca e non si pente. Il castigo divino è una risposta all’azione dell’uomo. "

-Definiscono da pagani i suoi ragionamenti

" I veri pagani sono quelli che mi attaccano. Io ritengo che sia in atto una manovra massonica contro Radio Maria che infastidisce e probabilmente è minacciata. Satana è entrato nella Chiesa da tempo e nello stesso Vaticano. Il Papa non è eretico, ma si circonda di falsi amici e cattivi consiglieri "

-Rettifica o si scusa?

” Non ci penso e confermo tutto quello che ho detto. Semmai dovrebbero scusarsi con i cattolici quelli che ultimamente hanno rivalutato, creando confusione, Lutero che pur ha fatto cose buone, ma è un eretico. Io sono un domenicano serio e dalla spina dorsale dritta, non un leccapiedi”.

Chapeau a Padre Cavalcoli, mi trova completamente d'accordo.

1)I castighi, le catastrofi, possono essere mandati da Dio, non sono sempre e solo fenomeni naturali spiegabili scientificamente.

2)Lutero e' eretico, è stato scomunicato da Papa Leone X, non per niente…..

3) Nel Vaticano ci sono cardinali che appartengono alla Massoneria.

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Questo invece fa riflettere sul concetto di relatività dei pesi e delle misure.
Dalla serie "Quando parlare dell'Inferno in chiesa era considerato terrorismo psicologico" ecco che può accadere quando quando invece esci fuori:

https://it.wikipedia.org/wiki/Krampus

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Ciao Remox, tra i veggenti più attendibili, sia in termini di doti naturali (Nostradamus ad esempio) che in termini di mistica religiosa (apparizioni, santi, beati e così via) c'è qualcuno che predìce guerra civile negli USA a seguito di elezioni presidenziali?
Alessandro

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Le profezie di papa Giovanni dicono che i descamisados, i sudaca,insomma i latinos, abbatteranno i muri al confine con il Messico. Saranno accolti in California mentre gli stati dei laghi si arroccheranno. Peccato che tali profezie siano un falso. Sono convinto che ha ragione Remox, sono frutto di sedute spiritiche, come frutto di sedute spiritiche è tutto il lavoro di Baschera (monaca di Dresda, Ràsputin, Sindone e compagnia cantando). Le sedute spiritiche possono fornire alcune profezie corrette insieme ad altre informazioni errate e fuorvianti. Dunque non solo sono inaffidabili (perché è difficilissimo separare la verità dalla menzogna) ma soprattutto perché sono opera di entità di cui è estremamente difficile liberarsi e che certo non vengono dal Cielo.

Seneca

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

no, quelle del libro del carpi provegono da una catena di magia cerimoniale che non è una seduta medianica….e due!

jacques

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

FATTI SPAVENTOSI SCUOTERANNO LA CHIESA. LA RIBELLIONE DI UN GRANDE LEADER RELIGIOSO CAUSERA'SOFFERENZA E DOLORE PER I MIEI FIGLI…

3.204 – 22 agosto 2009

Cari figli, non c’è vittoria senza croce. Affrontate con gioia le vostre difficoltà e Dio vi darà la vittoria. Perseverate nella preghiera. Ecco i tempi del dolore per l’umanità. Camminate verso un futuro di grandi prove e solo nella forza della preghiera troverete la luce che vi guiderà sul cammino sicuro. Io sono vostra Madre e so ciò che vi attende. Non restate con le mani in mano. Siate fedeli ai miei appelli e il Signore vi ricompenserà generosamente. State attenti. Verranno giorni in cui la fede sarà presente in pochi cuori. FATTI SPAVENTOSI SCUOTERANNO LA CHIESA. LA RIBELLIONE DI UN GRANDE LEADER RELIGIOSO CAUSERA'SOFFERENZA E DOLORE PER I MIEI FIGLI. Camminate nella verità. Non permettete che nulla vi allontani dal Signore. Avanti senza paura.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

"Amati figli del Mio Cuore Immacolato, la Parola di Mio Figlio non può essere modernizzata:

Quello che non è del mondo, non cammina con il mondo… "

http://www.revelacionesmarianas.com/italiano.htm

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Un politologo russo, Valery Solovei, sostiene che Putin è malato e non si ricandiderà alle presidenziali anticipate del 2017.
Se fosse vero, l'uomo orgoglioso di Anguera non è Putin
Alessandro

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Speriamo che questo non sia assolutamente vero. Non dimentichiamoci che se non siamo sprofondati in una terza guerra mondiale quando nei mesi precedenti ci sono state delle vistose provocazioni di Usa e Nato alla Russia è proprio per merito di Putin. Un leader con mano ferma che ha saputo rappresentare un sicuro baluardo contro l'arroganza e la "pazzia" dell'Occidente.
Davide

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Invito tutti coloro di ampie vedute e senza pregiudizi, anche Remox, ad ascoltare questo video della chiesa protestante di William Branham, in quanto una delle visioni di Branham fu quella sulla elezione di una donna presidente. Ora l oratore in questo video, dal minuto 30 in poi, da tutta una sua interpretazione molto interessante e cioe dice che il 12 dicembre prossimo Trump non verra confermato come presidente e rispuntera la Clinton… saluti luc https://www.youtube.com/watch?v=wTft-qqpKI0

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Adesso visionerò il video, anche io credo che l'insediamento di Trump non sarà affatto in discesa, come pensano anche alcuni analisti politici, ma in salita e tortuoso
Alessandro

Dottor Manhattan
Dottor Manhattan
7 anni fa

Tutti noi siamo convinti che quella di John Titor sia una bufala. Anch'io ero più propenso a credere si trattasse di un ben architettato scherzo. Devo dirvi che mi sto ricredendo. Questo non vuol dire che ora penso che fosse davvero un viaggiatore del tempo, semplicemente tengo di più in considerazione ciò che disse a suo tempo. La timeline che prevede Titor è esattamente la stessa che condividiamo su questo blog. Naturalmente c'è il problema delle date sbagliate, ma concentriamoci sul messaggio di fondo che è ben più importante. Secondo Titor, a partire dall'anno in cui scrisse, sarebbero dovute accadere nell'ordine:
1) Seconda guerra del Golfo
2) Guerra civile negli Stati Uniti 2004/2006-2015
3) Guerra in Medio Oriente che coinvolge Israele
4) Rivolte in Europa (afferma in un messaggio: l'Europa è un caos prima della guerra)
5) Breve Terza Guerra Mondiale nel 2015, con la Russia che bombarda le città statunitensi, europee e cinesi.
6) Lenta ricostruzione dopo la guerra

Entrando nel merito, la guerra civile negli Stati Uniti avrà i suoi prodromi come "agitazione attorno alle elezioni presidenziali del 2004": eventi sempre peggiori accadranno sino al 2006 e il 2008 "sarà l'anno in cui tutti si renderanno conto che il mondo in cui pensavano di vivere non esisterà più".
Il nuovo presidente eletto tenterà di essere un nuovo Lincoln, cercando di tenere unito il paese, ma non vi riuscirà. La guerra civile vedrà le forze rurali in contrapposizione contro il governo e le città controllate dal potere governativo.
Tralasciando le date, sbagliate o VOLUTAMENTE FALSE, non è forse questa la situazione verso la quale si proietta l'America dopo l'elezione di Donald Trump? Inoltre, pur essendo stato eletto dal voto popolare, potrebbe non essere riconfermato dai Grandi Elettori a dicembre. Titor, a seguito di una domanda sulle elezioni, disse: " Userei la parola "elezioni con cautela" e ancora " secondo la Costituzione, a chi spetta l'ultima parola sull'elezione di un Presidente e perché?" Noi rispondiamo che spetta ai Grandi Elettori. Trump potrebbe non essere riconfermato e a quel punto salirà al potere la Clinton, quindi si realizzerà lo scenario di Titor: forze rurali ( i Trumpisti) contro il governo Clinton delle città. E' risaputo che Trump abbia preso tantissimi voti dalle popolazioni delle campagne. Oppure, qualora Trump venisse confermato Presidente, Obama, con la scusa di un False Flag o con l'eliminazione dalla scena, fisica o no, di Trump, resterebbe per un terzo mandato grazie alla Legge Marziale, di fatto scatenando una vera e propria guerra civile. Ma questi sono solo esempi. Il comune denominatore è uno: GUERRA CIVILE.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Dottor Manhattan

-Inoltre, pur essendo stato eletto dal voto popolare, potrebbe non essere riconfermato dai Grandi Elettori a dicembre.- Esatto proprio quello che si dice nel video dela chiesa di Branham postato qui sopra. Luc

Dottor Manhattan
Dottor Manhattan
7 anni fa

Successivamente, Titor argomenta che " la guerra civile in America costituirà un profondo choc per i governi europei" e che Israele, non essendo più protetto dagli Usa, verrà inesorabilmente attaccato e risponderà usando l'atomica. Si realizza così il DISIMPEGNO AMERICANO IN EUROPA E NEL MONDO. Quindi, prima della WW3, "l'Europa sarà un Caos" ( cioè le rivolte civili) e dice Titor, i Russi ne approffiteranno. Inoltre Titor concorda straordinariamente col veggente di Waldviertel: vede infatti i cinesi arrivare in Europa per rispondere a un "esercito europeo unificato che muoverà verso est partendo dalla Germania" ( noi naturalmente sappiamo esserci il GM dietro questa unificazione). Però l'analogia- forse decisiva- con i dati dei profeti che conosciamo su quest blog è la seguente: Titor afferma che " Cina e Russia hanno avuto sempre uno strano rapporto" per poi affermare che " nel 2015 la WW3 termina con la Russia che bombarda con atomiche gli Usa, l'Europa e la Cina. Come la Cina?? Ma la Cina non era intervenuta in Europa contro l'esercito del GM a fianco dei russi? Noi sappiamo da Irlmaier e dal veggente di Waldviertel che inizialmente Russia e Cina sono alleate, però poi la Cina tradirà la Russia attaccandola sia sul fianco chee in Europa. Scrive l'analista di profezie Karl Von Lichtenfels nel suo libro Lexicon der Profezieungen nel 1999 :…i cinesi rompono un accordo che hanno con i russi e li attaccano sul fianco in Siberia [a causa del petrolio?].In questa situazione i Russi cominciano a lanciare missili nucleari su cittá scelte d'Europa e America ….Noi sappiamo come finisce, con i tre giorni di buio forse provocati da un asteroide che fermano l'olocausto nucleare prima che sia troppo tardi, con la rivoluzione russa e l'incoronazione del GM, ma di questo Titor non ne parla.
Fin qui, nei suoi punti salienti, la timeline di Titor (sebbene con le date sbagliate ma potrebbero essere state alterate volutamente per non influenzare troppo il corso degli avvenimenti) ricalca perfettamente la nostra, in quei pochi spunti che ci ha lasciato. Mi piacerebbe sapere cosa ne pensano Remox e i lettori!

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Dottor Manhattan

anche i millenaristi americani dicono la stessa cosa piu o meno https://www.youtube.com/watch?v=V9eRhe8mM1s

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Dottor Manhattan

Buongiorno Dottor Manhattan, ottima analisi la sua.
Rimembro che il tradimento della Cina alla Russia è evocato anche in Anguera.
Il messaggio è il seguente: 2930, "ARRIVERÀ IL GIORNO IN CUI IL DRAGONE FURIOSO LANCERÀ FUOCO SUL NIDO DELL’ORSO E MIEI POVERI FIGLI CONOSCERANNO GRANDI SOFFERENZE. ECCO CHE SONO GIUNTI I TEMPI DA ME PREDETTI".
Alessandro

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Dottor Manhattan

Anche io è da qualche tempo che ripenso al "caso Titor". Devo dire che bufala o meno, ha azzeccato alcune previsioni, anche di carattere scientifico come quelle sul CERN. Ulrich

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Spring

The US Geological Survey said it hit just after midnight (11:02 GMT on Sunday), some 95km (59 miles) from Christchurch
fonte:
http://www.bbc.com/news/world-asia-37967178

Christchurh!!!! Non vorrei che fosse un segno premonitore del destino. Dopo la spaccatura della Chiesa arriveranno gli eventi clou.

Oggi la prima lettura era Ml 3,19-20a … "Ecco: sta per venire il giorno rovente come un forno…." e poi anche il Vangelo Lc 21,5-19 … "Verranno giorni nei quali, di quello che vedete, non sarà lasciata pietra su pietra che non sarà distrutta …"

CANTO AL VANGELO (Lc 21,28)
Alleluia, alleluia.
Risollevatevi e alzate il capo,
perché la vostra liberazione è vicina.
Alleluia.

… ci siamo quasi 🙂

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Altri video interpretativi di diversa provenienza https://www.youtube.com/watch?v=CSbBZL7LMIA

https://www.youtube.com/watch?v=gl9_8KYTENY

saluti Luc

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Remox
Remox
7 anni fa

Un'altra interessante analogia che riguarda "il prelato dei leoncelli" come identificazione dell'attuale papa è quella con Leone X, che fu papa durante la vita di Nostradamus. In questo caso "i leoni" sono nel nome pontificale (il decimo Leone della storia, "i papi leoni"). Fu eletto esattamente 500 anni prima di Francesco, nel Marzo del 1513. E' stato il papa che ha vissuto lo scisma luterano e che ha scomunicato il monaco tedesco. E' il papa della Riforma. Oggi, 500 anni dopo, Francesco ha compiuto lo storico viaggio a Lund.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Perché Trump non è "l'uomo orgoglioso" di Anguera.

"…è molto probabile (anche se non certo) che l'uomo orgoglioso sia un Presidente americano. Obama rappresenterebbe bene questa figura, ma ha solo due mesi di tempo davanti a se. Quindi se in questi due mesi non accade nulla di impensabile (una grave crisi interna russa) bisogna passare direttamente a Trump. Certamente il nuovo presidente è un uomo orgoglioso, perché lo ha dichiarato più volte lui stesso…" (Remox)

Quei capelli biondi dicono molto…

La candidatura di Donald Trump è stata tutta una manovra ben studiata, per certi aspetti, un vero bluff.
I pezzi del puzzle si stanno mettendo tutti al loro posto e ora le cose sono un po' più chiare: Trump è stato finanziato e fortemente sostenuto dalla lobby sionista.

PREMESSA
Innanzitutto, il cognome Trump non è inglese, ma tedesco. Il cognome "Trump" è una versione anglicizzata del nome tedesco "Drumpf" (o "Drumpff" o "Trumpf" o altre varianti dialettali). Il nonno di Donald si chiamava Frederick Trump e sua nonna, Elizabeth Christ. Emigrarono a New York nel 1885 dal paesino di Kallstadt, in Renania-Palatinato. Donald ha imbellettato questo passato, accreditando origini scozzesi.
Il padre di Donald si chiamava anche lui Frederick, o Fred. Nacque nel 1905 e morì nel 1999. Fu legato alle attività del Ku Klux Klan negli anni '20 -'30. Lavorò come falegname e dopo entrò nel business immobiliare. Negli anni '20, Fred Trump (padre di Donald), venne arrestato per aver compiuto numerose aggressioni a margine dei comizi del KKK e lo stesso Donald, da ragazzo, è stato un attivista a Tre K. Tra parentesi, il Ku Klux Klan organizzerà il 3 dicembre in North Carolina una "parata per la vittoria" di "The Donald".

http://www.ansa.it/usa_2016/notizie/2016/11/12/ku-klux-klan-prepara-festa-della-vittoria_e3eae8e3-3f20-4981-9912-b6c2532ef6f1.html

In inglese una "trump card" è la carta segreta o sorpresa che ti dà la vittoria in una giocata di poker. Trump è sinonimo di trionfo. In tedesco, "drumpf" è una variante dialettale di "trumpf" che significa lo stesso: trionfo.

https://en.wikipedia.org/wiki/Trump_family
con l'albero genealogico.

https://en.wikipedia.org/wiki/Frederick_Trump
https://en.wikipedia.org/wiki/Elizabeth_Christ_Trump
https://en.wikipedia.org/wiki/Fred_Trump

Dunque, è chiaro (anche dalla genetica, es. i capelli biondi) che Trump sia di origine tedesca. Ma non è tutto. Che cosa rivela l'articolo Wiki su Frederick Trump? Il nome della madre di Frederick è Katharina Kober !!!
"Kober" è un cognome tipicamente ebraico.
http://www.hebrewsurnames.com/KOBER
Immediatamente mi sono reso conto che la bisnonna di Donald Trump è una ebrea ashkenazita. Quindi, anche Donald Trump è un cripto-ebreo.
Per quelli che non lo sapessero, i cripto-ebrei sono in senso ampio coloro che (a volte senza saperlo loro stessi) discendono da ebrei, ma apparentemente aderiscono ad altre fedi (es. cristiana).

Non finisce qui.
Tutta la famiglia di Trump è una famiglia "ebraica". Ho notato che gli ebrei, stranamente, tendono a ritrovarsi insieme, quasi senza volerlo.
Non solo i principali collaboratori che hanno cooperato alla fortuna di Trump sono tutti ebrei.
The Republican president has Jewish family members and friends. Here's who they are.
http://www.tabletmag.com/jewish-news-and-politics/207978/trumps-jews

Ma anche la sua famiglia.
La vita di Donald Trump è stata dal punto sentimentale piuttosto burrascosa. Il primo matrimonio fu nel 1977 con la modella ceca con Ivana Zelnickòva. Nel 1993 dopo il divorzio sposa l'attrice Marla Maples. Tuttavia nel 1999 il tycoon divorzia anche dalla Maples e inizia una relazione con la modella slovena Melania Knauss che è diventata nel 2005 la sua terza ed attuale moglie.

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ebbene, la prima e la terza moglie di Donald sono certamente ebree (la seconda parrebbe di no):

1) Ivana Zelnickòva Trump, di origine ceca. Zelnickova è il femminile (suffisso -ova) di "Zelnick" che in Yiddish si scrive "Tselnik" e significa "merciaio" (chi vende merci varie).
https://books.google.it/books?id=FJoDDAAAQBAJ&pg=RA1-PA660&lpg=RA1-PA660&dq=
Lista di ebrei uccisi nel 1941, tra i quali alcuni "Tselnik".
http://www.jewishgen.org/Bessarabia/files/holocaust/Dubossary-Memorial.pdf
https://it.wikipedia.org/wiki/Ivana_Trump

2) Melania (Knavs) Knauss Trump, top model dalla Slovenia. Il padre di Melania, Viktor Knavs, è stato il leader del partito comunista sloveno. La madre, Amalija Ulcnik, era ebrea.
http://www.americanlastnames.us/last-names/Jewish/K/K-54.html
https://en.wikipedia.org/wiki/Melania_Trump

Dalla prima moglie Ivana, Donald ha avuto tre figli, Donald jr., Ivanka ed Eric, i quali sono ebrei per nascita.

1) Donald Trump Jr. sposa una donna ebrea, Vanessa Haydon. Hanno cinque figli, tutti ebrei.

2) Ivanka Trump sposa un miliardario ebreo, Jared Kushner. Jared Kushner è il nipote del magnate immobiliare ebreo Murray Kushner, che era socio in affari di Frederick Trump.
In vari siti e giornali viene detto che Ivanka si è convertita all'Ebraismo ortodosso:
http://www.tabletmag.com/scroll/198879/ivanka-trump-and-double-standards-for-jewish-converts

Ma da quale religione si è potuta convertire, se Ivanka è nata ebrea (da madre ebrea)?
Forse vogliono dire, senza saperlo, che ha ritrovato le sue vere radici.

Lo stesso Donald Trump, nel discorso all'AIPAC (v. dopo), in un clima di euforia generale, ha riferito che la figlia, Ivanka, sposata con un ebreo ortodosso, darà presto alla luce "un bel bambino ebreo".
http://www.timesofisrael.com/ivanka-trump-gives-birth-to-beautiful-jewish-baby/

3) Eric Trump ha un matrimonio ebraico stravagante quando sposa la produttrice televisiva ebrea Lara Lea Yunaska.
http://www.nydailynews.com/entertainment/gossip/eric-trump-marries-lara-yunaska-palm-beach-wedding-article-1.2004472

Barron Trump è il figlio di nove anni di Donald Trump tramite la sua attuale moglie Melania, che è ebreo.
https://en.wikipedia.org/wiki/Barron_Trump

Ora si spiega perché la famiglia Trump nuota nell'oro.
Si stima che Donald Trump possieda un patrimonio di circa 8,7 miliardi di dollari.
Ora dico: può mai essere che i soldi siano nemici dei soldi?
La candidatura di Trump ha avuto un fine ben preciso (per Israele).
http://ordinefuturo.net/2016/05/14/il-bluff-trump-e-la-destra-sionista-made-in-usa/

Si sa che in generale tutti i candidati alla presidenza USA sono succubi del sionismo, chi più, chi meno.
Questa vignetta lo spiega al meglio:
http://www.amiciziaitalo-palestinese.org/images/2016/02Candidati.jpg

Ma questa volta l'hanno organizzata proprio bene e hanno ottenuto il miglior candidato possibile per raggiungere i loro obiettivi. Ai sionisti non importa assolutamente nulla dei problemi dell'economia americana, dell'immigrazione messicana, della sanità, ecc.. A loro interessa solo una cosa: il Grande Israele.

(continuerò prossimamente appena possibile)

dott. G.I.

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

La maggioranza degli ebrei americani ha votato Clinton. E soprattutto ha finanziato Clinton molto più che Trump. È presto per le conclusioni, i prossimi due mesi daranno indizi più precisi. Vediamo che succederà con l'Iran nei fatti più che nelle dichiarazioni elettorali.

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Guarda, io non voglio accodarmi a discussioni antipatiche come quella sulla presunta lobby sionista, perché poi, curiosamente, si presentano numerosissime varianti alla medesima, e chissà, magari una ci azzecca pure, però molto probabilmente la maggior parte non sono fondate… la penultima che ho letto chiamava, ma seriamente, in causa i rettiliani, l'ultima invece ritiene che gli ebrei ashkenaziti (perlomeno alcuni di essi) siano finti ebrei, e che abbiano finanziato Hitler (altro ebreo consapevole o inconsapevole di esserlo) per togliere di mezzo gli ebrei veri (i sefarditi) per mezzo della Shoah. Poi per qualcuno la shoah non esiste, per altri sì, e ci si rincorre sempre daccapo, e alla fine, sempre di recente, mi sono ritrovato a leggere che Ratzinger avrebbe origine ebraiche, altrove che Wojtyla sarebbe un ebreo frankista…

Cioè: non ce l'ho con te, e non sto cercando di accomunarti a nessuna delle versioni di cui sopra, mi limito solo a dire che quando ci si avventura in certe discussioni, sei sempre a rischio di scivolare, perché scambi il tutto con la parte.

Restiamo ai fatti, suggerirei.

Le email riconducibili all'entourage della Clinton hanno mostrato quella che con un eufemismo potremmo chiamare scarsissima lungimiranza (forse questo è il bad judgement di cui ha parlato lo sparring partner Bernie Sanders). Hanno selezionato nel campo avversario tre tizi ritenuti degli outsiders battibilissimi: Trump, Carson e Cruz.
Poi hanno mobilitato i giornalisti amici, gli embedded, i quali hanno fornito loro una visibilità incredibile: Trump era tutto il giorno tutti i giorni alla CNN, alla CBS, all'ABC… quando è scattato in testa nelle primarie (tallonato da Cruz, l'altro outsider), gli avversari si sono fregati le mani al grido di "uno così lo battiamo di sicuro."
Quando poi si è trattato di essere uno contro uno con la Clinton, alla CNN, all'ABC, alla CBS eccetera, hanno smesso di intervistarlo, e ne parlavano male dalla mattina alla sera. Sopravvalutando l'appeal che avrebbero avuto sugli elettori, e sottovalutando invece l'appeal di Trump.
Alla fine lui ha vinto.

Non è che c'è la lobby ebraica che l'ha finanziato. Sono gli altri che hanno sbagliato clamorosamente la strategia (classico caso di "blowback").

E' vero che lui al discorso tenuto all'AIPAC è sembrato più infervorato di un colono. Ma da questo punto di vista ricorda semplicemente Berlusconi (figura a cui si può benissimo accomunarlo dal punto di vista della comunicazione e del modo di essere personale): se Berlusconi si trova davanti un interista, gli racconterà che da ragazzo andava anche a vedere l'Inter considerandola l'altra squadra di Milano per cui è naturale tifare.

Politicamente la stampa israeliana non ha fatto altro che attaccarlo (io leggo spesso Haaretz…). L'unico che ha fatto un po' il tifo per lui, forse, era Nethanyahu, che s'è legato al dito il tentativo di Obama e dei democratici di fargli perdere le elezioni. Ma l'estabilishment nuiorchese di ascendenza ebraica, e in generale l'estabilishment americano, non solo quello liberal, era in modo compatto schierato contro Trump. Oggi ad esempio lo stavano attaccando per la scelta di un "chief of staff" pescato da un sito di successo accusato (probabilmente a sproposito) di antisemitismo. Un altro indizio che questa lobby non ripone delle simpatie in Trump, men che meno lo appoggia. Semmai ci si può chiedere se lui non abbia tentato di ingraziarsela.

Poi bisognerebbe anche cercare di capire, dal punto di vista di Israele, chi è che conta di più in seno alla comunità ebraica: ci sono esponenti internazionalisti, che vedono le politiche di autoconservazione dello Stato di Israele come un ostacolo al disegno globalizzatore, e invece esponenti che sostengono questa politica. Boh. Io devo dire che mi sono fatto un quadro diverso di questa cosa rispetto a te.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

La storia umana ha sempre avuto un lato tragico spesso connesso ad uno buffo: come Trump anche Hitler aveva ascendenze ebraiche, così dicono; anch'egli si può definire un cripto ebreo come Giovanni Paolo II e Iosif Vissarionovič Džugašvili detto Stalin come pure Vladimir Il'ič Ul'janov detto Lenin, Lev Davidovič Bronštejn detto Trosky …. Probablmente anche i miei antenati erano ebrei. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Tramp ha vinto perché è concreto; dall'altra parte niente idee e tanta confusione. “Tutti i media erano contro Trump, persino i giornali repubblicani. Eppure non sono riusciti a sconfiggerlo, io mi chiedo: cosa sarà del mondo se i mass media perdono il loro potere di influenzare le masse? – Giovanna Botteri”. Risposta: del mondo non so; ma di certo sarebbe il caso di licenziare tutti i giornalisti, compresa la Botteri. P.Riesz_

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

A scanso di equivoci, se non si fosse capito, io ho seri dubbi che tutti questi personaggi citati siano di ascendenza ebraica.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Rettiliani? E Nibiru dove lo mettiamo?! :)))
Guarda che tra poco arriva eh!!!

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ma davvero non si capiva che stavo prendendo, anche un po' ironicamente, le distanze, da queste ricostruzioni, che ad esempio arrivano a chiamare in causa i celeberrimi rettiliani?
Se serve lo ripeto per la terza volta: non sono le mie posizioni, ma delle posizioni che stavo descrivendo per sottolineare che si finisce a parlare sempre di cose che hanno poca fondatezza.

Su Nibiru sarei meno ironico.
E' difficile capire cosa sia, ma una cometa di ritorno, che potrebbe spingere degli asteroidi verso la Terra, e fors'anche un pianeta dall'orbita eccentrica, è presente in tantissime opere ermetiche (te ne potrei nominare a iosa), nell'iconografia templare (questa è una mia scoperta), e ora anche la scienza "pare" "accorgersi" di questa possibilità, che fino a poco tempo fa sembrava risibile.
Le stesse apparizioni, e alcuni veggenti (ad esempio la Shipton, ma non solo), fanno riferimento a dei segni nel cielo, e, ad esempio, a eclissi che dovrebbero durare molto di più di quanto non sono solite durare le eclissi normali (segno del passaggio di un planetoide?).

Vedremo.

Se si tratta, ad esempio, di una nana bruna (il Sole Nero?) con qualche satellite appresso, si potrebbe ipotizzare che il castigo e l'avvertimento siano imputabili, per così dire, a un'avanguardia planetaria, tipo un satellite, che per primo entrerà nel sistema solare.
Ciò potrebbe dar adito anche al manifestarsi di asteroidi o comete disturbati nella loro orbita normale, o magari dovuti a scontri con altri pianeti.
POI, dopo un po' di anni, potrebbe giungere il planetoide principale, magari esso stesso legato all'anticristo (come in alto così in basso?).

Una volta magari mi impegno e posto da qualche parte tutti i riferimenti.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

questa volta concordo con te H.M.M., anche io leggo haaretz….l'ebraismo è difficilmente valutabile dall'interno, figurati dall'esterno…..

jacques

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@H.M.M.

Hai sottomano qualche link riguardo gli studi sul subconscio?

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Spring

Siccome non colgo il nesso della domanda che mi poni, con qualcosa che ho scritto (sarà ignoranza mia, che peraltro ho già ammesso), e siccome è la seconda volta se mi domandi se io percaso non studi la personalità altrui in modo indiretto, e siccome leggendo i vecchi articoli e commenti, ho notato che tu lamenti di essere oggetto di attenzioni ad esempio informatiche, stai tranquillo che io non sono qui per rompere il cazzo a nessuno, e che il mio computer è molto più tenuto sotto controllo del tuo (infatti da quando scrivo qui me lo spengono da remoto, me lo riavviano, ci installano aggiornamenti…).
A me interessano le profezie e stop, per un mio interesse personale nei confronti dei misticismi (lo yoga, il sufismo, l'esicasmo, le apparizioni…).

Già volevo scrivere di meno, mi sa che manterrò sempre più fede al mio proposito.

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

😀
No, no, non era una domanda trappola. Io mi ero incuriosito sull'argomento perché avevo visto alcuni filmati su youtube (forse sono ancora linkati nei commenti di qualche anno fa) e pensavo che forse te ne eri occupato anche tu. Tutto qui.
Comunque è un argomento interessante perché pare i i nostri cervelli siano connessi "in rete", solo che non ce ne accorgiamo.

p.s. tanto per la cronaca, io sono oggetto di attenzioni a tutto tondo, e non solo informatiche, dall'età di 10 anios. Mi fanno perdere il lavoro continuamente seminando "zizzania" e mi rovinano le relazioni sociali rimpiazzandole con quelle artificiali. Poco importa in quale nazione vada a vivere.
E comunque, sì! Questo "forum" è attenzionato, da burloni e non.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Non avevo terminato il commento. Quella era solo la premessa.

"…non ce l'ho con te, e non sto cercando di accomunarti a nessuna delle versioni di cui sopra, mi limito solo a dire che quando ci si avventura in certe discussioni, sei sempre a rischio di scivolare, perché scambi il tutto con la parte. Restiamo ai fatti, suggerirei." (Howling Mad Murdock)

Esatto, restiamo ai fatti. Le genealogie sono fatti, non opinioni.
Trump è di origini ebraiche. Punto. I legami col KKK sono fatti. Le vicende della sua famiglia sono fatti, ecc..
Non ho parlato di rettiliani, di Icke o di altre ipotesi fantasiose. Ho portato fatti verificati. Se qualcuno li può smentire, lo faccia, sia riguardo a Trump, sia riguardo a ciascun membro della sua famiglia.

"come Trump anche Hitler aveva ascendenze ebraiche, così dicono; anch'egli si può definire un cripto ebreo come Giovanni Paolo II e Iosif Vissarionovič Džugašvili detto Stalin come pure Vladimir Il'ič Ul'janov detto Lenin, Lev Davidovič Bronštejn detto Trosky …. Probablmente anche i miei antenati erano ebrei." (P.Riesz_)

Sì, tutto vero quello che scrivi, anche se non lo credi. Con una eccezione: che se anche tu fossi ebreo con antenati ebrei, non avrebbe alcuna importanza per la storia mondiale, perché non sei un politico che guida una delle più potenti nazioni del mondo. Quindi, che tu possa essere ebreo, c'importerebbe poco o nulla, ma c'importa molto se ad esserlo è il presidente degli USA (per le decisioni che potrà prendere).

Premesso, dunque, che Trump è di origini ebraiche (fatto, non opinione), passiamo a vedere quali decisioni potrebbe prendere di quelle da lui stesso annunciate (previsioni, non fatti).

Stavo dicendo, quando ho interrotto il commento, che le dichiarazioni di Trump sono ultrasioniste.
Attenzione: non confondiamo gli ebrei che hanno sostenuto la Clinton con i sionisti. Sono due cose diverse, a volte opposte.

"Vediamo che succederà con l'Iran nei fatti più che nelle dichiarazioni elettorali." (Remox)

Poiché Trump è appena stato eletto, è ovvio che ci basiamo solo sulle sue dichiarazioni elettorali, che, però, non credo potranno essere totalmente capovolte o rinnegate.

FATTO:
Israele e sionisti erano assolutamente furiosi quando l'accordo con l'Iran è stato firmato nel 2015; Netanyahu è quasi andato in bestia.

MIA OPINIONE:
Ho espresso l'opinione che i sionisti, incapaci di riuscire a fermare l'affaire Iran/Nucleare con Obama, stiano cercando di distruggerlo iniettando Trump nella politica degli Stati Uniti. Quando Trump dice cose come "la mia priorità numero uno è quella di smantellare la disastrosa intesa con l'Iran", sta davvero dicendo che vuole agire nel migliore interesse di Israele.

FATTI:
Trump ha ripetutamente condannato il presidente degli Stati Uniti Barack Obama per la firma dell'accordo nucleare.
Non credo che potrà rimangiarsi queste parole, dicendo che l'accordo è ottimale.
Il figlio di Trump ha rivelato che l'accordo per il nucleare è stata per Trump la molla che gli ha reso possibile affermare: "Ho intenzione di dare a questo accordo un colpo vero e proprio."

Ha detto Eric Trump:
"Credo che, onestamente, l'accordo nucleare iraniano sia stata una delle cose che hanno determinato la sua discesa in campo".

Trump dichiarò meno di un mese prima che l'affaire Iran/nucleare fosse concluso (luglio 2015), commentando sulle aperte minacce di Teheran di cancellare lo stato ebraico dalla carta geografica:
"Se si concretizza l'accordo, Israele non continuerà ad esistere per molto tempo. Dobbiamo proteggere Israele".

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Trump ha chiarito che l'affaire Iran costituisce una priorità chiave del suo programma, nel corso del discorso tenuto all'AIPAC (la maggiore associazione pro sionista negli USA) a marzo 2016, quando disse: "La mia priorità numero uno è quella di smantellare il disastroso accordo nucleare con l'Iran."

Le sue parole furono eloquenti: "I palestinesi dovranno venire al tavolo delle trattative sapendo che il legame tra gli Stati Uniti e Israele è indissolubile. Devono essere disposti ad accettare che Israele è lo Stato ebraico e rimarrà lo Stato ebraico per sempre".
Trump promise addirittura, in caso di vittoria alle presidenziali, di trasferire l'Ambasciata degli Stati Uniti da Tel Aviv a Gerusalemme, "la capitale eterna del popolo ebraico".
Dopo essersi atteggiato a gran conoscitore della situazione iraniana, Trump descrisse l'Iran come uno dei più grandi sponsor del terrorismo mondiale: "E lasciate che vi dica: questo accordo è un disastro per l'America, per Israele e per l'intero Medio Oriente". Ogni ulteriore commento è superfluo.

Da ultimo, a settembre 2016, i due candidati alla presidenza, incontrando il premier israeliano Netanyahu, hanno offerto un assaggio dei loro programmi per il Medio Oriente.
Da parte sua, Trump ha capito che doveva stupire Netanyahu con qualcosa di più allettante, così da mettere in difficoltà anche le organizzazioni americane filo-israeliane, schierate in prevalenza con la più "affidabile" Clinton.
Trump ha promesso a Netanyahu che la sua Amministrazione riconoscerà Gerusalemme come "capitale indivisibile dello Stato d'Israele". Gerusalemme "è stata la capitale eterna del popolo ebraico per oltre 3000 anni", ha spiegato, offrendo un quadro della storia del Medio Oriente perfettamente aderente a quello che fa Israele. Trump promette tutta Gerusalemme a Israele.

Gli Stati Uniti da una ventina di anni promettono di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele. George W. Bush nel 2000 giurò di farlo appena entrato in carica e ora lo dice anche Trump, a spese dei diritti dei palestinesi e in violazione del diritto internazionale.
http://nena-news.it/trump-promette-tutta-gerusalemme-a-israele/

Dunque, due obiettivi sionisti:
1) Smantellare l'accordo nucleare con l'Iran;
2) Gerusalemme capitale indivisibile dello Stato d'Israele.

Queste le promesse.

Se soltanto questi due obiettivi vengono perseguiti politicamente (non realizzati), è guerra nucleare in Medioriente.

Vedremo fino a che punto il miliardario Trump approverà gli obiettivi sionisti.

In rete, per questo motivo, già si scrive che Trump è l'Anticristo, considerando le sue origini ebraiche e alcune coincidenze numerologiche (666).
http://www.adnkronos.com/fatti/esteri/2016/11/11/donald-trump-anticristo-sul-web-tesi-che-dimostra-video_FkPtVXfMLduMMazNQCrYQO.html

Non è ovviamente l'anticristo, ma tutt'al più, un fantoccio sionista ("zionist puppet").

I sionisti (diversi dagli ebrei) non volevano la Clinton perché la sua politica a favore di Israele (come quella di Obama) si limitava al diritto all'autodifesa.
Trump vuole forse aggredire l'Iran ed aiutare Netanyahu nel realizzare il "Grande Israele" ? Vedremo.

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sta di fatto che, appena dopo la vittoria elettorale, in Israele hanno festeggiato.
– ISRAELE, E ADESSO NON SI PARLI PIU' DI STATO PALESTINESE –
Per il premier israeliano, Benjamin Netanyahu, Trump è "un amico vero dello Stato di Israele".
"È finita l'era dello Stato palestinese", ha commentato Naftali Bennett, ministro dell'Educazione e leader del partito di destra religiosa Focolare ebraico vicino al movimento dei coloni. "La sua vittoria", ha aggiunto, "è una formidabile occasione per Israele per annunciare l'immediata revoca del concetto di uno Stato palestinese nel cuore della nostra terra, che va direttamente contro la nostra sicurezza contro la giustezza della nostra causa".
"Questa", ha aggiunto, "è la concezione del presidente eletto così come compare nel suo programma politico e di sicuro deve essere la sua politica".
Anche il sindaco di Gerusalemme Nir Barkat ha salutato l'elezione di Trump e si è augurato che, come promesso in campagna elettorale, il presidente Usa "trasferisca l'ambasciata americana da Tel Aviv a Gerusalemme".
http://www.ilfattoquotidiano.it/2016/11/09/donald-trump-israele-esulta-per-il-voto-e-finita-lera-dello-stato-palestinese/3179423/

Se queste sono le premesse, veramente la terribile guerra in Medioriente è vicina.

3.272 – 28 gennaio 2010
Il Medio Oriente tremerà per il grande olocausto atomico. I momenti di dolore per l'umanità si avvicinano.

2.501 – 26.03.2005
Il paese del Salvatore dovrà soffrire molto, ma quando sentirà la sconfitta si difenderà con armi che diffonderanno fuoco nel cielo.

2.557 – 04.08.2005
La terra si agiterà e tremerà per il grande olocausto atomico. L'Iran sarà devastato da Israele. Ecco i tempi difficili per l'umanità.

DONALD TRUMP ha detto di voler triplicare le sanzioni contro l'Iran e di essere contrario ai finanziamenti americani alle autorità palestinesi.
L'uomo orgoglioso di Anguera sarà un "pacificatore". Trump non è un pacificatore e non lo sarà mai. Smantellare gli accordi con l'Iran (come ha promesso), significa portare dritto ad uno scontro militare tra Israele e Iran.

Il problema è da sempre uno solo: il sionismo.
http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_content&task=view&id=63542

Questi ebrei l'hanno compreso bene:
http://www.bruceonpolitics.com/wp-content/uploads/2014/09/Israel-zionism-problem-not-Hamas.jpg

Fine del sionismo = pace
http://freedom-articles.toolsforfreedom.com/jews-against-zionism/

Un valido articolo per comprendere tante cose, anche dal punto di vista teologico:
http://www.vho.org/aaargh/ital/nitosioni.html

dott. G.I.

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Guarda, non ti volevo offendere. Ti dirò che, nonostante sono due scambi che non ci troviamo d'accordo, stimo molto la tua preparazione in merito alla materia di cui ci si occupa qui dentro.

Io sulla questione Trump-ebraismo confermo semplicemente quel poco-o-tanto che già ho scritto.

Come ti sei reso conto tu stesso quando abbiamo discusso di Plinio, attorno a un fatto ci si possono "costruire" conclusioni assolutamente alternative e contrarie. E magari anche ricamare, sia nel bene che nel male.

Adesso quando ascrivi a Trump legami con il KKK, secondo me stai facendo una forzatura.

Però va be', ho l'impressione che potremmo discuterne per mesi di argomenti come questo, e magari non trovare mai un punto d'accordo.

Un caro saluto, comunque con stima

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

…ad esempio, per sorridere un po', i pakistani rivendicano Trump come pakistano… 🙂

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/ognuno-suo-complotto-donald-trump-pakistano-tv-135857.htm

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Nessuna offesa. Si discute.
Quello che non capisco è l'incredulità di alcuni di fronte a fatti storici che sono citati perfino nei libri di scuola.
Sono stati scritti volumi sul ruolo determinante degli ebrei artefici della rivoluzione russa del 1917.

"Se si volesse guardare all’origine famigliare, si dovrebbe riscontrare che la Rivoluzione russa fu un avvenimento considerevolmente ebraico… l’instaurazione del socialismo vide tra i suoi principali protagonisti talmente tanti soggetti dall’inequivocabile ascendenza israelitica da far scrivere a Winston Churchill:
Non c’è bisogno di esagerare il ruolo giocato da questi Ebrei internazionali e per lo più atei, nella creazione del Bolscevismo e nell’attuale realizzazione della Rivoluzione Russa. E’ stato certamente un importantissimo ruolo che ha inciso più di qualsiasi altro…"
https://forum.termometropolitico.it/165408-rivoluzione-d-ottobre-la-componente-ebraica.html

Così, per fare qualche esempio.

Vladimir Lenin (vero nome Vladimir Ilic Uljanov) era ebreo, così come circa l'80% di tutti i leader della rivoluzione bolscevica.
La madre era ebrea. Maria Alexandrovna Ulyanova (nata Maria Alexandrovna Blank) era figlia del medico Aleksandr Dmitrevič Blank (nato Israel Blank), ebreo.
https://en.wikipedia.org/wiki/Maria_Alexandrovna_Ulyanova
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/1997/04/01/cosi-lenin-scopri-di-essere-ebreo.html

Lev Trockij era ebreo al 100%, pseudonimo di Lev Davidovič Bronštejn.
Lev Davidovič Bronštejn nacque in una benestante famiglia ebraica a Janovka, ora Bereslavka, nella provincia ucraina di Cherson.
https://it.wikipedia.org/wiki/Lev_Trockij

Su Stalin, invece, non si hanno prove certe (solo sospetti), e quindi non possiamo affermare che era ebreo (e infatti gli storici non lo dicono).
La madre, Ekaterine Geladze, devota cristiana ortodossa convinta, voleva che il figlio diventasse prete e perciò lo mandò in seminario, dal quale egli uscì a 21 anni.

Ekaterine "Keke" Geladze
https://en.wikipedia.org/wiki/Keke_Geladze

Ma la lista sarebbe lunghissima.

Perfino Putin, al Museo ebraico di Mosca, ha ammesso che almeno l’80 per cento dei membri del primo governo sovietico erano "ebrei guidati da false ideologie".
Secondo la trascrizione ufficiale del discorso al museo, Putin ha continuato dicendo che i politici del primo governo sovietico a prevalenza ebraica "sono stati guidati da false considerazioni ideologiche ed hanno sostenuto l’arresto e la repressione di ebrei, cristiani ortodossi russi, musulmani e membri di altre fedi. Tutti sono stati raggruppati nella stessa categoria."
http://www.timesofisrael.com/putin-first-soviet-government-was-mostly-jewish/#sthash.pGybfbLE.GXpCImbU.dpuf

Dove ci sono prove certe, non vedo perché dobbiamo aver paura o vergogna di dire la verità.

Riguardo al legame col KKK, mi riferivo al padre Fred, come ho scritto (ma l'esempio dei padri influisce sui figli).
Papà Trump, secondo il New York Times, era un sostenitore del KKK e venne anche citato in giudizio per non volere affittare appartamenti agli afroamericani. Nel 1927 venne arrestato per aver partecipato ad un corteo del KKK.
Inoltre, Donald Trump ha rifiutato di prendere le distanze da uno dei leader del KKK, David Duke, quando si seppe che supportava la sua candidatura. Lo stesso David Duke ha annunciato che il prossimo 3 dicembre il KKK organizzerà una "parata per la vittoria" in North Carolina, senza precisare la città in cui si svolgerà la manifestazione.

http://www.dagospia.com/rubrica-29/cronache/cappucci-bianchi-festa-trump-ku-klux-klan-organizza-parata-135680.htm
https://www.washingtonpost.com/news/the-fix/wp/2016/02/28/in-1927-donald-trumps-father-was-arrested-after-a-klan-riot-in-queens/
http://www.vice.com/read/all-the-evidence-we-could-find-about-fred-trumps-alleged-involvement-with-the-kkk

dott. G.I.

Spring
Spring
7 anni fa

Quindi uomo orgoglioso= Obama? E tutti a muover guerra contro Israele come aveva profetizzato quel ragazzino ebreo?

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Intanto i mercati finanziari che contano,cioe' quelli obbligazioari,scendono. Mesi fa Soros disse che la gente deve ritrovare fiducia e quindi servono investimenti per fare ripartire l'economia.Disse che l'Europa doveva emettere nuovi titoli.Chi li compra?Gli stessi che hanno "salvato " l'Italia dalla bancarotta(?)nel 2011.Tanto usciranno dall'azionario,dato che la discesa dell'obbligazionario nei cicli economici precede quella dell'azionario.Tassi crescenti pagano bene chi presta denaro,non chi rimane gonfio di azioni.Anche un allentamento della tensione con la Russia,e qualche accordo logico tra i due protagonisti mediorientali Russia e Israele,puo' ridare fiducia alla gente. Allora Soros ha perso o e' buono per tutte le stagioni?Di sicuro non so se ci conviene indebitarci di piu' con "quelli",e dare tempo a quelli di lavorare sottotraccia per destabilizzare la Russia.A me piace la situazione di ora,in cui la Russia tiene sotto tiro Israele,dal Mediterraneo orientale e dal Caspio,e le cose sono chiare.,a livello militare.Sarei drastico,e allineerei alla situazione militare quella finanziaria ed economica.Fuori dalla Nato,fuori dall'euro,il Tesoro torni a emettere moneta,e non la cerchi a prezzi di mercato.Alleanza con la Russia in chiave antiterroristica e difensiva.Sempre con la "testa" d'Israele sotto tiro. Ma sopra tutto,mettere a fuoco bene la nostra identita',che sta nel progetto di Dio che finora i male internazionale ha mandato a vuoto nel secolo scorso, intervenendo con lungimirante strategia criminale,con grandi finanziamenti, e coi soliti inganni.Cristiani cattolici europei,(occidentali e del centro europa e dell'est)cristiani cattolici ucraini(circa 7 milioni uccisi dal comunismo sionista)cristiani ortodossi russi(da 10 a 15 milioni)ebrei europei occidentali e dell'est(forse non 6 milioni ma almeno piu' di 1 milione preziosissimo,erano il progetto di Dio nel cuore del'Europa,per una collaborazione all'insegna sostanziale dell'economia secondo la Dottrina sociale della Chiesa e in vista del vero Ecumenismo.Non quello attuale che sembra adatto a prostitute di lusso mantenute.L'identita' e' fatta anche dal dolore,a qualunque livello,familiare e nazionale.Anche nella famiglia piu' serena,quel tanto di dolore e dispiacere,o di felicita' non completa, impreziosisce l'esperienza umana e sviluppa le potenzialita' dell'Incarnazione in vista del Regno dei Cieli.Nulla e' perduto, e ora siamo un popolo che non e' ancora popolo,come quello che usci' dall'Egitto(multietnico). Ma il nostro dolore e' piu' sincero di quello di molti sionisti ,in cui e' strumentale.Su questo dobbiamo lavorare,e non essere quelli che stanno a guardare senza capire mentre i nemici sanno bene cosa vogliono.

Il Nibbio
Il Nibbio
7 anni fa

La notizia dei 4 cardinali è molto interessante….

il clero attuale è molto tiepido e pauroso…se prendono posizione così pubblicamente è solo perché alle spalle hanno una vasta retroguardia pronta a difenderli…

qualcosa inizia a muoversi….

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Il Nibbio

Che fai abbandoni la teoria remoxiana!!!
DIFENDERE IL PAPA AD OLTRANZA …

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Il Nibbio

Molto interessante su questi tempi di Maria

https://www.youtube.com/watch?v=9JL0UUcXqqc

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Il Nibbio

Teoria remoxiana? No, direi prassi bimillenaria di ogni buon cattolico. Solitamente gli oppositori del papa servono un altro padrone.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Il Nibbio

Quindi quei quattro cardinali servirebbero un altro padrone????

Complimentoni Remox … grazie per la "SOFFIATA", e grazie anche allo Spirito Santo che SOFFIA solo dalle parti di casa tua…e menomale!

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Il Nibbio

Tu sei solo un provocatore, per giunta anonimo. Fai finta di non capire e pur di provocare sei disposto a far la parte di colui che proprio non ci arriva. Quindi te lo spiego semplicemente.
I cardinali che hanno scritto la lettera non sono oppositori del papa; sono loro stessi a scriverlo (dobbiamo credergli no?). Se tu avessi letto ciò che hanno pubblicato lo sapresti.
Gli oppositori del papa sono coloro che, dietro la scusa di difendere la Chiesa, lo accusano di aver usurpato il soglio di Pietro, di aver complottato contro il predecessore, di essere un eretico, un servo dell'anticristo, un antipapa, un nemico della Chiesa. Sono quelli che, dietro la scusa di ergersi a difensori della dottrina, lo disprezzano tutti i giorni sui social o in rete attaccandolo personalmente, insultandolo, distorcendone le parole, estrapolando singoli frasi da interi discorsi e decontestualizzandoli per accusarlo di aver tradito il magistero dei predecessori.
Sono quelli che gettano sul papa l'odio che covano nel proprio cuore.

Come disse la Madonna di Anguera "sarà amato e odiato a motivo delle sue posizioni".

Ed è evidente che chi odia non viene da Dio.

A scanso di equivoci, affinchè tu capisca, ti confermo che per sacerdoti, vescovi e cardinali non è lecito, anche davanti ad un papa legittimo che dovesse deviare dal magistero dei predecessori (e non è questo il caso), far decadere il pontefice e suscitare uno scisma. Le uniche "armi" sono la disputa interna e la preghiera a Dio. Le altre azioni determinerebbero un male ancora maggiore. Non lo dico io, bensì alfieri del tradizionalismo di oggi.

Luz
Luz
7 anni fa

Scusate se sono o.t. ma torno a Garabandal. Nel sito garabandalnews.org by Aviso, trovo il seguente ultimo post:

"12 November 2016

I finally decided to publish online my works about the Fatima 3rd Secret, I had a special dream recently, will not give more details then I finally changed my mind and will share with our readers my works in public not to my Garabandal Group of faithful only, 9 Years of research about the Fatima 3rd Secret and 10 Years about Garabandal, I read, met, talk with probably, at least for me, some of our Greatest experts around this planet and related to Fatima as to Garabandal, I went to double check and to test some details in the village of Garabandal as in Fatima several times, I was in Fatima few months ago only, from Pope Benedict XV (the Pope during Fatima) to Pope Benedict XVI (The Pope who resigned), from Fathers Gruner, Kramers, De St Marie…etc…Socci, Frére Michel, Bishop Venancio, Father Alonso who for sixteen years was the official archivist of Fatima, I got from his archives some important details related to France and la Salette, being myself French I then Investigate La Salette as well in contact and with help from 2 VERY GREAT French experts about Fatima and so on.

A Terrible but exciting adventure, terrible because of the Secret, exciting because of the Greatest care and Love from our Lady to all her Children, you cannot imagine the Mother we have in Heaven, we owe her, the still and current survival of this Poor world but my friends time is short and a terrible chastisment is close to us, so the conclusion of my Fatima 3rd Secret will be online soon, I need a little bit more time because I must translate my works from French to English, that’s the more difficult part for me, I started already and will finish soon, stay tuned.

Please don’t forget to Pray for me, thank you".

Immagino che il blog sia conosciuto sia da Remox che dal dott. G.I., per questo mi piacerebbe conoscere la loro opinione sia su quest'ultimo post che sul blog in generale.
Grazie,
Luz

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Luz

E' un blog ricco di informazioni interessanti su Garabandal.
L'autore ritiene che l'Avvertimento avverrà nel 2018 e sostiene che l'attuale papa sia una specie di traditore. Quindi, secondo il mio punto di vista, è interessante per le informazioni su Garabandal e quelle solo.

Luz
Luz
7 anni fa

Aggiungo anche che Aviso non pare dare molto credito a Medjugorie…non so però in base a quali prove…
Poiché Remox ha postato un nuovo articolo, spero che al dott. G.I. non sfugga il mio interesse anche per la sua opinione sul blog citato.
Grazie ancora,
Luz

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Luz

"Aviso" è un garabandalista indipendente.
Non è ben visto dai garabandalisti ufficiali (quelli cioè che scrivono sui siti ufficiali di Garabandal), ma è molto seguito anche da loro, che gli scrivono sul suo blog attuale per contraddirlo o scambiare opinioni.
Ha 46 anni e si è convertito al cattolicesimo nel 2007 grazie a Garabandal, ricevendo il Battesimo nel 2010. In precedenza, aveva un altro blog, che poi chiuse e dal 2015 è tornato con questo blog che hai citato.
Ora sembra abbia di nuovo gli stessi problemi economici di prima, perché ultimamente ha dichiarato di essere di nuovo nei guai ("…I bankrupt and I am ruined"), e ha chiesto pubblicamente aiuto ai lettori attraverso donazioni private.
https://garabandalnews.org/2016/10/22/aviso-in-trouble/

Ha due figli, fatti battezzare a Garabandal e conosce molte persone del villaggio (Maximina zia di Conchita, Amalia sorella di Loli, ecc.) perché vi si reca spesso.
https://garabandalnews.org/2016/05/06/conchita-of-garabandal-latest-news/garabandal-aviso-1/

Aviso ha sul suo blog una posizione molto simile a quella di Socci (che egli cita spesso), eccetto per Medjugorje. Su papa Francesco è molto critico, anche se rispettoso.
Lui è convinto che la imminente condanna di Medjugorje trascinerà anche altre apparizioni non ancora approvate, come Garabandal.

Manuel Sánchez Monge, il nuovo vescovo di Santander, nominato da papa Francesco nel maggio 2015, è completamente ostile alle apparizioni di Garabandal e ha messo alcune restrizioni:
– Divieto di dire Messa ai Pini o nella Cappella di S. Michele;
– Divieto di parlare delle Apparizioni di Nostra Signora del Monte Carmelo, nel villaggio di Garabandal;
– Divieto ai sacerdoti di venire a Garabandal come rappresentanti della Chiesa (se non in privato);
– Divieto nel villaggio di Garabandal di ogni manifestazione religiosa in relazione alle apparizioni.

La condanna di Medjugorje, secondo Aviso, getterà il discredito totale anche su Garabandal. Perciò, lui è votato solo alla causa di Garabandal, tenendo distinte altre apparizioni.

https://garabandalnews.org/2015/11/09/garabandal-medjugorje-and-co-in-one-basket/

Ha creato, tramite il blog, anche un gruppo di preghiera, nel quale ammette solo certe persone (non i seguaci di Medjugorje). Per lui Medjugorje è falsa e già condannata dal papa, che deve solo firmare l'atto (anch'io credo che la condanna sia già fatta):

"Aviso : Medjugorje is false Joe, this is not our Lady there, I told it to you several times, Medjugorje is in the hands of Cardinal Muller, Prefect of the Congregation for the Doctrine of the Faith and according to my information, already condemned but the Pope must sign the conclusion, this should be the last step but if Pope Francis confirmed that the Blessed Mother truly appeared in Medjugorje, I will of course accept his ruling but between us no chance unfortunately for my good Medjugorjist friends, many are also in contact with me and they have all my Respect as well as they know."
https://garabandalnews.org/2016/05/06/conchita-of-garabandal-latest-news/

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Luz

Per il resto, il blog è condivisibile per molte cose e anch'io lo leggo.
Ne cito una rilevante sulla quale concordo e che ho ribadito anche sul blog di Remox.
Aviso, sfatando il mito dell'anno 2017, va dicendo da mesi che il Miracolo non può accadere il 13 aprile 2017, ma i suoi commentatori continuano a riproporre quell'ipotesi infondata. Per porre fine alle discussioni, ha infine esibito a settembre scorso la scansione di una pagina di un libro recente su Garabandal, che riporta una fonte:

"Those great events will happen on a singular "Thursday", though "none of the three great Thursdays" – Holy Thursday, Corpus Chirsti and the Ascension of our Lord – as Conchita told Mrs Maria Herrero"

Il Miracolo non accadrà in nessuno dei tre grandi Giovedì: Giovedì Santo, Giovedì del Corpus Domini e Giovedì dell'Ascensione, come riferì Conchita a Maria Herrero.

https://garabandalnews.org/2016/11/06/the-garabandal-great-miracle-on-april-13-2017/

Da anni si sanno queste cose (anche da libri più datati), ma ci sono sempre persone che vogliono vedere e toccare per credere. E con tutto ciò, si continua a insistere sul 2017.

Aviso tira dritto per la sua strada e, pur accogliendo le opinioni degli altri, è molto determinato nelle sue convinzioni.
Gli ho anche scritto (alla sua email privata) per chiarirgli alcune cose su alcune sue affermazioni e mi ha risposto che lui segue la scuola di padre Laffineur, autore storico su Garabandal ("I'm not a Medjugorjist, I am following the School of Father Laffineur").
Secondo lui, i due anni importanti saranno il 2018 e il 2019. Vedremo. Io non sono del suo parere, ma mi auguro che abbia ragione.
Aviso è intenzionato a tenere online il suo blog fino all'anno dell'Avvertimento, che secondo sue ipotesi accadrà nel 2018.

Riguardo al terzo segreto di Fatima, si tratta di SUE CONCLUSIONI sul terzo segreto che egli ha promesso di pubblicare (non l'ha fatto ancora), non solo per i membri del gruppo di preghiera, ma per tutti i lettori del blog:

"… so the conclusion of my Fatima 3rd Secret will be online soon, I need a little bit more time because I must translate my works from French to English"

Ma il segreto di Fatima è già nel messaggio di Akita. Non è più un segreto.
http://profezie3m.altervista.org/ptm_akita.htm

In conclusione, tieni presente che si tratta di un blog privato e indipendente su Garabandal (tra l'altro, costantemente a rischio chiusura), a differenza dei siti ufficiali su Garabandal dove le fonti sono sempre verificate e sicure.

dott. G.I.

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Luz

Correggo solo il punto relativo all'attuale papa: Aviso non ha una posizione rispettosa proprio come non ce l'ha Socci.
Su Medjugorje vedremo: la commissione che ha svolto il lavoro non era certo bergogliana. Dubito che possa giungere una condanna, più probabile la riconferma della posizione di sempre, magari con qualche aggiustamento disciplinare.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Luz

"Correggo solo il punto relativo all'attuale papa: Aviso non ha una posizione rispettosa proprio come non ce l'ha Socci." (Remox)

La tua correzione non è esatta. Aviso è molto rispettoso.
Per far capire alla richiedente, ho scritto che la posizione di Aviso è "simile" a quella di Socci, ma non ho detto che è identica.

Le critiche di Aviso nei confronti di Papa Francesco (come ha ripetuto molte volte nel suo blog) attengono a una sua sfera d'opinione strettamente personale (quasi intima) che egli vuole tenere esclusivamente per sé, senza voler convincere alcuno. Infatti, non solo si è sempre dichiarato fedele alla Chiesa cattolica, ma ha sempre professato obbedienza al Papa Francesco (il papa attuale per lui), evitando di mancargli in alcun modo di rispetto (ad es. chiamandolo "Bergoglio" o "Francesco", o in altri modi offensivi), e soprattutto non incitando mai alcuno allo scisma. Ha sempre risposto ai suoi interlocutori che il papa è Francesco e comunque gli si deve rispetto e obbedienza.

Tuttavia, ha ripetuto, che la sua opinione personale rimarrà tale, in considerazione delle decisioni del Papa.
Quindi, egli non reputa affatto Papa Francesco "una specie di traditore". Questo lo dico per chiarezza.

A riprova di ciò, riporto, tra i tanti interventi, quello dopo la nomina a vescovo di Santander di mons. Manuel Sánchez Monge, con le sue misure disciplinari "ostili" alle apparizioni di Garabandal (misure citate in precedenza):

"Un ultima parola, la mia personale opinione circa l'attuale Papa non cambierà, ma questa è soltanto la mia opinione … Nostra Signora del Monte Carmelo, mia Madre, ha ripetuto alle veggenti e molte volte durante le apparizioni di essere obbedienti alla Chiesa, prima di obbedire a lei, sono sicuro che a Lei non piace e che non approva la mia opinione, ma sono anche libero ed è un diritto che Dio ci ha dato, quindi mi terrò la mia opinione, ma NON MANCHERÒ MAI DI RISPETTO al Santo Padre, chiamandolo Francesco, Bergoglio e così via. Inoltre, NON INCITERÒ MAI NESSUNO ALLO SCISMA, DOBBIAMO OBBEDIENZA AL PAPA, me compreso, ma non posso mentire, non potete immaginare quante email che ho ricevuto tutti i giorni sul Papa… grazie."

"A last word, my own opinion about the current Pope will not change but this is my opinion only, it looks that one word from me today and Garabandal is directly related to my opinion, this should not be the case, our Lady of Mount Carmel, my Mother, repeated to the seers and many times during the Apparitions to be obedient to the Church before to obey her, I am sure that she does not like or support my own opinion but I am also free and it’s a right that God had given us all, so I will keep my opinion but I will never disrespect the Holy Father, calling him Francis, Bergoglio and so on, I will never also call anyone to schism, we owe to the Pope obedience, myself included but I can not lie, you can’t imagine how many emails I received daily about the Pope, as he knows the Great Miracle date as the Warning year, preparing us to the Garabandal events and this explain why he called for a Year of Mercy and so on, yes sure, he knows so much and appointed Msrg Monge (attached picture) to prepare us as well, with restrictions…etc….but I have already spoken too much, so I will end this post here, stay tuned, thank you."

https://garabandalnews.org/2015/11/12/garabandal-whats-going-on/

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Luz

Inoltre, ha riportato le parole di Conchita su Papa Francesco, sulle quali egli concorda:

"About Pope Francis, we can give our opinion about the Pope but Salvation is in his hands."
("Possiamo dare su Papa Francesco la nostra opinione, ma la Salvezza è nelle sue mani")

"Thank you too Aviso for your words from Conchita as given to your friend. Correct me if I am wrong but was it not Bastiano who graced us with the last words of Conchita on Pope Francis when she reminded us that our salvation is in his hands?

Aviso : Yes Bastiano questioned Conchita about the Pope, Salvation is in the hands of Peter, this was the meaning of the main Garabandal seer, I added myself the name of the Pope as Pope Francis, as to my knowledge HE IS THE POPE

Keeping those precious words in mind may I ask you what your reaction would be if Pope Francis confirmed that The Blessed Mother truly appeared in Medjugorje? Would you accept his ruling?

Aviso : Medjugorje is false Joe, this is not our Lady there, I told it to you several times, Medjugorje is in the hands of Cardinal Muller, Prefect of the Congregation for the Doctrine of the Faith and according to my information, already condemned but the Pope must sign the conclusion, this should be the last step BUT IF POPE FRANCIS CONFIRMED THAT THE BLESSED MOTHER TRULY APPEARED IN MEDJUGORJE, I WILL OF COURSE ACCEPT HIS RULING but between us no chance unfortunately for my good Medjugorjist friends, many are also in contact with me and they have all my Respect as well as they know."

https://garabandalnews.org/2016/05/06/conchita-of-garabandal-latest-news/

In questo stesso passo, già da me citato, Aviso conferma che lui non crede a Medjugorje perché la ritiene falsa, ma se Papa Francesco dicesse ufficialmente che la Madonna è veramente apparsa a Medjugorje, egli accetterebbe la decisione del papa ("I will of course accept his ruling").

Se non sono rispetto e obbedienza questi…!

Riguardo poi alla imminente decisione del Papa su Medjugorje, voglio precisare che concordo con Aviso sul fatto che potrebbe trattarsi di una "condanna" di quelle apparizioni e non di semplici misure disciplinari, perché già nell'estate 2015 uscirono delle indiscrezioni sui vari punti della decisione (che però ad oggi non è ancora arrivata).
La condanna riguarderebbe la sua natura NON SOPRANNATURALE.

http://www.ilsecoloxix.it/p/mondo/2015/06/08/ARV37yiE-indiscrezioni_riconoscera_apparizioni.shtml

"Occorrerà attendere ancora qualche giorno, ma gli orientamenti – a quanto si apprende – sembrerebbero questi:
– Medjugorje viene riconosciuto come luogo di preghiera e di riconciliazione che attira milioni di fedeli ogni anno.
– verranno fornite delle linee indicative per sacerdoti e vescovi su come organizzare i pellegrinaggi nel santuario mariano.
– verrà consigliato ai fedeli di non partecipare ai momenti in cui i veggenti dicono di ricevere le apparizioni.
– verrà dichiarato che LE APPARIZIONI NON RAPPRESENTANO RIVELAZIONI SOPRANNATURALI."

http://www.papaboys.org/medjugorje-il-verdetto-del-papa/

Se queste indiscrezioni verranno confermate (tra l'altro, alcune sono molto simili a quelle del nuovo vescovo di Santander su Garabandal), la decisione conclusiva non riconoscerà la natura soprannaturale delle apparizioni di Medjugorje.

Di qui le preoccupazioni di Aviso, di non lasciar travolgere Garabandal dalla probabile condanna di Medjugorje.

dott. G.I.

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Luz

Nel caso in cui le apparizioni di Medjugorje non vengano riconosciute, come spiegheranno, ai comuni mortali, quel fenomeno di estasi che coglie improvvisamente i veggenti e che è stato studiato sin dagli inizi da scienziati di ogni sorta, per giunta pure atei, senza trovarci la minima traccia d'inganno?

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Luz

A me ha sempre molto colpito che "Chiesa viva" (che come si sa è su posizioni ultratradizionaliste) sia stato sempre CONTRO le apparizioni di Medjugorje, non negando i vari fenomeni spirituali che vi accadono, ma attribuendo il tutto a falsi spiriti, al demonio. Aviso è su quelle posizioni.
Se leggi qui, vedrai i vari dubbi anche della Santa Sede:

La “Madonna” di Medjugorje è per l’eguaglianza delle religioni

In effetti, l’apparizione ha detto che tutte le religioni si equivalgono: «In Dio non ci sono divisioni né religioni. Siete voi nel mondo che avete creato le divisioni»!

Di conseguenza, noi dovremmo rispettare le religioni altrui, come disse la “Madonna” di Medjugorie: «… noi dobbiamo rispettare ogni uomo nella sua fede. Un uomo non dovrebbe mai venir disprezzato a causa delle convinzioni che nutre sul cammino della vita».

E ancora: «… soprattutto, nel villaggio, i credenti si separano troppo dagli ortodossi e dai musulmani. E questo non è bene»… «perché tale rispetto della libertà religiosa è una parte integrante della nostra fede». «Voi non credete se non rispettate le altre religioni: musulmana e serba». «Tu non sei cristiana se non le rispetti»!

Ora, questo parlare di “mancanza d’unità delle religioni”, è uno slogan massonico che, in bocca a una “Apparizione”, non può essere che di Satana. Si ricordino le violenti diatribe di Gesù contro i Farisei e le condanne degli Apostoli contro i primi eretici e scismatici che laceravano la Chiesa. Si pensi a tutti i Dottori della Chiesa, ai Santi Papi e ai Vescovi che compirono il loro dovere di difesa della dottrina della Chiesa.

A Medjugorje, al contrario, le differenze di religioni e di dottrine false, non contano agli occhi dell’“Apparizione”.

C’è da chiedersi: come mai, a Medjugorie, la Madonna viene a garantire i temi della teologia e della pastorale post-conciliare e imporre con fermezza la “libertà religiosa” che i teologi cattolici hanno sempre rifiutato, perché eresia di origine massonica e satanica?

La “Madonna” di Medjugorje sostituisce Fatima con l’apostasia moderna

P. Tomislav, allora, rivolge ai veggenti la domanda: «Qual è il ruolo di Gesù Cristo, se la religione musulmana è buona?». Mirjana, però, non risponde a questa obiezione, ma ripete le parole, sopraddette sul rispetto delle altre religioni, della Madonna.
Il che è indifferentismo conciliare!

Una tale posizione spirituale fa giubilare Laurentin, da fargli dire: «Le apparizioni di Medjugorie non hanno uno stile retrogrado… s’iscrivono, invece, nella pastorale post-conciliare. La Madonna incoraggia l’apertura, l’ecumenismo, la pace», che è il messaggio più importante della “Madonna” di Medjugorje: «Occorre pregare, digiunare, bisogna convertirsi e promuovere la pace… il messaggio più importante è la pace. L’ha sottolineato Lei».

Ma non era la conversione del mondo il messaggio più importante della Madonna di Fatima? E questo non dipende, invece, dalla consacrazione al Cuore Immacolato di Maria e non con l’indifferentismo conciliare del rispetto delle altre religioni?

È, quindi, una vera rivoluzione: un cristianesimo aggiornato per conciliare l’inconciliabile e l’incompatibile: la “città del mondo” in opposizione alla “città di Dio”, quale descritta da S. Agostino.

Ma allora, Roma, sede venerata della Verità, diventerebbe un’altra volta centro di tutti gli errori, come disse Pio IX, quando si cercava di insinuare la conciliazione della Chiesa e del Papa con la Babele moderna?

Sembra proprio di sì, e la “Madonna” di Medjugorje fa parte di questo inganno ecumenico, di questa seduzione dell’apostasia annunciata dalle Sacre Scritture e dalla Madonna di La Salette e di Fatima!

http://www.chiesaviva.org/medjugorje.html

dott. G.I.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Luz

Comunque, se il Papa dicesse che le apparizioni di Medjugorje non sono di origine soprannaturale, io starò con il Papa (come dice anche Aviso).

dott. G.I.

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Luz

Mi pare che stai un po' estremizzando la faccenda. Come del resto fanno diverse testate giornalistiche.

>>> Di conseguenza, noi dovremmo rispettare le religioni altrui, come disse la “Madonna” di Medjugorie: «… noi dobbiamo rispettare ogni uomo nella sua fede. Un uomo non dovrebbe mai venir disprezzato a causa delle convinzioni che nutre sul cammino della vita».

Qui, per esempio, non ci vedo niente di eretico. Ognuno deve fare il suo cammino di fede come deve essere lasciato in pace a trovare la propria strada nella vita. Il non accettare l'altro significherebbe averlo già giudicato e condannato.
Ovvio che questo vale nei due versi, per i cristiani come per i non cristiani.

>>> «In Dio non ci sono divisioni né religioni. Siete voi nel mondo che avete creato le divisioni»!

Non si può dire che non sia vero che le divisioni le abbiamo create noi. Soprattutto quando nel passato i "cristiani" sono andati in giro ad "evangelizzare". Bel casino che hanno fatto. Inutile negarlo. L'evangelizzazione, stando al Vangelo, e ormai all'enorme esperienza acquisita nel corso degli anni, dovrebbe avvenire solo per "simpatia" attraverso l'esempio.

>>> Comunque, se il Papa dicesse che le apparizioni di Medjugorje non sono di origine soprannaturale, io starò con il Papa

Anche io rispetterò la decisione, però occorreranno chiarimenti seri sull'intera faccenda. Perché se qualcuno riesce a polarizzare l'attenzione di 5 persone totalmente differenti nella personalità allora è doveroso sapere come lo fa.
Sarebbe comunque una decisione avventata.

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Luz

1^ parte

2.489 – 27.02.2005 Anguera
Cari figli, gli uomini sapienti annunceranno nuove scoperte sulla vita di mio Figlio Gesù. Fate attenzione. Non permettete che il demonio vi inganni. Non permettete che la vostra fede sia scossa. La verità del mio Gesù è nel Vangelo. Ascoltate ciò che insegna il vero Magistero della Chiesa del mio Gesù. Accogliete gli insegnamenti del Papa. Il demonio causerà grande confusione, ma vi chiedo di restare con la verità. Un albero grande sarà tagliato e i suoi frutti cattivi non si moltiplicheranno più. La verità è mantenuta integra solo nella Chiesa Cattolica. Abbiate cura della vostra vita spirituale e vivete gioiosamente i miei appelli. Non scoraggiatevi. Io sono con voi. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

"La verità è mantenuta integra solo nella Chiesa Cattolica."

-Non si scappa, chi non appartiene al cattolicesimo è soggetto ad errori dottrinali e va anche contro Cristo se infanga e/o odia la religione cattolica. Se abbandona il cattolicesimo per altra religione eterodossa oltre ad essere eretico e quindi scomunicabile, diventa apostata. La diffusione dell'apostasia è una delle condizione per la venuta del figlio della perdizione: l'Anticristo. (II Tessal. Cap. 2 vers. 3 e 4)

-A Medjugorje la Madonna ha detto che tutti gli uomini sono figli di Dio e amati allo stesso modo, ma le religioni seppure devono essere rispettate tutte, non sono indifferenti tra loro,non sono uguali tra loro:

"…sulla terra voi siete divisi, ma siete tutti figli miei. Musulmani, ortodossi, cattolici, tutti siete uguali davanti a mio Figlio e a me. Siete tutti figli miei. Certamente
…….Non basta, però, appartenere alla Chiesa cattolica per essere salvati: occorre rispettare i Comandamenti di Dio… Anche i non cattolici sono creature fatte ad immagine di Dio e destinate a raggiungere un giorno la Casa del Padre. La salvezza è offerta a tutti, senza eccezioni. Si dannano solo coloro che rifiutano deliberatamente Dio. A chi poco è stato dato, poco sarà chiesto. A chi è stato dato molto, sarà chiesto molto. Solo Dio, nella sua infinita giustizia, stabilisce il grado di responsabilità di ogni uomo e pronuncia il giudizio finale"

maggio 1982, messaggio della Madonna a Medjugorje
-Questo è il punto: "non tutte le religioni sono uguali davanti a Dio, ma tutti gli uomini sono uguali davanti a Dio"

-La religione cattolica è l'unica vera religione, anche se c'è salvezza per tutti, basta riconoscere e addolorarsi e pentirsi veramente delle proprie colpe davanti la propria coscienza, che è la presenza del santuario di Dio in tutti gli uomini:

"C’è un solo Dio e in Dio non esiste divisione. Siete voi nel mondo che avete creato le divisioni religiose. E tra Dio e gli uomini c’è un unico mediatore di salvezza: Gesù Cristo. Abbiate fede in lui! […]

In tutte le religioni c’è del buono, ma non è la stessa cosa professare una religione o un’altra. Lo Spirito Santo non agisce con uguale potenza in tutte le comunità religiose".

febbraio 1982, messaggio della Madonna a Medjugorje

-La Madonna dice così in realtà: "In tutte le religioni c’è del buono, ma non è la stessa cosa professare una religione o un’altra."

-Inoltre:
"Voi dovete rispettare la religione di tutti, ma dovete anche conservare ad ogni costo la fede cattolica per voi e per i vostri figli."

19 febbraio 1984, messaggio della Madonna a Medjugorje

http://profezie3m.altervista.org/archivio/Catt_e_altre_relig.htm

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Luz

2^ parte

Io non ci vedo alcuna eresia come le vede Chiesaviva.
Ognuno deve rispettare l'altro fratello,anche appartenesse ad altre religioni, il rispetto implica amore per l'altro.
La Carità è più grande della Verità. L'importante è che insieme alla Carità si dica apertamente che quella cattolica è l'unica vera religione, cosa che l'apparizione fa a Medjugorje.

Saluti a tutti e buona Domenica

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Luz

Era saltata proprio la frase più importante ("Certamente non tutte le religioni sono uguali davanti a Dio, ma tutti gli uomini sono uguali davanti a Dio…")

Satana si mette di mezzo per confondere, che vogliamo farci?Pazienza.

"…sulla terra voi siete divisi, ma siete tutti figli miei. Musulmani, ortodossi, cattolici, tutti siete uguali davanti a mio Figlio e a me. Siete tutti figli miei. Certamente non tutte le religioni sono uguali davanti a Dio, ma tutti gli uomini sono uguali davanti a Dio… Non basta, però, appartenere alla Chiesa cattolica per essere salvati: occorre rispettare i Comandamenti di Dio… Anche i non cattolici sono creature fatte ad immagine di Dio e destinate a raggiungere un giorno la Casa del Padre. La salvezza è offerta a tutti, senza eccezioni. Si dannano solo coloro che rifiutano deliberatamente Dio. A chi poco è stato dato, poco sarà chiesto. A chi è stato dato molto, sarà chiesto molto. Solo Dio, nella sua infinita giustizia, stabilisce il grado di responsabilità di ogni uomo e pronuncia il giudizio finale"

maggio 1982, messaggio della Madonna a Medjugorje

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Luz

"Mi pare che stai un po' estremizzando la faccenda. Come del resto fanno diverse testate giornalistiche." (Spring)

C'è stato un malinteso.
Quel pezzo citato non sono parole mie, né rappresentano la mia opinione su Medjugorje.
Dai due punti fino alla fine ("Se leggi qui, vedrai i vari dubbi anche della Santa Sede: …") sono tutta una citazione da "Chiesa viva".
L'ho messa per far notare come un mensile così tradizionalista e così favorevole alle apparizioni mariane in generale (La Salette, Lourdes, Fatima, ecc.), poi sia altrettanto contrario alle apparizioni di Medjugorje. Non è strano?
La citazione serviva a spiegare le loro ragioni, il loro punto di vista e soprattutto la posizione della Santa Sede. L'articolo va letto tutto, in particolare l'Omelia del Vescovo di Mostar, Mons. Ratko Peric del 2006 che, secondo me, rispecchia la posizione vera della Chiesa. La decisione del Papa si attesterà molto probabilmente sui contenuti di quella omelia.

"Primavera 1982: la Prima Commissione d’indagine sui fatti di Medjugorje emette una prima relazione negativa.

23 marzo 1984: il vescovo di Mostar, Pavao Zanic, dichiara di non approvare che sacerdoti e laici cattolici “organizzino” pellegrinaggi a Medjugorje.

11 ottobre 1984: il vescovo di Mostar, Pavao Zanic, afferma: «Dichiaro che tutto è una grande truffa, un inganno… non ci sono “apparizioni” della Madonna… Io credo che c’è il Demonio!»."

continuare a leggere qui:
http://www.chiesaviva.org/medjugorje.html

Volevo porre in evidenza il pericolo vero e reale (segnalato anche da Aviso), che cioè la condanna di Medjugorje possa coinvolgere anche Garabandal. Per far capire quanto sia concreto questo pericolo, riporto le dichiarazioni di Mons. Pavao Zanic, Vescovo della Diocesi di Mostar dal 1980 al 1993, del luglio 1987:

I lavori della Commissione Diocesana sono approdati ad un esito negativo
«Da quando sono giunte le prime notizie che annunciavano degli avvenimenti straordinari in questa parrocchia, la cattedra episcopale ha seguito gli eventi con attenzione, raccogliendo tutto ciò che poteva essere utile nella ricerca della verità. Ho lasciato piena libertà ai “veggenti” e ai pastori incaricati del ministero nella parrocchia, e li ho difesi dagli attacchi della stampa e dei circoli politici. Abbiamo registrato su cassette tutte le conversazioni, raccolto le cronache, i diari, le lettere e i documenti. Nel corso di tre anni, la Commissione formata dai nostri professori in Teologia e dai medici ha esaminato tutto questo materiale. Tale lavoro ha dato il seguente risultato: "Due membri della Commissione hanno espresso un parere favorevole; uno di loro si è astenuto; un altro ha affermato che “poteva darsi che all’inizio ci fosse stato qualcosa di autentico, ma che poi…".

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Luz

I rimanenti undici membri hanno espresso parere negativo: “Non constat de supernaturalitate“, il che in parole povere significa che non ci sono state apparizioni. Sono profondamente convinto che tutti i membri della Commissione hanno lavorato con coscienza, esaminando tutto ciò che poteva servire per scoprire la verità. La Chiesa non può mettere in gioco la sua credibilità, e spesso in fatti analoghi, dopo aver esaminato gli avvenimenti con la più grande attenzione, essa ha allontanato le folle numerose che si raccoglievano in quei luoghi dove si era constatato che i fatti avvenuti non erano di origine soprannaturale. Pensiamo, ad esempio, a Garabandal, in Spagna, a San Damiano, in Italia, e ad una dozzina di altri posti. A Garabandal, i “veggenti” dicevano che la Vergine Maria aveva promesso un grande segno per tutto il mondo; da allora sono trascorsi venticinque anni e non si è visto alcun segno. Lo stesso sta accadendo anche qui».

Vedete che il pericolo c'è? Il vescovo stesso mise in relazione il Segno promesso a Medjugorje con quello promesso a Garabandal, dando un unico giudizio negativo.

E il vescovo continua pregando in modo accorato:

«Mi rivolgo a Voi, o Vergine Immacolata e Madre di Dio e della Chiesa, Madre di questo popolo che Vi cerca, che Vi prega e che Vi ama. Mi rivolgo a Voi, io Vostro umile servitore, Vescovo di Mostar, e in faccia al mondo professo la mia profonda e incrollabile fede nella Vostra intercessione che fà di Voi la Mediatrice presso Dio Onnipotente per tutti i bisogni dei Vostri figli in questa valle di lacrime. Io professo la mia profonda e incrollabile fede nel Vostro amore verso noi peccatori, in quell’amore che Voi avete manifestato nelle Vostre apparizioni e nei soccorsi che ci avete accordato. Io stesso, in passato, ho guidato dei pellegrinaggi a Lourdes.

È con la forza datami da questa fede che io, Vostro servitore, Vescovo di Mostar, davanti a tutte le folle che Vi hanno invocato, scopro e accetto il Vostro grande segno divenuto certo ed evidente al termine di questi sei anni. Di un segno speciale, io stesso non ne avevo bisogno; è stato tuttavia necessario per tutti coloro che hanno creduto in cose che non erano affatto vere. Questo segno consiste nel fatto che, dopo sei anni, Voi siete rimasta silenziosa, nonostante l’annuncio ripetuto secondo il quale stavate per darci un segno.

Già nel 1981, i “veggenti” dicevano: “Ci sarà un segno visibile e durevole sulle colline delle apparizioni; questo segno sta venendo, lo si vedrà fra un po’ di tempo; attendete ancora un po’; ancora un po’ di pazienza”. E ancora: “Il segno avrà luogo per la Festa dell’Immacolata Concezione del 1981, per Natale, per Capodanno, ecc…”. Io Vi ringrazio, o Maria, d’aver dimostrato a sufficienza, con il Vostro silenzio durato sei anni, se Voi avete parlato o meno, se siete veramente apparsa, se avete confidato dei messaggi o dei segreti, se avete promesso o meno un segno particolare».
«O Vergine Santa, degnatevi di far sì che la si smetta di diffondere dei messaggi che non sono vostri»

Insomma, il vescovo dice che il Segno per lui è che la Madonna non abbia dato alcun segno dopo sei anni.
Ma andrebbe letta tutta, per capire le perplessità del vescovo.
Stanno entrambe nelle due appendici qui:
http://www.crisinellachiesa.it/articoli/apparizioni/apparizioni_medjugorje/apparizioni_a_medjugorje.htm

dott. G.I.

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Luz

Il testo è lungo, ci vuole un po' di tempo. Però ho letto sull'olio cresimale … adesso verrà il dubbio a molti se sono stato confermati o meno. Perché, come si fa a sapere se hanno usato vero olio di oliva? E poi, e non è una battuta, deve essere olio extra vergine oppure può essere ricavato anche dalla sansa?

Nella realtà quotidiana, anche gli scapolari del Carmelo vengono imposti di stoffa marrone dai frati carmelitani stessi e non più di pura lana non lavorata (sarà cotone o altro).
La Medaglia Miracolosa diffusa in Italia spesso porta la dicitura "O Regina sine labe originali concepta … " mentre l'originale riporta "O Maria …" In quella diffusa in America, UK, IR, porta la dicitura "O Mary …" solo da noi è stato cambiato il titolo (come nella preghiera alla Signora di tutti i Popoli)

Quindi si azzera tutto?

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Luz

Quello che non torna all'ex vescovo di Mostar ma anche al nuovo è che erano annunciati i segreti come imminenti, nei primi anni Ottanta, poi sappiamo della proroga di misericordia di cui abbiamo parlato già e Dio ha differito castighi e il segno perpetuo a Medjugorje. Si vede che non si sono aggiornati alle ulteriori nuove dichiarazioni dei veggenti: già avevano troppa poca fiducia nelle apparizioni, è bastato poco a farla svanire del tutto!

Dio mette alla prova il suo popolo annunciando eventi che poi possono mutare, strada facendo, perchè gli uomini partecipano a determinare gli eventi futuri, hanno il libero arbitrio che non è noto nemmeno pienamente a Dio come verrà usato.
In questo modo però si vede chi ha una fede labile e tiepida e chi ne ha di inscalfibile.
Anche Gesù doveva nascere a Betlemme(Michea 5.1) e invece nacque sì a Betlemme ma da genitori di Nazaret, dove visse la sua fanciullezza e adolescenza, confondendo i dottori della Legge del tempo.
Chi ha una forte Fede non si arresta al primo ostacolo ma lo sorvola.

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Luz

«A me ha sempre molto colpito che "Chiesa viva" (che come si sa è su posizioni ultratradizionaliste) sia stato sempre CONTRO le apparizioni di Medjugorje, non negando i vari fenomeni spirituali che vi accadono»

E non hai mai pensato che si tratti di una tecnica argomentativa? Adesso non mi ricordo come si chiama. La tecnica era: “ti concedo tutto, quanto asserisci è tutto vero, però sulla conclusione hai torto e ti spiego il perché …” Forse asso-piglia-tutto.

A me invece quel sito, http://www.crisinellechiesa.it, lascia un (bel) po’ a desiderare.
Ma, a parte tutte le fonti che cita e che sono misconosciute, il fenomeno Civitavecchia come lo spiegherebbero visto che è legato sia a Medjugorje che a Fatima? Il demonio si è servito di una statuetta di Medjugorje (anzi due) per rinverdire le apparizioni di Fatima (giudicata dalla Chiesa incontestabile ed eclatante) con il suo 3° segreto e la Consacrazione della Russia?

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Luz

Quando si analizza un fenomeno complesso come un'apparizione mariana bisogna tener conto anche di altri fattori: il titolo con cui si presenta la Madonna, il luogo e il tempo.
La Madonna è apparsa nel 1981 in un paese comunista, ma con una forte tensione storica, benchè allora sopita, fra culture, religioni ed etnicità. Si presenta con il titolo di Regina della Pace e chiede con fervore di pregare per la pace.
Nel 1981 nessuno pensava ad una guerra interna alla Jugoslavia, ma 10 anni dopo il conflitto è scoppiato e ha avuto per caratteristica proprio la contrapposizione fra le religioni (cattolica, ortodossa e islamica).
Ecco i motivi per cui la Madonna invita al rispetto reciproco.
Decenni fa la libertà religiosa era quasi un'eresia, oggi è invocata dalla Chiesa. Non perchè non si voglia più evangelizzare, quanto perchè ci si è resi conto di come la contrapposizione non generi vere conversioni, ma solo odio e violenza.
La Madonna disse anche che se si voleva avere un'idea di come sarebbe divenuto il mondo senza conversione bisognava guardare alla Bosnia. Un grande conflitto etnico e religioso…cosa a cui siamo ben avviati.
Un cristiano dovrebbe essere quindi molto prudente nei suoi giudizi…oggi sempre più avventati.

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Luz

d'accordo con l'ultimo intervento di Remox.

Saremo giudicati dalla nostra stessa coscienza al momento della nostra morte corporale. Seguire la religione giusta è secondario, anzi dà maggiori responsabilità a chi conosce di più e meglio la Verità.
Non bisogna fare pressioni ad altri per evangelizzare, piuttosto dare il proprio buono esempio di vita cristiana. Sono più gli esempi che aiutano gli altri che le parole e la conoscenza astratta dei principii religiosi.
Pur tuttavia quello che si sa bisogna dirlo con chiarezza, ma senza forzare l'altro, non si tiene una lampada sotto il moggio. Sopratutto però quello che si sa dal Vangelo bisogna metterlo in pratica, non tanto per evangelizzare altri ma per rispettare la volontà di Dio per ciascuno.
Le forzature sono una fastidiosa compressione della libertà degli uomini che invece Dio rispetta su tutto.
Lo stesso va fatto dai fedeli, quindi.
La Pace vera però sappiamo è difficile ottenerla, siamo in tempi di degenerazione troppo avanzata delle nazioni e società per poterci fare qualcosa di molto significativo. Ormai la linea di massima è tracciata, la coppa dell'ira di Dio trabocca. Le profezie le conosciamo, e di pace non se ne vede, se non dopo un Castigo peggio del Diluvio universale, se non altro per il molto maggior numero di persone che popolano la Terra oggi rispetto ad allora.

Si arriverà al Tempo di Pace di 24/25 anni grazie all'intervento di Dio, quello che non è possibile agli uomini è possibile solo a Dio.
Quanto però costerà in sofferenze sia a Dio che ai Suoi figli, purtroppo!

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

"Il Santo Padre ha deciso di non rispondere.Abbiamo interpretato questa sua sovrana decisione come un invito a continuare la riflessione e la discussione,pacata e rispettosa". Mi fa'sinceramente un po' sorridere questa frase.Hanno formulato le domande in modo stringente e ineludibile,e lo sanno.Che novita' possono uscire dal continuare riflessione e discussione?Dei genitori se un figlio chiede conferma su cose gia'stabilite,possono tacere e questo e' educativo.Ma se se un genitore ha parlato per primo su argomenti vecchi,e queste parole provocano una richiesta di chiarimento,si fa egli stesso per primo scrupolo di rispondere.Rispondere e' suo dovere.in famiglia i "media" che complicano possono essere i compagni dei figli,e anche questo e' un motivo per rispondere.Bergoglio non si smentisce mai.Se io dovessi regolarmi sulla base di quello che dice e non dice Bergoglio,non saprei come fare.E, parafrasando don Ariel Levi,di questo lo ringrazio moltissimo,allo stesso modo in cui don Ariel ringrazio' moltissimo me per aver detto che fuori del pronunciamento ex cathedra in materia di dottrina e di morale, non considero interessante e vincolante quelche dice questo Papa.Non perche' non sia Papa,ma perche' Gesu' Cristo ,quando parlava con autorita' e veniva ascoltato da folle affascinate,non veniva ascoltato solo perche' facevano il conto e vedevano che non cambiava un solo iota della Legge,ma perche'la sua Autorita' risuonava in loro.Al cuore non si mente e col cuore non si gioca.Certe cose bisogna guadagnarsele.

Unknown
Unknown
7 anni fa

Fantascenario cazzeggiante-ma-non-troppo:

http://www.difesaonline.it/evidenza/editoriale/bulgaria-e-moldavia-il-nuovo-euroscetticismo-viene-da-est-lunione-europea-è-al

Il titolo dell'articolo è un po' pessimista, ma innegabilmente, sul piano dell'appoggio a formazioni politiche, e sotto il profilo dell'agit-prop(aganda), si è assistito a un efficace offensiva (o difesa vincente, a seconda se uno la vede come una risposta alla politica occidentale) russa: Trump è stato portato in trionfo dall'alt-right americana (oltre che da scelte sbagliate della Clinton in ordine alla determinazione di quale avversario le sarebbe maggiormente convenuto incrociare alle urne, praticamente condotto alla ribalta dai giornalisti amici di Hillary), ed è difficile immaginare che, specialmente in USA, i repubblicani più agguerriti si ritrovino tutti putiniani senza una spintarella. Anche la galassia di siti alternativi italiani è troppo all'unanimità schierata coi russi per pensare che sia tutto frutto della spontaneità. Poi si legge che i 5Stelle avrebbero incontrato un emissario di Putin, la Le Pen e Salvini si fanno persino pagare parte dei conti da Mosca, IlGiornale di Berlusconi ha abbandonato l'equidistanza tra Nato e Putin quando, culturalmente parlando, la destra italiana dovrebbe essere più vicina, almeno storicamente, agli USA…

Allora mi chiedevo, senza alcuna pretesa, se questa serie di terremoti o terremotini politici come quelli di cui sopra, con poi, magari, il referendum italiano, le elezioni in Olanda, Austria (mi pare), Francia eccetera, nel caso dovessero dir bene a Mosca, perlomeno in qualche caso, non rappresentino un terreno di cultura ideale per il dipanarsi delle nostre profezie. In una maniera che, compresa la mano pesante in Sira degli ultimissimi giorni, richieda una qualche risposta da parte dell'Occidente. Da una parte, dunque, l'instabilità interna dovuti a una coesione che dovesse magari venir meno, con più avanti pure rivolte. Dall'altra proprio una risposta militare nelle zone calde.

Giancarlo Rossi
Giancarlo Rossi
6 anni fa

Non bisogna fidarsi dei Russi ma neanche provocarli.

In quanto al missile RS-36 M (SS-18 per la NATO, noto come "Satan"),
sarebbe meglio trovare un accordo per smantellarlo, oppure riciclarlo in
chiave anti-asteroide (anti invasione-aliena ?).

L'ONU potrebbe acquistarlo dalla Russia, dotarlo di un quarto stadio
per il volo interplanetario e di un sistema di guida a radio radio/telescopio
e a giroscopi, e utilizzarlo in ruolo anti-Asteroide (non si sa mai).

Lo si potrebbe dotare di una testata da 10 Megatoni e dotarlo di un
congegno remoto che possa farlo disattivare da USA, Russia, Cina, UK,
Francia, Brasile, India.
Andrebbe collocato all'equatore (in una potenza non nucleare, come il
Brasile ?) in modo che abbia l'aiuto della spinta della rotazione terr.

Il missile SS-18 Satan è un missile molto pericoloso, di "primo colpo",
molto voluminoso, con serbatoi esterni molto infiammabili, vulnerabile
ad attacchi preventivi in quanto non trasportabile.

Tendenzialmente chi lo possiede potrebbe avere una certa tendenza ad
iniziare una guerra nucleare se percepisce che stia per essere attaccato,
anche non nuclearmente, ma come attacco convenzionale alle sue armi
nucleari. Sulla carta non viola i trattati… perché attualmente viene
caricato con 10 testate da 500 kilotoni e 40 "decoys", ossia inganni
che simulano testate nucleari. Ma credo che sia possibile caricarlo
fino a 20 testate da 500 chilotoni e fino a 40 da 100-250 kt.

Ho trovato una quartina, che decifrata col metodo saltatorio K-1566,
rivela un attacco contro New York e contro Armonk (la sede della IBM),
eseguito dalla Russia proprio con missili " ATAN ".

Giancarlo Rossi = REDTURTLE

Share This