LA DESTABILIZZAZIONE DELLA TURCHIA: LE PROFEZIE DEL MONACO PAISIOS

scritto da Remox
07 · Nov · 2016

LA DESTABILIZZAZIONE DELLA TURCHIA:
LE PROFEZIE DEL MONACO PAISIOS

La destabilizzazione
della Turchia è uno dei temi fondamentali a cui, fin dall’inizio del blog, ho
dedicato molto spazio; negli ultimi mesi lo scenario si è evoluto sensibilmente
proprio verso questo esito.

Prima con la
riapertura del conflitto interno contro i curdi, poi con le tensioni regionali
militari in Siria ed Iraq, infine con il tentato golpe di Luglio 2016. In mezzo
abbiamo avuto le forti tensioni con Mosca, momentaneamente sopite.

Inizialmente la
politica di Erdogan era quella di avere “zero problemi” con i vicini. Ma la
sete di dominio del leader turco, alimentata dal mito del sultanato, lo ha
portato a deteriorare i rapporti con i vicini e a mettere la propria nazione al
cento di grandi turbolenze.

Nei precedenti
articoli ho analizzato il problema dal punto di vista del poema temporale
insieme ad alcuni messaggi di Anguera. In questo vorrei aggiungere le parole
profetiche annunciate da un mistico greco ortodosso già conosciuto in rete, il monaco Paisios. Ne evidenzierò solo una parte, attinente con il tema trattato,
prese dal blog di Maurizio Blondet.

L’obiettivo della
Turchia è quello di estendere il proprio controllo sulle ricchezze territoriali
adiacenti al proprio spazio, in particolar modo quelle energetiche (gas e
petrolio). Gli ingenti giacimenti scoperti nel Mediterraneo sono fra i suoi
obiettivi. Il contenzioso che riguarda Cipro ed alcune isole greche fa parte di
questo progetto. Quand’è dunque che capiremo di essere vicino agli inizi della
sequenza profetica? Ci risponde il monaco Paisios fra fine anni ’80 e inizio
anni ’90.

Queste cose accadranno
non ora, ma presto, quando terminerà questa generazione che governa la Turchia
e prenderà piede una nuova generazione di politici. Allora avverrà lo
smembramento della Turchia.

La vecchia generazione
è quella dei militari e politici laici che hanno lasciato il posto agli
esponenti dell’AKP di Erdogan. Nelle elezioni del 2002 il leader turco
comincerà la propria avanzata politica.

E la fame ci afferrerà.
La Grecia avrà fame.

E dato che questa
tempesta durerà un certo intervallo di tempo, saranno mesi, “il pane lo
chiameremo pezzetto di pane”

«Abbiate un pezzetto di
terra, anche poco, e coltivatelo. Vicino a voi aiuterete anche qualcuno che non
ne avrà».

Alcuni anni dopo il
2002 cominciano i problemi finanziari della Grecia. Questi problemi hanno
ridotto la nazione al collasso. A tali problemi si sono aggiunti quelli
riguardanti l’immigrazione di massa proveniente proprio dalla Turchia. In
Grecia le proteste di piazza sono all’ordine del giorno.

Quando senti alla
televisione che si parlerà della questione delle miglia, dell’estensione delle
miglia (della fascia costiera) da 6 a 12, allora sta arrivando subito dopo la
guerra.

San Kosmas l’Etolo
aveva ragione a dire delle “Seimiglia”, perché “Seimiglia” non sono villaggi né
città, ma sono sei miglia nautiche, la fascia di sei miglia che circonda le
coste della Grecia e ogni nostra isola.

Seimiglia è ogni luogo
che dista sei miglia dalle coste della Grecia, della terraferma o delle isole.

Là dunque avverrà ciò
che disse San Kosmas l’Etolo.

Quando la flotta turca
parte per dirigersi contro la Grecia e arriva alle sei miglia, sarà certamente
distrutta.

I Turchi lanceranno una
sola provocazione alla Grecia, che avrà a che fare con la fascia costiera.

La questione delle
miglia marine è centrale nei conflitti fra greci e turchi.  Di seguito un piccolo riassunto:

Già dal 1936 la Grecia, come la maggior parte dei Paesi
compresa la Turchia, fissò il limite delle proprie acque territoriali a 6
miglia, determinando in tal modo la propria sovranità sul 35% della superficie
dell’Egeo. L’ACCORDO dell O.N.U. del 1982 sui diritti del mare autorizzava
tuttavia i paesi ad estendere tale limite fino a 12 miglia portando la
sovranità della Grecia sull’Egeo, qualora applicata, al 63,9%: in pratica, agli
occhi della Turchia, un blocco navale. Finora (al 2006), tuttavia, il governo
americano è riuscito a dissuadere Atene dall’applicare la Convenzione O.N.U.

La delimitazione della piattaforma continentale, la disputa
greco-turca, esplose all’inizio degli anni ’70 allorchè furono individuati
importanti giacimenti di gas e petrolio nei pressi delle isole greche di Lemno,
Skiros e Lesbo, nonché al largo dell’isola di Tassos. Atene allora ratificò la
Convenzione di Ginevra del 1964 sulla piattaforma continentale, proclamando il
diritto di avvalersi delle norme della Convenzione stessa (art.6) in base alla
quale i confini della piattaforma continentale fra Grecia e Turchia possono
essere segnati dalla linea mediana tra le coste anatoliche e le isole greche
dell’Egeo, il che equivarrebbe attribuire alla Grecia la quasi totalità della
piattaforma dell’Egeo. Ankara ovviamente respinse la tesi greca sostenendo
l’esistenza di vaste aree sottomarine poco profonde al largo delle coste turche
che costituiscono il prolungamento naturale dell’Anatolia, dunque la
piattaforma continentale della medesima. A supporto dei propri diritti nel 1974
fece iniziare ricerche petrolifere in un’area ad ovest delle isole greche di
Psara e Chio nella quale anche la Grecia aveva commissionato ricerche. Ne seguì
una accesa e complicatissima polemica sul piano bilaterale e nelle istanze
internazionali Corte di Giustizia dell’Aia e Consiglio di Sicurezza dell’O.N.U.

Washington fece valere la propria autorità persuadendo i due
paesi ad accettare la mediazione del Segretario Generale della N.A.T.O. Seguì
quello che fu chiamato lo “spirito di Davos”, dal nome della località
dove si incontrarono a fine gennaio 1988 i Presidenti Papandreu e Ozal. Essi
decisero che le attività di ricerca petrolifera sarebbero state condotte solo
entro i limiti delle acque territoriali e concordarono misure per favorire un
clima di maggior fiducia tra i due paesi.

Nel Maggio 2006
tuttavia accadde un grave incidente fra due velivoli militari appartenenti a
Grecia e Turchia. A tal fine riporto una breve interrogazione parlamentare al
Parlamento Europeo:

Il 23 maggio 2006 nel Mar Egeo si è verificato un grave
incidente causato (secondo quanto riportato da fonti ufficiali) dalla
collisione tra un caccia F 16 turco e un F 16 greco in prossimità dell’isola
greca di Karpathos, provocando la caduta di entrambi gli aerei e la morte del
pilota greco inviato a intercettare l’aereo turco. Negli ultimi anni si sono
verificate decine di migliaia di incursioni turche nello spazio aereo greco,
determinando altrettante operazioni di intercettazione da parte della Grecia,
operazioni estremamente costose in termini finanziari e in termini di usura e
logorio per gli aerei e i piloti, con il rischio di provocare un grave
conflitto tra i due paesi, conflitto che, certamente solo per pura fortuna, non
è ancora scoppiato.

La Grecia è autorizzata ad estendere il proprio spazio aereo
e le proprie acque territoriali fino a 12 miglia nautiche (ai sensi del diritto
internazionale del mare). Tuttavia la Turchia ha, in modo del tutto
inaccettabile, minacciato di scatenare un conflitto in caso di applicazione di
tale misura. Attualmente le acque territoriali greche si estendono fino a sei
miglia nautiche e lo spazio aereo greco a dieci miglia nautiche. Tuttavia la
Turchia, in violazione del diritto internazionale, insiste per un limite di sei
miglia nautiche in entrambi i casi.

Perchè finora l’UE non ha intrapreso alcuna azione per
stabilire, conformemente al diritto internazionale, i limiti dello spazio aereo
greco e turco e delle acque territoriali nel Mar Egeo, in modo da ridurre al
minimo il rischio di incidenti e del verificarsi di un conflitto? Per quale
motivo l’UE non ha invitato la Turchia a rispettare il diritto internazionale
del mare nell’Egeo, misura che la Turchia ha già adottato altrove, confermando
in tal modo di accettare il limite stabilito di 12 miglia nautiche?

Come si può vedere si
tratta di un problema storico che tuttavia negli ultimi anni si è ulteriormente
esacerbato. Solo nel Settembre scorso il Presidente Turco ha rilasciato delle
dichiarazioni che hanno causato molte polemiche:

(ANSAmed) – ISTANBUL, 30 SET – Il trattato di Losanna, che
nel 1923 definì i confini della Turchia contemporanea dopo la dissoluzione
dell’impero ottomano, con il passaggio di diverse isole dell’Egeo alla Grecia,
“non è stata una vittoria”. L’ultima polemica scatenata dal
presidente Recep Tayyip Erdogan affonda nei libri di storia e provoca dure
reazioni dentro e fuori la Turchia. Mentre l’opposizione interna
socialdemocratica (Chp) lo accusa di “tradire la storia del proprio
Paese” puntando il dito contro l’accordo siglato dai fondatori della
repubblica, l’eco delle sue dichiarazioni arriva fino in Grecia.

“I tentativi di mettere in discussione i trattati
internazionali conducono a vie pericolose” che la Turchia non dovrebbe
“seguire”, è stata la reazione del ministro della Difesa di Atene,
Panos Kammenos. (ANSAmed).

Se uniamo queste
dichiarazioni ai ripetuti sconfinamenti aerei, alla strategia legata ai
profughi e ai contenziosi territoriali per i diritti di esplorazione marina
vediamo che si palesa un tentativo di aggressione della Turchia alla Grecia.

In una visione data ad
Ida Peederman, la veggente delle Apparizioni di Amsterdam, la Madonna mostra la
Turchia come un leone accucciato sui Dardanelli pronto a spiccare un balzo
contro l’Europa. Ma poi si ritrae indietro.

A quel punto,
comincerà la guerra.

Dopo la provocazione
dei Turchi, scenderanno i Russi negli Stretti.

Non per aiutarci. Loro
avranno altri interessi. Ma, senza volerlo, ci aiuteranno.

Allora, i Turchi per
difendere gli Stretti che sono di importanza strategica, ammasseranno là ancora
altre truppe. In parallelo inoltre ritireranno forze da terre occupate.

Tuttavia, gli altri
stati d’Europa, in particolare l’Inghilterra, la Francia, l’Italia e altri
sei-sette stati CEE (Europa), vedranno allora che la Russia si impadronirà di
parti, per cui diranno: “Perché non andiamo anche noi là, chissà che non ne
prendiamo un pezzo anche noi?” Tutti però aspireranno alla parte del leone.

Così anche gli Europei
entreranno in guerra…

Il governo (greco)
prenderà la decisione di non inviare l’esercito.

Terrà l’esercito solo
ai confini. E sarà una grande benedizione non prendere parte. Perché, chiunque
prenda parte a questa guerra (s’intende europea), è perduto…

I Turchi ci colpiranno,
ma la Grecia non subirà danni consistenti.

Non passerà molto tempo
dopo l’attacco dei Turchi al nostro Paese che i Russi colpiranno i Turchi e li
dissolveranno.

Come un foglio di carta
che lo colpisci e si dissolve, così anche i Turchi saranno dissolti. Un terzo
di essi sarà ucciso, un terzo si convertirà al cristianesimo e un terzo andrà
al “Meleto Rosso” [luogo mitologico in cui saranno scacciati i Turchi di
Costantinopoli].

Della guerra fra
Russia e Turchia avevo già parlato in relazione alle quartine di Nostradamus e
alle visioni del veggente di Waldviertel. Le tensioni fra le due nazioni
generate dal conflitto in Siria vanno proprio nella direzione dello scontro.
Questo conflitto che è ormai regionale ha di fatto posto in contrapposizione
gli interessi di molte parti e ciò può facilmente causare una deflagrazione
generale. In questa profezia del monaco la Turchia ritira truppe da altre parti
occupate (Siria e Iraq?) per portarle nei Dardanelli e ciò avverrà quando i
russi si muoveranno verso la stessa regione. Il monaco specifica che ciò non
avverrà per aiutare la Grecia, quanto per perseguire i proprio interessi.
L’area dei Balcani infatti è da sempre di interesse strategico per la Russia la
quale vorrebbe creare un corridoio “ortodosso” che passi per l’Ucraina
russofona (compresa Odessa), la Moldavia, la Bulgaria e ovviamente la Grecia e
la Serbia. Che un simile disegno riesca o meno è ininfluente in quanto la
flotta Russa è tornata a presidiare comunque il Mediterraneo e il Mar Nero
avendo annesso la Crimea.

La sconfitta della
Turchia in questa guerra farà sì che Costantinopoli venga conquistata dalla
Russia. Ma attenzione, non saranno i russi a darla ai greci.

Gli Inglesi e gli
Americani ci concederanno Costantinopoli.

Non perché ci amino, ma
perché ciò concorderà con i loro interessi.

Chi ci aiuterà saranno
gli Inglesi e gli Americani.

Faranno passare i
Turchi dall’altra parte e ciò avverrà per mare, che diverrà internazionale.

Se sarà la Russia a
sconfiggere la Turchia e a prendere Costantinopoli come mai il monaco sostiene
che a darla ai greci saranno gli Occidentali? Come abbiamo visto nella
precedente visione anche gli Europei vorranno entrare in questo conflitto, ma
in che modo?

Vi saranno guerre
terribili in Medio Oriente, alle quali i Russi prenderanno parte.

Vi saranno molti morti.

Dopo la dissoluzione
della Turchia, la Russia proseguirà la guerra fino al Golfo Persico e le sue
armate si arresteranno fuori da Gerusalemme.

Allora le potenze
occidentali daranno una scadenza ai Russi per ritirare da questi luoghi le loro
armate, tanto tempo quanto occorre per far maturare i cavoli, ossia 6 mesi.

La Russia però non
ritirerà le sue forze. E allora le potenze occidentali inizieranno ad ammassare
armate, per attaccare i Russi.

La Guerra che scoppierà
sarà mondiale e avrà come conseguenza la sconfitta dei Russi.

Seguirà un grande
massacro. Le megalopoli diverranno baraccopoli.

Noi Greci non
parteciperemo alla guerra mondiale.

La Russia è già in
Medioriente combattendo nel conflitto siriano. Secondo il veggente di
Waldviertel i russi potrebbero essere impegnati anche in Egitto in una guerra
mediterranea anticipatrice della più grande guerra mondiale. Il monaco Paisios
vede i russi avanzare fin quasi Gerusalemme e, come detto in varie profezie,
ciò sarà causa di un grande conflitto mondiale.

Da questo conflitto la
Russia uscirà sconfitta e Costantinopoli andrà alla Grecia.

Per il monaco Paisios
saranno Inglesi e Americani a fare questa concessione, ma da altre e più
autorevoli fonti sappiamo che sarà il Grande Monarca a ristabilire
Costantinopoli.

Il monaco vede anche
altri conflitti e altre dispute che riguardano direttamente l’Anticristo e un
papa che lo appoggerà. Secondo alcuni non è altro che una prosecuzione di
questo conflitto e riguarderebbe quindi il nostro futuro, ma è vero anche che
il vero Anticristo dovrebbe comparire dopo il regno del Grande Monarca. In
queste visioni del monaco infatti gli ebrei si convertono, ma ciò è appunto un
segno finale dell’escatologia cristiana.

Un’altra ipotesi
invece è quella che vede in questo anticristo (con la “a”) e nel papa che lo
appoggia i precursori dell’Anticristo vero. Se infatti come sostiene Don
Dolindo Ruotolo il Papa Santo e il Grande Monarca sono i precursori dei due
testimoni, Enoch ed Elia, che predicheranno al tempo dell’Anticristo, allora è
possibile che vi siano, prima del trionfo del Re Francese, un anticristo
precursore con un papa corrotto. La loro azione si rivelerebbe nella
persecuzione contro i veri cristiani che verrà poco prima della guerra mondiale
e che da molti mistici è stata annunciata. Questa interpretazione offrirebbe
una soluzione anche al problema dell’anticristo (sempre con la “a”) descritto
nei messaggi della Madonna di Anguera.

Ma questo è un altro
argomento…

Quale sarà dunque
l’esito di questo cataclisma per la Turchia? Ovviamente la dissoluzione.

La Turchia sarà
smembrata in 3-4 parti.

Il conto alla rovescia
è già iniziato. Noi prenderemo i nostri territori, gli Armeni i loro e i Curdi
i loro. La questione curda è già stata instradata.

Molto presto le
preghiere che ora si fanno sotto la superficie della terra, si faranno sulla
Terra e le candele che si accendono sotto, si accenderanno sopra (intendeva i
criptocristiani)… Vi sia fede e speranza in Dio e molti ne gioiranno.

Tutto ciò avverrà in
questi anni. Il tempo è giunto.

Un terzo di essi sarà
ucciso, un terzo si convertirà al cristianesimo e un terzo andrà al “Meleto
Rosso” [luogo mitologico in cui saranno scacciati i Turchi di Costantinopoli].

La Turchia sarà
dissolta e, in particolare, la dissolveranno gli stessi alleati.

La dissoluzione della
Turchia ricorda il piano NATO scoperto negli anni ’80 che tuttavia prevedeva
solo la perdita del Sud-Est a vantaggio dei Curdi. In questo caso invece la
Turchia viene completamente assorbita dai vicini scomparendo dalla carte
geografiche.

Ricordo a conclusione
come nella quartina 554 e nell’articolo “Cammin, Cammina Bisanzio s’avvicina
si parlava proprio di questo conflitto fra Russi e Turchi:

Dal Proemio del 2000

554

Du pont Exine, & la
grand Tartarie,

Vn Roy sera qui viendra
voir la Gaule,

Transpercera Alane
& l’Armenie,

Et dedans Bisance lairra
sanglante gaule

554

Dal Ponto Eusino e la
grande Tartaria,

Un Re sarà che verrà a
vedere la Gallia*,

Attraverserà l’Alania
e l’Armenia,

E dentro Bisanzio
lascerà sanguinante lancia.

Per i Romani la Gallia
Orientale era il territorio dei Galati, odierna Turchia. L’Alania è l’attuale
Ossezia, di fatto annessa da Putin. L’Armenia è invece alleata della Russia nei
trattati di cooperazione militare e mutua difesa.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
86 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Avvincente articolo,lo Spirito soffia davvero dove vuole,essendo transnazionale,transculturale,transreligioso,libero da tutte le nostre incrostazioni settarie e dogmatiche, libero da stereotipi fasulli,

Unknown
Unknown
6 anni fa

Naturale che un cristiano desideri la scomparsa dell'Islam dall'Europa e la immagini nelle sue "visioni" ma di fatto l'Islam è religione preponderante dell'area mediterranea e lo sarà per molto tempo.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

in tutti casi elencati e non siamo messi male.
Saluti Luc

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

L'ultimo messaggio della Madonna di Anguera è molto importante:

4.384 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, trasmesso il 5/11/2016

“Cari figli, voi appartenete al Signore e solo Lui dovete seguire e servire. Non vivete lontani dal Signore. Voi siete importanti per la realizzazione dei Miei Piani. Siate docili e in tutto imitate Mio Figlio Gesù. CercateLo sempre nell’Eucaristia. La sua Presenza nel Corpo, Sangue, Anima e Divinità è il grande segno visibile della Misericordia. Avvicinatevi a Colui che vi ama e vi attende a braccia aperte. L’Eucaristia è il più grande tesoro che il mio Gesù ha affidato alla Sua Chiesa. La vittoria della Chiesa è nell’Eucaristia. Avvicinatevi al confessionale, perché solo così potete ricevere Gesù. Non offendete Mio Figlio. Egli è il vostro tutto. Siate zelanti per la Sua Divina Presenza nell’Eucaristia. Camminate verso un futuro di disprezzo per il Sacro. Giorni verranno in cui la tavola (l’altare) resterà senza il prezioso alimento. La Chiesa del Mio Gesù sarà perseguitata e i nemici agiranno con grande furia. Piegate le vostre ginocchia in preghiera. Coraggio. Restate con il Signore e sarete vittoriosi. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto in nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.”

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

La conferma che Pedro fa parte del filone scismatico che sostiene la tesi che il papa lavori segretamente per aderire al protestanesimo sopprimendo l'eucarestia. Tesi esplicitata, oltre che dal Socci, anche dal defunto prete milanese don Gobbi nella sue locuzioni mariane. La prova di ciò sarebbe già nel documento congiunto firmato dal papa con la Chiesa protestante svedese dove però si esprime solo il desiderio di una mensa comune.

C'est plus facil
C'est plus facil
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Pedro e' uno strumento del Cielo… uno strumento che "forse" piu' di tutti gli altri strumenti, di questi e altri tempi, e' stato scelto piu' che accuratamente dal Cielo!!! Il fatto che le sue interpretazioni possano sostenere tesi che pongono dubbi su questo pontificato e' una cosa acclarata: Dalle sue/nostre interpretazioni e' vero, si alimenta piu' confusione ma non credo sia stato scelto dal Cielo per questo!!! Ora e' fin troppo evidente, la confusione regna sovrana e questo appare da tutte le sue conferenze: Io credo che i messaggi da ora in poi saranno di piu' facile interpretazione e credo anche che ad aiutarci in tal senso, nell'interpretazione appunto, saranno pure gli accadimenti e i comportamenti del BerGoglione!!! Se la Vergine e' venuta dal Cielo non e' sicuramente per lasciarci nella confusione, toglietevelo pure dalla testa, pensare che lo strumento scelto, sia stato "scelto" per portarci fuori strada E' UN CONTROSENSO CHE PIU' CONTROSENSO NON SI PUO'…

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo
Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

"Da questo vedranno che siete miei discepoli,se avrete amore gli uni per gli altri" "Da questo si vede che amiamo Dio ,se aamiamo i fratelli",etc.Invece:"Tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino.".Se e' questione di lardo,non e' questione di amore.Ancora" Se devi raccontare una balla, cerca di raccontarla molto grande, perche' sara' piu' facilmente creduta".Ecco…quella sui Frati della Immacolata era una grande balla,ma cosi' grande da paralizzare chiunque.Ma le ultime uscite del somaro mons.Becciu collaboratore stretto di Francesco,sono piccole balle e ci lasciano lo zampino.Chi si abitua male e viene lasciato fare, presti si smarrona da solo.Stanno ormai profanando il Sancta Santorum,e lacerando la tenda.Davvero in questo caso terremoti uguale calunnia.L'estetica, cuore della morale, ne soffre…lupus in fabula di quanto scrissi recentmente.Sono BRUTTI, e' brutto vedere un Papa che lascia accusare con superficialita' e ignoranza,anzi lascia,o fa, rimproverare con abuso di autorita',dal basso della beceraggine. Puoi anche colpire al cuore e ferire mortalmente,ma sulla base di cose oggettive e per un fine superiore.Non per il lardo,neanche se non sai che sei un maiale vorace di lardo e carico di odio o risentimento,o di superba presunzione,e ti credi un rinnovatore.E' scandalo sia per i credenti che per i non credenti.O passeranno alle comiche,o passeranno alle tragedie.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Dimenticavo…semplicemente…"Dicci con chi vai e ti diremo chi sei". Ma…nel Vangelo Gesu'…va coi peccatori….Quale Vangelo?Quello dove la samaritana prima chiede dove si deve adorare, e poi Gesu' le dice di chiamare suo marito?..NOO LO CONOSCO!

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Non so quanto possa essere credibile lo scenario di guerra qui descritto, coi russi sconfitti dall'Occidente. Dovrebbero essere vincitori, giacché la Russia sarò lo strumento di castigo di Fatima e, divenendo cristiana, dopo la tribolazione, sarà la il centro del rinascimento del nuovo mondo cristiano assieme all'Europa del Grande Monarca
Alessandro

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Se leggi meglio è scritto che la Russia sarà sconfitta alla fine della guerra mondiale.
Lo scenario di guerra che fa intravvedere questa profezia(sempre se corrisponderà alla realtà futura) è che molti Paesi europei e gli Usa ammassano truppe in Medioriente per contrastare l'espansione dell'area di influenza russa. Gli occidentali vorranno solo impedire questo, non cercare una guerra mondiale su vasta scala. Probabilmente, secondo quanto può risultare compatibile con la profezia del monaco Paisos e altre profezie ritenute attendibili, la Russia vedendo l'Europa sguarnita di forze armate che sono state portate in Medioriente per difendere tali territori dall'avanzare delle conquiste russe, ma anche per la crisi economica europea e statunitense futura in peggioramento, ne approfitteranno per invadere l'Europa e l'Alaska.E saranno aiutati dalla Cina, in un primo momento.
Dopo le prime vittorie militari però la Russia sarà sconfitta dalle forze occidentali e dal GM, e diventerà cattolica ed esempio di conversione per tutto il Mondo. Sarà la nazione in cui la Madonna sarà maggiormente venerata.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

L'Europa subirà molti milioni di morti, anche con armi nucleari. Solo dopo questo castigo voluto da Dio a causa della mancanza di Fede degli europei una volta cristiani e per i loro e nostri peccati, dopo le prime vittorie russe, seguirà la sconfitta della Russia, non prima però di aver causato molti milioni di morti occidentali.
Per cui il castigo, voluto da Dio come si evince nel 2° segreto di Fatima, da parte della Russia ai danni degli occidentali apostati ed impenitenti si avrà eccome. Vincerà però un popolo ed un imperatore cattolico molto ferventi, non uno ortodosso e più o meno tepido, ossia vincerà Re Enrico e tutta la cristianità cattolica che si ritroverà a dare obbedienza al Papa santo,il vero ed unico Vicario di Cristo. E' da cui che ripartirà il Popolo di Dio dopo la grande tribolazione, per espandere il Vangelo ovunque nel Mondo durante il periodo di pace. Vera Pace di Dio.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Domenico tu vivi nel mondo dei sogni, in nessuna profezia viene detto che la Russia diventerà cattolica giacchè Roma verrà distrutta e quello attuale è l'ultimo papa della storia. La tesi che il Vaticano venga ricostruito è ridicola perchè non avrebbe senso ricostruire un edificio in una città in macerie piena di cadaveri, sarebbe come costruire una casa in uno dei paesi terremotati abbandonati da tutti.
La vittoria russa è totale giacchè i tedeschi lascerebbero distruggere l'Europa per poi solo alla fine utilizzare armi segrete per battere i russi. Il 2 segreto di Fatima non parla di nessun imperatore cattolico, dice semmai che ha scelto Fatima perchè è la figlia di Maometto e gradisce più i pellegrini musulmani che lì si recano che i cattolici tradizionalisti che si illudono, come gli ebrei, di essere gli eletti di Dio. Svegliatevi!

https://www.forexinfo.it/Guerra-USA-Russia-entro-il-2021-5

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

1^ parte

Caro lettore, senza bisogno di andare lontano, è già nel 2° segreto di Fatima che viene detto che la Russia si convertirà. E si convertirà al cattolicesimo, dato che la Consacrazione dovrà essere fatta prima o poi da un Papa che è cattolico, essendo stata al tempo la richiesta divina rivolta al Capo della Chiesa di Roma. Certamente non verrà fatta la Consacrazione della Russia da parte dell'antipapa p.v., ma da un Papa validamente eletto.
Bisognerà vedere solo chi sarà, l'attuale o un suo successore.

Che Bergoglio poi sia l'ultimo Papa validamente eletto va contro alcune recenti profezie:

3.409 – 7 dicembre 2010
Cari figli, siete del Signore e non dovete temere nulla. La vostra vittoria è in Lui, che è il vostro Bene assoluto e sa di cosa avete bisogno. Aprite i vostri cuori e imparate da Gesù che solo i miti e gli umili di cuore erediteranno il Regno dei Cieli. Siate docili alla mia chiamata e imitate Gesù in tutto. Camminate verso un futuro di grandi difficoltà. Verranno giorni difficili per gli uomini e le donne di fede. Molti si rivolteranno contro il successore di Pietro e ci sarà una grande crisi di fede. Un successore di Pietro porterà una croce pesante e vedrà la morte di molti consacrati. Pregate molto per la Chiesa. Coloro che resteranno saldi nella fede saranno vittoriosi. Non temete. Io sono vostra Madre e sono con voi. Avanti sul cammino che vi ho indicato. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

Nel 2010 il Papa era Ratzinger, il successore è Bergoglio dal 13.03.2013, lui dovrebbe essere il "successore di Pietro verso cui molti si rivolteranno contro e ci sarà una grande crisi di fede".
Ma il messaggio continua con "un successore di Pietro porterà una croce pesante e vedrà la morte di molti consacrati".
L'articolo indeterminativo usato sta a significare che ci saranno più successori di Pietro(validamente eletti) a partire dall'anno del messaggio(2010), quindi 1 o più successori di Pietro validamente eletti dopo Papa Ratzinger.
Essendo profezie recenti sono più dettagliate e aggiornate di quelle passate che possono essere mutate perchè c'è il libero arbitrio degli uomini, il Libro della Vita lo scriviamo noi insieme a Dio. Il futuro non è predeterminato, il numero dei salvati non è predeterminato, la vita che facciamo la scelgono gli uomini deliberatamente. Il futuro non è mai scritto con esattezza, perchè Dio rispetta la libertà degli uomini, e tale libertà può influire sulle decisioni di Dio, per il maggior bene dei Suoi figli. Il Piano di salvezza di Dio si adatta nel tempo alla risposta umana ai Suoi richiami e alle Sue prove d'amore, che è una variabile aleatoria.

Il Vaticano, dopo essere stato distrutto dai russi e i soldati dalla grande barba durante la 3à guerra mondiale, sarà ricostruito, come si può leggere:
2.561 – 13.08.2005
Cari figli, Io sono vostra Madre e sono con voi. Vi amo come siete e desidero che siate fedeli ai miei appelli. Non voglio obbligarvi, ma ciò che dico dev’essere preso sul serio. Il mondo vive forti tensioni e cammina verso un grande abisso. In Israele si troverà un tesoro, ma per causa di esso ci saranno molte morti. Pregate molto. Un fatto spaventoso accadrà in Vaticano. Il Vaticano avrà bisogno di essere ricostruito. Ecco il tempo dei dolori. Tornate al vostro univo e vero Salvatore. Lui vi attende a braccia aperte. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

Domenico
Domenico
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Nel segreto dato a Melanie Calvat, tra le altre cose, viene detto che dopo il periodo di Pace "Roma perderà la fede e diverrà la sede dell'Anticristo" e successivamente alla seconda venuta di Cristo sulla Terra "la Roma pagana sparirà".
Roma dopo la distruzione totale o parziale che sia durante la 3à guerra mondiale sarà quindi almeno in parte ricostruita, non sarà un ammasso di macerie disabitato se ancora viene nominata dalla Madonna in questi termini.

Il Sud Italia non sarà toccato dalla 3à guerra mondiale, almeno per mano russa, che si fermeranno a Roma. Anche il Portogallo probabilmente non verrà toccato dalla guerra, perchè rimarrà fedele e conserverà i veri dogmi cattolici, come si dice nei messaggi di Fatima. La nazione più colpita sarà proprio la Germania, intorno al Reno, l'Inghilterra meridionale affondata da un'arma segreta che causerà un maremoto, la Francia e il resto dell'Italia subiranno anche gli effetti di una rivoluzione fratricida causata dalla diffusione degli errori del comunismo e assolutismo ateo. Nel 2°segreto di Fatima non si parla di Re Enrico ma ci sono altre profezie che ne parlano, da cui si evince essere cattolico se è gradito a Maria e Gesù che sono Madre e Capostipite della Chiesa cattolica e costituita di Loro discepoli.

"Ebbi una visione del santo Imperatore Enrico. Lo vidi di notte, da solo, in ginocchio ai piedi dell’altare principale in una grande e bellissima chiesa… e vidi la Beata Vergine venire giù da sola. Ella stese sull’altare un panno rosso coperto con lino bianco, vi pose un libro intarsiato con pietre preziose e accese le candele e la lampada perpetua…
Allora venne il Salvatore in persona vestito con l’abito sacerdotale…
La Messa era breve. Il Vangelo di San Giovanni non veniva letto alla fine . Quando la Messa fu terminata, Maria si diresse verso Enrico e stese la sua mano destra verso di lui dicendo che questo era in riconoscimento della sua purezza. Allora lo esortò a non avere esitazioni. Dopo di ciò vidi un angelo, esso toccò il tendine della sua anca, come Giacobbe. Enrico provava grande dolore, e dal quel giorno camminò zoppicando… ".
Beata Anna Caterina Emmerick (12 luglio 1820)

Aggiungo le profezie della beata Anna Maria Taigi, nelle quali si evidenzia, tra l'altro, che :
"Dopo i tre giorni di buio, San Pietro e San Paolo… designeranno un nuovo papa… Allora il Cristianesimo si diffonderà in tutto il mondo.
Egli è il Santo Pontefice scelto da Dio per resistere alla bufera. Alla fine, egli avrà il dono dei miracoli e il suo nome sarà lodato su tutta la terra.
Intere nazioni ritorneranno nella Chiesa e la faccia della terra sarà rinnovata. La Russia, l’Inghilterra e la Cina entreranno nella Chiesa".
http://messaggidelcielo.altervista.org/Il.Futuro-Le.profezie.di.Anna.Maria.Taigi.htm

ossia che nel Periodo di Pace l'Inghilterra, ora protestante, ritornerà nella vera Chiesa, che è quella cattolica. Non avrebbe senso dire che l'Inghilterra ritorna alla Chiesa cattolica se già ne facesse parte. E' fuori dall'Ovile santo, in realtà.
Anche la Russia tornerà cattolica, da ortodossa qual è, non che sia eretica la Chiesa ortodossa, ma non riconosce il Vicario di Cristo che è il Papa, quindi il primato del Papa, e non uno dei Patriarchi delle Chiesa ortodossa.
Sulla Cina ritengo nulla quaestio .

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Caro amico la tua analisi è dettagliata, segno che hai studiato a fondo le profezie, ma hai riportato solo quelle che ti convincono dato che hai volutamente tralasciato la più famosa profezia di San Malachia da cui risulta chiaro che Papa Francesco è Petrus Romanus che chiuderà nel sangue il pontificato romano. La presunta Madonna di Anguera dice che il Vaticano verrà distrutto e che pertanto dovrà essere ricostruito, non dice che questo verrà fatto anche perchè una struttura così imponente non può essere certo rifatta in un tempo breve. Ma altre profezie parlano di orde inferocite che assaltano il Vaticano durante le rivolte interne e questo fa presagire un grande odio verso la Chiesa di Roma che, qualora fosse distrutta, difficilmente sarebbe ricostruita visto il clima di odio. Sulla questione su cui tanto dibattete della consacrazione della Russia, proprio ieri la Madonna mi ha inviato un libretto su Fatima a cura di Antonio Borelli dove dice che Lucia scrisse più volte che il Cielo aveva riconosciuta valida la consacrazione del 1984 sebbene la Russia non sia stata espressamente nominata ma che fa parte del nostro mondo. Poi voi direte che non è così perchè la Russia non si è ancora convertita al gattolicesimo ma la conversione è invece avvenuta con la caduta del muro e la sconfitta del comunismo ateo che ha fatto risplendere la cristianità ortodossa dopo tante sofferenze e persecuzioni. Mi spiace ma la Madonna ama chi la ama e oggi la amano più gli ortodossi e i musulmani che i cattolici e te lo dico perchè ho tante amiche ortodosse che venerano Maria più di quanto i cattolici padre Pio.
Attento alle profezie scaricate dalla rete, ne ho trovate copia e incolla sotto nomi diversi specie sui tre giorni di buio con aspetti pittoreschi quali i demoni che bussano alle porte fingendosi tuoi parenti per farti uscire! Spesso sono profezie senza fonte verificabile ma di bufale in rete ne girano ormai tante. Avevo 13 anni quando ho letto per la prima volte il testo apocrifo del terzo segreto di Fatima e negli anni successivi raccolsi testi di ogni tipo, dallo stigmatizzato matto Bongiovanni fino a oggi con i due matti Stefania Caterina e il prete di Medjugorie con i loro extraterrestri i cui testi mi presta un mio amico loro seguace e seguace di Pedro Regis. si lo so, sono un cattivo protestante che ama sentire le opinioni più variegate e controverse ma ripeto sempre che è solo perchè ho visto, seppure per pochi secondi, la Madonna all'età di 13 anni e quindi credo che possa apparire, ma stabilire a chi è impossibile. Pace e bene.
nota. Irlmaier sbaglia, lo tsunami è causato dal meteorite che cade nell'atlantico. I veggenti possono sbalgiarsi nelle loro visioni. Nemmeno una bomba atomica può provocare uno tsunami.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Dimenticavo: la presunta Madonna di Anguera cita più volte la strage in Vaticano pertanto la frase che hai citato sul "successore di Pietro" che vedrà la morte di molti consacrati è sempre riferita allo stesso papa che vedrà prima piazza San Pietro piena di cadaveri (venerdì santo 2017 ?) e dopo la fuga verrà ucciso insieme a membri del clero ai piedi di una collina come riferito nel terzo segreto di Fatima. Evidentemente il papa, prima di essere ucciso, vedrà preti e suore uccisi prima di lui.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ancora dimenticavo: già negli ultimi anni diversi preti anglicani sposati sono rientrati nella Chiesa Cattolica senza per questo lasciare la moglie. Pertanto è un rientro solo formale che non muta la condizione del rientrato. Il papa è andato in Svezia ad abbracciare il primate della Chiesa svedese che è una donna, un eventuale "rientro" comporterebbe l'accettazione di donne al sacerdozio perchè la loro esclusione tranquillo non avverrà mai data l'evoluzione di pensiero della realtà svedese. Quanto agli ortodossi mi pare non hai studiato la storia perchè il patriarca di Costantinopoli ha sempre riconosciuto il primato del papa ma non la sua autorità sull'oriente e pertanto lo scisma fu una conseguenza della scomunica per essersi rifiutato di imporre il celibato al clero nel 1054. Ma il papa non aveva autorità sull'oriente perchè il concilio di calcedonia stabilì la pentarchia ossia il governo dei 5 patriarchi sulla Chiesa del tempo.

C'est plus facil
C'est plus facil
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

" Caro amico la tua analisi è dettagliata, segno che hai studiato a fondo le profezie, ma hai riportato solo quelle che ti convincono dato che hai volutamente tralasciato la più famosa profezia di San Malachia da cui risulta chiaro che Papa Francesco è Petrus Romanus che chiuderà nel sangue il pontificato romano"

MA cosa dici, in San Malachia l'ultimo Papa e' Benedetto XVI e non ci vuole molto a capirlo. pIETRO IL rOMANO NON PUO' ESSERE LUI :)))))).Non riesci neanche a decifrare comportamenti e decisioni che stanno caratterizzando questo pontificato in netto contrasto con quanto tu affermi … altro che sangue!!!
PENSA A RIENTRARE NELL'OVILE SANTO INGINOCCHIATI ALLA VERGINE MADRE DI DIO E CHIEDILE LA GRAZIA DI CAPIRE … PERCHE' E' LEI CHE CONDURRA' L'ULTIMA BATTAGLIA QUELLA DECISIVA CHE SCHIACCERA' LA TESTA AL SERPENTE!!!

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Riporto dall'articolo: << Venendo ai pontefici più vicino a noi, il motto per Papa Ratti è “Fides Intrepida” (“Coraggiosa Fede”): fu proprio Pio XI a condannare le ideologie assolutiste del XX secolo, sfidando Stalin ed Hitler e denunciando in un’enciclica l’antisemitismo nazista. Il Fuehrer progettò addirittura di farlo deportare per metterlo a tacere. Per Albino Luciani, che rimase sul soglio pontificio solo 33 giorni , la profezia usa la frase “De media aetate lunae” (“Della media durata di una luna”), corrispondente a circa un mese.
Giovanni Paolo II è invece connotato dal motto “De labore solis” e qui le interpretazioni divergono. C’è chi lo traduce come “Della fatica del sole”, intendendo il grande peregrinare, in ogni angolo del mondo, di Papa Wojtyla, instancabile viaggiatore come il sole perennemente in moto, oppure, molto più intrigante, “Dell’eclissi del sole“. Un’ eclissi solare avvenne davvero il giorno della sua nascita e lo stesso fenomeno si è ripetuto nel giorno del funerale.
Ma perchè Joseph Ratzinger dovrebbe essere “De gloria olivae” (“Della gloria dell’ulivo”)? Forse perchè il suo nome da papa, Benedetto, si rifà al santo fondatore dell’Ordine benedettino al cui interno si trova l’ordine degli Olivetani. Una spiegazione un po’ tirata. Per questo alcuni ipotizzano che questo motto sia in realtà riferito ad un altro pontefice e che a Benedetto XVI vada invece accostata la frase “De capo Nigro” (“Della testa nera”), avendo scelto come proprio stemma una testa di moro.
Ma nel manoscritto originale questo motto manca (l’ha ipotizzato uno scrittore). Quindi discutere se sia riferita a questo papa o ad un futuro Papa di colore è puro esercizio dialettico. Molto, ma molto più interessante è invece l’analisi del testo che caratterizza l’ultimo pontefice. In questo caso, non sono poche parole enigmatiche, ma una dettagliata descrizione. Tradotta suona così: “Durante l’ultima persecuzione della Santa Romana Chiesa siederà Pietro il Romano, che pascerà il suo gregge tra tante tribolazioni. Una volta concluse, la città dei setti colli cadrà e il Giudice tremendo giudicherà il suo popolo. Amen.” >>

http://www.extremamente.it/2013/02/13/la-profezia-di-san-malachia-il-prossimo-papa-sara-lultimo/

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Come ho detto 1000 molte "la profezia di San Malachia" non annuncia la fine del papato, che continuerà fino alla fine del mondo perchè su di esso è fondata la Chiesa in terra. La profezia annuncia, come altre, un tempo di cambiamento. Il De Gloria Olivae è l'ultimo della lista, la profezia finale annuncia un tempo di tribolazione. In questo tempo, cominciando con Francesco, ci saranno altri papi.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

La Chiesa terrena è fondata su Cristo, non sul papato, che ne è solo una rappresentanza malriuscita. Il cristianesimo della nuova era sarà semplice, di tipo contadino e senza gerarchie e a questo punta papa Francesco perchè l'unico modo per riunificare la cristianità.

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

No, la Chiesa in terra è fondata da Cristo sulla pietra che è Pietro e sostenuta dalla promessa di Gesù fatta allo stesso Pietro che le porte degli inferi non prevarranno. A Pietro Gesù chiede di pascere gli agnelli, a Pietro chiede la prova d'amore, a Pietro consegna le "chiavi" con il potere di sciogliere e legare. Quel che è scritto è scritto. Proprio perchè "nel mondo" la Chiesa ha bisogno della Grazia divina. Nel mondo, ma non "del mondo" in virtù delle promesse.
Il papa ci sarà sempre, come ho già detto probabilmente in una forma diversa. Ma la successione Apostolica, intatta ed ininterrotta, rimarrà indelebile. L'uomo non ha facoltà di togliere a Pietro e ai suoi successori le chiavi consegnategli da Gesù.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

«Nemmeno una bomba atomica può provocare uno tsunami.»

Un terremoto sotto il livello del mare però potrebbe causarlo. Magari, come ha suggerito qualcuno, troveranno il modo di far spostare la crosta terrestre in fondo al mare. Oppure … un esempio un po' "fantascientifico". Hai mai visto su youtube che accade quando viene messa una mentos in una bottiglia di coca-cola? Magari quella che ha visto Irlmaier non sarà proprio una scatoletta con le mentos, ma qualcosa di simile forse sì. Qualche ricercatore si sarà sentito stimolato da quei video ed avrà deciso di andare ad indagare più a fondo per carpirne il segreto.

Spring

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

"""Come ho detto 1000 molte "la profezia di San Malachia" non annuncia la fine del papato, che continuerà fino alla fine del mondo perchè su di esso è fondata la Chiesa in terra. La profezia annuncia, come altre, un tempo di cambiamento. Il De Gloria Olivae è l'ultimo della lista, la profezia finale annuncia un tempo di tribolazione. In questo tempo, cominciando con Francesco, ci saranno altri papi."""

Questa interpretazione di Remox è suggestiva !!!
A una profezia o si crede o non si crede….
Se l'essenza di una profezia è una lista di Papi che termina, come si fa a dire che ce ne saranno altri ?????
Ovviamente la Chiesa non sarà più quella di oggi,…ricordo a tutti che la Chiesa siamo tutti NOI: è l'assemblea dei Fedeli,…non è l'entourage che sta a Città del Vaticano. Se i Pastori finiscono ,…beh dovrà venire Cristo a pascere le sue Pecore,… ed è infatti quello che è scritto…

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Durante il viaggio in Svezia il papa ha fatto una rivelazione importante che anticipa la Chiesa del futuro. Ho evitato di riportare le sue parole per non dar credito ai tradizionalisti che, come dice il papa, non possono capire, non ancora. La Chiesa siamo noi, hai scritto bene caro anonimo, qui sta l'essenza del nuovo mondo, e siamo noi che lavoreremo la terra.
Irlmaier è l'unico che non menziona l'impatto del meteorite pertanto sarebbe una grave lacuna, ma lui colloca lo tsunami sul finire della guerra e ciò significa che quelo che vede cadere nel mare atlantico non è una bomba ma un meteorite. Negli ultimi messaggi a Luz de Maria è stato ribadito che l'oceano si alzerà sul Brasile devastando le coste e che "la grande cometa" si sta avvicinando alla Terra.
Il passo biblico su San Pietro è stato interpretato male e del resto non vi è traccia nelle Scritture che Pietro sia mai andato a Roma.

http://camcris.altervista.org/pietro.html

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Attenzione al Cile, c'è stata una serie di scosse poco fa in mare molto vicine alla costa

5.1
38km WNW of Talcahuano, Chile
2016-11-08 07:08:03 (UTC)
22.2 km

4.9
46km WNW of Talcahuano, Chile
2016-11-08 05:44:42 (UTC)
21.6 km

4.9
36km WNW of Talcahuano, Chile
2016-11-08 05:16:17 (UTC)
20.0 km

5.9
48km WNW of Talcahuano, Chile
2016-11-08 04:55:44 (UTC)
17.3 km

Potete vederle qui:
http://earthquake.usgs.gov/earthquakes/map/

So che c'erano dei messaggi riguadanti il Cile sommerso ma spero che i movimenti si fermino qui.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sopra e' postato l'ultimo di Luz de Maria, credo si riferisca ad eventi futuri, MA NON TROPPO…, quando il mondo verra' punito per la disobbedienza a Dio, capito Socci!!!:
" Pregate figli Miei, pregate, il Cile tremerà, gli alti monti mostreranno la loro forza."

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sono messaggi copia-incolla…inutile anche parlarne. Fanno solo confusione, rumore di fondo…non aggiungono nulla, in poche parole inutili, come Jacarei.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

"""Come ho detto 1000 molte "la profezia di San Malachia" non annuncia la fine del papato, che continuerà fino alla fine del mondo perchè su di esso è fondata la Chiesa in terra. La profezia annuncia, come altre, un tempo di cambiamento. Il De Gloria Olivae è l'ultimo della lista, la profezia finale annuncia un tempo di tribolazione. In questo tempo, cominciando con Francesco, ci saranno altri papi."""

Questa interpretazione di Remox è suggestiva !!!
A una profezia o si crede o non si crede….
Se l'essenza di una profezia è una lista di Papi che termina, come si fa a dire che ce ne saranno altri ?????
Ovviamente la Chiesa non finirà , ma non sarà più come quella di oggi,…ricordo a tutti che la Chiesa siamo tutti NOI: la Chiesa è l'assemblea dei Fedeli,…non è l'entourage che sta a Città del Vaticano. Se i Pastori finiscono ,…beh dovrà venire Cristo a pascere le sue Pecore,… ed è infatti quello che è scritto…

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Io l'ho spiegato in degli articoli dedicati. Se poi uno viene qui, legge a caso e pretende di capire o sapere non so che farci.
Le profezie cattoliche vanno lette alla luce della dottrina cattolica, cosa questa piuttosto facile da capire.

C'est plus facil
C'est plus facil
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Vabbe' se e' per questo, Remox ha sentenziato pure Jacarei ( a cui peraltro io non credo) quando non piu' tardi di un paio di mesi fa, proprio lui si pose il problema di come chiedere a Pedro Regis cosa ne pensasse di Itapiranga e Jacarei appunto.
Ovviamente per Remox neanche il minimo dubbio su Luz De Maria " inutile parlarne" EKKEVVODICOAFFA'… …

PS: E vabbe' che lo Spirito Santo soffia dove vuole, …. ma che ogni tanto che passi pure da casa mia…

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Visto che Pedro sosteneva nell'intervista del 2014 che in Brasile non c'erano altre apparizioni (un concetto che bisognerebbe chiarire eventualmente) era una domanda da poter fare. Non sono io ad aver sentenziato su Jacarei, ma il vescovo della diocesi di riferimento. Poi basta vedere quel che accade per capire che sono apparizioni quantomeno sospette.
Riguardo a Luz de Maria forse puoi fornirci tu dettagli illuminanti…

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Pedro si è sbagliato perchè se la Madonna appare in ogni angolo d'Italia, non vedo perchè non dovrebbe apparire in ogni angolo del Brasile!
E infatti dice a Eduardo Ferreira: "Sono già apparsa in tutti gli stati brasiliani, in modo speciale nel sud del Brasile"(17.04.2000)
"Ho visitato tutti gli stati brasiliani dal 1929 per invitarli alla conversione." (20.12.2008)

http://www.messaggidalbrasile.net/

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

E intanto padre Cavalcoli dovra' difendersi in tribunale.
Querela sporta da un associazione LGBTISX contro Padre Cavalcoli.
Sicuramente, cavalcando l'onda, Padre Livio si costituira' parte civile…

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il veggente Edson Glauber ha disegnato un anno fa, durante una apparizione della Madonna, l'Italia con gli epicentri dei terremoti in ordine corrispondente a quelli sin'ora registrati. Sopra la cartina ha scritto "justicia" pertanto il domenicano direbbe il vero su Dio che punisce e purifica ma ha sbagliato ad associare il castigo alle unioni civili perchè il castigo generale ha sempre avuto un carattere generale.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Si',Mazzurco, in quel momento si e' distratto un po',ma la sostanza era che anche le unioni civili possono far parte delle cose che Dio castiga.Comunque io quando leggo di una presunta apparizione,che non ho mai seguito, che non e' stata giudicata affidabile,sono contento.Una di meno… Alcuni di voi mi fanno ricordsre una frase di Soljenitsin,fine anni'70,in cui diceva che in occidente la gente era bombardata da informazioni eccessive .Non solo oggi,maanche allora che ero bello giovane,apprezzavo molto questa osservazione.Parafrasando Cristo,si direbbe che alcuni di voi bevano notizie che lasciano la sete o anche l'accrescono.Evidentemente non diventano preghiera.Quanto all'LGBT, l'avevo detto che lo "spirito" di fondo era analogo.Sono cose che si sentono a fiuto,come il tartufo.Preghiamo.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Una coppia omosessuale è già in stato di peccato pertanto l'unione civile non muta la sua condizione precedente. L'unione civile non rientra in nessun modo tra le cose da "punire". Vi è, questo sì, la sconfitta del clero cattolico in una delle sue battaglie folli e ipocrite nel vietare nozze omosessuali ed etero per poi lor stessi correre in braccio a uomini e donne senza vincolo alcuno. Il domenicano ha fatto intendere che se non ci fossero state le unioni civili i terremoti non ci sarebbero stati e sappiamo tutti che questo è falso perchè quella gente non ha nulla a che vedere con l'approvazione di una legge.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Bisognerebbe consultare un esperto di teologia morale,o magari il dott.GI, ma non sono sicuro,anzi, che non stai prendendo un granchio e che l'Unione Civile non aggravi il peccato:anche se non tanto sotto l'aspetto morale,inteso come impegno civile,quanto estetico,in senso ampio,di fronte all'etica e alla sostanza dell'estetica…sapendo che anche l'occhio vuole la sua parte ;-). Non formalizzarti sulle Unioni civili,perche' e' evidente che Cavalcoli si riferiva a una mentalita' generale dei costumi contemporanei,e le Unioni Civili gliele ha buttate davanti l'intervistatore,stringendo la domanda.L'argomento che prelati peccano nel modo che dici e' scadente, perche' non cambia in nulla il loro dovere di presentare la Dottrina per quello che e',e sicuramente aggraverebbero di molto la loro posizione davanti a Dio,se non lo facessero.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Come ripete la Madonna a tutti i veggenti, gli scandali dei preti trascinano molte anime alla perdizione perchè il cattivo esempio di un uomo di Dio uccide la fede. Socci e compagnia hanno fatto gran baccano per le parole del papa contro il proselitismo, ma il papa ha spiegato che non è l'opera di convincimento che converte ma il buon esempio. Si certo, l'opera di convincimento martellante dei geoviani ha "convertito" tanta gente sicchè sono la terza religione in Italia, ma chi direbbe che sono cristiani dato che lavorano poco e nulla, dividono le famiglie e non fanno opere di carità? Ecco, non serve più oggi, che il vangelo è stato da tempo annunciato, che un prete parli perchè le sue parole non verranno ascoltate in nessun caso se non accompagnate dal buon esempio e quindi da opere di carità. Ma i cristiani di oggi sono solo "cristiani di sole parole".

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Mazzurco ti confesso,e chiedo anche lumi a chi puo' darli, che questa cosa della Madonna ,gia' sentita altre volte,se e' Sua, mi mette in difficolta'.Quello che ha detto a Fatima,sulle anime che si perdono perche' non v'e' chi si sacrifichi per loro, mi e' chiara e non mi fa difficolta'.Ma quella sulle anime che si perdono per il cattivo esempio di un uomo di Dio, no.La pappa non dobbiamo volerla sempre pronta, dalla nascita alla morte e non dobbiamo cercare scuse e alibi.Questo che dico per me non e' una pia intenzione:e' un fatto.Anzi e' IL FATTO principale della mia vita.Eppure non sono un santo,ne' uno speciale.Il moralismo di uno come te che non arriva neanche a capire che se un prete va a donne o ,peggio,a uomini,poi non deve affatto smettere di testimoniare la dottrina del Vangelo,vale 0,anzi sotto zero,perche' e' satanico,e tu non puoi neanche chiamarti cristiano, a prescindere che tu sia cattolico o protestante.Tu di fondo sei un LGBT,un giacobino,un radicale e non sei con Cristo.I buoni esempi bisogna anche saperli vedere, Dio,giustamente,da' sempre ragioni per credere e per non credere, e la tua pseudo fede ammantata del classico moralismo LGBT, non sta ne' in cielo ne' in Terra.Invece di sparare sentenze generali sui cristiani,con cui dimostri solo la tua negligenza nell'informarti davvero su cio' di cui parli,considera piuttosto ,come del resto dicevano i veri uomini di Dio,(io lo trovai nei mistici russi ortodossi) che sono provvidenziali anche i cattivi esempi di quelli che predicano bene e razzolano male(ma qui,si,chi sono io per giudicare?non saranno certo quelli come te che mi verranno a dire:guarda ,quel prete aveva un'amante , ma si e' corretto dopo un po':per voi,carichi di superbia e anche odio,basta una volta e lo userete per i vostri discorsi senza cervello e senza la misericordia di cui tanto parlate.siete fasulli e sostanzialmente aggressivi e prepotenti come l''impero Usa-sionista,come il Talmud.,a cui del resto fate molto comodo.ma poi ,dopo avervi usati, vi faranno molto male.Piu' sotto metto il link per cui ero entrato,e chi vuole se lo guardi.in particolare la scena di quella madre coi figli che le tirano la veste e lei sa che non ha e non avra' niente da dare loro da mangiare.Attenzione, perche' la follia sporcacciona e viziata di gente come voi,davvero attira queste tragedie immani.Fatti un cuore, invece di sparare immondizie,e scusa se parlo chiaro.Non e' odio.Me ne infischio del falso buonismo dei fasulli,io so solo che il proverbio dice "Aiutati che il Ciel ti aiuta". io ho la Fede perche' e' un dono di Dio ma anche perche' fin da giovane ho cercato Dio e guardato me molto piu' che gli altri,senza aspettare la pappa pronta.I buoni esempi degli altri direi che li capisco e ricordo adesso,che ho 62 anni,ed e' dolce questo.Ma da giovani e adulti dovete sentirvi di spaccare il mondo, non di imitare l'ipocrisia dei Clinton.La fede e le opere degli altri non vi basta?benissimo,allora fatevi la vostra,e fate di meglio.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Link youtube NaziComunismo-La storia nascosta.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Dice San Paolo: "l'apostolo non ha forse diritto a una donna?" quindi anche il prete ha diritto a una donna e a degli eredi. Chi si scandalizza di questo ha travisato il cristianesimo. Scandalizza invece il prete pedofilo, il prete che strangola un altro prete come a Trieste, il prete che paga una prostituta con i soldi delle offerte per i poveri ecc. Ecco perchè la Madonna già nell'ottocento a La Salette affronta questo problema dei preti diventati "cloache di impurità" perchè la cattiva testimonianza desertifica le chiese private dei giovani e quindi del futuro del cristianesimo. Ho la metà dei tuoi anni ma già da bambino affrontavo queste tematiche nei miei numerosi diari e la Madonna rispose con una breve visione che causò in me il terrore. Ero un bambino, innamorato della Madonna la cui icona sormontava il mio letto dove ogni sera pregavo in ginocchio. Ero cattolico e per questo bersagliato a scuola da atei e "cattolici". A quel tempo c'erano pure le messe nere con preti e pezzi grossi che in realtà erano orge omosessuali dentro il più grande tempio catanese (S. Nicola arena) profanata e spogliata dei suoi tesori. Da cattolico ero in difficoltà perchè amici e parenti trovavano giustificazione al loro odio verso la religione. Portavo il rosario al collo e volevo fare il prete missionario in Africa. Bersagliato ogni giorno pure da mia sorella, che insegna religione cattolica, e minacciato dai miei cattolici genitori di essere ripudiato se mi fossi fatto prete, io ragazzino stavo per diventare pazzo, avvicinato da un collaboratore di Radio Maria che mi portò in seminario e vidi un ambiente di matti, ma il primo matto che urlava come un matto (perchè all'epoca non accettavo l'esistenza dell'inferno) era quel matto che aveva ricevuto illecitamente una lettera che ingenuamente avevo inviato a un conduttore di Radio Maria. Leggevo profezie, fui sconvolto dal segreto di Fatima e dal libro di don Gobbi che mi diede un prete un po' pedofilo, telefonai al Gobbi, oggi deceduto, ma disse che io ragazzino dovevo interessarmi ad altro. Un ragazzino non merita attenzione. Il 25 dicembre del 2000 feci l'ultima comunione, scrissi il mio primo libro contro il cattolicesimo e aderì al protestantesimo. Oggi di qualsiasi scandalo nel clero non devo più render conto a nessuno e pertanto chi parla con me non ha più giustificazioni nel suo odio verso la religione cristiana.
A buon intenditore poche parole. Se nessuno ha capito… mangio e dormo lo stesso 😉

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

"Telefonai a Gobbi, ora deceduto,ma disse che io ragazzino dovevo interessarmi ad altro.Un ragazzino non merita attenzione." Non credo che fosse suficienza:ci sento invece premura.La Fede si applica alla vita ,che ne' il substrato, l'humus,e lo fa lievitare.Anche io,prima da ragazzino e poi nel mezzo del cammin di nostra vita,andai in ansia per eccesso di coerenza sulla purezza.ne uscii sempre con l'attivita' fisica all'aperto,le escursioni,il lavoro nella natura ,il mare, e mai sport agonistico.In quelle due circostanze mollai per un po' lo studio e la seconda volta, il lavoro.Furono due brevi periodi.Ma in fondo la motivazione profonda di quella ricerca di purezza,specie da ragazzino,era di bruciare le tappe e arrivare alla "mia"donna.Ci sono riuscito,e so che c'e' un tempo per ogni cosa.Dio permette le cadute per dare umilta',nel tempo dell'ascesi,mentre nel tempo dl matrimonio no problem,se davvero ti doni acquisti grande sicurezza e tranquillita',ma la strada diventa oggettivamente,e non soggettivamente,piu' in salita .San Paolo era molto realista,perche' conosceva le ralta' invisibili.ma tutto quello che non ammazza,ingrassa.Non e' cosi' terribile da dover postulare il matrimonio per i Sacerdoti,che tra l'altro hanno una vocazione particolare,quando ce l'hanno.Se sbagliano,occorre discernimento:un conto e' la fragilita',un altro la superbia, la ribellione, o una vocazione inesistente.Ma ti faccio una "profezia":mangia e dormi, ma non credere che gesu' cristo ,prima o dopo, non tornra' a "disturbarti" piu' da vicino,anche se puo' sembrare impossibile.ogni tanto un po' di ansia per le cose eterne(Novissimi) Gli piace suscitarla.Chissa' che non vada presto a disturbare anche Orso Yoghi,che tra un razzia di cestini delle merende e l'altra,appare troppo rilassato.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

non ho capito il ragionamento sulle unioni civili, ovvero senza nessuna consacrazione davanti a Dio, perche' non dovrebbe essere fonte di redenzione?

jacques

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

La Chiesa riconosce una parte degl'impegni presi in sede civile da coniugi che poi divorziano e si sposano in Chiesa con altra persona.Perche' impegnano la sfera della coscienza e delle responsabilita' civili. ma oggi quando si dice unioni civili ,almeno a me,scatta il riflesso condizionato a proosito di quelle "altrnative".Ecco…queste possono essere una forzatura, tanto che in epoca pagana non erano ammesse dalle autorita' civili,e oggi fra un po'addirittura, si vorrebbe che fossero ammesse anche da quelle religiose.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

A proposito del monaco Paisios, su Wikipedia ci sono alcune voci interessanti,in particolare la voce "Spiritualita'",quella "Incontri con persone di altre religioni"e altre voci. Due citazioni:"Quando vivi con il cuore ti riposi;quando vivi con la mente,ti stanchi" e "Ho sempre cercato giorno per giorno la luce dello Spirito;il resto non importa.".Noi non siamo monaci,tuttavia qualche briciolo del suo stile di vita dobbiamo averlo sperimentato in noi, o dovremo sperimentarlo.

Unknown
Unknown
6 anni fa

Tempo fa avevo postato un link a una serie di video ad opera di studiosi della Bibbia di matrice anglosassone, nei quali viene esposta l'idea che alcuni passi scritturali indicano un intervallo di tempo che va dal novembre 2016 al settembre 2017 nel quale dovrebbero verificarsi una serie di eventi celesti, in particolare lo scontro tra un planetoide proveniente dall'esterno del sistema solare e Giove.

Bene: mi sono accorto che lo stesso tipo di evento è descritto anche dalla Madonna di Anguera:

"L'urto tra due giganti nell'universo provocherà grandi danni alla Terra. Fuoco cadrà dal cielo e molte regioni della Terra saranno raggiunte".

So che qualcuno ha snobbato questi riferimenti che porto, però passaggi come quello appena quotato, e tutta una serie di rimandi incrociati che, appunto, si confermano a vicenda, mi fanno ritenere che qualcosa del genere accadrà. E che questa potrebbe essere proprio la famosa sequenza dell'Avvertimento. Magari la data indicata (quella del 2017) è sbagliata (anche se credo che nel 2017 potrebbe avvenire questo scontro celeste, dal quale passeranno circa 1260 giorni o giù di lì perché noi ne avvertiamo gli effetti sulla Terra), ma la sequenza descritta in questa serie di filmati, essendo la stessa di Anguera, potrebbe essere descritta puntualmente:

https://www.youtube.com/watch?v=sp4u-9EH1MQ

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Unknown

Buonasera Howling, commento azzeccato.
Anche Remox, in un articolo del passato, ha ipotizzato che quel messaggio si riferisca all'Avvertimento. Anche se a me pare più che altro il castigo di fuoco dati che si parla espressamente di fuoco dal cielo
Alessandro

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Pero'gli direi che non e' tanto questione di contrapporre cuore e mente,quanto di riuscire a fare silenzio interiore quando e' il momento.Silenzio che non e' vuoto e che arriva da se'.P.es anche ricordare Soljenitsin e legarlo per analogia come mi e' venuto prima, puo' "incantarti" e portarti a fare silenzio,come quando i ricordi arrivano da soli,non cercati.Solo passioni(paure o ambizioni) ossessive,conflitti irrisolti,e insomma tutto cio' che sequestra l'anima e ne trasforma una parte come un quartiere di metropoli dove non riesce a entrare nemmeno la polizia)…ecco questo e' negativo,e la bulimia di ogni tipo,che nasce da una delle cose di questo tipo.Una vita equilibrata,anche di lavoratore dipendente o autonomo,di coniugi o genitori,etc,non e' impedente,e la Chiesa cattolica non ha sbagliato a proporre questo tipo d'impostazione sulla santita' dei laici possibile,e a beatificarne qualcuno.Giornate e domeniche a misura di uomo e di Dio,sono per fortuna sempre state possibili per chi le ha volute cosi',e nessun improbabile grillo e fenomeno da tastiera le puo' inficiare all'insegna di una interpretazione di profezie piu' emotivamente coinvolgente sul breve,o all'insegna di un epidermico mal comune mezzo gaudio che non abbraccia il dolore insieme con la grazia di Dio che gli accarezza il cuore.L'uomo,la sua vita quotidiana e la natura non sono cosi' totalmente perduti,e qui ritorna il concetto di continuita' tomistico e non di distacco netto,anche se la tristezza di Paisios nel passare da una visione alla nostra dimensione ricorda p.es. quella di mirjana e di altri veggenti quando la Madonna li saluta e scompare.Ma la Grazia non ha solo gradi straordinari,ma anche ordinari che s'innestano su ragione,ricordo e ragionamento che le aprono la via dal basso dentro di noi.Insomma,con buona pace di molti,compresi Indopama e Sorin, noi cattolici non dobbiamo buttare via tutto.Affatto.Certo,certe facce di Becciu ,che sembrano suocere sarde ben piazzate sulla materialita' e pronte a non mollare un centimetro di "mondo"…le dobbiamo mandare a "rinfrescarsi", ma non al buffet sulla terrazza tra le autorita'civili e mondane.E anche qui arrivano per analogie ricordi…Piazza dell'Annunziata a Genova,Autorita'civili,Comunita' di S.Egidio,prima della Messa e della successiva sfilata…e quel clima eccessivo di attesa e di partecipazione che potevi percepire e che risultava strano alla tua tranquillita' e semplicita' di quel giorno,sia pure ben disposta.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Siccome ho letto solo ora il commento di Howling, chiarisco che non mi riferivo al tuo commento,che apprezzo perche' sei accurato nelle tue esposizioni, ma mi riferivo a un clima generale esterno. Buon proseguimento.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Donald J. Trump è il 45esimo Presidente degli Stati Uniti d'America.
Manca soltanto l'ufficialità ma ormai non ci sono più dubbi.

C'est plus facil
C'est plus facil
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sbagli, Hilary e' stata scelta gia' da un pezzo ora si tratta solo di rendere pubblica la cosa, vincera' con 4-5 punti di scarto.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ha vinto Trump. È ufficiale. Controlla ANSA.

Spring

luigiza
luigiza
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Andateci piano ad esultare.

Tratto da: DONALD TRUMP, THE PRESIDENT-ELECT; BUT YOU MAY NEED TO WATCH FOR BARACK OBAMA
Tuesday, 8 November 2016
DONALD TRUMP, THE PRESIDENT-ELECT; BUT YOU MAY NEED TO WATCH FOR BARACK OBAMA:
Very “Interesting” Development in The United States of America Presidential Elections Results; following the election of Donald Trump, who has been declared the Winner of the Elections.

You may however, need to Watch Barack Obama. I have seen him in Visions of The LORD full of Rage and Scheming not to hand over power. Will he eventually hand over power or do so grudgingly? In another Vision (Supernatural Dream) of The LORD in the morning of 7th November 2016, I saw myself as a Journalist. So together with a group of Journalists, we saw Barack Obama, passing and we hurried forth to him and asked him: ‘“So are you running for the White House again?”’ He responded with a Wryly Smile and Somehow Dodged our Question.

Therefore, even though the main Candidates for the U.S.A. Elections were Hillary Clinton and Donald Trump, but it seems that there is something “Sinister” that will “involve” Barack Obama. That is what The LORD keeps revealing to me.

Anche la Ghiorgiu ha smesso di riportare le sue visono si suo blog dove invece vengono proposte a raffica omelie e prediche (credo) corredate da immagine di Cristo e Madonna.

Attenzione perchè questi due veggenti hanno dimostrato di anticipare correttamente e con brevi lassi di tempo gli avvenimenti.

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

La Ghiorghiu è probabilmente una sensitiva, cosa ben diversa da un veggente che ha rivelazioni da Dio. Vede e sente cose che non è detto siano rappresentative della realtà. spesso infatti gli eventi che cita come realizzati sono somiglianti a quelli annunciati, ma non uguali.
Obama invece è un discorso diverso. Ha ancora un paio di mesi da presidente…può ancora fare danni.
Il popolo ha scelto, rinnegarne la volontà significherà l'abisso.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

L'altro giorno avevo postato qualcosina su una quartina di Nostradamus che poi, abbiamo riconosciuto, conteneva un anagramma di Donald Trump. Si trattava più precisamente di un presagio settembrino, da cui emergeva come Trump sarebbe stato sconfitto: trattandosi, appunto, di un mese diverso da un novembre elettorale, insieme a un'altra quartina che sul blog di Mblux è stata opportunamente (a mio avviso) portata alla luce a proposito di un senato che avrebbe riconosciuto la pompa a uno a cui poi sarebbe stata tolta, be', nel mio piccolo di dilettante sia dell'ambito profetico, sia di quello nostradamico, mi vien da ricavare che, dovendo in qualche modo la storia proporsi gioco forza per come è stata pre-vista da Nostradamus, si verificheranno dei fatti, magari sapientemente incanalati, che condurranno Trump a doversi dimettere.

Ad esempio: la "nostra" timeline, se non ho capito male, prevede una crisi economica a cui seguirà una guerra. Be', già la crisi economica sarebbe forse venuta di suo. Ora, diciamo, nell'ottica di legare le mani a Trump, o di causarne le dimissioni, "conviene" pure.

Ecco forse spiegato pure come mai nella nostra famosa timeline gli Stati Uniti sulle prime paiono non intervenire nel conflitto europeo.

Essendo che durante le elezioni americane mi sono messo a leggere la stampa alternativa USA, per via che quella mainstream, tra sondaggi interessati e censura, non ti permetteva di capire un tubo, riporto che in uno dei siti che alla fine ho trovato più attendibili (segno che avevano delle fonti adeguate), un sito che prevedeva una vittoria schiacciante da parte di Trump nelle settimane precedenti, e non perché tifassero per lui o altro (forse tifavano contro la Clinton), be', l'ultima cosa che hanno pubblicato è che l'America, da qui in poi, affronterà una specie di guerra civile destinata a incrudirsi la quale durerà una decina d'anni.
Messa così sembrerebbe quasi una stronzata. Ma guardata dal privilegiato punto di vista profetico, spiegherebbe molte cose: il mancato intervento americano in Europa, Trump che sarà costretto a dimettersi…

Inizio a pensare che ho avuto una grande idea, in questi anni, ad interessarmi all'ambito profetico. Finalmente i conti iniziano a tornare.

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ho già pubblicato lo scambio più sotto, ma non capisco dove hai letto nella quartina che sarebbe stato sconfitto: tolandad vaincre = tolandad vincere. Fosse stato tolandad vaincu allora avresti avuto ragione.
Ma come ho già detto ci sono cose nuove da dire sulla quartina.

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il mio fu un errore evidente di traduzione, dall'infinito al participio. Come ho tradotto male in quell'articolo "procere" e "leonceaux" (dal plurale al singolare).
Ma anche la versione della quartina non è del tutto esatta…per questo nel prossimo articolo metterò le varie correzioni.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ecco, appunto avevo preso per buona la tua traduzione senza controllare:

http://ducadeitempi.blogspot.it/2013/10/il-santo-barbaro-e-il-prelato-di-leon.html

A questo punto forse anche tutte le altre cose che ne ho ricavato hanno meno solidità, nel senso che ho tentato di far coincidere le quartine in cui si parlava di tromba/trompe/ecc. con questo concetto espresso nel presagio settembrino.

Messa così la previsione di Nostradamus è ancora più eclatante: ha previsto la vittoria di Trump, sic et simpliciter.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

… un uomo orgoglioso… avanza a grandi passi, R

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Fanfarone, spaccone, sbruffone, tipicamente americano.
Ma non ORGOGLIOSO.

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Vediamo. Certamente lo è nel nome: Donald = dominatore del mondo. Trump = battere, sconfiggere, surclassare.

Remox
Remox
6 anni fa

Di solito non mi sbilancio: comunque vada oggi è un grande giorno. Non tanto per la vittoria di Trump, quanto per la debacle della Clinton e di tutto il circo trans-nazionale (il peggio del peggio) che l'ha appoggiata.
Ancora una volta bisogna registrare l'errore tattico madornale del nostro "figlio dei fiori".
Succede quando sei un alieno precipitato per caso sulla terra dei comuni mortali.

Remox
Remox
6 anni fa

"Remox Andrè 31 ottobre 2016 10:33:

Hai anticipato un tema che avrei affrontato fra un po'.
Faccio notare che TOLANDAD è inoltre anagramma di DONALD T.
Tuttavia il significato della quartina rimane enigmatico. Proceres può avere un significato diverso da quanto scrissi nella sua derivazione latina.

Anonymous 31 ottobre 2016 11:20
E' quello che ho subito pensato anch'io: TOLANDAD/DONALDT … suona perfettamente! Penso che, comunque vadano queste elezioni, ne vedremo delle belle e ce ne sara' da parlare per un bel po', senza contare le conseguenze che ci saranno sia che vinca uno o l'altro candidato. Conseguenze anche a livello planetario, non solo confinate oltreoceano. Quindi, mi parrebbe molto singolare se Nostradamus non ne avesse scritto da qualche parte …
dukefleed

Howling Mad Murdock 31 ottobre 2016 23:05
Mi viene anche in mente che la quartina possa anche riferirsi a due eventi non legati tra loro: quindi, in questo caso, si parlerebbe semplicemente della sconfitta di Trump (fatto numero 1), e di un qualcosa, forse dei processi, che c'entrano con tutto un altro ambito (fatto numero 2).

Howling Mad Murdock 1 novembre 2016 00:59
Aggiungo l'ultimo post scriptum.
Leggendo un altro articolo di Remox, mi sono imbattuto in questa quartina sulla quale l'ottimo Mblux del "blog accanto", ha speso un'intuizione – per primo – che potrebbe costituire un ulteriore tassello nell'ottica che dicevo all'inizio: Trump vince ma poi viene scacciato.
In effetti il presagio iniziale cui io facevo riferimento, pare relativo a SETTEMBRE.

1076
Il Grande senato riconoscerà la pompa
Ad un che poi sarà vinto e scacciato
I suoi membri saranno a suon di tromba (TRUMP)
Beni pubblicati, dal nemico scacciati.

Quindi, come spiegava Mblux, Trump potrebbe vincere (il Gran Senato gli riconosce pompa…), però poi venire deposto. A questo punto, interrogandoci sul perché e sulle tempistiche, potremmo pure situare il primo step della tribolazione ipotizzando una crisi economica (ingegnerizzata?) con conseguenti rivolte.
Dunque Trump viene deposto, i russi si incazzano perché era un "loro" candidato, e si fa la guerra."

Ho ripreso lo scambio di opinioni dai commenti al precedente articolo. Come dicevo Tolandad è anagramma di Donald T., ma la quartina è molto più interessante. E' necessaria una traduzione più precisa…nel prossimo articolo.

Nella quartina citata da HMM invece si parla ai primi due versi di un papa.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Può essere, anzi di sicuro è così stimando io moltissimo il lavoro di Ramotti, che la quartina sia stata pensata per un'altra situazione.
Quasi quasi non volevo più postare, perché, non ingiustamente, mi è capitato di postare qualcosa in fretta, senza controllare le cosiddette fonti, e che mi è stato fatto notare spingendomi a considerare che ho voglia di postare come se stessi scrivendo un articolo su una rivista, e dunque diraderò le mie apparizioni (è peggio per voi, perché io sto continuando a scoprire cose sul 2017 e dintorni…:-D).

Però mi piacerebbe affrontare un giorno con maggiore serietà una cosa che ora come ora butto lì. Ammesso che Ramotti, magari, non si sia sbagliato in una minima percentuale nella sua classificazione (magari anche solo per una ventina di quartine), e che quella sopra non sia una di queste, io, per tutto un discorso sulla sincronicità, e sulla ciclicità del tempo, e anche per un meccanismo di "eco" degli avvenimenti e di come si ripercuotano/ripetano del futuro che ha spiegato bene corvide nel suo ebook, ritengo che una quartina possa adattarsi a più di un accadimento storico.

Questa in particolare, poi, la 1076, è per così dire "marchiata" pure dalla parola "tromba" (trompe), come se ci volesse ulteriormente avvertire della sua versatilità.

La tal cosa fornisce attendibilmente dei riscontri alla "nostra" timeline: Trump vince, i prossimi avvenimenti tra crisi economica e scontri civili lo porta a dimettersi, questi disordini interni (magari anche alimentati in disaccordo alla sua politica estera) sono causa di un parziale e iniziale disimpegno degli USA in Europa, e i russi, che innegabilmente hanno appoggiato Trump in queste elezioni proprio sulla scorta dell'idea di evitare un conflitto altrimenti – forse – non evitabile, a quel punto capiscono l'antifona e attaccano l'occidente.

indopama
indopama
6 anni fa
Rispondi a  Remox

magari vorranno bruciare Trump col crollo finanziario e relative rivolte per poi affrontare la guerra con un'altra persona di fiducia atta allo scopo.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Non so se hai seguito sopra, ma praticamente la citazione di "Trump sconfitto" relativa a settembre, che avevo preso da un vecchio articolo di Remox, a un diverso approfondimento in realtà fornisce una diversa traduzione, e quindi i ragionamenti che ci ho fatto io in seguito, hanno sicuramente meno solidità.

Segnalo comunque che Mblux, del "blog accanto", aveva previsto qualche mese fa la vittoria di Trump. Lui, non basandosi sul lavoro di Ramotti, ha individuato accanto al nome di Trump tutta una serie di riferimenti nostradamici e no: in Nostradamus, andando a vedere dove compare il termine "tromba/trompe/ecc.", ha ritenuto di individuare un senato che gli toglie, per così dire, la fiducia dopo avergliela riconosciuta, e addirittura un attentato.

Io sono molto persuaso del lavoro che ha fatto Ramotti. Lessi i suoi libri qualche anno fa, e tentai, per mio conto, di riordinare le quartine seguendo le indicazioni del sito che suo figlio aveva pubblicato in rete. Trovo però che le quartine possano adattarsi a più di una situazione contemporaneamente, per una questione di ciclicità del tempo, di sincronicità dell'universo, di livelli di senso nel cosiddetto "Verbo/verbo" (…) e di tutta una serie di motivi (Boscolo sottolinea che bisogna fare un'analisi in lingue diverse dei vari termini; un altro esegeta sostiene che le quartine possono essere meglio capite da interpreti che vivono direttamente alcune determinate situazioni…): ecco perché penso che ogni volta che compare un termine simile a Trump, ci vada fatto un ragionamento sopra.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Remox

Ringrazio Nuovamente remox per il bel lavoro che porta avanti da tempo, e come già fatto tempo fa desidero ringraziare tutte le persone che postano commenti, link, notizie , interessanti. Primo Fra tutti Dott. G.I. ( é sicuramente un docente e se scrive un libro sarà un successo e una benedizione per i lettori ) Mad Murdock scrivi ancora hai fatto interventi interessanti e argomentati , non prendertela per i giudizi sommari di alcuni integralisti ci sono passato anche io qualche santone giudica e sentenzia immediatamente appena qualcuno devia o si allontana dal suo punto di vista. Quello che rende interessante il Blog è propio il Gran lavoro di Remox e gli interventi costruttivi, le polemiche meglio lasciarle fuori, del resto basta quardare la tv e a tutte le ore si trovano trasmissioni zeppe di polemiche.Bobfox

indopama
indopama
6 anni fa

con Trump dovrebbe iniziare il disimpegno militare degli USA dall'Europa.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  indopama

Il disimpegno militare implica lo smantellamento di tutto un supporto logistico. Sarà l'inizio del caos in EU.

Spring

indopama
indopama
6 anni fa
Rispondi a  indopama

mi sembra ooincida con Valdwieterl: disimpegno militare americano dall'Europa.
non avevo idea di come poteva avvenire, adesso con Trump mi sembra si possa realizzare, no?

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  indopama

Ne sono convinti anche esperti del settore. Un link

http://video.repubblica.it/dossier/elezioni-usa-2016/usa-2016-caracciolo-trump-sara-isolazionista-e-non-interventista/258578/258871?ref=HRER2-2&refresh_ce

Il supporto logistico va inteso a tutto tondo, ovviamente. Per questo ho scritto "un".

Spring

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  indopama

Quando Bush figlio vinse le elezioni aveva un programma isolazionista. Poi avvenne l'11 Settembre, quindi occhio.
E' pur vero che la sua amministrazione era imbottita di neocon. Vedremo quella di Trump.
I due mesi fino al suo insediamento possono riservare colpi di coda dei nemici interni. E poi c'è sempre quel messaggio di Anguera sull'uomo orgoglioso.

indopama
indopama
6 anni fa

riporto i 3 sogni (che chiamo lucidi perche' solo in questi avevo una consapevolezza molto superiore al normale rispetto agli altri sogni e infatti me li ricordo molto bene) che ho avuto, in sequenza in pochi giorni circa un mesetto fa:

1- come una luce che scende dal cielo e subito dopo un'esplosione atomica. dalla villa in cui mi trovavo sembra una citta' ricca, la gente parlava inglese.

2- un sacrificio di quello che sembrava un alto ufficiale militare, viene sgozzato.
tutti gli altri attorno erano militari, l'uomo era preparato e durante l'esecuaione rimane abbastanza fermo. era molto alto e portava un mantello color giallo/oro mentre arrivava scortato da altri duue militari. qui tutti parlavano italiano anche se l'uomo era alto/biondo per cui mi pareva piu' un inglese.

3- la guerra, vagavo di edificio in edificio cercandone uno con un solido scantinato perche' piovevano bombe da tutte le parti, tutto attorno era gia' un bel po' distrutto e ad un certo punto arriva un terremoto devastante che sbriciola praticamente tutti gli edifici. non ho idea del luogo, le case erano comuni, nessun segno o voce per riconoscerlo.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Chi mi spiega perché tutte o quasi le profezie sacre e profane hanno preso una cantonata pazzesca prevedendo l'elezione della prima donna presidente americana? Luc

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

A quali profezie ti riferisci?

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Baba Vanga “Il 44° presidente degli Stati Uniti sarà afroamericano e sarà l’ultimo della loro storia”
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/nostradmus-e-profezia-sul-prossimo-presidente-degli-stati-un-1231125.html Le Profezie di Papa Giovanni XXIII (datate 1935 e pubblicate nel 1976 a cura di Pier Carpi), al momento, hanno dimostrato un ottimo livello di potere predittivo, soprattutto per quel che riguarda i recenti avvenimenti della Chiesa, in cui vengono descritte due figure papali: "i due imperatori", e anche "i due fratelli" (ma nessuno di loro è il vero padre della Chiesa, secondo il veggente).
Benedetto XVI, papa emerito e nelle profezie citato per nome, "Benedetto, Benedetto, Benedetto…" ed il "santo scalzo", Papa Francesco, il cui nome richiama appunto il noto santo di Assisi (vedere la seconda parte di questo articolo sui papi, redatto nel settembre 2011, quando Ratzinger era ancora papa).

'In queste profezie si parla della prima donna che giurerà sulla Bibbia nel paese dei figli di Lutero. Paese che, come già più volte detto, in questi scritti indica gli Stati Uniti d'America (vedere maggiori dettagli a riguardo nel precedente articolo, ecco il link).
Questo andrebbe a favore di Hillary Clinton, avversaria di Trump in queste presidenziali, se non fosse che tale profezia nella sequenza temporale di eventi è posta dopo la grande tribolazione.'
http://profezierivelazione.blogspot.nl/2016/09/profezie-sullelezione-di-donald-trump.html Luc

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Su Youtube ci sono una serie di interviste ai conoscenti di questa veggente i quali sostengono che lei non abbia reso nessuna delle profezie che la stampa le attribuisce, nemmeno in privato con i conoscenti più stretti. Era più una persona in grado di leggere/percepire le problematicità delle persone che le si paravano di fronte. Nei video presenti su Youtube è anche stata ripresa nel mentre: sono molto interessanti.

Il suo caso, forse, può essere ritenuto un emblema di quando le profezie vengono strumentalizzate (in questo caso dai russi) quasi a mo' di sostegno di una linea politica che si vuole implementare, o di un consenso che si intende puntellare.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sì va be' Murdock mi sembra un arrampicamento sugli specchi per non accettare di aver preso una cantonata… i veggenti sono tali se azzeccano i fatti a venire, altrimenti sono ciarlatani Ciao Luc

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Le interviste, evidentemente, non sono di oggi.
Quando si cominciò ad attribuirle profezie, con lei ancora in vita, cominciarono a prodursi le smentite.

Siccome in passato anche io, molto incuriosito e pure persuaso dalle attribuzioni, ho cominciato a scavare sulla vicenda, ti dico quel che ho scoperto.

Non te ne fai niente? Pazienza, non cambia la vita né a me né a te.

Remox
Remox
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Quelle di Giovanni XXIII sono un falso, nel senso che il papa non profetò. Probabilmente sono frutto di sedute medianiche…
Di serio mi sembra che non ci sia niente…

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

ok grazie. Luc

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

era una catena di magia cerimoniale….

jacques

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Nel 2007-2008 la crisi finanziaria ed economica fu voluta per far cadere Bush e lanciare Obama,ma ora non credo che possano usare una crisi economica per far cadere Trump,perche' sara' una crisi incontrollabile.Pero' ci sara',nel corso degli anni,e io immagino che l'uomo Orgoglioso possa essere il successore di Putin,dopo che la crisi avra' fatto inciampare la Russia.I frutti del lavoro di Putin potrebbero essere prima raccolti e poi in parte sprecati dall'uomo orgoglioso.Non sara' la fine del mondo,ma anche gia' in queste circostanze Dio avra' racchiuso tutti nella disobbedienza per usare a tutti misericordia.Occidente e Oriente.

Share This