PROFUGHI, ITALIA ACCERCHIATA

scritto da Remox
16 · Mag · 2016

PROFUGHI, ITALIA ACCERCHIATA

La crisi dei profughi
continua a tenere banco in Europa. In particolare è il nostro paese ad essere
sovraesposto.

Secondo gli ultimi
dati Frontex per la prima volta il numero di arrivi in Italia e stato superiore
rispetto  a quelli in Grecia. I motivi
sono diversi: blocco della rotta terrestre balcanica, blocco alla frontiera del
Brennero, apertura delle vie di mare libica e ora egiziana ed adriatica.

Avevamo discusso della
possibilità che si aprissero altre rotte oltre a quella libica in precedenti
articoli alla luce di alcuni versi nostradamici.

Per la rotta adriatica
la quartina 527:

Dal Ramo I del 2000 “Guerra in Medioriente”

527

Par
feu & armes non loing de la marnegro,

Viendra de Perse occuper Trebisonde:

Trembler Pharos Methelin, Sol alegro,

De sang Arabe d’Adrie couuert onde.

527

Per
fuoco ed armi non lontano dal Marnero,

Verrà
da Persia ad occupar Trebisonda:

Tremare
Pharos , Mitilene, Sole allegro,

Di
sangue Arabo, d’Adria coperta l’onda.

La quartina sembra
descrivere un contesto di conflitto in Turchia che potrebbe esacerbare il
problema dei profughi; negli ultimi due versi richiama le isole dell’Egeo che
sono diventate una terra d’approdo e di naufragi per i migranti arabi. Ma anche
l’’Adriatico è ricoperto di sangue e forse dobbiamo pensare che avverranno
naufragi anche in questo mare.

Le recentissime
notizie di cronaca ci parlano di sbarchi in Puglia e di un rinnovato timore per
l’apertura di nuove rotte migratorie.

Migranti, si riapre la rotta adriatica

Per la rotta egiziana invece possiamo
citare la quartina 525:

Dal
Ramo I del 2000 “Guerra in Medioriente”

525

Le prince Arabe Mars Sol, Venus, Lyon

Regne d’Eglise par mer succombera:

Deuers la Perse bien pres d’vn million,

Bisance, Egypte ver. serp. Inuadera.

525

Il principe
Arabo Marte, il Sole, Venere, Leone

Regno di Chiesa
per mare soccomberà:

Dalla Persia
ben vicino al milione,

Bisanzio,
Egitto e verso nord invaderà.

Il commento alla quartina e a quelle ad essa legate si trova qui.

Agli ultimi due versi l’ondata migratoria che dal regno di Persia di
epoca classica (l’intero Medioriente) procede verso nord passando per Bisanzio
e l’Egitto. Se il richiamo a Bisanzio era chiaro ci si chiedeva se quello all’Egitto
presupponesse l’apertura di un nuovo fronte con la destabilizzazione del paese
Nordafricano.

Questa destabilizzazione è praticamente in atto. Sia con la guerra in
Sinai, sia con quella in Libia che con i conflitti interni con la fratellanza
musulmana. A questo dobbiamo aggiungere la pressione diplomatica sull’onda del
caso Regeni. L’omicidio del giovane italiano non era un fatto di cronaca da
derubricare, ma una specie di evento catalizzatore. Tanto più che
cronologicamente è avvenuto in concomitanza con lo storico incontro tra il Papa
e il Patriarca di Mosca in modo da trovare posto nel Presagio 87. Ci si chiede
se la nuova rotta egiziana abbia a che fare con una ritorsione di Al Sisi verso
l’Italia.

Sulla nuova rotta che passa per l’Egitto l’ombra della crisi tra Italia e il Cairo

L’espressione
“ver.serp.” la traduco con “versus serpens” ovvero la costellazione del cielo
del nord indicando la via di passaggio che dalla Persia, tramite Bisanzio ed
Egitto, arriva in Europa.

Qualche
altro traduttore l’ha tradotta come “vero serpente” volendoci vedere una specie
di anticristo iraniano. Anche se l’interpretazione è secondo me sbagliata si
può anche accettare “verus serpens” che in latino può tradursi “come vero
serpente”. Il flusso dei profughi ripreso dall’alto, soprattutto nella rotta
balcanica, è stato definito dai media come “serpentone”.

Il serpentone di migranti attraversa il confine

In Nostradamus i riferimenti alla crisi dei profughi e all’invasione
araba del continente sono molteplici e non solo nelle quartine. Più volte
abbiamo intrecciato le profezie in versi a quelle contenute nei Pronostici o
Almanacchi che fungono come una specie di glossario. Ad esempio è interessante
un passaggio contenuto nell’Almanacco del 1565 dedicato a Carlo IX, edito in
Lione da Benoist. E’ uno scritto molto lungo e denso di contenuti. Sicuramente
offrirà vari spunti di riflessione per il futuro.

Questo passaggio è contenuto all’interno del pronostico per il mese di
Luglio 1565 e recita così:

Il tutto giustamente calcolato
ci dimostra che verso le nostre regioni d’Europa, tanto quelle Settentrionali
che Occidentali, poco meno quelle Meridionali, si solleveranno: veramente dai
meridionali ed orientali sarà fatta una grande sollevazione sia per mare che
per terra.”

In questo periodo Nostradamus dice che in Europa ci saranno
sommovimenti per via di altri sommovimenti che verranno dal Medioriente
(meridionali e orientali). Infatti prosegue:

“I furiosi d’Oriente si
solleveranno con grande rabbia. Che ognuno cercherà di salvare la propria vita
dai mali che faran morir grandi personaggi e i più grandi si troveranno in
pericolo di vita. Durante questo mese, nel profondo d’Oriente, si avrà una
mortale guerra nei pressi di Babilonia (Iraq) che poi fra loro troveranno il
modo di appacificarsi. Ma la stessa guerra sarà portata verso la Persia fra
coloro che portano il turbante bianco e quelli che lo portano blu o celeste e
quelli che lo portano ceruleo (celeste) si vedranno impauriti a dover
attraversare l’Asia (Medioriente) per passare in Africa per venire in Europa,
che dagli Africani saranno ostacolati. Poi fra i bianchi e i blu tenteranno di
fare qualche accordo di pace fra quelli che fuggono e che sono in perpetuo odio
e discordia. E una parte prossima a una terra di spiaggia di mare sarà talmente
oppressa dal suo stesso popolo che mai si sarà vista un tal crudeltà. […]
Grande pericolo per le Fiandre (Belgio).”

E’ impossibile non notare la somiglianza con quanto sta accadendo in
Medioriente con le rivoluzioni arabe, le guerre intestine, il sorgere degli
islamisti e i profughi. E’ di particolare interesse vedere la distinzione fra
il colore dei turbanti perché è un problema che abbiamo tentato di risolvere in relazione alla famosa quartina 973.

Dal Ramo I del 2000 “Guerra in Medioriente”

973

Dans Fois entrez Roy
cejeulee Turban:

Et regnera moins euolu Saturne,

Roy Turban blanc Bizance coeur ban,

Sol, Mars, Mercure pres la hurne.

973

Nella Fede
entrato Re dal Turbante ceruleo

E regnerà
meno di un giro di Saturno

Re dal
Turbante bianco, Bisanzio cuore bandito

Sole, Marte, Mercurio vicino
nell’urna.

Abbiamo ipotizzato che il bianco fosse il turbante del Sultano Turco,
dunque i sunniti, e il blu (o celeste e ceruleo) quello dei Re Persiani, oggi
gli sciiti. Avevo anche ipotizzato che il blu potesse essere un simbolo del
potere orientale dei cosiddetti re d’Oriente che alla fine saranno sterminati. E
dunque non una diretta contrapposizione fra turbante blu e bianco. Nell’Almanacco
invece la contrapposizione è ben presente. Innanzitutto si conferma l’associazione
fra Persia e Turbante Blu e poi quella di scontro fra bianchi e blu. Sono forse
i sunniti contro gli sciiti? Oppure il blu identifica un Re ancora più
orientale, dalle regioni dell’Afghanistan che gli islamici chiamano Khorasan (lì
dove è nata Al Qaida)?

Difficile rispondere con certezza. Un aiuto forse lo da la frase dove
Nostradamus dice che a passare dall’Asia all’Africa per giungere in Europa sono
i “cerulei”. Insieme ai siriani la maggior componente migratoria dall’Asia è
quella degli Afghani e dei Pakistani.

Il fatto che gli “africani” ostacoleranno tale migrazione e lo scontro
annunciato fra bianchi e blu lascia immaginare da un lato un allargamento del
conflitto e dall’altro un peggioramento della crisi migratoria con quella che
sembra essere una sovrapposizione di flussi migratori nel Nordafrica.

Si parla inoltre di tentativi di accordo, di odio settario e gente che
fugge.

La terra identificata come una spiaggia di mare potrebbe essere la
Libia, oppressa dal suo stesso popolo e dall’afflusso di jihadisti. Il periodo
si conclude con una predizione apparentemente fuori contesto legato ai pericoli
per le Fiandre, odierno Belgio. Forse è il terrorismo islamico e sembra
comunque richiamare la sestina 1154:

 “Fiandre ed Inghilterra saranno
da ferro e fuoco tormentate, dai vicini lungamente assediate, saran contrarie a
far loro la guerra”

Abbiamo identificato i versi come i pericoli che le comunità islamiche
possono portare all’interno dei paesi che le ospitano, come appunto Inghilterra
e Belgio.

Rimane comunque il fatto che il primo fronte è sicuramente il nostro
paese.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
132 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Bisogna vedere la tempistica di tutto questo. Se da un lato la situazione descritta pare grave, dall'altro attualmente, non lo è ancora. Si dice di guerra nel Sinai, eppure continuano ad andarci turisti nei villaggi sulla costa senza notare nulla. Si parla di grandi sbarchi, ma per ora i migranti sono ancora abbastanza spalmati sul territorio nazionale in modo tale da non destare particolari "sommosse". I grandi attentati ancora non ci sono stati. L'Austria pareva chiudere, invece ha rinunciato. Tutte le volte che sembra che arrivi un punto di svolta, la situazione si ribalta. Per ora la gente per le strade è ancora interessata maggiormente al campionato di calcio che ad interessarsi ad una situazione che comunque non è ancora palpabile. Ulrich

Paolo Porsia
Paolo Porsia
8 anni fa

Ma la guerra nel Sinai e' presente.Ora.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Paolo Porsia

Ma qualcuno se ne è accorto? I villaggi vacanza sono tutti aperti. Ulrich

Paolo Porsia
Paolo Porsia
8 anni fa
Rispondi a  Paolo Porsia

INDICAZIONI SPECIFICHE PER TRANSITI ATTRAVERSO ALCUNI CONFINI EGIZIANI

Sudan
Si rende noto che al confine dell'Egitto con il Sudan, a sud del Paese, si riscontrano notevoli difficoltà nell'attraversamento della frontiera per chi viaggia con mezzi propri. Di solito le autorità egiziane di confine non consentono il superamento della frontiera via terra, ma solo via mare con l'utilizzo di appositi traghetti. Data l'arretratezza dei mezzi impiegati e la disorganizzazione del servizio, le attese dei viaggiatori per l'imbarco possono prolungarsi notevolmente (anche due – quattro settimane).

Striscia di Gaza
A causa del sopra citato deterioramento della situazione di sicurezza nel Sinai settentrionale (in particolare nell’area al confine con la Striscia di Gaza), dove sono in corso importanti operazioni militari per contrastare un’intensa attività terroristica, il Valico di Rafah è stato di fatto chiuso dalle Autorità Militari egiziane, salvo rare ed eccezionali occasioni, in genere non prevedibili.
Si sconsiglia l’ingresso – per qualsiasi ragione – nella Striscia attraverso il Valico di Rafah (tuttora utilizzabile dagli stranieri solo dietro eventuale rilascio di autorizzazione da parte delle Autorità egiziane che va richiesta per il tramite dell’Ambasciata d’Italia al Cairo. Le ONG e le organizzazioni della Società Civile che intendano organizzare convogli umanitari in arrivo in Egitto, via terra o via mare, verso la Striscia di Gaza, sono obbligate a specifici adempimenti richiesti dalle stesse Autorità egiziane. Considerato l’alto livello di tensione che si registra nella Striscia di Gaza e nella Penisola del Sinai, sono assolutamente sconsigliate le visite nella Striscia, se non motivate da urgenti ragioni strettamente professionali o di natura umanitaria).
Infatti, le Autorità israeliane non permettono l’uscita da Gaza attraverso il valico di Erez a quanti siano entrati nella Striscia attraverso Rafah e tale eventualità limita fortemente l'efficacia di intervento per organizzare una evacuazione di emergenza dalla Striscia attraverso il valico di Erez – soprattutto nel caso in cui le Autorità egiziane dovessero chiudere il valico di Rafah.

Confini sud-occidentali
Si sconsigliano viaggi nel deserto, nella regione tra il Gebel Al Uweynat ed il Gilf El Kebir, nel sud ovest del Paese, ai confini con la Libia e con il Sudan, dove sono da tempo attivi gruppi di ribelli e di criminali comuni. Si segnala in particolare che, a seguito dei noti sviluppi in Libia, l’attraversamento del confine con quel Paese è fortemente sconsigliato.
http://www.viaggiaresicuri.it/paesi/dettaglio/egitto.html?no_cache=1

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Paolo Porsia

SI ma ripeto….chiedi a qualcuno per la strada o in qualche agenzia turistica. Nessuno se ne è accorto. La settimana scorsa una mia amica è partita per Sharm e nessuno le ha fatto presente nulla e quando le ho detto "ma guarda che la situazione non è proprio tranquillissima" mi ha risposto di non rovinarle le vacanze. Nessuno nota nulla e i più non sanno nulla. La situazione non è palpabile. Ulrich

Paolo Porsia
Paolo Porsia
8 anni fa
Rispondi a  Paolo Porsia

Ma il Ministero degli esteri avverte!

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Paolo Porsia

Io ho appena sentito in radio che molti meno italiani andranno in vacanza per paura della minaccia terroristica.. Bò
Achri (ciao a tutti, mi siete mancati)

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Paolo Porsia

C'è chi, a Pasquetta, ha rinunciato a rincontrarsi a Roma con le amiche ed ha preferito restare a casa. Poi c'è chi parla di prendersi uno spray al peperoncino perché la sera quando torna dal lavoro, a ronzare intorno alla fermata, del bus, ci sono sempre extracomunitari.

Quindi la paura c'è. E si vede anche, basta voler mettere piede in una grande basilica romana. Qualcuna più piccola ha adottato la soluzione della vigilanza privata e delle classiche telecamere che registrano tutto 24/24 h e 7/7 gg.

Poi ci sono le smorfie per i troppi immigrati. Vuoi perché la loro cultura culinaria non passa inosservata, vuoi per i privilegi economici (che non vuol dire solo smartphone ma anche preparazione ad una qualche professione, materiale didattico free) etc.
Insomma, se si alza il coperchio, l'acqua bolle.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Perdonate il commento " OT " ma volevo condividere con voi un episodio curioso occorsomi alcuni giorni orsono ….

Un mio amico/collega era tutto preso a smanettare sul suo smartphone in maniera alquanto febbrile, tanto da destare il mio interesse e la mia curiosità.
Così gli chiedo :
– (io): F. cosa c'è di così interessante su quel tuo marchingegno?
– (lui): P. oggi abbiamo una attività formativa/addestrativa esterna e sto cercando di capire come sarà il tempo nelle prossime ore.
– (io): F. lascia perdere il tuo "oracolo di Delfi" e prepara abbigliamento pesante!
– (lui): P. ok mi coprirò bene e avviserò anche gli altri, ma tu su che sito hai visto per esserne così sicuro?
– (io): Caro F. sul più affidabile! Mi sono affacciato alla finestra ho visto i nuvoloni neri carichi di pioggia ed un bel vento teso che non fanno presagire niente di buono 😉 Quindi abbigliamento pesante e buon addestramento!
– (lui): …. no, caro P. è che volevo proprio essere sicuro, per questo cercavo più dati possibili … cmq grazie e mi attrezzerò di conseguenza.
– (io): Caro F. nessun problema …. ma spesso hai tutti i tuoi "dati" proprio davanti agli occhi e nel cercare ogni dettaglio perdi di vista la "realtà" che è lì davanti a te, nuda e completa, chiara e cristallina … quindi la prossima volta fai affidamento sulle migliori armi in dotazione al tuo equipaggiamento, ovvero i tuoi occhi ed il tuo cervello ;))

Videre Nec Videri

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Ciao Remox, ci si risente.
Mi permetti un fuori onda per ascoltare il tuo parere?
Qualche giorno fa è stato installato un avanzato sistema missilistico in Romania. Il sistema è il modello "Aegis Ashore".
Nel 2018 anche in Polonia. Forse anche altrove.
Una volta tu pubblicasti un articolo in cui la guerra mondiale, secondo un veggente, avrebbe avuto dei segnali precursori. Fu uno dei tuoi primi articolo. E fra questi, vi era la smilitarizzazione americana in Europa.
Ora, io credo che sia impossibile a questo punto. Questo sistema installato in Romania forse viola i trattati sugli armamenti a medio-raggio. Siamo in guerra fredda. La reazione russa sarà simmetrica.
Ripeto che non si tornerà indietro.
Non è dunque possibile che la smilitarizzazione americana dell'Europa a cui faceva riferimento quel veggente come precursore della guerra mondiale non possa essere quella in seguito alla seconda guerra mondiale? Oppure alla generale riduzione di uomini e mezzi militari nel corso degli ultimi decenni a causa di una guerra sempre più tecnologica e per procura, ibrida?
Ormai una smilitarizzazione è impossibile.
Grazie mille
Rispondete pure in tanti perché è una cosa che riguarda tutti, profezie e non profezie e purtroppo i media tacciono.
Alessandro

Unknown
Unknown
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

A Luz De Maria il 13 Maggio 2016: << Figli Miei, lo spettro della guerra ha cessato di essere spettro, perché state già vivendo l’attacco, solo che è silenzioso, fatto di parole e di minacce che si trasformeranno in azione: la temuta ed annunciata Terza Guerra Mondiale >>.

Remox
Remox
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ciao Alessandro, il veggente a cui ti riferisci è quello di Waldviertel. Il disimpegno militare americano in Europa è visto come un segno precursore della guerra in Europe. Il veggente ha avuto le sue visioni negli anni '60 in piena guerra fredda quando gli apparati americani in Europa erano assai più vasti di quelli odierni.
A questo si aggiunge il fatto che gli USA stanno chiedendo da tempo ai paesi europei di aumentare i loro budget militari in quanto stanno riposizionandosi stretagicamente in altre aree.

Unknown
Unknown
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ecco la descrizione della Madonna a Luz Amparo Cuevas di Madrid il 02-11-1985.

“Grandi colonne di fuoco, figlia mia, distruggeranno la maggior parte dell’Umanità. Guarda quella colonna, viene dall’Est e distruggerà una gran parte dell’Europa … Quest’altra, figlia mia, va in direzione di Roma … Una gran parte di Roma sarà distrutta, figlia mia. Guarda quest’altra … Russia, Cina … Quell’altra, figlia mia, andrà verso la Germania … Varie parti del mondo saranno distrutte, figlia mia, con il fuoco.”

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa

Alessandro,ipotixxo che se dovessero realizzarsi le catastrofi naturali di cui ha parlato tra gli altri Teresa Neumann, il quadro cambierebbe e gli Usa sarebbero fuori gioco in Europa.Non pero' Israele con le sue alleanze ibride e ambigue, e l'Europa potrebbe dipendere dal petrolio del cartello Saudita-Israeliano che potrebbe passare attraverso il Sinai,oppure da quello russo iraniano iraqueno attraverso l'Ucraina e attraverso l'oleodotto russo-iraniano-iraqueno-siriano.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Sì, ma…. a guerra iniziata le catastrofi della Neumann, credo!
Alessandro

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

ho letto proprio ieri che se la Russia decidesse di attaccare l'europa, in 24 ore avrebbe la meglio sia con i paesi baltici sia la polonia e limitrofi.
jacques

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa

Se sono parte di quelle legate all'Avvertimento credo di' si', a guerra iniziata.Se invece accadessero prima,potrebbero essere una causa destabilizzante e scatenante la guerra in Europa.Ricordo qualcosa di Wanderviertel e altri veggenti,ma non conosco tutti i messaggi di Anguera per sapere se ne parla.

Mah
Mah
8 anni fa

FORSE STA UN PO ESAGERANDO

"L'idea di conquista è inerente all'anima dell'islam, è vero – argomenta il Santo Padre – la si potrebbe interpretare, con la stessa idea di conquista, la fine del Vangelo di Matteo, dove Gesù invia i suoi discepoli in tutte le nazioni".

http://www.ilgiornale.it/news/cronache/papa-francesco-riflettiamo-sui-nostri-errori-si-pu-convivere-1259634.html

MAH

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Mah

Ha pure detto che uno stato DEVE essere laico, disattendendo il mandato di Gesù che dice di andare e convertire tutte le genti…

Rid8

Sgomento
Sgomento
8 anni fa
Rispondi a  Mah

Il papa ieri ai vescovi:" brucino sul rogo le ambizioni".
CARO PAPA DIA L'ESEMPIO E SI DIMETTA!

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Le catastrofi naturali ci sono già, anche se non le percepiamo ancora bene. Tre giorni fa sono morte più di sessanta persone, uccise dai fulmini scaturiti da un'unica tempesta tropicale. Mai sentita una cosa del genere. Per quanto riguarda la guerra, tutti gli scenari che ho potuto esaminare portano molto semplicemente alla distruzione occidentale. la Russia vincerebbe in ogni caso, sempre che giochi in difesa. Questo gli USA lo sanno bene, per questo si limitano solo a provocare i Russi dal lontano 1945 (anche se bisogna dire che il colpo di stato provocato un Ucraina ha alzato molto il livello della tensione). Inoltre entrambi i canditati alle elezioni americane mi preoccupano molto per la manifesta incapacità.

NoName.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

anche l'incendio in canada…..jacques

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa

Fantasticando un po',per la Consacrazione serve la presenza di tutti i Vescovi, non il loro consenso.Conta chi presiede il Collegio(cfr.Concilio Vaticano I ).Immagino che l'Ultima Cena ne sia un modello teologico.Non so quanto sarebbero vincolati i Vescovi,con riferimento a quello che ho letto qui sopra o nei commenti al post precedente,che Giovanni Paolo II rinuncio' perche' non erano tutti d'accordo.Ma al limite se un Papa proclamasse un nuovo dogma su Maria,relativo alla sua funzione corredentrice o anche solo relativo al suo ruolo negli ultimi tempi,collegando alcune Apparizioni apocalittiche ,del secolo scorso piu' Fatima e Tre Fontane almeno,forse ne uscirebbe un vincolo assoluto per i Vescovi nel dover presenziare, e chi non ci stesse, scomunica lo cogliesse e fosse sostituito come Giuda Iscariota.Magari ho detto una stupidata.

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa

Non per cercare facili soluzioni:i popoli hanno le loro colpe, ma gia' le scontano ,perche' si trovano sulla difensiva, schiacciatio influenzati pesantemente da forze antiumane e antipopolari,che ne vogliono modificare cultura tradizioni,Costituzioni, e ogni aspetto della loro vita: e i popoli dimostrano di non volerlo,e di non essere rappresentati da queste oligarchie.Per cui non posso essere pessimista.Un colpo ,necessario,oltreatlantico,e una Consacrazione oltre la nuova" cortina", sarebbero magici.Resterebbero,nell'ombra, forze oscure ibride,non solo strettamete ebree e arabe,cioe' semite, ad attendere la fine del tempo dei Gentili,mischiate con gli antichi dei pagani che anche i semiti idolatravano.Ma intanto il tempo dei gentili vivrebbe l'apoteosi del suo autunno dolce e meraviglioso.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

da il fatto:

Finalmente, con quattro mesi di ritardo, è stato pubblicato il decreto di rifinanziamento delle missioni militari all’estero per l’anno 2016, approvato in Consiglio dei ministri lo scorso 29 aprile. La spesa complessiva, come preannunciato dal ministro della Difesa Pinotti, è in linea con quella dell’anno scorso: un miliardo e 272 milioni (l’anno scorso era stato un miliardo e 255 milioni), ma il decreto presenta alcune sorprese. Una riguarda le coperture finanziare, raggranellate in parte (124 milioni) dalla tassa sul credito d’imposta alle imprese come previsto dal “decreto banche” approvato all’inizio di maggio. L’altra riguarda Iraq, Libia e Turchia.

Nel decreto, infatti, non c’è traccia della spedizione militare, già decisa, a protezione della diga di Mosul – a due passi dalle postazioni dell’Isis – dove nei prossimi mesi verranno schierati 500 soldati della Brigata meccanizzata “Aosta” con blindati e artiglieria: un dispositivo che potrebbe assumere un ruolo di combattimento, soprattutto considerato il contemporaneo invio nella vicina Erbil di quattro elicotteri da attacco Mangusta, sulla carta destinati solo a scortare le missioni di recupero feriti in prima linea condotte dagli elicotteri Nh-90. L’aumento del costo della missione irachena (dai 200 milioni del 2015 ai 236 milioni del 2016) riguarda infatti solo l’impiego di questi velivoli (con relativo personale di 130 uomini): l’operazione Mosul farà raddoppiare il costo della missione irachena.

Per quanto riguarda la Libia, nel decreto non si fa cenno – come prevedibile – alla missione segreta delle forze speciali italiane decisa da Renzi il 10 febbraio, ma in compenso è stato quasi quadruplicato lo stanziamento per la forza navale italiana già schierata davanti alle coste della Tripolitania nell’ambito dell’operazione nazionale “Mare Sicuro”: dai 24 milioni del 2015 si passa a oltre 90 milioni di euro. E’ evidente che si prevede un maggiore impegno di navi (attualmente cinque) e uomini (un migliaio, compresi fucilieri e incursori di Marina). Da notare anche un aumento dei fondi, da 60 a 70 milioni, per la missione navale europea anti-scafisti EunavorMed/Sophia, che impegna la portaerei Cavour, un sommergibile, elicotteri, droni e 620 uomini. Senza dimenticare la missione navale della Nato nel Mediterraneo, Active Endeavour, cui l’Italia partecipa con la fregata missilistica “Bersagliere”, più altri assetti aeronavali su richiesta, e che anche quest’anno costerà una ventina di milioni.

Dal decreto emerge anche un nuovo impegno militare italiano in ambito Nato, questa volta in funzione anti-russa. Alla partecipazione della nostra aeronautica al pattugliamento dei cieli della Lituania e degli altri Paesi baltici (costo 2016, circa un milione di euro), si aggiunge infatti un sostanzioso contributo (7 milioni di euro) per la partecipazione alla missione Nato “Active Fence” in Turchia, che ha lo scopo di proteggere lo spazio aereo turco da intrusioni aeree siriane, ma soprattutto russe. Da mesi circola la voce che l’Alleanza atlantica, dopo il ritiro dei missili Patriot americani e tedeschi, abbia chiesto all’Italia di schierare nel sud della Turchia le nostre batterie missilistiche antiaeree Samp/T.

Confermato l’impegno finanziario per la missione in Afghanistan (180 milioni, solo 5 milioni meno dell’anno scorso), effetto della decisione, presa su richiesta americana, di bloccare il ritiro da quel fronte e di mantenere ad Herat quasi mille soldati italiani. Un impegno, quello afgano, che anche quest’anno supera ampiamente i 300 milioni se si contano anche i costi delle strutture italiane di comando nel Golfo (19 milioni di euro), l’oneroso finanziamento italiano all’esercito afgano deciso dal governo Monti (120 milioni di euro l’anno, fino al 2017) e le spese logistiche di trasporto (buona parte dei 76 milioni di euro stanziati dal decreto per tutte le missioni). Per la cronaca: 15 anni di missione in Afghanistan ci sono costati finora 6 miliardi di euro, una media di oltre un milione di euro al giorno.

BlueArrow
BlueArrow
8 anni fa

All'indomani della conversione in legge delle unioni di fatto ho avuto un sogno alquanto vivido e al contempo stesso inquietante: ho udito ruggiti spaventosi provenire dal basso così mi affacciai alla finestra della camera in cui mi trovavo. Nel cortile ho visto un capro che aveva la meglio su un cane (era il capro che ruggiva e sembrava che il cane fosse stato ucciso). Qualcuno mi sa dire a cosa si potrebbe riferire il cane come simbolo (nazioni, personalità…)?

Unknown
Unknown
8 anni fa
Rispondi a  BlueArrow

<< ho visto l’asino dettare legge al leone… In quel tempo, troppi leoni avranno il cuore dell’asino e si lasceranno trarre in inganno >> Neumann
Il capro forse è un asino e il cane un povero leone.

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa

isola di patmos amoris letitiae Concupiscenza e Matrimonio Il pensiero dell'Apostolo Paolo ( Giovanni Cavalcoli).

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Un incipit all'inizio di un libro, sia che riveli parte dell'epilogo, sia che c'entri poco o nulla col testo stesso, serve comunque a creare una tensione sufficiente a spingere la persona che lo legge ad acquistarlo per appagare la sua curiosità.

Nel sociale hanno riversato la stessa idea. Un pezzo mancante della "conoscenza" nell'intreccio delle relazioni crea sempre una certa tensione che deve aver modo di scaricarsi e allora via libera a tutte le ipotesi più o meno fantasiose. L'alone che riveste Papa Francesco ancora docet! Non è l'unico caso.
Mi chiedo: se il destinatario di un segreto è tutto il mondo, a cui appartengono colti e ignoranti, è possibile che contenga qualcosa di così difficile interpretazione? I primi due segreti furono abbastanza chiari.

Questo pezzo mancante oggi serve al tanto discusso concilio, ieri serviva da monito per le conseguenze di una guerra atomica, domani servirà per qualcosa di diverso.
Penso finché l'onestà e la sincerità devono cedere il posto a "l'io sono io" non c'è verso che le cose vadano meglio.

Spring

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Quella sul Concilio è un'ipotesi molto realistica, però… Basti pensare che la Madonna ha chiesto a suor Lucia che il contenuto del segreto fosse rivelato nel 1960 per meglio comprenderlo…

E nel '60, ad un anno dall'annuncio di Papa Giovanni XXIII della convocazione del concilio, II ci furono le prime importanti riunioni di preparazione al Vaticano…

Sarà un caso?

Il Nibbio
Il Nibbio
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Mi pare molto insolito da parte di una persona discreta come Ratzi andare in giro a "rivelare" segreti a terze persone….
il fatto che il segreto non sia stato svelato pienamente mi sembra ovvio
il fatto che ci aspetta una bella scossa mi sembra ovvio
il fatto che non ci sia stata la consacrazione mi sembra ovvio….

ciò detto, cerdo che questa sia pura fantasia

Remox
Remox
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Una fantasia comunque verosimile. E' un'ipotesi infatti che circola da tempo. Il "terzo segreto" viene dopo la frase dove la Madonna dice che il Portogallo manterrà sempre il dogma della fede. Significa che altre nazioni non lo manterranno. Il Concilio può essere visto come l'inizio di un cammino di crisi. Il 1960 è l'anno in cui si apre il Concilio e in quell'anno vennero rilasciate dai vertici della Chiesa dichiarazioni critiche sul segreto di Fatima. Evidentemente capivano che la sua pubblicazione avrebbe compromesso i lavori del Concilio stesso.
Personalmente però non ritengo che il Concilio sia il centro del messaggio di Fatima. Credo invece che sia il punto d'inizio, tracciato dalla Madonna, che culminerà con il rinnegamento della fede da parte di molti, la persecuzione e la presenza di un antipapa. Questo può essere il motivo per cui Giovanni XXIII ebbe a dire che il segreto non riguardava lui, ma un suo successore. Si disse anche che la pubblicazione del segreto avrebbe potuto creare dei fraintendimenti e questo, io penso, proprio in relazione al Concilio.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

comunque le altre apparizioni mariane, sopratutto amsterdam e tre fontane, spiegano abbondantemente il terzo segreto di Fatima, non mi sembra verosimile fare iperbole fuori da questo contesto.
Detta tutta, anche Anguera conferma quanto detto precedentemente anche se in maniera più dettagliata, lo stesso ragionamento è valido per Kibeho e Akita.
Il quadro generale della fine del tempo sembra abbastanza chiaro, la tempistica non è mai certa, ma la pietà ha un ruolo fondamentale e potrebbe mescolare di nuovo le carte.
almeno lo spero.
jacques

Unknown
Unknown
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Giovanni XXIII chiuse la busta dicendo che non voleva sventure all'inizio del concilio.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

CONTRO IL COMUNISMO LA GIOVENTU' SI SCAGLIA, BOIA CHI MOLLA E' IL GRIDO DI BATTAGLIA!

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

IL COMUNISMO NON PASSERA'…C'E' LA FIAMMA DELLA LIBERTA'!
Ops scusate, ho sbagliato sito. IL CAMERATA

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ti rispindo , non solo per te …, ma magari pure per gli altri . L'unico vero problema e che l'uomo non diventi una ….machina . Una cosa meccanica , privo di umanita , creatività .amore …Quando incontri questo nemico che avelena l'uomo ….combattilo con tutte le tue forze ! Costi quel che costi …

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sorin anche per me e' cosi'.In definitiva esiste un solo peccato, ma solo la vita lo insegna.I 10 comandamenti, i 7 vizi capitali, sono tutti uno dentro l'altro,ciascuno ha il volto di tutti gli altri.Capita di leggere un sacerdote ,piuttosto giovane,molto preparato in teologia,e molto attivo nella pastorale,che quando si ritira nel castello delle sue discettazioni e' impeccabile, ma quando si confronta sul piano umano, classifica la superbia e l'avarizia contro la lussuria, e fa graduatorie come fossero ordini di arrivo sportivi,e le personalizza pure.Non conosce la vera lussuria.La lussuria ha dentro la superbia e viceversa.Avesse confessato Claudia Koll forse non cercherebbe per ragioni dialettiche e per avere sempre ragione di sciogliere il nodo gordiano del peccato.Il peccato appartiene all'eternita',anche se ,finche' uno e' vivo,ne puo' uscire,per la sua salvezza eterna.Quando scrive che e' piu' facile convertire un lussurioso che un superbo,per me e' come se dicesse che tra due mosche posate su un lampadario sferico una e' piu' vicina dell'altra al centro della sfera.Non e' che voglio smentire san Tommaso d'Aquino,ne' sono dottore in teologia morale,e neanche nego che all'inferno ci sia una gerarchia tra i demoni e situazioni peggiori di altre tra i dannati,ma sono convinto che il peccato di partenza e' lo stesso per tutti ed ha il volto di tutti e 7 i vizi capitali in un nodo inestricabile, senza logiche legate al tempo, a un prima e poi,e a una causa e un effetto.P.esempio si dice che Lucifero era creato buono e si e' pervertito per superbia,ma proprio la teologia sugli angeli dice che la sua ribellione fu subito completa e degna di dannazione perche' gli angeli possono decidere totalmente e per sempre in una sola volta,mentre la volonta' umana no.ma sopra tutto:se lucifero era buono, creato da Dio e amato da Dio,e sappiamo che "Amor ch'a nullo amato amar perdona",allora da dove e' venuta la superbia come causa precedente degli altri peccati?L'invidia verso gli uomini, e il "non serviam"?Ma quando sei nella Carita' di Dio, senti che ti va bene tutto,sei troppo contento e ti metteresti all'ultimo posto della tavola, purche' onesto .Allora la carita' non cpera gim a' piu' quando Lucifero fu messo alla prova? In realta' e' un mistero,noi non lo possiamo concepire se non come errore in buona fede,che se uno volesse spiegarselo, magari cadrebbe nell'eresia di pensare che alla fine si conveetira' pure Lucifero:eresia in cui sono caduti fior di cristiani.Quindi la teologia "descrittiva"mi sta bene come mi sta bene la chimica degli elementi,ma al fondo sono gli atomi,i neutroni i protoni del nucleo e gli elettroni quelli che conferiscono agli elementi le loro qualita,e sembrerebbe una faccenda legata a spazio e quantita'…e mi fermo alle cose elementari, non essendo dottore in fisica.Dire che tutti i peccati nascono dall'idolatria,e tutti i vizi dalla superbia,e che idolatria e superbia possono essere la stessa cosa,e' come dire che il lussurioso pecca contro Dio…e' un gatto che si morde la coda, come ragionamento.e io, tornando al punto di partenza, ho conosciuto comunisti brave persone, ma chi si ferma all'equazione comunista=cattivo e anticomunista =buono, eì in compagnia d'insospettabili…come chi un sacerdote ,e pure colto, che dicesse "Voi criticate i risposati , ma superbia e avarizia sono piu' gravi della lussuria…"

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa

Intanto qua oggi una scossa lunga poco meno di quella del 16 aprile.Un giovane ha detto che durante la scossa "si sente il potere di Dio".Vero,almeno per me, ti senti solo davanti a Dio.Magari in passato sarei andato ad abbracciare mia moglie.Ma con gli anni la passione diminuisce.Dopo un po' mi ha chiamato,ma io ero ancora fermo al piano superiore,a guardare che intenzioni avesse Dio,sia sul terremoto sia eventuali rimostranze nei miei confronti:ero molto ben disposto ad ascoltarle 😉 Si vede che piu' che scosse di assestamento, sono scosse di "avvertimento".

Il samaritano
Il samaritano
8 anni fa

Sul terzo segreto di Fatima interessante articolo del dott. Franco Adessa citato anche da Unavox: http://www.unavox.it/ArtDiversi/DIV540_Terzo_segreto_Fatima_Chiesa_Viva.html

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Pierpaolo
Pierpaolo
8 anni fa

« Dopo le due parti che già ho esposto, abbiamo visto al lato sinistro di Nostra Signora un poco più in alto un Angelo con una spada di fuoco nella mano sinistra; scintillando emetteva grandi fiamme che sembrava dovessero incendiare il mondo intero; ma si spegnevano al contatto dello splendore che Nostra Signora emanava dalla sua mano destra verso di lui: l'Angelo, indicando la terra con la mano destra, con voce forte disse: Penitenza, Penitenza, Penitenza! E vedemmo ("qualcosa di simile a come si vedono le persone in uno specchio quando vi passano davanti"), in una luce immensa che è Dio, un vescovo vestito di bianco ("abbiamo avuto il presentimento che fosse il Santo Padre"), altri vescovi, sacerdoti, religiosi e religiose salire una montagna ripida, in cima alla quale c'era una grande Croce di tronchi grezzi, come se fosse di sughero con la corteccia; il Santo Padre, prima di arrivarvi, attraversò una grande città mezza in rovina e mezzo tremulo, con passo vacillante, afflitto di dolore e di pena, pregava per le anime dei cadaveri che incontrava nel suo cammino; giunto alla cima del monte, prostrato in ginocchio ai piedi della grande Croce, venne ucciso da un gruppo di soldati che gli spararono vari colpi di arma da fuoco e frecce, e allo stesso modo morirono gli uni dopo gli altri i vescovi, sacerdoti, religiosi, religiose e varie persone secolari, uomini e donne di varie classi e posizioni. Sotto i due bracci della Croce c'erano due Angeli, ognuno con un innaffiatoio di cristallo nella mano, nei quali raccoglievano il sangue dei Martiri e con esso irrigavano le anime che si avvicinavano a Dio. »

attenzione, prima dice "un vescovo vestito di bianco" e poi dice "il Santo Padre" ! Attenzione !
……e poi "venne ucciso"…quindi l'attentato del 1981 non c'entra.

comunque dopo aver letto quì 1 e quì 2 e letto gli articoli di Antonio Socci e di altri ricercatori cattolici SERI, sono convinto anche io che non ci è stato detto TUTTO il Segreto.
Perchè, come spiegato negli articoli insieme a mooolte altre cose, i primi due sono Segreti sono impostati così : eventi a venire e spiegazione degli eventi. Perchè nel Terzo invece (quello a detto a noi), ci sono solo gli eventi ? Capito ?

Pochi mesi ancora (terza decade di agosto), motu in fine velocior ! …..mi sento come ha detto qualche giorno fa il Nibbio : ti accorgi che non puoi fare (ho scritto 'fare', non pregare) più niente o poco più di niente, e realizzi che solo un intervento dall'Alto può risolvere lo status quo. Così sia !

Unknown
Unknown
8 anni fa
Rispondi a  Pierpaolo

L'attentato del 1981 è avvenuto il 13 maggio e il proiettile è stato deviato e quindi è probabile vi sia stato l'intervento della Madonna fermo restando che non è il papa del terzo segreto che morirà dopo la fuga.

luigiza
luigiza
8 anni fa

@indopama
non dirmi che l'ALERT é per la morte di Mario Pannella.
Detto tra noi: ma chi se ne frega se il radicale logorroico ci ha lasciato.
Pace all'anima sua.

Che disastro...
Che disastro...
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

QUESTA MATTINA DURANTE L'OMELIA IL SACERDOTE HA DETTO CHE NON E' PIU' POSSIBILE DIRE: "TE LO SEI SPOSATO E ADESSO TE LO TIENI…"

CHE DISASTRO.

Pierpaolo
Pierpaolo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

sicuramente dimentica le vite dei Santi, tra cui la

Beata Elisabetta Canori Mora

Beata Elisabetta Canori Mora

Beata Elisabetta Canori Mora

quì il suo Diario

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Dai tempi della Sacra Rota.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

prima corinzi 7-11:
Paolo spiega bene:

Agli sposati ordino, non io, ma il Signore: la moglie non si separi dal marito – e qualora si separi, rimanga senza sposarsi o si riconcili con il marito – e il marito non ripudi la moglie.

jacques

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa

Io sulla faccenda terzo segreto credevo di aver capito cosiì:c'erano due buste, come confermato dal segretario di Papa Roncalli,di cui ora non ricordo il nome,ma lo conosciamo tutti.in una ,cera solo la parte chela madonna disse a suor Lucia di scrivere,ed e' quella resa nota nel 2000.Nell'altra c'e' anche il racconto di quanto fu percepito da suor Lucia,che e' stato pubblicato in un libro dopo la sua morte.cioe' gli accadimenti apocalittici:guerra distruttiva,catastrofi naturali su scala mondiale,e avvento nel mondo ,e nel Tempo,di una sola Fede,una sola Chiesa.Mentre, nell'eternita',e alla fine del mondo,…il Cielo…il Cielo…il Cielo.Questo seconda lettera fu consegnata da suor lucia in un secondo tempo,del resto era cosa sua personale,ma evidentemente lo fece perche' era preoccupata:e in Curia non potevano neanche essere sicuri che non fosse una sua aggiunta successiva,sotto la suggestione di la salette, per esempio, ma anche delle profezie millenarie e presenti nella stessa Bibbia. Quindi non erano tenuti a pubblicare la seconda lettera,anche perche' secondo suor Lucia tutto riguardava il secolo scorso,cosi' mi sembra credesse,e magari qualcosa e' cambiato La' dove si puote cio' che si vuole…chi lo sa.Quanto alla prima lettera,se come dite era solo la prima parte, diventava difficile da presentare..e quindi l'hanno presentata quando hanno creduto che la seconda fosse superata e scongiurata dagli eventi…Cosi' credevano,a fine millennio.Ma non pretendo di avere centrato la verita' storica,solo ipotizzo.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Ciao Remox, grazie per avere risposto alla mia domanda OT. Grazie anche agli altri.
No, non credo che l'America si ritirerà militarmente dall'Europa, neppure parzialmente. Vorrebbe dire: 1) concedere maggiore autonomia all'UE, da sempre sottomessa anche grazie alla basi USA; 2) eliminare o indebolire il braccio militare del TTIP, e viceversa, eliminare il braccio economico della NATO.
Proseguono sempre più serratamente le esercitazioni NATO in Europa a guida americana.
Quel segno precursore di un disimpegno militare americano deve essersi realizzato nel passato, in qualche modo. Io lo associo facilmente alla ritirata degli americani dal teatro europeo dopo la WWII oppure alla progressiva smilitarizzazione in seguito ai nuovi volti della guerra dell'era del turbo-capitalismo e della globalizzazione: guerra ibrida, elettronica, forze irregolari, sabotaggi, rivolu. colorate. Se dovessimo aspettare una futura smilitarizzazione americana in Europa bisognerebbe attendere almeno una generazione (15 anni minimo) sempre ammesso e concesso che le tensioni tra Occidente e Russia in Europa si affievoliscano. E non mi pare il caso, anzi. E sinceramente almeno 15 anni sono davvero tanti, potrebbe esserci prima il Trionfo del Cuore Immacolato di Maria, piuttosto.
Non vi sarà alcun disimpegno militare americano in Europa. Non ve ne sono i presupposti. Oggi meno che mai.
La richiesta americana di maggiori spese militari ai paesi europei nell'ambito della fortezza Europa è da integrarsi e non da sostituirsi alla presenza USA nel Vecchio Continente. La NATO è a comando USA: oggi il Montenegro inizia la sua associazione alla NATO, nel mentre l'ex vice-comandante NATO ha annunciato la possibilità di guerra nucleare l'anno prossimo. Nel 2017. Ricordo che il 2017 è l'anno del Centenario di Fatima. A tutti voi le dovute conclusioni
Alessandro

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

E aggiungo che mi trovo d'accordo con Vincenzo: solo nel caso di grandi catastrofi naturali l'America ritirerà le proprie truppe dall'Europa per far fronte ai problemi interni. Solo in quel caso. E dovremmo ringraziare pure Iddio perché, per l'ennesima volta impedirà lo scoppio di una guerra mondiale come fece nel 1985 e nel 1995. Stavolta però non credo che Dio sarà così magnanimo
Alessandro

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

@ Alessandro
ma forse gli americani saranno costretti ad abbandonare l'UE a se stessa,
perchè fortemente impegnati sul fronte interno (rivolte interne e attacco o minaccia diretta dalla cina) e quindi costretti a richiamare forze in patria…
non dimentichiamoci che sinora loro hanno esportato " democrazia",
e se è vero quanto predetto da più parti, qualcuno gli renderà il favore
rispedendogliela a casa loro… 😀

a quel punto ci sarebbe campo aperto per i russi che approfitterebbero della momentanea distrazione..
Yokupoku

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Vedi Alessandro, agli Usa non interessa nulla dell'Europa, tutto ciò che è al difuori dei confini Usa è solo un campo di battaglia per contrastare l'ideologia opposta alla loro. In questo momento agli Usa interessa che l'Europa sia allontanata dalla Russia (e dalla Cina di cui hanno militarmente paura), e questo per evidenti motivi commerciali. Se questo non dovesse riuscire, gli Usa preferirebbero una Europa in fiamme piuttosto che in affari commerciali con Cina e Russia. Tutto ciò che è contro gli interessi economici Usa viene distrutto. Basti vedere cosa sta accadendo all'Egitto. Non faccio il Profeta, ma vi avvisai che il ritrovamento del giacimento di gas da parte dell'Eni avrebbe provocato guai sia all'Eni che all'Egitto. Detto fatto, si è tutto avverato. Riflettete.

NoName.

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ironia della sorte:non sono "salomonici" nelle loro deliberazioni,e quindi, finche' Cristo regna, non possono regnare se non come usurpatori.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

E' un articolo interessante, è un blog che visito abbastanza spesso. Condivido l'identificazione e collocazione del Male, oltre che l'analisi del personaggio di Lucifero.

NoName.

NoName.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il terzo Tempio si avvicina in cambio del patto con i Palestinesi e Al Sisi sembra profilarsi come un petrendente al trono dell'Anticristo, chissà…http://www.rightsreporter.org/pace-in-medio-oriente-arabi-pronti-a-cambiare-piano-saudita/
Luc

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa

Ho letto bene i due quaderni "Fatima pericolo per chi?"linkati da Pierpaolo e anche il post del dott.Franco Adessa e altri.Voglio dire che Fatima e' importante per la Consacrazione della Russia,(accolta ma da completare),per la devozione al Cuore immacolato,e per le linee generali,ma il giallo relativo al quarto segreto,per me, non dovrebbe far dimenticare che, quanto a profezia, resta attuale nelle linee generali,ma e' stata superata da altre profezie interne ad Apparizioni successive.Basti dire che la terza guerra mondiale non c'e' stata nella seconda parte del secolo scorso,ma che gia' a Garabandal, mentre il Concilio non era ancora chiuso, gia'la Madonna dava a Conchita la data del Miracolo,(e a mary loli anche dell'avvertimento)che ancora non e' stato annunciato .Questo dice che in parte Fatima era gia' superata, anche se mi esprimo in modo sbrigativo.Infatti poi nel 1984-1985 e 10 anni dopo, la guerra fu scongiurata.A Medjugorje fu detto che il settimo segreto era cambiato e trasformato in positivo. poi ci fu Civitavecchia. Quanto alla crisi di fede interna alla Chiesa,Fatima non e' l'unica che ne parla, da la Salette ad Amsterdam Tre Fontane Garabandal tra le altre.Al di la' del giallo,al di la' che a Garabandal nel secondo messaggio si parla di coppa che stava traboccando,mentre prima si stava riempiendo,e la Madonna fece dare il messaggio al guerriero san Michele,perche' era troppo amaraggiata,va bene che possono esserci stati rinvii del castigo,rispetto a Fatima,ma non credo neanche che si possano vedere questi rinvii come nodi rinviati per diventare piu' ostici o come bubboni lasciati incancrenire.Infatti sappiamo che nella vita dele singole anime,a un certo punto la Misericordia di Dio fa morire un peccatore prima del tempo, e lo lascia all'Inferno, pur di imopedirgli di nuocere ulteriormente alla sua condizione eterna di dannato.Questo lo si trova nei racconti dei dannati, ma anche nel Qoelet, dove e' detto che la morte precoce tocca facilmente a chi e' "troppo"giusto o a chi e' troppo peccatore.Quindi,se la data del castigo si e'spostata, gia' al tempo di Garabandal,per la fortuna delle anime di Roncalli,e di Montini tra gli altri,ma anche di Benedetto XV fin dal 1917,vorra' dire anche che la Madonna e' riuscita a farsi seguire da qualche anima prediletta per ottenere queste grazie,potendo ma non volendo ottenerle da sola, e che molte altre anime, senza essere cosi' elette,hanno comunque vissuto bene,e devo dire ne ho e ne abbiamo conosciute.Quindi l'importante non e' che la caduta della Chiesa e del mondo proseguano,perche' questo doveva ormai accadere, ma che sia accompagnata anche da elementi positivi di preghiere,offerte e sacrifici dei fedeli.Quindi l'atteggiamento per fortuna che possaimo avere non e' quello di un'attesa angosciata, e tantomeno "allupata"ma piuttosto quello di prendere ogni giorno come un dono e un'occasione in piu',che magari sfrutteranno altri invece che noi,quanto a zelo, o a volte noi, e poi conta la qualita' e non tanto la quantita',a meno che non sia unita ala qualita'.Insomma ogni giorno in piu' ,per me, va visto come un alleggerimento del carico nefasto,e non come un aggravamento.Del resto ,ormai,nel mondo satana ha conquistato posizioni che ,anche se non regna ancora finche' non c'e' la guerra, e questo lo dice la Madonna a Fatima,nel "quarto segreto",(cfr. dott. Franco Adessa) ha posizioni tali che diventa difficile valutare quanta responsabilita' abbia la gente comune,anche se di sicuro ne ha,e ammesso che possa mai essere facile in ogni tempo fare una simile valutazione che compete a Dio.

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa

Preciso che per morte precoce, nel riferimento specifico a un passo del Qoelet,non intendo durata della vita in assoluto, ma durata prevista da Dio in origine, perche' sappiamo che Dio puo' accorciarla o allungarla.Quindi morte precoce relativa non all'eta' anagrafica, ma a quella prestabilita in origine.

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa

Cioe', per essere chiaro:se,prima degli anni '60,e di Garabandal, il mondo fosse stato tutto marcio e avesse potuto solo fare sempre peggio,e dovendo comunque il castigo arrivare,come arrivera' in futuro,Dio non avrebbe allungato i tempi,cosa praticamente annunciata a Garabandal in segreto,ma semmai li avrebbe piuttosto accorciati, come si fa quando un pugile e' suonato e restano ancora altri round.O come quando un arbitro non da' il recupero quando una squadradi calcio al 90' perde 5-0 e sta in difesa.Si potrebbe dire ,per gusto,che la Madonna, da buona cristiana cattolica, ha obbedito a papa Roncalli e a papa Montini, e si e' adeguata,e come una maestra pietosa, ha cambiato la domanda agli allievi somarelli, per non bocciarli subito.Gliel'ha "coperta".

anonimo
anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Chi sarebbero "gli allievi somarelli" i due papi sopra menzionati?

Pierpaolo
Pierpaolo
8 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Se sei lo stesso di "Mah"- "Haproprioesagerato" – "Adessobasta" – "Mandatelovia" – "Misonorotto" 😀 😀 😀

che dire, secondo me sei simpatico ! 🙂 ……"Ultras Socci" mi ha strappato un bel sorriso per 10 minuti, in questa fosca e oscura giornata, dove il sole gioca a nascondino tra nubi plumbee e minacciose e il vento sferza la sicurezza dell'incedere e del pensare.

@vincenzo, nell'economia della Provvidenza, anche il sig. Socci ha il suo 'perchè' dell'esserci e del suo dire, e forse non sempre ha tutti i torti.
Certo il Vangelo difficilmente è oscuro e in quel passo poi, è chiarissimo.

Ultras socci
Ultras socci
8 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Il mio nick ULTRAS fa chiaro riferimento al Milan e alla Juve ricevuti da EL PAPA…
sai com'e' se e' arrivato il tempo dei calciatori e' molto probabile che presto arrivi il momento degli ULTRAS ed io vorrei esserci.
GIA' LO VEDO EL PAPA MENTRE GRIDA:
CHI NON SALTA CA-TTO-LI-CO E' E' …

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Pierpaolo quel post di Socci che ha linkato sopra il nostro amico piace anche a me, ma in generale Socci porta sul campo dottrinale cose dette dal Papa che invece sono pastorali,che non condivido ma un giornalista che fosse rimasto serio ,non puo' mischiare i due campi.Purtroppo,non e' cosi',senno' sarebbe troppo facile e il Papa sarebbe uno sprovveduto,invece e' abile a fare slalom senza abbattere i paletti almeno formalmente.,e questo anche nella omelia di cui parla socci nel link piu' sopra.sembrano le veline della Pravda ai tempi dell'Urss quando parla il Papa ,a volte,dove gli addetti saltavano la premessa super ortodossa, e poi andavano a vedere quale era il nocciolo che motivava l'articolo., e che parzialment contraddiceva la premessa.Socci e' stato utile in passato,,ma doveva continuare a essere scrupoloso con se' stesso,senno' fa danno a se' e a chi finisce per non prenderlo piu' sul serio.

Pierpaolo
Pierpaolo
8 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Quando Socci scrive mi sembra come l'arrabbiatore automatico di Colorado/Made in Sud, : M'aggia sfugà 'ngoppa 'a 'sta ccosaaa !

Maurizio Blondet invece, ricorda vagamente le iperbole retoriche e sofistiche di Giampiero Mughini 😀

….vabbè, vado a soffiare nel sax adesso……a dopo 🙂

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Per la fazione cattolica del blog vi segnalo sul sito http://www.enfantsdemedjugore.fr in cui la brava Suor Emmanuel dona la sua visione dell'ultimo messaggio in Medjugorje in relazione alle Tre Fontane.
Jacques

Pierpaolo
Pierpaolo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Grazie Jacques della segnalazione, l'ho letto giorni fa : comunque per chi volesse leggerlo in italiano, è quì

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

breaking new
12.55
BXVI: pubblicazione terzo segreto Fatima completa.

Jacques

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Come si concilia con l'altra frase famosa "s'illude chi pensa che la missione profetica di Fatima sia conclusa"?

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

BXVI: pubblicazione terzo segreto Fatima completa.

La clamorosa rivelazione era stata pubblicata su un sito in lingua inglese in un articolo a firma di Maike Hickson che aveva parlato la domenica di Pentecoste col prof. Ingo Dollinger già professore di teologia in Brasile. Il teologo spiegava al giornalista che, non molto tempo dopo la pubblicazione nel giugno 2000 del Terzo Segreto di Fatima, il cardinale Ratzinger gli avrebbe confidato durante una conversazione di persona le seguenti parole: «C’è di più di quello che abbiamo pubblicato». Il futuro Papa aveva pure confermato l’autenticità della parte pubblicata del Terzo Segreto, sostenendo però che quella non pubblicata parlasse di «un cattivo concilio e una cattiva messa» che sarebbero dovuti arrivare nel futuro prossimo. La notizia è stata ripresa dai media di tutto il mondo.

La smentita di Ratzinger è stata netta.
A tale proposito, il Papa emerito Benedetto XVI comunica – si legge nel Bollettino della Santa Sede – «di non aver mai parlato col prof. Dollinger circa Fatima», afferma chiaramente che le esternazioni attribuite al prof. Dollinger su questo tema «sono PURE INVENZIONI, assolutamente non vere» e conferma decisamente: «LA PUBBLICAZIONE DEL TERZO SEGRETO DI FATIMA È COMPLETA».

http://www.avvenire.it/Chiesa/Pagine/ratzinger-segreto-di-fatima-interamente-rivelato.aspx

Dall’articolo di Adessa.
<< Il 15 ottobre 1963, circa tre anni dopo la data indicata al Vaticano da Lucia dos Santos per la divulgazione del “Terzo Segreto” di Fatima, sul giornale tedesco di Stoccarda: “Neues Europa”, a firma del giornalista Louis Emrich, apparve il testo: “Il Segreto di Fatima”, presentato col titolo: “L’avvenire dell’umanità alla luce dell’accordo di Mosca e delle rivelazioni della Madre di Dio a La Salette e a Fatima”.

Sappiamo quel che disse il Cardinale Ottaviani, il quale anche lui ha letto il “Terzo Segreto”, quando gli venne chiesto se fosse il caso di ripubblicare l’articolo del “Neues Europa”, egli disse con grande enfasi: “Pubblicatene 10.000, 20.000, 30.000 copie!”

«Marco Tosatti scrive: “Padre Mastrocola, direttore di un foglio religioso “Santa Rita”, chiese al Cardinale Ottaviani il permesso di riprendere l’anticipazione fatta da “Neues Europa”. La risposta fu incoraggiante: “Fatelo, fatelo pure – rispose il porporato custode del “Terzo Segreto” – pubblicatene quante copie vi pare, perché la Madonna voleva che fosse reso noto già nel 1960”.
E di quel testo parlò anche la Radio Vaticana nel 1977, nel decennale del viaggio di Paolo VI a Fatima. Il testo di “Neues Europa” conobbe grande fortuna, e venne ripreso persino, il 15 ottobre 1978, dall’Osservatore Romano»

Nella presentazione dell’articolo: “Il Segreto di Fatima”, pubblicato della “Neues Europa”, sta scritto: «L’autenticità di tale documento non è mai stata smentita dal Vaticano». >>

http://www.unavox.it/ArtDiversi/DIV540_Terzo_segreto_Fatima_Chiesa_Viva.html

(continua…)

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il testo si dice sia stato scritto dal cardinal Ottaviani (per criptare il vero segreto).

Ma avete notato come il Papa emerito Benedetto XVI abbia immediatamente reso noto – attraverso la Sala Stampa vaticana – “di non aver mai parlato col prof. Dollinger circa Fatima” e che le esternazioni attribuite al prof. Dollinger “sono pure invenzioni, assolutamente non vere”, smentendo in maniera netta e facendo evaporare ogni illazione?
Mentre per il famoso testo del “Neues Europa”, dal 1963 ad oggi, non ci sia stata mai una sola smentita? Eppure, come ricordava l'articolo di Adessa, è stato pubblicato e ripubblicato moltissime volte, attraversando più di mezzo secolo e alimentando moltissime speculazioni!
Evidentemente c'è qualcosa di vero…

Non dico che il testo del “Neues Europa” sia il vero segreto, ma potrebbe avere per altre vie una fonte celeste, perché molte frasi le ritroveremo successivamente in altri messaggi (ritenuti) credibili.
Esempio:
"Anche per la Chiesa, verrà il tempo delle Sue più grandi prove. Cardinali si opporranno a Cardinali; Vescovi a Vescovi. Satana marcerà in mezzo alle Loro file, e a Roma vi saranno cambiamenti. Ciò che è putrido cadrà, e ciò che cadrà, più non si alzerà. La Chiesa sarà offuscata, e il mondo sconvolto dal terrore."

Io credo che quello pubblicato nel 2000 sia autentico e integrale (nel senso che quello che suor Lucia ha fatto pervenire, è stato pubblicato). Se poi qualcosa fu fatto sparire a suo tempo (il misterioso allegato), è un altro discorso…

"Come si concilia con l'altra frase famosa "s'illude chi pensa che la missione profetica di Fatima sia conclusa"?" (Spring)

Una cosa è la pubblicazione del segreto (su cui c'è stata la smentita), altra cosa è la sua realizzazione e attuazione storica.
Quando Papa Benedetto XVI nel 2010 diceva che è un'illusione credere che la missione profetica di Fatima sia conclusa, intendeva dire (a tutti coloro che ritengono il segreto ormai riguardante il passato), che il terzo segreto di Fatima non si è ancora realizzato interamente: l’invito di Maria alla conversione e alla penitenza conserva tutta la sua urgenza.

"Si illuderebbe chi pensasse che la missione profetica di Fatima sia conclusa. Qui rivive quel disegno di Dio che interpella l’umanità sin dai suoi primordi: «Dov’è Abele, tuo fratello? […] La voce del sangue di tuo fratello grida a me dal suolo!» (Gen 4, 9). L’uomo ha potuto scatenare un ciclo di morte e di terrore, ma non riesce ad interromperlo… Nella Sacra Scrittura appare frequentemente che Dio sia alla ricerca di giusti per salvare la città degli uomini e lo stesso fa qui, in Fatima, quando la Madonna domanda: «Volete offrirvi a Dio per sopportare tutte le sofferenze che Egli vorrà mandarvi, in atto di riparazione per i peccati con cui Egli è offeso, e di supplica per la conversione dei peccatori?» (Memorie di Suor Lucia, I, 162)."
https://w2.vatican.va/content/benedict-xvi/it/homilies/2010/documents/hf_ben-xvi_hom_20100513_fatima.html

Anche se non esistono altre parti non rivelate del Messaggio di Fatima, le sofferenze della Chiesa e dell'umanità previste dalla Vergine, e confidate da Suor Lucia, non sono affatto finite. Anzi, devono ancora iniziare.

dott. G.I.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Quel segreto, anche se l'avessero letta nel 1960, non avrebbe turbato gli animi delle future generazioni, come non li ha turbati durante la lettura nel 2000, né dopo la "cura ricostituente" delle parole di papa BXVI quando disse: "s'illude chi pensa che il messaggio profetico di Fatima sia terminato". (A proposito, perché papa GPII era assente alla lettura del segreto?)

Il problema del dubbio sull'autenticità e/o sulla completezza di quello che hanno pubblicamente letto sta nel fatto che è talmente vago da risultare "incomprensibile" per i "non addetti ai lavori". Così vago che sembra essere la spiegazione generalizzata di un arco di tempo molto ampio in cui sarebbero accadute cose, come la persecuzione dei cristiani e dei loro “leader” religiosi, che di fatto accadono dalla notte dei tempi e che nessun autentico cristiano si sarebbe mai sognato di esserne esente.

Invece per espresso desiderio del Cielo si voleva che la lettura fosse pubblica quindi doveva essere comprensibile a tutti, grandi e piccini. Non credo ci fosse bisogno di tenere segreto un messaggio che la sola cosa che ha da dire ai cristiani è che saranno perseguitati. Lo furono persino i pastorelli.

L’elemento di novità potrebbe invece riguardare le modalità sulla persecuzione il che lascerebbe intravvedere qualche cambiamento epocale. Il messaggio letto però non lo dice chiaramente, rimane molto sul vago.

Poi c'è Civitavecchia. Che relazione c'è col Terzo Segreto di Fatima? Qui, nei messaggi resi pubblici, si parla chiaramente di una guerra atomica.

In conclusione: il dubbio resta. Manca un discorso lineare che attraversa i segreti, la Consacrazione ed i tempi che stiamo vivendo. Succede quando si gioca ogni volta sul “non detto”, arte in cui siamo maestri indiscussi.

ps Ci sarebbe anche papa GPI. Perché dopo il colloquio con suor Lucia rimase “sconvolto”? Ne dubito fosse per il fatto che sarebbe morto di lì a poco.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il problema del dubbio sull'autenticità e/o sulla completezza di quello che hanno pubblicamente letto sta nel fatto che è talmente vago da risultare "incomprensibile" per i "non addetti ai lavori". (Spring)

Certo che il dubbio resta. Se no, non staremmo ancora a parlarne dopo tanti anni.
Ecco perché mi ha colpito la tempestiva e netta smentita di Papa Ratzinger sulle illazioni di Dollinger, a fronte della mai smentita versione del terzo segreto pubblicata dal “Neues Europa” nel 1963, in pieno Concilio.
Evidentemente, il cardinal Ottaviani, rigoroso difensore della tradizione e oppositore delle tendenze riformistiche della Chiesa, si fece protettore di quel testo, come scrive Adessa, all'inizio e in seguito (morì nel 1979). E poiché è certo che il cardinal Ottaviani lesse il terzo segreto di Fatima, in quel testo del “Neues Europa” qualcosa di vero ci deve essere, anche tenuto conto che molte parti di esso le ritroviamo in altri messaggi successivi approvati (es. il messaggio di Akita del 1973).

Ci sarebbe anche papa GPI. Perché dopo il colloquio con suor Lucia rimase “sconvolto”? Ne dubito fosse per il fatto che sarebbe morto di lì a poco. (Spring)

Su questo punto, non ci sono grossi misteri.
In proposito, monsignor Mario Senigaglia, che fu segretario del patriarca Luciani fino al 1976, ha escluso che l'atteggiamento di Luciani riferito dal fratello fosse dovuto necessariamente alla rivelazione di segreti particolari che lo riguardavano: secondo quanto gli aveva riferito lo stesso cardinale al ritorno dal viaggio, Egli aveva parlato a lungo con Lucia dei problemi della Chiesa e su questi temi Luciani potrebbe essere tornato in seguito a riflettere con preoccupazione.

«So che è stato lì e ha avuto modo anche di incontrare suor Lucia…». E lui: «Sì, sì l’ho vista… Ah! ’sta benedeta monèga», mi disse, «m’ha preso le mani tra le sue e ha cominciato a parlare…». Rimase quindi un po’ a pensare con le mani giunte, poi riprese: «… ’Ste benedete monèghe quando cominciano a parlare non la finiscono più…». Mi disse però che delle apparizioni non aveva parlato e che lui le chiese solo qualcosa sulla famosa “danza del sole”.

– Luciani disse al fratello Edoardo di aver incontrato suor Lucia e, vedendolo turbato, Edoardo mise in relazione questo fatto con le predizioni che la suora gli avrebbe riferito sul suo futuro…

SENIGAGLIA: Sono impressioni, ipotesi, deduzioni personali, che Edoardo espresse subito dopo la morte del fratello. E delle quali io non posso rispondere. Edoardo, tuttavia, non sapeva come era andata quella circostanza. Luciani gli disse solo che aveva incontrato suor Lucia. Nient’altro.

– Resta però quel turbamento…

SENIGAGLIA: Ma quante volte, quando andavamo a trovare le suore di clausura a Venezia, lo sentivo dopo commentare: «Queste donne benedette… non escono mai e non se ne perdono una… conoscono i problemi della Chiesa meglio di noi!». Con suor Lucia ha parlato di questi in generale. Della Chiesa con i suoi odierni, acuti problemi, del pericolo dell’APOSTASIA. L’ha detto. E quindi su questi può essere tornato, non senza preoccupazione, a riflettere.

http://www.30giorni.it/articoli_id_12560_l1.htm

Parlare del pericolo dell'APOSTASIA nella Chiesa è già alludere al terzo segreto di Fatima.

Una volta rientrato in Italia, descrisse così quell'incontro: "La suora è piccolina, è vispa, e abbastanza chiacchierina… parlando, rivela grande sensibilità per tutto quel che riguarda la Chiesa d'oggi con i suoi problemi acuti…; la piccola monaca insisteva con me sulla necessità di avere oggi cristiani e specialmente seminaristi, novizi e novizie, decisi sul serio ad essere di Dio, senza riserve. Con tanta energia e convinzione m'ha parlato di suore, preti e cristiani dalla testa ferma. Radicale come i santi: ou tudo ou nada, o tutto o niente, se si vuol essere di Dio sul serio".

https://it.wikipedia.org/wiki/Papa_Giovanni_Paolo_I

dott. G.I.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

riporto un commento di David Murgia, giornalista ben dentro le vicende vaticane, in relazione al comunicato di BXVI:
un mio amico cardinale, ancora in vita, mi diceva sempre "ricordati, il Vaticano smentisce solo le notizie vere".

jacques

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

in relazione a Papa Giovanni Paolo I, ritengo che arlare con Suor Lucia non sia parlare con una suora di clausura qualsiasi e credere che abbia chiesto solo del miracolo del sole è inverosimile, direi quasi da ingenui e ovviamente non parlo dei presenti nel blog, ma nel suo turbamento c'era la sua fine. PACIFICO è che non poteva dare spiegazioni e da qui i suoi superficiali commenti.
jacques

luigiza
luigiza
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@dott. G.I.

Nel testo pubblicato dalla rivista “Neues Europa” riportato Nell'articolo da lei segnalato al link Il Segreto di Fatima leggo per ben 2 volte:
Un grande castigo cadrà sull’intero genere umano, non oggi, né domani, ma nella seconda metà del Secolo XX.
……
Una grande guerra si scatenerà nella seconda metà del XX secolo. Fuoco e fumo cadranno dal Cielo,…..

Il mio scetticismo su tali veggenti credo sia ben nota, ma vorrei far notare che siamo nel XXI secolo da ben 16 anni e che nella seconda metà del XX secolo non é successo ciò che é stato predetto.

Quindi perchè insistere sulla credibilità di quella suora?
Il Lanza nel suo blog ha scritto più di un articolo su Fatima (l'ultimo della serie qui smontando, a mio avviso in modo convincente, il castello di fandonie costruite attorno ad essa.
Non sarebbe ora di prenderne atto?

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@ Jacques
Questa frase l'ho già sentita a ottobre scorso.

Roma, 22 ottobre 2015 –
COME diceva sapientemente Pio XI «si smentiscono solo le notizie vere perché quelle false si smentiscono da sé», e quindi non stupisce la presa di distanza ovvia, attesa, doverosa e affettuosa di padre Federico Lombardi. Al pari di tutti i grandi della terra, i papi sono sempre sani, e la malattia è ammessa solo se non se ne può fare più a meno.

http://www.quotidiano.net/papa-francesco-tumore-1.1412838

Pier Francesco De Robertis, direttore della "Nazione", usò la stessa frase di Pio XI per smentire la "smentita" del Vaticano sulla malattia del Papa. Anzi, lui confermò che la notizia della malattia era vera e verificata:

"PAROLE che hanno alleviato solo la nostra sensibilità umana, testimoniando che purtroppo non ci eravamo sbagliati, ma non quella di giornalisti, a posto già dal giorno precedente quando avevamo deciso in piena libertà di pubblicare la notizia avuta da molte settimane, e verificata a più livelli."

Quindi, Jacques, se dovessimo stare a questa espressione di Pio XI, il Papa è veramente malato ed ha un tumore al cervello (benigno).
Questo, sai, potrebbe rafforzare le ipotesi dei critici di Papa Francesco.
C'è di più. Questi critici, basandosi su questa presunta malattia, affermano che questo piccolo tumore cerebrale sarebbe la causa di una grave malattia neurologica (una forma di Alzheimer o schizofrenia lieve). Un modo per delegittimare del tutto il Papa. Perché le conclusioni sono ovvie: il Papa è gravemente malato (è schizofrenico) e non può in tali condizioni governare la Chiesa: si dimetta oppure sia deposto. Questa malattia spiegherebbe le sue gravi ambiguità, le sue contraddizioni, il suo dire e disdire, ecc….
Contraddizioni che spinsero il settimanale statunitense NewsWeek ad aprire con la copertina: "Papa Francesco è cattolico?" (Is the Pope catholic?).

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/copertina-newssweek-papa-francesco-cattolico-1170931.html

Devo dire che tra le ipotesi sul messaggio 4061, avevo preso in considerazione anche una grave malattia:

"Cari figli, il segreto di un uomo sarà rivelato e ci sarà grande confusione e divisione nel Palazzo [Vaticano]."

Infatti, il segreto che sarà rivelato non sarà una menzogna che infanga, ma un fatto corrispondente al vero. "Segreto" non vuol dire qualcosa di falso, ma una cosa vera che non si conosceva prima, tenuta sempre nascosta (e destinata a rimanere segreta). Come ho già scritto, io m'immagino qualcosa del tipo Vatileaks. Creerà divisione perché corrisponderà al vero. Non sarà una calunnia, insomma.
Si è parlato di grave malattia neurologica. Se la notizia venisse definitivamente confermata… Penso a qualcosa di grave che potrebbe spingerlo alle dimissioni.

@ Luigiza

Anche il cardinale Joseph Ratzinger, prefetto della congregazione per la dottrina della fede, rispondendo alle domande del giornalista Vittorio Messori riportate nel suo libro "Rapporto sulla fede", parlò chiaramente del terzo messaggio di Fatima e delle varie versioni.

Citiamo:

(continua…)

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

R. "Sì ho letto il terzo messaggio di Fatima".

M. "Circolano nel mondo versioni mai smentite che descrivono i contenuti del segreto come inquietanti, apocalittici, annunciatori di terribili sofferenze. Lo stesso Papa Giovanni Paolo II, nella sua visita pastorale a Fulda, in Germania, sembra abbia confermato i contenuti non certo confortanti di quel testo. Prima di lui Paolo VI, nel suo pellegrinaggio a Fatima, pare abbia accennato anch’egli ai temi apocalittici del segreto. Perché non si è mai deciso di renderlo pubblico, anche per evitare supposizioni azzardate?

R. "Se fino ad ora questa decisione non è ancora stata presa, non è perché i papi vogliono nascondere qualcosa di terribile".

M. "Dunque qualcosa di terribile c’è in quel messaggio di Lucia?".

R. "Se anche ci fosse, ebbene, questo non farebbe che confermare la parte già nota del messaggio di Fatima. Da quel luogo è stato lanciato un segno severo che va contro la faciloneria imperante, un richiamo alla serietà della vita e della storia, "a pericoli che incombono sull’umanità". E’ quanto Gesù stesso ricorda assai spesso, non temendo di dire " Se non vi convertirete tutti, perirete" (Luca 13.3) La conversione a Fatima lo ricorda in pieno".

Nel 1963 uscì la versione diplomatica del segreto sul "Neues Europa". Tuttavia, lo stesso Emrich, affermò, più volte, che la sua pubblicazione NON ERA il testo ufficiale del messaggio di Fatima (perciò tuttora ci chiediamo: ma allora da dove proviene?). D'altro canto, il testo è troppo lungo rispetto a quello contenuto nel piccolo foglio di carta visto in controluce da Monsignor Venancio. Non c'entra.
Non si sa, dunque, da dove sia uscito fuori questo testo che non è autentico. Io ho solo fatto notare come alcune frasi di esso si ritrovino stranamente in altri messaggi successivi ritenuti autentici (perché approvati).

Sul fatto del "secolo XX", occorre ricordare che altri “segreti” apocrifi, dopo il 1963 sono stati divulgati dalla stampa, e non sono mai stati smentiti dal Vaticano.
Nel 1970 lo stesso Emrich pubblicò, sempre sul "Neues Europa", un testo ampliato del Segreto da lui pubblicato nel 1963. Uno dei passi sviluppa il motivo della guerra nella seconda metà del XX secolo:

“Verso la fine del XX secolo verrà un tempo, prima del cambio del millennio, nel quale la Chiesa sarà in grande pericolo: si diffonderà una generale ostilità nei confronti del clero. Chiare fiamme saliranno dagli appartamenti del Vaticano. L'ostilità crescerà a dismisura e non riguarderà soltanto il Vaticano, bensì anche molte alte sfere del clero. Guai se verrà quel tempo! In quel periodo l'Italia avrà un'altra linea politica. In Vaticano avverranno cose orribili. Nella seconda metà del secolo XX ci sarà una grande guerra nel sud-est asiatico, che vedrà fronteggiarsi l'Est contro l'Ovest. Ci sarà una grande catastrofe nella zona del canale di Suez e più tardi un grande combattimento tra Est ed Ovest”.

Qui nel libro di Anna Maria Turi c'è qualche accenno.

Profezie di fine millennio. La profezia di Malachia, Nostradamus, il Ragno …
https://books.google.it/books?id=I5JGtxmoveUC&pg=PA107&lpg=PA107&dq=

Fin qui i testi spuri del segreto (che non si sa da dove provengano e che leggiamo come leggiamo i testi apocrifi della Bibbia).

Riguardo, invece, la credibilità di suor Lucia e di Fatima, non c'è motivo per dubitarne.

"Le ragioni per cui credere a Fatima – quelli che potremmo definire i motivi della sua credibilità – sono quattro.

Con Fatima abbiamo:
1) Delle profezie autentiche che si sono avverate;
2) Miracoli, ovvero cose che solo Dio può fare;
3) Dottrina che è al 100% Cattolica e, aggiungerei, decisamente non ecumenica;
4) L’approvazione ufficiale da parte della Chiesa"

Per gli sviluppi leggere qui
http://www.fatima.org/it/crusader/cr78/cr78pg24.asp

dott. G.I.

anonimo
anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Per me è chiarissimo e scontato che Ratzinger non possa aver parlato a proposito di Fatima di "un cattivo concilio" e soprattutto di "una cattiva Messa", sarebbe sconfessare la Chiesa stessa e affermare che la Messa riformata non è valida, il che è assurdo. Basta citare quanto disse la Madonna ad Amsterdam, che sarebbe cambiato molto nella Chiesa ma LA SOSTANZA SAREBBE RIMASTA. Questo punto è fondamentale.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

i motivii della sua credibilità sono cinque…
5 – conforme ai messaggi precedenti e successivi approvati, quasi approvati e in odore di approvazione.

jacques

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

questo Lanza non mi sembra tanto ferrato sull'argomento.
jacques

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa

La Madonna e' una persona veramente soave e speciale.Socci invece e' andato fuori del seminato da un pezzo.Ha trasceso,come sua aabitudine e abito,e non e' piu' neanche un intellettuale,ma solo una portinaia litigiosa( e il suo essere filoisraeliano lo conferma, perche' se fosse coerente, la prima cosa che non dovrebbe piacergli dovrebb'essere l'arroganza con cui questi portano avanti il dialogo interreligioso con la Chiesa Cattolica, da presunti futuri vincitori,e questo dovrebb'essere un segno dei tempi).).Se volete c'e' un post che spiega bene la questione dei frati dell'Immacolata;Non condivido l'ultima parte,la trovo grossolana dove vede contradditorie le parole di Papa Francesco quando suggerisce ai frati di considerarsi perseguitati , ma anche tentati, dal diavolo:anzi ci trovo una certa possibile carita',oltreche' una possibile arguzia intrigante e manipolatrice,cruda quasi cinica e fredda:vai a discernere da qua,stando alla tastiera… Pero' il discorso sull'ermeneutica della continuita'ratzingeriana,contrapposto alla ermeneutica ideologica che gli fa paura,e che attribuisce ai frati,fa capire molto.Ovviamente non sono in comunione col Papa su questo,o lo sono ma dissentendo,e ringrazio Dio che non ho fatto voti di obbedienza,cerco di essere onesto intellettualmente e crudo e libero come un Dante Alighieri o un Georges Bernanos(e al contrario del mercante Tarcisio bertone e di tutti quelli che ascoltano solo quell che fa comodo alle loro posizioni)..il Papa considera iFfrati cellule cancerose, e per questo non li lascia andare nelle parrocchie:i teme,e li combatte come ribelli al Vaticano II e privi di senso della Ecclesia,che comporta l'ermeneutica della continuita'.Ma alla fine si tratta di pastorale, perche' la dottrina nemmeno il Vaticano II l'ha cambiata,pero',p,es, ha abolito il giuramento antimodernista.Io dico che Gesu'agliApostoli che volevano impedire a un tale di cacciare i demoni in suo nome perche' non andava con loro,disse di non farlo, nel famoso passo che tutti conosciamo.Percio'combattere un ordine che porta chiari frutti solo sulla base della esasperazione della pastorale, mi fa letteralmente schifo come ,dal canto suo, per altri motivi, me lo fa Socci e tutti quelli che scadono nella ideologia ma accusano gli altri di farle mancano nellacarita' ma accusano gli altri di farlo…e magari uno di quelli sono io stesso.il link e' :www.maurizioblondet.it(involontaria-ammissione-di-el -papa-a quelli-che -perseguita/ 6 novembre 2015

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa

Mi permetto di dire, che se anche il Vaticano II fosse stata, ma e' un'immagine forte e impropria,una fornicazione legata al peccato originale, la Grazia dello spirito,per intercessione di Maria Immacolata, l'ha rivestito,e restaurato,similmente a quello che fa nel Sacramento del matrimonio verso due sposi cristiani(un maschio e una femmina…oggi e' meglio precisare..).Non sara' la perfezione, che non e' del resto propria della Chiesa e della vita terrena,non sara' procreare per sola effusione di Carita',ma e' la nostra vita coniugale e dobbiamo viverla,senza scarti ne' verso i modernisti ne' versi i tradizionalisti..e cosi', possiamo riuscire a farci piacere un po' pure un Papa che parla troppo perche' ha troppa voglia di parlare.Wojtyla citava un proverbio polacco:se vuoi rimanere giovane, devi stare con i giovani,e lo metteva in pratica senza fare discorsi e intellettualismi da giovane universitario…si godeva la compagnia senza tante storie,e almeno che stesse splendidamente parlando ai mafiosi o roba del genere, i suoi fuori programma erano all'insegna del calore umano e della gioia,non della polemica continua,a volte anche superficiale come quella sull'accoglienza e sui "poveri".A me papa Francesco invece da' l'impressione del ricco, cioe' del giovane universitario che si puo' permettere di girare,fare cose, vedere gente,fare vita a suo modo brillante,ma in fondo e' relativamente insensibile o inesperto e parla di cose piu' grandi di lui..anche se la funzione del Papa , in un senso molto forzato,essendo garantita da Cristo, si puo' paragonare a quella di un idiot savant,e quindi ci sta:p.es. quando parla di lavoratori dipendenti e non sa cosa dire sugli autonomi, o parla di migranti e non considera veramente tutto quello che va considerato.

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa

Ma se noi capissimo che sempre ,nella vita individuale come in quella della Chiesa,Dio scrive diritto sulle righe storte,con lo Spirito e con la Sposa dello Spirito,e capissimo che cio' che accade non e' quello che doveva per forza accadere,anche se previsto, ma e' la risultante di nostri sforzi e sbagli e delle correzioni di Dio, come nel Sacramento dell Penitenza ma della stessa Eucarestia,allora cio' che potrebbe derivarne sarebbe quell'affezione umile, povera di spirito e grata a Maria ,lo sguardo al presente e al futuro nella gioia di vivere,di cominicare questa gioia e di approfittare del tempo di Grazia(la Madonna ha detto "Solo allora satana regnera'",finora dice che e' ancora un tempo di grazia)che e'veramente il frutto buono da ricavare fra tanti fiori,ì(speranze)tante impollinazioni mancate(riflessioni),tanti piccoli frutti caduti(decisioni sbagliate,divisioni).Anche una vita di grande costanza e disciplina,senza questa radice ,che e'anche un frutto,non sarebbe centrata e fondata stabilmente.Sarebbe debole verso la tentazione della ideologia e della superbia,e verso tutta la spazzatura che si trova sui media e su internet.

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa

PURTROPPO per padre Lombardi e per il Papa che certamente sapeva delle parole di Padre Lombardi. http://www.maurizioblondet.it/4869-2/ piu' che il post, il link piu' sotto in un commento di rossi franco al post .il link riguarda l'intervista a Pannella circa la pedofilia.Dopo questo, sul papa non diro' piu' neanche mezza parola,cosi' smetto di fare Ot. Chiuso.

Ultras socci
Ultras socci
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Vincenzo non ti arrabbiare per molti di noi qui dentro, e non solo per l'eta', sei come un padre …

https://www.youtube.com/watch?v=5tIG_Mg-UQ8

Pierpaolo
Pierpaolo
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

😀 alla grande Ultras !! 😀 …..e ricordiamoci nel Blog che Vincenzo è il (fratello) "maggiore" ! 😀

@vincenzo 😉

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

eh si, caro Pierpaolo,fratello maggiore me lo "merito£ tutto,ma almeno non vi chiedo di cambiare "maggiore" con "prediletto"(se hai letto un post di Blondet),e potete pure darvi dei farisei l'uno con l'altro che non m'infastidisce, non vi mando attentati e non vi mando nemmeno i marines americani.:-)

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Divertentissimo davvero,Pierpaolo,mi sono divertito davvero,anche se tu non ci crederai.Ma vedi,io ,non solo qui, ma nella vita,dico sempre quello che penso , la verita, faccio un discorso sugli argomenti che conosco,non su quelli che non conosco o che posso raccattare a tanto al chilo.La tua uscita invece,che pretenderebbe di essere una spiata, va fuori del seminato, e mi dispiace non potertelo dire in faccia, perche' mio nonno era carabiniere,uno vero,non come dimostri di essere tu,povero fariseo meschino e falso.Fu fascista,(mai cornuto,come me del resto grazie a Dio), ed ebbe il coraggio di aspettare dopo il 25 aprile,pur essendosi esposto come segretario.Era uno onesto,che si faceva i fatti suoi dove se li doveva fare.Ci risentiremo piu' avanti,forse, e vedremo chi ridera'.

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Aspettavo una risposta da uomo vero,essendo un sognatore sono abituato a chiedere l'impossibile.Capisco che le barzellette sui carabinieri in certi casi sono giustificate, ma mai avevo sentito barzellette dove certi carabinieri vengono descritti come fatui.E' un vuoto che va colmato.Sei cosi' fatuo che non ti sei neanche reso conto di avermi dato del ladro.Dio ci scampi da questi carabinieri mezzi frati,che sotto la tunica hanno solo leggerezza emotivita'e cattiveria velleitaria.Un vero frate non farebbe mai una stupidata del genere,e chissa' poi con quali motivazioni inconsce.Mi dispiace non sai quanto di non averti di fronte.Ti farei diventare una persona seria, almeno per un po' di tempo.Mi scuso con Remox, che sicuramente ha un'altra stoffa rispetto a quella della tua tunica, ma la provocazione e'incredibilmente pesante, menzognera anche se mirata,fatua per i modi e perche' completamente fuori contesto.D'altra parte e' in linea col tuo rigorismo fasullo,sulla Eucarestia ai divorziati, e sottolineo fasullo grande come una campana.Compreso l'ultras dei miei stivali, che per giorni sforno' link che io esaminai e circostanziai con precisione e scrupolo,per quanto nelle mie possibilita',non essendo teologo.Voi finora neanche avete compreso i termini esatti della questione, a prescindere dalla fiducia o dai sospetti che si possa avere sulle intenzioni dei protagonisti principali.Ma del resto, il livello di un pierpaolo, e' stato ai mei occhi dimostrato dalla fesseria fatta oggi:mai risposte veramente pertinenti, ma solo presunzione leggera e infamita'.Riceverai quel che meriti..Dio paga.Se sono diventati tutti come te, in Italia, allora mi fate meno compassione.

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Pierpaolo il riso abbonda sulla bocca degli stolti e dei fatui(ma fatui e' un eufemismo).

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

mai vista cosi' tanta cattiveria gratuita in vita mia, e pretendi pure una risposta ma va la' ….

Pierpaolo
Pierpaolo
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

@Vincenzooooo : ma che video hai visto ???? :O :O :O
Ultras ti ha incollato un classico di Totò (Miseria e Nobiltà) e pure io (Totò, Peppino e la malafemmina) : SOLO e dico SOLO PER ESPRIMERTI IL NOSTRO AFFETTO E LA NOSTRA SIMPATIA VERSO DI TE !

Pensa che il mio maestro (uno dei due) di Karate e amico me lo dice sempre -scherzando – "…stai zitto ! e ……"ricordati che io sono il maggiore !""…..io lo guardo con occhi sgranati…. e ridiamo tutti e due, perchè lo sa che – anche- a me piace Totò. 😀
Guarda che hai frainteso e proprio non capisco se hai risposto a me o a chi o che video hai visto……e poi non mi riferivo a cose tipo gli Ebrei (fratelli maggiori-prediletti che hai scritto tu), e non ho capito cosa c'entrano i Carabinieri (nei quali ho fatto il Servizio Militare e sono strafiero di averlo fatto lì).

……bè, se capisci capisci, sennò pazienza, ma guarda che hai preso un granchio megagalattico !!! …. sia con me che con Ultras Socci, chiunque esso sia. Penso, e penso di interpretare il suo intento, che volevamo sorridere INSIEME a te, e non ridere DI te.
Abbiamo usato un video di Totò, tutto quì.
Mò chiamo Dott. GI così ti rifà la spiegazione sulle "citazioni" che fece ad Indo, perchè io non sono in grado di farla come la fece lui.
……e non essere 'ngazzuso, chè quì ti vogliamo tutti bene (in modo virtuale, purtroppo) e nessuno ti vuole prendere in giro e men che mai offendere (almeno io sono sicuro per me) …..dài, sù sù 🙂

Pierpaolo
Pierpaolo
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Non mi stupisco comunque : questo è il limite della tecnologia…il limite di non poter vedere una persona in faccia (manco il telefono va bene, perchè pure al telefono ci si fraintende).

Vatti a rileggere di quando c'è stato il terremoto, così capisci quanto quì nel Blog, TUTTI ci teniamo a te e alla tua amicizia !

Testone sei ! 😀

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Ok Pierpaolo,e' vero , mi ricordavo del terremoto.e mi meravigliavo,ma ho visto proprio il video che hai postato, e mi sono divertito ridendo di me e di mio fratello, perche' il caso ha voluto che fosse azzeccatissimo, e nella mia citta', fra quelli che parlano per sentito dire, siamo stati anni fa una barzelletta, tra matrimonio,conseguente subita cessione dell'azienda di cui ero titolare responsabile con collaboratore familiare il fratello, cause su cause e avvocati.Io in coscienza ho dovuto difendermi,riprendermi il mio, mai voluto quello degli altri, guardando alla sostanza dei fatti,anche mettendomi formalmente dalla parte del torto con Fisco e Banca. Vuol dire che Dio ci giudichera' "caso per caso". Allora mi scuso con te, ritiro certe cose che ho scritto:ma non ci crederai come era azzeccato.Solo che si trattava di molto piu' che 50 mila lire…"alla grande", appunto, se fosse stata una bancarotta fraudolenta, cosa che non fu.e parlo solo di cio' che riguardava la mia attivita' di cui ero titolare ,non tutto il resto .Storia brutta e triste, con una madre anziana e malata priva di autorita',morta a 84 anni col dolore di vedere i figli in lite,e senza l'energia e la chiarezza di non farsi condizionare dal figlio maggiore scapolo e con lei convivente e dalla figlia sposata e leggermente e istericamente "interessata".Ho pensato che dal fb comparso per sbaglio di mia moglie, e da altri siti dove scrivo con nome e cognome, avessi ricavato la mia identita' e avessi "infamato".Mi scuso davanti al tuo candore,che Dio ti benedica.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo
Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Tra l'altro(quando il diavolo ci mette la coda e Dio permette) anche l'altro video era perfetto, perche' mori' la madre di mia moglie in Ecuador e facemmo venire un nipote di 16 anni che viveva con lei e voleva venire facendolo passare per figlio di mia moglie.E poi,come nel video successivo,in italia non voleva piu' studiare e… insomma appena visti i video l'ho presa per una cosa fatta bene e con sufficienti fonti d'informazione.Mi dispiace per voi e anche un po' per me,che mi chiedo perche' Dio ha lasciato succedere'sta cosa che nemmeno ci pensavo piu', preso tra presente e futuro.Non la sento come una coda di paglia mia,anzi, e non sono paranoico,e proprio le cose non volute da nessuno sono segno che Dio le ha volute o permesse,e a volte ci vuole tempo per digerirle…con buona pace per atei e agnostici che vedono nella fede un facile rifugio.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

DALL'ULTIMO DI LUZ DE MARIA
Non ve ne accorgete, figli, ma ciascuno nei suoi pensieri e nella sua memoria, si porta dietro i fatti che hanno avuto un impatto nella loro vita; questi fatti vi hanno scosso e nonostante pensiate di esservene dimenticati, ad un certo punto viene fuori quello che uno si porta dentro, nel bene e nel male, secondo il libero arbitrio. "

"

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Vincenzo
Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ricordo che molti anni fa la BBC trasmise in Inghilterra una serie si documentari sugli abusi sessuali, che includeva quello perpetrato dalle madri sui figli, mentre uno solo, quello che riguardava i preti, fu trasmesso anche nel nostro paese.

La differenza tra una democrazia e una dittatura non sta nei governanti imperatori, ma nel popolo compiacente.

https://www.amazon.co.uk/Women-Sexually-Children-Protection-Policy/dp/0470015748/ref=pd_sim_14_1/279-2020312-7664959?ie=UTF8&dpID=51ebqgD7eZL&dpSrc=sims&preST=_AC_UL160_SR107%2C160_&refRID=SQCH82WM6V4RRXF7MTF4

Paolo Porsia
Paolo Porsia
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

ASSAD è Massone e anche PUTIN…

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Allora peccato che sia morto Pannella,senno'si poteva provare a metterlo al posto di Putin,se un massone vale l'altro, con la gentile partecipazione della Nato e d'Israele.Cosi'la Russia, per avvicinarsi alle profezie mariane,e di santi e di scrittori,comincerebbe coll'invertirsi:invertirsi o convertirsi…siamo li'… Ma con la cialtroneria come la mettiamo?Perche' pure di quella, il vecchio saggio invertito ne ha dimostarata fino in fondo.Bene fece Giorgio Almirante, dopo averlo assaggiato,a rifiutare confronti televisivi con lui.un giorno ebbe sentore che alla Rai avessero preparato la sorpresa, in un trasmissione politica allargata, e disse "Vi avverto, se arriva Pannella gli do' del pederasta e del criminale, e me ne vado".Provateci adesso, lecchini Nato vestiti da chierichetti.Vi denunciano,ma con voi non c'e' pericolo:avete sempre le antenne orientate dalla parte giusta,come gia' negli anni '60,solo che adesso vi siete dovuti mettere di spalle, che ve ne siate accorti o che abbiate fatto come gli struzzi, poco importa.

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Gia', perche' parlandone da vivo, e siccome era un uomo(si fa per dire) pubblico,ne ho diritto, chi ha visto il video che ho linkato puo' aver capito.Un vecchio invertito che pure alla sua eta' comicia sbrodolandosi addosso perche' arriva un bel giovanotto a intervistarlo.Lo circuisce, usando il bastone di una pseudo precisione e intellettuale, o dell'esperienza,e la carota del sorriso e della simpatia.Vuole arruolarlo.Alla fine, gli dice che ha un problema,sessuale ovviamente, perche' e' narciso e quindi, data la sua scarsa evoluazione cul-turale, ì' pure schizofrenico( gia', il vecchio saggio era pure autodidatta in psichiatria!!!, quella da mercatino rionale sarebbe offendre i rispettabili e provvidenziali mercatini).).Che squallore…da vecchi…bene ,lo aveva fatto pure con Almirante,partendo dalla sua "diversita" politica, ma con scarsi risultati,durante un confronto televisivo.Almirante,dopo un po',avendo capito che ripeteva provocariamente "diverso", disse"non chiamarmi diverso, mi infastidisce,Cosi', a un certo punto,Pannella si corresse polemicamente(mischiava politica e cose personali come fossero la stessa bratta che era abituato a maneggiare)e disse"No, tu non sei diverso,sei uguale, uguale agli altri politici..etc." ;e Almirante"Non sono diverso e non sono uguale".Bhe', d'altra parte in un bel post Blondet ha ricordato che in certi ambienti nella notte nera si crede che tutte le vacche siano nere" . Come persona, ci sarebbe stato solo da ridergli in faccia come ai cialtroni, e pure patetici, ma come cittadini di oggi, sapendo che Panella prendeva ordini da Putin, ci sarebbe proprio da dirgli " Ma va a mori'" O no??? :-))) Dimenticavo :del Papa non parlo piu non parlo, solo ascolto.Al massimo sono in gradi di dire la mia su Putin.Ma attenzione: ha detto madonna,si', la pop star, che Putin e' gay.Sbrigatevi a criticarlo, perche dovesse mai fare outing… Ma e' vero che Pannella pregava " dacci oggi il nostro "outing" quotidiano".Mah..sara' meglio "rientrare".

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

E attenzione:il vecchio "saggio"aaveva un grande feeling nascosto coi 5 Stelle di Casaleggio e Grillo e magari, questo lo ipotizzo, con Gioele Magaldi..si'..quello dei circoli Roosevelt..che bello se ci pagano per scavare buche e riempirle la sera.Speriamo solo di terra, come nei tempi andati.Ma forse ,piu' che feeling, un denominatore comune:lo sponsor.

luigiza
luigiza
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Seneca

tratto dall'articolo da te linkato dopo che l'articolista aveva riportato poco prima un brano del discorso di Putin del 2013 a Valdai sulla degradazione morale e sociale imposta all'occidente
:
Molti avrebbero voluto sentire queste parole in bocca a Papa Bergoglio in occasione della visita all’ONU, ma non le sentirono.

Già, proprio così, Bergoglio ha solo fatto l'inchino ai Padroni del mondo.

Meno male che anche qualche lettore del blog del Remox ha confessato che qualche dubbio sul Bergoglio comincia ad averlo.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

te la immagini la mekel, nella golden dawn, che fa magia sessuale con il suo adeptus superiore……sarebbe troppo anche per l'entità demoniaca evocata…

jacques

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

—— ENIGMISTICA SPECULATIVA —— Notate le differenze (per la serie: "A proposito di scissione")

Sono i primi versetti della Genesi presi da fonti "diverse".

Questa che segue è presa para-para dal sito del Vaticano.
http://www.vatican.va/archive/bible/genesis/documents/bible_genesis_it.html

[1] In principio Dio creò il cielo e la terra.
[2] Ora la terra era informe e deserta e le tenebre ricoprivano l'abisso e lo spirito di Dio aleggiava sulle acque.
[3] Dio disse: «Sia la luce!». E la luce fu.
[4] Dio vide che la luce era cosa buona e separò la luce dalle tenebre
[5] e chiamò la luce giorno e le tenebre notte. E fu sera e fu mattina: primo giorno.
[6] Dio disse: «Sia il firmamento in mezzo alle acque per separare le acque dalle acque».
[7] Dio fece il firmamento e separò le acque, che sono sotto il firmamento, dalle acque, che son sopra il firmamento. E così avvenne.
[8] Dio chiamò il firmamento cielo. E fu sera e fu mattina: secondo giorno.


[14] Dio disse: «Ci siano luci nel firmamento del cielo, per distinguere il giorno dalla notte; servano da segni per le stagioni, per i giorni e per gli anni
[15] e servano da luci nel firmamento del cielo per illuminare la terra». E così avvenne:

————————————————

Questa invece appartiene ad una famosissima casa editrice cattolica. Il libro è sia in formato cartaceo che elettronico. Sono identici. Lo so perché li ho tutti e due.
Più esattamente si tratta della 2-nda edizione (Febbraio 2013).

[1] In principio Dio creò il cielo e la terra.
[2] Ma la terra era informe e deserta: le tenebre ricoprivano l’abisso e lo spirito di Dio era sulla superficie delle acque.
[3] Dio allora ordinò «Vi sia la luce». E vi fu la luce.
[4] E Dio vide che quella luce era buona. E separò la luce dalle tenebre.
[5] E Dio chiamò la luce giorno e chiamò le tenebre notte. E venne sera, poi venne mattina: questo fu il primo giorno.
[6] Dio disse ancora: «Vi sia un firmamento in mezzo alle acque che tenga separate le acque dalle acque». E avvenne così.
[7] Dio fece il firmamento e separò le acque che sono sotto il firmamento dalle acque che sono sopra il firmamento.
[8] E Dio chiamò il firmamento cielo. E venne sera, poi mattina: secondo giorno.

[14] Di nuovo Dio ordinò: «Vi siano delle lampade nel firmamento del cielo, per separare il giorno dalla notte; siano segni per distinguere le stagioni, i giorni e gli anni,
[15] e facciano da lampade nel firmamento del cielo, per illuminare la terra». E avvenne così.
—————————————-

Esempi, 1-ma e 2-nda traduzione a confronto.

punto [2]
– lo spirito di Dio aleggiava sulle acque.
– lo spirito di Dio era sulla superficie delle acque

punto[3]
– Dio disse: «Sia la luce!». E la luce fu.
– Dio allora ordinò «Vi sia la luce». E vi fu la luce.

punto [5]
– E fu sera e fu mattina: primo giorno.
– E venne sera, poi venne mattina: questo fu il primo giorno.

Anche se dal punto di vista del significato non c’è alcuna differenza, la seconda traduzione sembra voler distaccare il lettore dalla partecipazione alla Creazione. Mentre la prima lo immerge virtualmente al suo interno rendendo le “immagini” di quel momento molto più vive e nitide. Non è cosa da poco. La prima traduzione ha una forza espressiva maggiore.
Perché hanno modificato?

È curioso che mentre pubblicità, films e telenovelas facciano uso a piene mani dell’emotività per scuotere gli spiriti la Genesi, che è la parte più bella della Bibbia, sia trattata in modo così piatto.

"Big things have small beginnings."

Unknown
Unknown
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Vincenzo sei un grande, l'ho sempre saputo.

Il Nibbio
Il Nibbio
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

ciao Libra…
che dicono i tuoi calcoli?

quanto manca?

Vincenzo
Vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Rik,ti ringrazio anche se non lo so:ma una cosa so per certo,che sono in terra straniera perche' ho creduto alla grazia ,per seguirla, anche se il sangue ha i suoi richiami atavici e con l'eta' una moglie ,nera di pelle,puo' sembrare che senta piu' quelli(6 fratelli e uno stuolo di nipoti e parenti, piu' amici e colleghi,che quello del Sacramento, con l'aggiunta di differenze e di carenze culturali.E questa e' veramente la solitudine dei re:navigare sulla barchetta della ragione e della Grazia in balia delle forze ataviche e irrazionali.Ma i re sono coraggiosi.Per questo so da sempre che non saro' mai tradito,almeno in quel senso:perche' la gratitudine e' solo una parola, la grazia sembra andare e venire, ma il rispetto profondo quando c'e' c'e' da subito e dura sempre. Se diceva bene Sergio Endrigo, in una canzone " Che fatica essere uomini", ancora piu' si potrebbe dire "Che fatica fare finta di essere uomini",e vale anche per cristiani, e molto altro. Ecco perche' facendo finta, poi finiscono sempre per andare fuori del seminato…Non trovo altra spiegazione.Hanno bisogno che la mamma accarezzi loro il sederino, magari col borotalco,e dico loro :bravo,sei il piu' bravo.D'altra parte padre Pio si diverti' un giorno quando un suo confratello,confessandosi,gli disse scoraggiato che la vita cristiana era come camminare sui vetri delle finestre per certi insetti:arriva sempre la scivolata brusca.Io non faccio nemmeno finta di essere uomo, faccio il bambino…e cosi' nei momenti che contano,esce fuori l'uomo, e non viceversa.Come i re, appunto,e non come gl'intriganti che stanno intorno alla Regina.E' una bella soddisfazione.

Share This