LA GUERRA AL TERRORE SECONDO ANGUERA: INIZIO E FINE

scritto da Remox
15 · Dic · 2015

LA GUERRA AL TERRORE SECONDO ANGUERA:
INIZIO E FINE

  © EPA

Come più volte
constatato il problema dell’islamismo è al centro delle preoccupazioni della
Madonna di Anguera e delle quartine di Nostradamus di questo scorcio di secolo.
Questo conflitto si configura come una grande guerra civile islamica che
tuttavia coinvolge molte nazioni esterne per via delle ricchezze energetiche
dei paesi musulmani. Le alleanze si fanno e si disfano in continuazione e nel
mezzo del caos i gruppi terroristici acquistano potere.

In questo articolo
vorrei segnalare in modo sintetico come alcuni scenari annunciati anni fa ad
Anguera comincino a prendere forma.

Il messaggio 2536 del
14 Giugno 2005 è sostanzialmente la sintesi di ciò che accadrà in questa guerra
contro il terrorismo e nella sua sinteticità lascia spazio a molte analisi
geopolitiche.

2.536 – 14.06.2005

Cari
figli, l’umanità cammina verso l’abisso dell’autodistruzione che gli uomini
hanno preparato con le proprie mani.
Gli uomini dalla grande
barba saranno traditi e la grande furia si solleverà contro molte nazioni
. Colui
che diffonde il terrore sarà preso e la madre delle nazioni terribili sarà
colpita.

In sequenza vediamo dunque che i terroristi islamici subiranno un
tradimento, di cui più volte abbiamo parlato, a causa del quale colpiranno
molte nazioni con sanguinosi attentati. I messaggi di Anguera che annunciano
terribili atti terroristici sono molti e coinvolgono vari paesi fra i quali
possiamo ricordare: Stati Uniti, Israele, Brasile, Germania, Francia, Spagna,
Italia, Inghilterra, Belgio, Malesia più svariati altri paesi dell’Africa e del
Medioriente. Alcuni di questi hanno già cominciato a compiersi con le stragi in
nazioni del Medioriente, in Francia, Tunisia, Stati Uniti. Ma il grosso degli
attentati purtroppo deve ancora arrivare, soprattutto quelli più distruttivi.

In questi giorni leggiamo diverse news interessanti. Innanzitutto la
formazione di una grande coalizione internazionale contro l’ISIS. Secondo
alcuni commentatori diversi paesi che fanno parte di questa coalizione in
realtà appoggiano l’ISIS, ma quello che sta accadendo proprio mentre scrivo
lascia pensare invece che sia in atto un cambio di strategia geopolitica. Gli
USA e la Russia discutono attivamente di come combattere l’organizzazione
islamica e  secondo alcune informazioni
si sarebbero divise il fronte sirano-iraqeno. La Russia opererebbe principalmente
ad Ovest dell’Eufrate mentre gli Usa ad Est. La stessa Turchia sembra essere
uscita allo scoperto nella sua alleanza con i curdi iraqeni con lo scopo di
creare un Kurdistan fra Siria e Iraq dove far confluire i curdi della Turchia.
In questa operazione diviene fondamentale impedire che l’ISIS attacchi od
occupi queste terre. All’interno dell’ISIS troviamo molte fazioni sunnite ex
Baathiste che ovviamente avrebbero dei piani differenti sul controllo di
determinati territori che considerano di appartenenza sunnita.

Parallelamente la Libia sta emergendo come uno dei principali problemi
da affrontare. I tentativi di formare un governo di unità nazionale sono
propedeutici ad un possibile intervento militare esterno contro l’ISIS dove in
molti vorrebbero l’Italia in prima fila. La Libia è “il regalo di grande valore
per i terroristi” di cui la Madonna ha parlato nel messaggio 2595. Ma di questo
parleremo dopo.

Proprio oggi inoltre è stata creata una coalizione arabo-sunnita per
combattere l’ISIS in Siria e Iraq guidata dai sauditi di cui farebbero parte
anche il Qatar, la Turchia e l’Egitto. Quindi anche quei paesi accusati di
appoggiare i terroristi. Secondo indiscrezioni provenienti da Baghdad questa
coalizione dovrebbe schierare sul campo fino a 100.000 uomini. Si tratta della
seconda coalizione di questo tipo dopo quella formata per la guerra in Yemen
contro gli Houthi appoggiati dall’Iran.

Evidentemente la discesa in campo di una simile coalizione potrebbe senz’altro
aggravare la crisi mediorientale ed avvicinare ancor di più una guerra
regionale. L’ISIS è di fatto la scusa che tutte le parti usano per portare
avanti i propri disegni strategici.

Tornando però alle parole della Madonna di Anguera vediamo che, in
serie, USA, Russia, Europa, Iran e paesi arabo sunniti sono determinati ad
affrontare la minaccia dell’ISIS e fra questi ci sono quei paesi che da più
parti sono stati definiti sponsor ed alleati dei jihaidisti: Arabia, Qatar,
Turchia e USA. Qualora l’ISIS avesse completato la propria funzione, poiché oramai
andato fuori controllo, ecco che il voltafaccia strategico militare si
configurerebbe come un “tradimento”.

La pressione militare nei territori conquistati dai terroristi li
spingerebbe strategicamente al di fuori di quei confini per cercare vendetta ed
ecco che “la grande furia si solleverà contro molte nazioni”. In questa grande
furia dobbiamo purtroppo vedere la prossima fase di attentati terroristici in
cui il grado di violenza e distruzione sarà assai più elevato.

Quindi se nel Giugno del 2014 i messaggi della Madonna sul terrorismo hanno
cominciato ad acquisire un senso con la nascita del Califfato e l’emersione del
“profeta nero” e se nel 2015 abbiamo assistito all’espansione in Libia dell’ISIS
e all’inizio della fase terroristica con la conseguente formazione di
coalizioni anti islamiste è probabile che nel 2016 assisteremo alla fase della “grande
furia” contro quelle nazioni che sono entrate in queste alleanze.

Il messaggio 2536 continua dicendo che “colui che diffonde il terrore
sarà preso e la madre delle nazioni terribili sarà colpita”. Colui che diffonde
il terrore è il capo dei terroristi, quell’uomo “dall’apparenza di profeta, ma
non un profeta” dei messaggi 2494, 2516 e 2975 che al momento è identificabile
con il profeta islamico Al Baghdadi, il Califfo (leader politico e religioso).

2.601
– 12.11.2005

Gli
uomini del terrore agiranno nella terra della Madre e la sofferenza sarà grande
per i miei poveri figli. Sarà preso in Brasile
.

Colui che sarà preso, forse, è lo stesso indicato nel messaggio 2601
dove si dice che la cattura avverrà in Brasile. Il Sud America non è nuovo a
dare “ospitalità” ai terroristi e nei messaggi di Anguera si dice chiaramente
che “gli uomini del terrore” colpiranno anche in quelle nazioni specialmente in
Brasile che viene citato in più messaggi. Se arriveranno in Brasile è anche
probabile che il leader, inseguito dai suoi nemici, possa pensare di rifugiarsi
in quella terra.

Il messaggio 2536 conclude questa parte dedicata al terrorismo con “la
madre delle nazioni terribili” che sarà colpita. E’ difficile cogliere il
significato di questa espressione. Forse la Madonna intende dire “la madre
delle nazioni del terrore” e forse potrebbe intendere La Mecca. Qui entriamo in
un altro capitolo molto particolare e di non semplice soluzione.

2.722 – 19/08/2006

Cari figli, un grande esercito partirà dalla Mecca e dove passerà lascerà una
scia di distruzione e morte. La malvagità degli uomini sarà così grande sulla
terra che il Signore anticiperà il giorno del Giudizio Finale.

In questo messaggio la
Madonna dice che Dio anticiperà il giorno del Giudizio Finale e lo mette in
relazione ad un grande esercito che partirà dalla Mecca. Secondo alcuni è un
modo per indicare l’Avvertimento (visione dell’anima da parte degli uomini)
secondo altri è il Giudizio Universale. In questa seconda ipotesi parleremmo di
tempi molto lontani da noi. Sembra quasi in effetti che la Madonna echeggi Gog
e Magog dall’Oriente nel secondo combattimento escatologico prima del Giudizio.
Secondo Velikovski Gog e Magog è un’espressione che va letta come Gog re di
Magog. Secondo lo studioso è un richiamo agli odiati Amaleciti, nemico mortale
di Israele, che associa ai misteriosi Hyksos che invasero l’Egitto dopo la fine
del Medio Regno, il cui più grande re era Apop. Nelle lingue mediorientali era
d’uopo interpolare lettere somiglianti e così Apop diventa Gog mentre Magog è
il popolo di Gog.

Si tratterebbe quindi di un’immagine
simbolica che identifica la battaglia finale contro le orde del popolo più
odiato da Israele nella sua storia antica. Secondo le fonti arabe gli Amaleciti
erano una popolazione proveniente dall’Arabia costretta ad emigrare verso nord
in seguito a catastrofi naturali. In effetti nella Bibbia gli Amaleciti
giungono da sud verso nord per invadere la Siria e verso Ovest (verso l’Egitto)
quando incontrarono gli ebrei in fuga dall’Egitto.

In questo modo effettivamente
ci sarebbe una correlazione fra Gog e Magog, gli Amaleciti arabi e l’invasione
proveniente dalla Mecca che porterà ad anticipare il Giudizio Finale e dunque
collocherebbe la profezia molto lontano da noi.

Per quanto però riguarda il
terrorismo islamico abbiamo altri messaggi sull’Arabia Saudita.

2.715 – 03/08/2006

Il terrore arriverà a Medina e i miei poveri figli vivranno momenti di
angoscia.

In questo messaggio sembra che si
parli di terrorismo a Medina, città santa per i musulmani.

2.945
– 19/01/2008

A
causa della reliquia nera degli uomini dalla grande barba, ci sarà grande
sofferenza per i miei poveri figli.
L’umanità tremerà davanti
ai dolorosi avvenimenti che devono venire.

In questo messaggio si parla della Kaaba, la pietra nera venerata dai
musulmani a La Mecca. Possibile che si parli di un attentato nel luogo santo
islamico?

In effetti secondo l’ISIS ed anche altri esponenti del mondo jihaidista
la venerazione di questa pietra sarebbe sacrilega e andrebbe quindi distrutta.
Lo stesso Maometto avrebbe espresso questa volontà alla moglie Aisha. L’ISIS è
stata assai chiara nell’annunciare che avrebbe distrutto la Kaaba e dunque non
è folle ipotizzare che cercheranno di colpire La Mecca. Ovviamente con tutte le
conseguenze del caso.

E’ possibile dunque che in concomitanza della cattura del leader dei
terroristi l’Arabia possa essere duramente colpita. O forse la “madre delle
nazioni terribili” ha un’altra identità, ma è difficile coglierla al momento se
deve essere relazionata al terrorismo islamico.

Torniamo ora al capitolo della Libia. Come sostengo da tempo sia dall’analisi
delle quartine di Nostradamus, sia da quella dei messaggi di Anguera, la
nazione nordafricana è probabilmente la rampa di lancio del terrorismo contro
il nostro paese. Un terrorismo che non deve intendersi come singoli atti
isolati, ma come vere e proprie azioni di guerra coordinate tali da far pensare
ad una “invasione”. In particolare come sappiamo la Madonna annuncia gravissimi
attentati su Roma.

In questo 2015 sono stati numerosi gli appelli propagandistici dell’ISIS
contro Roma e il papato e più volte i jihaidisti hanno sottolineato come la
Libia sia la terra di partenza dell’attacco. Nell’ultimo di questi messaggi l’ISIS,
tramite la propria rivista ufficiale Dabiq, ha presentato per la prima volta il
leader dell’organizzazione in Libia
Abu al Mughirah Al Qahtani. Ne
abbiamo già parlato ne “l’Uomo Perverso di Anguera”.

 Screen Shot 2015-09-12 at 7.27.54 AM

 Al Qahtani dovrebbe essere l’uomo con il passamontagna che regge la bandiera

In quell’articolo ho
evidenziato come il probabile luogo di origine di quest’uomo sia lo Yemen e
anche se qualcuno comincia a riportare la notizia al momento non c’è certezza.
L’”uomo perverso” che comanderà una grande invasione dovrà infatti essere
yemenita. E il termine “invasione” nei messaggi di Anguera è anche associato a
Roma e in particolare al Vaticano e al terrorismo islamico.

La rivista Dabiq ha
pubblicato una foto di quest’uomo che appare giovane. Sembra inoltre che altre
foto lo ritraggano in situazioni diverse (si può notare solo una certa
somiglianza negli occhi e negli sguardi). 

 

 2015-12-12-1449931815-6032717-Libya6Abul_Mughirah_alQahtani.jpg

 Al Qahtani

 

 ISIS a Sirte: Un volto in primo piano, gli altri sfumati. Sembra Al Qahtani

Se è vero che la Libia sta diventando
centrale per il Califfato, tanto da far circolare voci della presenza a Sirte
del leader Al Baghdadi e se è vero che dalla Libia dobbiamo attenderci il
massimo pericolo per l’Italia allora è evidente che il suo leader è un uomo
pericoloso. Nell’intervista che ha rilasciato a Settembre si è dimostrato
strategicamente preparato e con le idee ben chiare. L’obiettivo dichiarato è la
conquista dei luoghi di produzione del petrolio per mettere in ginocchio prima
l’Italia e poi l’Europa. Si capisce dunque l’improvvisa urgenza internazionale
e soprattutto italiana nel trovare una soluzione alla crisi libica. Un’eventuale
ruolo di primo piano del nostro paese ci esporrebbe senza dubbio alle
ritorsioni dei terroristi.

Il fatto che il 2016 sarà
contrassegnato dal Giubileo è un ulteriore invito a tenere altissima l’attenzione
poiché il palcoscenico internazionale offerto per i terroristi è quasi
imperdibile.

Per riassumere ci troviamo dunque in
questa situazione:

         
Si formano coalizioni eterogenee
internazionali per combattere l’ISIS ovunque

         
Nelle coalizioni sono presenti nazioni
sunnite vicine ad ambienti jihaidisti

         
Il 2015 ha visto iniziare l’offensiva
terroristica, il 2016 potrebbe vederla incrementare

         
La Libia ha un nuovo leader islamista, forse yemenita,
che annuncia azioni contro l’Italia

         
Il leader Al Baghdadi potrebbe arrivare in
Brasile e lì essere catturato

         
Fra i vari attentati contro varie nazioni è
possibile un’azione distruttiva contro la Kaaba

         
Prima che la guerra all’ISIS finisca dobbiamo
attenderci attentati molto gravi

         
La guerra all’ISIS può scatenare un vasto
conflitto regionale

Con
Nostradamus abbiamo visto che molte quartine indugiano sui tre problemi legati
al terrorismo:

         
Profughi

         
Guerra in Medioriente con Russia, Turchia,
Iran

         
Terrorismo

Sullo
sfondo abbiamo inoltre:

         
Probabile cattura di un capo (forse dei
terroristi) in un “granaio marino” (marine grange)

         
Pericolo libico per Roma e l’Italia.

Dalle
decisioni prese in queste settimane dipenderà il nostro futuro prossimo.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
90 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
luigiza
luigiza
8 anni fa

Si formano coalizioni eterogenee internazionali per combattere l’ISIS ovunque..

Ammesso e non concesso che tali alleanze di mera facciata rimagano stabili durante la missiome cosa succederà dopo la molto probabile sconfitta dell'ISIS?

Gente mi porto avanti. E' nel mio carattere pianificare per tempo anche se forse dovrei pianificare solo il mio funerale. 🙁

luigiza
luigiza
8 anni fa

@Remox
In questo modo effettivamente ci sarebbe una correlazione fra Gog e Magog, gli Amaleciti arabi e l’invasione proveniente dalla Mecca che porterà ad anticipare il Giudizio Finale e dunque collocherebbe la profezia molto lontano da noi.

In effetti se esaminiamo le visoni di Baba Vanga andiamo molto in la nel tempo:
Su Roma – Il problema è che, ora, riemerge una vecchia profezia della signora, che già si sta dimostrando fin troppo corretta. Baba Vanga diceva: "Nel 2016 si inasprirà la guerra dell'Occidente contro il mondo islamico. La fine si avrà soltanto nel 2043, quando verrà istituito un nuovo califfato che avrà Roma come suo epicentro". Secondo la signora – e lo affermava nei primi anni '90 – nel 2043 l'economia europea sarà soggetta alla legge di un nuovo califfato. Addirittura, nel 2066 la Capitale italiana, sotto il nemico musulmano, sarà bombardata dagli Usa con un'arma climatica.

Sigfrido
Sigfrido
8 anni fa
Rispondi a  luigiza

Le profezie di Baba Vanga sono un po' confusionarie e poco credibili, nelle date e nella successione degli eventi. Ha visto qualcosa ma è da mettere in ordine. E magari qualcosa da scartare.

Avvoltoio
Avvoltoio
8 anni fa

Sempre pensando che l'isis è una creazione occidentale nata dalla massoneria nera e occulta della grande loggia Hathor Pentalpa, di cui alcuni di questi leader sembrano facciano parte, mi viene da pensare che il concetto di tradimento nasca proprio da questo, cioè "prima ci avete creato e finanziato e ora ci lasciate al nostro destino…" in fondo ci sono molte logge Uther moderate che non condividono quello che l'hathor pentalpa sta facendo e altre meno moderate che prima l'appoggiavano ma ora cominciano a pensare che questa loggia sia diventata un peso per i loro interessi…. Quindi il tradimento è visibile e probabilmente questa loggia ferita reagirà con molta aggressività, probabilmente colpirà uno dei luoghi più sacri del Medioriente per spingere il mondo islamico a unirsi per combattere contro l'occidente….

Sigfrido
Sigfrido
8 anni fa
Rispondi a  Avvoltoio

Questa storia sa molto di David Icke o Lyon Zagami. potrebbe far parte di quel "complottismo cazzaro" che fa la voce grossa nel web. Ma non è serio, nè documentato. Qui la massoneria non c'entra nulla…

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Avvoltoio

Certo che un Senatore tipo McCain si possa muovere apertamente sullo scenario modiale, parlando addirittura con esponenti dell'Isis senza che le loggie massoniche ne sappiano niente sembra altrettanto fantasioso….

Avvoltoio
Avvoltoio
8 anni fa
Rispondi a  Avvoltoio

Ho citato il libro Massoni di Gioele Magaldi.

Sigfrido
Sigfrido
8 anni fa
Rispondi a  Avvoltoio

Gioele Magaldi è davvero poco credibile. La sua è una fiction senza alcuna seria documentazione…

Avvoltoio
Avvoltoio
8 anni fa
Rispondi a  Avvoltoio

A parte che Gioele dice che Lui i documenti e i testimoni per dimostrare quello che dice c'è li ha.

Poi comunque Satana non nasconde la verità la deforma o la copre di altre menzogne, quindi una persona che legge queste menzogne può trovare spunti di verità, e una cosa che ho capito da questo libro è che esiste una guerra tra Dio e questi uomini con grembiulino servi di Satana, per esempio ricordiamoci che proprio nel 1517 un massone dichiaro (non ricordo il nome) che bisogna distruggere le monarchie e la chiesa cattolica e guarda caso fu proprio in quell'anno che Lutero comincio la sua propaganda. E non dimentichiamoci che ufficialmente le massonerie divennero ufficiali nel 1717. Oltretutto gli uomini più potenti che controllano il mondo sono guarda caso affiliati o confratelli ufficiali e non di queste organizzazioni occulte che hanno creato i loro tentacoli come la P1 o la P2 e la P3, oltre l'organizzazione Gladio. Nella nostra Costituzione si afferma che queste organizzazioni occulte sono illegali perchè possono compromettere la democrazia. Ed è strano che Nostradamus come anche veggenti parlano, nello specifico, che quando Gesù tornerà sulla terra tutte le organizzazioni occulte verranno distrutte, come ad indicare che ci siano dietro loro a tutti i mali di questo mondo.
E' vero che Gioele parla di questo facendo vedere che comunque le massonerie ci sono quelle buone e quelle malvagie, ma non è cosi, siccome entrambe lavorano serve di un potere occulto che sfrutta il famoso detto "Divide et Impera".
Però è anche vero che da questo libro uno può trarre la conclusione che questi poteri esistono e che niente si muove su questo mondo senza il loro volere, è per questo che i politici sono solo delle marionette mosse da loro e chiunque vuole campare nei poteri alti deve entrare in queste logge e chi non lo fa è fuori, ecco perchè Berlusconi ha cercato di creare la sua massoneria da cui i Bunga Bunga e Renzi serve il potere come un cane fedele solo perchè spera nell'entrare a far parte di questi poteri con il grembiulino.
In tutto il mondo i cittadini riconoscono il potere di queste logge, solo in italia scherziamo e ridiamo di questi uomini di potere con il grembiulino… Forse è per questo che hanno scelto l'italia come "Banco di prova" citando Prodi….

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Avvoltoio

sono in accordo con Sigfrido, mi sembrano fantaxiliate alla zagami, anche perchè il tignoso non ha bisogno delle sette segrete per corrompere la società…
La debolezza della chiesa cattolica sta in se stessa se poi cade sotto i colpi dell'antico dragone e non certo per l'ingerenza massonica.
La massoneria non nacque per distruggere la chiesa, anche lei è affondata sotto i colpi del tignoso e la conseguenza è proprio il connubio massoneria/protestantesimo.
Trascorrono i secoli e, citando il suggerimento di Seneca, niente di nuovo sotto il sole perchè oggi si ripetono le stesse nefandezze di 600 anni fa….la chiesa crolla sotto i colpi di satana, ma per le colpe di tutta la sua Ekklesia.
Tutte le apparizioni mariane chiedono di pregare, riconciliarsi e sopratutto partecipare alla transustanziazione, unica via per fortificare se stessi e quindi la chiesa.
jacques

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Ritengo che "lo strano caso Libia" possa essere principalmente un pericolo per l'Egitto (e per l'enorme giacimento di gas naturale recentemente scoperto dall'ENI). Queste non sono guerre di Religione, sono guerre per i soldi, per le materie prime e Dio è usato solo come paravento.

NoName.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

voglio riportare questo caso letto sul corriere sera:

l'ironia della sorte ha voluto che un pick up di un idraulico texano, venduto come usato, sia apparso nelle foto dei combattenti jiadisti in Siria sempre con affissa la pubblicità dell'ignaro artigiano.

ecco il cammino del mezzo:
venduto dal concessionario all'asta in Houston
spedito in Turchia
e consegnato al califfato.

…..un furgone…figuriamoci le armi.
Jacques

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

http://intermatrix.blogspot.it/2015/12/la-russia-inizia-il-trasporto-della.html?m=1. Chissà cosa avranno trovato sotto quella moschea…Sarchiaphone

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

mah…ci mancano i rettiliani e poi c'è tutto…

il Nibbio

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Però qualche veggente ha parlato di una scatoletta lanciata da un aereo russo in prossimità dell'Inghilterra a seguito del quale metà UK farà la stessa fine di Atlantide.
L'articolo lo trovo interessante proprio per quella profezia. Anche se ormai questo blog è stra-letto da moltissimi ed intessere storie fantascientifiche può essere per qualcuno molto divertente o remunerativo.
Spring

Avvoltoio
Avvoltoio
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Cmq la bibbia cita spesso di reliquie lasciate da Dio o dagli angeli (come la famosa Arca dell'Alleanza), non nego che uno dovrebbe assicurarsi che la notizia sia vera, però se lo fosse penso che qualche oggetto antico riguardante il sacro potrebbe anche esistere. Oltretutto la Madonna ha detto in uno dei messaggi che un continente ritenuto perduto tornerà ad emergere a ricordo di un passato dimenticato, questo potrebbe essere il famoso continente di Atlantide, e se le leggende fossero vere sulla conoscenza che questa civiltà aveva raggiunto chissà quante reliquie di quella civiltà sono presenti su quel continente. Quindi non scarterei la possibilità che una nazione potente moderna possa essere interessata ad un simile oggetto. Ricordiamoci che Hitler come Mussolini hanno finanziato nel mondo ricerche per le reliquie sacre del passate. Poi ricordiamoci che i Veggenti hanno sempre detto che la Bestia di Satana avrà il potere di far cadere meteoriti dal cielo e distruggere continenti con armi non umane, forse userà reliquie del passato appartenenti a qualche civiltà precedente all'uomo (Giganti…), oppure sarà proprio Satana a dare quelle tecnologie alla Bestia? Cmq ricordiamoci che la realtà che Noi crediamo sta per scomparire tutto quello che adoriamo adesso (Denaro, Scienza, Tecnologia), che hanno sostituito Dio nel nostro cuore ci porteranno verso la distruzione e l'indifferenza, infatti questa società si appoggia sulla convinzione che l'uomo può salvarsi da solo, ma in realtà senza Dio nel nostro cuore, senza la FEDE in Lui noi non possiamo fare nulla, anzi potremo solo diventare delle macchine fredde e insensibili. Ecco perché Nostradamus e i Veggenti parlano di questa rivolta che colpirà il mondo occidentale, o del Comunismo rinato e dilagante, e per finire della guerra che devasterà il mondo e riporterà la terra a un livello medievale, senza Dio noi non siamo altro che carne e sangue siccome l'anima appartiene solo a Lui.
Questo è il senso dei messaggi dei Veggenti, essi ci vogliono avvertire ma anche ricordare che solo Dio è l'unico vero Dio e solo Lui ci può salvare.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Secondo me la madre di tutte le nazioni è Israele la Terra Promessa del popolo eletto fino alla fine dei tempi dove ritornerà Gesù sul monte degli ulivi. Allora però dovrebbe apparire prima l'anticristo con il nuovo tempio di Gerusalemme. Non ci siamo con la cronologia… saluti Luc

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

http://www.maurizioblondet.it/buon-natale-vladimr-vladimirovic/
[Chissà cosa regalerà per Natale Vladimir Putin quest’anno. L’anno passato fece giungere ai governatori regionali tre libri da meditare, e su cui aveva evidentemente meditato lui: La filosofia della Ineguaglianza del grande Nikolai Berdjaev, la Giustificazione del Bene del grandissimo Vladimir Solovev (1853-1900), e I nostri compiti di Ivan Ilyn (1883-1954). ….. Iliyn …. il nucleo della vita che per lui era la sola veramente autentica: “Il senso dell’onore, il servizio cavalleresco, il sacrificio volontario, l’adesione alla disciplina, il patriottismo”. …. Di Solovev, il teologo, il mistico, il veggente (profeticamente immaginò che l’Anticristo sarebbe stato presidente degli Stati Uniti d’Europa, ecologo e credente in Dio ma non in Cristo), l’assoluta verticalità non ha da essere raccontata. In “La giustificazione del bene”, che è la sua opera più ‘politica’ , sostiene che il bene, da cui il pensiero contemporaneo s‘è allontanato pericolosamente (e tanto più i governi) tanto da disinteressarsene – invece deve fondare un nuovo diritto, a cui lo Stato deve servire, difendendo “ pietas, compassione, pudore”, e il destino eterno dei suoi cittadini, ossia di “scoprire quale deve essere l’oggetto e il senso della nostra vita, la questione per noi essenziale”. …… Quanto a Berdjaev, basta qualche citazione: «Se l’uomo fosse soltanto un individuo non si innalzerebbe al di sopra del mondo naturale. Quella di individuo è una categoria naturalistica, innanzitutto biologica”. L’uomo ha il compito di diventare invece persona: “La persona umana ha un’esistenza sua propria extranaturale, pur avendo in sé degli elementi naturali. (…) La persona è resistenza contro il determinismo che la società e la natura ci vorrebbero imporre, è una lotta eroica per l’autodeterminazione interiore. (…) La persona è dolore. L’eroica lotta per la realizzazione della persona è dolorosa. Si può evitare il dolore rinunciando alla propria personalità. …… Limitiamoci a constatare che è inimmaginabile un politico dell’Occidente, un Renzi, un Hollande o una Merkel – e non parliamo di un Obama o di una Nuland – capace di regalare libri del genere, ed ancor meno capace di averli letti e meditati. Ma Putin, contrariamente ai nostri, è uno che medita e legge molto,come ha testimoniato anche Hubert Védrine, ministro degli Esteri nel governo socialista i Lionel Jospin(1997-2002).] Il senso dell’onore, il servizio cavalleresco, il sacrificio volontario, l’adesione alla disciplina, il patriottismo, l’affermazione dolorosa della propria personalità, la scoperta del senso della nostra vita, più che le armi affonderanno l’Isil e chi lo ha creato. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Riesz, come lettura di Natale io propongo l'Ecclesiaste…detto da uno che crede in Cristo ma non in Dio.

Seneca

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

questa volta devo darti ragione anche se…..con rammarico.
jacques

luigiza
luigiza
8 anni fa

La cronaca ci suggerisce che l'attuale fase di apparente stanca in Siria e dintorni é solo utilizzata per la ridefinizione delle strategie degli attori dopo la imprevista discesa in campo della Russia. Obiettivi finali naturalmente immodificati anche se non confessati.

La nuova alleanza contro l'ISIS di una trentina di stati capitanati dalla Arabia Saudita, cioè il maggiore finanziatore dell'ISIS medesimo (una comica se non fosse il prodomo di una tragedia immane), é palesemente una presa in giro che tutta la fuffa mediatica sostiene.
Temo che presto ri-cominceranno le ostilità su scala ben maggiore visto che si parla di un esercito sunnita si circa 100.000 (centomila) uomini in campo.

Una bella analisi della situazione motivazionio e prospettive la potete leggere qui:
I piani dietro le mosse dell'Arabia Saudita

La escalation del confronto sta per cominciare.

@Rik/Libra
in un tuo intervento nel tuo post precedente a questo e titolato Geopolitica Astrologica scrivesti (citazione):
Rik Juillet11 dicembre 2015 13:13

Condivido anche l'opinione delle stelle: Tunisia, Libia e Algeria sono coinvolte in "islamiche" configurazioni stellari. Tutto è concentrico e vissuto intorno all'energia uraniana e la forza subdola di Plutone in Capricorno, che trigonizza con la stella islamica Caph – fortuna dell'Islam. Brutta situazione da non sottovalutare, …

Giovanotto alla luce della Nuova Santa Alleanza sunno-israelo-usa, non sarebbe il caso di indagare oltre?

Remox
Remox
8 anni fa
Rispondi a  luigiza

Luigi, l'autore da te citato riporta più o meno quel che ho detto. Vorrei però far notare le contraddizioni di questi articolisti che indugiano secondo me un po' troppo su un complottismo becero.
Ad esempio si vuole sottolineare che la mossa saudita non sia volta a combattere l'ISIS, ma a rovesciare gli sciiti. Questo è ovviamente pacifico, ma tale strategia, iniziata con l'ISIS, ora passa inevitabilmente per la sua distruzione (totale o parziale) come anche l'autore riconosce. E dunque la coalizione è, effettivamente, anti ISIS (oltre che anti sciita).
L'attacco a Mosul, di cui ho parlato nell'articolo sulla caudta dell'ISIS, non può essere fatto da truppe sciite iraqene, curde e occidentali poichè Mosul è una capitale sunnita e l'attacco sarebbe visto come l'ennesima ingenerenza anti sunnita. Per questo si parla di truppe sunnite contro il califfato. E' ovvio anche qui che sia un'operazione di facciata, poichè la sostanza non cambia.
Ci andrei piano a semplificare il discorso sui sauditi come sostenitori dell'ISIS. Alcune frange del Regno magari li sostengono, ma penso che a livello governativo non sia così.
Primo l'ISIS minaccia direttamente casa Saud. Secondo i sauditi vedono i movimenti sunniti antagonisti alla propria casa come fumo negli occhi (un esempio è quello dei Fratelli Musulmani). Il Qatar invece si è dimostrato più solidale con questi gruppi, tanto da entrare in conflitto con Al Sisi in Egitto che invece è ampiamente foraggiato dai sauditi in funzione anti fratellanza.
Poi c'è la leggenda metropolitana su Mc Cain che continua ad imperversare. Quella della foto col presunto Al Bagdadi. Un clamoroso falso, poichè quella persona era invece un attivista politico del fronte anti Assad con tanto di pagina facebook che si è "sgolato" per mesi nel far capire che non era il califfo. L'accusa al senatore americano era talmente pacchiana che il diretto interessato non si è nemmeno preoccupato di smentirla. Purtroppo il complottismo becero è assai più rumoroso della seria indagine giornalistica ed è evidente che questo tipo di complottismo viene propagandato ad ampie mani al fine di oscurare chi invece lavora seriamente. Lo scopo di questi complottisti alla fine è quello di creare una confusione totale con conseguente perdita di fiducia su qualunque tipo di istituzione, tranne che su quei personaggi che invece sono chiamati ad assurgere al ruolo di salvatori della patria.

Vorrei far notare come nell'incontro di ieri un sorridente Putin stringe la mano alla Nuland, quella che avrebbe condotto la rivolta di Kiev in funzione anti russa. Considerando come Putin sta trattando Erdogan che in confronto alla Nuland avrebbe fatto una carezza alla Russia (abbattere un aereo è si grave, ma mai come tentare di strappare Ucraina e Crimesa all'influenza di Mosca) c'è da pensare.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  luigiza

Vera o falsa la foto, resta il fatto della innegabile azione illegale per il diritto internazionale: l’aggressione degli Usa alla Siria mediante la costruzione dell’Isil, una nuova edizione di al-Qå‘ida e del movimento dei Talebani. I finanziatori e fiancheggiatori sono sempre gli stessi: Usa, Israele, Turchia, Arabia saudita, Qatar ed Emirati: tutti uniti a far fuori Assad ma divisi profondamente nei loro scopi; una coalizione destinata al fallimento e il perché è presto detto; i centomila mercenari che vogliono mettere in campo non sono un vero esercito per lo stesso fatto che sono mercenari; il battesimo di fuoco doveva prodursi nello Yemen ma i risultati sono stati catastrofici:
[ http://www.lultimaribattuta.it/37176_emirati-arabi-mercenari-yemen
Gli Emirati Arabi Uniti hanno inviato segretamente 450 soldati mercenari latinoamericani per combattere la guerra che è in corso nello Yemen.
http://italian.irib.ir/notizie/mondo/item/206710-yemen-esercito-colipsce-con-un-missile-la-sede-del-commando-saudita,-morti-150-militari-e-mercenari
SAN’A- L’esercito yemenita ha sparato un missile Otr-21 “Tochka” contro la sede del comando della coalizione saudita a Sha’ab al-Jen nella regione di Bab al-Mandeb, uccidendo almeno 152 tra militari e mercenari della coalizione, tra cui 23 soldati sauditi, nove ufficiali degli Emirati, sette ufficiali marocchini e 42 mercenari della Blackwater.
http://palaestinafelix.blogspot.it/2015/12/tombola-base-degli-invasori.html
L'attacco contro il Quartier Generale degli invasori sauditi e dei loro lacché e mercenari vicino a Bab el-Mandeb, che é stato quasi completamente distrutto da un missile OTR-21 'Tochka' lanciato dalle forze armate yemenite ha fatto un'illustrissima vittima. …. il capo delle forze speciali del regno saudita, Colonnello Abdullah al-Sahayan.
http://palaestinafelix.blogspot.it/2015/12/i-villaggi-sauditi-di-al-sur-mahjam.html
Continua ad aumentare il numero di località saudite in mano alle forze combinate dell'Esercito Yemenita e dei combattenti semi-regolari affiliati coi Comitati Popolari, braccio operativo dell'organizzazione Ansarullah. Dopo una intensa battaglia che ha visto coinvolte soprattutto forze della Guardia Repubblicana yemenita (integrate e sostenute dai combattenti Houthi), i villaggi di Al-Sur, Mahjam, Wasita e Khadima nella Provincia di Jizan sono stati abbandonati in fretta e furia dai Sauditi che li occupavano e conquistati dagli Yemeni. E' la più imbarazzante e pesante sconfitta delle forze di Riyadh dalla caduta di Rabuah. Sempre nel Jizan tre basi militari sono state conquistate vicino al distretto di Al-Madhaf.]
Le bombe di origine occidentale (pare italiane partite dalla Sardegna) per fiaccare la resistenza yemenita più che i guerriglieri martoriano la popolazione civile; nulla di nuovo comunque: anche in Iraq la civiltà (quella falsa anglosionista) occidentale ha prodotto più di un milione di morti con devastazioni immense; quel che è peggio ha distrutto le comunità cristiane orientali discendenti della civiltà grecoromana; buoni (meglio ignoranti) i cristiani occidentali o presunti tali! Se domani un combattente Houthi si vorrà vendicare a Roma ….. è superfluo quanto scritto nella profezia. La lotta contro l’Isil è una panzana volta a coprire le vergogne occidentali e saudite. Lo scontro militare finale comunque sarà tra russi e turchi, gli altri non contano nulla; sarà la volta buona per liberare Bisanzio. P.Riesz_

Remox
Remox
8 anni fa

Sono giorni che se ne parla, esercito turco in azione a Silopi:

(ANSA) – ISTANBUL, 16 DIC – Il governo turco ha autorizzato l'impiego regolare anche dell'esercito e delle forze speciali, a supporto delle unità antiterrorismo della polizia, nelle operazioni durante i coprifuochi imposti nel sud-est a maggioranza curda nell'ambito del conflitto con il Pkk.
L'ulteriore rafforzamento dell'intervento militare di Ankara ha suscitato le critiche del partito socialdemocratico Chp e del filo-curdo Hdp, allarmati tra l'altro dalle conseguenze sui civili e dal rischio di un blocco dei servizi sanitari ed educativi. Circa tremila insegnanti hanno lasciato i distretti di Cizre e Silopi, nella provincia di Sirnak, alla luce di un nuovo coprifuoco a tempo indeterminato dichiarato dalle 11 di domenica sera. Intanto la Turkish Airlines ha sospeso per il secondo giorno i voli da Istanbul e Ankara per Sirnak. Secondo la Fondazione per i diritti umani della Turchia (Tihv), tra il 16 agosto e il 12 dicembre, in Turchia sono stati imposti almeno 52 coprifuochi in 7 citta' del sud-est, che hanno riguardato 1,3 milioni di persone. (ANSA).

Rileggere "La destabilizzazione della Turchia".

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Ciao Remox, secondo me è il migliore articolo che abbia mai sritto per la profondità geo-strategica che possiedi e che leghi alle profezie di Anguera, tra l'altro di non facile interpretazione, complimenti!
Però l'analisi ha saltato qualche messaggio di Anguera molto importante, come quello per cui armi nucleari e biologiche saranno usate dagli uomini dalla grande barba (messaggio n° 2.518). Forse non lo hai mai visto perché dubito che non lo avresti inserito se fossi a conoscenza di questo messaggio. Complimenti, continua così, sei sempre interessante e analitico, bravo!
Alessandro

Remox
Remox
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ciao Alessandro grazie. No al contrario li conosco bene. Non li ho pubblicati perchè l'argomento era un altro e comunque la gravità di questi attentati è nota a chi conosce questi messaggi. Preferisco non indugiare sui particolari, ma provare a dare una visione di fondo.
Non è facile, sono interpretazioni personali e a volte nei messaggi di Anguera sono mischiate più cose insieme.
Un saluto.

luigiza
luigiza
8 anni fa

Simpaticissimo video: Sono un invasore russo

Adesso i Russi devono essere proprio al limite se usano canali alternativi a quelli diplomatici.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa

Stiamo veramente ai fatti:il mainstream filoNato controlla e censura la stragrande maggioranza dei media, cartacei e non , e non c'e' confronto la penetrazione della televisione e quella del web.La forbice, specie in italia,e' spaventosa,e non e' affatto detto che sia in diminuzione,anzi.Noi qui, e con i nostri link su web, che andiamo a leggere, siamo una nicchia.Poi neanche butterei via i bambini con l'acqua sporca. I complottismi sono opinioni, ma i molti fatti documentati che si trovano mischiati sono testimonianze:p.es che quello non fosse il califfo lo sapevamo e ho trovato ancora ripetuto questo errore da Giulietto Chiesa, uno che passa per complottista e lo sara', ma che fa spesso informazione vera e documentata, da vero giornalista.Tra l'altro,per me, un vero giornalista, passasse anche 24 ore al giorno a documentarsi, non puo' parlare di complottismo se non tra virgolette, perche' non puo' non sapere che con questa parola si usa squalificare gli oppositori del mainstream allo stesso modo con cui si dava del fascista negli anni '70 a chiunque non fosse coinvolto nell'onda sinistrorsa di quegli anni, quindi e' parola abusata e da sostituirese non si vuole sguazzare nella confusione.Normale la complessita' dei sauditi, ma non cambia niente,meno normale dare per scontato che usa e arabi possano aggredire da anni con pretesti ipocriti la Siria, e non riconoscere MAI che i russi sono li' legittimamente, come lo sarebbero gli usa se difendessero il Canada, fatta salva la complessita' che ci sta pure tra usa e Canada come in casa mia, come in casa di chiunque.Ma sollevare questa e' come sollevare una nube di funo, in certi casi,e non fare chiarezza, perche' ne esce una visione stravolta non solo dei fatti documentati, ma anche dei reali rapporti di forza nella stampa e nei media.Anch'io mi stuoisco quando vedo il Papa dare la mano e sorridere e scambiare doni con certa gente, da Obama a Hollande,PERCHE' CERTE DECISIONI ANCHE MILITARI E DI STANZIAMENTI E CERTE FRASI E MINACCE MENZOGNERE E IPOCRITE che fanno, le ritengo criminali, ma non cambio idea sulle malefatte di questi fantocci.Il tecnicismo e l'atteggiamento scientifico e impersonale, dalla politica all'informazione, sono la peggiore delle patacche, lo hanno dimostrato e lo dimostrano in molti, Mario Monti per tutti,o certi giornalisti finanziari o certi intrattenitori imbonitori etc etc..per favore, non allunghiamo l'elenco.Bisogna dividere nettamente le proprie opinioni o attese o intuizioni, dai fatti,se si parla dei fatti, e non andare a senso unico, magari nascondendosi dietro al fatto che non e' l'argomento che trattiamo.Perche' alla lunga non regge e la verita' viene a galla.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa

Anche perche' l'atteggiamento onesto e cristiano non puo' certo essere quello di preoccuparsi del "complottismo" affermandolo nel momento stesso in cui lo si mette in dubbio.Perche' davvero non e'' chiaro.Dire che ci sono quelli che vogliono creare sfiducia e confusione su tutto per poi proporre il salvatore della Patria, dopo aver messo in dubbio il "complottismo"non e' davvero chiaro!Cioe' i complottatori esistono, se il salvatore della Patria che propongono e' tizio,e non esistono se e' Caio?E chi sarebbe il Caio proposto dal Mainstream?Ma sopra tutto, esistono quando una piccola nicchia d'informazione prende posizione antiNato, mentre non esistono finche' la Nato , come tuttora, puo' fare come le pare, alla faccia di sovranita' e di Costituzioni e controllare la stampa e ricattare e prosperare sui cittadini e portarli in guerra a casa loro dopo essersi metta sotto i piedi il diritto internazionale e avere commesso crimini contro l'Umanita'quanto e come mai nessuno prima?Strano.Per me un cristiano non si cura di queste quisquilie,perche' sostanzialmente ,di fatto, nascondono le cause prime mentre suscitano l'allarme su quelle seconde.Io aspetto l'Avvertimento, non i salvatori della Patria,anche perche' senza Avvertimento, o con poco effetto ottenuto da questo, i salvatori della PatriA non esistono.Ma la gente ormai i salvatori li giudica e li giudichera' dai fatti, non dai pasticci dei giornalisti o dalle profezie.Se uno da' agli usa,come d'accordo, le informazioni sulle sue operazioni aeree in Siria per evitare incidenti, e questi le passano ai turchi insieme all'obbligo di abbattere un suo aereo,bhe', io che non ho detto niente non mi permetto di fare il processo alle intenzioni dietro i sorrisi di Putin, perche' sarei prossimo alla paranoia, che spesso si nasconde dietro personalita' semi straordinarie ed eccellenti e apparentemente irreprensibili.Ma sicuramente mi confondo, perche' non ho capito che l'Ucraina , e' vero, e' stata invasa dai russi,anzi da Putin con la sua famiglia e magari le sue amanti,e l'occidente sta combattendo per la liberta' di tutti i popoli.Ecco perche' Putin non da' di matto quando vede la Nuland, e anzi sta architettando di tutto r di piu', con tale astuzia che una minima percentuale di informazione alternativa e' in realta' quella che pareggia e annulla l'enorme e veritiera informazione mainstream, quella dei Furio Colombo, per intenderci. Poi ,ormai dalla sua parte, c'e' anche quella degli Emilio Fede e dei Berlusconi.Tutto ha un prezzo per i sani, e per i pazzi anche , ma non in denaro.Avevo cose serie da scrivere su un passaggio di Berdjaev,dove parla di determinismo che la societa' e la natura vorrebbero imporre alla persona.Certo…la carne, il mondo e il demonio..i 3 ostacoli verso la santita' e la salvezza.Ma in realta' la natura, pur ferita dalla perdita dell'EDEN E DEI DONI PRAETER NATURALI,non e' nemica della persona e della Grazia, ma e' piuttosto vittima.Solo che per sapere questo bisogna essere uomini veri,per la serie onni soit qui mal y pense..Caso mai in russo lo traduce Porsia, ma poi bisogna ritradurlo.Saluti.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa

Luigiza quel video russo ironico ma incas… e' troppo veloce ,devo riascoltarlo, ma penso che questa sia una prova inconfutabile che i russi stanno pensando di occuparci velocemente.D'altra parte da quelle parti non c'e' complessita', come nelle cose umane e per esempio in Arabia Saudita.In Arabia c'e' pluralismo e complessita', e certamente prima di fare i macelli che stanno facendo in yemen hanno discusso e si sono anche divisi, e cosi' su tutto.Invece in Russia, nonostante le elezioni, c'e' una cricca di comunisti che fanno finta di non essere comunisti ma sono piu' comunisti di prima,e c'e' un dittatore che fa finta di avere un grande consesnso popolare ma in realta' e' un dittatore assoluto, al servizio della cricca del male nato a San pietroburgo,e spero che satana non se ne abbia a male, se credeva di avere il momopolio.IO TROVO SILOVIKI PERFINO NEI CASSETTI, QUA IN ECUADOR, hanno letteralmente diffuso le loro diramazioni ovunque, e peccato davvero che i complottisti si perdano dietro ai loro vaneggiamenti mentre ci sarebbe da occuparsi seriamente di questi occupanti. Li' non esiste complessita', sono un monolite, granitici!State attenti voi in italia, che dalla libia l'isis puo' arrivarvi a casa,e pensare che bastava 1 mese e basterebbe per sconfiggerlo del tutto, e la Nato con gli usa lo stava facendo da 3 anni, pensa che scrupolo, dopo 1 mese potevano andarsene a casa e invece sono tanto attaccati al dovere e al lavoro che per scrupolo restano.pero' quei dannati siloviki li hanno ostacolati, e ora sono cavoli per noi…cosa paghiamo a fare la Nato ,se poi i siloviki ci ostacolano…meglio fare subito guerra alla russia e non se ne parli piu'…e buon Natale!

luigiza
luigiza
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

@vincenzo
Invece in Russia, nonostante le elezioni, c'e' una cricca di comunisti che fanno finta di non essere comunisti ma sono piu' comunisti di prima,e c'e' un dittatore che fa finta di avere un grande consesnso popolare ma in realta' e' un dittatore assoluto, al servizio della cricca del male nato a San pietroburgo,….

E non sanno che quel dittatore di nome Putin, é pure immortale. Ci sono le prove, eccole:

Vladimir Putin Is Immortal: Photos of Russian President From 100 Years Ago

Quindi affermare che sia nato a S. Petroburgo é improprio. Ma e' certamente nato dal ventre di Satana. :-))

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Caro Vincenzo: cosa ti hanno fatto i SILOVIKI? All’inizio ho pensato che in Equador i Siloviki fossero una specie di pidocchi che ti avevano procurato un gran prurito; poi fantasticando ho pensato che il prurito dipendesse da qualche silovika; alla fine ho ho letto e riletto e ti posso assicurare che ci sono arrivato anch’io e ho capito; meglio tardi che mai. Saluti. P.Riesz_

vincenzo
vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Caro Riesz,Tu e io dobbiamo rifare la coppia Ciccio e Franco:Tu serio,asciutto,sobrio,molto circostanziato come Ciccio, e io vulcanico e folcloristico come Franco.Funziona sempre.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

…e col permesso delle nostre mogli,guardare Meggie Mars, Mammina,Achri , Lidia Francesca e Cristina ridere e divertirsi.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa

Ho un pio desiderio, da uomo della strada e non da addetto ai lavori,anzi contro molti addetti ai lavori,ed e' quello di abolire i compartimenti stagni intellettualistici.Mi spiego:se vado per la strada, e succede un incidente, una rissa, qualunque cosa, io vedo una parte di gente comune che sinceramente in buona fede cerca di stabilire cosa e' successo, ma anche cosa e' giusto,chi ha ragione, chi meno, chi ha proprio torto e magari anche perche'.La natura umana non e' cosi corrotta al punto che in tutto ciascuno ragioni solo in base al proprio interesse materiale etc etc.Quindi corrisponde al desiderio di Dio,di cui la coscienza individuale e' sede,(per chi crede in Dio,ma anche chi crede in Cristo e non in Dio,pur se cosi' afferma di credere in un pazzo,che credeva in Dio e diceva di essere Dio,dimostra che per l'Umanita se Dio non ci fosse bisognerebbe inventarlo)corrisponde al desiderio di Dio che ci siano ordinamenti anche internazionali ispirati al diritto..Pero' poi vai tra i signorini o i signoroni da strapazzo,e poi spiego perche' li chiamo cosi', e ti accorgi che se ne infischiano allegramente, perche' ragionano in base al feticcio della geostrategia, dove ogni attore,secondo loro, agisce e non puo' che agire in base alla corrotta natura umana, materialista, sopraffatrice e opportunista.Da strapazzo perche' poi si allineano all'ipocrisia dominante, visto che di genocidi ne hanno visti sulla base di sanzioni,vedi quelle all'Iraq di Saddam,che colpivano solo la povera gente,di guerre di restaurazione del diritto internazionale, di guerre umanitarie etc. Ne hanno vistie di ben ipocrite ma non li hanno denunciati, considerandoli male comune necessario e inevitabile,salvo poi essere prontissimi a denunciare quelli degli altri, veri o presunti, o a dare loro piu' importanza "geostrategica" e trovando in questo modo di distinguersi dalla pochezza di quelli che fingono di scandalizzarsi per ragioni morali contro l'avversario, per non dire di quelli che nemmeno fingono e si convincono proprio-Francamente non mi stuzziacano queste fredde eccellenze, che di eccellente hanno solo la freddezza, ma non sono veramente aderenti alla realta' ne' a quella esterna ne', tantomeno, a quella interna, spirituale.Mi chiedo chi ha dato a questi signorini il permesso d'interpretare la realta',che e' seria sacra e drammatica,e tragica,in base ai loro feticci mentali che presumono oggettivi e disincantati, mentre la realta' non solo e' complessa ma e' anche misteriosa e irrazionale.Se proprio vogliono essere razionali, comincino a eliminare le contraddizioni in se' stessi,se ci riescono.Senno' passino la mano, perche' stanno governando male e stanno facendo informazione male.A parte la politica internazionale, un caso e' dato pure da Umberto Eco quando si e' espresso su internet (segue)

vincenzo
vincenzo
8 anni fa

Umberto Eco osservo' che su internet si trova molta spazzatura che confonde le idee e finisce col porre tutto e tutti sullo stesso piano:competenti e incompetenti, sinceri e no,e quindi bisognerebbe….disciplinarlo, etc. Lodevole:Ma non posso fare a meno di chiedermi come mai un intortato nel mainstream, un intellettuale di regime che sguazza da sempre allegramente nei media dominanti,che ci raccontano montagne di balle, compresa la famosa stampa laica o laida che sia, Repubblica, Stampa, Corriere, unita' di Furio Colombo etc a cui va bene il trave,salta poi su contro la pagliuzza che rappresenta una piccola nicchia al confronto.Sbagliero', ma vedo analogia tra questo episodio e quelli relativi agli "geostrateghi"della politica internazionale, quelli che la fanno e quelli che la osservano e la raccontano.Mi sembrano davvero ugualmente degli Azzeccagarbugli.I reati, le menzogne,i complotti , i crimini?Esistono quelli che ci danno fastidio.E' rigore quando arbitro fischia.Senno' hai voglia…vorrai mica farci caso, lo sai che di rigori in area ce ne sono una decina in ogni partita,da una parte e dall'altra.Cosa vuoi…siamo uomini(e qui qualche dubbio mi viene)..siamo fatti cosi'… Se incontro un matto, mi dice che i matti sono gli altri,se incontro un politico, mi dice che i corrotti sono gli altri,se incontro un complottista, mi dice che i complottisti sono gli altri…sembra che la vita sia tutta una propaganda di guerra….ma la vita e' pace, e non e' quella per cui lavorano tutti,anche quei ruffiani con la tovaglia campagnola in testa, che se sei europeo ti giudicano migliore lavoratore di loro, ma s'inc…se li deludi perche' somigli a loro?Amare invece non e' vivere, amare e' morire, ma con e per la verita'senza feticci, nuda cruda e pura,perche' solo la realta' ci fa puri.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Furio Colombo scrive sul Fatto Quotidiano.

NoName.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Non lo seguo tanto lo conosco e mi basta, ma a volte mi ricordo di lui perche' mi capita di trovare riferimenti indiretti alla sua attivita' di attivista(chiamarla pubblicistica sarebbe riduttivo e fuorviante,come chiamare guardone un sorvegliante).Aveva rifondato l'Unita' per conto della finanza liberal, tornando alle origini delle origini e alle sorgenti delle sorgenti.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

A proposito…cose alcune note e altre da scoprire…da La storia siamo noi Rai 3 un video e al termine un filone di video della stessa fonte,da riscoprire digitando: La storia siamo noi "La doppia guerra di Hitler le industrie". Direi mostri di ieri e mostri di oggi.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Anche:www.leftcom.org/files/1987-03-01-peregalli-guerra-mondiale-dissidenza-di-sinistra.pdf per approfondimento La domanda ragionevole,al termine,valida allora e attuale oggi,quando vedi come la prima mondiale aveva aperto la strada di piu'al capitale usa e inglese in Germania, acquisendo grande peso nell'industria,al punto che queste filiali di multinazionali usa lavoravano sia per i nazisti che per gli usa, anche per un po'contemporaneamente, e avevano rapporti e influenza su esponenti nazisti,ma ovviamente anche su quelli americani,che volenti o nolenti ci dovevano fare i conti e se non avevano una forte opinione pubblica e gruppi a favore erano deboli,la domanda, considerando che anche oggi,come dice no name in un commento piu' sopra, queste,ancora oggi, non sono guerre di religione ma per i soldi e il potere geostrategico,(per il resto pure hitler ci metteva la ciliegina dell'eugenetica, ma la torta era quella delle multinazionali e delle famiglie finanziarie e industriali criminali …quindi eugenetica,si, ma di famiglia..)la domanda ragionevole e':alla sicurezza e alla pace faceva meglio la politica di svendite di Boris Eltsi(zar Boris)e quella attuale, purtroppo, dell'Italia, o quella di Putin e isuoi che tende a recuperare sovranita' e proprieta' su industrie nazionali?Le apparenze, e i media, possono far credere la prima, ma la storia dice la seconda…non e' quando sei forte e ti difendi, ma quando sei debole e ti svendi che ti metti nei guai con questi pescicani diabolici.Altro che risveglio islamico. Oggi le cose vanno ancora esattamente come allora, nella sostanza, cambiano le figure di spalla, ieri hitler, poi saddam, erdogan etc.Compresi i bombardamenti selettivi…nel senso che i quartieri operai erano rasi al suolo dall'aviazione alleata in Germania,per terrorismo, mentre le fabbriche naziste di proprieta' o comproprieta' del capitale internazionale, no, ma ottenevano poi risarcimento dal governo americano,come la Opel,come la ITT.Chissa' chi risarcira' le fabbriche straniere in Italia,o in Germania,se andremo in guerra…non hanno paura di comprare, anche se ci portano in guerra,perche' sia che vincano,sia che non perdano del tutto o non vincano del tutto,cosa di per se' la piu' probabila non fosse che Dio non ci sta piu'…poi sarebbero piu' padroni di prima e dovremmo ipotecare il lavoro dei nostri nipoti per pagare …gl'interessi dei debiti. E pure in argomento, piu' certamente di quanto se ne rendesse conto egli stesso: Licio Gelli non era un leader ma e' un vincitore.La sua rete continua. Un colonnello dei poteri mondiali…i generali non ci mettono la faccia,se possono.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Ed e' per questo,cioe' perche' abbiamo lasciato aumentare in Italia la presenza di capitale straniero e d'influenza straniera, che, per chi lo sa o lo vuol sapere, mentre nel 2011 non rischiavamo nessuna bancarotta, eravamo forti anche se al centro di un attacco speculativo che era anche un bluff, perche' Germania e Usa per primi sarebbero andati a fondo con l'Italia, e quindi l'intero sistema finanziario occidentale,a partire da allora progressivamente ci stiamo avvicinando a una zona di rischio reale.Allora potevamo ricattare, tra virgolette,gli stranieri che vendevano i nostri BTP,ma i traditori di casa nostra hanno finto davanti al popolo di arrendersi a una situazione di evidenza che in realta' era una messinscena,cioe' hanno fatto come fecero gli ufficiali borbonici corrotti che avrebbero potuto spazzare via Garibaldi se lo avessero voluto,e hanno ceecato una soluzione politica, fatta passare per tecnica e senza alternative;oggi,invece, abbiamo sempre meno forza contrattuale.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Caro Libra che ne pensi di questo articolo ? Pare che i Turchi si stanno proprio dando da fare ….. e l'Armenia è a due passi dalla Georgia …..
LINK: http://www.rischiocalcolato.it/2015/12/armenia-cresce-la-tensione.html

Videre Nec Videri

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il Pentacolo….pardon, Pentagono, vuole la guerra e vuole farla fare ai Turchi, Ucraini, Georgiani, Armeni, Montenegrini, Libici, Isis eccetera eccetera (tralascio l'Europa).

NoName.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Nulla quaestio sul Pentacolo .. ops Pentagono, in fondo sono lì per occuparsi di guerra/e ….. piuttosto è la Timeline e gli attori sul palco che mi danno da pensare …..

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

* Videre Nec Videri

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

si, s'è capito…pentacolo…massoneria…magia…ebraismo…ma la domanda è: la punta è verso l'alto o basso? o meglio, come di determina la direzione? altrimenti san fa tutti a dirlo…
jacques

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Sulla pagina fb MESSAGGI DELLA MADONNA NEL MONDO sono stati riportati messaggi peraltro pure recenti di un veggente columbiano Augustin del Divino Corazon!
Qualcuno ne sa qualcosa?

miniminor

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Grazie….. direi risposte molto…. mhhhh…. esaustive.

miniminor

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ti conviene attenerti a quelle apparizioni già esistenti da tempo ed anche "collaudate". Ormai gli "intrallazzi" son venuti fuori ed il pericolo di incappare in un falso ad hoc è aumentato notevolmente.
Considera ai pre-festeggiamenti mancano solo: http://www.contagiorni.it/contatori/id/6/
Spring

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

thanks Springs.

miniminor

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Vincenzo, che si dice a Guayaquil? Caldo? Trovo splendida la città, ma mi chiedo come sopravvive un "santo" (sbaglio o chi è in grazia è un santo?) in una città così violenta, così perduta fra disonestà e opportunismo…dov'è la Svizzera del cuore?

Seneca

vincenzo
vincenzo
8 anni fa

Si' Seneca, fa caldo anche perche' quest'anno c'e' il fenomeno climatico del Nino.Hai scritto un commento breve ma pieno di stimoli, e di conseguenza ti avevo scritto in dettaglio un lungo commento con cose vere e profonde, ma per correggere una maiuscola si e' cancellato tutto.Peccato perche' era scritto di getto, a kilometro zero dall'origine al consumo.C'erano anche ricordi e citazioni,forse era un bel regalo di Natale,almeno nelle intenzioni.Riscriverlo a memoria credo che perderebbe forza e freschezza.Non sappiamo se siamo in Grazia,ma sappiamo se non lo siamo,cosi' insegnano, e per come sento io,la Grazia non e' un sentimento di valutazione morale su se' stessi o sugli altri, ma e' un sentimento estetico,quindi una ricerca del piacere. Mi scopro a cercare il piacere nel guardare le cose belle,e come sai qua ce ne sono molte, e nel tenere presente le cose che so, anche grazie a questo blog.Sono cio' che guardo e cio' che so,ricordi di vita compresi,ma anche ricordi insignificanti e frammenti di ricordi che pure a tratti sono carichi di mistero,grazie all'Emmanuele, il Dio con noi che ci ha accompagnato,e sono i piu' misteriosi e affascinanti,anche se in se' i piu' insignificanti.Quelli di vita,ormai vanno nella direzione della gratitudine e della riconciliazione piuttosto che in quella della rivendicazione.Meno ti aspetti, e meno giudichi,e meno giudichi, piu' godi:tanto da scoprire che non t'interessa giudicare, ma t'interessa cercare il piacere.Sembra l'uovo di Colombo(e infatti Colombo attraverso' l'oceano :-))) ).La metto sullo scherzo, ma davvero se un anziano ,magari un notabile,si cura poco di te,che sei andato da lui con deferenza,e s'interessa a persone o cose che sembrano piu' banali, non lo fa apposta, per saggiare la tua umilta' e fedelta', e per farti sentire la distanza della sua autorita', ma lo fa perche' cerca il piacere,che e' fatto di tante cose,ma cose che esulano dalla retorica e dall'enfasi di un discorso del Presidente degli Usa, per dirne uno.Questo non rende esenti dalla possibilita' di essere aggrediti e ricevere violenza dagli "antisociales" come li chiamano qui,pero' ti rende accettabile dalla gente comune, che conserva una base di buoni sentimenti,tradizione e anche slanci.Ma il giudizio attira piu' facilmente la violenza su di se' dagli altri,tranne da quelli che la rivolgono su se' stessi, o per orgoglio o per ingenuita'.In fondo se giudichi soffri e se soffri il violento non fraternizza con te neanche inconsciamente, anzi.Se invece godi,magari t'invidia e ti molesta, ma inconsciamente fraternizza, perche' anche'egli e' fatto da Dio per godere.Per questo in quel pullmann che nel Gargano fu assaltato da due rapinatori,mentre portava turisti religiosi a san Giovanni Rotondo,ci fu solo uno che non offese i rapinatori dando loro quanto aveva, e fu quello che rispose"..e perche' ti devo dare il portafoglio?"Il rapinatore non gli avrebbe sparato,perche' non si spara a tuo padre,anche solo spirituale, che testimoniandoti il rispetto per la propria dignita' t'insegna a riconoscere anche la tua.Si condivide nella gioia, non nella paura e nella sofferenza che ne deriva.Ma sparo' perche' gli fu ordinato dal suo capo, l'altro rapinatore.,la cui autorita' verso di lui era basata sulla paura e la sofferenza.Una vera diminutio,intollerabile per un capo fasullo.Ma cosi', immagino, quel passeggero-padre, con la sua spontaneita',mise le premesse per la salvezza non solo di chi gli sparo', ma anche di chi gliel'ordino'.Isaia 49:6

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Vincenzo, sei un sentimentale! Il sentimento non è slegato o peggio separato dalla ragione: sono le due facce dell'uomo che è spirito ed anima insieme; anzi senza anima, la veste candida, non si può accedere sia in parte qui sulla terra e pienamente dopo alla gioia e serenità divina. P.Riesz_

vincenzo
vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

C'e' un film che merita di essere visto, dal titolo "La dama in bianco",che nel film e' Marilyn Monroe, e nel film ci sono altri personaggi, come il suo ex marito giocatore di baseball, famosissimo ma ora non mi viene il nome, basta cercarlo,e Einstein.Il giocatore di baseball secondo me dice cose interessanti sui sentimenti.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

LA SIGNORA IN BIANCO-Insignificance 1985

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/tensione-tra-turchia-e-russia-la-nato-manda-navi-caccia-e-aerei-radar_2149922-201502a.shtml
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=91695
[…ma non si era detto che gli USA abbandonavano la Turchia? si,infatti ha mandato via i suoi aerei ma ha subito ordinato alla Nato di mandare i suoi..come volevasi dimostrare alla faccia di chi dice che dal computer non si può capire niente… invece era del tutto prevedibile che gli USA mandassero gli europei contro i russi!! cosi' se succede qualcosa gli USA non si beccheranno i missili russi ma se li beccherà l'europa]. Non credo che la cosa sia così semplice; ma una buona dose di verità c'è! Meglio che si sgozzino tra loro russi ed europei, perché loro si sentono al sicuro. Ma mica tanto! Ecco:
http://sputniknews.com/columnists/20151215/1031786484/russia-ready-war.html di PEPE ESCOBAR
[La Russia può utilizzare il potente SS-18 – che la NATO ha codificato con il nome di "Satana" (Satan): ogni "Satana" trasporta 10 testate, con una resa di 750-1000 kilotoni ciascuna, sufficienti a distruggere un'area delle dimensioni dello stato di New York. L'ICBM (missile balistico intercontinentale, ndt) Topol M è il missile più veloce del mondo, a 21 Mach (25.600 kilometri all'ora); contro di esso, non c'è difesa che tenga. Lanciato da Mosca, colpisce New York City in 18 minuti, e Los Angeles in 22,8 minuti. I sottomarini russi – così come i sottomarini cinesi – sono in grado di lanciare dal mare aperto verso gli USA, colpendo bersagli costieri entro un minuto. Sottomarini cinesi sono emersi accanto a portaerei statunitensi senza che fossero rilevati, e i sottomarini russi possono fare lo stesso. Il sistema antimissile S-500 è in grado di sigillare la Russia dagli ICBM e dai missili da crociera]. Con tutte queste inspiegabili manovre gli USA vogliono semplicemente suicidarsi.
“Il messaggio 2536 conclude questa parte dedicata al terrorismo con “la madre delle nazioni terribili” che sarà colpita. E’ difficile cogliere il significato di questa espressione. Forse la Madonna intende dire “la madre delle nazioni del terrore” e forse potrebbe intendere La Mecca. Qui entriamo in un altro capitolo molto particolare e di non semplice soluzione”. La matassa è certamente ingarbugliata ma … la madre delle nazioni terribili cioè colei che tira i fili di nascosto è certamente israele che senza posa trama in medio oriente, negli Usa ed in Europa. I beduini della Mecca si sono accodati e segretamente accordati fornendo i danari e i terroristi; l'11 settembre è affar loro con la complicità dei Bush. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Vero o falso? Comunque interessante:
[Ergun Poyraz nel suo libro 'Figli di Mose' del 2007 scrisse che Recep Tayyip Erdogan e sua
moglie sono cripto-ebrei e segretamente lavorano con l'intelligence israeliana.
Poyraz poi e' stato arrestato e condannato a 29 anni di carcere, inoltre sostiene che Erdogan
e' andato al potere come parte di una cospirazione sionista ideata da JITEM, un'unita'
segreta di intelligence del governo.
Si ritiene che JITEM, sia dietro molti attentati, attacchi ed omicidi e si crede sia collegata
ad Ergenekon che faceva parte dell'operazione Gladio della CIA.
Erdogan, come primo ministro, ha sostenuto Israele a diventare membro OCSE, ha fatto
contratti multimiliardari con imprese di difesa israeliane,
Ha aiutato Israele nel suo attacco in Siria ed Iraq.
Fonte : http://smoloko.com/?p=8800%5D
P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Sono d’accordo con quanto scrivi sul terrorismo in Arabia Saudita.
La “pietra nera” sacra all’Islam è realmente considerata una venerazione sacrilega. Verrà distrutta. Uno dei segni della fine dei tempi secondo l’Islam, è proprio che La Mecca sarà attaccata e la Kaaba distrutta.
Nella Kaaba era venerato il dio Hubal, un dio degli Arabi pre-islamici, importato dalla Siria alla Mecca (forse lo stesso Baal biblico). Sarebbe stato di corniole con la mano destra d’oro. Fu distrutto da Maometto assieme agli altri idoli della Kaaba.
https://it.wikipedia.org/wiki/Hubal
http://www.bible.ca/islam/islam-moon-god-hubal.htm
http://sakina.wikidot.com/arabian-deities
per alcune foto interessanti:
http://kingarthurstemple.yolasite.com/allah-is-a-female-illuminati-goddess.php

Riguardo invece al messaggio 2722:

“La malvagità degli uomini sarà così grande sulla Terra che il Signore anticiperà il giorno del Giudizio Finale.”

“Secondo alcuni è un modo per indicare l’Avvertimento (visione dell’anima da parte degli uomini) secondo altri è il Giudizio Universale.”

Qui non si tratta dell’Avvertimento e né ovviamente del Giudizio universale (né di Gog e Magog).
È un po’ come si dice nel Vangelo, che Dio sarà costretto ad abbreviare i giorni della Tribolazione, altrimenti nessuno resterebbe in vita.

“Se il Signore non abbreviasse quei giorni, nessun uomo si salverebbe. Ma a motivo degli eletti che si è scelto ha abbreviato quei giorni.” (Marco 13,20)

Il “Giudizio finale” di Anguera è il Castigo finale col quale Dio, Giusto Giudice, giudicherà gli uomini, punendo i malvagi con la morte fisica (ed eventualmente con l’inferno), e premierà i pochi giusti fedeli che saranno protetti e conservati in vita per continuare a vivere sulla Terra.
A tutti gli effetti, il Grande Castigo è un “Giudizio”.
“Finale” perché verrà alla fine della grande tribolazione.

“Cari figli, la terra è piena di malvagità e i miei poveri figli camminano come ciechi spiritualmente. Gli uomini hanno sfidato il Creatore e per questo saranno puniti severamente. Il Signore pulirà la terra e i suoi fedeli vivranno felici.” (2515) [Castigo, pulizia, nuova Terra]

“Cari figli, il Giudice Supremo giudicherà gli uomini per i loro crimini. L’umanità soffrirà perché gli uomini perversi si sono messi al posto del Creatore. Vivete nel tempo peggiore di quello del diluvio.” (2487)

Se viviamo in un tempo peggiore di quello del diluvio di Noè, dobbiamo aspettarci un castigo simile, se non peggiore.

“Cari figli, ecco i tempi dei dolori per l’umanità. Vivete nel tempo peggiore di quello del diluvio e se gli uomini non si convertono un grande CASTIGO cadrà sopra di voi.” (3603)

“Quando il messale sarà strappato, il giudizio sarà vicino.” (2774)

“Quando il Signore perderà il suo posto d’onore [nel Tabernacolo], verrà il GRANDE CASTIGO.” (2937)

In questi messaggi (simili) si afferma che il Castigo (“il giudizio”) verrà dopo che i nemici della Chiesa avranno cambiato le parole del Canone della Messa (come è doviziosamente spiegato anche nelle visioni di Marie-Julie Jahenny).

“Il pane dei nemici è solo pane. Corpo, Sangue, Anima e Divinità si trovano solamente nell’Eucaristia, presenza del mio Gesù per la sua vera Chiesa. State attenti.” (3797)

“Arriverà il giorno in cui gli uomini saranno obbligati a negare la presenza reale di Gesù nell’Eucarestia. I fedeli saranno minacciati e portati a giudizio. Ci sarà una grande persecuzione alla Chiesa.” (3000)

Ecco come alla SS.ma Eucarestia verrà sostituito quello che la Madonna ad Anguera chiama “pane dei nemici”, cioè un semplice pane senza la presenza reale (“Il pane dei nemici è solo pane”).
La Messa verrà mantenuta solo per l’apparenza, ma non sarà più un sacrificio, bensì solo una sacra cena, in cui Cristo non si renderà presente sacramentalmente.

(continua…)

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Quando le parole della Santa Messa (cioè della consacrazione) verranno cambiate, il Castigo sarà vicino. Dio non tollererà a lungo questo affronto sacrilego.

“Un GRANDE CASTIGO cadrà sull’umanità perché gli uomini hanno sfidato il Creatore.” (3948)

“Quando verrà il CASTIGO per la purificazione dell’umanità, pochi resteranno saldi. Cadrà fuoco dal cielo e gli uomini vivranno momenti di grande sofferenza.” (3185)

“Cari figli, vivete nel tempo delle grandi tribolazioni. Camminate verso un futuro doloroso. Verranno giorni difficili per gli uomini. Ci sarà una grande crisi di fede e pochi resteranno nella verità. Tornate a Gesù. Egli è venuto a portarvi Misericordia, ma un giorno tornerà come Giudice Giusto.” (3918) [Non userà più misericordia, come con l’Avvertimento, ma verrà per un Giudizio, per punire e per premiare]

“Sono venuta per prepararvi. Il Giusto Giudice darà a ciascuno secondo le sue opere. Quelli che resteranno fedeli fino alla fine saranno proclamati benedetti del Padre. Non permettete che la fiamma della fede si spenga dentro di voi. Avrete ancora lunghi anni di dure prove, ma il GRANDE GIORNO arriverà. Il mio Gesù vi darà la grazia di vivere in piena pace. La terra sarà completamente trasformata e tutti vivranno felici.” (3917)

“Cari figli, arriverà il giorno in cui il Signore trasformerà tutta la terra. Dopo la grande tribolazione, gli uomini fedeli erediteranno una nuova terra e tutti vivranno felici. Il Signore asciugherà le vostre lacrime. Il male non esisterà più e i giusti vivranno per servire il Signore.” (3200)

Il “Grande Giorno” qui non è altro che l’eco del biblico “grande giorno del Signore”, che è sempre giorno di giudizio (detto anche “giorno dell’ira”, come col diluvio di Noè). Ad esempio:

Gioele, 2, 11:
…perché grande è il giorno del Signore e molto terribile: chi potrà sostenerlo?

Gioele, 3, 4:
Il sole si cambierà in tenebre e la luna in sangue, prima che venga il giorno del Signore, grande e terribile.

Geremia, 30, 7:
Perché grande è quel giorno, non ce n’è uno simile!
Esso sarà un tempo di angoscia per Giacobbe,
tuttavia egli ne uscirà salvato.
ecc.
http://www.gotquestions.org/Italiano/giorno-del-Signore.html

“È prossimo a cadere sul mondo un terribile castigo, che sarà il peggiore che si sia mai verificato nella storia dell’umanità e che il Signore Gesù Cristo stesso ha qualificato come «Giudizio Finale in piccolo».” (1952, la mistica Teresa Neumann, Konnersreuth)

“…Sarà un castigo più grande del Diluvio, tale come non se ne è mai visto prima. Il fuoco cadrà dal cielo e spazzerà via una grande parte dell’umanità, i buoni come i cattivi, senza risparmiare né preti né fedeli. I sopravvissuti si troveranno così afflitti che invidieranno i morti…” (13 Ottobre 1973, la Vergine Maria a Suor Agnese Sasagawa, Akita)

(continua…)

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Quando si dice che il giorno del Giudizio Finale sarà anticipato a causa della grande malvagità sulla Terra, è facile immaginare che ciò avvenga per due motivi:

1) perché i veri credenti non soffrano oltre il proprio limite di sopportazione (= Misericordia verso i giusti);

2) perché i malvagi impenitenti siano puniti il prima possibile (= Giustizia verso i cattivi).

“L’umanità vive lontana dal Creatore e cammina verso l’abisso dell’autodistruzione che gli uomini hanno preparato con le proprie mani.” (3177)

Poiché l’umanità cammina verso l’autodistruzione (2483, 2553, 2595, 2632, 2661, ecc.), Dio interverrà per impedirla interamente, inviando il Castigo. Sarà costretto, cioè, a inviare un Grande Castigo direttamente dall’alto, per evitare che nessuno resti in vita con l’uso di armi micidiali.

“Il pericolo per gli uomini verrà per mezzo delle proprie mani. Gli uomini hanno costruito armi che porteranno l’umanità al calvario.” (3422)

L’umanità ha sfidato il Creato e cammina verso l’abisso dell’autodistruzione. Non tarderà a cadere sull’umanità l’IRA di Dio.” (3207)

Quando la Madonna ferma la spada di fuoco (nella visione del segreto di Fatima) evita la distruzione del mondo, non intesa come arbitrario castigo divino, ma come l’autodistruzione che l’umanità impenitente infligge a sé stessa.

Insomma, Dio verrà col Castigo a salvare di nuovo tutta l’umanità: è il Salvatore.
Infatti, i castighi di Dio non servono a distruggere e ad annientare, ma a correggere e a salvare.

Intanto cresce sempre più l’odio verso l’Italia.

«Una lettera di minacce scritta in arabo e firmata Isis, che conteneva alcuni proiettili, è stata inviata – a quanto apprende l’Ansa – al ministro della Giustizia Andrea Orlando. La lettera, che inneggia ad Allah, aveva l’indirizzo scritto in inglese ed è stata recapitata al ministero: “Entreremo a Roma – è scritto nel testo in arabo – e taglieremo la tua testa”. La lettera si chiude con le parole “Allah akbar”, ossia “Allah è grande”. I proiettili inseriti nella lettera sono due e sono Ak47, quelli da kalashnikov. L’indirizzo sarebbe stato scritto sulla busta con un normografo e la lettera sarebbe giunta a Fiumicino e poi da qui a via Arenula, la sede del ministero…»

http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/12/17/terrorismo-a-orlando-lettera-con-minacce-in-arabo-e-proiettili-kalashnikov/2312572/

dott. G.I.

Remox
Remox
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Si, è condivisibile. Alla luce di una nostra precedente discussione, ritieni che questo "giudizio finale" porrà termine al regno dell'Anticristo? Perché l'estensione temporale dei messaggi di Anguera e conseguentemente la loro giusta interpretazione si gioca tutta su questo.
Come intendi poi l'esercito che parte dalla Mecca? In senso figurato, come terrorismo islamico, o in senso reale? Perché anche da questo dipendono molte cose.
Un saluto.

Unknown
Unknown
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Premesso che credo in Anguera, pongo una riflessione in merito: "Sono cambiati i piani divini?!"
Mi spiego meglio: la lunghissima tradizione delle profezie su Papa Santo e Grande Monarca, il famoso periodo breve di pace e poi l'avvento del male, insomma è tutto andato alla malora?

Dunque veggenti, santi, mistici e chi se ne è interessato ha perso tempo? Credo che stiamo dando troppa importanza ad Anguera, se questa preannuncia un giudizio finale, mi dispiace ma non posso crederci. Non posso convincermi del fatto che il Signore ci punirà senza averci dato l'occasione di cambiare, pregustando una fetta di paradiso in terra. Anche Nostradamus sarebbe in disaccordo. Io vedo la Libia come grosso del problema e la questione turco-russa, inclusa l'armenia-georgia.

Saluti Libra

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@ Remox
"Alla luce di una nostra precedente discussione, ritieni che questo "giudizio finale" porrà termine al regno dell'Anticristo?"

No. Ne parlai già in un mio commento precedente (sui veggenti di Maracaibo).
http://ducadeitempi.blogspot.it/2015/10/incontro-con-pedro-regis-veggente-di.html

Il Castigo non porrà fine al regno dell'Anticristo, il quale Anticristo verrà dopo il GM e il relativo periodo di pace.
Semmai, come scrissi in precedenza, porrà fine al regno di qualche precursore (falso profeta).
Ovviamente il Castigo a cui mi riferisco è quello del citato messaggio di Akita.

@ Libra
"Dunque veggenti, santi, mistici e chi se ne è interessato ha perso tempo? Credo che stiamo dando troppa importanza ad Anguera, se questa preannuncia un giudizio finale, mi dispiace ma non posso crederci. Non posso convincermi del fatto che il Signore ci punirà senza averci dato l'occasione di cambiare…"

Ho spiegato, Libra, che "Giudizio finale" significa il grande "Castigo finale", ad Anguera.
L'occasione di cambiare sarà data prima del Castigo finale con l'Avvertimento, chiamato ad Anguera "Grande Segno" (la Croce nel cielo).

2.857 – 30/06/2007
“Sappiate, voi tutti, che il Signore manifesterà la sua Misericordia agli uomini. Egli vuole salvarvi. Il Signore mostrerà agli uomini il suo grande segno. La grande croce sarà vista in tutta la terra. Gli uomini potranno contemplarla e il Signore benedirà le loro vite. Sarà la grande opportunità per la conversione dell’umanità.”

2.907 – 24/10/2007
“Il grande segno sarà visto da tutti. Una grande croce illuminerà il cielo e tutti gli occhi vedranno. Sarà una grande occasione per tutti di pentirsi e ritornare al Dio di salvezza e di pace.”

Ma il Castigo non sarà evitato, perché l'umanità non si convertirà.

dott. G.I.

Remox
Remox
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Però ad Anguera la Madonna parla di Giudizio Finale. E se lo intendiamo come Castigo Finale, che verrà dopo tutta la Tribolazione, per il trionfo DEFINITIVO del Cuore Immacolato di Maria (sto usando le parole della Madonna) per il quale ci sarà la pace PER SEMPRE, dobbiamo pensare che intenda proprio che il castigo porrà fine al regno dell'Anticristo. Siccome ad Anguera la Madonna parla apertamente di Anticristo (uomo apparentemente buono e giusto, illuminato, uomo ben vestito, colui che si oppone a Cristo, l'Oppositore) dobbiamo pensare che non intenda un precursore, ma proprio l'Anticristo vero. Allora si pone il problema di distinguere bene le fasi descritte ad Anguera. E' per questo motivo che, al fine di far combaciare le fonti, ho espresso l'opinione che a porre fine al nostro tempo di crisi e a sollevare la figura del Grande Monarca sarà l'Avvertimento (verrà quando le cose volgeranno al peggio, l'umanità sarà migliore, ma non ancora perfetta dice la Madonna). Noi diamo per scontato che gli uomini non si convertiranno, ma ad Anguera sembra invece che la Madonna dica che gli uomini miglioreranno pur non diventando perfetti. Il che fa pensare al breve periodo di pace del Grande Monarca. La Madonna lo descrive anche come la grande opportunità per il ritorno a Dio degli uomini e lascia intendere che la risposta ci sarà, anche se non sarà definitiva. Il Trionfo Definitivo verrà solo dopo la sconfitta dell'Anticristo. Per questo tendo a credere che l'orizzonte temporale vada notevolmente esteso (lunghi anni di dure prove) fino ad includere la corruzione dell'umanità dopo il tempo di pace del Grande Monarca, il regno dell'Anticristo e il Castigo/Giudizio finale che inaugurerà la pace PER SEMPRE.
Un saluto.

Remox
Remox
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Volevo specificare:in realtà la Madonna intende per Trionfo Definitivo proprio la conversione dell'umanità dopo il grande segno di misericordia e riconciliazione ovvero l'Avvertimento (msg 4066). Inoltre tale segno verrà quando per molti sarà ormai troppo tardi (msg 3851) e quando tutto sembrerà ormai perduto (msg 3848). Di messaggi di questo tipo ce ne sono molti.
Il Castigo deve quindi venire dopo…al termine del regno dell'Anticristo.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

No, non è così.
Hai troppo presto dimenticato quanto ho scritto in passato confutando questi errori, se rileggi qui, parlando del Castigo:

http://ducadeitempi.blogspot.com/2015/08/il-grande-avvertimento-di-garabandal-e.html?showComment=1440351094048#c1085951210193272884

Quando la Madonna parla di "Giudizio Finale" si riferisce al "Giudizio delle Nazioni".
Perciò ho specificato:
"Ovviamente il Castigo a cui mi riferisco è quello del citato messaggio di Akita."
Il Castigo di cui parlo non è quello che porterà la pace definitiva, nuovi cieli e nuova terra. Ecco perché tu lo poni a termine del regno dell'Anticristo.
Sono due tappe diverse e due Castighi distinti e distanti.
È vero, come dici, che "si pone il problema di distinguere bene le fasi descritte ad Anguera." Infatti le profezie di Anguera sono difficili.

Il Grande Castigo non è quello dell'Anticristo, ma è quello di Fatima, Garabandal, Akita, suor Elena Aiello, ecc.. In quel mio commento ci sono queste spiegazioni.
Che il Giudizio delle Nazioni non porterà la pace definitiva, lo si precisa ad Akita:

Messaggio del 13 ottobre 1973 (terza e ultima apparizione),

«Come ti ho detto, se gli uomini non si pentiranno e non miglioreranno se stessi, il Padre infliggerà un terribile castigo su tutta l’umanità. Sarà un castigo più grande del Diluvio, tale come non se ne è mai visto prima. Il fuoco cadrà dal cielo e spazzerà via una grande parte dell’umanità, i buoni come i cattivi, senza risparmiare né preti né fedeli. I sopravvissuti si troveranno così afflitti che invidieranno i morti. Le sole armi che vi resteranno saranno il Rosario e il SEGNO lasciato da Mio Figlio.»

Questo è il Giudizio finale, ossia il Grande Castigo. Se noti bene, dopo di esso non c'è né pace, né prosperità immediata, ma afflizione così grande che "i vivi invidieranno i morti". La Terra, cioè, non sarà stata ancora “trasformata” (“La Terra sarà trasformata e la pace regnerà per sempre” 4073, 2921, 2810, ecc.) ma tutta devastata dalle armi micidiali e dal Castigo.

"Le sole armi che vi resteranno saranno il Rosario e il SEGNO lasciato da Mio Figlio."
Per consolazione dei sopravvissuti, Dio lascerà il Segno permanente e la preghiera (del Rosario). Ma la situazione, all'inizio, sarà catastrofica in tutte le parti del mondo.
Un’immane distruzione: la Terra deserta e coperta di cadaveri; miliardi di uomini morti; pochi sopravvissuti.
Il Segno permanente favorirà l'unità dei cristiani sopravvissuti (perciò il GM si farà chiamare Henri de la Croix) e solo allora verrà l'Anticristo col suo breve regno. (un'altra guerra).

"Siccome ad Anguera la Madonna parla apertamente di Anticristo (uomo apparentemente buono e giusto, illuminato, uomo ben vestito, colui che si oppone a Cristo, l'Oppositore) dobbiamo pensare che non intenda un precursore, ma proprio l'Anticristo vero."

Se si trattasse dell'Anticristo finale descritto da Melania di La Salette, dove sarebbero Enoch ed Elia?
Ad Anguera mai la Madonna li cita in relazione a codesto anticristo (= uomo apparentemente buono e giusto, illuminato, uomo ben vestito, colui che si oppone a Cristo, l'Oppositore), nemmeno in modo figurato.
Deve quindi essere un precursore per forza. UN anticristo. Il mondo è pieno di anticristi.

(continua…)

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

"Noi diamo per scontato che gli uomini non si convertiranno, ma ad Anguera sembra invece che la Madonna dica che gli uomini miglioreranno pur non diventando perfetti."

Non siamo noi a dire che gli uomini non si convertiranno. Conchita stessa ha più volte affermato (in varie interviste) che il Castigo non potrà essere evitato perché l'umanità ha perso perfino il senso del peccato. Anzi, ha aggiunto di essere convinta che avverrà durante la vita dei figli.

…However, it will not be possible to avoid the Chastisement because we have now lost even the sense of sin. We have reached such an extremity that God cannot now avoid sending the Chastisement. We need it for our own good. Those who survive the Chastisement will change very much and then we shall live for God until the end of time, which will also arrive.[OUR LADY COMES TO GARABANDAL, by Joseph Pelletier, A.A.]

http://www.ourlady.ca/info/chastisement.htm

Nota bene:
"Coloro che sopravvivranno al Castigo cambieranno molto e allora noi vivremo per Dio, fino alla fine dei tempi, che certamente arriverà."

Questa "fine dei tempi" di cui parla Conchita (= dopo il Castigo) è quella che vedrà il regno dell'Anticristo finale.
Quel "cambieranno molto e allora noi vivremo per Dio" è la sosta di pace col GM (unità dei cristiani, prosperità breve, ecc.).

"E' per questo motivo che, al fine di far combaciare le fonti, ho espresso l'opinione che a porre fine al nostro tempo di crisi e a sollevare la figura del Grande Monarca sarà l'Avvertimento…"

Non può essere che l'Avvertimento faccia emergere il GM, il quale verrà dopo il Grande Castigo, non dopo l'Avvertimento.
L'Avvertimento sarà solo un Segno celeste dato per preparare le persone al Miracolo. Non è un evento che conclude, ma che apre. Tra l'altro, è predetto che gli scienziati tenteranno di convincere le persone che si tratti solo di un evento astrofisico.
Dopo il Miracolo, se il mondo non cambia, verrà il Castigo (che conclude, eccome!).

Non voglio dilungarmi.
Invito a rileggere quel mio commento più argomentato.

Un saluto.

dott. G.I.

Remox
Remox
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ma io capito il tuo punto di vista, che poi è quello che tradizionalmente appare dai messaggi della Apparizioni Mariane. Il problema è con Anguera se così si può dire. I molti messaggi, dal contenuto vario e a volte mischiato, sono difficili da decifrare. Ma sono gli unici che in modo diretto annuciano "ciò che dovrà accadere".

Andiamo per gradi: l'anticristo. Rileggendo questi messaggi mi sembra che la Madonna intenda proprio l'Anticristo di La Salette. Lo definisce infatti "l'anticristo". E' citato in modo così diretto nei messaggi 2532 (azione malefica del 6/6), 2583 (nazioni in guerra, la più grande sofferenza per l'umanità) e 2628 (attacco alla Chiesa, danno spirituale più grande dai tempi di Adamo). Mi sembra chiaro che si parli dell'Avversario biblico che vorrà abolire l'Eucaristia.

Dove sono dunque i profeti Enoch ed Elia? Forse nei messaggi 3091, 3177 e 3252 (I profeti di un tempo torneranno e annunceranno il giorno del grande avviso.) Già da quest'ultimo messaggio cominciano le ambiguità, perchè questo "avviso" nei vari messaggi di Anguera sembra proprio l'Avvertimento. Direi che per cominciare sarebbe importante capire cosa vogliano dire i messaggi 2765 e 3101. Entrambi sembrano parlare dell'Avvertimento, ma le conseguenze sembrano invece differenti. L'inghippo secondo me si nasconde qui.

Concludo sottolineando che anche ad Anguera si parla di un grande Castigo se l'umanità non si convertirà, relazionato a sconvolgimenti naturali apocalittici.

mario mancusi
mario mancusi
8 anni fa

Ne aprofitto anch'io per porre una domanda a dott G.i, un po di tempo fa parlammo delle opere di combrette, secondo te sono attendibili ossia la terra al centro dell'universo è verosimile ?
ciao

Unknown
Unknown
8 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Lessi a riguardo qualche testo….assurdo e vero al contempo….sta di fatto che lui ha scritto mi pare una documentazione che dovrà essere consegnata al Grande Monarca. So che ha scritto qualcosa in merito sulla sua figura, ma non ho trovato nulla in rete. Per questo mi appello al mitico dott. G.I. che riesce sempre a trovare tutto…

Libra

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Ogni tanto postare qualche riferimento bibliografico non sarebbe male. 🙂
Spring

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Il gm non è in discussione
http://gloria.tv/media/wKqWGGyMGwk
Spring

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

«Adamo, creato da Dio come capo di tutta la razza umana, portava in lui tutta la potenza della procreazione ed anche quello che il Creatore doveva “utilizzare” per fabbricare Eva, sua moglie. No! egli non era “bisessuato”, era l'Uomo maschio perfetto, e solamente maschio, ma il Creatore aveva posto nelle sue viscere, per dir così, il “modulo” della sua donna. Ora, l'essenza di una donna, cos'è se non quel “tabernacolo” vivente e carnale nel quale è concepito e si sviluppa il figlio?
Ma Adamo non aveva certamente nessuna possibilità di usarne in un modo o nell'altro. Ed è “questo” che l'Eterno Padre tolse nel sonno di Adamo per formargli la sua donna, la bellissima Eva.»
….. per la serie " Se il mondo sapesse …" by Crombette

Non dunque come diceva Don Guido, che vedeva Adamo accoppiarsi con un'ancestre per farle partorire una Eva con le gambe storte e pelose e poi, per accoppiamenti successivi, ottenere una bella Barbie che potesse cogliere la prima mela dal giardino proibito. Perché la logica sottostante in questo caso sarebbe ancora un malcelato evoluzionismo, cosa in cui non credo. Bensì ci fu la scissione di qualcosa che già era in Adamo.

Infatti, per la serie "ogni cosa vien da ogni cosa ed ogni cosa torna in ogni cosa", anche nella creazione dei personaggi di storie inventate dall'uomo si hanno dei precedenti. Eccone uno.
Arthur Conan Doyle, l'autore della serie Sherlock Holmes, non ha fatto altro che scindere la sua personalità in due parti per farla incarnare nei due personaggi di cui uno è Holmes e l'altro il dr. Watson.
Doyle, visto come un dio che crea il personaggio Holmes completo (non ancora scisso dal dr. Watson), non poteva che percepire il detective come un personaggio che "aveva bisogno di una compagnia" che gli fosse in qualche modo simile (o complementare). Una degna spalla che lo accompagnasse nel corso delle sue indagini.
E di sicuro Doyle l'avrà sentito quel bisogno in se stesso per proiettarlo nei suoi libri.

Che la costola abbia, anatomicamente parlando, una vaga somiglianza con l'organo riproduttivo nel momento di massimo splendore, non implica che Eva sia uscita di lì come figlia di di un essere non classificato (ancestre) e per giunta per steps successivi.
Spring

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

@ Mario Mancusi
"Ne approfitto anch'io per porre una domanda a dott G.I., un po’ di tempo fa parlammo delle opere di Combrette, secondo te sono attendibili ossia la terra al centro dell'universo è verosimile?"

Puoi trovare qualcosa qui del padre Pablo Martín Sanguiao, sacerdote spagnolo di Albacete che lavora in Italia (il protagonista delle lacrimazioni di Civitavecchia, che donò la statuetta a Fabio Gregori come regalo per il suo ritorno nella Chiesa cattolica dopo uno sbandamento causato dai Testimoni di Geova).
Qui la storia:
http://medjugorje.altervista.org/doc/apparizioni/civitavecchia/civitavecchia.html

Nel seguente breve saggio, egli spiega il fenomeno "extraterrestri" citando anche Crombette e la sua teoria.
http://digilander.libero.it/adveniat/02/fed_li04.pdf

Dare un giudizio, però, è molto difficile.
Per formarsi un giudizio non basterebbe nemmeno aver letto tutte le sue opere (41 volumi e passa, per un totale di 16000 pagine).
Le teorie di Crombette sono affascinanti e avvincenti ma bisogna andarci cauti.

Fino a che non verranno smentite in maniera incontrovertibile, leggere le sue opere non può danneggiare la Fede. Infatti Fernand Crombette era un conservatore cattolico, anzi un ultra-conservatore ed era un creazionista convinto, come ogni cattolico dovrebbe essere.
Non si può escludere che la Terra possa essere al centro o vicino al centro dell'universo. Crombette non è l'unico a proporre questa situazione.
Comunque, il Cristocentrismo (vocazione del pianeta terra, unico pianeta ad avere l'immagine di Dio, oltre all'Incarnazione di Dio), non implica per forza il Geocentrismo, ma si potrebbe parlare anche di Galactocentrismo, ove si propone che la nostra galassia, la Via Lattea, sia al centro dell'universo.
I sostenitori della teoria del big bang, invece, presuppongono che il cosmo abbia origini naturaliche e non possa avere un centro distinto.
Il problema è: se l'universo è infinito che senso ha parlare di centro? E se non lo è, tutto ciò che osserviamo è in moto relativo rispetto ad altro che a sua volta è ancora in moto relativo rispetto a noi.
I "margini" dell'universo non sono conosciuti, quindi se la terra è o meno al centro dell'universo è una questione attualmente irrisolvibile.

http://win.origini.info/articolo.asp?id=612

dott. G.I.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

@ Libra
"Lessi a riguardo qualche testo….assurdo e vero al contempo….sta di fatto che lui ha scritto mi pare una documentazione che dovrà essere consegnata al Grande Monarca. So che ha scritto qualcosa in merito sulla sua figura, ma non ho trovato nulla in rete. Per questo mi appello al mitico dott. G.I. che riesce sempre a trovare tutto…"

Fernand Crombette fa pensare a uno studioso di un'altra epoca, a un uomo dell'Ottocento, come Champollion. Invece, ha attraversato tutto il Novecento (è morto nel 1970) ed è stato un fervente credente di tutte le apparizioni mariane, fino a quelle di Garabandal che egli conosceva bene. Portava sempre con sé una piccola croce di Garabandal sulla cravatta.

Credeva fermamente anche nel GM. Sì.
Ne era talmente convinto che credeva che avrebbe assistito alla sua venuta.
Ed anzi, gli ha preparato dei doni, ancora oggi custoditi dagli eredi.
Si tratta di un corposo dossier da consegnare al GM quando verrà (per consigliarlo su alcune iniziative da prendere). Ma non credo che il GM ne abbia bisogno. Egli saprà bene quello che dovrà fare per la Chiesa e per il mondo.
Inoltre, Crombette fece eseguire uno stendardo che, da un lato, porta l'immagine del Sacro Cuore con le mani di Giustizia e le parole “In hoc signo vinces”, oltre che delle corone regali; dall'altro, la S. Vergine sul globo terrestre circondata di stelle e di fiori di giglio. Lo issava durante ogni processione e lo mostrava con fierezza ai suoi amici più prossimi. Contava di offrirlo al Gran Monarca.

Sicuramente l'avrai letto in questa biografia “Se il Mondo sapesse…”:
http://digidownload.libero.it/crombette/testi/4102.pdf
a pagina 23 la foto dello stendardo

Sul GM, Crombette stava scrivendo la sua ultima opera, un manoscritto rimasto incompiuto:
"Cristo e la Francia" (in 3 volumi previsti).
Si tratta della storia della Francia e del legame tra la fedeltà dei suoi leader alla legge divina: benedizione di Dio sulle loro imprese ogni qualvolta vi erano sottomessi, e maledizione quando pensavano di poter lavorare senza il Suo aiuto.
Crombette sottolinea l'azione di Dio attraverso la storia della Francia e dimostra che il Cielo ha mantenuto la parola al fine di preservare la figlia primogenita della Chiesa come strumento di Dio nel mondo.

Un saluto a tutti

dott. G.I.

Unknown
Unknown
8 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Grande dott. G.I. sei stato fantastico! Domanda che ti pongo, così per riflettere insieme:

1) Perché Fernand Crombette era così preoccupato di consegnare il dossier al futuro GM?
2) Perché Fernand Crombette ha dato disposizione agli eredi e non alla Chiesa, almeno visti i suoi stretti legami con certe figure del Vaticano?
3) Perché ritieni che il GM non ne abbia bisogno? Invece credo proprio di si, forse questo dossier potrebbe essere uno dei tanti punti a suo favore nella fase della sua rivelazione.
4) L'ultima opera è incompiuta – almeno così dicono – ma gli eredi sanno che non è andata esattamente così. Gli eredi come si stanno muovendo oggi?

Chissà se il "giovane vecchio" come lo descrivono certe profezie ci starà leggendo…..la Chiesa ha fatto fin troppi errori, anche il Papa (e non solo lui ma anche quelli precedenti) lo hanno ammesso. Non c'è Giubileo che tenga se il Signore decide una cosa, poi quella sarà, che piaccia oppure no. Credo che Crombette sia una sorta di povero martire che ha votato la sua vita alla verità….con meno risalto della Jahenny….

Libra

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

@ Libra
1) Perché Fernand Crombette era così preoccupato di consegnare il dossier al futuro GM?

In Francia (e non in altre nazioni) c'è questo filone legittimista (pro GM) fin dalla Rivoluzione Francese e poi durante tutto l'Ottocento, alimentato dalle apparizioni mariane (es. La Salette) e dalle visioni di Marie-Julie Jahenny.
La fede nel GM è decollata dopo il trauma della sconfitta del 1870, ma soprattutto dopo la morte del conte di Chambord nel 1883. Le dispute sulla legittimità dinastica sono proseguite per tutto il Novecento e durano fino ad oggi.
Fernand Crombette, come cattolico conservatore e soprattutto come francese, non fu insensibile a questi influssi.
E poiché era convinto che avrebbe visto, durante la sua vita, l'avvento del GM, preparava già le cose da farsi.

2) Perché Fernand Crombette ha dato disposizione agli eredi e non alla Chiesa, almeno visti i suoi stretti legami con certe figure del Vaticano?

Questo non lo so. Forse si fidava di più degli eredi.

3) Perché ritieni che il GM non ne abbia bisogno? Invece credo proprio di si…

Credo che il dossier sia ormai superato e che il GM non ne avrà bisogno perché egli sarà un uomo veramente illuminato dall'alto, un santo.
Crombette come cattolico (legittimista), si poneva semplicemente come zelante suddito, vassallo, servitore del futuro Monarca.

4) L'ultima opera è incompiuta – almeno così dicono – ma gli eredi sanno che non è andata esattamente così. Gli eredi come si stanno muovendo oggi?

L'ultima opera è realmente incompiuta. Non so come si stiano muovendo gli eredi. Credo che attendano, come tutti, l'arrivo del gran personaggio…
Ma in Francia, questi argomenti sono ovviamente più discussi che altrove.
Libri come quello incompiuto del Crombette, in Francia non sono rari. Quel filone suddetto c'è ancora ed è vivo.
Per esempio, tutte le credenze sul GM sono state raccolte dal Marchese de La Franquerie nel suo libro "La Mission Divine de la France" (uscito con imprimatur in più edizioni), un libro simile a quello rimasto incompiuto dal Crombette.
http://www.a-c-r-f.com/documents/FRANQUERIE-Mission_divine_France.pdf

In Francia, sono rimasti ancora in molti a credere alla missione divina della Figlia Primogenita della Chiesa.

dott. G.I.

Unknown
Unknown
8 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Grazie dott. G.I., mi hai illuminato su molte cose. Ottimo lavoro, grazie ancora.
Saluti Libra

vincenzo
vincenzo
8 anni fa

Su Anguera ho letto qua e la', ma da molto mi sono convinto che una parte dei suoi messaggi riguardino il tempo successivo a quello del GM e del tempo di pace, perche'" l'abolizione del sacrificio" di biblica memoria e' il vero senso tipico della abolizione dell'Eucarestia, e della sua profanazione, e si tratta di avvenimenti da ultima settimana di anni, in riferimento a Daniele, e quindi da Anticristo.Su ISIS un video con l'intervista a uno che ha studiato accuratamente il fenomeno dal 2006 dell'ISIS(esisteva gia' allora). http://www.dalymotion.com/video/x3fq24s_l-attacco-a-sciame-che-sconvolgera-l-europa-bruno-ballardini_news Mi sembra molto circostanziato, poi ognuno puo' farsi una idea di cosa possa essere l'isis-

Avvoltoio
Avvoltoio
8 anni fa

http://ilcomplotto.altervista.org/la-storia-e-sbagliata-cronologia-impossibile/

Salve stavo leggendo questo articolo, io non so quanto possa essere attendibile il blog, anche se so che i testi che Lui fa riferimento esistono davvero.
Comunque stavo pensando se fra qualche anno qualche scoperta archeologica possa riportare alla luce e confermare quello che l'autore del blog voglia dire, cioè nelle mura del Vaticano ci sono documenti che potrebbero mettere in crisi la fede cristiana, come qualcuno ha accennato in questo blog, cioè una scoperta archeologica che metta in crisi la fede. Comunque aggiungo che la Bibbia parla dei giganti che hanno vissuto sulla terra prima del diluvio e che Dio decise di spazzare via con l'acqua per le troppe nefandezze, compiute dagli esseri pre-diluvio.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Avvoltoio

Quella parolina che Libra ha gettato su quasi per caso dovresti "interrarla" nel fertile terreno del web. Crombette è il seme.
Vien fuori una vasta bibliografia di quel tizio che è davvero illuminante.
Anche sui Giganti, oltre che sul periodo pre-post-diluvio.
Spring

Unknown
Unknown
8 anni fa
Rispondi a  Avvoltoio

Fernand Crombette era più vicino al Grande Monarca ancora prima della sua nascita, che la Chiesa attuale con il GM già nato e presente. Questa è una mia sensazione personale….chi vivrà vedrà…
Libra

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Avvoltoio

concordo…ottimo suggerimento Libra.
Le date sono l'unica perplessità su questi ottimi studi
jacques

Unknown
Unknown
8 anni fa
Rispondi a  Avvoltoio

I tempi sono sempre laschi. Non ho informazioni in merito alle date che disse, caro Jacques. Sicuramente gli eredi sono al corrente della situazione, ma indubbiamente non avranno informato coloro che potrebbero opporsi alla sua rapida ascesa. Tuttavia credo che non l'abbiano individuato, ma forse potrebbe essere buona l'annata 2016-17 per il contatto pre-rivelazione. Sono sempre mie sensazioni personali e stellari…
Libra

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Luz
Luz
8 anni fa
vincenzo
vincenzo
8 anni fa

Su Eva tratta da Adamo si trovano teorie piu' o meno esoteriche, ma a me quello che sembra da cogliere ,con l'aiuto di una sana pigrizia,e' l'analogia,sia pure a livello del creato, e non dell'Increato,con la proposizione del Simbolo.(Generato non creato,della stessa Sostanza del Padre).Cioe' ci puoi vedere come fin dall'inizio Dio concepisce l'uomo a sua immagine e somiglianza,cioe' predisposto per la vita trinitaria.Attraverso la Seconda Persona crea, necessariamente a un livello inferiore,("per mezzo di Lui tutte le cose sono state create).e la creazione procede secondo lo stesso modello,e l'uomo,e poi la donna, non crea ma diventa collaboratore e tramite della Creazione a un livello inferiore.In questa logica, e' giusto che partorisca la donna, l'uomo ha gia partorito lei.Una catena di trasmissione sia la creazione che la nuova creazione,attraverso la grazia.L'idea di Maria e' gia' presente nella Vita Trinitaria da sempre,in quanto associata e poi sposa dello Spirito Santo.La coppia Maria storica(sapienza creata) e Spirito Santo,come anche quella Cristo-Universo,contiene i due elementi, INCREATO E CREATO,e anche nella creazione della donna l'uomo puo' rappresentare ,come immagine ma non ancora come sostanza,l'Increato e la donna il creato.L'autorita' deriva dalla condizione di genitore,cioe' dalla trasmissione di vita e Amor di Dio e Grazia,ma l'anima e' creata ogni volta da DIO, PERCIO' E' INDIVIDUALE.MA LE ANIME SONO COLLEGATE PUR ESSENDO INDIVIDUALI (Comunione di Grazia o dei Santi,che e' dogma.)La ribellione coincide con l' ingratitudine e non puo' coincidere con anelito di giustizia,perche' il piano di Dio e' giusto e benevolo verso tutti.La ribellione porta a interrompere il flusso della Grazia e della creazione e a capovolgerne il senso.Poi chi vuole puo' pure vedere nella Scrittura la logica agiografica dell'Eneide verso Roma o della Patristica verso il Papato gl'Imperatori.Le evidenze della Fede non derivano da queste intuizioni.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa

Semmai una evidenza deriva dal riflettere sulla signorilita' di Dio,che vuole che la relazione uomo-donna abbia la stessa qualita',anche nella struttura della sua genesi, di quella trinitaria, e Maria, prima per tutti noi, con l'Assunzione e' arrivata la' dove era sempre stata nella mente di Dio, cioe' presso la Trinita'.Una signorilita' cosi'SUBLIME E' DIFFICILE CHE SE LA INVENTINO I DISCENDENTI DI UNA UMANITA' IL CUI SENSO RELIGIOSO SAREBBE NATO DALLA PAURA DAVANTI ALLA POTENZA DELLA NATURA.Sarebbe perfino in contrasto con la tendenza leggermente ruffiana di gente portata all'agiografia verso i potenti e il potere e a reprimere la plebe, o anche ad accettare l'idea di autorita' senza approfondirla e comprendera…come servi.Una signorilita' cosi',immagino,la racconta chi l'ha sperimentata,conosciuta, percepita.Dopodiche'ha la possibilita' di assomigliare un poco a Dio che non e' il "Dio e' con noi"ne' dei nazisti neri ne' verdi verdoni,ne'di qualunque popolo che si monti il cervello all'altezza della cintola.Anche perche' gli uomini,dalla loro esperienza di vita, sanno che la liberta' serve per sbagliare,Dio ce la da' sopra tutto per sbagliare, e se cio' che conta fosse essere i migliori del mondo, allora la liberta' non servirebbe,e sarebbe controproducente, perche' a questo mondo i popoli vanno meglio quando non sono liberi.Invece la logica di Dio e' quella del capo colpito e gregge disperso, della potatura per portare frutti migliori,e negli sbagli nasce l'umilta' che e' il frutto della liberta'.Nessun popolo e nessun gruppo puo' andare contro l'Umanita' rivendicando di averne il diritto perche' superiore per nascita o tradizione,perche' si dichiara con cio' mentitore.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa

Ma basta che lo faccia e si dichiara con cio' mentitore,anche se ci aggiunge tutte le falsita' e le ipocrisie che possa dire qualunque presidente degli usa.

Share This