L’ANNO 2015

scritto da Remox
06 · Gen · 2015

L’ANNO 2015

Un nuovo anno si apre, il terzo da quando esiste il Duca dei Tempi, e subito ci troviamo di fronte a  tensioni che fanno presupporre dodici mesi molto intensi.

Le notizie di questi giorni infatti si concentrano, a mio avviso, su cinque fronti che contraddistingueranno l’intero anno: innanzitutto abbiamo un nuovo scandalo sessuale, quello del Principe Andrea, che ripete quello del Gennaio scorso quando si parlava degli adulteri di Hollande. Anche questo scandalo potrebbe rivelarsi interessante.

Abbiamo poi le notizie che riguardano la Grecia e l’economia in generale. Come ho più volte detto e pubblicato la Grecia e le sue località sono piuttosto nominate nelle quartine del Ramo XXIII del ‘900 e nel I del 2000. A volte sembra parlarsi di terremoti, altre volte di guerra e altre di economia. “I greci saran colpiti curiosamente” dice Nostradamus. Quel curiosamente per un uomo del ‘500 può forse mostrare lo stupore per punizioni economiche e finanziarie molto efficaci al giorno d’oggi mentre in passato le punizioni erano militari.

Punizioni economiche sono inflitte anche alla Russia e per rimando l’intera Europa ne viene colpita. Il rublo è nell’occhio del ciclone e così il petrolio che ha sfondato abbondantemente il livello di 50 dollari a barile. Di questo passo gli scricchiolii dell’economia globale diventeranno veri e propri crolli. Gli acrostici riepilogativi del Ramo III del 2000 parlano apertamente di “rivolte e sedizioni per il grano” che tornano…dal passato. Forse questo 2015 potrà mostrarci l’inizio di questo scenario.

Non bisogna dimenticare la crisi in Ucraina dove l’inverno sta favorendo un ammassamento di truppe da ambo le parti il che lascia presagire che con il bel tempo possano ricominciare in grande stile i conflitti. Lo abbiamo preannunciato che la crisi ucraina era destinata a perdurare e a peggiorare ed è possibile che già dalla Primavera ciò possa verificarsi.

Infatti nel 2015 avremo le ultime due eclissi totali di Luna della rara tetrade del biennio 2014-2015 accompagnate dalle due eclissi di Sole di cui, quella di Marzo, totale anch’essa e visibile in Europa. Se nel 2014 in prossimità dei fenomeni celesti abbiamo avuto l’inizio del conflitto in Ucraina, l’emersione dell’Isis come problema internazionale e il Sinodo straordinario della Chiesa, nel prossimo anno è lecito aspettarsi altri eventi chiave.

La guerra in Ucraina potrebbe essere uno di questi così come nel prossimo Ottobre avremo il Sinodo vero e proprio che, è bene ricordare, potrebbe essere quel Sinodo annunciato come segno premonitore dell’inizio dei fenomeni di Garabandal. Le avvisaglie d’altronde ci sono tutte.

Un altro capitolo è quello che riguarda il Medioriente. Il Ramo I è sempre lì che incombe e a meno che tutta l’analisi fatta fino a questo momento non sia errata dobbiamo attenderci prima o poi la sua attuazione. Anche in questo caso l’instabilità dell’area è in aumento sia per quanto riguarda le vicende iraqene e siriane, sia per quanto riguarda la Palestina e anche a riguardo dell’Arabia Saudita dove è ormai prossima la successione al trono. In particolare le aree di maggior tensione dovrebbero essere quelle al confine fra Turchia, Siria, Iraq e Iran e quella del Mediterraneo orientale. 

Noi Italiani ovviamente non dovremmo dimenticare la Libia poichè come abbiamo visto un filo di sangue sembra unirci a quanto sta lì avvenendo.

Infine la Chiesa. Come detto avremo il Sinodo, ma ancor prima possiamo sub odorare la tensione che cresce. Le critiche al pontefice, soprattutto dal fronte tradizionalista, sono in aumento e se lo sono quelle “aperte” possiamo ben immaginare cosa avvenga a livello “nascosto”.  Nel Prologo del Ramo III lo avevamo detto che nel 2014 si poteva verificare il verso “Gioia non lunga, dai suoi abbandonato”. Quanto avvenuto nel Sinodo straordinario ha lasciato i segni e nel prossimo è lecito pensare che gli sviluppi potrebbero essere più drammatici. Ma già alla fine del 2014, negli ultimi giorni, si sono sviluppate nuove polemiche per le velate critiche (molto leggere) fatte dal principale scrittore cattolico italiano, Messori, al pontefice. Le reazioni sono state veementi a sottolineare un certo nervosismo e quel che sorprende è che fra i principali “difensori reazionari” vi era l’ex teologo Leonardo Boff, principale esponenete della Teologia della Liberazione. Ne avevamo parlato pochi giorni fa e subito abbiamo avuto conferma del ritorno di fiamma di questa corrente. Infatti apprendiamo che il papa voglia pubblicare un’ enciclica ambientale avvalendosi degli scritti di Boff. Che gli ex comunisti si siano convertiti e riciclati nell’ambientalismo è cosa nota ed è così evidente che nell’attenzione verso i poveri, l’ambiente e le periferie (tutti temi sacrosanti) vogliano nascondersi coloro che come obiettivo hanno la desacralizzazione della Chiesa. 

Come disse la Madonna ad Amsterdam, “lo sa Roma dove si nasconde il nemico?”

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
10 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Luz
Luz
9 anni fa

Gentile Remox, proprio qualche giorno fa su un sito cattolico ho letto un approfondimento sulle apparizioni di Amsterdam e sulla richiesta fatta dalla Vergine che venisse approvato il dogma di Maria Corredentrice. Poiché tale richiesta ha sempre trovato una forte resistenza sia per motivi teologici che di opportunità, secondo Lei potrebbe trattarsi di un evento cruciale per il prossimo futuro? Grazie per il Suo prezioso contributo. Luz

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  Luz

Si, certamente collegato al Trionfo di Maria. La proclamazione avverrà un 31 di Maggio (il 13 invertito).

indopama
indopama
9 anni fa

Dopo le minacce di Teheran di lanciare un'offensiva militare su larga scala, i combattenti dell'organizzazione fondamentalista Stato Islamico (ISIS) si sono allontanati oltre 40 chilometri dal confine tra Iraq e Iran.

Secondo il generale di brigata iraniano Ahmad-Reza Pourdastan, i miliziani di ISIS erano stati avvertiti che a 40 chilometri dal confine era stato fissato il “punto di non ritorno che separa i terroristi da una devastante operazione militare delle forze di terra della Repubblica Islamica dell'Iran in Iraq”.

http://italian.ruvr.ru/news/2015_01_06/LIran-minaccia-ISIS-e-fissa-punto-di-non-ritorno-3688/

Anonimo
Anonimo
9 anni fa

Terremoti:
http://www.ilsussidiario.net/News/Cronaca/Terremoto/2015/1/6/TERREMOTO-OGGI-Marche-scossa-in-provincia-di-Macerata-6-gennaio-2015-ore-17-50-/569818/

E nella speranza che nessuno si offenda, l'intero messaggio dato a Zaro il 26 Dicembre 2014:
«Questo pomeriggio Mamma si è presentata tutta vestita di bianco, un grande manto azzurro la avvolgeva, sul capo una corona da regina, nella mano destra aveva una lunga corona del rosario lucentissima, i piedi scalzi poggiavano su di una roccia, con sotto un corso d'acqua. Mamma aveva un bel sorriso, il suo volto era preoccupato. Mi ha detto: "figlia oggi vengo a voi come Regina di tutti popoli."

Sia lodato Gesù Cristo.

"Pace, pace, pace.
Cari figli, grazie che anche quest'oggi avete risposto a questa mia chiamata. Figli, oggi sono in mezzo a voi e ancora una volta vi chiedo preghiera.
Pregate figlioli, pregate per la Chiesa, pregate per la pace nel mondo.
Figlioli, oggi vi imploro preghiera, vi prego di non farlo solo con le labbra, ma con il vostro cuore. Figli, fate palpitare il vostro cuore d'amore per il mio e vostro Gesù.
Figlioli, il mondo incombe in un grave pericolo, la guerra…! Pregate e ascoltate quello che il mio figlio prediletto, Papa Francesco vi invita a dire nella preghiera. Pregate per lui e per la Chiesa intera.
Figli, il mondo è circondato e avvolto dal principe di questo mondo. Lui in questo periodo è molto forte e voi, se non pregate con il cuore e continuate a peccare, gli date forza. Figli, il male si sconfigge con il bene, non con altrettanto male.
Figlioli pregate molto, non stancatevi di pregare, la vostra vita diventi preghiera, imparate a sostare davanti al Santissimo Sacramento, fate salde le vostre ginocchia e riempitevi la bocca di benedizioni.
Imparate a stringere tra le mani il Santo Rosario e pregate."
Poi la mamma detto:
"Vi sarà un fortissimo terremoto in California, e anche tutta l'Italia tremerà. Voi pregate e non temete…"
Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
Amen.»

Nel messaggio si parla di terremoti e del titolo di Regina di tutti i Popoli (la cui preghiera è stata approvata e pubblicata ovunque col "disapprovato" cambiamento).
Secondo me, Remox, le tue analisi non sono per niente sbagliate. Anzi, si vanno realizzando sempre più velocemente. Spring

vincenzo
vincenzo
9 anni fa

Magari e' un'analogia tendenziosa e forzata, e per altri magari una cosa scontata, ma sta di fatto che 'Isis, nel creare la sua parte di tensioni, mi ricorda vagamente i black bloc.Creano disordini, si tirano fuori al momento giusto,e danno modo alla "polizia del mondo" di colpire chi vuole.Esagerando, mi ricorda il gioco delle 3 tavolette o delle 3 carte, sembra che ci siano 2 parti in lite,(una per esempio , che sembra cliente, dice "adesso tocca a me ,e' il mio turno, fanno clamore e quasi impediscono il passaggio , in una via piuttosto stretta, come i carrugi, spostando un tavolo o una seggia, ma il vero obiettivo e' prendere in mezzo chi si ritrova o passa da quelle parti.Pure le tensioni nella Chiesa, certamente storiche e non inventate, potrebbero pero', quanto all'elemento catalizzatore,,che le scalda e le fa interagire, essere ricondotte a…lo sa Roma? Ucraina, Grecia,Libia, Medioriente, prezzo del petrolio, crisi economica, tensioni nella Chiesa….volendo restano fuori solo i terremoti, il resto si potrebbe ricondurre a un medesimo catalizzatore.Ma in fondo pure satana e' un "catalizzatore" dei conflitti tra l'uomo e Dio.e satana ora e' molto forte?

vincenzo
vincenzo
9 anni fa

anzi, se puo' divertire, ricordo che una vota quasi mi bloccarono cosi' in un carrugio a Genova:uscivano da un bar.Io mi fermai e girai la testa annoiato,allora si guardarono, credo, perche' ero girato e dissero indialetto genovese, scrivo come si legge"u cunusce za'"(lo conosce gia'). Erano piccoli diavoli.L'Umanita' invece conosce gia' la Storia ma ci casca sempre:potrebb'essere una prova che dipende dai peccati la debolezza nel cadere, piu' che dall'inesperienza(e ci mancherebbe non fosse cosi).insomma, questa Maria, non so se esiste, e se dice cose vere, ma una certa coerenza ce l'ha in quel che dice… 😉

vincenzo
vincenzo
9 anni fa

infine, finisco, mi sono messo davanti a uno specchio e,ho pregato il mio Angelo Custode e poi ho detto"Specchio specchio dei miei desideri…chi e' il principale scrittore cattolico in Italia?".Dopo un po' dalla finestra ho visto che si e' aperto uno squarcio nel cielo nuvoloso, ed entrava il sorriso del sole.Dentro di me, mi e' sembrato che una locuzione interiore dicesse"Non e' Antonio".

Anonimo
Anonimo
9 anni fa

Attentato terroristico islamico al centro di Parigi e a Istanbul. Ulrich

Paolo Porsia
Paolo Porsia
9 anni fa

in Francia: uccisi il direttore Charbonnier e i vignettisti Cabu, Tignous e Wolinski
Parigi, assalto a sede Charlie Hebdo
Strage in redazione: almeno 12 morti
Raid di tre uomini incappucciati che sparano con il Kalashnikov. «Gridavano: 'Vendicheremo il Profeta'». Agenti freddati per strada. Hollande: «Barbarie»
http://www.corriere.it/esteri/15_gennaio_07/francia-assalto-armato-sede-charlie-hebdo-0c28a1e6-965d-11e4-9ec2-c9b18eab1a93.shtml

indopama
indopama
9 anni fa
Rispondi a  Paolo Porsia

circa 3 ore prima dell'attentato questa notizia:
La portaerei francese De Gaulle pronta al dispiegamento, probabile zona di operazioni il Golfo Persico

Share This