VINO E SALE: UNA TRISTE MESCOLANZA

scritto da Remox
29 · Giu · 2021

 

VINO E SALE: UNA TRISTE MESCOLANZA

 

 

 

 

 

Ormai molto tempo fa, quando cercavo di indagare nei Rami nostradamici l’elezione di papa Francesco, parlai della quartina 535 inserita nel particolare Ramo dedicato, secondo Ramotti, al conflitto delle Falkland. Una attribuzione strana in quanto questo conflitto era in termini storici irrilevante.

 

Nell’articolo “I Papi d’Oro e d’Argento” ho invece evidenziato come quel Ramo servisse a presentare un personaggio fondamentale nel Poema ovvero l’attuale papa venuto dalla “fine del mondo” (Argentina); una considerazione possibile solo ad evento verificato, anni dopo la scoperta dell’ordinamento.

 

E la quartina 535 è forse la più interessante di quel capitolo:

 

 

Dal Ramo XVIII “La Guerra delle Isole Falkland Malvines”

 

535

Par cité franche de la grand mer Seline
Qui porte encores à l’estomach la pierre,
Angloise classe viendra sous la bruine
Vn rameau prendre, du grand ouuerte guerre.

 

535

Dalla città franca del grande Mar Salino,

Che ancora porta nello stomaco la Pietra,

La flotta Inglese verrà a portar rovina,

Un Ramo si prende, di grande e aperta guerra.

 

 

Questa quartina identifica il luogo, la citta “franca” (libera – Francesco) dell’Oceano, come Buenos Aires, l’oggetto, la guerra portata dagli inglesi e la strana attribuzione di un ramo all’argomento.

Al secondo verso l’enigma svelato: porta la pietra in pancia, ovvero Francesco, il primo successore di Pietro sudamericano.

 

Rileggendola mi sono dunque chiesto se era possibile espandere la predizione con un pronostico ottenuto dalle concatenazioni e il risultato è sorprendente, alla luce di questo pontificato così ambiguo.

 

Anche perché richiama ancora una volta un tema già dibattuto ovvero la crisi del “sacro” come descritta ad Anguera ed in particolare gli attacchi alla dottrina.

Vediamo le quartine insieme:

 

533

Des principaux de cité rebellee
Qui tiendront fort pour liberté t’avoir.
Detrancher masles, infelice 
meslee,
Crys, heurlemens à Nantes piteux voir.


534
Du plus profond de l’Occident 
Anglois
Où est le chef de l’isle Britanique
Entrera 
classe dans Gyronne, par Blois
Par 
vin & tel, ceux cachez aux barriques.

 
535
Par 
cité franche de la grand mer Seline
Qui porte encores à l’estomach la pierre,
Angloise classe viendra sous la bruine
Vn rameau prendre, du grand ouuerte guerre.


536
De soeur le frere par simulte faintise
Viendra 
mesler rosee en myneral:
Sur la placente donne à veille tardiue,
Meurt le goustant sera simple & rural.

 

 

In questo caso si può osservare un particolare richiamo fra i termini della 533, 534 e 536 legato al vino mischiato al sale. Come nel Presagio 9 esaminato in “La Folgore di Giove sulla Chiesa” dove si dice: “quale slealtà sarà concessa all’esplorator maligno (Mercurio); troppo serrato nel vin salino”.

O ancora nella 705 vista in “Lutero: Quale Spirito sta Soffiando?” dove leggiamo: “il vino sulla tavola sarà sparso” a richiamare lo scisma protestante del 1517.

 

Il vino, simbolo dell’Eucaristia, mischiato al sale che ne rovina il sapore e la sostanza indica i gravi problemi dottrinali in seno alla Chiesa che arrivano a metterne in discussione perfino il sacramento eucaristico.

 

E così “casualmente” nelle quartine che accompagnano la 535 del papa argentino abbiamo il vino mischiato al sale ad indicare un tempo cupo per la Chiesa simile a quello dello scisma luterano. Cosa peraltro che abbiamo già visto anche con la quartina 677 dove si legge: “due flotte da una (scisma): la rivolta germanica” che chiama direttamente in causa le convulsioni nella chiesa tedesca per il sinodo di rottura con la dottrina cattolica con Roma spettatrice quasi silente.

 

Il pronostico può dunque essere costruito in questo modo:

 

 

Du plus profond de l’Occident Anglois

Par cité franche de la grand mer Seline

Viendra mesler rosee en myneral.

Par vin & tel: infelice meslee

 

Dal più profondo dell’Occidente inglese

Dalla città franca dell’Oceano

Verrà a mescere il vino col sale

Vino e sale: infelice miscuglio

 

 

Il punto più profondo dell’Occidente inglese nell’Atlantico, in Argentina, la “franca” città di Francesco, Buenos Aires; di lì verrà chi vorrà mischiare vino e sale mettendo a rischio la dottrina della Chiesa, rovinandole il sapore. Un miscuglio che porterà ovviamente infelicità e dolore.

La concatenazione offre nuovamente uno spunto diverso, una diversa angolazione, nell’annunciare il pontificato del papa argentino la cui fine, come sappiamo, è attesa fra tormenti ben strani e una possibile lotta fratricida.

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
225 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments
NICOLA_Z
NICOLA_Z
1 anno fa

Guai a voi
che fate bere ai vostri vicini VINO DROGATO
per umiliarli guardando le loro nudità.
Vi coprite di vergogna, non di gloria:
bevete anche voi e mostratevi nudi!
Il Signore vi obbligherà
a vuotare la coppa della sua ira,
e il vostro onore si trasformerà in infamia. (Abc 2,15-16)

Neppure una sorgente salata può produrre acqua dolce……
Chi dunque vuole essere amico del mondo si rende nemico di Dio. (Gc 3,12 e Gc 4,4)

GIONA
GIONA
1 anno fa

Ormai il signor Remox ha grattato il fondo del barile…..non sa più cosa scrivere!

NICOLA_Z
NICOLA_Z
1 anno fa

Caro Giona, non ritieni ingeneroso ed incauto il tuo commento su Remox ? Io invece gli sono grato, per lo sforzo e la passione che lui ci mette per togliere il velo sull'opera di Nostradamus; e la validità del suo metodo delle concatenazioni solo dai posteri potrà essere giudicata. A noi tocca registrare il tutto, come cronisti occasionali. Un caloroso saluto a te, a Remox, e tutti gli utenti di questo bellissimo blog.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

Mi associo. P.Riesz_

Acqua
Acqua
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

Mi associo anch'io. Acqua

Domenico
Domenico
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

Remox stà facendo un lavorone, arricchendo di significati quello che sappiamo da altre fonti profetiche. Non ricordo mai un suo articolo senza alcun interesse. Stà seguendo da tempo il suo percorso ed è bene vada fino in fondo. La ricerca della verità è la ricerca di Dio, quindi tutto è solo di guadagnato, e perdipiù a disposizione di tutti.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

Almeno Giona è schietto, dice quel che pensa.

Domenico
Domenico
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

Giona ha ritirato nel frattempo in modo schietto quello che ha scritto sù

Stefano Pozza
Stefano Pozza
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

Grazie remox

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

Sbaglio o ha cominciato la frase con "Va bene…." ? Anche qui c'è schiettezza.
Ma tu sei duro di comprendonio.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

L'importante è che hai capito tutto tu, perditempo e provocatore che non sei altro.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

Firmato Domenico

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

Ha parlato chi stoppa i trattori e tutte le macchine agricole al minimo sussulto nei commenti del blog, da (non) crederci!

Illustre! Ognuno ha il suo modo di esprimersi, in rapporto alla sua cultura. Tienilo in conto prima di emettere giudizi che sanno di partito preso.

Indubbiamente Remox è più signore. Infatti in un commento subito sotto quello incriminato ha spiegato le ragioni di una certa ridondanza: confusione e incertezza dovuta alla compresenza di due papi.

Ah, per la cronaca: neanche a me emoziona molto il presente articolo.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

Firmato Buona Domenica

Domenico
Domenico
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

Visto che entri nel personale, e puoi farlo perchè mi firmo e sono riconoscibile, a differenza tua che ti mantieni ostinatamente anonimo e mi sbeffeggi pure, tutto carbone ardente sulla tua testa, io non ho nessuna macchina agricola.
In futuro il petrolio cesserà di esistere, come fà intendere un messaggio di Anguera, infatti ci saranno sommovimenti tellurici enormi che ne decreteranno la distruzione, per cui non è un buon cavallo su cui puntare. Io poi odio i mezzi meccanici, che fatalmente si rompono e sono difficili da aggiustare. Lavoro sporco e pericoloso, oltretutto.
Tu invece di pavoneggiarti e fare inutilmente il colto e specchiarti dovresti considerare un cambio drastico di vita, altrimenti ti troverai a sbattere contro un muro e rimpiangere il tempo perduto a gloriarti. La mia scelta è stata fatta anni fà in modo consapevole, e anzi la successiva conoscenza delle profezie ha rafforzato quanto mi avevano dato i miei studi universitari di Economia. Il mondo che conosciamo oggi è insostenibile e pieno di debiti e l'illusione odierna porterà non alla semplice disillusione ma alla guerra e agli stenti, cosa a cui i damerini non sono per nulla preparati.
Sei ancora in tempo per metterci una pezza( in qualche modo ) ma anche se prevedo tempi non corti, a differenza della massa qui, gli anni si fanno pochi ormai. Forse 10-15?
Per adattarsi a quei scenari da inizio 6à era di Holzhauser che ci porteranno ad una vita da inizio Ottocento ci vogliono anni ed anni di maturazione spirituale, psicologica e adattamento fattivo. Per cui da come scrivi in modo insolente sei in forte ritardo.
Il mio intento non è polemico, io non sono un tipo polemico o che cerca diatribe personali, ma quello di invitarti ad essere serio e non provocatore con gli interlocutori. Se vuoi un confronto io sono disponibile ma se vedo solo voglia di specchiarsi sono energie mentali perse, spese inutilmente. La vita è breve per questi giochini e la voglia neppure ce n'è. In questo senso andava intesa la mia mancanza di voglia di perdere tempo, non da intendersi come sottratto al lavoro, d'altronde neppure si deve vivere per lavorare ricordava Gesù, o sbaglio? E tu vivi per lavorare?
Ritornando al discorso sugli articoli di questo blog, il problema è tuo che evidentemente ti aspettavi tempi brevi e quindi articoli sempre avvincenti e massimamente stimolanti e carichi di novità e nuove scoperte. I tempi invece sono lenti perchè se non lunghi molti decenni quantomeno non brevi, per cui non puoi aspettarti sempre chissà quali spunti dagli eventi geopolitici e dalle analisi delle profezie e dalla loro verifica puntuale. Hai creato una falsa aspettativa che ora non trova risposte dalla realtà. Del resto Remox non può inventarsi notizie che non accadono, in un anno è avvenuta la pandemia e poco altro. La guerra civile in Usa non è avvenuta, nessuna guerra in giro per il mondo, tranne che a Gaza, Bergoglio è ancora là e nè c'è un nuovo Papa nè si prevede si dimetta a breve. Ratzinger è ancora vivo, alla sua morte non ci saranno dubbi che sarà iniziata la Fine dei tempi e quindi le persecuzioni dei nemici di Cristo e i castighi divini finali, ma fino ad allora non sappiamo neppure questo per certo. Dobbiamo attenderci uno scisma che non sappiamo quando arriverà e nè da dove, forse dall'episcopato tedesco, ma nemmeno questo punto è certo. Prima dell'Avvertimento sarà impossibile o quasi andare a Messa e praticare pubblicamente il nostro culto, se non di nascosto, e per arrivare a questa condizione ci vorranno anni e anni, non ha senso aspettarselo a breve, il processo di legiferare e legalizzare l'intolleranza verso la nostra religione sarà piuttosto graduale. L'anticristianesimo strisciante di oggi spinto fino a questo punto da diventare una dittatura contraria ufficialmente alla religione cattolica non può avvenire da un anno all'altro, ha bisogno di tempo e di sostegno dell'opinione pubblica internazionale sempre più estremizzata che portino a considerare la religione cattolica nemica della falsa pace mondiale.

Domenico
Domenico
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

Volevo poi aggiungere che io in questo blog scrivo anche poco da mesi, ossia da quando sono successi degli episodi spiacevoli con alcuni utenti storici, ma anche perchè c'è obbiettivamente poco da dire, per l'appunto, ci sono poche novità. Però pur sapendo questo gli articoli di questo blog offrono degli spunti interessanti, e il metodo della concatenazione stà dando dei risultati che aggiungono qualcosa di nuovo a precedenti articoli di Remox. L'argomento principale di questo blog sono le quartine di Nostradamus e non puoi aspettarti che si parli troppo di altro, oltretutto in assenza di fatti nuovi significativi. Se non ti interessa non leggere, non sò cosa dirti. A me interessa, anche perchè ho compreso che i tempi essendo non brevi hanno momenti ripetuti di stanca. Per cui è tutta una questione di consapevolezza alla fine.

Domenico
Domenico
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

Di Signore poi ce n'è solo uno e stà in Cielo, altri signori non ne conosco…..

Specifico meglio che finchè sarà vivo BXVI non sarà ancora venuto il tempo degli eventi più gravi, non potrà accadere l'Avvertimento che verrà dopo una specie di comunismo in Europa, per cui basterebbero queste poche considerazioni per capire che non possono essere brevi i tempi che portano alla fine della 5à era.
Finchè non avvengono tali tappe inutile aspettarsi scoop da chiunque sia

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

Sei contraddittorio, come quelli sotto i portici. L'unica cosa certa, che si evince dai tuoi discorsi, è che hai avuto il popò sulla bambagia.

Domenico
Domenico
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

Affermazioni tue del tutto apodittiche. Contraddittorio perchè? Se ti degni di dare una spiegazione alla tua affermazione?

Il popò sulla bambagia l'avrai tu finanche adesso e l'avrai oltre, che il tuo atteggiamento spocchioso lo dimostra. Quelli sotto i portici magari vivono una vita caotica e apparentemente contraddittoria a differenza tua che ti limiti ad osservare da lontano la realtà. La quale però se vissuta non la si può ridurre a una ipersemplificazione e banalizzazione come lo sono le tue esternazioni perentorie,affrettate e dicotomiche che sei solito fare.
Dimostri inoltre ancora una volta che non sei pronto a dialogare ma rimanere chiuso nella tua torre d'avorio. Se non ti interessa nè dialogare nè questo blog non parteciparvi.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

"altri signori non ne conosco….."

Non si direbbe. Ma se va bene a te, buona domenica a tutti.

Domenico
Domenico
1 anno fa
Reply to  NICOLA_Z

Domenica lettera maiuscola, è il minimo se ci tieni ad essa e ne comprendi l'importanza.
Riguardo alle tue impressioni sono appunto tue, io non ho potere su di esse.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Ero convinto che tanto senno potesse invertire il processo in atto ma prendo atto che Bergoglio vi ha seppellito. Temo davvero che dal prossimo conclave spunti fuori la papessa Giovanna II o Ciccia I che fa lo stesso.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  Anonimo

Non ti crucciare! Bergoglio è determinato ad andare sino in fondo e comunque avrà la sua fine. Anche Giuda fu estremamente determinato, non un dubbio; finì come sappiamo. P.Riesz_

Unknown
Unknown
1 anno fa

Ottimo lavoro Remox, come sempre

Remox
Remox
1 anno fa

Personalmente sto verificando (e trovando interessante) l'interpretazione data a suo tempo a determinate quartine mediante l'applicazione di queste concatenazioni.
E' evidente che quando si concluderà questo capitolo storico legato alla compresenza di Benedetto XVI e Francesco avremo un quadro complessivamente più chiaro.
Il fatto che la frequenza degli articoli sia ridotta dipende proprio da questo: i temi trattati in passato sono molti e oramai attendiamo la verifica.

GIONA
GIONA
1 anno fa

Va bene….mi scuso con Remox e ritiro quanto ho detto sopra.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  GIONA

Gli elementi primigeni eran due: il vino e il sale; qualcuno ha voluto aggiungerci dell’acqua: siamo in estate e c’è pericolo di disidratazione, perbacco! Anche Giona il profeta predica a quelli di Ninive ma spera che non lo ascoltino in modo che la Divinità li stermini; ma avviene il contrario e deve ricredersi. Stessa sorte per l’omologo. P.Riesz_

NICOLA_Z
NICOLA_Z
1 anno fa

DIETROFRONT ANCHE SUL GREEN PASS, REGNA LA CONFUSIONE

L’idea del ritorno alla libertà grazie alla vaccinazione si sta rivelando un’illusione, e anche le ultime notizie sui vaccini non lasciano tranquilli…..

…..Le ultime notizie sui vaccini non lasciano tranquilli quanti credevano che con due iniezioni a distanza di due o tre settimane avrebbero archiviato la pratica Covid. In ISRAELE, dove la percentuale di vaccinati è la più alta al mondo e dove i contagi e i decessi erano scesi a zero, stanno tornando le infezioni a causa della variante Delta. Le autorità dello Stato ebraico hanno dovuto prendere atto che il 40% delle persone colpite dall’ultima mutazione del virus avevano completato il ciclo vaccinale con due dosi di Pfizer. E nel resto del mondo si è SGRETOLATA la certezza del “MODELLO ISRAELIANO”, che era stato IDOLATRATO da mezzo mondo……

https://lanuovabq.it/it/dietrofront-anche-sul-green-pass-regna-la-confusione

VACCINI, PROF MISSONI: FORTEMENTE SOTTOSTIMATO IL NUMERO DI EVENTI AVVERSI

Il Prof. Missoni è medico specialista in medicina tropicale e Docente di salute globale e sviluppo e management delle organizzazioni internazionali per diverse università tra cui Bocconi, Statale di Milano di Pavia e Università Bicocca. Ecco che cosa ha dichiarato.

“Anche le stesse compagnie farmaceutiche produttrici del vaccino hanno considerato l’incognita degli effetti collaterali troppo rischiosa, al punto che, nei contratti con i governi e con l’istituzione internazionale, hanno imposto la NON LIABILITY, ovvero hanno declinato ogni responsabilità trasferendola alle istituzioni e agli operatori, che non è cosa da sottovalutare.

FORTEMENTE SOTTOSTIMATO IL NUMERO DI EVENTI AVVERSI
Quindi noi sappiamo infine che esiste una sottostima degli eventi avversi perché, almeno in Italia, non si sta realizzando una sorveglianza attiva, ma solo passiva, il che ci dice, ci lascia immaginare, che sia FORTEMENTE SOTTOSTIMATO il numero di eventi avversi.
Non mi voglio dilungare sui diverse potenzialità e diversi tipologie di eventi avversi, e come questi possano essere messe relazione, per esempio, sul fatto che DOPO LA VACCINAZIONE si trova il circolo LA PROTEINA SPIKE CHE PUÒ ESSERE ASSIMILATA AD UNA TOSSINA con degli effetti sul sistema cardiovascolare ed altri ed altri altri sistemi organici.”

https://www.imolaoggi.it/2021/06/29/vaccini-fortemente-sottostimato-il-numero-di-eventi-avversi/

E nel frattempo nella nazione più vaccinata d'Europa, il Regno Unito, dilagano i contagi del coronavirus, tanto che vogliono togliergli la finale degli europei prevista a Londra…..

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Avete sentito il discorso minaccioso del dittatore cinese Xi Jimping? In base alle profezie in vostra conoscenza quale sarà il futuro della dittatura cinese? Dominerà il mondo o farà la fine del comunismo russo?

NICOLA_Z
NICOLA_Z
1 anno fa
Reply to  Anonimo

"VI SCHIACCIAMO LA TESTA, IL VOSTRO SANGUE CONTRO LA MURAGLIA CINESE": ORRORE COMUNISTA, XI JINGPING MINACCIA IL MONDO

CINA, LE MINACCIOSE PAROLE DI XI JINPING CONTRO GLI STATI UNITI: "SCHIACCEREMO LA TESTA A CHI PROVERÀ A INTIMIDIRCI"

https://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/27799658/cina-xi-jinping-contro-stati-uniti-schiacceremo-testa-chi-provera-intimidirci.html

Il dittatore comunista XI JINGPING, ha tutta l’aria di essere l’uomo “che agirà con la forza datagli dal demonio”, ormai è risaputo, che freme furiosamente dalla smania, di invadere l’isola di Taiwan (Formosa) per annetterla subitamente alla Cina, il che darebbe fuoco alle micce contro gli USA.

LA CINA FA «LE PROVE GENERALI DELL’INVASIONE DI TAIWAN» – 19/04/2021

Così il Global Times, megafono del regime comunista, ha definito le esercitazioni militari di lunedì. Secondo gli analisti, XI JINPING HA FRETTA DI RIPRENDERSI L’ISOLA

https://www.tempi.it/taiwan-cina-xi-jinping-partito-comunista-invasione/

CACCIA CINESI E NAVI DA GUERRA DI TAIPEI: NON SI FERMA LA MILITARIZZAZIONE DELLO STRETTO DI TAIWAN – 26/06/2021

La Cina schiererà 150 nuovi jet da combattimento stealth sul suo fronte orientale. Esperti: è un messaggio a Giappone e Corea del Sud DI NON UNIRSI AGLI USA nella difesa dell’isola. I taiwanesi mettono in mare una seconda corvetta lancia-missili: le 12 ordinate saranno impiegate in caso di invasione da parte della Cina.

http://www.asianews.it/notizie-it/Caccia-cinesi-e-navi-da-guerra-di-Taipei:-non-si-ferma-la-militarizzazione-dello-Stretto-di-Taiwan-53510.html

Pare che il dittatore XI JINGPING , si stia preparando seriamente, ad intimorire gli USA, e la Nato dall’ intervenire ed interferire a difesa di Taiwan, contro la futura invasione dell’isola, minacciata dalla Cina, e da “Chiunque volesse cercare di farlo si schiaccerebbe la testa e verserebbe il suo sangue contro una muraglia d’acciaio forgiata da un miliardo e quattrocento milioni di cinesi".

CINA, "DOVE HANNO NASCOSTO I MISSILI NUCLEARI". WASHINGTON, MONDO SULL'ORLO DELLA TERZA GUERRA MONDIALE?

Mentre in Cina si festeggia il centenario de partito comunista, negli Stati Uniti invece sale la preoccupazione per l'arsenale missilistico che Pechino terrebbe nascosto nel deserto. A lanciare l'allarme è stato un importante centro studi americano, secondo il quale il Paese di Xi Jinping avrebbe avviato la costruzione di oltre cento silos per missili balistici intercontinentali in grado di raggiungere perfino l'America di Joe Biden. Lo rivela il James Martin Center, che è arrivato a queste conclusioni dopo aver analizzato diverse immagini satellitari.

Da Washington intanto fanno sapere che proprio tale scoperta conferma l’urgenza dell'avvio dei negoziati con la Cina sul controllo strategico degli armamenti nucleari. Stando ai due ricercatori che hanno lavorato allo studio, Jeffrey Lewis e Decker Eveleth, i silos sarebbero sparsi su oltre 1.800 chilometri quadrati nel deserto vicino a Yumen nella provincia di Gansu, a circa 2mila chilometri a ovest di Pechino. La Cina – come riporta La Stampa – avrebbe aperto i cantieri quest’anno e avrebbe portato avanti la costruzione in tempi rapidissimi.

Stando alle immagini satellitari visionate, sarebbero oltre 145 i nuovi silos in costruzione……..

https://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/27812093/cina-arsenale-nucleare-missili-nascosti-allarme-globale-washington.html

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  Anonimo

@NICOLA_Z Grazie per le news, è proprio a causa di queste che mi chiedevo quale potrebbe essere il futuro della Cina. Dominerà il mondo o verrà sconfitta? In base alle profezie si può dedurre qualcosa?

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  Anonimo

"VI SCHIACCIAMO LA TESTA, IL VOSTRO SANGUE CONTRO LA MURAGLIA CINESE": è l’urlo cinese contro i soprusi per più di un secolo subiti dagli occidentali. Non sono così sciocchi da fomentare una guerra mondiale; non ci sono le premesse: sono in forte ascesa e la vittoria la avranno senza combattere pianificando il successo a lunga scadenza; “XI JINPING HA FRETTA” è una conclusione errata, vuole intimorire …. fare ogni tipo di pressione …. tanto il fico cadrà dall’albero da solo.
https://www.tempi.it/taiwan-cina-xi-jinping-partito-comunista-invasione/
“L’unico ostacolo che si frappone fra Pechino e Taipei sono gli Stati Uniti, che fino ad oggi hanno sempre mantenuto una politica ambigua, senza dichiarare esplicitamente se in caso di aggressione si spenderebbero concretamente per la difesa di Taiwan o meno”. Questo è il nocciolo della questione: gli Usa saranno di ostacolo fino a che ci sarà convenienza; succederà come nel Vietnam e ultimamente in Afganistan: poiché non conviene più restare, agli afgani hanno detto che vogliono andarsene in modo che possano decidere del loro destino … con sullo sfondo le forche dei talebani; bisogna avere il pelo sullo stomaco! Se fossi del Kuomintang andrei a Pechino per un accordo ufficiale, già approcci ci sono stati; le imprese private sono già salve come quelle finanziarie anche con un certo grado di autonomia. Ad Hong Kong i patti sono stati infranti per il semplice motivo che l’occidente era interessato a minare l’unità dello stato cinese con movimenti libertari tipo le primavere che servono a perpetuare con altri mezzi l’imperialismo occidentale. La parabola degli Usa è simile a quella di Cartagine: quando comandano i finanzieri conta solo la convenienza e non più i patti pregressi; la guerra in Italia era troppo onerosa ed Annibale dovette tornarsene a casa lasciando gli alleati allo sbando; “ VI SCHIACCIAMO LA TESTA…” è simile al motto latino tradotto poi nei fatti “Delenda Carthago!”. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  Anonimo

@P.Riesz_ Interessante! Da seguaci di profezie mariane vi siete trasformati in esperti di geopolitica. Mah! Se avessi voluto una risposta del genere sarei andato sul sito di Limes. Luca.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
1 anno fa
Reply to  Anonimo

"ATTACCO CON I MISSILI". LA CINA E IL PIANO PER "L'INVASIONE MILITARE", GLI USA GIÀ IN ALLERTA

CINA, "PRIMO ATTACCO CON I MISSILI": PRONTO IL PIANO STRATEGICO PER INVADERE TAIWAN, STATI UNITI IN ALLERTA

Andrea Morigi 04 luglio 2021

È tutto pronto per l'invasione militare della Cina nazionalista. Ormai anche le flotte mercantili sono state avvisate dal governo comunista di Pechino tramite la rivista specializzata Naval and Merchant Ships. E, se non bastasse, hanno diffuso la notizia sul SOUTH CHINA MORNING POST.
Meglio non incrociare in quelle acque per un po' di tempo, avverte la stampa del regime. Lo aveva anticipato il presidente a vita XI JINPING, celebrando il centenario del Partito comunista cinese: l'obiettivo è la «RIUNIFICAZIONE» con l'autogoverno di TAIWAN, allo scopo di «DISTRUGGERE» qualsiasi tentativo di indipendenza formale per l'isola, sulla quale nel 1945 si era insediato il governo cinese del Kuomintang, sconfitto militarmente da Mao Zedong.

IL PIANO STRATEGICO
Manca soltanto una data precisa per far partire il conto alla rovescia. Da tempo le minacce sono quotidiane, con incursioni delle forze aeronavali dell'Esercito popolare di liberazione della Cina nel canale di Taiwan, che costringono le forze aeree dell'isola a intervenire. Mentre iniziano a rullare i tamburi di guerra, i generali svelano anche i dettagli del piano strategico, allo scopo di intimorire l'avversario. Il primo attacco avverrà principalmente con il lancio di missili balistici dalla Cina continentale per neutralizzare il sistema di comunicazioni e i centri di comando militare, gli aeroporti, i sistemi radar e le basi antiaeree e antimissili, oltre alle strutture operative interforze dislocate sul territorio dell'isola.

A quel punto, scatta la seconda fase, con i raid aerei contro i porti marittimi. Entrerebbero così in azione i cacciabombardieri H-6 e i caccia J-16 fighter jets, ma senza distruggere completamente le strutture logistiche nemiche. Secondo quanto trapela, le attività dovrebbero essere solo «temporaneamente sospese», in modo da essere utilizzate per lo sbarco finale.

https://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/27827931/cina-primo-attacco-missili-pronto-piano-strategico-invadere-taiwan-stati-uniti-allerta.html

Stefano Pozza
Stefano Pozza
1 anno fa

Una mia amica ha provato a raccogliere un po' di polvere dall'esterno della finestra e questa si è attaccata ad una calamita. Lo ha fatto dopo aver visto un video in cui uno ha pulito la macchina e la polvere si attaccava alla calamita. Vi chiedo conferma perché se è vero ci stanno irrorando con materiale magnetico, grazie.

Stefano Pozza
Stefano Pozza
1 anno fa

Dimenticavo, che sia questa la malattia che viene dalla sabbia predetta ad Anguera?

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Fate attenzione anche ai tamponi nasali;secondo gli scienziati "alternativi" quelli seri che non credono ai vaccini e che non saranno mai intervistati alla TV, anche il tampone spinto fin oltre il setto nasale (quasi vicinissimo al cervello) potrebbe inoculare delle micro sostanze che a lungo termine condizionerebbero il cervello….si tratterebbe di una specie di "vaccinazione" occulta che integra quella "normale". Vi suggerisco di leggere l'ultimo numero di "Chiesa Viva" di luglio e agosto che è interamente dedicato al covid e ai danni prodotti dai vaccini (nei prossimi mesi moriranno tantissimi vaccinati di varie malattie, ma si dirà che sono morti per le varianti e per colpa dei non vaccinati e che quindi occorre sempre di più fare nuovi vaccini, terza e quarta dose) in pratica più ci si vaccinerà e più aumenteranno i morti; è uno sterminio programmato dai potenti della terra per ridurre la popolazione mondiale di diversi miliardi: il ricatto è: "vaccinati se vuoi essere libero e non avere restrizioni". GIONA

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  Anonimo

"anche il tampone spinto fin oltre il setto nasale (quasi vicinissimo al cervello) potrebbe inoculare delle micro sostanze che a lungo termine condizionerebbero il cervello….si tratterebbe di una specie di "vaccinazione" occulta che integra quella "normale"

Il tampone è sterilizzato e non può arrivare al cervello perché è protetto dalla scatola cranica.
https://www.youtube.com/watch?v=oKM1wxLwyAA

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  Anonimo

il.tampone esiste dalla notte dei tempi e nessuno è mai morto. ma siete normali? mi sa che a voi il tampone va fatto da dietro così non vi lede il cervello

dott. G.I.
dott. G.I.
1 anno fa

Oggi, 2 luglio, ricorre il SESSANTESIMO anniversario ESATTO delle apparizioni di Garabandal (2 luglio 1961, era Domenica).
In realtà, già dal 18 giugno scorso siamo entrati nel sessantesimo delle apparizioni.

Il 2 luglio (a quel tempo festa della Visitazione di Maria), verso le sei del pomeriggio, le ragazzine erano sulla “calleja” (una stradina rocciosa) quando la Vergine apparve con il Bambino Gesù e due angeli.

"…ci apparve la Vergine con due Angeli ai lati. Uno era San Michele; l'altro non lo conoscevamo. Era vestito come San Michele. Si sarebbero detti due gemelli. Al fianco destro dell'Angelo, all'altezza della Vergine, vedevamo un occhio molto grande. Sembrava l'occhio di Dio. Quel giorno abbiamo parlato molto con la Madonna e Lei con noi: le raccontavamo tutto. Le dicevamo, per esempio, che andavamo tutti i giorni nei campi, che eravamo abbronzate, che avevamo ammucchiato il fieno. E Lei sorrideva… Quante cose le dicevamo…
Guardandola, avevamo sgranato il nostro rosario; Lei lo recitava con noi per insegnarci a recitarlo bene. Alla fine del rosario, ci disse che se ne sarebbe andata…" (dal Diario di Conchita)

Ma Ella per consolarle promise loro che sarebbe tornata il giorno successivo.

Il documentario più famoso, prodotto dal Centro di New York (in italiano); al min 41:06 le profezie:
https://www.youtube.com/watch?v=26Gn6Ggip8s

Una bella e recente visita virtuale (con drone):
https://www.youtube.com/watch?v=W_eeV_U1OgA

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

@GIONA Questa strozata come l'hai partorita? Mi sono vaccinato oggi alle 11, mi chiedo come fai a difondere cose del genere. Nonostante legga tante cagate che scrivete sui vaccini (e non solo) non condizionano minimante il mio pensiero Purtroppo tante persone neno forti si lasciano trscinare da tante idee distorte. Ricordatevi che un giorno divrete rispondere di tutto ciò che dite.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  Anonimo

Ho messo chiaramente qual è la fonte delle notizie che riporto: il numero di luglio e agosto di "CHIESA VIVA". GIONA

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  Anonimo

Il numero di luglio e agosto 2021 non esiste; poni un link specifico, per favore. P.Riesz_

mario mancusi
mario mancusi
1 anno fa
Reply to  Anonimo
Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  Anonimo

Grazie per il link; avevo cercato invano in https://www.chiesaviva.com/
Sono 24 pagine molto interessanti; pur tra molti dubbi perché non conosciamo a fondo la verità, la sensazione è che siamo in alcuni casi in mano a delinquenti. P.Riesz_

mario mancusi
mario mancusi
1 anno fa

Dott.G.I. sto avendo uno scambio di opinioni nel sito di Aviso sul Sinodo di Garabandal, io sostengo che l'Avvertimento accadrà dopo la fine di un Sinodo importante, altri sostengono che le dichiarazioni di Suor Nieves Garcia non sono chiare e non specificano che il Sinodo debba essere concluso: questa la dichiarazione della Suora:
https://oracolocooperatoresveritatis.wordpress.com/2019/09/22/garabandal-avvisava-un-sinodo-prima-della-tribolazione-gli-eventi-futuri/

Suor Nieves Garcia: – Sì, durante le apparizioni, in una di queste, la Vergine disse a Conchita che prima degli eventi futuri, ci sarebbe stato un sinodo, un sinodo importante. Poi, la zia di Conchita, sentendo questo da Conchita, le chiese: « Ti riferisci al Concilio Vaticano II? » – Visto che all'epoca c'era il Concilio – poi Conchita disse a sua zia: « No, la Vergine non mi ha detto » Concilio » , disse " Sinodo " e un Sinodo per me, è un piccolo concilio. » –

Cosa ne pensi, inoltre Aviso insiste che il Miracolo di Garabandal è legato a Fatima e quindi alla data 13 , per lui è questo il giorno più probabile per il Miracolo, i prossimi anni possibili sarebbero quindi il 13.4.2023 e 13.4.2034 il 13.4.2028 cadrebbe nella settimana Santa

dott. G.I.
dott. G.I.
1 anno fa
Reply to  mario mancusi

Aviso e il suo blog, dopo tanti errori, si stanno riposizionando sulla data del 13 aprile 2023 (o eventualmente le altre due possibili: 13 aprile 2034 e 13 aprile 2045).

Il motivo è il prossimo sinodo sulla sinodalità.

Purtroppo, le date non sono del tutto certe e continuano a slittare, a causa dei rallentamenti dovuti alla pandemia.
Attualmente, il sinodo è stato rimandato a ottobre 2023, ma nulla esclude che un aggravamento della pandemia possa provocare un altro slittamento. Quindi, per ora, ragioniamo sulla data attuale (ottobre 2023).

Bisogna però leggere la recentissima Nota ufficiale del 21 maggio con l'iter dei lavori:
https://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino/pubblico/2021/05/21/0314/00693.html

La discussione si dovrebbe aprire a ottobre prossimo (2021) e sfocerà in una prima sintesi di lavoro (l’instrumentum laboris da pubblicare entro il settembre 2022) e poi, dopo ulteriori consultazioni, in un secondo “instrumentum laboris” (giugno 2023) che sarà la base di discussione dell’Assemblea che verrà finalmente celebrata a Roma nell’ottobre del 2023.

Se sarà rispettato questo iter dei lavori, si comprende bene che la vera consultazione finale sarà presa ad ottobre 2023, essendo i due instrumentum laboris soltanto lavori preparatori da inviare ai partecipanti (vescovi).

Madre Nieves è chiara: il sinodo grande o "importante" deve TENERSI prima dell'Avvertimento ("si terrà un sinodo").
Qui c'è il video:
https://www.youtube.com/watch?v=xHFLxfDrRYA

Come si TIENE un sinodo? In un modo solo: con un'Assemblea dei vescovi a Roma.

La celebrazione del Sinodo dei Vescovi a Roma, secondo le procedure stabilite nella Costituzione Apostolica Episcopalis Communio si avrà solo ad ottobre 2023 ("fase della Chiesa universale"). Tutto ciò che viene prima, non è la CELEBRAZIONE del sinodo, ma sono solo lavori preparatori (vedere la Nota ufficiale). Dunque, il sinodo vero e proprio sarà celebrato a Roma, con la presenza fisica dei vescovi partecipanti, solo nell'ottobre 2023.

Distinguiamo, perciò, l'apertura del sinodo, la fase diocesana, la fase continentale e, alla fine, la vera CELEBRAZIONE del sinodo a Roma, ossia la fase della Chiesa universale (ottobre 2023).

Prima di questa data (ammesso che quello sia il sinodo), l'Avvertimento non può accadere (ergo, neanche il Miracolo).

Se l'Avvertimento venisse nel mezzo di un sinodo, nulla avrebbe impedito di rivelare che sarebbe accaduto "durante un sinodo importante".
Invece, la profezia dice che verrà dopo.
Anzi, la cronologia precisa è: ci deve essere un sinodo, poi uno scisma (qualcosa di simile) e infine l'Avvertimento.

dott. G.I.
dott. G.I.
1 anno fa
Reply to  mario mancusi

Inoltre, Aviso continua a ripetere alcuni suoi convincimenti errati.

Non li posso commentare uno per uno, ma ne cito qualcuno, come quello che Conchita non deve essere necessariamente viva per il Miracolo, o che Conchita conosce anche l'anno dell'Avvertimento, o che Avvertimento e Miracolo "avverranno probabilmente molto vicini tra 8 giorni e 1 solo giorno", ecc..

Riguardo al giorno 13 aprile, è ovvio che esso sia tra i candidati più favoriti (assieme all'11), ma Aviso fa ipotesi attualmente senza fondamento, come il ritenere che san Tarcisio sia morto il giorno 13 aprile e che la Chiesa non l'ha ancora scoperto, ecc..
Anche se san Tarcisio fosse veramente morto il 13 aprile, per realizzarsi la profezia, occorre sempre che la Chiesa, per esempio in base a qualche nuova scoperta archeologica, sposti la festa del martire dal 15 agosto al 13 aprile. Per ora non può essere.
Il Miracolo è legato a Fatima perché sarà molto più grande di quello di Fatima ed è legato alla manifestazione della Donna vestita di sole (Magnum Signum in caelo). Padre Eusebio García de Pesquera nel suo libro scrive: “Sarà molto più grande, molto più potente rispetto a quello di Fatima [il miracolo del sole]… provocherà una tale impressione, che nessuno di coloro che lo vedrà, potrà andarsene con dubbi. Sarebbe bene che tutti siano presenti … visto che tutti crederebbero”.

In conclusione, a mio parere, Aviso sbaglia ancora e – l'ho già scritto altra volta – la prima data POSSIBILE per il Miracolo è l'11 aprile 2024 (sempre ammettendo che il sinodo sia quello suddetto).

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Remox è davvero un abilissimo nulladicente.
Non ne ha mai azzaccata una, ma la sua fantasia è così gradevole, fluida, narrativa e grbata nei modi… che è ben vero quel detto: la buona educazione apre tutte le porte!

NICOLA_Z
NICOLA_Z
1 anno fa
Reply to  Anonimo

Ma chi sei sig. innominato delle ore 18:52?

GIONA 2 la vendetta?

GIONA
GIONA
1 anno fa

Magari Raffaella Carrà è morta a causa del vaccino ma non lo diranno mai per non spaventare il popolo bue che deve correre in massa ad avvelenarsi (eh eh eh!)

GIONA
GIONA
1 anno fa

Io ho ritirato la mia critica iniziale a Remox scusandomi, per cui non c'entro niente con l'anonimo delle 18,52.

GIONA
GIONA
1 anno fa

COI VACCINI E COI TAMPONI NON ROMPETEMI I CO……!

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

La sapete l'ultima riguardo alla famosa profezia dei Maya sulla fine del mondo che doveva esserci nel 2012? (Era stato fatto persino un film sull'argomento). Ora è saltato fuori che c'era stato un errore "di stampa" per cui le ultime due cifre dell'anno andavano invertite;
non si trattava del 2012 bensì proprio del 2021,l'anno in corso!!!Quindi cari amici,compagni e camerati, da qui al 31 dicembre: ASPETTATEVI DI TUTTO! (Come dice Mario Giordano). GIONA

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  Anonimo

Certo, ci terremo pronti all'esplosione del globo

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Il cruccio mi tortura. Il Vaticano affidato al Camerlengo che fu promosso da McCarrik e lanciato da Degollado! Il Signore ha sanato Bergoglio, colpito nell'Osso Sacro, che tornerà a pontificare. Certamente ci sarà la riabilitazione sia di McCarrik che di Degollado. Laudetur Jesus Christus!

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  Anonimo

Sei stato male informato dalla solita stampa pressappochista e per nulla affidabile: non è stato colpito all’osso sacro, bensì al colon; purtroppo non si fa caso alle prime avvisaglie allo stomaco, all’intestino tenue … ma solo alla fine del processo, come a quello giudiziario! P.Riesz_

NICOLA_Z
NICOLA_Z
1 anno fa

PAPA FRANCESCO, "NON DOVETE PARLARE DELLE MIE CONDIZIONI": IL DIKTAT DOPO L'INTERVENTO, COSA C'È DIETRO A UNO STRANO SILENZIO

https://www.liberoquotidiano.it/news/italia/27864765/papa-francesco-non-dovete-parlare-mie-condizioni-diktat-dopo-intervento-cosa-c-e-dietro-strano-silenzio.html

PAPA FRANCESCO OPERATO AL COLON, "INFIAMMAZIONE O TUMORE?". IL DUBBIO DEL PROF FUMAGALLI: QUANDO CAPIREMO IL MALE DEL PONTEFICE

Cos'ha veramente Papa Francesco? L'operazione "programmata" per stenosi diverticolare sintomatica del colon nasconde in realtà più di una incognita. Intervistato dalla Stampa, UMBERTO FUMAGALLI, responsabile di Chirurgia dell'apparato digerente dello IEO non può escludere l'ipotesi più preoccupante: tumore. "Oh, poverino", esordisce il luminare commentando la notizia dell'operazione del Santo Padre. Poi spiega: "La parte terminale dell'intestino si restringe, ha appunto una stenosi, e questa patologia può essere di diversa natura: NEOPLASTICA o infiammatoria"……..

https://www.liberoquotidiano.it/news/italia/27848713/papa-francesco-operato-colo-infiammazione-tumore-dubbio-prof-fumagalli-quando-capiremo-male-pontefice.html

Quanti misteri sulla salute del papa……

mario mancusi
mario mancusi
1 anno fa

Remox la fine di questo pontificato dovrebbe avvenire fra tormenti ben strani , forse è un riferimento a questa improvvisa operazione che Papa Francesco ha subito, con tutto quello che ne potrebbe derivare??

Francesco non sarà più lo stesso AGGIORNAMENTO
https://gloria.tv/post/9AU1NiMvjDr83N8ntuVa24myV

Non è escluso che ora Francesco abbia un'apertura artificiale per scaricare gli escrementi (ileostomia).

La diagnosi ufficiale era "stenosi diverticolare" nella parte bassa del colon. La "stenosi" è un restringimento dell'intestino. "Diverticolare" significa che ci sono delle sacche problematiche che si formano nelle pareti interne dell'intestino crasso.

Con questo problema, una persona anziana torna in forma dopo un mese di convalescenza. Tuttavia, secondo IlSismografo.Blogspot.com (7 luglio), la malattia di Francesco è "grave e degenerativa" e potrebbe durare a lungo. Francesco "non sarà più lo stesso" e vivrà "con molte limitazioni fisiche, fisiologiche e metaboliche".

Francesco dovrà sottoporsi a controlli medici regolari, con ulteriori ricoveri in ospedale, dovrà cambiare anche lo stile di vita, riposare, nutrirsi diversamente ed effettuare una riabilitazione fisica.

Remox
Remox
1 anno fa
Reply to  mario mancusi

I problemi di salute, soprattutto se gravi, rientrano negli scenari previsti.
Tra l'altro come suggerì dott. G.I. una situazione del genere potrebbe essere stata indicata da un messaggio criptico di Anguera, il 2942:

2.942 – 12/01/2008
Cari figli, a causa di colui che ha bisogno di un miracolo, verranno grandi sofferenze per la Chiesa. Colui che si oppone a Cristo guadagnerà un alleato e insieme causeranno gravi conflitti nella Chiesa del mio Gesù. Inginocchiatevi in preghiera. Sono vostra Madre e soffro per ciò che vi attende. Vi chiedo di essere fedeli a Cristo. Accogliete il suo Vangelo e restate saldi nella verità.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
1 anno fa
Reply to  mario mancusi

“colui che ha bisogno di un MIRACOLO”, per cosa? per la sua salute fisica?
Oppure per la sua SALUTE SPIRITUALE?

Per Aldo Maria Valli, il MIRACOLO è necessario per la sua salute spirituale (del Papa) e di tutta la Chiesa Cattolica, in quanto a suo modo di vedere:
“L’AUTORITÀ PAPALE È MORTA E SEPOLTA.
E chi potrà ripristinarla? E come?”

e già Chi? e Come? Solo un MIRACOLO DELLA DIVINA PROVVIDENZA, potrà farlo……

MENTRE IL PAPA È ALL’OSPEDALE…

Mentre il papa è ricoverato all’ospedale (tanti auguri a Jorge Mario Bergoglio) viene spontaneo riflettere, per analogia, sullo stato di salute della Chiesa cattolica…….

……al di là delle questioni canoniche su chi sia effettivamente il pontefice, ROMA È SENZA PAPA, di fatto, perché il papa ha smesso da tempo di fare il suo mestiere (CONFERMARE I FRATELLI NELLA FEDE) ed è diventato una sorta di CAPPELLANO DELL’ONU e dell’UMANITARISMO POLITICAMENTE CORRETTO. Quelli che amano mettere le etichette alle idee mi hanno accusato di sedevacantismo.
In realtà qui di vacante vedo soprattutto la ragione, prima ancora della fede……

….. Il fenomeno Covid ha determinato un’accelerazione, ma il processo era già in corso. Per quanto mi riguarda (lo dico solo per farmi capire, non certo perché io pensi che il mio caso sia paradigmatico), la svolta è avvenuta con AMORIS LAETITIA.
L’ho detto e scritto ormai tante volte: quando mi sono reso conto che lì si era infilata L’APOSTASIA, il velo è caduto.

Ho smesso di essere cattolico “REGOLARE” e sono diventato “GUERRIGLIERO”.

Non sappiamo come sarà il dopo BERGOGLIO.

Di certo, sappiamo che L’AUTORITÀ PAPALE, già minata, ha ricevuto con questo pontificato un COLPO MORTALE.

ROMA LOCUTA, CAUSA FINITA si diceva una volta, quando Roma, ovvero il papa, aveva autorità riconoscibile e riconosciuta.

Adesso potremmo dire: ROMA LOCUTA, QUI CURAT?
A chi importa? Non interessa a nessuno.
La voce del papa è una fra le tante, e nemmeno tra le più autorevoli. Non sto addossando la colpa a Bergoglio, che è solo l’ultimo anello di una lunga catena. Anzi, Bergoglio ha avuto il “merito”, paradossalmente, di portare la questione allo scoperto. Ho letto che qualcuno ha definito Francesco un “PAPA DA APERITIVO”.

Potrebbe sembrare una definizione simpatica, invece è terribile.

Se la voce del papa è paragonabile a quella che possiamo raccogliere da chi ci sta accanto al bar, vuol dire che L’AUTORITÀ PAPALE È MORTA E SEPOLTA.
E chi potrà ripristinarla? E come?

Ecco, questi alcuni pensierini che ho voluto condividere, amici di Duc in altum. Mentre il papa è all’ospedale (e sempre con tanti auguri a Jorge Mario Bergoglio).

https://www.aldomariavalli.it/2021/07/07/mentre-il-papa-e-allospedale/

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  mario mancusi

che un papa o chiunque altro muoia a 84 anni è abbastanza normale. è già sopra la media nazionale
perché dovrebbe esserci qualcosa di speciale? uno a 84 anni se ha solo i diverticoli è già fortunato. ma mi domando se di giorno vivete o pensare solo a queste stupidaggini

Vincenzo
Vincenzo
1 anno fa

Per mischiare,il Papa Bergoglio,mischia,e con risultati disgustosi.Non é un teologo,non un vero politico,non un mistico-martire,non un sapiente illuminato.Forse nemmeno un sacerdote per vocazione secondo l'Ordine di Melchisedec,quindi potenziale martire.Se Nostradamus parla di lui in questi versi,non parrebbe che debba morire martire.

Vincenzo
Vincenzo
1 anno fa

Due settimane fa avevo scritto un commento alle 3 di notte passate,e ando' perso perche' qui oltre ai coperchi dei tombini rubano anche i cavi telefonici in cabina.Seconda volta in pochi mesi.Ora fanno le vittime, i dipendenti della CNT.Vergogna!Nel dopoguerra la gente era di altra pasta,si sognava eroe,patriota,anche nelle piccole cose.Ora sono una massa di "konsumatori" che in piccolo fanno le stesse cose dei ricconi.Calcio(niente stadio ma in tv),vasca di plastica sotto casa invece della piscina, amante(anche senza comprarle l'appartamento"bianconero " in Ecuador,chi ha orecchi intenda,innocenti o no,silenzio o no… e so quel che dico.Juventino nonostante tutto,grazie all'ingenuita' romantica dell'infanzia.Niente volontariato vero ,salvo eccezioni,niente guardie notturne gratis,neanche per difendere il proprio lavoro.Per questo faccio un off topic.(segue)

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Off topic. O santa stratalgia! Si rifletta piuttosto sul nervo sciatico di Bergoglio. Pare proprio che il Signore lo stia provando come il patriarca Giacobbe per saggiarne la capacità di traghettare la Chiesa dal vecchio al nuovo millennio trans. L'Osso Sacro È collegato al Nervo più dell'intestino di cui parla la stampa main stream.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  Anonimo

Il Signore non perde tempo con gli antipapi. Osso o intestino poco significa. È sempre frattaglia che oggi rifiutano pure i cani.

GIONA
GIONA
1 anno fa

Ci credete che la Carrà fosse satanista? Anni fa aveva cantato una canzone in cui inneggiava a satana e diceva: "Portami all'inferno con te"….ora le fanno il funerale in chiesa! Mah! GIONA

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  GIONA

signor Giona lei è più satanista della Carrà. invece che rincorrere false profezie dovrebbe confessarsi

GIONA
GIONA
1 anno fa
Reply to  GIONA

IO SONO CATTOLICO APOSTOLICO ROMANO E PRATICANTE. RESPINGO TOTALMENTE LE SUE AFFERMAZIONI.

Vincenzo
Vincenzo
1 anno fa

Il "picciotto" vicino e parente 🙂 che mi mette a disposizione la sua chiave per sfruttare il suo internet da un punto particolare della mia casa (?!):-) ,essendo io sprovvisto di fisso e internet pagati in anticipo,ieri sera ha spento.(Spiego tutto perché sono ancora choccato dalle indagini acute di un utente di questo blog,nei mesi scorsi e non vorrei dar adito a sospetti. Due settimane fa volevo riprendere il link di Nicola su Marziale in Gloria.tv,dove citava esempi tipici dell'uso simbolico del numero 40.Anche tra Pasqua e Ascensione sono 40 e con altri 9 Pentecoste.49 ,questo il punto. Senza pretese,solo cercando uno spunto se qualcuno puo' svilupparlo, l'avevo collegato alla profezia delle settanta settimane di Daniele.490 anni contro 49 giorni.Interpretazione e traduzione linguistica del testo di Daniele non sono univoci,a cercare link in proposito e non sono perfette.Tantomeno posso farne una io,che non sono esperto in materia."Sette di sette" puo' essere anche un gruppo di 7 settimane di anni,qundi 49 anni.Senza necessariamente che debbano essere 10 di sette settimane e non settanta di una settimane di anni.Ma sarebbe tutto da provare e riprovare. Quello che m'interessa é il salto dell'ultima settimana rispetto alle 69,come se il tempo finale fosse stato sospeso e rinviato,dovendo accadere il peggio nell'ultima settimana.(tra l'altro non l'ho ancora fatto ma il libro di Flavio Giuseppe sull'Assedio di Gerusalemme dev'essere assai assai istruttivo e interessante.Imperdibile per noi,specie se davvero snel 2021 davvero stessimo iniziando gli ultimi 49 anni che portano al 70.Il secondo dopo quello del primo secolo d.c.Tutto qui:l'interesse nasce dal fatto che ,nel caso,la prima delle sette settimane,gia' iniziata,non sarebbe quella catastrofica,ma solo un piccolo anticipo da rinviare poi all'ultima,Regina del Cielo volendo.Sarebbe una chiave di lettura e di visione del futuro interessante,che non devia,mi sembra,dalle previsioni generali fatte in passato da Remox.

Vincenzo
Vincenzo
1 anno fa

Condivido il commento 30 giugno 15:32 di Domenico.Non dice nulla di nuovo,ma lo dice in maniera convinta."Tosta"come dicevano i duri di Cielle al tempo di Giussani.La Fede non deve dire necessariamente novita',perche' se é tale e' sempre nuova,appena "sfornata".Come il link che ripropongo ancora.https://vimeo.com/139901449 Al tempo ero una pappa molle,non capivo,ma credevo di capire. Ominicchio che ci fa ma non ci é.Ma da ominicchi si puo' passare a mezzi uomini.Completi solo in Purgatorio,tranne pochi.In Purgatorio parlano poco perché ascoltano molto,imparano ad ascoltare per l'Eternita',dove poi cantano e parlano ,se vogliono, perche' la bocca parla per la sovrabbondanza del cuore riempito dall'ascolto.La Fede,mia opinione,é infinita,sebbene non Eterna,perché ,infiniti siamo noi,esseri creati,quindi non Eterni.Infinita perche' sempre nuova,quindi creativa.Anche senza saper leggere,scrivere,disegnare, un cristiano non puo' non essere creativo perché la Fede é creativa.Anzi:"ricreativa"rigenerante,nella componente magisteriale con cui deve coincidere,senno' rifare lo svolgimento senza aggiungere sale di dubbia provenienza(miniere tedesche ?).

Vincenzo
Vincenzo
1 anno fa

Nel video,don Giussani dice:"IL punto della comprensione e quindi della decisione,perché per comprendere bisogna decidere di comprendere ":parole profonde e oscure, che difatti si ferma a pensarci un po' dopo averle dette,reggendosi il mento col pugno chiuso ad afferrare l'inafferrabile. Pasternak scrive che "Il dono dell'amore é come tutti gli altri doni.Puo' essere garnde quanto vuoi ,ma non si rivelera' mai senza una illuminazione.". Io,mia opinione,rifletto sulle parole di san Paolo e penso che la Fede,che di per sé é un dono,abbia una componente,nel rivelarsi,gratuita ma non priva di collaboraione da parte nostra.Non so se le tre cose, e le migliaia che un colto erudito che io non sono potrebbe trovare ovunque,siano collegabili. Credo di si'.Senno' non servirebbe il Purgatorio se non per i vivi,invece serve anche a preparare i morti al Paradiso.Ovviamente dal Paradiso non si cade piu',ma solo la Sapienza,Gesu' Cristo vero Dio era col Padre e lo Spirito Santo quando crearono,come Dio dice a Giobbe( e come sogliono dire i piccoli padreterni agli altri).Insomma:tutto quel che si vuole,Dio assume la nostra volonta' per Grazia,ci porta al livello dell'Eterno,ma non si va in Paradiso per vivere il servo arbitrio,sia pur servo del Bene.Dio ama troppo l'esercizio della liberta',non ne e' nemico,per cui dev'esserci per forza un momento in cui si "decide di comprendere"cioe' di scegliere,nel Bene come nel Male.

Vincenzo
Vincenzo
1 anno fa

…e quel momento resta fissato per sempre,all'infinito.Non passa,resta costitutivo del Paradiso,della nostra anima.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  Vincenzo

A meno che il Signore, sempre vigile e vispo, non fulmini l'infinito.

P.Riesz_
P.Riesz_
1 anno fa

Questi nostri tempi stanno prendendo sembianza di “ultimi” per le novità senza pari rispetto al passato. Le profezie sono tante ma solo una ha la caratteristica di essere credibile come quella di Fatima senza la quale tutte le altre cadrebbero. Per la verità ve ne è una di contorno molto specifica e particolare: la profezia dell’irlandese Malachia di Armagh che ultimamente è stata ripresa da Antonio Socci e Alfredo Barbagallo. Le interpretazioni attuali sono illuminanti ma anche fuorvianti per divisione di parte. Nel passato ci sono state diverse edizioni e numerosi sono stati gli studiosi che hanno sottoposto a critica serrata questi testi; un primo testo importante è quello di Arnold de Wyon, il secondo è il libro “LA PROFEZIA DEI SOMMI PONTEFICI ROMANI CON ILLUSTRAZIONI E NOTE. FERRARA MDCCXCIV. CON LICÈNZA De' SUPERIORI”. Il libro più interessante lo ha scritto nel 1951 il gesuita René Thibaut: “La misteriosa profezia dei papi”; un libro estremamente complesso sia per la materia che per i calcoli. Il papa riconducibile a Benedetto XVI si sarebbe dimesso nel 2012; il calcolo per l'ultimo papa si basa sull'estrapolazione del regno papale medio di undici anni basato sul ciclo metonico. Quaranta papi per undici anni fa quattrocentoquarant'anni; aggiunti all'anno 1572 (l'anno in cui inizia la porzione genuina della profezia) si arriva al 2012; il Thibaut lo ha scritto nel 1951! Le dimissioni di papa Benedetto XVI (Gloria olivae ) furono annunciate ufficialmente l'11 febbraio 2013 ed ebbero effetto alle ore 20 del 28 febbraio seguente. Dopodiché appare PIETRO ROMANO. Il fatto di unire Pietro e romano non ci suona male perché siamo abituati con le espressioni come Chiesa romana, Curia romana, Pontefice romano ecc. . In vero i due nomi sono in perfetto contrasto: Pietro è l’ebreo pietra angolare del cristianesimo e non ha nulla in comune con la civiltà romana che è PAGANA. Dunque PIETRO ROMANO = PIETRO PAGANO. Non ha forse intronizzato la dea luciferina andina in Vaticano? Ma non finisce qui: il nostro gesuita ha anche interpretato il famoso 666 usando la gematria; in breve 666 = lateinos ovvero latini, ovvero pagani! In effetti è come se avesse detto che il nome latino ha il numero 666 ed è il nome della bestia che figura come il regno più vero cioè lo Stato latino o romano o pagano. «Petrus Romanus, qui pascet oves in multis tribulationibus; quibus transactis, civitas septicollis diruetur, et Judex tremendus iudicabit populum suum. Finis.» .
P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Letta lo vuole obbligatorio. Indubbiamente sarà il prossimo premier dopo aver collocato Draghi al Quirinale. Sono ignorante in politica ma stavolta sento che il pesce puzza assai…

Anonimo
Anonimo
1 anno fa
Reply to  Anonimo

Altro che pesci! Topi di fogna sono che non solo puzzano ma, come ci insegna Camus, appestano.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Mi scuso per il pezzo raddoppiato; il primo tentativo sembrava non arrivato a buon fine. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Hai bloccato tutto, cancellando un commento, solo perché postato con il nick sbagliato?

GIONA
GIONA
1 anno fa

Ma Salvini e la Meloni ci salveranno….

Domenico
Domenico
1 anno fa

Il commento doppio risulta ancora, in realtà

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Genio!
È tutta una montatura per dar credito ai fatti che si vogliono reali.
Il cambio veloce di nick non è riuscito e si è spaventato.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Anonymous9 luglio 2021 14:26:
sei maligno come il Maligno.
P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

“Hai bloccato tutto, cancellando un commento, solo perché postato con il nick sbagliato?” Sei forse l’amministratore del blog? Non lo credo! Oppure fai hackeraggio e ti intrufoli come topo di fogna? Allora si spiegano le controversie sul nick di Vincenzo et similia. Ti dovrei rispondere come Sgarbi a Fedez; ma io sono moderato per educazione e non mi abbasso a quei livelli; non ce n’è bisogno, tanto è chiaro a chi ha intelligenza corretta. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

E Petrus Romanus sarebbe Bergoglio?! No. Non è all'altezza. Et flevit amare.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Incapace? "Sedebit Petrus Romanus"; sederà sul trono, indegnamente, Pietro il Pagano che pascerà il gregge fra molte tribolazioni a causa del sovvertimento del Vangelo e della dottrina; passate queste, il Vaticano che domina i sette colli e la gerarchia cardinalizia saranno distrutti dal tremendo Giudice che giudicherà così il suo popolo. Il clero attuale scomparirà sostituito da un nuovo ordine religioso sulle orme di San Benedetto e San Francesco. Inizialmente dopo il disastro di Pietro il Pagano resteranno solo sei vescovi fedeli che ricostruiranno la Chiesa sostituendola alla chiesa pagana e alle chiese non più cristiane. Ve lo chiederete e me lo chiedo anch’io: dobbiamo crederci? No! Sono solo previsioni che possono avverarsi o meno; solo l’esperienza ci porterà la verità; non è stato forse codificato “nihil est in intellectu quod prius non fuerit in sensu” come assioma della filosofia scolastica di san Tommaso? Solo una previsione che prende spunto da un libro del 1951 al di fuori di ogni sospetto:
BIBLIOTHÈQUE DE LA FACULTÉ DE PHILOSOPHIE ET LETTRES DE NAMUR Fasc. 10
RENÉ THIBAUT, S. J.
Professeur Honoraire Aux FACVLTÉS NOTRE-DAME DE LA PAIX
LA MYSTÉRIEUSE PROPHÉTIE DES PAPES
Bibliothèque DE LA FAC. DE PHI. ET LETTRES NAMUR
Éditions J. VRIN 6, Place de la Sorbonne PARIS 1951
P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

"Oppure fai hackeraggio e ti intrufoli come topo di fogna?"

Da che pulpito! Da chi riesce a bannare in modo silente chi commenta nel forum, e solo lui. Da chi, con battutine varie, dimostra di conoscere il browser, l'IP, la località, gli spostamenti nel web …. ma basta cambiare indirizzo ip che si commenta senza registrarsi, genio!!! 😉

Okkio all'aspetto comunicativo (che non debba "malignare" anche su questo con qualche considerazione metacognitiva)

"non è stato forse codificato “nihil est in intellectu quod prius non fuerit in sensu” come assioma della filosofia scolastica di san Tommaso?"

… nisi ipse intellectus. L'intelletto, una scatola nera che nessuno conosce.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

"Da chi riesce a bannare"; non venderti il mestiere!
P.Riesz_

mario mancusi
mario mancusi
1 anno fa

Ciao è possibile scaricare questo libro ??

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

I libri, frutto del lavoro intellettuale, si comprano. Vade retro..

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Il diritto d'autore scade dopo 70 anni dalla morte dell'autore il quale ha diritto di sfruttare economicamente il frutto della sua creatività vita natural durante; i suoi eredi, fino al settantesimo anno solare successivo alla morte dell'autore; ora René Thibaut è nato il 1883 e morto1952 ed anche gli eventuali eredi ormai …. senza contare che per il diritto canonico non poteva avere eredi legittimi. A pagamento trovi il volume anche usato … ma anche scannerizzato in internet. Per intanto:
https://www.antoniosocci.com/una-sorprendente-scoperta-sullantica-profezia-di-malachia-relativa-ai-papi-parla-dei-nostri-anni-facendo-i-nomi/
http://www.riminiduepuntozero.it/wordpress/wp-content/uploads/2018/04/la-profezia-di-Malachia-di-Armagh-sui-Papi.pdf
La profezia di Malachia è più intrigante di un romanzo; il monaco benedettino Arnold de Wyon in un'apocalittica storia della Chiesa intitolata "Lignum vitae" elenca i futuri papi e conclude l’elenco proprio ai giorni nostri: l’ultimo papa, "Gloria olivae", coincide con Benedetto XVI. Ma non solo:
dopo "Gloria olivae” (Benedetto XVI) prospetta la fine della Chiesa con una sua crisi definitiva tale che il suo successore non è definito papa ma "Petrus Romanus": non più papa ma vescovo di Roma in sintonia con la profezia di Fatima, “il vescovo vestito di bianco”. Ma Arnold de Wyon non scrise solo, fece fare diversi quadri e li distribuisce in diverse abbazie nei quali compare tra diversi ecclesiastici la figura dell’anticristo; il fatto più eclatante è che ne fa distribuire uno, ora conservato ad Alessandria, all'abbazia benedettina ora non più esistente di SAN PIETRO IN BERGOGLIO, non distante da Boscomarengo [vedi Socci e Barbagallo]. A questo punto, dopo l’opera di René Thibaut sopra citata mi sono convinto che PIETRO ROMANO = PIETRO PAGANO che rovinerà la chiesa; l’impresa mi è stata facile poiché non ho remore religiose. Del resto il vescovo vestito di bianco della profezia di Fatima doveva dir qualcosa: non papa ma vescovo. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Grazie per tutte le cose che ci riveli. Se davvero è esistita questa abbazia San Pietro in Bergoglio tutto acquista un senso compiuto. Sei un genio.

Anonimo
Anonimo
1 anno fa

Non ce n'è bisogno…
https://it.wikipedia.org/wiki/Bergoglio_(Alessandria)
…..Nel X secolo Borgoglio appariva già come centro abitato definito ed erano già presenti numerosi edifici e chiese: chiesa e Monastero dell'Ordine di San Giovanni e di San Benedetto (sotto il titolo di San Pietro), la chiesa di San Giovanni, la chiesa di Santo Stefano. ….
I quadri di Arnold de Wyon:
https://sebirblu.blogspot.com/2020/02/malachia-strane-coincidenze-papi-e-date.html
P.Riesz_

Share This