L’ANNUNCIO DI UNO SCISMA

scritto da Remox
18 · Apr · 2017

L’ANNUNCIO DI UNO SCISMA

In questo articolo
cercherò di illustrare alcune possibilità d’interpretazione di una quartina
veramente complessa per via dei molti simboli che Nostradamus ha usato per
comporla. La quartina in questione è la 273 ed è inserita nel Ramo XXI del ‘900
“Le Lettere Divine”. Questo Ramo come abbiamo visto altre volte si distingue
per l’ermeticità delle quartine che lo compongono.

Dal Ramo XXI del ‘900 “Le
Lettere Divine”

273

Au lac Fucin de Benac le riuage,

Prins de Leman au port de l’Orguion:

Nay de trois bras predict bellique image,

Par trois couronnes au grand Endymion.

273

Al
lago Fucino del Benaco la riva,

Preso dal Lemano al porto dell’Orguion:

Nato da tre braccia predice bellica
immagine,

Da tre corone al grande Endymion.

Chiunque si sia
cimentato nell’interpretarla non è mai riuscito a comprenderne il significato.
Si è parlato di intrighi di corte al tempo di Enrico II di Francia, di un futuro
leader islamico che avrebbe invaso l’Italia o di altro ancora. Ma sempre in
modo molto generale in quanto l’enigmaticità dei versi è massima.

La mia idea è che
questa quartina descriva la futura divisione o scisma nella Chiesa cattolica e
che lo faccia prendendo spunto dallo scisma d’Occidente.

Analizzando le varie
profezie sappiamo che la Chiesa andrà incontro a una grande divisione. Tramite
i messaggi della Madonna di Anguera abbiamo ipotizzato che possa esserci un
riferimento allo scisma d’Occidente.

Questo scisma è
cominciato nel 1378 e si è concluso nel 1417. Quest’anno ricorrono i 600 anni
dalla sua conclusione.

Lo scisma comincia con
l’elezione al soglio di Pietro di Urbano VI. Il predecessore, Gregorio XI,
aveva deciso di riportare la sede papale a Roma da Avignone. Essenziale in questa
decisione fu la forte opera apostolica di Santa Caterina da Siena. Urbano VI fu
il candidato di compromesso fra il partito francese e quello romano. I romani
infatti volevano un papa romano (o al massimo italiano) per impedire qualsiasi
tentativo di ritorno ad Avignone. La cittadinanza espresse direttamente in
piazza il proprio volere durante tutto il tempo del Conclave.

Una volta eletto,
Urbano VI si dimostrò assai diverso dalla attese. Con il suo caratteraccio si
inimicò molti dei suoi sostenitori. Fu molto duro contro la simonia ed infatti
si rifiutò di assegnare incarichi di prestigio ai suoi elettori. I suoi modi e
le sue azioni spinsero molti cardinali alla ribellione. Pochi mesi dopo l’elezione
di Urbano VI i cardinali ribelli si riunirono a Fondi, dichiararono invalida l’elezione
di Urbano a causa delle forti pressioni ricevute ed elessero papa il Cardinale
Roberto da Ginevra che assunse il nome di Clemente VII. La sede fu in seguito
riportata ad Avignone.

Questo scisma si
caratterizzò per essere tutto interno alla Chiesa, fra diverse cordate di
cardinali, ognuna dichiarando la totale legittimità dei propri atti. Le
divisioni politiche che spaccarono l’Europa in due furono solo la conseguenza
di questo scisma e non la sua origine.

Il caratteraccio di
Urbano VI, il suo programma di riforma della Curia, il pentimento dei cardinali
che lo avevano votato, la dichiarazione di nullità della sua elezione fanno
pensare al dibattito sotterraneo oggi in corso nella Chiesa fatto di spifferi,
informazioni anonime e posizioni più o meno aperte di chierici e laici.

Ma torniamo all’esame
della quartina.

Nei primi due versi
compaiono tre laghi: il Fucino, il Benaco (Lago di Garda) e il Lemano. Il
Fucino non esiste più in quanto oggetto di un poderoso processo di bonifica.
Questa bonifica fu tentata dai romani prima con Giulio Cesare e poi con l’Imperatore
Claudio. I canali fatti costruire da quest’ultimo vennero ripresi e utilizzati
per completare l’opera da parte del banchiere Torlonia nel XIX secolo.

Tuttavia a mio avviso
i due versi vanno fra loro separati. L’inganno è quello di considerarli tutti
insieme, il che porta fuori strada. La fonte d’ispirazione del primo verso
credo sia l’Eneide di Virgilio, dove entrambi i laghi, il Fucino e il Benaco
vengono citati.

Siamo con Enea che è
finalmente giunto in Italia e si appresta alla guerra con Turno, signore dei
Rutili, per la mano di Lavinia figlia del Re Latino. Da questa unione nascerà
la stirpe di Roma. Questa guerra è dunque profetica per la nascita della città.

Secondo Virgilio dalla
riva del Benaco, tramite il fiume Mincio (il fiume di Mantova, città di
Virgilio), guidati da Auleste, giungono importanti rinforzi per Enea diretti ad
affrontare Mezenzio, re di Cerveteri, alleato di Turno:

“Di là
muovono contro Mesenzio cinquecento guerrieri: sembra guidarli attraverso la
liquida pianura del mare il Mincio, figlio del Benaco, scolpito sulla prua
della nave col capo coronato di glauche canne.



Risultati immagini per il mincio




Dal Fucino invece giungono gli alleati
di Turno, dalla popolazione dei Marsi, guidati dal prode Umbrone:

“È il
fortissimo Umbrone dall’elmo ornato di foglie di fertile olivo: medico e mago
che sa addormentare col canto e le carezze i serpenti, le vipere soffianti
veleno, e sa placarli, curarne i morsi con arte. (Ma, infelice, non seppe
curare la ferita che una lancia troiana poi gli inferse, e non valsero al suo
male le nenie sacre, addormentatrici, né le erbe raccolte sui monti della
Marsica! E te piansero, o Umbrone, la foresta di Angizia, il Fucino dall’acqua
vitrea e i limpidi laghi)
…”

Il fatto che Nostradamus citi i due
laghi, fra loro contrapposti, significa secondo la mia interpretazione che vi
saranno due fazioni in lotta fra loro come nella mitologica guerra decisiva per
il destino di Roma.

Il secondo verso vede invece la
contrapposizione fra il Lemano e una località sconosciuta: Orguion. Su Orguion
se ne sono dette molte, ma nessuno ne ha mai capito il significato. La mia
interpretazione la darò in seguito, ma per ora sottolineo che secondo me va
divisa in due: Or-Guion. La parola Guion (o Guyon) infatti compare in un’altra
quartina, legata alla Francia e al numero “tre”: la 933:

De Gaule trois Guion surnommé

Dal Lemano invece c’è un qualcuno che
da lì proviene per andare al porto di Orguion. Io credo che il riferimento sia
a Ginevra (che sorge sulle sponde del lago) e in particolare al Cardinale Roberto da Ginevra, ovvero al leader
della fazione scismatica contro Urbano VI.

Se quindi al primo verso abbiamo due
fazioni in lotta, nel secondo verso c’è un’indicazione specifica su una di
queste due fazioni.

Gli ultimi due versi invece vanno
letti insieme con tutta la loro simbologia: tre braccia, tre corone e il grande
Endymion.

Per quanto riguarda il primo, dopo
molte riflessioni, ho ipotizzato che si tratti della “croce a tre braccia”.

Risultati immagini per croce a un braccio

Croce a un braccio

Risultati immagini per croce a due braccia

Croce a due braccia

Risultati immagini per croce a tre braccia

Croce a tre braccia

Le tre corone invece sono il Triregno,
ovvero la Tiara papale che esprime insieme i tre poteri papali: padre dei re,
rettore del mondo, Vicario di Cristo.

Risultati immagini per triregno

Come si può vedere in questo modo il
tema interpretativo rimane lo stesso, ovvero quello della Chiesa. Questi due
simboli però hanno un’altra caratteristica: richiamano direttamente l’Arcano
Maggiore numero 5, il Papa.

Risultati immagini per tarocchi il papa

Il Papa, con in mano la croce a tre braccia e il Triregno sul capo

In sostanza con questo gioco enigmistico
Nostradamus ci sta dicendo che il personaggio scismatico del secondo verso
annuncia uno scontro, una “bellica immagine”, fra il papa e il grande Endymion.
E il papa viene identificato mediante una simbologia del mondo dei Tarocchi.

Rimane quindi da capire chi è il
grande Endymion. Qui darò solo alcune indicazioni in quanto è possibile in
futuro che emergano altri significati legati ad anagrammi.

Nella mitologia Endimione era un
giovane pastore o anche uno studioso delle stelle che divenne l’amante della
Luna. Per questo, dietro richiesta di Selene o Diana, il padre degli Dei gli
concesse l’eterna giovinezza mediante un eterno sonno.

Endimione nella letteratura è l’amante
della Luna o l’uomo della Luna. In sostanza la Luna è il suo simbolo. E’
proprio per questo che alcuni autori hanno identificato il grande Endymion con
un leader islamico.

Secondo me invece è una pista
sbagliata. Un primo livello di interpretazione è quello con i Tarocchi con la
carta 18, la Luna. Se il Papa è una carta benevola, la Luna è il contrario.
Essa esprime a seconda dei casi mistero, illusione, sotterfugio, inganno, trame
losche. Non sono un esperto di Tarocchi, ma sarebbe interessante verificare se
esista una combinazione fra le due carte.

Risultati immagini per tarocchi la luna

In generale sembra di poter affermare
che possa esserci una congiura nei confronti del papa o del papato. Esattamente
come è successo ai danni di Urbano VI. Tuttavia il fatto che Nostradamus abbia
scritto “grande Endymion” vuole sicuramente dire che sta parlando di un
personaggio specifico.

Anche qui per una maggiore
comprensione dobbiamo tornare allo scisma d’Occidente. Come abbiamo detto
Roberto da Ginevra venne eletto papa come Clemente VII e riportò la sede ad
Avignone. Egli fu il primo antipapa di questo scisma avignonese su un totale di
due; il suo successore infatti morì solo qualche tempo dopo il Concilio di
Costanza che risolse lo scisma e per questo ne fu un gran protagonista.

Egli era il cardinale aragonese Pietro
dalla Luna, che prese il nome di
Benedetto XIII. Ecco il grande Endymion, l’uomo della Luna che affronta il
papato fino alla fine dello scisma.

Pape avignon benoit13.jpg
C o a Benedetto XIII (Avignone).svg

La Luna nello stemma araldico pontificio

Rimane da capire il significato di
Orguion. La parole va scissa in due: Or-Guion. Secondo me, trattandosi di un
porto in relazione con lo scisma d’Occidente, in opposizione al papa, deve
trattarsi di Avignone. Nel verso della 933 abbiamo visto che Guion è in
relazione alla Francia e al numero tre. Anche nella 273 il tre compare due
volte. In Provenzale Avignone è Avignoun mentre il suo stemma sono le tre
chiavi d’oro a croce:

Avignone – Stemma

Guion può quindi essere anagramma di “ignoun”
ma secondo me ha invece il significato di “oggetto a punta” “guglia” come
appunto una chiave a croce araldica mentre “or” è l’oro delle chiavi papali. Le
tre chiavi si contrappongono alla croce a tre braccia e al triregno del papa.
Ma allo stesso tempo tutti questi simboli si mischiano l’uno con l’altro nella
sfida fra due papi e due sedi papali.

Il senso della quartina dovrebbe
essere il seguente:

Due fazioni dalla riva del Benaco al
lago Fucino,

Un, venuto dal Lemano, al porto di
Avignone:

Annuncia un bellico conflitto,

Fra il papato e Benedetto XIII, il
papa della Luna.

Quali considerazioni si possono fare
con la Chiesa di oggi?

Innanzitutto la presenza di due papi
di cui uno chiamato Benedetto. Poi lo scontro in essere interno alla Chiesa,
soprattutto in merito ai processi di riforma interni. Una certa somiglianza fra
la personalità di Urbano VI e quella di Francesco.

In “Il Codice dei Settanta: Presagio di un Nuovo Scisma” ho analizzato due liste di pontefici per trovare delle
similitudini, suggerite forse dal veggente, fra presente e passato. Alla figura
di papa Francesco abbiamo visto che in una lista corrisponde Giovanni XXII.
Questo papa è quello che anche nell’ultima intervista del cardinale Burke è fatto
oggetto del riferimento alla correzione formale, minacciata per l’attuale
pontefice.

Ma dalla seconda lista però il papa di
riferimento è l’antipapa Clemente VII, ovvero il cardinale di Ginevra. E’
decisamente curioso quindi riscontrare da analisi diverse su quartine diverse
comuni risultanze.

Come ultimo appunto si può
sottolineare che “de l’Orguion” può essere anagrammato in “b-ergolioun” dove con
semplici tecniche enigmistiche la “d” a specchio è una “b” (questa tecnica dovrebbe
valere solo per le iniziali). Se così fosse avremmo quindi un riferimento al
nome di entrambi i papi attuali.

Questo scritto è ovviamente solo un’ipotesi
interpretativa di una delle quartine più complesse. E’ ovvio quindi che con il
tempo sarà oggetto di ulteriori analisi.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
91 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Unknown
Unknown
7 anni fa

Lo scisma di quel tempo fu solo uno scontro di potere tra i vertici e perciò ricomponibile. Lo scisma odierno, sebbene mai sancito ufficialmente, perdura da oltre un secolo e vedo lo scontro senza tregua tra tradizionalisti e progressisti quindi su una diversa visione del mondo e delle Scritture.

Unknown
Unknown
7 anni fa

Così, al volo: il personaggio della luna potrebbe essere Ratzinger. Una sorta di pontefice nascosto, l'altra faccia della medaglia, della quale il Sole, simbolo dell'Argentina e dunque di Bergoglio, rappresenta il primo lato.

Remox
Remox
7 anni fa
Paolo Porsia
Paolo Porsia
7 anni fa

…E se fosse INVECE https://renucioboscolo.com/2017/04/19/piu-chiaro-di-cosi-si-muore-car-chair-ciaro-chiaro-cairo-skairos/
"L’ISIS cercherà

di uccidere il papa durante la sua visita in Egitto?

“Nel caso in cui uccidano il papa in Egitto, sarà il colpo finale a qualsiasi speranza di tolleranza religiosa nel mondo. Se il più grande leader cristiano morisse in un attentato perpetrato dagli jihadisti in una Nazione a maggioranza islamica, la questione influirebbe per intere generazioni sul modo in cui i cattolici e i cristiani in generale in Occidente considerano la comunità musulmana, anche se il responsabile in questo caso sarebbe un gruppo terrorista e non la religione in sé”(ALETHEJA.la Verità)"

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Paolo Porsia

impossibile, non ci sono colline sormontate da croci

Paolo (account 2)
Paolo (account 2)
7 anni fa
Rispondi a  Paolo Porsia

Sicuro? Questa è addirittura DENTRO UNA MONTAGNA…https://youtu.be/VSsIIq5IpdI

Paolo (account 2)
Paolo (account 2)
7 anni fa
Rispondi a  Paolo Porsia

Il mondo bisogna esplorarlo in TUTTE le sfaccettature…😜😄

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

l'Isis cioe' Gb IL Usa e sauditi ed emirati in testa a tutto l'Occidente?Questo sarebbe veramento un bel colpo ,visto dalla loro parte:dopo aver fatto finta di stare col Papa,lo tirerebbero dalla loro parte senza possibilita' di replica,e prenderebbero in ostaggio una maggioranza di cattolici.Arruolerebbero i cattolici e ne ricaverebbero una fiducia indiretta,,e nello stesso tempo li dividerebbero e avvierebbero lo scisma.Sarebbe un altro 11 settembre.Sarebbe anche la prova che un Papa non deve mai dare adito a operazioni di "marketing" del mondo,prestarsi a essere strumentalizzato.Non sbaglia chi non fa, ma chi fa troppo rischia di fare errori gravi.Un Papa deve sbagliare il meno possibile.Quindi non dico che deve stare fermo, ma deve mettersi in testa il Triregno,essere al di sopra delle parti e non caratterizzarsi troppo nei rapporti con realta' umane esterne prestandosi a essere strumentalizzato.Il parlare troppo a braccio, il mostrarsi disponibile verso iniziative esterne,il proporne troppe di proprio,sono cose che un papa dovrebbe trattare con prudenza, anche se ,essendo gesuita, crede di essere esperto di tutto,compreso di fare il Papa.Senno' davvero puo' rischiare di fare la fine di Jhon Lennon:diventare una icona che serve piu' da morta che da viva, a certi ambienti.

Paolo Porsia
Paolo Porsia
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Vedo che ti ho convinto…In qualche modo…

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

In ogni caso ,si sa,faranno quel che Dio permettera'.Dio puo' anche permettersi di permettere,al fine di castigare e purificare la Chiesa.Le divisioni attirano i nemici, la cui astuzia non deve affascinare i piu' giovani, perche' e' poca cosa.I malvagi non hanno il pallino in mano:sono dei disperati che sperano negli errori altrui.Il pallino l'ha Dio e chi lo segue.Le divisioni nella Chiesa sono analoghe a quelle descritte nella Bibbia,nel regno d'Israele.Se Dio ha castigato quelle dei re cristiani dopo Cristo, specialmente dalla Rivoluzione Francese in poi,e' prevedibile che castighi anche quelle nella Chiesa, come annunciato a Lucia di Fatima.Le indecisioni nella Consacrazione sono dipese da divisioni interne, quindi tutto torna.Ormai gli eventi possono essere attenuati ma non non modificati,dice la Madonna(Angura, Zaro etc).

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

mmazza ao' beccato fra Cristoforo, fuori un altro sotto a chi tocca…

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Gentili utenti, rivolgo a voi due osservazioni. Forse Remox come esegeta nostradamico ha delle ipotesi.
Ramo xx preambolo 1003. Non sarà che l'estromissione di fillon per lo scandalo non sia calzante, mentre invece lo sia l'attacco di ieri a Parigi?
Se isis ha un piano politico è la disgregazione dell'UE. Lo scandalo non sembra in grado di spostare voti tanto quanto ciò che ieri è successo. Credo che l'eventuale uscita da UE di un paese come la francia sia per N. Più significativo di uno scandalo finanziario che ad ora vede Fillon comunque in lizza.
Secondo….questo improvviso avvicinamento tra Grillo e la chiesa. Può essere connesso al famoso acqerello già accostato da Remox a grillo? Non dimentichiamo che a N. Interessa in prevalenza la sorte della chiesa.
Un fedele lettore.

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Salve,
io penso che bisogna aspettare la conclusione di questo processo elettorale, anche alla luce delle nuove tensioni terroristiche.
L'analisi che avevo proposto si basava sull'assonanza fra "penelon" e "penelope fillon" (e in secundis con "le pen") al centro dello scandalo che ha travolto il candidato repubblicano. Lo scandalo ha avuto di certo effetto tanto che Fillon non ha mai sfondato la soglia di voti che porterebbe al ballottaggio e gli indecisi nel suo campo sono molti. Tuttavia lo scandalo non lo ha indotto a lasciare.
Tutta la mia analisi era basata su Fillon con il dubbio sull'ultimo verso, il "capo" che abbandona il seggio (forse qualcosa di simile a quanto accaduto a Londra quando la May abbandona il palazzo mentre è in corso un attentato).
Man mano che la campagna elettorale è andata avanti ho riscontrato però un'altra coincidenza in relazione al primo verso: i candidati importanti considerati dai media sono 5. Io mi ero concentrato solo su Fillon e le sue primarie, ma alla fine è certamente più importante la competizione elettorale vera e propria.
Se l'attribuzione della quartina a questo tempo è esatta i primi due versi sembrano comunque avere a che fare con le attuali elezioni francesi. Anche questo "fuggitivo" deve trovare un senso con quanto sta accadendo. Per adesso tutto rimane aperto e conviene quindi aspettare.
Per quanto riguarda Grillo non vedo alcun vero avvicinamento alla Chiesa…

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Concordo. Grazie per la risposta. Non solo Fillon ma anche Macron ha il finale in -on che si sarebbe adattato alla quartina. Ma non è coinvolto in scandali. Fossimo in italia, ove i deputati si chiamano onorevoli, l'anagramma sarebbe stato carino: on. Le pen.
È pur vero che il fuggitivo non è il terrorista e i morti non sono stati 5.
Per l'altra faccenda di Grillo mi sono fatto condizionare ipotizzando che la chiesa in qualche modo cerchi sempre di intrecciare rapporti con chi potrebbe governare il paese. Saluti e grazie ancora

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

A proposito della 1003, Remox, perche' nella frase "Le chef le siege pour lors abandonnera" hai tradotto "siege" con "seggio"? Siege significa anche assedio, forse ha un altro senso cosi'? I cinque in effetti sembrano poi simboleggiare i candidati alle elezioni, non tanto quelli alle primarie.
— dukefleed

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Per il fedele lettore: non è necessario per gli anagrammi che vi sia una perfetta corrispondenza nel numero delle lettere. Il numero 5 penso che sia legato ai candidati politici e non ai morti. Macron non può corrispondere a "penelon" mentre il "fuggitivo" è ancora aperto a tutte le possibilità.

Per Dukefleed: in effetti "siege" ha un doppio significato. Ho tradotto con seggio per il contesto della quartina; mi sembrava più appropriato.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

PER I PROTESTANTI DI QUESTO BLOG

https://www.youtube.com/watch?v=vGHV0C_UPt4

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

"Chiesa" significa comunità dei credenti. Il vangelo è uno, falsa può essere una traduzione rispetto a un'altra. Falso è chi ritiene di detenere la verità assoluta rispetto a un altro credente in Cristo. Gesù non istituisce alcuna chiesa formale gerarchica. Le Scritture non fanno cenno di Pietro a Roma. Chi parla nel video non parla da Dio perchè sghignazzando non si detiene verità alcuna ma formula ragionamenti umani finalizzati al solo convincimento dell'interlocutore.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Paolo Porsia
Paolo Porsia
7 anni fa

…Per coloro per cui PUTIN è un EROE…

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Paolo Porsia

Per me fanno bene e con legittimita'.I Testimoni di Geova sono una impresa a scopo di lucro che sfrutta quelli che le prestano fede.Non rispettano le leggi dello Stato, perche' nascondono al loro interno reati anche gravi,facendosi condizionare da una interpretazione letterale di un passo di san Paolo,se ricordo bene(quello relativo al non aver contese tra loro o almeno non farle giudicare da non credenti).Per i deboli sono una setta pericolosa che puo' isolarli dal resto della societa' e poi tenerli legati e intimorirli con la minaccia di espellerli.Questo stando ad alcune testimonianze.Non so se ci sia anche una giurisprudenza al riguardo, ma mi sembra di ricordare che si'.Denunce,cause e sentenze.Infine, ma non ultimo, raccontano un sacco di balle con le loro interpretazioni fasulle sulle Scritture(Ma non ditelo a Mazzurco,che non e' geoviano ma e'un Protestante "vero".).

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Paolo Porsia

Il tuo discorso sembra quello che facevano i tribunali romani quando mandavano a morte i primi cristiani. Sono dunque i geoviani eredi di quei ribelli che rifiutavano la armi e il culto dell'imperatore?
Insomma se nelle tre armate che invaderanno l'Europa non ci saranno i testimoni (che hitler internò nei campi per lo stesso motivo) direi che dovremmo forse ringraziarli, o forse no?

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Paolo Porsia

Mazzurco il tuo ragionamento in teoria e' abile, ma ci sono due banchi di prova per i geoviani:i fatti e quell'essenziale che e' invisibile agli occhi(cit.).Nel bene e qualche volta nel male(ma il diavolo s'infiltra sempre,e la Chiesa,negli uomini che la governano, e' anche la donna seduta sulla bestia che fa compromessi col potere e col mondo ) la loro Storia non e' lontanamente avvicinabile a quella della Chiesa.Per l'aspetto sottile, l'essenziale ,devi invece fequentarli.

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Paolo Porsia

La rumena che ho amato, un giovane medico, è diventata testimone di Geova. Se era una perla di ragazza prima non vedo perchè non debba continuare ad esserlo. Il settarismo (e quindi l'esclusione del non correligionario) è comune a tutte le religioni e pertanto è certamente un problema che disgrega le famiglie e quindi tutti i cristiani dovrebbero avere un carattere ecumenico ed aspirare a una chiesa universale (cattolica) pur nelle differenze di chi ha alle spalle storie culturali e liturgiche diverse. Mi ha stupito che una trentenne super cattolica si fosse innamorata di me (ma io non di lei perchè intransigente) e per lei dice non è un ostacolo il mio protestantesimo ma quando ha saputo che non mangio agnello a Pasqua perchè sono vegetariano mi ha detto: "allora non puoi stare con me!". A mio pare i matrimoni sono crollati proprio perchè ognuno di noi guarda solo alle differenze.

Unknown
Unknown
7 anni fa

@tutti

Scusate, ho visto che qualcuno ha fatto riferimento al gestore del blog anonimi-della-croce, che non è più online.
Durante le feste pasquali aveva pubblicato una lettera del confessore di Benedetto XVI, nella quale si faceva riferimento alle dimissioni del pontefice in un contesto da cui emergeva, forse, una dinamica poco chiara.
Mi aspettavo che la lettera avrebbe fatto più rumore. Ad ogni modo, se non ho colto male dal messaggio precedente, il blog sarebbe stato fatto chiudere, e il webmaster "beccato". Oppure ho colto male?

Ad ogni modo c'è qualcuno qui che ha, o aveva, famigliarità con il blog degli anonimi-della-croce e che è in grado di dire se torneranno online, e se la lettera era veritiera? C'è stata qualche reazione alla pubblicazione?

E voi in generale cosa ne pensate?

Cimabue
Cimabue
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

«Ad ogni modo, se non ho colto male dal messaggio precedente, il blog sarebbe stato fatto chiudere, e il webmaster "beccato".»

… e la Censura disse: "Grande farò il tuo nome, come i grandi del web!"

Unknown
Unknown
7 anni fa

@soprattutto per Remox, che mi ignora sempre, ma non solo

…che ne pensate dell'annuncio con cui Boscolo rileva un pericolo per il viaggio in Egitto del Papa? Nell'ordinamento di Ramotti la quartina, o le quartine, a cui Boscolo si riferisce, corrispondono ai giorni nostri?

Oggi l'elettricità ha avuto un black-out nella città di San Francisco. Sincronicisticamente mi è venuto in mente l'allarme di Boscolo. Speriamo sia solo un caso…..

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

Nessuno ti ignora. Solo che a certe domande può rispondere con cognizione di causa solo il dott. G.I.
Se poi vuoi che alzi la palla per solleticare interventi, no problem! ^_^

Personalmente ho appena acquistato "La nuova Chiesa di Karl Runher". Però devo ancora cominciarlo perché l'occhio è caduto accidentalmente sul filosofo Pareyson "Il male in Dio" che però non mi convince.

Leggendo qui, per non comprare subito il libro

http://www.pareyson.unito.it/Par_lib.html

mi pare ci sia un errore di fondo

«E se in Dio la libertà (originaria) è unità eterna e indissolubile e positiva di inizio e scelta: sconfitta del male e vittoria sul non essere solo in quanto autoposizione nello scegliersi come bene ed essere, tuttavia nell'uomo la libertà (finita) è solo coincidenza di inizio e scelta, paradossale coincidenza nella finitezza esistenziale di tempo ed eternità, autorelazione ed eterorelazione. Cosicché quel male eternamente vinto in Dio, senza che ne precedesse temporalmente o ontologicamente l'eterna autopositività, nell'uomo dallo stato latente può essere riattivato, essendo l'eterna e irrevocabile unità divina nell'uomo solo coincidenza temporale sempre faticosamente da realizzare.»

Pare che si sia un punto dove si può porre l'origine del "tempo" anche per l'Eterno. O forse non ci ho capito niente di quello che ha detto.

Nel frattempo sono ritornato a leggere i benefici a tutto tondo della vitamina D3 a dosaggi elevati (2000 IU pro die), da assumere sempre con la vitamina K2 nella forma MK7 (se da fastidio allora si opta per la forma breve MK4).

In effetti si avverte un benessere generale. Dopo le analisi vedremo se si potrà incrementare la dose che è già superiore a quella di mia madre che ne prende 25000IU al mese in un sol colpo con il DIBase

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

Mon Dieu de la France!(diceva una mia vecchia insegnante).Dio esiste da sempre fuori del Tempo,ma e' libero:vuole essere come E'e lo vuole da sempre e per sempre…eppure e' libero.Et…et… Nessun errore di fondo,assunzione di vitamine a parte.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

Allora vuol dire che non è ancora un libro per me. Poco male. Comincerò con quelli dell'ex cardinale Biffi, La multiforme Sapienza di Dio per passare poi a Pinocchio, Peppone, l'Anticristo e altre divagazioni. Seguirà Filosofia per tutti e La nuova Chiesa di Karl Ranher entrambi di S. Fontana. E infine a R. Laurentin, M. Debroise Indagine su Maria. Dopo questa piccola scuola di logica tornerò su Pareyson, ma senza patemi d'animo.

Yokupoku
Yokupoku
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

@ HMM
domandando perdonanza per il sottoscritto, che 'gnora parecchio 😀 ,
che dice il boscolo di san francisco?

sul blog chiuso… ci sarà stato intervento dall'alto o l'ha sparata talmente grossa da non restargli altra soluzione ?

cimabue
cimabue
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

Quod non est in actis, non est in mundo

Però, se c'era, lascia un vuoto per taluni percepibile. E allora questi cominciano a cercare. E chi non sapeva, incuriosito dall'affannosa ricerca di quei pochi, interrogandoli, lo viene a sapere. E ciò che era ignoto ai più, diventa noto a tutti.

E la Censura disse: "grande farò il tuo nome, come i grandi del web"

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

HMM non è vero che ti ignoro sempre, perché dovrei?
Su Anonimi della Croce ho già espresso qualche tempo fa le mie riserve. E le confermo anche in merito alla lettera che hanno pubblicato poiché è un documento privo di significato come molti hanno sottolineato.
Su Boscolo ho seguito poco, a quali quartine fai riferimento?

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Unknown
Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

@Remox

Scusami, non volevo essere indisponente. E' solo che in altri messaggi ti avevo posto due o tre volte un interrogativo diretto, ma non mi avevi risposto. E siccome sei sempre disponibile coi lettori, ho pensato che mi stessi ignorando, tutto qua.

La quartina che cita Boscolo, presumo, è quella in cui il pontefice è messo in guardia dallo star lontano dalla città bagnata dai due fiumi.

Tra l'altro ho guardato qualche video di Boscolo su Youtube (c'è anche una puntata del Costanzo Show con Ramotti e Boscolo ospiti della trasmissione) ho appreso che Boscolo sostiene di essere in possesso di una serie di lettere di Nostradamus nella quale fornisce ulteriori e precise delucidazioni sugli avvenimenti futuri. Be', è interessante. Quindi quando in passato Boscolo è andato sul sicuro, e in generale quando va sul sicuro, è anche perché è riuscito a recuperare dei documenti che vanno sempre interpretati, ma insomma parlano chiaro (se non ho colto male già in passato Boscolo aveva pronosticato l'elezione di un pontefice gesuita… solo che venne eletto Ratzinger in quel conclave… eppure, in qualche modo, i documenti nostradamici non avevano mentito, bisognava solo aspettare).
Altra cosa interessante è che Boscolo sostiene di aver rintracciato non so quale tipo di edizione delle quartine commentate da Nostradamus stesso, dove magari si dilunga un po' di più nell'illustrare i versi soprastanti.

Infine ci sono alcuni lettori assidui del blog di Boscolo che nei commenti danno l'idea di avere una certa confidenza con Boscolo e che paiono citare talvolta opere precedenti, qualche volta, se male non ho capito, qualche conversazione privata… be', uno di questi lettori batteva molto sulla situazione coreana, un altro invece ha parlato di un generale russo che nel 2024 si troverà al posto di Putin e che occuperà Roma (2024, quindi!). Qualcuno ha chiesto a questo lettore dove avesse trovato queste anticipazioni, ma la domanda è scomparsa…

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

…ça va sans dire che questo mio excursus su Boscolo non vuole essere una mancanza di riguardi verso il padrone di casa.

cimabue
cimabue
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

@Anonymous 22 aprile 2017 16:36

Visto che sei più ritardato di una tracchia, te lo dico in termini spiccioli.
Siccome quel sito sparava gagate più pazzesche della corazzata kotiomkin, ha pensato bene di (auto)censurarsi in modo da far parlare di sé.

¿Está claro?

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

La quartina di cui parli è legata all'attentato a Giovanni Paolo II. Lo stesso Boscolo fu convinto assertore di questa attribuzione. Non capisco quindi perché sia necessario cambiare idea ogni volta che un papa compie un viaggio pericoloso.
Se ci fai caso vengono prese in considerazione sempre le stesse quartine, quelle più caratteristiche in quanto apparentemente più chiare citando nomi o luoghi.
L'ordinamento di Ramotti permette invece di confrontarsi di volta in volta con tutte le quartine, anche quelle mai citate nei libri dei vari autori.
Della Corea ho già detto rispondendo ad altri utenti…
Se alcune volte non ti ho risposto è perché o non ho visto la domanda oppure ti ha risposto qualcun'altro nello stesso modo in cui avrei fatti io. Nessuna idea di ignoranti.
Le lettere di cui parla Boscolo dovrebbero in realtà essere una lettera sola indirizzata ad Alessandro Farnese. In questa lettera il veggente parlerebbe della guerra nella ex Jugoslavia e di Boscolo come suo interprete erede.
Di questa lettera non vi è traccia se non nelle testimonianze dello stesso autore veneto. Quindi non posso dire nulla…

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

…comunque probabilmente sto facendo confusione io con le quartine, allora. Non è facile, poi, capire il Boscolo. Io sono andato a visitare il suo sito perché era stato segnalato nei commenti. A questo punto mi chiedo se ci sia una quartina di mezzo o se Boscolo non abbia consultato il materiale di cui ha spiegato di essere in possesso.

Per quanto riguarda la data del 2024, invece, il lettore che avevo citato ha ritrattato.

Tanto rumore per nulla. Chiedo venia.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Mi unisco alla richiesta di Murdock sperando che la risposta arrivi prima del viaggio che farà il Pontefice.

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

"ero straniero e mi avete accolto" Jesus

Ripassatevi le Scritture

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Aldo Primo, l'Italia e l'Europa non hanno nessun obbligo di seguire le regole evangeliche in quanto 'libera chiesa in libero stato'. Secondo, Gesù quando diceva 'ero straniero e mi avete accolto' si riferiva al singolo individuo non a una massa migratoria come questa odierna che ha più di invasione pilotata (islamica) che di normale immigrazione. La parola evangelica non si dovrebbe manipolare. Luc

Paolo Porsia
Paolo Porsia
7 anni fa

…Sarebbe un SUICIDIO…La Serbia ora è circondata dalla NATO per 3/4…

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

X Howling Mad Murdock
Il sito anonimi della croce non è stato chiuso da altri se non dai gestori del sito stesso,i quali avevano già preavvisato di questo in quanto non gli piaceva che erano apparse pubblicità sul sito in questione.
Io sono in contatto con loro e mi hanno detto che lo riapriranno.
Inoltre sono persone che rischiano sul serio perchè ciò che scrivono è vero,io ci credo assolutamente, poi ognuno faccia come vuole,ma ti dico anche di più, il sito in questione era anche controllato da "altri non benevoli" come io faccia a saperlo non è importante…voi potete fidarvi o meno,ognuno ascolti il proprio cuore.

Martino

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@ Martino,

Grazie di cuore per l'intervento.

Attendiamo fiduciosi il nuovo Blog e dato che sei in contatto con loro ti prego di farti latore del mio invito a non mollare e proseguire nel loro prezioso cammino.

E non parlo solo degli "spifferi" ma, e soprattutto, per la loro testimonianza di Fede.

Grazie in anticipo.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Figurati è un piacere…..
Ho ricopiato il tuo messaggio e glielo ho inviato.
Spero che anche altri apprezzino il loro lavoro e si uniscano al coro, perchè davvero sono sinceri!!!

Martino

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Grazie !

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Anonimo 22 aprile ore 10,24. Complimenti. Mi permetto di aggiungere l'indicazione di un libro:non da esperto, perche' non sono uno studioso, ma piccolo autodidatta che nel tempo bello ha fatto qualche lettura a seconda che il caso, l'ambiente e le circostanze gli dettavano. C'e' "Il pellegrino cherubico"di Joannes Schaeffler(Angelus Silesius)scritto quasi in forma di sentenze-indovinello, molto stimolante.E' un classico importante, ma nello stesso tempo e' impegnativo e non impegnativo,perche' non usa uno stile discorsivo,e scolpisce sentenze -indovinello che stimolano e tirano fuori cose vissute ,intuite o apprese. Fermo restando che Dio e' un Mistero per tutti.Un libro che lo prendi e lo lasci ,a pezzi e bocconi.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Di anonimi 22 aprile ore 10,24 ce ne son due. Ma penso ti riferisci a me 🙂

Lo stampano con un titolo un po' diverso, deve essere questo:
"Il viandante cherubico" di Angelo Silesio (Autore)

«Johannes Scheffler (1618 – 1675) è il vero nome di Angelo Silesio , nato a Cracovia di fede luterana, e poi convertitosi al cattolicesimo nel 1653, nella quale occasione cambiò il suo nome. In precedenza aveva studiato teologia e medicina. Divenne medico di corte dell’imperatore Ferdinando III, e in seguito perse gli ordini.
I cinque libri del Viandante Cherubico consistono in epigrammi in poesia composti prima della conversione, a cui poi si aggiunse un sesto libro nel 1675.
Il panteismo di cui fu accusato fu difeso dai cattolici, e il libro ricevette l’imprimatur ecclesiastico.
Versione in italiano Fratelli Bocca Ed., 1942.»

C'è anche in formato elettronico. Poi vediamo se lo prenderò, per adesso mi sto leggendo quelli dell'ex card. Biffi.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

https://www.youtube.com/watch?v=b9EZW3JWn18

su aurorasito ci sono due articoli

xyz
xyz
7 anni fa

4.459 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, trasmesso il 22/04/2017

Cari figli, rimanete nella Legge del Signore per essere salvati. Voi siete importanti per la realizzazione dei Piani del Signore. State attenti. Camminate verso un futuro di grandi battaglie spirituali. La guerra tra la Vera e la falsa chiesa sarà dolorosa. Voi, Ministri di Mio Figlio Gesù, siate coraggiosi e difensori della verità. Imitate Giosuè, uomo semplice scelto dal Signore, che, per la sua obbedienza e fedeltà, vinse grandi battaglie. Giosuè condusse il suo popolo per il cammino indicato dal Signore. Voi, che foste scelti da Mio Figlio Gesù, amate e difendete la verità. Portate il Vangelo a tutti i Miei poveri figli. Le anime assetate di Mio Figlio Gesù hanno bisogno di voi. Non tiratevi indietro. Coraggio! Vivete nel tempo delle grandi confusioni spirituali, ma restate con Gesù e sarete vittoriosi. Io vengo dal Cielo per indicarvi il Cammino della Salvezza. Siate docili e in tutto siate come Gesù. Quando vi sentite deboli, chiamate Gesù e Lui vi darà forze per compiere con fedeltà la vostra missione. Valorizzate i Tesori di Dio presenti nella Sacra Scrittura. Nel Signore è la vostra vittoria. Avanti nella difesa della verità. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

CHI PROVOCA LO SCISMA E' DON MINUTELLA: «Bergoglio non è più il papa. La massoneria, con l’appoggio delle logge sataniche, ha costretto Benedetto XVI a dimettersi e hanno piazzato lì un loro adepto. L’adepto di questo progetto di distruzione della Chiesa cattolica è Jorge Mario Bergoglio». E’ questo ciò che realmente pensa (il video più sotto) il parroco palermitano don Alessandro Minutella, allontanato poco tempo fa dall’arcivescovo Corrado Lorefice a causa delle sue omelie-show contro la Chiesa e la comunione ecclesiale.

Fonte: http://www.uccronline.it/2017/04/25/don-minutella-senza-freni-bergoglio-non-e-papa-ma-massone-satanista/

IL PAPA E' IL PAPA, CHE PIACCIA OPPURE NO. LUI E' COME LUTERO.
Così tutto è stato definito, adesso fate le vostre conclusioni.

Lidia

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Don Minutella ha ragione…lo vedrai quando bergoglio profanerà l eucaristia?

Martino

xyz
xyz
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Lidia, Martino ha ragione, quando Bergoglio attacchera' l'Eucaristia allora capirai che don Minutella aveva capito prima quello che molti capiranno solo allora.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Lidia è bergoglio che si è presentato così……
1:21:15 – 1:12:21 https://www.youtube.com/watch?v=5oOIraHSMUU
Massone!!!

Martino

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Se Bergoglio è massone allora è scomunicato e non è nemmeno papa.
Tutti i suoi atti sarebbero invalidi.
Tertium non datur.

Black

Unknown
Unknown
7 anni fa

…dopo la segnalazione di Aldo, mi sono messo a leggere Boscolo: sebbene la comprensione sia tutt'altro che semplice, ne sto ricavando con maggiore nitidezza rispetto al passato la consapevolezza che viviamo in una realtà che ci fornisce di continuo dei segnali e dei messaggi che abbiamo imparato a definire "sincronicità". C'è un'intelligenza ordinatrice rigorosa all'opera dietro ciò che costituisce apparenza.

Aristotele, sull'eco dell'oriente, definiva questa intelligenza universale "nous". Platone Logos. Nelle religioni il linguaggio è definito "Verbo": la sua accezione greca, quella di "Logos", racchiude in maniera intuitiva e diretta l'idea che "linguaggio" e "Logos", "Verbo" e "intelligenza universale", siano le facce di una medesima realtà.
In alcune culture come quella indù v'è addirittura la concezione di un legame tra il suono prodotto dal linguaggio, il linguaggio stesso, e la spiritualità, intesa anche come l'autocomunicazione di Dio nella storia.

L'accesso a questa facoltà, a questo "nous", è tipico del mistico e del profeta.
In Origene, che era portatore, tra l'altro, della "tradizione orale" degli apostoli (ne parla, se non ricordo male, San Gregorio nel suo trattato sullo Spirito Santo), v'era l'idea che la realtà materiale fosse come un'emanazione di ordine inferiore del mondo spirituale, e che ne recasse inevitabilmente l'impronta. I profeti, compresi i redattori dei testi sacri, erano posti in una condizione di super-coscienza (non trance, ma una forma superiore di lucidità), e procedevano alla redazione dei testi. Di conseguenza lo Spirito, il "nous", vi apponeva il suo sigillo. Quindi le pagine sacre, ma la realtà in generale, andava scrutata alla ricerca di questa presenza.
In Nostradamus il nous ha "prodotto" dei versi profetici che si attagliano a più epoche e situazioni contemporaneamente. E rimandano a tutta una serie di situazioni portatrici a loro volta di senso profetico. Noi appassionati dobbiamo cercare le impronte di questo nous, se vogliamo capire cos'accadrà in futuro. Le impronte sono le sincronicità, e possono nascondersi dietro ai nomi, alle pagine sacre, alle lingue, all'oroscopo cinese, all'I-ching, ai calendari di altre culture (come il calendario ebraico)…

Ramotti è stato anche lui pioniere nel cercare collegamenti al di fuori delle quartine. Ad esempio è andato giustamente a ripescare i vaticinii di Gioachino da Fiore. Anche Boscolo ha citato Gioachino. Ho letto un suo vecchio testo e ne ho ricavato l'impressione che le interpretazioni che tentava di far coincidere con gli anni '90, si sposino meglio con il presente. Una volta effettuato questo aggiornamento temporale, è davvero incredibile come si manifestino vari livelli di significato riferiti all'oggi.
Un esempio: la parola "monaco", che Boscolo cercava di collegare a luoghi geografici, si dimostra invece perfetta per individuare papa Francesco: "monaco" come San Francesco, e come il personaggio con il saio e la falce ritratti dall'abate Gioachino. Ciò che vent'anni fa non appariva chiaro, è palesissimo oggi.

Alcuni detti del passato, come "nomen omen", oggi vengono considerati in una luce un po' deformata, priva della pienezza di cui sono originalmente portatori. Ma se noi accettiamo una concezione come quella di Origene, ci viene più facile scorgere in Trump il segno della "tromba" dell'Apocalisse. In questo è "nomen omen". Il nous univerale si manifesta attraverso questi segni.

Io sono sempre più convinto che quest'anno, 2017, centenario di Fatima, anno 5777 del calendario ebraico, anno del gallo nel calendario cinese, sotto l'egida di un pontefice che Gioachino ha ritratto come ha ritratto, si rivelerà un anno da "Trump/tromba" dell'Apocalisse.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

Esatto…i Segni…segui i Segni e troverai il tuo destino…Dio si esprime così sta a noi aprire gli occhi,ma ahimè pochi vedono,quasi la totalità è completamente cieca.
Martino

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

"Ramotti è stato anche lui pioniere nel cercare collegamenti al di fuori delle quartine. Ad esempio è andato giustamente a ripescare i vaticinii di Gioachino da Fiore."
Mad Murdock devi ancora capire bene tante cose!Il Ramotti aveva fatto passare (i vaticinia) di Gioacchino da Fiore per un autentico manoscritto di Cesar Nostradamus."l'errore" se così vogliamo farlo passare ha dato spazio editoriale per parecchi anni a un falso storico.Qualcuno finalmente l'ha capito!Remox ancora no!

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Ramo xx preambolo 1003.
scusate se ancora parlo delle elezioni francesi in un post non nell'argomento.
ma data la vicinanza al 7 maggio…
Mi sto convincendo, ora che il primo turno è passato, che forse il fuggitivo è semplicemente Hollande.
avendo egli dato pieno endorsement a Macron, se vincesse LePen sarebbe non solo una sconfitta, ma anche un lasciare il seggio da fuggitivo sconfitto.
Penelon = Lepen-Macron
dopo (lepen) averne sconfitti 5, un fuggitivo, a causa dello scontro diretto tra penelon dovrà abbandonare il seggio di presidente.
interessante invece il discorso Trump-trombe dell'apocalisse.
Già in passato Remox mi aveva redarguito dal fare paragoni azzardati (al tempo dissi che la signora col capo cinto da 12 stelle fosse l'europa in apocalisse, (vedi la bandiera europea, ispirata chiaramente a Maria come spesso anche in ambienti ecclesiastici si dice).
il messaggio dell'apocalisse di Giovanni è simbolico, e non letterale. forse trump=tromba è azzardato allo stesso modo.
Invece molti propendono per associare la signora circondata da 12 stelle alla vergine dello zodiaco, in una particolare configurazione astrale che si vorrebbe collocata in settembre 2017.
chiedo agli esperti in materia astronomica di darmi (e ringrazio fin d'ora) qualche ragguaglio in merito.
un fedele lettore

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Nei primi secoli dopo Cristo ad Alessandria si potevano trovare esponenti delle principali scuole religiose e di pensiero. Una delle questioni principali di studio verteva su come interpretare in modo corretto i testi sacri. A me ha sempre incuriosito la figura di Origene, che è stato tra i primi, in occidente, ad aver sistematizzato gli spunti esegetici caratteristici delle varie correnti dando vita a quello scheletro interpretativo che poi sarebbe stato reso celebre nel medio evo da giganti del calibro di Agostino e di Dante. Sto facendo riferimento alla famosa questione dei sensi della (sacra) Scrittura. Alla base c'è l'idea che gli scritti spiritualmente ispirati, siano attraversati da una polisemia. Origene si è sbizzarrito su questo argomento, giungendo di volta in volta a individuare tutta una serie di possibili "sottocategorie" afferenti ai sensi di cui sto parlando.

Tutto questo per dare l'idea di come abbia radici "tradizionalmente" (uso il termine un po' alla maniera di Guénon) fondate l'idea che un'immagine presa da un testo sacro sia in grado di restituire al contempo una pluralità di livello di significato.

Pertanto è ben possibile che la donna vestita di Sole con le dodici stelle sul capo possa rappresentare contemporaneamente le indicazioni per una configurazione celeste particolare, l'Unione Europea, la Madonna, ma pure altre figure o situazioni che non si escludono le une con le altre.

A proposito della configurazione celeste del settembre 2017, io ho trovato fatta bene questa serie di video. Consiglierei di cominciare la visione dal secondo:

https://youtu.be/sp4u-9EH1MQ

Sarebbe tutto molto più assurdo, e forse anche fatto appositamente per mandare fuori strada, se non fosse che questa questione dei segni celesti non affiorasse da tanti altri contesti. Si va dalle stranissime copertine dell'Economist e di Der Spiegel di pochi mesi fa, alla carta, appunto, dei tarocchi, alle profezie di tutta una serie di personalità diverse tra loro (dai Santi ai veggenti), a testi ermetici quelli di Fulcanelli o della tradizione religiosa come la Bibbia di Kolbrin, fino ai recenti articoli scientifici sullo scontro tra supernove e la presenza ai bordi del sistema solare di planetoidi inaspettati. C'è una singolare convergenza tematica multidisciplinare attorno a questo tema dei segni celesti.

Qualcuno, in passato, qui nelle discussioni aveva fatto presente in maniera legittima e acuta che gli unici a possedere tutte le chiavi interpretative per venire a capo di questi misteri sarebbero i cristiani-cattolici, i quali sono destinatari non solo della rivelazione biblica (di cui sono destinatari pure ebrei, musulmani, e le altre confessioni cristiane), ma anche delle rivelazioni mariane e via dicendo. Come dire: se uno invece si basa solo sulla Bibbia, non può che giungere a conclusioni erronee perché frutto di un dato incompleto. Io invece sono di un parere diverso. Al di là che alla fine non è nemmeno tanto facile capire se i messaggi di Fatima pubblicati siano completi e originali, se la tal apparizione riconosciuta lo sia stata a ragione (vale anche il caso opposto), ad ogni modo credo per quanto arduo, sia comunque possibile ricavare delle conclusioni veritiere anche decidendo di basarsi sulla Bibbia.
Non è detto che l'esegeta abbia questa capacità (secondo Origene l'unico esegeta valido è il mistico: per capire un testo spiritualmente ispirato, bisogna farsi egualmente ispirati), ma credo che un testo come Daniele o Apocalisse contenga in sé tutti i dati per essere compreso.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Grazie. Davvero interessante e molto ben esposto.
Un fedele lettore.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Dio parla all'uomo sopra tutto nella semplicita'della pieta' cristiana,nel pentimento,nei sentimenti,nei ricordi,nello spirito d'infanzia,e dietro a tutto questo c'e' Maria, Madre nostra,e Maestra di Scritture Sacre.Altre cose esistono, ma hanno un peso specifico direttamente proporzionale alla semplicita' con cui li si considera e costituiscono un terreno molto scivoloso.Sono un contorno , non la pietanza, e chi li scambiasse per la pietanza scivolerebbe di certo.Chi sentisse troppo stretti per se' Scritture,Dottrine e Documenti,Catechismo,Salmi e Preghiere devozionali,non dovrebbe considerare questo come la chiamata personale a qualcosa di piu', ma come una condizione temporanea sua inferiore e superficiale,a prescindere dalle suggestioni che potesse sentire risuonare nel suo animo.Frutto di dinamiche psicologiche ,quando addirittura non psichiatriche. E con questo forse mi sono fatto qualche amico in piu';-)

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

"La vita e' lunga qui.Ti guarderai bene dunque dall'inventar preghiere.Canterai umilmente con il libro dei poveri di spirito.E aspetterai"(Milosz, dal Miguel Manara).

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

"Ma che poss'io,Signore, s'a me non vieni coll'usata ineffabil cortesia?".(Michelangelo Buonarroti,Rime).

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

1 RE 19,11-14

Paolo Porsia
Paolo Porsia
7 anni fa

1Re 19:11-18

11 Allora il Signore gli disse: Esci fuori, e fermati in sul monte, davanti al Signore. Ed ecco, il Signore passò, e davanti a lui veniva un grande ed impetuoso vento, che schiantava i monti, e spezzava le pietre; ma il Signore non era nel vento. E dopo il vento, veniva un tremuoto; ma il Signore non era nel tremuoto. 12 E dopo il tremuoto, veniva un fuoco; ma il Signore non era nel fuoco. E dopo il fuoco, veniva un suono sommesso e sottile. 13 E come Elia l'ebbe udito, s'involse la faccia nel suo mantello, ed uscì fuori, e si fermò all'entrata della spelonca; ed ecco, una voce gli venne, che gli disse: Che hai tu a far qui, Elia? 14 Ed egli disse: Io sono stato commosso a gran gelosia per lo Signore Iddio degli eserciti; perciocchè i figliuoli d'Israele hanno abbandonato il tuo patto, han disfatti i tuoi altari, ed hanno uccisi con la spada i tuoi profeti; ed io sono restato solo, e pure anche cercano di tormi la vita. 15 Ma il Signore gli disse: Va', ritornatene verso il deserto di Damasco, per lo cammino per lo quale sei venuto; e quando tu sarai giunto là, ungi Hazael per re sopra la Siria. 16 Ungi eziandio, per re sopra Israele, Iehu, figliuolo di Nimsi; ungi ancora per profeta, in luogo tuo, Eliseo, figliuolo di Safat, da Abel-Mehola. 17 Ed egli avverrà che, chiunque sarà scampato dalla spada di Hazael, Iehu l'ucciderà; e chiunque sarà scampato dalla spada di Iehu, Eliseo l'ucciderà. 18 Or io ho riserbati in Israele settemila uomini, che son tutti quelli le cui ginocchia non si sono inchinate a Baal, e la cui bocca non l'ha baciato.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Con il post di Blondet sullo sterminio degli Armeni,scopro che il giudaismo talmudico sionista ha fatto poker.Non solo Holodomor, kulaki, e paesi arabi come Iraq,Yemen del sud Libia Siria, prossimamente Egitto,ma anche Armeni. Non si finisce mai d'imparare…Quanto ai bianchi europei occidentali ,il pentolone e' in preparazione da tempo.Ci faranno pagare anche le colpe degli antichi romani.La Chiesa di Roma e' anch'essa un obiettivo,il primo in ordine d'importanza, ammesso che esista un ordine d'importanza per gente che odia in quel modo.Ma che cos'e' in sostanza il giudaismo talmudico?Questo e' interessante da approfondire,perche' un po' ci riguarda tutti,e spiega le nostre debolezze individuali e collettive.Teologicamente e' un'eresia dal giudaismo della Torah.Il monoteismo rimane,ma come un soprammobile da onorare solo a parole.Nella pratica,c'e' una visione dualistica:Dio uno e' al di sopra di tutto e concilia in se' tutto al meglio ma lontano, irraggiungibile.Sotto di lui ci sono due divinita', in opposizione, poi c'e' il popolo eletto e poi ci siamo noi che possiamo servire Dio solo servendo gli eletti.Eletti bastardi in tutti i sensi,da quello genetico a quello morale e spirituale,perche' dando per scontato che non possiamo conciliare al meglio gli opposti,in noi e fuori di noi,risolvono decidendo che per gli eletti tutto dev'essere paradiso in terra e per gli altri tutto dev'essere inferno.Per noi il ritorno di Cristo, e la Grazia ,gia' ora, che e' anticipo,caparra dello Spirito,come dice san Paolo,ci libera dalla Legge nel senso che la compie pienamente.Per quelli il Messia significa che per loro arriva il paradiso e per noi l'inferno a prescindere.Tutti i problemi vengono scaricati sulle nostre spalle(un po' come le imposte gia' oggi, e gia' al tempo di Gesu' Cristo,ma molto di piu').in sostanza sono ferocemente satanicamente FAZIOSI.Ma un poco questo difetto e' comune a tutta l'Umanita' e sta anche dentro la Chiesa di Roma.Gli amici devono avere ragione anche quando non ce l'hanno,i parenti anche (oppure sempre torto)etc. Quindi non mi meraviglio che Dio castighi facendo assaggiare fino all'esasperazione la stessa ingiustizia che affascina potenzialmente il cuore di ogni uomo. La faziosita' non e' onorevole.Da mio padre,che se ne teneva lontano piu' che poteva, ho assorbito che la faziosita' e' un modo di non essere virili.Infatti poi ho scoperto,nella vita e leggendo Bernanos al momento giusto(e le letture giuste sono quelle fatte al momento giusto)che l'impurita' e' nemica della virilita'.La virilita' e' una condizione dell'anima, prima che del corpo:senno' la componente corporale anziche' favorirla le gioca contro.Niente di nuovo:sappiamo dal Vangelo che faziosita',divisioni,sono passioni carnali.Ma bisogna sentirlo risuonare nell'anima.Il Dio vero e' il contrario.Per cui non credo sia peccato mandare a quel paese certi caporali fatti generali,che ci descrivono la sorte terribile destinata a chi si trovera' in guerra contro la Nato,dicendo che controllano tutto e migliorano…migliorano..migliorano… Bambocci ,pupazzi,uomini e soldati senza onore, senza virilita',destinati alla sconfitta e alla dura punizione,seduti su un monte di corruzione e di inefficienza legata alla corruzione e alla loro infima condizione morale e spirituale.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Il sionismo ha una particolarita' storica:che mentre gli altri imperialismi partono da uno Stato,col suo territorio,amministrazione,esercito,etc etc, e poi vanno a radicarsi tra gli altri popoli e nei territori altrui,il sionismo percorre il cammino opposto.Veramente pure gli altri imperialismi hanno avuto le loro quinte colonne. "Nessuna citta' e inespugnabile dopo che vi sia entrato un asino carico d'oro"(cit.).Pero' in questo caso la strategia e' estrema,si direbbe diabolica.Prima si radica in tutto il mondo,dove piu', dove meno,e solo come fase finale si dota di uno Stato e di una territorialita'.E' piu' subdolo, ma niente e' perfetto.Questa fase storica in cui progressivamente un impero tradizionale, come quello angloamericano coi suoi vassalli, tira la volata al Grande Israele, travasando la sua forza prima di avviarsi al declino, e decadere come un limone spremuto,e' anche un punto critico.Colpito nel punto giusto,questo mostro puo' diventare un animale enorme(l'impero extraterritoriale diffusoo in tutto il mondo)senza testa,senza piu' il punto terminale verso cui finalizzare la sua attivita'.Se succede nel gregge del Buon Pastore che,colpito il Capo, il gregge si disperda, perche' non dovrebbe succedere nel gregge degli "inferiori"?Ma questo probabilmente e' solo un mio ragionamento di tipo umano,e passionale.Dio aspetta tutti alla conversione, e quindi e' piu' probabile che sconvolgera'sul loro territorio le nazioni che si rendono serve di questo imperialismo extraterritoriale.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Dimenticavo:noi non siamo in questa fase storica gli eredi dei cristiani che lottavano contro l'Islam con alterne fortune e che anche subivano attacchi e invasioni da loro.La stessa caduta dell'Impero ottomano,e l'attacco al mondo arabo,specialmente nell'ultimo secolo e' stato portato e condotto dal sionismo internazionale, e noi siamo solo cooptati in questo processo.A parte Sauditi ed emirati che sono alleati in questo attacco portato al mondo arabo,non so quanto strategici e quanto occasionali, e a parte alcuni Stati opportunisti,tipo Giordania e Turchia.Cooptati per fare la fine dei capponi di Renzo.Le profezie possono dire tutto quel che vogliono, ma poi sta nella purezza delle interpretazioni collocarle nel giusto tempo storico e sopra tutto darne una valutazione morale sulle cause:meglio chiederle a Dio,invece di starsene seduti su pseudo certezze e presunzioni atlantiste e Occidentaliste.Se fossimo nell'Odissea di Omero,saremmo non gli eredi di Ulisse,e neanche i proci, ma i figli dei Proci.Sempre meno gattopardi e sempre piu' prostitute.Rispetto per il mondo arabo.

Paolo Porsia
Paolo Porsia
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

…Giusto AMMAZIAMOLI QUESTI EBREI,TUTTI! Vincenzo per il tuo bene resta in sud america…

Paolo Porsia
Paolo Porsia
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Beccati un Invasione VENEZUELANA o RUSSA poi mi sai dire…

Paolo Porsia
Paolo Porsia
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Mi domando se ci FAI o ci SEI…

Paolo Porsia
Paolo Porsia
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

…Gli operai francesi si arruolavano nelle SS e negli LVF, i "signorini" andavano nelle FFL e nelle FFI.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Il veggente texano Horacio Villegas ha predetto che la terza guerra mondiale scoppierà il 13 maggio e terminerà il 13 ottobre(date delle apparizioni di Fatima)
Lui aveva già indovinato anni fa l'elezione di Trump! Considerate le premesse bollenti tra USA e Corea la predizione di Villegas non è del tutto campata in aria….iniziamo a fare le scorte di cibo. Anche ROYAL DEVICE prevede già da tempo la guerra mondiale a maggio. GIONA

GNAKTPINO
GNAKTPINO
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Questa notizia mi aveva riempito di inquietudine, per fortuna che l'ha prevista pure ROYAL DEVICE … e allora calma e pace mi hanno riempito il cuore.

Share This