GLI ACROSTICI DEL POEMA TEMPORALE: IL RAMO IV DEL 2000

scritto da Remox
17 · Mar · 2017

GLI ACROSTICI DEL POEMA TEMPORALE: IL RAMO IV
DEL 2000

In questa seconda parte propongo la
stessa analisi sugli acrostici fatta per il Terzo Ramo sul capitolo che è
invece strettamente dedicato alle vicende della Chiesa.

Si potrà vedere che anche in questo
caso si possono trovare delle attinenze con gli argomenti di cui discutiamo da
tempo con in più uno sguardo nel futuro.

Rispetto ai precedenti acrostici
abbiamo un  ulteriore sviluppo dei temi
dedicati alla Chiesa e  probabilmente
anche di quelli politici.

Cominciamo quindi con il rivedere il
primo acrostico pubblicato nel 2013:

dedans

temple

trois

sera

siege

verra

grand

prelat

fois

plus

ennemis

mort

secret

ruine

seront

assemblez

pompe

roy

avoir

torrent

temps

“Nel seggio del Tempio il Terzo sarà

Col Grande Prelato più fede verrà

Morte e rovina per i nemici, nel segreto

Saranno in assemblea la pompa e il re; avran
tempi tormentati.”

L’acrostico comincia con l’indicare
con chiarezza il pontificato al centro dell’attenzione, quello del terzo
prelato del secolo, ovvero papa Francesco. Si preannunciano subito sciagure con
la presenza di parole come “nemici”, “morte”, “rovina”. Nel 2013 si poteva
avere un’idea vaga di opposizioni che sarebbero giunte dall’esterno verso la
Chiesa. Oggi vediamo invece che la sfida più grande e potenzialmente catastrofica
è tutta interna.

Una parola che subito aveva
incuriosito è “segreto”. L’interpretazione era quella di una possibile
congiura.

Tuttavia abbiamo in seguito visto come
la Madonna di Anguera abbia avvisato di gravi confusioni che sarebbero giunte
per la Chiesa proprio a causa della rivelazione di un segreto.

2.748 – 20 ottobre 2006

Cari figli, un
segreto sarà rivelato e ci sarà grande confusione
nel palazzo. Non permettete che nulla vi allontani dalla verità.
Pregate.

3.785 – 5 marzo 2013

Il cammino del
calvario porta sofferenza, ma la resurrezione porta gioia. La barca di Pietro
ondeggerà e ci sarà grande confusione. Pietro e il segreto: ecco la risposta.

4.061 – 18 novembre
2014

Cari figli, il segreto di un uomo
sarà rivelato e ci sarà grande confusione e divisione nel Palazzo (Vaticano).

Come si può leggere la rivelazione di
questo segreto legato ad un uomo e a Pietro porta molta confusione e divisione all’interno
della Chiesa e del Vaticano.

Ovviamente è facile pensare a un
segreto legato alle dimissioni di Benedetto XVI, ma al momento è inutile fare
speculazioni.

Forse altri due messaggi legati a
questi sono i seguenti:

3.062 – 04/10/2008

Cari figli, un re prenderà un’importante decisione, ma i suoi sudditi
causeranno grande confusione. Molti rifiuteranno la verità e ci sarà divisione.
Soffro per ciò che vi attende. Inginocchiatevi in preghiera. Ecco i tempi della
dolorosa purificazione. Siate forti e saldi nella fede.

3.829 – 4 giugno 2013

Cari figli, inginocchiatevi in
preghiera. Una decisione sarà presa e ci sarà grande confusione nel palazzo
(Vaticano).

Si parla sempre di confusione e
divisione come nei messaggi del segreto. Però in questi si parla di un’importante
decisione presa da un papa verso la quale i sudditi causeranno confusione. La
verità non sarà creduta.

La decisione può essere quella di
rivelare un segreto.

La parte finale dell’acrostico introduce
invece la figura di un Re che forse adombra l’emersione nel futuro del Grande
Monarca. L’acrostico può quindi essere ricomposto in questa maniera:

“Nel seggio del Tempio il Terzo sarà,

Verrà un Grande Prelato, più nemici per la
fede,

Morte, segreto e rovina,

Saranno in assemblea la pompa e il Re; avran
tempi tormentati.”

Anche il secondo acrostico presenta gli stessi
temi:

siege

temple

prelat

trois

fera

mort

secret

fois

assemblez

ennemis

avoir

plus

ruine

torrent

dedans

roy

nouvelle

viendra

temps

“Al seggio del Tempio il Terzo prelato sarà

Morte, nemici, maggior rovina e tormenti

Fede in assemblea segreta

Attraverso il Re nuovi tempi verranno.”

La novità in questo acrostico è quello
di legare il “nuovo tempo” che verrà alla presenza del Re il che rafforza l’ipotesi
che si possa trattare del Grande Monarca.

Per quanto riguarda la crisi della
Chiesa sembra invece che i nemici si riuniranno in assemblea o in gruppo
creando quindi una divisione o se vogliamo uno scisma.

La ricostruzione dell’acrostico in
questo caso può solo evidenziare l’importanza della parola “segreto”, non più
aggettivo, ma sostantivo del presagio.

“Al seggio del Tempio del Terzo prelato,

Segreto, morte; i nemici della fede in
assemblea,

Aver più grande rovina

Tramite il Re verrà un nuovo tempo.”

In entrambi gli acrostici la crisi “morte
e rovina” è legata al “segreto” e al pontificato del terzo papa. E’ qui che si
sviluppa l’azione dei nemici della fede. Questi nemici sono appunto la terza
novità di questa rilettura degli acrostici.

L’emersione del Re è invece conclusiva
poiché legata ad un nuovo tempo. Si capisce quindi che non è contestuale al
pontificato, ma viene dopo… a soluzione dei problemi sorti in questo periodo.

Il terzo acrostico come sempre è il più lungo
e ricco:

grand

sera

quand

mort

apres

verra

trois

temple

seront

siege

secret

sens

ruine

plus

pour

prelat

faict

dedans

sacre

ennemis

roy

fois

monts

voudra

lors

assemblez

temps

viendra

nouvelle

“Un Grande sarà al Seggio del Tempio

Quando la morte si approssimerà al Terzo

Maggior rovina sarà per la Chiesa per fatti
segreti

Il Re vedrà nascere i nemici della fede sui
monti

Verranno allora i tempi di nuova Assemblea.”

La principale novità è l’introduzione
del quarto papa del secolo ovvero del successore di Francesco. Si parla di
morte che si approssima al terzo papa. Il papa muore veramente? In effetti non
è chiaro.

E’ interessante però che in questo
acrostico nel 2013 si parli di rovina per fatti segreti. L’idea era sempre
quella della congiura, ma questi fatti possono invece essere legati alla
rivelazione del segreto di cui abbiamo detto.

La parte finale è un po’ più confusa a
causa della presenza della parola “monts”. La nuova Assemblea faceva invece pensare
a un nuovo Concilio che inaugura il “nuovo tempo”.

La parte più interessante è ovviamente
quella legata al nuovo papa di cui tuttavia non si dice nulla se non far
presagire che avrà comunque dei tempi tormentati. D’altronde la crisi non si
esaurisce senza molto sforzo.

L’acrostico può essere ricomposto in
modo più letterale nel seguente modo:

“Un Grande sarà quando la morte

Si avvicinerà al Terzo del Tempio

I nemici saranno al seggio per via del segreto

Grande rovina al Prelato per fatti che
riguardano il Sacro

Il Re vedrà la fede unita sui monti

Verrà allora un nuovo tempo.”

Ricostruito in questo modo l’acrostico
acquista maggior senso senza variare di molto il contenuto. Si annuncia la
venuta del nuovo papa, ma anche la presenza dei nemici per via del segreto
(secret sens). I nemici sono direttamente al seggio il che sembra rafforzare l’ipotesi
della divisione o scisma. La successiva rovina è legata al Sacro, ovvero a ciò
che di più sacro ha la Chiesa, i sacramenti. E’ appunto un attacco interno.
Anche in questo caso possiamo ricordare le parole che la Madonna usa ad Anguera
quando annuncia che “il Sacro verrà gettato via”.

In questo acrostico sembra che i
problemi attuali continueranno anche con il prossimo papa pur trovando origine
in questo pontificato.

L’ultima parte vede di nuovo la
presenza del Re. In questo caso ho optato per un’interpretazione diversa legata
ai monti, ovvero come luogo di ricostruzione della fede lontano del centro
delle città. Un simbolo di ritiro o di eremitaggio se vogliamo. È quel
nascondimento a cui si ricorre per rafforzare la fede seguendo un ritiro
spirituale. Questa fede è “assemblez”, unita o riunita.

E’ con questa unione che verrà il “nuovo
tempo”.

A questo punto possiamo provare a
legare fra loro i tre acrostici al fine di avere un presagio più chiaro e
completo:

“Nel seggio del Tempio il Terzo sarà,
verrà un Grande Prelato,

I nemici saranno al seggio, morte e
rovina per via del segreto,

Per fatti che riguardano il Sacro.
Quando la morte si avvicina al Terzo,

Sorgerà un Grande Prelato, la Pompa e
il Re saranno in assemblea,

Avran tempi tormentati. Il Re vedrà la
fede unita sui monti,

Allora verrà un nuovo tempo.”

Si parte dell’elezione di papa
Francesco e  dall’inizio del suo
pontificato che vedrà presto i nemici della fede prendere posizione in seno
alla Chiesa. Si annuncia la rovina per via del segreto e per ciò che concerne
il sacro. I nemici arrivano al seggio (o al Trono). Dopo Francesco verrà un
altro papa che avrà tempi tormentati. Tuttavia sorgerà anche un Re che proteggerà
la Chiesa. Alla fine della battaglia, quando la fede sarà riunita, giungerà un
tempo nuovo.

Il Ramo IV tramite l’analisi degli
acrostici si mostra direttamente collegato al Ramo III riprendendo soprattutto
il tema della crisi della Chiesa. Ma a questa aggiunge anche un interessante
presagio che accende la speranza: ovvero l’emersione del Grande Monarca al
momento dell’infuriare della battaglia. Vediamo insieme i raggruppamenti finali
degli acrostici:

“A Marzo
un confronto ben grande si avvicina. Ci sarà il terzo papa (Francesco) e verrà
presentata una legge che dividerà. Avverrà allora una completa sedizione,
sangue e divisioni per la Legge della Gioia (Amoris Laetitia); i nemici saranno
al seggio (Trono papale). M
orte e
rovina per via del segreto, per fatti che riguardano il Sacro. Quando la morte si
avvicina al Terzo, sorgerà un Grande Prelato.
Dal Cielo sangue nascerà. Tornano furiose
sedizioni popolari per il grano, per i muri e chi è lasciato fuori. Nelle città
troppe genti furiose si approssimeranno (immigrati?); assediate dai nemici
saranno allora esiliate (perseguitate?) con la forza le genti della Dama
Celeste (cristiani fedeli). Contro l’assedio e la lotta per il grano nascerà allora
una Potenza.
La Pompa e il Re
saranno in assemblea, avran tempi tormentati. Il Re vedrà la fede unita sui
monti: allora verrà un nuovo tempo.”

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
241 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Santo Cielo, l'ultima parte è veramente impressionante, da "A Marzo" a "nuovo tempo"
Alessandro

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Se si tratta della decisione di rivelare un segreto di un uomo, presa da un Re,oppure di due cose diverse,mi sembra che non sia possibile dedurre con certezza.Comunque sia, l'argomento trattato da Blondet nel post segnalato da VNV non e' di poco conto. Si tratta di un segreto che e' stato rivelato dal diretto interessato in un libro. Gregory Baum.Di confusione dovrebbe farne parecchia gia' cosi'e potrebbe anche agganciarsi a qualche decisione con relativo documento-sproloquio di tipo ecumenico che prendesse il Pontefice.Una roba tosta dal lato teologico,che riguarda gli ebrei ma indirettamente,per analogia, va a toccare anche le varie confessioni cristiane proprio in relazione ai Sacramenti.Se gli ebrei non hanno bisogno di conversione e Sacramenti;se non esiste uno Spirito Santo cattolico,ma anche cattolico;se lo Spirito puo' portare la salvezza anche al di fuori dei Sacramenti,(almeno formalmente,se non sostanzialmente perche' si passa per forza da Cristo,che e' la Via Verita' e Vita) ci sono conseguenze anche all'interno delle varie confessioni cristiane. Il nocciolo e' li.Alla faccia…(di Baum).

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Quello che ci avvicina a Cristo,e ci rende un po' piu' veri ,e' vivere la vita entrando dentro alle cose,cio' che avviene sotto la guida della Provvidenza. I discorsi astratti di Bergoglio forse lasciano il tempo che trovano.Sara' per questo che ripete sempre le stesse cose, mentre Dio ,a ogni FIAT, non ha avuto bisogno di ripetere, e nemmeno Gesu' Cristo e nemmeno lo Spirito santo.Allora,entrando nelle cose, mi ricordo dei pitali che durante l'uscita da Gerusalemme venivano vuotati dalle case direttamente su Gesu' Cristo,insieme a molti improperii.Si sentivano traditi ,giudicavano ,vedevano un uomo che poteva essere la gloria della Nazione e che invece si era esaltato per il suo misero Ego fino a sentirsi re del mondo senza piu' Patria.Benedetto il velo della Veronica,perche' senza quello prima della morte ,sulla Croce, forse Gesu' Cristo avrebbe avuto anche un'infezione agli occhi.Gesu' Cristo era innocente e ha sofferto questo concretamente. Forse Bergoglio e' colpevole,col suo ambaradan ecumenico universale,sta andando fuori della Missione del Servo di Dio,che e' si' universale,come dice Isaia,ma proprio per questo Cattolica:dove c'e' Cristo c'e' tutta la Chiesa,e non viceversa, perche' il Capo e ' piu' del Corpo.Probabilmente a Bergoglio,anche se forse gia' gli tocca moralmente, non tocchera' concretamente quello che e' toccato a Gesu' Cristo,e forse anche per colpa sua,di Bergoglio,perche' Cristo ha espiato la redenzione per tutti i peccati fino alla fine del mondo.Pero'un pensierino quaresimale io,al suo posto,ce lo farei,senza andare a sfogliare tanti libri e manuali penitenziali come fossero vecchie medaglie e vecchi diplomi che conserviamo nel cassetto.Strani tormenti.

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

La follia del nostro tempo risiede nel fatto che i fedeli giudicano il papa e non viceversa.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

interessante come nei messaggi di Anguera, di questo ultimo periodo, ci sia un susseguirsi di riferimenti ai profeti. Ultimo a Daniele e cito: "Il tempo annunciato da Dio attraverso Daniele verrà"

jacques

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

vorrei inoltre riportare questo stralcio, perchè la vicenda è molto simile e sarà anche nel proseguio a medjugore….almeno a mio avviso.

Apparizioni Nuestra Señora del Rosario di San Nicolás (Argentina)

Tre giorni dopo, lunedì 13 marzo, il vescovo Santiago ha spiegato la situazione in un video pubblicato sul web : «Ho fatto una richiesta a Roma sulla possibilità di porre fine alla diffusione di messaggi della signora Gladys de Motta riferiti alla Vergine Maria e il Vaticano mi ha risposto positivamente, che questa era la cosa più opportuna per la fede mariana di Nuestra Señora del Rosario de San Nicolás», ha detto.
Il presule fa nel filmato una panoramica storica, ricordando che nel 1983 la donna (che ha mantenuto finora una posizione esemplare, lontana da esposizioni mediatiche e rispettosa delle autorità ecclesiastiche), ha cominciato a ricevere messaggi da parte della Vergine. Le rivelazioni sono continuate fino ad oggi. Il vescovo di allora, Domingo Castagna, ha riflettuto sul caso e dopo aver consultato Papa Giovanni Paolo II, ha considerato tali messaggi come «degni di fede». Da qui l’autorizzazione a costruire un santuario.
Tuttavia, dopo aver consultato teologi e psicologi, nel 1990 lo stesso Castagna ha deciso di interrompere la diffusione dei messaggi della signora Gladys de Motta riferiti alla Vergine per evitare che finissero per essere distorti, e cioè che la veggente presentasse come parole della Madonna quelle che, in realtà, erano sue riflessioni. «Il vescovo era stato messo in guardia sul fatto che ciò sarebbe potuto accadere nel corso del tempo, e che quello che era “degno di fede in principio” non lo fosse più (dopo)», spiega monsignor Santiago.
Sempre nel video, sottolinea che affinché «l’evento mariano possa rimanere “degno di fede” è opportuno porre fine alla divulgazione di messaggi della signora, che comunque saranno ancora ricevuti e conservati negli archivi della diocesi in modo che in futuro – quando né noi né la donna saremo in questa terra – saranno analizzati dalla Chiesa, perché la Chiesa non canonizza nessuno in vita». Si tratta di circa 1800 scritti attribuiti alle apparizioni mariane.

jacques

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Aldo Mazzurco. Più che l'inizio della rivelazione dei segreti, che come vedi non c'è stata, potrebbe essere l'inizio della terza guerra mondiale visto che il cane pazzo nordcoreano ha lanciato l'ennesimo missile. Se gli Usa rispondono a questo affronto è l'inizio della guerra.
Luca L.

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Se non erro il Nord Corea non appare mai citato in nessuna rivelazione e messaggio celeste.

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

C'è qualcosa su quelli di Anguera. Qualche petardo nucleare dovrebbe esplodergli in mano.

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

ci sono questi, e forse anche altri ancora:

2.540 – 25.06.2005 Anguera
Cari figli, il Signore vi attende a braccia aperte. Camminate incontro a Lui e sarete consolati nei momenti di afflizione. Sappiate che l’umanità vivrà momenti di grandi difficoltà. Il fuoco brucerà la luce e ci sarà una grande esplosione. Pregate per essere vincitori. Una grande tragedia accadrà in Corea. Gli uomini si distruggono con le proprie mani. Ascoltate i miei appelli. Non voglio forzarvi, ma ascoltate con amore ciò che vi dico. Il leader di una grande nazione soffrirà un attentato. Il pericolo di una terza guerra diventa reale. Inginocchiatevi in preghiera. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

3.104 – 03/01/2009
Cari figli, state attenti ai segnali di Dio. Il Signore vi chiama a essere in tutto come Gesù. Non restate con le mani in mano. Dio ha fretta e voi non potete vivere lontani dalla sua grazia. Io sono vostra Madre e voglio aiutarvi. Non tiratevi indietro. Cambiate vita, perché solo così potete contribuire al trionfo definitivo del mio Cuore Immacolato. Cercate forza nella preghiera e nell’Eucarestia. Ho ancora nobili cose da realizzare. Aiutatemi. La morte uscirà dal nord e arriverà al sud (Corea del Nord e Corea del Sud). Questo sarà un tempo di dolore per i miei poveri figli. Soffro per ciò che vi attende. Ascoltatemi. Non restate con le mani in mano. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

"Il fuoco brucerà la luce e ci sarà una grande esplosione".
by la Madonna degli indovinelli (e della fantascienza)

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Sono messaggi che sono stati già commentati in passato in questo blog, furono fatte delle ipotesi che ora non mi sovvengono, ma sono possibili

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo
Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Infezione virale della mente .

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Un amaro sfogo di Blondet:
http://www.maurizioblondet.it/conto-sul-un-altro-sacco-roma-so-non-manchera/
{Baum fu un “peritus” …. Il Concilio fu fatto da Gregory Baum… una esperienza che culminò con la sua stesura del primo testo di Nostra Aetate, appunto quel documento che dichiara non necessaria la conversione degli ebrei. Ora a 93 anni, costui racconta di aver avuto il primo rapporto omosessuale a 40 anni con un uomo “incontrato in un ristorante di Londra; fu eccitante..”, però non si spretò, conducendo una doppia vita per decenni come ascoltatissimo e influentissimo “teologo”; solo molto tempo dopo gettò la tonaca e – chissà perché – sposò una “ex suora divorziata” (pure divorziata…); la quale però, racconta lui, “non fece problema, quando traslocammo a Montreal nel 1986, e io incontrai Normand, un ex prete, e mi innamorai di lui”. Normand “era gay e accettò ben volentieri il mio abbraccio sessuale”}.

“rovina per fatti segreti”: se è così, andate in pace. La chiesa è finita. P.Riesz_

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

La chiesa è finita un millennio fa quando ha reso obbligatorio il celibato generando una infinita massa di pervertiti.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Aldo Mazzurco iniziando da te.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Aldo Mazzurco scusa ma se ti riferisci ai preti non sono mica obbligati a diventare preti.

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

un buon stipendio, le ingenti donazioni, le possibilità di carriera, il prestigio sociale, la facilità di poter avvicinare minori ed avere la loro fiducia, la diffusione dell'omosessualità già nei seminari, spingono disoccupati, nullafacenti, pedofili, gay ed arrivisti a trovare conveniente la carriera ecclesiastica… il conflitto interiore del Petrarca è noto

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Per diffusione dell'omosessualità non so che intendi, in base alle esperienze di premorte non sono assolutamente condannate. Il resto delle cose che hai detto sono abbastanza fantasiose, un disoccupato che diventa prete per avere uno stipendio fa un po' ridere. Ho conosciuto tanti ottimi preti che svolgono la loro funzione egregiamente.

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Da sottolineare: PRE-morte.
A prescindere comunque dalla bontà racconto, è bene sottolineare anche il fatto notevole che fino a pochi anni fa l'omosessualità era condannata persino dalla psicologia non cattolica. Ora, stranamente, tacciono.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Spring Beh condannata perché era considerata una deviazione e una malattia. Anni fa pensavo fosse un vizio che si prendeva da adolescenti per non aver mai fatto l'amore con una donna. Poi se penso alle persone transessuali che sentono il loro corpo come estraneo si capisce che non può essere dovuto a un vizio, malattia neanche, allora è qualcosa che non si capisce. Ultimamente alcuni studiosi stanno portando avanti l'ipotesi che possa essere collegata alla riduzione naturale della specie umana.

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Al sud non c'è lavoro come in Spagna per cui non fa ridere che ancora oggi una famiglia, come in passato, gli trova questo come impiego.

http://www.corriere.it/cronache/12_marzo_22/prete-posto-sicuro-spagna_4dece0c4-7414-11e1-970a-fabda8494773.shtml

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

La sessualità è strettamente legata alla dimensione affettiva, non è possibile separare le due cose. È nella dimensione affettiva che vanno cercate le risposte a quelle che sembrano anomalie "biologiche".
Le anoressiche si percepiscono grasse, nonostante siano pelle ed ossa. Però su questo punto, finalmente, si è arrivati a dire che c'è un problema affettivo alla base del rifiuto del cibo. Quando il fenomeno esplose, invece, si sentiva sempre la solita tiritera che "voleva fare la modella".

Pierpaolo
Pierpaolo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Attenzione : linguaggio crudo, le cose sono chiamate per nome, senza fronzoli. No ipocrisie, no politicamente corretto, no lecca-lecca-arcobaleni-cuoricini-love-is-love-eco-bio-radical-chic.
Il video è adatto ad un pubblico adulto

rosso è acqua calda, blu acqua fredda

Pierpaolo
Pierpaolo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Attenzione : linguaggio crudo, le cose sono chiamate per nome, senza fronzoli. No ipocrisie, no politicamente corretto, no lecca-lecca-arcobaleni-cuoricini-love-is-love-eco-bio-radical-chic.
Il video è adatto ad un pubblico adulto

rosso acqua calda, blu acqua fredda

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Timoteo 1 – Capitolo 4

I falsi dottori

[1]Lo Spirito dichiara apertamente che negli ultimi tempi alcuni si allontaneranno dalla fede, dando retta a spiriti menzogneri e a dottrine diaboliche, [2]sedotti dall'ipocrisia di impostori, gia bollati a fuoco nella loro coscienza. [3]Costoro vieteranno il matrimonio, imporranno di astenersi da alcuni cibi che Dio ha creato per essere mangiati con rendimento di grazie dai fedeli e da quanti conoscono la verità. [4]Infatti tutto ciò che è stato creato da Dio è buono e nulla è da scartarsi, quando lo si prende con rendimento di grazie, [5]perché esso viene santificato dalla parola di Dio e dalla preghiera.

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Nelle note della Bibbia cattolica il divieto del matrimonio viene attribuito ai catari che tuttavia non hanno avuto una così grande diffusione, anche perchè subito sterminati, da giustificare la profezia di San Paolo; e in ogni caso essi rifiutavano il matrimonio per non procreare diffodendo il male, ma non mi risulta che lo vietassero. Erano insomma gli antesignani dell'odierno movimento per l'estinzione volontaria per tutelare l'ecosistema.

OHMYGOD
OHMYGOD
7 anni fa
Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  OHMYGOD

L'amministratore da tempo pubblica i vari messaggi della Madonna nel mondo, eccetto quelli dove la Madonna chiede di pregare per papa Francesco.
I commenti sono tutti a sostegno del vecchio papa tedesco e contro il nuovo pontefice perchè l'amministratore blocca tutti i sostenitori del papa in carica. E' quindi una pagina manipolata sullo stile di quella del signor Sorci.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Salve a tutti, stavo leggendo questa notizia, e mi è venuto in mente, e se fosse questo a causare il disastro che tante volte viene citato in questo blog. Se fosse un Wormhole.
Avvoltoio

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

si tra 100 anni forse

Unknown
Unknown
7 anni fa

@Dr G.I.

Ti risulta che esista veramente questo fantomatico monaco patavino che avrebbe lasciato delle profezie sugli ultimi venti pontefici?

E' citato qui:

http://www.exsurgatdeus.org/2016/12/28/gregorio-xvii-storico-incontro/

" “Ave, Gregorio XVII, Beatissimo Padre, Pastore Necessario.” -Monaco Di Padova, del XVIII secolo: noto per le sue profezie sugli ultimi 20 papi del tempo."

Apparentemente, però, è l'unico sito in rete in lingua italiana che lo cita.
Però se esiste, mi piacerebbe poterle vagliare.

Ti ringrazio in anticipo per la tua proverbiale disponibilità.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

"Ti risulta che esista veramente questo fantomatico monaco patavino che avrebbe lasciato delle profezie sugli ultimi venti pontefici?
Apparentemente, però, è l'unico sito in rete in lingua italiana che lo cita." (Howling Mad Murdock)

Sì, in italiano c'è quasi nulla, perché quel sito da te citato non è altro che la traduzione italiana del sito statunitense sedevacantista "The Pope in red", che contiene molti errori. Per esempio le profezie sono applicate in modo arbitrario (quella di Fatima, la visione di Giacinta Marto e il palazzo identificato con quello di Genova, la profezia del ven. Bernardino de Bustis completamente fuori luogo…). Come al solito, ci sono molte cose vere, ma la tesi finale è insostenibile.

http://www.thepopeinred.com/1988.htm

Anche la citazione del monaco di Padova è tratta da un famoso libro di profezie cattoliche del Rev. R. Gerald Culleton che ha avuto ed ha tuttora grande influenza nel mondo nordamericano:

The Prophets And Our Times
by Rev. R. Gerald Culleton
G. Culletin, 1943 – 235 pagine

Ecco che quindi devi cercare "monk of Padua" per trovare qualcosa. Ma alla fine troverai sempre lo stesso brano tratto da quel libro, perché quella è l'unica fonte.

Il Monaco di Padova visse nel XVIII secolo e nel 1740 ha aggiunto semplicemente le sue osservazioni alle profezie di Malachia, indicando anche il nome preciso che ogni futuro papa avrebbe dovuto prendere (un interprete?). Ma le brevi aggiunte sono errate e non si addicono ai papi effettivi.
Per esempio, il papa Benedetto XV secondo lui (sempre commentando i motti di S. Malachia) avrebbe dovuto chiamarsi "Paolo VI".

Il Pastor angelicus ("Pastore angelico", Pio XII) avrebbe dovuto chiamarsi Gregorio XVII;
Pastor et nauta (Giovanni XXIII), avrebbe dovuto chiamarsi Paolo VII;
Flos florum (Paolo VI), avrebbe dovuto chiamarsi Clemente XV;
De medietate Lunae (Giovanni Paolo I), avrebbe dovuto chiamarsi Pio XII;
De labore solis (Giovanni Paolo II), avrebbe dovuto chiamarsi Gregorio XVIII;
Gloria olivae (Benedetto XVI), avrebbe dovuto chiamarsi Leone XIV;

Poi c'è l'ultimo Sommo Sacerdote, il Petrus Romanus non nominato: "Nell'ultima grande desolazione del mondo l'ultimo Sommo Sacerdote del vero Dio regnerà. Roma criminale sarà distrutta e il terribile Giudice, nella gloria, giudicherà tutte le nazioni."

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

Questo è il brano di Culleton (§ 136) con gli ultimi otto motti commentati dei 20 (in inglese, il Culleton ha attinto alle sue fonti citate nel libro e scriveva sotto il regno di Pio XII):

136. Monk of Padua (1740; last eight of his twenty entries)

1. "Here is the faith intrepid and a terrible immolation – King in Italy – Pius XI."

2. "Thou art the Angelic Pastor of Rome, 0 benevolent doctor, 0 most indulgent father – Hail, Gregory XVII, most Holy Father, necessary shepherd." (Pius XII now reigning did not take the name Gregory-next Pope?).

3. "Hail, 0 wise shepherd and pilot, most prudent of the Roman people. Our Very Holy Father, Paul VII (Paul VI; Benedict XV did not assume the name Paul as foretold by the Monk of Padua). Behold, perfect peace returned."

4. "Behold the flower of flowers, behold the lily crowning the virtues of his native land and the most holy acts predicted by the Lord. Our Most Holy Father, Clement XV. Thou, Rome, his daughter, venerate this King of Peace."

5. "From the half moon proceeds this pope sent to Rome by the Divine Doctor. Hail, 0 our well beloved Father, Pius XII most Holy Mediator, Future Victim."

6. "Thanks to an excellent work of the sun, the earth has nourished the devoted flock of a most holy shepherd; our very Holy Father Gregory XVIII, a priest altogether admirable."

7. "Oh, what a messenger of peace of the glory of the olive tree, of the Lord, oh, what a protector, all filled with goodness!; the Pope, Leo XIV, energetic monarch, a glorious reign."

8. "In the last great desolation of the world the last High Priest of the true God will reign. Criminal Rome will be destroyed and the terrible Judge, in glory, will judge all nations." (See no. 82 and 113).

https://archive.org/stream/TheProphetsAndOurTimes/TheProphetsAndOurTimes_djvu.txt
http://www.bibliotecapleyades.net/profecias/esp_profecia01c2a.htm

dott. G.I.

mario mancusi
mario mancusi
7 anni fa

Dott g.i., remox secondo la vostra scaletta degli eventi, l'abominio della desolazione in quale periodo si dovrebbe collocare prima dell'avvento del grande monarca o con l'anticristo finale ??

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

"… l'abominio della desolazione in quale periodo si dovrebbe collocare prima dell'avvento del grande monarca o con l'anticristo finale ??" (mario mancusi)

Tu forse ti riferisci all'abolizione della Santa Messa.

Daniele distingue tra abolizione del sacrificio quotidiano ed erezione dell'abominio della desolazione.

“Egli stringerà una forte alleanza con molti
per una settimana e, nello spazio di metà settimana,
farà cessare il sacrificio e l'offerta;
sull'ala del tempio porrà l'abominio della desolazione
e ciò sarà sino alla fine,
fino al termine segnato sul devastatore.” (Daniele 9,27)

"Ora, dal tempo in cui sarà abolito il sacrificio quotidiano e sarà eretto l'abominio della desolazione, ci saranno milleduecentonovanta giorni." (Daniele 12,11)

L'espressione "abominio della desolazione" o "sacrilegio devastatore" indica molte cose.

IN SENSO STRETTO, è riferito all'anticristo escatologico, dopo l'era di pace.
Daniele, Matteo, Marco e Paolo parlano di un individuo che è lui stesso “abominio di desolazione”.
Ma ogni singolo anticristo è l'incarnazione personale dell'abominio della desolazione, in misura diversa. Quello finale sarà peggiore di tutti.

IN SENSO AMPIO, l'espressione indica tutta la lunga strada che l'apostasia a poco a poco va preparando.
Non ha forse detto la Vergine a La Salette: "Nell'anno 1865, l'abominazione sarà vista nei luoghi santi…"? Già nel 1865, in pieno Risorgimento, l'abominio della desolazione fu visto per la prima volta (forse l'idolo devastatore fu intronizzato a Roma).

OGGETTIVAMENTE parlando, l'abominio della desolazione è un idolo pagano posto sull'altare consacrato a Dio.
Nel 167 a.C. il re Antioco Epifane costruì un altare con una statua a Zeus sull’altare degli olocausti nel tempio Giudaico a Gerusalemme. Egli sacrificò anche un maiale sull’altare del Tempio a Gerusalemme. Questo evento è conosciuto nell'Antico Testamento come l'abominio della desolazione.
In Matteo 24:15 (Quando dunque vedrete l'abominio della desolazione, di cui parlò il profeta Daniele, stare nel luogo santo – chi legge comprenda -…), Gesù stava parlando circa 200 anni dopo l'abominazione della desolazione appena descritta. Quindi è chiaro che Gesù stava profetizzando intorno ad un tempo futuro nel quale sarebbe avvenuta un’altra abominazione della desolazione in un tempio Giudaico a Gerusalemme. Gesù si stava riferendo all’Anticristo finale che farà una cosa molto simile a quella fatta da Epifane.

PERSONALMENTE parlando, esso indica l'anticristo finale perché come dice san Paolo, il figlio della perdizione, quale uomo abominevole, siederà nel tempio di Dio e si farà adorare come Dio, al posto di Dio:

2Tessalonicesi 2,4 colui che si contrappone e s'innalza sopra ogni essere che viene detto Dio o è oggetto di culto, fino a sedere nel tempio di Dio, additando se stesso come Dio.

L'apostasia precede, perché toglie Dio dal suo posto di adorazione (i cuori) e poi l'anticristo può mettersi al posto di Dio.

Ogni anticristo mira a togliere il culto dovuto a Dio. Lutero, per esempio, negando alcuni sacramenti (Ordine ed Eucaristia), ha di fatto abolito il sacerdozio e il sacrificio della Messa per tutti quei cristiani che gli hanno creduto (e gli credono). Quindi, ogni anticristo precursore fa questo a modo suo, a seconda del potere che ha ricevuto. Lutero però non si è proclamato Dio (come farà l'anticristo finale che sarà perfetto nel male).

Dico questo per significare che una subdola e temporanea "abolizione del sacrificio" della Messa in questi nostri tempi (camuffata con la celebrazione di una sacra cena), può essere fatta anche da un anticristo precursore e/o antipapa, senza andare a scomodare l'anticristo finale. Gli anticristi sono ripetitivi, recitano sempre lo stesso copione.

dott. G.I.

Unknown
Unknown
7 anni fa

Trevignano Romano 18 marzo 2017

<< Amati figli miei, grazie per essere qui in comunione con me e ringrazio i nuovi arrivati che hanno risposto alla mia chiamata. Desidero, che vi nutriate continuamente del corpo di mio Figlio, immergendovi nel suo calice. Unitevi in preghiera, seguite i miei messaggi, Dio mi permette di essere ancora qui con voi per donarvi la Sua pace e il suo amore. Apostoli miei, fidatevi di Gesù, donatevi completamente a Dio. Lui è la luce, la speranza e l'amore. Chiedete a Dio e vi risponderà, parlate con Gesù, portate con amore la Sua croce. Presto, molto presto la terra sarà purificata, ma i miei prediletti non dovranno temere. Fidatevi e sarete salvi. Preparate le candele benedette e tenetele pronte. Cari figli, sappiate che l'amore di Dio per voi è immenso! Ma quanto è limitato il vostro amore per lui! Quando Lui bussa ai vostri cuori, voi cosa fate? Non siate ciechi e non siate sordi. Riflettete, seguite il Vangelo e tenete sempre il rosario tra le vostre mani. Pregate, pregate, pregate! Farò tante grazie per voi, accoglietele e testimoniatele con fede. Sappiate che io vi amo. Scenda la mia santa benedizione su di voi e in particolare sui bambini presenti, nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen >>

Davvero accenderanno solo le candele benedette dei giusti? Le luci a pila no?

Spring
Spring
7 anni fa
Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Remox, per caso hai letto il libro di Padre Uboldi su apparizioni mariane di civitavecchia?

jacques

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

No Jacques, non l'ho letto.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Uboldi ha fatto parte della prima commissione quella del Vescovo Grillo. Se ti capita leggilo….

Spring
Spring
7 anni fa

Sembra che una pedina notevole sullo scacchiere internazionale sia deceduta.
one-O-one
È pure palindroma come age.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Spring

GOD-O

CuginanzaRistretta#nondimenticotvb

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Spring

E lassù, nei piani alti, pare che le cose si stiano mettendo male al punto che forse c'è chi pensa di disertare in stile 'Caccia a Ottobre Rosso', https://www.youtube.com/watch?v=-5jSPXswaHo

C'è una song infatti che sul finale cita così:

«It is my desire
Break down the walls to connect, inspire
Ay, up in your high place, liars
Time is ticking for the empire
The truth they feed is feeble
As so many times before
They greed over the people
They stumbling and fumbling
And we're about to riot
They woke up, they woke up the lions»

https://www.youtube.com/watch?v=kWFlIry6-3s

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Spring

Purtroppo Gargamella non c'è più: per dindirindina che faranno i puffi?

CuginanzaRistretta#nondimenticotvb

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
xyz
xyz
7 anni fa

Sulla pagina ufficiale MADONNA DI ANGUERA FACEBOOK c'e' la prima delle tre conferenze di Pedro

xyz
xyz
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Remox, Pedro conferma che quando la Madonna parla di un Papa che sarebbe STATO TOLTO parla di Benedetto XVI …

CHI VUOL CAPIRE, CAPISCA …

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

https://www.youtube.com/watch?v=jZpi_hMUl8w&index=35&list=PLXFtgJNOSzWgOLTmf5mY-NUPaxA-3B6_3

Dal minuto 37:02, impara caro xyz, l'abc di come si combatte il male nella chiesa. Se il bene della chiesa ti sta veramente a cuore…

SE VUOI CAPIRE, CAPISCI…

abc

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  xyz

abc, xyz… gli innominati

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Spring, NON CAPISCI NIENTE

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

NON CAPISCI NIENTE, Spring

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Invertendo l'ordine dei "fattori" il "risultato" non cambia …

xyz
xyz
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Remox, ieri nell'ultima conferenza Pedro ha ribadito cio' che la Madonna gli disse riguardo Benedetto XVI, con lui la Chiesa andra' avanti ma sara' perseguitata, Benedetto XVI sperimentera' il calvario!!!

CHI VUOL CAPIRE, CAPISCA …
ma va bene anche
CAPISCA CHI VUOL CAPIRE …

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  xyz

@Anonymous 23 marzo 2017 08:51 … ennesima dimostrazione che non capisci nulla.

Un po' di analisi:
Spring, [la firma] NON CAPISCI NIENTE [l'affermazione]

Invertendo l'ordine dei fattori:
NON CAPISCI NIENTE [affermazione], Spring [l'autore dell'affermazione]

E meno male che leggi solo i titoli dei giornali! Pensa se ti prodigavi nella comprensione del testo sottostante il titolo.

Comunque, insultarti da solo mettendo gli insulti sulla bocca di un altro per provocare liti è da persone vili.

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Benedetto XVI il Calvario lo ha sperimentato già da papa, con gli scandali vatileaks e quelli legati alla pedofilia. Dopo son venute le dimissioni.
Anche per papa Francesco la Madonna ad Anguera ha detto che sperimenterà il Calvario.
Per quanto riguarda invece il "sarà tolto dal trono" che Pedro riferisce a Benedetto XVI bisognerebbe, vista la delicatezza del tema, che qualcuno gli chiedesse dei chiarimenti. Bisogna annunciarla la verità si o no? Siccome le sue parole contraddicono quelle del papa emerito e del suo segretario personale Gaenswein (ribadite più volte) è necessario fare chiarezza.
Dire infatti "sarà tolto dal trono" è molto di più che dire che il papa si è volontariamente dimesso a seguito di grandi pressioni come ha insinuato Mons. Negri.
Io posso subire pressioni (credo che sia anche normale in questo mondo), ma poi posso liberamente scegliere come comportarmi.
Se invece qualcuno mi "obbliga" e mi toglie dal posto che occupo con la forza (delle minacce evidentemente) allora è tutto un altro discorso.
Il papa emerito ha specificato non solo di essersi dimesso volontariamente, ma di non aver ricevuto pressioni a farlo e che mai lo avrebbe permesso. Ha detto inoltre che ha preso questa decisione in serenità di spirito dopo che la tempesta peggiore (pedofilia, vatileaks, caso williamson e ratisbona) era passata.
Come ho detto più volte bisogna fare attenzione perchè per far passare una tesi si rischia di dare del pubblico mentitore nonchè ingannatore a Ratzinger.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Per xyz l'importante è parlare male di Francesco, poi se c'è da dare del pubblico mentitore a Benedetto xvi, pazienza. Effetti collaterali.

CHI VUOL CAPIRE, AIUTI PURE XYZ A CAPIRE

abc

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Spring parla di terremoti, che e' meglio.

PS: Sei cosi' catastroficamente allarmante che dopo una scureggia dell'inquilino d'accanto saresti in grado di venire qui e scrivere: PROBABILE TERREMOTO MAGNITUDO 8, ALLERTA ZZUNAMI
:))))))))))

xyz
xyz
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Remox al riguardo dei DUE PAPI dopo la conferenza di ieri cade anche l'ultima tua interpretazione ( piu’ di una volta hai RIBADITO CHE FOSSE QUELLA UFFICIALE)che vedeva in Francesco il VERO PAPA in funzione del fatto che Benedetto non lo fosse piu'.
Pedro NON DICE QUESTO, INFATTI al riguardo riporto testualmente:” Lei (la Madonna) ha detto una cosa molto seria, arrivera’ il giorno che ci saranno due troni ma solo su di uno siedera’ il vero successore di Pietro, le persone mi chiedono: Pedro sara’ che questa profezia si riferisce al papa francesco e al Papa Benedetto? E io ho risposto NON LO SO, l’unica cosa che so e’ che la Madonna ha detto, se questo sara’ adesso o in futuro non lo so”. Un'infinita' di volte, anche ieri, ha pero' confermato che questo e' il tempo dei due troni…
Ancora durante la conferenza, Pedro conferma il fatto che la Madonna profetizza un papa gesuita e che PROPRIO quello sarebbe stato un tempo di confusione per la Chiesa. (da non sottovalutare il fatto che ribadisce che molti sacerdoti gli chiesero di non pubblicare quel messaggio)
Successivamente come richiesto dalla Madonna invita a pregare per papa francesco affinché non venga tentato dal demonio, ribadisce pure che accogliere tutti quelli che non sono cattolici e’ giusto ma che a lui non piace mescolare la dottrina cattolica con altre dottrine, non si puo’ mescolare la dottrina cattolica con quella protestante, ovviamente conferma che Lutero e’ stato un grande eretico (altro che statua in Vaticano…aggiungo io!!!) e peraltro continua dicendo: "soggetto che sta all’Inferno!"(siccccccc)
A coloro che credono che il Trionfo definitivo del Cuore di Maria possa accadere durante il 2017 (centenario di Fatima) ribadisce che questo secondo lui non puo’ essere perche’ come la stessa Madonna dice ci aspettano ancora LUNGHI ANNI DI DURE PROVE, poi parla di una sua paura che nasce da una cosa evidente e cioe’ dal fatto che oggi la Chiesa cattolica sta facendo di tutto per piacere alla chiesa protestante e che quindi questo per lui potrebbe rappresentare un pericolo per l’Eucarestia.

PS: Remox, la Madonna non dice che papa francesco sperimentera’ il calvario, ma dice il Santo Padre sperimentera’ il calvario …
Pedro stesso ieri in conferenza quando parla di calvario da sperimentare parla al futuro e parla di Benedetto XVI.
Quella e' una tua interpretazione ed e' bene ribadirlo altrimenti come nel caso dell'interpretazione dei due troni si fa passare per ufficiale quello che UFFICIALE NON E'.
Benedetto non e' ne un ingannatore e neanche un pubblico mentitore, ha fatto semplicemente quello che Dio gli ha chiesto di fare se poi qualcuno non lo capisce beh non e' peccato. Sforzatevi solo di immaginare cosa sarebbe potuto succedere se Benedetto avesse detto la verita' …

CHI VUOL CAPIRE, CAPISCA…
Ma va bene anche
CAPISCA CHI VUOL CAPIRE…

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  xyz

” Lei (la Madonna) ha detto una cosa molto seria, arrivera’ il giorno che ci saranno due troni ma solo su di uno siedera’ il vero successore di Pietro, le persone mi chiedono: Pedro sara’ che questa profezia si riferisce al papa francesco e al Papa Benedetto? E io ho risposto NON LO SO, l’unica cosa che so e’ che la Madonna ha detto, se questo sara’ adesso o in futuro non lo so”. Un'infinita' di volte, anche ieri, ha pero' confermato che questo e' il tempo dei due troni…

Ribadisco: Pedro dice "Non lo so". E allora come può dire che Francesco è un falso papa seduto sul trono? Infatti non l'ha mai detto. Ad oggi, pertanto, l'interpretazione più logica (se è questo il tempo dei due papi) è che uno solo è il vero successore, Francesco, perchè l'altro ha rinunciato ad esserlo (lo dice chiaro e tondo nella sua declaratio).
Sul Calvario ti sbagli:
16 Marzo 2013 (tre giorni dopo l'elezione di Francesco)
Cari figli, Pietro condurrà la sua barca in mezzo a grandi tempeste. Pregate. Il successore di Pietro avrà bisogno delle vostre preghiere. Egli sperimenterà il calvario. Sarà amato e odiato a motivo delle sue posizioni.
Chi è che è amato e odiato per le sue posizioni se non l'attuale papa? Il volerci vedere in queste parole Benedetto XVI è una grande forzatura che può nascere solo dal pregiudizio che tu hai sempre avuto.
Il Calvario pertanto è stato annunciato per entrambi, non solo per Benedetto.
Che poi questo sia un tempo di confusione, anche alimentato dalle posizioni del papa e che bisogna pregare per lui non c'è dubbio.
E poi c'è sempre il solito punto a cui non rispondi mai: se la Madonna lo chiama PAPA Francesco, un motivo ci sarà no? Pensi che avrebbe chiamato "papa" il cardinale Roberto da Ginevra nel 1378?

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Anonymous23 marzo 2017 16:36

tu se non parli proprio è pure meglio

xyz
xyz
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Dici bene Remox, Pedro non puo’ dire, almeno per oggi che Francesco e’ un falso papa, semplicemente perche’ la Madonna non lo ha detto, ma stai tranquillo che arrivera’ anche quel giorno ( quando colui che potra’ essere Pietro diventera’ Giuda), nel frattempo ognuno di noi in base a cio’ che tutti i giorni vede e senza pregiudizi puo’ mettere insieme i cocci e tentare di ricomporre il vaso, non siamo forse qui per questo? Sul calvario io non mi sbaglio e il fatto che quel messaggio sia stato dato tre giorni dopo l’elezione di francesco come ben sai non vuol dire proprio niente, sul fatto che lo chiami papa invece ho gia’ risposto, lo avesse chiamato falso papa addio 30 anni di messaggi criptici dico-nondico, capisci-noncapisci e poi avrebbe dato la possibilita’ ad uno spring qualsiasi di capire dove sta la verita’…

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Scusami xyz, rispetto a quello che dici non mi torna solo una cosa ovvero, l'ottavo comandamento comanda appunto di non dire falsa testimonianza. Se leggi gli scritti della Valtorta, se ci credi, Gesù dice chiaramente ai 12 in più occasioni di evitare persino le bugie di scusa e di dire sempre la verità.

Ora capisci che è davvero difficile credere che Dio chieda al Papa di mentire pubblicamente ai fedeli? E' qui che si inceppa la tua teoria ed è questo passaggio che la mia mente non riesce francamente a comprendere. Poi che Dio lo permetta per un bene maggiore ci sta, ma credere che sia volontà di Dio una pubblica bugia, proprio no.

Quindi delle due l'una, Benedetto ha liberamente rinunciato e Francesco è Papa oppure Francesco è un impostore e Benedetto è in certa parte responsabile.

Ricordati che se fai la volontà di Dio, e la volontà di Dio è certamente osservare i comandamenti, non dovrai aver timore di alcuna conseguenza perchè tanto ci pensa lui. Possibile che Benedetto non sapesse una verità di fede tanto elementare al punto da preferire una bugia alla verità per paura delle conseguenza della verità stessa?

FAMMI CAPIRE…

abc

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

E meno male che non avevo letto il messaggio delle 18:27 xyz. PURE LA MADONNA E' BUGIARDA ADESSO? Chiama Papa Francesco sapendo che non lo è? MA STAI SCHERZANDO???
La Madonna non dice bugie, stai proprio sicuro. Per rimanere criptica come dici tu non lo nominava proprio, ma una bugia no. Ma stai proprio sicuro.

Boh, non capisco come tu possa pensare certe cose.

abc

mario mancusi
mario mancusi
7 anni fa
Rispondi a  xyz

remox non voglio difendere l'indifendibile, ma cosa centra se questo papa è legittimo o no ?? se sia leggitimo e poi diventa eretico cambia qualcosa???
qui il punto è questo papa francesco stà facendo spaccare la chiesa , ora lasciamo perdere tutti i messaggi e vediamo i frutti, i dubia dei cardinali cosa sono?? fantasia ?? ripeto anche giuda era legittimamente apostolo e poi…..

xyz
xyz
7 anni fa
Rispondi a  xyz

@ abc
Guarda spring la Madonna non solo e' bugiarda ma e' pure Una col cuore duro, Una rigida poco misericordiosa che non ha amore verso i propri figli e si diverte a confonderli giocando con la loro salvezza eterna: Avrebbe infatti dovuto dire durante il pontificato di Benedetto:" Cari figli il prossimo Pietro sara' Giuda, con lui le direzioni della Chiesa cambieranno e i fedeli al vero magistero della Chiesa saranno perseguitati. A scanso di equivoci vi ripeto figli Miei che sto parlando del prossimo Pietro e cioe' il successivo quindi quello che viene dopo Benedetto."

Ma tu spring NON AVRESTI CAPITO NEANCHE IN QUESTO CASO e saresti stato il primo a dubitare di Anguera affrettandoti nell'affermare che la Madonna non avrebbe mai potuto dire una tale affermazione.
Chi non capisce niente, non capisce niente sempre …

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Tu invece, quando hai capito chi è il tuo papà, ce lo fai sapere.
Se vuoi capire capisci.
Per te che capisci tutto non è difficile.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Spring, siamo tutti figli dello stesso Padre….
Hai visto che non capisci niente?

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

ma una madre mitologica però ce l'ha solo chi capisce
http://www.filmscoop.it/locandine/elenaditroia.jpg

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Per Mario: la questione si riferisce al messaggio in cui la Madonna parla di due troni e solo su di uno siede il vero successore. Come è stato già detto la Madonna non può mentire e non può chiamare papa o successore di Pietro chi non lo è per una elezione invalida. Il ragionamento di xyz è sbagliato per questo.
Diverso invece è il discorso di un papa legittimo che dovesse tradire la propria missione. In questo caso il vero successore di Pietro del messaggio dei due troni e Francesco, poichè Benedetto ha rinunciato ad esserlo. Ma, come detto in un altro messaggio, colui che potrà essere Pietro diventerà Giuda. Quindi ipoteticamente è possibile che Francesco tradisca la propria missione.
Io personalmente tendo a non crederlo.
Comunque la si pensi non si può dire che la Madonna ha fatto finta di considerare Francesco vero papa perchè questa è praticamente una bestemmia. Quindi non si può sostenere che Francesco sia il falso papa e che la Madonna lo chiami papa.
Si può invece dire, ipoteticamente, che diventerà Giuda.
Faccio comunque notare che in diversi articoli ho riportato messaggi in cui si parla della ribellione di un importante leader religioso contro il papa. Il che vuol dire che colui che potrà essere Pietro può benissimo essere un papabile e non un papa in carica, per questo suggerisco a chi ha troppi pregiudizi di andarci cauto:

3.052 – 11/09/2008
Cari figli, inginocchiatevi in preghiera per la Chiesa. Un leader religioso si solleverà contro l’autorità del Papa e causerà grande divisione nella Chiesa. Le tenebre dell’apostasia cadranno sulla Chiesa del mio Gesù.
3.066 – 12/10/2008
Una grande crisi scuoterà la Chiesa del mio Gesù. Un leader religioso inciamperà e ci sarà grande confusione.
3.204 – 22 agosto 2009
Fatti spaventosi scuoteranno la Chiesa. La ribellione di un grande leader religioso causerà sofferenza e dolore per i miei figli. Camminate nella verità. Non permettete che nulla vi allontani dal Signore. Avanti senza paura.

Non è così scontato capire chi sarà il Giuda:

3.046 – 29/08/2008
Cari figli, inginocchiatevi in preghiera per la Chiesa del mio Gesù. Colui che potrà essere Pietro diventerà Giuda. Aprirà le porte ai nemici e farà soffrire gli uomini e le donne di fede.
3.836 – 22 giugno 2013
Cari figli, Pietro incontrerà Giuda sul suo cammino. Pietra su pietra. Vi chiedo di intensificare le vostre preghiere per la Chiesa del mio Gesù. Il fumo del demonio è entrato nella Chiesa e ha accecato molti consacrati. Soffro per quello che vi aspetta.

L'ultimo in particolare è in continuità con la serie di messaggi successivi al 13 Marzo 2013 quando è stato eletto Francesco e che ne descrivono il pontificato. La tesi di xyz che i messaggi come quello del 16 Marzo non parlano di papa Francesco è assurda anche perchè la profezia si è materializzata sotto i nostri occhi e si sta ancora materializzando (decisioni che scontenteranno molti, amato e odiato per le sue posizioni, le direzioni della chiesa cambieranno, camminerà tra le spine, soffrirà a causa dei suoi sudditi, il cammino sarà breve).

Yokupoku
Yokupoku
7 anni fa
Rispondi a  xyz

"Colui che potrà essere Pietro diventerà Giuda"

leggendo bene bene questa frase io ci vedo solo una cosa…
POTRA' essere Pietro, ovvero non lo è ma potrà diventarlo
è vestito di rosso o di porpora… un "cardinale"
invece questo sarà giuda
sensazione mia :
sarà un cardinale papabile ed:
avrà a che fare con l'ordine dei cavalieri di Malta
e la Francia (origini francesi? legato a gruppo cardinalizio francese?
è francofono? ha a che fare col club di Sangallo? oppure ha operato in territorio francese ?)

Pedro (che ho visto e sentito di persona un paio di volte aCatania e Caltagirone) dice che i tempi saranno lunghi,
e giustamente come evidenziato sopra,
non si riferisce a Francesco e Benedetto per la storia dei due troni
alla domanda quando succederà ti risponde che non lo sa,
sà solo che accadrà.

mario mancusi
mario mancusi
7 anni fa
Rispondi a  xyz

staremo a vedere ormai siamo nel pieno delle profezie e almeno per quanto riguarda l'evoluzione di questo papato sarà questioni di mesi

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

https://www.youtube.com/watch?v=GJxMJzkGFSg

Dal minuto 13:08, ascoltalo pochi minuti xyz, chissà che non ti facciano bene. E poi rispondere ad una richiesta di delucidazione con superbia e sarcasmo, pure mal riuscito, dovrebbero farti preoccupare molto più di Amoris Laetitia. Non sai che insegnare agli ignoranti è opera grande di misericordia?

Te lo richiedo ancora, senza acrimonia e mi scuso se in passato te l'ho mostrata, rispondimi al post del 23 marzo 2017 19:49. Siamo figli dello stesso Dio, no? Aiutami a capire.

abc (chiedo scusa a Spring, dato che il nostro comune amico mi scambia per lui e gli riversa un bel carico di provocazioni.)

xyz
xyz
7 anni fa
Rispondi a  xyz

@abc
Spring sei un mito :)))))

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Mi fa specie remox che si abbassa pure a rispondere a quella che è palesemente una classica sceneggiata alla nopèa.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Bene xyz, vedo che a parte questa fissa con Spring (detto tra noi non sei riuscito a capire manco chi ti scrive, altro che CHI VUOL CAPIRE CAPISCA:))) , non ti sono rimasti argomenti con cui controbattere… Lo considero decisamente un ottimo segnale per un tuo ravvedimento che, sono sicuro, la Madonna non ti farà mancare.

abc

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

"Diverso invece è il discorso di un papa legittimo che dovesse tradire la propria missione… Quindi ipoteticamente è possibile che Francesco tradisca la propria missione. Io personalmente tendo a non crederlo." (Remox)

La tesi di un papa che DIVENTA eretico è solo un'ipotesi di scuola.
Un papa, se è eretico o falso papa (antipapa), lo è fin dall'inizio. Non può accadere che un papa buono e legittimo si trasformi in un "Giuda". Le preghiere che tutta la Chiesa a lui indirizza e applica ogni giorno (per esempio, in ogni Messa che si celebra in ogni luogo della Terra dal 2013) non permetterebbero una simile caduta (soprattutto per questo papa che chiede sempre preghiere).
Un antipapa emerge come tale fin dall'inizio, se non a tutti, almeno si rivela tale alla parte più attenta e vigilante dei fedeli. Per esempio, nel 1378, il legittimo papa era Urbano VI. Con lo scisma e con l'elezione nello stesso anno dell'antipapa Clemente VII, S. Caterina definì i tredici cardinali scismatici “demoni incarnati”. Clemente VII fu antipapa fin dall’inizio.
Francesco a tutti è apparso come valido e legittimo papa fin dal giorno della sua elezione.

"Come ho detto più volte bisogna fare attenzione perchè per far passare una tesi si rischia di dare del pubblico mentitore nonchè ingannatore a Ratzinger." (remox)

Verissimo. Eppure esistono messaggi che, pur sostenendo pienamente e difendendo senza riserve papa Francesco, affermano allo stesso tempo che Benedetto XVI è stato "tolto dal trono".
Premetto una cosa: i messaggi a Eduardo Ferreira hanno dato ultimamente la data del 2017, entro cui è detto che "in Vaticano verranno applicate alcune riforme" non buone.
"In quest’anno ci saranno dei cambiamenti non molto favorevoli dentro la Chiesa." Sicché, se non accadrà nulla in quest'anno, i messaggi saranno evidentemente falsi.

26 maggio 2015
“Nel 2017, grandi eventi per la Chiesa e per la fede di molti dei miei figli. Pregate per questa intenzione.”

Questi messaggi, dicevo, nei quali papa Francesco è riconosciuto fin dall'elezione come valido e legittimo, dicono la stessa cosa che dice Pedro. Il giorno dopo l'annuncio della rinuncia:

"Molti stanno chiedendo perché Papa Benedetto XVI si è dimesso.
Rispondo: Figlioli, egli è stato costretto a dimettersi. Non era la sua volontà… non criticatelo e invece pregate. Oggi vi invito anche a raddoppiare le vostre preghiere.
Chi diceva un rosario inizi a dirne due." (12 febbraio 2013 – São José dos Pinhais/PR)

Come si può spiegare questo messaggio in cui si afferma che Benedetto XVI è stato "costretto a dimettersi"?
Messaggi falsi? non credo. Ma vedremo (ci sono altri 9 mesi per verificarli).

Può darsi che il papa, pur avendo subito forti pressioni, abbia fatto alla fine una scelta libera, per il bene della Chiesa. Oppure che in questa storia ci sia qualche altro pezzo di verità che non conosciamo.

Ma la Madonna parla di una precisa strategia attuata dai sacerdoti infedeli che stanno cercando di dividere la Chiesa "con le riforme".

22.08.2002 – São José dos Pinhais/PR
“Cari figli, ecco il mio desiderio in questa mattina: pregate per l’unione della Chiesa. Molti dei miei figli sacerdoti, figli prediletti, STANNO CERCANDO DI DIVIDERE LA CHIESA CON RIFORME…
Sono vostra Madre preoccupata, ecco il mio pianto. Piango nel vedere avvicinarsi, per la chiesa, l’oscurità totale. CI SARANNO GRANDI RIVOLTE DENTRO LA CHIESA…”

Cercare di dividere la Chiesa con le riforme.
Appare evidente a tutti.
Quello che non è ben chiaro è per quale motivo il Papa, che non è uno stupido, si lasci strumentalizzare in tal modo, accettando o addirittura promuovendo riforme divisive, che spaccano la Chiesa. Come è possibile che non comprenda che i nemici lo stanno usando?

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

In ogni caso, la Madonna, in moltissimi messaggi, invita a pregare per lui, per la sua salute:

26 dicembre 2013 – São José dos Pinhais/PR
Pregate anche per Papa Francesco. Molti lo stanno criticando, è necessario pregare per lui.

12 gennaio 2014 – São José dos Pinhais/PR
In questa giornata trascorsa in preghiera, vi invito a continuare a pregare per la salute di Papa Francesco. Giorni difficili si avvicinano per lui.

12 luglio 2014 – São José dos Pinhais/PR
Oggi ancora una volta vi invito a pregare per i miei figli prediletti. Pregate anche per Papa Francesco. State attenti! Non criticatelo.

19 giugno 2014 – São José dos Pinhais/PR
Amati figli, oggi vi invito a pregare per la salute di Papa Francesco.
Vi amo molto. È necessario che preghiate per il Papa affinché i piani su di lui si realizzino prima della fine del suo mandato. Quelli che possono facciano digiuno per il Papa.

19 febbraio 2015 – Itajaí/SC
Oggi vi invito a pregare il santo rosario per la salute di Papa Francesco.
Perché chiedo tante preghiere per lui?
Egli, come pastore della Chiesa del mio Divino Figlio Gesù, sta davanti a questo grande gregge che siete tutti voi. Sì, egli ha bisogno delle vostre preghiere. SONO MOLTE LE DECISIONI DA PRENDERE, quindi è necessario pregare affinché lo Spirito Santo possa illuminarlo.

13 marzo 2015 – Itajaí/SC
Amati figli, pace!
Oggi vi invito ancora una volta a pregare per la salute di Papa Francesco. Come già vi ho detto, egli non ha molti anni a disposizione. Pregate, pregate.

3 aprile 2015 – São José dos Pinhais/PR
Papa Francesco, da me molto amato: chiedo preghiere per lui, non solo con il rosario, ma anche durante le sante messe. È necessario ricordare a tutti di pregare per lui.

Leggendo i messaggi, si allude anche ad una sua possibile rinuncia o rimozione, che deve essere scongiurata con le preghiere:

12 febbraio 2014 – São José dos Pinhais/PR
Vi invito, amati, a continuare a pregare per la salute del Papa. I suoi avversari stanno cercando di TOGLIERLO DALLA SEDIA (?) di Pietro. Per questo è necessario pregare, e tanto.

26 maggio 2015 – Heede/Germania
Pregate per Papa Francesco. Aiutatelo a mantenersi saldo sul seggio di San Pietro.

24 novembre 2015 – São José dos Pinhais/PR
Pregate, pregate per Papa Francesco. È necessario che facciate una leva di preghiere per la sua salute. PAPA FRANCESCO NON PUÒ RINUNCIARE, amati.

12 luglio 2015 – São José dos Pinhais/PR
È necessario tornare sulla strada che vi ho indicato nel corso di questi anni.
Papa Francesco è in pericolo se non pregate per lui. I nostri avversari hanno preparato per lui delle
trappole.

21 gennaio 2016 – São José dos Pinhais/PR
Amati, pregate, pregate con amore e fiducia il rosario.
Pregate anche per le intenzioni di Papa Francesco. Non criticatelo!

Noi ci sforziamo di non criticarlo, ma non capiamo.

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Inoltre, i messaggi a Eduardo Ferreira danno una spiegazione riguardo alla ribellione dell'importante leader religioso contro il papa. Il leader in questione dovrebbe essere il capo di un movimento ecclesiale cattolico. Kiko? I movimenti cattolici sono tanti: Cammino Neocatecumenali, Carismatici, Comunione e Liberazione, Comunità di Sant'Egidio, Focolarini, Legionari di Cristo, Opus Dei…
Per la Madonna, questi movimenti sono in competizione tra loro, secondo una logica tutta umana, quasi in lotta.

29.03.2008 – Itajaí/SC
La Chiesa del mio Divino Figlio sta attraversando delle divisioni… se non si unirà con i movimenti che sono al suo interno, i fondamenti della Sede saranno scossi. Una grande tragedia sta per abbattersi nel suo interno…

9 gennaio 2011 – São José dos Pinhais/PR
Ancora una volta vi chiedo unità tra i movimenti e i gruppi di preghiera.

28 novembre 2011 – São José dos Pinhais/PR
Il mio Divino Figlio vi ha già detto:
“La malvagità, l’orgoglio e il materialismo hanno portato molti all’inferno”.
Chiedo anche ai movimenti che si uniscano in preghiera e smettano di considerarsi migliori l’uno dell’altro. Non fate soffrire di più mio Figlio…

14 settembre 2013 – São José dos Pinhais/PR
La Chiesa del mio Divino Figlio subisce divisioni, se non si unisce con i movimenti che sono al suo interno, i fondamenti della Sede saranno scossi.

17 aprile 2014 – Curitiba/PR
Figlioli, è necessario pregare affinché l’opera del Signore si compia in questa nazione. La Chiesa del mio Divino Figlio continua a subire divisioni… se non si unirà con i movimenti che sono al suo interno, i fondamenti della Sede saranno scossi.

E infine c'è questo messaggio che mi ha colpito (attenzione alla data del 14 giugno, in cui sembra che la profezia debba avverarsi):

14.06.2008 – São José dos Pinhais/PR
Amato figlio, in questo giorno vi invito a pregare per il clero… la chiesa ha percorso vie difficoltose, in cui il maligno ha approfittato di molti… pregate, pregate. Non giudicate! Siate miti e pregate davanti alle difficoltà. Offrite messe e novene per la santificazione del clero. Pregate per loro e date buona testimonianza. È arrivata l’ora del compimento della profezia! LA LETTERA SARÀ LETTA E MOLTI SI RIBELLERANNO PER CIÒ CHE ASCOLTERANNO. Non temete. Coraggio. Restate saldi nella fede.

La ribellione ci sarà quando sarà letta una misteriosa "lettera" in Vaticano (che non può essere la declaratio dell'11 febbraio 2013). Neanche parebbe un'enciclica.

12 marzo 2010 – São José dos Pinhais/PR
… Insisto anche sulla preghiera per i sacerdoti, perché il maligno sta in agguato cercando di farli deviare dal cammino del Signore. IL MONDO SI SCANDALIZZERÀ PER LA LETTERA LETTA IN VATICANO e molti dei miei figli si lamenteranno per non avermi ascoltato. C’è ancora tempo per attenuare l’impatto della notizia.

Che sia la decisione su Medjugorje?

dott. G.I.

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  xyz

Questa lettera invece mi fa pensare al "segreto" di cui parla la Madonna ad Anguera che è legato a Pietro e che causerà confusione e divisione nella Chiesa e in Vaticano.
Interessante invece l'ipotesi che il leader religioso ribelle sia a capo di un movimento cattolico (verrebbe da pensare ai neocatecumenali).
Comunque appunto al momento solo ipotesi.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

segnalo libro uscito in questi giorni di Saverio Gaeta su Fatima.

jacques

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Nuove rivelazioni sul terzo segreto di Fatima.
Da far venire i brividi.

Black

http://www.lanuovabq.it/it/articoli-nuova-rivelazione-su-fatima-l-apostasia-nella-chiesa-19304.htm

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Un falso di pessima qualità e di contenuto ridicolo.

dott. G.I.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Se è falso meglio così.

Black

Yokupoku
Yokupoku
7 anni fa

4.445 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, trasmesso a Caltagirone / Italia il 21/03/2017

Cari figli, avrete ancora lunghi anni di dure prove, ma riponete la vostra fiducia e speranza nel Signore. Egli è il vostro tutto e senza di Lui non potete fare nulla. Vi chiedo di mantenere accesa la fiamma della vostra fede. L'umanità si è contaminata con le tenebre del peccato e Io vengo dal Cielo per portarvi la Luce del Signore. Siate docili. Aprite i vostri cuori e accettate la Volontà di Dio per le vostre vite. Nulla è perduto. Dopo tutto il dolore, il Signore asciugherà le vostre lacrime e vedrete Nuovi Cieli e Nuova Terra. Non tiratevi indietro. Fatevi coraggio e in tutto siate come Gesù. Voi siete del Signore. Ascoltate la Sua Voce. Portate a tutti il Suo Messaggio di Amore e di Verità. Guardate l'esempio del profeta Gioele, che in mezzo alle tribolazioni ascoltò la Voce di Dio e annunciò il Suo Messaggio; le Sue Meraviglie. Avanti nel cammino della verità. Quando vi sentite deboli, chiamate Gesù. In Lui è la vostra forza. Io vi amo come siete e pregherò il mio Gesù per voi. Coraggio. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

Remox
Remox
7 anni fa

Aggiornamenti dal Penelopegate:

Le Monde: L’enquête Fillon élargie à des faits de « faux et usage de faux »

Dalla 1003

"Un fujtif pour Penelon laschera, Faux murmurer"

La vicenda si aggrava.

Spring
Spring
7 anni fa

Londra sotto attacco!

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Spring

….. Tranquillo …. è solo la solita risorsa con problemi psichici ;))))))))

Videre Nec Videri

Spring
Spring
7 anni fa
Rispondi a  Spring

A proposito di psiche … illuminante l'ultimo articolo di aurora sito, "Le PsyOps"

Lete
Lete
7 anni fa
Rispondi a  FERRARELLE
plin-plin
plin-plin
7 anni fa
Rispondi a  FERRARELLE

Altro che acqua lavoro differenziata e chi piu' ne ha piu' ne metta!!!

https://it-it.facebook.com/permalink.php?story_fbid=1480913065261100&id=338943849458033&substory_index=0

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
7 anni fa
Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
7 anni fa

Alcuni aggiornamenti sul recente attentato a Londra e quello odierno ad Anversa….

Nel caso di Londra il mitico giornale Avvenire riesce a togliere ogni possibile arma, a chi in modo becero vorrebbe alimentare l'odio contro gli immigrati o chi propaganda pensieri anti-islamici, svelando l'identità dell'attentatore !!

E' un BRITANNICO ! Nato addirittura nel placido Kent! ……. si chiama Khalid Masood.

L'irreprensibile Galantino mostra tutto il suo orrore e sdegno dedicando pare 1 o 2 minuti, in una pausa dei lavori del seminario sulla "Evangelii gaudium", con una forte e netta presa di posizione: " Maturare atteggiamenti non conflittuali, ma di comunione vera ".

Mentre il cardinale Vincent Nichols, presidente della Conferenza episcopale di Inghilterra e Galles, dichiara: " Restare calmi ma vigilanti! "

Pare che in Daesh stiano tremando …..

Per quanto concerne Anversa, il sempre meritorio ed irreprensibile, Avvenire riporta che il tentato attacco è stato compiuto da un " un francese domiciliato in Francia, nato nel 1977 " di cui riporta solo il nome: Mohamed R.

Gli Investigatori Belgi pare stiano concentrando le loro ricerche ed investigazioni sulle parti più rurali della Francia, partendo dalle origini Gallico/Celtiche del soggetto.

Su tutto però scendono consolatorie le parole del Sindaco di Londra Sadiq Khan …..

Tutto il popolo inglese tira un sospiro di sollievo e si stringe intorno a lui.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Nei messaggi delle Apparizioni di san Nicolas in Argentina, segnalate da Jacques,(messaggi semplici e concreti,incisivi)ne ho trovato uno che sottolinea l'importanza di dedicare un tempo di preghiera esclusivo a Dio.Precisa che si puo' pensare a Dio in qualunque momento della giornata,e va bene, ma che a Dio piace cosi'.Infatti colpisce nel segno, perche',almeno a me, riesce facile credere che i moti dell'animo che nascono durante un tempo non esclusivo di preghiera, siano una preghiera ancora piu' autentica e gradita a Dio.Invece Dio,come nella Bibbia chiede che gli siano sacrificati animali senza difetto,cosi' chiede un tempo esclusivo.Anche se puo' apparire meno fecondo e piu' contrastato.Contrastato…da chi?.Di piu':oggi che ho fatto molte cose pratiche, pur arrivato a sera con ancora buone energie, mi accorgo che l'attivita' di per se' ti lascia una certa euforia e soddisfazione per le cose fatte,un senso di pienezza, e ti toglie la fame e la partecipazione profonda ,quella compagnia che fai a Cristo e a Maria ,e non solo,quando senti l'importanza assoluta delle cose che riguardano il Vangelo,il destino delle anime,e il dolore del mondo.Quindi non ci sara'da stupirsi se in futuro la tendenza di Dio si rivelera' essere quella di affrancarci progressivamente dalle preoccupazioni materiali.Anche le sciagure e le difficolta' della Societa',saranno Grazie che vanno in questo senso.A dire il vero,nonostante tutto sembra che ce ne sia bisogno.

Ultras don Minutella
Ultras don Minutella
7 anni fa
Ultras don Minutella
Ultras don Minutella
7 anni fa

Sulla pagina facebook il video in questione.

https://it-it.facebook.com/radiodominanostra/

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Se invece qualcuno volesse combattere il male nella chiesa, NON con le armi di satana ovvero ingiurie, ulteriori divisioni, cattiverie varie, può ricorrere alle armi usate dai poveri TRADIZIONALISTI della Chiesa Cattolica ovvero
-messa
-confessione
-comunione
-adorazione
-meditazione
-preghiera(soprattutto per il Papa)
-digiuno e altre penitenze
-elemosina

Provare per credere. Vi assicuro che chi fa questo è il cristiano caldo di cui si parla in Apocalisse, non certo chi sbraita, accusa e fa manifesti.

Per info:
https://www.youtube.com/watch?v=jZpi_hMUl8w&index=35&list=PLXFtgJNOSzWgOLTmf5mY-NUPaxA-3B6_3 dal minuto 37:00

https://www.youtube.com/watch?v=GJxMJzkGFSg dal minuto 13:08

Confrontate lo stile col video di sopra e pensate allo stile usato da Gesù. Quale vi pare il più simile. Poi pregate per quello che usa modi diversi da Cristo.

abc

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Chissà che avresti scritto invece nel 1986 se ci fosse stato il blog del ducadeitempi…

http://www.crisinellachiesa.it/articoli/ecumenismo/assisi_1986/l_incontro_interreligioso_di_assisi_nel_1986.htm

Avresti detto male di un santo…

abc

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Se e' per questo ha sbagliato pure quando bacio' il cor-ANO, tutti sbagliamo e la sofferenza ( e lui alla fine ha sofferto tanto) serve proprio per purificarci dei nostri sbagli.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Ultras Socci, Ultras don Minutella ultras fra' Cristoforo ultras Lucia Mondella e ultras gnocca.Metterla sul tifo come allo stadio rende forse le cose piu' facili, ma e' una benzina scadente.La polemica, anche cruda, va benissimo,basta vedere i sublimi quanto crudi video della Dott.ressa De Mari(cones),ma spararle grosse no.Don minutella sta sempre a dire che e' pronto al martirio…sara' Pietro .2 o .1… Mah.E' cosi' facile sentirsi pronti al martirio,non fosse che poi,se arriva davvero,non arriva quando ci sentiamo pronti.Infatti questi personaggi,cosi' attenti agli spifferi,stanno fuori del tempo;-). Io soffro di bronchiti e gli spifferi ,grazie a Dio,devo filtrarli bene.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Quando don Leonardo dice che non possiamo giudicare il Papa credo che significhi che in ogni caso le azioni del Papa, permesse da Dio,sono un dono di grazia da accettare,che Dio utilizza a fin di bene,ma non che dobbiamo essere d'accordo con tutto quello che fa:solo che se riesce a farlo,significa che Dio lo permette,o perche' lo vuole, o perche' lo tollera o perche' l' infligge.Infatti questa frase, non ricordo piu' di quale personaggio del passato,la riprende lo stesso don Leonardo in alcune catechesi di anni fa.In definitiva si tratta sempre di come uno si pone davanti a Dio quando Dio lo spiazza:se fa come Abramo o come Saul.Questa e' la sostanza ed e' qualcosa di profondamente personale.Quanto al non giudicare il Papa come persona, questo rientra nella norma comune a tutti:nel senso che solo Dio sa se stanno in peccato mortale o veniale o altro.Il giudizio,se c'e' e' sulle cose,non sulla persona,anche se da un punto di vista umano, credo sia lecito giudicare una persona.Percio' 'sta cosa del non giudicare,detta cosi',e' troppo generica:don Leonardo ha questa caratteristica, che parte eruditissimo,mette i paletti giusti,ma poi arriva a conclusioni vaghe e soggettive.Un vaffa peccato mortale..il solito don Leonardo che parla di peccati mortali come fossero noccioline.P.es. fuggire la Croce e voler fare la propria volonta'significa fare come Satana,ricava dalla parola detta a Pietro da Gesu',e quindi dice bene che non ci vuole molto per meritarsi l'inferno…pero' solo Gesu' Cristo sapeva quanto in Pietro agisse la fragilita' umana e quanto la superbia dell'uomo che si preparava a raccogliere il potere al seguito di Cristo,come sappiamo che di questo ragionavano gli Apostoli.Quindi alla fine 'sti discorsi lasciano il tempo che trovano e stancano un po'.Resta la perplessita' verso chi parla di inferno e peccati mortali a milioni come fossero noccioline.In contraddizione stessa col fatto che non dobbiamo giudicare.Io continuo a pensare, come ho pensato per tutta la vita, che per andare all'inferno ce ne vuole,ci vuole una volonta' attiva di male.Mi sembra che s. Domenico Savio dicesse qualcosa al proposito.Penso anche che ,oggi, davanti ai crimini che vediamo e conosciamo del presente e del passato nella Storia,parlare d'inferno mettendo in comune con facilita' il grande criminale,nei fatti,col poveraccio,fermo restando che non conosciamo le condizioni dell'anima dell'uno e dell'altro al momento della morte, sia una mancanza di rispetto per la gente comune e per Cristo stesso.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Quanto all'essere grande osservatore, lo sono anch'io ma mi limito molto per scelta fin da giovane.Preferisco notare solo quello che Dio vuole farmi notare, mettendomelo sotto il naso,e stare ai fatti.Non mi piace la vanita' della suocera o del suocerone,ne' la prosopopea dell'ultras da curva,che si sente il capo e tiene tutto sotto controllo. Anche perche' gli altri si accorgono se sono molto osservati e non sono piu' se stessi,o lo sono troppo,e le cose si complicano psicologicamente e si deformano.Gli uomini di Dio,quando possono, devono affidarsi a Dio,non agire come esperti uomini del mondo che tengono tutto sotto controllo.Tra l'altro,non e' che se non fa cosi' uno non si faccia rispettare:anzi,uno e' piu' spontaneo e intenso nei rimproveri quando qualcosa non gli piace.Forse e' questo che preti e uomini di mondo non vogliono permettersi.Di adirarsi come un re:e hanno ragione, visto che di Re ce n'e' uno solo.

Ultras Socci
Ultras Socci
7 anni fa

http://www.antoniosocci.com/ricordando-pastore-idolo-cui-arrivo-fu-preannunciato-pio-xii-gesu-tramite-la-mistica-maria-valtorta-ripropongo-questa-memorabile-pagina-del-beato-john-h-newman-sulla-religione-del-mo/#more-5625

PS: Menomale che ci sono gli ultras…, loro che non rinunciano mai allo scontro sempre pronti a difendere la loro "squadra", a prenderle e a non tirarsi mai indietro anche quando sono 5 contro 50. Continuate a fare gli spettatori e a vedere la vostra "squadra" offesa tutti i santi giorni ( anche ieri, che ogni ginocchio si pieghi caro berGoglione, vai al cinema se vuoi stare seduto)e magari quando fra non molto vi troverete faccia a faccia con gli "ultras" della squadra avversaria per la paura di prenderle rinnegherete di tifare per Lei…

Il silenzio dei giusti fortifica i nemici di Dio…(Anguera)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Quando vi perseguiteranno, il silenzio sia la vostra arma di difesa (Anguera)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Dal post di Ultras Socci si capisce benissimo perchè la chiesa cattolica sia messa così male. Dopo 2000 anni non si è capito nulla di ciò che Gesù ci ha detto e facciamo sempre gli stessi errori, per capirci quelli di Pietro al Getsemani.

Quando c'è da pregare si dorme, quando c'è da soffrire si pensa di risolvere tutto con la spada. E la bestiaccia se la ride della nostra stupidità.

Avanti così

Ultras Socci
Ultras Socci
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

E all’angelo della chiesa di Laodicea scrivi: Queste cose dice l’Amen, il testimone fedele e verace, il principio della creazione di Dio: Io conosco le tue opere: tu non sei né freddo né fervente. Oh fossi tu pur freddo o fervente!
Così, perché sei tiepido, e non sei né freddo né fervente, io ti vomiterò dalla mia bocca.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Ecco Ultras Socci, più vai avanti più dimostri di essere lontano anni luce della fede che dici di professare, a parole. Se tornassi al catechismo, e ne avresti un discreto bisogno, ti direbbero che i testimoni fedeli, veraci e caldi sono coloro che vivono una vita lontana dal peccato a imitazione perfetta di Cristo. Gli urlatori, invece, sono solo teste calde a modello degli abitanti del piano di sotto.

Ma scusa eh, quando Gesù chiese a San Francesco di restaurare la Chiesa in rovina, ti risulta che il Santo abbia cominciato ad inveire contro il Papa, i cardinali e i sacerdoti, riempiendo Assisi di manifesti di scherno? O forse ha iniziato a fare della propria vita un sacrificio continuo, gradito a Dio, come strumento unico per portare a compimento la missione assegnatagli? E che san Francesco era uno smidollato e un tiepido? No, ti dico, ma testimone verace e fervente.

Ah se i cattolici conoscessero la propria religione e i veri modelli di santità, saprebbero come risolvere ogni situazione.

E infine ricordati, quando metti all'indice il Papa: "Chi sparla del fratello o giudica il fratello, parla contro la legge e giudica la legge. E se tu giudichi la legge non sei più uno che osserva la legge, ma uno che la giudica. Ora, uno solo è legislatore e giudice, Colui che può salvare e rovinare; ma chi sei tu che ti fai giudice del tuo prossimo?" San Giacomo Apostolo.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Medjugorie 4 ottobre 1984:

"Dio ha scelto san Francesco come suo eletto. Sarebbe bene imitarne la vita, TUTTAVIA noi dobbiamo fare la VOLONTÀ di DIO SU DI NOI"

L'unica strada che porta alla salvezza personale è il compiere PIENAMENTE la volontà divina su di se! Il giardino di Dio è immenso e non tutti i fiori sono uguali, ognuno di noi ha una missione precisa da compiere e un giorno dovremmo risponderne davanti al Padre Eterno per la sua mancata attuazione.

Nel silenzio e nella preghiera, anziché giudicare i percorsi intrapresi da altre anime, dovremmo chiedere lumi sulla NOSTRA missione, oltreché la fortezza per attuarla e la perseveranza per portarla a termine.

Dio è onnipotente e agisce sulle anime a suo piacimento! Santa Ildergarda, dottore della chiesa e suora CLAUSTRALE, per volontà divina, non solo scriveva invettive a papi..principi..e re, ma USCIVA dalla clausura, periodicamente, e andava ad URLARE nelle piazze contro la diffusione delle eresie e il lassismo del clero. Da alcuni era considerata pazza, eppure oggi è santa e dottore della chiesa.

Oggettivamente ciò che afferma don Minutella non ha nulla di eretico, ma si rifà al magistero e alla dottrina di sempre. Anzi il contenuto del suo predicare, nonostante la veemenza espositiva, è estremamente equilibrato: si scaglia contro il modernismo e la massoneria, ma senza intraprendere la deriva ultra tradizionalista che butta a mare il concilio II.

Se Minutella ha ricevuto, come lui asserisce, questa missione dall'alto è giusto che la porti a compimento a qualunque costo.

E noi, considerata la fondatezza dei contenuti del suo predicare, non dovremmo schierarci per partito preso contro..ma dovremmo imitare Gamaliele:

"Se infatti questo piano o quest'opera fosse di origine umana, verrebbe distrutta; ma, se viene da Dio, non riuscirete a distruggerli. NON VI ACCADA DI TROVARVI ADDIRTTURA A COMBATTERE CONTRO DIO!"

Lulu'

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

"ma, se viene da Dio, non riuscirete a distruggerli." Com'è allora che sei così preoccupato?

Cucù

Ultras Socci
Ultras Socci
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

abc ora ti firmi pure Cucu'.
:))))))))))))))

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Ma anche i contenuti giusti devono, se vengono da Dio, essere proposti con la massima carità.

Permettimi di pensare che se uno (peggio ancora se sacerdote), si rivolge al Papa in maniera sprezzante, non riconoscendone l'autorità, chiamandolo Bergoglio o Bergoglione e screditandolo davanti ai fedeli che dovrebbero pregare perchè compia al meglio la sua missione, beh questi non viene da Dio ma da satana.

L'eresia va combattuta fino al martirio se necessario, l'eretico non va messo alla berlina.

Basta seguire l'esempio di Gesù, che spesso si scagliava contro i sadducei ma rivolgendosi a Caifa lo appellava sempre come Sommo Sacerdote.

O come hanno fatto i 4 cardinali che hanno posto i dubia, che tuttora aspettano con pazienza, carità e rispetto verso la massima autorità della Chiesa.

Se le cose non si fanno nella giusta maniera si rischia di fare la fine di Lutero che volendo tappare il buco della vendità delle indulgenze si insuperbì e divenne strumento del demonio spalancando una voragine più grossa del buco che voleva chiudere.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

No, mi dispiace ultras socci, non sono io cucù, ma d'altronde tu a capire chi scrive non sei proprio una cima, giusto? :)))

Ultras Socci
Ultras Socci
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

infatti, Cucu' c'hai ragione…
:))))))

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Ragione: La facoltà di pensare, mettendo in rapporto i concetti e le loro enunciazioni, e insieme la facoltà che guida a ben giudicare, a discernere cioè il vero e il falso, il giusto e l’ingiusto, il bene e il male

A occhio a te ne servirebbe un po', se vuoi te la presto:)))

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Giuseppe! E tu che ti firmi pure Ultras Socci?
La Calabria ti ha cambiato 😉

Ultras Socci
Ultras Socci
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Buahhhhh
buahhhhh
TEPOSSINO, SPRING
hHHAHAHAHAHAH

STO A MORIIIII
:)))))))

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

@cucu'
Io ho semplicemente esposto quel che credo, non sono minimamente preoccupatA: sono una donna ed è la seconda volta che scrivo in 4 anni. Ma, considerato il fatto che non si puo' avere un confronto sano e costruttivo, ho scelto proprio il periodo sbagliato..

@anonimo
Permettimi di dissentire..la carità è prima di tutto VERITÀ! I cardinali suddetti, purtroppo e sottolineo con dolore purtroppo, si sono dimostrati ad oggi dei Ponzio Pilato..hanno alzato solamente un polverone mediatico..e poi? A che pro? In teoria non si è cambiata la dottrina…ma non in pratica, considerato che ci sono sacerdoti sospesi a divinis perchè si rifiutano di dare l'Eucarestia agli adulteri!

La confusione dottrinale o , se vogliamo, interpretativa, nella chiesa odierna è stata, oggettivamente, portata da Francesco..e purtroppo pare pure studiata e voluta: è così difficile rispondere SI o NO? Ma se un papa, seppure canonicamente eletto, volesse o, nella migliore delle ipotesi, permettesse tale confusione sarebbe automaticamente decaduto.

Poi, la santità è un percorso lungo..si scivola, si cade e ci si rialza..anche i più grandi mistici hanno commesso errori..Minutella, aldilà del carisma che può avere, non è un angelo..nonostante questo vedo molta più VERITÀ e VERA CARITÀ in lui che in chiunque altro in questo momento..

Lulu'

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Mi piace il commento di Lulu'(a parte la firma).Mi piace in generale.Su don Minutella anche, pero'in quello che dice don Minutella a volte mi sembra di aver colto qualche forzatura.Certo scoppia di salute e e ha una gran voglia ,sembra a volte, di sentirsi il vocione roboante, quando i concetti gli scaldano l'anima.Quanto al non giudicare, di cui dice il suo interlocutore,giusto anche quello,e ci vuole rispetto, pero' anche siamo umani e peccatori e ogni tanto qualcosa puo' scappare.Pero',se c'e' sincerita',senza frode e malafede, Satana c'entra poco.I commenti delle 12,51 e 16,36 dicono anche cose giuste, ma anche li' c'e' una forzaturaTra Dio e satana c'e' l'Umanita',che potra' pure sembrare poca cosa, fragile e di peso,ma non e' un guscio vuoto,solo Satana vorrebbe che fosse un guscio vuoto.Satana scimmia di Dio,perche' il superamento di se' dei mistici e' altra cosa.questa nostra piccola,fragile ma tenace volonta',nella calma del cuore e nell'autenticita',cosi' poetica, e cosi' povera da poter sembrare un bussare costantemente a una porta chiusa che non si apre, o un arrampicarsi sugli specchi(padre Pio)io credo che Gesu' Cristo e la Madonna l'amino immensamente,e che sia il cuore dell'Incarnazione.E' difficile pensare e parlare di cristianesimo senza essere colti da un minimo di megalomania,di fascino per le cose grandi,ed e' anche una fase necessaria per uscire dagl'idoli e dai feticci del nostro tempo("vi meravigliate di questo? vedrete cose ben piu' grandi di queste" parole di Gesu' Cristo agli Apostoli).ma la direzione ultima, l'ultima fase, credo sia proprio questo ritorno alla grandezza dlla piccolezza, grande perche' immensamente amata da Dio,da cristo,dalla Madonna.tra l'altro solo con la prua puntata verso questa direzione puo' essere possibile veramente mettere in pratica le parole di rispetto,del non giudicare, etc, (che di per se', una volta stabilite,non rappresentano un punto ben definito se non ,come nella grammatica e sintassi,sugli esempi prestabiliti,tipo,appunto, il Papa,mentre all'atto pratico ,come succede anche agli esperti di molte materie, cambia la situazione e la stessa norma non viene colta e praticata concretamente )e diventano quel giusto mezzo di manzoniana memoria che ognuno fissa giusto giusto dove arriva lui.Anonimo delle 16,36, perche' predichi bene e poi demonizzi il fratello,cioe' l'altro Anonimo?

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Le megalomanie, l'anima sospesa romanticamente tra Inferno e Paradiso,sono cose da Lutero,che difatti non era certo un esempio di rispetto e di umanita'.Bloccato in una fase giovanile del percorso di Fede,che ha contrabbandato come fosse l'intero percorso.Se sei come ieri sei peggio di ieri,(Agostino) e la menzogna e' una verita' divenuta falsa(cit.).Il grande sforzo ecumenico, o paraecumenico dell'attuale Pontefice,puo' venire da Dio o puo' venire dall'uomo(non necessariamente da Satana,come subito corrono e si affrettano a dire, tra una forzatura e l'altra, molti apprendisti stregoni anche stagionati).Pero' mi sembra che nessuno dei predecessori post Conciliari,che pure hanno agito nel solco dell'ecumenismo,abbiano condito i loro sforzi di continui attacchi e critiche PERSONALI a una parte dei loro fratelli meno fervente sostenitrice e di condiscendenza verso quella piu' fervente. Quindi,ecco che il discorso del commento delle 16,36 e' reversibile, vale anche per il Pontefice,e la sua azione sarebbe piu' convincente se avesse un taglio meno personale.Un conto le tirate che faceva Benedetto XVI, anche prima di essere Papa, e oggi possiamo dire che ne aveva ben donde, visto che i lupi c'erano,dentro alla Chiesa, e hanno agito in sinergia coi loro compagni di branco che stanno fuori.Un altro le piccinerie con cui il Papa attuale risponde indirettamente a Cardinali e fedeli come se fosse un qualunque Ciriaco De Mita o Bettino Craxi a Congresso.Sono attacchi personali strumentalmente rivestiti di concetti e buttati li' a Congresso..cioe', mi correggo, a… S. Messa e altre azioni d Grazia, davanti a Dio.Gradira' Dio,che non ama Gli si parli male del fratello?.Ma capisco che ,se lo fa il Papa, per molti fedeli va bene… 😉 Ma chi ha detto che il Papa viene scelto dallo Spirito Santo?Ratzinger ha detto che non sempre.Dio solo ci mette una garanzia di sostanziale salvezza e continuita' per la Chiesa, e questo grazie al fatto che il capo e' sempre Gesu' Cristo,quel giusto che a Sodoma e Gomorra non si riusci' a trovare.Quanto poi a quel che la Madonna ha detto a medjugorje sul Papa,non credo che possiamo ricavare da interpretazini sperimentali di mezze frasi e mezze parole, di una o di un'altra Apparizione dele certezze assolute,dopo 2000 anni di Scrittura e Tradizione.Vanno prese come un complemento,e ben pochi sono in grado di inserirle nel contesto generalein modo saldo,come dimostra p.es. la complessita' dei commenti del dott. GI,o anche di Remox, che sanno farlo,ma che lo fanno comunque con prudenza.Mi sembra che sia facilissmo,altrimenti,che questi esercizi acrobatici scadano e cadano nel vuoto.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

@ Lulù

Forse non mi spiego bene, io non ne faccio una questione di merito, se vuoi saperlo anche io sono rimasto spiazzato da molte cose sentite in questi anni, ma la VERITA' E LA CARITA' NON DEVONO andare l'una senza l'altra sennò, ripeto, facciamo la fine di Lutero che in delirio di onnipotenza per chiudere un buco aprì una voragine e ci finì dentro.

Ricordiamoci che nessuno di noi è padrone della VERITA', ma la verita' ci è stata donata da Cristo il quale ha deciso di rivelarcela con la massima carità possibile, facendosi appendere ad una croce.

Ora io mi chiedo, per un corretto discernimento, può uno che viene da Cristo comportarsi diversamente dal Maestro?

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Non sapevo che Lulu' era una donna.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

@ Vincenzo
Non volevo demonizzare nessuno, assolutamente. Solo mi piace punzecchiare l'amico Ultras Socci, spero senza essere scaduto nell'offesa. Nel caso mi scuso, ci mancherebbe.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Se non mi firmo, poi, è perchè con Ultras Socci non serve. Tanto decide lui chi sei:)))

miniminor
miniminor
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Spring secondo me oggi stai dando i numeri, sara' il primo sole, mah!

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Anonimo lo credo,sono io che ho tirato al massimo le comseguenze del mio ragionamento al fine di promuovere il concetto che mi sta a cuore piu' di tutto,(anche se non ne sono spesso degno, perche' la prima fase di un ragionamento e' riduttiva, va all'essenziale quindi e' "tragica",spoglia,come una tragedia greca). Che Umanita'e' piccolo e piccolo e' bello,e nel piccolo, nel vulnerabile, e' piu' facile sentirsi amati da Dio,scacciare i demoni,nel senso che tutto diventa piu' semplice.Come quando da bambini si giocava sulla terrazza con le cugine,sotto gli occhi della nonna, si guardava il cielo azzurro in alto,e quando la mamma ci portava a casa, scendendo le scale , tra uffici e traffico della strada, sembrava che i piccoli fossero gli altri,e il loro mondo fosse un po' assurdo, e che il mondo reale fosse quello di quando stavamo giocando.Quando recito il Gloria mi piace pensare questo, piu' un'altra istantanea personale, e il tutto pensando alla Madonna che recita il Gloria ai piedi della Croce, col sorriso sulle labbra.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Miniminor adesso?!?!?…ahahahahah
Non ti buttare tanto giù:)))

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

@anonimo

Ho compreso benissimo il tuo discorso, forse sono io che non mi sono spiegata bene.

Concordo con te quando affermi che la Verità deve essere indissolubilmente legata alla Carità, ma a quella Vera Cristocentrica, non al becero buonismo o sentimentalismo mondano! Gesù è il figlio di Dio, non un figlio dei fiori! È proprio Lui che apostrofò gli scribi "ipocriti, serpenti, razza di vipere"…Lui scaravento' i tavoli fuori dal tempio…

Sul suo esempio, lungo il corso dei secoli, fior fior di santi hanno pesantemente inveito contro il clero che, anziché custodire, disperdeva il gregge.

Purtroppo oggi si dimentica che
-consigliare i dubbiosi
-insegnare agli ignoranti
-ammonire i peccatori
sono opere della oggi tanto decantata e strumentalizzata misericordia!!!

Il paragone con Lutero non regge minimamente, il fulcro e il centro della sua predicazione e del suo inveire non aveva di certo il fine della salvezza delle anime immortali del Gregge, ma piuttosto il malcostume dei consacrati..

Spero di essermi spiegata meglio.

Lulu'

Miniminor
Miniminor
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Come ti sei sbagliato con lulu, ti stai sbagliando con me, poi se vuoi ridere, ridi, io non mi butto giu, anzi me ne vado a cenare.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

@ Lulù

Ti riassumo così il mio pensiero:

E' giusto accendersi di santa ira e denunciare con forza le situazioni che nella Chiesa non vanno? E' DOVEROSO

E' giusto rivolgersi al Papa, pubblicamente, in maniera sprezzante, chiamandolo BERGOGLIO, e non Santo Padre, Papa Francesco, Sua Santità, Papa Bergoglio, come fosse uno qualsiasi o schernirlo con manifesti idioti? E' MANCANZA ALLA CARITA'.

Gesu' si è adirato con I MERCANTI non con un mercante additandolo come il peggiore di tutti. Gesù ha rimproverato I FARISEI non un fariseo mettendolo alla gogna. Eppure ci sarà stato uno o due farisei peggiori degli altri, magari chi li guidava, ma Gesù non li ha nominati pubblicamente.

Questo vuol dire, secondo me, dire la verità senza mancare alla carità.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Chiamare UN qualsiasi papa con il proprio cognome, io personalmente non lo trovo irrispettoso..a meno che non ci si appelli a lui direttamente..l'hanno sempre fatto tutti, anche prima..chi non ha mai detto Ratzinger o Wojtyla, piuttosto che Luciani o Pacelli? Il problema semmai è costituito da ciò che si dice dopo il cognome.. ; )

Per quanto riguarda i manifesti, concordo completamente con te! Ma dubito decisamente che siano un'iniziativa di Minutella. Al contrario considerato che citavano solamente l'ordine di Malta, francescani dell'immacolata e dubbi vari ed eventuali..e considerato che sono stati affissi nella città di Roma..penso che l'iniziativa sia stata gestita da persone che "caritatevolmente" attendono…

Per quanto concerne l'ultimo punto del tuo pensiero..mah secondo me non sta molto in piedi..forse sei un po' prevenuto/a..perdonami, ma sembra un arrampicarsi sugli specchi..
Se è il papa che sbaglia, consapevolmente o inconsapevolmente, ci si rivolge a lui..Pietro è uno, non una categoria..così hanno fatto tanti santi compresa santa Caterina da Siena, santa Ildergarda e tanti altri..

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

21:17
Non mi sono firmata, Lulu'

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Per carità non pretendo di avere la verità in tasca, e la tua opinione è rispettabilissima.

Converrai solo che le offese e la mancanza di rispetto nei confronti del pontefice chiunque esso sia, buono o cattivo, fatte da chicchessia, sono sempre condannabili e procedenti dal demonio. Me lo concedi?

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Ultras Socci

Certo! Su questo punto sono pienamente d'accordo con te! Anzi, ti dirò di più..a me ha tremendamente infastidito quel France' sui manifesti!! Perché è l'intenzione quella che conta e con quel romanesco,fintamente simpatico e confidenziale, si è voluto far passare il tutto come una protesta popolare…invece è stato orchestrato un piano politico ben preciso ad avvallo dell'area ultra tradizionalista..ovviamente nessuno ci ha rimesso la faccia..

Per questo dico che in questo momento don Minutella, nonostante qualche volta si faccia prendere da troppa foga, è il più raccomandabile..ci mette la faccia, si rifà alla sana dottrina, non ha nessun piano politico alle spalle, parla principalmente di salvezza eterna e nulla di più!

L'omelia che ha fatto ieri, ad esempio, io la trovo ineccepibile..sia nei contenuti dottrinali, sia nella richiesta di chiarimento a papa Francesco.

Lulu'

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

La differenza è che gli ultras di Gesù difendono la propria squadra con preghiera penitenza e sacrifici. Gli ultras di satana usano violenze discordie e ingiurie… Se non hai capito questo di che parliamo, forse hai sbagliato squadra… abc

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Evvai! Pare sia stato filmato un altro giulietto-regent 😀
Hanno tutti lo stesso modello di barba ultimamente.

Ma anche le giuliette non mancano 😀

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

infatti oggi in farmacia si presentano due hoglioni che passano avanti e poi uno che deve essere un caporete (uno tronzo :)) )
Se non scrivevo qui non lo potevano sapere 😉

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Per conto mio credo che sarebbe utile,se qualcuno volesse farla, una ricerca sull'evoluzione storica della dottrina sul Purgatorio.Purgatorio significa che tra Inferno e Paradiso c'e' una condizione intermedia non solo dopo la morte,ma gia' qui sulla Terra. Secondo qualcuno di voi, Lutero poteva credere al Purgatorio?E,sorpresona,da come parla del peccato mortale, il laureato in teologia Morale don Leonardo Maria Pompei puo' credere al Purgatorio? Dice di crederci,e lo dice in buona fede, perche' sa che esiste,lo ha studiato.Ma non lo ha metabolizzato,digerito,maturato in se'.Da come parla, esistono solo Inferno o Paradiso,Grazia o stato di peccato mortale e dannazione in atto.Nella sua visione, da come parla, uomo e Satana o demoni sono praticamente la stessa cosa.Se l'uomo non segue Cristo e fa la sua volonta',e' subito un Satana,e viene presa la parola detta da Cristo a Pietro per affermarlo.E' tale anche se lo fa per paura, per istinto di conservazione,per illusione o incomprensione della realta' profonda, cioe' se gli manca la grazia attuale ,e non intende il senso di quello che sta accadendo e quale puo' essere la proiezione futura della sua scelta.Davvero,direbbe il Manzoni, uomo della "temperatura media",Carneade, chi era costui?infatti, per un don Leonardo, non esiste il soldato che fugge buono per un'altra volta,ma sopra tutto non esiste il soldato che anche se fugge oggi non e' poi cosi' anima nera mentre se non fugge domani e' perche' la Grazia attuale lo raggiunge dopo che la vita lo ha preparato.O meglio,si', ma prima doveva essere per forza un'anima nera.Siamo tutti criminali marci,fino a prova contraria,e la piu' piccola cosa rivela la nostra condizione di peccatori mortali?Mi sembra davvero un trattare da schiavi,come facevano i pagani,e con l'appoggio di trattati punta di diamante, come quello del Monfort ma anche di santi e mistici del passato,interpretati non alla luce della mistica, ma della teologia morale:cioe' ,secondo me, impropriamente.Sono questi i veri avversari di Lutero,o non sono la faccia opposta della stessa medaglia? Credo che invece di pensare a schierarci sempre,sarebbe utile riflettere sulla realta' del Purgatorio.Ringraziando uomini forti e gentili come Dante Alighieri che l'hanno sostenuta.Gentili dentro l'anima, piu' che fuori per diplomazia e saper vivere.Il Purgatorio e' una verita' ed e' una idea realistica.Che l'uomo sia segnato dal peccato originale e non possa salvarsi da solo,e' Dottrina sicura.Ma lo e' anche che la decisione morale e spirituale di una creatura angelica, come Satana,e' subito piena e ferma(anche se pare che una parte di angeli ribelli fecero marcia indietro);mentre la decisione di un uomo non ha gli stessi effetti,e quindi la differenza c'e' eccome.Senno' non avrebbe nemmeno senso predicare Cristo.Quindi,rubricare subito a peccato mortale tutto quello che non e' sequela netta di Cristo,e' un modo per esprimere sommo disprezzo per se' stessi e per l'uomo.A volte giustificato poi dai fatti, ma mai avere ragione in anticipo,in queste cose.A meno che non sia frutto di una vera chiariveggenza, e non del calcolo del rosticciere con la matita all'orecchio(penso agli anni' 60)dinamico efficiente, che ti serve affettati,insalate, roast-beef, creme caramel, zuppa inglese, e un monte di cose, e ciascuna ha il suo prezzo e la sua categoria,e non ha ancora finito di servirti che gia' ti ha fatto il conto e mandato alla cassa,che se la trovi libera e paghi rapidamente ti accorgi che la tua roba e' gia' tutta pronta e impacchettata. Hai visto mai ? 😉

Paolo Porsia
Paolo Porsia
7 anni fa

…E se il CRISTIANO NAVALNY abbattesse il MASSONE PUTIN?

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

http://www.maurizioblondet.it Manifestazioni coperte dai media e altre non coperte. Questo si' che e' un giornalista. Altri non andrebbero bene neanche al circolo delle bocce, a meno che non sia quello dell'Arcigay.Che schifo.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Anonimo
Anonimo
7 anni fa

sembra un appello per il presente…

Cari figli, coraggio. Dio ha il controllo di tutto. Ai vostri occhi tutto sembra non avere soluzione, ma il Signore è attento alle suppliche dei Suoi. Non perdetevi d’animo. L’umanità berrà il calice amaro della sofferenza. Molti si pentiranno della vita vissuta senza la Grazia di Dio e per molti sarà tardi. L’umanità cammina cieca spiritualmente ed è giunto il momento per il vostro ritorno. Dio vi parla e voi dovete ascoltarLo. Quando l’uomo rifiuta la Grazia di Dio, costruisce la propria rovina. Il peccato ha contaminato i Miei poveri figli e li allontana dalla via della salvezza. Dio Mi ha inviato per chiamarvi alla conversione. Ricordate oggi il messaggio di Dio agli uomini guidati da Sofonia Prendete sul serio ciò che il Cielo vi dice. Verrà il giorno in cui sarete sorpresi da un Grande Castigo, ma quelli che ascoltano i miei appelli saranno protetti, perché l’obbedienza e la fedeltà dei Miei Devoti porterà la Grazia e la Misericordia del Signore. Essi sperimenteranno una grande gioia e nessun male li colpirà. Avanti con gioia. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto nel nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Vi benedico nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Rimanete nella pace.

jacques

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Molto interessante il riferimento al Profeta Sofonia ……

Dal Libro di Sofonia:

" Lo stile del messaggio è in perfetta continuità con quello dei profeti del sud. Come Amos e Isaia si concentra sul "residuo del popolo", sul "Giorno del Signore", su peccato e castigo. Il giorno del Signore è il momento in cui Dio vendica il Suo popolo, decreta il suo destino, lo salva come ai tempi dell'Esodo e ne rinnova i prodigi spaventosi contro le nazioni nemiche. Il messaggio però travalica lo stretto quadro della storia in quanto predice un cataclisma cosmico, un giorno di collera e di distruzione. Un giudizio che toccherà non solo gli uomini e le loro civiltà ma tutto ciò che vive sulla terra, tema che sarà ripresentato nell'Apocalisse giovannea.

Il primo capitolo parla come in futuro il mondo si riempirà di corrotti.

Il secondo capitolo esorta il popolo ebraico a ricercare la giustizia e l'umiltà.

Il capitolo terzo parla della venuta del Messia quando tutte le nazioni si raduneranno per il combattimento. Ma infine il Signore regnerà in mezzo ad esse.

Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Libro_di_Sofonia

^_^
^_^
7 anni fa

«C’è stato un numero sbalorditivo di attacchi, preceduti da esercitazioni antiterrorismo di vari enti, che hanno inscenato teatralmente la violenza. Questo è accaduto anche prima degli attacchi di Bruxelles nel 2016»

http://notiziesenzafiltro.altervista.org/ombre-della-gladio-sugli-attentati-londra/

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Credevo di essere il solo a pensare che i problemi della Chiesa venissero da molto più lontano dell'attuale pontefice, e invece… Ne consiglio la lettura

https://www.riscossacristiana.it/il-fenomeno-don-minutella-di-cristiano-lugli/

abc

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

ATTENZIONE: ROYAL DEVICE HA SPOSTATO LE DATE PROFETICHE: 13 APRILE IL MIRACOLO DI GARABANDAL (GIA' PREDETTO ANNI FA ANCHE DAL NOSTRO REMOX) 16 APRILE (PASQUA) IL GRANDE AVVERTIMENTO 19 APRILE: IL RAPIMENTO DEGLI ELETTI PRIMA FASE 22 APRILE: RAPIMENTO DEGLI ELETTI SECONDA FASE – NELLA SETTIMANA SANTA:TERREMOTI GLOBALI….
SPERIAMO CHE SIA TUTTO VERO PERCHE' E' GIA' LA TERZA VOLTA CHE QUESTO SITO MODIFICA LE DATE; PRIMA O POI LE AZZECCHERA'! IL VOSTRO GIONA VI SALUTA

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

attendiamo fiduciosi 🙂
La prima si perdona, la seconda si condona e la tera si bastona.
La decima volta nessuno più crederà che avverrà più nulla e Satana avrà conquistato la sua piccola vittoria.
Gli eventi accadranno quando nessuno (o quasi) se li aspetta, perchè avrà aspettato tanto e non è accaduto mai nulla.
Solo allora quanto predetto nei messaggi divini accadrà.
E 'sempre stato così.
Chi a quel tempo ancora dirà che dovranno accadere castighi e miracoli sarà preso per pazzo, è la maledizione dei Cassandra.
Ma il popolo non sa che Cassandra aveva ragione!

Domenico
Domenico
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Intanto il 2017 trascorre senza grandi scossoni, al più solo eventi prodromi di quelli più gravi predetti per il futuro.
Perfino io mi aspettavo qualcosa di più accelerato, a questo punto, e invece nulla di che. Il 2017 è ancora lungo ma il ritmo attuale della preparazione degli eventi escatologici è lento.
Vedremo più in la se avremo accelerazioni, ma non credo a chissà che, per il mommento.

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Caro Domenico,

" Un'attesa troppo prolungata fa male al cuore,un desiderio soddisfatto è albero di vita."

Bibbia, Libro dei Proverbi, n.12

😉

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ma cosa sarebbe il rapimento degli eletti? Vengono rapiti dagli alieni? Stile la mucca risucchiata dal disco volante? :))))

— dukefleed

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Pensa che lo stesso Gesù diceva che il regno di Dio era vicino, intendendo il paradiso dopo la vita terrena, ma generando anche aspettative di fine del Mondo imminenti, e invece siamo ancora qui. Come nascostamente è venuto Gesù allo stesso modo ritornerà, non quando ce lo aspettiamo noi. Lo stesso vale per il Grande Castigo, grandi miracoli e Avvertimento, che sembravano imminenti anche a fine secolo scorso, secondo varie profezie, e invece siamo ancora ad attendere.
Quando in pochi crederanno che arriveranno allora è un segnale che possono accadere, ma per adesso troppe cose devono ancora avvenire prima. Basta leggere tutti i messaggi di Anguera per rendersi conto della caterva di eventi intermedi che mancano ancora, ma anche altre profezie.
Ci sono negli ultimi decenni piccole accelerazioni e poi degli stop, i tempi non sono ancora maturi. Dio li ha dilazionati. Da una parte è una Grazia dall'altra è un allungamento temporale della sofferenza per i giusti e dei perseguitati perche' seguono la Verità non le falsità di comodo e gli interessi terreni.

Domenico

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

più velocemente arriva, meno anime si salvano quindi al momento mi sembra prevalgono Fede, Speranza e Carità fortunatamente!!!. Non sono molto ansioso di vedere elargire giudizio e morte.

jacques

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

esatto,
ci viene concesso più tempo per la conversione personale e per le preghiere e predicazione per la conversione altrui, anche attraverso l'esempio. E più tempo e modi per espiare le pene del Purgatorio per sè e per gli altri. Si allungano i tempi ma si diluisce la pena e si salvano più persone, o perlomeno sono messe meglio in condizione di abbracciare la salvezza che viene dal Signore.

Dom.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@dukefleed
è riportato in diverse rivelazioni private il fatto che gli "eletti" saranno preservati da tutte le sofferenze. Poi è chiaro che c'è chi cerca di ridicolizzare con storielle varie.

@jacques
mi pare che da qualche parte fu scritto "se quei giorni non venissero abbreviati neppure gli eletti si salverebbero". Ovviamente il discorsetto allude alla morte fisica, però anche sul versante spirituale un pensierino ce lo farei. È risaputo che se si tira troppo la corda alla fine si spezza.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Siamo pieni di Gattopardi,ma giulivi, quindi non veri gattopardi ma piuttosto oche.Stampa e media,politica,sono tutto un allearsi col nemico alle spalle del popolo italiano,nell'illusione che tutto resti com'e'(che solo relativamente e' del vero Gattopardo).Il Regno delle due Sicilie vide formidabili connivenze tra ufficiali borbonici di marina e inglesi e piemontesi.Quella Storia si e' ripetuta molte volte nel nostro Paese,dove le classi dirigenti sono convinte che non solo corruzione e compromesso fisiologici,ma anche cedimento al ricatto siano da sempre il vero modo di governare: ne godono,pensando che il male ,che e' una categoria soprannaturale,sia controllabile con mezzucci umani,e chi non lo fa sia uno sfigato morto di fame di carabiniere,di cui ridere al telefono come piaceva a Berlusconi:uno,secondo lui,che si allarmava solo in caso di catastrofi naturali;pero' poi lo abbiamo visto allarmarsi e affannarsi per molto meno,e uscirne solo vendendosi ai nemici suoi e tradendo il popolo italiano,come ancora sta facendo.Un gattopardo giulivo,appunto.Ci saranno molti Gattopardi anche in Russia, filoatlantici,convinti di salvare i loro privilegi col tradimento,e che il mondo vada sempre nello stesso modo.Ma non e' cosi':la Storia procede in avanti,e quel vento tra le fronde degli alberi in cui Marco Pannella,col suo amico Mons.Vincenzo Paglia,col suo spiritualismo velleitario e squinternato ,oltreche' impuro,vedeva il procedere della Storia,davvero soffia, ma non e' lo Spirito,e' il mistero d'iniquita', il peggio del peggio,che avanza sempre piu',tanto che oggi,alle soglie o gia' dentro la distopia realizzata, ci chiederenmmo quasi ,al confronto,se i re sabaudi non fossero per caso degli allievi di don Bosco. L'ultima piu' recente oca giuliva,gattopardo velleitario,si rivela essere il Presidente della Juventus ,Andrea Agnelli,che sostanzialmente ha ceduto da molti anni al ricatto dell'ndrangheta,nella vicenda legata alla gestione di biglietti e abbonamenti.Ecco perche' molti juventini si lamentavano,dopo la finale di Berlino del 2015, della difficolta' di trovare biglietti se non dai bagarini,oppure legati a tutto il pacchetto trasferta, tra l'altro male organizzata nelle coincidenze,con gravi disagi conseguenti, che' come al solito dove entra la malavita l'economia scade e con essa la qualita' dei servizi e delle opere. Spesso una parte della magistratura agisce come una quinta colonna dei padroni dentro la colonia Italia, in politica e in economia, (e il calcio e' una delle prime industrie non solo in italia)e,p.es. se la polizia incarcera dei pregiudicati,capita che la magistratura li liberi con pretesti.Ma non e' un motivo per cedere ai ricatti.I gattopardi giulivi cedono perche' questa e' la loro cultura:ecco il punto.Poi,regolarmente, succede che vengono spiazzati mentre credevano di essere tranquilli.Qualche pregiudicato che,non si sa perche', o si sa, parla e li tira dentro mentre sta affrontando processi per fatti suoi,che non riguardano il Gattopardo giulivo.Il male, come il peccato, non ti rispetta e non e' giusto :vuole prendersi tutto,come il demonio,e se non lo sai, non e' perche' non conosci mitologie e letterature mondiali di tutte le epoche,o almeno la tragedia greca,ma perche' sei un giulivo.Tutti siamo deboli e peccatori,e abbiamo bisogno di misericordia,ma tutti dobbiamo essere implacabili contro il peccato.Se gli dai un dito,cerchera' di prendersi tutto,non sottosta' alla tua visione del mondo ristretta giuliva, corrotta e corruttrice .Se ti minacciano,sei un soldato, tutti siamo soldati,consapevoli o no,degni o indegni,e se ti uccidono i figli uccidono figli di un soldato.Dev'essere in preventivo.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

In questo contesto culturale e sociale della Societa',forse riesce molto difficile pensare che il Papa con il suo staff sia un segno di contraddizione,come dev'essere, e non piuttosto un prodotto della Societa'che lo vuole a sua immagine.Peccato e peccatore,anziche' essere considerati nettamente staccati l'uno dall'altro,come profeticamente dev'essere, proprio perche' il peccato va all'inferno mentre il peccatore deve salvarsi ,vengono riuniti come se il contesto generale di vita del peccatore potesse attenuare la sostanza e la direzione profetica del peccato.Un'operazione rischiosa, che non guarda ai Novissimi ma alla vita terrena, e si fa problemi ambigui,situati tra giustizia terrena,accoglienza, orgoglio, dignita' apparente,che sono secondari rispetto alla missione profetica della Chiesa.Tra l'altro,e' il peccatore,cioe' tutti noi, quello che nell'intimo della sua coscienza, davanti a Cristo,presentando la sua vita, le sue debolezze e i suoi sforzi riusciti e falliti,puo' percepire la misericordia di Cristo ,e rimestare troppo in queste cose mi sa piu' di presunzione e di preoccupazioni mondane ,terrene,temporali,sociali, che di buon senso.Il buon senso evita il rischio:magari non come cerca di evitarlo don Maria Leonardo Pompei che vede peccati mortali come sabbia nelle spiagge,e ti vaccina con una intera autobotte,perche' una vita cosi' sarebbe invivibile.

Unknown
Unknown
7 anni fa

ANSA.it ore 20.30
"I terroristi cercano attivamente di dotarsi di mezzi nucleari, biologici o chimici per accreditare l'idea che dispongano di armi di distruzione di massa". Lo rivela il quotidiano Le Figaro. Tra le varie minacce ci sarebbe anche quella di usare kamikaze infetti di malattie contagiose, prosegue il giornale citando un rapporto del Segretariato generale della Difesa e della sicurezza nazionale.
E in questa direzione preoccupa un furto batteriologico, non ancora chiarito, "in un ospedale di Parigi nel maggio scorso".

Unknown
Unknown
7 anni fa

@Dr G.I.

La predizione Bretone, trovata nel 1730 in Irlanda, citata da mons. Galli è la seguente:

"Ma un giorno nell’anno delle giuste distanze fatte di uno e di nove, sopra i punti della vecchia capitale s’innalzeranno turbini di fuoco, simili a quelli di cui si parla nell’Apocalisse."

Altrove ha citato questa profezia sulla distruzione di Parigi. E' troppo facile pensare che l'anno in questione possa essere il 2019? Mi viene in mente che vi sia una giusta distanza tra il 20 e il 19, due numeri separati solo da un'unità.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

"E' troppo facile pensare che l'anno in questione possa essere il 2019?" (Howling Mad Murdock)

Più che troppo facile, mi sembra impossibile.
La distruzione di Parigi è legata al Castigo generale (o comunque è posta poco prima di esso).
Dopo questo Castigo (comunque lo si intenda), c'è il GM e la sua pace. Avere questo Castigo fra un anno e mezzo circa, è inverosimile. Devono accadere troppi eventi.

Il segreto breve di Melania (1851) è chiaro:
"Parigi, questa città macchiata da ogni sorta di crimini, perirà infallibilmente, Marsiglia sarà inghiottita poco tempo dopo. Quando queste cose succederanno, il disordine sarà completo sulla terra; il mondo si abbandonerà alle sue empie passioni. (…)
Dopo che saranno avvenute tutte queste cose, molte persone riconosceranno la mano di Dio su di loro e si convertiranno e faranno penitenza dei loro peccati. Un grande Re salirà sul trono e regnerà per alcuni anni."

E questo passo corrisponde a questa parte del segreto lungo:
"Con il primo fulmineo colpo della sua spada, le montagne e tutta la natura tremeranno di spavento, perché i disordini e i crimini degli uomini stanno squarciando la volta dei cieli. Parigi sarà bruciata e Marsiglia inghiottita; numerose grandi città saranno scosse e inghiottite dai terremoti; tutto sembrerà perduto; si vedranno solo assassinii; si udranno strepito di armi e bestemmie. I giusti soffriranno molto; le loro preghiere, la loro penitenza e le loro lacrime saliranno fino al Cielo e tutto il popolo di Dio chiederà perdono e misericordia e chiederà il mio aiuto ed intercessione. Allora Gesù Cristo, per un atto della sua giustizia e per la sua grande misericordia verso i giusti, comanderà ai suoi angeli di METTERE A MORTE TUTTI I SUOI NEMICI.
In un colpo i persecutori della Chiesa di Gesù Cristo e TUTTI GLI UOMINI DEDITI AL PECCATO PERIRANNO e la terra diventerà come un deserto."

Notare le espressioni: "il disordine sarà completo sulla Terra" e "atto della Sua Giustizia", cioè il Castigo.

Guerre, terremoti, persecuzioni ai cristiani, intere città distrutte (tra cui Parigi), disordini di ogni tipo… e la Terra ridotta a un deserto.

Fatta Giustizia, può iniziare la controrivoluzione del GM, come dicono tante altre profezie.
Esempio, Orval:

« Malheur à toi, grande ville! [= Parigi] Prends garde aux rois armés par le Seigneur; mais déjà le feu t'a jeté à terre. Mais tes justes ne périront pas; car Dieu les a entendus. La place du crime est purgée par le feu; le grand courant a mené, rouge de sang, ses eaux jusqu'à la mer; la Gaule, qu'on croyait brisée en morceau, se rassemble et se réunifie. Dieu aime la paix. Viens, jeune prince; quitte l'île de la captivité; rejoins le lion à la fleur blanche…»

Il "vieni , giovane principe" c'è dopo il "guai a te, grande città" (Parigi), distrutta col fuoco.

La Francia sarà la prima ad essere punita e la prima a rialzarsi, e si rialzerà proprio per mezzo del GM. Se non fosse inviato questo santo uomo, i disordini non finirebbero.

Pochi anni prima di morire, Melania passando a Parigi lungo la Senna, fu atterrita dall’orribile visione che vi ebbe di Parigi in fiamme e della moltitudine di sventurati, lì affollati, che si precipitavano nella Senna per sfuggire all'incendio.

«Voyez-vous la Seine ? Si vous saviez combien de gens y seront jetés ! Mais le plus grand nombre viendront s'y jeter, tout affolés, fuyant le feu qui sera comme suspendu au-dessus de la ville. Ils s'y jetteront comme fous de terreur, croyant éviter ainsi le feu menaçant».

« Vedete la Senna? […] Un gran numero di gente verrà a buttarcisi sgomenta, fuggendo il fuoco che sarà come sospeso sulla città. Ci si butteranno, pazzi di terrore ».

(continua…)

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Unknown

Mons. Galli ipotizza:

"Potrebbe però trattarsi d'un fuoco diverso da quello provocato da un bombardamento atomico, perché Melania aggiunge questo dettaglio: « Vi saranno case in cui il fuoco sarà sospeso su di esse, senza distruggerle, mentre in altre perfino le pietre si polverizzeranno »
Il citato padre Nektou fa sapere che i buoni si metteranno in salvo fuori città in seguito a provvidenziali premonizioni."

Infatti, Melania disse all'abbé Rigaux, nel 1896 : «Paris sera brûlé par sa canaille».

Parigi sarà bruciata dalla sua canaglia, dalla sua folla (facile ipotizzare islamici residenti di origine algerina, marocchina, ecc.).

Identica la profezia di S. Giovanni Bosco. «Parigi, Parigi!, invece di armarti del nome del Signore ti circondi di case d'immoralità. Esse saranno da te stessa distrutte, l'idolo tuo, il Pantheon, sarà incenerito, affinché si avveri che mentita est iniquitas sibi. Cadrai in mano straniera. I tuoi nemici vedranno di lontano i tuoi palagi in fiamme. Le tue abitazioni diventeranno un cumulo di rovine ».

http://www.preghiereagesuemaria.it/libri/analisi%20del%20messaggio%20di%20melania.htm

Anche Marie-Julie Jahenny disse in una rivelazione del 1903:

«Le feu du ciel tombera sur Sodome [Parigi] et principalement sur cette salle de l’enfer où se fabriquent les mauvaises lois. Elle sera engloutie et sa place sera comme une immense carrière de laquelle, jusqu’à la fin du monde, on ne pourra s’approcher sans un frémissement d’horreur».

"Il fuoco dal cielo cadrà su Sodoma (Parigi) e soprattutto su quella Camera d'inferno in cui si fanno le leggi. Sarà inghiottita e il suo posto sarà come una cava enorme alla quale, fino alla fine del mondo, non ci si potrà avvicinare senza un brivido di orrore."

Il Palais Bourbon, che ospita l'Assemblea Nazionale, dove sono fatte le leggi cattive, sarà ovviamente completamente distrutto. Rimarrà un enorme buco al posto di questo luogo maledetto.

Lo stesso disse il padre Nectou:
« Parigi sarà totalmente distrutta, tanto che, vent'anni dopo, passeggiando i padri con i loro figli sulle rovine, quando questi domanderanno che luogo era, i padri risponderanno: "Figlio mio, qui sorgeva una grande città, che Dio ha distrutto per i suoi peccati" ».

Le profezie sulla fine di Prigi sono numerose e di fonti diverse:
http://leschroniquesderorschach.blogspot.it/2015/02/laneantissement-de-paris-dans-les.html

https://magazinelavoixdedieu.wordpress.com/2016/11/24/propheties-sur-la-destruction-de-paris-partie-12/
https://magazinelavoixdedieu.wordpress.com/2016/11/24/propheties-sur-la-destruction-de-paris-partie-22/

Vent'anni dopo, quindi, si potrà passeggiare in pace, padre e figli. La pace si instaurerà poco tempo dopo la distruzione di Parigi.
Non possiamo avere una grande pace già intorno al 2019/20 (perché non possiamo subire il Castigo fra meno di due anni).

dott. G.I.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Verrebbe piu' logico pensare al 1991 … gia' andato, pero' …
— dukefleed

Share This