IL “GRANDE SATIRO”, LA “TIGRE IRCANA” E LA “FOCA”

scritto da Remox
20 · Giu · 2016

IL “GRANDE SATIRO”, LA “TIGRE
IRCANA” E LA “FOCA”

Il XVI secolo è stato
il tempo delle grandi esplorazioni geografiche, dei fantastici racconti su
mondi meravigliosi appena conosciuti. Da questi racconti intere generazioni
sono state influenzate e lo stesso Nostradamus non ne è stato immune.

In questo articolo
vorrei tornare su un problema già affrontato con soluzione parziale, peraltro
poco soddisfacente. Come interpretare le parole “phoce” e “phocean” nelle
quartine 985 del Ramo XXIII del ‘900 e 390 del Proemio del 2000.

Per la prima,
pubblicata nell’Onda del Tempo, ho proposto un possibile anagramma, ma
piuttosto forzato.

Dal Ramo XXIII del Novecento
“Il secolo di Febo”

985

Passer
Gujenne, Languedoc & le Rhosne,

D’Agen tenan de Marmande & la Roole:

D’ouurir par foy parroy, Phocê tiêda son throne

Conflict aupres saint Pol de Mauseole.

985

L’Onda passar
la Guyana, Malvines e Provenza,

Mario
d’Argentina e Mandela Rolinhala,

D’aprir greto
per fede, Phoce terrà il suo trono,

Conflitto dopo
la santificazione del Polacco ad opera dell’uomo solare.

La quartina è
complessa per l’uso di località francesi e termini inventati che hanno lo scopo
di deviare l’attenzione dal tema trattato, ma che per assonanza fonetica
lo  richiamano direttamente. I primi due
versi vanno infatti ricostruiti nel loro significato partendo anche dalla
struttura di tutto il secolo ‘900. Così al primo verso abbiamo località che
rappresentano, secondo la ricostruzione del Ramotti, alcuni gravi conflitti
come la Prima Guerra Mondiale, la Seconda e la piccola, ma per il veggente
importante, guerra argentina delle Falkland Malvinas.

Tuttavia considerato
che il soggetto “passante” è l’onda nostradamica si può rilevare come le tre
regioni indicate possano indicare le tre edizioni delle Centurie (la seconda,
la Du Rosne, porta anche il nome di una di queste località) e tre distinti
momenti della vita del veggente: gli studi a Montpellier (Linguadoca), il primo
matrimonio ad Agen (Guienna) e la sede definitiva a Salon in Provenza (Rodano).
Un itinerario di formazione cronologico che si rapporta al passaggio di un’onda
temporale.

Il secondo verso va
invece ricostruito così: “D’Agentenan Mar, Mande-la Roole” ovvero due eventi
del 2013 che fanno da segnatempo: l’elezione del papa argentino e la morte di
Mandela.

All’ultimo l’annuncio
di un conflitto dopo la santificazione del papa polacco. Contestualmente al
rito comincia la guerra civile in Ucraina mentre poche settimane dopo viene
proclamato lo Stato Islamico.

Il problema era il
terzo verso. L’anagramma proposto era trasformare il “phoce” in “oceph” per
richiamare il nome di Benedetto XVI, Joseph. Questo per dare continuità fra il
papa argentino e colui che terrà il trono per aprire il greto con la fede (papa
emerito). Il verso è misterioso, ma è comunque evidente che parla della Chiesa.
Ma allora chi è il “phoce”?

Come al solito, in
questi casi, la soluzione migliore è la più semplice e diretta, quella
letterale. “Phoce” in latino significa foca ed è anche l’origine della città di
Port Phocen, ovvero Marsiglia.

Chi è dunque la
“foca”?

Ecco che torniamo al
tema delle grandi esplorazioni del ‘500. La più incredibile è stata senz’altro
quella che ha visto protagonista Magellano nei primi anni ’20.

Questa spedizione durò
anni e mirava a compiere il giro del mondo trovando un passaggio nel continente
americano per attraversare le Indie, l’Africa e infine giungere in Europa. I
superstiti furono pochi e lo stesso Magellano morì nelle Filippine in seguito a
una battaglia con un re locale.

Fra i sopravvissuti che
riuscirono a tornare in Europa ci fu Pigafetta, un italiano divenuto celebre per
i suoi famosi Diari con i quali raccontò le vicende dell’intera spedizione.
Questi Diari vennero dati alle stampe negli anni ’30 nella Repubblica di
Venezia, diventando subito famigerati.

Molto interessante è
il racconto della spedizione in Sud America, in particolare in Brasile e
Argentina. Pigafetta descrive il Brasile come una specie di Paradiso Terrestre,
mentre l’Argentina, che Magellano chiamerà Patagonia, una terra piuttosto
selvaggia. Non mi dilungo troppo nella descrizione delle avventure degli
equipaggi e delle usanze delle popolazioni locali, ne consiglio tuttavia
(vivamente) la lettura. E’ interessante invece notare che Pigafetta descrive in
particolare alcuni animali che “rappresentano” questi mondi: i pappagalli o
uccelli colorati per il Brasile e i lupi marini o lovi marini per la Patagonia.
Questi ultimi sono i “leoni marini” che ancora oggi popolano le coste argentine
in numerosissime colonie.

I racconti di
Pigafetta furono utilizzati dai cartografi per decorare le prime cartine
topografiche dei nuovi continenti. E così le terre dell’odierno Brasile sono
popolate di variopinti pappagalli mentre la Patagonia di “lupi marini”.

L’Argentina diventa
così una “terra di foche”.

Come ho detto in altri
articoli abbiamo elementi per pensare che Nostradamus nei suoi viaggi compiuti
fra gli anni ’30 e ’40 abbia visitato anche i territori di Venezia e sia venuto
a contatto con immagini e racconti di queste grandi esplorazioni.

Perché altrimenti
utilizzare questo termine latino (lingua della Chiesa) che significa “foca” e
metterlo in relazione con il gioco di parole “agentenan” se non per indicare il
primo papa americano della storia?

A ben vedere il verso
si addice più a Francesco che a Benedetto XVI man mano che si dispiega il
pontificato. L’azione di Francesco non sta lasciando indifferente la Chiesa, ma
sta producendo vari sommovimenti. Letteralmente parlando “parroy” vuol dire
muro di separazione. Io ho riportato la traduzione del Patrian, ma potremmo
tradurre il verso così:

“Foca (Francesco) terrà
il trono, per aprir con fede il muro”

Oppure

“Foca (Francesco) terrà il trono per
la fede di aprire il muro”

Dove “aprire” ha il senso di
“abbattere”. Quante volte lo abbiamo sentito dire “abbattere i muri per
costruire i ponti”?

Seguendo la lettera ancora una volta
troviamo una maggiore aderenza alla realtà della cronaca quotidiana oltre a
rendere la decifrazione più semplice e lineare. Il senso generale della
quartina non cambia, ma la lettura è più fluente.

Ue, il papa: “Serve coraggio, costruire ponti e abbattere muri”

Nella quartina 390
invece gli elementi da definire sono più d’uno. Cominciamo con il termine
Phocean.

Dal Proemio del 2000

390

Le grand Satyre & Tigre d’Hyrcanie,

Don 
presente à ceux de l’Ocean:

Le chef de classe istra de Carmanie,

Qui prendra terre au Tyrren Phocean.

390

Il grande Satiro e Tigre d’Ircania,

Dono presenta a quelli dell’Oceano:

Il capo della flotta uscirà dalla
Carmania,

Che prenderà terra al Tirreno
Phocean.

Apparentemente la
localizzazione geografica della quartina è la Persia poiché compaiono le
regioni dell’Ircania e della Carmania. Tuttavia abbiamo già visto che almeno
per la Carmania si tratta di un depistaggio.

Inizialmente anche io
avevo considerato l’ipotesi che la quartina parlasse della Persia. In
particolare, dovendola contestualizzare cronologicamente vista la sua
collocazione all’inizio del Proemio, pensavo potesse riguardare, almeno per i
primi due versi, l’accordo con gli Usa sul nucleare. Tigre Ircana è
un’espressione per indicare una persona malvagia o feroce, il Satiro somigliava
anche iconograficamente ai leader barbuti islamici.

Successivamente in “Il
Papa Americano”, analizzando gli ultimi due versi, ho illustrato come la
quartina parlasse dell’elezione di Bergoglio. Da un punto di vista cronologico
questa ipotesi si adattava a quella dell’accordo iraniano poiché la prima
intesa diplomatica fu raggiunta nel Novembre del 2013.

Tuttavia già allora
avevo chiaro che anche i primi due versi dovevano essere rivisti e la soluzione
era logicamente evidente, per quanto inaspettata. Decisi però di parlarne in un
secondo momento.

Come dicevo, in “Il Papa Americano”, sono partito dal “capitano della flotta” che è un’immagine
simbolica per rappresentare il papa che è alla guida della Barca di San Pietro
che a sua volta è a capo delle imbarcazioni che rappresentano la successione
degli Apostoli e dei discepoli. La parola “carmanie” è un anagramma di
“american” a rappresentare la provenienza di colui che sbarcherà sul Tirreno.

Il termine Phocean
richiama subito il popolo dei Focesi, grandi marinai, che secondo Erodoto
scoprirono e navigarono vari mari fra cui la Tirrenia. Questo richiamo di
Nostradamus ad Erodoto è in funzione della radice fonetica dei Focesi con la
“foca” e infatti appare singolare che in due quartine in cui si parla di
Bergoglio, la 985 e la 390, compaia la stessa parola.

A questo punto però
appare evidente il legame fra l’”americano” e il dono che viene fatto “a quelli
dell’Oceano”. Per Nostradamus l’Oceano è l’Atlantico che come abbiamo detto era
l’oggetto delle grandi esplorazioni del tempo. Quelli dell’Oceano sono quelli
che vengono dall’America. Da loro uscirà un papa e dunque stiamo parlando di
cardinali americani.

Qual è quindi questo
dono che ha reso possibile tale elezione?

Ovviamente le
dimissioni di Ratzinger.

Stante queste semplici
deduzioni appare chiaro che tutta la quartina è stata costruita per deviare
l’attenzione dal vero argomento e dirigerla verso una falsa pista persiana.

I primi due versi li
potremmo ricostruire così:

“Le Grand SatyreTigre
don presente à ceux d’Hyrcanie de l’Ocean”

Ho congiunto Satyre e
Tigre perché la “et” ha la funzione di indicare la “somma” fra le due parole
proprio come per la quartina 985. Ricordiamo che la “y” e la “i” sono
interscambiabili così come la “s” e la “z”.

Vediamo così che “ceux
d’Hyrcanie”, ovvero quelli d’Ircania, può facilmente anagrammarsi con
“cardinaux” mentre “SatyreTigre”, anche per somiglianza fonetica (pronuncia:
satirtiger), può trasformarsi in “Ratsiger” e quindi in Ratzinger che, come
giustamente indicato da Nostradamus nel primo verso, è definito “un Grande”
(cit. 358 “il Grande dalla Baviera troppo tardi venuto”).

In questo modo
l’intera quartina assume un significato inaspettato e completamente nuovo:

“Il Grande Ratzinger presenta
un dono ai Cardinali dell’Atlantico,

Verrà eletto un Papa
Americano che sbarcherà nel Tirreno”

In “Il Papa Americano”
ho ipotizzato che nel futuro, dopo la morte dell’attuale papa, il corpo possa
essere riportato in Argentina passando magari per Marsiglia, l’antica Port
Phocen (cit. 386).

Come sempre il tempo
ce lo dirà.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
88 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
anonimo
anonimo
7 anni fa

La mistica Teresa Neumann parla, nell'arco di tempo che va dal 1999 al 2017, il periodo secondo lei del massimo dominio di Satana, dell'insediamento sul trono più elevato del "serpente dei serpenti". Se le profezie sono vere nell'arco di poco più di un anno dovrebbe esserci questo "insediamento" di chi e su quale trono?

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  anonimo

Il 2017 più che anno di fine ha tutta l'aria di essere anno di inizio.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  anonimo

No però in una profezia parla di Renzi e del suo inglese maccheronico.

indopama
indopama
7 anni fa
Rispondi a  anonimo

Sorin,
mi chiedevi del sogno, ti rispondo qui perche' e' collegato al commento di sopra.

c'era un qualcosa dentro un sacco che si muoveva, lo tocco con le mani e all'inizio non riesco a capire cosa sia, poi mi morde da ancora dentro il sacco e capisco che era un serpente. si sentiva che era un serpente importante, qualcosa come il re dei serpenti.
io in quel momento ero vasto, non io come persona ma ero come tutta l'umanita'.
poi un tradimento palese fatto con sfacciataggine (questo e' avvenuto prima del serpente), il tradito fatica a crederci, tanta era la fiducia prima.
+ altra roba che non ricordo bene ma che era tutto un caos.
4 o 5 sogni in 10 minuti, la sensazione che tutto si muoveva in fretta.

indopama
indopama
7 anni fa
Rispondi a  anonimo

ho dimenticato di scrivere che si sentiva che il serpente stava per uscire, che era il suo momento.

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  anonimo

666×3 fa 1998 come spiegato dalla Madonna a don Gobbi e pertanto è in el periodo che il grande re del terrore si è insediato a capo della massoneria mondiale

Paolo Porsia
Paolo Porsia
7 anni fa
Rispondi a  anonimo

Nel 1998 il MASSONE ASSAD e' divenuto capo effettivo della SIRIA

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  anonimo

Quello che pare a prima vista ..e che il senso di tradimento forse vera ….damchi tu ti fidavi . Dicevi che era …personale la sensazione . Il serpente significa …sapienza , scienza ? Forse ti aspetti che …arrivano ad spiegare scientificamente il divino ? Che ti volevo dire …ma non so come dirlo , perche non voglio essere capito ,vorrei che arrivasse solo a te …Vediamo …io sono convinto che nel 2022 avrà una …grossisima sorpresa . Ma propio rimarranno …sconvolti . Nonostante tutte le tribolazioni che l'uomo dovra passare , si potrebbe pensare che non ci sara posto per …le sorprese . Invece rimarranno a bocca apetta . Non so dirti se e un bene o no , e non chiedermi dettagli ,, arriverai " da solo ad capire sono sicuro . Ha ha ha ….. Un abbraccio …

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  anonimo

Siamo ale solite …"nel 2022 l'uomo avrà …" mancava …ha ha ha , scusate …

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  anonimo

Ma ci vuol tanto a capirlo che il serpente che occupa il soglio di Pietro è proprio questo usurpatore eretico e massone di nome Bergoglio!?

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  anonimo

Da cosa lo deduci?

Spring

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

xRemox Ti volevo domandare se Nostradamus scrive qualcosa a proposito del primo sindaco donna di Roma. Grazie Luc

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Direi di no. Sul 5 stelle però mi riprometto di riaggiornare l'articolo su Grillo di Maggio 2014.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

Succede che proprio quando un processo in corso, in questo caso storico, diventa evidentissimo e raggiunge il suo culmine, prorio allora, quando sembra inarrestabile, comincia la sua rapida conclusione. "Chi crede di stare in piedi ,guardi di non cadere"dice la Scrittura, e la voce popolare ribadisce(Credere di essere a cavallo e non essere neanche a piedi).Hillary dove crede di essere?

miniminor
miniminor
7 anni fa

Ho capitooooo……..
Ho capito il significato di quella visione di Papa Francesco con la mitragliatrice in testaaaaaa ….
Quella mitragliatrice serve al Papa per colpire i cattoliciiiiii
Giovedi' scorso ha sparato grosso, colpi d'artiglieria pesante ….

– Gesu' fa lo scemo….
– tante convivenze sono matrimoni veri ….
– Gesu' che manca la morale nell'episodio della lapidazione all'adultera ….
– Una grande maggioranza dei matrimoni sacramentali sono nulli ….
– Gesu' non era Uno pulito ….

E I MEDIA NON SI POSSONO PIU' INCOLPARE…

E' stata una disfatta,ad averne fatto le spese a quanto pare dovrebbe esserci pure il nostro caro Spring. non si sente piu' oramai da giorni lui che "era" sempre pronto
a spiegare ogni minima illazione di El Papa, evidentemente "quei colpi" giovedì scorso lo hanno ferito magari si trovera' in qualche OSPEDALE DA CAMPO, ma faccia atenzione a non dirsi cattolico!!!!
:))))))))))))))))))))))))))))))))

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  miniminor

«Life goin' nowhere. Somebody help me,
Somebody help me, again.»

… e una voce dal fondo gridò …

«I'm stayin' aliiive.»

^_^

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  miniminor

« Spring. non si sente piu' oramai da giorni lui che "era" sempre pronto »

Infatti sono quasi pronto per il pellegrinaggio che mi porterà dal Gargano a Medjugorje a Lourdes passando per Loreto. E se sarò in forze farò anche al cammino di Santiago. Poi tornerò nell'isola di smeraldo.

Mi potresti dire: perché invece non ti trovi subito un lavoro tu che ti lagni sempre? Semplice! Il 2017 si avvicina e con esso si stanno sollevando minacciosi venti di guerra. A dirlo non sono più solo le profezie, ma anche le notizie di cronaca:

https://aurorasito.wordpress.com/2016/06/21/la-fallita-invasione-nato-della-russia-dal-mar-nero/

https://aurorasito.wordpress.com/2016/06/19/siria-lattacco-a-sorpresa-russo-spazza-via-la-tattica-ritardante-di-kerry/

Il caso poi vuole che siano stati pubblicati in formato ebook molti libri su angeli ed arcangeli da parte dello studioso don M. Stanzione. Durante il viaggio anche lo spirito va alimentato, sennò si resta appiccicati a quelle notiziuole da "effetti speciali e colori ultra-vivaci".

Spring

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  miniminor

@ miniminor (ma quanti nick hai?)

Vedi che il tuo saggista preferito ha pubblicato "buone nuove"

Spring

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

questo è il testo incriminato:

Sta scritto: dev’essere lapidata. E’ la morale. E’ chiara. E non rigida, questa non è rigida, è una morale chiara. Dev’essere lapidata. Perché? Per la sacralità del matrimonio, la fedeltà. Gesù in questo è chiaro. La parola è adulterio. E’ chiaro. E Gesù si fa un po’ il finto tonto (in effetti dice scemo, ndr), lascia passare il tempo, scrive per terra… E poi dice: “Incominciate: il primo di voi che non abbia peccato, scagli la prima pietra”. Ha mancato verso la legge, Gesù, in quel caso. Se ne sono andati via, incominciando dai più vecchi. “Donna, nessuno ti ha condannato? Neppure io”. La morale qual è? Era di lapidarla. Ma Gesù manca, ha mancato verso la morale. Questo ci fa pensare che non si può parlare della “rigidità”, della “sicurezza”, di essere matematico nella morale, come la morale del Vangelo.

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

la donna doveva essere lapidata secondo la legge antica ma gli ebrei del tempo non potevano capire che Gesù stava per cambiare la legge ma non era ancora il tempo giusto per dirlo apertamente e alora Gesù non mette in discussione la validità della vecchia legge, nè poteva farlo, e allora trova una scappatoia che salverà la donna dalla legge stessa che per Gesù non è più valida perchè era giunto il tempo della misericordia verso chi si pente dei suoi peccati

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

esatto

jacques

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Mazzurco hai fatto un perfetto commento cattolico.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il Papa invece ha detto male:Gesu' non ha mancato.Come Dio ,in virtu' del Sacrificio di cui di li' a poco sarebbe stato protagonista, perfeziona la Legge con la Misericordia di cui e' Titolare.Come uomo del suo tempo, rispetta il diritto degli altri uomini ad ottemperare alla legge, ma quelli non lo fanno per i fatti loro.E' di una precisione geometrica e matematica.Ricordando pero' due cose:Gesu' in quei casi nel Vangelo dice "Va e non peccare piu':quindi confessarsi ogni volta)e perdonare "settanta volte 7" 2)Resta pero' la necessita' delle condizioni soggettive(piena avvertenza e deiberato consenso e attenuanti sociali ed esistenziali, oltre alla forza delle abitudini contratte,quindi non e' detto si tratti di peccato mortale, mentre nel Vangelo le condizioni c'erano tutte nei casi in cui i peccatori incontravano Gesu'. Cristo,perche' era un po' come un giudizio particolare).

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

C'erano tutte da quel momento in poi,per questo "Va e non peccare piu'"

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

D'altra parte che questo Papa non sia un'aquila si capisce mi sembra anche dal fatto che e' andato a toccare il tigrotto prendendolo da dietro all'improvviso(forse l'ha preso per un seminarista o per il pueblo che viene avvertito prima quando arriva il Vescovo).Hanno detto che il tigrotto si e' spaventato perche' ha visto una macchia bianca….ma se era di spalle .. 🙂 Sono di quelle scuse che allargano la macchia… Facesse almeno 'sta benedetta Consacrazione, darebbe un colpo di reni da vero uomo di azione e di periferia,ma cosi' mi ricorda il preside del liceo che voleva fare l'allenatore di volley, aveva la "cazzimma" feroce a parole, ma poi alzava dal basso con i palmi delle due mani aperte…sara' perche' allora c'era il pericolo del comunismo:non poteva chiuderle a pugno e nemmeno tenerle giunte a mo' di preghiera,casomai qualcuno gliele avesse staccate.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Papa Francesco,mi sembra, sbaglia non perche' non sa, ma perche' si "allarga"e si allarga perche'vuole godersi la compagnia dei fratelli nel ruolo del piacione, e cosi' piace a chi piace e piacendo si piace.Lo fa perche' pensa di essere un anziano stagionato bene,e invece ha proprio il difetto degli anziani stagionati male.Che uno cosi' stia demolendo i Frati dell'Immacolata appartiene alle vie misteriose di Dio .

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Credo che come la Parola di Dio agisce ed e' efficace immediatamente, cosi' il Potere delle Chiavi dato a Pietro.Non sono certo un Canonista,ma probabilmente un Papa puo' stabilire un giorno per la Consacrazione, con l'obbligo per tutti i Vescovi, e scomunicare sul momento tutti quelli che non si presentano,o che non la eseguono correttamente,e addirittura nominare subito i successori,se necessario. Le carte vengono dopo,prima "basta la parola"come diceva un tempo l'ottima pubblicita' a Carosello.Se la Chiesa dovra' essere purgata, e' meglio che non si perda tempo.

indopama
indopama
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Vincenzo,
affermando che quello scritto nel vangelo e' la verita', tu ti metti alla pari di Dio.
non esiste la verita' oggettiva se non temporaneamente (anche se in maniera illusoria) per le cose materiali, tipo le leggi fisiche.

gia' e' fatica dimostrare che quei fatti sono veramente accaduti, figuriamoci dimostrare che quella e' la volonta di Dio.

siete vittime di una illusione, vi siete incartati dentro i libri.

invece la verita' e' soggettiva, tu hai la tua, io la mia, ecc. e puo' cambiare a seconda delle situazioni. non siamo robot, siamo qui per sperimentare soprattutto la parte interiore di noi che e' immateriale e non condivisibile. quindi dire agli altri quale sia la verita' interiore assoluta e' un po' buffo, significa non aver capito un tubo di come funziona la vita interiore e la Creazione.

la Creazione (di cui i libri fanno parte) puo' cambiare in un istante a seconda dei gusti del Creatore, quindi non puo' starci nessuna verita' li' dentro.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

«la verita' e' soggettiva, tu hai la tua, io la mia, ecc. »

e non ti accorgi che il casino in cui viviamo dipende proprio da questo? Ognuno ha i suoi punti di vista e li deve imporre ad ogni costo.
Se la Verità esiste non può che essere assoluta.

Spring

indopama
indopama
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Spring,
e cosa sarebbe la verita'?

io sinceramente non ne ho un'idea.

al massimo quello che posso definire verita' e' solo una sensazione interiore che mi arriva in certi momenti prima di una scelta, come se fosse la guida alla scelta. poi sparisce, poi ritorna, ecc…

sensazione interiore quindi personale.

e' l'illusione della materia che ci porta sempre a cercare la soluzione uguale per tutti perche' la materia e' (per decisione del Creatore in questa creazione) oggettiva con regole uguali per tutti.
ma non lo spirito.

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Indopama , l'ultima parte che hai scritto la condivido come argomento per confutare il metodo marxista:e difatti non sei marxista e neppure io.Quanto pero' alla "sensazione interiore e quindi personale" quella e' piu' di una cosa personale:lo e' dalla tua parte, ma non da quella dell'interlocutore, perche' Quello e' collegato con tutte le parti del Corpo Mistico,che siamo noi.Chiamala Anima mundi ,se vuoi,ma alla fine si arriva sempre al nocciolo, che e la QUESTIONE CRISTOLOGICA:chi era Cristo.Questione scritturale, esegetica, linguistica, teologica ,filosofica…ma anche STORICA. Quella fatica di ricerca a cui accenni,e' stata fatta per secoli e ha dato frutti.Assaggiali, se vuoi.In fondo,se credi alla reincarnazione, scoprirai che le ragioni per cui i cristiani invece credono a Cristo e alla resurrezione sono su base storica altrettanto fondate e altrettanto "soggettive" come quelle per cui tu credi alla reincarnazione che per noi non esiste.

indopama
indopama
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

non e' che credo alla reincarnazione, la vivo ogni giorno dopo che la notte mi sono fatto un giro in una realta' diversa. diventa chiaro con i sogni lucidi, li' sei cosciente come lo sei ora e sperimenti i 5 sensi praticamente allo stesso livello di ora, pero' in una realta' diversa.
quindi la reincarnazione e' per me un fatto provato dall'esperienza.
.
come te invece "credo" nella resurrezione, ho fede che ci sia ma non ne sono sicuro, e' quello che io chiamo passare di livello, a vivere una diversa realta' con una coscienza piu' evoluta. e' una sensazione che "credo" sia vera perche' e' stata vera tante volte in tante esperienze.

quello su cui cerco di focalizzare e' che non serve seguire le orme di un idolo (Gesu') perche' noi siamo unici e la guida l'abbiamo gia' ed e' interiore, l'amore che ci indica la strada. adesso e' il momento di mettere in gioco noi stessi perche' siamo noi al test finale che decretera' il passaggio o meno alla "resurrezione". non si passa sapendo la storia di Gesu', si passa avendo sperimentato la fede nell'amore che sentiamo ogni giorno finche' non si arriva ad un livello di fede sufficiente, non si e' vinto la paura, ecc.
Gesu' non centra con ste cose, queste sono tutte cose dentro di me, non la' fuori. io sono il centro, il la' fuori mi serve solo per speimentare me' stesso e non e' un obiettivo, io dentro sono l'obiettivo.
non appena riiesco a cambiare qualcosina dentro, il la' fuori cambia improvvisamente come per miracolo.

se proprio voglio usare un qualcosa la' fuori come esempio di cammino allora direi di prendere in considerazione il cartone animato kung fu panda.
– il primo insegna ad inseguire i propri sogni, l'amore perche' sono le idee che portano amore quelle in cui riusciamo meglio, quelle a noi destinate.
– il secondo insegna a trovare la pace interiore che arriva quando si riesce ad avere la piena fiducia (fede) nell'amore che sentiamo.
– il terzo insegna che il passo successivo e' quello di riunirsi alla vera famiglia, quella spirituale (quella materiale era solo adottiva). e che il gioco vero non e' nel materiale ma nello spirituale.

li hai visti questi 3 cartoni? per me sono veramente belli e di altissimo livello.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

questo è un pò lungo….

Io ricordo, ho chiamato – qui in Italia, l’anno scorso – ho chiamato un ragazzo che avevo conosciuto tempo fa a Ciampino, e si sposava. L’ho chiamato e gli ho detto: “Mi ha detto tua mamma che ti sposerai il prossimo mese… Dove farai?…” – “Ma non sappiamo, perché stiamo cercando la chiesa che sia adatta al vestito della mia ragazza… E poi dobbiamo fare tante cose: le bomboniere, e poi cercare un ristorante che non sia lontano…”. Queste sono le preoccupazioni! Un fatto sociale. Come cambiare questo? Non so. Un fatto sociale a Buenos Aires: io ho proibito di fare matrimoni religiosi, a Buenos Aires, nei casi che noi chiamiamo “matrimonios de apuro”, matrimoni “di fretta” [riparatori], quando è in arrivo il bambino. Adesso stanno cambiando le cose, ma c’è questo: socialmente deve essere tutto in regola, arriva il bambino, facciamo il matrimonio. Io ho proibito di farlo, perché non sono liberi, non sono liberi! Forse si amano. E ho visto dei casi belli, in cui poi, dopo due-tre anni, si sono sposati, e li ho visti entrare in chiesa papà, mamma e bambino per mano. Ma sapevano bene quello che facevano. La crisi del matrimonio è perché non si sa cosa è il sacramento, la bellezza del sacramento: non si sa che è indissolubile, non si sa che è per tutta la vita. E’ difficile. Un’altra mia esperienza a Buenos Aires: i parroci, quando facevano i corsi di preparazione, c’erano sempre 12-13 coppie, non di più, non arrivare a 30 persone. La prima domanda che facevano: “Quanti di voi siete conviventi?”. La maggioranza alzava la mano. Preferiscono convivere, e questa è una sfida, chiede lavoro. Non dire subito: “Perché non ti sposi in chiesa?”. No. Accompagnarli: aspettare e far maturare. E fare maturare la fedeltà. Nella campagna argentina, nella zona del Nordest, c’è una superstizione: che i fidanzati hanno il figlio, convivono. In campagna succede questo. Poi, quando il figlio deve andare a scuola, fanno il matrimonio civile. E poi, da nonni, fanno il matrimonio religioso. E’ una superstizione, perché dicono che farlo subito religioso spaventa il marito! Dobbiamo lottare anche contro queste superstizioni. Eppure davvero dico che ho visto tanta fedeltà in queste convivenze, tanta fedeltà; e sono sicuro che questo è un matrimonio vero, hanno la grazia del matrimonio, proprio per la fedeltà che hanno. Ma ci sono superstizioni locali. E’ la pastorale più difficile, quella del matrimonio.

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

sul matrimonio si può parlare all'infinito ma il dato antropologico è che nasce con la coltivasione della terra e muore col suo abbandono

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Allora il Matrimonio ha un grande futuro .

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

🙂

Spring

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Riporto qui di seguito una chiara ed equilibrata esposizione del Saker in fatto di religione:
http://sakeritalia.it/religione/uno-sguardo-negativo-sul-cristianesimo-e-sulla-religione-in-generale/
{ ….la totale sottomissione al potere di uno stato secolare come “criterio di Ortodossia” è, tristemente, la sola ragione per cui il Patriarcato di Mosca è riconosciuto oggi come la Chiesa Ortodossa “ufficiale”.
Vorrei far notare che questo non è un problema solo russo – è esattamente lo stesso in molti paesi ufficialmente “Ortodossi”, specialmente in Europa orientale (Romania, Bulgaria). Ma possiamo osservare lo stesso fenomeno in gran parte del mondo Musulmano, dove i regimi politici arrivano a decidere quale branca dell’Islam viene considerata “corretta” e quale dev’essere confinata nelle carceri. E proprio come nella Chiesa Ortodossa, vediamo istituzioni “ufficiali” Islamiche emanare esattamente il genere di fatwa di cui gli stati hanno bisogno per sostenere le loro politiche.
Ovviamente, niente di quanto detto sopra ha qualcosa a che fare con Cristo o Maometto e, inoltre, nulla di quanto detto prima ha qualcosa a che fare con la religione in quanto tale. Questa è semplicemente la tipica manifestazione della religione come strumento dell’arte del governare che Marx e Lenin hanno identificato molto tempo fa. Mentre Marx e Lenin hanno, ovviamente, sbagliato quando hanno affermato che tutte le religioni devono essere così, le religioni sono intrinsecamente uno strumento di controllo politico. La storia dell’Ortodossia e dell’Islam sono entrambe piene di esempi di Vescovi e Sceicchi e perfino di intere gerarchie religiose che hanno “reso a Cesare quel che è di Dio” e “servito due padroni”. Ma troverete anche affascinanti esempi nell’Ortodossia e nell’Islam in cui dei leader religiosi hanno apertamente e coraggiosamente sfidato le potenze terrene (penso per esempio al Patriarca Ermogene di Mosca e ad Al-Husayn ibn Ali).
Non c’è niente di nuovo e non ha a che fare con la religione: è un fenomeno profondamente umano che si può ritrovare in tutta la storia e in ogni luogo dove c’è potere. Infatti il potere corrompe, e corrompe anche i leader religiosi.
Nell’Occidente, questa tendenza a sostituire una Cristianità mistica con una forma di “dominio laico sacralizzato” cominciò quasi immediatamente dopo la caduta di Roma e dell’Impero Romano d’Occidente (nel 476 d.C.), e la successiva separazione dal resto del mondo Cristiano Romano della Roma controllata dai Franchi (nel 1054) che sopravvisse a Roma per un intero millennio (fino al 1453 per esattezza). Già nel 1075 il Papato adottò un affascinante documento che divenne noto come Dictatus Papae (o Affermazioni di Principio del Papa) e conteneva 27 princìpi che non avrebbero mai fatto parte degli insegnamenti della Chiesa Originaria e dei Padri della Chiesa.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

(seguito)Ecco la lista completa:
1. Che la chiesa Romana è stata fondata solo da Dio.
2. Che solo il pontefice Romano può con diritto essere chiamato universale.
3. Che solo Lui può deporre o reintegrare i vescovi.
4. Che in un concilio il Suo delegato, anche se di rango più basso, è al di sopra di tutti i vescovi, e può approvare sentenze di deposizione contro di essi.
5. Che il Papa può deporre gli assenti.
6. Che, tra le altre cose, non dobbiamo rimanere nella stessa casa con quelli scomunicati da Lui.
7. Che solo Lui ha il diritto, a seconda dei bisogni del periodo, di fare nuove leggi, di riunire insieme nuove congregazioni, di nominare l’abate di una canonica; e, d’altra parte, di dividere un vescovato ricco e di unire quelli poveri.
8. Che Lui solo può usare le insegne imperiali.
9. Che solo del Papa tutti i principi devono baciare i piedi.
10. Che solo il Suo nome sia pronunciato nelle chiese.
11. Che questo titolo [Papa] è unico al mondo.
12. Che Gli è permesso deporre gli imperatori.
13. Che Gli è permesso di trasferire i vescovi in caso di bisogno.
14. Che ha il potere di ordinare gli ecclesiastici di qualsiasi chiesa voglia.
15. Che colui che viene da Lui ordinato può presiedere ad un’altra chiesa, ma non può tenere una posizione subordinata; e che costui non può ricevere un grado più alto da qualsiasi vescovo.
16. Che nessun sinodo possa essere chiamato generale senza il Suo ordine.
17. Che nessun capitolo e che nessun libro può essere considerato canonico senza la Sua autorità.
18. Che una sentenza da Lui approvata non può essere ritrattata da nessuno; e che Lui stesso, senza l’autorizzazione di nessuno, può ritrarla.
19. Che Egli non può essere giudicato da nessuno.
20. Che nessuno osi condannare qualcuno che si appella al seggio apostolico.
21. Che a quest’ultimo devono essere riferiti i casi più importanti di ogni chiesa.
22. Che la chiesa Romana non ha mai errato; né errerà per tutta l’eternità, la Bibbia ne reca la testimonianza.
23. Che il pontefice Romano, se è stato canonicamente ordinato, è indubbiamente reso santo per i meriti di S. Pietro; Magno Felice Ennodio, vescovo di Pavia, ne reca la testimonianza, e molti santi padri sono concordi con lui. Così come è contenuto nei decreti di S. Simmaco Papa.
24. Che, col suo comando e consenso, può essere legittimo per i subordinati portare accuse.
25. Che può deporre e ripristinare vescovi senza riunire un sinodo.
26. Che chi non è in pace con la chiesa Romana non deve essere considerato Cattolico.
27. Che può assolvere i sudditi per la loro fedeltà a uomini malvagi.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

(seguito)Ognuna di queste nuove regole è in totale e categorica contraddizione con la precedente storia millenaria della chiese chiamata “Cattolica”, non solo a causa della sua natura universale, ma perché era basata su incontri conciliari (che includevano tutti) dove tutti i vescovi venivano considerati uguali e nessuna autorità veniva riconosciuta come superiore ad un tale consiglio di vescovi.
Solo due decenni dopo essersi tagliato fuori dal mondo Cristiano, nel 1054, il Papa si è autodefinito una specie di “vescovo super-assoluto”, nel 1075, qualcosa di cui non si era sentito parlare prima, e poi subito dopo, nel 1096, il papato ha dichiarato la sua prima “crociata”. Qualcuno crede davvero che questa sia una coincidenza?
E onde evitare che qualcuno creda che questo sia un caso, e che Papa Gregorio VII fosse solo una persona folle, vorrei qui aggiungere che Gregorio VII venne beatificato da Papa Gregorio XIII nel 1584 e canonizzato nel 1728 da Papa Benedetto XIII, perciò questa è roba molto, molto “ufficiale”, non sono solo i deliri lunatici di un megalomane. Questa è la ragione per cui Il Grande Inquisitore di Fedor Dostoevsky ha l’audacia di zittire Cristo in persona e dirgli “Tu non hai diritto di aggiungere nulla a quello che Tu già hai detto una volta”: poiché il Papato si è sempre considerato superiore a Dio (e alla Sua Chiesa).
Ciò non è diverso dalla non meno megalomane affermazione del Talmudismo Farisaico (o “Giudaismo Ortodosso” nel linguaggio ufficiale moderno) secondo cui un rabbino può “discutere con Dio”, vincere la discussione, persino comandare su di Lui e “sistemare la sua Creazione” e regnare su di Lui! Non è affatto una sorpresa che il Talmudismo Farisaico alla fine sia degenerato nella cruda religione dell’Olocaustismo, esplicita egolatria del concetto Cabalistico del “Messia Collettivo”.
Penso di poter già sentire i militanti secolari proclamare che tutto questo è tipico de “L’illusione di Dio”, che la religione sia una psicopatologia che inevitabilmente produce il tipo di orrori che ho descritto prima. A loro direi solamente che per tutti i loro crimini reali, le religioni ancora si comparano favorevolmente alle ideologie secolari moderne e putativamente “illuminate” (dalla Massonica Rivoluzione Francese alla guerra tra classi Marxista, al moderno Capitalismo) il cui “segnapunti delle atrocità” va per le centinaia di milioni. Coloro i quali credono che le religioni causano atrocità, semplicemente sbagliano nel non capire che le religioni uniscono le persone, e che il modo di comportarsi delle persone è violento, incluse quelle religiose}.
Il Papa attuale non deve abbattere muri (troppo semplice!); deve abbattere la curia romana che con la sua azione dai secoli passati ad oggi è la concausa del malessere moderno; basta citare Dante (Inferno-Canto primo):
Ed una lupa, che di tutte brame sembiava carca ne la sua magrezza, e molte genti fé già viver grame,
questa mi porse tanto di gravezza con la paura ch'uscia di sua vista, ch'io perdei la speranza de l'altezza.
P.Riesz_

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il discorso è molto più semplice. Il papa nel 1054 tentò di imporre il celibato a tutto il clero del mondo cristiano e gli ortodossi risposero con un pernacchio andando per conto loro.

Paolo Porsia
Paolo Porsia
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Citando un sito amministrato dai successori del KGB ti SQUALIFICHI DA SOLO…Non comprendi che LA CHIESA ORTODOSSA RUSSA (la TERZA ROMA) è l'incarnazione più efficace della PROSTITUTA (AL KGB) DI BABILONIA???

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

1.829 – 12 dicembre 2000

Cari figli, sono vostra Madre e vengo dal Cielo per incoraggiarvi e dirvi che questi sono i miei tempi. La lotta tra me e il mio avversario sta arrivando alla fine. Presto vedrete la pace regnare sulla terra. Vedrete nuovi cieli e nuove terre. Il Signore regnerà in tutti i cuori e non ci saranno più guerre, né spargimento di sangue. I Paesi nemici si riconcilieranno. La Russia sarà il grande esempio di fede per tutta l’umanità. Sarà il Paese che più onorerà il nome di Gesù. Coloro che soffrono a causa della fame saranno saziati. La fame sarà estinta dall’umanità e tutti vivranno felici. Rallegratevi. Non tiratevi indietro e non risparmiate sforzi per convertirvi.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Vorrei delucidazioni sul concetto di messia collettivo in relazione alla PRATICA della cabbala ebraica.
Grazie
Jacques

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

IL MESSIA COLLETTIVO GIUDICANTE

MOSE' HA COME EREDE YESHUA CHE PER NON CONFONDERE CON GESU' CHIAMIAMO IN ITALIANO GIOSUE', MA è LO STESSO IDENTICO NOME GRANDE DI GUERRA GIOSUE' e GRANDE DI GUERRA YESHUA.. ORA, GIOSUE'-YESHUA è l'EREDE DI MOSE'….EGLI MUORE A 110 ANNI (IL NUMERO DI MELKIZEDEK). MA IDEALMENTE IL MESSIA YESHUA è L'EREDE DEL MESSIA MOSE'…. QUESTO è IL SIMBOLO GIOSUE'….CHE SEGUE A MOSE'. PERCHE YESHUA è IL MESSIA DOPO MOSE'… ALLORA MI SONO CHIESTO…CHI VIENE DOPO GIOSUE' AFFINCHE' CAPIE' CAPIAMO QUALCOSA SULL'ULTIMO MESSIA? E BINGOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO L'EREDE DI GIOSUE'-YESHUA SONO I GIUDICI…..(come da libro dei Giudici) I GIUDICI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! In ebraico SHOPHTIM (che significa anche GOVERNATORI). Faccio presente che SHOPHTIM significa anche GOVERNATORI Quindi quando parlo di RIBALTONE , ciò è provato da tutto questo….perche gli ARCONTI SONO GOVERNATORI e GIUDICI . E qui giunge a puntellare questa teoria il Salmo 81 e la sua profezia misteriosa inflitta agli Elohim perversi e ribelli: MORIRETE COME OGNI UOMO.Ciò è estremamente importante….COME DIO, in GENESI 3, SI RIVOLGE AL SERPENTE E GLI DICE CHE GLI EREDI DI EVA GLI SCHIACCERANNO IL CRANIO….altrettanto YHWH SI RIVOLGE AGLI ELOHIM RIBELLI (ARCONTI) in Salmo 81 e dice loro: MORIRETE COME OGNI UOMO. Quando YHWH dice al SERPENTE…L'EREDITA' DI EVA TI SCHIACCERA' IL CRANIO…..EREDITA' è UN INSIEME. E INFATTI COSA SI DICE DI LEI? "VENNE CHIAMATA EVA PERCHE ERA LA MADRE DEI VIVENTI". QUINDI…QUESTA è LA PROVA CHE IL MESSIA FINALE SARA' UN COLLETTIVO, UN'ASSEMBLEA, UN GRUPPO. IL NOME DEL GRUPPO è VIVENTI. il termine ebraico è KAL-AI, ma attenzione, TRASLITTERANDO l'ebraico ????????? IO LEGGO KALKI, KALKI AVATARA… KALKI=TUTTI I VIVENTI=FIGLI DI EVA=FIGLI DELLA VEDOVA. Per questo, allorchè il LOGOS disse: IO VI MANDERO' IL PARACLITO…. QUESTO è UN ESSERE COLLETTIVO 1Corinzi 6,3 Non sapete voi che alla fine del tempo giudicheremo gli angeli ? Matteo 19,28 E Gesù disse loro: «In verità vi dico: voi che mi avete seguito, nella nuova creazione, quando il Figlio dell'uomo sarà seduto sul trono della sua gloria, siederete anche voi su dodici troni a giudicare le dodici tribù di Israele. Rotolo Qumran 11QMelch E Melkizedek si vendicherà con i Giudizio di Dio su Beliar e sugli Spiriti del suo partoito e in questo avrà in aiuto TUTTI GLI DEI ETERNI Luc

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Da precisare che gli Elohim erano (e sono) non immortali anche se di vita lunghissima; lo stesso Yhwh era uno dei tanti fra gli Elohim e quindi mortale e non differiva da uno dei tanti Theoi greci, egiziani o mesopotamici. Dio, spirito ed immortalità sono concetti astratti della filosofia greca. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Isaia 55,11

così sarà della parola,
uscita dalla mia bocca:
non ritornerà a me senza effetto,
senza aver operato ciò che desidero
e senza aver compiuto ciò per cui l'ho mandata.

jacques

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Questo lo conosco tanto da dire che è pieno di strafalcioni, ma la cabbala ebraica è altra cosa rispetto a tutto ciò quindi ripeto che relazione tra messia giudicante e la cabbala che è solo pratica rituale… così si comprende.
Jacques

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Ad un certo punto del filmato vedo qualcosa che mi fa capire che davvero ci stiamo chiamando tuti i castighi del mondo

https://www.youtube.com/watch?v=ZLu1hYKdVKc

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Cavolo mi aspettavo un video dell'isis

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Complimenti Remox sei passato dalla verifica alla trasformazione e ora alla manipolazione del testo.Cosa ti inventerai ancora dopo?
Patrianforever

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Visto come ti firmi deduco che sei un ammiratore del Patrian, il che è cosa buona. Magari ti sei infastidito perchè ho leggermente cambiato una sua traduzione, volendo essere più letterale rispetto a quella del Patrian. Riguardo alla trasformazione, manipolazione credo che tu abbia le idee un po' confuse. Da ammiratore del Patrian (se lo sei poi veramente) avrai certamente letto quel che scrive nella sua opera "Le Profezie":

"Bisogna dire che tradurre Nostradamus è cosa complessa, ed è facile cadere nelle corbellerie; tralasciando considerazioni inerenti la morfologia e la sintassi delle quali non di rado Nostradamus si fa beffa, accennerò quanto ami creare vocaboli nuovi, apòcopi (abbreviazioni), metaplasmi (trasformazione poetica di parole), metatesi (doppi significati), metalepsi (metafore doppie o triple), epèntesi (inserimento di lettere), e l'impiego di anagrammi (trasposizioni di lettere). Negli esegeti italiani — e non solo in quelli — ho notato come saltino spesso e volentieri vocaboli di difficile reperimento: solo con dizionari di francese antico e storico-etimologici altamente specializzati — che ho accuratamente rintracciato — si può fare un buon lavoro, molti vocaboli del francese del XVI secolo avevano un significato diverso da quello moderno, non vanno scordate le derivazioni latine."

Chi mi segue sa perfettamente che seguo queste regole con in più la selezione delle pubblicazioni avvenute con Nostradamus ancora in vita e dunque da lui autorizzate.
E mi avvalgo di vari testi che non tutti gli appassionati conoscono.
Quindi da "inventarsi" c'è ben poco, se non (per quanto possibile) un corretto uso della ragione.
Finis.

luigiza
luigiza
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Anonimo21 giugno 2016 18:45

Il sole è per mandarvi la sua maledizione!!!
…….
il Cielo è per tingersi di rosso, il fuoco è per cadere sulla Terra,…

Che strano linguaggio utilizza! Io avrei scritto sta per in vece di é per

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Vedo che ancora si continua a pubblicare nei commenti i falsi messaggi colledelbuonpastore (Carbonia).
Chi vuole se li può leggere in rete, ultimo avviso, poi li cancello. Creano solo confusione e sviano l'attenzione dalle vere apparizioni della Madre di Dio.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

io non ci ho mai creduto! Ci saranno falsi profeti….bisogna distinguere.
Gabri

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Dire che sono falsi quei messaggi è dire poco.

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

gli unici messaggi dove ogni frase è una esclamazione

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

"I giusti sperimenteranno una croce pesante a causa della loro fedeltà. Sarà un tempo di dolore per i miei poveri figli."

Messaggio della Regina della Pace di Anguera, del 18/06/2016

"Cari figli, vengo dal Cielo per chiamarvi alla preghiera. Non tiratevi indietro. Così come le piante hanno bisogno di pioggia, voi avete bisogno di preghiera per crescere spiritualmente. Non potete fare il raccolto senza seminare. Seminate amore, perché solo così potrete raccogliere grandi frutti. Io voglio aiutarvi, ma ho bisogno del vostro Sì. Aprite i vostri cuori e accettate la Volontà del Signore per le vostre vite. Rimanete fermi nel cammino della Verità. Accogliete con gioia il Vangelo del Mio Gesù e testimoniate ovunque che siete nel mondo, ma non siete del mondo. Camminate incontro a un futuro doloroso. I giusti sperimenteranno una croce pesante a causa della loro fedeltà. Sarà un tempo di dolore per i miei poveri figli. Non perdetevi d'animo. Coraggio. Io sono con voi. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto in nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi qui ancora una volta. Io vi benedico nel Nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. Restate in Pace."

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

In India almeno 59 persone sono morte colpite da fulmini. Nelle ultime 24 ore, un’ondata di maltempo accompagnata da piogge monsoniche ha colpito gli Stati indiani di Bihar e Uttar Pradesh, nell’Est del Paese. Lo riferisce oggi l’agenzia di stampa indiana Ani. L’organismo per la gestione dei disastri del Bihar ha indicato che le vittime in un solo giorno in vari distretti sono state almeno 46, un record per questo Stato confederato indiano con oltre 103 milioni di abitanti. Un portavoce governativo dell’Uttar Pradesh, posto nel confine occidentale del Bihar, ha sostenuto che sono 13, fra cui nove bambini, i morti nelle ultime 24 ore per i fulmini legati a temporali manifestatisi soprattutto nei distretti occidentali dello Stato.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Ho trovato questo video e volevo condividerlo, e' molto interessante

https://www.youtube.com/watch?v=8ATDlFNb5Lg

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Io farei un testo unico così i cristiani imparano molto dai musulmani e i musulmani valutano meglio la centralità della figura di Cristo

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Qualcuno per caso ha già letto sto sito? che ne pensate?

http://www.marcovuyet.com/ALARMA%20ANGUERRA.htm

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sito protestante. L'autore ricorda ciò che una volta era Bruno Cornacchiola, il veggente delle Tre Fontane: antipapista, antimariano, antieucaristia.
Eucaristia, Maria e il papa: i "tre punti bianchi", imprescindibili, sui quali il Cornacchiola si è poi convertito.
"Tu mi perseguiti. Ora basta. Torna nell'Ovile Santo".

Unknown
Unknown
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

noi protestanti siamo anticlericali più che antipapisti ma non sempre, o comunue non tutti antimariani… sull'eucarestia ho già spiegato le differenze… che poi la Madonna accusi i protestanti di persecuzione contro Maria come san Paolo contro i cristiani mi sembra il colmo.
Piuttosto i riformatori hanno il merito di riportare Cristo al centro della fede cristiani contro il culto esagerato di santi e statuette.
Tante apparizioni sono false, il papa ha scomunicato in uesti giorni i seguaci scismatici di una veggente campana. Che dire di Anguera? Pedro è una figura ambigua perchè se nei convegni prende le distanze da chi cita i suoi messaggi a sostegno della tesi socciana del falso papa individuato in Francesco, dall'altro sostiene apertamente i tradizionalisti postanto molte foto della messa tridentina che i suoi seguaci definiscono la "vera messa".

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Infatti mi riferisco all'autore del sito che ricorda appunto la figura del Cornacchiola. Convertito da colei che ha perseguitato.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Aldo, sono convinto che le varie entità che si spacciano per la madre di Cristo sono comunque attente all'ortodossia (non sono stupide, intendo) quindi non è facile prenderle in fallo.
Su Anguera credo che ci siano segni di stanchezza di Pedro. Sembra che gli ultimi messaggi siano una faticosa ripetizione dei precedenti.

Seneca

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Lei ripete sempre la stessa cosa …. e pure tu ancora non capisci …

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

quindi, Seneca, credi che l'ortodossia sia malefica ed non renda liberi mentre l'eterodosso viaggia verso la verità?

jacques

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Assolutamente no. L'ortodossia non è malefica e neppure l'eterodossia. la questione è solo questa: cercare la verità. A volte la verità è un nemico. Dipende da qual è il suo nemico. Io credo che la verità non sia nei messaggi delle varie postine che si definiscono la madre di Gesù. La verità è nel cuore di chi non ha inaridito il suo cuore.

Seneca

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

La riflessione ha come presupposto di essere nel cristianesimo cattolico, visto che si parla di postine, e prendo in esempio i cinque sassi di medjugore dove si chiedono pratiche che aiutano l'ascesi e quindi un apertura cardiaca della coscienza (meditazione della bibbia, preghiera, digiuno, riconciliazione ed Eucarestia).
In verità, non è che le varie apparizioni insegnano un cammino mariano ma amplificano il vangelo del Cristo in un periodo di crisi di coloro che dovrebbero annunziarlo, comunque l'insegnamento è sempre legato a quei cinque sassi.
In questi sassi non ci vedo nemici, se non la Chiesa stessa, anzi un soccorso ai cuori aridi del resto il cristianesimo nasce per rivolgersi sopratutto a loro…..grazie al cielo.

jacques

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Remox, scusa l'OT ma tu cosa pensi? Brexit o non Brexit? Secondo me non la fanno uscire. Ulrich

Remox
Remox
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Caro Ulrich, al punto in cui si è in Europa, Brexit o non Brexit è quasi del tutto indifferente.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Be, però qualche bottarella ai mercati e un'accelerazione sulla situazione potrebbe darla. Ulrich

il nibbio
il nibbio
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

se non brexit…mi chiedo quando-come-cosa darà lo scossone per il cambiamento epocale che tutti attendiamo! In Francia ci son rivolte…ma nel complesso tra europei e silenzio dei media pare che sia tutto sommato gestibile…più passa il tempo e più temo che la vera partita sia rimandata a data da destinarsi…

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

a conferma….
per il capo dei servizi segreti, Patrick Calvar, la Francia è anche sul baratro di una guerra civile. E la spinta definitiva potrebbero dargliela gli hooligan, magari sull’onda degli incidenti che hanno seminato violenza e distruzione all’Europeo. Uno scenario che emerge dalla Commissione parlamentare d’inchiesta sul terrorismo che spiega il pericolo rappresentato dalle frange di violenti di estrema destra che cercano lo scontro con gli islamisti per provocare un conflitto inter-comunitario, infiammando un clima esplosivo comparabile, per gli esperti, a quello degli anni di piombo in Italia.

jacques

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

….e Brexit fù !

gente (comune) felice per le strade, ma in definitiva cambia qualcosa solo per i mercati e le borse…. per il resto, gattopardianamente,
tutto cambia perche nulla cambi;
chi ha comandato e comanda, comandera maggiormente e senza coinvolgimenti diretti in un prossimo crollo dell'euro…anzi ci potrà guadagnare col cambio € / £ …
concludendo, gli inglesi scommettono sulla caduta dell'euro …
Yokupoku

indopama
indopama
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

non solo, hanno pure dato l'esempio che si puo' uscire, quindi siccome sono ancora loro che comandano in europa hanno in mente (attraverso il controllo dei media) di aizzare le folle in altri stati. tra poco tirera' aria di rivolte.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/pioggia-di-fulmini-in-india-almeno-98-morti-in-meno-di-24-ore_3016032-201602a.shtml

Pioggia di fulmini in India, almeno 98 morti in meno di 24 ore

"è sicuramente un fatto insolito", dicono i media locali.

Anonimo
Anonimo
7 anni fa

Fra le vittime del "feroce attacco" di giovedi' scorso sembra ci sia pure Vincenzo. anche lui sparito nel nulla …

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ma se ha postato su un'ora prima di te.
Hai problemi di vista oppure la cosa è più grave? … ahaha 😀

Spring

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Anonimo
Anonimo
7 anni fa

BREXITTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTTT

Anonimo
Anonimo
7 anni fa
Rispondi a  Anonimo

SARA' L'INIZIO DEL CROLLO FINANZIARIO MONDIALE. ….

Vincenzo
Vincenzo
7 anni fa

No, non li ho visti,posso cercarli.In fondo sono le stesse tappe spirituali descritte da mistici e da scrittori cattolici.pero' per conto mio,Cristo a che fare con la forza della fatalita' nella vita.Proprio il contrario di una equivalenza interno-esterno.La storia del cristianesimo e' la storia di chi ha spwrimentato un intervento violento nella propria vita.Provate a vedere in questa chiave anche molti personaggi dell'Antico Testamento.Ma sempre. Infiniti esempi.Compreso il vescovo di Civitavecchia che voleva far distruggere la statuina della Madonna, finche'…

Share This