LA DESTABILIZZAZIONE DELLA TURCHIA

scritto da Remox
27 · Lug · 2015

LA DESTABILIZZAZIONE DELLA TURCHIA

 

Dopo l’accordo sul
nucleare iraniano un altro evento geopolitico ha di nuovo modificato lo
scenario in Medioriente: l’intervento diretto nel conflitto della Turchia. Si
tratta probabilmente del frutto di un precedente patto stipulato con i sauditi
(i quali a loro volta hanno attaccato lo Yemen per fermare l’avanzata sciita) e
di una mediazione con gli USA sugli obiettivi da perseguire.

In molti articoli del
blog, seguendo le indicazioni delle quartine nostradamiche del Ramo XXIII del ‘900
e I del 2000, abbiamo parlato del pericolo insito nella zona al confine fra
Turchia, Siria, Iran e Iraq dove operano i curdi, l’ISIS e milizie sciite per
la possibilità di uno scontro diretto fra Turchia e Iran, con la prima
soprattutto a farne le spese.

Dopo diversi mesi lo
scenario si concretizza.

Ora l’obiettivo
primario per i turchi non è più solo quello di fermare l’influenza sciita in
Siria, ma soprattutto quello di impedire il formarsi di uno stato curdo dall’Iraq
al Mediterraneo (dove far passare gasdotti e oleodotti). L’appoggio che i curdi
ricevono dagli USA e i patti stipulati con l’Iran e il governo di Damasco hanno
permesso loro di conquistare vaste porzioni di territorio. 

 

Ricorderete che
abbiamo parlato di una famosa mappa degli anni ’80, pubblicata in ambienti NATO,
che ridisegnava il Medioriente secondo linee etniche dove si immaginava un
grande stato curdo che inglobava tutto il sud est turco.

 

Si tratta di una sfida
diretta alla Turchia alla quale Erdogan non poteva non rispondere. La no fly
zone servirà ad impedire che gli aerei e gli elicotteri di Assad appoggino i
curdi contro i sunniti e allo stesso tempo a frazionare la possibile continuità
territoriale curda nel nord della Siria.

L’ISIS costituisce il
giusto pretesto per questa nuova strategia. Bisognerà ovviamente vedere come
risponderanno le altre potenze in gioco come l’Iran e la Russia e cioè come
proveranno a sfruttare a proprio vantaggio la cosiddetta coalizione anti stato
islamico.

La Turchia ha
cominciato le proprie operazioni militari sia per via aerea sia per via
terrestre attaccando i campi del PKK (partito comunista curdo) in Turchia,
Siria e Iraq. Secondo alcuni commentatori si potrebbero perfino vedere
attentati “comuni” dell’ISIS e del PKK contro la Turchia.

Le zone di questo
conflitto sono molto interessanti perché si spingono fino ai confini con l’Iran.

La strategia di
Erdogan è molto rischiosa. La guerra con il PKK potrebbe destabilizzare varie
regioni della Turchia e le minacce all’ISIS potrebbero portare ad attentati in
tutto il paese. La Turchia potrebbe essere trascinata in un conflitto assai più
vasto fino all’uso di truppe di terra. Una simile eventualità causerebbe delle
risposte simmetriche da parte di altri attori come l’Iran.

Le principali località
che compaiono sui media sono Djarbakir e Gaziantep, le maggiori città in zone
ad alta influenza curda. Ma tutto il sud est ne è fortemente interessato. La
destabilizzazione rischia di avanzare anche in Misia e Panfilia (quartina 360
del Ramo XXIII del ‘900).

Anche ad Anguera la
Madonna ha parlato dei dolori che colpiranno la Turchia. Fra i vari messaggi
cito i seguenti:

3.519 – 1 agosto 2011

Soffro per ciò che vi attende. Serik conoscerà una croce
pesante e i miei poveri figli berranno il calice amaro del dolore.

Serik si trova nella
costa sud vicino Antalya, nota località turistica.

3.693 – 11 agosto 2012

La croce sarà pesante per quelli che stanno a Gaziantep, ma il Signore non
abbandonerà il suo popolo.

Gaziantep è oggi al
centro delle proteste curde e delle repressioni della polizia, ospita anche un’importante
base militare.

3.705 – 8 settembre 2012

Pendik vivrà momenti di grande tribolazione e i miei
poveri figli piangeranno e si lamenteranno.

Pendik si trova alle
porte di Istambul a sua volta nominata in qualche altro messaggio. Anche la
città sul Bosforo è al centro di violente proteste e guerriglia urbana nonché obiettivo
di attentati.

3.708 – 15 settembre 2012

Quelli che stanno a Silopiporteranno
una croce pesante. Una sofferenza simile sarà sperimentata dai figli di Van.

Silopi si trova in
pieno territorio curdo al confine con Siria e Iraq mentre Van si trova all’estremo
confine con l’Iran non lontano da Semdinli dove già ci sono stati scontri con
artiglieria fra curdi e turchi.

3.770 – 1
febbraio 2013

Mardin e Mersin vivranno l’angoscia di un condannato.

Mardin si trova al confine sud con la
Siria, zona al centro dell’attenzione per il conflitto con i curdi mentre Mersin
nella costa vicino Antalya e Adana.

3.743 – 28 novembre 2012

Sivas e Azerbaigian: la morte verrà e il dolore sarà grande per i
miei poveri figli.

Sivas si trova in
pieno centro dell’Anatolia e l’accostamento con l’Azerbaigian fa pensare, se
non a un terremoto, a un comune destino di guerra e conflitto civile.

Anche se la Turchia
non è fra le nazioni nominate che “inciamperanno” sembra che di fatto avrà un
comune destino di grande destabilizzazione interna e, se non vi saranno cambi
di politica, anche esterna in special modo con l’Iran.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
227 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Rispondo al dott. G.I. del post precedente: ANGUERA: CHI CAMMINA SENZA DIO. Chiedo venia per l’inserimento in questo nuovo post per paura che l’intervento passi inosservato che invece giudico a torto o a ragione di un certo spessore. Scusatemi, ancora.
Conosco una persona del tutto positiva, di modesta cultura, che collabora con la mia famiglia; con poco riesce a far tutto, non si scompone mai; per lei tutto è bello o meglio esalta la positività degli avvenimenti che ci circondano senza diminuire la sofferenza che altri per la maggior parte provocati dall’uomo ci procurano; questo non implica che non si arrabbi mai. Ebbene, da piccola corse il pericolo di annegare e secondo lei fu salvata da una entità che chiama angelo. Da allora è in contatto con un mondo parallelo che all’inizio giudicavo più frutto di fantasia che altro. Col tempo mi sono accorto che enunciava verità semplici e profonde. Lei non ha paura della morte; non ha paura di lasciare il suo corpo a riposare e la sua anima andarsene a spasso per le vie innumerevoli di un mondo parallelo. Dalla sua esperienza ha desunto che ad es. la maggior parte delle teorie scientifiche odierne sono semplicemente false e frenano lo sviluppo futuro del sapere. E’ riuscita a rivivere e a descrivere il momento della grande esplosione primitiva (bing beng) che non è la prima né l’ultima; afferma che la scienza è molto primitiva a differenza di quella di altri esseri anch’essi “umani” che sono sugli altri milioni di mondi; l’uomo terrestre si ritiene l’unico essere intelligente dell’universo mentre invece fa la parte del topo rispetto a l’uomo per rimanere sulla terra. L’uomo non ha ancora scoperto il modo di viaggiare corretto nell’universo; basta conoscere dei punti particolari e tuffarsi in questi canali e raggiungere con totale sicurezza qualsiasi punto dell’universo. Descrive altresì la fine del mondo come una serie di esplosioni provocate e dall’uomo e per reazione dalla natura; prima si dovrebbero avere altri fenomeni sconvolgenti: i deserti diventeranno verdi con abbondanza di acqua, mentre altre zone diventeranno deserto. Gli eventi che descrive sono coincidenti con quelli annunciati dalla Madonna di Anguera che lei non conosce assolutamente. Il pericolo maggiore per l’uomo e la sua anima è la paura: la paura attanaglia l’uomo di fronte alla morte e non solo ed è un male; l’anima dopo la morte se ha paura è legata ai luoghi vissuti per molto tempo finché non avrà il coraggio di intraprendere una nuova vita magari in un altro mondo; le anime che invece sono spirituali ed hanno raggiunto un notevole stato di perfezione sono ammesse a viaggiare nell’ultima strada che tutti dovremo poi percorrere: la strada verso l’infinito. Dio è serenamente irritato verso l’uomo perché sta distruggendo il giardino terrestre che ha avuto fin dall’inizio e che avrebbe dovuto migliorare e farlo fruttare colla sua fatica. C’è molto da meditare.
P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Big beng scusate l’errore! Il caldo fa scherzi!
P.Riesz_

luigiza
luigiza
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@P. Riesz
C’è molto da meditare.

Riesz, senza intenzione di offendere, ma ciò che riporti é ovvietà per chi ha retto sentire ed un briciolo di intelletto.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Le intenzioni di offendere le hai! Ed in modo palese! L’esperienza da me riportata non è elucubrazione ideologica di chicchessia, è esperienza di vita di una persona semplice che non segue i blog ed altre cose. Anche io non credo per mia formazione intellettuale a tutto ciò che ho riportato; ma ciò non limita la portata dell’informazione almeno da un punto di vista sociologico. Sii più prudente la prossima volta!
P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Può aver vissuto il trascendente da un'angolazione privilegiata, ma non è detto che conservi esatta memoria degli eventi dallo stesso punto di osservazione. Ricordare vuol dire ricostruire e non ripescare dal fondo della memoria. Nella ricostruzione dei ricordi la psicologia della persona conta moltissimo e quindi, in ultima analisi, considerando che "siamo ciò che siamo grazie a ciò che sono gli altri" (nel bene e nel male), conta tutto l'ecosistema sociale da cui si proviene. Oltreché la situazione contingente.
Le conseguenze della sua visione sembrano rimandare a qualche forma di religione o filosofia orientaleggiante, le quali, sempre che tutto quanto si legge in merito non siano baggianate, sembrerebbero, a sua volta, molto influenzate da qualche altra civiltà con le quali in passato, in qualche modo, sono venute a contatto. Infatti le danze, gli oggetti di culto paiono più fatti che servono per rievocare qualcosa che ha lasciato un segno indelebile piuttosto che un modo spontaneo di esprimersi.
In altre parole, ci sono delle verità in quello che ha visto, ma non è tutta la verità.
Big Bang!

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

“Può aver vissuto il trascendente … contingente”.
E’ evidente! Ci si esprime per quello che siamo e interpretiamo i fatti anche quelli che ci toccano personalmente secondo idee e sistemi di pensare che sono propri della persona umana; se l’uomo fosse un toro raffigurerebbe la divinità sotto forma di toro dicevano i greci; non può essere altrimenti. Ciò non vuol dire diminuire l’importanza dei fatti vissuti.
“Le conseguenze della sua visione sembrano rimandare a qualche forma di religione …. ma non è tutta la verità”. Il soggetto è poco acculturato e non conosce le religioni orientali; è religiosa ma debolmente praticante cattolica. Esprime le sue percezioni e le sue esperienze in maniera naturale, senza enfasi, senza atteggiamenti mistici o similari; racconta le sue esperienze come una persona racconta la gita in montagna il giorno dopo agli amici, con molta naturalezza; solo fatica ad esprimere nel linguaggio comune certe sensazioni provate; ciò è indizio peraltro della genuinità del fenomeno. I contatti con le entità non sono programmate e non avvengono ad intervalli regolari. Né misticismo, né religiosità, né fanatismo, solo naturalezza e semplicità. P.Riesz_

indopama
indopama
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

non e' facile parlare ai ciechi perche' bisogna trovare parole che loro conoscono per descrivergli il colore del sole. non c'e' niente da fare, le cose vanno sperimentate per comprenderle fino in fondo.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ha ha ha ha ….

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@P.Riesz . Ma chi e questa mia figlia …?

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

«non e' facile parlare ai ciechi perche' bisogna trovare parole che loro conoscono per descrivergli il colore del sole.»
Esatto! È appunto ciò che, probabilmente, fa l'entità con la domestica di casa Riesz_ salvata dall'annegamento: cerca di semplificare al massimo realtà superiori e molto complesse, escludendo magari anche fatti importantissimi, affinché siano "digeribili" da una persona di modesta cultura.
Curioso che le persone di cultura non siano in grado di approfittarne interrogando la teste che, dal giorno del salvataggio, ha iniziato ad avventurarsi in realtà trascendenti. Si accontentano di quel che gli passa l'entità.

«non c'e' niente da fare, le cose vanno sperimentate per comprenderle fino in fondo.»
Lo dicono anche quelli che prendono allucinogeni per convincere della bontà delle loro visioni. Ma cos'è che sperimentano? Vedono qualcosa che gli viene proiettato dall'esterno o qualcosa che proiettano loro stessi verso l'esterno magari amplificato e deformato?
Per esempi quando sognamo non vediamo altre realtà, "vediamo" una riorganizzazione, di cose vissute, in azione, influenzate anche dalla situazione contingente (i 5 sensi continuano a trasdurre anche col cervello in standby).

«racconta le sue esperienze come una persona racconta la gita in montagna il giorno dopo agli amici, con molta naturalezza; solo fatica ad esprimere nel linguaggio comune certe sensazioni provate; ciò è indizio peraltro della genuinità del fenomeno.»
Mi chiedo allora perché tanti dubbi sui veggenti di Medjugorje. Anche Vicka racconta con molta semplicità ed entusiasmo la sua "gita" in paradiso, senza trovare le parole per descrivere i colori che ci sono lì perché "brillano" in modo differente.

Senza offesa per nessuno, ma la profondità di quella esperienza non è che si veda molto. Quella persona sembra che abbia solo acquistato la profonda consapevolezza che esiste un'altra vita (più genuinamente diciamo che gli sono cadute, in modo indolore, alcune "cataratte"). L'esperienza può avere un valore per lei, non necessariamente per gli altri.
Spring

luigiza
luigiza
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Spring
Senza offesa per nessuno, ma la profondità di quella esperienza non è che si veda molto. Quella persona sembra che abbia solo acquistato la profonda consapevolezza che esiste un'altra vita (più genuinamente diciamo che gli sono cadute, in modo indolore, alcune "cataratte"). L'esperienza può avere un valore per lei, non necessariamente per gli altri.

Concordo con te Spring e mi spiace che il lettore Riest abbia ravvisato nel mio commento una offesa. Non volevo offendere nessuno, volevo solo rimarcare che ciò che é ovvio, perchè sperimentato, da qualcuno, é incomprensibile per un altro che non ne fa esperienza.perchè al momento non é in grado di farla.

Curioso che le persone di cultura non siano in grado di approfittarne interrogando la teste che, dal giorno del salvataggio, ha iniziato ad avventurarsi in realtà trascendenti

Ma non le avrebbero comunque cavato un ragno dal buco perchè come diceva un grande, granissimo filosofo: "la cosa ricevuta viene sempre ricevuta secondo la natura della cosa che riceve"..
Si confrontono nature diverse che non possono conprendersi perchè troppo diverse e quindi non possono interagire.

Sorin ed Indoparma sorridono a leggere queste bonarie diatribe, ma lo fanno con ragione.

Dalla sua esperienza ha desunto che ad es. la maggior parte delle teorie scientifiche odierne sono semplicemente false e frenano lo sviluppo futuro del sapere.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

“Dalla sua esperienza ha desunto…”; non ha mai desunto nulla: le hanno fatto osservare diverse cose e le hanno detto ciò che riferisce. La signora è semplice ed estremamente concreta nella vita; non ha capacità rielaborative proprie di una persona acculturata; non fa ipotesi, riferisce ciò che ha visto e udito. Non ha conoscenza alcuna di fisica o chimica per cui le è impossibile riferire o interpretare i funzionamenti di macchine particolari; se ne avesse avuto la capacità a quest’ora avrei tradotto le sue relazioni in brevetti come fece il sig. Marcello Creti inventore tra tante cose della ISTAMATIC – Macchina fotografica automatica a 16mm, munita di un particolare caricatore provvisto di pellicola e di pratica sostituzione. Questo sistema innovativo, fu utilizzato e commercializzato dalla Kodak. Il fatto è che il sig. Creti era competente a tradurre ciò che “vedeva” nei suoi sogni, la nostra signora no. Ne avrei approfittato per capire il funzionamento di motori propulsivi che non facciano uso del sistema azione-reazione propria dei missili dispendiosissimi e limitatissimi attuali; qualcosa ho capito, ma c’è molto da fare… . P.Riesz

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Sorin
Ti garantisco che non è tua sorella, il perché? Perché alleva i gatti e odia i sorci! Ridi, Ridi che mamma ha fatto gli gnocchi!
P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Non è per punzecchiare, ma, al di là del modesto livello culturale, che non pare abbia subito alcun turbamento, sembra che neanche la psicologia della signora sia stata minimamente solleticata (non si scompone mai; per lei tutto è bello o meglio esalta la positività degli avvenimenti senza diminuire la sofferenza che altri ci procurano).
In genere persone che hanno questo tipo di esperienze trascendentali avvertono poi una certa tensione verso tematiche più spirituali, mentre invece "la signora è [rimasta, n.d.r.] semplice ed estremamente concreta nella vita".

Riporto, come lo ricordo, un piccolo esempio dal libro "La Medaglia Miracolosa" di J. Guitton
«Tutto mi fu chiaro! La Luce, tuttavia, si affievoliva ogni giorno di più, finché non scomparve completamente, senza, per questo, essere abbandonato alla solitudine. Un'altra cosa mi fu chiara: avrei dovuto cercare, dopo aver trovato!»

Senza scambio di parole al protagonista della visione fu chiarita ogni cosa. Nonostante ciò non passò dalle estasi alla stasi, ma ad una ricerca attiva della verità (se non ricordo male entrò in seminario).
La signora in questione invece pare per lo più intorpidita nella "dolce attesa" di iniziare il suo viaggio nei mondi paralleli.
Spring

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Riesz . Ha ha ha … rido e come ….Io mi posso chiamare pure un gattaro . Ho uno acasa e altri cinque al lavoro . Li adoro . Piu dei sorci ! Ha ha ha …Confesso che qualche volta ho salvato qualche sorcetto da loro . E la mattina dopo si e presentato sul frigorifero , e voleva da mangiare . Non scapava proprio … Il mio colega mi ha chiamato a casa , per chiedermi cosa doveva fare …Li ho detto , prendillo per la coda , e poi mettitilo sul petto , con un paio di crocantini per i gatti , e vedrai che si abbioca ! Ha ha ha …E andata cosi .

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Spring . E piu dificile che succede ad una prsona tropo aculturata . Perche ? Perche quando succede , deve essere vuotto . Non ce via di mezzo . Intelectuali , sono sempre tropo pressi dale loro nozionni , idee , ecc. ecc… E quasi imposibile che rimangono vuoti , pure per un momento soltanto . Tropo bagallio , che diventa un balasto , una zavora …e infinitamente piu facile che accada ai semplici ! Ce pure un altra via . Nel momento che capisci che tutto quello che sai , alla fin fine , non sono altro che cazzate , nozionni , informazioni , (che sono delle verita per il mondo limitato che ci e datto conoscere , ma no verita assolute ), quando ti e venuta la noia , la depressione , quando capisci l'inutilita di tutto cio , (un po come il sesso , ad un punto ti stufi , capisci che sei ridicollo in certe ipostazze , e ti ribelli ) , solo allora ti poi liberare , lasci andare tutte questo pattume ( che sono state utilli per fartti arrivare a questo punto, e niente di piu ) del qualle siamo pienni …E cosi , si ridiventa SEMPLICI . E ancora piu forte , perche e il risultato della consapevoleza del superfluo ! Pensa seriamente a tutto quello che sai , e vedrai che l'ho troverai ''quasi'' inutile …Caro mio Spring …Hai tutto quello che ti serve per farcella ! Fidatti ! Sei inteligente , RIBELLE , e sopra tutto STANCO ! Abandonatti per un attimo , esci fuori da tutto questo chiachericcio che ce nella testa ! Lo farai , prima o poi …Sono certo !
Poi , queste esperienze , non centrano niente con le visioni . Sono due cose diverse . Le visioni possono essere indotte , o autoindotte ! Questa robba …e proprio un altra cosa . Si possono deffinire , una cosa dove ci caschi . Con lo stupore anesso ! Un abbrccio …

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Un ultima cosa , Spring . Possono essere delle persone che ''si limitano '' ad ''accontentarsi '' di andare avanti cosi , senza trope domande . L'uomo in origine ERA COSI . Dopo , tutto questo e diventato una cosa '' ecscepzionale '' . Nel eta del oro , era la cosa piu naturalle del mondo . Faceva parte di tutti i giorni . Era un ovieta ! Solo dopo , tutta questa richeza e andata perduta …Dipende da dove arrivi , da quello che eri prima del EVENTO . Nessuna delle cose e sbaglliata , o strana . Se rimani cosi , o se ti metti ad aprofondire . Dipende dai ''hobby'' che avevi prima . Cioe , un scenziatto si mette a sodisfare certe curiosita sue , invece a uno che li piace fumare i sigari , si accontenta di fumare ! Questo dei sigari e un caso reale , realmente accaduto . Campava beato , e ogni tanto si faceva da solo qualche sigaro , con tanta sodisfazione ! Ti garantisco , che ogni tirata , era una gioia …perche rimaneva completamente ''fissato '' su quello che faceva …a diferenza nostra , che quando faciamo una cosa , la mente va in diecci milla direzioni . Pure quando mangiamo , non lo faciamo piu concentratti sul atto in se , ma pensiamo a mille cose , diverse … A una discussione avutta prima , a quello che farai dopo …Eco il UNICO motivo delle malatie legate al aparatto digestivo . Prima si liberava dai pensieri , con una semplice preghiera prima di iniziare a mangiare …E ti garantisco che quelli che facevano cosi , non conoscevano la gastrite o l'ulcerra !

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Riesz . Poi ho pure quatrro ricci , due gabbiani e non si sa quanti piccioni . I ricci , per la veritta , puzzano un po …Ma visto che sono rumeno e un ex barbone , no e che posso fare tantto l'o schizinoso sul argomento ….Ah ah ah …

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ancora un po' e comincerò a fare il barbone pure io. Il problema è che nel bel paese non voglio fare neanche quello. Se lo faccio qui, però, ho paura che mi caccino. Un vero peccato! Perché qui, elemosinando, 20/30 euro al giorno li metti in tasca, basta stare fuori col sole o con la pioggia. E poi il medico è free quando sei disoccupato (chi lavora deve sborsare 50 euro per poter solo mettere piede nello studio del dottore)
Spring

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Riesz. I gatti si chiamano , Yago , Pischelleto , Cappocione , Capitano , Gina e Ritta ….Qualcuno mi ha fatto notare , che le ''ragazze '' hanno i nomi molto simili a delle mignote romene ! Ho riflettuto sopra , e …si , e cosi . Confesso , che nel passato ho voluto tanto bene ad una Ritta , Gina ….ecc , ecc …Ah ah ah ….

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

A buon intenditor poche parole: fessi, come sempre, gli italiani che non ti rispediscono a casa con tutto il tuo caravanserraglio! Da come scrivi e da quanto scrivi, non ho alcun dubbio! Di che me lo tengo per me! P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Questo commento è stato eliminato dall’autore.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Per come ti esprimi e per ciò che hai dichiarato nel passato (salvo errore di comprensione del testo!) punibile dall’Art. 661 Codice Penale, certo non ti sconsiglio di non ritornare sui Carpazi. P.Riesz_

luigiza
luigiza
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Sorin
Poi , queste esperienze , non centrano niente con le visioni . Sono due cose diverse .

Già. La signora sperimenta quello che dice di sperimentare a seguito di un fatto traumatico (salutare quanto vuoi) ma non per disciplina.
E la differenza é enorme.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Remox come ti sembra il susseguirsi degli avvenimenti? Ti sembra più accelerato rispetto a qualche tempo fa o a quello che avevi pensato?

Destabilizzare la Turchia è un occasione importante. E' uno stato islamico ma non arabo che faceva da scudo contro di essi, è uno stato nella NATO e attaccarlo significa coinvolgere tutto l'occidente. Sono curioso di vedere l'Iran cosa farà in questa situazione. E' evidente che qualcosa nell'area sta per scatenarsi, vista anche l'ultima grandiosa esercitazione dei riservisti israeliani. Ulrich

Remox
Remox
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

A livello cronologico ho sempre detto che gli eventi in Medioriente legati all'islam militante e all'Iran vengono un po' prima degli altri in Europa. Mi sembra che lo scenario sia in fase di conferma, come dici tu e tensioni sono in aumento.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Hai notato anche che il Venezuela pare sia economicamente collassato? Non so quanto possa durare il governo con i supermercati vuoti e gli ospedali senza materiale per intervenire. Ulrich

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

grazie remox per il nuovo post, sempre ben scritto

intanto in america….

http://www.ilmattino.it/primopiano/esteri/stati_uniti_prepper_apocalisse_scorte_viveri_accendini_batterie_prepararsi_catastrofi/notizie/1487406.shtml

il sito è del giornale napoletano, quindi nn credo sia una bufala…

e ritornando agli avvisi dal cielo, nel messaggio domenicale della madonna della roccia siriconferma la cosa della WW3, avvertimento e 3 gg di buio…

resta davvero da chiederci quando tutto ciò avverrà, anche se un'idea l'abbiamo… ma soprattutto io mi chiedo quanto potrebbe durare oggi una guerra mondiale…con tutte le armi orribili che ci sono

Mammina

GIUSEPPE
GIUSEPPE
8 anni fa

Ciao mammina anche io seguo i messaggi di Vicenza (Remox non ridere :-)) ma dopo il messaggio del 26 aprile scorso non sono piu' sicuro della veridicita' di quei messaggi.
Comunque la linea e' la stessa di parecchi altri luoghi di apparizione:" I mesi che verranno saranno molto duri, ci proporranno una chiesa nella quale Gesu' non ci sara' più (22 03 15), ci saranno persecuzioni contro i vescovi piu' vicini a Mio Figlio (29 03 15)." Ma ripeto dopo il messaggio del 26 aprile ho smesso di seguirli con abitudine.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  GIUSEPPE

PER SORIN: se voleva descriverci la sua risata doveva mettere prima la "a" e poi la "h": AH,AH,AH!

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  GIUSEPPE

Grazie .

Remox
Remox
8 anni fa
Rispondi a  GIUSEPPE

Chissà Giuseppe, forse cominci a impratichirti…

vincenzo
vincenzo
8 anni fa

Sulla tempistica.Da un libro di monsignor Antonio Gallo, ed Sugarco 2007,cap.10 pagg.61-90 sul messaggio di Melania veggente di la Salette.Non riscrivo tutto il link perche' e' sparito con quanto avevo scritto, ma basta cercare Analisi del messaggio di MELANIA e il sito e' http://www.preghiereagesuemaria.it Ho notato, nella prima parte,la tempistica che ha dato melania.circa la distruzione di Parigi,e ci sono anche parole al riguardo di don Bosco e di Padre Nektou.La citta' e' distrutta dal fuoco,a causa di disordini interni, e i nemici vedono da lontano (stanno arrivando?)e la citta' cade in mano dei nemici.Dopo circa 2 anni,Marsiglia sprofonda e cominciano da li' a poco grandi eventi sulla faccia della Terra.Se questi eventi fossero legati all'Avvertimento di cui a Garabandal ,allora, data la premessa ipotizzata che il Miracolo fosse per aprile 2017, avremmo gia' dovuto vedere la distruzione di Parigi.Quindi ipotizzo che o la guerra che segue le rivolte e la distruzione di Parigi appartengono al Castigo e non alll'Avvertimento(cosa non cosi'scontata perche' l'Avvertimento dovrebbe arrivare durante il ritorno del comunismo e la clandestinita' della Chiesa Cattolica)oppure la data del 13 aprile 2017 per il miracolo e' sbagliata.Cosi' mi sembra, dite voi se volete.Sempreche' i due anni che Melania specifico' in seguito, non siano una bufala.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

No, non è affatto una bufala. Si tratta di una cosiddetta “glossa” di Melania, cioè di spiegazioni orali di parti del segreto che Melania dava a persone degne di fiducia.

Nel suo libro, “The Christian Trumpet” del 1874, Gaudenzio Rossi riporta la glossa correttamente, come scrissi Remox, in calce a “NOSTRADAMUS, IL SOLITARIO DI ORVAL” (si può verificare).

Mons. Antonio Galli è stato un sacerdote eccezionale, uno dei sacerdoti più anziani al mondo (è morto nel 2013 a 105 anni, ha festeggiato 80 anni di sacerdozio), e fu un grande specialista di La Salette. A lui si deve tantissimo sulla diffusione del suddetto messaggio in Italia.

http://www.lanuovaprimapagina.it/news/provincia/5606/Lutto–e-morto-monsignor-Antonio.html

Tra le sue opere, di cui alcune tradotte all’estero e premiate a livello internazionale, ricordiamo: “Melania, la pastorella de La Salette” (1994), “Kérizinen” (1997), “Apologia di Melania” (2001), “Commento (non più vietato) al segreto de La Salette” (2001).
Ma nell’ultima sua opera, che è un po' una sintesi divulgativa degli studi precedenti, pubblicata a 99 anni, mons. Galli è stato colui che ha divulgato in Italia la scoperta dell'abbé Corteville dei segreti del 1851 a Pio IX.

L'abbé Michel Corteville, impegnato a Roma in una ricerca per la sua tesi di laurea su La Salette, li ha provvidenzialmente scoperti il 2 ottobre del 1999 nell'Archivio della Congregazione della Dottrina per la Fede.
Su questo importante ritrovamento Corteville ha pubblicato in Francia uno studio in collaborazione con l'insigne mariologo l'abbé René Laurentin (M. Corteville – R. Laurentin, Découverte du secret de La Salette, pp. 264, Fayard, Paris 2002). Ma era volontà della Vergine che questi messaggi fossero portati a conoscenza di tutti i popoli della terra e così mons. Antonio Galli ha ritenuto di dover obbedire diffondendo il messaggio.

Mons. Galli ci offre la sua meritevole fatica apostolica nel suo libro “Scoperti in Vaticano i Segreti di La Salette. L’apparizione, le polemiche, le profezie apocalittiche” (Sugarco Edizioni, 2007, € 16,50). Oltre ad una dettagliata narrazione della scoperta dell’abbé Corteville, in questo libro è presente un’ampia analisi dei due messaggi.

Il libro integrale in rete non c’è, ma c’è un estratto (pagg. 61-90) che è un po’ il cuore del libro.

http://www.preghiereagesuemaria.it/libri/analisi%20del%20messaggio%20di%20melania.htm

Ebbene, in questo libro, mons. Galli scrive:

(inizio citazione)
« Parigi, questa città macchiata da ogni sorta di crimini, perirà infallibilmente ».

Nel testo pubblicato nel 1879 è detto semplicemente: « Parigi sarà bruciata ».

Preoccupa l’avverbio « infallibilmente », di cui Melania domandò il significato, mentre redigeva il segreto.
Melania scese a particolari ancora più raccapriccianti, quando in seguito sviluppò il discorso su questa grande tragedia. […]

« Vedete la Senna? […] Un gran numero di gente verrà a buttarcisi sgomenta, fuggendo il fuoco che sarà come sospeso sulla città. Ci si butteranno, pazzi di terrore ». Sembra il racconto, fatto da un testimone oculare, di ciò che accadde ad Hiroshima in quel fatale mattino del 6 agosto 1945: « Alle 8 e 20, un fuoco rovente mandava Hiroshima completamente in fiamme. Una folla, rossa di sangue, correva all’impazzata verso il fiume Otagawa. Quei poveri forsennati credevano di salvarsi dall’inferno di fuoco, invece andavano incontro alla morte per radiazione. Le rive del fiume erano gremite di migliaia di persone, il cui corpo appariva come il colore delle arance sbucciate. Gridavano “acqua, acqua!” e si gettavano nel fiume divenuto un “impasto di sangue” ».
Potrebbe però trattarsi d’un fuoco diverso da quello provocato da un bombardamento atomico, perché Melania aggiunge questo dettaglio: « Vi saranno case in cui il fuoco sarà sospeso su di esse, senza distruggerle, mentre in altre perfino le pietre si polverizzeranno » […]

(continua…)

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

(…continua)

« Marsiglia sarà inghiottita poco tempo dopo ».

Quel « poco tempo dopo », che la veggente aveva dimenticato di scrivere nella prima stesura, lo aggiunse nella seconda, per indicare che l’affondamento di Marsiglia avverrebbe dopo la rovina di Parigi e fissò anche il tempo, circa due anni. Si tratterà d’un maremoto? Lo prevede il De Novage e precisa che la catastrofe avverrà poco prima di grandi avvenimenti che sconvolgeranno la faccia della terra.[…]

Melania informò in seguito l’abbé Combe che insieme alla città francese sarà inghiottita Gallipoli, presso Lecce, e danneggiato il Pireo, il porto d’Atene. Parzialmente in rovina andrà infine Lione.
(fine citazione)

Quindi, è vero, tra la distruzione di Parigi e l’inabissamento di Marsiglia passeranno circa due anni e non saranno eventi sincronici. Ed è ovvio che la distruzione di Parigi avverrà durante il Castigo e non durante l’Avvertimento e sarà distruzione totale. Parigi non sarà più ricostruita e il Grande Monarca francese che verrà subito dopo, porrà la sua sede in un’altra città.

« Parigi sarà totalmente distrutta, tanto che, vent’anni dopo, passeggiando i padri con i loro figli sulle rovine, quando questi domanderanno che luogo era, i padri risponderanno: “Figlio mio, qui sorgeva una grande città, che Dio ha distrutto per i suoi peccati” ». (profezia di padre Nektou)

La predizione Bretone, trovata nel 1730 in Irlanda, citata da mons. Galli è la seguente:

“Giungerà tempo in cui solamente due passioni animeranno questa città: l’ambizione e l’amore per la ricchezza. La gente di Parigi, per diventare sempre più ricca, venderà anche il suo Dio. Ma un giorno nell’anno delle giuste distanze fatte di uno e di nove, sopra i punti della vecchia capitale s’innalzeranno turbini di fuoco, simili a quelli di cui si parla nell’Apocalisse. Tutto diverrà una palla incandescente. Poi il soffio dei venti confonderà tutte le cose in una immensa colonna (fungo atomico?), in una immensa piramide fiammante, che avrà per base la terra e per apice il cielo […]. E s’intenderanno frammisti al crepitio delle fiamme e ai rumori degli edifici crollanti, i pianti disperati di quelli che l’incendio divora, le orrende lamentazioni di coloro che sono sfuggiti al flagello, gli estremi sospiri e gli urli spaventosi delle vittime innumerevoli che spirano fra gli spasmi più atroci [..]. E si guarderà nel bel mezzo delle ombre della notte la volta del firmamento, diventata rosseggiante come il sangue. La città sarà come una fornace ardente. Il piombo, il ferro, il bronzo, l’oro, l’argento e tutti gli altri metalli fluiranno disciolti dalla potenza del fuoco. I macigni più duri, i marmi, i graniti, i porfidi, si disferanno con fracasso e saranno ridotti in polvere per l’attività divoratrice di questo immenso braciere […]. Tutto diverrà una enorme palla rovente. E durante otto lunghe giornate l’intensità dei nembi di fumo oscurerà i raggi del sole. E durante un mese intero, la piramide di fumo graviterà sulla superficie della vecchia Parigi, annientata per sempre.”

http://www.jandjo.org/HTM%20Profezie/Provar19.htm

Questa antica profezia ci da cripticamente anche l’anno della distruzione di Parigi:
“…nell’anno delle giuste distanze fatte di uno e di nove…”.
Che anno sarà?

Un libro da leggere!

http://www.ibs.it/code/9788871985251/galli-antonio/scoperti-in-vaticano-i.html

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Scusa, non mi sono firmato.

dott. G.I.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Grazie dott.G.I.anche per i link.Sulle due cifre,facilmente vengono alla mente associazioni,ma scriverle sarebbe uno sminuire l'importanza dell'argomento piu' importante,perche' in sostanza abbiamo davanti nel futuro l'Avvertimento, che significa memoria, passato, illuminazione, coscienza,conversione e pentimento.Pentimento secondo me viene dopo la conversione,senno' non esisterebbero piu' specie di pentimento.Quindi pentimento e' anche ringraziamento e lode che stanno nelle possibilita' dell'UMANITA' nel prossimo futuro.Questo e' un punto fermo e non e' poco.tra presunti falsi profeti,anticristi e guerre nucleari entro 2 anni. che si troano in giro.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Vincenzo, forse nessuno conosce la tempistica. Se Gesù dice che solo il Padre la conosce, come possono conoscerla i poveri umani? Se ha ragione l'entità che parla a Ferreira, allora crisi di fede nel 2017: se un'opinabile lettura di Irlmaier è corretta, allora guerra e tre giorni di buio nel 2019. Come dice Paolo di Tarso, ora vediamo come in uno specchio scuro e attraverso un prisma…

Seneca

Avvoltoio
Avvoltoio
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Esatto Seneca, nessuno conosce il tempo, solo Dio. Quando sarà il momento Gesù saprà e potrà aprile il Libro della Vità

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Succederà tutto quando Dio lo vorrà. Possiamo fare tutte le previsioni del mondo ma MAI nessuno di noi indovinerà il disegno Divino.
Siamo sotto questo cielo e quel che sarà sarà.
Preghiamo e viviamo al meglio quello che ci resta.. Potremmo non svegliarci neanche domani mattina, mica dobbiamo aspettare la III guerra mondiale… Ci sono genitori che hanno perso i figli, figli che hanno perso i genitori.. famiglie che soffrono per parenti malati.. secondo Voi loro aspettano la III Guerra mondiale?? Loro sperano solo di tirare avanti.. Pensiamo a quanto siamo fortunati nel nostro piccolo e ringraziamo SEMPRE il Signore per quello che ci da ogni giorno.
Achri.

Avvoltoio
Avvoltoio
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Si ma Dio non ha riempito il mondo di Msg e di Libri solo per puro divertimento, Lui forse sa che quelle persone che tirano dritto cadranno nelle mani di Satana perché non sono attente, non conoscono gli avvertimenti dati sia dalla Bibbia e sia dalla Madonna e da Gesù. Questi segni hanno lo scopo di dare all'uomo un mezzo con cui non cadere nel male, perché da quello che leggo e dai messaggi che arrivano attraverso Gesù e la Madonna per evitare il male bisogna conoscere. Satana è potente e usa mezzi che ingannano spingendo gli ignoranti al macello, quindi sapere e comprendere o tentare di comprendere i messaggi divini a lo scopo di non farsi ingannare. Le persone che vivono cosi alla giornata saranno le prime che quando accadranno gli eventi descritti nei testi sacri perderanno la fede sono deboli e insicuri e spesso tentati da una società che ormai fa passare per buono il male.
Per certi aspetti la Bibbia e i suoi messaggi hanno lo scopo, che quando tutti gli eventi descritti in essa si avvereranno allora noi capiremo, tutto il progetto di Dio e non potremo più dire, "ma tu non ci hai detto nulla", e allora capiremo quanto saremo stati dei "cazzoni" (scusate la parola). Dio non vuole ignoranti, gli ignoranti non amano gli ignoranti fanno le cose per paura…. e Dio da quando ci ha creato ha sempre voluto degli esseri viventi in grado di dire "No" o "Si" di loro spontanea volontà. Forse adesso non comprendiamo tutto ed è per questo che ci chiede di credere con Fede, ma Dio appena può fa di tutto per tradurre il significato oscuro delle profezie, sia attraverso profeti che anche interpreti…. O messaggi del Sovrannaturale….

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

spè avvoltoio, achri ha semplicemente detto (come ho inteso io) che bisogna si sapere ma cmq vivere… e godere dellafortuna che oggi abbiamo, anche xkè appunto nessuno sa le date.
è giusto conoscere, cercare di capire i messaggi, soprattutto di viverli…. ma di certo nn è avvilendoci o capendo quando avverrà una guerra che potremmo vivere meglio…o no?!

pure io cerco di vivere LA giornata,(nn ALLA giornata), leggendo i mex, cercando di capirli e PROVANDO a prepararmi ad una possibile sofferenza futura… ma del resto qua nessuno sa quando, come e cosa avverrà davvero o x primo… quindi la cosa migliore è come pregare, conoscere, far conoscere ove possibile e vivere….
hai altre possibilità?!

che devo fa, io spero sempre che qualcosa cambi…. anche se Maria ha profetizzato,e quindi credo.. spero sempre che qualcosa di bello possa accadere 🙂

Mammina

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Mammina, hai compreso benissimo quello che volevo dire.
Io ho passato mesi a piangere ed avvilirmi per quello che "potrebbe succedere"..
Alla fine un mio amico mi disse: "Gioca con tuo figlio invece di perdere così il tuo tempo".
Quella frase mi scosse, perché per disperarmi per un futuro (che, chissà se vedrò o meno!) perdevo tempo prezioso del mio bambino.
Io prego, spero sempre che il Signore ci stupisca e ci salvi, ma per il resto vivo.
Mi sento più o meno preparata a quello che potrebbe capitare ma alla fine penso che Dio sa già quello che succedeà ad ognuno di noi, quindi non mi dispero più.. Confido in Lui e nella Sua grande Misericordia.
Prego appena posso, ho sempre un pensiero rivolto a Lui ed alla Madre Nostra, dico il Rosario appena ne ho l'occasione, soffro per i più deboli che soffrono.. Ma ho smesso di fare una malattia delle profezie. So che ci sono, so che qualcosa succederà e io sono qui ad aspettare quello che il Signore ha in mente per me.
Solo questo volevo dire.
Achri.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

e mi credi che sono le stesse parole che mi dice mio marito?! ho perso mesi e mesi, come te, a piangere… a piangere x cosa? x un futuro che sognavo e che forse nn vivrò? e dopo tanto penare mi sono detta le stesse cose tue ''sia fatta la sua volontà''… pazienza insomma XD è Lui che decide… io posso solo vivere… ma nn di certo attendere così, senza far nulla, sennò nn avrei manco fiducia in Lui.

intanto questi gg corrono veloci… ogni gg che ci viene donato è una grazia, e xkè nn goderne?! ero diventata un vegetale chiuso, nn vivevo, pregavo solo.. finchè nn ho capito che le preghiere della paura nn servono a NULLA! stavo trascurando il dono+ prezioso di Dio x passare le giornate a leggere profezie al pc? quello si che era peccato grave secodno me!

nn so quanto vivrò, cosa vivrò e soprattutto COME affronterò tutto… io dico sempre che se nn c'ho lasciato le penne quella notte del parto (e in tante altre occasioni) evidentemente il Signore si deve servire ancora un pò di me 😉 ora vivo molto + traquilla, prego ogni gg, ma con un'enorme serenità, e devo dire che mi aiutarono anche le parole di meggie scritte! 🙂 ne parlai con un caro prete.. (proprio lui mi fece ritornare l'amore verso la chiesa anni fa e nella sua categoria) che mi disse ''nn devi preoccuparti, xkè DIo nn abbandona mai nessuno… '' e quella volta, sentito dire proprio da lui, da quell'uomo così devoto, così umile… lo vidi come un segno! volli vederlo così!
nn x nulla il dolore e la paura viene dal nemico, quindi fanchiulo satana che io m'affido, e quel che deve venire venga! altro nn posso fare se nn affidarmi e pregare e avere fiducia!

x come l'aveva scritta avvoltoio (poi correggimi se sbaglio) sembrava tutt'altro, tipo ''eh voi che fate progetti e vivete la vita sbagliate''…. SEMBRA così, ma sono sicura che nn volessi intendere questo, vero? 🙂

Mammina

ah, @Remox dimenticavo sempre di chiedertiuna cosa, che ne pensi di Boscolo?!

Remox
Remox
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

L' ho sempre detto, mai farsi suggestionare. Queste ricerche servono a vivere con consapevolezza invece che con frivolezza. Ma non devono ossessionare.
Boscolo ha portato Nostradamus in Italia, è il suo merito. Le sua analisi spesso non le comprendo (ho difficoltà a seguire la sua dialettica). Come ho detto c'è solo un autore che ha proposto una ricostruzione organica delle centurie ed un loro ordinamento storico cronologico e su quel lavoro io mi baso.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il SOVRANATURALE non essiste , e mai e essistito ! Qualsiasi cosa E naturale ! Pure Gesu che camina sul acqua e naturale . Dio e natura ! Dunque , qualsiasi manifestazione sua e naturale ! Solo che noi abbiamo una conoscenza limitata della natura , nella complessita sua . Lo capite ? Un essere dalla quinta dimensione (fisica quantistica ) , nella terza (nostra ) , come camina ? Volando , o facendo un passo alla volta ? Non si sa …Allora smetiamollo di chiamare sovranaturale qualiasi cosa che non lo sapiamo !

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

mah sì, l'ossessione nn giova!!!

ma sai che sta cosa della dialettica capita anche a me? credevo fossi io ad essere ''in difetto'' e nn capire ^_^

altra cosa che sono d'accordissimo ''servono a vivere con consapevolezza invece che con frivolezza'' mai nulla di+ vero… leggendo le parole dal cielo sto scoprendo questo… che tutto è ''inutile''.. cioè ci perdiamo a volte dietro a capricci, mettiamola così… quando poi a volte davvero cose che nn servono… chessò vedo in giro persone che fanno a gara x essere + gnocchi, + alla moda, + appariscenti… con gadget a volte superflui…
certe parole mi hanno aiutato a dare il giusto peso alle cose, ecco!!

remox scusa, chi è l'autore che dici?

Mammina

Remox
Remox
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ottavio Cesare Ramotti.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Ma avete visto in rete questo gran da fare di video e siti sul prossimo collasso del dollaro e dell'economia globale per questo settembre? Che ne pensate? Ulrich

Remox
Remox
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Non so se il dollaro collasserà, ma di certo avremo un autunno e inverno "caldi".

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

intendi economicamente oppure x questa questione medio oriente?
grazie ^_^

Mammina

vincenzo
vincenzo
8 anni fa

Si', pero', Seneca,quando diceva cosi' Gesu' Cristo nei Vangeli non parlava di questi tempi, parlava proprio della fine del mondo.Per questi tempi diceva che quando accadranno queste cose non dovremo turbarci perche' non sara' ancora la fine diceva"Vi dico queste cose perche' quando accadranno vi ricordiate che ve le avevo annunciate e il vostro cuore non si turbi".Affidarsi a Dio,si',in ogni tempo,ma con le modalita' corrispondenti alle circostanze,perche' finche' bastano i mezzi ordinari,Dio chiede di usare quelli che ci ha dato, p.es. la ragione, lo studio, l'ascolto,e nei tempi straordinari tocchera' agli angeli e ai miracoli prendersi cura di noi.Buttarsi su Dio a peso morto, piantandosi li' come muli,sarebbe "metterlo alla prova"come fecero i Padri d'Israele nel deserto,e tentare Dio. Difatti il Diavolo, nel deserto, che spesso citava a sproposito le Scritture ;-)) proprio questo gli propone, di buttarsi dalla torre e anticipare i tempi della Provvidenza di Dio Padre sul Figlio.Ma solo Maria , non il diavolo ottiene questo:alle nozze di Cana,e anche prima,anticipando la Nativita'e anche dopo,anticipando la Resurrezione.Generalmente anticipare porta a esaltazione, e poi disperazione e tradimento.come accadde al popolo nel Venerdi' Santo.Quindi usiamo bene dei talenti che abbiamo.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa

Perfino Gesu' Cristo diceva che operava in maniera straordinaria solo quando il Padre operava per mezzo di Lui e diceva che "da Me non faccio nulla".A volte la gente si aspettava miracoli e non li accontentava.Otteneva da Dio quando chiedeva, ma chiedeva quando "sentiva" che era il caso.La vita e' l'arte dell'incontro,e pure la Religione.Chi nella Chiesa vede soltanto l'aspetto delle "norme" e dei Precetti,non ne coglie la vita interna che pulsa sotto il soffio dello Spirito.La Chiesa e' sostanzialmente uno sposalizio,Maria e' l'Umanita',lo Spirito e' il Suo Sposo, ma lo Spirito procede dal Padre e dal Figlio,e quindi lo Sposo e' anche Padre e Figlio di Maria,e quindi Maria e' anche Madre in questa Unione che e' la Chiesa.Ognuno ,se vuole, puo' vedere in questo conoscenze di varia provenienza che gli sono familiari, ma nessuno puo' credere di avere in mano l'interruttore a proprio comando per "accenderle".Anche perche' se cosi' fosse, perderebbe senso gran parte della nostra esistenza, che invece trova senso proprio nella fatica dell'"incontro".Incontro che e' continuo nel Mistero,che abbraccia il Tempo e cio' che e' fuori del Tempo,ma che finora non siamo in grado di percepire come tale.

indopama
indopama
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

tutto vive dentro la Mente di Dio, e' tutto Uno, non esiste niente al di fuori per cui e' sempre Dio che opera e vale per ognuno di noi, anche se non ne siamo consapevoli. esiste solo Dio, noi siamo una parte infinitesima della Sua Coscienza, i vari livelli di esistenza sono livelli di Coscienza. la piramide degli illuminati per esempio e' una piramide della Coscienza. ognuno di noi e' Tutto il corpo di Dio ma solo un'infinitesima parte della Sua Coscienza, siamo Dio ma non lo sappiamo.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Si' e' vero, ma proprio su questa verita' viene e verra' costruita la menzogna.Nella tua visione il male per il male non esiste,e anche io intuivo cosi' nel tempo della primissima giovinezza.Il male, satana e l'inferno…qui sta la differenza, ma per via ordinaria solo la Storia puo' aiutare a vederla,e Storia vuol dire documenti, archivi, racconti realmente vissuti.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Da un punto di vista ontologico non siamo Dio, siamo solo una frazione infinitesima della sua immagine con quel che segue: frazione fragile e non autosussistente. Credo che il tuo sia un panteismo che non sfugge alle sue contraddizioni interne. La tua posizione nega la trascendenza di Dio che invece è una conquista del pensiero filosofico occidentale. P.Riesz_

vincenzo
vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Si',e' vero,ma proprio su questa verita',"non autosussistente",ci sono quelli che basano la negazione del l'immortalita' dell'anima…e quindi negano l'Inferno.Anima "creata" ma eterna?Anima" trasmessa"da Dio all'atto del concepimento?Se uno crede che inuan Ostia consacrata, e in tutte ,c'e' l'intera divinita' in CORPO SANGUE ANIMA E DIVINITA',non si fa problemi.Per gli altri,si puo' fare come il Manzoni:si', hai ragione,…si' hai ragione anche tu…e se un terzo dice che non possono avere ragione entrambi…si' hai ragione pure tu! :-))) Fosse solo un problema nel tempo,come quello di Carneade,(non a caso citato dal Manzoni),la soluzione sta nella Storia di Pietro,c'e' un tempo per fuggire e uno per non fuggire,e la vita, e in definitiva la religione,e' appunto l'arte dell'incontro col divino.

indopama
indopama
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Vincenzo,
il male serve per far esistere il bene, tutto esiste per differenza, senza differenza non esisterebbe niente.
male e bene sono la stessa cosa valutata in maniera diversa, non si puo' dire dove finisce il male e comincia il bene cosi' come dove finisce il freddo e comincia il caldo, tutto e' relativo all'osservatore, a chi fa esperienza. se metti una mano sul termosifone dici che e' caldo rispetto all'ambiente ma se metti il termosifone di fianco al fuoco allora il termosifone diventa freddo rispetto al fuoco. tutto e' relativo, le differenze devono esistere perche' avvenga la Creazione.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Indopama, se ho capito bene da altri tuoi commenti, all'interno della creazione, o nel corso della creazione,l'uomo sceglie.e cosi' si arriva alla creazione definitiva.Ma se immagino una intelligenza superiore,angelica,che fin "da pricipio",come dice Gesu' Cristo di Satana, ha percorso tutto il video alla play station e ha "scelto",e da quel momento sta nel gioco solo per fare scegliere agli altri quel che ha scelto lei, ecco che di fronte al creato si e' stabilito il Male.che non era previsto nella creazione ma e' presente nel tempoe poi nell'eternita' e puo' condizionare finche' dura il tempo e finche'" i giochi", per tutti, non sono ancora fatti

indopama
indopama
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

io dico solo che una scelta' e semplicemente solo una scelta, giusta o sbagliata esiste solo dentro l'individuo, quello che per me e' giusto per te puo' essere sbagliato, quindi non ha senso parlare tra noi in questi termini, idem per il bene e il male. il fine non e' quello di fare del bene ma di fare esperienza, sia del bene che del male perche' non possono esistere indipendentemente l'uno dall'altro, sono la stessa cosa valutata in momenti e da punti di vista diversi. quello che per me ha senso e' condividere l'esperienza, qualunque essa sia perche' puo' essere utile alla successiva esperienza di un altro.

indopama
indopama
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

l'esperienza e' il fulcro della vita perche' solo con l'esperienza l'anima cresce, sia con quella reputata sbagliata sia con quella reputata giusta, entrambe fanno crescere. in una vita infinita cos'altro si potrebbe fare se non vivere in quanti piu' modi diversi possibili?

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Il male e il bene non sono due poli equivalenti come la vita e la morte che nell’immaginario duellano all’infinito: il bene è, il male non è; il bene è sostanza e il male è mancanza. L’uomo è limitato ed erra; dall’esperienza trae insegnamento per dirigersi solo verso il bene, altrimenti l’esperienza non servirebbe a orientarci se il sistema oscilla tra presunti poli opposti equivalenti. Lo studente prende spunto dall’errore fatto per puntare solo sul risultato esatto; in ogni caso conta solo il risultato esatto.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Il male e il bene non sono due poli ….. P.Riesz_

vincenzo
vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Il male e' privazione del bene e un'eresia e' una verita' che si dimentica di tutte le altre.E' vero che se si vuole vedere una polarita' nella Creazione,il GENESI autorizza a farlo,ma poi c'e' tutto il resto,cioe' a partire da Dio ci sono i diversi ordini di grandezza spirituali e materiali,e l'interazione tra essi.non solo orizzontalmente ma anche verticalmente.||Nella tua visione Dio avvia la creazione e si fa garante di qualunque scelta,quindi l'inferno puo' esistere ma e' uno dei possibili stili di vita che vengono scelti e si consolidano fino all'eternita' attraverso una successione di scelte conseguentu l'una all'altra. Quello che non esiste nella tua visione e' il male,anzi e' male,per cosi' dire, chiamare male una scelta diversa dalla propria.E' una splendida teoria per la Superclasse,e per tranquillizzare la propria coscienza,anche perche' l'Onnipotenza di Dio e' l'assioma che garantisce che le scelte di ciascuno siano proprio le sue.Ci sto!!! Do' la parola alla Storia, e vedremo che fara' Dio di tutti coloro che vogliono imporre agli altri,specie se subordinati, le loro scelte.In questo senso , le profezie si possono vedere anche sotto questa angolazione, ed e' verissimo che quelli che saranno in Paradiso non soffriranno per quelli che saranno all'Inferno dopo averlo scelto.Quello di cui si stupiranno sara' di essere diventati la vera Superclasse senza averlo mai desiderato,infatti avranno desiderato per gli altri quello che desideravano per se'e fatto agli altri come desideravano che fosse fatto a se' stessi.Quindi la vera eterna Superclasse non sara' quella elegante che assiste al suicidio di massa delle masse,senz'alcuna partecipazione ne' responsabilita' e colpa,prendendo semplicemente atto che le masse avranno ottenuto quel che cercavano,ma saranno quelli che "non si sono fatti i fatti loro,, cioe'" i violenti", in qualche modo.I violenti?Non so piu' che dico…ma non sono i pacifici quelli che vanno in Paradiso?Cosa e' violenza e cosa e' essere operatori di pace?Perche' il Dio dei Cristiani parla di peccati di omissione?Omissione e' violenza o e' rispetto?Qual'e' il criterio per stabilirlo?Il criterio sta nel togliere il sofisma di partenza..secondo cui il dinamismo nell'universo nasce dall'interazione tra opposti…:-) e qui il discorso si fa scabroso 🙂 a me l'interazione tra opposti non dispiace.Mettiamola cosi':facciamo conto che il dinamismo,che genera le scelte e fa maturare il Creato fino all'eternita' ,sia una circolazione,che parte da Dio e passa attraverso il creato, facendo di ciascuno un protagonista responsabile della trasmissione di questa circolazione.Cosa "circoli", non lo so…non vorrei influenzare nessuno,e poi ,in fondo, m'interessa solo della mia "eona"dirimpettaia…anche se per il politicamente e filosoficamente corretto, dovrei chiamarla" eone.".Ma potrei immaginare che circoli quel che io e la mia eona dirimpettaia,sia moglie ,sia gruppo di eoni, famiglia, categoria sociale, etnia, nazione etc. ne' buoni ne' cattivi,abbiamo ricevuto ,e trasmesso. o deliberatamente non trasmesso.Ecco, forse e' proprio in questo passaggio che quel Dio cosi' neutrale secondo la tua visione,,che tutto ammette,si fa infine Giudice..perche' quel "passaggio" e' il vero gioco che s'e' inventato e non si stanca mai di giocare, per l'Eternita'.,un gioco che produce libero arbitrio, piu' che pretenderlo in anticipo,e infatti si e' giudicati sulla Grazia,su un talento da trafficare,secondo il Vangelo.Magari a Satana piaceva come dici tu…ma il gioco e' stato deiso dal Bambino che comanda.davvero.

vincenzo
vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

…E allora dove va a finire il libero arbitrio?infatti se ricordo bene in un commento sostenevi che il libero arbitrio in realta' non c'e'.Ma se esiste l'inferno,esiste il libero arbitrio, perche' Dio rispetta le scelte contarie al suo gioco .D'altra parte,se non ci fosse stato Uno che si e' inventato il gioco che Gli piace,non ci saremmo stati neanche noi,e allora il libero arbitrio avrebbe dovuto inventarsi da solo.Anche nel gioco delle bocce, il gioco e' libero, ma ci vuole uno che abbia il pallino in mano, e dove lo tira, la' si gioca.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

@vincenzo. “a me l'interazione tra opposti non dispiace…”. Dio è perfetto; noi siamo suoi figli come frammenti della sua immagine. Anche Lucifero è una creatura e come tale non può pretendere di essere l’altro polo; è una arroganza senza fondamento. Si è rifugiato agli inferi che fa parte dello spazio tempo dopo aver perduto l’anima che lo rendeva immortale; quando lo spazio tempo collasserà per volere di Dio, tutto ciò che in esso è collocato tornerà nel nulla compresi naturalmente gli inferi; la morte eterna è il ritorno al nulla; la vita eterna invece ci unirà al tutto, al tutto perfetto, senza perdere la propria individualità.
Qui occorre precisare: l’essere è e non può non essere; è una legge ontologica; Dio è, è necessario che esista ed esista perfetto; il non essere non è ed è necessario che non esista, altrimenti ci sarebbe una contraddizione ontologica. Lucifero non può essere un non-Dio perché non potrebbe esistere. Ma allora, cos’è il male? E’ sempre un bene ma non assoluto, parziale che non si allinea ai dettami dell’essere perfetto. Lucifero non può essere un non-Dio. Posso parlare di un non-Dio solo in senso logico come idea di pensiero e non in senso ontologico. Solo nel pensiero esiste l’idea e l’opposta non-idea. Tanto è vero che per il pensiero esistono in diversi ambiti del sapere le cosiddette leggi di dualità.
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Principio di dualità
“In una teoria scientifica, con principio di dualità si intende il principio per cui data la formulazione di un problema, intercambiando due entità di tipo diverso interne al problema, dette duali, si ottiene la formulazione di un altro problema, detto duale del primo. Più precisamente si parla di dualità nei seguenti ambiti:
In fisica teorica, due teorie fisiche sono dette duali se, una volta applicate loro determinate trasformazioni matematiche, presentano effetti fisici identici.
In fisica quantistica la dualità onda-particella esprime la doppia natura delle particelle elementari.
Nella teoria degli insiemi il termine dualità indica l'intercambiabilità tra l'intersezione e l'unione.
In elettromagnetismo il termine dualità indica l'intercambiabilità di grandezze elettriche e magnetiche (e viceversa cambiando il segno) all'interno delle equazioni di Maxwell generalizzate con l'introduzione delle sorgenti magnetiche fittizie”.
Ad es. nella logica proposizionale possono essere formulate in vario modo:
non(P^Q)=(nonP)v(nonQ); non(PvQ)=(nonP)^(nonQ)
In logica posso porre sullo stesso piano l’essere e il non essere; ciò è vietato in campo ontologico. In logica se parlo di P posso parlare di non-P senza fare riferimento ai contenuti di P e non-P. Conclusione: alcune filosofie e religioni orientali hanno confuso il piano ontologico con quello logico per cui esiste sia Dio che l’anti Dio, con tutte le conseguenze: nichilismo, superuomo, la morte di Dio, il materialismo e l’ateismo.
“a me l'interazione tra opposti non dispiace…” lo puoi affermare solo in senso logico e non ontologico. P.Riesz_

vincenzo
vincenzo
8 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Concordo,Riesz, infatti Dio e'UNO e Onnipotente proprio per questo.Pure la donna, non e' il nostro opposto,semmai e' una nostra costola ;-).Ti meriti un" premio gentleman" da parte loro,e un bacio, mentre io vi curero' il giardino e il capannone degli animali 😉

Paolo Porsia
Paolo Porsia
8 anni fa

Amati figli, la persecuzione e gli attentati in Europa, nasceranno nell’Europa stessa.
Amati Miei, pregate; San Francisco e le coste vicine saranno flagellate dal tremore
della terra e dal mare, patiranno moltissimo per questo motivo.
Alcuni che attaccano come leoni, gli si scaglieranno contro nei momenti in cui
questo Popolo patirà.
Amati figli, pregate per il Venezuela, questo Mio Popolo, conosce bene il dolore e
rimarrà incatenato con durezza.
Amati figli del Mio Cuore Immacolato:

PRENDETE SUL SERIO LA PREGHIERA, DECIDETEVI A CONVERTIRVI, RIMANETE SULLA RETTA VIA, NON LASCIATE CHE IL NEMICO
VI VINCA, NE’ CHE MODIFICHI LA VOSTRA CONDOTTA.
SIATE AMORE.

Non siete persi, rimanete in allerta per non consegnarvi nelle mani del male, lottate contro la corrente della società decadente ed immorale. Mettete in pratica gli Appelli di Mio Figlio, perché il Cielo non allerta se non è perché i Suoi figli si salvino e giungano alla conoscenza della Verità.

Il lupo sta insieme all’agnello ed i Miei figli non riescono a discernere, non conoscendo la Parola trasmessa nella Sacra Scrittura.

MIO FIGLIO RITORNERA’ NELLA SUA SECONDA VENUTA, NON DIMENTICATELO, MIEI AMATI. (1)

Non dimenticatevi che Mio Figlio manda il Suo erede al Suo Popolo, per darvi latte e miele e pertanto la Parola Divina sovrabbonderà per il Popolo di Dio e la paura non si impossesserà dei Miei, perché l’Inviato irradierà la Vera Pace, il Vero Amore per il Popolo di Mio Figlio, con il Suo Amore, alla Maniera Divina, come un pargoletto innocente.

NO, FIGLI, LA CASA PATERNA NON VI LASCIA SOLI, NON VI ABBANDONA SULLA CROCE. CIASCUNO SI ALZERA’ ED ASSIEME A MIO FIGLIO, VIVRETE LA PACE ETERNA CHE NASCE DOPO LA PURIFICAZIONE, QUANDO NON CI SARA’ PIU’ DOLORE, MA PREVARRA’ OVUNQUE L’AMORE DIVINO.

Vi benedico.

Mamma Maria

AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO.
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO.
AVE MARIA PURISSIMA, CONCEPITA SENZA PECCATO.

Dal messaggio della Beata Vergine a Luz de Maria 26.07.15

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

La questione greca non è finita, ma si riattiva con la fine del moto retrogrado di Saturno, ovvero dal 3 agosto.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

Libra cosa dicono le stelle per questo mese di Agosto?
Ci preoccupiamo o possiamo sperare in una piccola ripresa? A Settembre devo stipulare il mutuo.. Speriamo non alzino i tassi.. Ahahhahah.. Prendiamola sul ridere va!!
Achri

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

Al di là di stelle, Libra, Remox, Nostradamus ecc.. ma tu vai a stipulare un mutuo in un paese palesemente fallito, dove non sai cosa accadrà fra qualche mese, legandoti per sempre ad esso? Che coraggio…io non l'avrei! Ulrich

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

E devo continuare a pagare l'affitto?
Achri..

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

ecco achri, stesa cosa nostra… settembre mese di cambio… x tutti vedo..
luna rossa,nuovi mutui… noi uguale! aiuto >.<

ulrich personalmente me la faccio sotto, seriamente… nn dico bugie!!! ma con lo stesso prezzo del fitto almeno mi pago 2 pietre ''mie'' (metto le virgolette xkè mie nn sono nè in affitto nè col mutuo)… stesso prezzo x una casa +grande, xkè dove siamo ora con una bambina è piccina… e poi nn mi va di stare in affitto a vita se penso che fin'ora ogni euro pagato praticamente è servito x pagare la casa all'attuale padrone di casa..

dici del paese in fallimento.. ma tutto il mondo è in fallimento.. allora che si fa? cioè torniamo al discorso di avvoltoio.. tu aspetti la fine a braccia conserte e guardando il cielo in attesa della cometa? forse nn fossi mamma farei così, ti dirò… ma proprio xkè il futuro è incerto o mutuo o affitto uno finisce x strada cmq se le cose vanno male al paese. allora una famiglia che deve fare? nessuno sa quello che accadrà tra un mese, forse forse Lybra 😉

nn si tratta di coraggio, si tratta di vivere… e noi così (come penso achri) nn possiamo + andare avanti… abbiamo questa possibilità e oggigiorno la casa è il cima alla lista di tante famiglie.

che poi, nn dimentichiamo, l'affitto può essere conveniente x alcune tasse, ma se al padrone di casa gli girano te butta fuori, punto…
sono scelte che uno nella vita deve fare… e in certi casi quando ci sono di mezzo i figli ovvio che tenti di garantirgli un futuro… e il tetto sulla testa è uno di questi.

Mammina

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

Ma due pietre tue cosa vuol dire? Perché pensi davvero che se devi scappare da una città in rivolta te le puoi portare dietro? Perché pensi che abbiano un qualche valore in un momento di crisi? Pensi di poter sostenere il prossimo aumento della tassazione sulla casa? Pensi che in una situazione di disordini se qualcuno vuole entrarti in casa e occuparla non lo fa? Che senso ha legarsi ad una "casa" quando c è una crisi economica del genere e imprevedibile? E poi la casa è tua? Sicura? In bosnia diedero fuoco agli archivi e ai catasti durante le guerra civile e c è ancora gente che si spara per la casa che dice di essere sua. Ulrich

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

ma tu nn hai torto, ulrich…. ma nn è che uno si lega ad una casa o vuole portarsela dietro… ci mancherebbe…
ma intanto nel dubbio uno cosa deve fare? io vedo un'economia instabile ovunque… instabile, ma nn (ancora) al collasso.
quindi tu che consigli? di rimanere dove siamo?!
l'ho proposto, sai?! ma sai quanti mi hanno dato addosso dicendomi che se sto dietro all'economia allora nn dovrei vivere più?!!! purtroppo nn posso solo ragionare on la mia testa, devo seguire anche i bisogni altrui.

nn è facile vedere nel futuro… soprattutto quando il presente è così.. e proprio xkè è così il presente, particolare, che quando ti capita una cosa buona, tu la pigli.
io è da un annetto che mi sto appassionando, diciamo così, a queste cose, le profezie, i messaggi… ecc… ma quando mi sposai anni fa ero come tutti, sognavo una famiglia, una casa, una vita normale… nn agiata, ma normale.. ed è il pensiero/sogno di tutti immagino. xkè è quello che fanno tutti, vivono! lavita ha un suo flusso… si cresce, si lavora, si mette su famiglia.. o meglio questo è il progetto di vita di molti, certo nn di tutti….
se avessi avuto queste conoscenze anni fa forse nn sarei nè mamma nè moglie.. nn so dirti, ma oggi queste grazie le ho nella mia vita, ed è a loro che devo guardare OGGI….
se domani dovrò scappare pazienza… nn mi sto legando alla casa… ma sto tentando di vivermi il presente… cercando di renderlo chessò… + confortevole?! bò!

come mi hanno risp in tanti? ''dovrai perdere casa e tutto? che ti restano 2 anni?, 1 anno? gotiteli!''.. e così sto facendo!
xciò, ti riformulo la domanda… una deve rimanere in affitto?!
nn so se sono riuscita a spiegarmi 😀 nn è facile amica mio.. è una decisione che ci ha tolto il sonno tante notti… ma intanto oggi, senza le certezze (xkè nn dimentichiamoci che molto si basa sulle profezie e poco sulla realtà) uno prosegue la solita via. è come se tu partissi scalando una montagna.. sai che dovrai affontare precipici, ci sono ostacoli.. ma intanto che fai? resti a valle?!

remox, libra.. dal canto loro ci aiutano a schiarici le idee, ci dicono le loro riflessioni.. che apprezzo, che stimo, ma che purtroppo nn possono aiutare molto… xkè le certezze le sa il cielo, nn noi! .

Mammina

ps: l'aumento della tassazione, o fitto o mutuo, sempre noi la paghiamo, com'è successo in passato con l'aumento del fitto. anzi, il mutuo mi costa meno del fitto e con casa+ grande, pensa te!
x come parli tu la cosa migliore sarebbe trovare una caverna…
per questo dico.. vorrei davvero e seriamente capire tu cosa faresti 🙂

x farla in breve, una famiglia ce l'ho… che devo fare, ammazzarmi xkè vivo nell'epoca sbagliata?! :p

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

Per la serie: "l'ottimismo è il profumo della vita" 🙂
Questa volta sarà differente anche l'epilogo. Già pregusto le relazioni sociali che si frantumeranno. Molte delle quali sorte sulla pasta frolla dell'ipocrisia.
Spring

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

confesso di nn aver capito quest'umorismo

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

A quale affermazione ti riferisci? la prima o la seconda?
Spring

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

la seconda… 🙂 grazie

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

Era rivolta a quella rete di persone che si diverte con il prossimo ed a chi fa orecchie da mercante tenendosi stretto nel suo piccolo enviroment pensando di essere immune.
Non dimenticare che i lettori di questo non sono tutti e soli quelli che scrivono commenti. Ce ne sono molti che non ne scrivono neanche uno. E tra questi potrebbero anche chi ha dato una spazzolata allo smartphone visto che, qualche giorno fa, perdeva rapidamente la carica. Difficile che una batteria perda colpi e poi si rimetta in sesto. Più facile che, a richiesta, abbia inviato dati nascostamente.
Per non parlare delle "intense attività" del mio pc rilevate da Montain View. Roba da pazzi.
… adesso che ci penso, come mai me lo chiedi? 0.o
Spring

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

Sorry per alcuni errori, certe parole me le cancella il browser (a volte me le cambia). Leggendo a senso non è difficile capire quello che manca.
Spring

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

ti risp a tutto…

-te l'ho chiesto xkè credevo fosse una risp al mio commento riguardo la casa ecc e siccome nn avevo capito la tua risp ho chiesto 🙂 spesso usate un linguaggio aulico nei commenti, che nn capisco subito, quindi x evitare di capire altre cose chiedo meglio se nn ho capito la risp ^_^

-essendo un blog libero è chiaro che sia letto da chi ci arriva qui.. io stessa come ho scritto ci arrivai xkè linkato su una pag di mess di Maria 🙂

-nn capisco la cosa dello smarthphone… sono una di quelle che nn ha questa tecnologia.. detesto certi tipi di tel… li trovo deleteri e inutili…
lessi la cosa nei commenti scorsi di persone che potrebbero spiare, ma sinceramente nn capisco il motivo. alla fine remox dà un parere di ciò che accade o potrebbe accadere… del resto nn saprei..che intendi x intensa attività? o.o

nn mi ritengo quel genere di persona che si crede immune ai pericoli solo xkè prego o chissà cos'altro… nn so se sia il genere di persona che intendi tu con le orecchie da mercante…

Mammina

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

Se non sei il destinatario del messaggio diventa difficile capire. Senza gli enzimi giusti non si può smembrare nulla di quanto ingeriamo. (… e c'è gente che perde tempo con la crittografia 🙂 )

« … alla fine remox dà un parere di ciò che accade o potrebbe accadere»
A prescindere da molte cose, prevedere gli eventi non è una cosa che passi inosservata.
Comunque neanche mi riferivo a questo, piuttosto a quanto accade a me anche lontano migliaia di km da questo blog. Anzi, già accadevano prima ancora che nascesse. L'attività spionistica, se così la vogliamo chiamare, sembra riguardi solo me (come target). Il mimetismo, poi, deve essere la tecnica utilizzata per passare inosservati. È una costante.
In parole povere, mi rivolgevo a terzi a cui poco importa degli avvenimenti del futuro prossimo. Il che mi fa piacere.
Organized stalking, programma Monarch, mk-ultra etc. Non esiste altra ragione per un tale interessamento. Non sono di certo né una, né la giovane marmotta.
Spring

ps riguardo la casa, mettiti l'animo in pace: acquistarla era quello che dovevi fare.

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

Io non ho comprato anche potendo. Perché questa crisi economica non è finita, perché il governo è instabile e voltafaccia, perché l'immigrazione di massa è incontrollata. Ho visto palazzi "bene" della mia città diventare nel giro di un paio di anni delle moschee; ho visto quartieri rinomati diventare una babele con gente che si spara sotto casa o criminali che ti tagliano un dito per sfilarti l'anello; ho visto campi profughi nascere dal nulla in zone di villette a schiera comprate da famigliole che hanno trovato a prezzi bassi e mutui convenienti e ora si ritrovano fregati. Quando la situazione è instabile le prime due cose inutili sono il contante e la casa. Il primo perché non ha più valore rispetto a oro o cibo (per esempio) il secondo perché se ti devi allontanare è un pasticcio. Con la situazione di continua crisi non so nemmeno se posso continuare ad avere un lavoro in italia, figuriamoci se penso ad affondare due piedi nel cemento XD

Questo è il mio pensiero, ma sono scelte ovviamente. Sicuramente comprare casa non è più "per il futuro dei figli" questo era vero 40 anni fa. Il futuro dei figli si garantisce cercando di creare le condizioni per far si che possano lavorare e mantenersi, altrimenti saranno solo dei pezzenti con una casa (sempre se non la pignorano) Ulrich

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

ecco, già così suona diverso 😀 e anche qui, +di prima, ti dò ragione, Ulrich… a volte quando leggo certe cose (nn so tu) ma invoco il meteorite come il pane…. xkè c'è troppo che nn va… e la mano umana nn può+nulla ormai…
cmq il tuo è un rispettabilssimo e valido pensiero eh, sia chiaro ^_^
interessante la cosa del creare condizioni di mantenimento… bisognerebbe essere oggi imprenditori e si dovrebbe investire in terre e fattorie…
grazie x la pazienza nel risp 🙂

buona serata

Mammina

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

Mammina, sono contenta che sai quel che devi fare 😉 Davvero!

Sebbene consapevoli che forse il futuro che ci aspetta, non è quello che desideravamo, fin tanto che possiamo, viviamoci questi giorni di grazia che Dio nella sua infinita misericordia ci ha voluto donare.

Sarebbe un peccato smettere di vivere solo perchè forse in un futuro prossimo o remoto, perderemo quasi totalmente le cose che con tanto sudore ci siamo guadagnati.

Continuiamo a trascorrere la nostra vita dedicandola a Dio, a tutte le persone che amiamo e alle nostre passioni dando di tanto in tanto uno sguardo ai segni che indicano i tempi. Così… per non farci cogliere impreparati. Poi, alla fine, andrà come il Buon Dio ha scelto per noi.

Per quanto possibile e per quanto consapevole dei tempi che mi attendono, io vado avanti, realizzando il mio futuro che mi sono prefissata.

Meggie Mars

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

Ragazzi,,,
Sentite sarò troppo ottimista io ma io il mondo non lo vedo proprio così brutto come dite voi.
Ci sono tante situazioni da mettere apposto ma non la vedo proprio così terribile.. Oddio io mi ricordo di aver visto tempi anche peggiori nei miei 31 anni, e ancora peggiori me ne hanno raccontati i miei genitori ed i miei nonni (che Dio li abbia in gloria).
Cioè quello che voglio dire è che sì ok la situazione non è tutta rose e fiori, per carità, ma d'altro canto c'è ancora tanto bello.
Riesco a vedere ancora amore per le strade, ancora sorrisi, ancora Fede e Speranza in alcuni.
Ok le profezie, Ok Nostradamus, Ok le stelle, ma d'altro canto siamo noi che "comandiamo" su di noi.
Se la prendete con tutta stà negatività la farete scoppiare prima del dovuto sta benedetta guerra..
L'altro giorno sentì la testimonianza di una veggente di Medjugorie su Radio Maria, raccontò che la Madonna era bellissima e felice e tutti gli Angeli intorno a Lei sbattevano le ali per sottolineare questa felicità.. Dai ragazzi se era felice la Madonna con tutto quello che combiniamo noi tutti i giorni, non possiamo esserlo anche noi??
Nessuno la pensa come me?
Sono io che vivo in un altro mondo? Bò
Achri

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

grazie meggie… le tue parole sono sempre balsamo x me:)

achri, certo che nn sei la sola.. anche io vedo ancora tanto bello intorno, e come dissi vedere le chiese piene, anche d'estate col caldo torrido, il prete che accoglie e ringrazia i turisti x la loro presenza alla Santa Messa… con anche tanti giovani e bambini..
l'altro ieri mi ritrovai in un luogo santo. vidi un gruppo di ragzzi adolescenti, credo in gita in questo luogo, che si sono riuniti a cerchi e cantavano. credo qualcosa di sacro, xkè nn riuscivo a sentire…
io quando vedo ste cose mi rianimo… xkè vedo ancora l'uomo figlio di Dio e nn solo uomini venduti a satana….
ok, c'è del marcio (in danimarca) e nn solo (XD) diceva qualcuno…. :p
ma nn tutto il frutto è amaro.
sarà che sono fuggita dalla metropoli x un paesino, nn so… ma mi sento circondata da tante brave persone…. e questo mi dà speranza anche x il futuro + nero… nn so se rendo ^_^

testimoniamo la nostra Fede… e attraverso la Fede anche la Speranza, xkè è questo che ci chiede anche Maria… nn perdere MAI la speranza… ed io, tu, meggie e quanti altri, nn l'hanno persa ancora :p

come dice meggie realizziamo il futuro che ci siamo prefissati, poi venga quel che deve venire

buon week end fratelli e sorelle, che Dio vi benedica sempre

Mammina

Anonimo
Anonimo
8 anni fa

Comunque penso che questa terza guerra mondiale sarà nucleare. Infatti, penso, che saranno adoperate armi nucleari tattiche, da impiegare sul campo di battaglia. Non so se saranno così folli da utilizzare anche quelle strategiche, in quel caso potremmo tornare alla civiltà della pietra.
Voi che ne pensate?
Alessandro

Avvoltoio
Avvoltoio
8 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Secondo me useranno tutte le armi che la fantasia e creatività dell'uomo ha sviluppato….

Avvoltoio
Avvoltoio
8 anni fa

http://www.inmeteo.net/blog/2015/07/29/grosso-incendio-alle-spalle-dellaeroporto-fiumicino-blocco-tutti-voli/

Nuovo incendio dietro fiumicino, anche se è una pineta che brucia non fa ben sperare….

indopama
indopama
8 anni fa
Rispondi a  Avvoltoio

Un incendio è divampato poco fa alle spalle dell’Aeroporto di Fiumicino. Le prime fiamme sono state avvistate poco prima delle ore 14.00 di oggi, 29 Luglio 2015.

La zona interessata dal rogo è quella della pineta alle spalle dello scalo Leonardo Da Vinci, in via di Coccia di Morto.

un nome migliore il Boss non poteva trovarlo… ahahahah

Anonimo
Anonimo
8 anni fa
Rispondi a  indopama

E' appena iniziato il suo nuovo anno solare….dal 3 agosto "dovrebbe" divenire ancor più interessante la situazione…