DA RABIN A SHARON: IL CERCHIO SI CHIUDE

scritto da Remox
07 · Gen · 2014

DA RABIN A SHARON: IL
CERCHIO SI CHIUDE

Ritorniamo ai fatti di cronaca seguendo con il Poema
Temporale in mano il corso degli eventi.

Negli ultimi giorni tre Grandi personaggi sono finiti nelle
prime pagine dei quotidiani per via di problemi cerebrali: Schumacher, Bersani
e l’ex premier israeliano Sharon. Con tutto il rispetto per i primi due, a cui
auguro una prontissima e completa guarigione, la nostra attenzione si fissa sul
terzo personaggio.

Quando abbiamo parlato del Risveglio Islamico è stata
pubblicata la fondamentale quartina 385 dedicata in particolar modo a Rabin e
agli eventi a lui legati:

Dal Ramo XIX
del ‘900 “Il Risveglio Islamico”

385

La cité prinse par tromperie & fraude,

Par le moyen d’vn beau ieune attrapé.

Assaut donné Raubine pres de L’AVDE,

Luy & touts morts pour auoir bien trompé.

385

La città presa per inganno e frode

Per mezzo di un bel giovin subordinato

Si darà l’assalto a Rabin dopo la Laude

Lui e i suoi morti per aver ben ingannato.

Quando Rabin era ministro della difesa e Sharon generale dell’esercito,
Israele si rese protagonista di una violenta guerra in Libano. Fu in quegli
anni che Sharon si guadagnò il soprannome di Bulldozer. Ma a noi interessa
quanto accaduto dopo. Dopo che Rabin vinse il premio Nobel per la Pace (Laude) fu
assassinato da un giovane fanatico israeliano (bel giovin subordinato) che lo
accusò di tradimento per il processo di pace con i Palestinesi. L’ultimo verso
presagisce la morte non solo di Rabin, ma anche di altri. I protagonisti di
quel conflitto di fatto sono tutti morti: Gemayel, Assad padre, Arafat, Rabin,
Begin…manca solo Sharon.

L’accusa è “per aver ben ingannato”.

Prima di morire Rabin venne colpito dalla maledizione “Pulsa
Denura” (frusta/lingua di fuoco) lanciata da rabbini fanatici per i suoi
tentativi di pace con i Palestinesi.

La stessa maledizione venne lanciata su Ariel Sharon, il “Bulldozer”,
dopo il suo ritiro da Gaza. Un mese dopo il premier viene colpito da un ictus e
da allora è finito in un lungo coma. E qui veniamo ai giorni nostri e al Ramo
III del 2000. Dopo la quartina del “selfie” di Obama abbiamo le seguenti:

Dal Ramo III del 2000

484

Un grand d’Auxerre
mourra bien miserable.
Chassé de
ceux qui sous luy ont esté:

Serré de chaines, apres d’vn rude cable,

En l’an que Mars, Venus et Sol mis en esté.

484

Un grande “Bulldozer”
morirà ben miserabile.

Colpito da quelli che furon
a lui subordinati:

Serrato da catene,
vicino un rude cavo,

Nell’anno che Marte,
Venere e Sole messi insieme.

Ancora una volta il
grande veggente di Salon mostra tutta la sua arguzia nel celare e nascondere il
significato delle sue quartine. Tutti i traduttori hanno sempre tradotto il
primo verso con “il grande di Auxerre”, città francese della Borgogna. Ma come
spesso dico bisogna fare attenzione perché Nostradamus usa luoghi e terre di
sua conoscenza per mascherare i significati. La traduzione deve essere “un
grand d’Haussiere”. La pronuncia è la stessa e alla “x” si sostituisce come d’uopo
la doppia “s”. Haussiere significa toro (tendenza), in inglese Bull. E Bulldozer è il soprannome di Sharon.

Verrà colpito, come
Rabin, da quelli che erano a lui sottomessi, ovvero i rabbini d’Israele. In
rete circola perfino il filmato della maledizione lanciata sull’ex leader.

Serrato da catene,
vicino un rude cavo…per anni intubato a letto con cinte e cavi respiratori. Tra le altre cose le parole “apres d’un rude cable” contengono bene le parole “Pulsa Denura” o “Pulsa D’Nura”, la maledizione rabbinica “frusta di fuoco”. L’ultimo
verso sembra dare un’indicazione temporale con segni astrologici. “Estè”
potrebbe indicare “Estang”, stagno, usato per la costellazione dell’Acquario.
Quindi dal 21 Gennaio al 19 Febbraio. Oppure semplicemente una configurazione
che tuttavia non sono in grado di confermare.

336

Enseuely non mort
apopletique,

Sera trouué auoir les mains mangees:

Quand la cité damnera l’heretique,

Qu’auoit leurs loix, ce leur sembloit changee.

336

Sepolto non morto (per
colpo) apoplettico,

Sarà trovato aver le
mani consumate:

Quando la città
condannerà l’eretico,

Che avrà preteso di cambiare
le leggi da lor emanate.

Un’altra bellissima quartina legata alla precedente. L’apoplessia
è un sinonimo di ictus, il male che ha colpito Ariel Sharon. Chi è colpito gravemente da questo male è come un sepolto vivo, un morto non morto. I prossimi versi
sono e saranno in via di compimento prossimamente. Mi incuriosiscono gli ultimi
due che parlano di un “eretico”. Sembrano riferirsi a un leader che aveva creduto
di poter modificare delle leggi, regole, consuetudini. 

Non ci resta che attendere per verificarne l’identità.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
4 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Paolo
Paolo
10 anni fa

Connessa con la scomparsa prossima di Ariel Sharon è interessante leggere qui http://comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=Forums&file=viewtopic&t=66780
e conseguentemente qui
http://www.israeltoday.co.il/NewsItem/tabid/178/nid/23877/Default.aspx

Curiosa coincidenza di eventi

Remox
Remox
10 anni fa

Ciao e benvenuto.
Si, staremo a vedere l'eventuale emersione di un personaggio con caratteristiche "anticristiche".

Paolo
Paolo
10 anni fa
Rispondi a  Remox

Ciao, intanto un complimento. Stai facendo un ottimo lavoro. Conoscevo Ramotti come autore; a suo tempo dopo aver comprato il libro, cercai di capire le complicate linee temporali, ma il suo approccio tecnologico (per l'epoca) mi aveva lasciato un poco perplesso. Forse troppo abituato a Boscolo, ma certamente innamorato del bellissimo "un monaco nero in grigio dentro Varennes" di Dumezil lo misi da parte senza dargli troppo credito.
Anche perchè l'analisi – seppur romanzata di Dumezil – non poteva essere paragonata alle visioni millimetriche di Ramotti…. e tuttavia sembra che quelle analisi millimetriche celassero veramente qualcosa.
Sulla questione di Sharon e del "pizzino di Kaduri, ho riassunto gli eventi in questo articolo si Lenews.eu.

http://www.lenews.eu/costume-e-societa/notizie-strane/la-profezia-del-rabbino-e-la-morte-di-sharon-il-messia-conteso.html

Buona serata ed a risentirci

Remox
Remox
10 anni fa

La storia di Kaduri l'avevo letta qualche anno fa, ma poi dimenticata.
Bello il gatto, a presto.

Share This