IL CALVARIO DI BENEDETTO XVI

scritto da Remox
11 · Feb · 2022

 

IL
CALVARIO DI BENEDETTO XVI

Da
giorni sembra ormai ufficialmente partito l’attacco contro Benedetto
XVI.

L’obiettivo
è ovviamente quello di distruggere la sua immagine e la sua
credibilità. Il motivo è da ricercare in più direzioni; sempre più
persone cominciano a farsi domande sulla validità e l’essenza della
presunta rinuncia e si chiedono chi sia il vero papa. Inoltre il
sinodo tedesco si sta avvicinando alle sue decisioni in concomitanza
con la convocazione dei sinodi nazionali e poi generale richiesto da
papa Francesco per inglobare e dirigere il “dissenso” germanico.

Se
come sembra verranno prese decisioni volte a stravolgere la vita dei
consacrati della Chiesa è ovvio che la resistenza debba essere
piegata.

In
concomitanza con l’attacco a Benedetto XVI è partito ad esempio
quello al Cardinale Ladaria, considerato vicino al papa emerito, che
è a capo della Congregazione per la Dottrina della Fede e che si è
contraddistinto per i continui richiami alla Chiesa tedesca in
materia del Sinodo. Sono state pubblicate le lettere con le quali
chiedeva (ad esempio al Cardinale Barbarin) di occuparsi delle
questioni disciplinari dei sacerdoti accusati di molestie senza
procurare scandalo pub
blico.


Se
Ladaria è veramente uomo di Benedetto, considerata la posizione che
ricopre, non deve stupire l’attacco che anzi si può vedere come una
probabile richiesta di dimissioni o pensionamento anticipato. Un modo
come un altro per rimuovere un ostacolo sul cammino della
protestantizzazione della Chiesa.

Torniamo
però all’attacco al papa emerito. Lo attendavamo da tempo poiché
era stato annunciato dalla Madonna ad Anguera.

Anche
nella ricostruzione dei pronostici di Nostradamus mediante
concatenazione abbiamo visto che ci sarà un fratricidio, uno scontro
tra fratelli. Ancora una volta un linguaggio simile a quello
utilizzato ad Anguera.

La
Madonna in proposito è stata molto precisa annunciando questo
attacco anche dopo le “dimissioni” del pontefice facendo
intendere che il cammino del Calvario doveva ancora concludersi. Ha
anche specificato il tipo di attacco che avrebbe subito, ovvero la
calunnia. Rileggiamo solo alcuni di questi messaggi:


2.512
– 19/04/2005
Cari figli, pregate per il nuovo successore di
Pietro. Con lui la Chiesa avanzerà, ma sarà perseguitata dai
nemici. Il Santo Padre sperimenterà il calvario, perché
molte delle sue posizioni andranno a contrastare i nemici della
Chiesa.


Questo
messaggio fu dato al momento dell’elezione di Ratzinger. Si
anticipavano le difficoltà del pontificato. Qualche anno fa si
poteva pensare ad un Calvario legato all’esercizio del ministero
petrino e che dunque cessava con le presunte dimissioni, tuttavia il
concetto è stato ribadito anche in seguito.

2.828
– 23/04/2007
Cari figli,
pregate. L’azione del demonio porterà molti a negare la Fede. Un
piano terribile sarà messo in pratica con l’obiettivo di
distruggere la Chiesa del mio Gesù. Molti si tireranno indietro e
il
re si sentirà solo
.


Anche
questo messaggio, di solitudine del papa che Pedro ha fatto capire
essere associato a Benedetto XVI, si deve compiere del tutto non
essendo esaurita la missione in terra del papa emerito.


2.962
– 26/02/2008
Il re berrà il calice amaro dell’abbandono.
Sarà calunniato e molti dei suoi amici lo lasceranno solo.


Questa
profezia riguarda il Calvario che Benedetto XVI deve ancora
sperimentare e che probabilmente è cominciato. Il concetto è
infatti ribadito nel 2018. L’oggetto dell’attacco è appunto la
calunnia.


4.626
– 21/04/2018
Un
uomo giusto berrà il calice amaro della sofferenza;
Sarà
calunniato e molti lo abbandoneranno
.
Soffro per quello che vi attende.


2.996
– 13/05/2008
Ecco
i tempi che vi ho annunciato in passato. Arriverà per la Chiesa il
momento della sua grande agonia. Dall’alta montagna scenderà il
sangue dei fedeli consacrati. La Chiesa del mio Gesù vivrà il
dolore del calvario.
Un
uomo vestito di bianco sarà perseguitato e condotto alla morte.

Nella festa di un grande martire, i fedeli avranno di che piangere e
lamentarsi.


Questo
messaggio che si richiama a Fatima sia per la data che per il
contenuto non è stato direttamente associato a Benedetto XVI da
Pedro, ma la continuità è evidente con le profezie che parlano del
Calvario per il papa emerito.


3.790
– 16/03/2013
Cari
figli, Pietro condurrà la sua barca in mezzo a grandi tempeste.
Pregate. Il successore di Pietro avrà bisogno delle vostre
preghiere.
Egli
sperimenterà il calvario
.
Sarà amato e odiato a motivo delle sue posizioni. Ecco i tempi dei
dolori.

Infatti
in questo famoso messaggio dato tre giorni dopo l’elezione di
Francesco la Madonna ha profetizzato su Benedetto XVI. Come ha
spiegato Pedro il successore di Pietro di cui si sta parlando è
proprio il papa emerito e non il regnante.

Non
si specifica infatti “il nuovo successore di Pietro” come fatto
nel messaggio del 2005 per l’elezione di Ratzinger. Si intende quindi
che il successore è sempre lo stesso, ovvero il papa tedesco.

Il
legame fra il Calvario di questi messaggi e la visione di Fatima che
simbolicamente descrive il cammino del Calvario è evidente.

Vediamo
appunto che gli attacchi giungono per ciò che Benedetto XVI avrebbe
fatto o non fatto ai tempi in cui era vescvo a Monaco. Non possiamo
nemmeno escludere che emergano altri dossier. Si tratta di vere e
proprie calunnie sull’operato di Ratzinger andando a distorcere i
fatti e a presentare una narrativa di precostitutita colpevolezza. Un
processo alle intenzioni.

Dobbiamo
concretamente pensare che l’attacco sia solo all’inizio e sia
destinato ad amplificarsi tanto da far pensare, appunto, ad un
cammino ignominioso “alla morte” proprio come quello di Cristo.
Accompagnare con attacchi e calunnie gli ultmi passi della vita di
Benedetto XVI per distruggere la sua figura agli occhi del mondo e
dei cristiani.

Questi
attacchi infatti giungono tutti dall’interno della Chiesa e solo
apparentemente sono esterni. Sullo sfondo abbiamo la lotta della
“falsa chiesa”, quella della mezza verità, per distruggere la
vera chiesa, quella della verità tutta intera.

E’
bene notare che mentre pubblicamente papa Francesco non si è esposto
in favore del “predecessore”, Mons.Gaenswein ha rivelato che in
privato lo avrebbe fatto. Insomma il solito modo di agire di
Bergoglio a cui, tuttavia, la rivelazione di Gaenswein potrebbe anche
nuocere e suonare perfino come avvertimento.

Aprendo
la strada ad un diverso tipo di scontro, quel fratricidio di cui
abbiamo già parlato.

La
parte del pronostico in questione è la seguente:


E
i due, il bianco e il nero, fra lor mischiati,
Saran sedotti al
fratricidio.
Ad un prezzo più alto della mirra
I congiurati lo
metteranno a morte.



Ricordo
che la prima parte del pronostico nasce dalle concatenazioni della
quartina 609 che si sviluppano in questo modo:


Al
Real cambio diverranno “poveri”,
Da uno che si grava di
medaglie d’argento,
I due, bianco e nero, fra lor
mischiati,
Saran sedotti al fratricidio.


Che
in prosa, legata alla 609, può leggersi così:


Al
cambio di pontificato faranno a gara per diventare poveri e piacere a
colui che porta il crocifisso d’argento;
i
due, il bianco e il nero, andranno verso il fratricidio”


La
seconda parte del pronostico invece nasce dalla quartina 515 sulle
“dimissioni” papali e si sviluppa così:


Per
il gran furore del re romano belgico,
In navigazione preso
prigioniero gran Pontefice,
E il romano scettro sarà dal gallo
colpito,
Ad un prezzo più alto della mirra:
I congiurati lo
metteranno a morte.


Che
in prosa può leggersi così:


Per
il furore del primate del Belgio il romano scettro sarà dal S.Gallo
colpito e durante il pontificato il gran Pontefice sarà preso come
prigioniero; ad un alto prezzo i congiurati lo metteranno a morte”



Come
si può vedere tutti i punti principali sono presenti. Ci sarà una
lotta tra fratelli, due in particolare, ed uno sarò portato al
martirio ad un alto prezzo. Quello del tradimento.
La
mirra tra le altre cose fu uno dei doni portati dai Magi a Gesù.

Usata
invece nel pronostico come allegoria per denunciare il grande
tradimento.


Di
seguito i messaggi di Anguera sul “fratricidio”:

2.969
– 13/03/2008
Cari
figli, inginocchiatevi in preghiera. Sono vostra Madre Addolorata e
soffro a causa delle vostre sofferenze. La discordia tra due
fratelli
causerà grande dolore per la Chiesa del mio Gesù.


Magari
non vuol dire nulla, ma il primo messaggio del tema è dato nel
giorno dell’elezione di Francesco, con cinque anni di anticipo.


3.088
– 29/11/2008
La
discordia tra due fratelli
causerà grande sofferenza alla
Chiesa.


3.956
– 22/03/2014
Il
futuro sarà segnato da grande confusione nella Chiesa del mio Gesù.
Non allontanatevi dalla verità. La discordia tra due fratelli
sarà causa di grande dolore. Soffro per quello che vi attende.


3.834
– 17 /06/2013
Camminate
verso un futuro doloroso. La guerra tra i fratelli (guerra
religiosa) sarà dolorosa e molti perderanno la fede. Soffro per le
vostre sofferenze. Quello che vi ho annunciato in passato si
realizzerà.

In
fine concludo ricordando, comunque, che la vittoria è già scritta:

2.539
– 24/06/2005
È
bene pregare per Papa Benedetto XVI.
La pietra della pietra
sarà spezzata.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
327 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Remox
Remox
2 anni fa

Il cardinale e primate Ceco, Dominik Duka, accusa l’arcivescovo di Monaco, la Curia locale e il presidente dell’Episcopato tedesco di aver diffamato il Papa emerito Benedetto XVI:

https://lanuovabq.it/it/duka-difende-benedetto-xvi-un-tradimento-contro-di-lui

Riccardo
Riccardo
2 anni fa
Rispondi a  Remox

L'arcivescovo Duka ha sempre avuto un angelo a protezione: Padre Filip Steiner, che ho conosciuto personalmente e che ho avuto l'onore di accudire appena ammalato; morto l'anno scorso. Questi era un sacerdote santo, anima vittima offerta per la Chiesa. Il suo nome sarà famoso nei cieli e forse anche sulla terra in futuro.

https://www.startovac.cz/projekty/pratele-eucharistie/novinky/6226/ (è in ceko, ma almeno da un'idea dalle immagini di questo grande sacerdote, che aveva un rapporto molto intimo con l'arcivescovo)

Non so se il prelato maggiore seguirà sul calvario il suo figlio prediletto, ma sono rimasto stupito, che il sacrificio di Padre Filip abbia il suo effetto sulla rettezza e coscienza dell'arcivescovo di Praga

Grazie Padre Filip
prega per noi e non ci abbandonare in questo momento triste!

Riccardo
Riccardo
2 anni fa
Rispondi a  Remox
Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa

Oh, che orribile visione vedo! Sta succedendo una grande rivoluzione a Roma! Stanno entrando in Vaticano. Il Papa è da solo, sta pregando. Stanno tenendo il Papa. Lo prendono con la forza. Lo picchiano fino a farlo cadere. Lo stanno legando. Oh Dio! Oh Dio! Gli stanno dando dei calci. Che scena orribile! E' terribile!…Nostra Signora si sta avvicinando. Quegli uomini malvagi cadono a terra come cadaveri! Nostra Signora aiuta il Papa ad alzarsi prendendolo per il braccio, lo copre con il Suo manto e gli dice: – Non temere!". (Venerdì Santo 1961) [e]

Profezia di Suor elena aiello

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Stefano Pozza

Anche un Papa di nome Giuseppe vide il martirio di un suo successore anch' esso di nome Giuseppe

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Stefano Pozza

LA PROFEZIA DI PAPA SAN PIO X

Il Papa San Pio X, nel 1909, ebbe una visione terrificante; nel corso di un’udienza cadde improvvisamente in uno stato molto simile alla trance. Ridestandosi da questo stato disse profondamente turbato: "Ciò che ho veduto è terribile! Sarò io o un mio successore? Ho visto il Papa fuggire dal Vaticano camminando tra i cadaveri dei suoi preti. Si rifugerà da qualche parte, in incognito, e dopo una breve pausa morrà di morte violenta".
Nel 1914, sul letto di morte, ma ancora del tutto lucido, Pio X tenne questo discorso che meravigliò molti: Ho visto uno dei miei successori con il mio stesso nome (Giuseppe, nda), che fuggirà sopra i corpi dei suoi fratelli. Si rifugerà in incognito da qualche parte; e dopo un breve periodo di sollievo, morirà di morte crudele. Il rispetto di Dio è scomparso dai cuori. Si cerca di cancellare perfino il suo ricordo. Questa perversità non è che l'inizio dei mali che devono giungere prima della fine del mondo.

anonimo
anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Stefano Pozza

Ma come fa adesso Ratzinger messo com'è a fuggire sopra i corpi dei suoi cadaveri? Siamo realisti!

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Stefano Pozza

Ok sarà un Papa di nome Giuseppe che sarà nominato tra 200 anni

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Stefano Pozza

Papa Benedetto doveva morire 9 anni fà e siamo arrivati al 2022, quasi 95 anni, il Papa più vecchio della storia, cio che è impossibile per gli uomini è possibile per Dio.

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Stefano Pozza

Infatti

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Stefano Pozza

https://it.wikipedia.org/wiki/Terzo_segreto_di_F%C3%A1tima

il Santo Padre, prima di arrivarvi, attraversò una grande città mezza in rovina e mezzo tremulo, con passo vacillante, afflitto di dolore e di pena, pregava per le anime dei cadaveri che incontrava nel suo cammino; giunto alla cima del monte, prostrato in ginocchio ai piedi della grande Croce, venne ucciso da un gruppo di soldati che gli spararono vari colpi di arma da fuoco e frecce, e allo stesso modo morirono gli uni dopo gli altri i vescovi, sacerdoti, religiosi, religiose e varie persone secolari, uomini e donne di varie classi e posizioni

n.b.
mezzo tremulo, con passo vacillante, afflitto di dolore e di pena,

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Stefano Pozza

Ecco

GIONA
GIONA
2 anni fa
Rispondi a  Stefano Pozza

Ma chi potrebbe mai prendersela con una papa quasi centenario che non si vede mai?

Unknown
Unknown
2 anni fa
Rispondi a  Stefano Pozza

La scena descritta è quella di una guerra,rivoluzione terza guerra mondiale?,pertanto la sua fuga è la diretta conseguenza, nel terzo segreto c,è una parte simbolica il calvario e una parte reale

Domenico
Domenico
2 anni fa

Complimenti Remox per l'articolo riepilogativo, messo il tutto insieme dà indicazioni ulteriori.
Quindi BXVI andrebbe verso un vero martirio, sarebbe il primo Papa martire di questi Ultimi tempi.Prego che non sia così ma quanto hai riportato và in quella direzione.
Inoltre se fossimo all'inizio della guerra spirituale tra il falso papa Bergoglio e il vero Papa Benedetto XVI, lo scisma nella Chiesa, al momento sottotraccia, diventerebbe ufficiale e a carattere pubblico, con un gruppo anche se sparuto di alti prelati che pubblicamente sosterrebbero BXVI come vero Papa e l'invalidità della rinuncia così come dell'elezione di Francesco. Altrimenti morto (ucciso?)BXVI e senza un suo vero successore si passerebbe dalla Sede impedita a quella vacante. Chissà per quanto tempo? Finchè non verrà nominato un vero Papa da pochi Cardinali rimasti retti.

Sono ipotesi ma quelle profezie che hi citato mi fanno pensare ad uno sviluppo di questo tipo.
Francesco accetterebbe, in tale ipotesi, le proposte nefaste dell'episcopato tedesco e quindi la falsa chiesa sarebbe a questo punto ufficialmente quella di Bergoglio e dei suoi successori, tutti antipapi, col giudizio di poi, al tempo della 6à era, quando si farà ogni chiarezza con Concilii e giusti processi ecclesiastici.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

Remox perchè hai scritto questo ??
2.996 – 13/05/2008
Ecco i tempi che vi ho annunciato in passato. Arriverà per la Chiesa il momento della sua grande agonia. Dall’alta montagna scenderà il sangue dei fedeli consacrati. La Chiesa del mio Gesù vivrà il dolore del calvario. Un uomo vestito di bianco sarà perseguitato e condotto alla morte. Nella festa di un grande martire, i fedeli avranno di che piangere e lamentarsi.

Questo messaggio che si richiama a Fatima sia per la data che per il contenuto non è stato direttamente associato a Benedetto XVI da Pedro, ma la continuità è evidente con le profezie che parlano del Calvario per il papa emerito.

In una delle ultime catechesi Regis ha detto esplicitamente che questo messaggio riguarda Papa Benedetto

https://www.youtube.com/watch?v=TiNXkSEpet0

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

dott. G.I.24 gennaio 2022 20:34
– L'uomo vestito di bianco del 2996 sarebbe BXVI, perseguitato e portato al calvario.
2.996 – 13/05/2008
"La Chiesa del mio Gesù vivrà il dolore del calvario. Un uomo vestito di bianco sarà perseguitato e condotto alla morte. Nella festa di un grande martire, i fedeli avranno di che piangere e lamentarsi."

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa

Anche Debora di Manduria, che voi non credete, ha profetizzato il martirio di Benedetto xvi

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Stefano Pozza

Parola di Stefano Pozza, che il 9 febbraio 2022 alle ore 23:32 così si esprimeva a proposito delle apparizioni di Zaro

«Anche il diavolo conosce il futuro»

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Stefano Pozza

Ma non trasuda olio santo, aggiungo

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Domenico

Cesare Sacchetti dice che non ci sarà nessuna guerra

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Domenico

Anche se secondo me trascura il fatto che potrebbe essere l' ucraina ad attaccare il donbass e poi far passare come invasione russa la risposta russa appunto

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Domenico

Secondo me ci sarà, se non sarà quest'anno sarà l'anno prossimo o l'altro dopo, perchè meglio adesso la guerra che se l'Ucraina passasse alla Nato. Adesso la guerra non sarebbe necessariamente mondiale, aldilà delle minacce di Biden, mentre se l'Ucraina passasse alla Nato lo diventerebbe di fatto.
La Russia non vuole certo la guerra mondiale e agire subito potrebbe disinnescarla.

L'Ucraina non si illuda che venga salvata dalla Nato in caso provochi la Russia, sarebbe lasciata affondare. I Pesi della Nato non vogliono un conflitto diretto con la Russia, possono solo fornire armi e pochi uomini infiltrati ma non possono esporsi più di tanto ad aiutare l'Ucraina.

La minaccia di Biden di far chiudere nordstream2 non è un minaccia così deleteria per gli interessi dei Russi, che vogliono fornire, in mancanza di altri sbocchi, più gas alla Cina, e già stanno a buon punto.

Per cui le minacce di Biden in entrambi i casi, di tipo bellico o ritorsioni economiche non fanno paura.

La Russia teme maggiormente l'estensione della Nato in Ucraina e la costruzione di basi missilistiche vicine al suo diretto confine.
Dal loro punto di vista, condivisibile, è inaccettabile, dinanzi ad una guerra fredda finita da tempo. La Nato ha inglobando uno dopo l'altro anche i vecchi alleati della URRS del Patto di Varsavia e ora persino vuole inglobare territori ex sovietici, puntando i missili contro Mosca. Che è a questo punto non dista neppure tanto.

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Domenico

Concordo

indopama
indopama
2 anni fa
Rispondi a  Domenico

la guerra si fa per motivi spirituali, tutti gli altri sopra menzionati sono fabbricati ad arte come scusa per fare la guerra.
la guerra e' decisa dall'elite spirituale.

indopama
indopama
2 anni fa
Rispondi a  Domenico

Effetto crisi Ucraina: è ingorgo di navi russe e Nato a sud della Sicilia
Da almeno due settimane il tratto di mare a Sud della Sicilia è teatro di un affollamento eccezionale di navi e sottomarini russi provenienti anche da Atlantico e Pacifico che si stanno dirigendo in Mar Nero. Negli ultimi giorni, anche navi di Paesi Nato come le portaerei americana Truman, la francese Charles De Gaulle e l'italiana Cavour hanno partecipato a una esercitazione Nato (la Neptune strike)
di Gerardo Pelosi

https://www.ilsole24ore.com/art/effetto-crisi-ucraina-e-ingorgo-navi-russe-e-nato-sud-sicilia-AEr1aQDB?refresh_ce=1

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Domenico

Però ci avevi detto che la guerra non ci sarà, invece pare che la faranno. O meglio la faranno fare ai popoli e ai militari.
E quali sarebbero gli scopi dei governi massonici, dal tuo punto di vista non cattolico? Io il mio ce l'ho, portare le persone all'esasperazione e a morire dannati, odiando, portare alla distruzione del pianeta creato da Dio, ma il tuo quale è?

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Domenico

Indopama sta facendo lo stesso errore che ho fatto io per 21 anni, cioè un sincretismo Cristianesimo, religioni orientali più pseudo conoscenze esoteriche della New age

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Domenico

Stefano, in gioventù errori di tale tipo, e di questi tempi, in una società multietnica e bombardata dai mass media omologanti in cui c'è una mescolanza di culture e religioni diverse, è frequente. Però col tempo la vera religione viene fuori come l'unica e sola religione autentica, se si è una persona sincera con sè stesso e con la voce di Dio che viene da dentro. Quindi hai fatto un buon lavoro su te stesso col tempo. Si poteva fare anche molto peggio.
Mentre indopama considera le religioni come delle sovrastrutture inventate dagli uomini, tutte allo stesso modo, e che gli unici che si avvicinano al dio unico universale sono gli illuminati massoni, specie delle elite politico-finanziarie. E alla sua età è di una gravità spaventosa, molto peggio di un sincretismo un pò ignorante e superficiale. Per di più prende in giro la nostra religione, snobbandola come invenzione antiquata e oscurantista. Che la Bibbia è un pippone inventato di sana pianta.
Ricordiamolo sempre quando ci viene ad erudire, ad illustrare verità e a portare i frutti delle sue illuminazioni di ben altri livelli.

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Domenico

Oh mamma

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Domenico

Anche S. Tommaso ha messo mano in altre religioni.
Quando un argomento non è chiaro, si va a cercare in altri testi.

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Domenico

Almeno si spera di ritornare al santo Ovile dopo tanta ricerca, ma nel caso che abbiamo trattato proprio neanche lontanamente. Anzi la posizione da non fedele è divenuta incancrenita.

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa

E' inglese, ma questo è il miglior articolo, da parte dell'ottimo Daniel McAdams del Ron Paul Institute, questo faro mondiale della libertà, di ciò che effettivamente succedendo in Ukraina. Ho detto e scritto più di un anno fa che questa pseudo-pandemia non poteva che sfociare in una nuova guerra mondiale, e qui si stanno realizzando tutti i prodromi, manipolati dalle potenze occidentali che rispondono, comne il pupazzo Biden, alla mafia kazhara di Rotschilds & C. coloro che voglioni veramente la guerra. In brevem la tesi gista di McAdams è che l'Occidente bsta pompando la propaganda della paura (ricorda qualcosa?) su tutti i media e attraverso tutti i governi, in modo da far sgombrare, oltre a tutto il personale diplomatico, anche gli osservatori internazionali dell'OSCE. In questo modo, senza più testimoni che posssano dire chi ha fatto partire veramente la guerra, il blocco NATO scatenerà bombardamenti sulla parte orientale e filo-russa dell'Ucraina, costringendo la Russia a una guerra che non vorrebbe fare. Dopodiché, avendo per settimane accusato la Russia di voler invadere l'Ucraina, diranno che i Russi hanno invaso l'Ucraina e chiederanno l'intervenroi dell'ONU e la solidarietà internazionale (che avranno, da parte di tutti i governi fantoccio del mondo e da parte di tuti i media che comntrollano direttamente). Speriamo che si riesca ad evitare questo scenario che Rotschild & Co, vuole a tutti i costi, ma se dovesse accadare, credo sarebbe un suicidio per l'Occidente, specie alla luce della nuova consolidata alleanza tra Russia e Cina… https://mailchi.mp/ronpaulinstitute/ruswar?e=a20213229b

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

A rigor di logica, visto che numerose profezie parlano di guerra mondiale e invasione russa dell'Europa occidentale, solo dopo che in Francia e Italia siano avvenute rivolte e/o guerre civili, l'attuale crisi ucraina non dovrebbe preludere a nessuna terza guerra mondiale.
Anche se dovesse scoppiare un conflitto armato fra Russia e Ucraina non dovrebbe quindi allargarsi ulteriormente, pena inficiare tutte le suddette profezie.
Semmai un conflitto simile porterebbe a sanzioni e a un aggravarsi della crisi economica, che magari fungerebbe da scintilla per le rivolte sociali profetate.

Black

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Infatti, se crediamo alle rivelazioni private gli eventi dovrebbero procedere come hai scritto, a tappe. E questa è anche la mia linea.
Nessuna ansia che stia per scoppiare una guerra mondiale, perlomeno per adesso.Fra alcuni anni ne riparleremo.

indopama
indopama
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

per le rivolte hanno i cyber attacks, la crisi energetica, i sabotatori nelle manifestazioni e la crisi finanziaria. non ci vuole molto, vediamo il prossimo mese cosa succede.
la crisi ucraina portebbe essere la scusa per interrompere le forniture di gas russo.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Gli americani e gli inglesi puntano infatti a interrompere il flusso di gas russo e gli scambi commerciali fra UE e Russia.
La crisi ucraina serve a questo.
Ma il contraccolpo nei paesi UE, già provati da 2 anni di pandemia, non tarderebbe ad avere i suoi effetti.
Vediamo che succede.

Black

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Però tali problemi non sono tutto, ce ne sono altri. L'inflazione sta spingendo e spingerà la Fed ad aumentare i tassi, per raffreddarla, e la BCE non può tardare più di tanto, altrimenti andrebbe fuori controllo, cioè contro gli obiettivi del suo Statuto del 2% nel medio periodo. Ora è al 5%.
Specie se ci sarà il blocco del commercio con la Russia( e di fatto Ucraina, se sarà annessa alla Russia), e delle forniture di gas, grano tenero,petrolio, legname. L'Ucraina e la Russia esportano molto grano verso l'Europa e l'Iatlia. L'Ucraina era il granaio della Russia, ricordiamolo. E altrove nel mondo la crisi climatica falcidia con facilità le produzioni.
L'aumento dei tassi di interesse in Europa, quando non sarà più rinviabile, malgrado stanno facendo ogni sforzo per non ammettere che debbano intervenire e anche in modo molto vistoso,ora è allo scandaloso 0%, renderebbe in poco tempo insostenibile onorare gli interessi sui debiti degli Stati quasi in bancarotta come quelli dell'Italia. Tenuti sù da tassi e aiuti dell'Ue e della BCE che non sono da economia di mercato ma che vive di assistenzialismo istituzionale.
La debolezza di alcuni Stati membri dell'Unione e a cascata sui rimanenti in un effetto domino si rifletterebbe anche sul cambio dell'Euro, che andrebbe incontro ad una progressiva svalutazione e quindi oltre alla perdita di acquisto dei ns redditi anche perdita di valore dei nostri patrimoni. Peraltro anticipato dal veggente Alois Irlmaier, il quale affermò che il Marco tedesco sarebbe stata una buona moneta, mentre quella successiva no.
Con una moneta svalutata, Stati sull'orlo della bancarotta, e non beneficianti più di politiche fiscali e monetarie espansive, che stanno dopando quella parte di economia e lavoro sussidiato dagli Stati, ma restrittive, vedrebbero sgonfiare il pil dipendete dal debito pubblico e da aiuti europei mutualistici. A questo si sommerà l'effetto depressivo di prezzi del'energia e materie prime in generale al di sopra delle possibilità di molte aziende per essere profittevoli e per le famiglie di essere sopportati a lungo, crollo del mercato borsistico e poi di quello obbligazionario. Si avrebbe una forte contrazione della domanda aggregata e indi della produzione, del lavoro, dei redditi.Per cui una crisi economica e finanziaria profonda e piuttosto veloce, tanto che getterebbe rabbia e sconforto in moltissimi, allora sì le rivolte scoppierebbero. E successivamente l'Europa dissanguata, divisa al suo interno, e senza sufficienti difese militari, diventate troppo onerose da sostenere, sarebbe una facile preda riguardo l'estremo Sud dell'Europa per i musulmani, e per l'invasione russa profetizzata un pò in tutto il resto d'Europa.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

https://garabandalnews.org/2022/02/04/the-russia-hoax/#comments

Aviso
02/12/2022 ALLE 15 H 39 MIN RISPOSTA
Amici, poche parole da Kiev, i nostri amici americani, canadesi e britannici stanno iniziando a lasciare il paese, questo non è un buon segno, da parte mia non ho ancora ricevuto nulla dall'ambasciata francese riguardo alla situazione geopolitica quindi rimango per il momento, non posso negare che questa situazione si stia facendo sempre più intensa, lo sentiamo sempre di più quando incontriamo soprattutto gli ucraini, stiamo parlando qui di una guerra a marzo se la diplomazia fallisce, posso immaginare una visita del Papa a Mosca e Kiev nel 2022 come ultima possibilità per evitare un grande conflitto, soprattutto nucleare, amici miei il mondo è impazzito, per favore pregate per me, grazie.

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Per capire ciò che​ avviene in Ucraina, bisogna spegnere le televisioni e tenersi le mille miglia lontani dalla tentazione di andare in edicola e comprare i giornali di regime.

All'origine del dramma ucraino vi è una ragiona reale ed una indotta.

Quella reale è la divisione del paese tra una parte filorussa ed una parte che guarda all'Europa.

Quella indotta è il colpo di stato organizzato dalla CIA nel 2013, con la destituzione "manu militari" del presidente regolarmente eletto e l'imposizione di un governo filoamericano. La successiva annessione russa della Crimea e la guerra scatenata nel Donbass sono conseguenze inevitabili di questo evento.

Durante la presidenza di Trump, il quale puntava ad un "appeasment" con la Russia, il conflitto è rimasto sotto traccia. Le violenze lungo la linea di confine delle regioni russofone sono continuate, ma la prospettiva di una guerra di grandi proporzioni sembrava venuta meno.

Con l'elezione di Biden,​ le cose sono completamente cambiate.​

In queste ore​ i giornali dell'Occidente annunciano l'imminente invasione dell'Ucraina da parte di Putin. Si tratta, evidentemente, di una balla. Una guerra in Ucraina è l'ultima cosa che possa desiderare la Russia. L'enorme dispiegamento di forze è al contrarioi finalizzato a impedire che questa eventualità si realizzi.​ Putin vuol far sapere alle classi dirigenti europee ed​ ai militari e​ politici ucraini che interverrà solo in caso di un attacco alle regioni del Donbass. Qualora però questo avvenisse, la risposta sarebbe probabilmente molto dura e non si limiterebbe, come avvenne in Georgia, ad un'operazione di pochi giorni. Non è escluso che tra i suoi obiettivi vi sarebbe anche un cambio di regime a Kiev.​

I costi per la Russia, nel caso si arrivasse a un esito come questo, sarebbero enormi. E' però evidente che quelli degli ucraini e degli europei sarebbero altrettanto grandi. Gli oligarchi ucraini avrebbero molto da perdere nel gettarsi in questa avventura. Per molti di loro non sarebbe garantita nemmeno l'incolumità personale. Anche gli europei si aprirebbe uno scenario da brividi. Le inevitabili sanzioni alla Russia aprirebbero la strada ad un​ ​ aumento inaudito dei prezzi dell'energia, con effetti devastanti per tutti
Silvio Dalla Torre

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

https://www.unz.com/
Mike Whitney
{“L’interesse primordiale degli Stati Uniti, per il quale per secoli abbiamo combattuto guerre – la Prima, la Seconda e la Guerra Fredda – è sempre stato il rapporto tra la Germania e la Russia, perché, una volta unite, sono l’unica forza che potrebbe minacciarci. E dobbiamo fare in modo che questo non accada.” George Friedman, amministratore delegato di STRATFOR al Chicago Council on Foreign Affairs.
La crisi ucraina non ha nulla a che vedere con l’Ucraina. Riguarda la Germania e, in particolare, un gasdotto che collega la Germania alla Russia chiamato Nord Stream 2. Washington vede il gasdotto come una minaccia al suo primato in Europa e ha continuamente cercato di sabotare il progetto….
L’establishment della politica estera statunitense non è affatto contento di questi sviluppi. Non vogliono che la Germania diventi ancora più dipendente dal gas russo perché il commercio costruisce la fiducia e la fiducia porta all’espansione del commercio. Man mano che le relazioni diventano più calde, vengono rimosse ulteriori barriere commerciali, i regolamenti vengono allentati, i viaggi e il turismo aumentano e prende forma una nuova architettura di sicurezza. In un mondo in cui Germania e Russia sono amici e partner commerciali, non c’è bisogno di basi militari statunitensi, non c’è bisogno di armi costose e di sistemi missilistici prodotti negli Stati Uniti e non c’è bisogno della NATO. Non c’è nemmeno bisogno che le transazioni energetiche vengano effettuate in dollari USA o di accumulare titoli del Tesoro USA per bilanciare i conti. Le transazioni tra i partner commerciali possono essere condotte nelle loro valute, e questo causerebbe un forte calo del dollaro e un drammatico spostamento del potere economico. Questo è il motivo per cui l’amministrazione Biden si oppone al Nord Stream 2. Non è solo un gasdotto, è una finestra sul futuro; un futuro in cui l’Europa e l’Asia danno vita ad una massiccia zona di libero scambio che aumenta il loro potere reciproco e la loro prosperità, lasciando gli Stati Uniti a guardare da fuori.  ….}. Infatti Putin non attaccherà mai, pazientemente aspetta che i tedeschi tirino su la testa e mandino a quel paese gli Usa. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ora tocca decidere ai tedeschi: se riescono a liberarsi dagli usa e dalla nato, si avrà pace e prosperità in Europa. Gli usa si dovranno ritirare ed attestarsi nella sola inghilterra; non per nulla gli inglesi sono stati spinti a distaccarsi dall’Europa per tempo. Se i tedeschi non riusciranno ed è molto probabile a causa della mediocre classe politica asservita, la Russia sarà costretta ad intervenire militarmente insieme ad un enorme esercito cinese; gli usa, vista la mala parata, lasceranno l’Europa come in Afganistan, lasciando libero il campo ai russi secondo le varie profezie e secondo i veggenti bavaresi. P.Riesz_

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa

Prima della breve guerra mondiale sembra che ci sara' anche l'ascesa di false dottrine,eresie e confusione diffuse con mezzi potenti e con tecniche professionali.Come del resto la propaganda di guerra a cui assistiamo.Molti sporcano le lenti degli occhiali,e pochi tentano di ripulirle e questo in fondo e' il nocciolo del Calvario di Benedetto XVI,pur coi suoi limiti,e dovrebbe essere anche il nostro.Non fosse che,appunto, si ama sporcare piu' che ripulire perche' si ama se' stessi piu' che la Verita'.Se uno dice che le guerre avvengono per ragioni spirituali,non m'incanta, perche' lo so e lo dico da solo.Insieme all Bibbia.Se uno dice che gli Usa cercano di separare e mettere contro Europa e Russia,idem:lo so ed e' una costante da oltre due secoli.Lo facevano anche gli antichi romani:ma questo ormai lo sanno anche gli asini indottrinati,calzati e vestiti,che poi cascano miseramente,perche' le blasfemie diventano talmente grandi da essere demenziali e contraddittorie in se' stesse,quindi cialtronesche:perche' se e' vero,e lo e',che per riconoscere le verita' occorre una illuminazione,che si tratti di personaggi pubblici come tra una moglie e una amante,o un socio di affari e un altro,o perfino tra due ingegneri,medici,insegnanti,commercialisti,etc.e' anche vero che non riconoscere una verita' e' un conto,ma propagandare delle menzogne contraddittorie e' un'altra.Omettere una verita',se non si e' in grado di riconoscerla,e' meno grave che fare consapevolmente il male od omettere consapevolmente di fare quello che e' giusto.Oggi non siamo nella mitica era del "cinghiale bianco".Certamente alla fine anche il diavolo avra' lavorato per Dio,nelle grandi linee,ma una sana teologia della Storia distingue tra cio' che Dio vuole e cio' che Dio permette,e sopra tutto,visto che navighiamo tra profezie di Maria e di Gesu' Cristo,e dei loro servi,secondo me c'e' un dato da cogliere:che Gesu' e Maria sono addirittura eccessivi nel loro tentativo di salvare tutti,e di partecipare alla storia del mondo non solo misticamente,ma anche politicamente,socialmente,e al punto di chiedere gli straordinari ai pochi che li assecondano pienamente.Infatti, anche se il diavolo lavora per Dio e all'Inferno ci va chi vuole,pero'Gesu' e Maria lamentano le anime che vanno perdute e ne chiedono conto anche a noi.Se uno ci racconta che l'era del cinghiale bianco non e' mai finita,o che oggi le elites,concordi con Dio, lavorino consapevolmente per tornarci ,o che il Regno di Dio sia di questo mondo,anziche' incrociarlo con la Grazia,e che tutto vada per il meglio o andra' per il meglio dopo il "Reset",non riflette veramente sulla Storia e non ha nemmeno la piu' pallida idea di cosa sia Dio.Satana e' sempre in lotta contro Dio e sempre divide le elites infiltrando o corrompendo quelle scelte da Dio.Nella Bibbia come nella Storia di Roma come oggi nell'impero angloamericano infiltrato dal sionismo.La real politik imperialista e' mondo,e tutto il mondo e' paese,ma il sionismo invece e' tenebre sataniche,le stesse che infiltravano e dividevano i Regni antichi,Israele e Roma su tutti e che infiltrano e dividono oggi.Il resto e' qualunquismo generico e cialtrone,e pure petulante e mitomane.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

Mi rimane difficile comprendere la grande simpatia che il 99,99% dei post esprimono per BXVI.
Si è dimesso, questo già lo condanna davanti alla Storia.
Che fosse meno "moderno" di Francesco non salva il giudizio sulla sua mediocre e vilissima decisione.
Lo ha fatto perchè ricattato? Allora era colpevole di gravità inaudite.
Lo ha fatto nella speranza di evitare divisioni nella Chiesa? Ma sapeva bene che il successore sarebbe stato un modernista.
E dunque complice consapevole!
Perché era malato? Ma campa, sta in piedi, scrive e ragiona ancora.
Perchè è un debole? Sì, e allora non merita sta' simpatia acritica come se fosse novello gesù oppresso da ingiusta Passione.
Rileggendo i suoi scritti degli anni '60 scopro in lui un 68ottino educato ma che scriveva sperando che la Chiesa si liberasse.
Ecco, quel ragazzo trentenne l'ha avuto il mondo liberato.
E adesso si lamenta di ciò che anche lui ha contribuito a creare rompendo o per lo meno mal riformando ed eccessivamente?
Le notizie sulla Chiesa son in stragrande maggioranza relative alla sfera sessuale.
E che cacchio c'entra Gesù con tutto questo?
Per non parlare dei 2000 anni di letteratura teologica ispirata…
Vado a Messa con fastidio per la musica pop ritmata eccessiva che sostituisce le risposte dei fedeli oramai solo silenziosi spettatori passivi e non partecipi, per non parlare dlle omelie dove invece di citare qualche scritto ispirato dei tanti Santi e Venerabili moderni si commentano le canzoni di Fabrizio De Andrè.
Non ho più amore verso di loro. I loro amari futuri destini non mi commuovono.
Ma per favore… anche al Capo del Blog, REMOX Basta con la deificazione di Ratzinger!
E' della Chiesa che santo ha fatto il mal Montini!

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

La risposta è semplice non leggere il blog e non scrivere, vai per la tua strada. Amen

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

La risposta ancor più semplice. Guardo le cose da un punto di vista non religioso: Ratzinger ha subito un colpo di stato da parte dei cardinali aderenti alla loggia di san Gallo; nessuno gli obbediva più, una specie di primavera araba (i legami occulti ci sono, eccome!) da parte dei vescovi tedeschi, olandesi, ecc. L’unica strategia del papa è stata di mettere in campo astuzie diplomatiche contro la forza bruta; in questo è stato un genio: lui è il papa impedito, Bergoglio è canonicamente un usurpatore. L’attuale non solo è un usurpatore, ma rinnega la tradizione cattolica fin dalle fondamenta e si confonde tra le schiere della massoneria internazionale. Chi ha descritto tutta la vicenda in modo chiaro è stato il giornalista Cionci: https://www.liberoquotidiano.it/blog/andrea-cionci/
P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Su questo non c'è dubbio. Ma perché mai Ratzinger ha rifiutato di riceverlo?!

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

E’ un diplomatico fine: non occorre riceverlo, la verità è lì, negli scritti del giornalista, per chi vuol capire. Nello stesso tempo, non esponendosi, tiene inchiodati i traditori. P.Riesz_

Riccardo
Riccardo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

è nella zona segnata da Edson Glauber per i prossimi: nord Italia zona appennino Tosco Emiliano, sud zona Basilicata, e mare di Corsica

https://www.youtube.com/watch?v=EtHoVBwMFlY

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo
Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Quale profezia?

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

«…. ma quegli uomini emigrati che non troveranno l’affabilità che avranno sperato di trovare, fuggendo dalla penuria dei loro paesi, quegli uomini incattiviti e delusi si trasformeranno in saccheggiatori,mentre la penuria diventerà poco a poco uno stato generale nel mondo.»

http://ducadeitempi.blogspot.com/2014/06/suor-beghe-la-mistica-del-belgio-dalle.html

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Grazie

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Già che ci sei, leggi pure questo (ma non eri qui dall'inizio?) siamo nell'AD 2014

http://ducadeitempi.blogspot.com/2014/03/le-profezie-del-veggente-di-waldviertel.html

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Grazie la conosco, seguo duca dei tempi da anni

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa

Fino al 18 marzo non succede nulla, aspettiamo il messaggio di medjugorie

indopama
indopama
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

le elites sono d'accordo nell'organizzare la guerra, ognuno avra' il proprio compito.
Putin e la Merkel sono stati iniziati nella stessa loggia massonica, se sono ancora in vita significa che stanno eseguendo bene i compiti.

lo scontro e' nell'animo umano, nei popoli, di conseguenza verra' creato. come in alto cosi' in basso oppure come dentro (spirito, alto) cosi' fuori (creazione, basso).

GIONA
GIONA
2 anni fa

Erano arrivati con gli ospedali da campo nel bergamasco…..avevano chiamato l'operazione:
"Dalla Russia con amore" (come 007) che bravi questi ex bolscevichi!

indopama
indopama
2 anni fa

U.S. Senator Marco Rubio warns of unprecedented cyber war with Russia if Ukraine invaded

potrebbe essere questa la scusa dei cyber attacks di cui hanno provato la simulazione mi sembra l'anno scorso. WEF

NICOLA_Z
NICOLA_Z
2 anni fa

MOSCA,OGGI FALLIMENTO STORICO DELLA PROPAGANDA OCCIDENTALE

Portavoce ministero Esteri, 'ANNIENTATI SENZA SPARARE UN COLPO'

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – "La data del 15 febbraio del 2022 entrerà nella Storia come il giorno del fallimento della propaganda di guerra da parte dell'Occidente.
SVERGOGNATI E ANNIENTATI SENZA SPARARE UN COLPO".

Lo scrive su Telegram la portavoce del ministero degli Esteri, Maria Zakharova, dopo che Mosca ha annunciato l'inizio del ritiro di truppe schierate ai confini con l'Ucraina, mentre gli Usa prevedevano un attacco per domani, 16 febbraio. (ANSA).

https://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2022/02/15/moscaoggi-fallimento-storico-della-propaganda-occidentale_59103791-7743-4a0f-ac9e-a0efcbd352e5.html

Le truppe russe TORNANO alle loro basi permanenti dopo il completamento con successo delle esercitazioni militari –
– Ministero della Difesa russo

https://t.me/rtnews/20303

È FINITA LA FARSA!!! DEO GRATIAS!!!!

Adesso la Tirannia Globalista, dovrà trovare altre soluzioni, per giustificare l’incendio inflazionistico, che rischia di bruciare viva, soprattutto l’Europa!

NICOLA_Z
NICOLA_Z
2 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

IRONIA PUTIN, 'GLI USA HANNO DETTO A CHE ORA INIZIA LA GUERRA?'

Peskov: 'Per noi impossibile capire la follia di questi allarmi'

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – "A volte" il presidente Vladimir Putin "scherza" sugli allarmi degli Usa e dei loro alleati occidentali riguardo a un'invasione russa in Ucraina e "ci chiede di controllare se hanno pubblicato l'ora esatta in cui comincerà la guerra".

Lo ha riferito ai reporter il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov.
"Per noi – ha aggiunto – è impossibile capire la follia di questa informazione maniacale" da parte degli americani. (ANSA).

https://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2022/02/15/ironia-putin-gli-usa-hanno-detto-a-che-ora-inizia-la-guerra_9f9cb6fa-4a85-4ab3-b505-d8d35e281090.html

NICOLA_Z
NICOLA_Z
2 anni fa

Nel frattempo, nel mondo reale delle aziende, gridano perchè si stanno scottando per davvero! L'allarme che lanciano le aziende,al contrario della fantomatica invasione russa dell'Ucraina, non è affatto una farsa!

ENERGIA: ASSOLOMBARDA, PREZZI GAS GENNAIO +660% SUL PRE-COVID

Materie prime +45%. Presidente Spada, è allarme, agire subito

…… Il gas naturale in Europa (Ttf Olanda) inoltre ha registrato UN'IMPRESSIONANTE FIAMMATA DEI PREZZI PARI AL +660% RISPETTO AL PRE-COVID.

Più contenuti, ma sempre rilevanti, gli aumenti delle quotazioni del petrolio (Brent) pari al +31%. Il forte rialzo dei beni energetici, soprattutto del gas, si è trasferito sul prezzo dell'energia elettrica italiana. A dicembre 2021 il Pun (Prezzo unico nazionale energia elettrica) in Italia ha raggiunto il picco storico di 281 euro al MWh (+492% rispetto al valore di gennaio 2020) e a gennaio si attesta sui 224 euro al MWh (+372%).

"La situazione legata all'aumento del prezzo di materie prime ed energia – ha affermato Alessandro Spada, presidente di Assolombarda – È ALLARMANTE e rischia di compromettere seriamente la ripresa economica.
Le imprese – ha aggiunto – da tempo lanciano l'allarme: è fondamentale agire subito con decisione per contrastare un'emergenza che arriva nel momento in cui il Paese deve assolutamente rilanciarsi a livello internazionale grazie ai fondi del Pnrr".

https://www.ansa.it/sito/notizie/economia/2022/02/12/energia-assolombarda-prezzi-gas-gennaio-660-sul-pre-covid_07ea6c18-afc5-445d-bd54-103a92e15f3a.html

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

La situazione non può che peggiorare; “è fondamentale agire subito!”; sì, ma come? Tanto per iniziare bisogna sciogliere la nato, riformare l’euro ….. altrimenti il Pnrr si trasformerà in quel suono stridulo del quale sono maestri i napoletani! P.Riesz_

indopama
indopama
2 anni fa

Cyber attack on Ukrainian banks, Ministry of Defence, & Ukrainian Armed Forces networks

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

Perché mai gli usa hanno fatto tanto baccano? Non sapevano che la guerra non sarebbe scoppiata ora? Bastava che la Cia leggesse il libro di STEFANO BERNDT: Alois Irmaier.
Homepage dell'autore: http://www.alois-irlmaier.de
{….Attacco a fine luglio/inizio agosto. "Ci sarà un'altra grande guerra quando il grano sarà maturo." (Münchner Merkur, 18 ottobre 1949, pagina 4). Il grano viene raccolto in piena estate. Il significato dell'affermazione di Irlmaier sopra diventa chiaro nella sua piena portata solo in connessione con altre profezie. In questo dettaglio, Irlmaier coincide anche con un gruppo abbastanza ampio di altri veggenti e altre profezie. Le loro informazioni consentono anche di limitare il periodo di raccolta del grano. Il grano viene raccolto in Europa centrale a fine luglio/inizio agosto. L'accordo tra i diversi veggenti e profezie è così alto per la stagione allo scoppio della guerra (vedi tre pagine sotto) che dubitare del momento dello scoppio in realtà significa dubitare fondamentalmente dell'esistenza di capacità visionarie. Il punto fisso di fine luglio/inizio agosto è di notevole importanza psicologica. Perché significherebbe che la "terza guerra mondiale" non potrebbe assolutamente scoppiare in nessun momento! Questo ci ha fornito un fulcro cronologico da cui potremmo anche restringere più precisamente alcuni altri segni a ritroso nel tempo. Questo vale soprattutto per i disordini sociali immediatamente prima dell'attacco della Russia, nonché la crisi economica, che a sua volta dovrebbe precedere questi disordini. È quindi ragionevole presumere che la crisi economica associata all'inizio dell'estate dell'anno X diventi così fuori controllo da distruggere tutto ovunque in Europa. Dato che questo libro è stato pubblicato all'inizio dell'estate del 2009, mi permetto ancora una volta di affermare con forza che io, (non solo) secondo i segni di Irlmaier, di escludere completamente lo scoppio della guerra nel 2009![e anche oggi, mia nota]. Né sto cercando di suggerirti che questa guerra è probabile. Quello di cui mi occupo sei tu sulla Possibilità di attirare l'attenzione sul fatto che potrebbe esserci una guerra in Europa centrale! … Questo rischio c'è, anche se è molto piccolo. Tuttavia, un altro rischio è estremamente grande, ed è il rischio di non essere informati se il primo rischio aumenta drammaticamente! Quindi sarebbe abbastanza rassicurante poter contare al 100% sul punto fisso di fine luglio/inizio agosto. Dovresti raccogliere il maggior numero possibile di citazioni pertinenti e guardarle attentamente. L'ho già fatto nel caso degli altri veggenti e profezie (vedi pagina 108), ma vale anche la pena studiare più da vicino le previsioni specifiche di Irlmaier: "Quando i faggi nella Foresta Bavarese prendono le foglie rosse, è allora che inizia. (..Futuro dell'Occidente?", 1986, pagina 185). Sta già diventando complicato. Le foglie rosse ti fanno pensare automaticamente all'autunno. A volte questo passaggio suona come se la guerra dovesse scoppiare solo in autunno. Tuttavia, la caduta delle foglie dipende fortemente dal tempo. Nell'estate record del 2003, le foglie di faggio sono cadute in alcune parti della Franconia – non troppo lontane dalla Foresta Bavarese – circa 2 mesi (!) prima del normale. ….}. Vediamo a luglio od agosto; ma prima dovranno succedere le rivolte in europa, impensabili solo qualche mese fa, oggi possibili per la velocità con cui cresce la crisi finanziaria. La previsione di Irlmaier sulla terza guerra mondiale viene riportata anche nella 2a edizione del libretto di "Guarda nel futuro" del Dott. C. Adlmier del 1955, Traunstein Tipografo ed editore, in forma più succinta. Inizialmente l’anno dello scoppio poteva anche essere il 1950 con la nascita della guerra fredda mai terminata; l’anno non è conoscibile, mentre il periodo sì: luglio-agosto con le foglie di faggio che cadono prematuramente. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Scusami ma se scoppia la guerra in Ucraina ( domani o in questi mesi ) questa non porterà nell'immediato alla terza guerra mondiale , sappiamo nel quadro profetico generale ,che tutti noi conosciamo, che sarà uno degli avvenimenti precedenti ,come la guerra in Turchia e la guerra Israele Iran.
Probabilmente questa guerra provocherà in una conferenza di pace successiva, alla morte di un Grande, preludio questa volta, come profetizzato da Anguera e dallo stesso Irmaier, della terza guerra mondiale.
Pertanto conosciamo le tessere del mosaico e queste si devono incastrare.
Rimaniamo sintonizzati agli eventi fondamentali
Guerra ai confini della Polonia , quindi Ucraina
Abdicazione della Regina
Inflazione in atto con conseguente crisi economica
Guerra Israele Iran
Attentato e distruzione di New York
Guerre civili
E' evidente a mio avviso che tutto è in cammino e sarà un susseguirsi ravvicinato di questi eventi

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Dimenticavo questa eventuale guerra Russia Ucraina potrebbe anche essere il preludio della visita di Papa Francesco a Mosca , altro tassello fondamentale per l'inizio delle guerre civili

indopama
indopama
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

la Russia non puo' continuare ancora a lungo nel tenere sotto tensione l'esercito come sta facendo ora senza fare una guerra.
la crisi acuta in europa puo' partire in ogni momento poiche' controllano sia il denaro che l'economia e possono farli girare a loro piacimento.
hanno pure i picchiatori, mi pare tutto pronto.
il caos si crea con una sequenza rapida di crisi, quindi tutto deve avvenire molto in fretta, non com'e' successo ora col virus.

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

P.Riesz, per come fà intendere il veggente del Vardviertler la guerra in Ucraina non c'entra con la guerra mondiale, è una guerra regionale in cui parteciperà anche la Polonia nella zona di Leopoli. Remox fece un articolo in merito il 20 Gennaio 2015, non ho il link a portata di mano adesso. Essa causerà il blocco delle forniture di gas verso l'Europa, anche contro l'interesse della Polonia, che rimarrà al freddo e senza godere di royalties, ma rimarrebbe obtorto collo fedele alle decisioni della Nato.
Alois Irlmaier invece si riferisce chiaramente alla guerra mondiale che vedrà 3 eserciti russi occupare con carri armati in soli 3 giorni mezza Europa.Questo tanto sarà possibile perchè al tempo le difese europee saranno quasi inesistenti, fiaccati già da crisi molto gravi,fallimenti delle nazioni, guerre civili, catastrofi naturali, e anche perchè gli Usa saranno anche essi falliti, nel frattempo, e non ci aiuteranno che con ritardo. Quando verrà la prossima crisi finanziaria falliranno sia gli Stati dell'Europa occidentale che gli Usa, e il resto d'America.

Siccome sarà estremamente difficile che la Nato e gli anglo-americano in testa accettino un impegno scritto e poi anche di rispettare tale impegno di non far entrare l'Ucraina nella Nato, che è desiderosa di farlo perchè infiltrata da tempo ed eterodiretta dagli anglo-sionisti, la guerra in Ucraina prima o poi verrà. La Russia non accetta e nè accetterà, l'ha ribadito anche poche ore fà, che l'Ucraina entri nella Nato, poiche significherebbe avere missili puntati verso Mosca a poca distanza da essa.

Ad Anguera viene detto che a Poltava(Ucraina nord-orientale) chiederanno aiuto. Nel linguaggio di Anguera sappiamo che si riferisce ad un fatto grave, forse a drammatici effetti della prossima invasione dell'Ucraina? Probabile. Specie se lo mettiamo in relazione a quanto è stato detto al veggente del Vardviertler sulla guerra i confini meridionale dell Polonia. Mentre la guerra mondiale sarà appunto mondiale, non limitata a pochi Stati d'Europa.

3.748 – 11 dicembre 2012
Quelli che stanno a Poltava chiederanno aiuto ed un evento simile accadrà ad Entre Rios.

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

L'invasione la potranno fare anche uno dei prossimi inverni, anche se adesso si ritirassero, in tutto o in parte, dai confini dell'Ucraina, per limitare le spese militari. In effetti la Russia non è così ricca, deve muoversi in modo efficiente.

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il pil nominale della Russia è al 12° posto nel Mondo dopo, in ordine decrescente: Stati Uniti,Cina, Giappone,Germania,Francia,Regno Unito,India,Italia,Brasile, Canada,Corea del Sud.
https://it.wikipedia.org/wiki/Stati_per_PIL_(nominale)

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

LA RUSSIA INCIAMPERÀ E L’UOMO ORGOGLIOSO AGIRÀ CON LA FORZA DATAGLI DAL DEMONIO.La Russia inciamperà e affronterà una croce pesante. Soffro per i miei poveri figli innocenti.
DA SAN PIETROBURGO USCIRÀ UNA SPINA CHE FERIRÀ I MIEI POVERI FIGLI. L’ALBERO DEL MALE È NATO LÌ E I SUOI RAMI SI DIFFONDONO NEL MONDO. Il suo veleno è mortale, ma il Signore verrà in difesa dei Suoi. Coraggio.
Quando sull'Urss scese il braccio leggero di Maria portò alla sua dissoluzione, mi chiedo a cosa porterà quando sulla Federazione Russa scenderà il braccio pesante di Cristo.
Luca L.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

"La Russia inciamperà…”; questa profezia mal si concilia con dati di fatto e quindi dovrebbe essere spuria o suggerita dalla controparte. Queste le controdeduzioni: a) la Russia non è più governata da un governo antireligioso; b) la religione gode di stima e di buona salute; le chiese ortodosse sono state riaperte e restaurate come si conviene; la gioventù le frequenta a differenza del mondo occidentale; c) San Pietroburgo non è più il centro dell’ateismo che non è più il dogma principale del partito comunista; d) gli usa invece sono governati dai gradi più alti della massoneria, dal 18° al 33° grado, che formano il corpo mistico di satana e che poggiano sul piedistallo massonico-mafioso dei gradi inferiori che a loro volta governano l’intero popolo americano. Ho la presunzione di affermare che la democrazia sia tutt’altra cosa; ma la propaganda è questa. Sono cose note: https://www.altaterradilavoro.com/massoneria-e-satanismo-nella-storia-di-albert-pike/
{Il “PAPA” DEI MASSONI AMERICANI CHE FONDO’ IL KU KLUX KLAN E CREO’ IL PALLADISMO CON MAZZINI OGGI NEGLI USA HA UN MONUMENTO!
“In coscienza e sinceramente credo che l’Ordine massonico sia, se non il più grande, uno dei più grandi mali morale e politici che grava su tutta l’Unione”
John Quincy Adams, VI presidente degli Stati Uniti d’America:
Letters on Freemasonry «Lettere sulla Massoneria», 1833.
“La nostra battaglia infatti non è contro creature fatte di sangue e di carne, ma contro i Principati e le potestà, contro i dominatori di questo mondo di tenebra, contro gli spiriti del male che abitano nelle regioni celesti”
San Paolo – Lettera agli Efesini – 6,12
Se i più esperti di storia americana certamente avranno sentito parlare delle cruente gesta del generale sudista Albert Pike, purtroppo pochi sono a conoscenza della sua fanatica ossessione per l’esoterismo satanico coltivato in seno alla Massoneria americana, discendenza di quella di Rito Scozzese, e ancor meno sanno che costui fondò il Ku Klux Klan meritandosi però anzichè infamia eterna una grande statua a Washington. ….}.
A rigor di logica alla testa delle truppe russe dovremmo avere la Signora di Kazan e Suo Figlio che le useranno per flagellare le nazioni occidentali. Sarebbe la ripetizione del patto di Stalin con la Signora (se ne intendeva in quanto ex seminarista!) che in cambio di aiuto contro i nazisti liberò il clero ortodosso dai campi siberiani e riaprì le chiese; sembra che la cosa non sia piaciuta alla setta atea e che per questo l’avrebbe poi soppresso con una congiura anche per vendicare il lor adorato compagno Lev Trockij. Come tutti sanno, la seconda guerra mondiale consegnò metà dell’Europa agli Usa che la sottomisero e la tengono sottomessa a tutt’oggi; poi la setta atea dissolse l’Urss su direttive della massoneria americana per dar modo agli Usa di conquistare l’eurasia. Tale progetto è poi fallito: la Russia è risorta; merito solo di Putin? A me viene il sospetto che la Signora di Kazan c’entri, eccome! Anche Lei ha da recriminare oltre che contro la setta satanica anche contro i congiurati di San Gallo! Fantasie? Io credo di no! Che ve ne pare? P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Certo certo, come no! Vi interpretate le profezie come vi pare.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Avete propagandato profezie che vi si stanno ritorcendo contro come un bumerang. Lo stesso bumerang che ha lanciato Putin in questi giorni e che gli ritornerà addosso.

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sulla profezia di anguera ha ragione Luca

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

X P.Riesz_
http://ducadeitempi.blogspot.com/2013/06/oriente-occidente-la-guerra-investe.html

Korkowski Polonia 1983
"Non fatevi ingannare, il blocco orientale (Russia) fingerà accordi di pace: con l’apertura dei confini, con trattati di scioglimento di alleanze, con patti di neutralità. In seguito, quando sarete (popoli dell’est Europa, Polonia) al di fuori della protezione del blocco Occidentale (USA), sarete attaccati."

Questa profezia viene prima della caduta del Muro di Berlino e annuncia che il pericolo che viene dall’Est non si estinguerà con quegli eventi, ma dissimulerà le proprie intenzioni fino al momento in cui potrà agire indisturbato. Si conferma quanto abbiamo dedotto nel precedente articolo.

Fratello Adam, Wuerzburg 1949:
"La guerra scoppierà nel sud est, ma sarà solo un trucco per ingannare le forze d’opposizione. La Russia ha preparato a lungo i piani d’attacco. Ogni ufficiale russo ha già le direttive dell’operazione e attende solo il segnale d’inizio. Per prima cosa l’attacco sarà diretto contro la Svezia e poi verso la Norvegia e la Danimarca.
Allo stesso tempo sezioni dell’esercito Russo avanzeranno dalla Prussia Orientale, dalla Sassonia e dalla Turingia fino al Reno al fine di prendere il controllo del Canale della Manica a Calais. Nel Sud l’esercito Russo si unirà all’esercito Yugoslavo. I loro eserciti si uniranno per irrompere in Grecia e in Italia. Il Santo Padre deve fuggire velocemente per salvarsi dal bagno di sangue. Molti cardinali e vescovi saranno fra le vittime. In seguito [i Russi] cercheranno di avanzare in Spagna e in Francia verso la costa Atlantica per tentare di riunirsi con le armate avanzate nel Nord e completare l’accerchiamento dell’Europa centrale. La terza armata Russa, il cui compito sarà quello di occupare le aree rimaste e di rafforzare il movimento comunista (il quartier generale del governo comunista non sarà a Mosca, ma a Bamberg) sarà ostacolata nella sua avanzata dalle rivoluzioni nel Sud e andrà in rapida dissoluzione, mentre un Grande Monarca scelto da Dio attaccherà l’armata nel Nord a Niederrhein e la sconfiggerà con le armi più moderne.
In Sassonia si piazzerà l’armata russa principale, ma verrà colpita e distrutta. In questo modo terminerà la guerra in Germania. Ciò che sarà rimasto delle armate russe sarà incalzato fin dentro al territorio della madrepatria e spazzato via."
Queste visioni, estremamente precise nei particolari, descrivono con ancora più dettagli lo scenario che avevamo disegnato. Invasione improvvisa da Est che colpirà l’intera area centrale dell’Europa con rivolte e guerre che colpiranno la Scandinavia (lo avevamo dedotto dalla lettura delle profezie, mentre qui viene esplicitamente dichiarato), la Germania, la Francia, la Spagna, l’Italia e l’Inghilterra.Il comunismo di cui i veggenti parlano è lo stesso di quello della Guerra Fredda? Sono “rivoluzioni colorate” autoctone della tecnocrazia apolide europea di cui la Russia approfitterà? O dovremo aspettarci un cambio di governo a Mosca? Interessante la citazione di Bamberg come centro ideologico rivoluzionario, in quanto intorno all’anno 1000 fu la capitale del Sacro Romano Impero mentre nella storia recente fu un centro di resistenza contro la propagazione del comunismo in Germania. Viene citata la Yugoslavia che oggi non esiste più, ma dobbiamo considerarla come l’indicazione dell’area geografica dei Balcani dove la Serbia ha mantenuto i rapporti più stretti con la Russia. Si conferma la grande concordanza con le principali profezie cristiane riguardo alla persecuzione della Chiesa e al Santo Padre e all’emersione del Grande Monarca. Inoltre, proprio come detto da Nostradamus nell’Epistola al Re Enrico II del 1557, i Re Orientali saranno inseguiti fin dentro ai loro confini e sterminati.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il Veggente del Voralberg 1922
"Da un giorno all’altro scoppierà la rivoluzione comunista insieme a quelle socialiste nelle varie nazioni. Vi sarà una tempesta che colpirà gli ecclesiastici. All’inizio la gente non vorrà crederci, tanto accadrà improvvisamente. Molti verranno imprigionati e giustiziati. Ognuno dovrà fuggire sui monti che saranno pieni di gente.
Come un fulmine a ciel sereno la rivoluzione portata dalla Russia colpirà prima la Germania, poi la Francia, l’Italia e l’Inghilterra. Le regioni del Reno saranno devastate da eserciti invasori."
Torna ancora una volta il concetto delle rivoluzioni in Europa. La crisi economica sarà il pretesto per scatenare le rivolte che, dal mio punto di vista, somiglieranno molto alla struttura delle rivoluzioni colorate che abbiamo visto nel Nord Africa, in Ucraina e Georgia e ora, forse, in Turchia. Non è difficile ipotizzare che tale modello verrà “esportato” in Europa (vedere situazioni incandescenti in Grecia, Spagna e Portogallo).

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Conclusione la classe dirigente dell'ex URSS e quindi della Russia è la stessa di 30 anni fà, Putin capo del KGB , pensate veramente che si siano convertiti ?? conversione di facciata e di opportunità.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

“Contra factum non valet argumentum”: quando le profezie vanno contro i fatti, sono fole. Fatti: 1) Dalla Russia non soffiano più i venti di sovversione tipici della guerra fredda fomentati da un gigantesco ed organizzato partito bolscevico; i comunisti occidentali hanno cambiato pelle e casacca: sono diventati “democratici” e seguaci di Obama; quelli orientali, cinesi, sono nazionalisti e pragmatici: hanno superato il maoismo ed hanno accettato la libera impresa ma non hanno distrutto la costruzione socialista statale ed inoltre non sono più strettamente rivoluzionari internazionalisti; i comunisti russi sono nazionalisti propensi a mantenere forte la struttura statale contro l’invadenza del capitalismo degli oligarchi; i pilastri dello stato russo sono l’armata rossa e il KGB da cui proviene Putin che fecero barriera all’espansione della Germania nazista ed oggi la fanno contro l’espansionismo anglosionista; l’ideologia imperante è il patriottismo avversaria dei liberali del tutto squalificati. 2) Le eventuali e probabili rivolte europee saranno frutto della crisi economica innestata dalla guerra degli usa contro Cina e Russia. Il sistema economico americano si è retto sulla dittatura del dollaro e sulle enormi spese militari; i troppi dollari stampati produrranno inflazione sia all’interno degli usa che in europa e le rivolte ne saranno una semplice conseguenza: più che le idee rivoluzionarie comuniste sarà la fame a sollecitare le rivolte. 3) Gli stati europei sono tutti deboli: non brillano certo per capacità e rapidità nel decidere in quanto vassalli e succubi degli usa; prefigurare l’avvento di un grande monarca al momento è senza senso; mancano del tutto le energie e forti idealità; la Germania sarebbe stata la candidata a far risorgere l’Europa, ma la doppiezza e la tracotanza teutonica fanno sfumare il progetto europeo. 4) Come ho scritto sopra, gli usa non sono una vera democrazia in quanto vi regna una oligarchia satanica dedita a rapinare il resto del mondo; negli alti gradi massonici regna il più puro spirito anticristiano, trionfano i riti di magia e un simbolismo sfrenato. 5) Il vaticano è governato da un papa eletto dietro congiura che sta riuscendo a distruggere la chiesa già in piena crisi dai tempi del concilio vaticano II: non la primavera agognata ma un rigido inverno con uno sbandamento sia del clero che dei fedeli mai visto in duemila anni; i giovani in particolare non frequentano più le chiese; già gli ortodossi russi sono in una posizione migliore con un risveglio religioso molto consistente. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Resta il fatto che saranno i russi ad invadere l'Europa.

indopama
indopama
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

non esiste un governo russo o cinese o italiano o tedesco, esiste un'elite che li governa tutti, basta vedere la reazione al fake virus dove hanno fatto tutti le stesse cose.

sveglia!!!!!

quello che l'elite sta facendo ha un motivo spirituale dietro, loro sono il top, non sono scemi altrimenti Dio non li avrebbe messi li' dove stanno.

il motivo ha a che fare con l'obiettivo delle coscienze in questa vita, tutto si muove attorno all'illuminazione delle coscienze che deve essere possibile ma non facile, quando una parte perde la strada va o corretta o eliminata per non disturbare troppo gli altri.

nessuno e' vivo fintanto non arriva all'illuminazione, piu' o meno evoluta ma necessaria per accedere alla vita eterna che sara' cmq un dono di Dio.
rinascere in vita, questo e' l'obiettivo, l'europa e' tutta morta spiritualmente e in questo momento va eliminata dal gioco.
togliere i corpi e' una naturale conseguenza della morte spirituale, non e' uccidere, la gente ha gia' scelto di rimanere morta spiritualmente.

i corpi sono creazione, non hanno vita propria, la vita e' nello spirito (eterna se riusciamo a prenderne coscienza e a sperimentare un pochettino) e la scelta di vivere o morire spiritualmente e' sempre soggettiva, gli altri possono solo agire sui corpi (se Dio lo permette) ma non sullo spirito.

indopama
indopama
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

insomma nessuno puo' uccidere nessuno, solo Dio ha il potere di vita e di morte perche' la vita e' nello spirito, la creazione e' morta, illusione, e' inerme.
la creazione non puo' toccare lo spirito, e' vero invece viceversa, come dentro cosi' fuori.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

"Resta il fatto che saranno i russi ad invadere l'Europa", non è un fatto, si vedrà; solo gli inglesi, francesi e tedeschi hanno fatto invasioni su larga scala; se vogliamo, gli attriti della Russia con l'Europa si sono limitati alla sola Polonia paese anch'esso slavo per motivi religiosi. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

Non avete mai capito che nelle profezie la madonna parla soprattutto di voi che siete attanagliati dal male e che non ve ne rendete conto, con la convinzione poi di essere nel giusto. Non avete mai capito che Dio non si trova in chiesa o in una religione specifica, ma si trova dentro di voi. Dio è l'energia che crea la vita, che compone tutto ciò che esiste. Siete degli idolatri che avete ancora bisogno di adorare statue di pietra e di seguire rituali di un paganesimo decadente.
Luca L.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Vai eccone un altro. A posto siamo… Vabbè dai, si sapeva che in questo periodo gli idioti sarebbero stati legione. Ps. Luca, dammi retta, lascia perdere… Saluti.
Massimiliano

indopama
indopama
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

esattamente, idolatria, focus sulla creazione e non sullo spirito creatore.

dobbiamo imparare tutto cio' che non esiste nella creazione, questo dobbiamo fare per accedere alla vita eterna.

la creazione la fa Dio non noi, anche quello che chiamiamo il nostro corpo e' totalmente sotto il suo controllo, non so nemmeno quante fibre muscolari sto muovendo e come fare a muoverle…

suvvia e' facile da capire che l'unico controllo che abbiamo e' nel libero arbitrio, nella scelta interiore che diventera' poi creazione la' fuori.

paura coraggio giustizia ecc tutto dentro di noi, queste sono le cose che dobbiamo imparare a controllare , a scegliere in accordo col Cuore.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

L'Ucraina accoglierebbe con favore la mediazione vaticana, vuole presto la visita papale – ambasciatore

https://www.reuters.com/world/europe/ukraine-would-welcome-vatican-mediation-wants-papal-visit-soon-ambassador-2022-02-14/

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

https://www.maurizioblondet.it/e-la-fine-dellunita-del-cattolicesimo/

E’ la fine dell’unità del Cattolicesimo.
Alcune diocesi potranno ammettere il sacerdozio femminile, come già esige la Chiesa tedesca, altre il matrimonio sacramentale fra sodomiti … in pochi anni ci saranno tanti cattolicesimi quante diocesi.

“Sorgi, Signore nel Tuo sdegno, poni fine al male degli empi!”

Il Papa trasferisce ai vescovi competenze riservate alla Santa Sede
Con un motu proprio Francesco ha stabilito che gli ordinari delle Chiese locali potranno intervenire in materia di gestione seminari, formazione sacerdotale, redazione di catechismi e in altri settori non chiedendo l’approvazione vaticana ma una più semplice conferma

indopama
indopama
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

https://www.maurizioblondet.it/limmenso-marciume-del-deep-state-sta-per-essere-smascherato/

project veritas e' sempre gestito dall'elite, altrimenti sarebbe gia' morto.

la storia del virus volge al termine e adesso devono partire le rivolte della gente contro il proprio governo, ecco che queste notizie devono uscire adesso cosi' come il caos di una nazione che toglie le restrizioni e un'altra che le aumenta, tutto e' fatto per aumentare la pressione sociale.

poi organizzeranno le proteste che diventeranno rivolte violente quando entreranno in scena i picchiatori e in guerra civile quando entreranno in scena i militari dei servizi segreti uccidendo qualcuno qua e la'.

poi la Russia, tutto deve accadere in poco tempo, in maniera improvvisa per rimanere caos, se dura troppo a lungo poi si trova la soluzione per la pace.

indopama
indopama
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

la guerra e' puro odio che c'e' gia' da tempo dentro la gente, si sta solo trasformando in creazione.
la gente ha scelto di mantenerlo nell'animo, la gente e' responsabile di quello che sta accadendo.
l'elite non ha nessuna colpa, Dio e' sempre in controllo di tutto, e' Dio che crea la realta' qui ed ora, niente sfugge al suo volere.

l'elite non potrebbe fare quello che fa ora con una umanita' diversa.

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Non basta rubare le uova(alcune)del cattolicesimo per sfuggire alle balle da bar. Certamente e' reale,anche nell'insegnamento mariano, un certo massimalismo unito a un certo minimalismo su base spirituale…ma poi …c'e' tutto il resto,storia e vita,che esula dalla fumettistica riduttiva e superficiale.Spessore vero,doc bimillenaria,non povere stronzate.Studiare per credere.Salvo eccezioni,finche' e'vivo il corpo nell'uomo e' unito all'anima,e non e' che la perdita della Grazia da parte dell'anima renda morto il corpo e ne legittimi la morte .Dio, che e' un gran Signore e non un povero pezzente che dice eresie e stronzate,ci guarda uno per uno,nell'anima e per la vita eterna(Paradiso o Inferno,non solo Paradiso)e si regola in maniera diversa in base a cio' che vede.Non esistono discorsi troppo generali,nonostante le profezie,perche' poi anche durante gli eventi non abbiamo tutti la stessa sorte,ma salvo eccezioni Dio non riduce il tempo di vita che ha stabilito.Quando lo fa e' per evitare un Inferno peggiore ancora,sapendo che l'anima non si convertira'senno' darebbe tempo.Non c'entra niente che"… nasciamo morti,anima e corpo e solo l'Illuminazione ci fa rinascere":stronzate.Nasciamo vivi,anima e corpo,anche se decaduti e posti come sopra un piano inclinato che porta nel tempo alla morte fisica e potenzialmente a quella spirituale.La Grazia,rinascere dallo Spirito,e' per la salvezza eterna,Illuminazione e conversione,in prospettiva escatologica,e chi riduce tutto al presente,considerando gia' morto il corpo e l'anima,e quindi negando il libero arbitrio salvo poi farne la base su cui poggiare(?!) le sue illogiche e stronze eresie e considerazioni…. farebbe meglio a finirla con questa costruzione nevrotica,priva di alcuno spessore e di alcuna dignita' culturale, di volersi sentire superiore per non vedere di essere l'ultimo.Disonesta' e vigliaccheria,madre e figlia una dell'altra.Figlia di sua figlia.Ognuno ha i "misteri" che puo'…

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Pero' ci sono eresie che sono apologia di crimine,e per conto mio non permetterei che si nascondano dietro al paravento del discorso spirituale e culturale,anche se chi le propone e' un poveretto che non si rende conto.A che punto siamo arrivati…

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

E per ultimo pare che anche Draghi voglia andare a scommettere in Russia (cfr ansa.it) Mi sa che per ultimo vi andrà proprio l'attuale Papa Francesco.

Mi sa che ci siamo.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
2 anni fa

…..Né si può dire che il «processo di lapidazione di papa Benedetto XVI […] da parte dei vescovi tedeschi, con il consenso del Vaticano» parta da questa visione minimal – per così dire – della Chiesa di là da venire: è vero casomai il contrario, ossia che il risentimento della Curia nei riguardi del PAPA EMERITO è dovuto proprio all’abbandono delle istanze più estreme del Concilio da parte di un Papa solo parzialmente resipiscente e troppo accondiscendente verso il cattolicesimo tradizionale.

Il “TRADIMENTO” che si rimprovera a Ratzinger è di aver promulgato il motu proprio SUMMORUM PONTIFICUM, andando ben oltre quell’immagine di moderato conservatorismo che si costruì quand’era prefetto dell’ex Sant’Uffizio, che non doveva assolutamente mettere in discussione il Vaticano II…….

https://www.aldomariavalli.it/2022/02/17/lettera-quella-profezia-di-ratzinger-e-il-disegno-modernista-unidentita-che-inquieta/

L’ATTACCO A RATZINGER E LA SUA PROFEZIA DEL 1969 SU UNA «CHIESA DELLA FEDE» E «UN PICCOLO GREGGE DI CREDENTI»

……Ciò che ha catturato potentemente la mia attenzione è la particolare virulenza della stampa contro papa Benedetto, da Google, che non lo chiama più “papa emerito” ma piuttosto “ex-papa”, fino alle reti televisive presumibilmente più serie. Un buon esempio lo si può vedere in questo breve report preparato da Deutsche Welle.

Forse è la mia immaginazione, ma l’odio che c’è dietro non è umano; è un odio più profondo e ancestrale. In modo sfacciato, questi rappresentanti di MORDOR si mettono al servizio del cardinale Marx – quasi un nuovo SARUMAN – che esige un cambiamento profondo nelle strutture della Chiesa, un cambiamento rispetto al quale Benedetto XVI – quasi un altro GANDALF – nonostante i suoi anni costituisce ancora la principale diga di contenimento.

https://www.aldomariavalli.it/2022/02/14/lattacco-a-ratzinger-e-la-sua-profezia-del-1969-su-una-chiesa-della-fede-e-un-piccolo-gregge-di-credenti/

NICOLA_Z
NICOLA_Z
2 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

…..le parole di Conchita già allora testimoniavano che la Vergine aveva avvertito, in poche parole, che il COMUNISMO sarebbe stato una piaga per l’umanità e che SAREBBE TORNATO. …

….. Conchita ebbe modo di dire che l’influenza del COMUNISMO nell’Europa del 1965 era inferiore a quella che aveva percepito per l’Europa del futuro…..

….. Il mio fermo convincimento rimane quello che a scatenare le rivolte saranno le varie MASSONERIE che si nascondono dietro Bruxelles e che l’azione della Russia sarà determinata da un ottuso revanscismo nei confronti dell’ “OCCIDENTE”.…..

….. A tal proposito, e per concludere, vorrei citare la famosa opera di Tolkien “IL SIGNORE DEGLI ANELLI” che può ben essere definita come “VERO PROFETA” del nostro tempo (lo riporto poiché ispirato da un ottimo articolo di Socci sul suo blog “Lo straniero”). In quella saga il terribile pericolo sorge da Est, a MORDOR, e si prepara a devastare l’Occidente.
Le forze di SAURON hanno dalla loro la potenza militare e quella della tecnica.
Mentre l’Occidente si arrocca in difesa della città di MINAS TIRITH, simbolo di un grandioso passato ormai scomparso, attorno alla figura del Re ritrovato. Il Re è coadiuvato dal bianco sacerdote GANDALF ed entrambi lottano disperatamente per la sopravvivenza, ben sapendo che la speranza della vittoria non risiede nella forza delle armi.

Tolkien fa dire a DENETHOR, sovrintendente di MINAS TIRITH :
“L’OCCIDENTE SOCCOMBE. AVVAMPERÀ UN ENORME INCENDIO E TUTTO SCOMPARIRÀ”.

DENETHOR è l’immagine dell’Occidente stanco che, abbandonando le sue radici cristiane, ha oramai perso la speranza nel futuro, certo della sconfitta, una volta che si trova preso nelle ostilità improvvise.

A Denethor risponde GANDALF, il bianco sacerdote:
“Le nostre forze sono state appena sufficienti a respingere il primo assalto. Il prossimo sarà più massiccio. Questa guerra è quindi senza speranza, come Denethor aveva intuito. La vittoria non può raggiungersi con le armi”.

Per poi aggiungere:
“Ho detto che la vittoria non si potrà raggiungere con le armi. Spero ancora nella vittoria, ma non nelle armi”.

La vittoria infatti non verrà per le armi, ma per l’ultimo degli ultimi, l’Hobbit Frodo, che porterà l’anello del potere alla distruzione.
Ma non sarà nemmeno lo stesso Frodo a distruggere l’anello, ma l’azione diretta della Grazia che da un male, Gollum, riuscirà a trarre un bene, la vittoria finale. Lo “scandalo e la stoltezza” cristiani di fuggire ciò che può dar potere e distruggerlo è per SAURON incomprensibile e, infine, causa della sua sconfitta.

Come non ravvisare gli straordinari paralleli con la nostra epoca e con ciò che ci attende? Era veramente Tolkien un Profeta? Era ispirato dalla Provvidenza? L’opera è scritta nel pieno della Guerra Fredda, ma come dice GANDALF… il primo attacco è stato respinto con difficoltà, ma il prossimo sarà massiccio!

Il PRIMO COMUNISMO è caduto, ma il prossimo troverà i popoli impreparati ad affrontarlo.
MORDOR è alleata con i popoli del Sud e anche qui dobbiamo ravvisare il parallelismo con il risveglio islamico di cui tanto abbiamo parlato.
La vecchia gloria di MINAS TIRITH è un emblema della vecchia gloria dell’Europa cristiana che non c’è più e che si prepara a soccombere privata di ogni speranza. Ma ecco sorgere un bianco sacerdote, il SANTO PADRE, che presenta a questa umanità affranta un novello Re, un GRANDE MONARCA dell’antica stirpe reale che impugnerà la spada per difendere l’ ”OCCIDENTE”, l’Europa invasa e senza speranza, contro l’invasore.
Ma non sarà la forza delle armi a garantire la vittoria finale, quanto l’intervento di Dio, mediante l’Avvertimento e il Miracolo, a sancire la definitiva vittoria del bene sul male. E queste schiere fedeli sono rappresentate DA COLORO CHE IL POTERE SCHIFA, quei pellegrini che costituiscono IL SILENZIOSO ESERCITO ORANTE DI MARIA.

https://ducadeitempi.blogspot.com/2013/06/oriente-occidente-in-guerra-la-mistica.html

Remox
Remox
2 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Nicola ormai conosce il blog meglio di me.

Avvoltoio
Avvoltoio
2 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Nicola_Z
Anche io penso che Tolkien abbia scritto il Signore degli Anelli per raccontare gli eventi che porteranno all'invasione dell'Europa da parte della Russia, Cina e Mondo Islamico. Infatti il Ritorno del Re ricorda molto la profezia del GM e della liberazione dell'Europa dal Comunismo, descritta dai veggenti.

indopama
indopama
2 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

il mondo non ha i tempi della persona, gira molto piu' lentamente, quindi i piani per il mondo vengono fatti e preparati molto tempo prima.
la sua evoluzione (pianificata) avviene cosi' lentamente che manco ce ne accorgiamo. questo e' il compito dell'elite affidatogli da Dio.

formica
formica
2 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

parli del 2030, fra otto anni, ma loro hanno fretta,
la situazione finanziaria, con crisi energetica-mat. prime, sta mettendo a dura prova il biglietto verde che ormai non ha più missili nel "bazuca".
hanno bisogno di una guerra per vari motivi: distogliere l'attenzione e riequilibrare i valori finanziari.
Penso…………………

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Nell'anno 2030 tutto ciò che doveva accadere sarà accaduto. E neanche da poco tempo. Ci si metta l'animo in pace, perchè non esistono vie di mezzo. Questi 8 anni che ci separano da quella data saranno gli anni più difficili della storia in senso materiale e spirituale. La resa dei conti è ora non dopo. Saluti.
Massimiliano

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Esaminiamo queste tre affermazioni per fare chiarezza:
1)…..le parole di Conchita già allora testimoniavano che la Vergine aveva avvertito, in poche parole, che il COMUNISMO sarebbe stato una piaga per l’umanità e che SAREBBE TORNATO. …

2)….. Conchita ebbe modo di dire che l’influenza del COMUNISMO nell’Europa del 1965 era inferiore a quella che aveva percepito per l’Europa del futuro…..

3)….. Il mio fermo convincimento rimane quello che a scatenare le rivolte saranno le varie MASSONERIE che si nascondono dietro Bruxelles e che l’azione della Russia sarà determinata da un ottuso revanscismo nei confronti dell’ “OCCIDENTE”.….. .
Contra factum non valet argumentum, lo ripete anche don Minutella.
Cominciamo:
1) Se il comunismo è stato una piaga per l’umanità lo è stato almeno alla pari (per me ancor più) col capitalismo anglosionista che ha sfruttato a più non posso l’America Latina, l’Africa e parte dell’Asia colla dittatura prima della sterlina e poi del dollaro tuttora imperante.
2) Attualmente nessun paese europeo, Russia compresa, è governata da un sistema comunista e il comunismo non è affatto tornato e mai tornerà colle vesti del ‘65. La Cina ha intrapreso un cammino suo proprio che le ha fornito un progresso impensabile; i comunisti europei da rossi sono diventati verdi o al massimo democratici massoni alla Obama.
3) Le rivolte non volute saranno scatenate in Europa dalla situazione senza uscita creata suo malgrado dalla stessa massoneria anglosionista protesa colla Nato a sottomettere la Russia.
La Russia pretende che la promessa degli occidentali al momento dello scioglimento del patto di Varsavia sia mantenuta: niente missili puntati su Mosca dai paesi confinanti col territorio russo. Quindi niente revanscismo, solo mantenimento delle promesse. Alla Russia non manca il territorio, ne ha fin troppo; non ha alcun interesse contrario a che le nazioni di frontiera facciano parte dell’Unione Europea; non vuole tuttavia che la nato, strumento militare degli usa, si accampi sotto le mura del Cremlino. La crisi per gli europei asserviti è senza soluzione e ciò comporterà di sicuro il crollo di tutto l’occidente con un parallelismo simile a quello già avvenuto all’interno del patto di Varsavia; gli usa come l’Urss non riesce a contenere la crisi economica dei paesi satelliti: non riusciranno a contenere l’inflazione e a risolvere la penuria delle materie prime. Le rivolte previste in Europa non riusciranno a capovolgere la situazione e gli usa tenteranno allora di uscire dalla trappola in cui si sono cacciati con il solo modo a loro congeniale: la guerra, la terza guerra mondiale. P.Riesz_

GIONA
GIONA
2 anni fa

Arriveremo mai a vedere Giorgia meloni capo del governo fra un anno?

indopama
indopama
2 anni fa

comment image

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

Altro veggente bavarese è Matthias Stormberger: chissa! saranno le montagne bavaresi ad ossigenare ben bene i cervelli e a rendere sveglie le menti…
“…E dopo la fine della seconda grande guerra, verrà una terza conflagrazione universale, tale da determinare ogni cosa. Ci saranno armi del tutto nuove. In un giorno moriranno più uomini che nelle precedenti guerre. Le battaglie saranno combattute con armi artificiali. Avverranno gigantesche catastrofi. Le nazioni del pianeta andranno incontro a queste catastrofi ad occhi aperti. La gente non saprà quello che starà per accadere, e quelli che sapranno e diranno, saranno ridotti al silenzio. Dopo, ogni cosa sarà differente da prima, e molti luoghi della Terra saranno un grande cimitero. La terza guerra sarà la fine di molte nazioni”. “Voi, figli miei, non farete esperienza della più grande sciagura; nemmeno voi, nipoti miei, ne farete esperienza; ma è il terzo ceppo, che probabilmente ne farà esperienza. …… La fede cattolica scomparirà quasi del tutto, i religiosi saranno disprezzati. Essi non meriteranno alcun rispetto per via della loro condotta di vita. Non ci saranno molti buoni cristiani tra la gente. … Quando la fede scomparirà, anche l’amore verso il prossimo andrà perduto completamente…”.
“il terzo ceppo”, la terza generazione dai giorni di Stormberger corrisponde approssimativamente al periodo compreso tra il 1990 e il 2010 e formerà la truppa per la guerra che si collocherà quindi verso il 2030. La terza guerra mondiale è ancora una previsione quindi evitabile ma la crisi del cattolicesimo è invece un fatto: contra factum…. Sulle cause della terza guerra mondiale per ovvi motivi non ci sono analisi serie, meglio non sapere: è sostanzialmente un fatto di contrappasso dantesco. L’Urss degli anni 70-80 non riuscì più a mantenere le nazioni alleate dell’europa dell’est a causa del suo immobilismo provocato dal dogmatismo ideologico; al contrario l’espansione del dollaro nell’Europa dell’ovest portò un relativo benessere: di conseguenza crollarono le repubbliche dell’est e la stessa Urss. Sembrava la vittoria finale: il dollaro stava per invadere tutta l’eurasia e per gli usa si prospettavano altri lunghi anni di prosperità …. ma il popolo russo non fu d’accordo e cominciò a far barriera e la situazione si è capovolta: il dollaro non è più in espansione, non può più contare sull’america latina già dissanguata, né sull’Asia e l’Africa sempre più sotto l’influenza della Cina e tanto meno sull’Europa sia dell’ovest che dell’est, Europa tutta entrata in crisi irreversibile a causa della scarsità delle materie prime, scarsità sempre più acuta. La crisi per l’occidente è senza soluzione e ciò comporterebbe di sicuro il crollo di tutto l’occidente in parallelo a quello già avvenuto dell’Urss; le rivolte in Europa non riusciranno a capovolgere la situazione e gli usa tenteranno allora di uscire dalla trappola con il solo modo a loro congeniale: la guerra, la terza guerra mondiale. P.Riesz_

Unknown
Unknown
2 anni fa

Con straordinaria coincidenza con la crisi Ucraina ,Erdogan ritorna a minacciare la Grecia

La Turchia minaccia la Grecia,  sta ammassando  una flotta d’invasione al largo di Rodi, Kos e Samos

https://www.maurizioblondet.it/author/blondet/

Remox
Remox
2 anni fa
Rispondi a  Unknown

E' perfettamente normale. Quando passa il principio che è possibile appropriarsi di terre altrui con manifestazioni di forza, sempre più soggetti, ingolositi, ci proveranno.
La questione fra Ucraina e Russia farà da specchietto a tutto il resto.
Le provocazioni turche s'intrecciano con gli interessi russi sugli stretti e le due crisi si allacciano come previsto ed anticipato.

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa
Rispondi a  Unknown

Infatti probabilmente la zona calda e' il Mar Mediterraneo orientale.Non posso affermarlo con certezza,ma Erdogan regge il gioco dei suoi alleati,che sono Usa,GB,Israele, Sauditi.Alleanza che esiste dalla fine della seconda guerra mondiale.Me lo aspettavo e l'ho scritto poco tempo fa che la prossima mossa sarebbe venuta da Erdogan.Poi,vedo ora e leggo le parole di Remox,qui sopra,e allora finalmente ho capito:e' tutta colpa di Putin(Roba da matti).P.Riesz_ vive e lotta…meno male! :-))).Quanto al futuro,dire adesso tutti i dettagli sarebbe sciocco,ma dall'insieme e da qualche parola di Irlmaier,e della Madonna,apparentemente anche contraddittorie,sappiamo che il detonatore in futuro sara' il Medio Oriente,ma mentre l'attenzione sara' posta la', la guerra scoppiera' improvvisamente in Europa;quindi un inganno russo potrebbe esserci,se cosi' si puo' chiamare….anzi,se sono russi,si deve!:-)))Scherzi a parte,sarebbe normale,ma non credo che lo farebbe uno come Putin perche' Putin prima di tutto e' un uomo normale,e un leader normale,non una tattica e un "piano". :-))) e perche' probabilmente il governo russo cambiera'.Putin precorre L'Hobbit Frodo :-))).Il mondo non e' nato con Putin,(anche se leggendo certe cose parrebbe che si'),ma rinascera' con lo spirito russo dei Solgenitin e dei Putin.Uomini veri.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Unknown
Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa

Comunque per onesta' e una volta per tutte mi sembra giusto precisare che il principio dell'Autodeterminazione dei popoli e' stata sostenuta e rivendicata dagli Usa e dall'Occidente per legittimare autentici colpi di Stato contro la volonta' maggioritaria del popoli,(Kosovo)mentre nel caso della Crimea,che e' un caso autentico di autodeterminazione,la propaganda sionista ha invertito la realta'.La Crimea se la sarebbe vista brutta sotto il governo nazista di Kiev, e il popolo lo sapeva.La presenza russa ha solo impedito che l'autodeterminazione si realizzasse.Il resto e' vita,guerra e sue necessita'.Se un presidente cattolico come Jhon Kennedy(poi assassinato dal super complotto ,tanto incredibile allora, quanto autentico)messo in piedi da Israele con USA,GB, Sauditi e Turchi(Onassis lo sapeva prima,che caso) s'impunto' per i missili a Cuba…pensare che la Russia potesse lasciare il Mar Nero alla Nuland,merita forse una sola risposta.

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa

La presenza russa ha solo impedito che l'autodeterminazione NON si realizzasse,fosse soffocata.

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa

Non c'e' due senza tre:ne ho anche per il bravo Blondet,che merita affetto,ma il post Uomini e donne contro l'Impostura e' uno dei quei casi di capitombolo dovuto alla ricerca del sublime.Anche io sono d'accordo con la Miriano,ma non credo che la Miriano intendesse esattamente quello che dice Blondet,anche se quando ero bambino,fine anni '50 ,la mentalita' era questa(o sembrava questa) e ce l'ho avuta da giovane.Un senso di eroismo che si prende sulle spalle il peso e lo nasconde agli altri.Basta poco per capire che la Miriano non poteva intendere questo. Del resto estremizzare un'attitudine la porta verso il suo contrario:estremizzare la virilita' la rende isterismo.Anche in questo caso suggerisco di imparare a capire Putin,che sicuramente non ha un compito facile,eppure riesce a essere molto equilibrato.Se la pianta pensa solo al frutto e al seme,smette di produrli.Inganno diabolico,anticristiano.Cristiano significa intero,unita' della persona.Senno' si finisce come Richard Nixon,e comandano i Kissinger coi suoi.(Tanto,Nixon fu burattino gia' quando entro' nel complotto anti Kennedy,coi Bush e i democratici).Dio i suoi servi veri li prepara meglio,non come casi semi clinici.

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa

Faccio un esempio dall'agricoltura:se innaffiamo giovani pianticelle da seme,tipo prezzemolo,lattughino,etc,facilmente si abbattono perche' sono esili:viene l'istinto di rialzarle una per una col dito,ma questo e' isterismo.Basta aspettare l'indomani e quelle sono belle dritte,grazie alle radici e alla linfa.Rialzarle col dito e' come fare discorsi etici,prediche,cercare colpe e cause,ipotizzare societa' perfette:intenzioni alte ma vane;soggette alla ciclicita'.Il peggio e' che cosi'siamo tutti troppo protagonisti;troppo al centro.Ecco perche' l'Hobbit.L'ho scritto giorni fa,qui:io sto bene e sono lucido perche' non mi sento al centro di niente.Lo Spirito lavora sulle radici e la cosa piu'importante e' che lo fa con semplicita';calma;ordine;chiarezza.Proprio come dice la canzone di san Damiano.Piu' importante perche'e' Bellezza;ricrea;il contrario dell'isterismo.Ovviamente anche questo sapeva Solgenitsin che lo scrisse quando venne in Occidente.Disse:troppe notizie;troppo coinvolgimento;l'anima e il cervello non vanno invasi e mobilitati cosi'.Figuriamoci cosa direbbe oggi.Perfino nel calcio:io mi godevo le regole basilari;cosi' logiche e coerenti perche' interne,fatte di radici.Fallo su un avversario:poteva tirare direttamente in porta?Allora punizione di prima;calcio diretto:era in area?Rigore.Poteva solo passare palla a un compagno?Calcio a due tocchi,anche dentro l'area.Punto.Cosi' con questo spirito e questa sostanza nascono le civilta',prima di essere alla fine usurpate.Adesso,in questo caos,le civilta'sembrano morire: ma un mattino saranno di nuovo in piedi;dentro l'anima e dentro il cuore e la mente.Forse tutto sta in cosa si fa col dito:chi punta la luna; chi punta lo spauracchio preferito;chi rivendica i suoi diritti.Se le elites puntano la luna,meglio non fare come quelli che guardano solo la luna.Meglio guardare anche il dito.Io lo punto contro le elites e i loro servi; tra cui non includo gli onesti punti di equilibrio:come Putin e Assad:un lungo elenco di personalita' che le elites hanno criminalmente ucciso o messo fuori gioco nei secoli.Se davvero avessero giocato pulito per conto di Dio e fosse solo tutta colpa dei popoli;allora non avrebbero avuto bisogno di questo. Invece se la sono presa di preferenza con uomini chi piu' chi meno discutibili ma che erano punti di equilibrio,favorendo terroristi ed estremisti.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa

Ambasciatore Avdeev, presto incontro tra Papa e Kirill
A giugno o luglio. sarà in luogo dove cristiani soffrono

https://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2022/02/18/ambasciatore-avdeev-presto-incontro-tra-papa-e-kirill_e148fae8-bdc8-4193-9609-726703784904.html

(ANSA) – GENOVA, 18 FEB – "Stiamo preparando il secondo incontro tra Papa Francesco e il Patriarca della Chiesa ortodossa russa", Kirill, "a giugno o luglio.

So che è stato scelto un buon principio per individuare il luogo dell'incontro: sarà un luogo dove le persone soffrono, dove i cristiani soffrono".

Lo spiega l'ambasciatore russo presso la Santa Sede Aleksandr Avdeev a Genova al quinto seminario italo-russo.
"Penso che l'incontro sarà molto importante e interessante, non solo per le relazioni internazionali, ma anche per lo sviluppo delle relazioni tra le due chiese. – ha concluso – Siamo i figli di una civiltà cristiana, abbiamo dei valori morali ed etici comuni".

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ma secondo la profezia di Garabandal non doveva essere a Mosca?

Unknown
Unknown
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Stefano ,avvolte mi cadono le braccia ))), certo che la profezia dice Mosca ,al momento non si parla di Mosca , quindi o non sarà ancora questo l'incontro decisivo, o con l'eventuale guerra si spingerà per fare questo incontro a Mosca.

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

😆

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Come dice il figlio di Vincenzo, l'incontro potrebbe, obtorto collo, aver luogo a Mosca. Oppure al ritorno l'aero potrebbe dover far sosta a Mosca, luogo diverso dall'incontro con Krill. Oppure ancora potrebbe esserci stata un'interpretazione errata delle profezie.

Certo che con tante persone senza stipendio, costretti a ritornare a mangiare dai genitori, pur avendo superato i 50 anni, e molti che reclamano sia soldi per gli straordinari che ferie non godute (dare un'occhiata alle locandine affisse sui cancelli degli ospedali) è difficile pensare che arriveremo in stallo fino 2033

Mosca o non Mosca arriveremo al capolinea molto presto.

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Beh, no, perchè il 2033, le rivoluzioni possono anzi dovrebbero scoppiare qualche anno prima, in quella ipotesi del dott G.I.

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa

Aimone di Savoia si è vaccinato, quindi raasereniamoci per gli italiani e per le persone che nel mondo si sono vaccinate, non è così grave.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Stefano Pozza

Che Aimone di Savoia si sia vaccinato è davvero una bella notizia! … specialmente per chi è senza stipendio (o.0)
Però devo dire che veste molto bene. Su questo non sono ironico.

Tornando al punto, ci vogliono dieci anni per mettere in campo un vaccino sicuro e non si parla neppure di quelli a tecnologia mRNA. Questi sono stati approvati solo in via "emergenziale" (stranamente) quindi sono ancora in fase di sperimentazione, la cui fine è prevista nel 2023. Poi accorrerà analizzare i dati raccolti (dati che, secondo alcuni, sono presi all'antipapocchiam style) ed effettuare le opportune tarature.
Al momento ci sono persone che hanno passato i loro guai con questa nuova tecnologia implementata nei vaccini.

Quelli che hanno fatto meglio di tutti sono stati i cubani con il soberana. Gli ultimi sono stati i primi.

Sombrero
Sombrero
2 anni fa

Ragazzi, ma secondo le profezie della Madonna non dovrebbero accadere diverse cose prima che scoppia la guerra? ad esempio il Papa dovrebbe andare a Mosca. Io ricordo che prima dovevano accadere altri eventi come l'uccisione di un politico slavo. Però magari ricordo male…qualcuno ricorda gli eventi?

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Sombrero

Devono accadere molte cose ancora. Vai tranquillo per qualche anno ancora.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Sombrero

Si Sombrero, rilassati pure sorseggiando qualcosa di buono… Va tutto bene, anzi benissimo. (a parte uno o due malori mortali al giorno nella mia città, e altre picole sciocchezzuole che però non dovrebbero guastare i sonni delle anime belle…) Non succede nulla, tutto continua lentamente in questa bellissima primavera del mondo.. Se casomai cambiasse qualcosa ti avverto. Ma ci sono ancora anni (se uno cinque o venti non saprei dirtelo… saluti.
Massimiliano

Sombrero
Sombrero
2 anni fa
Rispondi a  Sombrero

Si Massimiliano sarò tranquillo, spero di essere una bella anima, ma non ne sono così sicuro. Come ci hanno sempre detto: "Andrà tutto bene", è chiaro che ci credo :))

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Sombrero

Mani in alto! Questa è una rapina! Non fate scherzi e …. "Andrà tutto bene"
Mai visto un film western?

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Sombrero

#andrà tutto bene

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Sombrero
Sombrero
Sombrero
2 anni fa
Rispondi a  Sombrero

Ho visto il filmato, vengono i brividi, ma comunque andrà tutto bene…npn preoccuparti. Comunque è quello che vogliono da decenni.

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Sombrero

Per tentare di rispondere in qualche maniera a Sombrero, se inizia, come ormai è quasi certo, l'invasione dell'Ucraina, e già gli scontri e i bombardamenti tra separatisti filorussi del Donbass e ucraini filogovernativi di Kiev abbondano, dovrebbero iniziare a sbloccarsi anche altre guerre profetizzate. Vivevamo in un limbo da troppi anni di falsa pace.
Tali guerre sono alcune precedenti e altre concomitanti alla guerra mondiale.
Quelle certamente precedenti sono:
– la guerra tra Turchia e Grecia( aiutata dalla Russia)
– tra Israele e Iran, almeno nelle fase iniziali di detta guerra, che alla fine verrà combattuta con armi nucleari

Quelle di incerta collocazione rispetto alla guerra mondiale sono:
– guerra tra le 2 Coree
– guerra atomica tra Pakistan e India

Questo solo per parlare di guerre tra Stati.
Poi ci sono le rivoluzioni all'interno degli Stati che precederanno la guerra mondiale.
In Europa scoppieranno dopo che la regina inglese lasci il trono, dopo probabilmente la crisi finanziaria ed economica e dopo la visita del Papa a Mosca.
Attendiamo ad ora tali 3 eventi.

Inoltre prima dell'invasione russa dell'Europa occidentale o concomitante ad essa ci sarà l'invasione dell'Italia e di parte della Spagna da parte dei mussulmani estremisti.
Gli Usa prima che i Russi invadano l'Europa saranno falliti e in guerra civile. Attendiamo anche questo evento.

Eventi di non chiara collocazione temporale rispetto agli altri già elencati: la guerra civile in Brasile, profetizzata ad Anguera.

Poi ci saranno anche i segni che manderà Dio, ma li ho voluti lasciare da parte perchè anche essi sono di ignota collocazione temporale, ma anche per semplificare un pò lo schema temporale che abbiamo davanti.

Poi ci sono ancora altri eventi di minore importanza o di altra natura ma comunque gravi come disastri naturali, meteoriti, attentati terroristici, persecuzione nella Chiesa, scisma, uccisione di Papi, altre malattie infettive, peste, tirannia ecc.

No, non andrà per nulla bene, ma anzi quasi tutto molto peggio, prima di andare meglio( nella 6à era)

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Sombrero

Sarà ucciso anche un politico nell' Est Europa prima che scoppi la guerra mondiale, come tutti sanno.

Sombrero
Sombrero
2 anni fa
Rispondi a  Sombrero

Grazie Domenico!

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Sombrero

Di niente, Sombrero.
Come vedi un bel pò di cose devono ancora accadere. Verificheremo con che velocità si susseguiranno o si intrecceranno e accavalleranno tra loro.
Tutti gli eventi di cui ho parlato sono relativi a profezie che qui sempre trattiamo come attendibili( non ho voluto citarle per brevità ), grazie sopratutto a Remox e al dott. G.I. che hanno sempre fatto da Cicerone per orientarci. Il merito và a loro.

Sombrero
Sombrero
2 anni fa
Rispondi a  Sombrero

Si concordo con te, io aggiungerei anche Nicola. Vediamo, proprio ora Putin ha parlato con Macron, Putin ribadisce che non c'è la volontà di attaccare, vedremo.
https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/2022/02/20/attacchi-nel-donbass.-zelensky-difendeteci-o-faremo-soli_5ca5db81-687d-4cdf-b870-7d5c13640f7d.html

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Sombrero

La fonte di Nicola è quasi sempre Remox, a volte il dott G.I.
Forse non ci segui da molti anni, io sto qui dal 2015, al tempo scrivevano in pochi.Alcuni di quelli non scrivono neppure più

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa

Non ce l'ho personalmente con Indopama,ma davanti a certe affermazioni dobbiamo avere gli anticorpi,anche per chi, non avendoli,ne fosse suggestionato.(Infatti sono sciocchezze ma diaboliche,perche' avanzano tenendosi al coperto di mezze verita').Se Indopama invece dei libretti sottoculturali leggesse qualcosa di serio,conoscerebbe Piccarda Donati ,canto III del Paradiso nella Divina Commedia.Si tratta di volonta' assoluta e volonta' relativa.Dante distingue perche' la Dottrina distingue,Dio distingue.Quella che non distingue,invece,e' la logica dello spacciatore di droga:"La vendo perche' la vogliono".Domanda :si puo' venire qui e proporre la logica dello spacciatore di droga?"Le elites danno al popolo quello che vuole,non hanno colpa,e Dio e' d'accordo senno' non le metterebbe dove sono".(Tra parentesi:poi parla della remissivita' e passivita' dei cattolici!).A parte che lo spacciatore mente e bada al risultato(come Indopama):anzi,se puo' costringe a consumare e comprare:cosi' come fa il governo coi vaccini(gratis et amore),le elites sioniste con la pornografia,le droghe,la corruzione, gli omicidi e le menzogne dei media,le false flag ,etc).Peggio del semplice spacciatore.Ma Dio,dice Indopama,e' contento cosi',lo vuole.Quindi e' un Dio che soffia sul lucignolo fumigante e spezza la canna incrinata.Ma questi cialtroni pontificano anche sulla Bibbia:simbolica, superata,etc.D'altra parte,pure gli zelantoni cattolici,compresi quelli preparati,a volte mi fanno girare le scatole.Un tempo Maria Pompei,ora Dorotea.Si lamenta che dicono che e' cattiva.Poi dice che peccato grave e peccato mortale sono la stessa cosa!Tanto studio…video che ormai nessuno fa di 5 minuti…(e quante cose si potrebbero dire in 5 minuti!)Si sono montati la testa. Tanto studio per non chiamare le cose come vanno chiamate.Peccato grave non esiste.Esiste materia grave,che e' peccato mortale se ci sono le condizioni soggettive.In questo sono bergogliano per forza, per amore di verita';ma ci sono quelli ,come era don Leonardo ,secondo cui se lo sai,che e' peccato,allora c'e' la "piena avvertenza",e se lo fai c'e' il deliberato consenso.Ha studiato teologia morale!La vita ,la vita t'insegna teologia morale,asino!"Lo sai": perche' e come?Perche' te lo hanno detto?Nelle orecchie?Ma va la'.Intanto dovrebbe essere una persona con cui hai debiti di amore e gratitudine e che senti come autorevole e forse non basterebbe.Deve dirtelo la coscienza ,lo Spirito che e' il solo vero educatore.Percio' Indopama ha i suoi contraltari,e si somigliano piu' di quanto credano.Da catechisti si trasformano in piccoli inquisitori,troppo "esterni",vorrebbero cambiare il mondo…lasciassero fare a Cristo e a Maria.Occorre un supplemento d'anima,di sensibilita',lo dico sempre.Troppi vescovi(e forse anche chi li sopporta)hanno piu' sedere che anima.Come Indopama,del resto.

indopama
indopama
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

eheheheh
lo vedi perche' arriva la guerra?
la guerra e' gia dentro la gente….

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

«Tanto studio per non chiamare le cose come vanno chiamate.»
Serve a distinguere le persone di cultura (il cui etimo vuol dire coltivato) da quelle che non lo sono.

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Frase da fasulli,come Spring.(Forse).Preoccupati di se' stessi nel modo meschino,anche ignorante,come sempre,pseudoautodidatta abborracciato ma che vuole vendersi per merce preziosa,ma vero millantatore.Sappi che il linguaggio serve a distinguere non la cultura di una persona ma la sua appartenenza a competenze saperi,professioni,classi sociali.Dentro a queste cerchie sociali,ci stanno gl'ignoranti come i non ignoranti.Punto.Coltivati siamo tutti,da Dio,e l'uomo vero ha cultura e sostanza,settoriale o generale non importa.Lo scibile e' vastissimo e quindi siamo tutti ignoranti,tecnicamente.Umanamente impossibile abbracciarlo.Conta altro,ma inutile spiegarlo ai fasulli finche' restano tali.

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

E ricordati di scrivere Umanita' con la maiuscola,e non con la minuscola.Inutile poi che quanto ti prendono in castagna,come feci io,allora cerchi di fare le domande intelligenti per gettare nero seppia e salvarti in corner.Dimostri solo come sei,piccolo inquisitore del sottoscala che non paga la pigione perche' e'il portinaio,cosi' puo' sbirciare i signori senza sembrare invidioso 🙂

lazarovici
lazarovici
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Vedo che la nuova definizione di cultura ti ha toccato nel profondo ;D

Ringrazia anche l'autore del blog che ti da' riparo, così come fece "l'ecuador" a suo tempo. In fondo chi non lo vorrebbe un pezzo da 90 che pontifica in quasi tutti i forum in auge al momento? Qualcuno che dopo una vita dissoluta è diventato un "santo" e ora pontifica dall'alto della sua esperienza.

E ricordati di scrivere qualcosa di sensato ogni tanto. Ma soprattuto di autentico. I tuoi scritti riflettono perfettamente tutta la tua falsità e la cosa curiosa è che nessuno pare farci caso. Forse non vedono gli altri personaggi che incarni altrove.

Se vuoi un consiglio mettiti prima in pace con te stesso. Cosa che sarebbe già dovuta accadere se il tuo profilo fosse davvero quello sbandierato qui.

Mi associo a quello che ha scritto Indo: "vedi perché arrivano le guerre? Stanno già dentro la gente 😉 "

Qualche chicca (tipica)
«Sappi che il linguaggio serve a distinguere non la cultura di una persona ma la sua appartenenza a competenze saperi,professioni,classi sociali»
Dalla cultura siamo passati al linguaggio. Che link! Autodidatta anche lei?

«E ricordati di scrivere Umanita' con la maiuscola,e non con la minuscola.»
Ricordati le pilloline per le allucinazioni quando leggi un commento e di mettere anche gli occhiali (se li hai rotti, puoi rifarli con i fondi delle bottiglie di birra che in casa non ti mancheranno di certo)

indopama
indopama
2 anni fa

comment image&imgrefurl=https%3A%2F%2Fenergypost.eu%2Fresearchers-europe-can-avoid-gas-supply-crisis-better-cooperation%2Feuropes-gas-pipeline-network%2F&tbnid=RbkFhllp0AbIUM&vet=12ahUKEwjPscTUyYz2AhV6k9gFHXbICkkQMygDegUIARDDAQ..i&docid=3xGQNIbwR8iPHM&w=716&h=602&q=eu%20gas%20pipeline&ved=2ahUKEwjPscTUyYz2AhV6k9gFHXbICkkQMygDegUIARDDAQ
in pratica il gas russo arriva all'europa quasi tutto attraverso l'ucraina.
un gasdotto e' appena esploso.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  indopama

Come link lascia un po' a desiderare. Non è che puoi mettere le parole chiave inserite nel motore di ricerca, invece di tutti quei rimandi?

indopama
indopama
2 anni fa
Rispondi a  indopama

comment image

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  indopama

Ma il link al gasdotto esploso dov'è?

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa

Una curiosita' incontrata per caso mentre cercavo altro. https://www.cistercensi.info/storia/storia14.htm Dal quattordicesimo capoverso."Ma i tempi erano veramente troppo sfavorevoli…."comprendendo il successivo quindicesimo che finisce:"porto di Danzica".Tre colonne verso est ,tre per ridurre i problemi relativi alla ricerca di provviste e di rifugio.Curioso:tre come le colonne che dovrebbero invadere l'Europa Occidentale. Comunque,se non sbaglio,l'ossessione di invadere l'Europa Occidentale e conquistare Roma in particolare,storicamente non e' stata degli Ortodossi.Appartiene a Ebrei,islamici e protestanti.I cristiani pensano a Gerusalemme.Invece,un giorno,se saremo vivi,forse vedremo i russi che si fermano senza entrare in Gerusalemme,attirano i nemici e poi colpiscono in Europa Occidentale. Allora:come mossa di scacchi,puo' essere russa,ma come sostanza, non credo appartenga ai russi ortodossi.Siamo sempre stati noi da Occidente che li abbiamo ora stuzzicati militarmente,ora promossi,e che ne abbiamo ricevuto ora rifugio,anche per cose,cioe' reliquie religiose,e ora invece abbiamo conservato cose preziose di loro appartenenenza.Tutto sommator siamo stati fratelli litigiosi ma fratelli ,di fatto.Perfino L'URSS,a parte Stalin e l'Operazione Groza eterofinanziata da oltre Atlantico,non aveva l'ossessione di invaderci e distruggere Roma.Non era la priorita'ed era marginale.Percio' la domanda "sorge spontanea":saranno russi cristiani o russi eterodiretti?E:perche' mai i russi dovebbero avere grande vantaggio strategico dall'invadere l'Europa Occidentale,a meno che non sia talmente degenerata da costituire una minaccia nucleare per la Russia?La famosa heartland non comprende le nazioni occidentali cristiane e cattoliche.Strano che nessuno si ponga la domanda.

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa

Sembrava andato perso il commento.Concludo dicendo che secondo me c'e' scarsa serieta' quando si parla di Russia e di futura invasione,perche' servono anche i moventi.Sono molti anni che si parla di russi russi russi e mai che si dia un movente valido,qualcosa di razionale.Solo pancia.Si danno notizie false,tipo Putin ha tagliato il gas, e nemmeno si smentiscono.E' un'attitudine analoga a quella dei media controllati che danno in maniera apodittica verita' propagandate dai guerrafondai d'oltre Atlantico.Incredibile trascurare che conquistare Roma ha un valore simbolico,di spartiacque storico, come la ricostruzione del terzo Tempio in Gerusalemme.Signica fine del Tempo dei Gentili.Cose da sionisti e da turchi,non a caso alleati e con essi gli wahabiti sauditi ed emirati connessi.Cose folli,perdenti.Giorgio Varens ,nella sua bella profezia ,da' perdente questa alleanza,(setta ed ebrei,usraele o GB e sauditi.)e Paisios da' perdente la Turchia. Le porte ai nemici,a Roma,di cui parlano le profezie,chi le apre?D'accordo l'immigrazione selvaggia,ma non basta.Mi sembra ragionevole metterci insieme l'influenza sempre maggiore che i sionisti e la loro finanza ed economia e intelligence,e con loro i loro alleati wahabiti e turchi vanno acquistando.Abbiamo i turchi in Libia e cediamo loro pezzi di mare come ai francesi,altri fenomeni di ambiguita'.Quindi la profezia sui nemici interni e' molto vasta e profonda.

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa

Youtube Rino Gaetano "Spendi spandi Effendi".

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa

OT ma forse no,perche' puo' servire a rafforzare il cuore in tempi di lotta….per divertirmi ho preso lo smartpfone di mia moglie,Norma Catalina,e volevo mandare qui un messaggio cosi':"Non fate caso a mio marito Vincenzo,quello o lo sposi o lo ammazzi e io l'ho gia' sposato.Lo ammazzera' il tempo,tanto ormai non fa piu' paura a nessuno".Pero' nello smartphone e' comparso il meraviglioso post di Gnocchi pubblicato da Blondet.Mia moglie se lo stava leggendo stanotte.Non gliene avevo parlato,anche se avrei voluto farglielo leggere.Diceva che non leggeva piu' Blondet per via dei "negri":-).Invece… Il bello e' che temevo si montasse la testa ,leggendo Gnocchi,perche' mia moglie e' proprio quella che dove c'e' lei c'e' villaggio.Lavora gratis per gli altri e in vita sua ha fregato solo il marito(non consenziente nell'essere fregato).Allora non ho usato lo smartphone perche' deve finire di leggere.Quando l'ho sposata ero un non credente pratico,ormai,cercavo una vita naturale,come una Umanita' stanca ,e non volevo farmi fregare da una donna che non mi amasse.Gliene ho sempre dette molte,e Spring sa cosa significhi… :-).Non solo lui.Bene:questa combinazione di vilta' pratica e severa esigenza verso di lei,e' stata fortunata.I suoi fratelli cornuti per questo un po' m'invidiano ,tanto che uno,il piu' avaro, non mi ha mai pagato del tutto l'auto che gli avevo venduto, pur potendo farlo. Pero' una cosa va detta:essere duri con gli altri,e non da giovani, a un certo punto puo' essere il miglior modo di essere inflessibili con se' stessi.In guerra domina la menzogna, non la verita'.Percio' quelli come Indopama,che esercitano la liberta' ,o credono di farlo,cerchino d'imparare quello che dice Gnocchi nel post: tale esercizio deve trasformare la "immagine" di Dio ,secondo cui siamo fatti, in "somiglianza" e non "dissimiglianza".La bonta' e' l'Essenza di Dio.Solo Dio e' buono.Invece di prendercela col papa',credendosi furbi o migliori di lui,meglio affidarsi a san Giuseppe col Sacro Manto,gia' da febbraio e per tutto marzo,ma per tutta la vita restante.San Giuseppe, il santo della tenerezza di Dio.(Funziona,almeno nelle grazie "basse",ma non solo,anche se puo' metterci anni,a sua discrezione ed e' mio dovere contribuire a farlo sapere di piu').

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

«e volevo mandare qui un messaggio cosi':"Non fate caso a mio marito Vincenzo,quello o lo sposi o lo ammazzi e io l'ho gia' sposato.Lo ammazzera' il tempo,tanto ormai non fa piu' paura a nessuno"»

che i forum per te sono un passatempo (andropausa?) non è necessario che ce lo ricordi

Stefano Pozza
Stefano Pozza
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

😆

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa

:-)Anonimo delle 16:19,ammesso e non concesso che per me siano un passatempo,per te temo non siano nemmeno quello.O non sai leggere,o sei sei veramente il maiale a cui non bisogna dare le perle.Quanto all'andropausa,temo che valga piu' la mia andropausa che la tua eta' adulta;-)ma non e' necessario che lo ricordo.Basta saper leggere e "intendere".

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Adesso sappiamo che la tua logorroicità non è altro che sessualità sublimata. Ne prendiamo atto.

In ogni caso, se i tuoi commenti vogliono essere appaganti, come lo eri un tempo con la tua consorte, allora cerca di arieggiare un po' la punteggiatura.

Capiamo l'eccitazione che provi nel voler dire tutto e subito (avevi anche quel problema là? ), ma se vuoi soddisfare anche gli altri lettori prenditi una pausa per distanziare le parole dai segni di interpunzione .

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Divertente,ma allora devi spiegarmi come e' possibile che la tua eta' adulta non sia logorroica. O multinick e' sinonimo di logorroico? ;-).Io cercavo di dire tutto e il piu' a lungo possibile e un vicino anziano e amico davvero mi soprannominava "caterpillar"vedendomi con zappa, mazza,forcone,rastrello,e "seghe".Ma come dice Indopama,come dentro(in stanza) cosi' fuori e viceversa.Le invasioni sono invasioni:quelle russe sono intense e sostenute.

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

PS:il mio segreto per unire "tutto" a" piu' a lungo possibile"era non pensare e non concentrarmi su me stesso.Si sa che stressa di piu' stare a guardare dalla panchina che scendere in campo.Se non fosse un po' irriverente,ma involontariamente…proprio come in Paradiso(cinese) dove a tavola mangiano riso e hanno bacchette lunghe ma le usano per imboccarsi uno con l'altra meta' del cielo.Se funziona fammelo sapere,Figliuolo.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

«un vicino anziano e amico davvero mi soprannominava "caterpillar"vedendomi con zappa, mazza,forcone,rastrello,e ….. "seghe".»
Ah, però! Eri pure un insaziabile esibizionista. Prova a prendere il prozac ogni mattina (o un qualunque farmaco SSRI), vedrai che placherà la tua "fame" e ti sentirai più tranquillo.
Peccato aver anticipato il tuo natale. Potevi ripopolare il mondo dopo gli eventi profetici.

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa

…e se ti manca un po' di Gas liquido te lo mandiamo dall'Ecuador…ammesso che ci diano il permesso.Il carbone te lo porta solo la Befana,l'anno prossimo, e il metano non ti da' una mano.

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa

…e "lunga vita al Sultano".Ma ne dubito.

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa

Per quelli che non ci vanno a fondo:finale di "Spendi spandi Effendi"(cercare Effendi significato):"…non piu' gas ma Kerosene;il riscaldamento centrale conviene;niente carbone MAI PIU' METANO;pace prosperita' e lunga vita al Sultano".Piu' di 40 anni fa… Piu' che economia green,si tratta di politica estera e terza guerra mondiale,separare Russia (gas)da Europa.Ci stiamo arrivando,col tempo,e gas ce n'e' molto pure nel Mar Bianco e con molti protagonisti.Grecia,Turchia,Siria,Israele,e Occidentali e Russia che giocano una partita strategica.Sono gli schieramenti usciti 60 anni fa e che stanno dietro a tutte le vicende clamorose note,fino ai giorni nostri,a partire dall'assassinio di JFK e di Enrico Mattei.Interessanti le memorie di Benito Livigni.La profezia di Giorgio Varens e' bellissima, e dice non solo come finira' ma anche perche',ma qui non viene mai citata.Esclusi pochi, siete dentro un vortice di depressione e stupidita'.Parola mia :-).I russi i russi i russi,mamma li russi…. Blondet invece ha capito bene.

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Per quanto riguarda me, parlo di russi, senza specificare tutto quello che ci sarà dietro alla decisione di invadere l'Europa, per brevità di esposizione. Convengo che ci sarà la Massoneria dietro, che vogliono decimare la popolazione terrestre, e portare al fratricidio tra cristiani. Però bisogna dire che i militari che ci invaderanno saranno pur sempre russi. Difatti la Madonna parla di Russia a partire da Fatima in poi, senza specificare i mandanti.

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Saranno russi e saranno di altre etnie,ce ne sono molte in Russia,ma non e' neanche questione del "che c'invaderanno".Sta diventando millantato credito parlare sempre di invasione russa oggi,per due motivi:uno,che se ci sara' il governo russo attuale,sappiamo benissimo che nella sostanza dovremmo chiamarla una guerra e non un'invasione improvvisa quasi a tradimento e unilaterale.Invece ci si fissa sempre su questa e senza neanche considerare che nel suo contenuto sappiamo sara' anticristiana e non solo anticattolica.Quindi anche solo ammettere la possibilita' che tale azione sia diretta da Putin significa sottintendere che Putin finge di essere cristiano.Questo e' grave,oltre che infantile perche' fa il processo alle intenzioni con nessun vero elemento in mano.Una guerra di cui siamo responsabili noi,non la Russia attuale,a voler essere netti quando e' giusto esserlo.Se invece cambiera' il governo russo,non sara' un governo dei russi bianchi cristiani,ma un governo contro il cristianesimo e non solo contro la Chiesa di Roma.In entrambi i casi secondo me una persona onesta e non stravolta ha abbastanza argomenti NEI FATTI per escludere che sara' Putin e il governo attuale quello che operera' questa invasione.Putin sta parlando chiarissimo e a tutto il mondo e a tutti i popoli:prorio oggi su Blondet c'e' il discorso completo e il video in cui avverte che ci stanno portando in guerra e giustamente dice:" Io non lo voglio".Chi qua dentro e altrove prende questo "io non lo voglio" come una ipocrisia",(non dico a te,perche' non sei tu) non ha la mia stima,ha il mio disprezzo e vada a quel paese di corsa e senza mutande,chiunque esso sia!Il compito delle persone oneste europee e' di sostenere Putin con la Russia ATTUALE,non contribuire a destabilizzarla, con omissioni e menzogne!Nell'interesse dell'Europa come della Russia.Per me finche' c'e' Putin non ci sara' nessuna guerra mondiale,e quando non ci sara' avremo una finta pace e un'invasione in Europa da parte di un governo russo di nome ma etero diretto di fatto,e anche in altri stati ci saranno rivoluzioni e cambiamenti coordinati e prodotti dalle stesse forze che ora rischiano di portarci alla guerra mondiale ma non ci riusciranno.Non ci riusciranno grazie alla Madonna e a chi la Madonna sostiene.La faranno dopo il cambio in Russia.Lo dice la logica e il buonsenso che forse i cornuti perdono e non resta loro che fingerlo..

Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Che la Madonna sovente non specifichi e' perche' non sta parlando in un'aula giudiziaria tra beghe degli umani.Lei va al sodo.Almeno io la percepisco cosi':non sta incolpando uno o l'altro,specialmente per le questioni non strettamente ecclesiali.Le sta a cuore il compito che ha dato a ciascuno,Europa,Russia,Medio Oriente,America,il cuore della cristianita',si preoccupa delle omissioni e delle loro conseguenze che insieme fanno peccato e sofferenza.Senza troppo fatalismo che e' segno di malattia morale e psicologica,(depressione).

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Per me non ci sarà più Putin quando la Russia invadera' l'Europa, lui sta facendo quello che deve per proteggere il suo popolo, la cultura e l'identità religiosa del popolo russo. Anzi per quanto mi riguarda ha temporeggiato anche, i governi occidentali non mollano la presa e lo stanno costringendo sempre di più a intervenire in Ucraina per difendere la Russia. Ha aspettato e ha pazientate più del dovuto. È come se il Canada decidesse, al tempo dell'Urrs di passare con i sovietici, e la Nato dovesse rispettare tale decisione del Canada. Ammessa fosse una volontà sentita dalla popolazione canadese e in linea con il loro spirito e valori. Inoltre proprio perché, e l'ho anche schematizzato in un mio commento precedente, i tempi per arrivare alla guerra mondiale non necessariamente saranno brevi, anche ci fosse adesso la guerra in Ucraina, il tempo ancora mancante potrebbe sostenere l'ipotesi, che sostengo, che non sia Putin a governare in Russia al momento dell'invasione dell'Europa. In realtà questa considerazione l'avevo già fatta in passato. È sempre stata la mia opinione, non sentivo necessario ribadirlo, pensavo te la ricordassi. Comunque l'ho ripetuta a favore di tutti quelli che leggeranno

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Ma poi lo abbiamo detto tante volte, se fosse Putin che farà guerra all'Europa, fino ad invaderla, perchè le profezie(Jahenny,Irlmaier,Anguera,Waldiviertler ecc.) parlano di o fanno capire chiaramente che sarà un'invasione, su questo non ci sono dubbi,sarebbe secondo la Madonna di Anguera un uomo di Satana, che agisce con la furia datagli dal Demonio. Ora tutto è possibile ma ad ora Putin non mi pare un invasato, uno messo lì dal giudaismo bolscevico, anzi si mostra molto prudente, realista, premuroso verso il popolo, calmo e paziente.
Non mi è mai balenata l'idea che sarà lui a guidare la Russia quando vi sarà la guerra mondiale. Probabilmente sarà uno anche più giovane.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Devi anche considerare che quando questo accadrà l'europa sarà in fase avanzata di autocombustione e gli eventi attuali mostrano anche l'estrema determinazione di Putin, non solo la sua saggezza.
Inoltre quando avrai sguinzagliato i soldati su un territorio molto più vasto di quello dell'Ucraina sarà molto più difficile poterli controllare in modo capillare e in più occorre anche tener conto che l'esercito russo non subirà passivamente la resistenza dei popoli.
Prova a vedere come si addestrano i reparti russi.

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Ma non c'è ragione perchè Putin ordini un'invasione di nazioni dell'Europa occidentale, il suo scopo è solo difendere la Russia da basi missilistiche troppo vicine al territorio russo.
Intorno alla Russia se c'era volontà da parte dei Paesi Nato(leggasi Usa, sopratutto) di vivere in concordia e prosperità con la Russia, dovevano essere lasciati degli Stati-cuscinetto imparziali e senza particolari armamenti, in modo da non alimentare attriti ai confini e legittimi timori di essere bombardati o colpiti da missili in men che non si dica.
I timori di Putin sono comprensibili e a meno che gli dia di volta il cervello o cambi religione non dovrebbe ordinare in futuro di approfittare della debolezza di Usa e UE, ormai falliti e dissanguati anche dalle rivoluzioni interne, per conquistare in tutto o in parte le nazioni dell'Europa occidentale, tranne il Portogallo, che sarà preservato dal comunismo, persecuzioni, errori dottrinali.

Quindi a mio parere il problema di un esercito fuori controllo durante l'invasione dell'Europa non si pone, almeno finchè c'è Putin. Vedremo chi verrà dopo di lui.

Inoltre la resistenza che offriranno i popoli europei all'avanzata dei 3 eserciti russi, per come è descritta dai profeti sarà blanda o inesistente. Forse molti accoglieranno persino favorevolmente l'esercito russo, dopo il fallimento delle politiche e delle ideologie dei loro rispettivi governi.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

«e a meno che gli dia di volta il cervello o cambi religione non dovrebbe ordinare in futuro di approfittare della debolezza di Usa e UE, ormai falliti e dissanguati anche dalle rivoluzioni interne»

Anche l'Europa ha missili atomici e se va fuori di testa con rivoluzioni interne non c'è bisogno che Putin cambi religione per arrivare a pensare che forse (l'Europa) potrebbe diventare una minaccia per la Russia. Non è stato così anche per il fallito colpo di stato in Turchia diversi anni fa? La preoccupazione in quel caso fu dell'America (la Turchia era nella NATO)

Domenico
Domenico
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Le rivoluzioni in Europa, per come ci vengono descritte," italiano contro italiano, francese contro francese" ecc. sono rivoluzioni interne ai singoli Stati.Forse per recriminazioni tra fazioni politiche opposte che si rimpalleranno le accuse di furti, brogli,sprechi, privilegi, eccetera, mancanza di solidarietà comunitaria, mancanza di coesione sociale, che ci porteranno al fallimento. Perchè poi si dovrebbe prendere di mira la Russia, quando invece quello che fallirà sarà il capitalismo occidentale, l'economia di mercato internazionale, e le finte democrazie occidentali? Non il sistema delle oligarchie russe e dell'autarchia? Non ha senso. Piuttosto avrebbe più senso prendersela con gli Usa che hanno razziato mezzo mondo, hanno voluto il WTO senza regole che favorisce lo sfruttamento dei Paesi sottosviluppati e danneggia il lavoro e le industrie in Occidente, hanno esasperato e dopato l'Economia e la Finanza con crediti divenuti col tempo deteriorati e inesigibili spesso perchè elargiti senza criterio e merito, tassi negativi che vanno contro la teoria economica della moneta come merce che ha un prezzo, imponendo il Dollaro nei pagamenti e arricchendo ingiustamente gli Usa ma che in realtà tirando troppo tale stratagemma col tempo non vale più quasi nulla come valuta e porta alla povertà. Riguardo le sanzioni alla Russia sono i Paesi europei che stanno per rinunciare al gas russo, non la Russia che non vuole più vendercelo. Capisco pure il marasma generale che ci sarà in Europa occidentale durante le guerre civili, ma che gli Stati europei costituiranno una minaccia per la Russia tanto che questa arriverà a occuparli TUTTI coi carri armati, invece di colpire dall'alto qualche singola realtà che desta più dubbi e timori, ce ne correrebbe. Oltretutto l'Ue che è nata come unione monetaria ed economica, dopo i fallimenti degli Stati UE non esisterà più e probabilmente anche la Nato, perchè non ci saranno più risorse per mantenere apparati militari e personale militare. Per cui mi aspetto dopo la crisi che verrà i Europa e in Usa che le nazioni andranno ognuna per conto suo, prese dai propri problemi interni di ordine pubblico e di sopravvivenza fisica della popolazione. Senza alcuna politica estera comune. Al massimo il risentimento antirusso potrebbe verificarsi sporadicamente, e non giustificherebbe una invasione russa di tale portata come ci è descritta nelle profezie. Tale che marcerà sull'intera Europa, Svizzera compresa, tanto per dire. Si aggiunga la distruzione del Vaticano in tale strana reazione russa

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo
Vincenzo
Vincenzo
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Domenico me lo ricordo bene e mi fa piacere per te,perche' chi capisce l'uomo Putin la sua dignita' e quella dei veri russi per me onora Dio sè stesso e la Croce di Cristo.

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Abbiamo un'altra religione.
Venghino! Signori, venghino!

Domenico
Domenico
2 anni fa

La minaccia del Premier canadese Trudeau di congelare i conti in banca dei camionisti in rivolta, ovvero di prenderli per fame, è la quintessenza, molto realistica e niente affatto complottista, dell’attuazione progressiva del Nuovo Ordine Mondiale globalista.

La cinesizzazione dell’umanità avanza inesorabilmente. Trudeau ci palesa quello che ci attende, in successivi passaggi: 1) l’abolizione del contante, che segnerà la morte di ogni pur minimale forma di libertà umana e personale; 2) la riduzione virtuale del denaro, che sarà così completamente gestito dal potere globalista; 3) il controllo da remoto di ogni essere umano (dal Green Pass al microchip), che ci irreggimenterà come marionette nelle mani dell’élite sinarchica.

Non si potrà nemmeno più protestare. E il tutto accadrà progressivamente con il sostegno politico degli attuali partiti, oltre che tramite la incessante e martellante propaganda di massa portata avanti dai media, dagli intellettuali proni e dal clero complice.

Chi vuole restare libero e sano deve smettere di seguire traditori, manutengoli e complici di questo infernale potere, e unirsi nella lotta di reazione per la libertà.

Ma deve farlo nella Verità, per non cadere nelle trappole di tanti ingannatori che hanno fin da subito inquinato il mondo della resistenza al totalitarismo sanitario, e, ancor più, negli errori del liberalismo o del socialismo, anticamera tanto del globalismo che di ogni totalitarismo.

Se la finanza globalista è infatti l’ipertrofia del liberismo capitalista, il suo progetto ultimo in realtà è la comunistizzazione dell’umanità. Questo è un passaggio essenziale da comprendere.

L’ideologia sinarchica, che sottende al globalismo della superfinanza, per sua natura è sintesi dialettica di liberté ed égalité, ovvero di liberismo e socialismo egualitario. Infatti, i padroni economici del pianeta vogliono abolire la proprietà privata delle singole persone rendendoci tutti “liberi e uguali” tramite l’abolizione del contante, la morte della libera imprenditoria e l’introduzione del reddito di cittadinanza mondiale: saremo come formiche, per di più controllati da remoto.

“A ognuno sarà dato secondo i propri bisogni”, come ha sentenziato non Adam Smith, bensì Karl Marx. Pertanto, chi, per combattere il neoliberismo (che proprio così “neo” non è affatto) si affida al socialismo (o viceversa), cade dalla padella alla brace. E per questo non bisogna seguire intellettuali che inneggiano a Marx o Gramsci: sono ingannatori, esattamente come chi parla con un linguaggio che altro non è che un’espressione della gnosi eterna. Ovvero, della “Nuova Era” del Nuovo Ordine Mondiale.

Bisogna aprire gli occhi! Aprire gli occhi su quello che sta accadendo, nel mondo e in Italia. Prima che sia troppo tardi.
https://www.marcotosatti.com/2022/02/21/liberi-in-veritate-trudeau-e-il-vero-volto-del-globalismo-dittatura/

Anonimo
Anonimo
2 anni fa
Rispondi a  Domenico

Allora possiamo fare una scelta: o avere un sistema socialista rigido ma pur sempre una repubblica popolare con una economia mista oppure una democrazia alla canadese od occidentale dove una élite super capitalista ti droga dalla sera alla mattina e dalla mattina alla sera mettendoti in zucca il mantra che la democrazia (capitalista) è la migliore forma di governo; ma se non ti adegui dopo averti tolto l’anima ti toglieranno anche il conto corrente. A questo punto preferisco la repubblica cinese, almeno ho la speranza di un sostanziale miglioramento nel tempo anche se lento e magari mi ci vorranno tre vite per vederlo. L’élite supercapitalista di certo nel frattempo ci porterà all’inferno, alle stelle solo le bollette energetiche e l’inflazione. P.Riesz_

Domenico
Domenico
2 anni fa
Share This