LA PESTE CINESE

scritto da Remox
07 · Feb · 2020

LA PESTE CINESE






La diffusione del
coronavirus di Wuhan interroga il mondo sul possibile impatto sanitario ed
economico a livello globale e… globalista. In quanto fabbrica mondiale la Cina
è un ottimo detonatore (o acceleratore) per l’inizio di una grave recessione
economica.

Pedro Regis, veggente
della Apparizioni della Madonna di Anguera, ha pubblicato vari messaggi che
parlano di virus, epidemie e malattie che colpiranno le nazioni provocando
morte e distruzione. Non sappiamo se questi messaggi siano direttamente
correlati all’attuale emergenza, ma il fatto che li abbia pubblicati fa pensare
che almeno alcuni di questi si riferiscano all’epidemia di Wuhan.

Il virus è al momento
ignoto sia nella sua origine che nei meccanismi di trasmissione ed azione. Il
fatto che l’epidemia sia esplosa in Cina non aiuta nella trasparenza delle
informazioni.

Le draconiane misure
di contenimento adottate lasciano intendere che la minaccia sia estremamente
grave e concreta. Al momento in cui scrivo si parla di 150 milioni di persone
di fatto in quarantena, poco più del 10% della popolazione cinese e quasi tre
volte quella italiana.

Nelle quartine di
Nostradamus il termine “peste” ricorre spesso come sinonimo di morte e
distruzione. La sola parola infatti evoca spettri che i contemporanei del
veggente francese ben conoscevano.

Nostradamus stesso
partecipò in Francia come medico al tentativo di contenere l’epidemia; nel suo
trattato sulle confetture e i cosmetici racconta esperienze personali terribili
di prima mano su ciò che accadeva in città e villaggi al passaggio del
terribile morbo.

La sua fama come
curatore si basava su metodi per noi oggi elementari, ma che al tempo erano
visti anche con sospetto. Igiene personale e degli ambienti, purificazione dell’aria,
erbe medicinali disinfettanti e con caratteristiche che noi oggi sappiamo
essere antibiotiche, separazione ed isolamento dei contagiati, sepolture immediate
e sigillate.

Le epidemie erano
violente e decimavano le popolazioni distruggendo i tessuti economici e
sociali, ma alla fine passavano. In esse il popolo vedeva la mano di Dio agire
e castigare l’infedeltà.

Anche nel nostro tempo
emerge lo stesso sentimento non solo da persone di fede, ma anche da persone
che la fede l’hanno persa o che la ripongono nella natura o nella scienza.

Una frase tipica della
Madonna ad Anguera è che gli uomini sperimenteranno l’abisso della distruzione
che hanno costruito con le proprie mani. Le infedeltà, le guerre e le epidemie
come quella cinese ne sono un classico esempio.

Negli ultimi capitoli
del Poema Temporale come ho detto la parola peste ricorre più volte: la si può
intendere sia a livello letterale come la diffusione di malattie sia a livello
simbolico ad indicare un periodo di grande travaglio.

Circa due anni fa nel
Gennaio del 2018 ho scritto l’articolo “
NOSTRADAMUS E “BRAIN REFORMING”: UN TERRIBILE PRESAGIO” che invito a rileggere.

Ho provato ad interpretare una
quartina piuttosto oscura posta nel Ramo III del 2000, la 237.

Dal Ramo III del 2000 “Crisi in
Europa”

237

De ce grand nombre que l’on enuoyera,

Pour secourir dans le fort assiegez,

Peste et famine tous les deuorera,

Hors mis septante qui seront profligez.

237

Del gran numero che si invierà,

Per soccorrere il forte
assediato,

Peste
e fame tutti li divorerà,

Tranne settanta che saranno uccisi.

Nell’analisi
evidenziavo la correlazione nei seguenti termini:

forte
peste – associato ad un terribile pericolo come il nero terrorismo islamico

numero
settanta – associato ad una moltitudine (settanta volte sette)

In
seguito estrapolavo nella terna di quartine (237, 238, 239) della stessa
Centuria, la seconda, termini fra loro correlati nel tentativo di espandere l’interpretazione:

237

De ce GRAND NOMBRE que l’on enuoyera,

Pour secourir dans le FORT assiegez,

Peste et famine tous les deuorera,

HORS MIS septante qui seront profligez.

238

Des condemnez sera fait
vn GRAND NOMBRE,

Quand les monarques seront conciliez:

Mais a l’vn d’eux viendra si malencombre,

Que guerres ensemble ne seront ralliez.

239

Vn an deuant le conflict Italique,

Germains, Gaulois, Espaignols pour le FORT:

Cherra l’escolle maison de republique,

Où, HORS MIS peu, seront
suffoqué morts
.

E così unendo le due analisi si
poteva ottenere la seguente risultanza:

“Forte peste gran numero condannati a
morire soffocati”

Il che due anni fa lo
rapportavo ad un possibile atto terroristico islamista con armi biologiche:

un attentato islamico con armi chimiche/biologiche

farà molte vittime condannate a morire soffocate.”

Un tema ripreso anche
in alcuni messaggi della Madonna di Anguera dove “gli uomini dalla grande barba”
saranno responsabili di gravi atti in cui verranno utilizzate anche armi
biologiche e nucleari.

Tuttavia possiamo
vedere che, ancora una volta, una lettura più letterale dei versi e dell’analisi
risulta assai più aderente alle cronache reali.

Ad esempio:

“A causa di una forte
peste in gran numero saranno condannati a morire soffocati”

Il che è esattamente
quel che sta avvenendo in Cina con 150 milioni di persone in quarantena ed un
numero realmente sconosciuto di morti (per polmonite e complicazioni alle vie respiratorie) e infettati.

E la paura che l’epidemia
possa diffondersi.

Aggiornamento del 10/02/2020

Come abbiamo visto l’estrapolazione dei versi delle quartine 237, 238 e 239 ci restituisce letteralmente una vaticinio su una terribile peste che condurrà alla morte per soffocamento molte persone.

Questo porta probabilmente a contestualizzare la quartina 237, inquadrata nel terzo Ramo del 2000, al tempo presente e all’epidemia in corso.

Dal Ramo III del 2000 “Crisi in Europa”

237

De ce grand nombre que l’on enuoyera,
Pour secourir dans le fort assiegez,
Peste et famine tous les deuorera,
Hors mis septante qui seront profligez.

237

Del gran numero che si invierà,

Per soccorrere il forte assediato,

Peste e fame tutti li divorerà,

Tranne settanta che saranno uccisi.

A causa della sua vaghezza si è ricorso ad un diverso sistema d’interpretazione basato appunto sulla correlazione fra singoli termini in quartine successive. Tuttavia essa stessa dovrebbe darci delle informazioni in più sugli eventi di cui è oggetto.

In effetti rileggendola bene si può constatare che può essere letta anche in funzione di un’epidemia:

Del gran numero che si invierà per soccorrere il forte (inteso non come fortezza, ma come attore importante) assediato (per via dell’emergenza), peste e fame tutti li divorerà, che saranno uccisi”

Ho volutamente estratto il “tranne settanta” poiché è l’elemento fuori contesto ed è forse quello che più di ogni altro fa accendere un alert su come leggere la quartina.

Cosa significa?

Penso che la soluzione sia anche questo caso quella più semplice, ed ecco il risultato.

Se invece di “tranne settanta” traduciamo con “meno settanta” si configura un’operazione di sottrazione, ovvero:

237 – 70 = 167

Quindi bisogna cercare la quartina 67 della Centuria I. Che è la seguente:

167

La grand famine que ie sens approcher,
Souuent tourner, puis estre vniuerselle,
Si grande & longue qu’on viendra arracher
Du bois racine, & l’enfant de mammelle.

167

La grande fame che io sento avvicinare,

Sovente di ritorno e poi universale,

Sì grande e lunga, che si vedrà strappare

Dell’albero la radice e l’infante dalla madre.

Possiamo vedere come la quartina sia incentrata sulla carestia e sia unica nel suo genere fra le quartine che la precedono e la seguono nella Centuria. La “fame” della 237 che è una delle due cause di morte chiama e si dispiega nella 167 che la completa di significato aumentando se vogliamo la tragicità della profezia.

La 167 che descrive le grandi carestie che colpirono l’Europa nell’800 diviene qui uno sviluppo del tema della 237 ordinata invece alla fine del Poema Temporale.

La grande fame come sappiamo è un tema della tribolazione di questo tempo prima della manifestazione del Grande Monarca e del periodo di pace.

Nel nostro linguaggio moderno può tradursi come una grande crisi economica che va a bloccare le catene di approvvigionamento di beni e del loro commercio.

E che nella quartina è posta in relazione alla peste.

In effetti il tema di cui si comincia a parlare è: quanto a lungo durerà l’emergenza? Quali effetti avrà sull’economia globale?

Considerato che siamo già in piena crisi, soprattutto in Europa, l’epidemia del coronavirus rischia a tutti gli effetti di avere un impatto devastante.

La profezia insita nella quartina sembra quindi essere la seguente:

“A causa di una forte peste in gran numero saranno condannati a morire soffocati; la grande fame che seguirà sarà universale”

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
157 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

Dalle seguenti notizie, si può facilmente intuire, che il coronavirus, non solo è sbarcato in Terra Italica, ma è stato sciaguratamente, sparso, diffuso, effuso, propagato, trasmesso, in vari luoghi geografici della nostra amata Penisola……chissà ora come riusciranno a contenere il virus……

CORONAVIRUS, ALTRI CINESI INFETTI PASSATI DALL’ITALIA: ERANO ASINTOMATICI

Altri tre pazienti sono risultati positivi al nuovo coronavirus a Taiwan. Ne ha dato notizia il ministro della Salute Chen Shih-chung.

I due pazienti sono una coppia di 50 anni, marito e moglie,
PARTITI PER UNA VACANZA IN ITALIA il 22 gennaio e rientrati lo scorso 1 febbraio, via Hong Kong.

Dopo il viaggio la coppia ha sviluppato la febbre e successivamente ha cercato assistenza medica: i test hanno dimostrato che avevano contratto il nuovo coronavirus. Attualmente sono in quarantena.

https://voxnews.info/2020/02/07/coronavirus-altri-cinesi-infetti-passati-dallitalia-erano-asintomatici/

CORONAVIRUS, ITALIANO INFETTO: ORA È PANICO, TUTTI I CONTATTI IN QUARANTENA

I medici della Cecchignola “STANNO TRACCIANDO TUTTI I CONTATTI” che l’italiano ora ricoverato allo Spallanzani ha avuto prima di sviluppare i sintomi del coronavirus. Lo ha detto in conferenza stampa il direttore scientifico dello Spallanzani, Ippolito……

…..Intanto i cinesi arrivati da zone infette con scali in altri Paesi, SONO A SCUOLA DA GIORNI.

E’ UN GOVERNO DI INCAPACI, OLTRE CHE DI ABUSIVI.

Il primo contagiato italiano da coronavirus è un ricercatore emiliano di 29 anni che ERA STATO UN GIORNO SOLO A WUHAN.

IN UN GIORNO SOLO HA PRESO IL VIRUS.

Il giovane era stato rimpatriato dall’Esercito insieme agli altri connazionali che si trovavano a Wuhan ed era stato messo come tutti in isolamento nella città militare della Cecchignola. Ora si trova all’ospedale Spallanzani: il test è positivo……

…..Per gli altri italiani in quarantena è stato uno choc e ora non si esclude, un po’ in ritardo, l’isolamento per tutti quelli che hanno partecipato all’operazione di rimpatrio dalla Cina.

Ridicolo mettere in quarantena i 56 e NON CHI LI HA PRELEVATI.

E’ DA DILETTANTI E SPROVVEDUTI.

Come lo è che continuino ad arrivare cinesi che fanno scalo aereo in Paesi terzi.

E che i loro figli vadano subito a scuola.

https://voxnews.info/2020/02/07/coronavirus-italiano-infetto-ora-e-panico-tutti-i-contatti-in-quarantena/

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Alanna Ketler
Fonte: collective-evolution.com
Link: https://www.collective-evolution.com/2020/01/25/snakes-in-suits-are-psychopaths-running-the-world/
https://comedonchisciotte.org/serpenti-in-giacca-e-cravatta-sono-gli-psicopatici-che-governano-il-mondo/
{Serpenti in giacca e cravatta: sono gli psicopatici che governano il mondo?
….È importante notare che, contrariamente all’immagine popolare dello “psicopatico squilibrato,” gli psicopatici tendono ad essere molto ben controllati, hanno cura del loro aspetto fisico e sono molto affascinanti …. Alcuni dei principali tratti psicopatici, secondo la Psychopathy Checklist di Hare, sono i seguenti:
• Frivolezza e fascino superficiale
• Stima grandiosa di sé
• Necessità di stimolazione
• Manipolazione e astuzia
• Completa mancanza di rimorso o colpa
• Capacità di mentire in modo patologico
• Mantenimento di uno stile di vita parassitario, spesso aggrappandosi e dipendendo dagli altri
• Una storia di problemi comportamentali fin dall’infanzia
• Eccessiva impulsività
• Marcata irresponsabilità
• Impossibilità ad accettare la responsabilità per le proprie azioni
• Impossibilità ad impegnarsi in relazioni a lungo termine
• Episodi di delinquenza giovanile
• Disponibilità al crimine
• Revoche della libertà condizionata [il test era destinato ad una popolazione carceraria]
• Mancanza obiettivi realistici a lungo termine
• Storia di comportamenti sessuali promiscui
• Scarse inibizioni comportamentali
• Insensibilità e mancanza di empatia
• Anaffettività (gli psicopatici non manifestano emozioni quando sarebbe appropriata una reazione emotiva).}
In questo quadro possiamo far entrare Trump, Macron, Merkel….? E i nostri politici? E papa Bergoglio dove lo mettiamo? P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Bergoglio é solo uno specchio della chiesa attuale.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

Aggiornamento agghiacciante!

SCIOCCANTE: 400 MILIONI DI PERSONE SONO IN ISOLAMENTO IN CINA, MENTRE GUANGZHOU ENTRA IN QUARANTENA

Guangzhou, la capitale della provincia sud-occidentale della Cina del Guangdong la quinta città più grande della Nazione, con quasi 15 milioni di residenti, ha appena aderito alla schiera delle città che stanno imponendo un isolamento obbligatorio a tutti i cittadini, imprigionando a tutti gli effetti, i residenti all'interno delle loro case, con un permesso limitato di avventurarsi, verso il mondo esterno, per acquistare forniture essenziali.

La decisione significa che adesso ci sono 3 province, 60 città e 400 MILIONI DI PERSONE che stanno affrontando il livello più rigoroso di ISOLAMENTO della Cina, mentre Pechino lotta per contenere l'epidemia di coronavirus poiché il virus si è già diffuso in oltre 2 dozzine di paesi.

Insomma ci sono già adesso, più di 400 milioni di persone rinchiuse forzatamente nelle loro case, e i morti sarebbero 638 ?

Ci basti pensare solo a questo: se c'è mai stato un motivo per ritenere che Pechino stia mentendo sui numeri….allora questo è uno dei motivi……..

https://www.zerohedge.com/geopolitical/more-400-million-people-lockdown-guangzhou-joins-quarantine

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

https://comedonchisciotte.org/cina-la-realta/
{Esiste da molti anni un hype che riguarda l”incredibile modernita’ e l’incredibile efficienza dei cinesi. Si continua a celebrare la loro capacita’ di costruire un ospedale in 10 giorni (che poi e’ un ospedale militare, quindi 10 giorni sono anche TROPPI) , ma non ci si chiede cosa possiamo dedurre dal caso “coronavirus”, sullo stato reale del paese. …
Certo, chi va in Cina scopre che le strade sono pulite e gli edifici sono nuovi. Questo e’ abbastanza normale per tutte quelle nazioni che costruiscono ogni cosa partendo da una situazione “green field”, cioe’ partendo dal nulla. Tutto e’ nuovo, tutto usa tecnologie recenti, tutto ha un design moderno. …Ma questa e’ tutta estetica. …Prendiamo per esempio la storia dell’ospedale da 1000 posti costruito in 10 giorni. Sembra una cosa incredibile, se andiamo a confrontarlo con i tempi europei, e se pensiamo che sia un vero ospedale. Ma non e’ un vero ospedale. ….Un paese del terzo mondo con punte di eccellenza , molto propagandate, ma quando alziamo il tappeto sotto c’e’ la sciatteria piu’ totale.
E pregate che la cosa non colpisca gli USA, perché col loro sistema sanitario ci sarebbe da ridere.}
Teniamoci il nostro sistema sanitario italiano pur con i suoi difetti. Questo non l’hanno ancora distrutto come altre aziende pubbliche. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

La mortalità del virus è bassa, molto bassa. E spesso colpisce anziani e malati !!! Basta scrivere cretinate !!!!

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Strana analogia: altro aereo civile ha rischiato di far la fine di quello ucraino:
https://colonelcassad.livejournal.com/5622437.html
{Il ministero della Difesa russo riferisce che a causa di azioni israeliane, un aereo civile russo (secondo altre fonti, siriano o iraniano) è stato minacciato.

L'aereo di linea con 172 passeggeri, in avvicinamento per l'atterraggio, cadde quasi sotto il fuoco dell'esercito siriano quando respinse un attacco israeliano vicino a Damasco. Di conseguenza, l'aereo è stato portato in una base aerea russa, ha dichiarato Igor Konashenkov, portavoce ufficiale del Ministero della Difesa …giovedì dopo le due del mattino quattro aerei da combattimento israeliani F-16 senza entrare nello spazio aereo siriano hanno lanciato un attacco a sorpresa con otto missili aria-terra nella periferia della capitale della Repubblica araba. In risposta, le forze governative siriane hanno schierato sistemi di difesa antimissile. …Il generale ha sottolineato che in tutto il mondo il movimento dei voli passeggeri viene effettuato in noti gradi di alta quota, che i sistemi radar israeliani vedono chiaramente. Ha aggiunto che non meno distintamente i radar israeliani vedono la situazione aerea nell'area dell'aeroporto di Damasco.

"Pertanto, la condotta delle operazioni militari da parte dello stato maggiore israeliano nell'aria che utilizza aeromobili civili con passeggeri per coprire o bloccare le azioni di ritorsione delle forze di difesa aerea siriane sta diventando una caratteristica dell'Aeronautica israeliana", ha dichiarato Konashenkov. Si rammarica che "operazioni simili da parte di strateghi israeliani" "non mettano in alcun modo la vita di centinaia di civili innocenti"….}
P.Riesz_

Domenico
Domenico
4 anni fa

Messaggio di Anguera molto eloquente sulla situazione attuale e prospettica della Chiesa.

4.920 – MESSAGGIO DI NOSTRA SIGNORA REGINA DELLA PACE, TRASMESSO IL 30/01/2020

Cari figli, rimanete con Mio Figlio Gesù, perché solamente così potete ottenere vittoria.

Curate la vostra vita spirituale.

Dedicate parte del vostro tempo alla preghiera, all'ascolto del Vangelo e alimentatevi con il prezioso alimento dell'Eucaristia.

Voi Appartenete al Signore.

Non permettete che il demonio vinca.

L'umanità vivrà l'angoscia di un condannato e solamente con la forza della preghiera potete sopportare le prove che verranno.

Pregate molto per la Chiesa del Mio Gesù.

La divisione è arrivata nel seno della Chiesa, ma quelli che rimangono fedeli al vero Magistero vedranno la Mano Potente di Dio agire.

La vera Chiesa del Mio Gesù diventerà piccola, ma con grandi uomini e donne di fede.

L'albero del male crescerà e i suoi frutti si diffonderanno ovunque.

Voi che Mi ascoltate, amate e difendete la verità.

Coraggio.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Domenico

I legionari di Cristo sono pronti alla crociata cristera in Italia.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Domenico

Possa assistervi dal cielo il vostro Santo fondatore che fu sempre in terra vittorioso e per questo alla fine tanto calunniato,da tutti vilipeso come Marcello Decollato.

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa

Ecco il trucco svelato:
https://gloria.tv/post/1ijamYwhGsUa1e6i7xoWMsDaA
Via Sinodale: ecco perché i tedeschi sono così decisi

La bozza del documento Evangelium praedicate sulla riforma della Curia potrebbe sostenere il Sinodo tedesco come "vincolante", scrive Ed Condon (CatholicNewsAgency.com, 31 gennaio).

Il documento parla di una "responsabilità primaria" dei vescovi diocesani e delle conferenze episcopali nazionali, parlando specificamente di una "vera autorità dottrinale" delle conferenze episcopali nazionali, che trasformerebbe la chiesa di Francesco in una forma di Anglicanesimo.

Condon ha saputo che questa "trama per il federalismo" è stata pesantemente influenzata dal cardinale di Monaco (Germania), Marx.

Se la bozza rimane inalterata, "convaliderà" la Via Suicida Tedesca, aggiunge Condon.

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa

Ripropongo un ragionamento sui Numeri ……..

Ragioniamo di numeri …..

Ad oggi uno degli aspetti più inquietanti di crisi ovvero il Coronavirus è data dal balletto sulle cifre.

Non c'è sito di informazione o organo indipendente che abbia una seppur minima idea di quelli che sono i contagi.

Non ne parliamo poi sui blog ….. ognuno paventa la sua teoria, che va dal " è solo una influenza" al " the end is near".

Se "osserviamo" con attenzione i numeri vediamo che le UNICHE fonti sono quelle governative cinesi, ogni conteggio che troverete in rete si baserà ESCLUSIVAMENTE sui dati forniti UFFICIALMENTE dal governo di Pechino.

E già "quelli" bastano per preoccuparsi …..

Ma non facciamo i complottisti e diamoli per buoni ….. i dati cinesi? No i "dati" in generale.

In nostro aiuto, per farci una idea di quanto sia realmente infettivo questo virus, ci viene incontro la …… REALTA'.

E su questa non c'è "censura" che tenga ^^

Su una nave da crociera, la Diamond Princess, è stato verificato un contagio da Coronavirus, questa è in stato di quarantena ed ormeggiata nella baia giapponese di Yokohama.

Allora:

Equipaggio: 3.700 tra ospiti e personale di bordo.

Infetti: 61 ( ad oggi )

Percentuale di contagio: Circa 1,7 % …. neanche tanto ^^

Però …. e si c'è un però.

Le persone sottoposte a test di verifica dell'infezione sono 273 !

Rifacciamo i conti:

Campione verificato: 273

Infetti: 61

Percentuale di contagio: Circa il 23 % ….. IL VENTITRE' PERCENTO.

Va bene, il dato è gravato da una situazione di contiguità estrema, gli spazi sono stretti, la circolazione dell'aria è forzata, le occasioni di stare a stretto contatto sono alte …….

Ok … anticipo probabili obiezioni, tagliamo la percentuale di un buon 15/20% anzi no … oggi sono buono, prendiamolo alla META' e quindi all' 11% … anzi no, oggi mi voglio rovinare, facciamo il 10%……. basta, vado all in, facciamo il 5% e non ne parliamo più ^^

Allora, la città di Wuhan consta di 11 milioni di abitanti, applichiamo la nostra nuova percentuale di contagio ed otteniamo 550.000 infetti……. Più di MEZZO MILIONE !

E se applichiamo il tasso di mortalità UFFICIALE ovvero il 2% ci restituisce 11.000 decessi.

Intanto:

Giuseppe Conte ( Governo) " Non cediamo al panico "
Min. Speranza ( Governo ) " Non cediamo al panico "
Dott. Boccia ( Confidustria ) " Non cediamo al panico, riaprite i voli "
Sig. Zingaretti ( Segr. PD ) " No al razzismo " … (te pareva^^)
Bergoglio ( ? ) " Nostro Signore non ha la bacchetta magica, non è Mandrake …. e intanto aprite i porti! "
Anime Belle …. #Abbracciamoicinesi.

VNV

A peste, fame, et bello, libera nos Domine

Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Oggi sono 64. Guarda le nazionalità degli infetti: i cinesi a ieri erano solo 3. Possiamo supporre che in 3 hanno dato il via a decine di casi in brevissimo tempo

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Anguera ha ragione il virus è stato creato in laboratorio
UN VIRUS ETNICO MOLTO INGEGNOSO

https://www.maurizioblondet.it/un-virus-etnico-molto-ingegnoso/

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

@ Remox,

Hai colto, con la solita perspicacia, il "sottaciuto" della situazione a bordo della Diamond Princess.

Allo stato attuale abbiamo la prova provata che non vi è al mondo niente di più "democratico" di questo Virus.

Questo Demone ( Cit. Xi Jinping ) non guarda in faccia a nessuno, raggiunge Bianchi,Neri,Gialli,Ricchi,Poveri,Atei,Credenti,Alti,Bassi etc. etc. etc.

E nella sua triste e reale "democrazia" smonta ogni teoria cospirazionista e ci porta a guardare le cose per quello che sono, ovvero la nostra "fragilità".

VNV

A peste, fame, et bello, libera nos Domine

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Si afferma da varie parti che il virus sia artificiale ed altamente letale solo per il maschio asiatico; se fosse così non è credibile che i cinesi siano totalmente autolesionisti da … Staremo a vedere; mi posso sbagliare: per ora mi sembra di percepire un qualcosa di bruciato ….è solo l’odore del demone? P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Ma sono stati i cinesi a sintetizzare il virus?!

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Io continuo a pensare all'origine totalmente Naturale del Virus.

Che poi lo sia o meno, potrebbe essere una magra consolazione saperlo, visti i suoi effetti attuali e potenziali futuri.

Sono stati i Cinesi? Anche fosse? Si potrebbe dire chi è causa del suo mal pianga se stesso ….. ma come vedi ci stiamo andando di mezzo anche noi.

Sono stati gli USA? Beh se verrà fuori una tale notizia credo che nel mondo il virus sarebbe l'ultimo dei problemi …. visto che comincerebbe a fare un pò più "caldo del solito".

VNV

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Once upon a time … una bomba avrebbe dovuto far saltare in aria un intero albergo, pieno di turisti. Allertati per tempo, i servizi fecero in modo che al terrorista fosse recapitata una bomba opportunamente modificata. Mentre il terrorista la stava assemblando, la bomba gli esplose in faccia, lasciandolo così senza né occhi, né mani.
– Tratto da una storia vera –

«non è credibile che i cinesi siano totalmente autolesionisti da … » [P.Riesz_]

«Sono stati i cinesi? … Sono stati gli USA? … » [VNV]

Domenico
Domenico
4 anni fa
Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  Domenico

Se consideriamo che ad Hong Kong il numero dei contagiati è pari a 24 ( Ventiquattro ) parrebbe assurdo ed irreale un assalto ai Supermercati.

Ma i cittadini di Hong Kong hanno pagato un contributo notevole in termini di decessi per la pregressa crisi relativa alla Sars, e sanno cosa ha significato.

Soprattutto in termini di "Logistica", ovvero con gli approvvigionamenti di cibo e medicinali seriamente compromessi vista la crisi che toccava ogni anello della supply chain.

In altro commento ebbi a dire come più del Virus in se temessi gli effetti collaterali, ebbene pur ancora in forma estremamente blanda stiamo assistendo ai prodromi di questi ultimi.

Lo sappiamo noi, lo sanno molto meglio coloro che hanno responsabilità di "governo".
Da qui i continui "inviti" a non ingigantire le cose e a non "farsi prendere dal panico".
Facile a dirsi, più difficile a farsi.

Già oggi in Cina la maggior parte della popolazione più povera non ha un accesso regolare alle strutture sanitarie, a differenza dei quadri del partito comunista cinese e degli alti ranghi militari e di polizia che usufruiscono per loro stessi e per i loro famigliari di strutture al massimo livello……….

Facile dunque per i nostri politici l'invito a non farsi prendere dal panico, in parte giusti per l'amor di Dio, quando sai che in un modo o nell'altro per te ed i tuoi famigliari non mancheranno certo le soluzioni migliori in termini di assistenza e soddisfazione dei bisogni primari.

Chissà cosa voleva dire il buon Marchese del Grillo quando affermava " Io so Io e voi nun siete un …… "?

Chissà cosa potrebbe succedere qualora si verificassero ad esempio in una città a caso tipo Napoli o Roma o Palermo, 20/25 casi di infezione da Coronavirus?

Speriamo di non assistervi Mai …….

VNV

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Domenico

VNV concordo che gli effetti della Sars siano rimasti bene in mente ai cittadini di Hong Kong, con circa 300 morti, per cui sanno che è bene tutelarsi il più possibile ed in anticipo, anche prima che diventi obbligatorio, stando a contatto il meno possibile con altri individui e specie con la folla,e dotarsi di dpi e fare scorte di generi alimentari. Quando c'è il pericolo di morire il problema del lavoro e dei guadagni perde molte posizioni nell'ordine di priorità.
Questa epidemia del Coronavirus a mio parere colpirà la Cina molto duramente, con un sempre maggiore numero di città isolate, quella che ci fanno chiamare Pechino è anche essa quasi desertica. Una nazione con una Capitale di fatto in quarantena, chissà per quanto tempo poi, dove vuole andare? La Cina ne uscirà molto acciaccat e ridimensionata e guardata con sospetto, specie da chi crede che il virus l'hanno prodotto loro in laboratorio. Essendo la Cina la fabbrica del mondo le conseguenze saranno pesanti per molte industrie per mancanza di componenti, meccanici, elettronici e tessili, e con conseguenti aumenti dei prezzi. I venditori vendono (e lavorano) meno ma vogliono rifarsi in parte aumentando i prezzi, a causa della scarsità di beni, la quale colpirà sopratutto i consumatori che i prezzi non li possono decidere in quanto essendo divisi tra loro non hanno quasi alcun potere contrattuale.
E' possibile che il Coronavirus provochi una crisi economico-finanziria globale, ma è presto per dirlo, intanto una minor crescita globale è assicurata per via di molte ore lavorative andate perdute, costi aggiuntivi per controlli sanitari, nei trasporti, limitazione degli stessi, blocco di molte fabbriche con ingenti perdite economiche ecc.
Vedremo quanto durerà l'epidemia, se muterà, se si diffonderà tra uomo ed uomo anche in altre nazioni.
Personalmente non sono preoccupato per questo virus, non facendo una vita affatto "a rischio", e colpendo a morte essa prevalentemente gli anziani.
Hai ragione che le zone più a rischio sono quelle molto abitate, a contatto con gli scambi commerciali e i turisti, e con sistemi sanitari non eccellenti, malgrado il SSN italiano sia tra i migliori al Mondo.
In ogni caso i flagelli divini che verranno sono molto peggiori del coronavirus.
La cosa che temo di più sono le invasioni dei musulmani estremisti e i terremoti, il brigantaggio, le bande di rapinatori ed assassini, mentre la 3à guerra mondiale non toccherà il Sud

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Domenico

Roma non è Sud e nemmeno Centrosud, ma Centro Italia. La 3à guerra mondiale arriverà fino a Roma.

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  Domenico

La Jahenny parlava di scapolari e medaglie che ci avrebbero protetto in questo tempo di calamità
Forse è il momento di pensare anche a questo tipo di approvvigionamenti.

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Domenico

giusto Spring, fai bene a ricordarlo.

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  Domenico

Domenico, mi prendo la libertà di riportare una frase del tuo intervento che in buona parte condivido.

" La cosa che temo di più sono le invasioni dei musulmani estremisti e i terremoti, il brigantaggio, le bande di rapinatori ed assassini ….. "

Timori più che legittimi soprattutto se li andiamo ad inserire, terremoti a parte ovviamente, tra i potenziali "effetti collaterali" dell'azione del Virus.

Ammetto che sto per spingermi "molto avanti" ma proviamo ad ipotizzare la "pericolosità" di questo virus, non tanto nella sua potenziale capacità di provocare morti, quanto nella sua capacità di "distruggere".

Giustamente fai riferimento all'aspetto economico di questa crisi, bene, sempre estremizzando le conseguenze, potremmo vedere nel virus l'elemento di una caduta dell'economia con ripercussioni sociali gravi.
Già oggi non mancano sacche di tensione sparse qua e là, che aspettano solo di avviarsi.

Inoltre in caso di Pandemia e quindi di collasso dei sistemi sanitari, per quanto ottimi, e del sistema logistico, non ci vorrà molto a far perdere i seppur limitati freni inibitori a tutti quelli che abbiamo "ospitato" nostro malgrado.

Se oggi le "care risorse" delinquono nella totale impunità pur con un "sistema" ancora in piedi, figuriamoci in una situazione "collassata".

E quindi la frase che ho estrapolato dal tuo intervento diverrebbe una amara verità con la quale fare i "conti".

Sempre estremizzando ….. intanto noi continuiamo ad augurarci che finisca presto.

VNV

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Domenico

Certamente è una eventualità fattibile quella che riporti, ossia una crisi mondiale causata da una possibile futura pandemia legata al Coronavirus. Stranieri che delinquono e anche musulmani già ne abbiamo in Italia, quindi una crisi internazionale che si riflettesse anche sull'Italia, che vive in parte di esportazioni e turismo, non farebbe altro che esacerbare le situazioni di degrado già esistenti. I potenziali assassini e persecutori li abbiamo già "in casa", grazie alla lungimiranza delle politiche immigrazioniste delle belle e generose anime di Sinistra. Le istituzioni e le forze dell'ordine già latitano adesso, ne sò qualcosa perchè le mafie e la piccola criminalità si sono estese col passare degli anni, altro che essere contenute. I furti, le estorsioni, le mazzette sono sistema, non sono l'eccezione, con un senso da parte dei protagonisti( e del senso comune dei cittadini, e la cosa è persino peggiore, perchè c'è un senso di rassegnazione o persino di invidia) di impunità generale. Solo la Sicilia è stata con un certo impegno e costanza liberata, in parte, della criminalità organizzata. Anche se la criminalità che si è andata a sostituire a quella predetta è quella dei colletti bianchi pubblici concussori o collusi con i malavitosi, o corrotti dalla mala imprenditoria privata.
Le forze dell'ordine, anche perchè sottonumerarie o impegnate in attività amministrative burocratiche, stanno un pò a guardare, ormai, specie nelle zone densamente abitate del Sud, ma anche in quelle che all'opposto sono quasi disabitate, lasciate a sè stesse già da ora. Lo stato delle cose è migliore, in genere, nelle situazioni di mezzo.

In Italia verrà la guerra civile e l'anarchia, ma quest'ultima già la tocco con mano, i controlli sono perlopiù formali e burocratici, mentre chi delinque e imbroglia in grande troppo spesso non viene fermato.

Il problema immigrazione musulmana, che potrebbe anche radicalizzarsi, riguarda tutta Italia, quindi il pericolo di violenze e rapine è generale, anzi da questo punto di vista è sopratutto il Nord che ne vede una maggiore presenza.
Quindi siamo all'incirca in situazioni simili, anche se variegate.

Unknown
Unknown
4 anni fa

Missione Anglosassone in corso.!?!? ."La Cina prenderà un raffreddore"…
Anche se il il primo step era la guerra con l iran… Ci hanno provato a gennaio…ci rimproverano a breve sfruttando i problemi interni della Cina. Lo sanno perfettamente che non possono affrontare la Russia e la Cina insieme.
Il virus si sta espandendo, gli effetti a livello mondiale ancora non sono visibili tenendo presente che i Cina il virus è stato scoperto a inizio dicembre e la situazione è degenerata un mese e mezzo dopo circa. Tenendo presente che il virus viene trasmesso da persona a persona e può resistere fino a 5 alcuni dicono 9 giorni sulle superfici, inoltre alcune (tutte?) persone infette sono asintomatiche. Milioni di persone si sono spostate prima della quarantena… Fatevi I vostri conti, oltretutto i dati cinesi sono assolutamente irreali, i forni crematori a Wuhan lavorano 24h su 24 e non riescono a tenere il ritmo dei morti e non muoiono solo gli anziani.
La situazione è molto seria altroché…e purtroppo in Cina si aggrava di giorno in giorno più di 60 città sono in quarantena.

Mikael

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Unknown

Sì non muoiono solo gli anziani ma sopratutto gli anziani, mi sembra il 70% dei morti di Coronavirus sono anziani, spesso già debilitati da altre malattie. I numeri sono di sicuro superiori a quelli ufficiali del governo cinese, ma la quarantena severa e il blocco di molte città che stanno adottando potrebbe aver evitato che diventi pandemia, ma è ancora presto per dirlo.

Intanto la mortalità ufficiale è al 2,1%, stabile fin dall'inizio. I nuovi contagi ufficialmente seguono una linea retta, non stanno aumentando in modo iperbolico.
Non sappiamo i dati veri, quindi forse non sapremo mai quanto è grave il problema, ma la cosa sicura è che è grave per i Cinesi stessi.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Unknown
Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Unknown

"Sì non muoiono solo gli anziani ma sopratutto gli anziani, mi sembra il 70% dei morti di Coronavirus sono anziani"; qualcuno a l'INPS ha drizzato le orecchie…. P.Riesz_

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Unknown

Anzi addirittura l'88% dal quell'articolo di comedonchisciotte, per cui sì, sarebbe la panacea per i conti disastrati( specie in prospettiva) dell'Inps e i conti pubblici italiani. Vai a vedere che lo abbiamo inventato noi il Coronavirus, ma per non dare nell'occhio e per far perdere le tracce si è fatto partire il problema da lontano.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Unknown

Machiavelli è nostro ed è nato non troppo lontano da Prato dove ci sono i cinesi; alcuni li abbiamo infettati e subito rimandati in Cina con un banale pretesto. Come sono furbi gli italiani! A volte pure maligni più degli inglesi. P.Riesz_

Unknown
Unknown
4 anni fa
Rispondi a  Unknown

Macchè rallentare,quell articolo si basa sui dati cinesi assolutamnet ridicoli e non veritieri,oltre al fatto che in Cina gli ospedali sono saturi e oltre un certo limite non riescono ne a diagnoscare il virus,le persone vengoon rimandate a casa, ne a bruciare i corpi.
Lo ripeto la questione è molto molto grave e gli effetti sul mondo ancora non sono evidenti e non parlo del fattore economico che viene in secondo piano.

Mikael

Mikael

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Unknown

eh sì, il Macchia docet

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Unknown

Il governo farebbe cosa giusta eliminando le pensioni per decreto legge ma in cambio dovrebbe aumentare le liquidazioni per prevenire la guerra batteriologica. Da ufficiose soffiate mi risulta che l'eliminazione degli anziani con questo metodo risale alla istituzione delle pensioni.

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Unknown

Aumentando il TFR però lo Stato si svenerebbe, e in anticipo oltretutto. Per questo preferisce piuttosto pagare le pensioni, a chi ci arriva all'età pensionabile 🙂

o se si arriva al mese successivo, con questi virus che ci sono in giro!, se si è già in pensione.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Unknown

Ritengo al contrario che la società avrebbe da guadagnare eliminando i parassiti. All'inizio certamente lo Stato farebbe un sacrificio ma non si svenerebbe perché tutti coloro che di ritirano da un lavoro dipendente con un capitale di trasformerebbero in imprenditori creando benessere nella società. Per analogia nella chiesa cattolica tutto é precipitato da quando Montini ritenne di incastrare lo Spirito Santo con il famoso Motu proprio che mio nonno maccaronizza "fitusissimam aetatem".

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Unknown

Leggasi "si ritirano" e poscia "si trasformerebbero".
Sory

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Unknown

Il problema dell'Italia, è che è piena di parassiti, che no sono solo i molti politici, i pensionati col metodo retributivo ma anche molti dipendenti pubblici e prenditori privati, ma è anche piena di tasse & imposte, norme burocratiche che fanno perdere tempo e pazienza. Non è una nazione adatta all'imprenditoria, la quale ha bisogno di libertà di azione e bassa tassazione sennò non è concorrenziale nel mercato globale.
Quindi chi ha capitali spesso obtorto collo sceglie di andarsene dall'Italia, perchè se rimane qui, e si è onesti, si fà solo sfruttare

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Unknown

Mikael, basta scrivere cretinate indimostrabili su questo virus….Se c'è una cosa triste è quella di constatare quanta ignoranza giri attorno al mondo new-age-complottista alla Adam Kadmon. Neanche un capo della Cia potrebbe avere la sicumera che hai tu su dati pescati da siti di gente simile ai terrapiattisti quanto a credibilità….ma vai a farti una dormita, su…

Remox
Remox
4 anni fa

La prossima settimana aggiungerò all'articolo un aggiornamento.

Alex75
Alex75
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Puoi contattarmi? Ho un aggiornamento importante da darti. giuliofarnesi75@libero.it

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa

https://gloria.tv/post/4Ukx6BAcsxV83iTvdXn63FWza
Cinque scenari per “Querida Amazonia” – Aldo Maria Valli
09Feb
L’esortazione post-sinodale Querida Amazonia di papa Francesco sarà presentata mercoledì prossimo, 12 febbraio, alle ore 13 nell’aula Giovanni Paolo II della sala stampa della Santa Sede. Frutto dell’assemblea speciale del sinodo dei vescovi per la regione panamazzonica (Amazzonia: nuovi cammini per la Chiesa e per una ecologia integrale) verrà illustrata alla stampa dal cardinale Lorenzo Baldisseri, segretario generale del sinodo dei vescovi; dal cardinale Michael Czerny, sotto-segretario della sezione migranti e rifugiati del Dicastero per il servizio dello sviluppo umano integrale; da padre Adelson Araújo dos Santos, teologo e docente di Spiritualità alla Pontificia Università Gregoriana; da suor Augusta de Oliveira, vicaria generale delle Serve di Maria Riparatrici, e dal professor Carlos Nobre, Premio Nobel 2007. Con un contributo video interverrà anche monsignor David Martínez de Aguirre Guinea, vescovo del Vicariato di Puerto Maldonado e segretario speciale del sinodo.

Ma la domanda è: che cosa dirà il documento del papa a proposito del celibato sacerdotale? Davvero attraverso Querida Amazonia (Amata Amazzonia) Francesco apporterà una modifica storica alla regola obbligatoria del celibato per i sacerdoti cattolici di rito latino?
Come ricorda Edward Pentin sul National Catholic Register, la maggior parte dei padri sinodali ha votato a favore di un’eccezione per consentire l’ordinazione di diaconi permanenti sposati, così da far fronte alla carenza di accesso ai sacramenti nelle remote regioni amazzoniche. Ma i critici avvertono che un tale provvedimento, se portato avanti, equivarrebbe all’abolizione, o per lo meno all’indebolimento, della disciplina del celibato sacerdotale, perché la Chiesa nei paesi alle prese con la crisi vocazionale (come la Germania, i cui vescovi stanno sostenendo tale cambiamento) potrebbe invocare lo stesso principio.
Nelle ultime settimane sono circolate voci con diverse ipotesi sul contenuto dell’esortazione. Quel che si sa è che il documento è stato consegnato al papa il 27 dicembre e da allora non ha subito alcun cambiamento nei contenuti a parte gli adattamenti resi necessari dalle traduzioni nelle diverse lingue. Il testo definitivo è stato completato il 2 febbraio.
A questo punto, secondo Pentin, sono cinque gli scenari possibili.
Il primo potrebbe essere che l’esortazione apostolica post-sinodale in realtà non contiene alcun riferimento ai viri probati, e quindi il documento non presenta alcun pericolo per la regola sul celibato. Anche l’intervento del papa emerito Benedetto XVI a difesa del celibato, nel libro scritto con il cardinale Sarah, potrebbe consigliare questa linea. Alcuni però dicono: perché aprire un vaso di Pandora mettendo in discussione il celibato e poi lasciare tutto com’è? Sembra poco plausibile.
Il secondo scenario è che il documento riafferma la disciplina della Chiesa consentendo però un’eccezione per l’Amazzonia. In tal caso i difensori del celibato avrebbero buon gioco a dimostrare che se l’eccezione viene consentita una volta, nulla vieta di consentirla altre volte. Esistono numerosi esempi postconciliari di eccezioni diventate la regola, come l’uso del volgare, la Comunione sulla mano, l’ampio uso di ministri straordinari. Per tali critici, l’eccezione sarebbe quindi equivalente a una subdola abolizione della regola.

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa

Un terzo scenario è che il documento non contiene riferimenti ai viri probati e la regola del celibato sembra essere conservata. Ma in realtà, piuttosto che essere accantonata, la questione verrebbe trasferita alla nuova costituzione per la curia romana e alle conferenze episcopali. Ciò sarebbe possibile dato il progetto di cambiamento della costituzione rivelato l’anno scorso, che ha conferito maggiore autorità alle conferenze episcopali, in linea con i piani di papa Francesco delineati nella sua prima esortazione apostolica Evangelii gaudium. Quindi, piuttosto che decidere autonomamente sulla questione, Francesco delegherebbe la responsabilità ai vescovi, i quali potrebbero decidere in base alle situazioni locali.
Una possibile ragione a favore di questo terzo scenario, dice Pentin, potrebbe essere data dal fatto che il cambiamento della regola del celibato sacerdotale costituirebbe un onere costoso per le finanze diocesane, a causa dell’assistenza materiale aggiuntiva che le diocesi dovrebbero provvedere alle famiglie dei sacerdoti, e così Francesco potrebbe passare la responsabilità di decidere ai vescovi, in base allo stato di salute delle casse diocesane.

Un quarto scenario è che il papa afferma che l’esortazione deve essere letta alla luce del documento finale, consentendogli di non fare alcun riferimento alla questione dei viri probati e quindi di evitare l’accusa che egli stesso abbia causato l’abolizione del celibato. Il cambiamento, tuttavia, verrebbe comunque attuato, basandosi sulla costituzione apostolica di papa Francesco Episcopalis Communio, secondo la quale il documento finale, se è espressamente approvato dal romano pontefice, partecipa al magistero ordinario del successore di Pietro. Potremmo avere dunque una situazione analoga a quella di Amoris laetitia, dove una nota a piè di pagina permette ad alcuni divorziati cattolici risposati di ricevere la Santa Comunione sebbene il testo principale possa essere letto anche in modo diverso.
Una quinta possibilità è che non si faccia riferimento ai viri probati e che tutto sia rinviato a una modifica alla regola sul celibato sacerdotale. La questione sarebbe dunque affrontata in una commissione di studio o magari nel prossimo sinodo dei vescovi, che probabilmente sarà sulla sinodalità. Quel sinodo potrebbe benissimo creare un nuovo quadro istituzionale e canonico, prefigurando un “sinodo permanente” analogo a una rivoluzione permanente. Ciò potrebbe andare in due possibili direzioni: o come esperimento sinodale a livello locale, simile all’attuale percorso sinodale in Germania, oppure, proprio come “sinodo permanente”, potrebbe essere istituito a livello universale, diventando una sorta di “parlamento sinodale” in cui i vescovi sarebbero in grado di garantire sempre più eccezioni.
Staremo a vedere.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

“il cambiamento della regola del celibato sacerdotale costituirebbe un onere costoso per le finanze diocesane, a causa dell’assistenza materiale aggiuntiva che le diocesi dovrebbero provvedere alle famiglie dei sacerdoti “; il clero antico e moderno ha sempre la stessa fissa: addossare le decime sulle spalle dei fedeli; è facile e troppo comodo. La soluzione più volte esposta è quella benedettina: ora et labora, sia per gli sposati che per i celibi. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Riconoscendo il sacerdozio universale dei credenti scomparirebbe la casta clericale. In fondo era questo il programma conciliare che Bergoglio sta portando ad attuazione.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

PAPA FRANCESCO AI VESCOVI USA: "NESSUNA SVOLTA SUI PRETI SPOSATI"

NESSUN CAMBIAMENTO SUL CELIBATO DEI SACERDOTI

Nessuna apertura del Papa ai preti sposati. Lo ha detto Francesco incontrando un gruppo di vescovi Usa, come riporta l’agenzia di stampa dei presuli Usa – Catholic News Service – spiegando come per il Pontefice l’esortazione intitolata “Querida Amazonia” (Amata Amazzonia) non avrà svolte in questo senso. Spiega il vescovo di Salt Lake City, Oscar A. Solis, che Bergoglio ha dato ai presuli l’impressione che il tema di ovviare alla carenza di sacerdoti in alcune regioni remote dell’Amazzonia con l’ordinazione sacerdotale di diaconi sposati sarà oggetto di discernimento futuro, ma non presente.

I media in questi mesi hanno parlato del Sinodo concentrandosi principalmente su questo tema. Ma in realtà l’assise, come l’esortazione che ne è la vera conclusione, abbraccia problematiche più ampie – e per la Chiesa altrettanto importanti – come i temi sociali ed ecologici. L’arcivescovo Wester di Santa Fe ha spiegato che in sostanza il Papa, molto delicatamente, ha detto che sul tema dell’ordinazione dei preti sposati non ha sentito che lo Spirito Santo fosse all’opera in questo momento……..

http://www.affaritaliani.it/cronache/papa-francesco-ai-vescovi-usa-nessuna-svolta-sui-preti-sposati-651913.html

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

I seguenti dati si riferiscono a dicembre 2019, quindi ben prima che esplodesse l'emergenza del coronavirus in Cina…..

Francia, -2,8% la produzione industriale a livello mensile a dicembre.

Il dato è nettamente al di sotto del consenso degli economisti a quota -0,3% mese su mese
https://www-milanofinanza-it

GERMANIA CROLLA, ma cerca di far finta di nulla…

Sono arrivati dati della produzione industriale tedesca, e, parafrasando Conte, Antonio, quello bravo, sono “Agghiacciandi”.

I dari vedono un calo della produzione industriale tedesca su base mensile del 3,5% , un valoreche non si vedeva da tempo:

Erano almeno 10 anni che non si vedeva un calo simile nella produzione industriale tedesca:

Il calo nella manifattura è stato. fra i beni di investimento del 3,5%, fra i prodotti intermedi del 2,6% e fra quelli di consumo del 2%. Autentico massacro nel settore costruzioni con un -8,7%, …….

Un disastro bello e buono e parliamo di dicembre, prima del problema del Coronavirus. Come saranno i primi mesi del 2020, quando si registreranno gli effetti del problema epidemico cinese, proprio in un paese così importante per la macchina industriale tedesca, che si era gettata mani e piedi nell’investire per produrre componentistica li?

La cosa divertente è che tutti, tedeschi compresi, fanno assolutamente finta di nulla. Va tutto bene, madama la Marchesa.

https://scenarieconomici.it/germania-crolla-ma-cerca-di-far-finta-di-nulla/

Ora se c'è stato questo crollo prima che si manifestasse al mondo il coronavirus, cosa mai potrà accadere dopo l'emersione della pandemia, che sta paralizzando la produzione economica del gigante asiatico, e con esso mezzo mondo?

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Caro Nicola,

la domanda con cui concludi il tuo intervento è importante e difficile allo stesso tempo.

Una eventuale risposta ancor di più.

Spero solo una cosa, ovvero che chiunque sia stato causa dei nefasti effetti di questa globalizzazione ne paghi il prezzo.

Nel modo più doloroso possibile.
Senza alcuna pietà.
Interamente.

Molti politici tipo Merkel ed i suoi camerieri tipo Giuseppi, molti Grandi Industriali tipo Fiat ed affini che hanno delocalizzato, molte banche e gruppi di investimento che hanno finanziato la globalizzazione, hanno sulla coscienza il dramma che vivono giornalmente coloro che di tali scelte ne hanno pagato il prezzo più PESANTE.

Ovvero la maggior parte di Noi.

Aziende Chiuse, Imprese fallite, Padri di famiglia buttati in mezzo ad una strada senza possibilità di reinserimento, Anziani che rovistano i cassonetti, giovani senza prospettive se non rimanere con lo sguardo fisso su telefonino per non vedere la tragedia intorno a loro….. e potremmo continuare per ore e ore.

Hanno investito in Cina mentre la loro economia andava a scatafascio.
Fanno la via della seta mentre nei loro paesi crollano le strade.
Vogliono il 5G cinese e non hanno una compagnia di TLC nazionale.
FIAT piagnucola che non gli arrivano i pezzi dalla cina e deve chiudere una fabbrica?
Benetton piange perché lui produce in Asia?
Tim Cook chiude gli Apple Store in Cina? Si lamenta dei ritardi di produzione?
FORD, Honda, Toyota, PSA, Fiat chiudono temporaneamente le loro industrie in Cina?
E chi più ne ha più ne metta.

Crepate.
Crepate male.
Crepate lentamente.
Non li piangerà nessuno.
Ed un luogo particolarmente caldo li accoglierà per i resto della eternità.

Certo, un prezzo lo pagheremo tutti, ma saremo in "buona compagnia" ………

VNV

A peste, fame, et bello, libera nos Domine

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

A Ford, Honda, Toyota, PSA, Fiat, Volkswagen … libera nos Domine;
A Google, Apple, Amazon, Intel …. libera nos Domine;
A Brixelles, BCE, Euro, Merkel … libera nos Domine ….
La litania è lunga; ma se preghiamo con fede, Dominus Noster ci esaudirà.
P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Una analisi accettabile o meno:
http://federicodezzani.altervista.org/coronavirus-e-guerre-senza-limiti/
Un fatto è certo: gli USA sono in guerra con Russia e Cina e non viceversa; per Russia e Cina non è necessaria la guerra per distruggere il monopolio degli Usa poiché hanno spazi ampi di crescita mentre gli Usa l’apice l’hanno già superato. Non solo Russia e Cina:
http://federicodezzani.altervista.org/iran-vs-stati-uniti-damerica-la-posta-in-gioco/
P.Riesz_

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

E dopo il Crollo di produzione industriale delle Francia e della Germania, non poteva certo mancare quello dell'ITALIA, a dicembre 2019, cioè lo ribadisco, prima che emergesse la pandemia del coronavirus…..

EFFETTO PD, CROLLA PRODUZIONE INDUSTRIALE

A DICEMBRE LA PRODUZIONE INDUSTRIALE (in Italia) HA
FATTO REGISTRARE UNA CONTRAZIONE PARI
AL 2,7% RISPETTO AL PRECEDENTE MESE DI
NOVEMBRE.

Si tratta del calo più forte dal gennaio 2018. Lo comunica l’Istat.
Su base tendenziale, la produzione registra una contrazione del 4,3% (dato corretto per gli effetti di calendario).
Il dato risulta in flessione anche in termini grezzi, ma con la contrazione meno ampia dell’1,3%. Nel quarto trimestre 2019 la produzione diminuisce in termini congiunturale dell’1,4%, il calo più forte dal IV trimestre del 2012.

https://voxnews.info/2020/02/10/effetto-pd-crolla-produzione-industriale-2/

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

CINA, RABBIA PER IL MEDICO «MARTIRE». IL MORBO DELLA PROTESTA INFETTA IL PARTITO

Indagine sulla morte del dottor Li, che fu censurato. SCIENZIATI INGLESI: 50 MILA CASI AL GIORNO, NOTO IL 10%
– Di: Guido Santevecchi – Corriere della Sera del 8 Febbraio 2020

…….Narrativa ottimista: 73 morti giovedì, uno in meno rispetto al giorno prima, 3.143 nuovi casi: «La progressione del contagio è in calo da 4 giorni», sottolinea la portavoce diplomatica. I morti in totale sono 636, i contagi 31.161 in tutta la Cina. ……

Ora il prof Neil Ferguson ( Londra) dice che PROBABILMENTE «SOLO IL 10% O MENO DEI CONTAGI VIENE SCOPERTO IN CINA. PENSIAMO CHE SIANO 50 MILA AL GIORNO. L’EPIDEMIA RADDOPPIA OGNI 5 GIORNI E IL PICCO NON È RAGGIUNTO»……

….Ma questi numeri non convincono il professor NEIL FERGUSON, direttore del CENTRE FOR GLOBAL INFECTIOUS DISEASE ANALYSIS DELL’IMPERIAL COLLEGE DI LONDRA.
Il 18 gennaio Ferguson e i suoi ricercatori avevano rivelato con un modello matematico che i contagiati erano già quasi 2.000, non i 50 dichiarati dalle autorità di Wuhan.

Due giorni dopo la gravità della situazione fu confermata e Pechino dichiarò «guerra al virus». Ora il professore dice che probabilmente «solo il 10% o meno dei contagi viene scoperto in Cina. Pensiamo che siano 50 mila al giorno. L’epidemia raddoppia ogni 5 giorni e il picco non è raggiunto».

Per il professore «all’estero c’è consapevolezza, ma ancora pensiamo che stiamo individuando solo un quarto dei casi». Le opzioni mediche «sono limitate: per un vaccino servono mesi. Si possono prendere solo misure di salute pubblica, identificare il maggior numero di casi il prima possibile e isolarli»…….
Corriere.it

Insomma, se il modello matematico del prof. Ferguson dell’istituto malattie infettive di Londra, fosse plausibile,(ho il terrore personale che sia addirittura una stima molto prudente) già adesso avremmo un numero di persone infette in Cina, che si aggira tra 1 e 1,5 milioni di persone, e non i numeri ridicolamente bassi dei dati “ufficiali” del governo di Pechino.
Se poi fosse vero che questo numero raddoppia ogni 5 giorni, già all’inizio di marzo, avremmo un numero di persone infettate tra i 20 e 25 milioni di individui.
Con questo “scenario agghiacciante”, finalmente hanno senso le incredibili, draconiane e “cosmiche” misure del governo cinese, che impone con la Forza Militare, la quarantena a diverse decine di milioni di persone, un cosa mai vista nella storia dell’umanità almeno degli ultimi secoli…….

Caro VNV che sei ferrato nei calcoli matematici, e a tutti gli utenti, mi sembra evidente che il governo cinese mente spudoratamente sui numeri e la gravità dell'estensione della pandemia in essere…..

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Caro Nicola,

Sui numeri, come precedentemente riportato, l'unica fonte "attendibile" ad oggi è la Diamond Princess.

Ad oggi i dati ci dicono che sulla nave in quarantena, in meno di 5 giorni, i casi sono passati da 3 Infetti iniziali ad oltre 100 !!
Aggiungo di TUTTE LE NAZIONALITA'.

Pur con tutti i distinguo possibili vista la situazione di elevata contiguità forzata a bordo, e pur prendendo l'indice di contagio ridotto a meno della metà in virtù di tale ambiente chiuso, se lo spalmiamo sulla popolazione di Wuhan e dintorni ci ritroviamo con numeri che superano abbondantemente le proiezioni del prof. Ferguson.

La cosa che mi preoccupa poi, è come i dati Ufficiali cinesi siano presi per buoni da TUTTO il main stream occidentale.
Avrai notato come ci sia una corsa a spargere "ottimismo" in ogni notizia paludata dei nostri TG nazionali e giornaloni annessi.

Possibile che ad oggi non ci siano in Cina fonti indipendenti?
Possibile che nessuno abbia propri team sul posto?
Possibile che non ci sia una fonte Indipendente di informazione che riporti dato reali?

La o Le risposte sono facili, ovvero a livello "alto" la situazione vera la conoscono GIA'.

(segue)

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Un ulteriore dato "numerico" che dovrebbe far riflettere, senza necessariamente pendere dai dati cinesi, è che hanno scoperto che la fase infettiva del virus non è nella fascia temporale 2/14 giorni bensì 2/25 GIORNI !!

Se ci fermiamo a riflettere su questo dato non possiamo non considerare come molti infetti asintomatici siano passati fuori dalle maglie della quarantena a 14 giorni.

Aggiungiamo poi che la capacità "diagnostica" si ferma a non più di 3.000 casi al giorno, e che tale capacità va ad intervenire SOLO sulle persone ospedalizzate e non su quelle "invitate" ad una auto-quarantena domestica, ed avremo una potenzionale ipotesi di contagio nell'ordine di milioni di persone.

Burioni ha detto di non credere ai numeri cinesi ma che gli infetti siano molto superiori ai dichiarati ufficialmente, notando però che questa è da leggersi come una buona notizia in quanto il numero dei decessi in rapporto ai numeri più elevati di infezione abbassa notevolmente il rateo di Letalità.

Mi chiedo se ci è o ci fa ……….

Ma è ovvio e ragionevole pensare che anche il numero dei decessi Ufficiali sia INFERIORE !

Basta vedere come nell'area di Wuhan i valori caratteristici nell'aria che indicano la combustione di "materiale Organico" sia tale per cui si può facilmente ipotizzare che i forni crematori stiano lavorando a pieno REGIME !!

Che il Partito Comunista Cinese faccia di tutto per censurare tale situazione ci stà, in fondo cerca di proteggere se stesso e da un regime dittatoriale come quello me lo aspetto pure, ma la CONVIVENZA subdola del mondo Occidentale non posso in nessun modo accettarla.

Avete notato come per il nostro paese l'aspetto più drammatico di questa crisi relativa al Coronavirus non sia il Virus in se e le sue conseguenze per la nostra salute e non solo ma il …… RAZZISMO ?

Adesso comprenderete il perchè del mio precedente intervento quando ho "augurato" a tale classe dirigente una fine ingloriosa e "definitiva".
Mi rendo conto di essere stato eccessivo e forse anche un pò troppo "cinico", me ne scuso singolarmente con ognuno di voi e con il padrone del Blog ovvero il buon Remox, ma viste le implicazioni future che per opportunismo e bieco calcolo politico-economico rischiano di riversare sulla pelle di ognuno di noi questi sconsiderati, spero mi riserverete un pò di comprensione per lo sfogo.

Concludo con ancora qualche numero …… rispetto alla Cina abbiamo ancora un "vantaggio" temporale di circa 30/45 giorni.
Il mio augurio è che sapremo "sfruttarlo" bene sia a livello di Governo ( ne dubito ) sia soprattutto a livello Personale, in attesa dell'unica soluzione ovvero un vaccino.

Ad oggi l'unica vera "arma" per fermare la diffusione di questo Virus.

VNV

A peste, fame, et bello, libera nos Domine

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Caro VNV, a conferma di quanto dicevi tu sulla nostra classe dirigente, che è cinica e patetica allo stesso tempo……

IL VIRUS RESISTE 9 GIORNI SULLE SUPERFICI INFETTATE DI PLASTICA E DI METALLO

LO STUDIO CHOC: IL CORONAVIRUS RESISTE FINO A NOVE GIORNI SULLE SUPERFICI

Sono i risultati di una ricerca condotta da quattro studiosi tedeschi secondo i quali il coronavirus si può contrarre anche tramite il contatto con superfici infette. L'agente patogeno sopravvive grazie a umidità e basse temperature……

…… Secondo gli studiosi anche il nuovo coronavirus, si comporterebbe come gli altri e avrebbe quindi una capacità di sopravvivenza e un’efficacia infettiva che si protrae FINO A NOVE GIORNI su superfici come VETRO, PLASTICA O METALLO. Attenzione quindi, secondo gli esperti, a "MANIGLIE, PULSANTI, LETTI, COMODINI".

Tutti elementi che possono essere toccati dai pazienti e diventare veicolo di infezione.

Non a caso, ricorda Leggo, uno studio apparso recentemente su una rivista scientifica americana, il Journal of American Medical Association, conferma come a WHUAN, la città da cui si è diffuso il contagio del virus, quasi LA METÀ DEI PAZIENTI ABBIANO CONTRATTO LA MALATTIA ALL’INTERNO DELL’OSPEDALE dove sono stati ricoverati i primi pazienti infetti……

https://www.ilgiornale.it/news/cronache/studio-choc-coronavirus-resiste-fino-nove-giorni-sulle-1824354.html

CORONAVIRUS, SCOPERTA: “INCUBAZIONE DURA FINO A 24 GIORNI”

QUINDI IL GOVERNO ITALIANO HA TOPPATO E CI METTE TUTTI A RISCHIO:
Il periodo di incubazione per le persone infette da #CoronaVirus potrebbe arrivare fino a 24 giorni, afferma un documento accademico pubblicato dal famoso esperto respiratorio cinese Zhong Nanshan. In precedenza, si riteneva che il periodo di incubazione fosse di 14 giorni. https://t.co/MqjzL3R839

https://voxnews.info/2020/02/10/coronavirus-scoperta-incubazione-dura-fino-a-24-giorni/

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Condivido quanto detto d VNV. E' del tutto evidente, sentendo i Tg e trasmissioni varie, che vogliono solo rassicuraci. Infatti la preoccupazione vera che viene espressa persino palesemente è per le aziende che non fanno/faranno affari, per i commercianti, per i ristoratori persino cinesi( e chissene!), per il turismo, per gli eventi mondani. E' talmente tanto sfacciata l' analisi interessata e propagandistica dei sedicenti esperti invitati negli studi televisivi, che ognuno, con un minimo senso critico, tranne il popolo bue ideologizzato e incantato dal mantra consumista, potrebbe capire cosa nascondono e dove vogliono andare a parare. Non ne parliamo degli esponenti della maggioranza di governo che sono solo preoccupati dei risultati economici, affinché il governo già molto traballante non cada. Con la coda di assai deprecabili diffamazioni per via di accuse di razzismo verso lo straniero di cui hai parlato, che è una tattica demoniaca ormai consolidata per dipingere negativamente chi cerca di avere un pensiero critico e non mettere la testa sotto la sabbia. Per non lasciare lor signori a fare affari e mantenere il consenso politico elettorale, ma mettendo a rischio la popolazione che per loro è sacrificabile, è bene che almeno dove il pensiero, come qui dentro, è libero, vengano smascherati e messi alla berlina tali dis-informatori, spesso pagati anche da noi( per disinformarci e diffamarci) con il canone TV e con stipendi da parlamentari.

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

A conferma di ciò che dici …….

https://apnews.com/0c2e9fbc70d05351c5534f82cbb3d2c3

Mentre in Inghilterra il governo prende "sul serio" la situazione, qui da noi Giuseppi & co invita solo "alla calma" …….

" Il Regno Unito ha da poco stabilito che 2019-nCov costituisce un pericolo serio e imminente per la salute pubblica. Alla luce di ciò sono state varate misure straordinarie, compresa l'introduzione della quarantena forzata. "

Notare il "Serio ed Imminente" ……. ed hanno solo 8 casi.

VNV

Unknown
Unknown
4 anni fa

Infatti VNV qui nessuno ha capito la gravità della situazione,i dati cinesi sono completamebte taroccati…anche io nsto seguendo attenttamente la situazione giorno x giorno e ad esempio la notizia sull anidride solforosa la sapevo anche io,come la storia che i forni crematori non bastano.
I Media stanno spudoratamnete prendondoci in giro.
Vedrete ,tra poco bloccano anche Pechino,la capitale,molto simbolica.

Mikael

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  Unknown

@ Mikael,

Condivido le tue considerazioni sui dati taroccati e quelle sui media che ci prendono in "giro".

Oramai fanno sempre più fatica a nascondere l'evidenza.

Ma ti rivolgo un invito fraterno e cristiano.
Non essere troppo severo anche con chi tende a sminuire la situazione.
Molti non lo fanno per superficialità o peggio per mancanza di interesse, spesso per esperienza personale posso dirti che chi fa così è perché ha "davvero" paura.

A volte il voler "minimizzare" è una forma di protezione interiore, diciamo una sorta di antidoto intimo per esorcizzare la paura stessa.
Se anche questo modo di reagire potrebbe essere visto dall'esterno come una "debolezza", tale non è.

Ed è quindi un preciso dovere di ogni buon cattolico quello di essere "vicini" a chi un giorno potrebbe trovarsi impreparato, anche solo emotivamente, ad affrontare un determinato problema.

Continuo ad augurarmi con tutto il cuore che presto, molto presto, si possa dimenticare questo brutto momento e ringraziare Nostro Signore per il suo amorevole intervento.

Ma se questa probabile pandemia dovesse trasformarsi in una "prova" per questa povera e scellerata umanità, allora sarà l'impegno di ogni buon cristiano a renderla più "sopportabile" grazie alla capacità di stare insieme ed a aiutarsi l'uno con l'altro, come una vera comunità cristiana deve fare.

Forse qualcuno lo avrà capito prima, forse qualcuno lo capirà solo quando il problema gli si porrà davanti, ma in un modo o nell'altro Nostro Signore ci ha insegnato ad aiutarci ed a amarci incondizionatamente.

Non posso non pensare come a chi viene "dato" di più, questi dovrà "dare" di più.

Ti abbraccio fraternamente e cristianamente

VNV

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  Unknown

La prima cosa che dovrebbe fare ogni "buon" cristiano è (ri)volgersi all'Onnipotente, cosicché possano espiare anche tramite la paura.

Quando poi sarà passata la paura, che rifletta, ogni buon cristiano, sui suoi comportamenti. I peccati sociali non sono da meno degli altri.

Ora è arrivata la prima Nemesi che farà tutt'uno del popolo e dei cani, è ovvio che si caghino addosso. Se non ne verranno altre, come dice il proverbio, passata la "festa" gabbato il santo. Tutto come prima e peggio di prima.

A volte è utile rinfrescarsi la memoria
http://www.filosofico.net/labeotie.htm

Remox
Remox
4 anni fa

Pubblicato l'aggiornamento.
Non per coincidenza, ma per legame collaterale, accanto al tema della "peste" si sviluppa quello della "fame".
Come scrivevate nei commenti?

"A fame, peste et bello libera nos domine"

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Caro Remox,

lo riporto sempre in calce dei miei commenti perchè non dimentico di essere cattolico, ed in questa situazione non possiamo esimerci da tali Litanie.

Anticamente i Cattolici non escludevano Dio dal vivere "quotidiano".

Non dovremmo dimenticarlo nemmeno noi, nemmeno adesso.

VNV

A fame, peste et bello libera nos domine!
A flagello terrae motus, libera nos Domine!
Te rogamus. Audi nos Domine

Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Certo, era infatti un riferimento alla tua "firma" assolutamente calzante.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Remox complimenti! Un capolavoro questa tua ultima interprtazione! E Nostradamus, è una fonte che sembra non finire mai, di nuove rivelazioni tu tali nostri tempi. La fame, ossia la crisi economica, colpirà duramente la Cina, e poi successivamente come un'onda sfasata di qualche mese, travolgerà anche l'Europa. Bisogna vedere se in Europa, arriverà prima l'ondata della crisi economica, o prima quella dell'emergenza epidemica su larga scala……

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Mi permetto di integrare lo scongiuro:"a seniore libera nos, Domine".

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Per "seniore" intendasi tutti i politici attuali,da Trump a Putin, che potrebbero per demenza senile scatenare un conflitto.

Alex75
Alex75
4 anni fa

Attenzione,questo è un messaggio di servizi. Ho bisogno urgentemente di parlare col blogger per comunicare una scoperta importante. È possibile contattarlo?

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

Per sorte siamo nel ciclo liturgico feriale II e festivo A,e la settimana scorsa teneva banco,anzi ambone, 2 Samuele.Davide era un peccatore ma Dio ascolta anche le intercessioni dei peccatori,infatti anche i santi sono peccatori.Non so piu' se l'ho gia' fatto notare,la memoria al riguardo non mi aiuta,ma e' chiaro che anche oggi ci sono degl'intercessori nel mondo,come lo fu Davide per la peste.Peste che scelse scartando carestia e fuga in guerra inseguito dai nemici.Beato lui che poteva scegliere,verrebbe da dire,ma intanto speriamo che si fermi anche la peste,se Dio riterra' di ascoltare chi glielo chiede.Oggi abbiamo anche la regina del Cielo e della Terra,degli angeli e dei santi,onnipotente per grazia.Colei che:"Sono Colei che sono nella Santissima Trinita"(Amsterdam).Perla nell'Ostrica Trinitaria.L'importante e' che non lo sappia Bergoglio.Oltre alla Chiesa militante,nelle cui fila non mancano intercessori potenti,e oltre alla Purgante,c'e' la Chiesa Celeste,Trionfante,che ascolta i vivi che sono nella prova e ascolta le preghiere delle anime purganti.Percio' nessun fedele e' nella condizione di non saper che fare,da questo punto di vista,e della Chiesa di Cristo,accada cio' che accada, non ci si sbarazza cosi' facilmente.La riformera' chi puo',non chi vuole,un po' come estrarre la spada dalla roccia o tendere l'arco di Ulisse e centrare il colpo tra gli anelli.Poi all'interno di questo quadro fondamentale, inseriamo pure tutto il resto,dati veri e non falsi,(sanitari ed economici),sospetti,timori e profezie:ma essere battezzati e sapere che cosa significa e' pur sempre un privilegio,e un onore,prima di un onere.Anche questo,certo.Per chi crede questo quadro e' il piu' realistico,e quelli che possono dire "Siate realisti,chiedete l'impossibile"sono proprio i cristiani:reciprocamente e,Bergoglio non voglia,anche ai non credenti che magari a un certo punto ,come a Ninive,sono anche disposti a provarle tutte e del "peccato" di proselitismo non sanno che farsene,come non sanno che farsene di certe presunte e fasulle "anime belle"moderniste.

Alex75
Alex75
4 anni fa

Ripeto. Ho bisogno di mettermi in contatto con il blogger. È importante. giuliofarnesi75@libero.it

Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  Alex75

Puoi scrivere un msg su Twitter. Mi trovi col nome duca_dei_tempi

Alex75
Alex75
4 anni fa
Rispondi a  Alex75

non ho twitter. Hai un profilo facebook?….ho una quartina importante che riguarda l'anno prossimo. Ho seguito il metodo di Ionescu e si è rivelata chiarissima. Se ti interessa, contattami per mail. Ti darò il mio profilo facebook dove possiamo scambiarci informazioni.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Alex75

Scusami perché non la rendi chiara a tutti ?)))

Alex75
Alex75
4 anni fa
Rispondi a  Alex75

Perché non so se è il caso di renderla pubblica. Vorrei prima sentire il responsabile del blog.

Remox
Remox
4 anni fa
Rispondi a  Alex75

Va bene, domani ti scrivo.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Finora l’analisi della situazione si è concentrata sul virus togliendoci dalla vista il panorama globale; riprendo passi del testo del Dezzani dal link sopra citato:
http://federicodezzani.altervista.org/coronavirus-e-guerre-senza-limiti/
{Se gli effetti politico-economici che sta avendo il Coronavirus sarebbero di per sé sufficienti a supporre una guerra ibrida, numerosi altri elementi corroborano la tesi, lasciando infine pochi dubbi sulla vera natura dell’epidemia. Cominciamo col virus: una malattia respiratoria piuttosto comune, già nota agli scienziati in altre varianti e già studiata in laboratorio. La sua mortalità è relativamente bassa, perché un virus letale sarebbe stato considerato da Pechino come un vero e proprio atto di guerra ed avrebbe causato ritorsioni politico-militari ben maggiori di quelle auspicate da Washington e Londra. C’è poi il precedente della SARS che colpì la Cina tra la fine del 2002 e l’inizio del 2003: secondo alcuni esperti si trattava già allora di un’arma biologica deliberatamente diffusa tra la popolazione, sospetto accresciuto dalla natura “artificiale” del virus1. Era il periodo in cui George W. Bush aveva numerosi dossier aperti con la Cina: l’aereo spia EP-3 catturato dai cinesi, i dazi sull’acciaio, l’imminente guerra in Iraq avversata da Pechino, etc. C’è, infine, un contesto politico di crescente tensione tra USA e Cina, contesto in cui si inserisce alla perfezione un attacco non convenzionale come l’epidemia del Coronavirus. La “misteriosa malattia” si manifesta infatti al culmine di una biennale guerra commerciale sino-americana, tutt’altro che conclusa (*); si manifesta sull’onda delle proteste di Hong Kong fomentata e manovrate delle ambasciate inglese ed americana; si manifesta in un quadro di crescente tensioni tra i liberali-secessionisti di Taiwan, spalleggiati dagli USA, ed il governo cinese continentale. Per usare la formula di di Qiao Liang e Wang Xiangsui, gli angloamericani sono dunque impegnati in una “guerra senza limiti” contro la Cina che può assumere la seguente formula: guerra commerciale + guerra diplomatica + guerra terroristica + guerra ideologica + guerra mediatica + guerra biologica.
(*) http://federicodezzani.altervista.org/guerra-di-dazi-globalizzazione-e-esportatori-nel-mirino/ }
https://comedonchisciotte.org/il-coronavirus-nelle-prossime-tre-settimane-potrebbe-distruggere-la-catena-di-approvvigionamento-globale/
{Il Coronavirus nelle prossime tre settimane potrebbe distruggere la catena di approvvigionamento globale …l’impatto della Cina continentale sull’economia mondiale è molto più grande ora che durante l’epidemia di SARS, quando quella cinese era la sesta economia mondiale e rappresentava solo il 4,2% del PIL globale. L’economia cinese è attualmente la seconda al mondo e rappresenta il 16,3% del PIL globale e il 10,4% delle importazioni mondiali di beni, contro il 4,0% nel 2002.}
Ma la crisi economica è partita prima dell’apparizione del Coronavirus secondo il seguente articolo del 04.11.2019:
https://it.sputniknews.com/economia/201911048255583-nuova-crisi-economica-globale-4-paesi-a-rischio-recessione-nel-2020/
{Il 2020 potrebbe essere l'anno di una nuova crisi economica mondiale, di dimensioni maggiori alla precedente. Ecco i quattro paesi più a rischio. ….Mentre la grande crisi del 2008 era scoppiata negli Usa, a causa dei mutui subprime, e poi era stata trasferita in Europa, adesso il cuore della crisi sarà proprio il vecchio continente. E non saranno i paesi più poveri, quelli che subiranno maggiori sofferenze, ma i più industrializzati. Per questa ragione la recessione potrebbe provocare una crisi strutturale più profonda di quella che ha colpito i paesi dell'eurozona a inizio del secondo decennio del nuovo millennio. Ecco quali saranno i quattro paesi che rischiano una flessione del PIL: Germania, Messico, Italia e Gran Bretagna.}

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

seguito.
https://quifinanza.it/soldi/germania-crolla-produzione-industriale-conseguenze-italia/350452/
{8 febbraio 2020. Germania (quasi) kaputt. A gennaio la produzione industriale in Germania è crollata: un pesante calo, inatteso, del 3,5%, dopo il +1,2% di dicembre, superando di parecchio le stime già negative degli analisti, che prevedevano un calo dello 0,2%. Su base annua si evidenzia una contrazione del 6,8%, dopo il -2,5% di dicembre.} L’Italia è a ruota.
Dobbiamo trarre almeno una conclusione: La Sars allora ed Coronavirus oggi fanno la fortuna dell’occidente: una Cina debole o meglio raffreddata diventa il capro espiatorio per la crisi occidentale che nasce prima del virus. Tale fortuna però ha il sapore di essere stata provocata ad arte.
P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Recessione Italia:
https://www.linkiesta.it/it/article/2020/02/11/produzione-industriale-lavoro-crisi-padoan/45389/
{I numeri sull’intero 2019 vedono un calo dell’1,3% rispetto all’anno precedente, quando era stata registrata una crescita dello 0,6%. Mese nero anche dicembre, nel quale la produzione industriale, -2,7% rispetto a novembre (su base annua la diminuzione risulta del 4,3%) ….Ad affondare è anche il settore automotive: il -13,9% evidenzia un ribasso, il più forte dal 2012, che lascia poco spazio all’interpretazione. ….Un momento transitorio, nel quale l’unica scialuppa cui aggrapparsi sono l’alimentare e l’elettronica. Rispettivamente +3% e +2,9% a dicembre e +2,2% e +5,3% a dicembre, i due settori tengono in attivo il proprio rendimento, al contrario del tessile (-4,6% e -4,2% a dicembre) e della metallurgia (-4,1% e -7,3% a dicembre) …} P.Riesz_

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa

Dal Guardian, giornale inglese …..

https://www.theguardian.com/world/2020/feb/11/coronavirus-expert-warns-infection-could-reach-60-of-worlds-population

" L'Epidemia di Coronavirus potrebbe raggiungere i due terzi della popolazione mondiale se non sarà controllata, lo afferma uno dei massimi esperti epidemiologo della sanità pubblica di Hong Kong. "

Solo ieri l'Ansa apriva con la notizia di un vaccino in Cina ……..

Per poi scoprire che la fase di sviluppo è talmente all'inizio, che nella migliore delle ipotesi ci vorrà almeno un anno. Sempre nella migliore delle ipotesi !

La Cina ha annunciato che dichiarerà solo i casi risultati positivi al test, ma che PRESENTANO SINTOMI.
Praticamente affermano che dal 7 Febbraio i dati ufficiali saranno ufficialmente Taroccati !

Perché questa corsa allo sminuire la situazione?

Perché la situazione è Seria.

A Xi Jinping non gli interessa nulla della situazione sanitaria, gli interessa solo l'Economia ……. e mantenere il potere.

Ma non è il solo, anzi è in buona compagnia.

VNV

A fame, peste et bello libera nos domine!

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Il numero di casi di coronavirus sulla nave da crociera Diamond Princess in quarantena è salito a 135 dopo che altre 65 persone a bordo sono risultate positive…..

……QUESTO PORTA IL NUMERO TOTALE DI CASI SULLA NAVE A 135, CON 439 PERSONE TESTATE FINORA – IL CHE SIGNIFICA CHE QUASI UNA PERSONA SU TRE TESTATA HA RESTITUITO RISULTATI POSITIVI.

Il ministro della sanità giapponese Katsunobu Kato ha dichiarato che il suo governo sta prendendo in considerazione la possibilità di testare tutto l'equipaggio e i passeggeri prima di consentire loro di sbarcare dalla nave, ormeggiata al largo del Giappone…..

https://www.news.com.au/travel/travel-updates/incidents/diamond-princess-coronavirus-cases-jump-by-60/news-story/221db785b301514f02dfdd0c63d92e64

Insomma quasi il 31% delle persone testate sulla nave da crociera, hanno contratto il coronavirus.

Francamente il coronavirus mi sembra molto contagioso, anche se fosse confermato che ha un basso tasso di mortalità, ovviamente risulta spaventoso proprio per il livello di contagiosità che ha, ed in più il virus può mutare evolversi, per essere più resistente ad ogni tentativo di ucciderlo; già il fatto che abbiano scoperto che il periodo di incubazione non è più di 14 giorni, ma probabilmente di 24-25 giorni, è di fatto una mutazione del virus, una evoluzione, per resistere meglio e sopravvivere a lungo. Inizialmente dicevano che il virus, poteva sopravvivere fuori da un organismo vivente solo per pochi secondi, 25-30 secondi al massimo, e quindi la merce proveniente dalla Cina, non poteva avere alcun tipo di pericolo, e chi diceva il contrario, era solo un paranoico bugiardo, propagatore di fake news! Poi dopo è uscita la notizia, che il virus può resistere fuori da un organismo vivente anche per ben 9 giorni, e quindi può sussistere anche sulla merce inerte non vivente. Anche questo forse è una evoluzione preoccupante del virus medesimo.

Il direttore generale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus:
“Con il 99% dei casi di contagio in Cina, il coronavirus rimane un'emergenza per il Paese, ma rappresenta UNA GRAVE MINACCIA per il resto del mondo".

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Caro Nicola,

Mi dai un nuovo spunto per ragionare sui "numeri".

In questo caso ne analizzeremo ……. UNO SOLO ^^

Ed aggiungo che in questo caso parliamo di DATI UFFICIALI, ovvero dati provenienti non dalla Cina bensì dagli Stati Uniti, quindi Attendibili e non taroccati.

Come sapete è notizia di oggi di un nuovo caso di Coronavirus negli USA, più precisamente a San Diego in California.
Questo "nuovo" caso porta il computo totale dei casi statunitensi a 13.

Fin qui niente di "grave", in fondo i casi sono davvero pochi e questo non dovrebbe allarmare più di tanto …….. però.

E si c'è un Però …..

La particolarità di questo "nuovo" caso sta nel fatto che non è …….. Nuovo.

Il soggetto in questione era stato già visitato una settimana fa ed era stato dichiarato NON CONTAGIATO.

Successivamente, dopo ulteriori sette giorni, è stato nuovamente sottoposto a test ed è stato rilevato come CONTAGIATO.

In pratica se ne è andato tranquillamente in giro per una settimana in fase "asintomatica" e con uno status di "non infetto", per poi ritrovarsi ad un successivo controllo contagiato.

Lascio a voi riflettere sulla "gravità" della notizia …….

Intanto:

L'Inter ha battuto il Milan ed ha agganciato la Juve.
Diodato ha vinto Sanremo.
Ad Elettra Lamborighini è scappata fuori una tetta in eurovisione.
Giuseppi e renzi litigano per la prescrizione.
Barbara Alberti lascia il Grande Fratello Vip.

VNV

La gente mangiava, beveva, si sposava e si maritava, fino al giorno in cui …..

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

“parliamo di DATI UFFICIALI, ovvero dati provenienti non dalla Cina bensì dagli Stati Uniti, quindi Attendibili e non taroccati “; anche di costoro non mi fiderei ciecamente:
https://edition.cnn.com/2020/02/10/politics/traumatic-brain-injuries-iran-strike/index.html?utm_medium=social&utm_term=link&utm_content=2020-02-10T17%3A21%3A09&utm_source=twCNN
A oltre 100 militari statunitensi sono state diagnosticate lesioni cerebrali traumatiche a seguito del bombardamento dell'Iran. Erano 0 all’inizio, poi 10 lievi, poi 20, poi 50, oggi 100 e …domani?
P.Riesz_

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

https://it.businessinsider.com/coronavirus-classificazione-cina-cambia-i-criteri-oms-numeri-morti-contagiati/

[CUT]……"Di fatto, l’ammissione che la mancanza di sintomi viene invece derubricata a stato di non attenzione, almeno fino alla comparsa eventuale degli stessi.
Una palese violazione del protocollo dell’Oms e dei criteri guida utilizzati in tutto il mondo, in virtù della delicatezza clinica del periodo di incubazione e latenza sintomatologica.
Anche perché, a quanto pare, le autorità sanitarie locali non pubblicano i numeri dei pazienti risultati positivi al test ma asintomatici, di fatto non solo abbassando le statistiche generali ma anche creando un vulnus rispetto a potenziali veicoli di contagio che vengono dimessi dall’ospedale e non classificati/trattati come tali, almeno fino alla fine dell’incubazione".[CUT]

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

@ P.Riesz_ ,

Ti confermo che il dato a cui mi riferisco è Reale.

Sulla notizia che riporti ti do completamente ragione.
Ma non cambia il senso del mio intervento, in quanto la gravità del fatto non ne viene sminuita …. anzi.
Condividendo i tuoi dubbi, non è difficile pensare come ai "piani alti" valga il vecchio detto che il più pulito ha la rogna.

Cmq al caso specifico dell'infetto di san Diego si aggiungono due giapponesi i quali rientrati da Wuhan ai primi test sono risultati non contagiati, per poi scoprire solo ieri che risultano invece infetti.

@ Domenico,

Tramite alcuni fonti molto ben informate ed addentro ai piani alti cinesi sono riuscito ad ottenere in esclusiva i nuovi criteri di valutazione adottati Cina per diagnosticare il Virus:

1) Il soggetto deve essere alto più di 190 cm.
2) Il soggetto deve avere gli occhi azzurri o in alternativa almeno verdi.
3) il soggetto deve pesare non meno di 146 Kg.
4) Il soggetto che risulti positivo ai primi 15 Test deve attendere 20 giorni prima di ripetere il sedicesimo, solo allora sarà conteggiato.
5) Il soggetto che pur risultando positivo dichiarasse sotto la sua responsabilità di non esserlo non verrà conteggiato.
6) Soggetti diversi tra loro di cui almeno uno positivo devono essere conteggiati solo in caso di grado di parentela non inferiore allo stato di gemelli omozigoti.
Gli eterozigoti non saranno inclusi nei conteggi.
7) Ogni soggetto dichiarato positivo ai test non sarà conteggiato se prima Xi Jinping non avrà valutato personalmente il caso e dato il suo assenso.
8) Chiunque dovesse superare i precedenti 7 punti e dovesse risultare positivo, sarà sottoposto a test definitivo mediante irraggiamento radioattivo di almeno 25 minuti, superato quest'ultimo step verrà incluso nei dati.

VNV

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Quindi i controlli ci sono e sono pure rigidi, VNV, sono da cell. adesso ma in ogni caso intervengo per dire che tiro un bel sospiro di sollievo adesso che so che ci tengono a fare le cose per bene. Ogni tanto dalla Cina viene una buona notizia, grazie per aver condiviso le tue fonti tra le alte sfere. Mi raccomando mangia cinese, sennò si offendono di razzismo, ad maiora, stay tuned

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Grazie di cuore VNV,
infatti grazie alle tue fonti "altolocate" all'interno del partito comunista cinese, e ai tuoi contatti diretti con il "carissimo leader maximo" Xi Jinping, ci hai rassicurato completamente, adesso possiamo dormire su 70 volte 7, cuscini!

Ogni tanto un pò di sano "umorismo nero", anzi "rosso comunista", pure ci vuole nella vita!
Altrimenti ci accusano di fare inutile allarmismo sulla nuova "peste nera" del 21° secolo, pardon volevo dire "peste ROSSA", anzi no "peste GIALLA", oppure peste ROSSO-GIALLA?

Ad ogni modo, dopo la parentesi umoristica, il governo della Russia, non pare per niente rassicurato, e per niente rassicurante, infatti ci dice a chiare lettere che il continente africano, è un bomba fuori controllo, e fuori da ogni possibile sistema di controlli su larga scala, per contenere i focolai virali già esistenti…..

MINISTERO DEGLI ESTERI RUSSO: IL CORONAVIRUS HA RAGGIUNTO L'AFRICA

Il ministero degli Esteri russo ha annunciato alla stampa oggi 11 febbraio, che esistono già molti casi di coronavirus nel continente africano. .
L’epidemia di polmonite virale si “è diffusa in Africa dove sono stati rilevati casi”, ha annunciato in una conferenza stampa Oleg Ozerov, vicedirettore del dipartimento africano del Ministero degli affari esteri russo……

https://fr.sputniknews.com/international/202002111043040916-ministere-russe-des-affaires-etrangeres-le-coronavirus-a-atteint-lafrique/

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Ammetto di essermi lasciato trasportare da un eccesso di ironia. ^^
Ma le ultime "decisioni" mi hanno letteralmente fatto "sbottare".

Tra le opzioni proposte da Nicola tendo verso la peste Rosso Gialla …. la trovo più attinente anche per certi ambienti "romani", e poi essendo la peste di natura batterica confido in un buon antibiotico come cura.

L'invito a mangiare cinese, come consigliatomi dal buon Domenico, purtroppo mi trova in disaccordo …. avendolo provato una sola volta in vita mia, almeno venti anni fa, e l'unica reazione ad esso fu una "intensa seduta" serale presso la ritirata. ^^

Da allora ho maturato un sano e naturale razzismo verso la cucina esotica ^^ ……

Al di là delle facili battute e tornando al coronavirus, condivido con voi quelle che mi sono dato personalmente come priorità ed indicatori per valutare una eventuale "diffusione" allarmante del Virus:

Tenere d'occhio l'Africa.
Tenere d'occhio l'India.
Monitorare la percentuale incrementale di diffusione del virus in "Europa". Non valutare solo i numeri ma anche il "tempo".
Tenere d'occhio le Borse.
Vagliare in modo logico ed acritico le poche notizie sulle misure prese dal governo ed in particolar modo quelle "non prese".
In ultimo, ma non meno importante, valutate con attenzione i "focolai" ….. non già quelli ovvi in Cina, ma quelli fuori.
Per focolai intendo quando un paese extra-Cina diventa "autonomo" da essa, per il proliferare della infezione.

E su questa base considerare la "finestra temporale" di vantaggio dei 30/45 giorni …….

Sempre sperando che la cosa migliori e si possa dimenticare presto questo brutto virus.

VNV

A fame, peste et bello libera nos domine!

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

@Videre Nec Videri. Non volevo mettere in discussione la correttezza dei dati, tanto sono veri aut falsi; ma non mi fiderei troppo di costoro: non solo anglica gens est optima flens et pessima ridens ma è anche doppia. Tornando al tema: cui prodest? Espressione del giurista Cassio Longino: per scoprire il colpevole di un reato, è sempre necessario domandarsi a chi giovano le conseguenze del reato stesso; in origine la dizione completa suonava “cui prodest scelus, is fecit” nella Medea di Seneca contro Giasone. Orlov ragiona al medesimo modo del cui:
https://cluborlov.blogspot.com/2020/02/a-most-convenient-virus.html#more
https://comedonchisciotte.org/un-virus-assai-conveniente/
{…..Di positivo, quelli che vi soccombono sono prevalentemente cinesi, maschi e anziani, e questa caratteristica potrebbe essere indicativa di un obiettivo scelto con molta intelligenza. In effetti, la selettività di questo virus potrebbe rappresentare uno sforzo per eliminare preferibilmente i membri del Partito Comunista Cinese, per destabilizzare politicamente la Cina, attuare un cambio di regime e imporre alla sfortunata popolazione cinese un po’ di Freedom & Democracy® in stile americano. Dato che gli Stati Uniti non hanno più la forza militare per affrontare la Cina (e non possono nemmeno rispondere agli attacchi missilistici iraniani contro le proprie basi militari) e dato che gli Stati Uniti hanno praticamente perso la guerra commerciale contro la Cina, un’arma biologica potrebbe essere l’unica freccia rimasta nella loro faretra.
Non dimentichiamoci che il Pentagono ha costruito nel mondo numerose strutture che fanno ricerca su tutta una varietà di agenti patogeni. Dato che si tratta del Pentagono, il cui compito fondamentale è quello di ammazzare la gente, non dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, sembra probabile che possano studiare anche qualcosa che riguardi lo sviluppo di armi biologiche efficaci. Un paio di anni fa, alcuni agenti statunitensi erano stati sorpresi a raccogliere campioni di DNA della popolazione russa ed erano stati prontamente scortati fuori dal paese. …} P.Riesz_

Avvoltoio
Avvoltoio
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Videc Nec Videri

"L'invito a mangiare cinese, come consigliatomi dal buon Domenico, purtroppo mi trova in disaccordo …. avendolo provato una sola volta in vita mia, almeno venti anni fa, e l'unica reazione ad esso fu una "intensa seduta" serale presso la ritirata. ^^"

Probabilmente sei allergico o intollerante alla soia, anche io se mangio cibo cinese tendo ad avere dolori tipo parto. Penso di essere allergico alla soia, oltretutto la mia allergologica mi ha confermato che la soia è la sostanza che genera più intolleranze o allergie.

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

@ P.Riesz_ ,

Pur rimanendo convinto della natura non antropica del virus, non posso escludere categoricamente i dubbi, più che legittimi, di chi intravede nella "particolarità" di questa epidemia, retroscena oscuri.

Non contesto assolutamente i tuoi inviti a riflettere su più fronti, anzi trovo che guardare il tutto da più angolazioni sia non solo utile ma propedeutico a vagliare ogni possibilità e quindi ogni "potenziale contro misura " almeno a livello personale.

Spero solo che non vi sia dietro nessuna "manina", in quanto sono assolutamente certo che tu conosca bene quali potrebbero essere le legittime, nel caso, "reazioni" cinesi.

Tuttavia allo stato attuale seguo tale potenziale situazione di crisi da un livello molto più "basso", in quanto indipendentemente della natura della crisi gli effetti di questa li potremo vivere direttamente sulla "nostra pelle".

Per cui ad oggi preferisco rimanere aderente agli sviluppi conoscibili grazie alla nostra capacità di giudizio, e di conseguenza prevedere tutte quelle possibili "mosse" legate alle piccole possibilità a nostra disposizione.

Preso atto oramai della totale inaffidabilità dei dati condivisi dai cinesi, mi attengo a valutare quegli indicatori che ho espresso in un precedente intervento e che a mio umilissimo e personale parere possono darci quel piccolo vantaggio per considerare "soluzioni".

Sempre speranzosi che il tutto passi presto ed in modo "sopportabile".

@ Avvoltoio,

Grazie per la dritta, ma posso già escluderla in quanto per certo non sono intollerante alla Soia.
L'unica reale intolleranza che ho maturato dopo tale esperienza, è stata quella verso le "soluzioni cinesi" ^^

Viva la Carbonara e la Lasagna :)))))

VNV

Avvoltoio
Avvoltoio
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

"Viva la Carbonara e la Lasagna :)))))"

:)))))

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

L'anno scorso 2019, sempre dalla Cina, c'era stata un'altra peste, quasi come un morbo precursore, di qualcosa di ben peggiore che sarebbe esploso poi nell'anno 2020…….

L’EPIDEMIA DI PESTE SUINA IN CINA È UN DISASTRO • • giovedì 6 giugno 2019

Ci sono milioni di maiali contagiati e da abbattere, mentre il virus si sta diffondendo nel paesi confinanti mettendo a rischio un'intera catena produttiva.

L’epidemia di peste suina africana in Cina continua a peggiorare e si sta diffondendo in altri paesi asiatici, causando un enorme danno economico in uno dei settori più importanti dell’industria alimentare cinese con un fatturato annuo intorno ai 114 miliardi di euro. Il governo della Cina ha imposto l’uccisione di milioni di maiali, ma contenere l’epidemia si sta rivelando molto più complicato del previsto, anche a causa della particolare aggressività dell’ASFV, il virus responsabile della malattia.

Contro l’ASFV non esiste una cura: quando infetta i maiali, causa febbre ed emorragie interne che nel 90 per cento dei casi portano alla morte dell’animale. L’unica soluzione efficace consiste nell’abbattere tutti gli animali negli allevamenti in cui sono stati registrati casi di peste suina, contenendo la diffusione del virus. In Cina la legge prevede che siano abbattuti tutti i suini nel raggio di 3 chilometri dall’allevamento infettato. Il problema è che non tutti rispettano la legge, che a sua volta non viene sempre applicata dalle amministrazioni locali, per evitare di dover pagare gli indennizzi agli allevatori (circa 158 euro per ogni maiale abbattuto).
In Cina si allevano 440 milioni di maiali, pari a circa la metà dell’intera popolazione di suini da allevamento del pianeta. La carne di maiale fa parte dell’alimentazione di centinaia di milioni di cinesi e il suo mercato è piuttosto florido, con una compravendita di animali vivi e macellati tra piccoli allevamenti, mercati locali e grande distribuzione. Questa dinamicità è una delle cause della rapida diffusione della malattia……

https://www.ilpost.it/2019/06/06/epidemia-peste-suina-cina/

EPIDEMIE E MERCATI: LA PESTE SUINA CINESE RISCHIA DI DISTRUGGERE IL SETTORE DEI SALUMI IN ITALIA – 9 novembre 2019

Quest’anno un quarto dei maiali del mondo è stato ucciso dalla malattia. Pechino è corsa ai ripari aumentando l’import dall’Europa (e non solo). Ma senza interventi straordinari, le conseguenze, in termini di prezzi e di impatto sulla filiera, saranno disastrose.

In Italia mangiamo poco più di 10 chili di salumi a testa all’anno: ma il dato rischia di precipitare, a causa di un virulentissima epidemia di suini che ha colpito la Cina e che sta avendo una grande ricaduta sulla produzione nostrana. La malattia non si trasmette all’uomo, quindi non è in dubbio la salubrità dei salumi, ma la gravità dell’evento è notevole per i numeri e i costi……

https://www.linkiesta.it/it/article/2019/11/29/cina-maiale-peste-suina-export-costo/44539/

indopama
indopama
4 anni fa

@Remox

https://books.google.co.id/books?id=K3AlDwAAQBAJ&printsec=frontcover#v=onepage&q&f=false

pagina 371
ha predetto corettamente il 2013 come l'anno dei 2 papi a Roma, poi dice che in Gennaio 2020 parte la guerra di Gog e Magog.
se e' giusto, di che si tratta?

indopama
indopama
4 anni fa
Rispondi a  indopama

ho visto adesso che e' stato pubblicato nel 2016, come non detto, non ha molta valenza la previsione del 2013.

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  indopama

Perché no? Dipende dall'accezione che si da' alle parole guerra e persecuzione. Per me sono già cominciate da molti anni e ora entrano nella fase più incandescente.

In questo inizio anni 20, relativamente al XXI secolo, si concentrano molti fatti importanti. C'è Putin che dovrà traslocare, la regina che dovrà abdicare, un Papa che ha ormai esaurito i suoi giorni e l'attuale che sembra serbare molte sorprese (come ha riportato sopra qualcuno)

https://twnews.it/it-news/chiesa-divisa-sui-preti-sposati-ma-il-papa-frena-i-progressisti-nessuna-svolta

Il che mi ha fatto venire in mente questo:
«Papa Francesco si alza in piedi e batte tre volte la punta del Pastorale a terra, tutti i sacerdoti intorno a lui si alzano, come un boato iniziano pregare ed ecco che comincia a piovere, la pioggia cade a terra e diventa fuoco che brucia e consuma tutto ciò che tocca compreso l’antico nemico.»
fonte: Messaggio della Madonna di Zaro del 26.09.2015 – dato a Simona

Ed anche questo (potrebbe trattarsi di una sorta di "spedizione punitiva"):

«Gli uomini del terrore raggiungeranno il Vaticano. La piazza sarà piena di cadaveri. L’umanità vedrà l’azione malefica degli uomini dalla grande barba. »

«Il PALAZZO sarà sorpreso dall’invasione furiosa e sanguinosa degli uomini dalla grande barba.»

indopama
indopama
4 anni fa

cmq l'uomo orgoglioso potrebbe essere Erdogan che tradira' il patto Nato attaccando la Grecia.
ed ha gia' cominciato in Siria, Gennaio 2020.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Ci sono piu che delle indiscrezioni sull'esortazione che sara' reaa nota alle 12:00 di oggi:
Chi l'ha letta anticipa il fatto che non c'e' alcuna menzione sia sui viri probati che sulle donne diacono.

https://gloria.tv/post/TX9Djf3aZAr44miUJF6Dbq46H

Sembra strano tutto questo, la Madonna aveva detto:

4.754 – Messaggio di Nostra Signora Regina della Pace, trasmesso il 05/02/2019
Cari figli, piegate le vostre ginocchia in preghiera. Dalla GRANDE FORESTA verranno spine che feriranno molti cuori.

Se non ricordo male credo di ricordare di aver ascoltato in una catechesi di TEMPI DI MARIA che frate Pietro incontrando Pedro Regis avesse avuto conferma da parte dello stesso che tale messaggio parlava proprio del Sinodo dell'Amazzonia.

Sinceramente comincio ad essere un po confuso pure io…, sono anni che seguo e leggo messaggi e puntualmente quando tutto sembra palesarsi e il mosaico incastrarsi poi…. tutto si rimescoal e punto e a capo.
Mah aspettiamo e vediamo quello che accade.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Mi auguro di ricordare male sul messaggio della "grande foresta" e che magari non si riferiva al Sinodo dell'Amazzonia.

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

https://www.radiospada.org/2020/02/ufficiale-esortazione-bergoglio-chiede-applicazione-doc-finale-sinodo-e-riprende-rito-amazzonico/

UFFICIALE, esortazione: Bergoglio chiede applicazione doc. finale Sinodo e riprende “rito amazzonico”

Il documento è un disatro dottrinale di rara portata. Riprendiamo con grassettature nostre dalla fonte ufficiale VaticanNews.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

….La curiosità che sorge immediata, dalla lettura di “QUERIDA AMAZONIA”, è dunque di capire in quale misura il libro bomba scritto dal papa emerito BENEDETTO XVI e dal cardinale ROBERT SARAH in difesa del celibato del clero, pubblicato a metà gennaio, abbia influito sull’esortazione e in particolare sul suo silenzio circa l’ordinazione di uomini sposati……

…..Ma da più fonti tra loro indipendenti Settimo Cielo ha successivamente avuto notizia di almeno quattro fatti in più, di importanza rilevantissima.

1. IL PRIMO è avvenuto la mattina di mercoledì 15 gennaio.

.…Ebbene, la mattina di mercoledì 15 gennaio, mentre papa Francesco stava tenendo la sua udienza generale settimanale e Gänswein sedeva come di regola al suo fianco nell’aula Paolo VI, lontano quindi dal monastero Mater Ecclesiae che è la residenza del papa emerito di cui egli è segretario, BENEDETTO XVI ALZÒ DI PERSONA IL TELEFONO E CHIAMÒ SARAH PRIMA A CASA, DOVE NON LO TROVÒ, E POI IN UFFICIO, DOVE IL CARDINALE RISPOSE.
BENEDETTO XVI ESPRESSE, ACCORATO, A SARAH LA SUA SOLIDARIETÀ. GLI CONFIDÒ DI NON RIUSCIRE A COMPRENDERE LE RAGIONI DI UN’AGGRESSIONE COSÌ VIOLENTA E INGIUSTA. E PIANSE. ANCHE SARAH PIANSE. LA TELEFONATA SI CHIUSE CON ENTRAMBI IN LACRIME.

2. IL SECONDO fatto reso noto qui per la prima volta è avvenuto durante l’incontro tra Sarah e Ratzinger, nella residenza di quest’ultimo, la sera di venerdì 17 gennaio.
Quella sera stessa, il cardinale riferì dell’avvenuto incontro in tre tweet, nei quali confermava la piena concordia tra lui e il papa emerito nella pubblicazione del libro.
Ma non disse che durante quello stesso incontro – in realtà svoltosi in due momenti distinti, prima alle 17 e poi alle 19 – Benedetto XVI aveva scritto assieme a lui un conciso comunicato che intendeva rendere pubblico con la firma del solo papa emerito, per attestare la piena consonanza tra i due coautori del libro e invocare la cessazione di ogni polemica.

Ai fini della pubblicazione, Gänswein consegnò la dichiarazione – di cui Settimo Cielo è in possesso e in cui il tratto personale, persino autobiografico, di Ratzinger traspare evidente – al sostituto segretario di Stato Edgar Peña Parra. Ed è ragionevole ipotizzare che questi ne abbia informato sia il proprio diretto superiore, il cardinale PIETRO PAROLIN, sia lo stesso PAPA FRANCESCO.

3. Sta di fatto – ed è LA TERZA notizia fin qui inedita – che questa dichiarazione del papa emerito non ha mai visto la luce. Ma è stata verosimilmente all’origine della decisione di Francesco di esonerare da lì in poi da ogni presenza visibile al proprio fianco il prefetto della casa pontificia Gänswein….

……AGLI OCCHI DI PAPA FRANCESCO LA DICHIARAZIONE DI BENEDETTO XVI AVEVA INFATTI COMPROVATO L’INATTENDIBILITÀ DELLE RIPETUTE NEGAZIONI FATTE DA GÄNSWEIN DELLA CORRESPONSABILITÀ DEL PAPA EMERITO NELLA COMPOSIZIONE DEL LIBRO.

IN ALTRE PAROLE, L’OPPOSIZIONE DEL PAPA EMERITO A CHE IL SUO SUCCESSORE CEDESSE ALLE CORRENTI RADICALI SUL FRONTE DEL CELIBATO DEL CLERO RISALTAVA A QUESTO PUNTO A TUTTO TONDO, SENZA PIÙ ALCUNA ATTENUAZIONE.

E tutto questo a pochi giorni dalla pubblicazione dell’esortazione postsinodale in cui molti, in tutto il mondo, aspettavano di leggere un’apertura di Francesco all’ordinazione di uomini sposati.

4. A corollario di tutto ciò, va data notizia anche del ruolo che il CARDINALE PAROLIN ha svolto in questa vicenda…

….non è stato detto che quel comunicato era stato precedentemente visto e limato riga per riga DAL CARDINALE SEGRETARIO DI STATO, che ne aveva infine vivamente incoraggiata la pubblicazione.
Un comunicato nel quale il libro di Ratzinger e Sarah è definito “un volume dall’alto valore teologico, biblico, spirituale ed umano, garantito dallo spessore degli autori e dalla loro volontà di mettere a disposizione di tutti il frutto delle loro rispettive riflessioni, manifestando il loro amore per la Chiesa, per Sua Santità papa Francesco e per tutta l’umanità”.

DAL SITO DI http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

“Sembra strano tutto questo, la Madonna aveva detto…”; per me non è strano e mi spiego: il demonio è una intelligenza incomparabilmente superiore a quella umana; non ci vuole molto a capire che se può (e questo sicuramente per i cento anni di libertà) non gli par vero di vanificare profezie o meglio previsioni di avvenimenti futuri; è un buon stratega, purtroppo. La previsione era che Bergoglio introducesse il sacerdozio per sia per gli sposati che per le donne; dietro front! Prima conseguenza: confusione nelle file nemiche per la sfiducia che ne consegue nelle profezie; seconda conseguenza: perché dovrebbe cambiare lo status quo dal momento che la chiesa comunque va alla deriva? Sono dell’avviso che una riforma del sevizio sacerdotale sia necessario; non certo l’introduzione del sacerdozio femminile ma il riavvio come nei primi secoli del sacerdozio di sposati senza per nulla diminuire l’importanza dei preti con voto di castità; oggi c’è carenza di preti sempre più marcata. Qualcuno potrebbe obiettare che il demonio potrebbe essere costretto a mantenere le sue intenzioni maligne; ma ciò è impossibile: nessuno può costringere alcuno a fare il male anche se si tratta del demonio; le profezie su fatti delittuosi futuri del demonio non possono verificarsi necessariamente, perché quest’ultimo potrebbe vaneggiare il tutto. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il sevizio non lo raccomando al contrario il seRvizio sì. P.Riesz_

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

https://www.lanuovabq.it/it/cara-amazzonia-la-partita-e-solo-rinviata

"Cara Amazzonia…", la partita è solo rinviata
Presentata l'Esortazione apostolica post-sinodale "Querida Amazonia": non recepita la richiesta dei preti sposati e delled onne diacono, ma papa Francesco domanda che il Documento finale del Sinodo venga applicato con tutto quanto esso contiene. E seppur la sensazione sia quella di un testo "sgonfiato" dalle critiche, si divaricano eccessivamente Vangelo e cultura mentre si fa un’apologia velata della Pachamama. Nel frattempo gli "interpreti ufficiali" del pontificato dichiarano non chiuse le questioni più spinose e spingono in avanti insieme al sinodo tedesco.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

CORONAVIRUS, SULLA DIAMOND PRINCESS SI AMMALA ANCHE IL FUNZIONARIO SANITARIO: MASCHERINA E GUANTI NON BASTANO

Il Giappone ha annunciato di aver riscontrato altri 39 casi di coronavirus sulla DIAMOND PRINCESS, la nave da crociera che è stata messa in quarantena nel porto di Yokohama.

IL NUMERO DI PERSONE CONTAGIATE SALE COSÌ A 174 SU 492 CONTROLLATE, ma ci sono circa 3500 passeggeri a bordo, 35 dei quali sono italiani.

Tra l'altro uno degli ultimi casi accertati riguarda un funzionario sanitario che si occupava di misurare la temperatura e collezionare questionari medici: non gli è bastato indossare la mascherina e i guanti per evitare di essere infettato. A dare la notizia è stato direttamente il ministero della Salute di Tokyo, che ha anche reso noto di aver fatto sbarcare quattro persone dalla nave in quarantena: sono state ricoverate in ospedale in gravi condizioni. QUELLO DELLA DIAMOND PRINCESS RESTA IL CASO DI CORONAVIRUS PIÙ GRAVE AL DI FUORI DEI CONFINI CINESI.

https://www.liberoquotidiano.it/news/esteri/13563054/coronavirus-diamond-princess-funzionario-sanitario-si-ammala-guanti-mascherina-non-bastano.html

CORONAVIRUS, EMERGENZA IN AFRICA: NAVE ONG CARICA DI BENGALESI A MESSINA, FERMATELA!

Perché non si applica la quarantena ai clandestini? Soprattutto a quelli provenienti in aereo dal Bangladesh e arrivati a Tripoli per imbarcarsi a pagamento verso l’Italia?

……"Un conto è la capacità di contenimento dell’epidemia in Europa, altro discorso investe le condizioni di Paesi asiatici come la Thailandia, visitata da milioni di turisti, e da altri Paesi asiatici come BANGLADESH, Indonesia, Vietnam, Laos, Cambogia”, ha spiegato a Il Giorno, Walter Pasini, presidente della Società italiana di medicina del turismo.

“I numeri dell’emergenza in Cina sono probabilmente di gran lunga superiori a quelli denunciati. La preoccupazione riguarda anche IL CONTINENTE AFRICANO dove sono sbarcati tantissimi lavoratori cinesi”, continua Pasini. “Ci chiediamo come riusciranno a isolare i malati, mettere in quarantena i sospetti, e tracciare i contatti”.
Aggiunge Claudio Zanon, direttore scientifico Motore Sanità: “Vista l’evoluzione del fenomeno credo che i PAESI AFRICANI faticheranno a contenere la diffusione del virus come accade nei paesi occidentali. Stesso ragionamento si potrebbe fare per alcune zone del Sudamerica”.

Sul Bangladesh pesa, per l’Italia, questo allarme:
“ARRIVA NAVE ONG CON 200 BENGALESI: HANNO PAGATO 10MILA EURO A TESTA PER SBARCARE IN ITALIA“

Arrivano in Africa in aereo per poi imbarcarsi sui barconi. E ce ne sono quasi 200 ora su una nave che sta per sbarcare a Messina. Perché non vengono messi in quarantena per 24 giorni?

E secondo il governo russo il Coronavirus è già in Africa……

https://voxnews.info/2020/02/12/coronavirus-emergenza-in-africa-nave-ong-carica-di-bengalesi-a-messina-fermatela/

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

PERCHÉ IL GOVERNO STA TRASFORMANDO 11 BASI MILITARI NEGLI STATI UNITI IN CAMPI DI QUARANTENA?

Se questo focolaio di coronavirus non è una grave minaccia, allora perché il governo degli Stati Uniti si sta preparando a mettere in quarantena le vittime in tutta l'America? Come vedrai di seguito, 11 basi militari statunitensi situate vicino ai principali aeroporti vengono convertite in "centri di quarantena" per potenziali pazienti. Quando ho saputo per la prima volta di questo, ero molto allarmato, perché abbiamo visto tutti cosa sta succedendo in Cina in questo momento. Le persone vengono letteralmente trascinate fisicamente fuori dalle loro case e vengono forzatamente trasferite in "campi di quarantena di massa" con orde di altre persone molto malate. Purtroppo, molti di loro non usciranno mai vivi da quei campi. Se questo virus inizia a diffondersi come un incendio qui negli Stati Uniti, è possibile che qualcosa di simile possa iniziare ad accadere qui?…..

……Se questo coronavirus inizia a diffondersi molto rapidamente nel mondo occidentale, creerà un'enorme quantità di panico. Molti stanno ancora cercando di confrontare questo virus con l'influenza comune, ma questo è un errore enorme. La Cina non bloccherebbe mai le principali città per settimane a causa dell'influenza.

Ovviamente sta accadendo qualcosa di veramente grande e il governo degli Stati Uniti si sta preparando per uno scenario peggiore. Secondo il Miami Herald , 11 basi militari all'interno degli Stati Uniti sono attualmente in fase di trasformazione in "centri di quarantena"

Undici basi militari vicino ai principali aeroporti degli Stati Uniti stanno allestendo centri di quarantena per possibili pazienti affetti da coronavirus, ha affermato il Dipartimento della Difesa.

Il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani ha chiesto al Pentagono lo spazio di quarantena nel caso in cui i letti fossero riempiti in altri centri di coronavirus in tutto il paese, secondo una dichiarazione del DOD.

È un'indicazione che la minaccia che questo virus rappresenta per il nostro paese è molto maggiore di quanto ci viene detto?…….

https://www.zerohedge.com/health/why-government-turning-11-military-bases-inside-us-quarantine-camps

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Se si vuol combattere il nemico, almeno bisogna conoscerlo (con google e traduttore), altrimenti affidarsi alla paura fa più danni del virus stesso:
https://colonelcassad.livejournal.com/5636330.html
…D1.Quanto è pericolosa l'epidemia di VHF? Il pericolo principale è psicologico. L'incertezza provoca sempre paure. Queste paure sono alimentate e moltiplicate dai media e dai social network. Se analizzo i dati disponibili con una testata fredda, non vedo alcun motivo per le previsioni apocalittiche. …:
1) L'epidemia continua a rimanere quasi regionale, ad es. Rimane in Cina e principalmente a Hubei e Wuhan (in quest'ultimo circa il 75% di tutti i casi in Cina). È incoraggiante che la percentuale di nuovi casi negli ultimi giorni sia in calo. I casi al di fuori della Cina sono ancora insignificanti. Anche se le paure vengono diffuse con titoli inquietanti come "il virus si è diffuso in 30 paesi". …
2) Mortalità al di fuori dell'epicentro dell'epidemia, ad es. al di fuori della provincia di Hubei, varia dallo 0,15% allo 0,25%. Questo è paragonabile alla mortalità influenzale complessiva durante le epidemie stagionali, quando decine di milioni di persone sono ammalate. ….La mortalità a Wuhan (2,8–3%) e nel resto della provincia di Hubei (2,1–2,2%) è significativamente più alta. Perché così tanto è un mistero. Posso suggerire che al di fuori di Wuhan il numero di pazienti gravi è relativamente piccolo e può essere fornita loro un'adeguata terapia intensiva, e a Wuhan il carico sul sistema di terapia intensiva supera le sue capacità. Un'altra spiegazione è che a Wuhan ci sono molti portatori di virus e le persone vengono infettate molte volte nelle prime fasi….
3) Le misure anti-epidemiche attuate in Cina sono sorprendenti. Anche la disciplina della popolazione è sorprendente. Secondo me, il mondo è fortunato che questa epidemia sia avvenuta in Cina. Immagina cosa accadrebbe se ciò accadesse in India(*) ….La cosa principale qui è che finora ci sono molte incognite. Possono essere elencati per molto tempo. Di seguito sono riportati solo alcuni dei principali:
-Esistono portatori di virus asintomatici, ad es. quelli per i quali l'infezione da virus passa inosservata da loro?
-Qual è la loro proporzione tra gli infetti?
-Quanto sono contagiosi?
-Sviluppano l'immunità?
-L'immunità si sviluppa in coloro che si sono ripresi?
-Quanto è pronunciata e duratura l'immunità contro il VHF?
-L'infezione cronica da VHF asintomatica è possibile dopo il recupero clinico?
Questo elenco potrebbe essere continuato per molto tempo … Ma è già ovvio che non avendo risposte a queste domande, "ci muoviamo nell'oscurità"….
D2. Quanto sono affidabili le statistiche? Spezzerò questa domanda in due. C'è qualche motivo per supporre che le autorità cinesi riducano intenzionalmente le statistiche? A mio avviso, non esistono motivi del genere. Dubito che qualcuno che ha a che fare con un patogeno completamente nuovo che si diffonde così velocemente e su una scala del genere potrebbe raccogliere statistiche migliori ….

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

(seguito)
D3. C'è qualche speranza che verrà sviluppato un vaccino per aiutare a gestire questa epidemia?
In breve, no. Proverò a spiegare il perché. Lo sviluppo di un vaccino antivirale è un lungo processo in più fasi. Può essere accelerato con l'aiuto delle moderne tecnologie (vaccini basati su proteine virali ricombinanti, peptidi, RNA sintetico, DNA e altri). Supponiamo che si decida che un vaccino candidato sia costituito da una proteina virale alla quale viene prodotto un anticorpo neutralizzante il virus. Di solito questa è la principale proteina dell'involucro del virus, di solito glicosilata (glicoproteina). Se la sequenza nucleotidica nel genoma del virus è nota, non è difficile identificare il gene che codifica per la proteina dell'involucro. Nel caso del VHF, questo è il gene S e la proteina codificata da esso si chiama glicoproteina S. Quindi, sulla base della conoscenza della sequenza nucleotidica nel gene S, possono essere costruiti vari prodotti che possono potenzialmente causare la formazione di anticorpi anti-virus. Questi possono essere varie proteine ricombinanti, peptidi, RNA messaggero modificato e altri; ci sono molte opzioni. Tale lavoro, ovviamente, richiede alta professionalità. Ma può essere eseguito in molti laboratori in diversi paesi del mondo, tra cui la Russia.È questo lavoro che si intende quando si promettono di creare un vaccino contro la VHF in 2-3 mesi. Questo tipo di prodotto può davvero essere realizzato in 2-3 mesi o anche più velocemente. Questo prodotto non è in realtà un vaccino. .…
D4. C'è qualche speranza che verrà sviluppata una cura per aiutare a gestire questa epidemia?
Lo sviluppo di un farmaco anti-VHF completamente nuovo ed efficace non è realistico. Per fare questo, completare con successo studi preclinici e clinici, approssimativamente gli stessi del vaccino (vedere la risposta a D3). Inoltre, se nel caso di un vaccino è già chiaro da dove cominciare, nel caso di un medicinale sono ancora da trovare composti promettenti. Questo è un lavoro molto grande con una "efficienza" molto bassa. Secondo lo scenario più ottimista, lo sviluppo di un nuovo farmaco richiederà 5-10 anni. …..Sulla base dei dati pubblicati, il farmaco antivirale remdesivir (Remdesivir) sembra essere il più promettente. Questo farmaco è stato sviluppato contro il virus Ebola, ma teoricamente può agire su altri virus RNA. In particolare, vi sono prove del suo effetto inibitorio sui coronavirus SARS e MERS. È vero, va notato che l'efficacia di remdesivir contro l'Ebola non è molto impressionante. ….In Cina circolano voci secondo cui uno dei farmaci anti-HIV (lopinavir + ritonavir, nome commerciale Kaletra) aiuta bene.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

(seguito)
D5. Perché i bambini non sono infetti / malati?
Questo è un mistero. In teoria, dovrebbe essere il contrario. L'ipotesi esplicativa, la prima che viene in mente è che i bambini hanno una densità del recettore VHF più bassa sulle cellule del tratto respiratorio superiore e inferiore. ….
D6. Da dove viene il VHF? ….Come viene determinata la VHF e quanto è affidabile questa diagnosi? ….(per brevità)
D7. Quali parametri del virus determinano il suo pericolo? ….(per brevità).
D8. Il VHF è una creatura artificiale o un virus naturale? Non vedo segni che questo virus sia stato "costruito" in laboratorio. Stessa opinione e principali esperti mondiali nell'analisi dei genomi.
D9. È possibile che, sebbene il VHF sia un virus naturale, sia stato lanciato appositamente nel mercato di Wuhan? Secondo me, la probabilità di questo è zero. Ma quelli che credono in questo, riesco a malapena a convincere.(**)
D10. Quanto sono efficaci le maschere? …Si è scoperto che le maschere aiutano un po ', ma non c'è differenza tra una maschera chirurgica convenzionale e una maschera N95 molto più costosa. ….
D10. Posso essere infettato dai miei occhi? Almeno un caso in cui questa via di infezione sembra altamente probabile è descritto in una pubblicazione scientifica. Un professore di Pechino che ha consultato pazienti con UE a Wuhan è stato infettato con indumenti protettivi quasi completi, ma senza occhiali. Fortunatamente, è sopravvissuto. ….
D11. È vero che VHF colpisce solo i cinesi? Non è vero. È successo che in Cina ci siano "un po’ più" di cinesi che non cinesi……
D14. O forse è meglio non mangiare i pipistrelli come misura preventiva? Sono d'accordo che è meglio, come non fumare, non bere, ecc. eccetera. Prova a spiegare questo a coloro che lo fanno.
FINE
(*) Speriamo che non si diffonda come pandemia in Africa e America Latina.
(**) Orlov è di parere opposto.
Riesz_

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

Nave da crociera Diamond Princess al largo del Giappone, i casi di infettati accertati sono saliti a 218, e la stragrande maggioranza dei passeggeri della nave non sono ancora stati testati.

E tutto era partito all'inizio da sole 3 persone infettate.

Ormai si dice apertamente che il coronavirus, può essere trasmesso anche attraverso gli occhi, quindi ci vorrebbero le "tute spaziali", per assistere le persone infettate…..

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

L'occhio possiede un antibatterico potentissimo che si chiama lisozima, capace di "freddare" all'istante persino i moscerini. Se risultasse vero che il corona virus può introdursi anche dall'occhi, sarebbe una ragione di più per dubitare della sua origine non antropica. Almeno per chi ancora non lo crede.

Videre Nec Videre
Videre Nec Videre
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Su questo hai perfettamente ragione.
La capacità anti batterica naturale dei nostri occhi, e non solo, è elevata.

Lo stesso però non possiamo dirlo in merito ai Virus.
Riguardo a questi ultimi le nostre "capacità" diminuiscono di molto ….

E purtroppo in questo caso parliamo di un virus …… e quindi la trasmissibilità anche attraverso gli occhi ci sta.

Succede da migliaia di anni senza bisogno di manipolazioni "antropiche".

VNV

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

C'è infatti una differenza tra batteri e virus, sia nelle dimensioni, il primo è molto più grande e "facile" da distruggere con un antibiotico, sia nella vitalità, il primo è vivo mentre l'altro è sostanzialmente un programma inanimato che attende di essere attivato da un meccanismo (cellulare) opportuno che gli permetta di replicarsi.
Lo si studia già al primo anno di medicina. Per chi ci tiene qui c'è una elementare, ma "esaustiva" trattazione
https://books.google.it/books?id=0jPNBgAAQBAJ&printsec=frontcover&hl=it#v=onepage&q&f=false

In ogni caso il lisozima ha anche capacità antivirali, oltre che antibatteriche cfr. http://www.farmaciameschiari.it/it/lisozima_000028.htm
Finora questo tipo di virus non è riuscito a fare danni pur essendo a contatto con l'uomo, perciò deve essersi modificato meanwhile.

Per completezza di informazione, ci piacerebbe sapere allora come si modificano i virus (se sono inanimati hanno bisogno di un ospite per farlo, cioè di un essere vivente che, permettendogli di replicarsi, gli offra anche l'opportunità di riadattarsi – ma a cosa e per quale ragioni?); come mai negli ultimi anni si rileva una mutazione dei virus più comuni che va curiosamente a tutto danno dell'uomo e come si giustificano certi "movimenti" tra laboratori di microbiologia con alti livelli di sicurezza e segretezza?

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

…….Critiche a seguito delle relazioni di mercoledì, sulla protezione inadeguata del personale medico, secondo le quali un ufficiale di quarantena che ha controllato le persone a bordo della nave da crociera Diamond Princess al largo di Yokohama, è risultato positivo al COVID-19.

Gli esperti ipotizzano inoltre che l'attrezzatura protettiva indossata dall'ufficiale fosse insufficiente….

….L'uomo afferma di aver indossato una maschera chirurgica e guanti, mentre era a bordo della nave, seguendo gli standard dell'Organizzazione mondiale della sanità. Si lavava spesso anche le mani ma NON INDOSSAVA OCCHIALI PER PROTEGGERE GLI OCCHI.

"Le autorità sanitarie cinesi hanno messo in allarme i rischi che IL NUOVO CORONAVIRUS POSSA ESSERE TRASMESSO ATTRAVERSO GLI OCCHI", ha sottolineato Masaya Yamato, direttore del Centro di malattie infettive del Rinku General Medical Center di Osaka. "Anche se l'ufficiale stava solo raccogliendo le risposte al sondaggio, AVREBBE DOVUTO INDOSSARE GLI OCCHIALI."…….

https://www.japantimes.co.jp/news/2020/02/13/national/science-health/concern-medical-staff-japan-covid-19/

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

@ Spring,

Non sono un Virologo.

E non voglio mettere in dubbio le legittime apprensioni su una possibile natura antropica del virus, ritengo solo che allo stato attuale e basandoci su quel poco che sappiamo la mia opinione rimane ancora sulla origine Naturale.

I virus "mutano" dalla notte dei tempi e la loro "forza" risiede proprio in questa capacità.

Il virus del raffreddore è "inarrestabile" proprio perché muta di continuo.

Il virus del HIV idem, per questo non esiste vaccino.

Ma ad insegnarci molto sulla capacità di trasformarsi dei virus è proprio quello più "banale", concedimi il termine, ovvero quello della influenza stagionale.
Ogni anno si ripropone in una veste nuova partendo da un ceppo preesistente e da qui la possibilità per la scienza di adottare le contromisure più efficaci che sono proprio i vaccini antinfluenzali.

Ripeto non escludo al 100% che possa essere stato manipolato, ma la storia ci insegna come a volte la natura sia molto più "efficiente" dell'opera dell'uomo.

Si è vero nei laboratori militari di mezzo mondo sono allo studio "malattie" che solo a pensarci vengono i brividi, ma generalmente queste hanno finalità e soprattutto conseguenze un tantino diverse da quest'ultimo.

Intanto tornando alla quotidianità penso che si possa oramai considerare Singapore un focolaio "autonomo" di epidemia.
Questa notizia è a mio avviso alquanto allarmante per due motivi.

Il primo è che i timori di focolai esterni alla Cina stanno diventando una realtà, Hong Kong potrebbe presto aggiungersi alla lista.

Il secondo è che Singapore ha la stessa popolazione di Wuhan, ma con una densità per Abitante Kilometro quadrato dieci volte superiore.
Potenzialmente, pur contando su una sanità più efficiente, lo sviluppo dell'epidemia potrebbe essere molto ma molto serio.

VNV

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Nella fattispecie pare che la mutazione non sia il suo forte.

«Coronavirus, il virus tende a mutare poco e arriva dai pipistrelli »

https://www.ilsole24ore.com/art/coronavirus-virus-tende-mutare-poco-e-arriva-pipistrelli-ACXJdhHB

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Nel sito IL COLLE DEL BUON PASTORE c'è un messaggio celeste che risale allo scorso fine settembre in cui si dice che la Cina espanderà i suoi virus contagiosi nel mondo.Dopo pochi mesi ecco scoppiare l'epidemia cinese; questa è la prova che la veggente Miriam Corsini di Carbonia in Sardegna riceve veramente i messaggi dal Cielo, altrimenti come avrebbe potuto conoscere quattro mesi prima questo evento? Invita anche a fare provviste di beni non deperibili poichè l'economia crollerà e arriverà la carestia di alimenti. GIONA

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa

Il Balletto dei numeri ……

Dai dati Ufficiali cinesi, consegnati in enorme ritardo rispetto al solito, registriamo una impennata dei casi di infezione di oltre 14.000 nuovi positivi al virus.

In pratica si afferma che dai 2.000/3.000 nuovi casi al GIORNO, si è passati a 14.000 !!!

Possibile? ….. ovviamente no.

Ovviamente no, perchè tutti si sono affrettati a spiegare come siano stati cambiati i "parametri" di conteggio, quindi la situazione in se non è molto peggiore di prima.

Tiriamo un sospiro di sollievo? La cosa è sotto controllo?

Potenzialmente potrei dire di si nel caso dovessimo gestire questa crisi come …. ragionieri.
Ma questo non è un problema di Contabilità, non è un problema amministrativo e tanto meno burocratico.

Questa è una GUERRA contro una nuova Malattia.

E la stanno perdendo.

La sta perdendo il regime comunista cinese.
La sta perdendo l'informazione ufficiale, salvo rarissimi casi.
La sta perdendo l'OMS, dimostrando al mondo di essere un organo politico e non scientifico.
La sta perdendo il Potere esecutivo ad ogni latitudine, con "The show must go on" …..
La sta perdendo chi dice "L'Influenza fa più morti".
In buona sostanza la sta perdendo un "sistema".

Credo inutile oramai star lì a ragionar di numeri e grafici, la verità non la diranno mai.
Inutile riportare di kit diagnostici errati distribuiti ai centri medici.
Inutile indignarsi per Ansa,Skytg24,Tgcom e altri che ci dicono "No panic".

Informiamoci, Ragioniamo, Prepariamoci e vediamo almeno noi di non perderla questa "guerra".

Quale che sia il suo sviluppo.

VNV

Remox
Remox
4 anni fa

L'attenzione all'epidemia in atto non deve far perdere di vista gli altri eventi nel mondo.
La Turchia continua ad aumentare la posta ed il suo impegno militare in una traiettoria che la pone come dirimpettaio della Russia e come antagonista. Prima o poi la corda si spezza.
In Francia le proteste continuano .
In Italia la magistratura torna a movimentarsi contro leader politici. Ho sempre detto che sarà la magistratura a gettare il paese nel caos ma allo stesso tempo le azioni contro la Lega porteranno il partito a configurarsi come l'asse della resistenza in Italia. Prima o poi lo capiranno.
Si conferma il pericolo per il nostro paese che deriva dallo sbriciolamento dei 5stelle. Senza guida, senza progetto, impauriti dal crollo, aggrappati ai numeri oramai irreali di cui godono in Parlamento. Volevano fare i rivoluzionari, ma come predetto si sono tramutati in farsa. Ovviamente non meno pericolosa.
Prosegue intanto l'invasione migratoria e la politica antipatriottoca dei globalisti di casa nostra.
La Chiesa si prepara allo scisma. L'esortazione papale non è un arretramento od una pausa, ma il libera tutti per le conferenze episcopali. Lo vedrete nei prossimi mesi.

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Caro Remox,

" L'attenzione all'epidemia in atto non deve far perdere di vista gli altri eventi nel mondo. "

Parole Sante.

Il "riassunto" che proponi è perfettamente calzante, di una situazione che potremmo raffigurare allegoricamente come una passeggiata tra pozze di benzina.

Il Virus potrebbe essere il mozzicone di sigaretta incautamente lasciato cadere …..

Lo dissi in un precedente intervento quando ribadivo con forza come non temessi il virus in se quanto i suoi effetti collaterali, e non dovrebbe essere difficile immaginarne gli effetti dirompenti nel nostro contesto attuale.

Sembra quasi che tutte le "crisi aperte" in giro per il mondo e sempre trattenute per i più disparati motivi, possano trovare nel caos innescato dal virus il comune denominatore di avvio.

Anche al "netto" delle profezie …….

VNV

Per Aspera ad Astra

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

C'e' il video di un intervento storico in Senato della senatrice Giulia Bongiorno ,insieme al post di Blondet,triste ma realistico maurizioblondet/forse-meglio-cosi-dopotutto/ Da Giulio(Andreotti) a Giulia.La "gens" Giulia 😉 cercava e cerca di svegliarci e difenderci contro l'odio satanico dei sionisti e dei sionistizzati,da Grillo a Conte,dai Saviano Benigni Travaglio a certi magistrati da Libro di Daniele, che pero' intanto ci perseguitano.Salvini non e' neanche una persona onesta veramente,perche' non lo e' verso se' stesso e sopra tutto verso il potere legislativo cui appartiene,verso la Costituzione e verso noi cittadini sempre meno liberi.Modestamente lo capii subito quando in Senato,nel 2018,mentre la Presidente redarguiva chi lo interrompeva e alzava striscioni,diceva alla Presidente di lasciargli fare,e lo diceva sul serio.Un cittadino,un senatore vero,un cristiano vero,non fa cosi':anche allora si mise nel torto,perche' non aveva l'autorita' per dire cosi' alla Presidente,che del resto ,nemmeno lei,aveva l'autorita' per decidere di non redarguire i disturbatori:avrebbe leso non solo il regolamento ma l'Istituzione stessa del Senato.Ma Salvini e' fasullo ,sa solo fare demagogia e calcoli elettorali e di consenso.Bene:li faccia in galera,tanto non serve ad altro.Davide era certamente un peccatore, ma Salvini e' il rovescio di Davide,e lo dico perche' puo' servire a capire le cose di Dio.Davide finiva per aver ragione anche quando aveva torto ,pur pagando e soffrendo perche' con Dio non si scherza:Salvini riesce a finire nel torto anche quando ha ragione,perche Ubi major minor cessat.Come uomini non possiamo non peccare,pur essendo liberi,ma sempre dobbiamo avere le idee chiare,delle priorita'e dei differti gradi di autorita'.Si chiama dono della Scienza,e viene dallo Spirito Santo,piu' che dal vino e dalla nutella.Berlusconi e' stato un Davide a meta',cioe' un Saul,con le idee chiare,almeno in parte, ma corruttore e corrotto,anche per paura,e complice con se' stesso e i suoi e scarso in vero e consapevole timor di Dio.Non ha messo Dio al primo posto ci ha tradito e ci tradisce.Salvini e' solo un tanghero,un mezzo Renzo Tramaglino,ma tutto fa brodo,quando in cucina c'e' la Regina. Buona dittatura,Italia.Crescera'la dittatura,e sara'solo la Regina del Cielo e della Terra col suo manipolo di uomini e donne vere e di credenti veri che ci liberera',dopo lacrime sangue e molto altro.Come sappiamo,del resto.

Domenico
Domenico
4 anni fa
Rispondi a  Remox

Salvini è andato out da solo, eppure il Signore consigliava di mettersi d'accordo coi propri nemici per non andare in galera per il resto dei propri giorni.
Lui, facendo la vittima sacrificale, in nome del patriottismo, ma mi pare anche per eccesso di protagonismo, si è consegnato alle toghe rosse, che già hanno detto non archivieranno il caso ma processeranno Salvini.
Se venisse condannato lui sarebbe incarcerato e l'Italia, privata di un'alternativa di governo, in prigionia delle forze progressiste atee e intolleranti verso i veri fedeli.In pratica il quadro di persecuzione e dittatura anticristiana predetta d più fonti

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Remox

La fede di Salvini altro non è che una finzione per fini elettorali.

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa

Remox , infatti oggi regis ha ripubblicato questi due messaggi
4.062-messaggio della nostra signora reginetta, trasmesso nel 20/11/2014

Cari figli, le porte si apriranno ai nemici e ci sarà un grande confusione. Chiave condivisa, vittoria dei nemici Sono la vostra madre dolorosa e soffro per quello che viene per voi. Siate fedeli a Gesù Non allontanatevi dalla verità. Pregate. Solo con la forza della preghiera potete sperimentare vittoria. Vi chiedo di vivere i miei appelli. Non dimenticate: il demonio è forte e sa come ingannare, ma voi potete batterlo con le armi della vittoria: confessione, Eucaristia, Sacra Scrittura, Santo Rosario, consacrazione al mio immacolato cuore, penitenza, amore alla verità e fedeltà al vero Magistero della Chiesa. Camminate verso un futuro di guerra spirituale. Siete pronti. Non ritiratevi. Sono vostra madre e sarò con voi. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto in nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi ancora una volta. Vi benedico, nel nome del Padre, del figlio e dello Spirito Santo. Amen. State in pace.

4.558-messaggio della nostra signora reginetta della pace a Rovereto (TN) / Italia, trasmesso nel 20/11/2017

Cari figli, sono la vostra madre dolorosa e soffro per quello che viene per voi. Piegate le ginocchia in preghiera Ecco i tempi più difficili per voi. Cercate forze nell'Eucaristia e non lasciate che il nemico di Dio vinca. Gli uomini agiranno per allontanarvi dalla verità. La chiave sarà condivisa e ci sarà grande confusione. Non permettete che la fiamma della fede si spenga dentro di voi. La vostra vittoria è nel Signore. Fidati di lui che vede l'occulto e vi conosce per nome. Amate e difendete la verità Il mio Gesù ha bisogno di te Siate docili a lui e ovunque testimoniate che siete nel mondo, ma non siete del mondo. Dammi le vostre mani e vi condurrò a colui che è la vostra unica strada, verità e vita. Gli assassini agiranno e a palazzo si sentiranno pianto e lamentarsi. Non allontanatevi dalla strada che vi ho puntato. Qualunque cosa accada, non permettete che la fiamma della verità si spenga nella vostra vita. Aprite i vostri cuori e lasciate che la luce di Dio vi illumini e vi guidi. Avanti senza paura. Questo è il messaggio che oggi vi trasmetto in nome della Santissima Trinità. Grazie per avermi permesso di riunirvi ancora una volta. Vi benedico, nel nome del Padre, del figlio e dello Spirito Santo. Amen. State in pace.

Chiave condivisa, ossia le decisioni dei vari sinodi locali ( esempio sinodo tedesco) saranno vincolanti

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa

Interessante Valutazione …..

https://www.medicalfacts.it/2020/02/13/coronavirus-tutto-cambia-nulla-cambia/

Da notare e da riflettere con attenzione il punto 6.

VNV

Spring
Spring
4 anni fa

Diamond Princess, è causale o allegorico?

Sembra essere l'unica nave da crociera infettata.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Sparsi un po' dovunque ho trovato i seguenti dati, giochiamoceli:
-n°45000 morti per infezioni contratte negli ospedali;
http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/boom-di-infezioni-ospedaliere-in-Italia-49mila-morti-anno-9be9182b-1e30-4d24-a166-9424981a3e3e.html
-n°185000 morti per problemi vascolari;
-n°20000 morti per diabete su 4 milioni di malati;
-n°40000 morti per alcol;
-n°80000 morti per fumo;
-n°160 morti per influenza;
-n°334 per droga.
Sono quindi un po' più di 370000 morti all’anno; se l’Italia fosse la Cina se ne avrebbero 8140000 cioè più di OTTO MILIONI!
I 45000 morti per infezioni ospedaliere rapportati alla Cina sarebbero 990000, quindi quasi UN MILIONE! Il coronavirus ha, almeno per ora, effetti incomparabilmente inferiori a questo dato.
In Italia dovremmo prendere per gli ospedali misure draconiane: mascherine, disinfestazioni continue, quarantena, ecc. Perché non si fa? O forse ha ragione Orlov? Domanda: in quali mani è l’informazione? P.Riesz_

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

A volte il pc mi fa strani scherzi. Lo ri-posto completo qui.

"C'è una crepa in ogni cosa. Ed è da lì che entra la luce."

«ESTERO. In Cina aumentano le vittime e muoiono i primi medici
Sei membri del personale sanitario cinese sono morti a seguito di un'infezione da coronavirus.»

https://www.agi.it/estero/news/2020-02-14/coronavirus-cina-morti-medici-contagi-7083647/

»» Domanda: in quali mani è l’informazione? [n.d.a. P.Riesz_]
»» Risposta: Non lo sappiamo. Ma una risposta l'avremo dal personale sanitario. Il link sopra e quello di VNV precedente lascia ben sperare che sia stia aprendo una falla.

Se ancora non bastasse a far emergere "disertori", sappiamo già, da fonti profetiche, che sarà una trilogia
(i virus saranno 3, come si ricorda qui: cfr. Remox 29 gennaio 2020 22:36 […] I messaggi che parlano di malattie o virus potrebbero forse scomporsi in tre parti: quelli che parlano di un'epidemia molto grave che si diffonderà nel mondo, quelli che parlano di guerra batteriologica e quelli che parlano di una nuova terribile malattia.
Il virus di Wuhan potrebbe essere quello del primo gruppo di messaggi. In effetti a livello potenziale sembra accostarcisi molto bene.)

Parafrasando una filastrocca:
"Three geese will fly in a flock. One will fly East, one will fly West and the last will fly on the cuckoo's nest!"

Spring
Spring
4 anni fa

"C'è una crepa in ogni cosa. Ed è da lì che entra la luce."

«ESTERO. In Cina aumentano le vittime e muoiono i primi medici
Sei membri del personale sanitario cinese sono morti a seguito di un'infezione da coronavirus.»

https://www.agi.it/estero/news/2020-02-14/coronavirus-cina-morti-medici-contagi-7083647/

»» Domanda: in quali mani è l’informazione? [n.d.a. P.Riesz_]
»» Risposta: dal personale sanitario. Il link sopra e quello di VNV precedente lascia ben sperare che sia stia aprendo una falla.

Se ancora non bastasse a far emergere "disertori", sappiamo già, da fonti profetiche, che sarà una trilogia
(i virus saranno 3, come si ricorda qui: cfr. Remox 29 gennaio 2020 22:36 […] I messaggi che parlano di malattie o virus potrebbero forse scomporsi in tre parti: quelli che parlano di un'epidemia molto grave che si diffonderà nel mondo, quelli che parlano di guerra batteriologica e quelli che parlano di una nuova terribile malattia.
Il virus di Wuhan potrebbe essere quello del primo gruppo di messaggi. In effetti a livello potenziale sembra accostarcisi molto bene.)

Parafrasando una filastrocca: "Three geese will fly in a flock. One will fly East, one will fly West and the last will fly on the cuckoo's nest!"

Yokupoku
Yokupoku
4 anni fa

si è dimesso il cardinale Marx (?)
pare abbia lasciato la presidenza della conferenza episcopale tedesca

https://www.maurizioblondet.it/marx-il-cardinale-si-dimette/

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa

Dal Circo Cinese,

Oramai i numeri "ufficiali", che almeno io "ufficialmente" non prendo nemmeno più in considerazione, sono diventati un patetico balletto.

Stando però alle dichiarazioni del partito comunista cinese, arriva almeno una buona notizia ovvero stanno vincendo la guerra contro il virus.

La notizia è a dir poco eccellente, come hanno fatto? Semplice, l'hanno sconfitta a "tavolino".
Dopo intense riunioni di partito hanno finalmente trovato il vero "nemico", che noi babbei occidentali credevamo fosse il coronavirus!!
Invece erano gli alti funzionari del partito periferici !
Erano i numeri "sballati" !
Erano i metodi di computo degli stessi !

Infatti adesso stiamo assistendo alla diminuzione degli infetti, ai decessi in rallentamento alla miracolosa impennata dei guariti.

Ieri oltre 14.000 infetti, oggi circa 4.000
Ieri circa 200 decessi, oggi poco più di un centinaio.
Tra l'altro quest'ultimo dato "corretto" in corsa…. abbassandolo poi di circa 100 unità.
Come si permettono di morire senza autorizzazione del comitato centrale ! Suvvia !

Certo, sono venuti a mancare dall'inizio della epidemia circa 1700 sanitari, deceduti combattendo il virus, ma dopotutto "l'influenza ne uccide di più" …. cosa volete che sia.

Infatti "assistiamo" ad ogni ondata influenzale, a centinaia di morti tra medici ed infermieri, in ogni dove …… e si " L'influenza ne uccide di più".

Prego per il popolo cinese, che soffre non solo per il virus, ma soprattutto per i suoi ignobili governanti.
Prego per ogni operatore sanitario che lotta con turni massacranti, costretti ad indossare pannoloni perchè non hanno il tempo nemmeno per andare in bagno.
E prego per i tanti cittadini cinesi costretti a vivere sotto la legge marziale o chiusi in lager chiamati "luoghi di quarantena", mentre i compagni al potere godono delle migliori strutture sanitarie e della migliore assistenza in generale.

Da noi intanto in, Italia, i nostri "Cari Leader" si sperticano in lodi e FIDUCIA " alla Cina nell'emergenza contro l'epidemia e nell'impegno per ASSICURARE la sicurezza sanitaria internazionale. "

Ma si, uniamoci anche a noi alla lode delle " eccezionali ed efficienti misure dei compagni cinesi"

Ripetiamo tutti in coro:

Viva Viva Xi Jinping e la legge marziale.
viva Viva Xi Jinping e le porte dei condomini saldate con la fiamma ossidrica.
Viva Viva Xi Jinping e la gente strappata a forza dalle loro case e dai loro cari.
Viva Viva Xi Jinping e i suoi bellissimi dati sul virus.
Viva Viva Xi Jinping e la sua Censura.

Dopotutto " l'influenza fa più morti " …….

VNV

P.S.

Intanto la "nostra meglio gioventù" …….

https://www.lanazione.it/la-spezia/cronaca/coronavirus-1.5030081

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

"Correggo" un dato riportato erroneamente nel precedente messaggio.

I 1700 operatori sanitari sono i contagiati, i decessi sono tra loro sono nell'ordine di qualche centinaia.
Questo non cambia ovviamente il senso dell'intervento, che rimane integro nel confronto con la " normale influenza che fa più morti " …….

VNV

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Prego per il popolo cinese (va bene), che soffre non solo per il virus, ma soprattutto per i suoi ignobili governanti(criticare senza esagerare). Bisogna anche pregare per il popolo italiano, bisogna pregare per i suoi governanti, peggiori di quelli cinesi ….. P.Riesz_

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Una passo Scritturale,che quindi Gesu' condivide,ricollegabile alle vicende politiche e a quelle umane personali.Qoelet 15-18. In particolare il versetto 16 e il versetto 18. Non vale per i santi e i giusti che muoiono giovani nel modo che dice il Libro della Sapienza,cioe' perche' hanno completato, nel breve arco della loro esistenza, il compito di una intera vita in opere e santificazione personale:quindi non contraddice le parole di Gesu' quando indica la perfezione come modello.Ma per l'uomo comune,peccatore comune,in concreto,diventa per esempio una sconfessione al discorso di Salvini dell'altro ieri in Senato.Non e' saggezza pretendere o illudersi di ottenere presto giustizia da Dio e tanto meno dal popolo.La consegna di un senatore e' difendere la Costituzione,l'equilibrio dei poteri,rispettare l'ispirazione che Dio diede ai padri costituenti.Non guardare alla propria persona, non sentire come proprieta' nostra nemmeno la nostra immagine ne' il nostro desiderio di giustizia.Credo che Salvini si sia comportato da stolto, sia venuto meno al proprio dovere,verso Dio,verso di se',verso i cittadini.Ma la cosa piu' nauseante e' questa ormai diffusissima e contagiosa malattia fatta di antropocentrismo,personalismo,individualismo(famiglia compresa),roba da adolescenti che cercano di parlare da grandi ma fanno pena e irritazione sopra tutto.STAI AL TUO POSTO.In questo paese di "cattolici" si critica la rinuncia di Ratzinger,che era praticamente impossibilitato a fare il Papa,circondato da traditori e da sabotatori avvezzi alla menzogna ,ai doppi giochi e privi di timor di Dio,cresciuti a dismisura in competenze e padronanze all'ombra di un Giovanni Paolo II ormai molto limitato dalle infermita',e senza alternative leali ma anche gia' esperte e pratiche nel governo della Chiesa.Non si fa invece caso,anzi si esalta la rinuncia di Salvini a discapito delle prerogative del Senato secondo Costituzione,e lo si fa con ragionamenti da serve,che si preoccupano di quello che pensera' la gente e di quello che diranno i nemici,e che credono di esser furbe basando la loro azione su questi calcoli.Se anche fosse stato colpevole di qualche cosa,Salvini,e per questo la magistratura avesse chiesto l'autorizzazione a procedere,oso dire che,sapendo con certezza che questo avvine per ragioni politiche e non di giustizia(senno' dovrebbero votarne ogni giorno e in tutto il mondo ,di autorizzazioni),Salvini sarebbe stato piu' gradito a Dio se avesse detto:"Sono colpevole,ma voto contro l'autorizzazione per difendere il Senato,la Costituzione e la Patria e la democrazia,(quel poco) e il potere legislativo da un attacco liberticida e anticostituzionale nelle intenzioni e nella sostanza.Prima il mio dovere isituzionale,e poi,nel tempo, davanti a Dio,i miei problemi di coscienza,per i quali mi affido a Dio."Che bello sarebbe poter udire in Parlamento discorsi cosi',udire nominato il nome di Dio non invano.Ma oggi molti sono ancora violentati psicologicamente dalla stagione di Tangentopoli.Dio pero' annullera' i disegni dei potenti,anche se costruiti con abilita',costanza,e spregiudicatezza criminale.Quando decidera Dio,pero',non quando noi mettiamo alla prova Dio.E' sempre incauto e sbagliato mettere alla prova Dio:Dio ti aveva dato la protezione,attraverso la Costituzione,e te ne sei privato senza averne licenza,da finto eroe.Con un atto di superbia ,di disobbedienza e di tradimento verso i cittadini.Un minestra fatta di poco timor di Dio,di nervi saltati e di paura e conditi dalla solita tendenza demagogica:elementi anche contraddittori che i nemici hanno saputo mischiare bene perche' producessero tutti una scelta univoca,nonostante i suggerimenti saggi degli amici.Come se uno volesse dcidere lui quando morire.Nello stretto specifico,tra essere e non essere, Salvini ha scelto il non essere,ha scelto il peccato.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

https://www.chinadailyhk.com/article/120778
{Quando è emersa l'influenza suina H1N1 degli Stati Uniti nel 2009, alla fine furono infettate 60 milioni di persone negli Stati Uniti e ci furono almeno 18.449 decessi in tutto il mondo in quell'anno. Ma la storia finale della pandemia globale H1N1 è stata molto peggio di così, con quasi 300.000 morti nel mondo, secondo i racconti finali del 2012 riportati dai Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie.
Ma durante quell'epidemia, non ricordo attacchi xenofobi anti-americani in tutto il mondo, vero? In effetti, chi ricorda che ci sono voluti sei mesi per gli Stati Uniti per dichiarare un'emergenza nazionale? Quale governo dall'inizio di aprile 2009 fino alla fine di aprile 2010, incluso il mese di giugno, quando H1N1 è stato dichiarato una pandemia globale di emergenza internazionale, ha quindi inviato ai suoi cittadini un avviso che avrebbero dovuto lasciare gli Stati Uniti? Hanno chiuso i loro confini ai viaggiatori americani? No, non c'era un pigolio. ….}
P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

https://it.sputniknews.com/mondo/202002148729774-coronavirus-la-cura-potrebbe-venire-dal-sangue-dei-guariti-ricco-di-anticorpi/
{A dichiararlo è la China National Biotec Group, una delle più grandi produttrici di vaccini al mondo. Secondo una sperimentazione sul campo fatta dagli scienziati di questa azienda, il plasma dei pazienti guariti sarebbe ricco di anticorpi e potrebbe essere utilizzato per curare gli infetti.
La sperimentazione è già iniziata ed ha dato esiti molto incoraggianti.} Speriamo. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa

Il Vaticano, che ha i suoi bravi informatori, tace per volontà di Bergoglio. Ma non c'è una profezia sulla Cina? Che fine farà il cristianesimo in Cina? Non sarà che il coronavirus è l'inizio della fine del comunismo cinese?

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Anonimo

La veggente Luz de Maria ha tutto anticipato già nel 2016. La Cina è il Dragone che si è svegliato.

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa

……nella vicenda si inserisce questo documento, datato novembre 2015 e relativo a una ricerca internazionale – descritta in un articolo pubblicato su Nature Medicine.
Nello studio, infatti, si descrive la creazione di un nuovo virus ottenuto combinando il coronavirus scoperto in una particolare specie di pipistrello cinese con un altro che causa la Sars nei topi da laboratorio. Roba che, già all’epoca, fece esplodere una furente polemica in seno alla comunità scientifica mondiale, tanto che Nature dedicò ampio spazio al dibattito fra scienziati e riportò l’allarme di moltissimi esperti rispetto ai rischi che esperimenti simili possono comportare per la sicurezza e la salute pubblica….,

….Ancora più netto il giudizio del professor Richard Ebright, biologo molecolare ed esperto di biodifesa alla Rutgers University, in New Jersey: “L’unico impatto concreto che otteniamo da questo lavoro è la creazione, in laboratorio, di un nuovo rischio non naturale“. E proprio quella definizione – “non-naturale” – oggi apre varchi enormi a scenari formalmente complottistici ma che, nelle ultime ore, sono sbarcati anche nel dibattito politico Usa al più alto livello, dopo che il senatore repubblicano dell’Arkansas, Tom Cotton, ha chiesto ufficialmente che il governo statunitense ottenga da quello cinese la certificazione della natura non di bio-arma del coronavirus.

Al centro dell’accusa, la presenza a Wuhan, epicentro della crisi, del famoso laboratorio di massima sicurezza – classificato P4, l’unico del genere in Cina – in cui, a detta di un reportage sempre della rivista Nature del febbraio 2017, vengono studiati gli agenti patogeni più pericolosi al mondo.

E proprio in quel laboratorio oggi lavora, dopo anni nei principali laboratori degli Stati Uniti, una delle ricercatrici che ha partecipato allo studio della discordia, la dottoressa Shi Zhengli, affiancata all’epoca nel team anche da un altro virologo cinese, Xing-Yi Ge, anch’egli con anni di esperienza sul campo negli Usa.

Ed ecco che, come mostra questa immagine, non più tardi dello scorso 20 gennaio, sempre su Nature, la dottoressa Shi Zhengli appare fra le firme di un articolo nel quale si conferma la natura di mutazione animale del virus e la diretta responsabilità del pipistrello cinese….

https://it-businessinsider-com.cdn.ampproject.org/v/s/it.businessinsider.com/una-ricerca-del-2015-descrive-la-creazione-di-un-virus-dal-coronavirus-di-pipistrello-un-senatore-usa-la-cina-certifichi-che-2019-ncov-non-e-una-bio-arma/amp/?amp_js_v=a3&amp_gsa=1&usqp=mq331AQCKAE%3D#aoh=15817542058593&referrer=https%3A%2F%2Fwww.google.com&amp_tf=Da%20%251%24s&ampshare=https%3A%2F%2Fit.businessinsider.com%2Funa-ricerca-del-2015-descrive-la-creazione-di-un-virus-dal-coronavirus-di-pipistrello-un-senatore-usa-la-cina-certifichi-che-2019-ncov-non-e-una-bio-arma%2F

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

In rete girano strane teorie sull’origine del virus; la fonte iniziale è da ascriversi all’imprenditore cinese Guo Wengui noto anche con il nome di Guo Wen Gui ed altro; l’uomo è un dissidente cinese fuggito negli Stati Uniti dopo essere entrato in contrasto col governo di Pechino per accuse di corruzione, riciclaggio, frode ed altri reati. Secondo costui sarebbe stato il PCC a dare ordini ai ricercatori cinesi in specifico a quelli che lavoravano nel famoso laboratorio batteriologico di Wuhan di espandere il virus per fiaccare quelli di Hong Kong e quelli di Formosa. Il fatto accertato è invece che il virus esisteva già nei laboratori degli Usa e del Canada; casomai nell’istituto di Wuhan lavoravano proprio alcuni ricercatori cinesi che prima erano stati in un laboratorio militare canadese e da dove sono poi fuggiti trafugando il virus; di questo smacco pare che il Canada si sia vendicato arrestando in maniera spettacolare ed in modo inusuale all’aeroporto di Vancouver Meng Wanzhou, direttrice finanziaria e figlia del fondatore di Huawei Ren Zhengfei. La sensazione è che qualcuno sapendo di quanto avveniva nel laboratorio di Wuhan abbia fatto un gioco sporco: cui prodest? Speriamo che la verità venga a galla. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Quanto sopra esposto collima con la tesi di:
https://www.nogeoingegneria.com/effetti/politicaeconomia/coronavirus-e-guerre-senza-limiti-senza-esclusione-di-colpi/
{La “misteriosa malattia” si manifesta infatti al culmine di una biennale guerra commerciale sino-americana, tutt’altro che conclusa; si manifesta sull’onda delle proteste di Hong Kong fomentata e manovrate delle ambasciate inglese ed americana; si manifesta in un quadro di crescente tensioni tra i liberali-secessionisti di Taiwan, spalleggiati dagli USA, ed il governo cinese continentale. Per usare la formula di di Qiao Liang e Wang Xiangsui, gli angloamericani sono dunque impegnati in una “guerra senza limiti” contro la Cina che può assumere la seguente formula: guerra commerciale + guerra diplomatica + guerra terroristica + guerra ideologica + guerra mediatica + guerra biologica.} Gli esperimenti e progetti di guerra biologica è da tempo che sono in essere:
https://www.nogeoingegneria.com/timeline/progetti/guerra-biologica-efficienza-letale-a-basso-costo-2/
{Antony Barnett, redattore per gli affari pubblici The Observer – Domenica 21 aprile 2002:
…Una gran parte della Gran Bretagna fu esposta al contagio di batteri irrorati nel corso di esperimenti segreti. …
Magg. Co. sa. Lorenzo FUNARO:
…Tra il 1956 e il 1958 sulle comunità afro-americane di Savannah (Georgia) e Avon Park(Florida), si liberarono sciami di zanzare, sia a livello del suolo che da aeroplani ed elicotteri, tipica tecnica dell’Unità 731. Molti abitanti si ammalarono, alcuni morirono. Successivamente, personale dellEsercito, facendosi passare per ufficiali pubblici della Sanità, sottoposero ad indagine le vittime e quindi sparirono. E’ stato teorizzato che le zanzare fossero portatrici di febbre gialla. Anche in questo caso, i risultati dei test sono ancora top secret. …… }
P.Riesz_

Domenico
Domenico
4 anni fa

Remox ti suggerisco di fare un salto alla fine del tuo post precedente, c'è da usare la scolorina 😉

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa

Con l'uscita della "Querida Amazonia", chiuso il Sinodo per l'Amazzonia, che è stato una Assemblea SPECIALE di vescovi (appartenenti cioè ad una specifica area geografica), il Papa ha già fissato la data per il prossimo Sinodo.

Questa volta sarà una Assemblea GENERALE ordinaria (cioè con un'ampia rappresentanza di vescovi da tutto il mondo).

Fra due anni, nell'autunno 2022, si svolgerà la XVI Assemblea generale ordinaria. Francesco lo ha deciso in occasione della riunione della Segreteria del Sinodo.

Il tema non si conosce ancora.

Al Papa è stata presentata “una terna di temi possibili”, che egli ha accolto “in vista della scelta definitiva dell’argomento sinodale”.

Il numero "XVI" già fa discutere, perché legato alla Madonna del Monte Carmelo (Garabandal, 16 luglio). Andiamo di sinodo in sinodo.

https://www.acistampa.com/story/la-decisione-del-papa-nel-2022-ci-sara-il-prossimo-sinodo-dei-vescovi-13338
https://www.vaticannews.va/it/papa/news/2020-02/prossimo-sinodo-vescovi-2022-temi-esame-papa.html
https://press.vatican.va/content/salastampa/it/bollettino/pubblico/2020/02/15/0102/00223.html

NICOLA_Z
NICOLA_Z
4 anni fa
Rispondi a  dott. G.I.

Cioè questo sinodo generale ci sarà tra ben 32 mesi! Mi chiedo in che condizioni ci arriveremo, visto che la Chiesa Cattolica è già paurosamente dilaniata tra eretici con il vento in poppa soffiato dal dragone rosso fuoco, e i normali cattolici che vorrebbero conservare il deposito della fede e della dottrina, dagli attacchi furibondi dell'inferno! Senza contare la crisi economica e di produzione industriale, che già affligge l'Europa da dicembre, prima ancora che deflagrasse la pandemia del coronavirus. Chissà quali sanno gli effetti collaterali di tale pandemia, a livello mondiale.

Vincenzo
Vincenzo
4 anni fa

(Politica estera italiana) youtube.com/watch?v=BQGdqAZh1tY e youtube.com/watch?v=UXVBabSDnDA L'ONU non risponde.Dietro all'Algeria la Turchia e dietro alla Turchi,CHI?

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

È il caso di ricordare Luisa Piccarreta …

E il buon Gesù venendo mi ha detto:
“(…) gli stranieri continueranno ad invadere l’Italia. Troppo se l’ha meritata. Io avevo scelto l’Italia come una seconda Gerusalemme; essa, per contraccambio, ha disconosciuto la mia Legge, mi ha negato i diritti che mi si dovevano… Ah, posso dire che non più da uomo si comportava, ma da bestia! E sotto il pesante flagello della guerra neppure sono stato riconosciuto e voleva andare avanti da mia nemica. Giustamente si è meritata la sconfitta, e la continuerò ad umiliare fino alla polvere”.

Ed io, interrompendolo:
“Gesù, che dici! Povera patria mia, come sarai lacerata! Gesù, pietà, arresta la corrente dello straniero!”

E Gesù:
“Figlia mia, con mio dolore devo permettere che lo straniero avanzi. Tu, perché non vuoi bene alle anime come Me, ne vorresti la vittoria; ma se l’Italia vince sarà una rovina per le anime. La loro superbia deve giungere a tanto da rovinare quel poco d’avanzo di bene che c’è nella nazione; si sarebbero additati ai popoli come nazione che sa fare senza Dio. Ah, figlia mia, i flagelli continueranno, i paesi saranno devastati, li spoglierò di tutto; il povero e i ricco saranno una sola cosa.
Non hanno voluto conoscere le mie Leggi; della terra si erano fatto un dio per ciascuno, ed Io, con lo spogliarli, farò riconoscere che cosa è la terra. Col fuoco purificherò la terra, che è tanta la puzza che esala che non posso tollerarla. Molti resteranno sepolti nel fuoco e così rinsavirò la terra; è necessario, lo richiede la salvezza delle Anime. Te lo avevo detto tanto tempo prima, questi flagelli. IL TEMPO È GIUNTO, MA NON DEL TUTTO ANCORA, ALTRI MALI VERRANNO. Rinsavirò la terra, rinsavirò la terra”.

Ed io:
“Mio Gesù, placati, basta per ora!”

E Lui:
“Ah, no! Tu prega ed Io renderò il nemico meno crudele”.

I suoi scritti sarebbero dovuti essere propedeutici a chiunque avesse voluto governare il bel paese.
Ormai è andata com'è andata.

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

“Ah, no! Tu prega ed Io renderò il nemico meno crudele”; aiuto! Anche a Lui è scoppiata la bile per la rabbia; sa molto di umano per farsi capire. Il popolo è codardo, senza spina dorsale, è cinico, machiavellico, lagnoso, ingovernabile, senza morale. La cultura ha fallito specie dopo il glorioso 68 che ha innalzato le zucche e depresso le intelligenze; quando un popolo discetta su tutto ma è superficiale e mira esclusivamente al bene particolare è naturale che si cacci nei disastri senza riuscire poi a venirne fuori. Che si deve fare? Nulla! Gustiamoci le sardine ora che poi non ci sarà più nulla. E poi? Adelante, Pedro, si puedes. Pedro, adelante con juicio. P.Riesz_

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Spero nel rapimento degli eletti. Anche un viaggio in terza classe, mi andrebbe bene.

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa

Dott. g.i come valuti l'esortazione apostolica Querida Amazonia, la mancata apertura ai viri provati è stata determinata dall'intervento di Papa Benedetto ?? o semplicemente si è voluto percorrere un'altra strada, con l'imminente riforma della curia, le decisioni dei sinodi locali avranno carattere vincolante, e quindi tutto rimandato magari al sinodo tedesco ??

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Per il prof. De Mattei, il Sinodo panamazzonico è stato un "fallimento", un "colpo di freno".
I settori progressisti della Chiesa si aspettavano i cambiamenti richiesti (erano sicuri), ma il Papa non ha VOLUTO concederli.

"Il Sinodo panamazzonico è ridotto a un sogno evanescente, «un testo – come scrive Andrea Tornielli – scritto come una lettera d’amore»" (De Mattei).

Bisogna, però, riconoscere che Papa Francesco ha sempre dichiarato di non voler toccare la disciplina sul celibato:
«Il celibato sacerdotale resterà così come è».

Francesco non si è mai dichiarato favorevole a superare la norma del celibato ecclesiastico.
Lo ha detto molte volte, in alcune interviste aeree, ma anche all’assemblea generale della CEI nel maggio 2016.

Quindi, erano più quelli intorno a lui a volere questa concessione. Ma il Papa ha scelto di non aprire spiragli a un cambiamento di regole sul celibato dei preti.

De Mattei fa notare che "l’insoddisfazione degli ambienti progressisti è destinata ad esplodere".
Infatti, egli scrive:
"La Querida Amazonia appare, sotto questo aspetto, come uno schiaffo alla Conferenza episcopale tedesca."

A chi sia da attribuire questa mancata apertura: se al libro di Sarah/Ratzinger, o alle proteste di alcuni vescovi, o a questo o quell'altra cosa…

Io credo che sia da attribuire all'intercessione dell'Immacolata, la quale, attraverso le preghiere degli eletti, ha ottenuto una nuova piccola dilazione.

Infatti, stando a Pedro e ai suoi messaggi, i viri probati sono cosa certa:

Messaggio 3796 – 26.03.2013
"Un figlio cadrà dentro la casa di Dio e chi lo ama non potrà soccorrerlo."

Secondo De Mattei, si tratterebbe solo di una strategia:

"Qualcuno ricorderà a questo punto la strategia dei “due passi avanti e uno indietro” di papa Francesco, ma quando un treno viaggia ad alta velocità, una brusca frenata può farlo deragliare, ponendo fine alla corsa in modo drammatico."
https://www.corrispondenzaromana.it/querida-amazonia-le-conseguenze-di-una-svolta-che-non-ce-stata/

Io credo, invece, sia un buon segno per Papa Francesco (almeno per ora), nel senso della sua salvezza (lo spero).

Infatti, i santi hanno sempre detto che chi tocca il celibato dei preti andrà all'inferno.

Impressionante l’episodio di Pio IV: per risanare in qualche modo la ferita protestante e sotto la pressione degli Imperatori laici, egli pensò a una momentanea dispensa dal celibato per quel clero germanico; ma sul più bello lo colse la morte; e il successore S. Pio V lo prese come un segno e non ci pensò più.

Santa Brigida di Svezia (+1373) nel 1368 si trovava a Napoli come consulente dell'arcivescovo Bernard du Bosquet. Una volta parlarono dei sacerdoti che vivevano more uxorio con concubine. Bernard argomentò che, se fosse stato papa, avrebbe abolito il celibato per evitare tali scandali.
Santa Brigida gli rispose che Nostra Signora le aveva detto che un papa che avesse abolito il celibato sacerdotale sarebbe andato all'Inferno.

Ecco il passo tratto dalle sue "Rivelazioni" (libro VII, cap. X):

"…Cose simili accadrebbero realmente in modo spirituale a quel Papa che andasse contro la predisposizione e la volontà di Dio sopra menzionate e concedesse ai sacerdoti tale licenza di contrarre matrimonio.
Quello stesso Papa sarebbe totalmente privato da Dio della sua vista spirituale e dell'udito e delle sue parole e azioni spirituali.
Tutta la sua sapienza spirituale diventerebbe del tutto fredda; e alla fine, dopo la sua morte, la sua anima sarebbe cacciata all'Inferno per essere torturata eternamente, affinché lì possa diventare cibo dei demoni per sempre e senza fine. Sì, anche se San Gregorio Papa avesse fatto questo decreto, non avrebbe mai ottenuto misericordia davanti a Dio, se non l'avesse umilmente revocato prima di morire."
https://gloria.tv/post/p3g99YckANpS4pGD1GBQRNG2x

dott. G.I.
dott. G.I.
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Per mia conferma (volevo vedere se era vera la citazione), tempo fa riuscii a trovare anche il testo originale in latino, che convalida il tutto:

"Similiter vere fieret spiritualiter illi Papae, qui talem licentiam contrahendi matrimonium concederat Sacerdotibus, conta praefatam preordinationem, et voluntatem Dei. Nam idem Papa, auditu spirituali, verbis etiam et operibus spiritualibus privaretur, totaliter a Deo, et tota sua spiritualis sapientia omnino frigesceret, et insuper post mortem suam anima eius proijceretur in Infernum perpetuo crucianda, ut ibidem fieret cibus Daemonum aeternaliter sinefine, immo etiam si Sanctus Gregorius Papa hoc statuisset, nunquam in praedicta sententia misericordiam obtinuisset a Deo, nisi ante mortem suam humiliter revocasset."

https://books.google.it/books?id=phJ52xFOE18C&printsec=frontcover&dq=#v=onepage&q&f=false
pag. 588 del libro (del 1680)

Non dimentichiamoci che questo Papa ha consacrato il suo Pontificato alla Madonna di Fatima.
https://www.famigliacristiana.it/articolo/perche-francesco-si-e-affidato-alla-madonna-di-fatima.aspx

Volente o nolente, quella Consacrazione produce effetti, secondi i piani di Dio.

Questa brusca e inaspettata frenata (alla quale – diciamo pure – nessuno credeva), mi fa sempre pensare a quella visione di Bruno Cornacchiola, in cui vescovi e cardinali chiedono al Papa cose che egli non può concedere:

11 marzo 1970: «Che nottata brutta ho passato. Un sogno mi ha tenuto in apprensione tutta la notte. Il Papa circondato da cardinali e vescovi che gridavano verso di lui dicendogli parole rivoluzionarie: ‘Non vogliamo vivere una vita imposta, ma liberi e praticare la religione a nostro piacere e sistema locale’. Il Papa gridava piangendo: ‘No, non è possibile sostituire con culti pagani il culto di Cristo, la Chiesa ha lottato molto per abbattere l’ateismo e l’idolatria’. Il Papa viene preso e scaraventato dentro un pozzo». (tratto da Saverio Gaeta, Il veggente)

Perciò, ho detto che mi pare un buon segno per lui e non credo alla strategia dei due passi avanti e uno indietro.
Credo che la Consacrazione alla Madonna sia veramente efficace.

Spring
Spring
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

La Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria è tutto. Per chiunque. Per quanto infimo possa essere.

Parliamo della quarta persone della Santissima Trinità, "Io sono Colei che sono nella Trinità Divina" (cfr Bruno Cornacchiola) Ha quindi tutte le perfezioni divine, fatta eccezione della Giustizia. Questa resta una esclusiva puramente divina.
Più di così la Porta della Misericordia non poteva essere spalancata.

p.s. e i suoi regali (leggi pure sacramentali come la Medaglia Miracolosa) ne sono un segno visibile.

Però manca anche il dogma di Corredentrice, oltre alla Consacrazione della Russia.

marioo mancusi
marioo mancusi
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Dott G.i. per me la cosa non è chiusa e ci saranno sviluppi
Incominciano a sorgere dei dei dubbi sulla reale interpretazione dell'esortazione apostolica

In conclusione, nel caso dell’esortazione apostolica si temeva che i temi più problematici fossero affrontati in maniera vaga o contraddittoria in qualche nota a piè di pagina, come già avvenuto per Amoris Laetitia. No, questa volta la confusione nasce dalle parole introduttive. E alla fine tutti hanno ragione e nessuno ha torto. A me pare incredibile.

https://www.sabinopaciolla.com/la-solita-confusione/

Ora, non vorrei fare la solita cassandra, ma mi sembra che non sia il caso di essere tanto soddisfatti. In realtà quella che vince è solo l’ambiguità, secondo il ben noto modello Amoris laetitia. Con l’aggravante che qui l’ambiguità è ancora più accentuata, perché non è neppure chiaro se e fino a che punto Francesco assuma il documento finale del sinodo.
Siamo alle solite. Il papa apre processi, per usare un’espressione alla quale è affezionato, lasciando che siano poi i singoli episcopati a regolarsi davanti ai casi concreti. Ma così Pietro abbandona la Chiesa alla confusione e abdica al proprio ruolo di roccia.
https://www.aldomariavalli.it/2020/02/17/querida-amazonia-lambiguita-sistematica-e-due-chiese-che-si-fronteggiano/amp/

Anonimo
Anonimo
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Mi sembra molto forzata dott.g.i l'interpretazione che ha dato sulla visione di Bruno Cornacchiola, Papa Francesco ne ha firmato moltissimi di documenti contrari alla chiesa cattolica , amore letizia , documento sulla fratellanza, e tanti altri, pertanto il Papa della visione è talmente ovvio che sia Papa Benedetto costretto a dimettersi per non aver voluto aprire la chiesa ai temi che sono stati abbracciati da questo Papa, mi sorprende molto la sua interpretazione…

mario mancusi
mario mancusi
4 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Socci che non sbaglia mai dice: (altro che ravvedimento di Papa Francesco )
https://gloria.tv/post/zXeNwBZgrzfs4zZZcHSh8R3wv

Fino a quando, e qui viene al punto, "è stata anticipata la parte in difesa del celibato ecclesiastico – in Vaticano è scoppiato il finimondo perché Bergoglio era furente. Infatti quel pronunciamento così autorevole di Benedetto XVI impedisce a lui di picconare il celibato ecclesiastico come avrebbe avuto intenzione di fare nella prossima Esortazione postsinodale.

Inoltre oggi :
La confusione si approfondisce

È magistero o no? Il groviglio del linguaggio sinodale

Che rapporto c'è tra l'esortazione "Querida Amazonia" e il Documento dei padri sinodali? Ci è stato detto che la prima è magistero e il secondo no. Ma la prima chiede di applicare il secondo, quindi di renderlo vincolante. Il credente non può credere in qualcosa se non sa in cosa consista questo qualcosa. Eppure il nuovo quadro inquieta molto perché nell'incertezza fluida si inserisce di tutto
https://lanuovabq.it/it/e-magistero-o-no-il-groviglio-del-linguaggio-sinodale

https://www.ilgiornale.it/news/cronache/papa-francesco-non-rivoluzionario-confusionario-1828137.html
"Querida Amazonia" non apre ai "viri probati" o all'abolizione del celibato sacerdotale. Come mai le proposte del Sinodo panamazzonico non hanno avuto seguito?

Non so se si possa davvero dire che le proposte del Sinodo non abbiano avuto seguito. In realtà, siamo nel campo dell'incertezza. Da un lato è vero che nella esortazione apostolica il Papa non parla dei viri probati, dall'altro però Jorge Mario Bergoglio raccomanda di leggere con attenzione il documento finale del Sinodo, dove invece se ne parla eccome. Non sappiamo, dunque, quanto il Papa faccia proprio il documento finale del Sinodo. Tra le righe, pare di capire che lo faccia proprio, ma allo stesso tempo non lo dice in modo esplicito. Succede spesso con Francesco: siamo in una situazione di confusione. Una confusione che, almeno secondo me, è voluta, perché con questa mancanza di indicazioni precise Bergoglio lascia che siano gli episcopati a regolarsi come meglio ritengono. Sono la prassi e la pastorale a dettare la linea dottrinale.

Share This