LUTERO, QUALE SPIRITO STA SOFFIANDO?

scritto da Remox
26 · Ott · 2017

LUTERO, QUALE SPIRITO STA
SOFFIANDO?

…Ma che ho detto…?

Mancano cinque giorni
al 31 Ottobre, anniversario dell’apposizione delle 95 tesi di Lutero, per
ricordare il cinque centenario di quell’evento propiziato dallo Spirito Santo
(Galantino dixit) che divise in due l’Europa inaugurando una stagione di
crudeli guerre fratricide.

Per ricordare quei
giorni ho deciso di pubblicare tre quartine già in parte analizzate e che si
collocano nel nostro tempo e che tuttavia sono ispirate agli eventi di cinque
secoli fa.

Esse sono un’ulteriore
prova di come il veggente abbia mescolato esperienze personali (di vita e di
studio) per ispirare le quartine profetiche.

Nel 1517 scoppia, è il
caso di dire, la Riforma di Lutero. Dieci anni dopo, nel 1527, un esercito
imperiale formato prevalentemete da Lanzichenecchi protestanti mise a ferro e
fuoco Roma saccheggiandola con grande violenza e furore anti cattolico.

Sul trono imperiale
sedeva il cattolico Carlo V della famiglia degli Asburgo, su quello papale
Clemente VII della famiglia Medici.

Carlo V fu
probabilmente l’Imperatore più importante del Sacro Romano Impero in un periodo
molto turbolento. Il sacco di Roma fu un vero e proprio scandalo. L’Imperatore
cercò il perdono del papa ed infine si giunse ad un accordo. La pace fra Chiesa
ed Impero fu stabilita a Bologna dove Carlo V venne incoronato Imperatore dal
papa Clemente VII. L’evento non poteva infatti tenersi a Roma per via del forte
risentimento della cittadinanza verso l’Asburgo.

Risultati immagini per carlo v

 Carlo V d’Asburgo

Dal Ramo IV del 2000 “La
Chiesa degli Ultimi Tempi”

853

Dedans Bolongne voudra lauer ses
fautes,

Il ne pourra au temple du soleil:

Il volera faisant choses si hautes,

En Hierarchie n’en fut oncq vn pareil.

853

In Bologna vorrà lavare i suoi
sbagli,

Egli non potrà farlo al Tempio del
Sole:

Egli volerà facendo cose sì alte,

In Gerarchia non ve ne fu uno uguale.

Risultati immagini per carlo v incoronazione bologna

Incoronazione di Carlo V a Bologna

La quartina la si può
trovare nella sezione dell’Onda del Tempo dedicata a Benedetto XVI.

Qui mi preme
sottolineare l’ispirazione della stessa che viene appunto dall’incoronazione di
Carlo V a Bologna per sanare il dissidio prodotto dal sacco di Roma. L’Imperatore
non potrà andare a Roma (Tempio del Sole). Egli sarà grande nel suo nome, probabilmente il più
grande di tutti.

Una più alta Gerarchia
però è quella a cui pensava Nostradamus componendo i versi, ovvero quella
papale. Mai nella storia infatti vi fu un “papa emerito”.

Durante il saccheggio
della capitale della cristianità il papa Clemente VII fu fatto prigioniero e
liberato in seguito dietro riscatto. Questo fu un altro affronto dei comandanti
protestanti contro il Romano Pontefice.

Il successore di
Clemente VII fu Paolo III della famiglia Farnese. Questo papa è legato ai
Gesuiti poiché ne autorizzò la fondazione. Fu inoltre il papa che istituì il
Concilio di Trento, senza tuttavia riuscire a portarlo a termine proprio a
causa di un nuovo conflitto con l’Imperatore.

Le tensioni con i
protestanti erano estremamente acute.

Paolo III aveva avuto
dei figli quando ancora non era stato consacrato sacerdote, figli illegittimi
che in seguito vennero legittimati dai papi per cui aveva servito. Il più
importante di questi fu Pier Luigi Farnese, un abile comandante militare, ma
dal pessimo carattere. Era considerato un degenerato oltre che un sanguinario (si dice che stuprò anche il giovane vescovo di Fano).
Morì ucciso in una congiura colpito da diverse pugnalate.

Dal Proemio del 2000

515

En nauigeant captif prins grand
Pontife,

Grand apres faillir les clercs
tumultuez:

Second esleu absent son bien debife,

Son fauory bastard à mort tué.

515

In navigazione preso prigioniero
grande Pontefice,

Il Grande in seguito fallire, i
clerici tumultuosi:

Secondo eletto assente suo bene
malridotto,

Suo favorito bastardo a morte ucciso.

Risultati immagini per clemente vii

Clemente VII Medici

Clemente VII viene
fatto prigioniero durante il sacco di Roma (durante la navigazione, ovvero il
pontificato). Il cardinale Farnese, che sarebbe divenuto il suo successore (il
secondo eletto dopo Clemente VII), non era presente in città; tuttavia anche i
beni dei Farnese vennero coinvolti nel saccheggio.

Immagine correlata

Paolo III Farnese e Sant’Ignazio di Loyola

Come successore
fallirà nelle trattative con Carlo V per portare a termine il Concilio di
Trento. Il clero, sia cattolico che protestante, era in forte tumulto.

Il figlio favorito, il
bastardo Pier Luigi Farnese, morirà assassinato.

Questa quartina è
probabilmente dedicata a quel che accadrà in seno alla Chiesa odierna fra
Benedetto XVI e Francesco. Si può notare una certa correlazione fra Clemente
VII, che visse un gran tradimento a Roma e finì prigioniero, con Benedetto XVI
e fra Paolo III, che istituì l’ordine dei Gesuiti, con il primo papa gesuita
della storia.

Come detto papa Paolo
III visse probabilmente il periodo di maggiore scontro con i protestanti tanto
da indurlo a convocare il Concilio di Trento per rispondere alla sfida
luterana. Tuttavia le cose non andarono come previsto e fu costretto a
sospenderlo in seguito ai dissidi con l’Imperatore (cattolico, ma con molti
protestanti come sudditi).

Anche in Italia il
papa ebbe molti problemi con città continuamente in rivolta sempre divise fra
simpatie guelfe o ghibelline.

A tal fine usò il
figlio Pier Luigi, abile comandante, come arma efficace per sedare le rivolte.
Pier Luigi era molto ambizioso e in continua ricerca di terre da vedersi
assegnare e governare. Per lui il papa istituì il Ducato di Parma e Piacenza di
cui Pier Luigi divenne primo Duca. La famiglia Farnese lo tenne per oltre due
secoli.

Dal Ramo IV del 2000 “La
Chiesa degli Ultimi Tempi”

705

Vin sur la table en sera respandu,

Le tiers, n’aura celle qu’il pretendoit:

Deux fois du noir de Parme descendu,

Perouse à Pize fera ce qu’il cuidoit.

705

Il Vino sulla tavola sarà sparso,

Il terzo non avrà quello che lui
pretenderà:

Due volte del nero di Parma venuto,

Da Perugia a Pisa farà quello che lui
crederà.

Il Vino Eucaristico
sarà spanso sull’Altare in quanto lo scisma protestante avrà attaccato violentemente
la celebrazione dei Sacri Misteri (sempre per opera dello Spirito Santo, s’intende).

Il terzo, ovvero Paolo
III, non riuscirà a concludere il Concilio.

Il Duca di Parma Pier
Luigi Farnese pacificherà, con modi molto spicci, le città italiane per conto
del papa. Perugia in particolare si ribellò in seguito all’aumento delle tasse
sul sale. Il Farnese sconfisse i rivoltosi e la città perse la sua autonomia
diventando parte integrante dello Stato Pontificio.

La stessa Pisa si
sentì minacciata dal figlio bastardo del papa quando questi era in cerca di
territori da governare.

Risultati immagini per pier luigi farnese

Il Nero di Parma – Pier Luigi Farnese

Pasquinata in morte di Pier Luigi Farnese, giunto nell’al di là:  

Vuoi che te lo dica? Quando dalle
rive italiane venne a quelle dell’oltretomba Plutone cominciò a temere per le
sue natiche

Anche oggi venti di
crisi protestante soffiano sulla Chiesa proprio durante il pontificato del
terzo papa del secolo. Se scoppieranno rivolte queste dovranno essere sedate.
Ma qui non si parla di conquiste cittadine, quanto di Dottrina e Verità,
Fedeltà e Tradimento.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
79 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
NICOLA_Z
NICOLA_Z
6 anni fa

Ciao Remox,

neanche a farlo apposta, nel post precedente in data 24 ottobre 2017, avevo postato proprio ciò che riguarda la fotografia del presule in alto, mons. Galatino, che rappresenta molto bene lo "spirito ecumenico/protestante" che spira nel corpo mistico di Cristo:

"Ormai, nella Chiesa di Cristo Signore, furoreggia l'aperta apostasia e l'esaltazione degli eretici:

Galantino accelera su Lutero: "Opera dello Spirito Santo"
Galantino parla della riforma di Lutero come di "un'opera dello Spirito Santo". Le parole del segretario Cei che faranno discutere
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/galantino-accelera-su-lutero-opera-dello-spirito-santo-1454696.html

Cei, Galantino: "Accelerare sullo ius soli"
Prosegue la pressione della Cei per lo ius soli. Questa volta a chiedere l'approvazione è il segretario della Conferenza episcopale italiana, monsignor Nunzio Galantino
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/cei-galantino-accelerare-sullo-ius-soli-1447134.html

Lutero, Müller replica a Galantino: "La Riforma? Fu contro lo Spirito Santo"
Su La Nuova Bussola Quotidiana il cardinale Gerhard Ludwig Müller risponde al segretario generale della Cei che aveva definito la riforma protestante "un evento dello Spirito Santo". Per il porporato tedesco quella di Lutero "non fu riforma, ma rivoluzione"
http://www.ilgiornale.it/news/cronache/lutero-m-ller-replica-galantino-riforma-fu-contro-spirito-1455935.html

solo un piccolo resto, ancora resiste……",

tra i membri di questo piccolo resto, annoveriamo anche il cardinale Muller, che DIO ce lo preservi sano e salvo.

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
6 anni fa

Galantino è in buona compagnia …… con i vari Spadaro, Arturo Sosa Abascal, Card. Marx e compagnia cantante.

Ma sono solo "Pupi" al servizio del "Puparo", il quale con sottile furbizia, manda avanti loro per non compromettere l'Opera.

Grazie alle "loro" prese di posizione, in questa nascosta distruzione in corso, vengono fuori come lumache dopo una pioggia, tutti quei progressisti laici e soprattutto non laici che mordono il freno da troppo tempo.

E' dallo sciagurato Concilio Vaticano Secondo che queste "forze" non vedevano l'ora di imporre la loro nefasta visione, picconando prima con piccoli colpetti, e senza più remore ora, che hanno trovato nei vertici una sponda preziosa.

Vertci mutati attraverso un "sapiente" spoils system in atto da quattro anni a questa parte.

Mi chiedo spesso come possa accadere tutto ciò e così platealmente, tanto da arrivare a pensare, a volte, come questi accadimenti possano essere "voluti".

In fondo quale miglior modo sarebbe quello di dare " un punto di riferimento nuovo " a tutte quelle anime nere che infestano la Chiesa e così farle manifestare in maniera evidente, uscendo dalla nera melma nella quale si nascondevano ……..

A volte la falsa sicurezza di poter fare finalmente bottino, potrebbe indurli a perdere quella "Antica" riservatezza …… a tutto beneficio di quel piccolo resto che saprà giudicare e discernere senza le maschere dell'inganno.

Se così fosse con Fede e Speranza e l'opportuna pazienza i "piccoli" potranno anche perdere qualche battaglia ……… ma non la "guerra".

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Si resta esterefatti caro Videre dalle sparate di questi soggetti.
Fino ad ora simulavano bene il loro protestantesimo e il loro modernismo.
Ora, con Bergoglio alla guida, non si trattengono più e sparano con pezzi da novanta.

Black

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
6 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

Attendiamo fiduciosi caro Black, oramai sono portato a pensare che più ne escono dalle loro cloache e meglio sarà.

Lasciamoli fare ….. è solo una questione di matematica, non più una equazione ad una "incognita" bensì una semplicissima sottrazione Loro – Noi 😉

Un caro saluto
VNV

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Videre Nec Videri

La penso come te Videre.
Oramai si va allo scontro aperto.
Che si palesino gli eretici.
Un caro saluto.

Black

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Ha pure i capelli bianchi,quel ciuccio.La Fede riscoperta personalmente, e' una bella cosa,perche' e' radicata nella vita personale,ma se non e' accompagnata da una preparazione completa,e guidata con autorita',produce risultati balordi.Per esempio s.Teresina di Lisieux ,che fu maestra delle novizie,diceva che il dogma della Comunione dei Santi era materia delicata da consegnare a certe religiose e andava fatto con prudenza.Io confermo,da laico,perche'a me,che non avevo una preparazione completa ,fece da freno.Eppure e' Dottrina, ma ragionare su una parte della Dottrina,nel caso specifico quel Dogma,solo con la propria testa ed esperienza,senza per esempio conoscere la parte profetica e mistica della tradizione,e certe comunicazioni di Gesu' Cristo a santi e mistici e mistiche,puo' farti sentire arrivato e in credito,al punto che a volte,nella fatica per qualche contrattempo bestemmiavo sentendomi in credito con Cristo perche' troppo buono nel voler salvare tutti a spese dei "contribuenti"!Non so se mi spiego:praticamente ero l'altra faccia della medaglia del buonismo modernista,ma ero in pratica "buonista"verso me stesso e verso una maggioranza ,contro una minoranza di criminali grandi peccatori.Sulla strada di essere uno di quegli zelantoni di cui dice la Taigi:alpunto di perdere zelo e acquistare sufficienza.L'accecamento derivante da un Dogma,si potrebbe dire per paradosso,contribuiva al peccato.Questi si sono fissati sul primato della Misericordia e su quello giudicano la chiesa cattolica del passato.Galantino poi,e' ciuccio,visto quel che ha detto su Sodoma,che da quel momento e' diventata sua citta' adottiva.Papa Francesco cita il Vangelo,sulla Samaritana,inventandosi l'ordine degli eventi come piu' gli aggrada.Secondo Bergoglio la Samaritana se la stava tirando da catechista,ponendo questioni speciose e Gesu' la richiamo' a occuparsi di suo marito.Tanto non c'erano registratori,come dice il suo papa nero.Chissa' che in futuro qualcuno non traduca proprio cosi' 🙂

NICOLA_Z
NICOLA_Z
6 anni fa

Proseguiamo con un rapito escursus del vento protestante, che sprira sulla Chiesa di Cristo:

Comunione per tutti, cattolici e protestanti. Parola di Kasper, anzi, del papa
16 febbraio 2017 di Sandro Magister

http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2017/02/16/comunione-per-tutti-cattolici-e-protestanti-parola-di-kasper-anzi-del-papa/?refresh_ce

Il cardinale Kasper afferma: “Nessuna differenza sostanziale tra cattolici e protestanti”
https://www.radiospada.org/2017/09/il-cardinale-kasper-afferma-nessuna-differenza-sostanziale-tra-cattolici-e-protestanti/
Fonte secondaria: http://angelqueen.org/2017/09/13/cardinal-kasper-claims-no-essential-differences-between-catholics-and-protestants/

Viva Lutero il santo della misericordia! Il revisionismo ecumenico di Kasper
3 maggio 2016
"Esce in questi giorni, per i tipi dell’editrice Queriniana, il nuovo libro del cardinale tedesco Walter Kasper dedicato a Martin Lutero.
Il breve libro raccoglie le riflessioni del cardinale su Martin Lutero; il testo è frutto di una conferenza offerta da Kasper nel gennaio del 2016
presso l’università di Humboldt (Berlino) in vista del quinto centenario della Riforma Protestante……..
……Lutero, afferma Kasper con certo orgoglio, è ormai riconosciuto come un “Padre della Chiesa”:
“Secondo alcuni, Lutero si è ormai convertito in un Padre della Chiesa comune alle due confessioni,
quella cattolica e quella evangelica“……..
…….E’ questo il ritratto che Kasper fa di Lutero (concentrandosi più sulle sue “intenzioni originarie”[3]
che sulla sua opera) un profeta che parlò in nome di Dio, la cui voce “fu un campanello d’allarme e un ‘assist’ dello Spirito Santo alla Chiesa” (p. 30)….."

https://testadelserpente.wordpress.com/2016/05/03/viva-lutero-il-santo-della-misericordia-il-revisionismo-ecumenico-di-kasper/

Quindi anche per il cardinale Kasper, è grazie allo Spirito Santo, che abbiamo avuto la "voce profetica" di Martin Lutero,
"impetuosa come vento gagliardo" simile alla Pentecoste di 2000 anni fa.

Lo schiaffo di Francesco al cardinale Sarah. Il retroscena
26 ottobre 2017 di Sandro Magister

"La lettera con cui nei giorni scorsi Francesco ha contraddetto e umiliato il cardinale Robert Sarah, prefetto della congregazione per il culto divino,
è l'ennesima prova di come questo papa esercita il suo magistero………….

…….Tornando al motu proprio "Magnum principium", va notato che esso è stato redatto tenendone fuori il cardinale Sarah,
prefetto di un dicastero i cui quadri intermedi da tempo gli remano contro………

………A giudizio di Sarah, "recognitio" e "confirmatio" sono di fatto "sinonimi" o comunque "intercambiabili a livello di responsabilità della Santa Sede",
il cui compito di rivedere le traduzioni prima di approvarle resta intatto…….

…….ciò ha molto irritato papa Francesco, che il 15 ottobre ha firmato una lettera di dura sconfessione del cardinale Sarah.
Una lettera in cui il papa assegna alle conferenze episcopali nazionali la libertà e l'autorità di decidere loro le traduzioni,
fatta salva soltanto la "confirmatio" finale della congregazione vaticana.

E in ogni caso – aggiunge il papa – senza alcuno "spirito di 'imposizione' alle conferenze episcopali di una data traduzione fatta dal dicastero" romano,
anche per testi liturgici "rilevanti" quali le "formule sacramentali, il Credo, il Pater noster"………"
http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2017/10/26/lo-schiaffo-di-francesco-al-cardinale-sarah-il-retroscena/

Aldo
Aldo
6 anni fa
Rispondi a  NICOLA_Z

Lutero sarebbe stato un grande pontefice. Il primo regolarmente sposato.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Molto interessante Remox.
Noi a Perugia lo conosciamo bene il Farnese.
Nel 1540 ci ha buttato giù mezza città per costruire la sua fortezza.

Black

Aldo
Aldo
6 anni fa

Ottimo rinfresco storico sulla grande opera del riformatore tedesco.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

31 ottobre 1999 (Wikipedia)
I capi della Chiesa Cattolica Romana e della Chiesa Luterana firmano una Dichiarazione congiunta sulla dottrina della giustificazione, ponendo fine alla secolare disputa dottrinale sulla natura della fede e della salvezza.

Che cosa mi sono persa?
Come possiamo inserirla nel contesto? Vediamo come Età di Caino profetizzata dal 1999 al 2017, forse dal punto di vista profetico la data 31 ottobre 1999-31 ottobre 2017?

Saluti
Lidia

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Pure nel 2018 ci sarà Caino.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Interessante quello che dice Lidia.Anche se magari,nella genesi di quanto osserva, senza farlo apposta riesco a vederci anche l'attesa di qualche evento grande a breve scadenza,il che di solito non viene da Dio ma piuttosto da soggettivita' personali.Da Dio ci si puo' anche aspettare che operi qualcosa di pesante sul piano internazionale con la leggerezza di una piuma che non fa rumore cadendo.Ci vuole tosti come cammelli,almeno nella Fede,che e' la base ma anche il punto di arrivo,perche' nasce dalla Carita',e quella Dio la spande sul bambino come sul vecchio ,a qualunque eta'.Non e' vero che senza la Speranza,la Fede non produce Carita':non lo e' in pratica e neanche in teoria,proprio perche'la Carita' sta alla base delle altre due virtu'teologali.Per questo la Carita' permette anche di saper perdere,e fare i complimenti a chi vince,anche senza pensare a rivincite.Sarebbe lo sport…ma per conservare la carita' serve l'umilta' vera,non quella velleitaria,mentre gli sportivi sono pagati troppo.Ecco perche' a volte, o spesso,Dio non paga…almeno non paga come le persone in genere si aspettano.O sembra pagare a rovescio.Comunque,a Caino Dio disse:"Il peccato ti e' sopra ma tu devi dominarlo":quindi cade "a fagiuolo"con la questione della giustificazione per Grazia e/o per opere.Non so cosa hanno pasticciato a partire dal 1999.Ci vorrebbe il dott. GI,per fare una cronistoria,ma non lo meritano neanche.Tanto li conosciamo.Vorrei essere il confessore di Kasper,e non la metterei sulle chiacchiere,che gli piacciono tanto.Farei domande stringenti.(segue)

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Percedehe' e' vero che la salvezza viene dalla Fede,che se c'e' genera opere(anche se in parte disperde),e la Fede viene dalla Carita' di Dio/Vita Trinitaria)che ci ama e ci perdona…maanche qui e' questione diet…et… che ha da essere omogeneo,senza mischiare pere con mele.Le opere devono ,su qualunque aspetto,esprimere prudenza giustizia fortezza e temperanza, virtu' cardinali,SU QUEL PUNTO SPECIFICO:non e' che,p.es. rubo a uno e faccio la "carita"',a un altro senza che questa sia espressione della vittoria sul peccato confessato,perdonato,e allontanato nel proposito.La somma delle parti non da' il tutto.la fede si spegne,e rimane un discorso,un simulacro.Oppure faccio atti impuri ma vado a lavorare.Puo' servire ,se il peccato o la tentazione mi danno umilta',per chiedere la graziadel pentimento e la fortezza e le altre 3 cardinali.ma non che metto in preventivo che faccio l'una cosa e anche l'altra:cosi' l'et…et non e' omogeneo.Svicola.Ccco Angiolieri diceva "S'io fossi Papa sarei allor giocondo,che tutti li cristiani imbrigherei".Io dico che se fossi Dio,manderei a quella vecchia baldracca (W: K.)una tentazione ferocissima nella carne:di quelle da passarenotto intere a vedere doonne nude,senza neanche sfogarsi per non smettere di farlo(tanto…).Poi lo solleverei,e vorrei vedere che dicesse:"Ora ,finche Cristo mi tiene sollevato dalla mia miseria,a caro prezzo, bisogna che finche' ho buon tempo comincio a fare qulacosa di serio,invece d'inventarmi e scrivere balle.Gia' qui sono nelle sue mani,e alla fine mi giudichera'.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Non c'e' discorso sociale,moderno,balla che tenga:il peccato e' brutto,qualunque peccato;non e' fisiologico,non e' ambientale.Neanche pagare o intascare una tangente.Non lo detesti perche' lo dice la legge, ma perche' e' brutto a un livello che sta sopra alla natura:che sia rubare, uccidere, fare sesso effimero,etc.Perdi il lavoro se resisti alla tentazione carnale, perche' non dormi e poi ti licenziano?Quando Dio decide di farti sentire la mostruosita' della lussuria,allora devi correre il rischio,e affidarti alla Madonna.Senno' poi fai ragionamenti del Kasper.S. Agostino ha detto"Tu a Dio ,la carne a te.Bada:non tu a Dio ,a te la carne,ma tu a Dio la carne a te".Et..et omogeneo.Ma Lutero non era agostiniano?Non tu alla Fede,a te le opere:opere che subisci nell'abitudine e nel vizio anche se le scegli tu(la ex suora, il denaro,l'ubriachezza, le bestemmie, le guerre, gli omicidi,i saccheggi,il suicidio).Di buone intenzioni e' lastricata ….La legge ti fa da esame, da check…se non riesci a rispettarla non sei "Tu a Dio" e la carne si ribella a te,come tu sei ribelle a Dio…anzi…allo Spirito Santo.Alla faccia di Galantino e di Kasper.Ma per te Mazzurco la soluzione e' far sposare i preti:ammesso e non concesso che facciano un matrimonio soddisfacente,se si sposano diventano troppo poco schizzinosi:di stomaco, di tasca,insomma di appetiti terreni,non certo romantici,e perdono quel misticismo che li fa vivere per celebrare Messa, prima di tutto.Appunto…una cosa tira l'altra,e se la Messa non e' piu' Messa …perche' mai il sacerdote dev'essere sacerdote?Gelatina.Vedi Mazzurco,tu credi di poter parlare di preti perche' studiavi da prete, ma ti sbagli,non c'entra niente.Per parlare di preti serve altro:la Fede.O almeno essere uomini e non bambocci.Perche' oggi ,basta essere uomni,anche senza Fede, per capire da fuori che la Chiesa e' sotto un attacco subdolo,sottile,che vuole neutralizzarla.Mentre tu sei tanto preso dalla tua leggerezza che presumi di capirci qualcosa solo perche' studiavi da prete.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Remox, la prego, tolga quel refuso di apostrofo nel titoletto, grazie

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Grazie Vincenzo! Mi sono accorta di questa data quasi per caso, perché stavo facendo delle ricerche sul significato della demoniaca feste di Halloween….e mi sono imbattuta su questo avvenimento. Spero che il Dott G.I. possa svelarci la connessione temporale tra questo evento (31 ottobre 1999) e il prossimo evento (31 ottobre 2017), magari relazionando il tutto con la profezia sull'Età di Caino (1999-2017) di Teresa Neumann: può esserci questo nesso terreno-spirituale che riguarda Lutero e la Chiesa, ovvero la famosa "protestantizzazione della Chiesa Cattolica di Roma" come profetizzato anche dalla Beata Emmerick?

Quindi potrebbe essere ulteriore conferma del tempo che stiamo vivendo, dei due Papi regnanti (uno emerito e uno in carica), di una Chiesa divisa e sempre più deviata, di un Grande Monarca in attesa solitaria del suo ruolo. Lo scenario sembra esserci, ma chiedo ulteriori informazioni sull'evento del 31 ottobre 1999, perché secondo me c'entra con quello che potrebbe accadere nei prossimi giorni o settimane (dal 31 ottobre 2017).

Ricordo che: 31 ottobre 1999 (Wikipedia)
I capi della Chiesa Cattolica Romana e della Chiesa Luterana firmano una Dichiarazione congiunta sulla dottrina della giustificazione, ponendo fine alla secolare disputa dottrinale sulla natura della fede e della salvezza.

Saluti
Lidia

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Si infatti a breve i preti si sposeranno quando tutti i laici conviveranno. Una vera rivoluzione!

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Lidia non stai attenta )))) dott g.i ha già spiegato che la profezia il tempo di caino Emmerich non l'ha mai pronunciato

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Scusami , volevo dire teresa neumann non ha mai pronunciato questa profezia

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Prima di accusarmi mario mancusi, leggi bene quello che ho scritto: Teresa Neumann ha profetizzato il tempo di Caino. La Beata Emmerick ha parlato della falsa chiesa delle tenebre dalla deriva protestante. E poi il dott. G.I. deve ancora rispondermi.

Lidia

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

È quello che ho scritto io dott g.i. ha risposto a questo quesito fatto da me , e ha detto che non esiste la profezia del tempo di caino .punto , non deve rispondere sempre le stesse cose,

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Chiunque abbia profetato o avvisato attraverso una profezia, vera o falsa che sia, alla fine ha indovinato. Dal 1999 si è aperta una falla nella barca della Chiesa, quel 1999 che ritorna anche in Nostradamus. La deriva protestante è una tempesta tremenda per la Chiesa della vera fede, per me il 2017 sarà l'anno cruciale.

Lidia

P.s.= mmancusi ho letto dopo la risposta, avevo già pubblicato la mia. Grazie per la delucidazione.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

"Spero che il Dott G.I. possa svelarci la connessione temporale tra questo evento (31 ottobre 1999) e il prossimo evento (31 ottobre 2017)…" (Lidia)

Non ci vedo alcun nesso profetico importante. Quella presunta profezia della Neumann è dubbia.
La data del 31 ottobre fu scelta allora semplicemente perché il 31 ottobre del 1517 Martin Lutero pubblicò le 95 Tesi che segnarono l'inizio della Riforma Protestante.

Semmai vedo la grande ricorrenza il prossimo martedì, 31 ottobre, in cui si compiranno esattamente 500 anni dalla pubblicazione delle 95 Tesi. Stando al ven. Holzhauser, la Chiesa di Sardi dovrebbe compiere 500 anni:

"Questo quinto periodo della Chiesa è un periodo di afflizione, periodo di assassinio, di defezione, e pieno di tutte le calamità…"

Un periodo pieno di rivoluzioni per abbattere le monarchie e per erigere Repubbliche:
"…e tutti cospirano per erigere Repubbliche (omnesque conspirant in Respublicas erigendas)". Vedi Catalogna.

Questa quinta epoca inizia con una ribellione, continua con tante rivoluzioni e guerre e dovrebbe terminare con una generale apostasia che affonda le sue radici in quell'atto del 1517, il trionfo del protestantesimo sul cattolicesimo. Ma a ben vedere, lo scisma iniziò allora, ai tempi della Riforma, ed è continuato per 500 anni, perché il protestantesimo non è stato mai vinto. Anzi, come apprendiamo da tante profezie, sarà esso a rovesciare il trono di Pietro e finanche la S. Messa (per poco tempo).

dott. G.I.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Si infatti leggo sulle pagine cattoliche che la transustanziazione non avverrebbe più perchè in alcune messe è stata cambiata qualche parola della consacrazione con un suo sinonimo. I fedeli faranno causa al parroco per truffa?

anonimo
anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Dott. G. I:, perché ritieni dubbia la profezia del tempo di Caino della Neumann?

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ricordo di aver già risposto in passato alla stessa domanda.

La profezia è apparsa su Internet da pochi anni e non mi risulta essere presente in alcuna biografia della serva di Dio Teresa Neumann.

Si trova soltanto nel libro di Renzo Baschera (per quanto ne so):

Renzo Baschera
PROFEZIE SUL MONDO CHE SARA'
Gruppo editoriale Armenia, Milano 1997

http://www.escatologia.biz/tneumann_baschera02.htm

Sappiamo bene come il Baschera abbia costruito alcuni suoi libri (con fonti medianiche).
Non so da dove l'abbia attinta il Baschera (che era solito non dichiarare le sue fonti).
Non mi meraviglierebbe scoprire (visti i precedenti del'autore, per i quali polemizzai anche con MBLux: https://profezierivelazione.blogspot.it/2016/09/profezie-sullelezione-di-donald-trump.html ) che si tratti di una comunicazione medianica di una qualche entità appellatasi "Teresa Neumann" e spacciata per rivelazione celeste data alla serva di Dio.
In lingua tedesca, non c'è nulla su questa profezia. Si è diffusa in rete da ambito italiano (il libro di Baschera, appunto). Infatti, i pochi siti tedeschi che ne parlano, citano con grande cautela siti italiani. Il che è strano, visto che la mistica era tedesca.
Anche il linguaggio mi insospettisce: troppo medianico.

Anche don Marcello Stanzione (autore di un libro edito da Gribaudi) riconosce quello che dico (cioè che la profezia è recente):

"Recentemente su diversi siti internet viene sottolineata una profezia molto particolare, secondo tali siti Teresa indicherebbe in un periodo che lei chiama 'l’età di Caino' che va dal 1999 al 2017 un tempo dove ci sarebbe un grande influsso del demonio."
http://www.dentrosalerno.it/web/2017/01/17/teresa-neumann-e-la-profezia-sul-2017/

Potrei sbagliarmi (se qualcuno mi citasse una fonte attendibile che non sia Baschera), ma, in mancanza e per prudenza, la metto in forse.

dott. G.I.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Io confido in te, caro Dott. G.I.; tuttavia sono sicura che quella "spifferata" provenga da alte menti vaticane, magari qualcuno addetto a custodire i segreti più segreti della Chiesa. Ma tu lo sai quello che sta succedendo all'interno? Chi ha notizie non parla, molte volte per paura. Però immagina…non è difficile alla fine cogliere le sfumature…proprio come quel cielo rosso sangue…sfumature di giustizia divina e di verità che avanza…

Saluti ultracattolici,
Lidia – la Pucelle de Bretagne

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Vero sara' vero,perche' l'autore lascia intendere di essere uno studioso e uno specialista.Ma molto ambiguo.Il titolo promette una cosa, ma poi nello svolgimento sposta il tiro ed entra nel merito di alcune Tesi,senza citarle tutte.Poi cita Giovanni Paolo II,(il polacco)ma estrapolando alcune frasi,dove si parla di complessita' delle vicende storiche e di personalita' complessa di Lutero:non c'entra con la Dottrina.Non dice chiaramente,l'autore,se Lutero fu eretico o no,e se la dottrina luterana e' eretica o no.Lascia in sospeso,il lettore,non dimostra alcuna preoccupazione pastorale.Gia' l'esordio,nella prima pagina,dove cita la scolastica (non e' lecito fare un male per trarne un bene)lo rivela come ambiguo e anche fallace, perche' obietta che pero' "dal Bene viene solo il Bene mentre dal male vengono molte cose".A parte che il Bene e' il Tutto,e che la cupola michelangiolesca e tuti i tramonti e sospiri e i pensieri e gli affetti dei Romani a quella vista sono enormemente meno splendenti di un solo istante in Paradiso,mi sembra che l'autore fin dall'inizio si dimostri tendenzioso,e nello svolgimento mischia rigore di studioso con ambiguita' di osservatore tendenzioso.Capisco benissimo aprire la mente e il cuore per entrare nelle vicende,perche' lo faccio anch'io,ma sempre tenendo di vista la preoccupazione o sollecitudine dottrinale(e per i pastori, pastorale).Senno' si tratta d'imprudenza,d'ingiustizia ,di debolezza e di finta temperanza.Giudicare Lutero e' cosa che compete a Dio,(non a noi,anche perche' e' morto e non si puo' provocarlo o stimolarlo),e Dio l'ha gia' fatto,e per noi e' secondario sapere se e' all'Inferno,come puo' essere, o in Purgatorio.Bernanos fa dire al curato di Torcy che prega per Lutero,nel suo romanzo capolavoro,ma questo e' secondario.L'autore del post non miconvince per nulla.Uno serio e scrupoloso,direi onesto,si dilungherebbe molto su Papa Leone X,per sottolineare che ,fosse quel che fosse,la scomunica in quelo caso non e' da vedere come un capriccio personale del Papan atto partigiano.Del resto,la dottrina literana,se non fosse eresia, non lo diventerebbe neanche se lutero fosse all'Inferno.E viceversa.L'effeminatezza etc dlla persona ,nel contesto della scomunica a Lutero,non avrebbe neanche dovuto essere accennata.Non serviva.Diventa un ammiccamento da ruffiani.Ruffiani colti,studiosi,forse specialisti.Alla fine non si capisce che cosae quanto vuole dire precisamente.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Dov’è andato Lutero? All’inferno.
Parola della Beata Maria Serafina del Sacro Cuore.
Nel 1883 la Beata si trovava a passare per Eisleben, città natale di Lutero, proprio nel giorno del quarto centenario della nascita del grande eretico (10 novembre 1483) che spaccò l’Europa e la Chiesa in due: le strade erano affollate per le solenni celebrazioni. La futura beata, pur notando il grande trambusto, era solo desiderosa di trovare una chiesa per poter fare una visita a Gesù Sacramentato. A sera, finalmente, ne individuò una, ma le porte erano chiuse. Si inginocchiò ugualmente sui gradini, ma mentre pregava le apparve l’angelo custode, che le disse: “Alzati, perché questo è un tempio protestante”. Quindi le soggiunse: “Ma io voglio farti vedere il luogo dove Martin Lutero è condannato e la pena che subisce in castigo del suo orgoglio”.
Fonte: https://www.riscossacristiana.it/dove-andato-lutero-allinferno-parola-della-beata-maria-serafina-del-sacro-cuore-di-paolo-deotto/

Saluti ultracattolici,
Lidia – la Pucelle de Bretagne

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

beatificata guarda caso dal signor Ratzinger!

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Pensa a quell'antisemita di Lutero o quel dittatore demoniaco di nome Calvino.
Saluti ultracattolici,
Lidia – la Pucelle de Bretagne.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

🙂 "A breve i preti si sposeranno quando tutti i laici conviveranno.Una vera Rivoluzione!" Grazie Mazzurco,a titolo personale dico che tu non puoi andare all'Inferno.Se mi salvo metto una buona parola per te:conta niente,ma e' dovuta :-).In fondo il diavolo non ha umorismo perche' si prende troppo sul serio.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Se la statistica non sbaglia nel 2031 non ci saranno più matrimoni in chiesa pertanto i preti saranno costretti, come comanda San Paolo, a dare il buon esempio alla comunità e quindi si sposeranno.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Meglio i preti cattolici piuttosto di quel lurido essere chiamato lutero….

Fonte: https://www.avvenire.it/agora/pagine/lutero-mea-culpa-sugli-ebrei
Dalla «terra di Lutero» un nuovo passo per il dialogo ebrei-riformati. Era il 1543 quando Martin Lutero scrisse il libello Degli ebrei e delle loro menzogne, nel quale, tra le altre ignominie, si invitava a ripulire la Germania dalla «piaga» giudaica, dando «fuoco alle loro sinagoghe e alle loro scuole». Gli stessi nazisti, più che negli scritti antisemiti di Hegel o di altri filosofi, per le proprie persecuzioni s’ispirarono a quel terribile testo.Lo stesso pogrom scatenato in Germania, Austria e Cecoslovacchia durante la cosiddetta «notte dei cristalli» fu voluto proprio nel giorno del compleanno di Lutero. «Il 10 novembre 1938 – scriveva allora il vescovo evangelico-luterano di Eisenach, Martin Sasse – bruciano in Germania le sinagoghe.

Saluti ultracattolici,
Lidia – la Pucelle de Bretagne.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Mi piace da matti questa battuta, e siccome non sono capace di prendere le cose senza rifletterci,(un noioso compulsivo),credo che sia perche' in fondo e' una battuta che ci ricorda che siamo sempre un po' bambini capricciosi che si stancano di quello che hanno e vogliono quello che non hanno.Capire le cause delle cose rende liberi ma questo deve portare al suo contrario:cioe' liberarsi di se' e darsi a Dio.Stai attento a non fare troppo lo spiritoso con le ragazze,che' poi si approfittano di te:ma non so se anche questa sarebbe una vera Rivoluzione. 😉

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

I protestanti dovrebbero tacere quando parlano di SANTA ROMANA CHIESA! Mi piacerebbe parlare dei frutti di uno spirito (basso), roba che quel pretaccio (elogiatore di lutero) forse nasconde per il bene supremo dell'economia monetaria ecumenica.

Fonte: http://www.cristianicattolici.net/errori-nella-storia-dei-protestanti.html
– Gli indiani d’America Massacrati dai protestanti
– Vittime anabattiste di Lutero
– Massacro dei Centomila contadini, appoggiato da Lutero
– giudizio storico di Benedetto Croce su l'intolleranza di Calvino
Estrapolo una parte del discorso: "sserva B.Croce ,stupisce l'intolleranza di Calvino che non esita a condannare al rogo un dissenziente della sua dottrina che proprio Ginevra aveva accolto per difenderlo dalla persecuzione cattolica romana.
«Si deve obbedire a Dio piuttosto che agli uomini (Atti 5:29) [e se i principi] ordinano qualcosa contro Dio non si dovrà fare né tenerne conto», Giovanni Calvino, Istituzione della religione cristiana, 1/7-9, UTET, Torino 1983"
Quanto piccola fosse l’importanza delle relazioni tra la persecuzione degli stregoni e il Papato e la Chiesa Cattolica, si può giudicare dal fatto che gli Stati Protestanti furono i primi ad impiegare la tortura ed il fuoco per l’eliminazione degli stregoni. È difficile dare un giudizio sul grado relativo di barbarie usata tra i cattolici e i protestanti con tale scarsità di documenti storici, ma, stando a quelli pubblicati sulle città dell’Europa centrale, sembra che, in questa caccia, i Riformatori siano stati assai più crudeli e spietati che non gli aderenti all’antica fede. Vorrei continuare, ma consiglio la lettura della fonte da dove ho desunto.

Saluti ultracattolici,
Lidia – la Pucelle de Bretagne.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

I primi protestanti si comportavano da cattolici e per questo erano intolleranti e fanatici, non a caso Lutero era ossessionato dal diavolo come tutti i cattolici.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

E i protestanti del novecento tedesco? Ah che brava gente, tanto brava da essere nazista. Luterani, mea culpa su Hitler. Fammi un favore, prima di parlare della SANTA CHIESA DI ROMA, lavati la bocca con l'acqua santa.

Fonte: http://www.avvenire.it/agora/pagine/luterani-nazismo-mea-culpa-su-hitler-intervista-stephan-linck

Saluti ultracattolici,
Lidia – la Pucelle de Bretagne.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

Oggi, dal Corriere della Sera online "Dune rosse e viola: a Milano il tramonto sembra un quadro di Van Gogh". Anche a Roma tramonto mozzafiato. Qualcuno ricorda una recente profezia in cui il cielo, con uno spettacolo inusuale, avvertiva di un conflitto ormai prossimo ?
R

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Invoco l'ausilio profetico del Dott. G.I., perché non mi ricordo dove ho letto tali profezie.
Saluti ultracattolici,
Lidia – la Pucelle de Bretagne

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ovviamente Fatima e la cosiddetta aurora boreale:

"Quando vedrete una notte illuminata da una luce sconosciuta, sappiate che è il grande segno che Dio vi dà che sta per castigare il mondo per i suoi crimini, per mezzo della guerra, della fame e delle persecuzioni alla Chiesa e al Santo Padre."

https://www.lalucedimaria.it/fatimauna-notte-illuminata-a-giorno-sara-il-grande-segno/

dott. G.I.

Unknown
Unknown
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

"Questo cielo rosso fa pensare a molto sangue! E'è il segnale che Dio ci dà di iniziare la guerra" Hitler

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Hitler era protestante? Nel 1909 Hitler si trasferì a Vienna e secondo Bullock i suoi interessi intellettuali variavano e vacillavano di frequente, spaziando dall '"antica Roma alle religioni indiane, dallo Yoga all'occultismo, dall'ipnotismo all'astrologia e al protestantesimo. I suoi attacchi retorici rimasero sbilanciati, colpendo e affidando i suoi odi – contro gli ebrei, i sacerdoti, i socialdemocratici, gli asburgo – senza alcuna restrizione o distinzione".

Nel 1923 Hitler si avvicinò sempre di più alla confessione dei cristiani tedeschi (Deutsche Christen), un gruppo filonazista presente all'interno del protestantesimo evangelico. "Hitler ha visto la relazione in termini politici: non era un cristiano praticante, ma era in qualche modo riuscito a mascherare il proprio scetticismo religioso davanti a milioni di elettori tedeschi", ha scritto Richard Overy, che ha ritenuto che Hitler trovasse utile questa disposizione per un certo tempo, ma in definitiva aveva previsto che il cristianesimo sarebbe morto a causa dei prrogressi scientifici.

http://it.wikipedia.org/wiki/Pensiero_religioso_di_Adolf_Hitler

Saluti ultracattolici,
Lidia – la Pucelle de Bretagne

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Giustamente i fatti contano,e quelli linkati da Lidia e quelli che ci diede in passato il dott. GI pesano,perche' l'albero si giudica dai frutti.Probabilmente lo spirito riformatore in Lutero fu in origine sano,ma poi si muto' in cattiva grazia e lo rese vulnerabile di fronte allo spirito del mondo.Cosi' fa dire Bernanos al curato di Torcy.Poi chiaro che ci sono quelli che enumerano i misfatti dei cattolici.Pero' nei fatti ci sta anche che ,al di la' della persona Lutero e del suo destino finale,l'accecamento dei Kasper ,Galantino,etc e' enorme,e mi suscita stupore e indignazione.Perche' nei fatti c'e',se sbaglio chi puo' mi corregga, che mai e' accaduto nella Storia della Chiesa che dopo 5 secoli si pretendesse di annullare una scomunica fatta in materia di Dottrina dal Papa e accettata per 5 secoli da santi,Papi,cardinali,vescovi e popolo.Come se non bastasse,una cosa del genere ci si aspetterebbe che fosse fatta in un tempo in cui la Chiesa e' forte,unita,senza confusione e da segni chiari sente su di se' il favore di Dio e l'apprezzamento di Cristo.Invece lo si fa in questa notte dei tempi.Poi,trattandosi di dottrina,una persona decente,come forse crede di essere ma forse non e' l'autore dl post su aleteia,piuttosto nasconderebbe le debolezze della figura di Leone X che portarle come argomento principale riguardo al "movente".E' un bifolco acculturato.Smentisce la promessa di Cristo sulla infallibilita',e da classico bergogliano,lo fa senza affermarlo.Ambiguamente.Eppure si presente in versione extra lusso.Sono precursori dell'Anticristo finale,i cui collaboratori sembreranno grandi santi e dotti e inganneranno le genti.Ma da precursori,annoverano anche gli scalcinati tra le loro fila,come il card. Galantino e non solo.Pero' i fanatici stanno anche dall'altra parte. P.es. Alessandro Gnocchi che chiama tizzone d'inferno Papa Francesco si arroga una licenza che non puo' avere,non fosse altro che perche' l'interessato e' ancora vivo.A meno che Gnocchi non sia il nuovo Dante Alighieri.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Vincenzo

Condivido su tutto! Comunque i protestanti e scismatici dovrebbero seguire l'esempio del Cornacchiola: cari fratelli sviati, gli insegnamenti del Cornacchiola riguardano voi, alla fine senza la Chiesa non c'è futuro. Potrete offenderla, denigrarla, cercare di cambiarla, ma la CHIESA DI ROMA è di GESU' CRISTO e se fossi in voi non ci giocherei tanto con LUI. Il "Puppo" (come lo chiamano in Sicilia) è inquadrabile nel vostro contesto, ma non in quello cattolico. Il cielo rosso nel Nord Italia, tutti i segni che stanno accadendo nel mondo e le debolezze della falsa chiesa delle tenebre….tutto ci porterà nella sesta era del Grande Monarca e del Papa Santo…ovviamente con una terza guerra mondiale rapida e dolorosa. I segni ci sono, ma i nuovi egiziani non comprendono. Loro pensano a quel luteraccio, preferiscono ballare con un sigaro in bocca (alla Che Guevara) con le donnine in chiesa e si dilettano nel diffondere eresie…

Sodoma hai i giorni contati.
Saluti ultracattolici,
Lidia – la Pucelle de Bretagne

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

La fede è soggettiva e sta fuori da ogni denominazione. In paradiso ci può finire chiunque, anche un ateo e lo stesso vale per l'inferno, anche un cattolico o un protestante ci possono finire. Luc

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Che bella visione massonica del mondo…quindi secondo il tuo punto di vista, diciamolo in parole spicciole, la missione ultraterrena di Gesù fu inutile. Preferisci un gadu-gadu o un luteraccio, insomma cerchiamo di armonizzarci con i flussi dell'universo (parallelo), magari in attesa degli alieni (demoni) che manipolano le anime dei poveri ingenui credenti.
Saluti ultracattolici,
Lidia – la Pucelle de Bretagne

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

'Che bella visione massonica del mondo' non lo sapevo di esserlo, grazie per l'informazione .'quindi secondo il tuo punto di vista, diciamolo in parole spicciole, la missione ultraterrena di Gesù fu inutile' ma chi lo ha detto? Io cmq no…'Preferisci un gadu-gadu o un luteraccio…' Lutero è stato un grande teologo e un uomo di Dio, più di molti papi della storia.'insomma cerchiamo di armonizzarci con i flussi dell'universo (parallelo)' anche.'magari in attesa degli alieni (demoni) che manipolano le anime dei poveri ingenui credenti.' vero nche questo. Ciao. Luc

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ti piace il tramonto color sangue o la primavera d'ottobre? Insomma tra clima manipolato e luterani che infestano la fede cattolica, forse anche il tuo massonesimo ha i giorni contati. D'altronde il CRISTO RE (oggi è la sua festa) disse a chiare lettere che sono ciechi che guidano altri ciechi, figli della sinagoga di satana. Quanta puzza di zolfo, forse lutero avrà lasciato un ricordino sul comò. Molte volte basta pulire l'anima, suvvia non svendetevi così facilmente al nemico infernale. Spera negli alieni che ti salveranno dai fulmini e dagli asteroidi che pioveranno come castigo, per non parlare del cicciopongo coreano che impazzirà nel suo furore diabolico.

Saluti ultracattolici,
Lidia – la Pucelle de Bretagne

Avvoltoio
Avvoltoio
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Voglio chiarire che il vero male non è solo dalla parte di Kim ma anche di chiunque costruisce le armi e le usa come mezzo di intimazione per costringere politiche che distruggono la dignità umana, come il liberalismo economico e il capitalismo sfrenato e consumistico, o forme autarchiche basate sul nichilimento degli uomini con ideologie falsamente ugualitarie come il Comunismo. Guarda casa nella bibbia è scritto che quando Gesù verrà sulla terra per regnare per mille anni la prima cosa che farà è distruggere ogni uomo malvagio e ogni arma di qualunque genere. Cmq anche se Lutero portò un bene alla Chiesa Cattolica facendo eliminare alcune cose che erano corruttive e dannose per il Cristianesimo Cattolico, esso ha fatto più male che bene la scissione ha portato la guerra tra cristiani e protestanti, ha reso più severe le forme di inquisizione utilizzando in maniera eccessiva la tortura e il rogo come unico mezzo per punire l'eretico, ricordiamoci che molto spesso Lutero criticava in maniera dura la Chiesa Cattolica dicendo che era troppo tenera e permissiva con gli eretici. Quindi Lutero invece di fare la scissione tra le due fedi poteva spingere la Chiesa dall'interno a correggere i suoi errori, invece facendo la scissione ha ottenuto di non essere soggetto ai pagamenti delle decime verso la Chiesa di Roma, quindi uno dei veri motivi era un motivo economico. Cmq per chi dice che Lutero è un Uomo di Dio, io avrei i miei dubbi siccome la scissione ha solo favorito l'opposto, cioè Satana, creando dubbi negli uomini/donne ha favorito il crollo della fede e della spiritualità dell'occidente.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Lutero è un diavolo maledetto…
Come è maledetto chi lo elogia…
Viva Gesù Cristo! Viva la Madonna!

Saluti ultracattolici,
Lidia – la Pucelle de Bretagne

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

e non solo l'utero ultimamente…

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa

dott g.i. rusultano attendibili queste affermazioni:
La Chiesa sarà eclissata. In un primo momento, non sapremo chi sia il vero Papa.”                                                                 [Melanie Calvat].
Nel commentare questa parte del segreto, Melanie, in effetti, disse all’Abate francese Combe: “La Chiesa sarà eclissata. In un primo momento, non sapremo chi è il vero Papa. Poi, in secondo luogo, il Santo Sacrificio della Messa cesserà dall’essere offerto in chiese e case, e sarà tale che, per un certo tempo, non ci sarà più il Culto pubblico, [la falsa messa attuale è un rituale rosa+crociano offerto a lucifero, dio dell’universo – n.d.r.- ], “… però vedo che il Santo Sacrificio non è veramente cessato: esso sarà offerto in alcove, in nicchie, in grotte, in catacombe! ” (Abate Combe:. “Il segreto di Melania e la crisi attuale”, Roma, 1906, pag. 137).

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  mario mancusi

Sì, è attendibile, perché si tratta di una delle tante confidenze che fece Melania all'abbé Combe, il quale le poneva sempre nuove domande sul segreto.
Puoi controllare direttamente il libro dell'abbé Gilbert-Joseph-Emile Combe, che è online in originale, anche scaricabile, pag. 137:

Le Secret de Mélanie, bergère de la Salette, et la crise actuelle
http://gallica.bnf.fr/ark:/12148/bpt6k164896k

Il commento in questione spiega soltanto la frase del segreto: "La Chiesa sarà eclissata".
Sarà eclissata – dice Melania, riferendosi ai tempi dell’anticristo o di un precursore che abolisce il Sacrificio – per due motivi:

1° Non si saprà chi è il vero Papa.
2° Il Santo Sacrificio [della Messa] cesserà dall’essere offerto nelle chiese e anche nelle case [case religiose, Istituti religiosi], di modo che, per un certo tempo, non ci sarà più il culto per il pubblico. Ma io vedo [dice Melania] che il Santo Sacrificio non è veramente cessato: esso sarà offerto in fienili, in nicchie, in grotte, in sotterranei!

La traduzione è imprecisa (perché "in un primo momento" non è corretto).

« L'Eglise sera éclipsée.
1° On ne saura quel est le vrai Pape.
2° Le Saint Sacrifice cessera d'être offert dans les Eglises et même dans les maisons; de sorte que, pendant un temps, il n'y aura plus de culte pour le public. Mais je vis, dit Mélanie, que pourtant le Saint Sacrifice ne cessa pas: on l'offrait dans des granges, des alcôves, des caves et des souterrains.

http://gallica.bnf.fr/ark:/12148/bpt6k164896k/f147.image

Questa confidenza fa il paio con l'altra di cui parlai dei due papi "dubbi" ("DEUX PAPES VERMOULUS, PLATS, DOUTEUX").

dott. G.I.

Yokupoku
Yokupoku
6 anni fa
Rispondi a  Videre Nac Videri

O_o "Chiesa e massoneria, così vicini, così lontani.." O_o !!
ahi ahi, e questa mi tocca pure da vicino, essendo uno dei due che interverrà il vescovo che dovrei definire "mio" visto che risiedo nel suo territorio, e a dire il vero l'ho sempre trovato un pò strano, ed un tantino fissato con il bel canto durante le cerimonie… ma qua … si esagera..
andrei a sentire cosa dice …se non fossi tanto allergico ai framassoni

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
6 anni fa
Rispondi a  Videre Nac Videri

" andrei a sentire cosa dice …se non fossi tanto allergico ai framassoni "

…. Proprio grazie al fatto che hai gli "anticorpi" giusti potresti farci una capatina e magari renderci edotti di dove " riescano a spingersi " …

Spring
Spring
6 anni fa

Messaggio della Madonna di Zaro del 26.10.2017 dato ad Angela
«(…) alla sua destra c'era San Michele Arcangelo, come un grande condottiero, dall'armatura dorata e in mano una lunga lancia che teneva puntata a terra. Dalla terra usciva del fumo e lui con la sua lancia continuava a puntarla sulla terra.»

Siam messi male!

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa
Rispondi a  Spring

Forse la lancia che va dall'Irlanda ad Haifa…

Spring
Spring
6 anni fa
Rispondi a  Spring

Credo che in questo caso riguardi solo il bel paese.
Quando verrà il gì-èmme allora sarà proprio come hai detto.
Come si dice: chi è causa del suo male …

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Spring

Pedro Regis incontrerà il GM prossimamente: vediamo se lo riconoscerà.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Spring

l'importante è che il GM (General Motors ISIN US37045V1008 )già lo abbia riconosciuto Aldo Mazzurco, oltre ad aver riconosciuto Pedro Regis come vero veggente.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa

"Siam messi male!"

Parla per te …

Spring
Spring
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Lei appartiene al movimento dei forconi?

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
6 anni fa

Prove generali …. dopo la statua di lutero in Vaticano preparano l'ingresso del buddha :))

Pare che in ossequio al nuovo corso ecumenico si stiano preparando corsi di samba onde concelebrare la messa con un "ritmo" nuovo ……

http://www.lanuovabq.it/it/dal-samba-a-buddha-come-si-oltraggia-la-madonna

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Non voglio affezionarmi all'idea,perche' sarebbe vanita' personale,ma di tutte le congetture che nel tempo,fra quelle che conosco,sono state fatte sul Vescovo vestito di bianco visto dai 3 pastorelli di Fatima, quella di gran lunga piu' semplice e convincente e' che abbiano visto la presentazione di Bergoglio all'"habemus papam".La visione parte da li' perche' da li' parte l'accelerata e la svolta e da li' si avvicina la purificazione della Chiesa che attira su di se' un castigo.Accelerata perche' scisma latente e confusione gia' c'erano e svolta perche' da li' cadono progressivamente le foglie di fico(ed e' uno squallido vedere).

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Pero' le profezie sono una cosa, ma la vita e' fatta di scelte quotidiane secondo coscienza, a prescindere da quello che si possa sapere riguardo agli avvenimenti futuri,ma anche tenendone conto quando e' il caso,per non farsi illusioni e per non contribuire alla confusione.Un sacerdote che conobbi,ora defunto,diceva:"C'e' modo e modo di versare il sangue"e davanti ad eresie che riguardino la Liturgia,cioe' il culto a Dio, che e' Magistero ,che Dio vuole puro e non contaminato,non credo che si potra' restare imboscati nel gruppo,per poi magari versare il sangue insieme a gente che va a ricevere cio' che si e' meritato.Perfino Ponzio Pilato senti' l'impulso interiore di far scrivere INRI sopra la Croce di Gesu':Gesu' che pure era apparentemente confuso in mezzo ai ladroni.Vogliono far passare l'idea che cattolici e protestanti devono incontrarsi conoscersi,lavorare insieme,etc etc:ma a parte che questo' gia' succede,che Cristo stesso s e' unito a tutta l'Umanita sulla Croce, etc,questo non c'entra niente con la purezza del culto.Per cui comincio a pensare che e' fatale che come i Maccabei cosi' i cattolici non accecati finiranno per separarsi dagli altri:ne hanno il dovere prima ancora che il diritto.Se finiranno colpiti per primi,sara' un segno di benevolenza verso di loro da parte di Dio.Siccome esiste la legittima difesa fisica,deve esistere quella nel culto,e non escludere quel tanto di azione fisica che comporta,perche' la separazione comporta anche aspetti materiali ,logistici e patrimoniali(anche se questi possono essere sacrificabili,mentre il culto,no).Sapendo gia' che il potere del mondo sara' dalla parte degl'immondi Kasper ormai privi della foglia di fico,ma appunto:si possono forse tenere simili "spettacoli"?Perche' la loro "sostanza" e' quella.Del resto per ora la gente fedele c'e' e il potere mondiale la teme,per cui il vero tema di battaglia su cui impostare anche una presenza politica dovrebbe essere proprio quello,in se'pacifico,a deciso,di darsi una rappresentanza,partendo da uno scisma.Se questo e' volnta' di Dio che accada , non lo so,ma sideve decidere secondo coscienza e necessita',senza farsi imprigionare nel gruppo della confusione e della ambiguita' eretta a guida a mo' del pifferaio magico di Hamelin.Quindi ,cardinali e vescovi,e societa' civile e fedeli non accecati,sveglia!Sveglia non per crearsi attese e ed emozioni,che pur per tutti sono state necessarie,sia pur piu' o meno controllate e orientate dal senno degli anziani,senno' da anziani riflettere sul passato sarebbe sterile:sveglia per conservare la purezza del culto,la chiarezza e la lucidita'che sono la stella polare verso cui dev'essere orientato il Culto e con esso la nostra esistenza,sotto la guida di Dio,Cristo e Maria.

Vincenzo
Vincenzo
6 anni fa

Aggiungo che in questo "ecumenismo"la disponibilita' affettata verso gli ortodossi e' tattica,perche' nemmeno gli ortodossi italiani,tantomeno quelli orientali, ci stanno a mettersi in fila dietro al pifferaio magico.E' un diversivo tattico per ingannare i fedeli non accecati.Al gruppo di potere che manova Bergoglio come i principi tedeschi manovravano Lutero interessano i 4 gatti protestanti,e le sette,non gli ortodossi(di cui peraltro solo il 10 %e 'attualmente praticante,quindi anche li' c'e un problema di risveglio e di conversione).Se i cattolici non accecati non si svegliano,i fedeli cattolici non avranno un vero riferimento,presi tra gli apostati d'occidente e l'ortodossia orientale che e' una navicella che galleggia su un mare di laici e di multietnicita' frutto della strategia sionista bolscevica di un secolo fa , e stalinista,d'ibridare la popolazione e fare sostituzione etnica.Un mare che potra' in futuro,magari dopo l'uscita dell'ortodosso convertito autentico e praticante Putin,ad accordi con gl'Ismaeliti,per la soddisfazione del nostro Paolo Porsia e di Libra.(mai avere ragione in anticipo,perche' per lo piu' e' farina del diavolo,in questo caso, sionista).Serve un Papa vero,servono Cardinali non scomunicati,e serve fare la Consacrazione della Russia che Putin ha richiesto e non ottenuto da questi prelati nudi e senza foglia di fico che stanno facendo un colpo di stato in Vaticano e un'Apostasia nel Corpo Mistico.

Videre Nec Videri
Videre Nec Videri
6 anni fa

" per riaffermare che per cattolici e luterani l’ecumenismo costituisce una scelta IRREVERSIBILE " ….. Tratto da un documento ufficiale della CEI.

Link: http://www.nev.it/nev/wp-content/uploads/2017/10/171031_DichiarazioneCongiuntaCEIELKI_2017.pdf

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Mai visto tante una simile concentrazione di baggianate messe insieme. Questo non è un documentario ma un racconto di fanta-chiesa.

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Oramai i pezzi da novanta non gli bastano più Videre, hanno cominciato con quelli da centoventi.
E' un vero delirio.

Black

Anonimo
Anonimo
6 anni fa
NICOLA_Z
NICOLA_Z
6 anni fa

Israele adesso minaccia l'Iran:
"Stop ai missili o sarà guerra"
di Roberto Vivaldelli 02/11/2017

“Se l’azione diplomatica fallisce
siamo pronti alla guerra con l’Iran”

Israele è pronta alla guerra contro la Repubblica Islamica dell’Iran, se Trump non dovesse riuscire a imporre la linea dura
della sua amministrazione contro Tehran. A renderlo noto è stato il Ministro dell’intelligence di Tel-Aviv, Yisrael Katz,
in visita ufficiale giovedì scorso in Giappone. “Se gli sforzi internazionali portati avanti in questi giorni dal presidente Usa
Donald Trump non bloccheranno le capacità nucleari dell’Iran, Israele agirà in autonomia”, ha dichiarato nel corso di un’intervista,
riportata dall’agenzia stampa Reuters. “Ci sono cambiamenti che possono essere fatti nell’ambito dell’accordo al fine di garantire
che Tehran non abbia mai più la possibilità di avere un’arma nucleare”, ha sottolineato………..

http://www.occhidellaguerra.it/lazione-diplomatica-fallisce-pronti-alla-guerra-liran/

Povera umanità, siamo in balìa del delirio di pochi "eletti".

mario mancusi
mario mancusi
6 anni fa

DIALOGO E MISERICORDIA COLPISCONO ANCORA. DIMESSO IL TEOLOGO CAPPUCCINO CHE HA SCRITTO UNA LETTERA AL PAPA.

http://www.marcotosatti.com/

Share This