IL RE DI BABILONIA

scritto da Remox
07 · Ott · 2014

IL RE DI BABILONIA

  

Così Papa Francesco si divide tra riforma dello Ior, messaggi di pace e Santo Natale

Il fascino della
narrativa islamista è alla base del supporto che l’ISIS riceve da buona parte
del mondo musulmano sunnita, soprattutto fra i giovani. E’ la narrativa del
combattimento per un ideale superiore, del sacrificio, della lotta accanita
contro il nemico per la gloria di Dio. Questo almeno è il messaggio veicolato
per ottenere nuovi arruolamenti. Con il supporto dei social media, dei media e
della tecnologia questa narrativa è senz’altro divenuta più potente rispetto a
quella degli anni ’90. Non sono più le rivendicazioni politiche dei popoli
arabi oppressi a destare l’inquietudine nell’animo del giovane musulmano, ma la
ribellione generalizzata ed universale verso un mondo di plastica, il nostro,
percepito come finto e debole.

Nei secoli passati
giovani europei, soprattutto nobili, scalpitavano per partecipare alle guerre
di liberazione delle terre cristiane. Emblematico è il caso di Don Giovanni d’Austria,
figlio illegittimo di Carlo V, che in giovane età si pose a capo di centinaia
di giovani rampolli spagnoli che fuggirono dalle rispettive dimore per
imbarcarsi a Barcellona e dirigersi a Cipro, Rodi, Malta a combattere contro il
Turco. La loro impresa fu vanificata dall’intervento del fratellastro di
Giovanni, il Re di Spagna Filippo II, che bloccò il tentativo di “evasione”.
Anni dopo Don Giovanni d’Austria sarà a capo della flotta cristiana europea
nella famosa e decisiva battaglia di Lepanto.

Se allora i sentimenti
che animavano i giovani europei erano quelli di liberare i fratelli oppressi
oggi invece, come dicevamo, si tratta di dar sfogo a una repressa insoddisfazione
nichilista che nelle nostre città finisce sovente nella droga mentre nell’Islam
militare viene arruolata nella battaglia rivoluzionaria contro il mondo. La
narrativa islamica, piaccia o no, da un senso e uno sfogo a vite altrimenti
percepite come insignificanti o fallite. Gli indifferenti di oggi possono
diventare i simpatizzanti di domani e, se l’avanzata dovesse continuare, i
simpatizzanti diventeranno combattenti. Questo è il motivo per cui diviene
difficile controllare a pieno un simile movimento. La guerra non è più fra
eserciti contrapposti, ma fra eserciti e bande che si mischiano alla
popolazione e usano tecniche di guerriglia.

Dando un’occhiata alla
seguente cartina si può vedere che in nero sono evidenziate le regioni in cui
operano gli islamisti e in rosso quelle in cui vi è un conflitto aperto. 

 

Si nota subito che l’islamismo
è oggi al centro delle guerre nel mondo. Questo significa che chi combatte e
chi vive in quelle regioni si abitua alla guerra e si abitua a combattere. Un
potenziale davvero molto ampio.

La narrativa islamica
è ovviamente corredata dalle profezie. In queste si parla dei guerrieri che
sorgeranno dal Khorasan sventolando le loro bandiere nere e che libereranno le
terre musulmane oppresse per poi dirigersi a Gerusalemme dove troveranno il
Mahdi, il loro messia. Il Khorasan ai tempi di Maometto era una regione dell’
Asia centrale che occupava prevalentemente l’Afghanistan e l’Iran.

Per questo motivo Al
Qaida, che nasce in Afghanistan, si è dotata di una bandiera nera e per lo
stesso motivo bandiere nere e il nero in generale è il colore scelto dall’ISIS
e dal suo Califfo. Questa insorgenza islamica, pilotata o meno che sia (vedere
l’ultima sigla del jihaidismo, Khorasan appunto), ha il potenziale umano,
militare e devozionale per estendere la guerriglia in molte più aree del mondo,
Italia compresa.

Negli articoli passati
abbiamo visto tre quartine di cui due nel Ramo XXIII del ‘900 e una nel Ramo IV
del 2000 che hanno fra loro elementi in comune. Sono la 230 e la 1086 nel Ramo
XXIII e il Presagio 11 nel Ramo IV.

1086

Comme vn gryphon viendra
le Roy d’Europe,

Accompagné de ceux d’Aquilon,

De rouges & blancs conduira grand troupe,

Et iront contre le Roy de Babylon.

1086

Come un grifone piomba il Re d’Europa

Accompagnato da quelli di Aquilonia

Di rossi e bianchi condurrà gran truppa

Andranno contro il Re di Babilonia.

230

Vn qui les dieux d’Annibal infernaux,Fera renaistre,
effrayeur des humains.
Oncq’ plus d’horreur
ne plus pire iournaux,
Qu’auint viendra
par Babel aux Romains.

230

Un che gli dei infernali d’Annibale,

Farà rinascere, terrore degli umani

Che non peggiori orrori ne fatali,

L’avvento verrà da Babele ai Romani.

Presagio 11 Septembre.

Pleurer le ciel. A’ il cela faict faire?

La mer s’appreste. Annibal fait ses ruses:

Denys mouille. Classe tarde. Ne taire,

Na sçeu secret. & à quoy tu t’amuses?Presagio 11 Settembre

Piangerà il cielo, ma chi ce l’ha fatto fare?

Il mare s’appronta, Annibale compie le sue astuzie:

Denis indebolito, flotta in ritardo, nessun silenzio,

Ecco il segreto sigillato, di che cosa ti meravigli?


La 1086 la interpretai
a suo tempo (inizio anni 2000) come legata alla seconda guerra del Golfo. Il
grifone o piccola aquila era ironicamente Blair Re d’Europa in quanto il suo
protagonismo lo aveva elevato a leader europeo più importante in quel momento.
Insieme all’America di Bush rovesciò definitivamente il Re di Babilonia Saddam
Hussein. Oggi devo dire che alla luce del sempre maggior numero di quartine del
Ramo XXIII che sembrano trovare collegamenti con il nostro tempo sto
cominciando a rivedere le mie posizioni. Se infatti è piuttosto semplice
identificare “quelli d’Aquilonia” come gli americani e “i bianchi e rossi” come
i novelli “crociati” o comunque soldati occidentali è più oscura l’identità del
Re d’Europa e di quello di Babilonia. Babilonia, o il più antico nome Babele,
sorgeva molto vicino a Baghdad. Forse il senso non è da intendere come leader
che governa sull’Iraq, ma come leader che ha un nome collegato: forse potrebbe
essere Al Baghdadi che tra le altre cose è iraqeno. In questo caso gli ultimi
tre versi assumerebbero un significato reale con la coalizione internazionale
impegnata contro l’ISIS. Rimane da capire chi è il Re d’Europa (papa, Putin? C’è
un enigma di mezzo).

Le successive due
quartine le abbiamo viste anche in “La Libia nei Destini d’Italia e di Roma
per il riferimento a un novello Annibale. Rispetto ad Ottobre 2013 è passato un
anno e in Libia la situazione è peggiorata con gli islamisti che hannoconsolidato le proprie posizioni legandosi allo Stato Islamico.

 Bandiera Nera Rojava

La 230 si lega alla
1086 per lo stesso richiamo a Babele. Per gli uomini in generale, per i romani
e gli italiani si annunciano terrori ed orrori che richiamano alla mente il
pericolo di attentati terroristici. L’avvento di questo novello Annibale sarà
da Babele. Considerando l’espansione dell’ISIS, il luogo della sua nascita ed
il suo leader, foschi pensieri vengono alla mente. L’interpretazione potrebbe essere
“da Al Baghdadi, terrore agli uomini e ai romani”. I primi due versi vanno
letti in questo modo:

“Uno sarà che, terrore degli umani, farà rinascere gli dei
infernali d’Annibale”

Il Presagio 11 come
accade spesso è piuttosto ermetico. Sembra quasi che il veggente parli a
qualcuno, ai lettori, al popolo. Se il Cielo piange è sicuramente per un lutto.
Infatti ricompare il novello Annibale. Il “mare s’appronta” è un’espressione
che richiama i preparativi per una flotta che infatti compare al terzo verso. E’
collegata al personaggio Denys che nel Presagio 125, sulla tragedia di
Lampedusa, identifica papa Francesco (Denys – D. Syen – D’Assisien – d’Assisi).
Quindi un nuovo collegamento fra Roma e Annibale. La flotta è in ritardo, forse
lo sono i soccorsi o forse riguarda la flotta della Chiesa, simbolicamente la
barca di Pietro. Nessun silenzio, “ecco il segreto sigillato”. Sembra quasi che
un segreto non sarà più tale, non è più il tempo dei silenzi, forse un richiamo
a Fatima. L’espressione finale sembra confermarlo: perché ti meravigli? Il
Presagio si trova nel capitolo dedicato alla crisi della Chiesa e i richiami al
papa sono dunque ovvi. Sembra quasi una sintesi delle precedenti due quartine.
Un Re islamico da Babilonia, un novello Annibale che porta a Roma il terrore
sempre da Babilonia e infine un lutto, un papa indebolito, Annibale e un
segreto forse rivelato che desterà meraviglia, forse una meraviglia retorica.

Comunque sia,
manovrata o meno, l’ISIS e le altre sigle islamiste che potrebbero presto
confluire fra loro non possono esser prese sottogamba.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
80 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
luc
luc
9 anni fa

Potenziali re di europa potrebbero essere, letteralmente parlando i monarchi di Olanda, Belgio, Spagna per non dimenticarne altri sempre giovani… mentre con un po' di fantasia, ci sarebbero alcuni candidati al trono inteso di Nostradamus: Wilders, Grillo, la moderna Giovanna d'Arco francese la Le Pen e chi ne ha più ne metta… sempre inressanti i tuoi articoli, Remox.

Remox
Remox
9 anni fa

In genere "Re" è usato per indicare un leader, un capo. Che ovviamente deve avere un ruolo riconosciuto o diffuso, a meno che non via sia qualche doppio senso che però mi sfugge. Lo scopo d'altronde non è quello di fare previsioni, ma verificare l'ordinamento di Ramotti nello svolgimento della cronaca e della storia.

indopama
indopama
9 anni fa

ciao Remox,
a proposito della guerra in medio oriente che l'America dovrebbe perdere, chi sarebbe a sconfiggerli?

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  indopama

Ciao indo, sarebbe la Russia probabilmente con l' Iran. Ma questa predizione del veggente di Waldviertel é oggetto di controversia. Pare che lo stesso veggente abbia dichiarato di non averla fatta lui ma é una storia poco chiara.
Per quanto riguarda Nostradamus invece confermo che le forze occidentali subiranno perdite pesanti in Medioriente. Più va avanti questa insurrezione e strategia anti sciita e peggio è.

indopama
indopama
9 anni fa
Rispondi a  indopama

“Abbiamo una flotta navale nel porto siriano di Tartus e noi difenderemo i nostri interessi vitali in quella regione, anche se dovessimo incontrare ostilità da parte delle marionette americane, i regimi fantoccio arabi ricchi di petrolio”, ha detto il presidente russo, alludendo ad Arabia Saudita e Qatar, che incitano la guerra civile siriana.
https://www.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.statopotenza.eu%2F14748%2Fputin-la-russia-difendera-la-siria-anche-a-costo-di-scontrarsi-con-le-marionette-americane-arabia-saudita-e-qatar&h=OAQE48qkV

vincenzo
vincenzo
9 anni fa

Ben trovati.Puo' essere interesante una conferenza del prof. Roberto De Mattei sulla Liturgia, si trova sul web ,dove accenna al calo dello spirito di sacrifico e di lotta in Occidente.Sulle prmei ho aderito completamente, poi mi sono equilibrato nell'atteggiamento, e questo lo dico qui perche',premesso che Nostradamus sto cominciando a conoscere , m'interessa non per postare tanto per postare, ma perche' e' un grande, e' qui spiegato bene e sopra tutto e' cattolico, quindi la sua tempistica coincide col leggere i Segni del tempo del cristiano, in funzione della conversione continua.In questo, la sintesi e' in San Paolo"Dio ha racchiuso tutti nella disobbedienza per usare a tutti misericordia."Individui e popoli.Tutti facciamo fughe in avanti, nella Grazia di Dio, ricchezza non nostra e data in prestito, e poi conosciamo stop o cadute, per il nostro limite e peccato,avvicinandoci alla perfezione.Per questo, la preghiera mi dice, che lo spirito combattivo degl'islamici, quelli veri, non e' perfezione.Puo' compattare, ma non puo' durare.Troppo facile, e come insegna ,p. es, Teresa di Lisiex, i grandi combattenti sono anche grandi penitenti, sottili, sensibili,geniali perche' paradossali nel capire le vie di Dio, Questo dico perche' attualissimo, dentro la diatriba cattolica tra tradizionalisti e modernisti, da me sentita.Non sono del tutto con nessuna delle due fazioni.Dico solo , di mio, che se gia' la Chiesa riconosce battesimo non solo di acqua, sangue e Desiderio non solo cattolico, ma universale grazie allo Spirito, che puo' raggiungere chiunque nel mondo, e se "Tutto e' Grazia"anche senza la Estrema Unzione(Georges Bernanos nel Diario di un curato di campagna , ultima pagina),QUESTO significa che devono concordare sia i tradizionalisti chw i modernisti ,invece di dividersi.Segue un commento in cui dico cosa ne pensa mia moglie, che non s'interessa di queste cose.E' nera, a volte la sottovaluto e a volte la sopravvaluto, per alcuni retaggi della sua cultura, ma questo e' normale, date le fughe in avanti della Grazia du cui ho detto.

vincenzo
vincenzo
9 anni fa

Se ,questo dico io, un tradizionalista crede, puo' accettare la sfida e l'obbedienza e il rischio di non poter partecipare al Rito Antico senza farsene un ídolo.Chiedesse a una certa Teresa Martin, grandissima missionaria non viaggiante.Ha detto mia moglie"Cristo ha detto che non e' venuto a cancellare la Legge, ma a completarla:con questo, ci ha insegnato l¿obbedienza" !!! Capito…? Che c'entra Nostradamus?C¿entra , perche' tutta la Storia Dio guida in funzione del bene e del progresso delle anime.Per divertimento, a chi piace, cioe', secondo me, agli umili veri,ne racconto altre 2 di mia moglie, dal colloquio notturno di oggi.Prima:circa 1 mese fa era a Genova,un po' disturbata da un'amica testimone di Geova. Faceva una novena alla Madonna in Santa Zita, e in ginocchio davanti alla Statua, le chiese cosa dire.Dice che nella mente, senza pensare di suo, le arrivarono 3 flash Chiedile se crede veramente in Cristo,Chiedile com'e'venuto al mondo Cristo.Chiedile se sua figlia sarebbe contenta che trattassero male sua madre.Bho', ho detto, che concretezza, e acutezza,sembra proprio cosa da Maria.(io discussi a lungo su passi biblici coi Geoviani, ma a che pro…).Quanto al Sinodo,dicevo stanotte a mia moglie"Sono arrabbiato con Bergoglio e i suoi,perche' non e' tempo di dividere, ci vorrebbe un Papa che unisce…Mia moglie."Quello e' stato Giovanni Paolo II" Allora mi ricordo che c'e' un tempo per ogni cosa…Che concretezza, sembra la Madonna, dico,e mia moglie "La Madonna e' concreta".

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Non si può unire chi non vuole essere unito. Hai una moglie saggia.

Anonimo
Anonimo
9 anni fa

Interessantissima lettura, come sempre.
Scusate se vado fuori tema ma – sotto la spinta degli ultimissimi eventi- mi pare di ricordare una profezia (Anguera ?) in cui si diceva che il terrore/ la paura sarebbero venute dalla Spagna, può questo mettersi in relazione con i nuovi inattesi avvenimenti collegati ad ebola che, al momento, paiono proprio là avere terreno fertile ? (Link qui sotto)
http://www.corriere.it/salute/14_ottobre_06/ebola-primo-contagio-europa-colpita-infermiera-spagnola-0c718c7a-4d7a-11e4-a2e1-2c9bacd0f304.shtml
Saluti, R

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Certo che i messaggi di Anguera sono allo stesso tempo inquietanti ed affascinanti. Se ne parla molto poco.
Spring

Anonimo
Anonimo
9 anni fa

Trovato il riferimento, si tratta di Anguera:
Un fatto spaventoso accadrà in Spagna e si diffonderà in vari Paesi dell’Europa […]” (3.282 – 20/02/2010).
E' interessante l'uso del verbo "diffondersi", applicabile come ad un morbo, una malattia. R

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Si penso tu abbia ragione.
Tra l'altro quando con il presagio 61 ho parlato dell'inizio del 2014 (consultabile nell'Onda del Tempo) il verso "l'anno è pestilente" l 'ho interpretato come anno molto negativo e difficile in senso generale. Un utente allora mi chiese se "pestilente" potesse riferirsi ad una epidemia e io dissi che prediligevo la mia ipotesi. Devo invece ricredermi alla luce del caso ebola che è diventata una breaking new del 2014. Un ulteriore conferma all'identifcazione del presagio con quest'anno.

Anonimo
Anonimo
9 anni fa

«Oggi devo dire che alla luce del sempre maggior numero di quartine del Ramo XXIII che sembrano trovare collegamenti con il nostro tempo sto cominciando a rivedere le mie posizioni.»
Forse quelle quartine hanno sempre qualcosa da dire in contesti differenti ed in periodi differenti. Chi ti dice che esauriscano il loro valore profetico una volta che sono trascorsi eventi i quali sembrano calzargli a pennello?

"La parola di Dio è come i cerchi che si allargano quando si butta un sasso in uno stagno: vale in contesti sempre più ampi" Diceva più o meno così Jean Guitton nel suo libro "La Medaglia Miracolosa".
Spring

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Si, purchè si rimanga nel contesto. Comunque un'idea più precisa la si avrà alla fine del periodo delle quattro eclissi di luna e sole che termineranno a Settembre del prossimo anno poichè i richiami all'oscuramento di luna e sole sono numerosi nel Ramo. Però è indubbio che questo Ramo sembra tracciare un ponte di parallelismi fra la prima guerra del golfo e gli eventi di quell'inizio decennio e i tempi di oggi. Con un buco di più 20 anni (con pochi intervalli) che per noi possono sembrar tanti, ma per chi misura il tempo in secoli è un niente.

vincenzo
vincenzo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Dal 1990 al 2015 puo' essere il tempo di una generazione.

vincenzo
vincenzo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Puo' esserci una specularita' tra quella dal 1965 al 1990,anni cominciati con contestazioni, '68, critiche alla guera del Vietnam, e poi riflusso, con ex sessantottini divenuti poi piu' conformisti, o realisti,arrivati in posti da dirigenti ma magari rimasti edipici"dentro",,e gli anni dal 1990, cominciati con euforia, new economy,rampantismo e poi intristiti nella recessione, e nella crisi di valori.Ma di sicuro la generazione dal 1965, ha influito sulla seconda, con le sue colpe,e se sono al mondo io , del 1954, e 3 veggenti di Garabandal, circa 64enni, vuol dire che vedremo cosa abbiamo seminato.

Anonimo
Anonimo
9 anni fa

Il grifone o piccola aquila era ironicamente Blair Re d’Europa in quanto il suo protagonismo lo aveva elevato a leader europeo più importante in quel momento. Insieme all’America di Bush rovesciò definitivamente il Re di Babilonia Saddam Hussein. Oggi devo dire che alla luce del sempre maggior numero di quartine del Ramo XXIII che sembrano trovare collegamenti con il nostro tempo sto cominciando a rivedere le mie posizioni. Se infatti è piuttosto semplice identificare “quelli d’Aquilonia” come gli americani e “i bianchi e rossi” come i novelli “crociati” o comunque soldati occidentali è più oscura l’identità del Re d’Europa e di quello di Babilonia.

perche quelli di aquilonia sono gli americani?

dovrebbero essere o i tedeschi o al massimo gli inglesi od oppure i russi.

l'aquilone, il vento dal nord/nord-est (verso roma)

il re d'europa, potrebbe essere il presidente della commissione europea Van Rompuy/Donald Tusk o Junker

renzi l'ex sindaco di firenze, il cui simbolo è il giglio…

Per me:

1086
Come un grifone piomba il Re d’Europa (Unione europea)
Accompagnato da quelli di Aquilonia ( Russia)
Di rossi e bianchi condurrà gran truppa
Andranno contro il Re di Babilonia. (isis)

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Aquilonia, non intesa come terra del Nord, ma come terra dell'Aquila. Le potenze aquilonari dell'Epistola al Re Enrico II, quelle simboleggiate nel corso della storia dall'Aquila (Napoleone, Hitler, Usa). E' il simbolo dell'Impero per eccellenza, oggi impersonato dall'America.
L'Unione europea è una possibilità concreta, però non so…ai tempi di Nostradamus il Re D'Europa era l'imperatore, situato in Germania o il papa in senso più simbolico. Si vedrà…

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Terza Roma (Mosca)

Remox
Remox
9 anni fa

Però….Continuando il ragionamento di prima, è curiosa la figura di Herman Van Rompuy. Primo Presidente del Consiglio Europeo, il suo mandato cesserà il 1 Dicembre di quest'anno. Attualmente ricopre anche la carica di Mister Euro. Le iniziali del suo nome He-V-Ro danno Euro. Nel suo Cognome compare la parola Roy. Un bel curioso anagramma: Man Roy Van Heurope, Uomo Re D'Europa.
Al momento i paesi europei che hanno mandato aerei in guerra contro l'ISIS sono la Gran Bretagna, la Francia, il Belgio, l'Olanda e la Danimarca.

indopama
indopama
9 anni fa

c'e' appena stata l'eclissi di luna, quindi?

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  indopama

E' il biennio 2014-2015 con le 4 totali di luna e le 4 di sole. Circoscrivono un periodo che dovrebbe essere questo tempo. La prima di queste 4 quartine sul tema ad esempio era sul conflitto ucraino, vedremo per le altre tre.

Anonimo
Anonimo
9 anni fa

Se scartiamo tutti i reucci, i presidentini e gli altri personaggi insignificanti e ridicoli europei, come Re d’Europa al momento è da intendersi solo Putin che comanda un organizzato ed efficiente esercito del Nord aquilonare (=posto a settentrione). In questo momento è impensabile che le forze americane, aquila, si uniscano a Putin, forze che peraltro dovrebbero essere cacciate dal Medio Oriente. La crociata di Putin dovrebbe raccogliere le seguenti forze (bianche e rosse, multicolori?): Russi ortodossi, i Cristiani del medio oriente traditi dagli Stati Uniti, gli Hezbollah, i Siriani di Assad (Cristiani, Sciiti e Sunniti), Irakeni Sciiti e Sunniti, i Cinesi e gli Indiani, questi due ultimi per questioni energetiche vitali; un po’ come i crociati veri e propri che provenivano da luoghi diversi.
Il grifone è una creatura leggendaria con il corpo di leone e la testa d'aquila (forza ed intelligenza pronta). Non mi sembra che la figura si attagli ad altro europeo e men che meno al catastrofico e confusionario presidente degli Stati Uniti.
Per il personaggio Denys vi è una seconda interpretazione che conferma la prima: St. Denys è il santo patrono di Francia, venerato anche in Inghilterra. Raccontano che St. Denys sia stato decapitato con altri martiri nel quartiere di Parigi che è attualmente chiamato Mons Martyrum (Montmartre), la montagna dei martiri. Dopo che fu martirizzato, S. Denys si alzò in piedi, raccattò la sua testa da terra nelle sue mani e così se ne andò per via con gli angeli del cielo sopra che cantavano inni e salmi. La cosa andò avanti finché il santo non incontrò una buona donna di nome Catula (sempre loro!) che glilo fece notare: pia favola naturalmente. Ma St. Denys non è altro che il martire romano San Ginesio del quale era devotissimo Pipino (Pippinus) il Breve che lo fece patrono dei Franchi. Dunque Denys = francese e romano importante = Francesco Papa. Papa Francesco nel governo della Chiesa fa quel che può; in politica estera è molto debole (eufemismo): ha mai apertamente criticato l’operato di Obama che alleato di ferro dei Saud ha praticamente distrutto le chiese d’oriente? Non vorrei che Putin da buon ortodosso, se vincitore in medio oriente, rivolga poi le armi verso Roma e il Vaticano per vendicare i torti subiti dagli ortodossi a cominciare dal saccheggio di Costantinopoli (da parte dei crociati) in poi. P.Riesz_

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

P.Riesz_ non dirmi che eri a Mosca a celebrare il compleanno di Putin-Ercole! Secondo il Patriarca Kirill, "un dono di Dio". Tipico delle religiosità orientale incensare l'imperatore di turno.

Sono d'accordo con te che la sua figura spicchi rispetto a quella di tutti gli altri.

Ma il senso della quartina non può essere quello poichè sarebbe fuori contesto. Non è detto che l'"espressione Re d'Europa" sia celebrativa per indicare il personaggio più importante del tempo o più in alto. Può essere appunto un enigma. In effetti l'Unione Europea è ciò che al momento c'è di più vicino (in termini formali) all'ex Sacro (ex) Romano Impero Germanico. In quest'ottica la quartina acquista valenza, perchè nei bombardamenti anti ISIS sono impegnati americani, canadesi, australiani ed europei. Ovvero Europa, Aquila e "rossi e bianchi crociati".

A Putin, pian piano, ci arriveremo…

luigiza
luigiza
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Riesz
Non vorrei che Putin da buon ortodosso, se vincitore in medio oriente, rivolga poi le armi verso Roma e il Vaticano per vendicare i torti subiti dagli ortodossi a cominciare dal saccheggio di Costantinopoli (da parte dei crociati) in poi.

E la madonna! Non sapevo che i russi fossero così vendicativi. :-)))

Però che le armate russe, come profetizzato,arrivino fino a Roma é plausibili se prima di loro in quella città e non solo si sarà scatenata la ferocia degli uomini dall lunga barba.
Al momento tendo a credere che l'intervento russo in una Europa dell'Ovest devastata dai disordini sociali, fame e miseria sarà sopratutto per fini che direi…… 'umanitari'.
Certo che il loro tornaconto i russi ce l'avranno senz'altro. Ma meglio i Russi che il Caos.
Gli USA certamente non gradiranno.

luigiza
luigiza
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Una conferma per chi ne avesse bisogno che lo scenario ipotizzato in Europa stia pr concretizzarsi lo trovate qui:
Now ISIS clashes spread across Europe:

Per quelli che invece mettono la loro testa sotto la sabbia dico: fate bene, perchè quelli che vedete nelle foto e nel video volevano solo portare i soldi per pagare le vs. pensioni?
Che samaritani e noi li bastoniamo.

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Magari ce la potessimo cavare con una battuta alla Renato Pozzetto! Se fossi russo, sarei letteralmente imbestialito; ma i russi sono placidi come il Don. Questo non vuol dire che non abbiano il bastone pronto, lo hanno e lo nascondono per ora dietro la schiena, pronti all’usarlo nell’occasione più propizia. Abbiamo usato i polacchi per far crollare l’Urss; non siamo stati leali e non abbiamo mantenuto fede alle promesse di non allargare la Nato, anzi abbiamo messo i missili fin sotto le mura di Mosca; abbiamo cercato di rapinare le ricchezze naturali del paese ed ora abbiamo messo le sanzioni per l’Ucraina che doveva restare neutrale. Credo che il colpo sarà mortale e l’Europa non si rialzerà più da terra; nessuno ci salverà perché la maggior parte del mondo non vede l’ora di vendicarsi per le angherie subite. Europei ed Americani hanno fatto e disfatto, rubato ed oppresso; ed ora tocca a noi subire. P.Riesz_

vincenzo
vincenzo
9 anni fa

.Se mentre gli Usa s'inventano missioni umanitarie per fare imperialismo, ci fosse davvero una Russia che le fa sotto apparenza d'invasione, sarebbe una manna,, ma mi sembra troppo.Quel che voglio dire e' che invadere l'Europa da parte della Russia, ma farlo molto velocemente,sembra la sola via per non farsi cacciare dai mari,perdendo Sebastopoli, avendo la flotta nemica allle colonne d'Ercole(Bosforo e Dardanelli al tempo dei Romani antichi, se non sbaglio)e con la base nel Mar bianco, in Siria, minacciata dalla destabilizazione di Assad, piu' i missili in Ucraina, possibili, le sanzioni e lo scudo spaziale in via di completamento.Poi non credo che gli Usa farebbero la guera nucleare in Europa invasa,e quindi un'invasione russa sarebbe la realizzazione di un piano che aveva la vecchia U.R.S.S. per il 1984-1985, e prevedeva l'uso di una o due,atomiche ridotte, tattiche, verso la Gran Bretagna,e Germania Ovest,e , di provocare il fatto compiuto in Europa.Colpa dell'Europa se non si sottrae alla guida malintenzionata degli Usa, che sono veri nemici del'Europa sognata da Wojtyla.Europa che sta ,credo , nei disegni di Dio.Importante che nella guerra veloce ,moderna, l'esercito invasore non si porta dietro la cucina da campo e salmerie varie, ma tutto viene preso dalle popolazioni invase, compresi i lavoratori, se servono.Quindi sono guerre contro i civili, anche in questro senso.

vincenzo
vincenzo
9 anni fa

Quindi forse non aspetteranno che l'Europa sia proprio alla fame e alla miseria Del resto , siamo in crisi di domanda e non dio fferta, c'e' sovrapproduzione, ma la gente non ha soldi per comprare, quindi non sarebbe strano che questo provocasse prima rivolte e saccheggi interni e poi saccheggi da parte d'invasori.Ezechiele 38-39 porebb'essere molto vicino,tenendo conto pero' che il nuovo Israele siamo noi.,i francesi, i tedeschi gli spagnoli , l'Inghilterra e gli altri europei.

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Per prima cosa Russia e Cina debbono accoppare gli Usa, poi di noi europei faranno strame. Nella confusione medio-orientale, basta ridurre l'Arabia Saudita come la Libia e il gioco è fatto: crisi del petrolio e del petrodollaro. P.Riesz

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  vincenzo

http://www.corriere.it/tecnologia/economia-digitale/14_gennaio_28/apple-conti-trimestrali-sopra-attese-vendite-record-iphone-ma-qualche-nube-futuro-70643c1e-87f0-11e3-bbc9-00f424b3d399.shtml

Non è che proprio tutti siano alla fame. E l'estate scorsa quando ero nel bel paese ho notato che il sabato e la domenica la gente fa la fila dai macdonald e nelle pizzerie. Ma non crediate che si spenda poco. Almeno non i quei punti di Roma. Lo so' perché ci ho mangiato pure io. Non voglio sapere quanto hanno speso quelli che si sono seduti al ristorante.
Spring

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  vincenzo

«(…) di fatto vediamo definirsi nella realtà il disegno complessivo dei più grandi complottisti della Storia moderna (non solo contemporanea): i grandi capitalisti finanziari. Che non sono né americani né russi né marziani o cinesi, la nazionalità non è la loro caratteristica, e nemmeno l'etnia o il credo o il colore della pelle (tutti specchietti per allodole, finalizzati al solo dividere la gente in fazioni).»

Preso paro paro proprio dal sito don kisciòtt … cioè qui:
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=13703

E pensare che in giro ci sono ancora poveri idioti che cercano di scoprire sotto quale bandiera trovi riparo per appiccicarti qualche bella indelebile etichetta con su scritto il loro sommario giudizio.

Spring

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  vincenzo

Sempre dal medesimo sito un'altra chicca:

«Sulla questione in particolare, ovvero come mai stiano abbandonato gli idrocarburi, non ho ancora alcuna informazione precisa, ma posso solo intuirne il perche'. Ripeto, questa e' solo una mia supposizione e non trovo altra ragione plausibile a questa cosa che apparentemente sembra assurda. Quello che si puo' dedurre dagli eventi come si svolgono, e' che:

L' America possiede ingenti riserve di petrolio, sia come fossile sia come scisto, ma ha scelto la politica della riserva, utilizzando al minimo le proprie riserve mentre sfruttava appieno quelle del resto del mondo. Questa e' una politica che tendeva, in un ipotetico caso futuro di un esaurimento delle scorte, ad assicurare all America diversi anni di sopravvivenza, e soprattutto le assicurava scorte energetiche nel caso di una importante Guerra che avrebbe potuto causare difficolta nei rifornimenti dall' estero.»

Mi ricorda tanto quando vivevo in un appartamento condiviso con altri studenti universitari. Ovvio che le risorse in quel caso riguardavano il cibo principalmente oltre a quello che occorre quotidianamente per la casa (detersivi e cose del genere).
Passato quel periodo ho ritrovato lo stesso "concetto" anche nel mondo del lavoro e nei rapporti sociali tra persone "adulte" (come sinonimo di mature). Quanti matrimoni sembrano sorti da incontri casuali, e invece … Non mi meraviglia che a furor di popolo adesso si chieda che la Chiesa riveda il matrimonio come un rapporto a tempo determinato.
Ma a parte tutto, considerando che vivevo nel bel paese, mi tormento spesso con questa domanda: "Quelli con la trave hanno appreso da quelli con la pagliuzza o viceversa?" o.0
Spring

luigiza
luigiza
9 anni fa

Tagli ad assegni e incentivi a famiglie. Addio welfare da sogno francese

Questa era la notizia/segnale dal sottoscritto da lungo attesa.
Signori le vere "danze" in Europa stanno per incominciare

Remox à toi maintenant, so che non mi deluderai.
Porca puzzola in fondo é la patria del Nostradamus, ci avrà guardato bene dentro. O ci dobbiamo fidare solo di Anguera?

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  luigiza

Sono tutti segnali attesi quelli che riguardano il tracollo economico in Europa. Perchè i dati tedeschi non sono forse un allarme? Eppure credo che vi sia ancora tempo prima che la situazione peggiori drasticamente.
Comunque sono d'accordo sul fatto che la destabilizzazione dell'ordine civile in Francia anticiperà di poco lo stesso scenario in Italia.

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  luigiza

Se non succede qualche evento accelleratore, il deteriorarsi della situazione lo vedo ancora molto lontano. Ulrich

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  luigiza

Acceleratore … con una sola elle

indopama
indopama
9 anni fa

arcivescovo di Genova: cardinale Angelo Bagnasco… hahaha

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  indopama

che cos'è che ti fa tanto ridere?

luigiza
luigiza
9 anni fa
Rispondi a  indopama

@indopama
arcivescovo di Genova: cardinale Angelo Bagnasco… hahaha

A volte ritornano, forse per terminare il lavoro 😉

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  indopama

Caro Luigiza, ti racconto questo apologo per l’occasione: Un contadino era devoto di S. Antonio; aveva un pero nel campo che era bello e grande ma non faceva pere. Gli venne la geniale e conveniente idea di fare del pero una bella statua per il santo. Finita la cerimonia di inaugurazione, sopraggiunge un familiare affannato da casa che gli comunica che la vacca aveva fatto un vitello morto. Il contadino si infuria, prende un’ascia, fa a pezzi la statua e ai presenti increduli: “E’ colpa mia! Questa statua non poteva far grazie, perché prima non faceva neppur le pere!” E’ accorso a danno fatto; ma prima che ha combinato insieme a tutti gli amministratori, Tar, ecc. ? Neppure una pera! P.Riesz_

luigiza
luigiza
9 anni fa
Rispondi a  indopama

@P.Riesz

:-))

Anonimo
Anonimo
9 anni fa

Una notizia terribile ma… curiosa: il Malam israeliano (Intelligence and Terrorism Information Center המרכז למורשת) collabora con alieni di tipo insettoide: le mantidi. Simili a quelle terrestri, religiose o pregadio, sono molto più alte, circa tre metri, intelligenti ed estremamente evolute sia sul lato psichico che su quello tecnologico, essendo una razza molto più antica di quella dell’uomo. In laboratori sotterranei, per mezzo di campi toroidali vibranti in appositi cilindri riescono a scindere la psiche dal corpo di un essere umano e infondere poi questa in un secondo corpo ricavato dal primo con uno scanner; il tutto per ottenere una copia identica nell’aspetto ma predisposta come un automa con comandi psichici adatti. Da notare che detta copia non ha sentimenti, né ricorda il tempo passato personale. Lo scopo è duplice: utilizzare l’automa per attentati come le autobombe o sostituire momentaneamente un personaggio importante per fargli fare azioni favorevoli all’insettoide e al Malam. Finita l’azione la psiche viene reintrodotta nel primo corpo e si ritorna come prima; maturalmente il rapimento e il reintegro dell’umano avviene in brevissimi istanti; anche i militari americani e francesi intrattengono rapporti simili con altre razze aliene. Il problema è di una gravità inaudita: ecco spiegato perché Obama si comporta in modo strano e sembra non si ricordi quello che ha fatto il giorno prima, li arma e poi li bombarda; ecco spiegato perché l’isil ce l’ha con tutti eccetto che con Israele che è la fonte dei guai per tutti gli arabi; ecco spiegato perché sorridendo si buttano a capofitto con le autobombe a fare stragi! Non capisco perché i grandi e grossi giornalisti americani non si occupino della questione: silenzio assordante! Tralasciando per il momento le mantidi, ci vogliono spiegare lor signori il misterioso fenomeno Isil per filo e per segno? Ho la sensazione che ci sia lo stesso velo di omertà come per i fatti dell’11 settembre; perché tutto ciò? Celo spiega su infowars.com Udo Ulfkotte, ex direttore del Frankfurter Allgemeine Zeitung, uno dei più importanti quotidiani tedeschi, che ammette di aver lavorato per la CIA. “Sono stato un giornalista per 25 anni. Mi hanno insegnato a mentire, a ingannare, a non dire la verità al pubblico. Ero appoggiato dalla CIA. Perché? Perché ero a favore degli americani”. Ha deciso di dire la verità su come l’alta finanza controlla le aziende dei media e ha deciso di farlo ora per paura che scoppi una guerra in Europa. “I media tedeschi e americani stanno cercando di portare la guerra in Europa e di portarla in Russia. Siamo a un punto di non ritorno e io voglio alzare la voce e dire.. che non è giusto quello che ho fatto in passato, ho manipolato le persone e ho fatto propaganda contro la Russia.” Spero che gli imbrogli fatti in Europa e in Medio Oriente si rivelino una rete di cattura per chi li ha congegnati. P.Riesz_
http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=14033

luigiza
luigiza
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@P.Riesz_
: il Malam israeliano (Intelligence and Terrorism Information Center המרכז למורשת) collabora con alieni di tipo insettoide: le mantidi….

Anche il politico inglese Simon Parkes sostiene quanto scrivi sulla interazione tra umani ed alieni e trovi una sua intervista qui: PROJECT CAMELOT: SIMON PARKES – THE MEASURE OF A MAN come pure il blogger che si fa chiamere Corvo conosciuto anche dai lettori del blog del Remox.

Crederci? Non saprei, dico solo che é un vero peccato che il Nostradamus riporti nei suoi scritti solo contestualità, mai causalità.

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Non è un peccato perché le risposte e le deduzioni, a volte ovvie, spettano al lettore. Cosi ognuno è libero di seguire il proprio pensiero e la prorpia volonta'. I conti li faremo tutti alla fine.

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

« Non capisco perché i grandi e grossi giornalisti americani non si occupino della questione: silenzio assordante!»
Tanto per esemplificare. Quando del film ET ne hanno fatto un grande successo mondiale crederesti mai a qualcuno che dice di aver visto venir fuori da un'astronave uno strano essere, con un enorme capoccione e che, con l'indice sollevato e dall'estremità lampeggiante come una lucciola, ripeteva sempre la stessa frase "telefono caaasa!" ? o.0
Quel tipo di film ha fatto per benino due cose: ha rimpinguato le tasche di pochi e fatto il lavaggio del cervello a molti. Questi molti ora hanno relegato nel mondo della fantasia tutto quanto riguarda ufo, alieni etc etc. per cui a priori qualunque cosa coinvolga gli ufo o gli alieni è una gran "cassata". ^_^ … per la serie "triste, ma vero".
La tecnica è applicabile anche in altri contesti con le opportune modifiche.

«Crederci? Non saprei …»
Bè ci sono casi di abduction che quantomeno lasciano senza parole. Lì si parla spesso di grigi e di rettiliani i quali, a detta di qualche rapito, interagiscono tra loro ma una delle due (non ricordo quale) è sottomessa all'altra.

«In laboratori sotterranei, per mezzo di campi toroidali vibranti in appositi cilindri riescono a scindere la psiche dal corpo di un essere umano e infondere poi questa in un secondo corpo ricavato dal primo con uno scanner; il tutto per ottenere una copia identica nell’aspetto ma predisposta come un automa con comandi psichici adatti. Da notare che detta copia non ha sentimenti, né ricorda il tempo passato personale. Lo scopo è duplice: utilizzare l’automa per attentati come le autobombe o sostituire momentaneamente un personaggio importante per fargli fare azioni favorevoli all’insettoide e al Malam. Finita l’azione la psiche viene reintrodotta nel primo corpo e si ritorna come prima; maturalmente il rapimento e il reintegro dell’umano avviene in brevissimi istanti;»
Così com'è scritto lascia pensare più ad un racconto fantascientifico che ad una possibile realtà. Adesso non so' quanto possa essere vero nel caso di Obama o nel caso delle autobombe, però … anche se come ipotesi è un (bel) po' stiracchiata renderebbe conto del perché di certe persecuzioni in atto. Sempre che non siano fatte per sollevare polvere … per annebbiare la vista a molti … oppure perché sollevando polvere si vede quello che c'è sotto, tipo portare allo scoperto il grande monarca?!.
O forse guardo le cose da un'angolazione sbagliata.
Spring

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Il filmato non l'ho visto tutto ma lo trovo molto interessante. Ce ne sono anche altri e credo che bisognerà vederli tutti. Perché anche se fosse una montatura mi pare pensata davvero bene per darla in pasto ai soliti idioti a caccia di sensazionalismi.
Spring

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

L’argomento delle mantidi l’ho introdotto, dilungandomi per altro per un certo compiacimento narrativo, per (non) giustificare la linea di politica estera adottata da Obama; il punto centrale, invece, era la confessione del giornalista tedesco, con quel che ne consegue: i veli che non vengono mai squarciati dai giornalisti conniventi col potere. P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Sì l'avevo notato. Io però ho una mentalità molto più aperta (per la gente comune, al limite della creduloneria) ragion per cui per me realizzare un film come Avatar può voler dire non solo battere cassa ma anche fare una sorta di cover-up sul tema. In fondo una volta che l'argomento è proiettato nella dimensione fantasy è solo in quel contesto che potrà avere un senso discuterne. E chi vorrebbe essere ridicolizzato in una società come la nostra dove ad ogni costo si deve piacere agli altri per far carriera?

Il filmato postato sopra sul progetto camelot è interessante. E ribadisco quello che ho scritto sopra: se è una montatura è pensata per un pubblico più raffinato. O forse selezionato, codificando quello che si vuole dire con argomenti che riguardano extraterrestri mantidi e rettiloidi.
Bisogna vederli tutti prima di tirare le somme.
Spring

Anonimo
Anonimo
9 anni fa

Finalmente cominciamo a ragionare!
http://italian.ruvr.ru/news/2014_10_12/Il-patron-della-F1-Bernie-Ecclestone-ritiene-Putin-adatto-a-governare-gli-USA-o-lEuropa-8544/
Il patron della F1 Bernie Ecclestone ritiene Putin adatto a governare gli USA o l'Europa
"Penso che sia una persona di prima classe. L'ho sempre sostenuto ed appoggio quello che fa. Potrebbe governare l'Europa o l'America. E' in grado di farlo,"- ha detto l'83enne uomo d'affari in un'intervista con i giornalisti russi.
P.Riesz_

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Bah con tutte le volte che si è annunciato una cosa da una parte o dall'altra si potrebbe costruire un muro di fesserie. Ulrich

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Quindi lo scopo della vostra presenza qui è di farvi due risate? o.0
Spring

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ma a che ti riferisci? Ulrich

luigiza
luigiza
9 anni fa

Torniamo in tema del post del Remox gente.
Letto oggi 13 ottobre su Giornalettismo : (l'enfasi é mia).
Francesco chiede ai Vescovi il cambiamento
05/10/2014 – di Tommaso Caldarelli
«Anche noi vescovi siamo chiamati a lavorare nella vigna del Signore», ha detto il Pontefice nell'omelia in Vaticano. «Serve un confronto sincero, aperto e fraterno e l'ascolto non solo di Dio, ma del Popolo» .

Cioè il Maestro di vita si fa consigliare non tanto dal discepolo quanto dal somaro. Fantastico!
Sono sempre più convinto che il Re di Babilonia abbia già preso residenza in Vaticano.

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  luigiza

Al di là dei titoli dei giornali, credo sia cominciato lo show down nella Chiesa. Mi sono quasi convinto che sia questo il Sinodo (Ottobre 2014 – Ottobre 2015) di cui si parla a Garabandal. E' un frastuono di dichiarazioni a volte opposte fra loro fra vescovi e cardinali. Vedremo la sintesi a suo tempo, ma credo che qualunque essa sia ci sarà una parte che non si sentirà più rappresentata…con le conseguenze del caso.

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  luigiza

secondo voi potrebbe esser quest'anno l'anno del grande avvertimento?

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  luigiza

Già nel vangelo facevano cagnara per chi doveva essere il primo; oggi continuano. Da un lato la vivacità dialettica mi solletica; ma se penso che Dio, essere perfettissimo, si sia scelto come suoi rappresentanti simili uomini, mi viene l’impulso di grattarmi energicamente il capo. P.Riesz_

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  luigiza

Secondo la mia opinione l'Avvertimento non sarà ne in quest'anno ne nel prossimo e nemmeno nel 2016. Io credo che avverrà nello stesso anno del Grande Miracolo. Ma sono, appunto, solo opinioni…

Se Dio si serve degli uomini è perchè nella nostra imperfezione si sublima la sua perfezione.

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  luigiza

Grazie mille per la risposta….allora potrebbe darsi che succeda qualcosa nel 2017 che sarà il centenario delle apparizioni di fatima….

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  luigiza

Quindi l'attuale Papa potrebbe essere …? Io qui
http://ducadeitempi.blogspot.com/2014/02/non-cerano-disposizione-altri-vestiti.html?showComment=1393544895103#c8268466744455360755
non ho avuto il coraggio di scriverlo. Non ce l'ho neanche ora quel coraggio. Però i dubbi aumentano. a dismisura.

Se il sinodo arriverà a condonare i peccati contro natura ed a declassare il matrimonio (uomo-donna) al livello di un misero contratto a termine … a quel punto non potrò che pensare che un anticristo si è assiso sul trono del Papa.
Spring

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  luigiza

Non ti preoccupare spring, l'attuale papa è l'attuale papa. È dopo che arriverà il climax della crisi anche perché il pontificato non durerà molto. Non bisogna farsi prendere dalla foga del clima mediatico e nemmeno far finta che vada tutto bene. Ho l'impressione che faccia tutto parte della purificazione che viene dove pian piano la "zizzania" viene portata alla luce.

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  luigiza

Ancora 2-3 anni, poi credo che vedremo l'impostore…

Anonimo
Anonimo
9 anni fa

Credo che il libro di Socci unito all'esito del sinodo porterà a grandi terremoti.
Libro consigliatissimo per capire il futuro prossimo…

Il Nibbio

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

ero interessato pure io a questo libero….ora che lo consigli mi sa che mi recherò a prenderlo…..sono curioso….

luigiza
luigiza
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@Remox
.. Vedremo la sintesi a suo tempo, ma credo che qualunque essa sia ci sarà una parte che non si sentirà più rappresentata…con le conseguenze del caso.

Ed eccone appena scoperta un'altra' "apertura". Tratto da Russia Today:
Catholic ‘breakthrough’: Vatican considers ‘welcoming gifts and qualities of gays’

A quando la "scoperta" delle qualità dei transessuali?
Questi hanno perso completamente al bussola; quali sarebbero i doni e le qualità dei gay?
Se gli scherzi di natura diventano (per loro) la norma (anche se a rigore tutto é uno scherzo), altro che perdita di rappresentanza per una parte dei fedeli.

Non sono più inadeguati alla missione affidatagli, in realtà neppure capiscono più quale finalità tale missione ha.
Forza Islam ora anche tu hai una missione, non ci deludere.

indopama
indopama
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

rispecchiano la massa, un parte di loro e' illuminata e serve a guidare quelli destinati a comprendere, l'altra parte e' cieca e destinata a guidare quelli destinati a non comprendere, faranno un altra serie di giri non e' un problema, la vita e' eterna.

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

http://rt.com/news/195572-pope-catholic-synod-gays/
"Gli omosessuali hanno doni e qualità da offrire alla comunità cristiana: siamo in grado di accogliere queste persone, garantendo loro un ulteriore spazio nelle nostre comunità, le quali spesso vogliono incontrare una Chiesa che offra loro una casa accogliente? ", si legge in una "relatio"…. QUEST, un gruppo cattolico gay di lunga data, ha detto che le nuove dichiarazioni "rappresentano un importante passo avanti in quanto riconosce che tali unioni abbiano una bontà intrinseca e costituiscono un prezioso contributo alla società in generale e il bene comune." Gli ortodossi arricceranno ancor più il naso.
http://www.giornalettismo.com/archives/1631345/sinodo-della-famiglia-gay-doti-qualita-chiesa/
“SINODO DELLA FAMIGLIA, “I GAY SONO PREZIOSI PER LA CHIESA” – Partendo dalla fine, quasi rivoluzionarie appaiono, nel documento, le parole sulle persone omosessuali. Esse, dice Peter Erdo, “hanno doti e qualità da offrire alla comunità cristiana“, e il relatore chiede al Sinodo: “Siamo noi in grado di accogliere queste persone, garantendogli uno spazio di fraternità nelle nostre comunità? Le nostre comunità sono in grado di essere accoglienti, accettando e valutando il loro orientamento sessuale, senza compromettere la dottrina cattolica su famiglia e matrimonio?” Ancora: “Senza negare le problematiche morali connesse alle unioni omosessuali si prende atto che vi sono casi in cui il mutuo sostegno fino al sacrificio costituisce un appoggio prezioso per la vita dei partners. Inoltre”, e qui troviamo ancora una volta parole di inedita apertura”. Molti cattolici ed anche laici arricciano il naso.
Mmahh! Non ci capisco più niente! Se poi hanno fondamento gli articoli in
http://www.traditioninaction.org/index.htm
http://www.traditioninaction.org/religious/religious.htm
http://www.traditioninaction.org/HotTopics/a02Homo&Clergy.html
http://www.traditioninaction.org/religious/m000rpUnderstandCrisisMainPage.htm
è veramente finita.
Ma… come la mettiamo?
1Corinzi 6:9-11 9 O non sapete che gli ingiusti non erediteranno il regno di Dio? Non illudetevi: né immorali, né idolàtri, né adùlteri, 10 né effeminati, né sodomiti, né ladri, né avari, né ubriaconi, né maldicenti, né rapaci erediteranno il regno di Dio.
11 E tali eravate alcuni di voi; ma siete stati lavati, siete stati santificati, siete stati giustificati nel nome del Signore Gesù Cristo e nello Spirito del nostro Dio!
L'ADULTERA: un incontro che rimette in cammino
Gv. 8,5-11 5 Ora Mosè, nella Legge, ci ha comandato di lapidare donne come questa. Tu che ne dici?". 6 Questo dicevano per metterlo alla prova e per avere di che accusarlo. Ma Gesù, chinatosi, si mise a scrivere col dito per terra. 7 E siccome insistevano nell'interrogarlo, alzò il capo e disse loro: "Chi di voi è senza peccato, scagli per primo la pietra contro di lei". 8 E chinatosi di nuovo, scriveva per terra. 9 Ma quelli, udito ciò, se ne andarono uno per uno, cominciando dai più anziani fino agli ultimi.
Rimase solo Gesù con la donna là in mezzo. 10 Alzatosi allora Gesù le disse: "Donna, dove sono? Nessuno ti ha condannata?". 11 Ed essa rispose: "Nessuno, Signore". E Gesù le disse: "Neanch'io ti condanno; va’ e d'ora in poi non peccare più".
Dio non condanna; ma è perentorio: va’ e d'ora in poi non peccare più; non gli dice che ha doni e qualità da offrire alla comunità, ovvero facciamo comunella. P.Riesz_

luigiza
luigiza
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@indopama
..quelli destinati a non comprendere, faranno un altra serie di giri non e' un problema, la vita e' eterna. .

Indo sai benissimo che il problema non é tanto il numero di giri che uno fa, quanto il 'veicolo' nel quale li fa.
Tutte le religioni rivelate sono concordi nell'affermare che lo stato di esistenza umano é uno stato privilegiato. Avicenna per esempio dice che nella scala degli esseri lo stato umano é quello dove le potenzialità di discesa si equivalgono a quelle di salita.
Quindi la condizione umana é una occasione d'oro da sfruttare e non solo andrebbe sfruttata ma pure difesa a spada tratta.
Una volta persa, ritornarci non é ne scontato ne semplice.

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Io fui bannato dal facebook del "lungimirante" come tutti quelli che hanno osato chiedere il perché della "mancata" Consacrazione come richiesta a Fatima. Bell'esempio di spirito democratico. Col senno del poi mi sono fatto una bella idea di quel tipo lì.
Spring

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo
Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

@luigiza

Parlare di scherzi della natura mi sembra oltraggioso e poco cristiano.

indopama
indopama
9 anni fa

cardinale ANGELO BAGNAsco
http://www.meteoweb.eu/
il Grande Boss non fa mai niente a caso.. 🙂

indopama
indopama
9 anni fa

Remox,

Presagio 113 Agosto
Raccolto non sarà il grano a sufficienza.
La morte s’avvicina al « nero » più che al bianco
Sterilità, grano marcito, d’acqua abbondanza.
Il Grande ferito, i più colpiti da morte al fianco.

dell'acqua in abbondanza mi sembra che ne stia cadendo in Europa
il nero potrebbe essere la bandiera dell'ISIS
per il grano aspettiamo l'anno prossimo come pure per il Grande ferito?

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  indopama

Il Presagio è caratterizzato tutto dall'ultimo verso. Bisogna attendere quello e verificare l'identità del Grande che verrà colpito/ferito. In senso fisico o simbolico? Si vedrà.

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  indopama

E se quel "nero" e quel "bianco" fossero i due papi? Non dimentichiamo che Francesco è la pietra d'onice. Vorrebbe dire che papa Francesco sarebbe in pericolo? PMF

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  indopama

L'ultimo verso comanda, da quello probabilmente si capirà tutto.

Anonimo
Anonimo
9 anni fa

Dalle notizie che trapelano dalla stampa, sembra che al Sinodo si stiano scannando: cose ne pensi? PMF

Share This