UNA CONGIURA DAI SEPOLCRI?

scritto da Remox
19 · Mag · 2014

UNA CONGIURA DAI SEPOLCRI?

In “Una Strana Scoperta Archeologica” abbiamo presentato delle
quartine che avevano a che fare con degli scavi legati a Roma che dovrebbero
portare alla luce un qualcosa che creerà confusione nella Chiesa. Ovviamente
quando si prova ad anticipare un argomento profetico si cerca di trovare delle
correlazioni fra le quartine inserite in un determinato ambito con la
possibilità di sbagliare gli accostamenti. E’ quanto accaduto con la quartina
113 del Ramo III del 2000. Rivediamola insieme:

Dal Ramo III del 2000 “Crisi in
Europa”

113

Les
exilez par ire, haine intestine,
Feront au Roy
grand coniuration:
Secret mettront ennemis par la mine,Et ses vieux siens contre eux sedition.

113

Gli
esiliati per ira e odio intestino,

Faranno
al Re una grande congiura:

In
segreto opereranno i nemici dalla miniera,

E
i suoi vecchi seguaci contro di lor in sedizione.

Il termine di collegamento con la “scoperta archeologica” è “mine” che
significa principalmente miniera. Ipotizzavo che il Re contro cui si organizza
la congiura fosse il papa. E’ probabilmente la cronaca che invece darà una
risposta più convincente al nostro dubbio.

Il crollo della miniera di carbone di Soma, in Turchia, può in effetti
essere l’evento catalizzatore di una nuova ondata di proteste contro il premier
Erdogan, peraltro già cominciate. A Soma è imposto il coprifuoco. Il primo
evento dello scorso anno era stato il parco Gezi a Istambul. E’ più che
evidente che la lotta politica in Turchia si sta facendo assai dura e
probabilmente ha un nesso con la caduta dei Fratelli Musulmani in Egitto di cui
Erdogan, in qualche modo, era un importante alleato. Con le odierne vicende in
Libia che vedono protagonista un generale proprio come in Egitto possiamo
vedere che c’è nell’area un movimento politico contrario all’Islam politico, al
di fuori delle monarchie del petrolio. Non voglio addentrarmi troppo nella
politologia mediorientale, ma per quel che c’interessa il disastro di Soma
potrebbe essere collegato alla quartina 113. La coincidenza è forte e strabiliante
poiché la quartina si trova nel Ramo III del 2000, quello maggiormente legato
alla cronaca del nostro tempo, subito dopo la quartina 659 di cui abbiamo
abbondantemente parlato in “Adulteri del Nuovo Millennio” poiché è la quartina
della “Dama furiosa per rabbia d’adulterio”.

La congiura contro il re potrebbe riguardare Erdogan e sarebbe fatta
dagli “esiliati”, i “messi al bando”, che potrebbero essere le forze laiche
militari turche dell’ala di Ataturk che hanno subito numerosissimi arresti. Vedendo
quanto avvenuto in Egitto e quanto sta avvenendo in Libia l’ipotesi non sarebbe
così lontana dalla realtà. La lotta è appunta intestina, interna alla nazione. Dal
disastro minerario comincerebbe la congiura segreta che porterebbe ad una
sedizione fra le due parti in confronto. In questa quartina l’esito della
congiura non sembra delineato.

D’altronde più volte abbiamo espresso come fossero foschi i presagi
per la Turchia. 

In questo stesso senso dobbiamo forse considerare la quartina 360 del
Ramo XXIII del ‘900 vista a proposito del “giovin nero”.

Dal Ramo XXIII del Novecento
“Il secolo di Febo”

360

Par toute Asie grande proscription,

Mesme en Mysie, Lysie, & Pamphilie.

Sang versera par absolution,

D’vn ieune noir remply de felonnie.

360

Per tutta l’Asia una grande proscrizione,

La stessa anche per quelli di Siria
e Turchia.

Sangue si verserà per l’assoluzione

D’un giovin nero ripien di
fellonia.

I primi due versi parlano di grande proscrizione in Asia, Siria e
Turchia una parola che richiama lotte e rivolte politiche. Per la Siria non c’è
neanche bisogno di parlarne mentre la Turchia sembra sempre sull’orlo di una
lotta più accanita fra le varie fazioni. Ma il verso acquista interesse per i
disordini che si stanno espandendo in Asia. Dopo la Thailandia abbiamo il
Vietnam con Taiwan in allerta e le contese territoriali riguardanti Giappone,
Corea e Filippine con la Cina.

Chi sia il “giovin nero” di questa quartina lo dobbiamo invece ancora
scoprire.

Sempre in tema, questa volta sul versante della crisi del Mar Nero,
riprendiamo la quartina 249:

Dal Ramo I
del 2000 “Guerra in Medioriente”

249

Les conseilliers du premier
monopol,

Les conquerants seduits pour la Melite:

Rode, Bisance pour leurs exposant pole,

Terre faudra les poursuiuans de fuite.

249

I consiglieri
del primo monopolio,

I conquistatori
sedotti per Melitopol,

Rodi e Bisanzio,
per loro esponente popolare,

La terra
mancherà per gli inseguitori del fuggitivo.

La quartina l’abbiamo esaminata in merito all’Ucraina con la parola “Melite”
unita a “pole” che si congiunge in Melitopol città dell’ Ucraina sud-orientale,
regione oggi al centro delle battaglie fra le fazioni contrapposte. Il fuggitivo
potrebbe essere Yanukovich che fra se e i servizi di Kiev ha messo al momento
la terra dell’Ucraina dell’Est oggi non più in controllo della capitale. I “consiglieri
del primo monopolio” sono invece le potenze del Consiglio di Sicurezza dell’ONU,
ferocemente spaccato sul tema. Rodi e Bisanzio potrebbero tranquillamente
rappresentare l’Est e l’Ovest, ma la notizia della visita di Biden a Cipro, la prima dopo 52 anni, ha
destato il mio interesse. L’isola è infatti divisa fra greci e turchi ed al centro
di un tratto di mare in cui sono stati scoperti ingenti giacimenti di gas. E’
una partita tutta da giocare (e da monitorare).

Il rappresentante dell’autoproclamata Repubblica di Donetsk, Gubarev, ha dichiarato che prima o poi le varie repubbliche del Sud Est si uniranno per
riformare la Novo Russia sul Mar Nero. Anche qui abbiamo un curioso
parallelismo con la prima parte del Ramo I che abbiamo associato all’attuale
crisi:

Dal Ramo I
del 2000 “Guerra in Medioriente”

Pres. 40 Giugno

De Maison sept par mort mortelle suite,Gresle, Tempeste.
Pestilent mal, fureurs:
Roy d’Orient
d’Occident tous en fuite,
Subiuguera ses
iadis conquereurs.

Pres. 40 Giugno

Di Casa sette per morte mortale
successione,

Grandine, tempesta, pestilente
male, furori:

Il re d’Oriente d’Occidente tutti
in fuga,

Soggiogherà i suoi d’un dì
conquistatori.

Il Presagio lo abbiamo già analizzato e sembra preconizzare la
settarizzazione o la divisione in sette parti della nazione così come avvenuto
per la Ex Yugoslavia, frantumatasi in sette piccoli stati (la parola “sept”
significa sia “setta” che “7”). Ma è la quartina successiva che potrebbe
riferirsi alla dichiarazione di Gubarev:

Dal Ramo I
del 2000 “Guerra in Medioriente”

Presagio 41 Luglio

Predons pillez chaleur, grand seicheresse,

Par trop non estre. Cas non veu, inoui:

A l’estranger la trop grande caresse,

Neuf pays Roy. L’Orient esblouy.

Presagio 41 Luglio

Predoni, saccheggi, calore e gran
siccità,

Per troppo non sarà, caso non visto e
inaudito:

Allo stranier la troppo gran carezza,

Il Re di Nuovi Paesi, l’Oriente
abbagliato.

Kiev sta
sistematicamente tagliando l’acqua alle regioni ribelli dove proseguono aspri
gli scontri fra le milizie di autodifesa e la guardia ucraina. All’ultimo verso
potrebbe essere indicato un evento che abbaglierà l’Est con un Re di nuovi
paesi, nuove nazioni, forse a riformare la Novo Russia di cui parla Gubarev
(Putin?).

In ultimo, per
concludere questa sezione dedicata ad aggiornamenti di cronaca, torniamo alla
quartina 659 del Ramo III del 2000:

659

Dame en fureur par rage d’adultere,Viendra à son Prince coniurer non de dire:Mars bref cogneu sera la vitupere,Que seront mis dixsept à martyre.

659

Dama in furore per rabbia d’adulterio,

Verrà a suo Principe scongiurare di non dire:

Ma (in) breve conosciuto sarà il vituperio,

Che saranno messi  “diciassette” a martirio.

Se ne è parlato molto tentando
di capire il suo reale significato spaziando da un ritorno dello scandalo
Lewinski a uno analogo legato a Obama, da quello di Hollande ad eventi politici
legati a Piazza Maidan. Più ci penso e più mi convinco che in perfetta sintonia
con il Preambolo del Ramo III del 2000 la quartina parli dello scandalo
Hollande. D’altronde si replicano le parole usate dalla ex Premiere Dame Trierweiler
per descrivere il suo sconcerto quando il presidente le annunciò la sua
decisione di confermare alla stampa ufficialmente la sua relazione.
Parallelamente in quei giorni le statue di Lenin, l’autore della Rivoluzione
del “’17”, venivano tirate giù come pere. “Martirio” ed “ecatombe” per il
messia Ulianov. A maggior ragione che la Trierweiler avrebbe deciso, secondo
indiscrezioni, di scrivere e pubblicare la propria versione dei fatti di quei
giorni con particolari inediti.

Ben si sa che una
donna ferita in amore può divenire letale…

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
34 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
indopama
indopama
10 anni fa

ciao Remox,
un commento da qui:
http://ducadeitempi.blogspot.it/2013/08/una-strana-scoperta-archeologica.html

Anonimo03 febbraio 2014 08:29
Perché dovrebbe sconvolgere la fede la scoperta che la tomba di Pietro non è in Vaticano? E se si trattasse di qualcos'altro?
Qualcuno mi disse tempo fa che in una delle catacombe romane furono trovati mummie di uomini con la coda e che il tutto fu fatto "sparire" silenziosamente. Non so' quanto ci sia di vero in questo però fa venire l'idea che la futura scoperta potrebbe essere qualcosa del genere.

alcuni giorni fa il papa ha fatto quel discorso sugli alieni… potrebbe essere. poi da questo fatto la scienza verrebbe ancor piu' presa come riferimento e allo stesso tempo la fede cristiana andrebbe giu', quel poco che e' rimasta.

Remox
Remox
10 anni fa

Ciao Indo, sugli alieni non credo proprio…penso a qualcosa che abbia a che fare con le origini della fede cristiana.

Per la quartina 113 bisogna capire bene chi sono gli esiliati: al momento oltre all'ipotesi turca ci sono i fratelli musulmani banditi in Egitto e i partiti neonazisti all'Est, che soprattutto in Ucraina acquistano potere. Però la coincidenza fra "la miniera" e quanto accaduto a Soma fa propendere per la Turchia.

"par la mine" può anche essere letto come una parallelismo con "parlamento": una congiura politica originata dal disastro minerario…

Ad Agosto Erdogan vorrebbe candidarsi come capo dello Stato, sarà interessante seguire la vicenda insieme agli sviluppi in Egitto e ovviamente a Kiev.

indopama
indopama
10 anni fa

si ma il Papa e' un illuminato e non parla mai a caso… se ha detto alieni voleva proprio dire alieni. e' per questa frase del Papa che ho riportato (per caso) il commento di sopra 🙂

Remox
Remox
10 anni fa

Si, ma secondo me l'ha detta come provocazione per significare che la missione del sacerdote cristiano è quella di battezzare tutte le genti come chiesto da Gesù nel Vangelo. Se Cristo è il Re dell'Universo allora il sacerdote dovrebbe battezzare perfino gli alieni, se l'incontrasse…è un'iperbole.

Anonimo
Anonimo
10 anni fa
Rispondi a  Remox

Ma se il papa si è espresso contrariamente all'evangelizzazione, come può significare quello che tu hai detto? Ulrich

Anonimo
Anonimo
10 anni fa
Rispondi a  Remox

Scusa Ulrich e quando si sarebbe espresso in tal senso? Già agli inizi del pontificato diceva ai sacerdoti di non stare chiusi in chiesa ma di andare in mezzo alla gente. Ovvio per portare il Vangelo (alias la parola di Dio) tra la gente. Evangelizzare appunto. Non credo di averlo sognato.

Anonimo
Anonimo
10 anni fa
Rispondi a  Remox

Ops sorry … by Spring

indopama
indopama
10 anni fa

ci puo' stare, quello che non ci puo' stare e' la combinazione temporale perche' mi sembra di aver capito che la scoperta che mandera' in crisi la chiesa dovrebbe avvenire tra poco, o sbaglio? secondo te Remox attorno a che periodo dovrebbe accadere?

Remox
Remox
10 anni fa

Beh vediamo…al momento siamo in particolar modo sul Ramo XXIII del '900 e soprattutto sul Ramo III del 2000, ovviamente in ottiche diverse. Dovremmo essere entrati nel Ramo I del 2000 mentre verso fine anno dovrebbe confermarsi anche l'entrata nel Ramo II del 2000. Ovviamente non c'è garanzia di costanza temporale visto che più di una volta in passato ci sono stati veri e propri salti, ma considerando che con le dimissioni di Benedetto XVI siamo entrati nel periodo conclusivo del Trionfo di Maria ritengo che non dovrebbero esserci altri salti.
I temi della Chiesa sono trattati con particolare attenzione dal Ramo IV del 2000 e considerando quel che manca nei capitoli precedenti, a meno che anche il Ramo IV non cominci ad innestarsi a breve in contemporanea con gli altri, direi che tale scoperta dovrebbe avvenire fra il 2017 e il 2020. Come vedi ci sono molti se, ma meglio di così non posso fare 🙂

Anonimo
Anonimo
10 anni fa

Quell'anonimo ero io (Spring), ma allora non mi firmavo ancora. Poi ho provato con un account google ( …Yates) ma è poco pratico, così ho copiato il metodo usato anche da altri che si firmano subito dopo aver scritto il testo.

Le catacombe di cui parlavo mi dissero che erano quelle di San Callisto. Ora è difficile dire se sia vero o meno visto che c'è anche un romanzo ambientato da quelle parti (Cooper Glenn – Il marchio del diavolo). Sarà nato prima il romanzo e poi qualcuno ha spacciato la storia per un fatto autentico oppure viceversa il romanzo è servito a coprire una scoperta realmente accaduta (cover-up)?
Anyway … molti anni fa vidi un film ambientato a Gerusalemme, se non erro, dove alcuni archeologi trovarono il resti di un uomo morto crocifisso circa duemila anni prima. Per il luogo in cui fu ritrovato, le cause della morte e la sua datazione etc etc non c'erano praticamente dubbi che quell'uomo doveva essere proprio il Gesù dei vangeli. La cosa tenuta segreta comunque trapelò negli ambienti ecclesiastici vicino al luogo del ritrovamento col risultato che qualcuno (un frate) perse la fede e si suicidò.
Forse il ritrovamento può essere più verosimilmente qualcosa del genere che davvero può far venire dubbi su quanto contenuto nella Bibbia (vangeli inclusi) a moltissime persone. Il dubbio unito al desiderio di vedersi in qualche modo "condonato" il VI comandamento con annessi e connessi non potrà che causare un grosso scossone al popolo cristiano cioè la perdita della Fede. Anzi l'abbandono della Fede.

Se un astronave aliena atterrasse sul nostro pianeta e degli alieni ne uscissero fuori per "salutarci" non credo farebbe perdere la Fede alle persone. Anzi. La perderebbero i nostri governanti.
Sono d'accordo invece con Remox che si tratta più di un'iperbole anche perché non è scritto da nessuna parte che se altri mondi popolati da esseri intelligenti esistessero abbiano peccato come i nostri progenitori. Qui Caterina di "Oltre la grande Barriera" fa un discorso che trovo coerente. Cioè se Dio ha creato oltre noi altri esseri liberi deve averli sottoposti ad una scelta e non è detto che abbiano mancato come noi. Non siamo così orgogliosi da pensare che se noi non siamo riusciti allora neanche altri hanno potuto! Il battesimo ci ridà la Grazia che abbiamo perso. Magari altre umanità l'hanno saputa conservare e non hanno bisogno di riaverla.

Spring

ps il titolo del film non lo ricordo ma se qualcuno l'avesse visto potrebbe postarne il titolo. Thanx 🙂

Anonimo
Anonimo
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

"…se Dio ha creato oltre noi altri esseri liberi deve averli sottoposti ad una scelta e non è detto che abbiano mancato come noi. Non siamo così orgogliosi da pensare che se noi non siamo riusciti allora neanche altri hanno potuto!"

Non è possibile che nell'universo materiale, di cui dovrebbero far parte gli alieni, ci siano altri esseri che non hanno peccato, per il semplice fatto che questo universo materiale è già carente in se stesso. Faccio riferimento all'Apocalisse, dove si profetizza l'avvento di "nuovi cieli e nuova terra". E' più coerente pertanto supporre che il messaggio di Cristo valga pure per loro. Quanto alla scoperta archeologica credo possa riguardare questo legame tra la nostra specie e qualche specie aliena minando l'antropocentrismo che fino ad oggi ha guidato la teologia. Chiedo venia per la mia irruzione, forse fuori tempo e luogo. Esprimo apprezzamento per questo istruttivo blog.

Remox
Remox
10 anni fa

Credo anche io che la scoperta sia qualcosa che riguardando le origini dellafede possa metterla in crisi; nelle quartine sembra un personaggio dell'antica Roma ma non ho ancora ben aapprofondito.

Piuttosto pensavo al verso "la morte si avvicina al nero (neiger) piu che al bianco" e potrebbe indicare anche gli attuali fatti di cronaca in Nigeria che sono nelle prime pagine dei media mondiali.

É sempre interessante notare le correlazioni fra il poema ordinato e la cronaca del nostro tempo.

Anonimo
Anonimo
10 anni fa

Per me le quartine di Notradamus sono troppo complicate per decifrarle. Non saprei neanche dove mettere mano.

@indopama
«si ma il Papa e' un illuminato e non parla mai a caso… se ha detto alieni voleva proprio dire alieni. e' per questa frase del Papa che ho riportato (per caso) il commento di sopra 🙂 »
Il mio commento non voleva dare l'idea degli alieni (con la coda). L'ho riportato solo come esempio. Ho usato un modello (diciamo così) per rendere l'idea di qualcosa di diverso da quello che mi pareva volesse dire Remox.
Come detto sopra non so' se la storia sia vera, ma ammesso che lo fosse potrebbe essere dovuto anche ad un mescolamento genetico. Perché no? Riporto uno stralcio dai quaderni di Maria Valtorta.
"Quelli che non erano più figli di Dio, perché col padre e come il padre avevano fuggito Dio per accogliere Satana, si spinsero a questo illecito, degradante, bestiale ed ebbero mostri per figli e figlie. Quei mostri che ora colpiscono i vostri scienziati e li traggono in errore. Quei mostri che, per la potenza delle forme e per la selvaggia bellezza e una radenza belluina, frutti del connubio fra Caini e i bruti, fra i bruttissimi figli di Caino e le fiere, sedussero i figli di Dio, ossia i discendenti di Set (…) Fu allora che Dio, a impedire che il ramo dei figli di Dio si corrompesse tutto con il ramo dei figli degli uomini, mandò il generale diluvio a spegnere sotto il peso delle acque la libidine degli uomini e a distruggere i mostri generati dalla libidine dei senza Dio, insaziabili nel senso perché arsi dai fuochi di Satana."
cfr: http://www.mariavaltorta.it/Evoluzionismo.html
Probabilmente, sempre ammesso e non concesso che la storia della Catacombe di San Callisto sia vera, quegli uomini con la coda non saranno nati da accoppiamenti promiscui tra uomini e animali perché temporalmente non ci troviamo (furono spazzati via dal Diluvio). Ma serve a far sorgere il dubbio che in qualche modo siano una nostra modificazione genetica avvenuta nei primi tempi del cristianesimo o prima. In altre parole se devo cercare la verità di un fatto non posso ignorare nuove ipotesi che altre letture possono farmi venire in testa.

Spring

Remox
Remox
10 anni fa

Il brano della Valtorta che citi è messo in relazione con la deevoluzione della specie umana, da perfetta ad ominide, in seguito al peccato originale. Nel libro Genesi Biblica un sacerdote mistico sostiene questa tesi, avuta in visione. Benedetto XVI in una catechesi sul peccato originale ha parlato infatti di conseguenze spirituali e biologiche, quindi corruzione genetica. Nella tradizione rabbinica Caino in punto di morte era talmente peloso da non poter essere riconosciuto da una scimmia. In realtà tutto l'Antico Testamento gioca su questo principio di elezione di una razza non corrotta. Sia per costume che per tratti fisici. Isacco ad esempio è frutto di parto miracoloso, Giacobbe aquista la primogenitura con l'inganno travestendosi con pelle di capretto perchè il fratello Esau era molto peloso. Ai tempi di Noè il figlio Cam viene maledetto perchè "vide la nudità del padre" (notare la tipica sottigliezza israeltica). Sempre nel testo tutti i rapporti intimi disordinati, di qualunque natura, sono maledetti poichè richiamano comportamenti bestiali di un'umanità antidiluviana pervertita. E' tutto un detto/non detto che sottolinea come noi, figli di Caino, ovvero figli degli uomini, siamo il risultato dell'ibridazione della specie avvenuta ai tempi del peccato originale. Il famoso capitolo 6 della Genesi in cui molti hanno voluto vedere l'intervento degli alieni nella ibridazione fra figli di Dio e figle degli uomini, descrive in realtà la riproposizione del peccato originale a livello di massa. Può essere descritto come il primo esempio di "ingegneria genetica" nell'uomo. I figli di Dio sono i figli di Set ovvero la generazione pura, i figli degli uomini sono i figli di Caino, ovvero gli ominidi. I primi si estingueranno a causa dei secondi fino a Noè, l'ultimo della specie pura. I suoi figli, come dimostra l'esempio di Cam, erano tutti ibridi e da loro si è sviluppata la civiltà post-diluviana. Per questo il Cristo si presentò come figlio di Dio, cioè puro, ma anche come figlio dell'uomo, cioè fratello alla razza decaduta, bisognosa della redenzione su tutti e tre i livelli umani, fisico, morale e spirituale per riguadagnare l'iniziale perfezione. L'Eucaristia è dunque medicina sia biologica che spirituale per la rigenerazione dell'umanità. Questa in sostanza la rivoluzionaria tesi (foriera di tantissime implicazioni), forse avvalorata dalla catechesi del papa, sulla storia umana presentata nel libro di Don Guido Bortoluzzi. Per chi vuole credo che il testo sia scaricabile on line nel sito "Genesi Biblica".

luigiza
luigiza
10 anni fa
Rispondi a  Remox

Benedetto XVI in una catechesi sul peccato originale ha parlato infatti di conseguenze spirituali e biologiche, quindi corruzione genetica.

Ovvio perchè il Ratzinger che la Scolastica l'ha frequentata sa che é l'abito che perfeziona (o corrompe) la potenza.
Si intende l'abito (l'atteggiamento) mentale ovviamente.
Quello materiale non c'entra un beata fava, cioè é irrilevante.
Solo dei coglioni possono pensare che ci si perfeziona facendosi, che so, crescere la barba (del Profeta) od altre amenità per cerebrolesi.

Anonimo
Anonimo
10 anni fa
Rispondi a  Remox

Quel libro, scaricabile gratuitamente in formato pdf, avevo cominciato a leggerlo ma poi ho smesso perché non mi convince. Secondo la teoria del sacerdote, Adamo, durante il torpore che Dio fece scendere su di lui, si accoppiò sessualmente con una femmina ancestre (esseri biologici destinati solo all’accoppiamento) dalla quale nacque Eva, ma non l’Eva bellissima e con un corpo armonico ed intelligentissima come si evince dalla Bibbia ed a chiare lettere dai quaderni della Valtorta. Ma un essere diverso capace di mettere al mondo altri esseri umani contrariamente alle ancestri (che inoltre non dovevano essere sessualmente appetibili dalla descrizione che ne vien fatta), ma comunque destinata solo per gli accoppiamenti.
La costola tolta da Adamo e dalla quale Dio plasmò la donna sarebbe, a detta dei quella teoria, niente altro che l’organo riproduttivo maschile (alias il fallo ;).
Sempre secondo il sacerdote fu Adamo a peccare per primo perché si accoppiò con Eva affinché avesse dei figli simili a lui, ma senza il beneplacito di Dio. Dunque fu Adamo ad essere sessualmente tentato dal demonio.
Vien da sé che accettando questa teoria puoi smantellare anche il contenuto della Bibbia. Mi rendo conto che il contenuto della Genesi non spiega nei dettagli tutto, ma ho davvero dei dubbi che l’Onnipotente abbia fatto esperimenti di genetica per plasmare Eva usando Adamo che invece creò bellissimo e perfettissimo (cfr. San Paolo).
Spring

Remox
Remox
10 anni fa
Rispondi a  Remox

Scusa Spring, ma secondo il libro Adamo si accoppia due volte con la femmina ancestre: nella prima, nel sonno, nasce la prima donna poichè il concepimento è guidato da Dio, fra seme incorrotto di Adamo ed intervento diretto di Dio. Dal secondo accoppiamento, volontario e dunque peccaminoso (peccato originale), nasce Caino, primo ominide. Anche nella tradizione talmudica Adamo aveva due mogli: una buona e una demoniaca. La costola non è il fallo, ma il dna. Nel testo biblico originale si parla di Dio che preleva una mezza parte di Adamo. I traduttori, non sapendo come intenderla, parlarono di mezzo busto, costato e da lì si giunse a costola. La mezza parte di Abramo usata per creare la donna è ovviamente il dna. Questo il libro lo fa intendere bene. Diciamo che il punto di divergenza con la Bibbia è su chi peccò per primo se Adamo o la donna. Secondo il testo di Don Guido fu Adamo e la donna, in quel peccato d'origine, fu innocente poichè ancora infante. Ma non dimentichiamo che c'è sempre il capitolo 6 che parla apertamente di ibridazione. E questo è apertamente detto da Gesù alla Valtorta (proprio sul capitolo 6) il che mi fa pensare che la natura del peccato d'origine sia stata effettivamente la stessa. Inoltre nel testo biblico si dice che Caino fu generato da Adamo ed Eva, mentre Abele da Adamo e sua moglie. Visto le differenti versioni della Genesi si è sempre pensato che Eva fosse la stessa moglie…ma forse non era così altrimenti non si capisce perchè ci sarebbero due diverse generazioni, quella di Caino e quella di Set. Per questo la tradizione ebraica riporta due mogli per Adamo. Non so, ma credo ci sia una profonda teologia fra la figura della prima donna innocente e quella di Maria la Piena di Grazia.

Anonimo
Anonimo
10 anni fa
Rispondi a  Remox

P.Riesz_Con il passare del tempo, quando ai Figli di Dio (i discendenti puri di Adamo) piacquero le più belle delle figlie degli uomini (le femmine dei discendenti ibridi di Adamo) e le presero in mogli, ossia come schiave concubine (Gn. 6,2) (eppure erano puri! Ma anche…), i due rami genealogici cominciarono a fondersi a spese del ramo puro (e perché non il contrario?) che lentamente si assottigliò fino a scomparire definitivamente come specie pura (procedimento oscuro), assorbito dalla popolazione ibrida. Pertanto questi uomini ibridi persero non solo il requisito di Figli di Dio, ma anche lo Spirito di Dio (Gn. 6,3) perché lo Spirito di Dio non poteva abitare in esseri animaleschi (Gesù e Maria quindi non appartenevano al popolo comune). La teologia cattolica, come tutte le altre, da proposizioni false può trarre qualsiasi conclusione con ragionamenti stringenti; basta non farsi irretire. Le tavolette sumeriche interpretate da Zecharia Sitchin sono più semplici: gli uomini sono una ibridazione tra una scimmia terrestre ed esseri evoluti per farne schiavi e lavoratori. La coscienza universale concepì un disegno su questi uomini: infuse l’anima; colla sofferenza l’anima si eleva, cresce in sapienza e fa esperienza, per ritornare poi al Padre. Gli dei e demoni cercarono di arginare l’evoluzione umana colla creazione delle religioni il cui unico scopo è sottomettere l’uomo e infondergli sensi di colpa redimili solo dagli stessi dei. Il peccato originale cioè la scienza del bene e del male è un male per gli dei e demoni, mentre è la legge universale della coscienza. I peccati sono personali (vizi) e non si trasmettono ad altri; i nostri errori li dobbiamo pagare con l’espiazione e il ravvedimento come ci ha insegnato il nostro sommo poeta Dante. Quando l’uomo supererà tutte le religioni compresa quella luciferina dei massoni, avrà compiuto un notevole passo evolutivo.

Remox
Remox
10 anni fa
Rispondi a  Remox

Le tavolette sumeriche sono molto interessanti perchè riprendono gli stessi temi. Lo stesso termine Anunnako è correlato con gli Anakim, popolo degli Anak, ovvero i giganti. Secondo Genesi Biblica "i puri" erano appunto "giganti" sui 2,5 metri. In effetti la curatrice del libro a volte ha commentato le visioni di Don Guido con affermazioni secondo me un po' troppo personali. Non credo proprio che l'ibridazione del capitolo 6 sia avvenuta per avere concubine, ma per avere servitori più forti (o forse addirittura per tentare di riparare all'errore del predecessore). Il capitolo 6 della Genesi lo dice chiaro e tondo. "C'erano i giganti a quel tempo" e dalle unioni nacquero uomini forti. Anche Gesù alla Valtorta ribadisce il concetto di questa ibridazione.
Il che spiega bene il tema teologico di Gesù come nuovo Adamo per rigenerare l'umanità decaduta e Maria come Immacolata Concezione, ovvero concepita al di fuori della degenazione comune a tutti gli uomini.
Sono comunque argomenti misteriosi e interessanti.
E' vero come dici che i peccati non si trasmettono, ma quel che i teologi chiamano "concupiscenza" si "trasmette" ed è l'attitudine a commettere peccati, conseguenza del peccato originale. E quella ce l'abbiamo tutti.
Comunque vedo che il testo di Don Guido è noto 🙂

Anonimo
Anonimo
10 anni fa
Rispondi a  Remox

Sì esattamente. Due volte. Ho cercato di accorciare. Mi ricordo solo che la costola era l'organo riproduttivo maschile. Never mind, non è quello il punto.
Il punto è che se Dio ha creato Adamo bellissimo e perfettissimo perché plasmato direttamente dalle Sue mani trovo che sia innaturale pensare che poi abbia fatto accoppiare Adamo con una ancestre (che mi è parso di capire qualcosa a metà tra scimmia e uomo) durante uno stato di sonno indotto, per poi risvegliarsi (quando? Dopo anni visto che quando si risvegliò la trovò già in età adatta per l'accoppiamento!) e ritrovarsi accanto una specie di "figlia di Fantozzi".
Sempre da Maria Valtorta:
«La bellezza è uno dei doni che Dio ha dato ai Progenitori. Essi riflettevano la Perfezione che li aveva creati. Questa era purissimo Spirito, ma anche se non poteva l’uomo essere tutto spirito come il suo Creatore, poteva – e Dio volle che così fosse – testimoniare con la perfezione di un corpo armonico e bellissimo, vaso vivo per contenere uno spirito senza labe di colpa, da quale Origine provenisse e ciò a frantumare la vergognosa teoria del vostro discendere da un quadrumane.
Da Dio venite, non da una bestia che l’antica legge mosaica diceva “immonda”.»

Inoltre noi siamo capaci di ricreare porzioni di tessuti umani partendo da poche cellule e totalmente in laboratorio. Anche i feti nati prematuramente sono fatti crescere in posti ad hoc. Non credo sia un problema per l'Onnipotente ricreare un essere umano a partire da poche cellule (che contengono dna). Di più. Può farlo direttamente dalla cenere. Ed è quello che ha promesso nella resurrezione dei corpi:
«Una moltitudine infinita di corpi, restituiti dalla terra e dal mare e ricomposti dopo essere stati cenere per tanto tempo. E gli spiriti nei corpi. Ad ogni carne tornata sugli scheletri corrisponderà il proprio spirito, quello che l’animava un tempo.»
Quaderni di M. Valtorta

In soldoni se Dio è Onnipotente perché avrebbe fatto uso di un passaggio intermedio per creare la donna? È questo che non si capisce. Va bene che le Sue vie sono infinite ed infinitamente misteriose (non mi ci vuole troppa umiltà per crederci) però il buon senso e la ragione mi dicono che quello che dice quel sacerdote non quadra.
Spring

Remox
Remox
10 anni fa
Rispondi a  Remox

Provo a rispondere. Adamo si sveglia subito, praticamente si sveglia durante il primo accoppiamento "nel sonno" ed è da lì che capisce che la bambina che nasce è sua figlia e "questa volta, carne della sua carne" e "osso del suo osso". Perchè Dio lo permette? Gli antichi teologi dicevano che Dio non crea nulla ex novo se può utilizzare ciò che già c'è…un principio che ha una sua logica stringente. Diciamo che questa visione mi sembra lineare poichè ancorata alla realtà fisica dove il miracolo avviene nell'infinitamente piccolo senza perdersi in una fantasiosa spettacolarizzazione (uomini che compaiono così all'improvviso, come per magia). La citazione della Valtorta calza a pennello e avvalora la tesi dell'ibridazione: ricordatevi che non venite da una bestia (teoria dell'evoluzione) ma da Dio (anche se il peccato vi ha fatto diventare simili a bestie).
La creazione di Adamo e sua moglie non è quindi frutto di passaggio intermedio, ma come embrioni avevano bisogno di un utero…o no?

Anonimo
Anonimo
10 anni fa
Rispondi a  Remox

Ritorniamo al punto di partenza. Il primo essere ancestre come nacque? Non c'erano uteri da noleggiare per il primo essere venuto al mondo. Il "materiale" usato per il primo essere animale venuto al mondo Dio avrà potuto usarlo anche per plasmare l'uomo e poi, successivamente, la donna, e i teologi che immaginano un Dio che usa ciò che c'è son serviti.
Ci sono panettieri che lasciano un pezzo di impasto per il giorno dopo da usare come lievito per il nuovo impasto. Adamo primo "impasto". Una costola dell'impasto Adamo da aggiungere alla stessa materia prima usata per plasmarlo ed ottenere così una nuova creatura che a buon diritto potrà chiamare donna perché da lui (Adamo) è stata tratta. Stessa ricetta usata per modellare il corpo di Adamo. Carne della mia carne e ossa delle mie ossa.
Se il pane del fornaio potesse parlare direbbe a quello appena sfornato: farina della mia farina e sale del mio sale perché da me sei stato tratto. 🙂 E avrebbe le sue buone ragioni 🙂

Con tutto il rispetto per gli antichi teologi, ma forse dovrebbero fare un po' di lavori manuali per vedere dove si arriva a riciclare ed riutilizzare le cose che già ci sono per riparare quelle scassate! Accrocchi su accrocchi. Alla fine i pezzi da sostituire li devi rifare nuovi!

Sempre da M. Valtorta:
«Potevate di una coppia di scimmie intelligenti prendere i più intelligenti figli e poi i figli intelligenti di questi e così via. Avreste ormai molte generazioni di scimmie selezionate, istruite, curate dal più paziente, tenace e sagace metodo scientifico, ma avreste sempre delle scimmie»
Avvalora l'idea dell'ibridazione?
Spring.

Remox
Remox
10 anni fa
Rispondi a  Remox

Credo ci sia un equivoco. Quando dico che ogni specie deriva da una precedente non intendo dire che ogni specie è un'accozzagli di specie precedenti, ma che ogni specie creata da Dio come unica e originale viene al mondo utilizzando come "veicolo" una specie preesistente. Nel caso dell'uomo diremmo che si è usato un "utero in affitto" 🙂 di una specie ancestre compatibile che a sua volta viene da altre specie e cosi via…
E' nato prima l'uovo o la gallina? 🙂

La domanda a cui non sanno rispondere gli evoluzionisti è come sia possibile che da un ominide si arrivi a un sapiens sapiens….è impossibile a meno che l'ominide non avesse in se almeno in parte del dna di Adamo che opportunamente selezionato si sviluppasse fino al sapiens e oltre.

La Bibbia ci dice che l'evento selezionatore è stato il Diluvio Universale 😉

Affascinante…continueremo! Un saluto e grazie.

luc
luc
10 anni fa

Salve Remox, che ci dici di questa notizia sulla prossima pioggia di meteoriti? http://www.centrometeoitaliano.it/pioggia-meteoriti-senza-precedenti-attesa-fine-maggio-ultime-novita-10-05-2014/

luigiza
luigiza
10 anni fa
Rispondi a  luc

@luc

occhio allora al veivolo USAF X37B che é attualmente in orbita nella sua terza e segreta missione di volo. 😉

luc
luc
10 anni fa
Rispondi a  luc

@luigiza. spiegati meglio, grazie!

Remox
Remox
10 anni fa
Rispondi a  luc

Ciao luc, sinceramente non saprei…se ti riferisci alla preconizzata "pioggia di polvere e cenere infuocata" vista dal veggente di Waldviertel, credo si tratti di un fenomeno non previsto in anticipo dagli astronomi.

luigiza
luigiza
10 anni fa
Rispondi a  luc

@luc

Ok mi spiego meglio:

1. il velivolo X37B: http://i.space.com/images/i/000/000/506/original/090602-x-37b-space-plane-02.jpg?1291068956

2. suo probabile destino perchè previsto sia da

2.1 questo 'veggente' come descriito nel suo post che trovi qui Aircraft Tragedy Vision
Leggiti anche il commento e relative risposte ad un lettore che si firma luigiza (ma che coincidenza neh? 🙂 )

2.2 e questi signori chiamati remote viewers military grade le cui visoni sono riportate anche qui: http://www.viewzone.com/rv2013.html
Lascia perdere le date é di scarsa rilevanza che non siano corrette.

2.3 ed il coordinatore di quei remote viewers military grade nell'intervista che trovi qui The kill Shot dove a partire dal minuto 19.30 parla dell'evento precursore (uno di quattro) coinvolgente un velivolo spaziale con forma simile allo Space Shuttle. Poichè lo Space Shuttle é stato messo a riposo al momento non resat come candidato che X37B.

Spero di essere stato chiaro.

luc
luc
10 anni fa
Rispondi a  luc

tnx!

Anonimo
Anonimo
9 anni fa

CIao Remox, scusa se commento un post vecchio ma sto leggendo partendo dal presente e andando indietro.
Riferito a "In segreto opereranno i nemici dalla miniera" non potrebbe trattarsi dei minatori del donbass che da tempo sono in rivolta?
http://www.controinformazione.info/minatori-e-metallurgici-di-donbass-si-uniscono-alla-rivolta-contro-la-giunta-di-kiev/
é di oggi poi questa notizia
http://www.themoscowtimes.com/news/article/five-coal-miners-killed-in-ukraine-as-bus-hit-by-mortar-fire/503303.html
di altri minatori morti a causa di una mina sul loro tragitto.
Ciao!

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Ciao, si la quartina in questione è molto importante perchè dovrà verificarsi a breve trovandosi nel Ramo III del 2000 che è quello di cronaca del nostro tempo. Gli elementi della quartina sono:

la congiura a un Re (leader politico)
La congiura fatta dagli "esiliati" per ira e odio intestino (guerra civile)
La sedizione
e ovviamente la "mine".

Quest'ultimo termine può essere usato in vari modi e da qui nasce la difficoltà interpretativa. Comunque solitamente ha a che fare con significati di "scavo", "sigillo", "miniera", "tunnel, galleria" etc..
Ma può anche significare "mina, bomba" oppure "mina, penna".
Io continuo a pensare che abbia a che fare con "miniera" o "tunnel, galleria" perchè c'è anche la parola "secret" che fa pensare ad un'azione furtiva.

Gli scenari più probabili a questo punto sono la crisi in Iraq e quella in Ucraina. Come avrai capito nel blog si tenta di seguire la cronaca passo passo con il Poema Temporale e questo crea delle difficoltà nel tentativo di inquadrare le quartine nel loro giusto significato. Si considerano quindi più opzioni fino a quando la situazione non si chiarisce meglio.

Per questo ti consiglio di leggere dai primi articoli fino ai più recenti piuttosto che il contrario, altrimenti ci capisci poco perchè alcune interpretazioni che inizialmente erano state proposte vengono poi accantonate man mano che gli eventi accadono.

Nell'"onda del tempo" invece troverai le quartine che piùo meno sono "certificate" nella loro attribuzione.

Per concludere direi che anche la situazione dei minatori del Dombass potrebbe essere una possibilità interpretativa, ma dovremo assistere a una ribellione ben più grande.

Un saluto.

Remox
Remox
9 anni fa
Rispondi a  Anonimo

Mi son dimenticato di dire che sto considerando anche un'altra possibilità e cioè che la frase "par la mine" sia in realtà un gioco di parole per indicare "parlamento" magari sempre connesso a una situazione relativa alla parola "mine". Una congiura parlamentare intestina sta avvenendo in Iraq e potrebbe forse avvenire anche a Kiev. Si vedrà…

Anonimo
Anonimo
9 anni fa

Grazie remox seguiro' il tuo consiglio.
Leggere i post ed i commenti sono una "miniera" di informazioni!
Ciao!
Ps. scusa ho scritto mina ma si trattava di un colpo di mortaio, comunque il succo del discorso era che i minatori si stanno ribellando e per come vengono a trovarsi magari parecchi di loro potrebbero passare nelle fila dei filo russi.

Share This