L’ECATOMBE DI LENIN

scritto da Remox
30 · Gen · 2014

L’ECATOMBE DI LENIN

Ucraina: abbattuto altro monumento Lenin

Statua di sei metri tirata giù con una corda a
Fastiv

30 gennaio,
15:40

 (ANSA) – KIEV, 30 GEN – Un altro monumento
dedicato a Lenin è stato abbattuto nella notte in Ucraina. Secondo la polizia,
sconosciuti si sono serviti di una corda per far crollare al suolo una statua
di 6 metri dedicata all’artefice della Rivoluzione bolscevica a Fastiv, nella
regione di Kiev. Gesti simili sono stati compiuti ripetutamente di recente da
gruppi nazionalisti radicali, presenti fra i dimostranti anti-governativi che
protestano da settimane nella seconda più popolosa repubblica ex sovietica dopo
la Russia

Continua l’”ecatombe” di statue del
dittatore sovietico. Dalla prima che fu abbattuta e decapitata a Kiev i primi
di Dicembre saremo ormai a una decina di statue tirate giù.

Dalla 455 del Ramo III del 2000

“statua di sangue tinta, tiranno colpito”

Dalla 834 del Ramo XXIII del ‘900

“per il solare Ulianov Messia, morte e tomba!”

Non solo quindi per la fine del
comunismo, ma anche per questo revival della dissoluzione dell’impero
austro-ungarico.

Speriamo solo che questa ecatombe di
statue non ne annunci una assai più terribile.

Commenti

Sottoscrivi
Notificami
guest
4 Commenti
Le più vecchie
Le più nuove
Feedbacks in linea
Vedi tutti i commenti
Anonimo
Anonimo
10 anni fa

http://www.geopoliticalcenter.com/2014/01/siria-tenesse-armi-chimiche/

mi ha fatto pensare al giovin nero e alla promessa non mantenuta…

Anonimo
Anonimo
10 anni fa
Remox
Remox
10 anni fa

Ciao,
la storia delle armi chimiche si inserisce bene nel contesto della "promessa di fede che non si manterrà"; ovvero ciò che annuncia l'inizio del conflitto mediorientale. Per il giovin nero è rimasta solo la seconda parte di una delle due quartine che ne parlano, ovvero la 360. Personalmente continuo a ritenere che si riferisca a prossimi "riots" in america della comunità afroamericana…ma staremo a vedere anche perchè i primi due versi parlano di "proscrizione" in "Asia" e in particolare in Turchia e Siria.Quindi o come dici tu questo "giovin nero" è legato ad uno di questi paesi, in questo caso Assad, oppure i riots e i disordini in Medioriente avverranno contestualmente. Quello di dividere la quartina in due parti è un sistema che Nostradamus adotta spesso come abbiamo visto.
Ciao e grazie.

Create Account
11 mesi fa

Cool. I spent a long time looking for relevant content and found that your article gave me new ideas, which is very helpful for my research. I think my thesis can be completed more smoothly. Thank you.

Share This